Sei sulla pagina 1di 3

PREGHIERA UNIVERSALE

Onnipotente Signore dell’Universo,

immenso Intelletto che tutte le forme concepisci e crei.

Tu che creasti in sette giorni tutte le create forme,

Tu che sei l’Infinito inconcepibile

e tutte le create forme concepisci finite,

io che sono Tua creatura,

lanciata e perduta nell’Eternità,

mi rivolgo alla Tua clemenza,

prostrato ai tuoi piedi io mi confesso;

la vita è per me un’oscurità tormentosa,

io non vedo e cammino,

io procedo con la fede nello Spirito che mi hai creato,

ma io e lui come due compagni erranti,

valichiamo monti e mari,

senza il conforto della visione beata

della vera via di carità.

Non passa ora che io non gridi ai tuoi Angeli venite,

non passa ora che io non abbia lacrime di desiderio

per contemplarti,

ma gli Angeli del retto sentiero non vengono,

e Tu ti nascondi ai miei sguardi,

eppure Tu sei il mio Dio,

fosti Tu che mi strappasti alle visceri di mia madre

e mi desti la vita,

Tu che mi hai chiamato alla via dell’Ascesi Iniziatica

della perfezione Essena nelle virtù dello Spirito Santo,


Tu che mi hai redento col Divino e prezioso sangue di Gesù Cristo

Ed ora che io mi rivolgo a Te, Tu non mi rispondi.

Perché la tua Luce non scende su di me!

Signore, ispirami e guidami ,

conducimi in porto di salute nel cammino della verità,

dammi l’Intuizione, la Virtù

e i mezzi per compiere la Grande Opera di Trasmutazione Eonica

nella stella esagonale di Luce.

Onnipotente Signore,

concedimi un amore intenso e sublime,

che converta col Fuoco la mia Creata in Oro,

e l’acqua in Aria,

fa che il mio fuoco arda come Luce

ed io nell’affanno tormentoso della vita

abbia l’Intuizione dell’Amore immenso

che è la fonte della Tua Gloria;

vieni o mio supremo di Luce,

fecondo ed amoroso Signore,

vieni Amore fiammante,

fa che io ti veda,

ti senta e ti respiri,

vieni o Signore immenso di ebbrezza felice, vieni,

ed aprimi nell’Anima uno spiraglio di Misericordia infinita,

sicché io ti consideri in ogni ora,

in ogni istante,

come il Fuoco del Cielo invisibile ed immortale,

e palpiti di Gioia e viva di Gioia,

amando il tuo Amore.


Per tutti coloro che sono sul cammino della Luce, invio due preghiere di Luce – oltre i pentacoli che ho già
inviato prima – affinché possiate nutrire la vostra Psiche, l’Anima e lo Spirito, anche essi come il corpo fisico
si nutrono, ma di tutt’altra energia: di devozione, d’amore, di gioia e purezza. Fatene buon uso.

Ho notato – purtroppo – che poche persone cercano il sentiero della luce e questi stessi non comprendono
l’enorme possibilità che sto loro dando. Tutto quello che sto immettendo su FB credo allora che sia valida la
frase “pochi, giusti e col pelo bianco”. Se continua questo andazzo non darò più nessuna informazione e mi
ricorderò delle frasi di Gesù che disse: “Non dare perle in bocca ai porci, altrimenti si rivoltano su di te e ti
sbranano”. A buon intenditor poche parole.