Sei sulla pagina 1di 7

Spedizione in abbonamento postale Roma, conto corrente postale n.

649004 Copia € 1,00 Copia arretrata € 2,00

L’OSSERVATORE ROMANO GIORNALE QUOTIDIANO POLITICO RELIGIOSO


Unicuique suum Non praevalebunt
Anno CLIII n. 93 (46.337) Città del Vaticano domenica 21 aprile 2013
.
L’accordo sulla normalizzazione dei rapporti apre le porte all’adesione all’Ue La polizia lo cattura e per Boston termina un incubo

Serbia e Kosovo Finisce la maratona


del secondo attentatore
scommettono sul futuro
BRUXELLES, 20. Attraverso la media- che un passo, forse decisivo, verso volo dall’Alto rappresentante per la un’associazione-comunità dei comu-
zione dell’Ue, Belgrado e Pristina l’adesione all’Unione europea. Politica Estera e di sicurezza co- ni a maggioranza serba in Kosovo.
hanno raggiunto ieri sera a Bruxelles Dopo sei mesi di estenuanti ma- mune dell’Ue, Catherine Ashton, Questo nuovo ente locale avrà
un fondamentale accordo per la ge- ratone negoziali, il premier koso- che incassa così il suo primo succes- una forte autonomia, dalla polizia
stione della zona nord del Kosovo. varo, Hashim Thaçi, e il capo del so come capo della diplomazia eu- all’amministrazione della giustizia,
Un’intesa che da sola rappresenta Governo serbo, Ivica Dačić, al de- ropea. ma nell’ambito delle strutture del
non solo una svolta nelle difficili re- cimo round dei colloqui a Bruxelles, Al centro dell’accordo, suddiviso Kosovo. È previsto anche l’obbligo
lazioni fra serbi e kosovari, ma an- hanno siglato il testo messo sul ta- in quindici punti, c’è la nascita di reciproco per Belgrado e Pristina di
non bloccare il percorso di integra-
zione europea l’uno dell’altro e di
indire elezioni nei comuni del nord
del Kosovo nel 2013. L’intesa preve-
de la presenza di una sola polizia in
Kosovo, mentre ai membri delle
strutture di sicurezza serba sarà of-
ferto un posto nelle strutture equiva-
lenti kosovare. È prevista la figura di
un capo della polizia regionale per
le quattro municipalità del nord del
Kosovo a maggioranza serba (Mitro-
vica Nord, Zvečan, Zubin Potok e
Leposavić), che sarà un serbo-koso-
varo nominato dal ministro dell’In- Agenti dell’Fbi a Boston dopo la cattura del terrorista (Reuters)
terno da una lista fornita dall’asso-
ciazione dei comuni serbi.
La composizione della polizia ri- BOSTON, 20. Per Boston, e per gli avuto un colloquio telefonico du-
fletterà la composizione etnica della Stati Uniti, è il giorno del riscatto. rante il quale, in riferimento all’at-
popolazione. Le autorità giudiziarie Dopo una gigantesca caccia all’uo- tentato di Boston compiuto da due
saranno invece integrate e la Corte mo, la polizia ha catturato ceceni, hanno ribadito il comune
di appello di Pristina creerà un Dzhakhar Tsarnaev, il diciannoven- impegno nella lotta al terrorismo.
gruppo composto da una maggio- ne ceceno sospettato di essere l’au-
ranza di giudici serbo-kosovari, che tore dell’attentato, lunedì scorso,
si occuperà di tutti i comuni a mag- alla maratona, insieme al fratello
gioranza serba. È prevista una divi-
sione permanente di questa Corte
Tamerlan, 26 anni, ucciso dalla po-
lizia in uno scontro a fuoco. Il gio-
Dolore del Papa
d’appello a Mitrovica Nord. Riguar-
do al voto, sarà organizzato nei co-
vane, ferito in modo grave al collo
e a una gamba, è stato portato via
per le vittime
muni del nord entro l’anno, con la
mediazione dell’Osce e in accordo
in ambulanza ammanettato.
La città ha festeggiato: i cittadi-
dell’esplosione
con la legge del Kosovo. ni, scesi in piazza, hanno tenuto a
ricordare che nell’ora del dolore e
in Texas
della tragedia la gente di Boston WASHINGTON, 20. Mentre si
non si è lasciata né intimidire, né cercano i circa sessanta dispersi
scoraggiare. Ma, di fronte a tutto
Le prime consultazioni dal ritiro statunitense nel 2011 Il decreto approvato dall’Assemblea nazionale in seguito all’esplosione di una
quello che è accaduto, rimangano fabbrica di fertilizzanti in Texas
importanti interrogativi. Lo stesso
Le provinciali in Iraq Esteso in Mali presidente statunitense, Barack
Obama, nel commentare la cattura
del secondo attentatore, ha sottoli-
(avvenuta mercoledì e che ha
causato dodici morti) Papa
Francesco ha voluto ribadire la

nel timore di violenze lo stato d’emergenza neato questo aspetto dichiarando:


«Si chiude un capitolo importante,
ma mancano ancora tante rispo-
propria vicinanza ai familiari
delle vittime della sciagura con
un telegramma — a firma del
BAGHDAD, 20. Al termine di una gione autonoma del Kurdistan e in BAMAKO, 20. Il Parlamento del aggiungendo: «Cominciamo un ri- cardinale Tarcisio Bertone, se-
ste». Risposte, anzitutto, alla do-
campagna elettorale segnata dalle quella di Kirku. Il sistema prevede Mali ha esteso lo stato di emergen- tiro che è legato alla situazione manda di fondo, ovvero al perché gretario di Stato — inviato a
violenze è giunto il giorno delle ele- za nazionale fino al prossimo 6 stessa del Mali. Non appena avre- di una follia omicida che arriva a monsignor Joe Steve Vasquez,
che le assemblee provinciali designi-
zioni provinciali. Si sono aperti que- giugno. Lo riporta radio Mali, mo liberato l’insieme del territorio, colpire un avvenimento dall’esem- vescovo di Austin. Il Pontefice
no il governatore, a sua volta chia-
sta mattina i seggi, nel timore di una spiegando che l’Assemblea nazio- plare valore umano e sportivo, co- formula le condoglianze alle au-
mato a condurre a buon fine i diver- messo in sicurezza tutte le città,
recrudescenza degli attacchi. Le urne nale ha approvato il disegno di leg- me quello rappresentato dalla ma- torità civili e alle famiglie delle
si progetti di ricostruzione, oltre ad non dovremo più avere la stessa
chiuderanno alle ore 18. Circa 13,5 ge per l’estensione. A gennaio il ratona. Intanto, Obama e il presi- vittime, e implora la consolazio-
amministrare, anche finanziariamen- presenza». A oggi, i militari france-
milioni di elettori sono chiamati a presidente ad interim Dioncounda dente russo, Vladimir Putin, hanno ne e la pace di Dio anche su
te, la provincia di competenza. si presenti in Mali sono circa
scegliere tra gli 8.302 candidati, tra Traoré ha dichiarato lo stato di tutti coloro che sono impegnati
Le provinciali rappresentano un 4.000, un numero che dovrebbe
cui 2.205 donne, i 477 eletti che sie- emergenza in concomitanza con nell’opera di soccorso. In un
test importante per il primo mini- scendere a 2.000 a luglio e a un
deranno nei nuovi consigli. Sul voto, l’intervento militare francese contro tweet il Papa, giovedì, aveva
stro, lo sciita Nouri Al Maliki, che migliaio a fine 2013.
dunque, pesa l’incognita sicurezza. i ribelli islamici nel nord del Paese. Lo scorso 19 marzo in San Pietro chiesto ai suoi followers di unir-
attende il responso delle urne per Un primo nucleo di circa cento
Si tratta delle prime consultazioni L’estensione dello stato di emer- si a lui nella preghiera per le vit-
capire quali siano effettivamente le militari è già rientrato in Francia la
nel Paese dopo il ritiro dei soldati genza giunge nonostante i ribelli settimana scorsa. «Dobbiamo ga- Missioni e delegazioni time della sciagura.
sue possibilità di ottenere un terzo jihadisti che fino a poco tempo fa,
statunitensi, completato alla fine del
mandato consecutivo in vista delle prima dell’intervento delle forze
rantire che le truppe, soprattutto alla messa per l’inizio
2011. Le autorità competenti hanno africane, abbiano la stessa effica-
deciso un robusto dispiegamento di elezioni generali del prossimo anno. francesi nel Paese, controllavano il del pontificato
uomini e mezzi per tentare di scon- Ma sul suo futuro politico pesa un
serrato braccio di ferro: una nuova
nord del Mali avrebbero lasciato
l’area per riparare nei Paesi confi-
cia», ha continuato Hollande, sot-
tolineando che questo «richiederà di Papa Francesco NOSTRE
giurare eventuali episodi di violenza.
Per timore di attentati, è stato deciso legge, approvata lo scorso gennaio,
gli impedisce di correre per ottenere,
nanti, in particolare in Algeria. In-
tanto, il 7 luglio sono state fissate
tempo», soprattutto in termini di
formazione e di equipaggiamento. PAGINE 4, 5 E 6 INFORMAZIONI
di rinviare il voto nelle province di
Ninive e Anbar, entrambe a maggio- per la terza volta, la carica di pre- le elezioni presidenziali, mentre al- Il Santo Padre ha ricevuto
ranza sunnita. Il voto non è invece mier, malgrado i deputati del suo la fine del mese sono previste le le- questa mattina in udienza:
previsto nelle tre province della re- schieramento sostengano che la nor- gislative in base all’accordo rag-
giunto dopo il rovesciamento del Sua Eminenza Reverendis-
ma sia incostituzionale. E prometto- Il Mater Ecclesiae pensato e voluto Giovanni Paolo II
sima il Signor Cardinale
no aspra battaglia. A ciò s’aggiunge Governo di Bamako con un colpo
Marc Ouellet, Prefetto della
il fatto che nei mesi scorsi, in alcune
province del Paese, si sono sussegui-
di Stato militare un anno fa.
E una riunione internazionale si Un monastero in Vaticano Congregazione per i Vescovi;
è svolta ieri a Bamako proprio per Sua Eccellenza Reverendis-
te manifestazioni di protesta orga-
valutare i preparativi delle elezioni sima Monsignor Vincenzo
nizzate dai sunniti contro le politi- presidenziali e la sicurezza nel nord
che del Governo di Baghdad. Le Paglia, Presidente del Ponti-
del Paese. È il quarto incontro di ficio Consiglio per la Fami-
proteste riguardano, tra l’altro, la un gruppo che sostiene la transi-
legge contro il terrorismo che verreb- zione nel Mali e che comprende
glia.
be usata, a detta dei dimostranti, per l’Onu, l’Unione africana e la Co-
penalizzare i sunniti. munità degli Stati dell’Africa occi-
Ieri, intanto, l’alto commissariato dentale (Cedeao). «Lo svolgimento Nomina
delle Nazioni Unite per i Diritti delle elezioni permetterà di dare a di Vescovo Ausiliare
Umani, Navi Pilly, ha condannato la questo Paese un presidente eletto. In data 20 aprile, il Santo
recente esecuzione di ventuno perso- Il voto per le presidenziali è fissato Padre ha nominato Vescovo
ne in Iraq, dicendosi, in una dichia- per luglio. È una sfida colossale. Il Ausiliare di Przemyśl (Polo-
razione diffusa a Ginevra, sconvolto Governo maliano lo sa», ha dichia- nia) il Reverendo Stanisław
dalle informazioni riguardo all’an- rato il presidente ad interim Traoré
Jamrozek, del clero della me-
nuncio del ministero della Giustizia nel corso del vertice.
Nel frattempo, il ritiro dei mili-
desima Arcidiocesi, finora
iracheno su altre 150 esecuzioni che Direttore spirituale presso il
avranno luogo nel Paese «nei prossi- tari francesi dal Mali sarà «pro-
gressivo» e si effettuerà «in funzio- Seminario Maggiore, asse-
mi giorni». gnandogli la sede titolare di
ne della situazione»: lo ha detto ie-
ri il presidente francese, François Chełm.
Hollande, nel corso di una confe-
y(7HA3J1*QSSKKM( +@!"!&!?!#

renza stampa congiunta all’Eliseo Il Santo Padre ha nomina-


Sostenuto da Pd, Pdl, Scelta civica con il premier etiope, nonché presi-
dente dell’Unione africana, Haile-
to Prelato Uditore del
e Lega nord Tribunale della Rota Roma-
mariam Desalegn.
na il Reverendo Monsignore
Accordo sulla rielezione «Il ritiro della Francia sarà pro-
Alejandro W. Bunge, finora
gressivo e si farà in funzione della
di Giorgio Napolitano situazione, perché vogliamo assicu- Vicario Giudiziale del Tribu-
rare che il terrorismo non torni più nale Interdiocesano Bonae-
PAGINA 2 in Mali», ha affermato Hollande, GIULIA GALEOTTI A PAGINA 8 rense (Argentina).
pagina 2 L’OSSERVATORE ROMANO domenica 21 aprile 2013

Bce e Bei puntano a un’azione coordinata per riattivare i finanziamenti alle imprese Sostenuto da Pd, Pdl, Scelta civica e Lega nord

Accordo sulla rielezione


Un asse sul credito di Giorgio Napolitano
Dal G20 di Washington un appello per l’unione bancaria nell’eurozona zie alla disponibilità di Napolitano,
di MARCO BELLIZI
il quale ha accettato di tornare sul-
WASHINGTON, 20. È un impegno sure per eliminare il segreto bancario È ancora una volta Giorgio Napo- la sua decisione di non ricandidarsi
importante quello preso in occasione allo scopo di combattere efficace- litano la vera risorsa della Repub- dopo la richiesta quasi unanime
del G20 di Washington (che riunisce mente l’evasione fiscale. Il G20 ha blica, quella necessaria per tirare delle forze politiche. Ma a dimo-
i ministri dell’Economia e delle Fi- quindi lanciato un forte incoraggia- fuori l’Italia da una crisi politica e strazione del clima difficile che sta
nanze) dalla Banca centrale europea mento a tutti i Paesi affinché pren- istituzionale senza precedenti che caratterizzando la vita politica ita-
(Bce) e dalla Banca europea per gli dano misure per soddisfare gli stan- ora dopo ora si stava sempre più liana basti tener conto della noti-
investimenti (Bei): si punta a dard per lo scambio automatico di complicando. Partito democratico zia, fatta trapelare dal Pd, secondo
un’azione coordinata per riattivare i informazioni bancarie. E al riguardo (Pd), Popolo della libertà (Pdl), la quale, al fine di evitare il ripeter-
finanziamenti alle imprese. Al ri- è stato ricordato che quattordici Pae- Scelta civica e Lega nord hanno in- si del sabotaggio da parte dei fran-
guardo, il commissario agli Affari si, fra i quali la Svizzera, devono an- fatti concordato di chiedere all’at-
chi tiratori, i voti espressi dal parti-
economici e monetari dell’Ue, Olli cora modificare la propria normativa tuale presidente in carica di accet-
to al sesto scrutinio — che si svolge
Rehn, ha affermato che nelle prossi- per consentire lo scambio di infor- tare un nuovo mandato presiden-
ziale. E alla fine Napolitano ha da- mentre andiamo in stampa e che
me settimane si lavorerà intensamen- mazioni bancarie in funzione della dovrebbe sancire la rielezione di
te per mettere a punto delle misure lotta all’evasione fiscale. Questo sce- to la sua disponibilità: «Nella con-
sapevolezza delle ragioni che mi Napolitano — saranno riconoscibili.
dirette ad alleviare il problema della nario è stato richiamato dall’Ocse, in Sarebbe infatti catastrofico per la
sono state rappresentate — ha scrit-
stretta al credito, soprattutto delle un rapporto. Nel documento si ram- credibilità anche delle stesse istitu-
to in una nota al termine degli in-
piccole e medie imprese. Rehn ha menta che per uscire dalla lista nera zioni, come del resto la nota del
contri avuti in mattinata con i lea-
quindi promesso un’azione coordina- dei paradisi fiscali pubblicata nel Quirinale fa capire, se, dopo aver
der delle forze politiche — e nel ri-
ta con la Bce e la Bei per affrontare 2009, i Paesi hanno dovuto adottare spetto delle personalità finora sot- richiamato in campo l’attuale capo
il problema, che sta aggravando la accordi di scambio di informazioni topostesi al voto per l’elezione del dello Stato, le forze politiche ne
recessione nell’eurozona. fiscali che li obbligano a rimuovere nuovo Capo dello Stato, ritengo di bocciassero la candidatura nel se-
A sua volta, il presidente della il segreto bancario a fronte di una ri- dover offrire la disponibilità che mi greto dell’urna.
Il presidente della Federal Reserve Ben Bernanke (Afp)
Banca centrale europea, Mario Dra- chiesta dettagliata. è stata richiesta». E ha precisato: Alla scelta di Napolitano si è ar-
ghi, ha detto che si tratta di un pro- Il rapporto presentato a Washin- «Naturalmente, nei colloqui di rivati al termine di ore drammati-
blema complesso che richiede l’inter- di non aver visto un miglioramento, da incertezza e precarietà. In un gton fa il punto sul rispetto di que- questa mattina, non si è discusso di che, soprattutto per il Pd, dopo
vento di numerosi soggetti, per ri- evitando di prendere impegni antici- passaggio del comunicato si afferma: sti impegni e rileva che quattordici argomenti estranei al tema dell’ele- che nella votazione di venerdì po-
durre l’avversione al rischio da parte pati sui tassi di interesse. «Nell’area dell’euro le fondamenta Paesi non hanno ancora «sufficiente- zione del Presidente della Repub- meriggio il candidato di questo
delle banche le quali, ha osservato, L’incontro di Washington è valso dell’unione monetaria devono essere mente rivisto» le loro norme. Per blica. Mi muove in questo momen- partito, Romano Prodi, non era
«hanno paura che i clienti non le tra l’altro a ribadire l’esigenza rafforzate muovendo urgentemente l’Ocse, tredici «giurisdizioni» non to il sentimento di non potermi riuscito a raggiungere la maggio-
rimborsino». Il presidente della Bce, dell’unione bancaria nell’eurozona. verso l’unione bancaria, riducendo la hanno gli «elementi essenziali» che sottrarre a un’assunzione di re-
tuttavia, non ha fornito dettagli in consentono uno scambio di informa- ranza necessaria dei voti. A far
Nel comunicato finale si sottolinea frammentazione bancaria e conti- sponsabilità verso la nazione, con-
merito alle misure da prendere. Ha zioni bancarie e non possono quindi mancare il sostegno all’ex presiden-
questo aspetto, rilevando che che ta- nuando a rafforzare i bilanci». fidando che vi corrisponda una
comunque tenuto a far presente che compiere un passo avanti verso la te del Consiglio è stata una parte
le unione, se salda e compatta, evite- Un’altra importante questione di- analoga collettiva assunzione di re-
non ci si può aspettare che «la Bce rebbe nel breve e nel lungo termine battuta durante i lavori è stata quella tappa successiva di valutazione, ov- sponsabilità». consistente del Pd, che pure
faccia tutto per tutto in qualsiasi rischia di divergenze e di frammen- dell’evasione fiscale. I ministri vero la verifica pratica delle risposte, Il nodo che è apparso a un trat- nell’assemblea dei “grandi elettori”,
momento». E sulla situazione econo- tazioni quanto mai rischiosi in un dell’Economia e delle Finanze han- se ricevute, alle richieste di scambio to quasi irrisolvibile sembra dun- venerdì mattina, ne aveva appog-
mica dell’eurozona Draghi ha detto periodo come l’attuale, caratterizzato no chiesto di adottare adeguate mi- di informazioni. que finalmente sciolto soltanto gra- giato la candidatura all’unanimità.
Di fronte a questo dato, Pier Luigi
Bersani ha annunciato le sue dimis-
sioni dalla carica di segretario del
partito; la decisione sarà formaliz-
Primo incontro Dopo Moody’s anche l’agenzia di rating Fitch taglia la tripla A zata all’indomani dell’elezione del
presidente della Repubblica. Im-
a Bruxelles mediate invece le dimissioni del

tra Kerry Tempi duri per il Regno Unito presidente del Pd, Rosy Bindi.
Sabato mattina, nelle stesse ore
in cui salivano al Quirinale i leader
e Durão Barroso Ma il cancelliere dello Scacchiere minimizza di Pd, Pdl, Scelta civica e Lega
nord per chiedere la ricandidatura
BRUXELLES, 20. Si terrà lunedì a LONDRA, 20. Da ieri Fitch è la se- più deboli» e anche un quadro peg- di Napolitano, si è svolto a Monte-
Bruxelles il primo incontro tra il conda agenzia di rating, dopo giore, a medio termine, del debito citorio il quinto scrutinio, termina-
presidente della Commissione euro- Moody’s, ad aver tagliato la tripla A pubblico. L’agenzia rileva che «no- to con l’esito scontato di un nulla
pea, José Manuel Durão Barroso, e del debito al Regno Unito, portan- nostante la forte flessibilità finanzia- di fatto. Il Pd aveva infatti annun-
il nuovo segretario di Stato america- dolo ad AA+, con un outlook stabile. ria e fiscale del Paese si è ridotto lo ciato di votare scheda bianca,
no, John Kerry. Al centro delle Solo Standar&Poor’s continua a spazio fiscale per assorbire nuovi mentre il Pdl, come previsto, non
discussioni, ha annunciato il porta- mantenere un top rating per la periodi di difficoltà economica e ha preso parte alla votazione. A ri-
voce dell’Esecutivo comunitario, Pia Gran Bretagna. Nel motivare la sua shock finanziari». Fitch prevede che cevere più voti è stato così Stefano
Ahrenkilde Hansen, i negoziati in decisione, Fitch ha spiegato, in una il debito pubblico raggiunga il picco Rodotà, che ha raccolto 210 voti su
vista dell’accordo sulla Partnership nota, che «il declassamento del Re- del 101 per cento del pil nel 2015- un totale di 740, sostenuto dal
transatlantica per il commercio e gno Unito riflette in primo luogo le 2016 e che cominci a scendere solo Movimento 5 Stelle e da Sinistra e
l’investimento, la zona di libero prospettive economiche e di budget partire dal 2017-2018. libertà. Queste due forze politiche
scambio tra i due continenti che per- Il cancelliere dello Scacchiere,
hanno dichiarato che non vo-
metterà l’abbattimento delle barriere Goerge Osborne, ha cercato di mi-
teranno a favore di Napolitano nel
doganali, l’introduzione di standard nimizzare la portata della decisione
sesto scrutinio, rimanendo sulla
condivisi tra le due sponde del- dell’agenzia di rating dichiarando:
l’Oceano Atlantico, l’erogazione di Riduzione «Non sento una particolare pressio-
ne politica perché non vedo nessuno
scelta di sostenere lo stesso
Rodotà.
servizi congiunti, e la creazione di
nuovi posti di lavoro. In discussione del deficit con qualche alternativa credibile».
Poco prima era giunta la risposta
nel vertice anche la preparazione del
prossimo vertice bilaterale tra Ue e commerciale del suo ministero. Un portavoce
aveva dichiarato che «la perdita del-
Stati Uniti, la lotta ai cambiamenti
climatici e la difficile situazione eco- in Spagna la tripla A ci ricorda in modo duro A Kiev il Governo
che il Regno Unito non può fuggire
nomica internazionale.
Prima di partire per Bruxelles, du- MADRID, 20. Il deficit commer- dai suoi problemi o rifiutarsi di ge- supera
ciale della Spagna continua a ri- stire l’eredità di un debito accumu-
rante un’audizione del Comitato di
sicurezza nazionale, Kerry ha dichia- dursi, grazie all’aumento delle lato nel corso di anni». E sempre il il voto di sfiducia
esportazioni accompagnato da portavoce ha osservato che «la stes-
rato che la Turchia intende parteci-
una diminuzione delle importa- sa agenzia Fitch afferma che la poli- KIEV, 20. Il Governo ucraino gui-
pare ai negoziati sull’accordo di libe-
zioni. Secondo i dati diffusi ieri tica di costante impegno del Gover- dato da Mikola Azarov ha superato
ro scambio tra Unione europea e
dal ministero dell’Economia, il no nel ridurre il deficit è una delle ieri un voto di sfiducia del Parla-
Stati Uniti. «La Turchia ha espresso
principali ragioni per cui ora il debi- mento promosso dall’opposizione.
il desiderio di tenere negoziati paral- deficit commerciale si è attestato
to britannico ha un outlook stabi- Solo 190 deputati su 450 della Ra-
leli, non vogliono restare fuori» ave- a 4,682 miliardi di euro a feb-
le». La situazione nel Regno Unito,
va detto alla stampa il capo della di- braio, pari a meno 38,6 per cento da hanno votato per fare cadere
ricordano gli analisti, non è rosea
plomazia a stelle e strisce. su base annua. Nei primi due nemmeno sul fronte dell’impiego: il l’Esecutivo, 36 in meno dei 226 ne-
Pochi giorni prima, il vice premier mesi dell’anno, le esportazioni tasso di disoccupazione ha raggiun- cessari. Azarov, premier da quando
turco, Ali Babacan, aveva dichiarato sono state pari a 36,296 miliardi to infatti il 7,9 per cento. Il Big Ben a Londra (Reuters) Viktor Yanukovich è stato eletto
alle agenzie di stampa internazionali di euro, con un aumento del cin- presidente nel 2010, aveva rasse-
che il Governo di Ankara considera que per cento su base annua, gnato le dimissioni il 3 dicembre
la partnership transatlantica per il mentre le importazioni sono di- scorso, assieme a tutto il Consiglio
commercio e l’investimento, un pas- minuite del 2,4 per cento su base dei ministri, dopo le legislative di
so fondamentale, da sostenere e a
cui partecipare. Le relazioni turco-
annua, fino a 40,978 miliardi.
In questi giorni, intanto, paro-
Si tinge di rosa il rilancio Tra Ue e Cina ottobre. Yanukovich gli aveva però
riaffidato l’incarico già il 13 dicem-
americane sono molto salde a livello
politico e nella difesa, aveva aggiun-
le di apprezzamento per la Spa- dell’economia giapponese la sfida bre, incassando poi la fiducia del
gna sono state espresse dal di-
to Babacan, ma piuttosto deboli in
termini di commercio e di economia.
rettore generale del Fondo mo- TOKYO, 20. Il primo ministro giap- Center per spiegare in che cosa corre sull’auto Parlamento. L’attuale Governo
Azarov ha però molti ministri di-
netario internazionale (Fmi), ponese, Shinzo Abe, non ha dubbi: consisterà il terzo pilastro dell’Abe- versi rispetto al precedente.
L’agenda di politica estera prevede,
Christine Lagarde, che ha sottoli- il rilancio dell’economia del Paese nomics — ossia le politiche per la PECHINO, 20. Corre sull’auto la
invece, una serie di colloqui tra sfida tra Cina e Unione euro- A votare contro l’Esecutivo sono
neato come il Paese possa tornare deve ripartire dalle donne. Si tinge crescita, dopo gli stimoli fiscali e la
Durão Barroso e Kerry sulle situa- pea. Il quindicesimo salone di stati i deputati del Partito patria,
zioni più calde delle ultime settima- a crescere nel 2014. «Puntiamo su dunque di rosa il processo di raffor- politica monetaria fortemente
Shangai, che si apre oggi, è in- dell’ex primo ministro, Yulia
ne, in particolare Siria, Corea del misure ragionevoli e sensibili per zamento della dimensione finanzia- espansiva — il primo ministro ha
la Spagna, prima di raccoman- fatti occasione per misurare le Tymoshenko, quelli di Udar, del
Nord, Iran, Mali e Sahel. ria, dopo un periodo fortemente ca- detto: «Non è politica sociale, ma è
darle di porre un focus esclusivo capacità di entrambi i fronti in campione del mondo di pugilato
Martedì, sempre a Bruxelles, il se- ratterizzato da alti e bassi. il punto centrale della nostra strate-
merito al rilancio di un settore, Vitali Klitschko, e gli ultranaziona-
gretario di Stato americano sarà im- ed eccessivo sulla riduzione del Il premier nipponico ha dichiara- gia di crescita» facendo riferimento
anch’esso segnato dalla crisi fi- listi di Svoboda. La novità più im-
pegnato nella riunione dei ministri deficit, nella quale vi siano solo to ieri che per la crescita economica all’incremento della partecipazione nanziaria. Come rilevano gli portante del voto di sfiducia, indi-
degli Esteri della Nato, presso il obiettivi numerici» ha dichiarato l’elemento essenziale sarà costituito femminile al mondo del lavoro. Per analisti, nel mercato dell’auto la
quartier generale dell’Alleanza atlan- Lagarde. Il direttore generale dalle donne: per questo motivo raggiungere l’obiettivo, ha stabilito cano gli analisti, è che ai tre partiti
concorrenza risulta sempre più
tica. Un mese fa, il successore di dell’Fmi ha quindi rilevato che s’impegna a favorire sia una loro che si dovranno creare 400.000 forte e a farne le spese potreb- dell’opposizione si sono aggiunti
Hillary Clinton, nel suo primo viag- per un Paese come la Spagna maggiore partecipazione alla forza- nuovi posti in asilo nido entro il bero essere i costruttori cinesi. per la prima volta anche parlamen-
gio oltreoceano dopo la nomina a «non esiste ragione oggettiva per lavoro, sia un robusto incremento 2017 e che entro il 2020 le donne Sull’appuntamento di Shangai tari del Partito comunista, finora,
segretario di Stato, era stato in alcu- affrettarsi a realizzare una ridu- della loro presenza in ruoli manage- manager dovranno essere il 30 per puntano tra gli altri la Masera- di fatto sempre al fianco del Partito
ni Paesi europei e in Medio Oriente. zione drastica del deficit». riali. Arrivato al Nippon Press cento del totale. ti, la Bmw e la Mercedes. delle regioni di Yanukovich.

GIOVANNI MARIA VIAN TIPO GRAFIA VATICANA Aziende promotrici della diffusione de
L’OSSERVATORE ROMANO direttore responsabile EDITRICE L’OSSERVATORE ROMANO
Servizio vaticano: vaticano@ossrom.va Tariffe di abbonamento
Vaticano e Italia: semestrale € 99; annuale € 198
Concessionaria di pubblicità
«L’Osservatore Romano»
Servizio internazionale: internazionale@ossrom.va Il Sole 24 Ore S.p.A
Europa: € 410; $ 605 System Comunicazione Pubblicitaria
GIORNALE QUOTIDIANO POLITICO RELIGIOSO Carlo Di Cicco don Sergio Pellini S.D.B. Africa, Asia, America Latina: € 450; $ 665 Intesa San Paolo
vicedirettore direttore generale Servizio culturale: cultura@ossrom.va America Nord, Oceania: € 500; $ 740 Alfonso Dell’Erario, direttore generale
Unicuique suum Non praevalebunt Ospedale Pediatrico Bambino Gesù
Romano Ruosi, vicedirettore generale
Piero Di Domenicantonio Servizio religioso: religione@ossrom.va Ufficio diffusione: telefono 06 698 99470, fax 06 698 82818,
00120 Città del Vaticano Segreteria di redazione ufficiodiffusione@ossrom.va Sede legale Banca Carige
caporedattore Via Monte Rosa 91, 20149 Milano
telefono 06 698 83461, 06 698 84442 Ufficio abbonamenti (dalle 8 alle 15.30): telefono 06 698 99480, Società Cattolica di Assicurazione
fax 06 698 85164, info@ossrom.va telefono 02 30221/3003, fax 02 30223214
ornet@ossrom.va Gaetano Vallini fax 06 698 83675 Servizio fotografico: telefono 06 698 84797, fax 06 698 84998
http://www.osservatoreromano.va segretario di redazione segreteria@ossrom.va photo@ossrom.va www.photo.va Necrologie: telefono 06 698 83461, fax 06 698 83675 segreteriadirezionesystem@ilsole24ore.com Credito Valtellinese
domenica 21 aprile 2013 L’OSSERVATORE ROMANO pagina 3

Oltre cento morti Riunione a Istanbul dei dieci Paesi che sostengono i ribelli
Violenti scontri
in Cina in Egitto
per un terremoto Allarme rifugiati in Siria tra islamisti
nel Sichuan e manifestanti
PECHINO, 20. È salito ad almeno IL CAIRO, 20. Almeno 82 persone
117 morti accertati il bilancio del sono rimaste ferite ieri sera negli
terremoto che ha colpito la pro- scontri al Cairo tra islamisti e ma-
vincia sudoccidentale cinese del nifestanti dell’opposizione egizia-
Sichuan, secondo quanto riferito na, in un nuovo venerdì di tensio-
dall’emittente statale CcTv. Tutto- ne. Lo ha riferito oggi il ministero
ra incerto il numero esatto dei fe- della Sanità. Nel centro della ca-
riti, comunque sono non meno di pitale egiziana ora la situazione è
tremila, mentre stando alle autori- più tranquilla, ma scontri spora-
tà locali ammontano a oltre dici si sono ancora verificati nella
10.000 le abitazioni distrutte. notte in altre zone.
In Cina al sisma è stata attri- In centro, due schieramenti si
buita magnitudo 7, mentre per il sono affrontati con reciproco lan-
Centro di controllo geologico de- cio di pietre, mentre nell’aria ri-
gli Stati Uniti ha raggiunto un’in- suonavano degli spari. Gli scontri
tensità pari a 6,6 gradi sulla scala sono scoppiati dopo che attivisti
aperta Richter. L’epicentro del dell’opposizione hanno deciso di
movimento tellurico è stato indi- marciare sugli islamisti che si era-
viduato nei pressi della località di no radunati sotto il palazzo della
Yan’an. La prima scossa si è veri- Corte suprema, chiedendo la ri-
ficata alle 8.02 del mattino ora lo- forma del sistema giudiziario in
cale. Gli esperti ritengono che si mano, secondo loro, a sostenitori
sia trattato di un evento grave ma dell’ex presidente Hosni Muba-
non non paragonabile a quello rak. Secondo la televisione di Sta-
del 2008 vicino a Wenchuan, po- to, manifestanti dell’opposizione
co distante dall’epicentro del si- hanno incendiato un minibus di
sma odierno, che provocò la mor- un gruppo di islamisti nei pressi
te di 87.000 persone. della piazza Tahrir.
In base ai primi resoconti, il Resta dunque alta la tensione
terremoto ha causato il crollo di nel Paese. L’ex presidente egizia-
molti edifici nelle aree urbane in- no, Hosni Mubarak, è stato tra-
teressate, e alcune frane hanno Siriani in un campo profughi in Giordania (Reuters) sferito ieri dall’ospedale militare
bloccato le strade. Yan’an si trova di Maadi al Cairo al carcere di
in un’area montuosa, ai piedi Tora, che dispone di un’inferme-
dell’altipiano del Tibet. Nelle zo- DAMASCO, 20. Si svolge oggi a Istanbul il vertice Turchia e Qatar, i due Paesi musulmani più im- cappuccini a Deir Ezzor, nel sud del Paese. Lo ha ria ben attrezzata, in attesa del
ne colpite si è interrotta l’eroga- degli Amici della Siria, i dieci Paesi occidentali e pegnati al fianco dei ribelli sunniti, arrivano riferito l’agenzia vaticana Fides. Ad Aleppo sono nuovo processo che si aprirà l’11
musulmani che appoggiano i ribelli sunniti, in un all’appuntamento di Istanbul con la richiesta di nel frattempo arrivati i primi aiuti umanitari
zione di acqua potabile e di ener- maggio. Il suo ritorno in prigione
clima reso più teso e complicato dalla recente un maggiore coinvolgimento militare. Il ministro dell’Unicef. Si tratta di quattro camion carichi di
gia elettrica. Seimila soccorritori, è stato deciso dalla procura egi-
conferma dell’affiliazione ad Al Qaeda del Fronte degli Esteri turco, Ahmet Davutoğlu, ha detto al- kit medici, due strutture per la rianimazione, sa-
tra cui almeno duemila soldati, Al Nusra, il gruppo più attivo della guerriglia, e la stampa che occorre decidere passi concreti e ziana, in base a un rapporto me-
sono al lavoro per salvare il mag- pone, vestiti e materiale scolastico. dico secondo cui lo stato di salute
dai ripetuti allarmi umanitari. imporre corridoi umanitari. Ankara, secondo le
giore numero di persone in nove Un’altra missione umanitaria — come riferisce dell’ex presidente non è incompa-
Secondo fonti diplomatiche europee in Turchia, stesse fonti, è per zone di esclusione aerea sulle
città. Nell’area investita dal disa- l’agenzia Ansa — ha invece portato altri aiuti di tibile con la detenzione. L’ex pre-
Parigi e Londra intendono premere sull’Ammini- aree controllate dai ribelli. Ma secondo il quoti-
stro si sta recando anche il primo strazione statunitense. Washington, infatti, ha più diano statunitense «The Wall Street Journal», emergenza a donne e bambini a Talbiseh, vicino a sidente Mubarak, 84 anni, era
ministro Li Keqiang, che assieme volte dichiarato che l’uso di armi chimiche in Si- l’Amministrazione Obama, preoccupata dalla cre- Homs, una delle aree più colpite dal sanguinoso stato trasferito all’ospedale milita-
al presidente Xi Jinping ha assi- ria è una linea rossa che, se superata, potrebbe fa- scita dei movimenti jihadisti, non vorrebbe favori- conflitto. L’alto commissario Onu per i Rifugiati re nel dicembre scorso per proble-
curato che saranno prese tutte le re scattare misure militari. Damasco, però, affer- re una vittoria militare dei ribelli. ha ieri affermato che entro la fine dell’anno metà mi al cuore, costole fratturate, li-
misure possibili per aiutare le vit- ma che sono stati i ribelli ad avere utilizzato armi Intanto, una violenta esplosione ha raso al suo- dei 20,8 milioni di cittadini siriani avranno biso- quidi nei polmoni, depressione e
time della catastrofe. chimiche a Khan Al Asal, vicino ad Aleppo. lo ieri la chiesa e il convento dei frati francescani gno di assistenza umanitaria. alta pressione sanguigna.

Lo ha deciso il tribunale di Islamabad


Cooperazione Dopo il giuramento davanti all’Assemblea nazionale del Venezuela

Prolungata la detenzione della Russia Il presidente Maduro apre al dialogo


con la Nato
di Musharraf per l’Afghanistan
CARACAS, 20. Dopo avere prestato
giuramento, tra le contestazioni
da tempo malato di tumore. Ed è
proprio all’ex capo dello Stato che
Parlamento di Caracas, Diosdado
Cabello, i risultati del riconteggio
dell’opposizione, il nuovo presidente Nicolás Maduro ha rivolto le sue dei voti elettronici saranno gli stessi
ISLAMABAD, 20. Un tribunale anti- indagini sull’omicidio, nel dicem- MOSCA, 20. La Russia ha offerto del Venezuela, Nicolás Maduro, ha prime parole. «Giuro sull’eterna me- del primo scrutinio, confermando,
terrorismo di Islamabad ha proro- bre del 2007, dell’ex premier Bena- alla Nato un altro punto di tran- teso la mano a chi non ha votato per moria del comandante supremo», ha così, la vittoria di Maduro.
gato di 14 giorni l’arresto dell’ex zir Bhutto e sull’uccisione in sito per il ritiro di mezzi e militari lui, auspicando l’avvio di un dialogo detto il neo presidente. Nel frattempo, il Governo ha in-
presidente pakistano, Pervez Mu- un’operazione militare del 2006 del dall’Afghanistan, oltre alla base per riportare serenità nel Paese dopo Poche ore prima, la maggior parte formato che le forze dell’ordine han-
sharraf, finito ai domiciliari nella leader nazionalista dei baluchi aerea di Ulyanovsk. Secondo le contestazioni e le violenze (otto dei leader regionali — fra i quali il no arrestato almeno uno dei presunti
notte tra giovedì e venerdì. Lo ha Akbar Bugti. quanto ha reso noto l’inviato di morti) pre e post elettorali. «Tendo presidente brasiliano, Dilma responsabili del doppio omicidio
riferito il sito di Dawn, precisando Rientrato in Pakistan lo scorso Mosca alla Nato, Alexandr Gru- la mano e voglio lavorare con voi», Rousseff, l’argentino Cristina
che l’ex uomo forte di Islamabad commesso nella notte fra domenica e
24 marzo, dopo anni di esilio vo- shko citato dall’agenzia di stampa ha detto in un discorso in Parlamen- Fernández de Kirchen, il boliviano lunedì nella località di La Limonera,
dovrà di nuovo comparire davanti lontario, per partecipare con il suo Interfax, è stato reso disponibile to trasmesso in diretta televisiva. Evo Morales, l’uruguayano José
alla corte il prossimo 4 maggio. vicino alla capitale. In totale sono
nuovo partito (Apml) alle elezioni anche il porto sul Baltico di Ust Maduro, vincitore per un soffio Mujica, il colombiano Juan Manuel
Musharraf è accusato di aver ordi- otto, secondo fonti delle autorità, le
parlamentari dell’11 maggio, Mu- Luga. Alla vigilia del ritiro da delle contestate elezioni presidenziali Santos, e il peruviano Ollanta
nato la detenzione di oltre 60 giu- persone morte durante le violenze
sharraf lo scorso 16 aprile è stato Kabul nel 2014, la Nato impara dello scorso 14 aprile, sarà, dunque, Humala — hanno partecipato a un
dici dopo la proclamazione dello che sono scoppiate durante la cam-
escluso da un tribunale dalle pros- dall’Unione sovietica. Lo scrive il alla guida del Paese fino al 2019. Il vertice straordinario dell’Unione del-
stato di emergenza il 3 novembre sime consultazioni. È la prima vol- quotidiano russo «Kommersant», pagna elettorale e dopo l’annuncio
delfino del defunto presidente Hugo le Nazioni sudamericane (Unasud) a
del 2007. Sul suo capo pendono ta che il Pakistan, un Paese che è raccontando come alti ufficiali del contestato esito delle elezioni
Chávez — già ministro degli Esteri Lima, dedicato appunto alla situa-
però anche altre accuse: pesano le stato governato da generali per la dell’Alleanza atlantica abbiano dal 2006 al gennaio 2013, vicepresi- zione a Caracas. presidenziali.
maggior parte della sua storia, pro- chiesto in modo non ufficiale a dente dall’ottobre 2012 al marzo 2013 L’Unasud ha dichiarato il suo ap-
cessa un militare. Le forze armate Mosca di condividere la propria — ha giurato nella sede dell’Assem- poggio a Maduro, invitando tutti i
pakistane, insieme ai potenti servizi esperienza del ritiro delle truppe blea nazionale alla presenza di nu- Paesi a riconoscere la legittimità del-
segreti militari dell’Isi, hanno avu- sovietiche dall’Afghanistan nel merosi leader dell’America latina e la sua vittoria elettorale — una allu-
Inviato di Seoul to un ruolo predominante fin 1989. Circostanza confermata da di altre Nazioni. Fra questi il presi- sione evidente agli Stati Uniti, che Elezioni
dall’indipendenza del 1947 dopo la una fonte militare russa, secondo
a Tokyo spartizione del subcontinente in- la quale Mosca è pronta a colla-
dente iraniano, Mahmud Ahma-
dinejad, e quello cubano, Raúl Ca-
ancora non lo hanno fatto — ma
congratulandosi allo stesso tempo generali
e a Pechino diano. L’ex premier Musharraf era
salito al potere nel 1999 con un
borare per stabilizzare la situazio-
ne nel Paese asiatico. La dimen-
stro. L’opposizione venezuelana ha
disertato la cerimonia.
per il fatto che il Consiglio elettorale
venezuelano abbia accettato la ri- in Paraguay
“golpe bianco” dopo aver esautora- sione attuale del contingente Na- L’investitura di Maduro — il ses- chiesta dell’opposizione di procedere
SEOUL, 20. Il ministro degli to l’allora primo ministro Nawaz to in Afghanistan è identica a santacinquesimo presidente nella al riconteggio del 46 per cento dei ASUNSION, 20. Il Paraguay torna
Esteri sudcoreano, Yun Byung Sharif, poi tornato dall’esilio e ora quella delle forze sovietiche in Af- storia del Venezuela — arriva a tre voti elettronici che non erano ancora domenica alle urne per scegliere il
Se, dalla prossima settimana si a capo dell’opposizione. ghanistan nel 1988. mesi dalla morte di Chávez, che era stati controllati. Per il presidente del presidente della Repubblica, i
recherà in Cina e in Giappone quarantacinque membri del Sena-
per colloqui sulla Corea del to e gli ottanta della Camera dei
Nord. Fonti del ministero, citate deputati, dopo l’inedita ammini-
dall’agenzia Yonhap, hanno rife- strazione di centrosinistra di
rito che il capo della diplomazia
di Seoul si recherà prima a Pe-
Boicottate dalla principale forza dell’opposizione
Ucciso Fernando Lugo, affermatosi nel
2008 dopo sessantun’anni ininter-
chino e poi a Tokyo e discuterà
dei «modi per fare recedere la Municipali in Costa d’Avorio un casco blu rotti del Governo conservatore
del Partido Colorado, con una
Corea del Nord dalle sue minac- in Darfur coalizione di cui hanno fatto par-
ce e per concordare un approc- ABIDJAN, 20. Più di cinque milioni te anche i liberali del suo vice,
cio coordinato» verso il regime di ivoriani sono chiamati alle urne KHARTOUM, 20. Un attacco contro Federico Franco. Un’alleanza che
di Pyongyang. Il ministro degli domenica per le elezioni regionali e una base della missione di ha rivelato tutti i suoi limiti quan-
Esteri cinese, Wang Yi, «si municipali. Il voto segna la fine del peacekeeping Onu-Unione africana do il presidente, nel giugno dello
aspetta di parlare con il ministro lungo processo elettorale cominciato (Unamid) a Muhajiriya, nella regio- scorso anno, è stato processato
Yun in maniera approfondita nel 2010. Come per le legislative di ne sudanese del Darfur orientale, ha dal Senato che lo ha destituito
delle relazioni intercoreane, di novembre 2011, la principale forza provocato ieri la morte di un casco delle sue funzioni, sostituendolo
questioni regionali e globali», blu. Lo hanno reso noto fonti del- proprio con Franco. Le Nazioni
di opposizione, il Fronte popolare
ha affermato l’ambasciatore del- l’Unamid. La zona, nelle ultime set- del Sudamerica hanno reagito de-
ivoriano (Fpi), dell’ex presidente
la Cina a Seoul, Zhang Xinsen. timane, è stata al centro di violenti nunciando una rottura dell’ordine
Laurent Gbagbo, boicotterà il voto.
«Mi aspetto che la questione combattimenti tra militari dell’eserci- democratico e sospendendo il
L’Fpi chiede la riforma della Com-
nordcoreana sia discussa. Ho to sudanese e ribelli del Movimento Paraguay fino a queste attese ele-
apprezzato come l’intera comu- missione elettorale indipendente, zioni, le più vigilate della sua sto-
di liberazione del Sudan (Slm) che
nità internazionale, inclusa la l’amnistia per i crimini commessi ria. Con il 40 per cento della po-
hanno causato oltre 40.000 sfollati,
Russia, hanno inviato messaggi durante la crisi di due anni fa e la alcuni dei quali sono fuggiti in Ciad, polazione, circa 6,5 milioni di abi-
di condanna e inviti a prosegui- liberazione dei suoi leader detenuti. mentre altri hanno cercato asilo pro- tanti, che vive sotto la soglia della
re con il dialogo per trovare una Si sono candidati alcuni indipen- prio presso le basi dell’Unamid. Nei povertà e l’economia calata nel
soluzione pacifica», ha detto il denti dell’ex partito al potere e for- giorni scorsi, i caschi blu avevano 2012 dello 0,9 per cento per il
segretario generale della Nato, mazioni minori di opposizione. Già chiesto alle autorità di Kharotum crollo del settore primario, la
Anders Fogh Rasmussen, in pre- forte della maggioranza in Parla- piena libertà di movimenti per la campagna elettorale è stata incen-
visione del vertice ministeriale mento, il Raggruppamento dei re- consegna di aiuti e medicinali alle trata sulla creazione di posti di
che si terrà martedì prossimo. pubblicani, del presidente Alassane popolazioni di Labado e Muhajiriya, lavoro, sullo sviluppo agricolo,
Ma Pyongyang ha oggi ribadito Ouattara, e il suo alleato del Partito cadute sotto controllo dei ribelli del- sulla trasparenza nella pubblica
che non accetterà mai di nego- democratico di Costa d’Avorio sono l’Slm prima di essere riconquistate amministrazione, tradizionalmen-
ziare sulla denuclearizzazione. dati nettamente favoriti. Cartelloni elettorali nella capitale Abidjan (Afp) dalle truppe regolari. te erosa dalla corruzione.
pagina 4 domenica 21 aprile 2013 L’OSSERVATORE ROMANO domenica 21 aprile 2013 pagina 5

Presenti in piazza San Pietro la mattina del 19 marzo

Missioni straordinarie alla messa per l’inizio del pontificato di Papa Francesco
Missions extraordinaires S.E. Mme Margit Fischer, son épouse. S.E. M. Gilbert Tsimi Evouna, Délégué du S.E. Mme Tatiana Iosipović, son épouse. S.E. Mme Sylvia Bongo Ondimba, son ISRAËL (État d’–) LIBÉRIA
S.E. M. Werner Faymann, Chancelier Fédé- Gouvernement. S.E. Mme Vesna Pusić, Vice-Président du épouse. S.E. M. Dan Meridor, Vice-Premier Minis- S.E. M. Wesley M. Johnson, Ambassadeur
ral. M. Frédéric Nguini, Secrétaire des Affaires Gouvernement et Ministre des Affaires étrangè- S.E. Mme Marie Madeleine Mborantsuo, tre. près le Saint-Siège.
AFGHANISTAN
S.E. M. Michael Spindelegger, Vice-Chance- étrangères. res. Président de la Cour constitutionelle. S.E. M. Zion Evrony, Ambassadeur près le S.E. M. Mohammed Sheriff, Ambassadeur.
S.E. M. Zia Nezam, Ambassadeur. lier et Ministre des Affaires étrangères. S.E. M. Filip Vučak, Ambassadeur près le S.E. M. Emmanuel Essoze Ngondet, Minis- Saint-Siège. S.E. Mme Sheriff, son épouse.
M. Noor Wali Kham Noor, Deuxième Secré- S.E. M. Edgar Mayer, Président du Bundes- CANADA Saint-Siège. tre des Affaires étrangères. S.E. Mme Rita Evrony, son épouse.
taire. rat. M. Vito Turšić, Chef du bureau de M. le S.E. M. Michel Essonghe, Conseiller poli-
S.E. le Très Honorable M. David Lloyd LIBYE
M. Fazull Mohmood Rahemee Pajwak, Président. tique de M. le Président. ITALIE
Johnston, Gouverneur général du Canada. M. Mohamed I.S. Aribi, Chargé d’Affaires
Deuxième Secrétaire. AZERBAÏDJAN S.E. Mme Sharon Johnston, son épouse. S.E. M. Giorgio Napolitano, Président de la a.i., Ambassade près le Saint-Siège.
S.E. M. Oqtay Asadov, Président du Parle- L’Honorable Jason Kenney, Ministre de la CUBA GÉORGIE République.
ALBANIE
ment. Citoyenneté, de l’Immigration et du Multicul- S.E. M. Miguel Mario Díaz-Canel Bermú- S.A.R. la Princesse Khétévane Bagration de S.E. Mme Clio Napolitano, son épouse. LIECHTENSTEIN
S.E. M. Sali Berisha, Premier Ministre du S.E. M. Khalaf Khalafov, Vice-Ministre des turalisme. dez, Vice-Président du Conseil d’État. Moukhrani, Ambassadeur près le Saint-Siège. S.E. M. Pietro Grasso, Président du Sénat.
Gouvernement d’Albanie. S.A.S. le Prince Héritier Alois de Liechten-
Affaires étrangères. L’Honorable Lynne Yelich, Ministre d’État. S.E. M. Homero Acosta Álvarez, Secrétaire S.A. le Prince Raimondo Orsini d’Aragona, S.E. Mme Grasso, son épouse.
S.E. Mme Jozefina Topalli, Président du Par- stein.
S.E. M. Elchin Oktyabr Oglu Amirbayov, L’Honorable François Gendron, Vice-Pre- du Conseil d’État. son époux. S.E. Mme Laura Boldrini, Président de la
lement. S.A.R. la Princesse Héritière Sophie de
Ambassadeur près le Saint-Siège. mier Ministre, Ministre de l’Agriculture, Gou- S.E. M. Marcelino Medina González, Vice- S.A. le Prince Lelio Niccolò Orsini d’Arago- Chambre des Députés.
S.E. M. Ndoc Topalli, son époux. Liechtenstein.
vernement du Québec. Ministre des Affaires étrangères. na. S.E. M. Prof. Mario Monti, Président du
S.E. M. Rrok Logu, Ambassadeur près le BAHREÏN (Royaume du –) S.E. Mme Aurelia Frick, Ministre des Affai-
S.E. M. Eduardo Delgado Bermúdez, Am- Conseil des Ministres. res étrangères.
Saint-Siège. S.A.R. Shaik Abdulla bin Hamad bin Isa Al- CAP VERT bassadeur près le Saint-Siège. GRANDE-BRETAGNE S.E. Mme Elsa Monti, son épouse.
Mme Majlinda Dodaj, Ministre, Ambassade S.A.S. le Prince Nikolaus de Liechtenstein,
khalifa, représentant personnel de S.M. le Roi. S.E. M. José Carlos Lopes Correia, Ministre (Royaume-Uni de Grande-Bretagne S.E. M. Franco Gallo, Président de la Cour Ambassadeur près le Saint-Siège.
près le Saint-Siège. S.E. Naser M.Y. Albelooshi, Ambassadeur de la Justice. DANEMARK et d’Irlande du Nord) Constitutionnelle. S.A.R. la Princesse Margaretha de Liechten-
près le Saint-Siège. S.E. M. Hans Klingenberg, Ambassadeur. S.A.R. le Duc de Gloucester. S.E. Mme Gallo, son épouse. stein, son épouse.
ALGÉRIE M. Shaik Fahad Khalifa Alkhalifa. CHILI S.E. M. Donato Marra, Conseiller d’État,
S.E. Mme Helle Klingenberg, son épouse. S.A.R. la Duchesse de Gloucester.
S.E. M. Rachid Marif, Ambassadeur. S.E. M. Sebastián Piñera, Président de la Secrétaire général de la Présidence de la Répu-
S.E. le Très Honorable M. Kenneth Clarke, LITUANIE
S.E. Mme Zahya Marif, épouse de M. l’Am- BANGLADESH République. ÉGYPTE (République arabe d’–) blique.
Q C MP, Ministre. S.E. Mme Dalia Grybauskaitė, Président de
bassadeur. S.E. M. Dipu Moni, Ministre des Affaires S.E. Mme Cecilia Morel de Piñera, son S.E. Mme Elisabetta Serafin, Conseiller
S.E. M. Mohamed Saber Arab, Ministre de S.E. la Très Honorable Baronne Sayeeda la République.
étrangères. épouse. Warsi, Ministre des Affaires religieuses. d’État, Secrétaire général du Senat.
ALLEMAGNE la Culture. S.E. M. Ugo Zampetti, Conseiller d’État, Se- S.E. Mme Jovita Neliupšiene, Conseiller du
S.E. Abdul Hannan, Ambassadeur près le S.E. M. Cristián Larroulet, Ministre secrétai- S.E. M. Ahmad Raafat Elsaied Hammad, Président. S.E. M. José Antonio Meade Kuribeña, Mi- M. Jeffrey Franklin Baiga. S.E. M. António J.E. Carvalho de Almeida
(République Fédérale d’–) Saint-Siège. re générale de la Présidence. crétaire général de la Chambre des Députés.
Chargé d’Affaires a.i., Ambassade près le Saint- GRÈCE S.E. Mme Daiva Ulbinaitė, Conseiller du nistre des Affaires étrangères. M. Anthony Agama. Ribeiro, Ambassadeur désigné près le Saint-
S.E. Mme Angela Merkel, Chancelière. S.E. Shahdat Hossain, Ambassadeur. S.E. Mme Cecilia Piñera Morel, fille de M. S.E. M. Francesco Maria Greco, Ambassa-
Siège. S.E. M. Dimitris Avramopoulos, Ministre deur près le Saint-Siège. Président. S.E. M. Luis Videgaray Caso, Ministre des Siège.
S.E. M. Prof. Norbert Lammert, Président M. Nazrul Islam, Ministre, Ambassade près le Président. S.E. M. Jihane Zaki, Président de l’Acadé- des Affaires étrangères. S.E. M. Antonio Catricalà, Sous-Secrétaire S.E. M. Mindaugas Lingė, Conseiller du Finances. PAKISTAN S.E. M. José Manuel Nunes Liberato, Chef
du Bundestag. le Saint-Siège. Mme María Inés Chadwick, Chef program- mie d’Égypte. S.E. Mme Vivian Avramopoulou, son épou- d’État à la Présidence du Conseil. Président. Mme Lic. Mercedes del Carmen Guillén Vi- S.E. M. Paul Batthi, Ministre de l’harmonie de la Maison Civile.
S.E. M. Winfried Kretschmann, Président du mation de la Présidence. cente, Vice-Ministre des Affaires religieuses, Se-
Bundesrat. se. S.E. M. Stefano Stefanini, Ambassadeur, Di- nationale.
BÉLARUS (République du –) EL SALVAD OR LUXEMBOURG crétariat du Gouvernement. QATAR (État du –)
S.E. M. Philipp Rösler, Ministre de l’Écono- S.E. M. Dionisios Kodellas, Ambassadeur, recteur du Bureau pour les Affaires diplomati- S.E. M. Muhammad Saleem, Ambassadeur
S.E. M. Hon. Anatoly Rubinov, Président CHINE (République de –)
mie. S.E. Mme Vanda Pignato, épouse de M. le Directeur du Cabinet politique de M. le Minis- ques de la Présidence de la République. S.A.R. le Grand-Duc Henri de Luxembourg. près le Saint-Siège. S.E. M. Mohamed Jaham Al-Kuwari, Am-
du Parlement. S.E. M. Ying-Jeou Ma, Président. Président de la République. tre. S.A.R. la Grande-Duchesse Maria Teresa, MOLDAVIE bassadeur près le Saint-Siège.
S.E. M. Hans-Peter Friedrich, Ministre de M. Carlo Guelfi, Directeur du Bureau – Se- S.E. M. Tehmina Janjua, Ambassadeur.
S.E. M. Sergei Aleinik, Ambassadeur près le S.E. Mme Mei-Ching Chow, son épouse. S.E. Mme Guadalupe de Espinoza, Direc- S.E. M. Loukas Karatsolis, Ambassadeur, son épouse. S.E. M. Ştefan Gorda, Ambassadeur près le
l’Intérieur. crétairerie du Président de la République.
Saint-Siège. S.E. M. Jason C. Yuan, Secrétaire général du Directeur du Cabinet diplomatique de M. le S.A.R. Prince Félix de Luxembourg. Saint-Siège. RÉPUBLIQUE D OMINICAINE
Mme Andrea Maria Nahles, Secrétaire Géné- teur de la Secrétairerie pour l’inclusion sociale. M. Pasquale Cascella, Directeur du Bureau PALESTINE
S.E. M. Evgeny Shestakov, Ambassadeur. N.S.C. Ministre. S.E. M. Jean-Claude Juncker, Premier Minis- S.E. Mme Lidia Gorda, son épouse.
rale du Sozialdemokratischen Partei. Col. Juan Vides, État-Major de la Présiden- de Presse et Communication de la Présidence S.E. M. Riad El Malki, Ministre des Affaires S.E. Mme Cándida Montilla de Medina,
ce. S.E. Mme Belen Kodella, épouse de l’Am- de la République. tre, Ministre du Trésor. épouse de M. le Président de la République.
étrangères.
AND ORRE bassadeur Kodellas. S.E. M. François Biltgen, Ministre de la Jus- MONACO S.E. M. José Ramón Peralta, Ministre admi-
S.E. M. Amira Hanna, Membre du Comité
(Principauté d’–) ÉMIRATS ARABES UNIS JAPON tice. S.A.S. le Prince Albert II, Souverain de Mo- nistratif de la Présidence.
exécutif de l’O.L.P.
S.A. M. Sheikh Nahyan Bin Moubarak Al GUATEMALA S.E. M. Yoshiro Mori, Ancien Premier Mi- naco. S.E. M. José Manuel Trullols, Vice-Ministre
S.E. Mgr Joan Enric Vives Sicília, Co-Prince S.E. M. Ziad Albandk, Conseiller du Prési-
Nahyan, Ministre de la Culture. S.E. M. Luís Fernando Carrera Castro, Mi- nistre. MACÉD OINE (Ex-République Yougoslave de –) S.A.S. la Princesse Charlène de Monaco, son des Affaires étrangères.
Évêque d’Andorre et Chef d’État. dent.
S.E. M. Vicenç Mateu, Syndic général. S.E. Mme Hissa Abdulla Ahmed al Otaiba, nistre des Affaires étrangères. M. Katsuko Kitagawa, Directeur de la Divi- S.E. M. Gjorge Ivanov, Président de la Ré- épouse.
M. Ammar Al Nisnas, Conseiller du Bureau
S.E. M. Jordi Alcobé, Ministre de l’Écono- Ambassadeur près le Saint-Siège. S.E. M. Gabriel Medrano Valenzuela, Prési- sion Europe Occidentale, Ministère des Affaires publique. Colonel Luc Fringant, Chambellan de S.A.S. RÉPUBLIQUE TCHÈQUE
de Représentation de l’O.L.P. près le Saint-Siè-
mie. S.E. M. Hissa Abdulaziz Nasser Alshamsi, dent de la Cour Internationale de Justice. étrangères. S.E. Mme Maja Ivanova, son épouse. le Prince Souverain. S.E. M. Karel Schwarzenberg, Vice-Premier
ge.
Rév. Père Josep Ma Mauri, Représentant son époux. S.E. Mme Lesbia de Medrano, épouse de M. M. Mitsuhiro Wada, Ministère des Affaires S.E. M. Boris Josifovski, Secrétaire Général Ministre et Ministre des Affaires étrangères.
le Président de la Cour. étrangères. du Cabinet du Président de la République. MONTÉNÉGRO S.E. M. Pavel Vošalík, Ambassadeur près le
personnel de Son Excellence le Co-Prince PANAMA
d’Andorre. ÉQUATEUR S.E. M. Ile Masalkoski, Vice-Secrétaire Gé- S.E. M. Milo Djukanovic, Président du Saint-Siège.
GUINÉE ÉQ. JORDANIE (Royaume Hachémite de –) néral et Chef du protocole auprès le Cabinet Gouvernement. S.E. M. Ricardo Martinelli Berrocal, Prési-
S.E. M. Jaume Serra Serra, Ambassadeur S.E. M. Rafael Correa Delgado, Président de M. Tomáš Pernický, Directeur du Cérémo-
du Président de la République. M. Nebojsa Kaludjerovic, Conseiller pour la dent de la République.
près le Saint-Siège. la République. S.E. M. Ignacio Milam Tang, Vice-Président S.A.R. le Prince Ghazi bin Muhammad, nial diplomatique du Ministère des Affaires
Grand Conseiller de S.M. le Roi de Jordanie S.E. M. Darko Kostadinovski, Conseiller politique étrangère. S.E. Mme Marta Linares de Martinelli, son étrangères.
S.E. Mme Norma Delgado, mère de M. le de la République.
pour les Affaires religieuses et culturelles. pour la politique étrangère au Cabinet du Pré- M. Sdrjan Spaic, Conseiller pour les Affaires épouse.
ANGOLA Président de la République. S.E. M. Pedro Ela Nguema Buna, Ministre
S.E. M. Zaid Al-Lozi, Ambassadeur. sident de la République. juridiques. S.E. M. Ricardo Martinelli Linares, Ambas- ROUMANIE
S.E. M. Manuel Domingos Vicente, Vice- S.E. M. Jorge Glas Espinel, Vice-Président des Affaires étrangères.
M. Lufti Asfour, Directeur du Bureau du Mme Andrijana Vukotic, Conseiller pour les sadeur et fils de M. le Président de la Répu-
Président de la République. élu de la République. S.E. M. Narciso Ntugu Abeso, Ambassadeur S.E. M. Traian Băsescu, Président de la Ré-
Prince Ghazi. MADAGASCAR (République de –) relations publiques. blique.
S.E. Mme Rosa Martins Da Cruz e Silva, M. Alexis Mera, Secrétaire Nationale juri- près le Saint-Siège. publique.
S.E. Mme Annick Rajaona, Chef du Bureau S.E. M. Luis Enrique Martinelli Linares,
Ministre de la Culture. dique. S.E. M. Titus Corlătean, Ministre des Affai-
HONDURAS KENYA pour les relations internationaux et porte-parole MOZAMBIQUE Ambassadeur et fils de M. le Président de la
S.E. Mme M. Angela Teixeira D’Alva S. Bra- M. Prof. Ramiro Larrea, Université catho- res étrangères.
S.E. M. Moses Somoine Ole-Sakuda, Minis- du Président de la transition. S.E. Mme Benvinda Levi, Ministre de la Jus- République. M. Cristian Diaconescu, Chef de la Chancel-
gança, Sécrétaire d’État du Min. des Aff. étran- lique. S.E. M. Porfirio Lobo Sosa, Président de la
tre adjoint des Affaires étrangères. Mme Véronique Resaka, Chargé d’Affaires tice. Très Hon. Mme Marelisa Garuz Adames, lerie du Président.
gères. République. épouse de M. l’Ambassadeur.
S.E. M. José Luis Carvalho, Directeur du ÉRYTHRÉE S.E. Mme Rosa Elena Bonilla de Lobo, son S.E. M. Lazarus Ombai Amayo, Ambassa- a.i., Ambassade près le Saint-Siège. S.E. Mme Carla Elisa Mucavi, Ambassadeur. M. Bogdan Oprea, Porte-parole du Prési-
deur, Directeur pour l’Europe, Ministère des Mme Josiane Ratsimbazafy, Conseiller d’Am- M. Paulo Graça, Directeur Nat. pour les Af- Très Hon. Mlle Carolina Isabel Martinelli dent.
Bureau du Président. S.E. M. Zemede Tekle, Ambassadeur. épouse.
Affaires étrangères. bassade. faires religieuses, Ministère de la Justice. Linares, fille de M. le Président de la Répu-
BELGIQUE S.E. Mme Vanessa Yea-Ping Shih Vice-Mi- S.E. M. Petros Tseggai Asgheddom, Ambas- Mlle Ambar Lobo Bonilla, fille de M. le Pré- blique.
ARABIE SAOUDITE sadeur près le Saint-Siège. sident de la République. SAINT-MARIN
Leurs Majestés Albert II de Belgique et la nistre des Affaires étrangères. NAMIBIE
S.E. M. Saleh Mohammad Al Ghamdi, Am- M. Prof. Vincent Han-Sun Chiang, Président M. Said Lobo Bonilla, fils de M. le Prési- S.E. M. Teodoro Lonfernini, Capitaine Ré-
Reine Paola des Belges. S.E. M. Marco M. Hausiku, Vice-Premier PARAGUAY
bassadeur. de l’Université Catholique Fu-Jen. ESPAGNE dent de la République. gent.
S.E. M. Elio di Rupo, Premier Ministre. Ministre. S.E. M. Federico Franco Gómez, Président S.E. Mme Denise Bronzetti, Capitaine Ré-
M. Khaled Mohammed B.H. Al Sharif, Pre- Leurs Altesses Royales le Prince Felipe de M. Luis Fernando Lobo Bonilla, fils de M.
S.E. M. Didier Reynders, Vice-Premier Mi- S.E. M. Peya Mushelenga, Vice-Ministre des de la République. gent.
mier Secrétaire. CHYPRE Borbón et la Princesse Leticia, Princesse des le Président de la République.
nistre et Ministre des Affaires étrangères. Affaires étrangères. S.E. Mme María Emilia Alfaro de Franco, S.E. M. Pasquale Valentini, Secrétaire d’État
S.E. M. Pieter De Crem, Vice-Premier Mi- S.E. M. Andreas Mavroyiannis, Vice-Ministre Asturies son épouse.
ARGENTINE HONGRIE Mme Fulgentia Mayira, bureau du Vice-Pre- pour les Affaires étrangères.
nistre et Ministre de la Défense. des Affaires étrangères. S.E. M. Mariano Rajoy Brey, Président du mier Ministre. S.E. M. José Félix Fernández Estigarribia, M. Marcello Beccari, Chef du Cérémonial
S.E. M.me Cristina Fernández de Kirchner, S.E. Mme Joëlle Milquet, Vice-Premier Mi- S.E. Mme Kalliopi Mavroyiannis, épouse de Gouvernement. S.E. M. János Áder, Président de la Répu-
Mme Loraine Bilhawer, Chef du Protocole. Ministre des Affaires étrangères. diplomatique.
Président de la République. nistre et Ministre de l’Intérieur. M. le Vice-Ministre. S.E. Mme Elvira Fernández Balboa, son blique.
Mme Adri Pillay, Ministère des Affaires S.E. M. Carmelo Caballero, Ministre de l’In-
S.E. M. Hector Timerman, Ministre des Af- Vice-Amiral Pierre Warnauts, Chef du Proto- S.E. M. George Poulides, Ambassadeur près épouse. S.E. Mme Anita Herczegh, son épouse.
étrangères. térieur. SERBIE
faires étrangères et du Culte. cole de la Cour. le Saint-Siège. S.E. M. José Manuel García Margallo, Mi- S.E. M. Zsolt Semjén, Vice-Premier Minis-
S.E. M. Ricardo Lorenzetti, Président de la tre. S.E. M. Sen. Miguel Carrizosa, Président de S.E. M. Tomislav Nikolic, Président de la
nistre des Affaires étrangères. NICARAGUA
Cour Suprême de Justice. S.E. M. György Hölvényi, Secrétaire d’État. la Commission des Affaires étrangères du Sé- République.
BÉLIZE COLOMBIE
S.E. M. Julian Domínguez, Président de la ESTONIE M. László Szőke, Chef du Cabinet de le Pré- S.E. Gén. Moises Omar Hallesleven Aceve- nat. S.E. M. Ivan Mrkić, Ministre des Affaires
S.E. M. Nunzio A. D’Angieri, Ambassadeur. S.E. Mme María Ángela Holguín Cuellar, do, Vice-Président de la République. étrangères.
Chambre des Députés. Ministre des Affaires étrangères. S.E. M. Andrus Ansip, Premier Ministre. sidence de la République.
S.E. Mme Wendy John Charles D’Angieri, S.E. Col. Rudy Saavedra Carcamo, Chef du PAYS-BAS M. Marko Djurić, Conseiller du Président de
S.E. M. Ricardo Alfonsín, Président de S.E. M. César Gaviria Trujillo, ancien Prési- S.E. M. Jüri Seilenthal, Ambassadeur près le
son épouse. Cabinet de M. le Vice-Président. S.A.R. le Prince Willem Alexander. la République.
l’«Union Civica Radical». dent de la République. Saint-Siège. INDE
Mme Dora Margine Meléndez. S.E. M. José Cuadra Chamorro, Ambassa- S.A.R. la Princesse Máxima, son épouse. M.me Jasmina Mitrović-Marić, Conseillère et
M. Antonio Caló, Secrétaire Général de la S.E. M. Alejandro Ordoñez Maldonado, S.E. Mme Merike Kokajev, Ambassadeur. S.E. M. Prof. P.J. Kurien, Vice-Président du
M. Stefan John Charles D’Angieri. deur près le Saint-Siège. S.E. M. Mark Rutte, Premier Ministre. Chef du Protocole du Président de la Répu-
«Confederación General del Trabajo». Procureur général de la République. Mme Margot Endjärv, Premier Secrétaire Sénat.
M. Omar Viviani, Secrétaire Général de Lieutenant-Colonel Krol. blique.
BOSNIE-HERZÉGOVINE S.E. Mme Beatriz Hernandez de Ordoñez, d’Ambassade. S.E. Mme Susan Kurien, son épouse. NIGER
«Taxistas». son épouse. M. Jose K. Mani, membre du Parlement. M. H. Brons, Directeur Général de l’Infor-
M. Omar Suárez, Secrétaire Général du syn- S.E. M. Vjekoslav Bevanda, Président du S.E. Mme Aminatou B. Gaoh, Ambassadeur mation Nationale. SEYCHELLES
Conseil des Ministres. ÉTATS-UNIS D’AMÉRIQUE M. P.J. Antony.
dicat «Marítimos unidos». près le Saint-Siège. S.E. M. Jean-Paul Adam, Ministre des Affai-
S.E. M. Zlatko Lagumdzija, Vice-Président CONGO (République du –) S.E. M. Joseph Biden, Vice-Président. M. Aboubacar Mahamadou, Premier Con-
M. Julio Pereyra, Président de «Federación IND ONÉSIE PÉROU res étrangères.
du Conseil des Ministres et Ministre des Affai- S.E. M. Rodolphe Adada, Ministre d’État, S.E. Mme Valerie Biden, son épouse. seiller d’Ambassade. M. Paolo Adelmann, Consul honoraire.
Argentina de Municipios». S.E. M. Fortunato Rafael Roncagliolo Orbe-
res étrangères. Ministre des transports. S.E. Mme Nancy Pelosi, Chef du Parti Dé- S.E. M. Budiarman Bahar, Ambassadeur S.E. Mme Josephine Ngaita, Ambassadeur. MALAISIE Col. Amadou Diallo, Attaché d’Ambassade.
M. Alfredo Scoccimarro, Secrétaire de Média goso, Ministre des Affaires étrangères.
S.E. M. Sredoje Novic, Ministre des Affaires M. Armand Rémy Tabawe, Conseiller de M. mocratique, House of Representatives. près le Saint-Siège. SINGAPOUR
M. Guillermo Oliveri, Secrétaire de Culto. S.E. M. Tan Sri Bernard Giluk Dompok, M. José Mariano De Cossio Rivas, Chargé
civiles. le Ministre. S.E. Mme Susana Martinez, Gouverneur du S.E. Mme Syafyetti Arvian, son épouse. KOSOVO NIGÉRIA
M. Sergio Sánchez, «Cooperativa de Traba- Ministre de l’Agriculture. d’Affaires a.i., Ambassade près le Saint-Siège. S.E. Mme Grace Fu, Ministre du Bureau du
jadores Cartoneros». S.E. M. Eugen Susak, Chef de Cabinet du New Mexico. S.E. M. David Bonaventure Mark, Président
S.E. M. Hashim Thaci, Premier Ministre. S.E. Mme Puan Sri Diana Alip Dompok, Mme Adriana Lourdes Velarde Rivas, Minis- Premier Ministre.
Président du Conseil des Ministres. CONGO M. John J. DeGioia, Président de l’Universi- IRAK (République d’–)
Mme Alicia Oliveira, ex juge. S.E. M. Enver Hoxhaj, Ministre des Affaires son épouse. du Sénat. tère des Affaires étrangères. S.E. M. Dominic Goh, Directeur Général.
(République Démocratique du –) té de Georgetown. S.E. M. Sargon Lazar Zlewa, Ministre de S.E. M. Mike A. Oghiadomhe, Chef du Bu-
M. Martín Aguirre, Secrétaire d’État de la étrangères. M. Albert Bingkasan. M. Michael Tan, Chef du Protocole.
Présidence. BOTSWANA S.E. M. Raymond Tshibanda Ntunga Mu- l’Environnement. reau de M. le Président.
longo, Ministre des Affaires étrangères. FÉDÉRATION DE RUSSIE M. Imad Youhanna, membre du Parlement. M. Bekim Collaku, Chef du Cabinet du Pre- PHILIPPINES
M. Pablo Barreiro, Secrétaire d’État de la S.E. M. Samuel Outlule, Ambassadeur. MALTE S.E. M. Obong Godswill Akpabio, Gouver- SLOVAQUIE
S.E. Mme Ntunga Mulongo, son épouse. S.E. M. Sergey Evgenyevich Naryshkin, Pré- M. Duraid Hekmat, Consul du Gouvernorat mier Ministre. S.E. M. Jejomar C. Binay, Vice-Président de
Présidence. S.E. M. George Abela, Président de la Ré- neur de Akwa Iborn. S.E. M. Ĭvan Găsparovič, Président de la Ré-
BRÉSIL S.E. Hon. Jeannette Kabila, Députée Natio- sident de la Douma. de Niniveh. M. Edi Sejdiu, Chef du Protocole. la République.
M. Juan Alarcón, Secrétaire d’État de la Pré- publique. publique.
sidence. nale. S.E. M. Alexeiy Meshkov, Vice-Ministre des NORVÈGE S.E. Mme Elenita S. Binay, son épouse.
S.E. Mme Dilma Roussef, Président de la KOWEÏT S.E. M. Joseph Muscat, Premier Ministre. S.E. M. Marek Mad’arič, Ministre de la Cul-
M. Mariano Cabral, Secrétaire d’État de la République. S.E. M. Serafin Ngwei, Ambassadeur. Affaires étrangères. IRAN S.E. M. Trolle Andersen, Ambassadeur près Mme Marita Angeline Binay Alcantara, fille
S.E. Mme Michelle Muscat, son épouse. ture.
Présidence. S.E. M. Antonio Patriota, Ministre des Affai- M. Valery Gergiev, Directeur du Théâtre S.E. M. Ali Akbar Salehi, Ministre des Affai- S.E. M. Suhail K. Shuhaiber, Ambassadeur le Saint-Siège. de M. le Vice-Président de la République.
S.E. M. Lawrence Gonzi, Chef de l’opposi- M. Ján Šoth, Chancelier du Président de la
res étrangères. CORÉE Mariynsky. res étrangères. près le Saint-Siège. M. Edgardo Lacson, Conseiller du Vice-Pré-
tion. République.
ARMÉNIE S.E. Mme Helena Chagas, Ministre des com- S.E. M. Jinryong Yoo, Ministre de la Cultu- S.E. M. Mohammad Taher Rabbani, Ambas- NOUVELLE-ZÉLANDE sident de la République.
Cap. Mark Mallia, Aide-de-Camp de M. le M. Peter Priputen, Chef du Protocole du
S.E. M. Serzh Sargsyan, Président de la Ré- munications sociales. re, Sport et Tourisme. FIDJI (République de –) sadeur désigné près le Saint-Siège. LETTONIE Président. Très. Hon. Christopher Finlayson, Attorney Président.
S.E. M. Gilberto Carvalho, Secrétaire Géné- M. Bong Suk Kang. S.E. M. Ratu Naivakarurubalavu Solo Mara, S.E. M. Ali Akbar Naseri, Représentant de POLO GNE
publique. S.E. M. Andris Bērzi š, Président de la Ré- General.
M. Artak Apitonian, Chef du Dépt. Rela- rale de la Présidence de la République. M. Dae-Soo Kang. Ambassadeur près le Saint-Siège. l’Assemblée Législative. publique. MARO C (Royaume du –) M. James Christmas, Conseiller. S.E. M. Bronisław Komorowski, Président de SLOVÉNIE
tions internationales de la Présidence. S.E. M. Aloizio Mercadante, Ministre de S.E. Mme Kerry Megan Mara, son épouse. M. Gundars Daudze, Chef de la Chancelle- S.E. M. Abdel-ilah Benkiran, Chef du Gou- M. Trevor Matheson. la République.
COSTA RICA S.E. M. Borut Pahor, Président de la Répu-
S.E. M. Sargis Ghazaryan, Ambassadeur. l’Éducation. IRLANDE vernement. S.E. Mme Anna Komorowska, son épouse.
rie du Président. blique.
S.E. Mme Laura Chinchilla, Président de la FRANCE S.E. M. Michael D. Higgins, Président de S.E. M. Abderrahim Chikhi, Conseiller de ORDRE SOUVERAIN MILITAIRE DE MALTE S.E. M. Bogdan Borusewicz, Président du
S.E. M. Margers Krams, Conseiller Diplo- M. Alja Brglez, Chef du Cabinet de la Prési-
AUSTRALIE BULGARIE République. S.E. M. Jean-Marc Ayrault, Premier Minis- l’Irlande. M. le Chef du Gouvernement. S.A.E. le Prince et Grand Maître Fra’ Sénat. dence de la République.
matique du Président.
S.E. Sir William Deane, AC, KBE, ancien S.E. M. Rosen Plevneliev, Président de la S.E. Mme Mayi Antillón, Ministre de l’Éco- tre. S.E. Mme Sabina Higgins, son épouse. S.E. M. Omar Ait Saleh, Directeur du proto- Matthew Festing. S.E. M. Jacek Cichocki, Chef Chancellerie M. Marko Makovec, Conseiller pour les Af-
Mme Santa Rosicka, Protocole du Président. de la Présidence du Conseil des Ministres.
Gouverneur général. République. nomie. S.E. Mme Brigitte Ayrault, son épouse. S.E. M. Michael Noonan, T.D., Ministre de cole de M. le Chef du Gouvernement. S.E. le Vén. Bailli Fra’ Carlo d’Ippolito di faires étrangères.
S.E. Mme Helen Deane, son épouse. S.E. M. Tsvetlin Yovchev, Chef de Cabinet S.E. M. Victor Emilio Granados, Président S.E. M. Laurent Fabius, Ministre des Affai- Finance. M. Noureddine Belabbes, Chargé d’Affaires Sant’Ippolito, Grand Commandeur. S.E. Mme Hanna Suchocka, Ambassadeur Mme Špela Vovk, Conseiller pour la Com-
du Parlement. LIBAN
S.E. M. John Anthony Gerard McCarthy, de M. le Président. res étrangères. S.E. M. Adrian O’Neill, Secrétaire général a.i., Ambassade près le Saint-Siège. S.E. le Bailli de G.C. Jean-Pierre Mazéry, près le Saint-Siège. munication.
Ambassadeur près le Saint-Siège. M. Tihomir Stoychev, Secrétaire de M. le S.E. Mme Irene Pacheco. S.E. M. Bruno Joubert, Ambassadeur près le du Bureau de M. le Président. S.E. M. Nabih Berri, Président de l’Assem- M. Mohamad Ait Bihi, Ambassade près le Grand Chancelier.
S.E. Mme Christine McCarthy, son épouse. Président pour la Politique étrangère. Saint-Siège. S.E. Mme Orla O’Hanrahan, Chef du Proto- blée nationale. Saint-Siège. S.E. le Bailli de G.C. Marq. Gain Luca PORTUGAL SOUDAN
S.E. M. David Ritchie, Ambassadeur. M. Emil Velinov, Directeur du Dépt. Reli- CÔTE D’IVOIRE S.E. M. Laurent Pic, Conseiller diplomatique cole. S.E. Mme Randa Berri, son épouse. Chiavari, Ricevitore del Comun Tesoro. S.E. M. Aníbal A. Cavaco Silva, Président S.E. M. Amira Daoud Hassan Gornass, Am-
S.E. Mme Jenelle Bonnor, son épouse. gions du Conseil des Ministres. S.E. M. Maurice Bandama, Ministre. de M. le Premier Ministre. S.E. M. Najib Mikati, Président du Conseil MEXIQUE (États-Unis Mexicains) de la République. bassadeur.
ISLANDE des Ministres. S.E. M. Lic. Enrique Peña Nieto, Président OUGANDA S.E. Mme Maria A. da Silva Cavaco Silva, M. Mohammed Seghairoon Elsheikh Alfaki,
AUTRICHE CAMEROUN CROATIE GABON S.E. Mme Elín Flygenring, Ambassadeur S.E. Mme May Mikati, son épouse. de la République. M. Julius J. Kivuna, Chargé d’Affaires a.i., son épouse. Ministre d’Ambassade.
S.E. M. Heinz Fischer, Président Fédéral de S.E. M. Luc Ayang, Président du Comité S.E. M. Ivo Iosipović, Président de la Répu- S.E. M. Ali Bongo Ondimba, Président de près le Saint-Siège. S.E. M. Nazem El Khoury, Ministre de l’En- S.E. Mme Angélica Rivera Hurtado de Peña, Ambassade près le Saint-Siège. S.E. M. Paolo Sacadura Cabral Portas, Mi-
la République. Economique et Social. blique. la République. S.E. M. Finnbogi Jakobsson, son époux. vironnement. son épouse. Mme Anne Zziwa, son épouse. nistre d’État et des Affaires étrangères. CONTINUA A PAGINA 6
pagina 6 L’OSSERVATORE ROMANO domenica 21 aprile 2013

Alla messa per l’inizio del pontificato di Papa Francesco


CONTINUAZIONE DALLA PAGINA 4 SUISSE (Confédération Suisse) THAÏLANDE S.E. Mme Victoire S. Tomegah- M. Burhan Güvenç, son secrétaire VÉNÉZUELA (République
S.E. M. Didier Burkhalter, Vice- S.E. M. Chalermpol Thanchitt, Dogbe, Ministre du Développement. particulier. Bolivarienne du –)
SRI LANKA Président. Ambassadeur près le Saint-Siège. S.E. Mme Cina Lawson, Ministre M. Bilal Çetin, Conseiller pour la S.E. M. Diosdado Cabello, Prési-
S.E. M. Felix Perera, M.P., Minis- S.E. Mme Friedrun Sabine Bur- M.me Apha Thirakaroonwongse, des Postes et Télécommunication. presse. dent de l’Assemblée Nationale.
tre des Affaires Sociales. khalter, son épouse. Premier Secrétaire d’Ambassade. S.E. M. Calixte Batossie Madjoul- S.E. Mme Merleny Contreras de
S.E. M. Paul Widmer, Ambassa- ba, Ambassadeur. UKRAINE Cabello, son épouse.
S.E. M. Neomal Perera, M.P., Vi-
deur près le Saint-Siège. TIMOR OR. S.E. Mme María Pilar Hernández,
ce-Ministre des Affaires étrangères. TRINITÉ-ET-TOBAGO S.E. M. Kostyantyn Gryshchenko, Ministre de la Jeunesse.
M. Damien Cottier, Chef du Ca- S.E. M. Taur Matan Ruak, Prési-
S.E. M. Sarath Kumara Gunarat- dent de la République. Vice-Premier Ministre. M. Julián Isaías Rodríguez, Am-
binet du Président. S.E. Mme Margaret King-Rous-
na, M.P., Vice-Ministre de l’Aviation. M. Tilman Renz, Responsable de S.E. Mme Isabel da Costa Ferrei- seau, Ambassadeur près le Saint-Siè- S.E. Mme Natalia Gryshchenko, bassadeur.
S.E. M. John Amaratunga, M.P., Média, Ministère des Affaires étran- ra, son épouse. ge. son épouse.
Membre du Parlement. gères. S.E. M. Constancio da Conceiçao S.E. M. Learie Edgar Rousseau, Mme Mariia Vitushok, Chef du VIETNAM
Pinto, Vice-Ministre des Affaires son époux. Bureau du Vice-Premier Ministre. S.E M. Nguyen Hoang Long,
SUÈDE SYRIE (République Arabe Syrienne) étrangères. S.E. M. Andreas Signori, Consul Ambassadeur.
M. Roman Toder, Conseiller du
M. Fidelis Manuel Leite Magal- Honoraire. M. Nguyen Van Lich, Conseiller
S.E. M. Stefan Attefall, Ministre S.E. Mme Lamia Chakkour, Am- hâes, Chef de Cabinet du Président. Vice-Premier Ministre. d’Ambassade.
pour les Communautés religieuses. bassadeur. M. Armindo Pedro Simoes, Char- TUNISIE M. Nguyen Trong Ha, Conseiller
S.E. Mme Cecilia Hjort Attefall, S.E. M. Georges Moubarak, son gé d’Affaires a.i., Ambassade près le URUGUAY d’Ambassade.
époux. Saint-Siège. S.E. M. Sami Saidi, Chargé d’Af-
son épouse. S.E. M. Danilo Astori, Vice-Prési-
faires a.i., Ambassade près le Saint- ZIMBABWE
M. Gunnar Wieslander, Secrétaire TANZANIE Siège. dent de la République.
TO GO S.E. M. Robert Mugabe, Prési-
d’État. S.E. M. Daniel Ramada Piendibe-
M. Christopher H. Mvula, Char- S.E. M. Fauré Essozimna Gnas- dent de la République.
Mme Karin Wiborn, Secrétaire gé d’Affaires a.i., Ambassade près le TURQUIE ne, Ambassadeur près le Saint-Siège.
singbe, Président de la République. S.E. M.me Amai Grace Mugabe,
Générale, Conseil Chrétien de Suè- Saint-Siège. Mme Sabine Mensah, Mère du S.E. M. Bekir Bozdağ, Vice-Pre- S.E. Mme Marta Sarasola Rama-
son épouse.
de. M. Salvador M. Mbilinyi. Président. mier Ministre. da, son épouse. Mlle B.O.N. Mugabe, fille.
Master B.C. Mugabe, fils.
S.E. M. S.S. Mumbengegwi, Mi-
nistre des Affaires étrangères.

Delegazioni di Chiese e comunità cristiane UNION EUROPÉENNE


S.E. M. Herman van Rompuy,

e rappresentanti di altre religioni


Président du Conseil européen.
S.E. Mme Geertrui van Rompuy,
son épouse.
S.E. M. José Manuel D. Barroso,
Président de la Commission euro-
péenne.
S.E. M. Martin Schulz, Président
du Parlement européen.
S.E. M. Antonio Tajani, Vice-Pré-
sident de la Commission européen-
ne.

Délégations
des Organisations internationales
ou régionales
intergouvernementales

ORGANISATION DES NATIONS UNIES


(ONU)
S.E. M. José Graziano da Silva,
Délégations des Églises Son Excellence l’Évêque Kyrolos. ALLIANCE BAPTISTE MONDIALE TAIZÉ M. Mansur Tantush, Mme (Suad Représentant du Secrétaire Général
Son Excellence l’Évêque Yousef. Zrejk) et fils (Nader), Directeur, de l’ONU et Directeur général de
O rthodoxes Révérend Dr John Upton. Frère Alois Löser.
Bureau de World Islamic Call So- l’Organisation des Nations Unies
PATRIARCAT SYRIEN ORTHOD OXE ciety (W.I.C.S.), Rome. pour l’Alimentation et l’Agriculture.
PATRIARCAT ŒCUMÉNIQUE CONFÉRENCE MENNONITE
D’ANTIO CHE ET DE TOUT L’ORIENT Délégations du Judaïsme Dott. Mohamed Nour Dachan, S.E. Mme Paola Ligasacchi Gra-
MONDIALE
Sa Sainteté le Patriarche œcumé- ziano, son épouse.
Son Éminence l’Archevêque Mor Dr Henk Stenvers. Président, Communauté islamique
nique Bartholomaios. M. Antonio Tavares, Conseiller
Theophilus George. Révérend Rainer Burkart. COMMUNAUTÉ JUIVE DE ROME des Marches (Italie); Président émé-
Son Éminence le Métropolite juridique.
Son Eminence l’Archevêque Mor Riccardo Di Segni, Grand Rab- rite de l’Union des Communautés
Gennadios. et des Organisations islamiques en
Son Éminence le Métropolite D ionysius. ARMÉE DU SALUT bin de Rome. FONDS INTERNATIONAL
Général Linda Bond. Riccardo Pacifici, Président de la Italie (U.CO.I.I.). DE DÉVELOPPEMENT AGRICOLE
Jean. M. Cenap Aydin, Ancien bour-
Son Éminence le Métropolite Ta- ÉGLISE APOSTOLIQUE ARMÉNIENNE Lieutenant Colonel Daniel Naud. Communauté juive de Rome. (IFAD)
– CATHOLICOSSAT DU SAINT-SIÈGE Renzo Gattegna, Président de sier de la “Fondation Nostra Ætate
rasios. S.E. M. Iain Kellet, Vice-Prési-
D’ETCHMIADZINE COMMUNAUTÉS PENTECÔTISTES l’Union des communautés juives – Bourses d’Étude”; Directeur, Ins-
M. Karlos Irakli Tarinas. dent Adjoint.
italiennes. titut «Tevere-Centro pro Dialogo», Mme Cheryl Morden, Responsa-
Sa Sainteté le Patriarche et Ca- Révérend Dr Cecil Robec.
PATRIARCAT GREC-ORTHOD OXE Rome. ble du Bureau du Secrétaire.
tholicos Karekine II.
D’ALEXANDRIE ET DE TOUTE COMITÉ JUIF INTERNATIONAL M. Nazi Muhammad Zaman, Mme Helen Terry, Chef du Proto-
Son Éminence l’Archevêque Na- ALLIANCE EVANGÉLIQUE MONDIALE
POUR LES CONSULTATIONS Boursier de la «Fondation Nostra cole.
L’AFRIQUE than. Révérend Dr Geoff Tunnicliffe. INTERRELIGIEUSES (IJCIC) Ætate – Bourses d’Étude»; Profes-
Son Éminence le Métropolite Se- Son Excellence l’Évêque Hova- Dr Thomas Schirrmacher.
Rabbin Lawrence Schfifman, Pré- seur, Forman Christian College ORGANISATION INTERNATIONALE
raphim. kim.
sident de l’IJCIC. University. DU TRAVAIL (OIT-ILO)
Révérend Père Anania. FRIENDS WORLD COMMITTEE
PATRIARCAT GREC-ORTHOD OXE Betty Ehrenberg, Vice-président S.E. M. Greg Vines, Vice-Direc-
FOR CONSULTATION BOUDDHISTES
D’ANTIO CHE ET DE TOUT L’ORIENT de l’IJCIC. teur général.
ÉGLISE APOSTOLIQUE ARMÉNIENNE Mme Gretchen Castle. Martin Budd, Trésorier de l’IJCIC. Mme Asa Nakajima, Institut Rév. P. Pierre Martinot-Lagarde,
Son Éminence le Métropolite Si- – CATHOLICOSSAT DE CILICIE
Rabbin Richard Marker, ancien bouddhiste italien Soka Gakkai, S.J., Conseiller spécial pour les Affai-
luan. Son Éminence l’Archevêque Mar-
Délégations des Organisations président de l’IJCIC. Italie. res socio-réligieuses.
dirossian Moushegh. M. Enzo Cursio, Interprète, Ins- S.E. M. Luigi Cal, Directeur à
PATRIARCAT DE MOSCOU Son Éminence l’Archevêque Na- Chrétiennes Internationales GRAND RABBINAT D’ISRAËL titut bouddhiste italien Soka Ga- Rome.
Son Éminence le Métropolite Hi- reg. Oded Wiener, Secrétaire général kkai, Italie.
larion. M. Alexan Bezikian. CONSEIL ŒCUMÉNIQUE du Grand Rabbinat d’Israël. Rév. Nichiko Niwano, Président, ORGANISATION INTERNATIONALE
Son Excellence l’Évêque Sergy. DES ÉGLISES
Conférence mondiale des religions POR LES MIGRATIONS (OIM-IOM)
Hiéromoine Antoniy. ÉGLISE ASSYRIENNE DE L’ORIENT Révérend Dr Olav Fykse Tveit. COMITÉ JUIF AMÉRICAIN (AJC) pour la paix (WCRP), Japon & Prési- S.E. M. William Lacy Swing, Di-
PATRIARCAT DE GÉORGIE Son Excellence Mar–O disho Rabbin David Rosen, Directeur dent, Rissho-Kosei-kai. recteur général.
O raham. CONFÉRENCE DES ÉGLISES pour le dialogue interreligieux de Rév. Yoshie Niwano, Rev. Niwa- S.E. M. José Ángel Oropeza, Re-
Son Éminence le Métropolite Ge- EUROPÉENNES
Révérend Tyari Aweshalem. l’AJC. no’s Spouse. présentant près le Saint-Siège.
rasime.
Son Éminence le Métropolite Mr. Junichi Nakazawa, Person- S.E. Mme Daniela Ibarra, son
Révérend Père Gia Zviadadze.
Emmanuel. CONGRÈS JUIF MONDIAL nel, Secrétariat général, Rissho- épouse.
Révérend Père Ioane. Délégations des Eglises
Révérend Dr Guy Liagre. Ronald S. Lauder, Président du Kosei-kai.
et Communautés Ecclésiales CJM. Rév. Yoshiyuki Yamanaka, Chef ORGANISATION DES NATIONS UNIES
PATRIARCAT SERBE
d’O ccident FORUM CHRÉTIEN MONDIAL Maram Stern, Secrétaire général POUR L’ÉDUCATION, LA SCIENCE
Son Éminence le Métropolite du Secrétariat général, Rissho-
adjoint du CJM. ET LA CULTURE (UNESCO)
Amfilohije. Révérend Dr Larry Miller. Kosei-kai.
Révérend Dr Prince Guneratnam. Claudio Epelman, Congrès juif Rév. Keiichi Akagawa, Vice-Di- M. Francesco Bandarin, Sous-Di-
Protopresbytre Obren Jovanovic. COMMUNION ANGLICANE
d’Amérique Latine. recteur, Département des Affaires recteur Général pour la Culture.
Protodiacre Igor Balaban. Sa Grâce l’Archevêque John Sen-
extérieures, Rissho-Kosei-kai.
tamu. Autres représentants des Eglises LIGUE ANTIDIFFAMATION HAUT-COMMISSARIAT DES NATIONS
PATRIARCAT DE ROUMANIE M. Yasuhiro Nozakai, Chef,
Sa Grâce l’Évêque Christopher et Communautés Chrétiennes Abraham Foxman, Président de UNIES POUR LES RÉFUGIÉS (UNHCR)
Son Éminence le Métropolite Io- Dharma Mission Media Group.
Hill. la Ligue antidiffamation. M. Laurens Jolles, Délégué pour
sif. M. Katsutoshi Mizumo, Repré-
Révérend Chanoine Kenneth Rabbin Eric Greenberg, Direc- l’Europe du Sud.
Sa Grâce l’Évêque Siluan. ÉGLISE ORTHOD OXE D’UKRAINE sentant, Rissho-Kosei-kai, Rome.
Kearon. teur pour le dialogue interreligieux M. Hiromasa Tanaka, Étudiant,
Révérend Diacre Efrem. Chanoine David Richardson. Son Éminence le Métropolite PRO GRAMME ALIMENTAIRE
de la Ligue antidiffamation. Université Pontificale Saint-Thomas
Chanoine Jonathan Goodall. Platon. Barry Curtis-Lusher, Directeur MONDIAL (PAM-WFP)
ÉGLISE ORTHOD OXE DE CHYPRE Son Éminence le Métropolite An- d’Aquin, Rome.
Chanoine Alyson Barnet–Cowan. national de la Ligue antidiffama- M.me Ertharin Cousin, Directeur
Son Éminence le Métropolite Ni- toniy. tion. exécutif.
kiforos. Révérend Archimandrite Filipp. HIND OUS
CONFÉRENCE DES EVÊQUES Mme Florencia Celasco.
Son Éminence le Métropolite VIEUX-CATHOLIQUES B’NAI B’RITH INTERNATIONAL Swami Jeevanmukta Ganapati,
Mme Silvia Marzorati.
Isaias. DE L’UNION D’UTRECHT
ÉGLISE ORTHOD OXE EN AMÉRIQUE Président, Siddha Shiva Internatio-
David Michaels, Directeur pour nal, Belgique.
Très Révérend Dr Joris Vercam- Son Éminence le Métropolite Ti- le dialogue interreligieux de B’nai CONSEIL DE L’EUROPE
ÉGLISE ORTHOD OXE DE GRÈCE khon. M. Marc Olivier Manser, Assis-
men. B’rith International. S.E. Mme Gabriella Battaini-Dra-
Sa Grâce l’Évêque Dionysios. Révérend Père Eric Tosi. tant, Siddha Shiva International,
Dr Ioan L. Jebelean Ioan L. goni, Vice-Secrétaire Générale.
Très Révérend Archimandrite Rome.
M. Fredrik Holm.
Ignatios. PATRIARCAT ARMÉNIEN Représentants des autres religions
FÉDÉRATION LUTHÉRIENNE JAÏNS
DE TURQUIE LIGUE DES ÉTATS ARABES
ÉGLISE ORTHOD OXE D’ALBANIE MONDIALE
Son Éminence l’Archevêque Ate- MUSULMANS Dr. Harshad Sanghrajka, Deputy S.E. M. Ghanim Taha Al-Shibli,
Son Éminence le Métropolite Évêque Munib Younan. syan Aram. Chairman, Institut de Jaïnologie,
Révérend Martin Junge. Mustafa Jusufspahic, Grand Muf- Ambassadeur près le Saint-Siège.
John. Révérend Archiprêtre Anusyan Londres. S.E. Mme Ahlam Ali Al-Ali, son
ti, Serbie.
Aret. Dr. Yahya Sergio Yahe Pallavici- épouse.
CONSEIL MÉTHODISTE MONDIAL SIKHS
Délégations des Églises ni, Vice-Président, Communauté re-
Révérend Pr Robert Gribben. COMMUNION ANGLICANE ligieuse islamique italienne, Italie. Bhai Sahib Mohinder Singh ORGANISATION DES ÉTATS
Orthodoxes Orientales Mme Gillian Kingston. AMERICAINS (OSA)
Sa Grâce David Moxon David. Imam Izzeddin Elzir, Président, Ahluwalia, Président, Guru Nanak
Sa Grâce Geoffrey Rowell. Union des Communautés islami- Niskham Sewak Jatha, Birmingham, S.E. M. José Miguel Insulza, Se-
ÉGLISE COPTE ORTHOD OXE COMMUNION MONDIALE Sa Grâce David Hamid David. ques d’Italie (U.CO.I.I.). UK. crétaire Général.
D’ALEXANDRIE. DESÉGLISES RÉFORMÉES Sa Grâce Pierre Whalon Pierre. Dott. Abdellah Redouane, Secré- M. Sandeep Singh Virdee, Guru S.E. Mme Georgina Nuñez, son
Son Excellence l’Évêque Berna- Révérend Dr Jerry Pillay. Révérend Père Malcolm Mac- taire Général, Centre islamique cul- Nanak Niskham Sewak Jatha, Bir- épouse.
ba. Révérend Dr Setri Nyomi Setri. Naughton. turel d’Italie, Rome. mingham, UK. M. Franco Nuschese.
domenica 21 aprile 2013 L’OSSERVATORE ROMANO pagina 7

Il cammino della Chiesa secondo Papa Francesco Il monogramma IHS raffigurato


da Giambattista Fiammeri
nelle Camerette di sant’Ignazio

Sotto l’unica bandiera accanto alla chiesa del Gesù a Roma


(XVI secolo)

di Cristo
di PHILIPPE BARBARIN ne di queste meditazioni, l’esercitan- popolari allo stesso modo, ma da cipio e fondamento»: li nella Compagnia di Gesù
te è chiamato a fare la sua scelta, a tempo penso che il fuoco interiore «renderci liberi rispetto a e nell’ordine dei frati minori.
he Papa Francesco sia offrire la sua persona, e chiede a che ardeva in loro stranamente li av- tutte le cose create (...) in Il cardinale Bergoglio ha

C innanzitutto un gesuita
profondamente radicato
nella tradizione ignazia-
na nessuno lo metterà
più in dubbio dopo aver letto que-
sto libro. Ai suoi fratelli, i vescovi
della Spagna, nel 2006 predica un
Cristo la grazia di poterlo imitare e
di essere accolto sotto la sua ban-
diera.
Non appena conosciuti i risultati
del quinto scrutinio del conclave che
abbiamo da poco vissuto, il cardina-
le Bergoglio ha dovuto rispondere
vicini. E nella persona del nostro Pa-
pa Francesco ciò è diventato per me
evidente.
Quando san Francesco si spoglia
dei suoi abiti in una piazza pubblica
ad Assisi e decide di lasciare tutto
per sposare «Madonna Povertà»,
modo che, da parte nostra,
non vogliamo più salute che
malattia, ricchezza che pover-
tà, onore che disonore (...) sola-
mente desiderando e scegliendo
quello che più ci conduce al fine per
cui siamo creati», ossia la lode a Dio
spiegato che le parole del suo
motto riassumono il suo iter spi-
rituale. In gioventù, in un mo-
mento di difficile scelta e di conflit-
to interiore, si confessa. Ed è pro-
prio ricevendo il perdono dai peccati
in questo sacramento della miseri-
ritiro, improntato alla dinamica degli alle due domande rituali che segna- non siamo lontani dalla conclusione e la salvezza della nostra anima. cordia che scopre la scelta di Dio
dei lebbrosi mi era insopportabile.
Esercizi spirituali di sant’Ignazio di no la fine del conclave e la rimozio- (che Ignazio chiama «colloquio») La decisione personale, la scelta di per lui e si decide a cominciare il
Ma il Signore stesso mi condusse in
Loyola. L’accento è posto essenzial- ne del segreto: «Accetti la tua ele- della meditazione delle due Bandie- un uomo che accetta quella di Dio lungo cammino della sua vocazione.
mezzo a loro; io li curai con tutto il
mente e in primo luogo sulla lotta zione?» e «Come vuoi essere chia- re. L’esercitante si volge verso No- per lui: ecco un primo elemento es- mio cuore; e in cambio, ciò che mi Questa lo ha messo al servizio dei
spirituale. mato?». Alla prima ha risposto: stra Signora per chiederle di ottener- senziale in Francesco come in Igna- era sembrato così amaro, si era cam- più poveri in America Latina, lo ha
Io lo avevo già intuito nell’omelia «Sono peccatore, ne sono consape- gli «dal suo Figlio e Signore la gra- zio. biato per me in dolcezza». condotto in Europa per i suoi studi,
pronunciata dal Papa il 14 marzo vole, ma ho grande fiducia nella mi- zia di essere accolto sotto la sua Un secondo punto di convergenza La misericordia e la scelta: sono lo ha reso responsabile dei suoi fra-
durante la messa celebrata con i car- sericordia di Dio. Perché voi mi ave- bandiera, anzitutto in somma pover- tra i due è quello della misericordia. proprio le due parole che si trovano telli gesuiti in Argentina, ha fatto di
dinali elettori nella Cappella Sistina, te eletto, o piuttosto, perché Dio mi tà spirituale e, se la divina Maestà Quando sant’Ignazio esorta l’eserci- nello stemma del vescovo Jorge Ma- lui il pastore della diocesi di Buenos
all’indomani della sua elezione. In ha scelto, accetto». Il tono e la linea così vorrà e intenderà scegliermi e tante a meditare sui peccati e sui lo- rio Bergoglio, che Papa Francesco Aires e infine lo ha portato, la sera
essa ha voluto mostrarci il movimen- spirituale di questa breve dichiara- accogliermi, anche nella povertà ma- ro terribili danni per la sua vita, si ha deciso di mantenere: Miserando del 13 marzo, sul balcone di San Pie-
to della Chiesa a partire da tre verbi zione li ritroveremo nel corso dell’in- teriale». Le righe che seguono, dove preoccupa di far avanzare colui che atque eligendo. La frase è presa da tro a Roma. Ora comincia questo
tratti dalle letture che erano appena tero libro. E alla seconda domanda, ci si dichiara pronti a sopportare prega solo se accompagnato dalla Beda il Venerabile nel suo commen- nuovo ministero, quello petrino, nel
state proclamate: camminare alla pre- «Come vuoi essere chiamato?», ha umiliazioni e insulti «per meglio misericordia. Altrimenti il cammino to alla vocazione di Matteo (Matteo, quale continuerà a servire Dio e i
senza del Signore («Venite, cammi- risposto: «Sarò chiamato Francesco, imitare» il Signore, ci ricordano le sarebbe troppo doloroso: «Terminare 9, 9). Nel momento stesso in cui il fratelli e le sorelle di tutto il mondo.
niamo nella luce del Signore», Isaia, in memoria di san Francesco di As- famose parole di Francesco a frate con un colloquio di misericordia, ra- Signore mostra misericordia verso E la nostra preghiera lo accompa-
2, 5), edificare la Chiesa (con “pietre sisi». Leone sulla «perfetta letizia». gionando e ringraziando Dio nostro qualcuno, lo sceglie, l’inonda della gna, perché lui ce lo chiede.
vive”, unte dallo Spirito Santo) e Ho visto allora sovrapporsi nella Tutto ciò è mirabilmente riassunto Signore, perché mi ha dato vita sino sua grazia, e questo dono di Dio di-
confessare la fede in Cristo. Ci ha su- mia mente le figure di san Francesco nell’atteggiamento di disponibilità a ora, proponendo di emendarmi Miserando atque eligendo, tre parole
viene la sua missione.
bito ammonito dicendo: «ci sono e di sant’Ignazio. Certo, tra il popo- che sant’Ignazio invita gli esercitanti con la sua grazia». che il lettore terrà presenti nel legge-
È la storia di Francesco che, scon-
movimenti che non sono proprio lo cristiano non sono conosciuti e ad assumere fin dall’inizio, in «Prin- L’unico modo per uscire dai pro- re queste pagine. Vedendo come il
volto dalla misericordia di Dio nella
movimenti del cammino: sono movi- pri peccati è di accettare di vederli e sua prigione a Spoleto, si metterà in cardinale Bergoglio conduce i suoi
menti che ci tirano indietro». E in di avere il coraggio di confessarli, cammino come un pellegrino, un fratelli, i vescovi spagnoli, al centro
tono ancora più severo ha aggiunto: per esserne liberati. E per riuscire a povero giullare, annunciando il Van- del Vangelo e della loro vocazione
«Quando non si confessa Gesù Cri- vederli, è necessario lasciarsi invade- gelo a tutto il creato. Ed è anche pastorale, il lettore non potrà non
sto, si confessa la mondanità del dia- Amore, servizio e umiltà re dalla misericordia. Questo è il l’iter spirituale di Ignazio di Loyola. sentire dentro di sé la stessa chiama-
volo», il Principe di questo mondo. cammino vissuto da sant’Ignazio do- Questi sognava la gloria e i fatti ta alla conversione.
Sentendolo parlare così, ho pensa- Pubblichiamo in una nostra traduzione la prefazione scritta dal cardi- po le ferite riportare nell’assedio di d’arme ma, ferito nel corpo e poi Tutti noi abbiamo bisogno di av-
to alle due celebri meditazioni degli nale arcivescovo di Lione e primate delle Gallie per il libro appena Pamplona e durante la sua lunga sconvolto dalla lettura della vita dei vicinarci alla fonte del Vangelo per
esercizi, quella della «Chiamata del uscito Amour, service & humilité. Exercises spirituels donnés à ses frères convalescenza. Ed è anche la descri- santi, a Loyola, diviene un compa- purificarci e dissetarci, prima di ri-
Re temporale» che ci «aiuta a con- évêques à la manière de saint Ignace de Loyola (Paris, Magnificat, 2013, zione che san Francesco fa del suo gno di Gesù, ansioso di comunicare prendere con gioia il cammino del
templare la vita del Re eterno», e pagine 144, euro 14,50) che raccoglie gli esercizi predicati nel 2006 dal stesso iter spirituale: «Nel tempo in a tutti la gioia della misericordia. nostro servizio, nella sequela del
quella «Delle due bandiere». Alla fi- cardinale Jorge Mario Bergoglio per l’episcopato spagnolo. cui ero ancora nel peccato, la vista Entrambi hanno portato molti fratel- Servitore!

Il martire Nicolò Rusca viene beatificato domenica a Sondrio

Fedele alla missione


di PIETRO RIVA* della Chiesa; era assiduo nell’annuncio della multa: tutti eventi che lo hanno convinto di costui era il “grande diavolo”; il ministro
Parola di Dio al popolo disorientato sia dal- avere come nemici dei riformatori: settari, della nuova Babilonia, la Roma papista! Irri-
Nicolò Rusca — il sacerdote che sarà beatifi- le varie dottrine ereticali, sia dalla inadegua- perché in tali processi è stato poi riconosciu- tò e mobilitò contro di lui i calvinisti soprat-
cato domenica 21 aprile a Sondrio dal cardi- tezza di chi avrebbe dovuto guidarlo. In am- to innocente; violenti, perché si trattava di tutto la sua ferma e operosa opposizione alla
nale Angelo Amato, prefetto della Congre- bito civile non mancò di compiere la sua sa- giovani calvinisti radicali e aggressivi; deter- creazione in Sondrio di un collegio riforma-
gazione delle Cause dei Santi, a nome di Pa- piente opera pastorale, scelto a volte come minati ad «attuare lo sterminio della fede to, aperto alla gioventù cattolica, finalizzato,
pa Francesco — nei suoi 31 anni di sacerdo- arbitro per dirimere questioni controverse. cattolica» anche nella Valtellina. E il bersa- al di là delle apparenze, a diffondere in Val-
zio (1587-1618), di cui due (1588-90) vissuti Intervenne nel restauro di varie chiese, eresse glio privilegiato dei predicatori calvinisti non tellina le tesi protestanti e a essere un foco-
come parroco a Sessa-Monteggio (Canton alcune confraternite, provvide al capitolo dei poteva non essere, soprattutto, l’arciprete di
laio di eresie. L’altolà che egli oppose e il
Ticino) e 29 come arciprete a Sondrio, ha canonici, ebbe a cura il monastero delle be- Sondrio; il quale non poteva non rendersi
conseguente fallimento del collegio, perché
mirabilmente impersonato in se stesso il tipo nedettine, si interessò delle vocazioni, si im- conto che presto o tardi la persecuzione per
lui poteva pervenire al martirio. Ma nono- non frequentato dalla gioventù cattolica, ob-
ideale di pastore d’anime evangelico (Gio- pegnò nell’applicazione dei decreti del con- bediente al suo amato pastore, segnò per lui
vanni 10, 11-18) delineato pochi anni prima cilio di Trento e predicò tanto nella sua stante questa prospettiva ha continuato la
sua missione di pastore zelante, di difensore l’inizio della resa dei conti fino al martirio.
dal concilio di Trento (1545-1563) e comun- chiesa in un tempo in cui non era così fre-
que riaffermato dal Vaticano II. quente vedere i parroci sui pulpiti delle chie- professante la fede cattolica, anche con delle Antonio Caimi, «Nicolò Rusca»
Sono tre gli aspetti fondamentali dello ze- se; si dedicò alla cura paterna dei poveri e celebri dispute. Per i calvinisti suoi nemici, *Postulatore (1852, Sondrio, collegiata dei Santi Gervasio e Protasio)
lante pastore d’anime, quale è stato l’arcipre- dei bisognosi; dando relazione al suo vesco-
te Nicolò Rusca. In primo luogo, la sua soli- vo, il Rusca parla di «tanti forestieri conti-
da preparazione culturale e teologica al sa- nui», che «possono essere mettuti per due
cerdozio. Ricevette una prima formazione bocche continue» e di «poveri quasi infini-
integrale nella sua religiosa famiglia e sotto
la guida del parroco di Comano; fu poi ac-
ti»; insegnava l’importanza della partecipa-
zione alla messa; alle grandi feste invitava
Per la dottrina cattolica
colto nel 1581 fino al 1586 da san Carlo Bor- altri predicatori; propagava il culto dell’Eu-
romeo nel Collegio Elvetico di Milano, fon- caristia. A difesa della religione intervenne di ANNA ROSSI* sura del concilio. Si dedicò alla frequente Rusca in tutta la sua “grandezza” e in tutta
dato nel 1579 per formare al sacerdozio gio- costantemente, privatamente e pubblicamen- predicazione e amministrazione dei sacra- la sua attualità.
vani dei territori svizzeri in cui dilagava il te, a parole e con scritti. Gli anni 1608 e A 450 anni dalla nascita, domenica 21 apri- menti, all’educazione religiosa con l’istitu- In tempi dolorosi e difficili — viene ricor-
protestantesimo. Per espresso comando del 1609 per il Rusca sono stati anni di avversità le, salirà agli onori degli altari un nuovo fi- zione della scuola della dottrina cristiana e dato — con disordini da sanzionare, errori
Papa Sisto V il Rusca dovette conseguire, e di persecuzione, durante i quali ha subito glio della diocesi di Como, il prete Nicolò della confraternita del Santissimo Sacra- da correggere e molte strutture da rinnova-
prima di prendere ufficialmente possesso due processi, ha sperimentato la prigione, la Rusca, riconosciuto martire per la fede. La mento. Rinnovò i luoghi sacri, dotandoli di re, quando anche una grave crisi politica e
dell’ufficio di arciprete, il dottorato in teolo- fuga, la contumacia e il pagamento della vita di don Rusca si riassume in pochi trat- splendide suppellettili liturgiche, e fece co- religiosa provocò il distacco di intere nazio-
gia a Pavia, conseguito il 24 luglio 1591. Lo ti. Nasce il 20 aprile 1563 — anno struire un nuovo organo, per il quale chia- ni dalla Sede Apostolica, la prima e più ra-
stesso san Carlo Borromeo nutriva per lui della chiusura del concilio di Trento mò i migliori musicisti a disposizione. dicale opera di riforma che il giovane Carlo
una particolare predilezione; per cui un gior- — a Bedano, in Canton Ticino, Al contempo, affrontò con determinazio- promosse fu quella nei confronti di se stes-
no gli disse profeticamente: «Figliolo, com- all’epoca diocesi di Como, oggi di ne la presenza dei riformati, soprattutto a so, la riforma della propria vita. Da qui
batti il buon combattimento, compi il tuo Lugano. Studia sette anni a Milano, livello teologico. Si ricordano almeno tre prese le mosse anche Nicolò Rusca, con
corso, perché ti sia preparata la corona di presso il Collegio Elvetico. Ordinato dispute su elementi essenziali della dottrina quella “pietà”, unita a una condotta di vita
gloria che un giorno il giusto Giudice ti sacerdote nel 1587 e laureatosi in teo- cattolica, quali il primato del Papa (a Son- che era «a edificazione dei popoli», unani-
darà». logia a Pavia nel 1591, dopo due anni drio nel 1592), la natura divina e umana di memente riconosciuta. Era infatti consape-
In secondo luogo, l’esemplarità affasci- di ministero pastorale a Sessa Mon- Cristo (a Tirano nel 1595), il sacrificio euca- vole che dalla riforma del clero doveva de-
nante della vita santa del Rusca. È indiscus- teggio, non lontano dalla sua terra ristico (a Piuro nel 1597). Non si sottrasse, rivare la più generale riforma della comuni-
so che il mezzo più efficace per attuare un d’origine, viene nominato arciprete poi, dal contrastare — apertamente, ma sen- tà cristiana: salus animarum prima lex est, la
evangelico zelo pastorale e il comando pe- di Sondrio. Manterrà tale incarico za sobillare ribellioni e violenze — leggi ini- salvezza delle anime sia l’impegno e il crite-
rentorio del concilio di Trento Salus anima- per quasi trent’anni, fino alla cattura que e contrarie al cattolicesimo. Ad esem- rio primo.
rum prima lex est, per i sacerdoti è la santità e alla morte sotto tortura a Thusis, pio, nel settembre 1612, dopo la promulga- In questo compito per la salvezza delle
di vita. Ebbene del Rusca è stato scritto: nei pressi di Coira, il 4 settembre zione di due decreti, il primo per bandire i anime rientrava anche un continuo studio a
«Allo stile di vita di molti esponenti del 1618, a opera di un gruppo di pastori gesuiti e proibire di mandare alunni alle lo- cui Rusca si dedicò durante tutto il ministe-
clero nel quale si riscontravano parecchi vizi protestanti, particolarmente radicali. ro scuole, il secondo per impedire di porta- ro sacerdotale, in un’opera, certamente mi-
ed abusi, quali il concubinato, l’usura, l’im- Sondrio era allora un borgo di non re a termine la costruzione di un santuario nore, ma in qualche modo analoga nelle
piego d’armi o quanto meno una condotta grandi dimensioni, divenuto di pri- dedicato al beato Luigi Gonzaga, radunatisi
modalità a quella di Bellarmino. Il teologo
di vita che quasi non si distingueva dalla maria importanza come centro am- i capifamiglia in chiesa, Rusca lesse il con-
romano — evidenzia ancora Benedetto XVI
mentalità, dagli usi e dallo stile scorretto di ministrativo della Valtellina, occupa- tenuto dei due provvedimenti, con la deci-
— tentò di sistematizzare le varie controver-
tanti laici, Nicolò oppose l’esempio di una ta, insieme a Chiavenna e a Bormio, sione di chiederne la revoca alle autorità
sie teologiche dell’epoca, evitando ogni ta-
vita integerrima, evitando tutto ciò che in nel 1512 dalla Repubblica delle Tre politiche competenti.
glio polemico e aggressivo, senza trascurare
qualche modo tendesse a deviarlo dal retto Leghe (oggi Cantone dei Grigioni). Dietro, o meglio accanto, all’agire di Ru-
l’impegno della predicazione e della cate-
cammino della virtù» (Baiacca). E il Parra- In seguito alla diffusione della Rifor- sca, ritroviamo due figure imponenti della
Chiesa dell’epoca: Carlo Borromeo, cono- chesi, con centinaia di sermones. Non diver-
vicini ammira nel beato: «La nobiltà della ma evangelica, prima di Huldrych
Zwingli, poi di Calvino, la Repub- sciuto personalmente negli anni di studio a samente il prete valtellinese rimase sempre
stirpe con la gentilezza dei costumi; la for-
tezza dei nervi con la sodezza dei consigli; blica aderì in maggioranza alla nuo- Milano, e Roberto Bellarmino, conosciuto fermo sui contenuti della dottrina, ma si
la chiarezza della faccia con la serenità della va confessione religiosa, che cercò di essenzialmente attraverso i suoi libri, anche oppose, nelle risposte scritte e in quelle
coscienza». diffondere anche nelle terre suddite. se non mancò un breve scambio epistolare, orali, a tutte le espressioni che potessero fe-
Infine, l’instancabile zelo pastorale dell’ar- Nicolò Rusca si trovò così ad af- di cui è testimone il recente ritrovamento rire l’avversario. Contenuti della dottrina
ciprete di Sondrio. È questa la dimensione frontare una duplice sfida: attuare la della minuta autografa del cardinale gesuita che divennero oggetto di oltre dieci compo-
meglio evidenziata e più impressionante che riforma della Chiesa voluta dal con- indirizzata al prete valtellinese, un vero e sizioni e di omelie di almeno ventiquattro
la prova documentale e testimoniale ci ha cilio di Trento e sostenere il confron- proprio elogio della competenza teologica anni, purtroppo disperse dopo la sua cattu-
tramandato del Rusca e da porsi accanto a to con i protestanti. del nuovo beato. È sorprendente rileggere ra. La vita esemplare, il costante impegno
quella della sua morte martiriale. Si distinse Alla stregua di altri preti valtelli- le fotografie di questi santi tratteggiate da pastorale, anche nella sua forma di difesa
per lo zelo nell’amministrazione dei sacra- nesi, l’arciprete di Sondrio si mise Benedetto XVI (IV centenario della canoniz- dalle idee riformate, lo condussero al dono
menti; nella formazione di cristiani adulti; totalmente al servizio di quel rinno- zazione di san Carlo, 1 novembre 2010; estremo della vita.
nella cura dei fanciulli e degli adolescenti al- La scuola di dottrina cristiana, il martirio e la venerazione del beato vamento che interessò gran parte udienza generale su Roberto Bellarmino, 23
la regolare catechesi; nella gestione dei beni (incisione del XVIII secolo) delle diocesi all’indomani della chiu- febbraio 2011). In controluce, appare Nicolò *Centro studi Nicolò Rusca di Como
pagina 8 L’OSSERVATORE ROMANO domenica 21 aprile 2013

Messa celebrata dal Pontefice nella Domus Sanctae Marthae Nella Giornata mondiale di preghiera per le vocazioni

Per non cedere Papa Francesco


ordina dieci sacerdoti
alla tentazione dello scandalo Voluta e istituita da Paolo VI nel
1964, la Giornata mondiale di pre-
sorabile indice della vitalità di fede
e di amore delle singole comunità
ghiera per le vocazioni celebra que- parrocchiali e diocesane, e testimo-
I cristiani “satelliti” non fanno crescere la Chiesa st’anno il suo cinquantenario. A nianza della sanità morale delle fa-
rendere ancora più significativa la miglie cristiane. Ove numerose
Una Chiesa fatta da cristiani liberi sce? «Nel timore del Signore e con lari sorrette da due verbi: mormora- misura. Per dirlo con le parole pro- circostanza è la messa che il Ponte- sbocciano le vocazioni allo stato ec-
dalla tentazione di mormorare con- il conforto dello Spirito Santo» è re e scandalizzare. «Molti dei disce- prie di Gesù nell’Apocalisse, cristiani fice presiede in questa occasione clesiastico e religioso, là si vive ge-
stata la sua risposta. Questo è l’am- poli di Gesù — ha notato — comin- nella mattina di domenica 21 aprile, nerosamente secondo il Vangelo».
tro Gesù «troppo esigente», ma so- tiepidi».
bito in cui si muove la Chiesa, l’aria ciarono a mormorare e a scandaliz- quarta di Pasqua. Nella basilica Va- È proprio questo testo di Papa
prattutto liberi «dalla tentazione La tiepidezza che viene nella
che respira «camminando nel timore zarsi. Mormorare e scandalizzare». ticana il vescovo di Roma ordina Montini ad aprire l’antologia Mes-
dello scandalo», è una Chiesa che si Chiesa è quella di chi cammina sol- dieci sacerdoti provenienti da tre saggi pontifici per le vocazioni (Editri-
consolida, cammina e cresce sulla del Signore e con il conforto dello Alcuni si sono allontanati dicendo: tanto seguendo il proprio buon sen- seminari della diocesi. Si tratta dei ce Rogate, Roma, 2013, pagine 456,
strada indicata da Gesù. È per que- Spirito Santo». E questo è proprio «“Quest’uomo è un po’ speciale; di- so, che spesso coincide con il senso primi preti ordinati da Jorge Mario euro 15) curata dal rogazionista
sta Chiesa che, sabato mattina, 20 ciò che «Dio all’inizio aveva chiesto ce delle cose che sono dure e noi comune. Sono coloro che cammina- Bergoglio da quando è stato eletto Leonardo Sapienza, reggente della
aprile, Papa Francesco ha chiesto di al nostro padre Abramo: “Cammina non possiamo... È un rischio troppo no con una prudenza che il Papa Papa. Prefettura della Casa Pontificia, e
pregare durante la messa celebrata nella mia presenza e sii irreprensibi- grande andare su questa strada. Ab-
non ha esitato a definire «prudenza Il tema della giornata di que- giunta ora alla quarta edizione ag-
nella cappella della Domus Sanctae le”. È uno stile della Chiesa. Cam- biamo buon senso, eh? Andiamo un
mondana», una tentazione per mol- st’anno, «Le vocazioni segno della giornata. Nel volume sono raccolti i
Marthae. Erano presenti una ventina minare nel timore del Signore. È un po’ indietro e non tanto vicino a
po’ il senso dell’adorazione, la pre- lui”. Costoro, forse, avevano una ti. «Penso — ha aggiunto il Pontefi-
di volontari che lavorano nel di- ce — a tanti dei nostri fratelli e sorel-
spensario pediatrico Santa Marta in senza di Dio, no? La Chiesa cammi- certa ammirazione per Gesù, ma un
na così e quando siamo in presenza po’ da lontano: non immischiarsi le che in questo momento, proprio
Vaticano e numerose famiglie. Tra i in questo momento, danno testimo-
concelebranti monsignor Antonius di Dio non facciamo cose brutte né troppo con questo uomo, perché di-
prendiamo decisioni brutte. Siamo ce delle cose un po’ strane. Costoro nianza del nome di Gesù, anche fi-
Lambertus Maria Hurkmans, vesco- no al martirio. Questi non sono cri-
davanti a Dio. Anche con la gioia e non si consolidano nella Chiesa,
vo di ’s-Hertogenbosch, e il suo au- stiani satelliti: questi vanno con Ge-
la felicità. Questo è il conforto dello non camminano alla presenza di
siliare e vicario generale monsignor sù, sulla strada di Gesù. Questi san-
Spirito Santo, cioè il dono che il Si- Dio, non hanno il conforto dello
Robertus Gerardus Leonia Maria
gnore ci ha dato. Questo conforto ci Spirito Santo, non fanno crescere la no perfettamente quello che Pietro
Mutsaerts. fa andare avanti». Chiesa. Sono cristiani soltanto di dice al Signore, quando il Signore
L’esortazione del Pontefice è stata Il Papa ha poi fatto riferimento al buon senso: prendono le distanze. gli fa la domanda: “Anche voi volete
la conclusione della riflessione sulle vangelo di Giovanni (6, 60-69) nel Cristiani, per così dire, satelliti, che Manoscritto di Paolo VI per la messa della domenica del buon Pastore dell’Anno santo 1975
andare, essere cristiani satelliti?”. Gli
letture della liturgia del giorno pro- quale si leggono espressioni partico- hanno una piccola Chiesa, a propria rispose Simon Pietro: “Signore da
posta all’omelia. «Il brano del libro
chi andremo? Tu hai parole di vita speranza fondata sulla fede», si in- cinquanta messaggi pontifici per le
degli Atti degli apostoli [9, 31-42] —
ha esordito — ci racconta una scena eterna”. Così da un gruppo grande, serisce nel contesto dell’Anno della giornate vocazionali: i quindici di
della Chiesa, che era in pace. Era in diventa un gruppo un po’ più picco- fede e del cinquantesimo anniversa- Paolo VI tra il 1964 e il 1978, i venti-
pace in tutta la Giudea, la Galilea e lo, ma di quelli che sanno perfetta- rio dell’apertura del concilio Vatica- sette di Giovanni Paolo II tra il 1979
la Samaria. Un momento di pace. E mente che non possono andare da no II. Fu proprio nel periodo dello e il 2005, e gli otto di Benedetto
dice anche questo: “Si consolidava, un’altra parte, perché soltanto Lui, svolgimento dell’assise ecumenica, XVI, compreso quello firmato il 6
camminava e cresceva”». Si trattava il Signore, ha parole di vita eterna». infatti, che Paolo VI volle istituire ottobre dello scorso anno per la ce-
di una Chiesa che aveva subito la Andare con Gesù, dunque, senza un appuntamento annuale «per in- lebrazione della giornata del 2013.
persecuzione ma che in quel perio- timore sulla strada da lui indicata. È vocare dal Signore gli operai neces- Uno strumento «offerto a quanti
do si rafforzava, andava avanti e cre- l’invito di Papa Francesco che al ter- sari alla sua messe», come spiegò hanno a cuore la pastorale vocazio-
sceva. Papa Francesco ha puntualiz- mine dell’omelia ha chiesto di pre- nel radiomessaggio rivolto ai fedeli ne» — scrive l’autore della presenta-
zato che è proprio questa la vita del- gare durante la messa «per la Chie- alle 20 di sabato 11 aprile 1964, vigi- zione — con l’auspicio che «contri-
la Chiesa, che «deve andare così: sa, perché continui a crescere, a con- lia della celebrazione della giornata. buisca a ravvivare sempre più nella
consolidarsi, camminare e crescere». solidarsi, a camminare nel timore di «Il problema del numero sufficiente comunità cristiana l’impegno a pre-
E perché ciò sia possibile, «dobbia- Dio e con il conforto dello Spirito dei sacerdoti — avvertì in quella oc- parare, a favorire e ad accompagna-
mo fare patti, dobbiamo fare nego- Santo. Che il Signore ci liberi dalla casione il Pontefice — tocca da vici- re una nuova primavera vocaziona-
ziati, dobbiamo fare tante cose, tentazione di quel “buon senso”; no tutti i fedeli: non solo perché ne le».
no?». dalla tentazione di mormorare con- dipende l’avvenire religioso della La pubblicazione conserva l’in-
Ma — si è chiesto il Pontefice — tro Gesù, perché è troppo esigente; società cristiana, ma anche perché troduzione scritta nel 2003 per la
come si consolida, cammina e cre- e dalla tentazione dello scandalo». questo problema è il preciso e ine- terza edizione dall’arcivescovo ge-
suita Giuseppe Pittau, segretario
della Congregazione per l’Educa-
zione Cattolica. Aggiungendovi
un’ulteriore introduzione di don
Il Mater Ecclesiae fu pensato e voluto da Giovanni Paolo II alla fine degli anni Ottanta Nico Dal Molin, direttore dell’Uffi-
cio nazionale per la pastorale delle

Un monastero in Vaticano vocazioni della Conferenza episco-


pale italiana. In appendice sono
pubblicati tre testi dedicati alle vo-
centro del minuscolo territorio vati- amato dalle religiose per rifornire la Paolo II, le sette religiose arrivarono festata la sua autentica cattolicità. cazioni in segno di “omaggio” a
di GIULIA GALEOTTI sant’Annibale Maria di Francia,
cano. Dinnanzi, un raro esemplare tavola del Pontefice e la loro. Ver- da Nicaragua, Italia, Croazia, Bo- Visitate quotidianamente da cardina-
In questi giorni di aprile un sole be- di Erythrina crista-galli, il cosiddetto dura e frutta fatte crescere in modo snia, Canada e Filippine. L’ottava, li, vescovi, religiosi e laici, negli an- apostolo del rogate, e a Papa Mon-
nevolo ha accompagnato gli ultimi albero del corallo originario di Ar- naturale, ma anche marmellate e ruandese, fu temporaneamente bloc- ni le religiose hanno raccontato la tini. Del primo vengono riproposte
interventi di ristrutturazione in un gentina, Uruguay, Brasile e Para- conserve. Nel segno della preghiera cata dalla guerra che dilaniava il suo profondità di un’esperienza inegua- le Preghiere per ottenere i buoni evan-
monastero unico nella cristianità per guay, con le sue inconfondibili in- e del lavoro, le religiose si sono ado- Paese. Cinque anni dopo, il 15 otto- gliata di Chiesa, di vicinanza al gelici Operai alla Santa Chiesa com-
collocazione e carisma. Unico in fiorescenze rosso vivo. perate tra l’altro per il restauro di bre — giorno della memoria liturgica Pontefice e di condivisione comuni- poste nel 1880. Del secondo sono
quel che sarà, ma anche unico in ciò «Scopo specifico di questa comu- pergamene, la confezione di mitrie e di santa Teresa di Gesù — fecero il taria. Preghiera, incontro, sguardo riprodotti per la prima volta i ma-
che è stato nella sua breve ma, insie- nità è il ministero della preghiera, casule per i vescovi e per il Papa, la loro ingresso nove monache carmeli- sul mondo e sulla cristianità con oc- noscritti del discorso preparato per
me, antica storia. dell’adorazione, della lode e della ri- cura delle sue vesti, il ricamo. Con tane scalze; provenivano da Italia, chi differenti: nella riscoperta del l’udienza generale del 5 maggio
Il monastero Mater Ecclesiae è parazione. Per essere così preghiera un amore tutto particolare per la Spagna, Polonia, Belgio e Israele. proprio carisma e della dimensione 1965 e dell’omelia pronunciata nella
qui, moderno e regolare, quasi al orante nel silenzio e nella solitudine, coltivazione dei fiori: tra i preferiti Nel 2004 fu quindi la volta di ot- universale della Chiesa. basilica Vaticana durante la messa
a sostegno del Santo Padre nella di Benedetto XVI, le profumatissime to monache benedettine, giunte da Quando Papa Ratzinger «è venu- del 20 aprile 1975, domenica del
Sua quotidiana sollecitudine per rose bianche dedicate al suo prede- Filippine, Italia, Francia e Stati to da noi per la prima volta — rac- buon Pastore dell’Anno santo.
tutta la Chiesa». Così si legge negli cessore. Uniti. Il loro ingresso avvenne il 7 contò nel 2008 la priora benedettina
statuti di fondazione del monastero, Dal 1994 al 2012 si sono dunque ottobre, memoria liturgica della bea- madre Maria Sofia Cichetti al no-
Messaggio pensato e voluto oltre vent’anni fa
da Giovanni Paolo II, a mezza costa
succeduti nel monastero vaticano
quattro tra i più noti ordini claustra-
ta Maria Vergine del Rosario. Bene-
detto XVI celebrò due volte la messa
stro collega Nicola Gori — ci ha
chiesto con molta umiltà e con sof-
per la giornata del colle vaticano, nella parte che
digrada verso la basilica, tra l’odier-
li: clarisse, carmelitane scalze, bene-
dettine e visitandine. E se ciascuno
da loro e con loro, alle 7.30 del mat-
tino, ogni volta in un clima di gran-
ferenza paterna di pregare in parti-
colare per lui, perché, disse, “la cro-
Nomina episcopale
dei circensi no viale dell’Osservatorio e le anti- di loro ha portato il proprio spirito
e tradizioni, lo ha fatto però osser-
de gioia. La festa del 7 ottobre fu
scelta anche cinque anni dopo, nel
ce del Papato è talvolta pesante e
quindi da solo non ce la faccio a
in Polonia
che mura leonine.
«La Chiesa guarda con fiducia al Era il 13 maggio 1994: quel gior- vando regole e costituzioni in diret- 2009, in occasione dell’ultimo pas- portarla. Ho bisogno del sostegno e La nomina episcopale di oggi ri-
mondo circense, impegnato a co- no, nei giardini vaticani, la neonata ta dipendenza dal Papa. E sotto saggio di testimone, quando fecero della preghiera di tutta la Chiesa, guarda la Chiesa in Polonia.
struire la fraternità universale e la comunità femminile di vita contem- l’egida di Maria, raffigurata al cul- il loro ingresso nel monastero le vi- ma in particolare (…) di voi che
comunione tra le persone e tra i plativa assumeva su di sé un compi- mine della facciata esterna del mo- sitandine, a cui il Papa diede pub- avete questa missione specifica”».
popoli». Lo scrivono il cardinale to nuovo ma al contempo antico. In nastero. Questo legame con la Ver- blicamente il benvenuto il successi- Cinque anni dopo Benedetto XVI Stanisław Jamrozek
Antonio Maria Vegliò e lo scala- forma inedita, infatti, il Mater Ec- gine madre della Chiesa sarà poi ri- vo 24 novembre. Erano sette le reli- ha deciso di assumere direttamente
clesiae si inseriva nella lunga tradi- badito solennemente in due occasio- giose dell’ordine della Visitazione di sulle proprie spalle quella «missione ausiliare di Przemyśl
briniano Gabriele Bentoglio, pre-
sidente e segretario del Pontificio zione di donne che — sin dal Calva- ni: nell’anno del giubileo e nel Santa Maria (fondato da Francesco specifica». E da quello stesso mona-
Nato il 5 maggio 1960 a Rze-
Consiglio della Pastorale per i rio — hanno sostenuto, pregando, il 2006; nel venticinquesimo anniver- di Sales e da Jeanne-Françoise stero dove tanto si è pregato per lui,
szów, è originario del villaggio di
Migranti e gli Itineranti, nel mes- cammino di Gesù, prima, e poi de- sario dell’attentato a Papa Wojtyła, Fremyot de Chantal): sei spagnole e sarà lui a pregare per il suo succes-
Malawa, allora nel territorio della
saggio al presidente della federa- gli apostoli e dei successori di infatti, il Mater Ecclesiae accolse un’italiana. «La vostra preghiera, ca- sore e per la Chiesa tutta.
diocesi di Przemyśl, attualmente
zione mondiale dei circensi Urs Pietro. l’immagine della Madonna di Fá- re sorelle, è molto preziosa per il A Pietro che secondo il vangelo
Rzeszów. Ammesso al seminario
Pilz, in occasione della quarta I primi studi per il progetto erano tima. mio ministero» disse loro il Papa di Matteo (19, 27-29) gli chiede cosa
maggiore di Przemyśl, il 14 giugno
giornata mondiale del circo che si stati avviati nel 1989, mentre datano Nella tarda mattinata di venerdì quella domenica, dopo aver recitato ne avremo, noi che «abbiamo lascia-
1989 ha ricevuto l’ordinazione sa-
celebra sabato 20 aprile. È im- al 1992 i lavori veri e propri per con- 13 maggio 1994, giorno dell’anniver- la preghiera mariana dell’Angelus. to tutto e ti abbiamo seguito», Gesù
cerdotale, quindi è stato vicario
portante, si legge nel testo, «far vertire in monastero di clausura — e sario delle apparizioni ai tre pasto- Nei suoi diciotto anni di vita, dal risponde: «Chiunque avrà lasciato
parrocchiale a Rymanów Zdrój fino
conoscere alla società l’alto valore ampliare con un nuovo corpo di relli e dell’attentato in piazza San monastero Mater Ecclesiae è dun- case, o fratelli, o sorelle, o padre, o
al 1992. Ha poi studiato per un
socio-culturale e antropologico fabbrica — la palazzina prescelta. Pietro, giunsero le clarisse. Manife- que brillata la ricchezza e la varietà madre, o figli, o campi per il mio biennio presso la Facoltà di teolo-
del circo» che proietta «uomini e Costruita a inizio del Novecento e stazione della internazionalità della Chiesa. Nella vocazione e nel- nome, riceverà cento volte tanto e gia dell’Università Cattolica di Lu-
donne di tutti i continenti oltre le conosciuta come Casetta Giardini, il espressamente voluta da Giovanni la provenienza geografica, si è mani- avrà la vita eterna». blino, dove ha seguito i corsi per la
frontiere e le barriere culturali e piccolo e semplice edificio era stato licenza in teologia. Dal 1994 è stato
sociali». Il circo infatti «è custo- pensato per la gendarmeria. Poi, la per due anni segretario particolare
de e testimone», oggi più che destinazione è cambiata più volte, dell’arcivescovo di Przemyśl, monsi-
mai, di solidarietà e fratellanza. da residenza dei gesuiti direttori gnor Michalik. Dal 1996 al 2000 ha
Nel messaggio sono rimarcati della Radio Vaticana a sede di uf- proseguito gli studi di teologia spi-
«quei valori che da sempre carat- fici. rituale a Roma, alla Facoltà di Teo-
terizzano la tradizione circense, Tra cappella, coro, laboratorio, logia della Pontificia Università di
come l’amore per la famiglia, la cucina, refettorio, celle, biblioteca, San Tommaso (Angelicum), dove
premura per i piccoli, l’attenzione piccola foresteria, parlatorio, infer- ha conseguito il dottorato in teolo-
ai disabili, la cura dei malati, la meria e altri locali di disimpegno, gia difendendo la tesi dal titolo
valorizzazione degli anziani e del ciclicamente la comunità femminile «L’umiltà e il suo significato nella
loro patrimonio di esperienze, il ospitata sarebbe variata: si decise in- vita cristiana (studio teologico-spiri-
dialogo tra le generazioni, il sen- fatti che il convento avrebbe ospita- tuale basato sugli scritti del servo di
so dell’amicizia, il gusto del lavo- to a rotazione ogni cinque anni (poi Dio Jan Balicki)». Successivamente,
ro di squadra». Il messaggio scesi a tre) una comunità religiosa per un anno è stato incaricato
esprime infine «la riconoscenza di clausura e di dedizione alla vita dell’assistenza pastorale presso il
della Chiesa alle associazioni e contemplativa, scelta dal Papa su in- centro di formazione e cultura cri-
agli artisti» circensi «che offrono dicazione della Congregazione per stiana in Jarosław. Di recente è sta-
a tante persone sofferenti, spe- gli istituti di vita consacrata e le so- to direttore spirituale e docente di
cialmente ai bambini e agli anzia- cietà di vita apostolica. teologia spirituale nel seminario
ni», anche nei Paesi in guerra, Parte importante della struttura, il maggiore di Przemyśl. È canonico
«momenti di pace, di spensiera- piccolo orto adiacente, per diciotto onorario de numero del capitolo cat-
tezza e di gioia». anni dissodato, curato, coltivato e tedrale.