Sei sulla pagina 1di 19

le nostre idee il nostro futuro

GAGGIANO
PERFETTI
SINDACO

INSIEME PER

elezioni amministrative 2014


Perfetti Sindaco 1

2 Insieme per Gaggiano

Indice:
04 04 05 06 06 06 07 07 07 08 08 08 09 09 09 09 09 10 10 10 10 12 12 12 12 13 13 14 14 14 14 14 15 15 15 15 15 15 16 16 16 16 16 16 17 1 SOLIDARIET E SERVIZI ALLA PERSONA 1.1 Servizi per linfanzia 1.2 Servizi per adolescenti e giovani 1.3 Servizi per anziani e disabili 1.4 Tutela della salute pubblica 1.5 Politiche abitative 2 TUTELA DELLAMBIENTE E DEL TERRITORIO 2.1 Economia sostenibile e agricoltura a filiera corta 2.2 Risparmio energetico 2.3 Urbanistica 2.4 Mobilit sostenibile 2.5 Gestione dei rifiuti 2.6 Area ex Safosa 2.7 Indice di Valorizzazione del Territorio 2.8 Politiche sui trasporti 2.9 Arredo urbano 2.10 Gestione dei parchi 3 ECONOMIA, PRODUTTIVIT E COMMERCIO LOCALE 3.1 Creazione del brand Gaggiano 3.2 Istituzione dellAgenzia del Turismo 3.3 Lavoro e imprese locali 4 ASSOCIAZIONISMO E COMUNIT 4.1 Il sistema delle relazioni 4.2 Sport 4.3 Cultura 4.4 Pari opportunit 4.5 Sicurezza 5 PARTECIPAZIONE ALLE SCELTE AMMINISTRATIVE 5.1 Comitati di frazione 5.2 Commissioni comunali 5.3 Accesso alle informazioni 5.4 Democrazia diretta 6 IL COMUNE E LA TRASPARENZA 6.1 Bilancio comunale 6.2 Riduzione delle tasse e delle tariffe 6.3 Piscina di Bonirola 6.4 Disciplina delle aziende partecipate 6.5 Legalit e prevenzione 7 GAGGIANO E LA CITT METROPOLITANA 7.1 Tutelare lidentit locale 7.2 Politiche integrate dei trasporti 7.3 Produttivit e commercio 7.4 Efficientamento della macchina amministrativa 7.5 Tempo libero e qualit della vita 7.6 No alla TOEM
Perfetti Sindaco 3

1. Solidariet e servizi alla persona


Il centro della nostra azione sar il sostegno alle famiglie ed alle singole persone. La crisi economica si abbattuta anche su Gaggiano con effetti molto pesanti, come sanno i tanti nostri concittadini toccati direttamente dalla chiusura di Safosa e Satinox. Il peggioramento delle condizioni di vita di molti gaggianesi pu essere affrontato soltanto da un Sindaco profondamente esperto di politiche sociali e capace di rispondere con efficacia e puntualit ai nuovi bisogni dei cittadini. In questa situazione, Gaggiano non ha bisogno di chiacchere, ma di gesti concreti: q Istituzione di un fondo di solidariet per aiutare chi ha perso il lavoro o comunque ha un reddito troppo basso, che non gli consente di garantire un tenore di vita dignitoso a se stesso ed alla propria famiglia. q Avviamento di uno sportello lavoro per sostenere chi perde improvvisamente il proprio impiego e si sente smarrito. Chi si trova in questa situazione rischia di perdere anche l'autostima e la fiducia nel futuro. Operatori qualificati accompagneranno i cittadini nel loro percorso di rilancio personale. q Creazione di una consulta sociale che riunisca enti ed associazioni, il pubblico ed il privato, per coordinare gli interventi di solidariet, ottimizzando le risorse per essere veramente d'aiuto a chi ha bisogno, evitando gli sprechi e le furberie di chi cerca di approfittare di sostegni ai quali non ha diritto, a danno degli altri. q Introduzione di orari pi flessibili per tutti i servizi comunali, per venire incontro alle esigenze delle famiglie: ad esempio, non sar pi necessario che chi ritarda nell'andare a prendere il figlio alla scuola materna anche una volta sola debba pagare un mese intero di tariffa serale. q Investimento sulla prevenzione del disagio tra i giovani, attraverso attivit aggregative ed educative.

1.1 SERVIZI PER LINFANZIA I servizi per linfanzia sono strumenti oggi pi che mai indispensabili per conciliare le esigenze familiari e occupazionali dei genitori che lavorano. Verranno pertanto incrementati gli investimenti nelle politiche sociali, attraverso il massimo sostegno alla rete pubblica dei nidi e delle scuole dellinfanzia, nonch con la creazione di un sistema pubblico integrato con il coinvolgimento diretto di associazioni, di cooperative gi operanti sul territorio e del mondo imprenditoriale. Verr inoltre creata una fondazione per la gestione delle scuole dellinfanzia e delle scuole materne di Gaggiano e delle frazioni, al fine di unificare lofferta formativa e pedagogica, favorendo la partecipazione liberale di soggetti privati anche tramite le donazioni al nuovo soggetto giuridico. Il Comune si aprir alla stipula di convenzioni con il tessuto imprenditoriale, per lorganizzazione di nidi aziendali e interaziendali aperti anche al territorio. Verranno inoltre sperimentate forme alternative di accoglienza: quali ludoteche, spazi per le famiglie e tagesmutter (madri di giorno, ovvero donne che accudiscono presso il proprio domicilio contemporaneamente pi bambini), al fine di favorire larmonizzazione dei tempi tra lavoro e cura della famiglia, sostenendo cos le famiglie ed in particolare le donne lavoratrici.
4 Insieme per Gaggiano

1.2 sERVIZI PER ADOLEsCENTI E GIOVANI Al fine di monitorare le esigenze di una fascia della popolazione particolarmente fragile e non sempre adeguatamente seguita, verr istituito un osservatorio incaricato di seguire lemersione delle esigenze socio-pedagogiche e di definire in itinere gli obiettivi da perseguire e gli strumenti da utilizzare. Tra i suoi compiti, vi sar anche la produzione di progetti finalizzati allavviamento dei giovani allanno di volontariato sociale, esperienza particolarmente importante sia sul piano formativo, sia su quello dellutilit civica. La nuova amministrazione comunale si impegner alla promozione del benessere delladolescente, organizzando, supportando ed intensificando le competenze professionali gi in campo. Gli obiettivi da perseguire sono: q Sviluppare in modo coordinato e mirato gli interventi sui giovani. q Superare la frammentariet degli interventi, ottimizzando le risorse q Promuovere la cultura della legalit e della cittadinanza attiva, rafforzando il senso di appartenenza alla comunit Attuazione del progetto Teen-Day: Il progetto propone giornate aggregative rivolte alla fascia giovanile gaggianese, in collaborazione con le realt associative del territorio. Verranno istituite alcune giornate nel corso dellanno, nelle quali le diverse realt associative presenti sul territorio (societ sportive, musicali, di danza, di teatro.) organizzeranno attivit ed iniziative rivolte alla fascia giovanile. Promotore delliniziativa sar il Comune, nel suo ruolo di coordinatore e stimolatore dellazione sociale. Durante le giornate le associazioni potranno esporre, nei luoghi pi significativi del territorio, i loro stand con materiale informativo inerente la specificit delle loro realt. Per la realizzazione delliniziativa lAmministraione comunale organizzer tavoli di lavoro con le realt associative, ponendosi in un ruolo di regia e di collante nel panorama disorganico delle realt operanti sul territorio. Oltre alle associazioni, potranno prendere parte alliniziative tutte le realt del territorio (religiose o laiche) che a diverso titolo si occupano del tema e lavorano con i giovani. I tavoli di lavoro e la rete che si andr costituendo potranno essere nel tempo spazio di collaborazione con lAmministrazione comunale, luogo di confronto e scambio tra realt che ricoprono ruoli educativi nel lavoro con i ragazzi. La rete col tempo diverr promotrice di altre iniziative rivolte ai giovani attraverso la partecipazione a bandi promossi da fondazioni o partecipando ai finanziamenti previsti dalle leggi di settore. Le giornate dovranno divenire nel tempo momenti istituzionali della vita gaggianese, allargando anche la partecipazione ai giovani dei comuni circostanti. Educazione civica Leducazione civica un pilastro portante di una societ moderna. Investire su questo ambito, tanto importante quanto trascurato, significa introdurre corsi di educazione e formazione su vari temi di rilevanza civile, come il rispetto dellambiente, la sana alimentazione, la tolleranza reciproca e la lotta ai fenomeni di bullismo, problema che sta emergendo come vera e propria emergenza dei nostri tempi. Intendiamo promuovere il rapporto con le istituzioni e la partecipazione alla discussione politica, educando i giovani a interessarsi
Perfetti Sindaco 5

della cosa pubblica, coinvolgendo periodicamente le classi negli snodi della vita della nostra comunit locale anche attraverso il rilancio dellesperienza del Consiglio comunale dei ragazzi, nel quale recepire dai pi giovani dei nostri concittadini suggerimenti e suggestioni per il futuro. Formazione e lavoro Apertura di un hub dell'orientamento scolastico, per aiutare chi vuole scegliere il giusto percorso di studi in base alle proprie potenzialit, ma anche chi vuole aprire un'attivit professionale di tipo autonomo. Istituazione della figura del tutor professionale, per accompagnare l'inserimento dei ragazzi nelle prime esperienze di lavoro. 1.3 sERVIZI PER ANZIANI E DIsABILI Manterremo l'elevato livello di efficienza delle prestazioni a favore dei nostri anziani, sia con il programma di assistenza, sia attraverso l'intervento domiciliario. Investiremo sulle attivit di aggregazione come forma di prevenzione del disagio e dell'isolamento. Daremo vita ad una rete di servizi che consentir ai cittadini di Gaggiano di rimanere nel proprio territorio e a stretto contatto con la propria famiglia il pi a lungo possibile, ovvero fino a quando non subentri la necessit di ricovero in una RSA (Residenza Socio-Assistenziale), che non presente nel nostro Comune. Effettueremo interventi di tutela nei confronti dei diversamente abili attraverso convenzioni con cooperative sociali ed operatori pubblici e privati, allo scopo di garantire il massimo livello di qualit della vita sia per chi viene accolto nelle strutture residenziali, sia per chi pu invece vivere a casa propria, anche per periodi transitori. Costruiremo un piano contro le barriere architettoniche, attraverso il coinvolgimento delle associazioni dei disabili e degli esperti del settore. Organizzeremo la raccolta delle merci invendute nei supermercati e nei negozi di Gaggiano, per dare vita ad un progetto di spesa solidale mensile per le famiglie o i soggetti in forte difficolt. Organizzeremo inoltre una mensa sociale per i non abbienti, in collaborazione con le istituzioni private. 1.4 TUTELA DELLA SALUTE PUBBLICA Organizzeremo un servizio farmaceutico a domicilio, in convenzione con la farmacia comunale, per garantire la consegna dei medicinali anche a chi non ha la possibilit di muoversi da casa. 1.5 POLITICHE ABITATIVE Incentiveremo la massima trasparenza nella pubblicazione online degli atti relativi ad ogni procedura. Favoriremo lo sviluppo di progetti di housing sociale e lintervento di cooperative edilizie, con particolare riferimento alla riqualificazione di aree da convertire a nuovo uso. Investiremo sulle strutture scolastiche, per aumentare la sicurezza dei nostri bambini.

6 Insieme per Gaggiano

2. Tutela dellambiente e del territorio


Gaggiano vanta il terzo territorio per estensione della Provincia di Milano, a fronte di una popolazione di poco pi di 9.000 abitanti. Questo significa che il nostro territorio, a vocazione prevalentemente agricola, rappresenta un gioiello da difendere, anche di fronte ai pressanti interessi della criminalit e ai tragici episodi di cronaca che si sono verificati nel confinante territorio di Trezzano Sul Naviglio e in altri Comuni della zona. Dobbiamo quindi insistere sulla tutela di Gaggiano come patrimonio naturalistico ed agricolo, opponendoci con forza ad ogni tentativo di speculazione. Diremo un fermo no all'utilizzo di nuove risorse del nostro territorio. Limiteremo il consumo di suolo, respingendo ogni tentativo di speculazione edilizia e di infilitrazioni della criminalit organizzata. Incentiveremo le ristrutturazioni degli edifici storici attraverso soluzioni ecocompatibili e il risparmio energetico attraverso l'uso di fonti rinnovabili. 2.1 Economia solidale e agricoltura a filiera corta Lavoreremo per favorire la nascita e la messa in rete delle esperienze a km zero sul territorio, con la possibilit di dare vita ad un Mercato della terra periodico, che offra possibilit dincontro tra produttori e consumatori. Valorizzeremo largicoltura locale attraverso lorganizzazione delle "Feste del raccolto", dedicate alle eccellenze del territorio (riso, mais, latte, zootecnia). Daremo ancora maggiore rilievo allesperienza dei G.A.S. (Gruppi di Acquisto Solidale), che nascono dal desiderio di costruire dal basso un'economia sana e solidale. Un G.A.S. un gruppo di persone che acquistano all'ingrosso prodotti alimentari o di uso comune, da ridistribuire fra loro. Individueremo terreni vocati allorticoltura per poterli destinare ad orti sociali, col vincolo di coltivarli con metodi sostenibili. Favoriremo lesperienza di gestione dellorto in classe, in collaborazione con le scuole. Incentiveremo l'iniziativa privata nel settore, stimolando nel contempo la tutela dell'ambiente agricolo e l'economia locale. 2.2 Risparmio energetico Intendiamo dotare tutti gli edifici pubblici e quelli delle societ con partecipazione comunale di lampade led e a basso consumo energetico, nonch attuare politiche di informazione sulla riduzione degli sprechi. Forniremo ai cittadini ed alle imprese unadeguata informazione sugli usi virtuosi e gli sprechi di energia. Istituiremo un audit energetico obbligatorio degli edifici pubblici e privati in costruzione, per risparmiare almeno il 30% di energia elettrica e di illuminazione. Implementeremo un piano sostenibile per dotare di impianti fotovoltaici gli edifici pubblici comunali.

Perfetti Sindaco 7

2.3 URBANIsTICA La sostenibilit dellinsediamento urbanistico va verificata e resa compatibile con mantenimento dellintegrit dellambiente naturale (che anche la nostra principale risorsa economica), con il corretto funzionamento delle reti tecnologiche e con la qualit delle soluzioni tecniche-urbanistiche. Intendiamo promuovere nuove forme di organizzazione dello spazio urbano, fondate sullesigenza di contenere il consumo di suolo, prevedendo forme di riuso del patrimonio edilizio. Rivedremo gli strumenti urbanistici, introducendo pratiche di bioedilizia per la costruzione di edifici passivi o a basso consumo energetico. Incentiveremo lutilizzo delle fonti rinnovabili. Rivisiteremo il piano urbano del traffico, per risolvere problematiche come quelle rappresentate dalla via Roma e del parcheggio della stazione. Organizzeremo ogni anno tre domeniche senza traffico, collocando nel centro storico bancarelle ed iniziative culturali che ci consentiranno di riappropriarci del nostro centro storico, incentivando il turismo. Riqualificheremo i cimiteri riportando il necessario decoro, con l'adeguamento delle opere murarie fatiscenti. Elimineremo immediatamente tutte le auto dalla piazza del Comune, a partire da quelle di Sindaco, Assessori e Consiglieri. 2.4 MOBILIT sOsTENIBILE La nostra politica di mobilit nasce dall'esigenza di tutelare la salute del cittadino, del territorio e dellambiente, senza pregiudicare la possibilit di spostarsi in maniera libera e comoda sul nostro ampio territorio. Vanno privilegiate scelte urbanistiche di salvaguardia del territorio e l'utilizzo di infrastrutture leggere e di spazi vivibili per pedoni e ciclisti. Intendiamo sviluppare una rete ciclabile interna protetta tra capoluogo e frazioni, focalizzata sulla stazione ferroviaria, vedendo lo spostamento in bici come un trasporto e non solo come uno strumento per il tempo libero. Introdurremo il parcheggio custodito nei pressi della stazione ferroviaria. Promuoveremo l'uso della e-bike (bicicletta elettrica) e il bike sharing da estendere a tutto il territorio. Lavoreremo per lanciare la ciclabile San Vito-Gaggiano, in condizioni di piena godibilit e sicurezza. 2.5 GEsTIONE DEI RIFIuTI Per ridurre la produzione di rifiuti, intendiamo proseguire con determinazione nella diffusione di pratiche virtuose di recupero e riciclo. Favoriremo, anche con incentivi, il compostaggio privato. Introdurremo sistematici corsi di educazione ambientale nelle scuole e in collaborazione con le agenzie educative presenti sul territorio. Promuoveremo iniziative di partecipazione dei cittadini alla cura del territorio, come le Giornate dellAmbiente. Lanceremo inoltre delle giornate di sensibilizzazione sui temi dellacqua, dellenergia pulita, del consumo del suolo, dellinquinamento atmosferico, in collaborazione con le pi importanti associazioni operative nel settore, come WWF e Legambiente.

8 Insieme per Gaggiano

2.6 AREA EX SAFOsA Impediremo che larea ex Safosa, di propriet privata, venga convertita allo scopo di edificare un centro commerciale di grandi dimensioni. Ci sarebbe infatti intollerabile sia per lequilibrio del nostro territorio, sia per i nostri concittadini che hanno perso il posto di lavoro presso Safosa. 2.7 INDICE DI VALuTAZIONE DEL TERRITORIO Introdurremo lIVT per attribuire ad ogni porzione del nostro territorio un valore basato sulla sua qualit morfologica. Il territorio di tipo agroalimentare va tutelato, in quanto risorsa preziosa di Gaggiano. 2.8 POLITICHE suI TRAsPORTI E necessario aiutare i nostri concittadini, soprattutto se anziani o residenti nelle frazioni, a spostarsi sul territorio attraverso i mezzi pubblici. Far circolare degli autobus con pochi passeggeri sarebbe un danno sia per le tasche dei cittadini che per lambiente, ma possibile fare ricorso ai minibus che funzionano a chiamata, per interventi mirati sulle necessit della popolazione. Apriremo inoltre dei bandi per la sperimentazione di altre forme alternative di trasporto a chiamata. 2.9 ARREDO uRBANO Avvieremo un programma di monitoraggio ed adeguamento dellarredo urbano esistente. In particolare, porremo al centro dellattenzione le frazioni, per garantirne il decoro e la qualit della vita dei residenti. 2.10 GESTIONE DEI PARCHI Le aree verdi rappresentano un fiore allocchiello del Comune di Gaggiano. La cura e lamore nei confronti degli spazi naturali sar al centro del nostro mandato amministrativo. Nei parchetti comunali installeremo e/o potenzieremo delle aree cani, per consentire ai loro proprietari di gestirli in piena libert, ma anche nel rispetto delligiene degli spazi pubblici e della sicurezza nelle aree frequentate dai bambini. Verranno inoltre installati nuovi cestini per la raccolta dei rifiuti, per aumentare il grado di igiene e decoro della citt.

Perfetti Sindaco 9

3. Economia, produttivit, commercio locale


Gaggiano conosciuta in tutta la Lombardia (ed anche fuori) per la sua indiscutibile bellezza, per il fascino del centro storico, per i percorsi naturali e per la straordinaria qualit dei suoi ristoranti. Queste sono ricchezze che vanno valorizzate. Bench il Comune non abbia competenze dirette sulle politiche commerciali ed occupazionali, deve sapersi porre come stimolo al rilancio dell'economia, creando i corretti presupposti per iniziative che incidano direttamente e indirettamente sul lavoro e sulla tutela delle risorse e delle persone.

3.1 CREAZIONE DEL BRAND GAGGIANO ED AZIONI DI mARKETING Il nostro primo provvedimento in questo settore sar la registrazione del "brand Gaggiano", per sfruttarne la forza da un punto di vista commerciale e promozionale. Il nostro brand caratterizzer una linea di prodotti di merchandising (t-shirt, felpe, ecc...) e sar contemporaneamente un marchio di qualit destinato a caratterizzare le eccellenze produttive del nostro territorio. La gestione del brand sar affidata, secondo critieri di efficienza e trasparenza, alla nuova Agenzia del Turismo (vedi punto successivo). 3.2 IsTITuZIONE DELLAGENZIA DEL TuRIsmO La necessit di rilanciare l'economia locale e il turismo, anche in previsione di Expo 2015, richiede un'innovazione sul piano organizzativo. Il Comune provveder alla creazione di un'Agenzia del Turismo, la quale, grazie anche alla collaborazione con i privati, si impegner nella promozione del territorio e delle straordinarie opportunit (anche economiche) che esso presenta. 3.3 LAVORO ED ImPREsE LOCALI sotto gli occhi di tutti il grave momento economico che sia il settore secondario che quello terziario stanno vivendo. Il nostro territorio stato duramente provato dalla chiusura di alcune grosse aziende e le restanti cercano di sopravvivere ad uno scenario in cui la domanda interna in forte calo, mentre i mercati sempre pi ampi stanno portano la concorrenza su un piano di riduzione dei costi che penalizzano innovazione e qualit. Anche il commercio locale in grande soffrenza e la nuova amministrazione interverr a suo sostegno con i seguenti provvedimenti: q Lancio di iniziative che valorizzino il negozio di vicinato, piuttosto che il centro commerciale (giornate dedicate, feste di piazza, reti e promozione di prodotti). q Individuazione di tipologie di esercizio che possono essere valorizzate nel complesso delle politiche del territorio (enogastronomia, ristoranti e prodotti tipici). Promozione di un'economia etica e solidale all'interno del territorio, con particolare attenzione alle realt che perseguono la filiera corta. q Creazione di una Commissione speciale di imprenditori, artigiani, commercianti a supporto della Giunta per lo sviluppo delle attivit produttive del territorio. q Riqualificazione del tessuto produttivo, nascita di reti dimpresa e incubatori dinnovazione. Per questa ragione utile valorizzare le eccellenze del territorio e studiare con questi imprenditori delle scuole dimpresa.
10 Insieme per Gaggiano

q Incentivazione della vocazione naturalistica, agricola e turistica del nostro paese, sfruttando le nostre relazioni con il Comune di Milano per inserirci nelle attivit di Expo 2015 e sostenere concretamente i commercianti. q Introduzione di un secondo giorno di mercato, con la possibilit di svolgere la seconda giornata in un luogo diverso, per favorire anche i cittadini delle frazioni ed allargare la clientela dei commercianti. q Sostegno alla progettualit femminile mediante la creazione di fondi appositi. q Utilizzo del Micro-credito come strumento a sostegno della piccola impresa individuale. q Attivazione di uno sportello municipale finalizzato a fornire consulenza ed assistenza agli imprenditori, con particolare riferimento alle start-up. q Sostegno ai commercianti della via Roma (e in generale della parte centrale del paese) attraverso una rivisitazione della viabilit e delle modalit di sosta.

Perfetti Sindaco 11

4. Associazionismo e comunit
Abitare a Gaggiano significa essere circondati da un panorama unico, immerso nella storia e nella natura dei nostri immensi spazi agricoli. Per migliorare ulteriormente la qualit della vita, per necessario sostenere e sviluppare la rete dei servizi, che comprende le prestazioni comunali, quelle del privato sociale, delle associazioni culturali e, in generale, tutte le attivit che sottolineano il nostro senso di appartenenza e la nostra socialit.

4.1 IL sIsTEmA DELLE RELAZIONI Faremo nascere una rete, nella quale le associazioni potranno arricchirsi vicendevolmente mediante percorsi di formazione tecnica e gestionale, rilanciando cos la vita associativa e sportiva a Gaggiano. Sul nostro territorio sono attive numerose realt di indiscusso valore, ma ci che ancora carente il livello di interazione e collaborazione: aumentandolo, si possono raggiungere risultati molto elevati sia in termini di soddisfazione da parte dei cittadini, sia di ottimizzazione del rapporto tra costi e benefici delle rispettive attivit. 4.2 sPORT Lo sport uno dei principali strumenti formativi e pertanto intendiamo valorizzarlo come esperienza educativa, in grado di trasmettere ai nostri giovani valori quali lealt, perseveranza, amicizia, condivisione e solidariet. Attraverso la pratica sportiva si promuove lapprendimento del rispetto per se stessi e per gli altri, valori essenziali della vita in una societ democratica. La pratica sportiva costante aiuta inoltre a stabilire un buon rapporto con il proprio corpo, imparando a distinguere responsabilmente tra stili di vita nocivi (fumo, doping...) e comportamenti virtuosi (allenamento, alimentazione corretta...). Istituiremo un tavolo di coordinamento con la partecipazione dei dirigenti scolastici delle scuole primarie, dei dirigenti sportivi, di esperti di politiche delle sport e di atleti che si siano distinti nelle varie discipline, per poter affiancare lassessorato competente nella valorizzazione del patrimonio sportivo e nellideazione di iniziative di promozione sportiva. Organizzeremo iniziative sportive legate alle specificit del nostro territorio: gare podistiche, corse ciclistiche e sport acquatici (sfruttando la grande risorsa del Naviglio), finalizzate a promuovere contemporaneamente le attivit sportive e il turismo a Gaggiano. Ci attiveremo con gli enti sovracomunali per reperire risorse da destinare al potenziamento delle strutture sportive esistenti sul territorio. 4.3 CuLTuRA Le diverse espressioni culturali (arte, letteratura, teatro...) sono la carta di identit della nostra societ e pertanto non vanno considerate un costo fine a se stesso, ma un investimento, continuo e necessario. E' essenziale attivare canali di contatto tra le generazioni, che consentano di trasmettere in maniera armonica la cultura locale. La nostra identit culturale sar pi forte e maggiormente in grado di guardare adeguatamente al futuro, se saremo in grado di costruire occasioni di scambio nelle quali agli anziani non si dia solo un ruolo passivo, ma li si chiami a contribuire e vivere anche in ambito culturale.
12 Insieme per Gaggiano

Istituiremo una Commissione Cultura-Biblioteca nella quale far convergere le risorse culturali del Paese e impostare una politica culturale non personalistica e autoreferenziale, che abbia in vista le priorit dellamministrazione nei vari campi. Sar pi facile utilizzare la nuova biblioteca comunale per iniziative aperte al pubblico, proposte sia dal Comune, sia da soggetti privati. Porteremo a compimento il progetto di riqualificazione della piazza del Comune quale luogo di incontro e socializzazione, realizzando il centro culturale Dacc. 4.4 PARI OPPORTUNIT Il Comune si far promotore di una molteplicit di progetti finalizzati ad aumentare la coesione sociale, attraverso la prevenzione dell'emarginazione sociale. In particolare, verranno realizzati programmi educativi finalizzati a diffondere la cultura della convivenza, combattendo i pregiudizi derivanti da questioni di genere, di colore della pelle, di religione, di orientamento sessuale o di condizione sociale. 4.5 sICuREZZA La qualit della vita a Gaggiano dipende anche dalla possibilit di tutelare la sicurezza dei cittadini ed in particolare delle fasce pi deboli (donne, bambini ed anziani). Per centrare tale obiettivo, intendiamo agire contemporaneamente in due direzioni: q Aumentare il presidio sociale attraverso limplementazione di attivit nei luoghi meno frequentati. q Aumentare il livello di controllo attraverso la revisione dei patti che regolano lUnione dei Fontanili. q Va inoltre aumentato il livello di sicurezza stradale, con particolare riferimento alle scuole negli orari di ingresso e deflusso degli alunni. Per raggiungere questo obiettivo, intendiamo valorizzare: w Il Pedibus quale metodo sicuro, socializzante ed ecologico per accompagnare i bambini a scuola. w Il contributo dei volontari (nonni, disoccupati, disabili...) come controllori supplementari del traffico in prossimit delle scuole Intendiamo inoltre presidiare in maniera costante limmenso patrimonio verde presente sul nostro territorio, per evitare che diventi bersaglio per lo sversamento abusivo di rifiuti tossici. A tale fine, intendiamo promuovere la nascita di un gruppo di volontari selezionati tra le persone pi sensibili ai temi naturali (agricoltori, pescatori, podisti...), che si impegni nella vigilanza ambientale.

Perfetti Sindaco 13

5. Partecipazione alle scelte amministrative


Per troppo tempo la politica stata intesa come una serie di pratiche amministrative, pi o meno positive, ma sempre e comunque distanti dalla quotidianit dei cittadini. "Insieme per Gaggiano" partita dal presupposto che la politica invece consista nella capacit di comprendere i bisogni delle persone e di fornire loro risposte adeguate. Per questo motivo, crediamo fermamente nella necessit di coinvolgere i gaggianesi nelle decisioni che li riguardano, introducendo alcune significative novit. 5.1 COmITATI DI FRAZIONE Rilanceremo i comitati di frazione, affiancandone i rappresentanti ad ogni consigliere comunale e ad ogni componente della Giunta, per condividerne preventivamente le scelte. Lo stesso verr fatto anche con i rappresentanti delle categorie di cittadini (le donne, i giovani, i commercianti...). Ai comitati di frazione sar inoltre assegnato un potere effettivo, attribuendo loro competenze specifiche ed un budget idoneo per gestire una serie diniziative legate al territorio (sagre, iniziative di promozione, cura degli spazi pubblici, ecc), in collaborazione con l'agenzia del turismo. Nelle frazioni verr inoltre dislocato uno sportello per il cittadino, dove sar possibile incontrare a rotazione assessori e consiglieri comunali, per discutere delle problematiche locali. 5.2 COmmIssIONI COmuNALI Rilanceremo le Commissioni comunali come luoghi di reale partecipazione e confronto tra i cittadini. Eviteremo che siano commissioni solo politiche. La scelta dei commissari andr fatta, oltre che sulla rappresentanza, sulla reale competenza delle persone coinvolte. A tale scopo, verranno preventivamente stabiliti criteri e curricula compatibili con tale funzione. 5.3 ACCEssO ALLE INFORmAZIONI Trasformeremo il sito del comune di Gaggiano in una piattaforma interattiva, per creare una rete di comunicazione pi efficace tra cittadini e tra amministratori e cittadini. Le informazioni saranno pubblicate anche in lingua inglese, per agevolare i turisti. Rivedremo inoltre il rapporto del Comune con gli organi di informazione locale, al fine di rendere i cittadini veramente consapevoli di ci che accade nel loro territorio. Apriremo inoltre un bando per l'installazione di una rete di antenne wi-fi in tutto il territorio comunale, con precedenza alle frazioni e alle aree industriali. 5.4 DEmOCRAZIA DIRETTA Il Comune intende lanciare dei referendum tra i cittadini perch essi possano decidere direttamente su questioni di particolare rilevanza territoriale.

14 Insieme per Gaggiano

6. Il Comune e la trasparenza
Vogliamo recuperare il senso profondo della parola "politica", anche in senso etimologico. Derivando da "polis" (citt), il termine indica l'arte di amministrare la cosa pubblica e chi si assume un compito di questo genere deve creare le condizioni affinch il suo operato sia alla luce del sole e verificabile da qualunque cittadino in qualunque momento. Per questo motivo, abbiamo deciso di assumere alcuni provvedimenti tesi a rilanciare la limpidezza dell'operato comunale come regola basilare del patto sociale gaggianese. 6.1 BILANCIO COmuNALE L'intero bilancio comunale verr scandagliato e sottoposto ad una rigida spending review, nella quale individuare le voci da tagliare e i settori sui quali investire maggiormente. In questo processo decisionale saranno coinvolti anche i cittadini, mediante il lavoro nelle Commissioni ed anche con la scelta diretta, nel caso di scelte particolarmente controverse e/o significative. 6.2 RIDuZIONE DELLE TAssE E DELLE TARIFFE Abbasseremo l'addizionale IRPEF e le tariffe comunali per i gaggianesi che hanno redditi bassi o che si trovano in situazione (anche transitoria) di difficolt. 6.3 PIsCINA DI BONIROLA Pretenderemo il rispetto rigoroso degli accordi a suo tempo stipulati tra il Comune di Gaggiano ed il costruttore che si impegnato a costruire la piscina di Bonirola, a scomputo degli oneri di urbanizzazione. Una volta scaduta la proroga che al costruttore stata concessa dalla legge in vigore, il Comune sar fermo nel pretendere che la piscina venga costruita o, in alternativa, escuter la fidejussione appositamente depositata, cos da non arrecare un danno economico ai propri cittadini. 6.4 LEGALIT E PREVENZIONE Il Comune di Gaggiano escluder dagli appalti le imprese che non garantiscono losservanza delle norme di sicurezza, ambientali e sulla regolarita delle condizioni di lavoro. Escluderemo dalla candidatura in liste o per nomine di indagati per mafia, rinviati a giudizio o condannati anche solo in primo grado per reati contro la pubblica amministrazione, la fede pubblica e i reati cosiddetti dei colletti bianchi.

Perfetti Sindaco 15

7. Gaggiano e la Citt Metropolitana


Dopo decenni di attesa, la tanto attesa riforma sta per diventare realt. E' gi partito il percorso di cancellazione delle Province, le cui competenze verranno spostate in parte alle Regioni e in parte ai Comuni. In quanto Citt Metropolitana, Milano diventer il nostro punto di riferimento non solo in senso pratico, ma anche dal punto di vista amministrativo. Grazie ai suoi ottimi rapporti con il Comune di Milano, "Insieme per Gaggiano" intende sfruttare questa grande occasione per migliorare in modo significativo la vita dei suoi concittadini. 7.1 Tutela dell'identit locale Affermiamo con forza che Gaggiano ha il diritto/dovere di entrare a far parte dell'area metropolitana di Milano, ma senza rinunciare a nessuna delle caratteristiche che le hanno consentito di farsi conoscere come gioello della provincia del sud-ovest. Gaggiano manterr la propria integrit culturale, storica ed agricola, connotandosi come elemento connesso a Milano, ma non fuso alla metropoli-capoluogo. Gaggiano far parte dell'area metropolitano, ma senza diventare un quartiere milanese come Lorenteggio o Baggio. 7.2 POLITICHE INTEGRATE DEI TRAsPORTI A ogni gaggianese capita di svegliarsi la mattina nel proprio comune, di andare a lavorare e magari di uscire la sera, attraversando nell'arco della giornata tre o quattro territori comunali diversi. La citt metropolitana esiste nei fatti da molto tempo, ma la sua istituzione amministrativa ci consentir di allinearci alle grandi citt europee, dando vita a servizi che oggi non esistono. Un caso emblematico il trasporto pubblico: a Londra normale che la metropolitana conduca i cittadini dalla City alla periferia estrema, mentre per andare e venire da Gaggiano necessario il trasporto privato, visto che le linee ferroviarie non sono adeguate ai bisogni della collettivit. Unificando le strategie, i biglietti e le tariffe, otterremo dei miglioramenti non "solo" in termini di efficienza e qualit della vita, ma anche in termini di riduzione del traffico privato e, conseguentemente, dell'inquinamento. 7.3 PRODuTTIVIT E COmmERCIO Per le medesime ragioni sopra esposte, una Gaggiano pi saldamente legata all'universo socio-economico di Milano avr modo di trarre enormi benefici da questa svolta epocale. Basti pensare alla maggiore visibilit per le sue attivit caratteristiche (ristorazione, agricoltura, turismo), che potranno cos accedere ad una clientela potenziale pi ampia. 7.4 EFFICIENTAmENTO DELLA mACCHINA AmmINIsTRATIVA La Citt Metropolitana ci consentir di lavorare a stretto contatto con Milano e con i comuni del nostro territorio su progetti comuni, ottimizzando le risorse a nostra disposizione per fare fronte alle difficolt economiche che tutte le amministrazioni locali stanno attualmente affrontando. Secondo la logica dell'economia di scala, l'organizzazione dei servizi su scala pi ampia comporter un miglioramento della qualit delle prestazioni, a fronte di una riduzione dei costi a carico della collettivit. 7.5 TEmPO LIBERO E QuALIT DELLA VITA La progettazione collettiva dei servizi ci permetter inoltre di gestire il territorio in coordinamento con i comuni confinanti. Sar cosi possibile mettere in comune il bisogno di centri sportivi, cinema, teatri, biblioteche e ogni altro servizio, differenziando l'offerta su una base territoriale pi ampia, invece che impegnare le esigue risorse dei singoli comuni nell'improduttiva rincorsa ai bisogni generali.
16 Insieme per Gaggiano

7.6 NO ALLA TOEM Acquisendo le competenze un tempo in capo alla Provincia di Milano, la Citt Metropolitana si trover a decidere anche su argomenti quali la TOEM - Tangenziale Ovest Esterna Parco Sud. Presentata come un'opera fondamentale per alleggerire il traffico verso l'aeroporto della Malpensa, la TOEM avrebbe invece l'inevitabile conseguenza di inserire Gaggiano ed i comuni limitrofi nella cerchia urbana, assimilandola di fatto alla periferia di Milano. La nostra posizione sul tema netta: no alla TOEM e ad ogni tentativo di ridurre l'unicit di Gaggiano ad una piccola appendice della metropoli.

Perfetti Sindaco 17

Il presente programma stato pubblicato in Gaggiano nel mese di aprile 2014 e costituisce limpegno prescindibile dei promotori della lista civica Insieme per Gaggiano - Perfetti Sindaco. Laccettazione della candidatura con la lista comporta laccettazione integrale del presente programma. A prescindere dalla propria provenienza ed appartenenza politica, gli obiettivi precedentemente elencati rappresentano il patto stipulato con i cittadini di Gaggiano IL CANDIDATO SINDACO

per il PARTITO DEMOCRATICO

per il PATTO CIVICO

per lassociazione AMICI DI GAGGIANO

per i VERDI

18 Insieme per Gaggiano

GAGGIANO
PERFETTI
SINDACO

INSIEME PER

GAGGIANO
di cui ti puoi dare
www.facebook.com/ Insieme per Gaggiano

INSIEME PER

il cambiamento

COSTRUISCILO CON NOI

Perfetti Sindaco 19