Sei sulla pagina 1di 7

Il sapone di Aleppo

Le prime notizie sul sapone si trovano nella Bibbia. La produzione dei saponi proveniva esclusivamente dall'olio di oliva e le saponerie stavano, appunto, in zone coltivate ad olivo. Uno di questi luoghi Aleppo in Siria, da dove proviene ancor oggi il suo sapone.

Il nome 'sapone d'Aleppo' deriva dalla citt di Aleppo, situata a nord-ovest della Siria: qui, nella citt pi vecchia del mondo, viene ancora oggi prodotto il sapone che tutto il mondo decanta. Le sue origini si perdono nella notte dei tempi, e il suo metodo di produzione originale arrivato sino a noi inalterato: dopo la cottura a fuoco lento dell'olio d'oliva ed alloro, viene tagliato in panetti e fatto essiccare per 10-12 mesi. Il sapone d'Aleppo un prodotto unico poich unisce una tecnica di fabbricazione artigianale secolare ad una composizione naturale; ed proprio l'unione di questi due fattori che lo rende un prodotto unico, diverso da tutti gli altri saponi reperibili sul mercato. Il procedimento artigianale di fabbricazione del sapone di Aleppo rimasto praticamente immutato nell'arco dei secoli. Le materie prime usate per la sua fabbricazione sono esclusivamente di origine vegetale (olio d'oliva, soda, olio di alloro nella percentuale del 16% e acqua). Questa composizione, che esclude gli agenti detergenti di sintesi, fa del sapone di Aleppo un prodotto puro e biologico (biodegradabile al 100%), anallergico, estremamente delicato e rispettoso dell'epidermide. E la concentrazione di olio di alloro che ne determina il potere curativo.

Nella concentrazione che va dal 4% all8% impiegato per patologie della pelle lievi, come antisettico per la pelle grassa, per ligiene intima e come emolliente.

In concentrazioni superiori (max 16%) indicato per patologie pi importanti come eczemi, psoriasi, allergie, dermatiti e micosi.

Anche il suo aspetto rimasto immutato: si presenta come un panetto cubico sul quale scritto il nome del fabbricante e la qualit del sapone. Il sapone d'Aleppo si usa per il viso, per il corpo e anche per i capelli. Si presenta di color marrone/giallastro a causa dell'ossidazione naturale dell'olio di oliva, ma se si taglia si scopre una sezione dal bellissimo colore verde oliva indice di qualit, come anche lodore particolare. Questo perch a base di olio di oliva; il suo uso regolare non secca la pelle, ma la mantiene morbida ed idratata. Inoltre, l'olio di alloro (l'elemento profumante del sapone di Aleppo, totalmente naturale) ha virt toniche e stimolanti. Alloro Le foglie e lolio allontanano gli scarafaggi. Lolio essenziale si pu utilizzare nei casi di alopecia, nelle digestioni difficili, per i dolori, rinfrescante nelle sudorazioni eccessive (poche gocce di olio essenziale nella vasca da bagno). La nonna consiglia un ramoscello sotto il cuscino per favorisce i sogni profetici. L'assenza di coloranti, di profumi di sintesi e di additivi chimici la miglior garanzia contro le allergie o altre aggressioni che potrebbe subire la pelle con l'uso di un sapone industriale. Il sapone d'Aleppo, ha una virt sconosciuta o dimenticata in Occidente, ma conosciuta da tutti in Oriente: un antitarme dalla grandissima efficacia. E' per questo che gli abitanti di Aleppo ne mettono alcuni panetti negli armadi, in modo da tenere lontane le tarme. Il suo uso altres raccomandato per il lavaggio della biancheria, per chi necessita di detergenti naturali e per i soggetti affetti da allergie causate da detersivi sintetici. Fin dallantichit, il sapone di Aleppo viene utilizzato nei bagni turchi dOriente come trattamento di bellezza prima del tradizionale massaggio, infatti, applicato per 3/4 minuti sul viso ha un effetto molto simile se non migliore di una maschera cosmetica. I suoi ingredienti naturali sono molto efficaci nella cura del corpo e sono particolarmente indicati per le pelli sensibili o secche. Nei centri estetici e beauty farm, proprio grazie alla riscoperta di questo prodotto gi utilizzato nellantichit nei bagni turchi doriente come trattamento di bellezza prima del classico massaggio, possibile eseguire un massaggio di schiuma utilizzando

delle stoffe di lino naturale piuttosto ruvide che stimolano la circolazione esercitando un leggero peeling. Durante il tempo di posa, i princpi attivi penetrano in profondit e lepidermide si libera dalle tossine acquistando tono e lucentezza. La sola applicazione del sapone di Aleppo avrebbe gi di per s unazione benefica. Non a caso, uno degli ingredienti pi usati per la cura del corpo nel percorso del bagno turco. Lorigine di questo sapone si tramanda inalterata, nel metodo e nello stile, da alcuni secoli. Il sapone che lo contiene ha quindi sicuri effetti benefici nella pulizia di molti tipi di pelle, utile nel trattamento dellAcne, degli Eczemi, delle Psoriasi e perfino dei dolori alla schiena e per lenire i dolori dovuti alla muscolatura contratta. Allo stesso tempo nutre in profondit la pelle, donandole morbidezza, freschezza e aiutando alla distensione delle rughe. Lalloro distende la pelle e ne apre i pori, favorendo unaccurata pulizia ed eliminando i batteri che producono i cattivi odori. Lalloro distende la pelle e ne apre i pori, e fa di questo sapone anche unottima schiuma da barba in particolare per persone dalla pelle delicata. Lolio di oliva utilizzato puro ed identico a quello per uso alimentare. Per il suo alto contenuto di vitamina E e di polifenoli, che possiedono caratteristiche anti-ossidanti e prevengono linvecchiamento della pelle, ideale nel trattamento di bellezza per pelle e capelli. Nutre e rende soffice la pelle del corpo e i capelli, aiuta nella cicatrizzazione delle ferite e nella prevenzione delle infezioni, nel trattamento di orticarie, eczemi e arrossamenti della pelle. Nutre i bulbi piliferi dei capelli, rinforzandoli, ammorbidendoli ed eliminando la forfora. Perch utilizzare il sapone di Aleppo: Il Sapone di Aleppo un prodotto puro e naturale al 100%, biologico, prodotto e costituito esclusivamente da olio doliva e olio di bacche dalloro provenienti da piante non trattate dei dintorni di Aleppo, biodegradabile al 100%, privo di profumazioni e coloranti artificiali, grassi animali e Ogm, SLS dunque non dannoso per lambiente e per luomo.

Non contiene profumi, coloranti o altri additivi, fa a meno di sostanze di origine

animale e non testato su animali. Gli oli, oltre che idratanti ed emollienti, sono apprezzati per le loro qualit anallergiche, antinfiammatorie e antisettiche, elimina ogni tipo di batterio, lasciando un gradevole profumo sulla pelle. Il sapone di Aleppo risulta cos particolarmente dermocompatibile nutre la pelle e i bulbi del cuoio capelluto elimina la forfora ed adatto per ligiene personale (viso, corpo e capelli) aiuta la distensione delle rughe. Ogni tipo di pelle ne trarr un reale beneficio, in particolare quelle secche e delicate, rende la pelle del corpo soffice, elastica e dona unincomparabile sensazione di igiene e freschezza eliminando i batteri responsabili dei cattivi odori. !Pur bruciando leggermente negli occhi apprezzato anche dai pi piccoli perch idrata naturalmente la loro pelle delicata. Applicato per tre-quattro minuti sul viso ha un effetto comparabile a una maschera cosmetica!

Una storia affascinante Prodotto nellantico borgo siriano di Aleppo, nel nord della Siria, questo sapone racchiude 2000 anni di storia. Anno per anno, luomo lo ricrea, allo stesso modo, senza nulla aggiungere e nulla togliere alla ricetta originale. Gi la Bibbia ne fa cenno accostandolo alle rinomate coltivazioni di ulivi del Medio Oriente e della Mesopotamia. Prima ancora ne troviamo menzione su tavolette dargilla babilonesi. Non a caso furono proprio opulenti califfi orientali tra i suoi pi assidui estimatori. E verosimilmente anche Ges e i suoi discepoli hanno apprezzato questo sapone. Particolare successo il sapone di Aleppo lo ebbe dopo l800 d.C. quando, sullonda dellespansione araba, si diffuse in tutto il bacino mediterraneo raggiungendo lEuropa continentale. A Massillia (lodierna Marsiglia) gli abitanti locali nei fecero una loro versione utilizzando per solo olio di oliva. Il sapone di Aleppo risulta cos essere non solo un parente stretto di quello provenzale, ma ne il vero padre putativo anche qualitativamente.

Una lavorazione artigianale La lavorazione inizia a novembre, dopo il raccolto delle olive, e termina a marzo. in questo periodo che nei caravanserragli di Aleppo da secoli si compie lo stesso antico rituale della produzione di sapone. Lolio di oliva viene dapprima cotto molto lentamente per pi giorni in un paiolo aggiungendo soda estratta dal sale marino. Alla fine della cottura, quando la pasta pronta, viene arricchita con olio di bacche di alloro. la quantit dellolio di alloro, da 5% a 50%, a determinare il profumo e la pregiatezza del sapone. Dopo la colatura e a raffreddamento avvenuto il sapone, ancora verde, viene tagliato manualmente, marchiato con il timbro del produttore e messo a essiccare allaria per almeno nove mesi. Pi lungo questo periodo di stagionatura e migliore sar il sapone. Nei souk di Aleppo possibile trovare saponi maturati per sei anni e pi! Il caratteristico color marrone rossiccio deriva dallossidazione del sapone allaria ed un ulteriore indicatore di qualit. Prima di esser messo in vendita ogni singolo pezzo accuratamente spazzolato e pulito. Ingredienti: Acqua, Olea Europea, Laurus Nobilis, cloruro di sodio (sale da cucina), idrossido di sodio(soda). Avvertenza: In rari casi luso di un sapone con unalta concentrazione di alloro pu dare adito a leggere irritazioni della pelle. Questo un fenomeno passeggero e del tutto innocuo. Se il sintomo persiste passare a una gradazione inferiore di alloro. Per concludere, una curiosit: il sapone di Aleppo a scaglie, per le sue propriet disinfettanti e sbiancanti pu essere utilizzato per il lavaggio della biancheria per chi necessita di detergenti naturali e per i soggetti affetti da allergie causate dai detersivi sintetici

CARONE snc "SAPONE DI ALEPPO" Via Vernetti, 20 - 10050 - BORGONE SUSA (TO) Tel. +39-011-9646262 Fax +39-011-9646400 - Cell. +39-335-6298741 email: info@saponedialeppo.it web: www.saponedialeppo.it

IL SAPONE DI ALEPPO
Il nostro Sapone di Aleppo viene dalla bottega Fadel Fadel di Aleppo. Una bottega che produce questo leggendario sapone da ormai quasi 400 anni! 400 anni in cui nulla di sostanziale cambiato. Oggi come allora i saponi vengono prodotti secondo la stessa antica ricetta, tagliati a mano, marchiati a mano con il timbro del produttore, e quindi essiccati nelle secolari catacombe aleppine. Nel 1937 limpresa familiare passa nelle mani di Mohammad Fadel Fadel e oggi portata avanti dai suoi tre figli Mohammad, Amor e Fadel. Tutti e tre, come i loro avi, continuano a produrre con la stessa dedizione e lo stesso amore, un sapone proprio per questo prezioso e unico al mondo. Il nostro Sapone di Aleppo un prodotto naturale al 100%, costituito esclusivamente da olio doliva e olio di bacche dalloro. Non contiene profumi, coloranti, conservanti o altri additivi, fa a meno di sostanze di origine animale e non testato su animali. Non contiene sodio lauryl solfato. Una storia affascinante Prodotto nellantico borgo siriano di Aleppo, nel nord della Siria, questo sapone racchiude 2000 anni di storia. Anno per anno, luomo lo ricrea, allo stesso modo, senza nulla aggiungere e nulla togliere alla ricetta originale. Gi la Bibbia ne fa cenno accostandolo alle rinomate coltivazioni di ulivi del Medio Oriente e della Mesopotamia. Prima ancora ne troviamo menzione su tavolette dargilla babilonesi. Non a caso furono proprio opulenti califfi orientali tra i suoi pi assidui estimatori. E verosimilmente anche Ges e i suoi discepoli hanno apprezzato questo sapone. Particolare successo il sapone di Aleppo lo ebbe dopo l800 d.C. quando, sullonda dellespansione araba, si diffuse in tutto il bacino mediterraneo raggiungendo lEuropa continentale. A Massillia (lodierna Marsiglia) gli abitanti locali nei fecero una loro versione utilizzando per solo olio di oliva. Il sapone di Aleppo risulta cos essere non solo un parente stretto di quello provenzale, ma ne il vero padre putativo anche qualitativamente. Una lavorazione artigianale La lavorazione inizia a novembre, dopo il raccolto delle olive, e termina a marzo. in questo periodo che nei caravanserragli di Aleppo da secoli si compie lo stesso antico rituale della produzione di sapone. Lolio di oliva viene dapprima cotto molto lentamente per pi giorni in un paiolo aggiungendo soda estratta dal sale marino. Alla fine della cottura, quando la pasta pronta, viene arricchita con olio di bacche di alloro. la quantit dellolio di alloro, da 5% a 50%, a determinare il profumo e la pregiatezza del sapone. Dopo la colatura e a raffreddamento avvenuto il sapone, ancora verde, viene tagliato manualmente, marchiato con il timbro del produttore e messo a essiccare allaria per almeno nove mesi. Pi lungo questo periodo di stagionatura e migliore sar il sapone. Nei souk di Aleppo possibile trovare saponi maturati per sei anni e pi! Il caratteristico color marrone rossiccio deriva dallossidazione del sapone allaria ed un ulteriore indicatore di qualit. Prima di esser messo in vendita ogni singolo pezzo accuratamente spazzolato e pulito.

E virt leggendarie Il Sapone di Aleppo un prodotto puro e naturale al 100%, costituito esclusivamente da olio doliva e olio di bacche dalloro provenienti da piante non trattate dei dintorni di Aleppo. Non contiene profumi, coloranti o altri additivi, fa a meno di sostanze di origine animale e non testato su animali. Gli oli, oltre che idratanti ed emollienti, sono apprezzati per le loro qualit anallergiche, antinfiammatorie e antisettiche. Il sapone di Aleppo risulta cos particolarmente dermocompatibile e adatto per ligiene personale (viso, corpo e capelli). Ogni tipo di pelle ne trarr un reale beneficio, in particolare quelle secche e delicate. Molto consigliato in caso di psoriasi(!), forfora, eczemi e allergie. Lalloro distende la pelle e ne apre i pori, e fa di questo sapone anche unottima schiuma da barba in particolare per persone dalla pelle delicata! Pur bruciando leggermente negli occhi apprezzato anche dai pi piccoli perch idrata naturalmente la loro pelle delicata. Da secoli il sapone di Aleppo viene impiegato nei bagni turchi dOriente come vero trattamento di bellezza prima del tradizionale massaggio. Applicato per tre-quattro minuti sul viso ha un effetto comparabile a una maschera cosmetica! Oltre a ci un pezzo di questo prezioso sapone ha una virt quasi sconosciuta o dimenticata in Occidente: un antitarme dallefficacia indiscussa. Un panetto nellarmadio tiene lontano tarme e camole. Ingredienti: Acqua, Olea Europea, Laurus Nobilis, cloruro di sodio (sale da cucina), idrossido di sodio(soda). Avvertenza: In rari casi luso di un sapone con unalta concentrazione di alloro pu dare adito a leggere irritazioni della pelle. Questo un fenomeno passeggero e del tutto innocuo. Se il sintomo persiste passare a una gradazione inferiore di alloro.

VITALIA BIOCOM snc c/o Mauro Rossi Via SantAntonio 4 Roveredo in Piano 33080 PN Tel 348 2472 231 Fax 0434 960740 biocom@eutelia.com www.verdealternativa.it

Interessi correlati