Sei sulla pagina 1di 19

Discernime

nto
Vocazionale

Il Concetto:
-Lindividuazione

delleventuale presenza
o lassenza dei segni della chiamata
divina.

-Si

osservano, valutano e giudicano


attraverso i segni :
Le attitudini,
lintenzione retta,

Discernimento
AVocazionale
Livello Psicologico
Aspetto:

Dinamico

Strutturale

Esame:

Autenticit

Idoneit

Motivi

Attitudini

* Coscienti

* Psichiche

* Trascendentali

* Intellettuali

* Validi

* Morali

* Adeguati

* Religiose

* Sufficienti

Criterio:

Grado di libert di scelta

Idoneit globale e progressiva

Discernimento
Vocazionale
A Livello Psicologico:
Giudizio Prudenziale

Aspetti Dinamici
Motivazione Vocazionale
Valori: qualcosa che desiderabili in s,
Motivi: quando un valore muove
allazione,
Atteggiamenti: quando i valori-motivi
sono diventati abituali.
Doppia Dimensione:
-Vis a tergo o spinta interiore
(naturale),
-Chiamata (soprannaturale).

Aspetti Dinamici
Motivazione Vocazionale

Capacit di motivarsi:
a) Come sono motivati i suoi diversi
comportamenti,
b)
Qual il suo atteggiamento di fronte
alle motivazioni,
c)
Qual la struttura delle motivazioni.

Aspetti Dinamici
Motivazione Vocazionale

Indizi dei Motivi Inconsci:

Riguardo al contenuto:
Incapacit di mettere in discussione le proprie motivazion

Motivazioni esclusivamente spirituali,

Motivazioni posteriori alla scelta.


b)
Riguardo al comportamento:

Abituale stato di confusione e di insoddisfazione,

Atteggiamento di forte aggressivit,

Stato di frustrazione continua delle tendenze naturali.


a)

Aspetti Dinamici
Motivazione Vocazionale
Vocazione autentica:
Orientamento libero della persona
Motivi autentici (motivi-valori),
Motivi adeguati ( motivi trascendenti),
Motivi validi ( che riflettano amore oblativo),
Motivi soprannaturali ( iniziativa divina).

Autenticit dei motivi, Grado di libert di scelta

Aspetti Strutturali
Attitudini Vocazionale
Attitudini psichiche,
Capacit intellettuali ed allo
studio,
Attitudine morali,
Attitudini per la vita
ecclesiastica.

Aspetti Strutturali
Attitudini Vocazionale
Attitudini psichiche:
Equilibrio psichico fondamentale con lassenza di ogni
struttura patologica, rispetto allet:

a)

b)

c)

Nel ragazzo- stato di sicurezza di essere amato


dai membri della propria famiglia.
Nelladolescente- progressiva affermazione della
libert interiore e capacit di uscire da se stesso.
Nel giovane adulto- libert interiore, affettivit

Aspetti Strutturali
Attitudini Vocazionale
Capacit intellettuali ed attitudini allo
studio:
Volont constante e capacit di
concentrazione,
Intelligenza che permetta un giudizio
sicuro e retto.

Aspetti Strutturali
Attitudini Vocazionale

Attitudini morali:
Si riferisce allintegrit morale che si manifesta
nella capacit di vivere una vita morale basata
sui valori, capacit di integrazione.
Valutare: Energia psichica di adattamento,
Funzionamento psichico difensivo, Empatia,
Stima di s, Senso di colpa, Idealismo,
Teleologia.

Aspetti Strutturali
Attitudini Vocazionale

Attitudini per la vita ecclesiastica:

a)

Per la funzione di insegnamento fede


viva.
b) Per la funzione di governo vivo ed
autentico senso della Chiesa.
c)
Per la funzione di santificazione
sufficiente grado di intimit con Dio.

Aspetti Strutturali
Attitudini Vocazionale
Equilibrio psichico fondamentale,
Capacit intellettuali ed attitudini allo
studio,
Integrit morale e capacit di
integrazione,
Attitudini per la vita ecclesiastica.
Idoneit globale e progressiva

Discernimento
Vocazionale
Autenticit dei motivi,
Idoneit globale e
Grado di libert di scelta

progressiva

Giudizio Prudenziale

Metodi e Strumenti di
Valutazione
Scopo: Scoprire
la presenza, e favorire lo

sviluppo, delle disposizioni fondamentali e


dellintenzione, che costituiscono i segni
della divina chiamata.

Funzioni: 1) Lorientamento vocazionale,


2) La selezione vocazionale,
3) Lassenza di controindicazioni,
4) La valutazione di controindicazioni.

Metodi e Strumenti di
Valutazione
Il metodo narrativo- Storia della
propria vita sotto diversi aspetti:
Storia della sua religiosit,
Storia della vocazione,
Storia della sua famiglia,
Storia delle sue amicizie.

Scopo Individuare eventuali blocchi


psichici, conflitti non risolti, motivi non
autentici, falsa religiosit, immaturit, ecc.

Metodi e Strumenti di
Valutazione
Orientamenti pratici: Lo psicologo pu darci qualche
precisazione sugli elementi di sintesi, ma in nessun
caso i procedimenti psicologici possono permetterci di
discernere la vocazione religiosa di un soggetto in ci
che essa ha di soprannaturale.
Anche sul piano naturale, lo psicologo non pu
pretendere di farci conoscere il centro di una
personalit, lio profondo e libero del soggetto.
Non spetta allo psicologo definire se vi o non vi
vocazione.

La vocazione richiede fondamentalmente una


personalit sana e dotata.

Potrebbero piacerti anche