Sei sulla pagina 1di 4

LETTERA ALLE FAMIGLIE

D E L L U N I T A PASTORALE DI

CAPEZZANO P.re - MONTEGGIORI - S. LUCIA


Via Sarzanese 147 - Tel. 0584 914007 - 347 64 66 961 e-mail: parrocchia.capezzano@alice.it

Visitateci sul Sito Internet: chiesacapezzano.org

N 590

3 FEBBRAIO 2013

IV DOMENICA DEL TEMPO ORDINARIO - LITURGIA DELLE ORE IV SETTIMANA

TUTTI GLI RENDEVANO TESTIMONIANZA ED ERANO MERAVIGLIATI DELLE PAROLE DI GRAZIA CHE USCIVANO DALLA SUA BOCCA.
Nel vangelo di oggi, vediamo Ges come un uomo pienamente libero della paura di fronte agli altri. Sapeva di essere il Figlio prediletto di Dio, mandato da Lui tra noi per compiere la sua volont che salvezza per noi. Le sue parole avevano tutta l'autorit dei profeti dell' Antico Testamento, ma in maniera infinitamente pi forte. Sapeva che, dopo aver compiuto la sua missione, sarebbe ritornato al Padre. Questa consapevolezza gli dava la libert di parlare e di agire e quanti lo ascoltavano "rendevano testimonianza ed erano meravigliati delle parole di grazia che uscivano dalla sua bocca". Eppure, stato respinto perch le sue parole erano scomode, proponevano la fatica del nuovo, un cambiamento di orientamento per un nuovo cammino. Come ogni profeta, doveva aprire orizzonti di un mondo diverso, far uscire dal quieto vivere, far rincominciare da capo. Per questo, la reazione cambia: da meraviglia diventa sordit, violenza. Ges un profeta scomodo per tutti. Quali sono le nostre reazioni alle sue parole? Lasciamo che ci trasformino o poniamo condizioni, limiti, riserve come i cittadini di Nazaret?

Ges, aiutami a discernere la tua mano che mi risana. Fammi sentire il fuoco del tuo amore che purifica il mio cuore e mi da una vita nuova che posso condividere con i miei fratelli.

RENDICONTO GRUPPO CARITAS ANNO 2012


Il Centro Caritas della nostra Parrocchia al servizio dei pi bisognosi, grazie al continuo e costante contributo che proviene da tutta la nostra comunit e anche dai paesi vicini. E nostro desiderio far giungere un sentito ringraziamento a tutti coloro che, con la loro continua generosit, incoraggiano la nostra attivit. Grazie ai Commercianti del Mercato Ortofrutticolo per la frutta e la verdura; ai negozianti e alle famiglie per i generi alimentari (polli, uova, olio, pasta, pane, .), e per, lettini, stoviglie, mobili di ogni tipo e vestiario in grande quantit. Molte sono le necessit dei nostri fratelli e molte sono le cose che ci richiedono ma soprattutto bisognosi di una parola buona, di accoglienza e di comprensione. ECCO IL RESOCONTO, IN DENARO, DELLANNO 2012 ENTRATE MERCATINO E OFFERTE ALLA CARITAS OFFERTE VARIE PER CHI E NEL BISOGNO.. VENDITA DOLCI ORGANIZZATO DAL GRUPPO FAMIGLIE TOTALE ENTRATE USCITE ATTRAVERSO LA CARITAS: SPESE DI PRIMA NECESSIT, GENERI ALIMENTARI . DAL PARROCO: BOLLETTE, AFFITTI, TASSE VARIE, AIUTI IN DENARO..
TOTALE USCITE

9.120,00 3.220,00 1.200,00 13.540,00

9.450,00 12.650,00

22.100,00 8.560,00

DISAVANZO

N.B. Il disavanzo stato coperto, per la maggior parte, dalle offerte per le Messe e dalle offerte per la Chiesa.
Sono stati inoltre distribuiti: generi alimentari, vestiti, scarpe, letti, lettini, tavoli, sedie, carrozzine, stoviglie, ecc. in numero non quantificabile ma particolarmente elevato. Tutto questo stato possibile grazie alla vostra sollecita e costante generosit.

CERA UNA VOLTA


C'era una volta un uomo piccolo come la punta di un ago. Anzi, pi piccolo ancora. Era piccolo, ma aveva una voglia matta di crescere! Pensa: dopo appena 15 giorni da quando aveva incominciato a vivere, era gi 125 mila volte pi grande. Incredibile!! Eppure proprio vero. L'uomo abitava in una strana casa che girava per la citt, correva, si piegava fino a terra; di notte, poi, si coricava e al mattino si alzava. La casa era interessante e tiepida, ma aveva un grande difetto: era tutta buia come un sacco chiuso. L dentro non si poteva vedere niente: n formiche, n cavalli, n automobili. "Basta, disse finalmente un giorno l'uomo, dopo nove mesi; basta: voglio uscire, voglio uscire". Si mise a spingereed eccolo fuori! "Oh, finalmente posso correre, giocare, fare il bagno, nuotare Altro che la casa di prima! Questa s che stupenda: qui c' il sole, ci sono le piante, i fiori, la neve". Per ottant'anni l'uomo, tutte le mattine, alzava le braccia e diceva: "che bella questa terra!". Era felice e contento. Per un giorno incominci a diventare triste. Vedeva che il sole tramontava e veniva la notte; le piante perdevano le foglie e diventavano brutte; i fiori diventavano fieno e la neve, fango. Allora si mise a sognare un'altra casa dove vi fossero tanti alberi verdi, i fiori rossi, la neve bianca e il sole splendente. Mentre pensava, mor. Tutti si misero a piangere.. Lui, invece, rideva! Vien da non credere, eppure lui rideva, rideva Sfido io! Appena morto, gli si spalancarono le porte di una casa dove c'erano cose che non ti puoi immaginare. Un Pap buono lo abbracci; una Mamma bella lo baci. Lo baci e lo prese per mano: "Vieni a giocare con noi! Vedi, qui tutto nuovo: la terra nuova, le stelle sono nuove. Vieni!". L'uomo non capiva pi niente. "Ma non sono morto, io?". "No, no, gli gridarono milioni e milioni di voci: sei vivo, vivo per sempre!". Pazzo di gioia, l'uomo si mise a correre, a far capriole nei prati che non finivano mai, in mezzo ai fiori che non appassivano mai. Qui son proprio a casa mia, gridava, a casa mia!". Cos finisce la storia delle tre case. Storia vera: storia mia e storia tua. Storia di tutti gli uomini che camminano su questa terra.

CALENDARIO DELLA SETTIMANA


DOMENICA 3 - FEBBRAIO SANTE MESSE ORE 7 - 9 - 11 ORE 10 A SANTA LUCIA ORE 16 A MONTEGGIORI ORE 15 - CELEBRAZIONE DEL SACRAMENTO DEL BATTESIMO LUNEDI 4 ORE 9,15 - PULIZIA DEI LOCALI DELLORATORIO ORE 21 - RITROVO DEI GRUPPI: GIOVANI E DOPO CRESIMA MARTEDI 5 ORE 17 - RITROVO DEL GRUPPO I COLORI DEL CIELO ORE 21 - ALLA SCUOLA DELLA PAROLA. N.B.: PORTARE LA BIBBIA O IL VANGELO, UNA MATITA E IL DESIDERIO DI APPROFONDIRE LA CONOSCENZA DELLA PAROLA DI DIO MERCOLEDI 6 ORE 15 - RITROVO DEL GRUPPO I COLORI DEL CIELO GIOVEDI 7

ORE 14,30 - FESTA DI CARNEVALE PRESSO L ORATORIO


VENERDI 8 ORE 16,30 - RITROVO DEL GRUPPO I ORE 17, 30 - ORA DI ADORAZIONE SABATO 9 ORE 14,30 PULIZIA DELLA CHIESA ORE 16,30 CONFESSIONI ORE 18 MESSA FESTIVA DOMENICA 10 - FEBBRAIO SANTE MESSE ORE 7 - 9 - 11 ORE 10 A SANTA LUCIA ORE 17 A MONTEGGIORI
--------------------------------------------------------------------------------------------------------------------------

COLORI DEL CIELO

Dammi la forza, Signore, di non rinnegare mai il povero, di non piegare le ginocchia davanti all'insolenza dei potenti.