Sei sulla pagina 1di 12
PROGRAMMA LISTA N°1 CONTATTI sede: C.so Umberto I Tel 338.7989802 mail: rinascitamignanese@gmail.com CANDIDATI 1
PROGRAMMA
LISTA N°1
CONTATTI
sede: C.so Umberto I
Tel 338.7989802
mail: rinascitamignanese@gmail.com
CANDIDATI
1
DE LUCA CORRADINO - 2 DE LUCA MASSIMO - 3 GALARDO DONATELLA -
4
LEPORE MASSIMO- 5 LIPPO MAURO - 6 LOFFREDI ANTONIETTA - 7 PACE
RAFFAELE - 8 PURCARO MARIA ROSARIA - 9 ROMANELLI EDOARDO - 10 TEOLI
VINCENZO - 11 VERDONE TOMMASO - 12 ZULLO ANGELO CELESTINO
blog: listarinascitamignanese.blogspot.com
Lista Rinascita Mignanese

Cari cittadini, Elettrici ed Elettori,

il 15 e 16 maggio prossimo saremo chiamati a partecipare alle elezioni ammini- strative che ci vedranno impegnati ad eleggere il Sindaco ed il Consiglio Comunale della nostra Città. È una tappa fondamentale per il futuro di tutti noi. La scelta dei componenti della Lista “Rinascita mignanese-Verdone Sindaco” è giunta al termine di un lavoro meticoloso e complesso. Sono state scelte persone attente e partecipi alla vita sociale e politica di Mignano, appartenenti a tutte le categorie sociali. Il mio GRAZIE va a coloro che hanno ritenuto opportuno candidarmi per la carica

di Sindaco. Mi assumo tutte le responsabilità e l’impegno che una tale investitura

richiede ed in piena sinergia con la “squadra” lavorerò per coinvolgere tutta la cittadinanza, per lavorare uniti nell’esclusivo interesse della collettività. Dopo aver studiato ed individuato le maggiori problematiche della nostra Città, presentiamo il programma che intendiamo realizzare: “Le cose da fare. Che vo- gliamo fare. Che faremo”. Non abbiamo pretese di esaustività poiché siamo consapevoli che è impossibile racchiudere in un programma tutti i problemi e i mali di una città, ma siamo convinti che sia più importante far comprendere il nostro approccio ai problemi. Questo programma è aperto e in attesa di aggiunte, precisazioni ed aggiornamen- ti. Ed è bene che sia così perché la città si gestisce giorno per giorno attraverso la collaborazione e lo scambio di punti di vista. Non è onesto chi dice di sapere già tutto.

Questi che troverete all’interno dell’opuscolo sono i nostri progetti, le nostre idee,

le nostre proposte per cambiare sguardo e riconoscere che un cambiamento è

possibile. Dedizione, professionalità, trasparenza e partecipazione attiva dei cittadini saran- no le linee-guida del nostro operato.

Antonio Verdone

PROGRAMMA LISTA CIVICA “RINASCITA MIGNANESE - - -

VERDONE SINDACO”

LE COSE DA FARE. Che vogliamo fare. Che faremo.

E E ESE - - ESE S S E E - -
E
E
ESE - -
ESE
S
S E
E
- -
fare. Che faremo. E E ESE - - ESE S S E E - - TERRITORIO
fare. Che faremo. E E ESE - - ESE S S E E - - TERRITORIO

TERRITORIO E SVILUPPO

OCCUPAZIONE

PATRIMONIO STORICO-CULTURALE

P.I.P.

P.U.C.

OPERE PUBBLICHE

• OPERE PUBBLICHE

SICUREZZA

AMBIENTE

ENERGIE RINNOVABILI

RACCOLTA DIFFERENZIATA

AGRICOLTURA E PASTORIZIA

• AGRICOLTURA E PASTORIZIA

VERDE PUBBLICO URBANO

AMBIENTE E SALUTE

COMUNITA’

COMUNITA’

ASSISTENZA SOCIALE

CITTADINANZA ATTIVA

• CITTADINANZA ATTIVA

SPORT

EVENTI E MANIFESTAZIONI

ASSOCIAZIONI

• ASSOCIAZIONI

COMUNICAZIONE

MEDIA

PROGETTO WI-FI GRATUITO

• PROGETTO WI-FI GRATUITO
• PROGETTO WI-FI GRATUITO

BACHECHE INFORMATIVE

INFORMANZIANI

PERIODICO

TERRITORIO E SVILUPPO: valorizziamo il nostro territorio

OCCUPAZIONE: le possibilità di rilancio occupazionale ci sono. Devono essere sfruttate in maniera più oculata. Attraverso un’accurata gestione del patrimonio culturale e storico è possibile puntare sul rilancio turistico. Possibilità di occupa- zione fornita anche dalla gestione di strutture pubbliche in via di completamento (es. Palamontelungo, campo sportivo, ecc…) e dall’approvazione del P.U.C. per quel che riguarda l’edilizia. Corsi di formazione mirati potranno domani fornire risorse umane locali ai futuri investitori.

PATRIMONIO STORICO-CULTURALE: dalla nostra storia il nostro futuro

• Castello E. Fieramosca: è il custode della nostra storia, può e deve essere il faro

per il nostro futuro. L’acquisto dell’immobile è solo l’inizio di un percorso. La lista “RINASCITA MIGNANESE – VERDONE SINDACO” intende attivarsi da subito per ottenere risorse per il recupero, attingendo dai fondi previsti dal Piano di Sviluppo Regionale (PSR 2007-2013) o attraverso operazioni di project financing (finanza

di progetto), immaginando, ad avvenuto recupero, un utilizzo legato, da un lato

agli aspetti storici-culturali propri della nostra cittadina, dall’altro alla possibilità

di potersi inserire nelle attività delle realtà Universitarie di Cassino e di Santa

Maria C.V.

• Citta’ Romana:

di Cassino e di Santa Maria C.V. • Citta’ Romana: struzione della Ferrovia ad Alta Velocità,

struzione della Ferrovia ad Alta Velocità, ci adopereremo per la ricerca di fonti di finanziamento per il recupero dell’area e per avviare studi per riscrivere la storia della nostra Mignano.

• Museo Storico:

la storia della nostra Mignano. • Museo Storico: pubblico del Museo presente all’interno del palazzo

pubblico del Museo presente all’interno del palazzo comunale.

• Sacrario Militare: è uno dei più importanti a livello nazionale. Non può e non

deve rimanere relegato alle sole manifestazioni del 7 e 8 dicembre che, comun- que, vanno valorizzate e promosse al fine di mantenere alto il ricordo degli avveni- menti ad esso legati. Proporremo la realizzazione di un “Percorso della Memoria” in collaborazione con Monte Cassino e S. Pietro Infine. Ci attiveremo per rientrare nel progetto del Comitato “Battaglia di Montecassino” in modo da consentire al nostro monumento l’ingresso nei tour turistici nazionali e internazionali, con i be- nefici che ne conseguono a livello economico e di notorietà per la nostra Città.

P.I.P. (Piano di Insediamento Produttivo):

in grado, così come hanno fatto tutti i paesi vicini, di sfruttare il finanziamento regionale di circa due milioni di euro (capitalizzato, cioè senza alcun onere a carico del Comune) attivato dalla precedente Amministrazione De Luca, per la realizzazione del “Piano di Insediamenti Produttivi”. La nostra compagine s’im- pegnerà a fondo per il recupero del relativo finanziamento che permetterebbe all’Amministrazione Comunale di procedere immediatamente alla realizzazione

che permetterebbe all’Amministrazione Comunale di procedere immediatamente alla realizzazione 4 PROGRAMMA LISTA N° 1

4 PROGRAMMA LISTA N° 1

delle infrastrutture previste, creando le condizioni affinché nell’ambito del sud- detto Piano possano insediarsi attività produttive, ritenute eco-compatibili, sia locali che provenienti da altre realtà, con sicuri positivi riscontri occupazionali, sociali e di sviluppo. Ma non ci preoccuperemo soltanto di fornire le infrastrutture adeguate per at- trarre le imprese. Il nostro progetto prevede di sondare costantemente il mercato del lavoro per individuare i profili professionali richiesti e approntare le dovute procedure per rendere appetibili all’esterno le risorse professionali provenienti dal nostro territorio. Occorre puntare a corsi di formazione per le risorse del territorio, affinché le imprese possano soddisfare le proprie richieste.

P.U.C. (Piano Urbanistico Comunale): di Piano regolatore Generale (oggi PUC) se ne parla ormai da troppo tempo, per cui esso è diventato la priorità storica dalla quale non si può prescindere. Infatti, anche in questa campagna elettorale, si continua a discutere di adozione e approvazione del Piano Urbanistico Comuna- le. Quello che doveva essere il punto di forza dell’Amministrazione uscente si è rivelata una grossa bufala. In cinque lunghi anni, non hanno avuto la capacità amministrativa né, ovviamente, quella politica di proporre almeno una bozza del nuovo Piano. La lista RINASCITA MIGNANESE – VERDONE SINDACO”, assume l’impegno, come prima azione da mettere in campo subito dopo l’insediamento, di completare le procedure per la sollecita approvazione definitiva del PUC (Piano Urbanistico Comunale). L’approvazione di tale indispensabile strumento permet- terà un immediato rilancio dell’economia del paese legata soprattutto alle attività edilizie con importanti risvolti anche sull’occupazione. Unitamente al PUC si do- vrà procedere all’approvazione del Piano Colore della Città. Questo consentirà alla nostra cittadina di orientarsi verso un approccio urbanistico moderno, in grado di rendere accogliente il tessuto urbano grazie all’uniformità cromatica degli inter- venti edilizi.

OPERE PUBBLICHE: dovranno essere funzionali, utili ed indispensabili alle esi- genze della nostra comunità e per la loro realizzazione dovranno essere attivate tutte le procedure per l’ottenimento di finanziamenti, senza alcun onere a carico del Comune, a valere sui fondi comunitari previsti nel P.S.R. (Piano di Sviluppo Regionale) 2007/2013. Per le opere in appalto o da appaltare vigileremo sui tempi e i modi di esecuzione, evitando inutili e a volte procurate lungaggini. Le imprese che vinceranno un appalto per un qualsiasi lavoro pubblico, firmeranno una sorta di garanzia per un certo numero di anni assumendosi la responsabilità del lavoro svolto e quindi anche del mantenimento. Sebbene sembri ovvio, è bene ribadirlo perché troppo spesso abbiamo dovuto assistere a riparazioni di lavori appena compiuti. Una parola accompagnerà tutti i lavori: TRASPARENZA. Completamento Opere: procederemo al completamento di tutte le opere pubbli- che in corso e le renderemo usufruibili, dagli impianti sportivi allo stabile costruito per ospitare la caserma dei Carabinieri. Il nostro impegno sarà rivolto a migliorare

ed ottimizzare tutti i servizi comunali quali la viabilità, gli impianti fognari e di depurazione, la rete idrica, gli impianti sportivi, gli impianti scolastici e le ulteriori strutture funzionali alla vita cittadina.

- Villa Comunale:

giniamo di poter realizzare nella sottostante “Vallata” (dopo aver perfezionato l’atto di acquisto che ad oggi non è stato ancora stipulato) una attrezzata villa comunale con abbinato parco giochi per bambini. Ciò permetterà a intere famiglie di usufruire di un’area accogliente con percorsi e soluzioni d’ingegneria naturali- stica, dove sarà possibile trascorrere momenti di relax e di festa abbinati con varie manifestazioni.

SICUREZZA: un territorio sicuro favorisce la percezione di benessere di una co- munità. Prevediamo la realizzazione dell’impianto di videosorveglianza mediante

l’installazione di apposite telecamere in punti strategici del territorio comunale.

• Viabilita’: proponiamo la soluzione dell’annoso problema della sicurezza sul

tratto urbano della Casilina mediante l’installazione di sistemi di controllo e pre-

venzione. Altri interventi previsti per l’assetto viario: il rifacimento della segnale- tica orizzontale e verticale, e quello delle strisce pedonali. Inoltre provvederemo alla creazione degli appositi spazi e dei parcheggi per le persone diversamente abili, l’eliminazione delle innumerevoli barriere architettoniche oggi esistenti, la previsione della realizzazione di opportune rotonde laddove ritenute necessarie nonché valide anche sotto l’aspetto del decoro del paese. Provvederemo alla siste- matica regolazione delle siepi e alla pulizia annuale delle zanelle stradali e delle cunette.

• Illuminazione Pubblica: provvederemo ad una razionalizzazione complessiva

dell’impianto di pubblica illuminazione, sfruttando le nuove e più economiche tecnologie, prevedendo mirati ampliamenti nelle zone dove sono sorti nuovi con- sistenti agglomerati.

AMBIENTE: Difendere l’ambiente per rispettare se stessi

ENERGIE RINNOVABILI: procederemo all’attivazione e all’incentivazione di im- pianti di produzione di energia da fonti rinnovabili non inquinanti (solare ed eoli- co). Prevediamo, sfruttando i fondi a disposizione, di procedere all’alimentazione mediante pannelli solari di edifici e spazi pubblici. Ci adopereremo per l’imme- diata approvazione di un opportuno “REGOLAMENTO PER L’INSTALLAZIONE DI IMPIANTI SOLARI TERMICI FOTOVOLTAICI ED EOLICI” al fine di evitare l’in- sediamento selvaggio di impianti sul nostro territorio. Sarà, inoltre, avviato un sistematico monitoraggio ambientale su possibili fonti d’inquinamento esistenti sul territorio comunale.

RACCOLTA DIFFERENZIATA: nonostante l’aumento del 25% della relativa tassa,

comunale. RACCOLTA DIFFERENZIATA: nonostante l’aumento del 25% della relativa tassa, 6 PROGRAMMA LISTA N° 1

6 PROGRAMMA LISTA N° 1

non è stata ancora attivata, con gravi disagi per la popolazione sia sotto l’aspetto del decoro e della salubrità sia sotto l’aspetto economico. Pensiamo di partire immediatamente con un serio progetto di raccolta differenziata con lo scopo di alleggerire i costi e di migliorare il servizio. Il nostro progetto prevede la realizza- zione di un’attrezzata “isola ecologica”, la raccolta “porta a porta”, l’utilizzo, lad- dove possibile, delle apposite compostiere per lo smaltimento della parte umida, puntando sull’educazione nelle scuole e sull’informazione all’interno delle attività produttive.

AGRICOLTURA E PASTORIZIA: prevediamo il rilancio e l’incentivazione dell’atti- vità agricola e della pastorizia mediante lo sfruttamento delle numerose risorse messe a disposizione dagli Enti preposti: Regione e Amministrazione Provinciale. Nel settore della pastorizia ci adopereremo per la realizzazione di abbeveratoi e per la revisione del regolamento per l’utilizzo dei pascoli comunali (fida pascolo).

VERDE PUBBLICO URBANO: una città verde trasmette benessere. Per raggiunge-

re l’obiettivo ci occuperemo:

- dell’alberatura di viali, strade e piazze con piante autoctone;

- della creazione e manutenzione di aiuole nel centro urbano;

- della potatura e sistemazione delle piante esistenti;

- del recupero e dell’utilizzo di tutte le aree di proprietà comunale esistenti nel centro urbano.

AMBIENTE E SALUTE: realizzazione dei cosiddetti “percorsi della salute”: piste pedonali e ciclabili sfruttando gli specifici contributi messi a disposizione dalla Regione Campania.

COMUNITA’: Non lasciare indietro nessuno!

ASSISTENZA SOCIALE: l’obiettivo generale che si propone la nuova amministra-

zione è quello di potenziare i servizi essenziali e di migliorare la qualità della vita della popolazione rurale della Comunità Mignanese, attraverso le Misure del Pro- gramma di Sviluppo Rurale – PSR 2007-2013. Nello specifico, saranno attuate iniziative e programmi tesi a:

sviluppare e potenziare le possibilità di impiego, anche attraverso la creazione

di

servizi per giovani, donne e per soggetti svantaggiati;

contenere lo spopolamento;

evitare l’isolamento della popolazione;

assicurare il presidio del territorio;

abbattere le barriere architettoniche;

agevolare l’aggregazione della popolazione, in particolare dei giovani e degli

anziani, attraverso la creazione di nuove strutture per il tempo libero e lo sport e

anziani, attraverso la creazione di nuove strutture per il tempo libero e lo sport

e l’utilizzo di quelle esistenti. Obiettivo strategico propedeutico al fare sociale è

la costruzione di una mappa territoriale dei bisogni, da edificare con indicatori quantitativi e qualitativi, tramite un processo di condivisione delle risorse. La nuo-

va amministrazione si propone di compiere una continua analisi dei dati di breve

periodo, al fine di individuare i reali bisogni sociali del Comune ed intervenire in relazione alle dinamiche che nel tempo possono manifestarsi. Nell’immediato gli interventi prioritari che ci proponiamo di porre in essere per le persone anziane, i disabili, le famiglie, l’infanzia, l’adolescenza e gli immigrati, sono i seguenti:

• Persone Anziane: la popolazione di Mignano Monte Lungo si presenta con

una struttura per età fortemente invecchiata, che nei prossimi anni, per effetto dell’inerzia demografica, continuerà a far aumentare le classi d’età più anziane. Quindi, gli anziani saranno sempre più presenti ed i servizi dovranno essere in

grado di far incontrare domanda di assistenza ed offerta di servizi socio-sanitari. Da ciò scaturiscono tutta una serie di interventi, quali:

- potenziamento del servizio di assistenza socio-sanitaria agli anziani, in integra-

zione a quello già svolto dall’Ambito Territoriale C4, con assistenza riabilitativa ed infermieristica;

- riattivazione del servizio di telesoccorso, rivolto principalmente agli anziani ed in particolare a quelli che vivono da soli o in condizioni di isolamento;

- realizzare un servizio di navetta per i centri di riabilitazione fisioterapica;

- coinvolgimento degli anziani nella vita locale con programmi di socializzazione,

interscambio ed impegno in servizi di pubblico interesse nei quartieri;

- la riattivazione del “Centro Anziani Comunale” per consentire ai nostri anziani di

avere un punto di incontro dove sarà possibile trovare forme di impegno e svago. • Disabilita’: le persone disabili sono in continua crescita nel nostro Comune, sia

per patologie congenite alla nascita, sia per inabilità fisica dovuta alla senilità. L’impegno che la nuova amministrazione deve porre nei confronti di tali persone è

di sensibile riguardo, ed in particolare, dovrà:

- potenziare il servizio di assistenza socio-sanitaria, sempre in integrazione a quel-

lo già svolto dall’Ambito Territoriale C4;

- realizzare un servizio di navetta per i centri di riabilitazione fisioterapica e psico- motori;

- realizzare tutte i possibili interventi anche di carattere pratico-logistico per mi- gliorare la qualità della loro vita.

• Famiglie: la famiglia di tipo nucleare è quella ancora più presente nel nostro

comune; inoltre nelle nostre tradizioni e nella nostra cultura vige ancora il modello patriarcale, quindi per la comunità di Mignano la famiglia è una realtà importante per un futuro solido. Per questo, la nuova amministrazione vuole essere presente con interventi prioritari per le famiglie povere. Ma non solo quello che si prefigge è anche un sostegno per le giovani famiglie, con agevolazioni fiscali e sulle abi- tazioni.

8 PROGRAMMA LISTA N° 1

• Infanzia ed Adolescenza: la futura consiliatura dovrà anche rivolgere una forte attenzione alle problematiche dell’infanzia e dell’adolescenza. Occorre varare un organico Progetto-infanzia, cui destinare risorse primarie e strutture (asili nido, parchi per l’infanzia nei quartieri, ludoteche, campagne educative, osservatorio contro le violenze). Inoltre, favorire la valorizzazione dell’apporto delle organiz- zazioni giovanili per politiche di prevenzione, promozione e allargamento delle opportunità d’inserimento nei nuovi mercati del lavoro. • Immigrati: “Ero straniero e mi avete accolto”. Per fare in modo che Mignano faccia proprio tale insegnamento, assicurando l’accoglienza agli immigrati nella piena sicurezza ed integrazione con gli abitanti, daremo sostegno a nuovi progetti che offrano possibilità di adattamento agli immigrati, ai “senza fissa dimora”, ai soggetti ed alle famiglie in povertà estrema, anche con l’intervento di mediatori culturali.

CITTADINANZA ATTIVA: crediamo e vogliamo fortemente rendere attiva la parte-

cipazione dell’intera comunità nell’interesse del bene pubblico. Al fine di rendere

i cittadini partecipi alla gestione del proprio Comune, abbiamo previsto di appor-

tare alcune modifiche al vigente Statuto Comunale prevedendo nello stesso:

- l’istituzione del Comitato Civico Comunale quale organismo di supporto all’azio-

ne dell’Amministrazione Comunale;

- la ricostituzione del Forum Giovanile Comunale che consentirà ai tanti giovani di

avere un punto di raccordo, di dialogo e di confronto;

- l’istituzione e quindi la costituzione di Commissioni Popolari Comunali nei vari

settori (agricoltura, scuola e cultura, politiche sociali, sport e tempo libero, am - biente ed energie rinnovabili, turismo e beni culturali) che permetteranno ai citta - dini interessati di partecipare direttamente alle scelte che l’Amministrazione co - munale dovrà fare. Ogni Commissione sarà costituita da cittadini che ne faranno richiesta e sarà coordinata dall’Assessore al ramo; - la riattivazione della Commissione edilizia che consentirà il rapido ed efficace disbrigo delle relative pratiche e la puntuale disamina delle stesse, senza prevari- cazioni e nel puntuale rispetto delle norme in materia.

SPORT: per anni una voce fondamentale per il benessere fisico e sociale della Comunità è stata ASSENTE nella nostra Città. Se si pensa che la pratica spor- tiva investe tutte le generazioni e tutto l’arco della vita, con finalità altamente

educative (rispetto delle regole, socializzazione, ecc.), ecco che risulta logico e doveroso incentivare le attività sportive e ricreative (calcio, pallavolo, tennis, ecc.). Nella nostra comunità mancano da troppo tempo le strutture adeguate e idonee

a praticare gli sport, a cominciare da quello più seguito, il calcio! L’importanza

dell’attività sportiva è soprattutto per i giovani; tale attività è anche regolata sulla base dei principi dalla Carta dei diritti dei ragazzi allo Sport (Ginevra 1992 – Commissione Tempo Libero O.N.U). Quindi, proponiamo di far rinascere lo sport

a Mignano! Sarà compito della nostra amministrazione completare, in primis, le

strutture esistenti, Palamontelungo e Campo Sportivo, garantendone l’agibilità e adeguate attrezzature da utilizzare all’interno di esse; successivamente program -

mare la gestione delle strutture stesse, con risorse umane specializzate nel settore

e professionisti carismatici. L’impegno in questo settore sarà, inoltre, rivolto allo

stimolo di nuove iniziative e proposte, al fine di favorire anche un’adeguata rispo- sta turistica e promozionale del territorio, attraverso:

il lancio di una nuova manifestazione annuale: la Festa dello Sport, con elezione

e

premiazione dello “Sportivo dell’anno”;

l’organizzazione di escursioni e gare podistiche atte a valorizzare ambienti di

pregevole valore naturalistico ed attività fisico-mentale che porta sicuramente a star bene con se stessi e con gli altri;

• l’organizzazione di escursioni in bicicletta, con il coinvolgimento dell’Associazio-

ne Ciclistica già presente sul nostro territorio;

• il censimento delle Associazioni impegnate e operanti nel territorio, di estra-

zione civile e/o religiosa, che intendono adoperarsi nella gestione delle attività

riguardanti il tempo libero; la promozione alla creazione di associazioni sportive

di ogni tipo (calcio, tennis, volley, basket, ginnastica, ecc), secondo le esigenze

della collettività.

• l’introduzione sul territorio di zone ludiche dotate di parco giochi, attraverso una costante pulizia e vigilanza;

• la creazione di apposite convenzioni con il CONI provinciale e le strutture ginni- co/sportive limitrofe per attività non presenti sul territorio.

EVENTI E MANIFESTAZIONI: la cultura spesso viene vista come una cosa noiosa, per pochi eletti, che non interessa a nessuno; richiama facilmente l’immagine di teatri bui, musei vuoti, rassegne cinematografiche di vecchi film noiosissimi con

quattro spettatori; invece la cultura è il vero punto di svolta, il canale attraverso

il quale passa la possibilità di cambiare sguardo, mutare ottica, prepararsi a un

domani migliore, dove saremo migliori noi e dunque la città. Questo è il circolo virtuoso da innescare, questa la vera sfida. E non è una sfida impossibile, perché

al contrario di quello che si dice, la cultura non toglie soldi, bensì porta ricchezza,

attira turisti, indotto, guadagni. La cultura è un investimento in tutti i sensi.

ASSOCIAZIONI: intendiamo mettere in campo un progetto di coordinamento di tutte le Associazioni e i Circoli presenti sul territorio per ridare vita alle manifesta- zioni storiche-culturali del nostro Paese e tenere sempre vive le tradizioni locali.

COMUNICAZIONE: perche’ informazione significa condivisione

MEDIA: il primo passo sarà quello della realizzazione di punti d’incontro tra l’Am- ministrazione e i cittadini. Abbiamo già aperto diversi canali di comunicazione in vista della competizione elettorale sui vari social network e un blog. Quest’ultimo per il futuro potrebbe rappresentare un mezzo per permettere ai cittadini di se- gnalare disservizi, carenze, esigenze o proporre iniziative nell’interesse comune della nostra Città. Ciò consente di instaurare un dialogo diretto tra l’Ente e i citta-

10 PROGRAMMA LISTA N° 1

dini. È possibile realizzare una WEB TV dove poter far conoscere ai più giovani i progetti che l’amministrazione intende istituire.

PROGETTO WI-FI GRATUITO: tutti i soggetti appartenenti a un sistema territoriale

sono chiamati a “mettersi in rete” per produrre lo sforzo più efficace possibile per

la

realizzazione di interessi comuni. Internet non è solo tempo libero: è occasione

di

sviluppo economico e formazione professionale. Garantire Internet gratuito con

il sistema wi-fi nelle piazze della Città, consente alla cittadinanza di essere sem- pre connessa col mondo. Tale servizio potrà essere attivato, senza oneri a carico del Comune, sfruttando le risorse messe a disposizione dalla legge finanziaria per il corrente anno, approvata nello scorso mese di marzo dalla Regione Campania.

BACHECHE INFORMATIVE: al fine di consentire a tutti i cittadini di essere infor- mati sulle questioni più rilevanti affrontate dall’Amministrazione, oltre agli stru- menti informatici (sito istituzionale e albo on line) prevediamo, comunque, di in- stallare bacheche informative in vari punti del territorio comunale, e in particolare nelle frazioni per far sì che nella nostra Città non esistano periferie.

INFORMANZIANI: ci impegniamo a realizzare il servizio attraverso l’attivazione di un’apposita linea telefonica verde che dia a tutti la possibilità di ottenere notizie sui servizi esistenti, delle modalità di erogazione degli stessi, di avere informa- zioni sulle opportunità rese disponibili dall’Amministrazione comunale e da altre Amministrazioni ed Enti.

PERIODICO: per far conoscere l’operato e i programmi futuri della nostra ammi-

nistrazione pubblicheremo un periodico cartaceo dove sintetizzare e far conoscere

le informazioni riguardanti le attività del nostro mandato, sempre nell’ottica della

trasparenza e della comunicazione diretta tra Comune e i cittadini.

LE COSE DA FARE. Che vogliamo fare. Che faremo. PICCOLE COSE: alcune proposte possono sembrare stupide, piccole, ininfluenti. Invece il punto è occuparsi anche delle piccole cose per innescare grandi trasformazione.

GRANDI COSE: alcune nostre proposte possono sembrare progetti ideali, sogni, utopie. Invece il punto è partire dalle grandi idee e trasformarle in progetti concreti e realizzabili.

SI PUO’: immaginare un futuro migliore, un mondo migliore, una città migliore. E’ lecito farlo se non doveroso. L’utopia sta nel credere che questo sia impossibile. Il mondo cambia in continuazio- ne e la direzione la scegliamo noi giorno dopo giorno. Non è vero che non c’è più niente da fare, non è vero che è troppo tardi, non è vero che ormai è così, non è vero che tutto ciò è inevitabile. Tutto dipende solo da noi. Proviamoci.

VOVOTATA LISTA N°1 ANTONIO VERDONE
VOVOTATA
LISTA N°1
ANTONIO
VERDONE
VOVOTATA LISTA N°1 ANTONIO VERDONE CORRADINO MASSIMO DONATELLA MASSIMO MAURO ANTONIETTA DE LUCA DE LUCA
VOVOTATA LISTA N°1 ANTONIO VERDONE CORRADINO MASSIMO DONATELLA MASSIMO MAURO ANTONIETTA DE LUCA DE LUCA
VOVOTATA LISTA N°1 ANTONIO VERDONE CORRADINO MASSIMO DONATELLA MASSIMO MAURO ANTONIETTA DE LUCA DE LUCA
VOVOTATA LISTA N°1 ANTONIO VERDONE CORRADINO MASSIMO DONATELLA MASSIMO MAURO ANTONIETTA DE LUCA DE LUCA
VOVOTATA LISTA N°1 ANTONIO VERDONE CORRADINO MASSIMO DONATELLA MASSIMO MAURO ANTONIETTA DE LUCA DE LUCA
VOVOTATA LISTA N°1 ANTONIO VERDONE CORRADINO MASSIMO DONATELLA MASSIMO MAURO ANTONIETTA DE LUCA DE LUCA
CORRADINO MASSIMO DONATELLA MASSIMO MAURO ANTONIETTA DE LUCA DE LUCA GALARDO LEPORE LIPPO LOFFREDI VOTA
CORRADINO
MASSIMO
DONATELLA
MASSIMO
MAURO
ANTONIETTA
DE LUCA
DE LUCA
GALARDO
LEPORE
LIPPO
LOFFREDI
VOTA
RAFFAELE
MARIA ROSARIA
EDOARDO
VINCENZO
TOMMASO
ANGELO CELESTINO
PACE
PURCARO
ROMANELLI
TEOLI
VERDONE
ZULLO

blog: listarinascitamignanese.blogspot.com

PACE PURCARO ROMANELLI TEOLI VERDONE ZULLO blog: listarinascitamignanese.blogspot.com Lista Rinascita Mignanese

Lista Rinascita Mignanese