Sei sulla pagina 1di 3

N.

50 FEBBRAIO 2008 articolo

4
RIVISTA ELETTRONICA DELLA CASA EDITRICE WWW.ALLENATORE.NET
REG. TRIBUNALE DI LUCCA N° 785 DEL 15/07/03
SEDE VIA E.FRANCALANCI 418 – 55054 BOZZANO (LU)
TEL. 0584 976585 - FAX 0584 977273
DIRETTORE RESPONSABILE: FERRARI FABRIZIO
COORDINATORE TECNICO: LUCCHESI MASSIMO

CALCIO & MEDICINA

Curarsi con la Proloterapia: di cosa


parliamo?
A cura di DOTT. STEPHEN G. CAVALLINO*
Dagli Stati Uniti la metodica per il trattamento del dolore cronico e del
recupero rapido.

E anche i tendini, come i legamenti,


INTRODUZIONE: LEGAMENTI E
possono essere indeboliti o lesionati
TENDINI. provocando inevitabilmente dolore.
I legamenti sono strutture fortemente
robuste e poco elastiche che hanno la COS’E’ LA PROLOTERAPIA.
funzione di congiungersi tra due ossa
formando un’articolazione. Prima di tutto è importante
comprendere la parola “Prolo” che
I legamenti, per diversi fattori/cause,
deriva da proliferazione.
possono diventare deboli/lesionati e
talvolta, a causa di inefficaci o Nella “Proloterapia” si utilizza una
imparziali guarigioni, possono non soluzione di glucosio (zucchero e
tornare a raggiungere la loro acqua) che viene infiltrata direttamente
robustezza originale. nel legamento o nel tendine che è
“fissato” all’osso.
Questo è principalmente causato da
una ridotta irrorazione sanguigna ai In questa area debole, dopo
legamenti stessi che determina una l’infiltrazione di glucosio, si viene a
guarigione incompleta. creare una reazione infiammatoria
A complicare ulteriormente la locale acuta con incremento
situazione, concorre il fatto che i dell’irrorazione sanguigna e avviene
legamenti sono ricchi di terminazioni l’interessamento di fattori della
nervose; quando pertanto i legamenti riparazione cellulare che determinano
stessi sono deboli e lassi, e permettono una vera e propria “autoriparazione”.
il movimento anomalo delle
La “Proloterapia” è affermata come un
articolazioni, questo comporta la
trattamento non chirurgico per la
contestuale sofferenza fisica ed il dolore
ricostruzione dei legamenti e per il
che il paziente avverte.
dolore cronico.
Anche i tendini sono strutture elastiche
fibrose che congiungono il muscolo La “Proloterapia” è una vera soluzione
all’osso. del dolore senza chirurgia, senza
farmaci e senza riposo o inabilità scheletrico ma è principalmente mirata
lavorative. a due tipi di tessuti: tendini e
legamenti; pertanto è particolarmente
indicata nel:
La “Proloterapia” può essere utile • trauma distrattivo (si tratta di un
in che condizioni? stiramento muscolo tendineo);
Questo trattamento può essere di • trauma distorsivo (si tratta di uno
beneficio in numerosi disturbi dolorosi stiramento di un legamento).
dell’apparato muscolo-scheletrico,
incluso: artrite, mal di schiena, dolori al
collo, fibromialgia, discopatia del Quali rischi con la “Proloterapia”?
rachide, traumi sportivi, colpo di frusta
Ogni procedura medica ha dei rischi.
rachide cervicale, sindrome di tunnel
carpale, tendiniti croniche, lesioni La Proloterapia come tutte le terapie
parziali dei tendini, dei legamenti e può avere dei rischi se eseguita non
delle cartilagini, dischi e ossa correttamente e/o da persone
degenerati, artrosi, TMJ, sciatica. inesperte.

Innegabile comunque sottolineare il


Quanto tempo ci vuole per disagio e la sofferenza causata dal
terminare il trattamento? dolore cronico.
Il successo del trattamento spesso La persona sofferente può scegliere
dipende da diversi fattori individuali, in quello che offre il mercato come
particolare dalla capacità immunitaria trattamento, con i suoi rischi e costi
durante la autoguarigione. (agopuntura, ipnosi, massaggi, elettro
stimolazioni, cortisone, mesoterapia, e
Alcune persone possono aver bisogno di molti altri).
due o tre trattamenti mentre altri
necessitano di più sedute. Quindi, a chi non desidera ricorrere a
trattamenti chirurgici tradizionali
Mediamente sono necessarie un minimo (anch'essi non privi di rischi), si
di tre infiltrazioni a distanza di quattro- raccomanda come efficace alternativa la
sei settimane una dall’altra. Proloterpaia.
Questo considerando anche alcuni rischi
La “Proloterapia” funziona? associati alla vita di una persona con
La “Proloterapia” è un trattamento dolore cronico:
d’infiltrazione mirato nelle zone • depressione;
lesionate o deboli.
• problematiche economiche legate
Se la terapia è eseguita in maniera all’impossibilità lavorativa;
corretta la probabilità di successo è
ECCELLENTE. • stress negativi in aumento;

• disturbo del sonno;


Dove funziona bene la
“Proloterapia”? • progressivo peggioramento fisico;

La “Proloterapia” risulta estremamente • problematiche nel rapporto fisico di


efficace su tutto l’apparato muscolo- coppia;
2
• impossibilità di praticare attività La proloterapia è un placebo?
sportive;
Secondo la ricerca, la Proloterapia non
• perdita dell’autosufficienza; è un placebo ma semplicemente uno
terapia stimolante del processo
• dipendenza dai farmaci per il dolore; dell'autoguarigione.

• aumento di peso per mancanza di


Numerosi studi, ricerche, testimonianze
movimento ed attività sportiva.
ed articoli pubblicati confermano che la
Quindi il rischio del dolore cronico è Proloterapia funziona.◊
enorme e, come esposto nelle
precedenti righe, questo può portare ad
altri quadri patologici come la
depressione, l’ansia, l’insonnia, la
stanchezza cronica, le alterazioni
ormonali e molti altri disturbi.
Dott. Stephen G. Cavallino*
Il prezzo psicologico del rapportarsi con Laurea in Medicina e Chirurgia
la propria famiglia e con le persone che Diploma di Specializzazione in Medicina
ti circondano è decisamente rilevante. d’Urgenza

Il Dr. Stephen G. Cavallino è nato a New York il 25 settembre 1960; laureato in Medicina
all'Università di Bologna, attualmente svolge le proprie mansioni lavorative sia come Dirigente
Medico di Medicina d'Urgenza presso l'ospedale "San Sebastiano" di Correggio (RE), sia come
Libero Professionista presso diversi Centri Specializzati.

Dr. Stephen G. Cavallino www.proloterapia.it


Per appuntamenti: Centro Fisiokimé Correggio (RE) 0522/637256
3