Sei sulla pagina 1di 13

• Decrescita: che cos’è? pag.

2
• Cosmesi naturale: perché? pag.3
• Ingredienti “aggressivi”: i tensioattivi pag.4
• La paraffina pag 5
• Alcune soluzioni naturali pag. 6,7,8
• Un paio di ricette facilissime pag.9
1 • Deodorante fai da te pag.10
• Lucidalabbra al cioccolato pag.11
• Gel ai semi di lino per capelli ricci pag.12
• Links Utili pag.13

Giugno 2012 - Claudia La Rocca - M5S Palermo


DECRESCITA: CHE COS’È?
 La decrescita è una corrente di pensiero politico,
economico e sociale che mira ad riduzione controllata,
e che non misura il benessere di una popolazione dal
PIL.

 Nonostante il termine possa indurre erroneamente a


pensare che sia "ritornare al tempo della pietra",
 essa indica uno stile di vita che ci porti ad una società
equa, sostenibile e partecipata. Utilizzando al meglio
le nuove tecnologie e diventando dei "consumatori
critici".
 La riscoperta del Saper Fare è parte della Decrescita
2
COSMESI NATURALE: PERCHÉ?
 Dentro i prodotti che comunemente usiamo
(cosmetici e detersivi), vi sono anche ingredienti
che non sono realmente necessari al fine per cui
abbiamo acquistato gli stessi.
 Infatti, vi sono anche sostanze che servono a
renderli semplicemente più “appetibili”. Es. per
farli “rosa”, per farli “gel”.
 I prodotti, che comunemente sono in commercio
possono anche avere al loro interno delle sostanze
aggressive e non indispensabili per la cura della
nostra persona.
3
 Da non sottovalutare il fattore “risparmio”.
INGREDIENTI “AGGRESSIVI”
I TENSIOATTIVI
 MEA/TEA/DEA (amine e amino derivati)
Sono sostanze che contengono Monoethanolamine (MEA), Triethanolamine (TEA), Diethanolamine
(DEA).Penetrando nella pelle possono dar luogo alla formazione di nitrosamine (sostanze
cancerogene) e a loro depositi residuali. Si tratta di acidi grassi di sintesi o ricavati dall'olio di cocco
utilizzati come emulsionanti e/o schiumogeni. Presenti in cosmetici, detergenti, shampoo e
condizionatori, queste sostanze si trovano combinate sia fra loro, sia con altri tensioattivi o
emulsionanti e sono facilmente assorbite dalla pelle. Appartengono a questa categoria:
 Cocamide DEA, Oleamide DEA, Lauramide DEA (o TEA MEA)
 DEA-Cethyl Phosphate
 DEA DEA--Oleth Oleth--3 Phosphate 3 Phosphate
 TEA-Lauryl Sulfate
 Thiethanoamine

Sodium Lauryl Sulfate (SLS), Sodium Laureth (lauryl ether) Sulfate (SLES)Amonium Lauryl
 Sulfate, TEA-lauryl sulfate, Magnesium Laureth sulfate, MEA Laureth Sulfate
Sono irritanti, disidratanti, comedogenici, favoriscono cioè la formazione di acne e comedoni o
punti neri; il danno dipende dalla loro concentrazione nel prodotto e dalla durata del contatto.
Provocano alterazioni nell'epidermide e l'irritazione può non essere evidente dopo l'uso, ma
manifestarsi nel tempo. Si depositano sulla superficie della pelle e nei follicoli. 4
Lo SLES è più “leggero” sulla pelle ma meno biodegradabile

Riportato da una slide di Stella Bastone (chimico), che ha tenuto un corso presso la LPP nel Luglio 2010
LA PARAFFINA
 Paraffina
La paraffina liquida è molto usata nel settore
cosmetico come agente filmante, dando la
sensazione di levigatezza.
 Studi scientifici approfonditi non ce ne sono, la
paraffina ha un buon aspetto e costa davvero
poco
 Come tutti i derivati del petrolio, è comedogeno

 Una cosa è certa: non è biodegradabile e non è un


prodotto affine con la pelle come un olio di origine
vegetale
5

Riportato da una slide di Stella Bastone (chimico), che ha tenuto un corso presso la LPP nel Luglio 2010
ALCUNE SOLUZIONI NATURALI
 Olio di Mandorle:
L’Olio di Mandorle ha proprietà emollienti, addolcenti, nutrienti e lenitive per l'epidermide degli
adulti, ma anche per quelle delicate dei bambini e dei neonati. Se è di buona qualità viene ottenuto
per pressione a freddo della mandorla dolce, senza uso di solventi chimici, e viene estratto e
utilizzato così come si ottiene, puro.
Utile per prevenire le smagliature e per i capelli secchi (un impacco di 20-30 minuti sui capelli
sciacquati con acqua dolce, prima dello shampoo, restituirà morbidezza alla chioma. Si può usare
anche in spiaggia al posto del gel, per avere il cosiddetto "effetto bagnato"; in questo modo si
proteggono i capelli dall'azione inaridente del sole e della salsedine, e i capelli sono così pronti per
essere lucenti e morbidi per la sera, dopo un leggero shampoo. ) – Fonte:
http://www.lerboristeria.com

 Olio o Burro di Karitè:


L'olio di Karitè è ideale per il nutrimento della pelle secca di viso, corpo e capelli, in
presenza di dermatiti, rughe o secchezza del cuoio capelluto.
Presenta spiccate proprietà emollienti, idratanti, antirughe, cicatrizzanti,
lenitive, riepitelizzanti, elasticizzanti, antismagliature, filmanti e protettive; poiché
esso ha una buona capacità filtrante nei confronti dei raggi solari, costituisce un
ottimo protettivo e preventivo dei danni cutanei provocati dall'esposizione alla luce e
al sole, quali la formazione di radicali liberi, la comparsa precoce di rughe e
l'eritema solare. Per merito delle sue numerose proprietà benefiche, il Burro di
Karité è indicato per secchezza cutanea, dermatiti, eritemi, ustioni, arrossamenti,
ulcerazioni, irritazioni della pelle. – Altre Info -
6
ALCUNE SOLUZIONI NATURALI
 EFFETTI E PROPRIETÀ DEGLI OLII ESSENZIALI:
Le proprietà scientificamente attribuite a tutti gli oli essenziali sono
principalmente l'azione antisettica, antibatterica, antivirale e quella
antinfettiva, ma, a seconda della pianta dalla quale vengono estratti,
troviamo anche un'azione balsamica ed espettorante, o rilassante,
oanche stimolante, oppure nutriente e levigante della pelle e altre ancora.
Inoltre ogni olio essenziale possiede delle virtù specifiche, che lo rendono
particolarmente indicato contro ben precisi disturbi e con mirate finalità.
- Altre info -

 Olio essenziale Tea Tree :


Esso è uno straordinario olio essenziale di origine naturale, con efficacissime
proprietà antisettiche, indicato per il trattamento di irritazioni cutanee,
punture di insetti, scottature, ulcere del cavo orale, gengiviti, herpes, infezioni
vaginali e molteplici altri disturbi.
All'olio essenziale di tea tree è stata attribuita una attività
antimicrobica ad ampio spettro atta a neutralizzare batteri, funghi e
persino virus. È stata evidenziata, inoltre, anche un'azione
immunostimolante ed antinfiammatoria. – Altre Info - 7
ALCUNE SOLUZIONI NATURALI
 Bicarbonato

Conosciuto soprattutto per le sue proprietà antiacido, il bicarbonato di


sodio, comunemente chiamato bicarbonato, è un prodotto che si presta ad
essere usato in mille modi diversi. Non tutti sanno infatti che il
bicarbonato di sodio grazie alle sue proprietà può essere usato oltre che
per pulire frutta e verdura anche per l’igiene intima e la bellezza del
corpo;
- Altre Info -

8
UN PAIO DI RICETTE FACILISSIME
 Detergente intimo:
1 cucchiaio di amido di riso
4 gocce di tea tree oil (olio essenziale di malaleuca)
250 ml d’acqua distillata
L’amido ha proprietà lenitive e protegge dalle
infiammazioni e lo si trova anche al supermercato; il tea tree si
compra in erboristeria ed è antibatterico e antimicotico,
quindi protegge da batteri e funghi. – fonte –

 Colluttorio:
Mischia 1/4 di cucchiaino di bicarbonato in un bicchiere d’acqua e
aggiungi 1 goccia di olio Tea Tree e 1 goccia di olio di menta
piperita. – fonte –
9
DEODORANTE FAI DA TE
 - Mezzo bicchiere di acqua distillata
- 2 cucchiai di bicarbonato
- 8/10 gocce di tea tree oil (olio essenziale)
- 3 gocce di olio essenziale a vostra scelta (si può
anche non mettere)

 Mettere il bicarbonato nell’acqua distillata, mescolare


e lasciare riposare almeno un’ora.
 Inserire la soluzione satura ottenuta nel proprio
spruzzino (non il bicarbonato che si sarà depositato
nel fondo del bicchiere)
 Inserire le gocce degli olii essenziali
 Agitare prima dell’uso
10
(Conservare in frigo, anche se io non lo faccio mai! ;))
LUCIDALABBRA
 2 cucchiaini di burro di karité, 1 quadratino di
cioccolato fondente (contenente lecitina). Si fanno
fondere tutti in un vasetto e si fa raffreddare. Il
risultato è un balsamo per labbra, che le lascia
leggermente colorate.
L'unica pecca è che bisogna rimetterselo spesso!
- Fonte -

11
GEL AI SEMI DI LINO (PER CAPELLI RICCI)
 Economico, toglie il crespo, al posto del balsamo e della spuma. Usato dopo il
phon da effetto bagnato
 Semi di lino bio ecor 2€ 500g
 In erboristeria 100g 2.50€
 50g semi
 300ml acqua distillata
 In frigo dura 3 settimane. Con un cucchiaino di sale dura il doppio
Versate i semi in un colino, adagiatelo in una piccola pentola e coprite con l'acqua,
assicurandovi che i semi non fuoriescano, ma stiano ben sommersi. Lasciate
riposare per una notte.
 Portate ad ebollizione (sempre nel colino) e cuocete per 10 minuti; spegnete il
fuoco, scolate i semi (potete frullarli e usarli per un impacco) ed aggiungete il
sale alla gelatina ottenuta (è conservante e aiuta il fissaggio). Mescolate e
lasciate raffreddare.
 [Mentre lo preparate non lasciatevi impressionare dall'odore o dalla schiuma
prodotta: entrambi spariranno una volta raffreddato. Seguendo il procedimento
a freddo, il tutto è meno inquietante, ma il gel rischia di restare troppo "lungo"
ed essere quindi meno forte.] Il gel sarà ricco di olio (il seme ne contiene 40% in
peso)e di proteine che cotte, formano una struttura a gel che rende i capelli più
pettinabili e modellabili. Potete usarlo come gel dopo sole sia per i capelli che
per il corpo (e a che ci siete, usatelo al posto delle creme da barba se vi depilate 12
con il rasoio!!!)
LINKS UTILI
 Pdf Corso Cosmesi Naturale LPP 2010 (Stella
Bastone)
 Biodizionario GUIDA AL CONSUMO CONSAPEVOLE DEI COSMETICI
o più semplicemente BIO-DIZIONARIO

 Ricette: Saper Fare (dal sito www.ilgrillodipalermo.it)


 Olio Essenziale Menta Piperita: alcuni possibili usi

 Olio Essenziale Tea Tree: alcuni possibili usi

 L’angolo di Lola: forum

13