Sei sulla pagina 1di 8

Spedizione in abbonamento postale Roma, conto corrente postale n.

649004 Copia € 1,00 Copia arretrata € 2,00

L’OSSERVATORE ROMANO GIORNALE QUOTIDIANO POLITICO RELIGIOSO


Unicuique suum Non praevalebunt
Anno CLIII n. 87 (46.331) Città del Vaticano domenica 14 aprile 2013
.
Comunicato della Segreteria di Stato

Un gruppo di cardinali consiglierà il Papa


Il suggerimento era emerso durante le congregazioni generali che hanno preceduto il conclave
Il Santo Padre Francesco, riprendendo un suggerimento
emerso nel corso delle congregazioni generali precedenti il
conclave, ha costituito un gruppo di cardinali per consi-
gliarlo nel governo della Chiesa universale e per studiare
un progetto di revisione della costituzione apostolica Pa-
stor bonus sulla Curia romana.
Tale gruppo è costituito dai cardinali: Giuseppe Bertel-
lo, presidente del Governatorato dello Stato della Città
del Vaticano; Francisco Javier Errázuriz Ossa, arcivescovo
emerito di Santiago de Chile (Cile); Oswald Gracias, arci-
vescovo di Bombay (India); Reinhard Marx, arcivescovo
di München und Freising (Germania); Laurent Monsen-
gwo Pasinya, arcivescovo di Kinshasa (Repubblica Demo-
cratica del Congo); Sean Patrick O’Malley, cappuccino,
arcivescovo di Boston (Stati Uniti d’America); George
Pell, arcivescovo di Sydney (Australia); Oscar Andrés Ro-
dríguez Maradiaga, salesiano, arcivescovo di Tegucigalpa
(Honduras), con funzione di coordinatore; e da monsi-
gnor Marcello Semeraro, vescovo di Albano, con funzione
di segretario.
La prima riunione collettiva del gruppo è stata fissata
per i giorni 1-3 ottobre 2013; Sua Santità è tuttavia sin
d’ora in contatto con i menzionati cardinali.

Il capo della diplomazia statunitense chiede ai leader cinesi di fare pressioni su Pyongyang Migliaia i minori reclutati da tutte le parti in causa

Kerry prova a convincere Pechino Bambini soldato


PECHINO, 13. Il segretario di Stato
americano, John Kerry, è arrivato
di evitare azioni che possano accre-
scere ulteriormente la tensione nella
Russia «si è rivolta alla Corea del
Nord richiamandola insistentemente
li sospettati di essere rampe mobili nella crisi centroafricana
per il lancio di missili sono rimasti
oggi a Pechino per discutere della si- penisola coreana. Lo riferisce in una affinché si astenga da azioni che po- fermi negli ultimi due giorni. Secon- BANGUI, 13. Nella Repubblica Cen- nio Guterrres, ha incontrato ieri
tuazione in Corea del Nord. Il breve nota il ministero degli Esteri russo. trebbero condurre a un’ulteriore do fonti di intelligence sudcoreane, troafricana sta proseguendo il re- una parte dei 35.000 rifugiati cen-
incontro tra Kerry e il presidente ci- In un incontro tra il viceministro de- escalation della tensione». citate dall’agenzia Yonhap, il regime clutamento e l’impiego di minoren- troafricani che sono fuggiti nel
nese, Xi Jinping, il premier, Li Ke- gli Esteri, Igor Morgulov, e l’amba- La situazione in Corea del Nord comunista di Pyongyang ha schiera- ni da parte di gruppi armati. Lo nord della Repubblica Democrati-
qiang, e altri leader, è stato precedu- sciatore di Pyongyang a Mosca, la per ora sembra essere calma: i veico- denuncia l’Unicef, sostenendo di ca del Congo dopo la conquista
to quattro o cinque “Transporter
to da una riunione con il ministro avere prove certe del fatto che oltre del potere da parte dei ribelli della
Erector Launcher” (Tel), lanciatori 2.000 ragazzi e ragazze erano asso- Seleka. Guterres si è recato nella
degli Esteri, Wang Yi. Il segretario
di Stato ha chiesto ai dirigenti cinesi mobili, sulla costa a est della provin- ciati a gruppi armati, inclusi i città di Zongo, nella provincia
di intensificare le loro pressioni su cia di Hamgyeong del sud. In più, gruppi di autodifesa, già prima dell’Equatore (nordovest), che con-
Pyongyang perché la Corea del da una settimana, due missili inter- della recrudescenza del conflitto, ta duemila rifugiati, e nel villaggio
Nord torni al tavolo delle trattative. medi Musudan sono spostati fuori o riesploso nel dicembre scorso. di Worobe, a 18 chilometri da Zon-
Kerry non ha solo evidenziato la sfi- all’interno di un capannone della cit- Dopo che i ribelli della Seleka go, dove vivono in un campo altri
da posta dalla questione della peni- tà portuale di Wonsan, in un tentati- hanno preso il controllo della capi- duemila rifugiati. «Siamo venuti —
sola coreana, ma anche quelle vo di confondere la vigilanza satelli- tale Bangui, alla fine di marzo, le ha detto — per attirare l’attenzione
dell’Iran e dalle armi nucleari, della tare dell’intelligence di Seoul. «La violazioni dei diritti umani non so- dei donatori su questa crisi dimen-
Siria e del Medio Oriente, delle eco- situazione non è cambiata, non ci no cessate, e da dicembre entrambe ticata della Repubblica Centroafri-
nomie mondiali che hanno bisogno sono segnali che i Tel siano stati le parti in lotta continuano a reclu- cana e dimostrare la nostra solida-
di un rilancio. spostati a partire da giovedì o che i tare minori per impiegarli nelle rietà al popolo congolese che ha
La Cina deve essere più incisiva proprie fila. «Arruolare minorenni aperto il suo cuore e le sue frontie-
lanci di missili siano imminenti», ha
nell’assicurare l’effettività del proces- è moralmente inaccettabile ed è re, nonostante la sua situazione,
detto una fonte sudcoreana.
so di denuclearizzazione nella peni- proibito dal diritto internazionale», per accogliere il popolo centroafri-
sola coreana aveva detto ieri a Seoul afferma Souleymane Diabate, rap- cano».
il segretario di Stato americano, nel- presentante dell’Unicef nella Re- Diverse centinaia di persone
la prima tappa della visita in Estre- pubblica Centroafricana. «Abbia- hanno intanto manifestato a Ban-
mo Oriente che, dopo Pechino, toc- I venezuelani chiamati alle urne mo fatto appello alla nuova leader- gui contro i ribelli della Seleka che
cherà anche Tokyo. Il capo della di- per eleggere il presidente ship del Paese per assicurare che hanno preso il potere lo scorso 24
plomazia statunitense ha sottolineato tutti i minori associati a gruppi ar- marzo esautorando il presidente
che le parti che hanno votato la de- L’ingombrante eredità mati siano immediatamente smobi- François Bozizé. I cortei sono stati
nuclearizzazione devono garantire litati e protetti da successive viola- organizzati da associazioni di gio-
che questo avvenga. «Se questa è la di Chávez zioni». vani della capitale che protestavano
tua politica, la devi rendere effetti- Nel frattempo, l’alto commissa- contro le violenze e i continui sac-
va», ha detto Kerry riferendosi alla Il segretario di Stato americano con il ministro degli Esteri cinese (Afp) GIUSEPPE FIORENTINO A PAGINA 3 rio dell’Onu per i Rifugiati, Antó- cheggi.
Cina, principale alleato del regime
comunista di Pyongyang.
Stati Uniti e Corea del Sud pun-
tano a ripartire dagli accordi del
2005, raggiunti nell’ambito del tavo-
lo multilaterale del colloqui a sei
Militari e poliziotti alle urne per le elezioni provinciali
NOSTRE INFORMAZIONI
(Corea del Nord, Corea del Sud,
Stati Uniti, Giappone Russia e Ci-
na) sul nucleare nordcoreano, a con-
Attacco contro sunniti in Iraq Il Santo Padre ha ricevuto que-
sta mattina in udienza le Loro
titolare di Magneto, Nunzio
Apostolico in El Salvador.
dizione che il regime comunista di Eminenze Reverendissime i Si-
BAGHDAD, 13. Sangue in Iraq. Ieri viare il voto nelle province di Nini- semblee provinciali designino il go-
Pyongyang «dimostri serietà facendo dieci persone sono morte e più di
gnori Cardinali: In data 13 aprile, il Santo Pa-
ve e Anbar, entrambe a maggioran- vernatore, a sua volta chiamato a
passi significativi per rispettare i venti sono rimaste ferite in un du- za sunnita. Le tre province della ra- condurre a buon fine i diversi pro- — Marc Ouellet, Prefetto del- dre ha accettato la rinuncia al
suoi obblighi internazionali». È la plice attentato dinamitardo compiu- la Congregazione per i Vescovi; governo pastorale della Diocesi
gione autonoma del Kurdistan e getti di ricostruzione e di gestire
posizione espressa in una nota con- to contro una moschea sunnita a di Nsukka (Nigeria), presentata
quella di Kirkuk non votano. Il si- l’amministrazione e le finanze della — Stanisław Ryłko, Presiden-
giunta di Stati Uniti e Corea del nord di Baghdad, nella provincia di dall’Eccellentissimo Monsignore
stema iracheno prevede che le as- sua provincia di competenza. te del Pontificio Consiglio per i
Sud in cui i due Paesi ripropongono Diyala. Lo ha riferito l’agenzia uffi- Francis Emmanuel Ogbonna
la via del dialogo dopo settimane di Laici.
ciale irachena Nina. Fonti locali Okobo, in conformità al canone
retorica minacciosa da parte della hanno precisato che due ordigni so-
Corea del Nord. Nel corso della visi- 401 § 1 del Codice di Diritto
no deflagrati nei pressi della mo- Il Santo Padre ha ricevuto Canonico.
ta a Seoul, Kerry ha messo in guar- schea del quartiere Kanaan, nella
dia il giovane leader nordcoreano, questa mattina in udienza Sua
parte orientale di Baaquba, capo- Eccellenza il Signor Néstor
Kim Jong un, avvertendolo che il
luogo della provincia di Diyala, Provviste di Chiese
lancio di un missile attraverso il Mar Osorio, Presidente del Consi-
sessanta chilometri a nord della ca-
del Giappone o in qualche altra di-
pitale. glio Economico e Sociale In data 13 aprile, il Santo Pa-
rezione sarebbe «un errore enorme» dell’Onu (ECOSO C). dre ha nominato Vescovo della
Intanto oggi 650.000 tra soldati e
e contribuirebbe a isolare ancora di Diocesi di Nsukka (Nigeria) il
poliziotti si recano alle urne — una
più il suo Paese. Reverendo Godfrey Igwebuike
settimana prima rispetto al resto
E anche la Russia torna a chiedere
della popolazione — per rinnovare Il Santo Padre ha nominato Onah, Vice Rettore della Ponti-
con insistenza alla Corea del Nord Nunzio Apostolico in Libia Sua
dodici delle diciotto assemblee pro- ficia Università Urbaniana e
vinciali. Ed è un voto che s’inserisce Eccellenza Reverendissima Consultore della Segreteria Ge-
in un clima segnato da episodi di Monsignor Aldo Cavalli, Arci-
y(7HA3J1*QSSKKM( +@!"!&!=!&

nerale del Sinodo dei Vescovi.


violenza. Ricorda la France Presse vescovo titolare di Vibo Valen-
A colloquio con la direttrice che nelle ultime settimane dodici tia, Nunzio Apostolico in Mal- In data 13 aprile, il Santo Pa-
della Bibliotheca Hertziana candidati sono stati assassinati. Si ta.
stima poi che con 271 persone ucci- dre ha nominato Vescovo della
Il Sommo Pontefice ha altresì Diocesi di Warangal (India) il
Henriette se in diversi attacchi, marzo scorso
nominato Nunzio Apostolico in Reverendo Udumala Bala Show
è stato il mese più sanguinoso
la donna del ponte dall’agosto 2012. A causa dell’insta- Belize Sua Eccellenza Reveren- Reddy, finora Vice-Segretario
bilità causata dalle violenze, le auto- dissima Monsignor Léon Ka- Generale della C.C.B.I a Banga-
GIULIA GALEOTTI A PAGINA 5 rità governative hanno deciso di rin- Soldati iracheni al voto (Reuters) lenga Badikebele, Arcivescovo lore.
pagina 2 L’OSSERVATORE ROMANO domenica 14 aprile 2013

Al vertice dell’Eurogruppo a Dublino annunciati interventi contro l’evasione fiscale

Accordo politico
sulla supervisione unica bancaria
DUBLINO, 13. Accordo politico Il tema bancario è stato uno dei ai ministri europei. Barnier punta Paesi europei per combattere frontal-
all’Eurogruppo sul meccanismo di punti fondamentali dell’Eurogruppo all’approvazione delle nuove regole mente l’evasione fiscale e affrontare
supervisione unica delle banche: su- (il vertice informale dei ministri al più presto, per permetterne l’en- la questione del segreto bancario».
perate quindi le resistenze della Ger- dell’Economia e delle Finanze trata in vigore già dal 2015, tre anni Italia, Germania, Francia, Spagna,
mania che chiedeva una modifica dell’eurozona), ieri a Dublino, al prima del previsto. Gran Bretagna e Polonia stanno la-
dei Trattati prima di dare il via libe- quale oggi fa seguito l’Ecofin (il ver- Per quanto riguarda il capitolo vorando a un progetto pilota per
ra. La supervisione unica bancaria tice che comprende tutti i ministri della lotta alla crisi, i ministri a Du- scovare gli evasori e rafforzare lo
«si fa coi Trattati attuali, abbiamo economici dei ventisette). Barnier ha blino hanno concordato di dare a Ir- scambio di informazioni. L’impegno
l’accordo definitivo unanime dei mi- annunciato anche che a pagare un landa e Portogallo sette anni di tem- è stato annunciato in una lettera in-
nistri» ha detto il commissario Ue al eventuale fallimento bancario po- po in più per il rimborso dei prestiti viata dai ministri delle Finanze dei
Mercato interno e ai servizi finanzia- trebbero essere chiamati, in futuro, loro concessi: lo ha annunciato il cinque Paesi alla Commissione euro-
ri, Michel Barnier. anche i grandi risparmiatori con de- presidente dell’Eurogruppo, Jeroen pea. Nei giorni scorsi anche il Lus-
positi superiori ai centomila euro. Dijsselbloem, mentre il commissario semburgo ha annunciato l’intenzione
Intervistato dalla «Süddeutsche Zei- agli Affari economici e monetari Olli di abolire il segreto bancario e l’Au-
tung», Barnier ha spiegato di voler Rehn ha definito la decisione «un stria ha aperto negoziati con Bruxel-
presentare a giugno una proposta di passo molto importante» nell’ottica les, che spinge il Paese a un’analoga
Perché legge in tal senso, che dunque chia-
risca in quale sequenza i vari attori
del pieno ritorno sui mercati dei due
Paesi.
decisione. Come ha sottolineato an-
cora Van Rompuy, se «spetta soprat-
Berlino si oppone saranno chiamati a garantire un
eventuale default bancario. «Per pri-
Il terzo tema centrale delle discus-
sioni a Dublino è stata l’evasione fi-
tutto agli Stati membri agire», non è
possibile farlo in modo isolato: le
al progetto mi dovranno pagare gli azionisti del- scale. Il presidente del Consiglio soluzioni devono essere transfronta-
la banca, successivamente gli altri fi- Ue, Herman Van Rompuy, ha an- liere, «non solo in Europa, ma an-
degli eurobond nanziatori» dell’istituto coinvolto, ha nunciato ieri in un videomessaggio che nel mondo» e vanno cercate
spiegato Barnier. «Se non basta, sa- che la lotta all’evasione fiscale sarà quindi non solo a livello di Unione
BERLINO, 13. Con un’eventuale ranno chiamati i risparmiatori con nell’agenda dei capi di Stato e di europea, «ma anche di G8 e G20».
introduzione degli eurobond, la depositi superiori ai 100.000 euro; Governo in occasione del prossimo In questi contesti, è importante che
Germania sarebbe lo Stato del- dopo di loro verranno i mezzi dei vertice, il 22 maggio. Ogni anno, in- «l’Europa si esprima con una sola
l’eurozona più svantaggiato dal futuri fondi nazionali per la liquida- fatti, l’evasione sottrae al fisco in voce, e il Consiglio europeo — ha
punto di vista economico, mentre zione bancaria, finanziati dagli stessi Europa una cifra come mille miliardi concluso il presidente — farà la sua
l’Italia ne trarrebbe i maggiori be- istituti di credito». Solo nel caso in di euro. «Mille miliardi corrispondo- parte». Sulla stessa linea il ministro
nefici. È quanto emerge da uno cui, dopo tutti questi passaggi, rima- no al pil della Spagna, la quinta dell’Economia italiano, Vittorio Gril-
nesse ancora un buco da coprire, ar- economia europea, all’intero bilancio li, secondo il quale «a livello globale
studio congiunto realizzato da
riverebbe il turno dei contribuenti settennale dell’Ue, e sono cento vol- la lotta all’evasione richiede collabo-
due portali economici tedeschi
dell’eurozona, attraverso i fondi del te il piano di aiuti per Cipro» ha razione». L’Italia — ha sottolineato
(circa un milione di visitatori al Meccanismo di stabilità (Esm). detto il presidente del Consiglio eu- Grilli nel corso della conferenza
mese), secondo il quale comples- «L’Esm è assolutamente l’ultima ri- ropeo. Nel suo messaggio Van Rom- stampa al vertice di Dublino — è
sivamente i titoli comuni coste- sorsa» ha sottolineato Barnier, che a puy ha ricordato «i segnali politici sempre stata impegnata a combattere
rebbero agli Stati virtuosi 323 mi- Dublino ha illustrato la sua proposta importanti che vengono da alcuni l’evasione fiscale». Il presidente dell’Eurogruppo, Jeroen Dijsselbloem (LaPresse/Ap)
liardi di euro in dieci anni, avvan-
taggiando i Paesi più deboli,
quelli in difficoltà, nello stesso ar-
co di tempo per 361 miliardi.
Secondo la ricerca, i tassi di in- Nel secondo turno della selezione internazionale In linea con le richieste di Bruxelles
teresse dei sette Paesi con i conti
più in regola — Germania, Fran-
cia, Paesi Bassi, Austria, Belgio,
Finlandia e Lussemburgo — pas-
Cinque candidati Il Governo Rajoy prepara
serebbero dalla media attuale del
due per cento al 3,65 per cento. alla presidenza della Wto nuove misure anticrisi
Tenendo in considerazione i
dieci anni tra il 2014 e il 2024, ciò GINEVRA, 13. Saranno in cinque a lascerà la carica il 31 agosto, dopo MADRID, 13. Il Governo spagnolo assicurare una corretta attuazione Per il Governo di Mariano Rajoy,
comporterebbe un esborso di 323 contendersi la presidenza dell’O r- due mandati consecutivi. Le vota- presenterà il prossimo 26 aprile un della politica monetaria ed evitare il principale strumento per risolvere
miliardi di euro, il 62 per cento ganizzazione mondiale del com- zioni si svolgeranno dal 16 al 24 «ambizioso» pacchetto di riforme l’attuale frammentazione che esiste la frammentazione dev’essere l’unio-
dei quali, circa duecento miliardi mercio (Wto): la procedura di sele- aprile. Solo i primi due candidati per combattere la crisi. Lo ha an- nel mercato del debito europeo. «La ne bancaria. «Con un avanzamento
di euro, sarebbe a carico della zione ha ormai raggiunto la secon- avranno la possibilità di accedere nunciato ieri il segretario di Stato Spagna considera che esiste una chiaro sul supervisore bancario uni-
da, decisiva fase. I cinque candida- al terzo turno di votazione. Tutto il spagnolo all’Economia, Fernando co, il fondo di risoluzione bancaria e
Germania, mentre la Francia do- frammentazione nei mercati di credi-
ti vengono da Brasile, Messico, In- processo di selezione dovrà conclu- Jiménez Latorre, che ha precisato
vrebbe farsi carico di soli 64 mi- to, che fa sì che le imprese spagnole la capitalizzazione diretta dell’unio-
donesia, Nuova Zelanda e Corea dersi prima del 31 maggio. In come le norme puntano a favorire la
liardi. Al contrario, i tassi di inte- del Sud. È la prima volta — sottoli- un’intervista, il presidente Lamy ha molto solventi stiano pagando diffe- ne monetaria funzionerebbero me-
creazione di un «nuovo sistema fi-
resse dei Paesi più deboli — Mal- nea la France Presse — che ci sono detto di essere «un fiero sostenitore scale» in linea con le richieste di renziali molto alti» ha detto de glio e si otterrebbe che tutte le
ta, Cipro, Slovacchia, Slovenia, così tanti candidati alla carica di del limite dei due mandati: appli- Bruxelles. Era stato infatti Olli Guindos. «Questo richiede azioni e aziende con la stessa solvenza paghi-
Irlanda, Portogallo, Spagna, Gre- presidente della Wto. Il vincitore cherei volentieri questa norma in Rehen, commissario Ue per gli Affa- il primo interessato è proprio la no gli stessi interessi» ha insistito de
cia e Italia — scenderebbero da dovrà succedere a Pascal Lamy, che maniera universale». ri economici e monetari, a chiedere a Bce» ha aggiunto il ministro. Guindos.
una media del 6,1 al 3,65 per cen- Madrid riforme aggiuntive per af-
to, con una minore spesa per 361 frontare le «formidabili difficoltà»
miliardi. Il Paese che ne trarrebbe che il Paese si trova ad affrontare.
maggior vantaggio — si legge nel- In particolare, la Commissione eu-
lo studio tedesco — è l’Italia, che ropea ha chiesto alla Spagna di rive- Lanciato un piano di emissioni di titoli di Stato
risparmierebbe in dieci anni circa dere la riforma del lavoro per «con-
170 miliardi di euro, seguita dalla sentire una maggiore efficienza e ri-
durre la dualità del mercato del la-
L’impegno di Lisbona
Grecia (84 miliardi) e dalla Spa-
gna (55 miliardi). voro». Le riforme — ha aggiunto il per la riduzione del deficit
Con il termine eurobond si in- segretario di Stato spagnolo — pun-
dicano titoli di Stato che invece teranno a «favorire la crescita, tenen- LISBONA, 13. Il Governo portoghe- gere il taglio del deficit al 5,5 per
di essere emessi da un singolo do presente il quadro di risanamento se, in difficoltà nel far fronte ai cento del pil. «Lavoriamo per tro-
Stato membro dell’Unione euro- del bilancio» pubblico e «interesse- propri impegni di bilancio, cerca di vare nuove misure che possano es-
pea, sarebbero emessi da tutta ranno tutti i settori», dal commercio moltiplicare i segnali di buona vo- sere equivalenti» ha detto il pre-
al mercato del lavoro, passando per lontà e le garanzie per rassicurare i mier, Pedro Passos Coelho. «Anti-
l’Unione. Si tratta, dunque, di ti-
il sistema finanziario. creditori e giustificare la decisione ciperemo misure previste per il
toli di Stato mediante i quali chi
Le nuove riforme rischiano tutta- dell’Eurogruppo di concedere i 2014» ha aggiunto.
presta soldi ha la garanzia che via di scatenare altre proteste dopo i prestiti. Per questo il Governo sta Il Governo ha programmato un
questo debito risponde non a due scioperi generali del 2012. Una studiando nuovi possibili interventi piano di emissioni di titoli di Stato
quel singolo Stato, che probabil- prima protesta è già stata organizza- per ridurre la spesa pubblica. da 5,25 miliardi di euro nel secon-
mente è uno Stato poco solvente, ta per il 25 aprile al di fuori del pa- La recente bocciatura di alcune do trimestre. La prima asta in ca-
bensì a tutti i Paesi Ue. Dunque, lazzo del Parlamento. misure di austerità da parte della lendario è fissata per il 17 aprile
il contraente del bond riceve la Intanto, il ministro spagnolo Corte costituzionale avrebbe tolto con l’offerta di titoli a 3 e 12 mesi
garanzia che quel debito sarà co- dell’Economia, Luis de Guindos, ha dalle casse del Governo circa 1,3 per un importo compreso tra 1,5 e
munque onorato da tutti i Paesi dichiarato ieri che la Banca centrale miliardi di euro, e compromesso se- 1,75 miliardi.
membri dell’Unione. Pascal Lamy, presidente della Wto (La Presse/Ap) europea (Bce) deve fare di più per riamente le possibilità di raggiun- Nel frattempo, le esportazioni
hanno registrato una contrazione
del 4,4 per cento a febbraio, inver-
tendo l’aumento del 19,5 per cento
registrato nel mese precedente. In
L’economia cipriota Si apre positivamente la stagione delle trimestrali negli Stati Uniti base ai dati dell’Ufficio di statistica
portoghese, le esportazioni verso i
verso una contrazione Utili record per JPMorgan e Wells Fargo Paesi dell’Unione europea sono di-
minuite del quattro per cento,
NICOSIA, 13. Nel 2013 l’economia ci- membro del board della Bce, sotto- mentre quelle verso i Paesi non Ue
priota potrebbe subire una contra- lineando la necessità, da parte di WASHINGTON, 13. La stagione delle netto in crescita del 33 per cento a esperti — all’aumento della redditi- sono diminuite del 5,5 per cento.
zione fino al 15 per cento. La stima Cipro, di eliminare il prima possibi- trimestrali in America sembra aprirsi 6,53 miliardi di dollari contro i 4,92 vità nel settore immobiliare. «Tutte Allo stesso tempo, il valore delle
arriva dal commissario europeo agli le le restrizioni sui capitali, perché positivamente, con due delle princi- miliardi dello stesso periodo 2012. È le nostre attività hanno fatto regi- importazioni è sceso dell’1,2 per
Affari economici, Olli Rehn, il qua- «non sono misure normali né per il pali banche (JPMorgan e Wells Far- il segno che la “cura” del numero strare forti performance, con tutte le cento mese su mese, a 4,38 miliardi
le ha osservato che «nelle attuali go) che fanno registrare utili record uno Jamie Dimon sta in qualche branche del nostro gruppo che han- di euro a febbraio.
mercato né per l’unione monetaria.
circostanze c’è naturalmente un po’ al di là delle aspettative degli anali- modo dando i suoi frutti, grazie a no fatto eccezionalmente bene» ha Cresce l’inflazione. Il dato è sali-
E ieri il portavoce del Governo di
di incertezza circa il dato esatto». sti. Tuttavia, molte sono le preoccu- un drastico taglio alle spese, scese riferito Dimon in una nota. to dell’1,7 per cento mensile a mar-
Nicosia, Christos Stylianides, ha an- zo contro il meno 0,1 di febbraio.
Infatti, ha spiegato Rehn, non è an- pazioni degli investitori per un set- del sedici per cento, e a un netto Anche Wells Fargo ha fatto regi-
nunciato che non vi sarà un ulterio- Su base annua, l’inflazione si atte-
cora possibile definire se «la ridu- tore bancario alle prese con una ri- miglioramento della qualità del cre- strare utili record chiudendo il pri-
zione dell’attività economica sarà re prelievo forzoso sui conti ciprioti presa economica ancora troppo len- dito erogato ai consumatori. Una mo trimestre del 2013 con un utile sta al più 0,5 per cento, mentre a
del 10, del 12,5 o del 15 per cento». oltre i 100.000 euro. Il portavoce ha ta e con una domanda di nuovi pre- azione che quindi ha rafforzato i netto in crescita del 22 per cento a febbraio era rimasta invariata. Si
Dipenderà da molte cose, a comin- detto che la valutazione della Com- stiti da parte di famiglie e imprese guadagni del gruppo, riducendo le 5,17 miliardi di dollari contro i 4,25 segnala inoltre l’aumento dei prezzi
ciare dall’effettiva attuazione del missione europea «non indica in al- che resta molto fiacca. perdite accumulate negli ultimi tem- miliardi dello stesso periodo dello dell’abbigliamento dopo la fine
programma di austerità» ha dichia- cun modo che saranno imposti una Per la più grande banca statuni- pi sul fronte dei prestiti. L’incre- scorso anno. Il risultato anche in delle vendite invernali. Gli analisti
rato Rehn. Sulla situazione di Ci- ricapitalizzazione alle banche o tense, JPMorgan, i primi tre mesi mento dei profitti si deve poi in questo caso è superiore alla stima si aspettavano un incremento
pro è intervenuto Jorg Asmussen, nuovi oneri si depositi». dell’anno si chiudono con un utile buona parte — spiegano ancora gli media degli analisti. dell’un per cento mensile.

GIOVANNI MARIA VIAN TIPO GRAFIA VATICANA Aziende promotrici della diffusione de
L’OSSERVATORE ROMANO direttore responsabile EDITRICE L’OSSERVATORE ROMANO
Servizio vaticano: vaticano@ossrom.va Tariffe di abbonamento
Vaticano e Italia: semestrale € 99; annuale € 198
Concessionaria di pubblicità
«L’Osservatore Romano»
Servizio internazionale: internazionale@ossrom.va Il Sole 24 Ore S.p.A
Europa: € 410; $ 605 System Comunicazione Pubblicitaria
GIORNALE QUOTIDIANO POLITICO RELIGIOSO Carlo Di Cicco don Sergio Pellini S.D.B. Africa, Asia, America Latina: € 450; $ 665 Intesa San Paolo
vicedirettore direttore generale Servizio culturale: cultura@ossrom.va America Nord, Oceania: € 500; $ 740 Alfonso Dell’Erario, direttore generale
Unicuique suum Non praevalebunt Ospedale Pediatrico Bambino Gesù
Romano Ruosi, vicedirettore generale
Piero Di Domenicantonio Servizio religioso: religione@ossrom.va Ufficio diffusione: telefono 06 698 99470, fax 06 698 82818,
00120 Città del Vaticano Segreteria di redazione ufficiodiffusione@ossrom.va Sede legale Banca Carige
caporedattore Via Monte Rosa 91, 20149 Milano
telefono 06 698 83461, 06 698 84442 Ufficio abbonamenti (dalle 8 alle 15.30): telefono 06 698 99480, Società Cattolica di Assicurazione
fax 06 698 85164, info@ossrom.va telefono 02 30221/3003, fax 02 30223214
ornet@ossrom.va Gaetano Vallini fax 06 698 83675 Servizio fotografico: telefono 06 698 84797, fax 06 698 84998
http://www.osservatoreromano.va segretario di redazione segreteria@ossrom.va photo@ossrom.va www.photo.va Necrologie: telefono 06 698 83461, fax 06 698 83675 segreteriadirezionesystem@ilsole24ore.com Credito Valtellinese
domenica 14 aprile 2013 L’OSSERVATORE ROMANO pagina 3

I venezuelani chiamati alle urne per eleggere il presidente Almeno 150 vittime nei combattimenti tra ribelli ed esercito

L’ingombrante Strage di bambini in Siria


eredità di Chávez Tensione sulle alture del Golan

di GIUSEPPE FIORENTINO una risposta a un «attacco specula- DAMASCO, 13. Almeno 150 persone
tivo»; l’inflazione sopra il 20 per sono morte negli scontri di ieri in
Non sarà facile sostenere il peso di cento e la scarsità dei beni di con- Siria. Il maggior numero di vittime è
un’eredità ingombrante come quel- sumo sono da attribuire a «mano- stato segnalato nella provincia di
la di Hugo Chávez. Non sarà facile vre destituenti dell’oligarchia»; i Homs, dove i bombardamenti hanno
nemmeno per Nicolás Maduro — continui black-out elettrici si devo- colpito le cittadine di Shor e Quseir,
delfino del “comandante presiden- no al «sabotaggio dei traditori». in prossimità del confine con il Li-
te” recentemente scomparso — che Da parte sua Henrique Capriles bano. E a pagare il prezzo più alto
tutti i sondaggi danno per vincito- — governatore dello Stato di Mi- sono ancora una volta i più piccoli:
re nelle elezioni presidenziali in randa ma che, in ossequio alla leg- fonti di stampa riferiscono del mas-
programma domani, domenica 14, ge venezuelana che vieta a un go- sacro di circa venti bambini a Homs.
in Venezuela. vernatore di presentarsi alle presi- Secondo le ong, dall’inizio del con-
Il carisma di Hugo Chávez, rico- denziali, ha momentaneamente ce- flitto sono morti tra i 10.000 e i
nosciuto dai suoi stessi avversari, duto i poteri — ha usato uno stile 15.000 bambini.
ha segnato la vita politica del Pae- molto più aggressivo di quello del- Un nuovo fronte del conflitto tra i
se latinoamericano per oltre un de- la sua campagna per le elezioni i ribelli e le forze del presidente Ba-
cennio. E anche la campagna elet- dell’ottobre scorso, nelle quali ha shir Al Assad si è aperto nel nord-
torale più breve della storia del Ve- rimediato una sonora sconfitta. Se- est del Paese, in un territorio ricco
nezuela — formalmente durata solo condo molti osservatori, il quaran- di risorse energetiche e abitato in
dieci giorni, ma in realtà iniziata tenne sfidante dell’0pposizione sa prevalenza da minoranze. Fonti gior-
già all’annuncio della morte del benissimo che, con un Paese anco- nalistiche turche hanno riferito di
presidente — è stata dominata dalla ra sotto shock per la morte di Chá- «una decisiva battaglia in corso» tra
figura del defunto leader bolivaria- vez dopo quattordici anni al pote- i ribelli e le forze governative nei
no, evocata costantemente tanto da re, le sue possibilità di vittoria so- pressi della base del reggimento 154,
Maduro, che si è definito «figlio di no ridotte quasi a zero. Ma, nono- a tre chilometri a sud di Qamishli.
Chávez», come da Capriles, che ha stante i tentennamenti iniziali, ha Le fonti hanno precisato che la bat-
incalzato ripetutamente il suo rivale taglia in atto può cambiare gli equi-
voluto ugualmente giocarsi le sue
con lo slogan «tu non sei Chávez». libri militari nella zona, dove sono
carte per mantenere o forse anche
Non a caso nel suo oceanico co- ospitati da mesi oltre 15.000 sfollati
fare crescere quel 44 per cento di
mizio di chiusura, che ha paralizza- di altre regioni siriane. Altre fonti
voti ottenuti a ottobre, e consoli-
to giovedì sera il centro di Caracas, hanno riferito che circa venti perso-
darsi così come leader dell’opposi-
Maduro ha riproposto le immagini ne, tra ribelli e civili, sono state ucci-
zione.
dell’ultimo, drammatico intervento se nelle ultime ore nella Siria centra-
Con un occhio però a quelle fa-
televisivo in cui Chávez lo ha diret- le al confine col Libano in raid aerei
sce di popolazione che più hanno
tamente indicato come successore: dell’aviazione del regime di Dama-
la legittimità politica del candidato beneficiato delle politiche di Chá-
vez, ma che in prospettiva potreb- Una bambina con il padre ad Aleppo (Reuters) sco. Gli scontri si concentrano at-
chavista nasce proprio da questa tualmente nei dintorni di Qusayr,
investitura, che tuttavia può pesare bero non riconoscersi nel suo suc-
cittadina a pochi chilometri dalla
come un macigno sulla sua futura cessore designato. Capriles ha in-
frontiera libanese, dove opera da
azione che, inevitabilmente, verrà fatti più volte dichiarato di ispirarsi
mesi un numero imprecisato di mili-
paragonata a quella del suo ingom- a Luiz Inácio Lula da Silva, l’ex
presidente brasiliano — anch’egli Aggiornato il nuovo processo contro Hosni Mubarak ziani sciiti appartenenti a Hezbollah
brante precedessore. in supporto alle truppe di Assad.
Anche se la campagna di Madu- esponente di spicco della sinistra di
ro si è basata sulla fedeltà totale al
leader scomparso, altre questioni si
Governo latinoamericana — certo
più moderato nei toni rispetto a Mursi al Cremlino Anche in questo caso, le notizie non
possono essere verificate in maniera
indipendente.
sono imposte nella sua agenda po- Chávez ma che, come il leader ve-
litica. Come la violenza criminale
— divenuta un male endemico nel
nezuelano scomparso, ha promosso
importanti iniziative sociali che
per ottenere aiuti economici La tensione è tornata a salire an-
che sulle alture del Golan, a sud-
ovest di Damasco e al confine con
Paese — e la difficile situazione hanno consentito a milioni di per- Israele: colpi di arma da fuoco sono
sone di sottrarsi alla miseria. IL CAIRO, 13. Il presidente egiziano, zione tra i due Paesi in vari cam- forma di depositi e titoli per soste-
economica. L’erede di Chávez ha esplosi dal territorio siriano in dire-
Il prossimo inquilino di Palazzo Mohammed Mursi, si recherà in pi», riporta ancora il quotidiano ci- nere le casse pubbliche egiziane. Il
lanciato già dal primo comizio Russia la prossima settimana. Lo ri- tando fonte governative. premier Al Thani ha anche annun- zione di una pattuglia militare israe-
l’idea di una «missione nazionale» Miraflores sarà comunque atteso liana in servizio lungo la linea di de-
ferisce il giornale di Stato egiziano Per affrontare la grave crisi eco- ciato la decisione di fornire gas na-
contro la violenza, promettendo di da un periodo non facile. Prima di marcazione nei pressi di un insedia-
«Al Gomhurriya», sottolineando nomica che attraversa l’Egitto, gio- turale all’Egitto per affrontare la
andare personalmente nei quartieri tutto perché sarà chiamato a sot- che la missione di Mursi si concen- vedì scorso, il premier del Qatar, mento. I militari israeliani hanno ri-
scarsezza di rifornimenti, soprattut-
più pericolosi per disarmare le ban- trarre il Paese dalle difficoltà eco- trerà su questioni energetiche, Hamad bin Qassim Al Thani, du- to in estate. sposto sparando un missile telegui-
de criminali. In quanto alla situa- nomiche che lo attanagliano e che sull’importazione di grano e sulle rante una conferenza stampa con il E mentre ieri centinaia di egizia- dato contro il luogo dal quale sono
zione economica, Maduro finora si sono in parte dovute al ristagno necessità finanziarie del Cairo. In premier egiziano, Hisham Qandil, ni hanno manifestato per condan- sparati i colpi, ma non si hanno no-
è limitato ad accusare altri dei pro- del prezzo del petrolio. Un compi- programma un incontro con il pre- alla testa di una folta delegazione nare le violenze settarie tra musul- tizie di vittime.
blemi di cui soffre il Paese: la sva- to difficile per chiunque, ma so- sidente russo, Vladimir Putin, per ministeriale, ha annunciato che il mani e copti che hanno causato la Intanto, fonti della stampa egizia-
lutazione del 46 per cento del boli- prattutto per chi succede a Hugo colloqui mirati a individuare «la Qatar metterà a disposizione altri morte di nove persone e il ferimen- na riferiscono delle possibili dimis-
var, annunciata a febbraio, è stata Chávez. strada per rafforzare la collabora- tre miliardi di dollari di aiuti sotto to di un altro centinaio, l’ex presi- sioni dell’inviato speciale dell’Onu e
dente, Hosni Mubarak, è arrivato della Lega araba per la Siria, La-
in un tribunale del Cairo per l’aper- khdar Brahimi. Il diplomatico alge-
tura del nuovo processo, dopo che, rino avrebbe deciso di abbandonare
a gennaio, la Corte di cassazione ha l’incarico dopo che la Lega araba ha
Sanguinosi scontri tra forze governative e talebani nella provincia orientale di Kunar accolto il ricorso per l’annullamento approvato la concessione alla Coali-
della condanna all’ergastolo. La te-
Afghanistan senza pace levisione ha mostrato le immagini
dell’ex presidente, vestito di bianco
e con occhiali da sole, mentre viene
zione dell’opposizione siriana del
seggio di Damasco. Le fonti non
precisano però quando Brahimi pre-
portato in barella dall’ambulanza fi- senterà ufficialmente le dimissioni.
In Pakistan Musharraf ammette di avere autorizzato raid di droni contro i miliziani no alla corte allestita all’interno del-
la scuola di polizia della capitale
KABUL, 13. Si è intensificata, nelle Intanto, a due settimane dall’as- un’intervista alla Cnn, l’ex presi- senza di rischi di danni collaterali. egiziana.
Il presidente del tribunale che
ultime settimane, l’offensiva delle
forze afghane contro i talebani. A
sunzione del comando della Transi-
tion Support Unit South, di stanza
dente Pervez Musharraf ha ammes-
so di aver autorizzato i raid di que-
In questi ultimi tempi la questione
dei droni è stata ampiamente dibat- avrebbe dovuto istruire il nuovo Allarme
a Farah, l’ottavo reggimento Alpini sti velivoli senza pilota statunitensi tuta, con le autorità di Islamabad processo a Mubarak ha rinunciato
conferma di ciò, ieri sono divampa-
ti scontri nella provincia orientale sta consegnando nelle mani delle contro i nascondigli dei talebani al che contestano la strategia dei dro- all’incarico e ha annunciato che tra- per i rifugiati
autorità locali sempre più responsa- confine con l’Afghanistan. Mushar- ni che non garantirebbero bombar- smetterà gli atti alla Corte d’appel-
di Kunar. Tredici soldati e otto mi-
liziani sono morti. I combattimenti bilità. «A oggi — spiegano fonti del raf ha sottolineato come sia la pri- damenti scientificamente mirati, e lo perché assegni il giudizio a del Mali
sono seguiti all’attacco degli insorti contingente — la transizione è a ma volta che un leader politico di ciò con grave rischio dell’incolumi- un’altra corte. Dopo l’annuncio del
contro un posto di blocco militare buon punto e attualmente sei degli Islamabad ammetta pubblicamente tà della popolazione. Il Pentagono magistrato Mostafa Hassan BAMAKO, 13. «Circa 70.000 rifugiati
nel distretto di Nari. undici distretti della provincia di l’esistenza di un tale accordo. L’ex replica che ogni operazione militare Abdallah — che ha motivato la de- maliani vivono in condizioni difficili,
L’offensiva delle unità locali con- Farah sono già passati sotto la tota- presidente ha poi precisato che diretta a colpire i talebani viene cisione spiegando di essere «a disa- nel cuore del deserto della Maurita-
tro i talebani è un importante ban- le responsabilità degli afghani». l’autorizzazione è stata concessa sempre pianificata nel dettaglio per gio» nel presiedere questo processo nia e con scarsissime speranze di far
co di prova per saggiare le effettive Sul fronte pakistano, nel frattempo, soltanto in alcuni casi e solo dopo non nuocere in alcun modo ai — l’udienza è stata subito sospesa rapidamente ritorno alle proprie case
si torna a parlare di droni. In aver accuratamente verificato l’as- civili. mentre in aula scoppiava il caos. a causa delle tensioni etniche nel
capacità degli afghani nel gestire la
nord del Mali». È questo l’allarme
situazione della sicurezza. Il pen-
lanciato ieri dall’ong Medici senza
siero, infatti, va al dopo 2014,
frontiere e contenuto nel rapporto
quando sarà stato completato il riti-
«Arenati nel deserto», in cui si chie-
ro del contingente internazionale El Bashir in missione nel Sud Sudan annuncia la normalizzazione delle relazioni tra i due Stati de con urgenza alle organizzazioni
dal Paese. A quella data si guarda
umanitarie di incrementare gli aiuti
con una certa apprensione. Non ci
si nasconde il timore che senza il
sostegno esterno l’Afghanistan non
Cooperazione tra Khartoum e Juba per i migliaia di profughi del campo
di Mbera, situato in una remota zo-
na della Mauritania.
sia poi in grado di arginare gli at- Secondo il rapporto, che si basa
tacchi che i miliziani continuano a JUBA, 13. Il Sudan e il Sud Sudan nese, Salva Kiir, che si è detto
su oltre cento testimonianze raccolte,
scatenare. D’altro canto però va an- normalizzeranno i loro rapporti e d’accordo con El Bashir nel conti-
«la situazione è migliorata nelle ulti-
che sottolineato, come ha anche inizieranno una cooperazione nuare il dialogo fra i due Paesi per
me settimane, ma è ancora estrema-
confermato un recente rapporto del transfrontaliera. Lo ha annunciato risolvere i conflitti. Il presidente mente precaria». Attualmente, infat-
Pentagono, che negli ultimi tempi ieri il presidente sudanese, Omar sudsudanese ha assicurato che con ti, nonostante le altissime temperatu-
le forze locali hanno compiuto no- Hassan El Bashir, nel corso della El Bashir c’è l’impegno per mettere re del deserto, «i rifugiati ricevono
tevoli progressi nella gestione della sua prima visita a Juba dalla seces- in opera una serie di accordi — fir- solo undici litri di acqua al giorno
responsabilità della sicurezza. E ciò sione nel 2011. mati in settembre ad Addis Abeba mentre i ricoveri e le strutture sanita-
fa ben sperare che da qui al 2014 El Bashir ha compiuto una visita — e rimasti finora lettera morta. rie sono ampiamente inadeguati»,
possano registrarsi ulteriori miglio- che si inserisce nel difficile proces- Intanto, un bombardamento at- tanto che le condizioni dei profughi
ramenti, in modo da garantire al so di normalizzazione tra i due tribuito ai ribelli sudanesi ha cau- «peggiorano dopo l’arrivo nel cam-
territorio una sufficiente stabilità. Paesi: le parti non hanno ancora ri- sato la morte di almeno due perso- po». Secondo i dati dell’ong, in se-
Del resto non hanno sortito, fi- solto la disputa per la provincia ne e il ferimento di altre otto ieri a guito all’arrivo, in gennaio, degli ul-
nora, nessun frutto i tentativi di far contesa di Abyei e per altre regioni Kadugli, capitale del Kordofan del timi 15.000 rifugiati scappati dal Ma-
sedere i talebani al tavolo delle lungo il confine. Nella missione a sud, regione sudanese al centro di li a seguito dell’acuirsi del conflitto
trattative. Da tempo il presidente Juba, El Bashir, che era accompa- violenti combattimenti dall’estate — dopo l’intervento francese che ha
afghano, Hamid Karzai, sta cercan- gnato da una nutrita delegazione del 2011. Lo hanno riferito abitanti fermato l’avanzata degli jihadisti —
do di coinvolgere i talebani in ne- di Khartoum, ha insistito sul dialo- del luogo. La zona est della città è le visite mediche sono aumentate da
goziati con l’obiettivo di porre fine go con il Sud Sudan per risolvere stata colpita a metà giornata da 1.500 a 2.500 a settimana, mentre «il
alle violenze. La consapevolezza di le differenze tra i due Paesi. cinque granate «di cui tre hanno numero di bambini affetti da malnu-
Karzai, condivisa dalla comunità «La visita di oggi inizia una coo- centrato alcune case, poi distrutte trizione grave è più che raddoppia-
internazionale, è che senza un coin- perazione basata sulla normalizza- da un incendio. Due persone sono to». Da qui la richiesta di incremen-
volgimento dei talebani, il tanto zione della relazioni fra i due Pae- rimaste uccise e altre otto sono ri- tare gli aiuti anche perché la perma-
auspicato processo di ricostruzione si», ha precisato El Bashir. Dello maste ferite», ha dichiarato un te- nenza dei profughi nel campo di
non avrebbe fiato lungo. Il presidente sudsudanese Salva Kiir, a sinistra, e quello sudanese El Bashir a Juba (Afp) stesso avviso il presidente sudsuda- stimone come riferisce l’Ansa. Mbera potrebbe durare a lungo.
pagina 4 L’OSSERVATORE ROMANO domenica 14 aprile 2013

L’epistolario quarantennale inedito tra Angelo Giuseppe Roncalli e Giovanni Battista Montini

Caro padre ti scrivo


Testimonianza di un’amicizia forte e discreta che ha segnato la storia della Chiesa

di MARCO RONCALLI di essere subito accessibile a chi lo Mi voglia ancora bene. Io accresco il aveva scritto: «Ed ora son qui, in
avvicinava. Sapendo poi che io ero mio, devotissimo, per Lei», gli ri- pensiero, ed in qualche timore di
uecentouno lettere tra di Brescia». sponde due giorni dopo Montini, di ben altro: se chi mi conosce nella

D Roncalli e Montini che Anzi, con larghissima probabilità, fatto ancora ai suoi primi passi nella mia pochezza e miseria non mi aiuta
già dall’anno precedente si può par-
sono — al contempo — vasta diocesi affidatagli e impegnato ad ottenermi dal Signore la grazia di
la testimonianza di lare di una reciproca conoscenza: tornare sano e salvo alla mia Vene-
un’amicizia discreta tra questo perché il primo numero della a misurare l’aspetto formidabile del zia». E sul Diario già il 15 ottobre
due ecclesiastici, la conferma di una rivista «Studium» del gennaio 1925 suo nuovo ministero. E il dialogo ef- aveva registrato: «Gran movimento
fede granitica e di un forte amore riporta il sunto di una conferenza te- fettivamente prosegue. Le due dioce- di farfalle intorno alla mia povera
per la Chiesa, lo specchio di un ser- nuta proprio da Roncalli ai fucini si di Venezia e Milano allacciano persona».
vizio ecclesiale dove le ragioni pasto- della capitale dal titolo: Anno Santo una specie di rapporto di parentela. Era il movimento — durante le co-
rali e religiose prevalgono dentro ed Esposizione missionaria. In ogni Le loro guide s’incontrano volentieri siddette “congregazioni”, il pre-con-
ogni impegno, anche diplomatico, caso sono solo sei — e dopo un vuo- clave — alla ricerca di un
to epistolare di tredici anni (1925- rassicurante Papa “di tran-
politico, culturale. Un carteggio che,
nello spessore di molti scambi di in-
1938) — le lettere fra Istanbul, dove «Non penso sizione”: come Roncalli,
Roncalli risiede come delegato apo- appunto, o l’armeno Aga-
formazioni, nelle convergenze di
stolico di Turchia e Grecia, e la Se- all’eventualità di una mia elezione
pensieri, offre interessanti tasselli per gianian, proprefetto di
la storia della prima metà del Nove-
greteria di Stato del sostituto Monti- Ad ogni buon conto Propaganda Fide, l’altra
L’arcivescovo di Milano Montini accoglie Papa Giovanni XXIII a Milano
ni (1938-1943). Sessantaquattro quel- per l’inaugurazione della Facoltà di Medicina e chirurgia della Cattolica (5 novembre 1961)
cento in alcuni suoi snodi cruciali, le tra Roncalli, nunzio a Parigi, e chiunque sarà il nuovo Papa alternativa nel segno di
aggiungendo nuovi e significativi una certa tranquillità. I
monsignor Montini sempre più ac- il minimo che potrà fare sarà due nomi di lì a poco tor- so per elezione Vostra Santità et pre- tedra petrina, il trono più alto, pare
dettagli sui percorsi biografici dei canto a Pio XII (1944-1953). E settan-
due corrispondenti e delle tante per- tatré quelle fra il patriarca di Vene- la immediata creazione cardinalizia neranno insieme durante il sentarle suo filiale devotissimo manifestare a Montini in pienezza i
sone citate. Una corrispondenza che conclave che sentirà co- omaggio amore et fedeltà mentre as- sentimenti trattenuti a lungo da de-
zia e monsignor Giovanni Battista di Tardini e Montini» munque echeggiare anche sicurando implorazioni Santi Am- legato e nunzio, ma già manifestati
si svela spesso dettata, nonostante ben presto arcivescovo di Milano
lacune facilmente registrabili, dall’in- (1953-1958). Infine uno scambio di disse il patriarca di Venezia a Pizzardo il nome di Montini, il qua- brogio et Carlo perché accanto Santi nel quinquennio veneziano. E l’arci-
telligenza del cuore, e, progressiva- cinquantasette messaggi relativi al le torna sotto i riflettori Pietro et Paolo sorreggano conforti- vescovo di Milano gli si rivolge co-
mente, dalla stessa sollecitudine per periodo del pontificato giovanneo per la sua sorte legata ad no nuovo Pontefice a Lui umilmente
me all’amico di un tempo diventato
un progetto che non riguarda mai le (1958-1963). in occasioni private, ma anche pub- una eventuale elezione di Roncalli. chiede apostolica benedizione», si
padre. Un padre del quale legge le
proprie persone, ma la Chiesa e Il 1° novembre 1954 Montini è bliche. È sicuro che il cardinale Pizzardo legge nel telegramma subito inviato
lettere in ginocchio, al quale rispon-
l’umanità. eletto arcivescovo sulla cattedra di Ma lo scambio più importante sul abbia interrogato in proposito il pa- dall’arcivescovo Montini «a Sua
de nel suo stile inimitabile. È vero, i
sant’Ambrogio e di san quale fermarsi qui, relativo al 1958, è triarca. Questa la risposta di Roncal- Santità Giovanni XXIII». È — questa messaggi inviati da Papa Giovanni a
Carlo e — dopo la con- quello che precede il conclave, dopo li, secondo la testimonianza del fe- — la prima dell’ultima serie di missi- Montini, nel solco dell’antico collo-
sacrazione episcopale la morte di Pio XII il 9 ottobre. Il 16 dele segretario monsignor Capovilla: ve raccolta in questo carteggio, quel-
quio iniziato quasi quarant’anni pri-
Quelle diversità in San Pietro il 12 di- ottobre così Roncalli scrive a Monti- «Non penso all’eventualità di una le del pontificato giovanneo.
cembre — fa il suo in- ni dalla Domus Mariae: «Eccellenza mia elezione. Ad ogni buon conto, Se sin qui si poteva parlare di un ma fra due spiriti diversi (il figlio
della campagna bergamasca e l’ari-
che divennero sinfonia gresso ufficiale nell’ar-
cidiocesi il
Rev.ma e car.ma, Voglia gradire il chiunque sarà il nuovo Papa, il mi- rapporto,
giorno mio saluto di qua dove sto esercitan- nimo che potrà fare sarà la immedia- tello maggiore e uno minore, ecco
si è azzardato, tra un fra-
stocratico bresciano intellettuale),
dell’Epifania del 1955. domi ad un saggio di vita e di re- ta creazione cardinalizia di Tardini e che ora si alza sulle pagine la di- sono effusione del padre verso il fi-
Il testo qui pubblicato riprende alcuni sponsabilità ecclesiastiche ben gravi. Montini». mensione della paternità, e si svela glio prediletto, nella profetica co-
passaggi dell’«Avvio alla lettura» che Nel presente carteggio,
la prima lettera che re- Ho bisogno grande dell’aiuto dei «Milano cattolica esultante vuol nella sua evidenza la cifra della pre- scienza che in lui la Chiesa avrebbe
introduce il libro Lettere di fede e di amicizia,
gistra il nuovo destino Santi: e perciò mi raccomando a chi essere prima ad esprimere suo plau- dilezione. Giovanni XXIII, dalla cat- avuto il suo successore.
epistolario inedito di Angelo Giuseppe
di Montini è quella che è più vicino ai Santi di mia speciale
Roncalli e Giovanni Battista Montini relativo Roncalli gli invia da devozione, e dispone di un potere di
agli anni tra il 1925 e il 1963. La raccolta Venezia il 12 dicembre eccezione sopra il loro intervento ce-
(Roma, Studium, 2013, Istituto Paolo VI, 1954, piena di affetto, leste e terrestre. Tenga dunque rac- Una mostra e un volume ricostruiscono la figura e l’opera di Federico Vanga
Quaderni dell’Istituto 32, pagine XXXVIII + nel ricordo del «bel comandata la intimità del mio spiri-
310) è curata dall’arcivescovo Loris Francesco cielo Lombardo», che to a S. Ambrogio e a S. Carlo». E
Capovilla e da Marco Roncalli. Il volume è
stato presentato nel Centro congressi
aveva sorriso ai due dopo parole dedicate a Papa Pacelli
all’inizio della vita, e prosegue: «Che il Signore ci aiuti,
Il viaggio verso sud
Giovanni XXIII di Bergamo nell’ambito del della «lunga consuetu- come aiuterà sicuramente la sua S.
convegno «Giovanni XXIII e Paolo VI, i Papi
del Vaticano II» del quale il nostro giornale
dine di fraterni rappor- Chiesa. Qui, Eccellenza, ha fatto
ti» che aveva vivificato grande impressione il suo gesto: di
del vescovo mecenate
ha anticipato, nell’edizione del 12 aprile, il loro «comune servi- venire a Roma come un angelo del
zio della Santa Sede». cielo: compiere il suo atto di omag- sua intensa attività sul territorio. ghiano dello statuto minerario —
alcuni contributi. Il convegno è stato di SIMONA VERRAZZO
concluso dall’intervento del cardinale Paul Il patriarca di Vene- gio alla salma benedetta del S. Padre «La stessa configurazione — spie- scrive Marco Stenico — è costitu-
zia (...) fa subito sapere defunto, e poi ripartirsene immedia- Federico Vanga fu vescovo di ga l’arcivescovo di Trento Luigi to da cinque documenti e vi sono
Poupard il quale, in un’intervista rilasciata il
a monsignor Montini tamente sulle stesse ali». Trento dal 1207 al 1218: uomo di Bressan nel catalogo (Trento, Te- dettate le modalità di coltivazione
9 aprile a «L’Eco di Bergamo», ha ricordato Pronta la risposta montiniana, tre
che segue «i suoi primi Chiesa e di fede, ma anche prin- mi, 2012, pagine 229) — ispira la delle miniere argentifere, fissati
l’esperienza del Vaticano II («al di là passi vigorosi e belli» giorni dopo: «Ricevere una lettera; e cipe e governatore e soprattutto solidità nello stile romanico, la diritti e doveri dei concessionari
dell’interpretazione mediatica del concilio, è scrivendogli che «chi quale! — da Vostra Eminenza in que- uno dei più eclettici mecenati del- trascendenza nella elevatezza dei di pozzi di estrazione, di labore-
importante tornare con una memoria ben comincia è già alla sti giorni è per me una bella sorpre- ria e forni di fusione». Il tutto in
la regione alpina durante il me- pilastri, il fluire della storia negli
purificata a quell’evento di grazia e ad metà dell’opera» (così sa, un bel regalo. La ringrazio senti- dioevo, colui che avviò i lavori di sviluppi successivi, la centralità di
un documento del XIII secolo, al-
approfondire la sua eredità») e le figure dei il 22 febbraio 1955). E tamente, anche perché mi pare dove- la cui stesura parteciparono anche
roso dare al Suo atto di cortesia e di costruzione del nuovo duomo Dio nel presbiterio posto al pun- gli operatori minerari, sia di lin-
due Pontefici: «Ho ben presente l’immagine il 26 aprile lancia all’ar-
civescovo di Milano il amicizia il suo vero significato, quel- della città, la cattedrale di San Vi- to più alto dell’edificio. Qui si ra- gua italiana sia di lingua tedesca,
bonaria, per così dire di Papa Giovanni,
davvero differente da quella ieratica di Paolo primo invito per la «fe- lo di compiangere insieme il lutto gilio, passato alla storia per aver dunava la civitas nei momenti più per non discriminare nessuna del-
VI. Eppure queste diversità finirono per sta dell’Ascensione, 19 della Santa Chiesa e nostro per esse- solenni della sua le due comunità. Eppure non è
comporsi “sinfonicamente” nel corso della maggio[,] che è una re orfani d’un padre, quale è stato storia; qui ancora questo il solo motivo dell’immen-
stagione conciliare» che richiamò la Chiesa delle più caratteristiche Pio XII, e di dare, anche in questo oggi la comunità so valore del Codex Wangianus.
alla «dolce e confortante gioia di della Serenissima». grande e critico momento, comunio- cristiana trova il suo Non si può infatti non ricordare
«Eminenza Reverendis- ne di sentimenti e di preghiere alle centro». la perfezione delle miniature dei
evangelizzare».
sima, e... si licet: Caris- due Chiese, di Venezia e di Milano, La mostra è stata fogli di pergamena, che lo rendo-
sima, Ella non potreb- che nella degnazione e nella bontà curata da Marco no un’opera centrale per la storia
be essere più gentile di Vostra Eminenza verso il sotto- Collareta, ordinario della decorazione libraria, in par-
Vale la pena di ricostruire subito per me e il Suo invito più suadente. scritto trovano valido argomento per di Storia dell’arte ticolare per la bellezza delle tec-
la genesi di questo rapporto così in- Ma io non potrei essere più preso celebrare insieme questa grande vi- medievale all’uni- niche con cui sono state eseguite,
triso di senso di partecipazione al dai doveri del mio ministero; e non cenda del mondo cattolico. Dio La versità di Pisa, e da a cominciare dall’uso delle om-
cammino della vita ecclesiale e civi- potrei allentare questi strettissimi e benedica: seguiremo davvero in ora- Domenica Primera- breggiature. «L’importanza del
le. Da una parte Angelo Giuseppe dolcissimi vincoli, senza procurare zione “sine intermissione” il prossi- no, vicedirettore del Codex Wangianus — scrive Fabri-
Roncalli, poi, con altro vello, Gio- stupore e dolore a tutti quei miei fi- mo Conclave». Ancora una volta Museo Diocesano zio Crivello — risiede inoltre nel
vanni XXIII. Dall’altra Giovanni Bat- gli, che da mesi attendono di veder- torna nel giudizio del prelato bre- Tridentino e docen- fatto che, grazie alle autentiche
tista Montini, il futuro Paolo VI. O mi, e che moltiplicano inviti e sorve- sciano il consolidato locus communis te di Museografia nelle quali i notai talvolta inseri-
meglio (...) ecco monsignor Roncalli glianza! Impossibile, impossibile, della “b ontà” di Roncalli. all’università di vano la data cronica e topica, è
visitatore apostolico in Bulgaria, de- pur troppo! Non accresca il mio di- Poi questa conclusione dove pare Trento. Le sezioni possibile datare anche le parti de-
legato apostolico in Turchia e Gre- spiacere accusandomi d’insensibilità: tornare un registro formale, come a del percorso, riper- corate con relativa precisione». Il
cia, nunzio a Parigi, patriarca di Ve- come si potrebbe essere insensibili al presagire il sorgere di nuova distan- corribili anche gra- codice contiene due ritratti del
nezia, Pontefice; ed ecco monsignor sempre ammaliante sogno di Vene- za: «Con cordiale, profonda venera- zie al volume, fanno vescovo di Trento, rappresentato
Montini, assistente ecclesiastico de- zia? come non sentir pena a rifiutare zione mi confermo di Vostra Emi- conoscere da vicino con tutte le insegne vescovili: uno
gli universitari cattolici, poi minu- un invito del Patriarca? (e di quale! nenza Reverendissima devotissimo». Vanga anche attra- è posto all’inizio del documento,
tante, sostituto e prosegretario della a me sempre nel cuore, nel ricordo, Quando l’arcivescovo di Milano scri- verso i suoi ritratti e l’altro all’apertura della parte de-
Segreteria di Stato vaticana, arcive- nella preghiera!). Davvero non pos- ve questa lettera il nome di Roncalli paramenti vescovili, dicata alle norme in materia mi-
scovo di Milano, cardinale. Dietro di so: avrei voluto venire, anche per è già entrato nella rosa dei candidati tra cui faldistorio, neraria. Nel primo tiene in una
loro due famiglie e due paesi, due presentarLe le mie condoglianze, e alla successione di Papa Pacelli. Po- mitra, anello e pa- mano un libro chiuso (indicante
città e due diocesi, cariche di storia poi os ad os alloqui di tante cose, le chi giorni prima a monsignor Giu- storale; ricostruisco- la Parola di Dio) e nell’altra il pa-
nostre cose di Pastori responsabili! seppe Battaglia il patriarca Roncalli Il vescovo Vanga in una miniatura
e tradizioni, alle quali si sentono de- no i suoi sposta- storale. Nel secondo, resta il pa-
del «Codex Wangianus Minor» (1215)
bitori: Sotto il Monte e Concesio, menti, anche l’ulti- storale ma fa la sua comparsa una
Bergamo e Brescia, diversamente mo, in occasione spada, segno della sua autorità
presenti nelle missive che andiamo a ospitato il concilio di Trento, dal della quinta crociata, durante il temporale che il vescovo esercita
scoprire. I luoghi delle radici e delle
prime finestre sul mondo, della loro
Lettura continua nella chiesa di San Pantalon a Venezia 1545 al 1563. Nato attorno all’anno quale trovò la morte nel 1218 ad regolamentando l’attività estratti-
1175 con il nome di Friedrich von Akkro; e approfondiscono, infine, va nella regione da lui ammini-
vocazione e della loro formazione.
Andare agli albori di questo car- Bibbia senza sosta Wangen da una nobile famiglia la sua attività di mecenate, a co- strata.
della Val Venosta, a lui è stata de- minciare dalla committenza del Altro prezioso manoscritto che
teggio che copre quasi un quaran-
dicata la mostra «Un vescovo, la duomo. è stato possibile ammirare in mo-
tennio, significa risalire al 1925. A Per un’intera settimana, dal pomeriggio di domenica 14 aprile fino a sua cattedrale, il suo tesoro», Il nome di Federico Vanga è stra è la produzione parigina del-
questa data si documenta il primo sabato 20 a mezzogiorno, nella chiesa veneziana di San Pantalon ri- ospitata dal Museo Diocesano anche indissolubilmente legato a la Historia scholastica di Pietro
contatto epistolare reperito (...) ma suonerà senza interruzione — giorno e notte, in varie lingue — l’inte-
pure un ricordo di Paolo VI che col- Tridentino per celebrare gli otto- un documento rivoluzionario per Comestore, risalente al primo de-
ro testo delle Sacre Scritture, dall’Antico al Nuovo Testamento. cento anni della costruzione del i tempi e per l’argomento trattato: cennio del XIII secolo. Vanga ne
locò proprio in quell’Anno Santo Centinaia di persone note e meno note (gruppi parrocchiali e asso-
forse il primo degli incontri avuti duomo, che egli affidò nel 1212 il Codex Wangianus, esposto nella entrò in possesso durante uno dei
ciazioni, politici e scrittori, esponenti delle varie comunità ecclesiali all’architetto ticinese Adamo prima sezione. «Includeva le nor- suoi numerosi viaggi. Del resto, il
con Angelo Giuseppe Roncalli, così
cristiane e anche di altre religioni, del mondo della cultura e d’Arogno e che non poté vedere me sulle estrazioni minerarie, le vescovo era personaggio eclettico
descrivendolo in un discorso ai fede-
dell’università) si alterneranno in questi giorni suddividendosi gli completato. prime organiche in Europa in un e curioso: testimonianza ne sono,
li della parrocchia San Giovanni
oltre mille brani nei quali è stato articolato il testo della Bibbia, letti Non è sbagliato definire Fede- campo complesso e capace di su- ad esempio, i tre cofanetti in avo-
Battista di Sotto il Monte il 27 aprile
1973: «Era seduto al suo scrittoio in ebraico o in greco, in tedesco o in inglese, in russo o in romeno, rico Vanga un “costruttore socia- scitare rivalità e distruggere vite rio, due rettangolari e uno di for-
nell’ufficio di Piazza Mignanelli, un in arabo o in romanì, la lingua dei rom, e accompagnato di tanto in le”, avendo promosso con lungi- umane e ambiente», ricorda Bres- ma ellittica, attribuiti alla sua col-
palazzo che dipendeva da Propagan- tanto da brevi brani musicali. L’iniziativa «Bibbia senza sosta» è miranza iniziative edilizie rivolte san. Il documento è spesso chia- lezione. Di manifattura siculo-ara-
da Fide. Si occupava delle opere promossa dal Consiglio locale delle Chiese cristiane di Venezia in alle popolazioni della regione: mato Codex Wangianus minor per ba, sono indicatori del cosiddetto
missionarie in Italia. Andai parec- occasione del ventesimo anniversario della sua costituzione e conta non soltanto chiese e monasteri, distinguerlo dal secondo, il maior, Drang nach Süden, ovvero il
chie volte a visitarlo e lo trovai sem- anche sulla collaborazione di varie realtà e istituzioni locali. Dome- ma anche ospedali, convitti e realizzato a partire dal Trecento, a “viaggio verso sud”. Registrano
pre tanto accogliente nonostante che nica davanti alla chiesa, in Campo San Pantalon, il rabbino capo di sempre a lui si deve la torre forti- esso ispirato e in cui sono stati l’interesse verso la sponda sud-
fino ad allora fossi per lui uno sco- Venezia Ghili Benyamin terrà una breve introduzione alla Bibbia. ficata sull’Adige che porta il no- copiati i documenti dell’originale. orientale del Mediterraneo, che
nosciuto. Ma subito si diventò ami- Si potrà seguire l’intera lettura della Bibbia in streaming attraverso il me di famiglia. Ma è nel progetto Realizzato in fogli di pergame- conquistò anche il vescovo, tanto
ci, per quella virtù straordinaria che sito della radio (www.bluradioveneto.it) e anche sul sito dell’iniziati- della nuova cattedrale che si in- na è un testo rivoluzionario per le da spingerlo a partire per la Terra
lui aveva di comunicativa cordiale, va (www.bibbiasenzasosta.it). contra il segno più visibile della leggi contenute. «Il nucleo van- Santa.
domenica 14 aprile 2013 L’OSSERVATORE ROMANO pagina 5

Ferdinand Seeboeck Una lingua antica per riscoprire la liturgia della Pasqua
«Henriette Hertz allo scrivimpiedi»

Jacopone
(1890, Roma, Bibliotheca Hertziana)

a Siracusa
di GIULIA GALEOTTI festa meravigliosa: una festa sem-
plicissima a base di würstel, ma oc-
«Guardi che meraviglia la cupola casione per vedere l’edificio nuovo
di San Pietro a quest’ora»: è un dopo dodici anni di lavori e, so-
tardo pomeriggio di marzo quando prattutto, per rincontrarsi. L’istitu-
Sybille Ebert-Schifferer, direttrice to è infatti anche un punto di
della Bibliotheca Hertziana - Isti- scambio umano e scientifico per
tuto Max Planck per la storia studiosi provenienti da tutto il
dell’arte, ci invita ad affacciarci mondo. Le cose non si possono se-
dalla finestra del suo studio, a Ro- parare.
ma. È appena finita l’intervista, vo-
luta per ricordare un duplice even- Come vede il futuro di istituti come il
to: la riapertura della Bibliotheca vostro?
Hertziana dopo dodici anni di la- Roseo. Siamo un centro scienti-
vori firmati da Juan Navarro fico in cui c’è a disposizione tutto
Baldeweg e la ricorrenza del cente- ciò che serve per fare ricerca. Alla
nario della fondazione dell’istituto. radice del sapere ci deve sempre
Questa avvenne per volontà di essere una produzione seria, e per
Henriette Hertz, coltissima ebrea farla ci vuole un luogo come que-
tedesca (morta a Roma esattamen- sto. È indispensabile. Ovviamente
te un secolo fa) che nel suo testa- anche noi ora abbiamo risorse bi-
mento destinò Palazzo Zuccari, la bliografiche elettroniche, ma rima-
sua biblioteca (8.000 libri) e la sua ne il valore e la necessità dei testi
fototeca (12.000 fotografie) a una originali. Nella nostra disciplina
società per la ricerca, che aprì ef- tanti testi sono lunghi, hanno biso-
fettivamente i battenti il 15 gennaio gno di illustrazioni, tutte cose che
dell’anno seguente con il nome di sullo schermo non si possono gu- di SILVIA GUIDI regalare le migliori essenze profu-
Istituto Kaiser Wilhelm, oggi Max stare adeguatamente. I giovani ar- mate del suo negozio per rendere
Planck. Nel testamento Henriette rivano, e sono molto felici di essere L’antico siciliano regala la distanza omaggio al misterioso profeta di
Hertz lasciava anche allo Stato ita- qua a fare ricerca in condizioni che necessaria per coinvolgere lo spetta- Nazaret crocifisso a Gerusalemme.
liano la collezione di quarantatré A colloquio con la direttrice della Bibliotheca Hertziana non trovano da nessuna altra par- tore, facendogli sentire come nuove Poco si sa dell’autore: è nato a Si-
quadri risalenti soprattutto al rina- te. Princeton ci manda ogni anno parole antiche, mentre i colori iper- racusa, fu tra i giurati del Comune

Henriette
scimento e alle scuole veneta e to- il suo studente migliore nella storia realisti dei costumi uniscono simbo- e, dal 1437 al 1465, segretario della
scana, un prezioso lascito che alla dell’arte italiana: sanno che chi lismo e fisicità, come nella visiona- Camera regionale della sua città.
morte della donatrice passò alla vuole raggiungere davvero l’eccel- rietà barocca dei riti spagnoli della Una scritta a fine testo, “Factu per
Galleria nazionale d’arte antica. lenza in questo campo, deve passa- Settimana Santa. Prodotta dal Tea- lu dignu poeta lauriatu Marcu di

Con le sue disposizioni, Henriette


Hertz volle dunque creare un ponte
culturale tra Germania e Italia. Un
la donna del ponte re di qui.

A suo avviso esistono differenze tra la


cultura diffusa in Italia e in Germa-
tro dell’Opera di Roma, dal Festi-
val di Orvieto e dal Vicariato di
Roma (per il progetto «Una porta
verso l’infinito»), la sacra rappre-
Grandi di la chitati di Seragusa di
Sichilia”, ci informa del suo status
di poeta e delle sue origini. La Re-
surressioni è introdotta da un sem-
duplice fronte che è anche logistico: nia? sentazione quattrocentesca La Re- plice e solenne Pianto di Maria del-
Palazzo Zuccari, infatti, si trova a siamo la biblioteca più completa statali della Sassonia: la chiamata
per la storia dell’arte italiana in ri- fu davvero una sorpresa. Conosce- Sul piano culturale l’italiano me- surressioni, mai andata in scena do- la prima metà del Trecento, mentre
cavallo tra due meravigliose vie di po il secolo della sua creazione, è alcuni momenti sono stati musicati
ferimento a Roma e all’Italia meri- vo, chiaramente, l’istituto, anche dio è molto più avvertito del tede-
Roma, via Gregoriana e via Sistina. stata allestita a Roma, giovedì 11 da Mario Modestini utilizzando
dionale. I tesori che ci qualificano per esserci venuta per la mia tesi di sco medio. Magari il tedesco me-
Era esattamente questo l’intento: sono soprattutto la collezione qua- dottorato 37 anni fa. Mi sono sem- dio è più preparato sulla musica, aprile, presso la Chiesa degli artisti, brani di Sigismondo d’India e
l’istituto di ricerca sulla storia si completa delle cosiddette Guide pre occupata di arte italiana: ma se però nella scuola italiana c’è un’at- Santa Maria in Montesanto, a piaz- Emanuele d’Astorga (musicisti sici-
dell’arte italiana sarebbe dovuto es- di Roma, cioè di tutti i testi di prima ero specializzata nella pittu- tenzione per le materie umanisti- za del Popolo. Il testo originale in liani, il primo del Cinquecento e il
sere un «collante fra l’Italia e la viaggi a Roma redatti dal rinasci- ra bolognese, come Guercino, poi che ben maggiore che da noi. versi — databile tra il 1418 e il 1434 secondo del Seicento). Portano la
Germania, le quali già coltivano mento a oggi. Siamo un polo ag- è scoccato l’incontro con Caravag- Nell’inverno scorso ho tenuto un — di Marcu di Grandi è stato adat- firma di Giacomo Alessi, maestro
un intenso scambio intellettuale» — gregante per tutte le questioni che gio, di cui nel 2009 ho scritto una corso universitario su Caravaggio tato per la scena da Filippo Arriva, ceramista a Caltagirone, le cupole e
come scrisse la fondatrice — in mo- escono in materia: per la gran par- lunga monografia uscita in tedesco in Germania: vi erano studenti, che ha ridotto i 900 versi valoriz- i minareti riprodotti in scena che,
do da «riunire entrambe le nazioni te il materiale ci arriva, ma abbia- e in francese (dal 2012 esiste anche originari della Repubblica demo- zando la vivacità e il ritmo dei dia- illuminati dall’interno, diffondono
armoniosamente sotto lo stesso tet- mo anche tanti distributori e librai l’edizione inglese). Contro l’imma- cratica tedesca, incapaci di ricono- loghi tra Cleufas e il suo compa- una calda luce ambrata sui volti e
to e tuttavia indipendenti e libe- che, sapendo bene cosa ci interes- gine del pittore maledetto, sosten- scere una Madonna. Ma senza gno, Thomasi e gli altri apostoli e sui costumi degli interpreti. Replica
re». Se lo studio e il sapere costi- sa, ci fanno delle proposte. Non go che la biografia e l’opera posso- l’iconografia cristiana, la storia le donne e lo “spiziali” disposto a a Orvieto il 13 aprile.
tuivano per Hertz un valore supre- escludiamo alcuna lingua: oltre a no anche essere separate. Non è af- dell’arte semplicemente non si fa.
mo, ciò si è andato a sommare a italiano, inglese e tedesco, abbiamo fatto scontato che l’arti-
un grandissimo amore per Roma, testi in giapponese o nelle lingue sta sia come la sua ope-
l’Italia e l’arte italiana. Certo, dal dell’est. Anche noi non pubblichia- ra: è una visione roman-
lato amministrativo e finanziario è mo solo in tedesco o in italiano: tica. E forse è stato pro- Aperto il festival «O flos colende» a Santa Maria del Fiore
piuttosto complicato lavorare a ca- chi vuole può utilizzare la lingua prio questo a fare la for-
vallo tra due Paesi, ma lo sforzo
vale sicuramente la pena.
che preferisce nelle nostre collane.
Ciò che a noi interessa è il tema.
tuna del libro: reinter-
preto i documenti anche
Musica sacra a Firenze
alla luce di casi simili Si è aperta il 12 aprile a Firenze la ble, quattro voci maschili, e il sas-
Vi definiscono la più grande biblioteca Il primo direttore dell’istituto fu lo che all’epoca coinvolse- diciassettesima edizione di «O flos sofonista norvegese Jan Garbarek,
al mondo per la storia dell’arte. storico dell’arte Ernst Steinmann. Lei ro altre persone. Tutti si colende», rassegna musicale incen- che hanno proposto un programma
è direttrice dal 2001: come è arrivata soffermano solo sui pro- trata sulla musica sacra. A guidare scandito da brani della tradizione
Forse questo è esagerato. Proba-
a Roma? cessi a Caravaggio, ma l’iniziativa, promossa dall’Opera di armena, canti bizantini, pagine di
bilmente, con i nostri 295.000 vo-
se guardiamo chi era
lumi e le nostre 800.000 immagini, Ero soprintendente dei musei Santa Maria del Fiore, è l’intento, Arvo Pärt e brani dello stesso Gar-
chiamato in aula con
spiegano gli organizzatori, «di re- barek.
lui, accanto a lui nello
cuperare un patrimonio musicale Il 30 aprile sarà la volta di una
stesso giorno, il suo ca-
dimenticato e di grande valore spi- maratona organistica, organizzata
so acquista tutto un al-
tro senso. rituale, non di rado legato alla sto- nell’ambito della Notte bianca. Una
A Palazzo Barberini ria culturale fiorentina, per dare co-
sì un significativo contributo alla
non stop nella quale brani celebri si
alterneranno a pezzi poco noti,
la mostra per il centenario C’è un tratto che caratte-
rizza la sua direzione? valorizzazione del patrimonio arti- scelti per la loro adattabilità all’acu-
stico (monumentale e archivistico) stica del grande organo di Santa
«Lascio allo Stato italiano — Sin dall’inizio ho al- di competenza dell’Opera del Maria del Fiore.
scriveva Henriette Hertz nel largato il campo di ri- D uomo». La manifestazione, che prevede
suo testamento, nel settem- cerca: non ci concentria- La manifestazione è stata inaugu- appuntamenti anche nei mesi estivi,
bre 1912 — i miei quadri di mo solo sull’arte italia- rata dalla proposta di un dialogo si concluderà l’8 settembre con un
maestri italiani come dall’al- na, ma anche sui riflessi musicale fra passato e presente, tra concerto per l’Anno della fede. Un
che essa ha avuto fuori le antiche tradizioni e inflessioni di programma tutto bachiano affidato
legato elenco, alla condizio-
dai confini nazionali. È gusto jazzistico. Protagonisti ai solisti dell’Amsterdam Baroque
ne che essi siano collocati
una direzione del resto dell’inconsueto appuntamento i po- Orchestra con Ton Koopman come
inseparati in una delle Gal-
in perfetta linea con Palazzo Zuccari in una foto del 1871
lerie di quadri a Roma. lifonisti inglesi dell’Hilliard Ensem- maestro all’organo.
quanto sosteneva e vole-
Questo dono deve essere un
va Henriette Hertz. Fu
segno del mio amore verso il
lei a scrivere espressamente: «Vo-
Paese che io tengo in sì alta
glio un istituto che si occupi
stima come sede dell’arte nel
passato e, spero, anche
dell’arte e della cultura italiane dal Elio e le storie tese e il «Complesso del primo maggio»
Rinascimento in poi come punto
nell’avvenire».
A cento anni da quella
donazione, il legame tra Sta-
to italiano e la Bibliotheca
di partenza della cultura europea».
Roma come punto di partenza del-
la cultura europea è un’indicazione
Salutare scorrettezza
Filippo Lippi che prendo molto sul serio. I gran-
Hertziana si stringe in una «Annunciazione e due devoti» (1441 circa) di artisti che hanno costruito que- canosa ricorda di fare una cosa: sequamente i balli popolari, ma
di MARCELLO FILOTEI
nuova e felice collaborazione sta meravigliosa città (pensi a piaz- lanciare un’invettiva contro il capi- riuscire, come fanno gli Elii, a cita-
nella mostra «“Segno del za Navona) per la maggioranza Gli Elio e le storie tese sono scor- talismo». Si fa così, è una specie di re nella stessa canzone Finardi,
mio amore verso il Paese che io mano, già inseriti nel percorso non erano romani. Ecco, direi che retti. Lo sono da anni, da quando copione. E basta dirlo per far crol- Rettore, Van de Sfroos, Bella Ciao,
tengo in sì alta stima”. La dona- museale. L’esposizione — che è questo dare e prendere è ciò che chiedevano ai Litfiba di tornare in- lare un castello fondato sulla com- Crapa Pelada o Sior paron dalle bel-
zione di Enrichetta Hertz stata anche l’occasione per una mi interessa in modo particolare. sieme — «non vi conviene una car- mercializzazione della rivolta. E via le braghe bianche e chissà che altro
1913-2013» in corso fino al 23 giu- revisione conservativa delle opere Non siamo un istituto di cultura, riera da Renzulli e da Pelù» — o da allora contro i gruppi che continua- tutto rigorosamente fuori contesto e
gno a Palazzo Barberini (che pro- da parte della Soprintendenza — siamo un centro scientifico, un isti- quando a Sanremo riproponevano no a riprodurre pari pari lo stile di rivisitato.
prio quest’anno celebra i ses- fornisce al visitatore anche la pos- tuto di ricerca. in un minuto la loro Italia dei cachi Bregovic, che anche in versione ori- Insomma, giovani contestatari, se
sant’anni dell’apertura al pubbli- sibilità di avvicinare e conoscere per intero in versione acceleratissi- ginale dopo il terzo pezzo fa rim- imparate a suonare bene magari
co, nel 1953). La mostra espone le Henriette Hertz, attraverso i qua- Ormai da molti anni: in che rapporti ma mettendo alla berlina i colleghi piangere l’onestà intellettuale de Il aiuta, ma nel frattempo per lo me-
43 opere della raccolta Hertz in dri italiani che ella cominciò a siete con gli ex studenti? che si limitavano a cantare una ballo del qua qua. Ma basta anche no cominciate a essere un po’ più
un percorso che rispetta scuole e collezionare alla fine dell’O tto- con il complesso “del territorio”
Chi ha studiato qui, fa parte per strofa, il ritornello e poi a sfumare scorretti, meno omologati, se pro-
cronologia, in una successione cento in Inghilterra, assieme al- che «impara quattro accordi e ci
tutta la vita di una grande fami- per ragioni di tempo. Dicono qual- prio non potete evitare dite pure
che vede nel rinascimento il ful- l’industriale Ludwig Mond e alla costruisce un repertorio e senza
glia. È stato così da sempre. Lo che parolaccia che ormai non scan- qualche parolaccia, ma basta con la
motivo c’è un percussionista ghane-
cro della raccolta. Sono per la moglie Frida, con i quali era le- scorso settembre, in occasione del dalizza più nessuno, ma strappa il taranta di nonna, che era vecchia
se che è stato ricollocato in un
prima volta esposti al pubblico gata da una forte amicizia stretta centenario del testamento di sorriso facile, e magari sono più complesso pugliese». Per non dire già ai tempi di nonna, e pure con
gli affreschi raffaelleschi con Put- in gioventù nella natia Germania. Henriette (firmato nel settembre trasgressivi quando parlano in un dei metallari, che urlano tutto il lo scimmiottamento di tradizioni
ti, la Madonna con il Bambino e L’esposizione è accompagnata 1912), dietro suggerimento di un ex italiano di ostentata complessità. tempo e, praticamente, basta. lontane. Fate presto, perché gli Elii
un angelo di Domenico Puligo e dal catalogo La donazione di studente, abbiamo fatto una gran- Nel loro ultimo singolo Comples- La critica — poggiata su una cominciano ad avere una certa età,
la Maria Maddalena di Francesco Enrichetta Hertz 1913-2013 (Cini- de festa per gli ex (sebbene non so del primo maggio, hanno rotto un marcetta senza pretese che esplode e non possono continuare a fare
Ubertini, esempi di cultura figu- sello Balsamo, Silvana Editoriale, ancora accessibile, l’edificio era più altro tabù, mettendo in ridicolo continuamente in qualcosa di com- tutto loro. Anche se pure loro ver-
rativa cinquecentesca. A queste 2013, pagine 168) curato da Sybil- o meno pronto). Sono arrivati in l’omogolazione della protesta nel plesso e raffinatissimo — non è alla ranno poi riassorbiti dal sistema
opere meno note si uniscono fa- le Ebert-Schifferer e da Anna Lo 350: da ogni parte del mondo, e di concerto che più di tutti dovrebbe canzone di protesta, ma agli stereo- musicale e, magari, ce li ritroviamo
mosi capolavori come la Annun- Bianco, con la collaborazione di tutte le età, dai 25 ai 95 anni. Non rappresentare un momento di con- tipi che l’hanno sostituita. Ripensa- al concerto del primo maggio in
ciazione di Filippo Lippi e la Ma- Cecilia Mazzetti di Pietralata e avevamo immaginato una tale par- testazione delle ingiustizie sociali. re la tradizione italiana, per esem- mezzo ai pesci grossi dopo l’esibi-
donna con Bambino di Giulio Ro- Michela Ulivi. (giulia galeotti) tecipazione. È stata veramente una «Prima di cantare una canzone bal- pio, non significa riproporre pedis- zione degli avannotti.
domenica 14 aprile 2013 L’OSSERVATORE ROMANO pagina 7

Drammatico racconto del vescovo di Bangassou nella Repubblica Centroafricana Lettera pastorale dei presuli del Nord-Est dell’India per l’Anno della fede

Anche la Chiesa L’annuncio cristiano è per tutti


nel mirino dei ribelli NEW DELHI, 13. Tradurre nelle prin-
cipali lingue locali il Catechismo del-
la Chiesa cattolica e i documenti del
BANGUI, 13. Insicurezza, criminalità, pire alcune religiose. «I saccheggi sta tormentando la popolazione del- concilio Vaticano II: sono queste so-
violenze e furti di vario genere con- continuano senza sosta. La popola- la mia diocesi. A Rafai dal venerdì lo alcune delle principali iniziative
tinuano a segnare l’instabilità nella zione — continua il vescovo — è ter- Santo alla domenica di Pasqua han- messe in cantiere in occasione
Repubblica Centroafricana, dove la rorizzata, ma non vuole fuggire. Ha no seminato il terrore. Ora si sono dell’Anno della fede dalle quindici
popolazione è costretta a vivere scelto di rimanere e di provare a di- trasferiti a Bangassou dove la popo- diocesi del Nord-Est dell’India, re-
nell’angoscia e nella paura. Lo di- fendere quel poco che è rimasto». lazione vive nel terrore. Vorrei tanto gione etnicamente molto diversifica-
mostra la testimonianza del vescovo Le violenze non hanno, dunque, essere lì con la mia gente — prose- ta, che si estende sul territorio di
di Bangassou, monsignor Juan José risparmiato nemmeno le festività pa- gue — ma gli aerei non possono at-
sette Stati della federazione indiana.
terrare a Bangassou perché l’aero-
Il programma è contenuto in una
porto cittadino è privo del carbu-
rante necessario per farli ripartire. lettera pastorale diffusa dai vescovi
La strada che conduce a Bangassou delle quindici diocesi interessate al
è chiusa da dicembre. Di conse- termine di una riunione che si è
guenza da allora nel territorio della svolta nei giorni scorsi ad Agartala,
diocesi non arrivano né derrate, né capitale dello Stato del Tripura.
medicinali, i funzionari non ricevo- Il documento — secondo quanto
no lo stipendio perché devono re- riferito dall’agenzia Ucanews — esa-
carsi a Bangui per ritirarlo, e non mina le principali sfide sociali pre-
possono pagare le rette scolastiche senti in una regione fortemente se-
ai bambini. Finché non sono ristabi- gnata dalle differenti tradizioni cul-
lite le condizioni di sicurezza questa turali e religiose, cui si sommano
situazione non potrà essere risolta. spesso localmente un clima di ten- scorso nel cinquantesimo anniversa- mente Cristo nella società. L’Anno
Ormai è facile per una banda locale sione e le problematiche relative alla rio di apertura del Vaticano II e nel della fede «deve rafforzare la Chiesa
farsi passare per Seleka, così che al- povertà, all’immigrazione irregolare, ventesimo di pubblicazione del Ca- dell’Orissa, affinché sostenga i fede-
la fine non sai chi hai di fronte: se al sottosviluppo e alla corruzione. I techismo della Chiesa cattolica. L’in- li cristiani nei loro problemi più ur-
semplici delinquenti o ribelli. Gli presuli della regione si dicono per- tenzione è soprattutto quella di in- genti: persecuzione, laicismo, diffe-
uomini di Seleka che hanno preso il ciò allarmati per l’aumento della di- tensificare tra i fedeli la riscoperta renze culturali e povertà». Nel do-
potere a Bangui — prosegue — stan- soccupazione e, soprattutto, per una della vita sacramentale, della cate- cumento è stato suggerito un piano
no cercando di riportare l’ordine. generale crisi dei valori che genera
Ma anche nella capitale durante la chesi oltre a un maggiore approfon- d’azione in tre livelli: regionale, dio-
decadenza morale e sfocia in una vi- dimento della Sacra Scrittura. In cesano e parrocchiale. Fondamenta-
notte si fa fatica a dormire per le sione materialista e consumista. Per
continue raffiche di armi automati- questo ambito, i vescovi sollecitano le soprattutto è la rilettura del Cate-
altri versi i vescovi segnalano il pa- nuovo vigore nello studio dei docu- chismo della Chiesa cattolica, dei do-
che che si scambiano le diverse ban- rallelo aumento del laicismo e del
de. Qualche progresso è stato co- menti conciliari insieme allo svilup- cumenti del Vaticano II e delle vite
fondamentalismo, con una prolifera- po delle esperienze di condivisione, dei santi, disponibili anche in lin-
munque fatto rispetto ai primi gior-
zione delle sette che minaccia le fedi della devozione mariana e dei pelle- gua oriya. «Ognuno di noi è chia-
ni dalla conquista di Bangui da par-
religiose tradizionali. In questo con- grinaggi. La traduzione in oriya, la mato a rinnovare il proprio impe-
te di Seleka. Speriamo in un netto
miglioramento delle condizioni di testo i presuli hanno varato un nu- lingua locale, del catechismo, delle gno per comunicare la propria espe-
sicurezza». trito programma di iniziative modu- vite dei santi e dei principali docu- rienza di fede agli altri, promuoven-
Con l’arrivo di Seleka, per la late sulle proposte emerse nel corso menti del magistero è anche uno de- do incontri con non credenti. Nel
Chiesa e i missionari si è aperto un della Conferenza pastorale delle gli obiettivi indicato per l’Anno del- nostro cammino di fede dobbiamo
Aguirre Muñoz, che il giorno della squali. Venti ribelli hanno occupato nuovo capitolo di una lunga storia diocesi del Nord-Est dell’India svol- la fede dai vescovi dell’Orissa, Stato tenere il nostro sguardo fisso su Ge-
domenica delle Palme, mentre la il villaggio di Rafai e la missione lo- dolorosa. «Da oltre vent’anni — tasi nel settembre dello scorso anno. indiano dove i cristiani sono stati sù. Dobbiamo seguire l’esempio di
coalizione ribelle Seleka marciava su cale. A Tokoyo, invece, non è rima- conclude monsignor Aguirre Muñoz Come principali priorità sono state spesso vittime di violenze e persecu- fede degli apostoli, che hanno la-
Bangui e costringeva alla fuga il sta né un’auto né una moto per ser- — il Paese è dilaniato da una guerra individuate appunto la traduzione zioni. In una lettera pastorale diffu- sciato tutto per seguire Gesù». Per
presidente François Bozizé, ha assi- vire le quaranta cappelle dell’area. civile che lo ha reso la seconda na- nelle più importanti lingue locali sa nelle scorse settimane i presuli — fare questo, i presuli invitano a me-
stito all’azione violenta dei ribelli. «Un gruppo di banditi che si fa zione più povera al mondo. Abbia- dei due testi fondamentali cui fa secondo quanto riferito da AsiaNe- ditare la lettera apostolica Porta fi-
L’abitazione in cui alloggiava a passare per ribelli Seleka — ha spie- mo assistito a tante atrocità e ora espressamente riferimento l’Anno ws — hanno esortato sacerdoti, reli- dei, anch’essa tradotta in lingua
Bangui il presule, infatti, è proprio gato il vescovo all’agenzia Fides — abbiamo perso tutto». della fede, inaugurato nell’ottobre giosi e laici a testimoniare convinta- oriya.
accanto al palazzo presidenziale e
quindi “al centro dell’azione”. «Ho
visto anche dei membri della coali-
zione entrare nella cattedrale poco
dopo il termine della messa — ha
raccontato monsignor Aguirre Mu-
A N’Djamena
ñoz ad Aiuto alla Chiesa che soffre
(Acs), che dal 2002 ha sostenuto
la più grande basilica del Ciad
240 progetti nella Repubblica Cen-
N’DJAMENA, 13. Sarà la basilica fedeli, avrà un campanile alto più
troafricana, per un totale di circa
più grande del Ciad e la seconda di 50 metri, e tre edifici, uno desti-
due milioni e mezzo di euro — i ri-
belli hanno sparato contro il soffitto dell’Africa centrale quella che sarà nato all’arcivescovado e agli uffici,
e costretto i fedeli a consegnare le costruita nella capitale N’D jamena. mentre altri due ospiteranno con-
chiavi delle auto e delle motociclet- Migliaia di persone provenienti da gregazioni religiose responsabili
te». Terrorizzati, tutti i presenti han- diverse parrocchie della diocesi di della gestione della basilica. Inol-
no cercato di ripararsi con i rami N’Djaména hanno preso parte nei tre, il complesso comprenderà un
delle palme che avevano portato in giorni scorsi alla cerimonia di museo, una sala conferenze multi-
Chiesa per la benedizione. «I bam- inaugurazione per la posa della mediale per 4.000 persone, un sala
bini — prosegue il vescovo — pian- prima pietra per la costruzione mensa, una grotta mariana.
gevano, ma i ribelli non hanno mai della basilica. Erano presenti, tra L’arcivescovo Ngartéri Mayadi,
smesso di sparare se non quando gli altri, l’arcivescovo di N’D jamé- nel ringraziare a nome dei cristiani
tutte le chiavi sono state consegna- na, monsignor Matthias Ngartéri cattolici del Ciad il presidente De-
te. Uno dei nostri sacerdoti, padre Mayadi, il capo dello Stato, Idriss by ha anche espresso profonda
Bakouma, ha camminato per sessan- Deby, esponenti di Governo, di- gratitudine per «questo gesto si-
ta chilometri fino a raggiungere il plomatici, rappresentanti delle gnificativo, che è una chiara
villaggio in cui celebrare la messa di maggiori istituzioni, fedeli, mem- espressione della forma di laicità
Pasqua». bri di altre confessioni religiose. che si adatta al nostro Paese». Per
A Bangassou, la diocesi guidata Il nuovo luogo di culto sorgerà il presule, la basilica di N’D jame-
da monsignor Aguirre Muñoz, la su un grande appezzamento di na «resta il simbolo della politica
Seleka è arrivata lo scorso 11 marzo. 18.500 metri quadrati di terreno si- di pace sociale che il presidente
Il vescovo riferisce di aver letto il tuato nel quartiere di Habena nel Deby conduce da diversi anni per
suo nome in cima a una lista di per- VII arrondissement, in prossimità consolidare la convivenza pacifica
sone che la coalizione intende colpi- del fiume Chari, sulla strada che e il dialogo tra le diverse fedi».
re. «I missionari spiritani — raccon- porta al grande seminario di San Il capo dello Stato ha spiegato
ta — si sono rifugiati nelle case di Luc de Bakara. Quella di N’D ja- che «questa basilica consentirà ai
amici e fedeli, dopo che per due mena sarà la seconda chiesa catto- fedeli di stare vicino al loro luogo
notti consecutive erano stati sveglia- lica più grande dell’Africa centrale di culto e agli uomini di Dio di
ti dal rumore di asce e machete». dopo quella di Yamoussoukro, in avere un nuovo scenario che con-
I furti sono all’ordine del giorno Costa d’Avorio. La basilica sarà in sentirà loro di compiere la propria
e i ribelli hanno provato anche a ra- grado di ospitare fino a cinquemila missione in condizioni degne».

Appello dei cattolici filippini in vista delle elezioni del 13 maggio

No alla crisi sì alla vita


MANILA, 13. Una campagna di sen- tremila comunità cattoliche sparse Preoccupazioni e attenzioni, que-
sibilizzazione volta a coinvolgere nel Paese. st’ultime, che evidentemente avreb-
milioni di filippini sulla necessità di Nelle Filippine, la legge sulla sa- bero come prezzo la possibilità di
tenere conto, al momento del voto, lute riproduttiva, che avrebbe forni- sopprimere la vita nascente.
dei valori cattolici, in primo luogo to i finanziamenti statali per stru- Le Filippine, con una popolazio-
di quelli messi in pericolo dalla con- menti contraccettivi, è stata appro- ne di 94 milioni di abitanti, sono
troversa legge sulla salute riprodut- vata alla fine dello scorso anno, no- uno dei Paesi con il più alto tasso
tiva (Rh Bill): l’iniziativa, lanciata nostante la forte opposizione della di natalità del continente asiatico. Il
nei giorni scorsi da diversi gruppi Chiesa cattolica e di numerose asso- tema è dunque molto sentito. Il ri-
cattolici, vuole dimostrare che que- ciazioni pro-vita. La Corte suprema schio, secondo le organizzazioni cat-
sta grande comunità religiosa è una ha deciso di ritardare l’attuazione toliche del Paese è che nelle prossi-
forza di cui tener conto in quella della legge fino a giugno prossimo, me elezioni le preoccupazioni ri-
che è la più grande nazione cattoli- al fine di consentire ai firmatari che guardo ai temi etici possano passare
ca dell’Asia. mettevano in dubbio la legittimità in second’ordine rispetto alla preoc-
In occasione delle elezioni politi- del provvedimento la possibilità di cupazione soprattutto delle giovani
che di medio termine, che si terran- discutere i loro casi davanti al tribu- generazioni, riguardo al tema del la-
no il prossimo 13 maggio, decine di nale. voro. Anche nelle Filippine, infatti,
organizzazioni laiche e cattoliche si Secondo i cattolici, la legge non la crisi, unita alla percezione dei cit-
sono unite dunque per sostenere solo è un attacco ai valori fonda- tadini di una corruzione diffusa, co-
quanti potrebbero contrastare even- mentali della Chiesa, ma di fatto stituisce una grande ipoteca sul fu-
tuali leggi volte a legalizzare il “ma- promuove la promiscuità e favorisce turo delle nuove generazioni, per le
trimonio omosessuale”, il divorzio e l’aborto. Per il Governo, invece, la quali l’emigrazione continua spesso
l’aborto. legge aiuterebbe le fasce di popola- a rappresentare l’unica soluzione. E
L’iniziativa sta avendo un succes- zione meno abbienti attraverso la la gran parte dell’elettorato è costi-
so ragguardevole, raggiungendo i pianificazione familiare e fornirebbe tuito da persone di età inferiore ai
diversi milioni di filippini delle circa assistenza per la salute della donna. 35 anni.
pagina 8 L’OSSERVATORE ROMANO domenica 14 aprile 2013

Messa del Papa a Santa Marta A Venezia la beatificazione di don Luca Passi

Niente chiacchiere, niente paura Il Vangelo annunciato


ai piccoli e ai poveri
Per risolvere i problemi della vita
bisogna guardare in faccia la realtà, Fortezza d’animo di fronte alle diffi- “missionario apostolico”», e Papa
pronti, come il portiere di una coltà della vita, alle persecuzioni e an- Francesco, nella lettera apostolica per
squadra di calcio, a parare il pallo- che al martirio. Testimonianza gioiosa la beatificazione, lo chiama «testimo-
ne da qualunque parte arrivi. E di Cristo, fatta di buon esempio, di ne zelante dell’amore di Dio verso i
senza cedere alla paura o alla ten- carità per il prossimo, di preghiera piccoli e i poveri».
tazione della lamentela, perché Ge- per i nemici. I tratti caratteristici del Il nuovo beato, mosso da una
carisma di santa Dorotea, martire cap- straordinaria sollecitudine apostolica,
sù è sempre accanto a ogni uomo,
padoce del III secolo, sono anche alla «diede vita a iniziative concrete e du-
anche e soprattutto nei momenti radice dell’esperienza sacerdotale di rature per consolidare la fede nel cuo-
più difficili. Lo ha detto Papa don Luca Passi. Lo ha sottolineato il re delle nuove generazioni e dei ceti
Francesco nella messa celebrata, la cardinale Angelo Amato, prefetto del- più deboli, bisognosi di istruzione e
mattina di sabato 13 aprile, nella la Congregazione delle Cause dei di educazione cristiana». Perché scelse
cappella della Domus Sanctae Santi, presiedendo, in rappresentanza per la sua opera il richiamo a santa
Marthae. di Papa Francesco, la beatificazione Dorotea? «Questo riferimento — ha
Tra i presenti, il direttore dei ser- avvenuta nella basilica di San Marco spiegato il porporato — ha un signifi-
vizi di sicurezza e protezione civile sabato pomeriggio, 13 aprile. cato spirituale di grande attualità»,
Domenico Giani con i familiari, Il nuovo beato, fondatore delle perché la martire, che fu vittima delle
agenti del corpo della Gendarmeria suore Maestre di Santa Dorotea, feroci persecuzioni degli imperatori
e dei Vigili del fuoco, la madre di «consegna anzitutto alle sue figlie spi- romani, «respingendo le lusinghe del
monsignor Alfred Xuereb e alcuni rituali — ha affermato il porporato — suo persecutore, rimase fedele a Cri-
il prezioso tesoro della sua santità, sto fino al martirio». Infatti Dorotea
disabili che stanno partecipando a biamo fare un’altra cosa”». Così persone. Si avviarono verso l’altra dove tutto è oscuro e non sappia- fatta di fede viva, di gioiosa speranza,
un convegno in Vaticano. «hanno deciso di fare i diaconi». riva, con la barca, e viene un forte mo cosa fare, anche quando c’è fu una «testimone forte e coraggiosa
di ardente carità e di eccezionale zelo
Nel passo degli Atti degli apostoli «Una decisione — ha aggiunto il vento: il mare si agita e hanno un buio nella nostra anima. La vita è del Vangelo, sia riconvertendo alla fe-
apostolico». Il suo motto, Ardere per
(6, 1-7), proclamato nella prima let- po’ paura. Sono in difficoltà. E il de due ragazze, Crista e Calista», sia
Papa — un po’ rischiosa in quel così. Oggi viene così, con questo incendiare, è «un invito alla carità e al-
tura, «c’è un pezzo — ha spiegato Signore viene da loro per aiutarli. la diffusione di questo fuoco d’amore. trasformando «Teofilo da persecutore
momento. Ma lo Spirito Santo li buio. Ma il Signore è là. Non ab-
il Pontefice — della storia dei primi Si spaventano un po’, e Lui dice Chi non ama non incendia, soleva ri- in martire cristiano».
ha spinti a fare quello. Lo hanno biamo paura! Non abbiamo paura
giorni della Chiesa: la Chiesa cre- loro: “Non abbiate paura, sono petere». Queste storie di giovani martiri dei
fatto. Hanno scelto i diaconi, deci- delle difficoltà, non abbiamo paura
sceva, aumentava il numero dei di- io!”. Quella è la parola di Gesù, È da questo incendio di amore — primi secoli «costituiscono in filigrana
si. Non hanno detto: “Ma, domani quando il nostro cuore è triste, è
scepoli», ma «in questo momento sempre: nelle difficoltà, nei mo- ha detto il cardinale rivolgendosi alle un efficace richiamo al nucleo essen-
vedremo, pazienza”. No, no. Han- buio! Prendiamo le cose come ven- ziale del carisma doroteo». Esso si
incominciano i problemi». Infatti, no preso la decisione e il finale è menti che sono bui, nei momenti gono, con lo Spirito del Signore e religiose — che «deve scaturire il servi-
zio della carità, declinato in molteplici prefigge di «prospettare alle giovani
«quelli di lingua greca mormoraro- tanto bello: “E la Parola di Dio si l’aiuto dello Spirito Santo. E così
modi dalla vostra creatività pastorale: generazioni di oggi la misura alta di
no contro quelli di lingua ebraica» diffondeva e il numero dei discepo- andiamo avanti, sicuri su una stra- una formazione cristiana solida e, pro-
perché nell’assistenza quotidiana li a Gerusalemme si moltiplicava da giusta». nella catechesi, nella proclamazione
della Parola di Dio, nell’educazione e prio per questo, aperta all’apostolato
venivano trascurate le vedove. «La grandemente”. È bello. Quando ci Papa Francesco ha concluso
vita — ha proseguito — non è sem- sono i problemi, bisogna prenderli Nomine l’omelia con l’invito a chiedere «al
nell’istruzione dei giovani alla vita
buona del Vangelo, nella missio ad
e alla missione». In effetti, «lo slancio
evangelizzatore, mediante la parola, la
pre tranquilla e bella» e «la prima e il Signore ci aiuterà a risolverli». Signore questa grazia: non avere
cosa che fanno è mormorare, chiac- Così «non dobbiamo avere pau- episcopali paura, non truccare la vita» per es-
gentes, nell’impegno alla propria e al-
trui santificazione». Don Luca, ha ag-
testimonianza e il sacrificio, costitui-
sce, quindi, il cuore dell’identità doro-
chierare uno contro l’altro: “Ma, ra dei problemi. Gesù stesso dice ai sere capaci di «prendere la vita co- giunto, è «considerato dai suoi bio- tea». Per questo suo zelo apostolico,
guarda, c’è questo …”. Ma questo suoi discepoli: sono io, non abbiate Le nomine di oggi riguardano la me viene e cercare di risolvere i grafi “come un monumento di vita il beato, ancora vivente, era «venerato
non porta ad alcuna soluzione, non paura, sono io! Sempre. Con le Chiesa in Nigeria e in India. problemi come hanno fatto gli cristiana e sacerdotale, come un de- come vero apostolo, al pari di san
dà soluzione». difficoltà della vita, con i problemi, apostoli. E cercare pure l’incontro gno e straordinario esemplare di mini- Paolo», ha ricordato in conclusione il
Invece «gli apostoli, con l’assi- con le nuove cose che dobbiamo con Gesù che sempre è affianco a stro evangelico nella Chiesa di Dio”. cardinale. La sua passione era diffon-
stenza dello Spirito Santo, hanno prendere: il Signore è là. Possiamo Godfrey Igwebuike noi, anche nei momenti più oscuri Papa Gregorio XVI, ha ricordato il an- dere il Vangelo per la salvezza delle
reagito bene. Hanno convocato il sbagliare, davvero, ma Lui è sem- Onah vescovo di Nsukka della vita». cora cardinale, «gli conferì il titolo di anime.
pre vicino a noi e dice: hai sbaglia-
gruppo dei discepoli e hanno par-
to, riprendi la strada giusta».
(Nigeria)
lato. È il primo passo: quando ci
sono difficoltà, bisogna guardarle Un problema, ha detto il Papa, Nato il 18 agosto 1956, a Imi-
non si risolve se ci si limita a dire like Ani, in Udenu Local Go-
bene, prenderle e parlarne. Mai na-
«a me non piace» e si comincia «a verment Area dello Stato di
sconderle. La vita è così. La vita
mormorare o a chiacchierare». E Enugu, è stato ordinato sacerdo-
bisogna prenderla come viene, non
«non è un buon atteggiamento te il 28 luglio 1984 per la diocesi
come noi vogliamo che venga». È
quello di truccare la vita, di fare il di Enugu e poi incardinato a
«un po’ — ha detto Papa Francesco maquillage alla vita. No, no. La vi-
ricorrendo a una metafora efficace Nsukka, all’atto di creazione di
ta è come è. È la realtà. È come questa nuova circoscrizione. Do-
e a lui cara — come il portiere della Dio vuole che sia o come Dio per- po l’ordinazione è stato vicario
squadra, no?, che prende il pallone mette che sia. Ma è come è, e dob- parrocchiale di St. Mary, Opan-
da dove viene. Questa è la realtà». biamo prenderla come è. Lo Spiri- da/Nimbo (1984-1987) e profes-
Gli apostoli, dunque, «hanno par- to del Signore ci darà la soluzione sore nel seminario Seat of
lato tra loro e hanno fatto una bel- ai problemi». Wisdom, Owerri (1987-1988).
la proposta, una proposta rivolu- «Anche nel Vangelo — ha spie- Tra il 1988 e il 1992 ha consegui-
zionaria, perché hanno detto: “Ma gato il Papa commentando il passo to la licenza e il dottorato in fi-
noi siamo gli apostoli, quelli che appena letto di san Giovanni (6, losofia alla Pontificia Università
Gesù ha scelto”. Ma quello non 16-21) — succede una cosa simile. I Urbaniana, a Roma. Dal 1992 è
basta. Si sono accorti che il primo discepoli erano tutti contenti per- professore di filosofia presso
loro dovere era la preghiera e il ché avevano visto che quei cinque l’Urbaniana e in altre università
servizio della Parola. “E per l’assi- pani non finivano più. Hanno dato in Italia. È stato inoltre collabo-
stenza quotidiana alle vedove, dob- da mangiare a tanta gente, a tante ratore pastorale della parrocchia
San Pio X, a Roma (1993-1994),
e amministratore parrocchiale a
Sant’Antonio di Padova e a
Santa Palomba, nella diocesi di
La medaglia Albano (1994-1997). Tra il 1997 e
il 2000 ha lavorato al Centro
per la Sede vacante 2013 per l’apostolato missionario, in
diocesi di Albano. Poi è stato
cappellano del Movimento ec-
La medaglia è stata coniata
clesiale di impegno culturale
dall’Istituto Poligrafico e Zecca (Meic), sempre nella diocesi di
dello Stato Italiano in oro, argento Albano (2000-2005), direttore
e bronzo con il diametro di 40 dell’Istituto per la ricerca su
mm. non-fede e cultura, presso la fa-
È opera di Serena Macaluso, per coltà di filosofia dell’Urbaniana
il dritto, di Ilaria Colantoni e Sara (2001-2007), e prefetto degli stu-
Fermanelli, per il rovescio. Tutte si di al Pontificio Collegio Urbano
sono formate presso la Scuola di Roma (2003- 2009). Ha par-
dell’Arte della Medaglia della Se- tecipato come peritus alla undi-
cesima (2003) e alla dodicesima
zione Zecca dell’Istituto Poligrafico
(2004) assemblea generale ordi-
e Zecca dello Stato. naria del Sinodo dei vescovi.
Il manufatto ha le seguenti ca- Dal 2008 è vice rettore dell’Ur-
ratteristiche: baniana.
Sul dritto: vi sono le due chiavi
espressione dell’autorità di Cristo
che viene trasmessa a Pietro e ai Udumala Bala
suoi successori. Le chiavi sono Show Reddy, vescovo
orientare verso l’alto: quella di de- di Warangal (India)
stra rimanda al potere spirituale
che si estende fino al cielo, mentre Nato il 18 giugno 1954, a
quella di sinistra, al potere spiritua- Ghanpur, Gudur, in diocesi di
le sui fedeli. Warangal, Andhra Pradesh, è
stato ordinato sacerdote il 20
L’ombrello, antico simbolo pontifi-
febbraio 1979, per la diocesi di
cio, sta ad indicare la Sede Vacan- Warangal. Dopo l’ordinazione
te. In piccolo, nella parte destra, ha ricoperto i seguenti incarichi:
sono riportati i nomi degli incisori. vicario parrocchiale a Dornakal
Sul bordo: la scritta E CIVITATE VA- (1979-1980); parroco a Produtur
TICANA e il numero della medaglia. (1980-1984), a Ravi Nuthala
I pezzi sono coniati in quantita- (1984-1985) e a Cherumadaram
Sul rovescio: è riprodotto lo stem-
tivo non superiore a quello indica- (1985-1986); amministratore fi-
ma del cardinale Tarcisio Bertone, nanziario e cancelliere della dio-
to di seguito:
S.D.B., il quale, in qualità di Ca- cesi (1986-1987); procuratore e
merlengo di Santa Romana Chiesa, TRITTICI: n. 100
insegnante di catechetica al St.
svolge speciali mansioni nel tempo ORO: n. 200 John’s Regional Seminary,
della Sede vacante. Intorno la ARGENTO: n. 3.000 Hyderabad (1987-1990). Tra il
scritta: THARSICIUS • CARD • BER- BRONZO: n. 3.000. 1990 e il 1994 ha studiato all’Al-
TONE • S • R • E • CAMERARIUS • In phonsianum, a Roma, dove ha
piccolo, nella parte bassa, i nomi Le medaglie saranno in vendita conseguito il dottorato in teolo-
degli incisori. a partire da mercoledì 17 aprile gia morale. È stato inoltre pro-
2013 presso l’Amministrazione del fessore di teologia morale (1994-
Ogni esemplare è accompagnato Patrimonio della Sede Apostolica 1997) e poi rettore (1997-2006) al
da un certificato di garanzia, nu- dello Stato della Città del Vaticano St. John’s Regional Seminary,
merato, con timbro a secco della e presso la Libreria Editrice Vatica- Hyderabad. Dal 2006 è vice
Segreteria di Stato e dell’Istituto na nei locali di Piazza San Pietro, segretario della Conferenza dei
Poligrafico e Zecca dello Stato Ita- di Piazza Pio XII, 4 e di Via di vescovi cattolici dell’India
liano. Propaganda, 4. (C.C.B.I.) a Bangalore.