Sei sulla pagina 1di 4

http://divinetools-raja.blogspot.it/2013/06/guarigione-con-luce-bianca.

html

GUARIGIONE CON LUCE BIANCA


Qui il guaritore user la Luce Bianca come modello di interezza o di benessere percreare la percez
ione che la guarigione accaduta. Quando il guaritore immagina lapersona piena di Luce Bianca,
ci gli fornisce la percezione che il soggetto guarito.
La Luce Bianca usata per la guarigione a causa di tutte le sue associazioni positive conla purezz
a e la spiritualit. Inoltre essa rappresenta linterezza, poich contiene tutti icolori dello spettro. In
terezza significa benessere.
Se pensiamo a un tubo fluorescente vediamo che, quando lenergia fluisce attraverso iltubo, quest
o emana una luce. Quindi, la Luce Bianca pu anche rappresentare lenergiache fluisce liberament
e, e questo corrisponde alla nostra definizione di guarigione comeritorno allesperienza del beness
ere attraverso leliminazione dei blocchi.
Se la Luce Bianca rappresenta lenergia che scorre liberamente, le ombrerappresentano lenergia c
he non scorre liberamente. Quando il soggetto riempito diLuce Bianca ma si vedono delle ombr
e, il guaritore dovrebbe sapere che rappresentanosemplicemente delle tensioni, e che deve elimina
rle convogliando verso quel punto altraLuce Bianca. Quando la luce incontra lombra, quello che
rimane luce. Quelle tensionipotevano trovarsi sia nella coscienza che nel corpo fisico o in entra
mbi. Le ombre che sidissolvono mostrano la dissoluzione delle tensioni.
Di conseguenza, se un guaritore sente delle tensioni nel corpo del soggetto (peresempio, sulle spal
le), o al corrente della loro presenza, sapr anche che, quandoguarder dentro, vedr delle ombre
. Se non le vede, affiner le sue percezioni finchnon si accorderanno con quello che lui sa essere
vero a livello fisico. Raggiuntoquellobiettivo, le ombre si dissolvono, le tensioni spariscono e la
guarigione pu avereluogo.
Nella guarigione classica con la Luce Bianca, il guaritore far in modo che il soggetto siaseduto c
omodamente, con i piedi ben appoggiati sul pavimento, le mani aperte erilassate in grembo e gli o
cchi chiusi. Naturalmente, il soggetto non porter occhiali nprotesi di nessun tipo. Quindi, dopo a
ver verificato che il soggetto aperto e pronto perla guarigione, il guaritore potr iniziare, assume
ndo la posizione standard di base diinizio guarigione A (fig. 36 e vedi qui)

Quando il guaritore sente lenergia nelle mani, sa che in uno stato di coscienza idealenel quale p
u avvenire una guarigione. Quindi, il guaritore decide che quellenergia Luce Bianca che irradia
dalle sue mani (fig. 37).

21/12/2014

http://divinetools-raja.blogspot.it/2013/06/guarigione-con-luce-bianca.html

Poi, appoggia delicatamente le mani sulle spalle della persona che deve guarire (fig. 38).Anche se,
per il processo di guarigione, non necessario toccare il soggetto, questo lorassicura e crea inoltr
e dei livelli di comunicazione diretta tra guaritore e soggetto.

Ricordate che il senso del tatto associato al Chakra Verde (il Chakra del Cuore), eallaspetto del
relazionarsi con la persona che sta dentro il corpo. Le spalle sonocollegate al Chakra Blu, che as
sociato alla disponibilit del soggetto a essere aperto ea ricevere.
Quando il guaritore mette le mani sulle spalle del soggetto, pu ricevereimmediatamente unimpr
essione del suo grado di apertura nei confronti del processo diguarigione.
Il tocco devessere leggero, senza pressione, non c alcun tipo di manipolazione fisicalegata a qu
esto modo di guarire.
Il guaritore, le cui mani brillano di Luce Bianca, immagina quindi di riempire il soggettocon quest
a luce, partendo dalle spalle, risalendo su nella testa e poi scendendo in tutto ilcorpo, fino alle dita
dei piedi, riempiendo anche il tronco e le braccia e arrivando finoalla pelle. Nel frattempo pu co
ntinuare a tenere le sue mani sulle spalle del soggetto(figg. 39, 40).
Se il guaritore avverte delle difficolt a entrare nel corpo e, di conseguenza, nellacoscienza del so
ggetto, pu comunicare con lui in modo silenzioso, da spirito a spirito.
come fare una conversazione immaginaria, che si svolge pressappoco cos: Sono quiper la tua
guarigione, ma ho delle difficolt a entrare. Per favore, ti puoi aprire in modoche ti possa aiutare?
Generalmente a questo punto il flusso pi facile. Se cos nonfosse, ripetete quella frase a voce
alta. Se ci fosse ancora resistenza, prendetene atto ecomunicatelo al soggetto, suggerendogli di lav
orare con un altro guaritore, o con unaltro sistema, o in un altro momento.

21/12/2014

http://divinetools-raja.blogspot.it/2013/06/guarigione-con-luce-bianca.html

Il guaritore pu immaginare di riempire il soggetto di Luce Bianca nel modo chepreferisce. Pu p


ensare che una sostanza bianca fluisca dalle sue mani e riempia ilsoggetto. Oppure, pu immagina
re che questultimo sia pieno di milioni di tubifluorescenti che, quando vengono toccati in una cer
ta parte del corpo dallenergiaproveniente dalle sue mani, cominciano a scintillare in quel punto.
Se il guaritore, mettendo le mani sulle spalle del soggetto, sente che l i muscoli sonotesi, sa che, q
uando guarder dentro, vedr delle ombre. Dopotutto, le ombre sonotensioni. Non ci sar bisog
no che gli massaggi le spalle, ma le far splendere di LuceBianca, che proviene dalle sue mani, e l
a osserver mentre dissolve le ombre, coscome il calore scioglie il ghiaccio. Mentre lo fa, sentir
le spalle del soggetto che sirilassano da sole sotto le sue mani, senza che lui abbia esercitato alcun
a pressione.
Mentre riempie il soggetto di Luce Bianca, se immagina di vedere delle ombre e didissolverle con
la luce, pu ricordarsi il punto in cui le ha viste, per comunicarlo poi alsoggetto, in forma di feed
back, dopo la guarigione, e fargli sapere dove ha percepito letensioni che ora sono state dissolte.
Quando vede il soggetto totalmente riempito e scintillante di Luce Bianca, ha creato lapercezione
che la guarigione accaduta. A questo punto la guarigione completa, edegli pu dire al soggetto
, a voce alta: Puoi aprire gli occhi quando lo desideri e poiaspettare la sua risposta.
Il guaritore ha creato la percezione che la guarigione accaduta, e ora necessariosapere in quale
grado il soggetto concorda con queste percezioni. Lo si pu appurarechiedendogli: Ti senti come
prima o in modo diverso? Per rispondere, il soggetto deveesaminare lesperienza presente e con
frontarla con quella precedente, e la sua primacomunicazione al guaritore su cosa ha provato fino
a quel momento devesserepositiva.
Se la risposta del soggetto non ricalca questo modello, il guaritore deve dirigerelattenzione del so
ggetto su quello che prova in quel momento, e incoraggiare una suarisposta sugli effetti positivi d
ella guarigione notati fino ad allora.
Dopo aver fatto ci, se il sintomo non scomparso del tutto il soggetto pu comunicarloal guarito
re, che gli chiede di aprirsi di nuovo, come ha fatto prima, per completare laguarigione, e il guarit
ore pu inviare Luce Bianca alla parte del corpo che non perfettamente guarita. La riempie di Lu
ce Bianca e dissolve le ombre rimaste, cheerano percepite come fonte di disagio.
Poi chiede di nuovo al soggetto di aprire gli occhi e gli domanda ancora se si sente comeprima, o i
n modo diverso. Si pu continuare finch il sintomo non spariscecompletamente, o finch non giu
dica che il tempo dedicato alla guarigione statosufficiente per permettere a questultima di avere
il suo massimo effetto.
Pu provare a vedere se altre tecniche, come lattivit con i chakra o con le formepensiero, sono e
fficaci per la scomparsa completa del sintomo. Di solito, quando una diqueste incontra delle resist
enze pu essere utile combinarle.

21/12/2014

http://divinetools-raja.blogspot.it/2013/06/guarigione-con-luce-bianca.html

Il guaritore pu mantenere la percezione che gli effetti positivi continueranno amanifestarsi, e che
il risultato completo avverr tra breve. Diciamo che la guarigioneaccade sempre, anche quando c
una resistenza allabbandono totale e immediato deisintomi, in quanto anche la comunicazione e
la presa di coscienza di questa resistenzapossono essere considerate come un progresso verso la c
ompleta guarigione.
Quando usiamo la Luce Bianca come pronto soccorso, la posizione fisica del soggetto indifferent
e per il guaritore e il solo imperativo immediato di riempire il soggetto diLuce Bianca per ridurr
e o eliminare il sintomo. Per quanto possibile, lo si pu faretoccando il paziente in qualsiasi punt
o, perch il senso del tatto fornisce una forma dirassicurazione, necessaria e voluta nelle situazioni
di emergenza, e rappresenta anche ilmezzo per la trasmissione della sensazione di benessere forni
ta dalla Luce Bianca.
Se il guaritore non abbastanza vicino al soggetto per toccarlo, comunque possibileche immagi
ni di riempirlo di Luce Bianca e che crei la percezione di un suomiglioramento, come se il proble
ma inizialmente individuato si sia risoltocompletamente o sia in via di guarigione.
Mentre il guaritore mantiene questa percezione, la forma pensiero corrispondente vanelletere, co
ntribuendo alla cocreazione che chiamiamo realt fisica esterna e, diconseguenza, partecipando alla guarigione effet
tiva a livello fisico.
Le nostre percezioni creano la nostra realt.
Mantenete la percezione che tutto pu essere guarito.

Durante la guarigione, il soggetto deve continuare a ricordarsi che la sua guarigione staaccadendo
in quel momento, e che il guaritore migliore sta facendo il necessario perchci accada. Non mi
risulta che nessun guaritore abbia bisogno dellaiuto del soggettoper eseguire la guarigione, n, ta
ntomeno, che questultimo debba visualizzarequalcosa o pensi frasi diverse da: La guarigione p
erfetta, per me, sta accadendo ora.

Guarire con il sistema Corpo Specchio


Agire sulla coscienza per la salute del corpo
Martin Brofman

21/12/2014

Potrebbero piacerti anche