Sei sulla pagina 1di 7

Spedizione in abbonamento postale Roma, conto corrente postale n.

649004 Copia € 1,00 Copia arretrata € 2,00

L’OSSERVATORE ROMANO GIORNALE QUOTIDIANO POLITICO RELIGIOSO


Unicuique suum Non praevalebunt
Anno CLIII n. 82 (46.326) Città del Vaticano lunedì-martedì 8-9 aprile 2013
.
Il vescovo di Roma si insedia sulla cattedra di San Giovanni in Laterano

La pazienza è lo stile di Dio


Dio è paziente con gli uomini per- tissimi che hanno seguito la cerimo-
ché li ama: e chi ama «comprende, nia sui maxischermi allestiti in piaz-
spera, dà fiducia, non abbandona, za San Giovanni, il Pontefice ha ri-
non taglia i ponti, sa perdonare». proposto la bellezza dell’esperienza
Ecco «lo stile di Dio» nelle parole della misericordia, ricordando che il
di Papa Francesco, che nel pomerig- Signore «ci aspetta sempre, anche
gio del 7 aprile, seconda di Pasqua, quando ci siamo allontanati», ed è
domenica della Divina misericordia, sempre «pronto ad abbracciarci»,
ha presieduto nella basilica di San come testimonia la parabola del fi-
Giovanni in Laterano la messa per il glio prodigo. Nella quale — ha sot-
suo insediamento sulla Cattedra ro- tolineato — «Gesù ci mostra questa
mana. pazienza misericordiosa di Dio per-
Alle migliaia di fedeli che gremi- ché ritroviamo fiducia, speranza». È
vano la cattedrale di Roma e ai tan- come «un dialogo fra la nostra de-
bolezza e la pazienza di Dio» ha
spiegato citando Romano Guardini
e assicurando che il Padre «non è
Il popolo mai lontano» e «sempre ci aspetta».
Da qui l’invito a rispondere alla
e il vescovo «pazienza di Dio» con «il coraggio
di ritornare a Lui, qualunque errore,
insieme qualunque peccato ci sia nella nostra
vita». Come Tommaso, «anche noi
Il rapporto tra il vescovo e il po- possiamo entrare nelle piaghe di Ge-
polo è stato al centro del sempli- sù» e così sperimentare che per Dio
ce e solenne insediamento del «non siamo numeri» ma «siamo im-
successore di Pietro sulla cattedra portanti, anche se peccatori». Tutto
romana del Laterano. Un rito im- sta a trovare «il coraggio — ha riba-
portante e mantenuto nei secoli dito il Papa — di affidarmi alla mise-
che, pur nel mutare dei tempi e ricordia di Gesù, di confidare nella
nonostante periodi di eclissi, da sua pazienza, di rifugiarmi sempre
sempre vuole esprimere la dimen- nelle ferite del suo amore».
sione più autentica del papato: Un invito già risuonato poche ore
quella pastorale, legata indissolu- prima in piazza San Pietro durante
bilmente alla diocesi di Roma e la recita del Regina Caeli: il Signore
radicata nella triplice parola di — aveva ricordato il vescovo di Ro-
Cristo rivolta al primo degli apo- ma — «sempre ci aspetta, ci ama, ci
stoli. ha perdonato con il suo sangue e ci
Una dimensione che Papa perdona ogni volta che andiamo da
Francesco, in continuità con i Lui a chiedere il perdono. Abbiamo
predecessori, con gesti e parole fiducia nella sua misericordia!».
semplici ha saputo esprimere e
comunicare con efficacia imme- PAGINA 8
diata e nuova fin dai primi mo-
menti del suo pontificato, susci-
tando interesse e simpatia tra cre-
denti e non credenti. Gesti e pa-
role che sono nella storia perso-
nale del gesuita Jorge Mario Ber-
Mentre Ban Ki-moon invita la Corea del Nord ad astenersi da altre provocazioni
NOSTRE INFORMAZIONI
goglio e nel suo episcopato, come
lui stesso ha accennato più volte e
come appare dal motto, non con-
Monito di Pechino a Pyongyang Il Santo Padre ha ricevuto que-
sta mattina in udienza:
Metropolita di Dubuque (Stati
Uniti d’America) Sua Eccellen-
sueto, miserando et eligendo. l’Eminentissimo Cardinale za Reverendissima Monsignor
PECHINO, 8. «Nessun Paese è auto- cito riferimento alla situazione nord- chiesto alla Corea del Nord di ga-
Tratte dal commento di Beda rizzato a far precipitare nel caos una coreana. «Dobbiamo agire insieme Mauro Piacenza, Prefetto della Michael Owen Jackels, finora
rantire immediatamente la sicurezza
all’episodio della scelta e della regione, e a maggior ragione il mon- per risolvere le difficoltà e garantire Congregazione per il Clero; Vescovo di Wichita.
chiamata del pubblicano Matteo, dei diplomatici cinesi, conformemen-
do intero, per egoismo». Lo ha det- la stabilità dell’Asia» ha concluso te alla Convenzione di Vienna, al di- le Loro Eccellenze Reveren-
poi apostolo ed evangelista, le pa-
to ieri il presidente cinese, Xi Jin- Xi, invitando la comunità internazio- ritto e alle pratiche internazionali». dissime i Monsignori:
role latine vogliono esprimere l’at- In data 8 aprile, il Santo Pa-
ping, intervenendo al Forum econo- nale ad avere una «visione comune e Lo afferma, in una nota, il portavoce
teggiamento di Gesù: la sua mise-
mico annuale, che si svolge nella cit- cooperativa per difendere la sicurez-
— Charles Daniel Balvo, Arci- dre ha nominato Vescovo di
ricordia e l’invito a seguirlo. In del ministero degli Esteri, Hong Lei. vescovo titolare di Castello, Imus (Filippine) Sua Eccellen-
altre parole, l’essenziale della fede tà di Boao, senza tuttavia fare espli- za globale». «Il Governo cinese ha Il regime di Pyongyang aveva invita- Nunzio Apostolico in Kenya; za Reverendissima Monsignor
cristiana, come al popolo di Ro- to le ambasciate a sgomberare il loro
ma ha spiegato il suo vescovo — Héctor Rubén Aguer, Arci- Reynaldo Gonda Evangelista,
personale dicendosi non in grado di
parlando della pazienza di Dio. vescovo di La Plata (Argenti- trasferendolo dalla Sede di
garantirne la sicurezza dopo il 10
In coerenza e in continuità con na). Boac.
una predicazione quotidiana che
Papa Francesco svolge durante le Come essere bambini aprile. Invito respinto dalle rappre-
sentanze internazionali.
Un appello ad «astenersi da ulte- Il Santo Padre ha ricevuto In data 8 aprile, il Santo Pa-
messe del mattino.
Lo sguardo di misericordiosa
tenerezza (miserando) che è pro- e vivere pericolosamente riori provocazioni» è stato intanto
lanciato da Ban Ki-moon alla Corea
del Nord. Pyongyang «non può an-
questa mattina in udienza il
Dottor Nikolaus Schneider,
dre ha nominato Vescovo di
Fargo (Stati Uniti d’America) il
prio di Gesù mostra questa pa- Presidente della Chiesa Evange- Reverendissimo Monsignore
zienza di Dio che — secondo una dare avanti così, affrontando e sfi- lica in Germania, con la Con- John T. Folda, del clero della
intuizione antica espressa moder- dando l’autorità del Consiglio di si- sorte, e Seguito. Diocesi di Lincoln, finora Ret-
namente da Romano Guardini e curezza dell’Onu e la comunità in-
ricordata dal Pontefice — rispon- tore del Seminario minore
ternazionale» ha affermato il segre-
de alla debolezza umana. Così fa «Saint Gregory the Great» a
tario generale delle Nazioni Unite. Il Santo Padre ha nominato
il padre misericordioso che atten- Seward.
Nunzio Apostolico in Benin
de il figlio, così Cristo risorto la-
scia una settimana di tempo Sua Eccellenza Reverendissima
all’apostolo Tommaso per ricre- Monsignor Brian Udaigwe, Nomina
Arcivescovo titolare eletto di
dersi della sua incredulità, pro-
prio come aveva atteso le lacrime È morta Suelli.
di Amministratore
Apostolico
di Pietro e la sua triplice risposta
che bilancia il triplice rinnega-
Margaret Thatcher In data 8 aprile, il Santo Pa-
mento. In data 8 aprile, il Santo Pa- dre ha nominato l’Arcivescovo
È dunque un’attesa, ma al tem- LONDRA, 8. «Essere potenti è come dre ha accettato la rinuncia al Metropolita di Palermo, Sua
po stesso una chiamata (et eligen- essere donna. Se hai bisogno di di- governo pastorale dell’Arcidio-
mostrarlo vuol dire che non lo sei». Eminenza Reverendissima il Si-
do), la pazienza del Padre che at- cesi di Dubuque (Stati Uniti
tende il ritorno del figlio. «Quan- In questa affermazione, fatta in gnor Cardinale Paolo Romeo,
d’America), presentata da Sua all’ufficio di Amministratore
te proposte mondane sentiamo at- un’intervista al «Times», fedelmente
Una piccola profuga afghana (LaPresse/Ap) si specchia la personalità di Mar-
Eccellenza Reverendissima Apostolico «sede vacante et ad
torno a noi» ha constatato Papa
Francesco, invitando con dolcezza garet Thatcher, morta oggi all’età di Monsignor Jerome George Ha- nutum Sanctae Sedis» del-
a lasciarsi afferrare dalla proposta 87 anni. Conosciuta anche con l’ap- nus, O.S.B., in conformità al ca- l’Eparchia di Piana degli Alba-
di Dio perché «la sua è una ca- KABUL, 8. Undici bambini e due dannato il raid. In un comunicato pellativo di Lady di ferro, è stata none 401 § 2 del Codice di Di-
donne sono morti in Afghanistan dell’ufficio di presidenza si denun- nesi di Sicilia (Italia).
rezza di amore». Amore espresso primo ministro del Regno Unito dal ritto Canonico.
dalla vita e dal sacrificio di Gesù, durante un raid aereo effettuato, cia «ogni operazione che provoca 1979 al 1990. È stata la prima e fino-
e dunque dalle sue piaghe, invo- sabato, dalle forze della Nato. Una la morte di civili». Sull’accaduto è ra unica donna a guidare il Governo
strage che ripropone il drammatico stata aperta un’inchiesta. A feb- In data 8 aprile, il Santo Pa- Dalle Chiese Orientali
cate nel ritmo medievale Anima britannico. Dal 1975 al 199o ha rico-
Christi che ricorre più volte negli scenario in cui i più piccoli conti- braio Karzai ha vietato alle forze di perto l’incarico di leader del partito dre ha accolto la rinuncia al go- Sua Beatitudine Ibrahim
Esercizi spirituali di Ignazio di Lo- nuano a pagare il prezzo più alto sicurezza locali di chiedere il sup- conservatore e proprio nel 1990 le verno pastorale dell’Eparchia di Isaac Sidrak, Patriarca di Ales-
yola e che è stato nuovamente di violenze che non accennano a porto aereo della Nato per opera- venne conferito il titolo di baronessa Piana degli Albanesi di Sicilia sandria dei Copti, con il con-
diffuso grazie a una bellissima placarsi. Il raid è avvenuto nella zioni militari in zone abitate. E an- di Kesteven. Al suo nome è legata la (Italia), presentata da Sua Ec- senso del Sinodo, in conformità
melodia di Taizé. zona di Shigai, nella provincia che stamane si sono registrate vio- corrente politica denominata “that- cellenza Reverendissima Monsi- al Canone 85 § 2,2 del Codice
Vividamente, l’esperienza per- orientale di Kunar. Ne hanno dato lenze. Un ordigno, collocato sul ci- cherismo”, che fonde rigidamente il
y(7HA3J1*QSSKKM( +%!z!&!"!}

gnor Sotìr Ferrara, a norma del dei Canoni delle Chiese Orien-
sonale è stata richiamata dal ve- notizia fonti ufficiali afghane. Una glio della strada, è esploso al pas- conservatorismo con il liberismo. Tra
scovo di Roma per ricordare al canone 210 § 1 del Codice dei tali (Cceo), ha trasferito, dan-
fonte locale ha poi spiegato che saggio di un autobus, nella provin- gli avvenimenti che hanno caratteriz-
suo popolo «il coraggio di entra- Canoni delle Chiese Orientali done notizia alla Sede Apostoli-
l’operazione aerea era stata richie- cia orientale di Wardak: nove per- zato l’era thatcheriana si ricordano,
re nelle piaghe di Cristo». Così, sta dalle forze afghane e interna- sone sono morte. L’attentato fa se- (Cceo). ca, il Vescovo della Curia Pa-
appunto, la dura presa di posizione
incontrando la sua misericordia zionali da terra, finite sotto attacco guito al massacro perpetrato, nei contro il sindacato dei minatori (che triarcale, Sua Eccellenza Reve-
nei sacramenti «sentiremo il suo talebano. Nello scontro un soldato giorni scorsi, al tribunale di Farah dichiarò lo sciopero a oltranza per rendissima Monsignor Botros
abbraccio e saremo anche noi più statunitense è morto e alcuni mili- City (58 morti): è entrata purtrop- opporsi alla chiusura di numerosi Provviste di Chiese Fahim Awad Hanna, titolare di
capaci di misericordia». tari afghani sono rimasti feriti. Il po nel vivo la cosiddetta offensiva In data 8 aprile, il Santo Pa- Mareotes, alla Sede Eparchiale
impianti) e la breve ma sanguinosa
g.m.v. presidente Hamid Karzai ha con- di primavera dei talebani. guerra delle Falkland-Malvinas. dre ha nominato Arcivescovo di Minya dei Copti (Egitto).
pagina 2 L’OSSERVATORE ROMANO lunedì-martedì 8-9 aprile 2013

Secondo le stime dell’Ilo negli ultimi sei mesi un milione di persone hanno perso il lavoro

L’Unione europea
e il dramma della disoccupazione
GINEVRA, 8. Si aggrava il dramma una risposta efficace a sostegno perché definitivamente scoraggiati, e attestano i dati forniti dal ministero
della disoccupazione nell’Unione eu- dell’impiego. Secondo l’Ilo, la situa- sugli allarmanti livelli della disoccu- del Lavoro. Nel 2012 i licenziamenti
ropea. Negli ultimi sei mesi un mi- zione occupazionale ha continuato a pazione giovanile (23,5 per cento), sono stati 1.027.462: è un aumento
lione di persone hanno perso il lavo- deteriorarsi a partire dall’introduzio- In diciannove Stati dell’Unione del 13,9 per cento rispetto al 2011.
ro e il totale dei disoccupati ha su- ne di politiche di risanamento di bi- europea oltre il quaranta per cento Allarmante è il trend degli ultimi tre
perato i ventisei milioni, ovvero 10,2 lancio. Inoltre, secondo l’O rganizza- dei senza lavoro sono disoccupati di mesi del 2012, quando i licenziamen-
milioni in più rispetto al 2008, zione internazionale del lavoro, le lunga durata (dodici o più mesi). E ti hanno raggiunto il livello massimo
all’inizio della crisi. Le stime sono misure di austerità non hanno tratta- tra i Paesi che tra il 2010 e il 2012 di 329.259, in aumento del 15,1 per
to le cause profonde della crisi e ri- hanno osservato il rialzo più acuto cento sullo stesso periodo del 2011.
state fornite dall’Organizzazione in-
spetto alle altre grandi regioni l’Ue è del rischio di disordini sociali figura- Sempre nel quarto trimestre del
ternazionale del lavoro (Ilo), che ha
quella che ha registrato «l’aggrava- no Cipro, Repubblica Ceca, Grecia, 2012, le nuove assunzioni sono state
messo in guardia dall’aumento del Spagna. Per l’Organizzazione inter-
rischio di disordini sociali e ha esor- mento più significativo del rischio di oltre 2,2 milioni, con un calo del 5,8
disordini sociali». nazionale del lavoro serve una svol- per cento rispetto allo stesso trime-
tato le autorità competenti a dare ta. «Se gli obiettivi di equilibrio di
Dopo una pausa nel 2010 e nel stre del 2011.
2011, la disoccupazione ha continua- bilancio e di competitività sono im- Nell’intero 2012 sono stati attivati
to a crescere nell’Unione e non ha portanti — afferma l’Ilo — è fonda- circa 10,2 milioni di rapporti di lavo-
mentale che non vengano perseguiti
mostrato segni di miglioramento. ro a fronte di quasi 10,4 milioni ces-
attraverso misure di austerità e rifor-
Drastici tagli Solo cinque Paesi su ventisette —
Austria, Germania, Ungheria, Lus-
me strutturali che non siano in gra-
sati, nel complesso, tra dimissioni,
pensionamenti, scadenze di contratti
do di affrontare le cause alla radice
alla spesa semburgo e Malta — hanno visto i
tassi di occupazione superare i livelli
della crisi. Serve invece una strategia
e licenziamenti. Se a questi numeri
si accompagnano quelli degli 1,8 mi-
incentrata sul lavoro capace di ri-
in Portogallo pre-crisi, mentre Paesi come Cipro,
Grecia, Portogallo e Spagna hanno
spondere a obiettivi macroeconomici lioni di lavoratori che hanno vissuto
l’esperienza della cassa integrazione,
e di occupazione». Tra le misure
LISBONA, 8. Il primo ministro del visto lo stesso tasso scendere di oltre raccomandate dall’O rganizzazione il milione e mezzo che ha avuto un
Portogallo, Pedro Passos Coelho, tre punti percentuali negli ultimi mondiale del lavoro figurano l’acces- assegno di disoccupazione e i 2,7
due anni. so al credito per piccole e medie im- milioni di disoccupati certificati
ha annunciato tagli drastici alla
Nel suo studio l’Ilo osserva che prese, il contrasto alla pressione al dall’Istat, il quadro del mondo del
spesa pubblica, dopo la decisione
con oltre 26,3 milioni di europei di- ribasso sui salari e sull’impiego, il lavoro s’impone in tutta la sua evi-
della Corte costituzionale di re-
soccupati, quasi sei milioni di posti dialogo sociale e la promozione di denza. Si rileva nel dettaglio che i
spingere diverse misure di austeri-
di lavoro mancano per ritrovare il programmi per l’impiego dei giova- lavoratori tra 55 e 64 anni registrano
tà inserite nella legge di bilancio
tasso di occupazione anteriore alla ni: ed è su quest’ultimo aspetto che un leggero incremento (più 0,4 per
del 2013. Coelho ha assicurato
crisi. Il rapporto inoltre pone l’ac- l’Ilo pone, in particolare, un forte cento), mentre più sostenuto è l’au-
che non ci saranno nuovi aumenti cento sulla disoccupazione di lunga mento, sempre rispetto allo stesso
accento, richiamando il ruolo strate-
delle imposte, ma che devono es- durata che «sta diventando un pro- periodo dell’anno prima, degli ultra-
gico, per il benessere della società,
sere prese ulteriori misure per blema strutturale per molti Paesi eu- rivestito dalle nuove generazioni. sessantacinquenni interessati a un
contenere la spesa pubblica nei ropei», sulla crescita del numero di E l’emergenza nel mondo del la- nuovo rapporto di lavoro (più 7,6
settori della sicurezza sociale, del- coloro che non cercano più lavoro voro si è acuita anche in Italia, come per cento). Un ufficio di collocamento a Parigi (Reuters)
la sanità e dell’educazione.
Venerdì scorso, la Corte costi-
tuzionale aveva bocciato come
«discriminatoria», e quindi inco-
stituzionale, la soppressione della La moneta unica sarebbe attesa da «un grande avvenire» Il premier difende la riforma e auspica un’Ue più flessibile
quattordicesima degli stipendi dei
funzionari e delle pensioni e la ri-
duzione delle indennità di disoc-
cupazione e di malattia decise dal
Ma Lagarde Cameron e il welfare
Governo come misure di austeri-
tà. Una decisione che ha fatto
mancare alla legge di bilancio un
scommette sull’euro LONDRA, 8. Il primo ministro britan-
nico, David Cameron, difende la ri-
forma del welfare, i cui cambiamenti
estesa anche a chi non usa la divisa
comune».
Il premier britannico pone poi
britannica» non vada oltre il merca-
to interno. E, in merito, tiene a sot-
tolineare quanto egli sia contrario al
risparmio calcolato fra i 900 mi- BOAO, 8. «L’euro ha un grande av- dell’Unione europea, dopo l’allar- sono entrati in vigore in questi gior- l’accento sul fatto che il mercato principio secondo cui «la Gran Bre-
lioni e 1,3 miliardi di euro. Una venire, un avvenire a lungo termi- me lanciato in questi giorni dal Te- ni, e che ha acceso un animato di- unico è e resta per gli inglesi l’aspet- tagna è un cattivo europeo».
sentenza, ha detto Coelho nel suo ne»: ne è convinto il direttore ge- soro statunitense, secondo cui l’Ue battito nel Paese. Cameron ha riba- to più importante realizzato «Adottiamo — evidenzia il primo
discorso alla Nazione, che provo- nerale del Fondo monetario inter- continuerebbe a rappresentare un dito che i sussidi non possono essere dall’Unione. «Siamo — ha dichiarato ministro Cameron — le direttive nel-
ca serie conseguenze per il Paese, nazionale, Christine Lagarde, se- rischio per le prospettive economi- «uno stile di vita». Mentre il partito — una nazione di commercianti e
la nostra legislazione e le ri-
complicando il raggiungimento condo cui «la volontà politica col- che mondiali. «Non ho la sfera di laburista va all’attacco e, sull’onda siamo convinti che il mercato unico
lettiva di mantenere, difendere e cristallo» ha dichiarato, al riguar- sia una storia di grande successo, spettiamo, siamo contribuenti netti,
degli obiettivi fissati dalla troika del dibattito, afferma che se vincerà
rafforzare la zona euro è stata lar- do, Lagarde, tenendo comunque a anche se mancano capitoli im- guidiamo le iniziative di politica
(Ue-Fmi-Bce) per la spesa pub- le prossime elezioni (nel 2015) pro-
gamente sottostimata». Parlando al ribadire la speranza che «non vi porrà un sistema secondo cui i sussi- portanti come il digitale o l’energia. estera e cooperazione». E conclude
blica dopo la concessione di un ribadendo un concetto a lui caro: «il
forum economico per l’Asia, in cor- siano altri Paesi europei in difficol- di verranno calcolati sulla base del Ma è sbagliato sostenere che ci
prestito di 78 miliardi nel 2011. migliore risultato in cui sperare è la
so a Boao, in Cina, Lagarde ha co- tà che abbiano bisogno di aiuto da contributo in termini di tasse. E in interessa solo questo».
Il primo ministro ha comunque munque fatto riferimento anche ai parte degli altri Stati membri e permanenza britannica in un’Europa
un’intervista ad alcuni quotidiani in- Cameron, insomma, ribatte a chi
assicurato che il Governo di Li- rischi di ulteriori crisi all’interno dell’Fmi». sostiene che la cosiddetta «Europa riformata».
ternazionali, tra i quali «Il Sole 24
sbona rispetterà tutti gli obiettivi
Ore», Cameron amplia lo sguardo,
del programma di aiuti, riaffer- va oltre frontiera e sottolinea che da
mando il rispetto di tutti gli im- tempo si sta battendo per la riforma
pegni interni e internazionali pre- dell’Unione europea affinché diventi
si dallo Stato. «più flessibile». Il premier britanni-
co auspica un’Europa più competiti-
va, che sappia pensare più ai costi
Il Lussemburgo
Missione
che impone al mondo produttivo, a
cominciare dalle piccole e medie im-
prese.
corre ai ripari
Cameron si dice certo che i tratta- LUSSEMBURGO, 8. Il Lussemburgo siderano risparmiare sulle tasse»,
di Putin ti saranno cambiati, in modo da ri- corre ai ripari dopo che il suo siste- ha dichiarato Frieden al giornale.
solvere i problemi dell’eurozona. E
in Europa aggiunge che, pur non volendo dare
ma bancario, definito «sproporzio-
nato» dall’Ue, è finito al centro del
Attualmente, il piccolo Grandu-
cato e l’Austria sono gli unici due
consigli, evidenzia che per avere una dibattito dell’Eurozona. Paesi europei che, in nome del se-
AMSTERDAM, 8. Dopo la missione moneta comune di successo «devi Per non passare come il Paese greto bancario, rifiutano lo scam-
in Germania, il presidente russo, avere gli elementi tipici di una mo- salva-evasori, il Governo ha infatti bio automatico tra Stati dell’Ue di
Vladimir Putin, è giunto oggi ad neta comune». aperto alla possibilità di allentare il informazioni sui conti correnti, die-
Amsterdam, dove ha incontrato la Quindi ha affermato: «Ci sono segreto bancario. Lo ha confermato tro richiesta dei giudici. «La ten-
Regina Beatrice per inaugurare cose di cui una valuta condivisa ha il ministro delle Finanze, Luc denza internazionale è verso uno
l’Anno della Russia nei Paesi Bas- necessità. Nel Regno Unito abbiamo Frieden, in un’intervista all’edizio- scambio automatico di informazio-
si e l’Anno dei Paesi Bassi in la stessa moneta e gli strumenti ne- ne domenicale della «Frankfurter ni bancarie tra Paesi», ha aggiunto
Russia. Il presidente russo vedrà cessari. Non voglio aggiungere altro. Allgemeine Zeitung». «Vogliamo Frieden, ammettendo, quindi, l’uti-
anche il primo ministro, Mark Sono problemi che riguardano chi rafforzare la cooperazione con le lità di cedere informazioni come i
Rutte, con il quale discuterà di ha adottato l’euro, ma questo autorità fiscali straniere, il Lussem- pagamenti di interessi ai clienti
questioni di cooperazione bilate- Il presidente del Fondo monetario internazionale (Ansa) comporterà la revisione dei trattati burgo non punta sui clienti che de- esteri. Soddisfatto dell’annuncio il
rale, soprattutto energetica, crisi ministro delle Finanze tedesco
dell’Eurozona e misure per soste- Wolfgang Schäuble.
nere l’economia di Cipro. In Le cifre del sistema bancario del
agenda anche dossier internazio- Granducato hanno fatto discutere
nali come Siria e Medio Oriente.
Putin ha ieri presenziato all’inau-
Gli Stati Uniti dicono addio Proteste in Croazia contro l’uso dopo che Cipro è stato travolto
proprio dal fallimento delle sue
gurazione della Fiera dell’indu-
stria di Hannover e il cancelliere
alla scrittura in corsivo del cirillico serbo a Vukovar banche. In Lussemburgo ci sono
141 banche, solo cinque locali, e
tedesco, Angela Merkel, ha colto WASHINGTON, 8. Gli Stati Uniti si contea di Fairfax, in Virginia. «È ZAGABRIA, 8. Migliaia di persone — e dell’alfabeto cirillico, si è posta al- rappresentano ventidue volte il
l’occasione per parlare di diritti preparano a dare l’addio al corsivo. un’arte in via di estinzione, una in maggioranza veterani di guerra cuni mesi fa dopo i risultati del prodotto interno lordo. È inoltre il
umani e delle ispezioni in Russia Una pratica di scrittura già in disu- abilità tradizionale sostituita dalla giunti da tutte le parti della Croazia censimento condotto nel 2011, che secondo centro di fondi d’investi-
alle ong. Il cancelliere ha invitato so, che ora rischia di scomparire tecnologia. Gli educatori sono co- — hanno manifestato ieri a Zagabria ha mostrato come la città sia com- mento al mondo, con 3.800 hol-
il leader del Cremlino a dare una completamente dopo che 45 Stati, contro l’introduzione dell’uso pub- posta dal 57,4 per cento di croati e ding che valgono 2.500 miliardi,
stretti a scegliere cosa insegnare da-
possibilità alle organizzazioni non compreso il distretto di Columbia blico della scrittura cirillica serba a dal 34,9 per cento di serbi. cinquantacinque volte il pil.
to che dispongono di un tempo li-
governative, alle tante associazio- in cui si trova la capitale Washing- Vukovar, città martire della guerra La legge costituzionale per i di- Irremovibile, invece, l’Austria:
ni che in Germania costituiscono mitato e di poca, se non alcuna
ton, hanno adottato nuovi standard croata per l’indipendenza dalla ritti delle minoranze etniche preve- «La nostra posizione non cambia»,
un motore di innovazione. L’in- flessibilità. La California, la Geor- hanno fatto sapere dal ministero
che non richiedono più l’insegna- Jugoslavia, rasa al suolo nel 1991 de l’istituzione obbligatoria del bi-
novazione, ha proseguito Merkel, gia e il Massachusetts hanno tutta- delle Finanze di Vienna, dopo
mento del corsivo a scuola, ma la- dalle forze di Belgrado. linguismo nel caso un gruppo etni-
sarà un elemento essenziale della sciano la facoltà di decidere all’in- via adottato leggi che avveduta- Al Governo è stato chiesto di co conti più del 33 per cento della l’apertura del Lussemburgo. Il Go-
modernizzazione e della diversifi- segnante, al distretto o allo Stato. mente mantengono il corsivo come proclamare una moratoria di alme- popolazione di un comune o città. verno austriaco giudica più efficaci
cazione dell’economia russa e Gli insegnanti non insegnano più a obbligatorio, mentre il mese scorso no vent’anni sul bilinguismo nella Ciò comporta targhe bilingui su gli accordi bilaterali, come quelli
«siamo convinti — ha aggiunto — scrivere in corsivo, che «sta diven- l’Idaho ha approvato una legge in città, situata nell’est del Paese, al istituzioni pubbliche, vie e piazze, e siglati con Svizzera e Liechtenstein,
che questo riesce particolarmente tando obsoleto», come spiega Pa- cui si sollecita il dipartimento confine con la Serbia. L’ipotesi di l’uso della lingua e dell’alfabeto del che per Vienna consentono comun-
bene quando c’è una società civile tricia Granada, sindaco della scuo- dell’Istruzione a includere il corsi- istituzionalizzare l’uso della lingua gruppo etnico in tutta la comunica- que di tassare i conti, ma senza eli-
attiva». la elementare di Eagle View nella vo nei curricula scolastici. serba, quasi identica a quella croata, zione pubblica, scritta e parlata. minare il segreto bancario.

GIOVANNI MARIA VIAN TIPO GRAFIA VATICANA Aziende promotrici della diffusione de
L’OSSERVATORE ROMANO direttore responsabile EDITRICE L’OSSERVATORE ROMANO
Servizio vaticano: vaticano@ossrom.va Tariffe di abbonamento
Vaticano e Italia: semestrale € 99; annuale € 198
Concessionaria di pubblicità
«L’Osservatore Romano»
Servizio internazionale: internazionale@ossrom.va Il Sole 24 Ore S.p.A
Europa: € 410; $ 605 System Comunicazione Pubblicitaria
GIORNALE QUOTIDIANO POLITICO RELIGIOSO Carlo Di Cicco don Sergio Pellini S.D.B. Africa, Asia, America Latina: € 450; $ 665 Intesa San Paolo
vicedirettore direttore generale Servizio culturale: cultura@ossrom.va America Nord, Oceania: € 500; $ 740 Alfonso Dell’Erario, direttore generale
Unicuique suum Non praevalebunt Ospedale Pediatrico Bambino Gesù
Romano Ruosi, vicedirettore generale
Piero Di Domenicantonio Servizio religioso: religione@ossrom.va Ufficio diffusione: telefono 06 698 99470, fax 06 698 82818,
00120 Città del Vaticano Segreteria di redazione ufficiodiffusione@ossrom.va Sede legale Banca Carige
caporedattore Via Monte Rosa 91, 20149 Milano
telefono 06 698 83461, 06 698 84442 Ufficio abbonamenti (dalle 8 alle 15.30): telefono 06 698 99480, Società Cattolica di Assicurazione
fax 06 698 85164, info@ossrom.va telefono 02 30221/3003, fax 02 30223214
ornet@ossrom.va Gaetano Vallini fax 06 698 83675 Servizio fotografico: telefono 06 698 84797, fax 06 698 84998
http://www.osservatoreromano.va segretario di redazione segreteria@ossrom.va photo@ossrom.va www.photo.va Necrologie: telefono 06 698 83461, fax 06 698 83675 segreteriadirezionesystem@ilsole24ore.com Credito Valtellinese
lunedì-martedì 8-9 aprile 2013 L’OSSERVATORE ROMANO pagina 3

Conferenza dei donatori in Qatar Ventimila soldati trasferiti dalle alture del Golan a Damasco

Aiuti economici
per il Darfur
Assad sposta le truppe
Autobomba causa quindici morti nel cuore della capitale siriana
D OHA, 8. Il Qatar dona 500 milio- funzionari governativi, esperti delle
ni di dollari in aiuti al Darfur. Nazioni Unite e rappresentanti di DAMASCO, 8. Il presidente della Si-
L’annuncio arriva nel secondo e ul- ong. Gli organizzatori sperano di ria, Bashir Al Assad, ha spostato ieri
timo giorno della conferenza inter- attirare 7,2 miliardi dollari di con- circa ventimila soldati dalle alture
nazionale che si svolge a Doha sul- tributi in sei anni per lo sviluppo del Golan a Damasco. Lo riferisce il
lo sviluppo della regione occiden- di infrastrutture, del sistema idrico quotidiano britannico «The Guar-
tale del Sudan devastata da un de- e delle strade. dian», citando fonti israeliane e di-
cennio di guerra civile. «Vi annun- La conferenza era stata fissata plomatici occidentali.
cio l’impegno del Qatar a fornire nell’ambito dell’accordo di pace del I più preoccupati dalla notizia so-
500 milioni di dollari in donazioni 2011 firmato proprio a Doha dal no gli israeliani, che controllano la
e contributi allo sviluppo del Governo di Khartoum e un grup- zona dal 1967, e che ora temono il
Darfur» aveva detto prima della po di ribelli secessionisti. possibile schieramento al confine
conferenza il sottosegretario alla «Il tempo della pace è iniziato delle forze jihadiste vicine ad Al
presidenza del Consiglio dei mini- in Darfur. Una pace che sarà pro- Qaeda, impegnate contro le truppe
stri Al Mahmoud Ahmad Bin Ab- tetta dallo sviluppo e non dalla di Assad. La decisione del presi-
dullah. forza» ha detto il primo ministro dente siriano metterebbe a rischio
del Qatar, Hamad Bin Jassim Al anche la missione degli osservatori
Il sottosegretario ha anche ram-
Thani, aprendo i lavori della confe- Onu Undof, che monitora dal 1974
mentato la promessa fatta nel feb-
renza. Secondo Jorg Kuhnel, lea- il cessate il fuoco tra israeliani e si-
braio del 2010 dal Qatar di creare
der del gruppo a capo del pro- riani.
una banca con un capitale di un
gramma di sviluppo delle Nazioni Lo stesso Assad è poi intervenuto
miliardo di dollari per lo sviluppo
Unite, la conferenza «è un’oppor- alla televisione di Stato, affermando
del Darfur. Doha accoglie da ieri tunità unica per il Sudan e per il che se la Siria verrà frammentata e i
una conferenza internazionale che Darfur che può trasformare il desti- terroristi prenderanno il potere
ha visto la partecipazione di 400 no di questa regione». La Gran «queste situazioni si rifletteranno di-
Bretagna si è già impegnata a stan- rettamente sui Paesi vicini e poi in
ziare almeno 16,5 milioni di dollari tutta la regione mediorientale con
all’anno, per tre anni, per aiuti ali- un effetto domino».
Uccisi dai ribelli mentari e formazione professionale.
Poco prima dell’inizio della con-
Questa mattina nella capitale
un’autobomba ha causato quindici
in Nigeria ferenza, sono state segnalate diver-
se proteste nei campi profughi in
morti e 53 feriti. L’esplosione è avve-
nuta nel cuore di Damasco, tra piaz-
quindici poliziotti Darfur, con centinaia di manife-
stanti che chiedono a gran voce di
za Sabaa Bahrat e Shahbander
Street, non lontano dalla Banca cen-
porre fine all’insicurezza che anco- trale siriana. Lo riferisce la televisio-
LAGOS, 8. In Nigeria i guerri- ne di Stato, attribuendo la responsa-
ra regna nell’intera regione.
glieri del Mend (Movimento per bilità dell’attentato a «milizie terrori-
Dal canto loro, alcuni gruppi ri-
l’emancipazione del Delta del Edifici distrutti dai combattimenti ad Aleppo (Reuters)
stiche». Secondo un corrispondente
Niger), il principale gruppo ar- belli che da più di dieci anni com-
battono nella regione hanno de- dell’Afp, a seguito della deflagrazio-
mato nella zona petrolifera del
nunciato la conferenza internazio- ne si sarebbero verificate intense e
sud del Paese, hanno rivendica-
nale. «Condanno molto fortemen- violente sparatorie. Le immagini del-
to l’attacco nel quale ieri sono
te» la conferenza di Doha, ha det- Assaltata la cattedrale di San Marco in Abassyia al Cairo la tv di Stato hanno mostrato cada-
rimasti uccisi almeno 15 poliziot-
ti. Gli agenti di polizia erano a to Abdel Wahid Mohammed Al veri insanguinati per le strade.
Nour, a capo di una fazione Frattanto, le autorità turche hanno
bordo di un battello nello Stato
di Bayelsa e stavano scortando
un ex militante del Mend al fu-
dell’Esercito di liberazione del Su-
dan. «Per avere una conferenza dei
Nuovi disordini in Egitto deciso di allestire un nuovo campo
per i profughi siriani, che sarà diviso
in due parti per accogliere separata-
nerale della madre, quando l’im-
barcazione ha avuto un proble-
ma tecnico ed è stata assaltata
donatori occorre avere la pace e la
sicurezza sul terreno» ha aggiunto,
sostenendo che i fondi raccolti non
tra copti e musulmani mente i rifugiati musulmani e quelli
cristiani. Lo riferisce in una nota
da uomini armati. All’attacco è andranno alla popolazione. l’agenzia di stampa turca Anadolu.
IL CAIRO, 8. Dopo l’uccisione di In serata il presidente Mursi ha drale, ha lanciato un appello a Attualmente, la Turchia ospita
seguito uno scontro a fuoco. Ri- Da parte sua, Jibril Adam Bilal, quattro cristiani e di un musulmano pubblicamente condannato le vio- mantenere la calma anche per pre- quasi 200.000 rifugiati siriani regi-
cerche delle forze dell’ordine per del Movimento per la giustizia e sabato in scontri nella piccola città lenze, ha ordinato un’inchiesta im- servare la sicurezza del Paese e l'u- strati ufficialmente, secondo fonti
catturare i ribelli sono estese in l’uguaglianza, ha chiesto alla co- egiziana di Khusus, anche ieri si è mediata e ha telefonato personal- nità nazionale della Direzione disastri ed emergen-
tutta la regione. La polizia è munità internazionale di «non dare riaccesa la tensione fra i due grup- mente al Patriarca copto-ortodosso Secondo una prima ricostruzione ze della presidenza del Governo di
inoltre convinta che l’attacco al Governo del Sudan un’occasione pi. Due persone sono rimaste ucci- Tawadros II, al quale ha detto: dell’agenzia Mena, che cita testimo- Ankara. La nuova tendopoli, che sa-
non abbia nulla a che vedere di liberarsi dei suoi crimini» contro so e almeno altre ottanta ferite «Ogni attacco contro la cattedrale è
con la condanna a 24 anni di ni, subito dopo i funerali gruppi di rà situata nei pressi della cittadina di
il popolo del Darfur. Sabato a nell’assalto contro la cattedrale di un attacco contro di me personal-
carcere, per l’accusa di terrori- Doha, tuttavia, un’altra piccola fa- assalitori — molti dei quali apposta- Midyat, nella provincia sudorientale
San Marco in Abassyia al Cairo, mente».
smo, di Henry Okah, un ex ca- ti sui tetti degli edifici circostanti — di Mardin, potrà ospitare circa dieci-
zione ribelle ha firmato un docu- dove erano in corso le esequie dei Il Patriarca, dal canto suo , dopo
po del Mend, ma potrebbe esse- hanno attaccato i fedeli copti che mila persone, seimila nella parte ri-
mento nell’ambito dell’accordo di quattro copti rimasti uccisi il giorno avere definito come un episodio
re legata a rivalità tra l’uomo uscivano dalla chiesa con pietre e servata ai musulmani e quattromila
pace. precedente. senza precedenti l’attacco alla catte-
scortato sulla barca dai poliziotti bombe molotov, provocando due in quella per i cristiani.
e i suoi vecchi compagni d’ar- morti e decine di feriti. La polizia è Secondo il vicegovernatore di Mi-
me. Subito dopo la condanna di intervenuta con lanci di gas lacri- dyat, per la costruzione del campo
Okah il Mend ha minacciato di mogeni. Le immagini diffuse in di- le autorità di Ankara hanno stanzia-
riprendere le attività illegali e la Auspicata dal segretario di Stato americano in visita nel Vicino Oriente retta dalla televisione egiziana han- to 10 milioni di lire turche, circa 4
violenza armata nella regione. E no mostrato una coltre di fumo milioni di euro. Stando alla stampa,
sabato altre undici persone sono
rimaste uccise nell’attacco da
parte di uomini armati alla resi-
Soluzione diplomatica con Teheran bianco che invadeva la strada men-
tre in sottofondo si udivano forti
esplosioni.
i rappresentanti delle comunità cri-
stiane chiedevano da tempo la co-
struzione di un campo separato.
denza del governatore aggiunto
dello Stato di Adamawa, l’insta- ANKARA, 8. Il segretario di Stato Secondo il segretario di Stato portante nel processo di pace in L’alto rappresentante della Politi-
bile regione del nord-est, secon- americano, John Kerry, ha afferma- americano i colloqui fra il gruppo Medio Oriente — Kerry è giunto ie- ca estera e di sicurezza dell’Ue,
do fonti della polizia nigeriana. to a Istanbul, dopo un colloquio cinque più uno (Stati Uniti, Gran ri a Ramallah dove ha incontrato il Catherine Ashton, ha espresso viva
con il capo della diplomazia turca
Ahmet Davutoğlu, che, nelle di-
Bretagna, Francia, Russia, Cina,
Germania) con Teheran che si sono
presidente dell’Autorità palestinese,
Abu Mazen, il quale ha affermato
inquietudine per gli ennesimi episo-
di di violenza scoppiati al Cairo.
Il sunnita
scussioni con l’Iran sulla questione
nucleare, la «porta rimane aperta».
svolti nei giorni scorsi a Almaty, nel
Kazakhstan, hanno evidenziato che
che il rilascio dei prigionieri palesti-
nesi detenuti nelle carcere israeliane
«Sono estremamente preoccupata
per gli incidenti avvenuti davanti
Tammam Salam
Ancora scontri Kerry ha tuttavia aggiunto che il c’è sempre «un fossato» fra le due
parti, perché l’Iran «non soddisfa
è «la priorità per creare il clima alla cattedrale copta del Cairo», ha
detto il capo della diplomazia Ue
designato
processo negoziale con Teheran adatto per rendere possibile la ri-
nella Repubblica non può essere infinito. Il segreta-
le esigenze internazionali circa la
classificazione dei suoi program- presa del processo di pace». che in questi giorni si trovava nella premier in Libano
rio di Stato ha infatti ribadito che Domani il capo della diplomazia capitale egiziana per una breve visi-
Centroafricana Washington auspica una soluzione
mi». «Speravamo di riuscire ad av-
vicinare» le posizioni ha spiegato di Washington si incontrerà con il ta. Ashton ha spiegato di aver subi- BEIRUT, 8. Tammam Salam, 67 anni,
diplomatica del contenzioso sul nu- Kerry. primo ministro israeliano, Bejamin to contattato il presidente Mursi e sunnita, indipendente ma legato alla
BANGUI, 8. Mentre il nuovo uo- cleare iraniano, ma ha avvertito che Dopo aver lasciato la Turchia — Netanyahu. È la terza missione di di aver chiesto che le forze dell’or- coalizione dell’opposizione filo-occi-
mo forte della Repubblica Cen- non può trattarsi di «un processo che secondo l’Amministrazione sta- Kerry nella regione in tre setti- dine tengano sotto controllo la si- dentale Alleanza 14 Marzo, è stato
troafricana, Michel Djotodia, ha senza fine». tunitense può giocare un ruolo im- mane. tuazione. designato primo ministro del Libano
ordinato la costituzione di un in sostituzione di Najib Mikati, di-
Consiglio superiore di transizio- messosi il 22 marzo scorso. Lo ha
ne, che dovrebbe designare un annunciato l’ufficio della presidenza
presidente, prima tappa del pro-
Rafforzata la delegazione dei guerriglieri ai colloqui di pace con il Governo di Bogotá della Repubblica. Il capo dello Sta-
cesso di normalizzazione dopo
to, generale Michel Sleiman, «ha in-
che le forze ribelli della Seleka
caricato il signor Salam di formare il
hanno rovesciato François Bozi-
zè, violenti scontri si sono verifi-
cati in alcuni quartieri di Bangui
Non si fermano le violenze delle Farc nuovo Governo», si legge in una no-
ta ufficiale.
da dove la gente continua a fug- Nel suo primo discorso dopo la
BO GOTÁ, 8. Non si fermano le vio- quetá, un’azione che ha provocato nomina, il neo premier — ex ministro
gire. Numerosi colpi di mortaio
si sono uditi nonostante il copri- lenze delle Forze armate rivoluzio- la morte di due civili. La scorsa della Cultura e figlio dell’ex primo
fuoco ed è continuata la batta- narie della Colombia (Farc), anche settimana, il presidente colombia- ministro Saib Salam — ha posto l’ac-
glia nel centro della capitale. Per se i guerriglieri hanno deciso di no, Juan Manuel Santos, ha ordi- cento sulla necessità di ricompattare
sfuggire alle violenze, nelle ulti- rafforzare la squadra negoziale ai nato alle forze di sicurezza di man- il Paese e sul proprio impegno a evi-
me due settimane nuovi arrivi di colloqui di pace che hanno con il tenere e migliorare l’offensiva con- tare le ripercussioni del conflitto in
rifugiati si sono registrati in Governo colombiano a Cuba. tro le Farc, avvertendo che al mo- corso nella confinante Siria. Conflit-
Ciad, Camerun e Repubblica In una lunga serie di azioni ar- mento attuale non deve essere dato to che ha già provocato scontri e di-
Democratica del Congo portan- mate, i guerriglieri hanno infatti alcun segno di debolezza.
sordini tra sunniti, sostenitori del-
do così a oltre 37.000 il totale ucciso nelle ultime ore una decina In questo senso, Santos ha elo- l’insurrezione oltre frontiera, e sciiti,
delle persone che, dall’inizio del di persone. Tra le vittime c’è anche giato l’esercito per una operazione schierati con il Governo di Bashir Al
conflitto, lo scorso dicembre, so- un ragazzo di 16 anni, morto per militare in cui sono stati uccisi Assad. «Occorre — ha proclamato
no fuggite verso gli altri Paesi l’esplosione di una bomba colloca- quattro guerriglieri nel dipartimen-
ta dai ribelli in un’area rurale del Salam — portare il Libano fuori dal-
della regione. Secondo l’Unhcr to di Chocó, al confine con Pana-
comune di Miranda, circa trecento la sua condizione di divisione e
«le necessità di questi rifugiati, ma. L’aumento delle ostilità ha
chilometri a sudovest di Bogotá. frammentazione politica, che si ri-
provenienti soprattutto a Ban- coinciso con l’arrivo all’Avana di
gui, sono ingenti: molti hanno Le Farc avrebbero poi lanciato specchia nello stato di insicurezza,
Jorge Torres Victoria, che rafforze- ed evitare i rischi derivanti dalla tra-
lasciato le proprie case in fretta un ordigno contro un’abitazione,
rà la delegazione dei guerriglieri ai gica situazione in atto nel Paese no-
e non hanno potuto portare con distruggendola completamente, pri-
sé i propri averi. Spesso non ma di ingaggiare uno scontro a colloqui di pace con Bogotá. De- stro vicino e dalle tensioni regionali
hanno un posto dove dormire, fuoco con l’esercito. scritto come un esponente della li- nel loro complesso». La designazio-
talvolta hanno trovato una siste- Secondo fonti militari, inoltre, il nea dura delle Farc, Torres Victoria ne di Tammam Salam a premier è
mazione presso famiglie locali, gruppo ribelle ha cercato di pren- è il responsabile delle grandi offen- stata appoggiata anche dagli sciiti
esse stesse in condizioni di estre- dere il villaggio di San Antonio de sive dei ribelli nelle regioni sudoc- radicali di Hezbollah e dai drusi di
ma povertà». Soldati colombiani trattenuti in un villaggio di contadini (Afp) Getuchá, nel dipartimento di Ca- cidentali del Paese sudamericano. Walid Jumblatt.
pagina 4 lunedì-martedì 8-9 aprile 2013 L’OSSERVATORE ROMANO lunedì-martedì 8-9 aprile 2013 pagina 5

Un importante corredo aureo è stato rinvenuto in un sepolcro della basilica di Papa Marco sulla via Ardeatina Sempre più aziende puntano su equità e sostenibilità

I gioielli della signora Quando l’impresa è attenta


ba è stata identificata in un grande probabile che essa sia dovuta pro- un prestigioso mausoleo addossato co, nel luglio scorso, è stata effettua- ne di un preesistente acquedotto ro-
all’uomo e alla natura
di VINCENZO FIO CCHI NICOLAI
sarcofago rinvenuto nel più privile- prio alla funzione funeraria delle alla basilica di Sant’Agnese (l’attua- ta una scoperta davvero importante. mano ormai in disuso. La tomba, esperienze simboliche che ben partenenza che ha fatto storia,
chiese, occupate sistematicamente le chiesa di Santa Costanza); Una delle tante tombe realizzate sot- dotata di loculi parietali, era accessi- di GAETANO VALLINI
alle colonne di questo giato dei sepolcri pavimentali della

D
rappresentano le Imprese Sociali. tanto da poter essere considerato
giornale si è più volte navata centrale, un gran vano coper- da tombe sotto e sopra i piani presso quella dei Santi Pietro e to il pavimento dell’edificio ha resti- bile attraverso un chiusino dal piano iustizia, equità, soli- Ho scelto di dare spazio alle foto- alla base di un successo che dura

G
riferito dei risultati del- to a volta a botte situato proprio al pavimentali: le navate che Marcellino sulla via Labicana tuito, accanto al corpo di una defun- della chiesa, come gli altri sepolcri darietà e sostenibili- grafie, alle voci dei protagonisti, da decenni. Questo modello —
le indagini archeologi- centro dell’abside. “avvolgono” quella centrale venne deposta Elena, la ma- ta, due corredi aurei di notevole circostanti. Sul pavimento dell’am- tà sono diventati i alle loro storie — spiega la curatri- spiega — si basa sulla formazione
che condotte dal Ponti- La chiesa si è rivelata del partico- potevano servire per i dre, in un mausoleo altret- qualità. Il sepolcro era costituito da biente, in corrispondenza del chiusi- cardini di un’im- ce — perché credo siano questi il dei lavoratori, sul sostegno alle
ficio Istituto di Archeologia Cristia- lare tipo architettonico che gli ar- cortei funebri, per lo tanto monumentale, forse un vano scavato nella roccia, profon- no, era deposta la donna. prenditorialità che
destinato in origine allo do sei metri dal piano pavimentale, Le analisi antropologiche hanno cuore, il significato profondo e lo comunità, sulla valorizzazione
na e dall’università di Roma Tor cheologi definiscono “circiforme” o svolgimento dei ban- non guarda esclusivamente al
chetti in onore dei de- stesso Costantino; per frutto della trasformazione della par- rivelato che essa aveva al momento stile delle attività della Ferrero. delle produzioni locali, sul ri-
Vergata, in collaborazione con la “a deambulatorio”, tipo caratterizza- profitto, ma che vuole tenere nel-
to da navate laterali che girano in funti, per fornire uno Elena (o forse per la te sommitale di un pozzo di ispezio- della morte circa trenta-trentacinque Ho organizzato il materiale foto- spetto delle tradizioni del territo-
Pontificia Commissione di Archeolo- la dovuta considerazione la digni-
gia Sacra, nella basilica paleocristia- senso continuo intorno a quella cen- spazio aggiunto per le moglie Fausta) — si anni. Quelle condotte grafico per persone, luoghi e pro- rio e sulla costruzione di un rap-
tà del lavoratore e la salvaguardia dotti perché sono convinta che porto duraturo con l’azienda che
na “circiforme” scoperta nel 1991 nel trale, come la pista dei circhi intorno tombe. La forma “a pensa — fosse stato con il metodo del C14
La vicinanza dei sepolcri imperiali dell’ambiente. Certamente ciò ha esiste un filo comune fra queste crea un senso di appartenenza ca-
comprensorio della catacomba di alla spina, da cui il nome. Questa circo”, secondo alcu- scelto precedentemen- che era stata sepolta
Collana d’oro un prezzo, perché produrre senza esperienze che va
San Callisto, poco oltre il bivio del particolare tipologia di chiese è atte- ne teorie, avrebbe te un grande mauso- alle prime basiliche martiriali tra il 390 e il 450
con fermaglio a disco decorato
leo absidato, presto tutele per gli operai, con scarsa oltre i volti, la
«Quo Vadis?». stata a Roma in altri cinque esempi potuto anche costi- dell’era cristiana. Ai la-
La basilica è stata identificata con (la chiesa dei Santi Pietro e Marcel- tuire un richiamo
con monogramma costantiniano tra alfa e omega
messo fuori uso, si- doveva costituire un chiaro manifesto ti del bacino giacevano
sicurezza e salari da fame, sfrut- geografia e i colo-
quella fatta costruire dal Pontefice lino sulla via Labicana, quella di simbolico allo scor-
rinvenuta
in una delle tombe pavimentali della basilica
tuato in un luogo
eminente della Basi-
della adesione della dinastia costantiniana i due gruppi di gioielli,
tando le risorse naturali e utiliz-
zando materiali scadenti, meno
ri. Le voci sono Foto e testimonianze
Marco, nell’anno 336, sulla via Ar- Sant’Agnese sulla Nomentana, di rere eterno del tem- uno consistente in due quelle delle perso-
po, e dunque alla
di Papa Marco
lica Apostolorum alla nuova religione collane e una coppia di
costosi ma inquinanti, fa spendere
ne, delle loro sto-
deatina, di cui ci parlano il Liber San Lorenzo sulla Tiburtina, degli Alle 18 del 9 aprile, presso il Circolo della
continuità della vita sulla via Appia. La molto meno. Tuttavia in questi
Pontificalis e altre fonti topografiche apostoli Pietro e Paolo sulla via Ap- orecchini, l’altro in rie, delle loro aspi- Stampa in corso Stati Uniti a Torino, viene
oltre la morte, con- vicinanza dei sepolcri ultimi anni è cresciuta la consape-
e agiografiche. L’edificio fu realizza- pia e la cosiddetta Anonima della quattro anelli e in una serie di ele- razioni rinnovate presentato il volume fotografico Imprese Sociali
cetto sotteso alla imperiali alle prime volezza, anche tra molti impren-
to dal Papa, grazie anche al contri- via Prenestina); tutti edifici assegna- menti di gioielli smembrati, eviden- grazie alla dignità Ferrero. Raccolta di immagini e testimonianze
simbologia delle cor- basiliche martiriali do- ditori, che non si può continuare
buto finanziario dell’imperatore Co- bili a età costantiniana, tutti situati temente tesaurizzati. I monili sono del lavoro. I luo- (Milano, Skira, 2012, pagine 303), che si articola
se dei carri; la con- veva costituire un così. in tre parti: persone, luoghi e prodotti.
stantino, con la funzione di luogo di nel suburbio e tutti dalla spiccata stati ritrovati raggruppati: dovevano ghi sono le realtà
nessione dei funerali chiaro manifesto della Diverse imprese, piccole e Moderati da Licia Colò, intervengono Louis
sepoltura (coemeterium) della comu- connotazione funeraria. pertanto essere stati collocati in con- industriali e i Paesi
nità di Roma. Nella basilica fu se- Si discute molto sull’origine di ta- con i giochi circensi adesione della dinastia grandi, hanno dunque scelto stra- Taylor, del ministero dell’educazione della
tenitori di materiale deperibile, forse in cui hanno sede
polto lo stesso Pontefice, la cui tom- le conformazione architettonica. È è del resto ben nota costantiniana alla nuova de diverse, puntando su equità e Repubblica del Sud Africa, il giornalista e
sacchetti di tessuto. gli insediamenti
nell’antichità. religione; con tale vici- sostenibilità senza per questo ri- scrittore Massimo Gramellini e la curatrice del
Particolarmente notevoli sono le produttivi. I pro-
Queste chiese ave- nanza, d’altra parte, Co- nunciare al guadagno. Una di volume, Caterina Ginzburg.
due collane, una del tipo a maglie dotti sono le colti-
vano proporzioni impo- stantino e la sua famiglia queste è la Ferrero, azienda pie-
alternate a fili aurei contenenti perle vazioni delle mate-
nenti (le più grandi potevano condividere con al- Visione aerea del settore scavato della basilica di Papa Marco, completata con la planimetria dei mausolei montese nata ad Alba nel 1946
Pubblicato dal mensile «Jesus» cuni dei martiri più importan- e smeraldi, l’altra consistente in una rinvenuti sul fianco sinistro (realizzazione A. Vella) rie prime e gli animali che spesso pace di andare oltre l’età della
sfioravano i cento metri di come pasticceria artigianale a
ti della città un culto pubblico catena d’oro a maglie “a otto” inseri- dimentichiamo essere il primo pensione».
lunghezza) ed erano desti- conduzione familiare e divenuta
te le une nelle altre, terminante alle anello della catena». Per Calabresi, colpisce il fatto
L’Editto a fumetti nate a celebrare la memoria dei
martiri presso le cui tombe erano
state costruite. Fu proprio, probabil-
commemorativo.
Nell’ultima campagna di scavi
condotta nella basilica di Papa Mar-
estremità con due protomi leonine.
Il fermaglio era costituito da un di-
una tomba comune all’interno dello
spazio sacro di una chiesa.
ma, curata dalla Soprintendenza
Speciale per i Beni Archeologici di
uno dei marchi leader a livello
mondiale nella produzione di
cioccolata. Proprio questa origine
Le Imprese Sociali Ferrero (cir-
ca 1600 addetti in India, 300 in
che tale modello si sia diffuso ol-
tre il luogo di nascita, per arrivare
sco in lamina d’oro lavorato a gior- La collana con il bellissimo mono- Roma, nella persona della Soprin- familiare, che ha fatto sì che ve- Sud Africa e 200 in Camerun) so- fino in Africa e in India. «Non
mente, la presenza delle vicine tom-
no, decorato con un monogramma gramma costantiniano sembra essere tendente, Mariarosaria Barbera. La nisse sempre riconosciuta l’impor- no vere e proprie imprese, e non era scontato che questo accadesse:
be venerate ad attrarre irresistibil-
mente le sepolture dei fedeli, che ve- costantiniano tra alfa e omega, a sot- emersa dalla terra con straordinaria collana con il monogramma cristolo- tanza dei rapporti umani all’inter- opere sociali. «Uno degli elemen- portare lavoro in Camerun, Sud
devano in questa prossimità la ga- tolineare che Cristo è l’inizio e la fi- puntualità rispetto alle celebrazioni gico, insieme agli altri gioielli rinve- no dell’azienda, ha portato prima ti distintivi che le caratterizzano Africa e India potrebbe essere
ranzia più sicura per ottenere la sal- Nuova sezione per la mostra ne dei tempi (Apocalisse, I, 8). Le
collane trovano confronti in esem-
del diciassettesimo centenario della
promulgazione dell’Editto di Milano
nuti nella basilica di Papa Marco,
saranno esposti per la prima volta in
alla nascita di un ente denomina- — dice l’Ambasciatore Francesco considerato già sufficiente, il valo-
vezza eterna. Nelle chiese, d’altra to Opera Sociale, destinato ad ac- Paolo Fulci, vice presidente di re aggiunto è mettere invece la
parte, si svolgevano regolari celebra- di Costantino in arrivo a Roma plari databili tra la fine del IV secolo
e i primi decenni del V.
del 313, con cui gli imperatori Co-
stantino e Licinio concessero ai cri-
una sezione della mostra.
L’esposizione farà di Roma certa-
cogliere gli anziani del gruppo, Ferrero International e a capo di persona al centro e investire in
zioni eucaristiche nell’occasione dei poi alla creazione una Fondazio- questo settore — è costituito dal quella formazione capace di esse-
funerali e delle feste anniversarie dei Dopo essere stata dal 25 ottobre 2012 al 24 marzo 2013 a Palazzo Reale a La defunta proprietaria dei gioielli stiani la libertà di culto. Una svolta, mente la sede privilegiata delle com- ne con intenti filantropici e cultu- fatto che risorse finanziarie com- re volano per uno sviluppo soste-
martiri cui erano dedicate; e sappia- Milano, la mostra «Costantino 313 d.C.» arriva a Roma. L’esposizione ce- doveva evidentemente appartenere a come si sa, epocale, celebrata da una memorazioni nel 2013, che culmine- rali, e, infine, al progetto delle misurate ai quantitativi prodotti nibile. Il valore aggiunto è garan-
mo dell’importanza che già le prime lebra il diciassettesimo centenario dell’emanazione nel 313 dell’era cristia- una famiglia agiata e a uno stato so- mostra, già allestita a Milano a Pa- ranno con lo svolgimento, nel mese Imprese Sociali Ferrero, attual- vengono devoluti, su base trien- tire i trasporti dai villaggi alla
comunità annettevano alle preghiere na delle disposizioni note come l’Editto di Milano, che assicuravano la li- ciale elevato. La sua tomba non si lazzo Reale, a cura del Museo Dio- di settembre, del XVI Congresso In- mente operanti in Camerun, Sud nale, alla realizzazione di progetti fabbrica per permettere alle ma-
e alle celebrazioni delle messe per la ceità del cristianesimo e di tutte le altre fedi religiose nell’impero romano. differenziava tuttavia da quelle circo- cesano e della casa editrice Electa, ternazionale di Archeologia Cristia- Africa e India, con l’intento di mirati a favorire la salute e la cre- dri, spesso sole nella cura e nel
salvezza delle anime. In alto, pubblichiamo un articolo sulla scoperta di un corredo tombale stanti. I fedeli più abbienti e appar- sotto la direzione di Paolo Biscottini na, organizzato dal Pontificio Istitu- sostentamento dei
Anche la famiglia imperiale co- aureo effettuato nel luglio scorso nello scavo della basilica di Papa Marco tenenti all’élite rinunciavano volen- e Gemma Sena Chiesa, che si trasfe- to di Archeologia Cristiana e dedica- figli, di poter lavo-
stantiniana non si sottrasse a questa nel comprensorio di San Callisto, al quale è dedicata una sezione della Ricostruzione del vano sepolcrale tieri ad un sepolcro monumentale, rirà a Roma, al Colosseo, dall’11 to proprio al periodo costantiniano, rare da un lato e di
attrazione. Costantina, la figlia del- mostra; in basso, uno stralcio dal catalogo a firma del sovrintendente ar- in cui è stata rinvenuta l’inumazione femminile rappresentativo del proprio stato so- aprile, con una versione arricchita di congresso che vedrà riuniti nella ca- avere più tempo a
l’imperatore, volle essere sepolta in cheologico della Pontificia Commissione di Archeologia Sacra. dotata di corredo (realizzazione F. Benetti) ciale, pur di condividere con i fratres tematiche riguardanti la città di Ro- pitale studiosi di tutto il mondo. casa dall’altro; si-
gnifica concedere
una possibilità a
coloro che non sa-
rebbero in grado di

L’arte paleocristiana non è un alfabeto segreto raggiungere la fab-


brica se non a costi
proibitivi o con ore
di cammino».
di FABRIZIO BISCONTI La tendenza “segnica” e simbolica gramma, a mio modo di vedere, fun- quenza infinita che da Mosè, passa mortibus persecutorum, laddove si rac- città e l’ho salvata dal tiranno: ho ri- (22, 2) che, alludendo alla Gerusa- Ma significa an-
va cercata altrove e va, forse, calata gono, in maniera assai rara da com- per il Cristo e giunge a Costantino. conta che, poco prima di scontrarsi stabilito l’antica fama al senato e al lemme celeste, ricorda il rigoglioso che assicurare, con
La cultura figurativa paleocristiana in un habitat figurativo tardo antico, pendium scripturae nei testi epigrafici Questi antefatti e questi presup- con Massenzio, Costantino fu invita- popolo e ho concesso la libertà». albero della vita, i cui frutti sono ab- l’innovazione tec-
propone soluzioni iconografiche di- costituzionalmente vocato e teso ver- e, anzi, il fatto che questi si inseri- posti preparano la grande epopea to, in sogno, a incidere sugli scudi il La forza attribuita al segno della bondanti e le cui foglie guariscono nologica, la stessa
versificate: da un lato, prosegue so un linguaggio sintetico e metafo- scano all’interno degli elementi ono- delle visioni costantiniane di cui co- caeleste signum Dei. salvezza e al potere che questo di- tutte le genti. La Vita di Costantino qualità e sicurezza
quella antica e insopprimibile ten- rico. Questa tendenza conduce verso mastici o che si propongano come nosciamo le testimonianze di Lattan- Se lo scritto di Lattanzio fu con- mostra nei confronti dei nemici, sino raffina il suo linguaggio simbolico alimentare dei pro-
denza ciclica, collaudata dalla civiltà la megalografia e verso le immense incipit, clausola o decoro laterale dei zio ed Eusebio, che possiamo con- cepito dalla corte di Treviri, dove il a divenire vero e proprio vessillo so- proiettando gli eventi prodigiosi sino dotti realizzati in
greca, da quella ellenistica e da quel- personificazioni che, emulando divi- testi, dimostra come tali signa de- tattare anche attraverso alcuni salien- Padre della Chiesa era approdato tra terico, torna in un panegirico pro- agli scontri di Adrianopoli e di Cri- Occidente ripristi-
la romana dei racconti epici e mito- nità e personaggi di rango, vogliono nuncino tutto il loro carattere identi- ti passaggi degli undici panegirici il 318 e il 320 per svolgere il ruolo di nunciato da Eusebio nel settembre sopoli (324) contro Licinio, allor- nando tuttavia il la-
logici, che si svolgono, come lungo- esprimere virtù, condizioni, città e tario o connotativo, come se si ap- dedicati a Costantino e a Teodosio, precettore del figlio di Costantino del 355 e, poi, nei celebri passi della quando il segno salvifico guidava le voro manuale nei
metraggi, con una nutrita serie di creature cosmiche. Simultaneamente plicassero a questi testi degli elemen- redatti, in area gallica, allo scadere Crispo, di lì a qualche anno lo stes- Vita di Costantino, a cominciare da truppe dell’imperatore, fungendo da settori del confezio-
scene salienti rispetto alla dinamica vengono prodotti anche microele- ti semiapotropaici o dei sigilli porta- del secolo IV. Ben cinque di questi so Eusebio di Cesarea nella Storia quello più famoso, inserito nel I li- formidabile strumento apotropaico, namento per offrire
narrativa, sempre complessa e densa menti, pure simbolici e allusivi, ge- fortuna, ovviamente declinando in enfatizzano le gesta di Costantino, ecclesiastica torna sullo scontro san- bro (27-32). Qui si fa riferimento alla che metteva in fuga il nemico, come lavoro a un mag-
neralmente riconducibili ancora alla senso cristiano e cristologico il si- dislocate tra il 307 e il 321, e creano guinoso tra l’imperatore e Massen- visione dell’imperatore, prima della fosse un talismano dalle virtù propi- gior numero di per-
di episodi, relativi alla matrice della
quell’atmosfera visionaria, che tocca zio, recuperando l’analogia, già nota battaglia con Massenzio: «Mentre ziatorie (I, 4-16). sone. Così come il
storia, ma anche ad aneddoti collate- materia cosmica e dionisiaca. gnum salutis.
il suo apex nel panegirico del 310, dal panegirico del 310, tra Costanti- l’imperatore era assorto in preghiera, Il cristogramma, ma anche lo valore aggiunto sta
rali e secondari; dall’altro, presenta Da tale materia vengono estratti Queste punte avanzate dell’evolu-
dove si riferisce di una apparizione no e Mosè, alludendo a quanto rife- gli apparve un segno divino vera- staurogramma, divengono forti segni anche nel rispetto
una via simbolica, che riduce, abbre- ancore e pesci, per alludere alla zione simbolica dei monogrammi
mente straordinario autonomi, carichi di simbologie stra- del territorio, con
via e sintetizza la narrazione, trattan- grande tematica marina, ma anche cristologici ci accompagnano verso
(…). Nell’ora in cui tificate adiacenti e/o conflittuali, tal- l’utilizzo di materie
do gli argomenti come segni allusivi, ovini e volatili, per esprimere rispet- una dissipazione del nucleo signifi- il sole è a metà del
«Tutti pazzi per Costantino! Ore gnanimo, deciso, capace di scom- rievocativi, talora criptici e appena tivamente il mondo agro-bucolico e cativo genetico per approdare a vi- ché insigniscono e divengono espo- I quattro figli di Laure Ingrid Matouomkam che dal 2005 lavora a un progetto solidale in Camerun prime di produttori
suo cammino, nente martiriale del principe degli locali, sostenendo
in coda per assicurarsi l’accesso mettere sulle doti dei suoi soldati decodificabili. quello celeste. Personificazioni e sioni apoteotiche, teofaniche e trion- quando il giorno
alla preview della mostra che cele- e di lanciarli a combattere per un L’abbreviazione figurativa e le simboli convivono nei cosiddetti sar- fali tanto solenni ed enfatiche quan- apostoli nella scena della traditio le- le filiere agricole.
comincia appena a gis e attraggono le lettere apocalitti-
bra, a Milano, l’anniversario ideale che il loro capo per primo conseguenti soluzioni simboliche cofagi paradisiaci, dove il crioforo, il to evanescenti per quanto attiene il contribuire concretamente al mi- scita educativa dei ragazzi nelle E, ancora, nel tutelare la salute,
declinare, disse di che che si incastonano ai lati del se-
dell’Editto» si leggeva sulla rivi- segue e serve. Anche la figura di dell’arte paleocristiana sono state in- pescatore, la pietas e il filosofo pro- senso intimo del segno. Rimane in- glioramento delle condizioni di aree ove esse operano». come avviene con il potenziamen-
aver visto con i gno, sin dal momento in cui Tico-
sta «Artibune» del 24 ottobre Elena, la madre amata dell’impe- terpretate in maniera impropria, in- pongono argomenti simbolici estesi tatta l’idea forte della visione, che, vita delle popolazioni. Nello specifico si tratta di: to del reparto pediatrico
propri occhi, in nio, negli anni ’80 del IV secolo,
2012. Al successo della mostra a ratore, è presentata nel suo ruolo tendendo questi simboli come espe- nella letteratura e L’avvio di questo progetto, creare posti di lavoro nelle aree dell’ospedale Saint Martin de
pieno cielo e al di propone un’esegesi completa del pic-
Palazzo Reale ha fatto seguito di consigliera discreta e, soprat- dienti mimetici e come lettere di un nell’immaginario col- piuttosto pionieristico, ebbe luo- meno fortunate del pianeta, for- Porres in Camerun; nell’occuparsi
sopra del sole, il se-
l’esposizione, allestita all’Istituto tutto, di prima testimone della fe-
“alfabeto segreto”, inteso a difendere Le soluzioni dei primi artisti cristiani lettivo, sembra aver gno luminoso della
colo libro di Giovanni. go in alcuni locali che il Centro mando le persone ed insegnando dell’educazione dei ragazzi, come
Gonzaga nel dicembre dello stes- de per il figlio». Raccontare un Con questa valenza sovraccarica e Don Bosco di Yaoundè, capitale loro un mestiere; realizzare pro-
so anno, di 88 tavole originali a episodio celebre a un pubblico di
le comunità dal fenomeno epocale sono state interpretate in maniera impropria nutrito l’invenzione croce, con un’iscri-
potenziata dalla risposta agli attac-
viene fatto in Sud Africa finan-
delle persecuzioni, che ha colpito del simbolo forte e zione che diceva: camerunense, aveva messo a di- dotti che rispondano alle partico- ziando il progetto di restauro del-
fumetti dedicate al figlio di Elena giovani e giovanissimi non signifi-
l’immaginario popolare di ogni tem- intendendo molti simboli come un metodo cristologico della sal- “Con questo segno
chi proposti dalle controversie cristo- sposizione dell’azienda. Nel 2007, lari esigenze delle popolazioni lo- la scuola “Japie Greyling”; non-
e Costanzo Cloro, sceneggiate da ca ignorare deliberatamente la ri- logiche, con riguardo speciale per le
Roberto Dal Pra’, direttore edito- costruzione storica delle vicende po. Tali interpretazioni e l’esegesi di inventato per difendersi dalle persecuzioni vezza. vinci! ” (…) La sua
code dell’affaire ariano, il segno di-
dopo un paio di anni di speri- cali e che tengano in considera- ché nel sostenere piccoli progetti
tale fenomeno hanno avuto fortuna, Tutto conduce verso forma era la se- mentazioni, l’impresa sociale si zione le situazioni economiche e senza fini di lucro per aiutare
riale del mensile «iComics» e narrate; nel libro infatti, continua
a partire dal frangente controriformi-
Ma i significati vanno cercati altrove quella visione o quelle guente: in un’alta viene timbro taumaturgico e apotro- traferì non lontano da quel luogo, ambientali esistenti; incentivare,
consulente artistico della Scuola Scola «l’Editto di Milano è pro- paico nella pittura funeraria: da Ro- quanti sono in difficoltà, come
internazionale di comics di Ro- posto alla lettera, riportandone sta, quando i segni incisi sui suppor- visioni costantiniane asta ricoperta d’oro in una nuova sede, ma ancora og- mediante specifici progetti sociali, accade con i bambini di Mumbai.
si inseriva un brac- ma a Napoli, da Corinto a Izmik, da gi i legami con i salesiani sono la tutela della salute e la crescita
ma, e disegnate da Rodolfo Torti, ampi stralci. Così i ragazzi sono ti funerari delle necropoli paleocri- e sintetici. Se questi ultimi compaio- che sembrano rappresentare la vera Aquincum a Lullingstone, da Salo- Ciò, scrive Calabresi, fa sì che «la
matita di «Martin Mystère» e condotti a cogliere il valore della stiane furono considerati come sim- no nelle più antiche epigrafi cristia- radice del cristogramma e pure dello cio trasversale, tan- ottimi e molti degli operai arriva- educativa dei bambini nelle aree
to da formare una nicco a Siracusa. Il cristogramma fabbrica non sia cattedrale nel de-
premio «Yellow Kid» come mi- libertà religiosa, un diritto che il boli esegetici di un’adesione ad una ne, essi dovevano decorare i castoni staurogramma. Andiamo con ordine no dalla struttura gestita dei reli- in cui le imprese sociali operano. serto ma possa fare la differenza
croce; sulla sommi- nudo e apocalittico assume, nel tem-
glior cartoonist nel 1995. Magistero della Chiesa definisce religione perseguitata. In realtà, gli degli anelli, come apprendiamo da e prestiamo, innanzi tutto, attenzio- giosi. Anche in India esiste una L’intento di contribuire al pro-
tà era sistemata una po, un valore cristologico e cristo- sulle condizioni di vita della co-
Le sette puntate del romanzo come fondamento di tutti i diritti episodi di intolleranza — pur cruenti un celebre passo del Paedagogus di ne alle prime analogie patristiche, collaborazione con i figli del san- gressivo miglioramento delle con-
corona aurea gem- centrico, tanto che diviene anche munità in cui opera».
storico a fumetti sono state rac- dell’uomo». e, talora, estesi — vanno circoscritti Clemente Alessandrino, dove si con- molto più antiche dei “fatti” costan- connotazione e argomento unico de- to piemontese, a testimonianza di dizioni di vita delle popolazioni
mata, su cui erano Tutto questo è raccontato nel
colte in Costantino e l’Editto di Qualche licenza poetica narra- ad aree e periodi ben definiti, come siglia di incidere sui sigilli colombe, tiniani, che già in qualche modo al- gli elementi di arredo negli edifici di un forte legame con il territorio parte dal presupposto che la po-
Milano (Alba, Periodici San Pao- tiva serve a dare chiarezza e ritmo le iniziali del Cristo volume direttamente dalle perso-
succede con le persecuzioni di Decio pesci, navi, lire e pescatori. Questo ludono alla equivalenza-paradosso culto e, specialmente, nei battisteri, delle origini. A Mumbai, infatti, vertà e le sue disastrose conse-
lo, 2012, pagine 99) e pubblicate alla trama, accentuando il contra- (…) l’imperatore ne che beneficiano di quest’opera,
(250-251), Valeriano (257-258) e di suggerimento induce a ipotizzare come si è recentemente ipotizzato, la Ferrero sostiene il Centro di ac- guenze si combattono efficace-
come supplemento al mensile sto tra l’eroe positivo e il suo ne- tra la croce-patibolo e il trofeo della prese poi l’abitudi- uomini e donne che vivono in so-
Diocleziano (esordio del IV secolo). che i segni abbreviati possono anche leggendo lastre incise, ma anche og- coglienza Don Bosco che si occu- mente soprattutto creando indu-
«Jesus». «Quali sono secondo me mico: nella sceneggiatura di Dal vittoria. Negli anni centrali del II se- ne di portare que- cietà in cui le famiglie sono anco-
Per il resto, il Cristianesimo visse dipendere dalle minime dimensioni sto segno inciso sul getti metallici forse pertinenti a pa di bambini abbandonati, pro- strie e posti di lavoro. Attraverso
i pregi di questa nuova proposta Pra’ un gesto di viltà determina la colo l’apologista Giustino definisce ra numerose, con molti figli, ma
momenti di assoluta tolleranza, tan- dei supporti, secondo una soluzione suo elmo (…) al la- “macchine” e “contenitori” dell’ac- ponendo loro un’alternativa alla gli insediamenti produttivi si fa-
che viene fatta ai ragazzi delle disfatta di Massenzio, mentre trópaion il palo piantato laddove era strada. Una volta accolti, i ragaz- voriscono inoltre le attività indot- dove il lavoro di uno dei genitori
to che, in alcuni periodi, come quel- che lascia pensare che il simbolismo baro era appesa qua battesimale e forse del crisma
scuole di Milano (promotori Je- l’ascesa di Costantino viene de- stato vinto il nemico per appendervi zi ricevono assistenza, protezione, te, coinvolgendo imprese locali rappresenta la differenza tra una
lo della “piccola pace”, tra i provve- cristiano sia stato ideato più per mo- all’imperatore presso un tempio di rito nell’Esodo (15, 4-5), circa la fine una tela preziosa con il ritratto della “consginatio”.
sus e l’Istituto Gonzaga)?» si scritta a partire da un episodio in le armi requisite. Tra il II e il III se- istruzione e un aiuto nel trovare che generano ulteriori posti di la- vita dignitosa e la miseria. Ma
dimenti di Valeriano e quelli di Dio- tivi tecnici che per questioni metafo- Apollo, nelle vicinanze del Reno. degli egiziani e del Faraone nella ac- dell’imperatore e dei suoi figli. Di Questa fortuna ampia e a “tutto
chiede nella prefazione al libro il cui dimostra scaltrezza, intelligen- colo, Ippolito nell’Anticristo parago- più delle parole qui parlano le
cleziano, la cultura cristiana e, più in riche o ideologiche. Preoccupato per la pressione dei que del Mar Rosso. questo segno salvifico l’imperatore si tondo” che fa del segno della salvez- un lavoro. voro, innescando così una spirale
cardinale Angelo Scola, arcivesco- za, ma soprattutto capacità di na le chiese a una nave, al cui centro immagini, prevalentemente a co-
vo di Milano. E risponde: «Anzi- perdono. Durante una battaglia generale, la civiltà dei cristiani, Tra i segni cristiani più celebri de- barbari, Costantino, quando apprese Il nesso Mosè-Costantino-Cristo servì sempre come difesa contro tut- za un sigillo purificatore, ma anche A questo innovativo progetto virtuosa verso lo sviluppo econo-
esplose, dando luogo alla nascita e vono essere considerati i monogram- è l’albero-croce, trofeo contro la uno strumento opportunamente vio- di responsabilità sociale d’impresa mico e quindi di benessere per lori ma intervallate da lampi di
tutto l’indicazione ai ragazzi di dall’esito ancora incerto, sfida il della loro inaspettata ritirata, recò viene decodificato da Eusebio, ricor- te le forze avversarie e nemiche».
al primo sviluppo delle catacombe, mi cristologici, nel tipo cosiddetto morte. Questo secondo passaggio doni alla divinità ed ebbe una visio- dando il gesto simbolico dell’impe- Dopo la cruenta battaglia del lento contro il nemico e il maligno è dedicato il volume di fotografie tutta la comunità. poetico bianco e nero. E ci dico-
un eroe complessivamente positi- veterano Giuliano — che l’ha rag-
come dimostrano i primi nuclei ro- costantiniano o eusebiano, che in- analogico infonde al simbolo-croce ne che vedeva Apollo come protago- ratore che situò il «trofeo della pas- Ponte Milvio, dove rispunta la con- accompagnerà il monogramma nei e di testimonianze di dirigenti, Nel testo introduttivo al volu- no della felicità che viene da
vo, tanto più credibile e affasci- giunto a Treviri per ucciderlo — a
nante perché realmente esistito. portare a termine il suo compito, mani, e alla sistemazione dei primi treccia le lettere iniziali della deno- uno spettro di valenze e di poteri nista, mentre offriva corone trionfali sione e della salvezza» nelle mani di sueta analogia a tre capi Mosè-Cri- secoli, senza mai dimenticare la ge- impiegati e operai, in prevalenza me, Mario Calabresi, direttore del un’opportunità, dalla speranza
In una società povera di “padri”, oppure a diventare suo alleato. edifici di culto, nel tipo evoluto del- minazione greca del Cristo o in contro i nemici, contro i persecutori, all’imperatore. È in quest’atmosfera una statua che lo raffigurava, con sto-Costantino, la vittoria è segnata nesi precristiana, che attribuisce al donne, degli stabilimenti indu- quotidiano torinese «La Stampa», che scaturisce dalla sicurezza di
narrare la storia di Costantino si- Riuscirà a tornare a Roma inden- le domus ecclesiae, secondo quanto quello che propone la croce mono- contro la morte, facendolo assurgere che si situa la celebre visione costan- un’iscrizione latina: «Per mezzo di dalla sistemazione di una grande labaro il mezzo per finire il nemico, striali delle Imprese Sociali, cura- non esita a parlare di «un “Mo- un’occupazione stabile, dalla fi-
gnifica mostrare un punto di rife- ne, e con una guardia del corpo documenta il celebre caso di Dura grammatica, detta anche staurogram- a vessillo di lotta che attraversò i tiniana, riferita in maniera essenziale questo segno di salvezza, che indica croce al centro della città, quasi per come arma del cavaliere che trafigge to da Caterina Ginzburg. Quelle dello Ferrero” di rapporto con il ducia in un futuro diverso e final-
rimento sicuro, coraggioso e ma- in più. Europos. ma. Lo staurogramma e il cristo- tempi e le storie, secondo una se- da Lattanzio nel XIV volume del De la vera potenza, ho liberato la vostra riprodurre il luogo dell’Apocalisse il serpente. riportate «sono solo alcune delle territorio di produzione e di ap- mente aperto a tante possibilità.
pagina 6 L’OSSERVATORE ROMANO lunedì-martedì 8-9 aprile 2013

Viaggio in Bosnia ed Erzegovina del gruppo di lavoro sull’islam dell’episcopato svizzero La Conferenza dei responsabili del culto sulla questione dei rom in Francia

Le sfide A ogni persona


della coesistenza religiosa dignità e rispetto
FRIBURGO, 8. Il gruppo di lavoro vescovi svizzeri con l’obiettivo di ziani) in Libano e in Giordania, ha PARIGI, 8. La dignità e il rispetto
«Islam» della Conferenza dei vesco- promuovere il dialogo islamo-cristia- lanciato una grande raccolta di fon- sono dovuti a ogni persona, qualun-
vi svizzeri è da ieri in Bosnia ed Er- no e di aiutare i sacerdoti e le per- di sostenuta dai presuli. Questa que sia la sua origine e la sua condi-
zegovina con l’intento — informa un sone impegnate nella pastorale a campagna — si legge in una nota — zione: a ribadirlo è la Conferenza
comunicato — di esplorare le diffi- elaborare le questioni rilevanti che «tenta di far fronte a una situazione dei responsabili del culto in Francia
coltà, le sfide e le avanzate della si pongono a tale proposito e nel sempre più drammatica. Affinché (Crcf) che, al termine della sua riu-
coesistenza religiosa in un Paese po- contesto elvetico. Come detto, ne è Caritas Svizzera possa fornire, nei nione trimestrale svoltasi a Parigi,
liticamente e confessionalmente di- presidente monsignor Grampa, prossimi mesi, cibo e generi di pri- ha diffuso un comunicato nel quale
viso e di ricavarne spunti per il dia- mentre il segretario è Erwin Tanner, ma necessità e garantire un aiuto manifesta preoccupazione per la
logo cristiano-islamico e la pastorale segretario generale della Conferenza medico e psicologico, i vescovi sviz- violenza, a cominciare da quella ver-
della Chiesa cattolica in Svizzera. episcopale; collabora con loro un zeri invitano i fedeli a dare prova di bale, che «sembra non avere più li-
La delegazione è composta da sette gruppo di esperti formato da padre solidarietà». miti» nel Paese transalpino. Senza
persone guidate dal vescovo di Lu- Roman Stäger, Fahrad Afshar, Luisa In Siria la Caritas Svizzera assicu- rispetto delle persone e delle funzio-
gano, Pier Giacomo Grampa, presi- Orelli, Francis Piccand, Roberto Si- ra la sopravvivenza di molte persone ni, senza serietà e affidabilità — si
dente del gruppo di lavoro. mona e Maroun Tarabay. rimaste senza casa, in collaborazio- legge nella nota — non può esserci
Poiché la maggior parte dei mu- L’attenzione della Chiesa cattolica ne con squadre locali di volontari. vita democratica. «La Repubblica
sulmani in Svizzera proviene dai in Svizzera è rivolta in questi giorni Ad Aleppo, per esempio, vengono non è in pericolo ma chiede un sus-
Balcani, la Conferenza episcopale anche alla Siria, dopo che Papa distribuiti quotidianamente derrate sulto da parte di tutti». La Crcf
«ritiene importante osservare sul Francesco, nel suo messaggio pa- alimentari e pasti caldi alle famiglie punta il dito soprattutto sulla que-
posto quali siano le radici culturali squale, ha sollecitato l’aiuto agli in- bisognose. In Libano, nella piana di stione dei rom, di grande attualità
e le relazioni tra cristiani e membri numerevoli rifugiati e la cessazione Bekaa, la Caritas ha aiutato migliaia in Francia dopo le espulsioni di
di altre religioni». Sono quindi pre- delle ostilità in vista di una soluzio- di rifugiati a consolidare le tende massa decise a Lione, Lille e Ris-
visti numerosi incontri con rappre- ne politica del conflitto. La Caritas per renderle più resistenti durante Orangis. «Da diversi anni lo svilup-
sentanti locali delle comunità isla- elvetica, che assicura da tempo un l’inverno. In Giordania sono stati po della crisi ha degradato ancora
miche, cristiane ed ebraiche. Nel concreto supporto a migliaia di rifu- consegnati alle famiglie vestiti, scar- di più la situazione delle persone
corso del viaggio la delegazione vi- giati siriani (cristiani e musulmani, pe, coperte, oltre ad articoli sanitari, povere e senza fissa dimora», scrivo-
siterà la capitale Sarajevo e le città in gran parte donne, bambini e an- frutto di una precedente campagna. no i responsabili del culto, i quali
di Srebrenica, Mostar e Banja Luka. André Vingt-Trois, della Federazio- renti di pensiero, e di riconoscere la
chiedono alle istituzioni pubbliche ne protestante, pastore Claude Baty, laicità come facente parte del bene
Mentre Srebrenica e Banja Luka di lavorare assieme alle associazioni
fanno parte della Repubblica serba dell’Assemblea dei vescovi ortodos- comune della società.
che si occupano di scolarizzazione si, metropolita Emmanuel, oltre al Nelle settimane scorse — si affer-
di Bosnia, Sarajevo e Mostar appar- dei bambini, di accesso all’alloggio,
tengono alla Federazione croato- gran rabbino Gilles Bernheim, ad ma nel comunicato — le espulsioni
di accoglienza dei più fragili, di ri- Anouar Kbibech in rappresentanza hanno portato i rom a girovagare
musulmana. Le due entità etnico- cerca del lavoro, fino alla necessaria del Consiglio francese del culto mu- senza meta, in condizioni igieniche
territoriali formano la Repubblica di cooperazione con i Paesi di origine. sulmano e a Marie Stella Bousse- e sanitarie assai precarie, alle quali
Bosnia ed Erzegovina in base agli E ai credenti dei differenti culti mart, dell’Unione buddista. La si sono aggiunte le difficoltà di
accordi di pace di Dayton che nel viene chiesto di esprimere la loro Conferenza dei responsabili del cul- mantenere la frequenza scolastica
1995 posero fine al conflitto bo- fraternità in maniera sincera e con- to in Francia è stata creata il 23 no- dei bambini così come i legami con
sniaco. creta. vembre 2010 con la volontà di ap- le istituzioni e le associazioni di ri-
Secondo stime non ufficiali, la Fra gli altri, hanno partecipato al- profondire la conoscenza reciproca,
Bosnia ed Erzegovina è etnicamente ferimento. Si è creata una «caccia
la riunione i presidenti della Confe- di contribuire insieme alla coesione all’uomo ingiustificata» che calpesta
formata per il 48 per cento da bo- renza episcopale francese, cardinale sociale, nel rispetto delle altre cor-
sniaci (in gran parte musulmani i diritti e rafforza nei rom «la sensa-
sunniti), per il 37,1 per cento da ser- zione di essere rifiutati da tutti,
bi (in gran parte cristiani ortodossi), mentre la maggior parte di loro pro-
per il 14,3 per cento da croati (in viene dall’Unione europea», spin-
gran parte cattolici). Emergenza ambientale nel delta dell’Indo gendoli a raggrupparsi per sopravvi-
Il gruppo di lavoro «Islam» redi- vere e per far fronte alle difficoltà,
aggravate dall’accentuarsi della crisi
gerà un comunicato sugli incontri
dopo il rientro in Svizzera, previsto
il 13 aprile. L’organismo è stato isti-
Il vescovo economica.
A Lione la Chiesa resta mobilita-
La moschea di Gazi Husrev-beg a Sarajevo ta. Il parroco di Gerland (un quar-
tuito nel 2001 dalla Conferenza dei
che pianta mangrovie tiere della città), padre Matthieu
Thouvenot, che il 28 marzo aveva
accolto una cinquantina di rom, ap-
ISLAMABAD, 8. In Pakistan c’è un a 80.000 ettari nel 2002 e ai pena espulsi, in una sala parrocchia-
Iniziativa congiunta del World Council of Churches e della fondazione Globethics.net arcivescovo che pianta mangrovie. 30.000 attuali. Eppure, questo ge- le, ha passato la notte fra il 3 e 4
È monsignor Joseph Coutts, guida nere di arbusto rappresenta una ri- aprile con alcuni di essi davanti al
della comunità cattolica di Kara- sorsa preziosissima per il manteni-
Una guida digitale chi, presidente dell’episcopato pa-
kistano nonché della Caritas na-
mento dell’ecosistema sotto diversi
punti di vista. In primo luogo, in-
tribunale amministrativo in attesa di
una decisione sulla loro destinazio-
ne. «Non è un atto politico — ha di-
zionale. Proprio in quest’ultima
per gli istituti teologici veste di responsabile dell’organi-
smo caritativo, il presule è in que-
fatti, garantisce un’enorme biodi-
versità, dando accoglienza e nutri-
mento a diverse specie animali,
chiarato il sacerdote al quotidiano
“La Croix” — ma ho agito come cit-
tadino, per solidarietà e amicizia.
sti giorni in prima linea, impegna- fornendo cibo e aree di riprodu-
GINEVRA, 8. Una guida digitale mentale per l’avvio del movimento for the Study of Global Christianity to in un gigantesco piano di rifo- Non potevo tornare a casa mentre
zione per molti pesci. Inoltre, rap-
condivisa che consente di accedere a ecumenico contemporaneo. Fu in- a Boston (Stati Uniti), Todd John- restazione delle mangrovie, arbusti essi restavano in strada». Con padre
presenta spesso l’unica difesa natu-
informazioni riguardanti oltre 7.000 fatti in quell’occasione che venne son — in quanto offre un accesso ra- legnosi tipici dei litorali bassi delle Thouvenot c’erano alcuni volontari
rale contro inondazioni ed erosioni
istituti e centri di formazioni teolo- costituita per la prima volta una pido e facile». coste marine tropicali, la cui pro- di «Secours catholique» e dell’asso-
della costa. Per questo, in Paki-
gica: è questa l’iniziativa presentata commissione permanente per la pro- La guida mette a disposizione un gressiva e, a quanto sembra, inar- ciazione «Enfant sans toit», i quali
stan, la perdita di questo impor-
in una nota informativa del World mozione dell’unità dei cristiani. ricchissimo catalogo informativo: gli restabile scomparsa in Pakistan sono quotidianamente in contatto
tante elemento alla base del locale
Council of Churches (Wcc). Il Il reverendo Dietrich Werner, utenti possono, per esempio, cercare rappresenta un enorme danno per con l’arcivescovo di Lione, cardinale
ecosistema rischia di tradursi in un
«Global Directory of Theological coordinatore del programma ecume- le varie fonti per denominazione o l’ecosistema e in particolare per Philippe Barbarin, che nei giorni
grave pericolo per il clima, l’am-
Education Institutions», si legge, è nico di educazione teologica del affiliazione, il Paese o la nazione di l’economia locale prevalentemente scorsi si è recato nella sua parroc-
biente, così come per l’economia e
il frutto di un programma congiun- Wcc, ha sottolineato che la guida ubicazione degli istituti, la lingua di incentrata sulla pesca. Infatti, pro- chia per incontrare un gruppo di fa-
to del Wcc e del Globethics.net, digitale globale «mira a facilitare la il benessere generale delle popola-
insegnamento dei docenti. Lo stru- prio la recente consistente diminu- miglie rom.
una fondazione — con sede a Gine- connessione reciproca, lo scambio, il zioni. Sulla base ciò, la Caritas ha
mento garantisce informazioni sem- zione delle foreste di mangrovie ha Nel comunicato la Crcf affronta
vra (Svizzera), la città nella quale si dialogo e la cooperazione tra gli deciso di dare una mano concreta
pre dettagliate e attuali. Le istituzio- portato alla notevole riduzione brevemente altri due temi: la situa-
trova anche la struttura che ospita istituti di formazione teologica nel alla popolazione. Inizialmente, co-
ni già presenti nella guida possono delle aree di delta e ha messo in zione drammatica degli ostaggi
gli uffici del World Council of mondo, di tutte le confessioni cri- me informa il sito MissiOnLine,
infatti anche registrarsi per aggior- ginocchio l’intero settore ittico. francesi nel Sahel e delle loro fami-
Churches — che ha come scopo stiane. Riprendendo i risultati individuando sotto il profilo scien-
Per porre rimedio a una cata- glie; la lettera inviata venerdì 5 dai
quello di promuovere il dialogo sui dell’indagine del 2011, il reverendo nare i propri dati, mentre altre pos- tifico i principali fattori che causa-
strofe che, dunque, non è solo am- rappresentanti delle diverse fedi dei
temi etici. La guida, in particolare, è Werner ha aggiunto che «il poten- sono presentare domanda per esser- no la scomparsa di questi arbusti:
bientale, la Caritas ha messo a Paesi del G8 ai presidenti e ai capi
inserita nell’ambito del progetto ziamento della formazione teologica vi incluse in futuro. deforestazione, scarichi agricoli,
punto una campagna di rimbo- di Governo in vista della riunione
«Global Digital Library on Theolo- è un compito strategico per il futuro urbani e industriali, dragaggio mal
schimento che riguarda il delta di giugno in Irlanda del Nord. Se,
gy and Ecumenism». della missione cristiana nel ventune- gestito e sviluppo costiero incon-
dell’Indo, la sesta area di mangro- per quanto riguarda quest’ultima,
L’esigenza di creare questo stru- simo secolo. Le comunità ecclesiali trollato. Successivamente, pianifi-
Ex segretario generale del Wcc vie più grande al mondo, ma an- viene espressa piena adesione alle
mento era emersa sulla base dei ri- hanno bisogno di maggiore atten- cando la piantumazione di oltre
che la più minacciata dallo svilup- problematiche e alle proposte evoca-
sultati di un sondaggio sulla forma- zione al potenziale, alle esigenze e ben 120.000 piantine di mangro-
zione teologica lanciato nel 2011. Si alle sfide nell’ambito della formazio- La morte po incontrollato della popolazio-
ne. A renderlo noto è l’agenzia
vie, pari a più di 1.000 ettari di zo-
ne paludose. Uno sforzo gigante-
te, la vicenda degli ostaggi spinge i
responsabili del culto a ribadire che
è trattato, è spiegato nel comunica- ne teologica».
to, della prima indagine mondiale La rete offre dunque uno stru- del metodista cattolica asiatica Ucanews, che sot-
tolinea come per il lancio di que-
sco apprezzato dalla popolazione e
«il rispetto della vita e della dignità
delle persone è il fondamento di
in particolare dalle associazioni dei
importante sulle tendenze, le esigen-
ze e le sfide in materia di istruzione
mento di condivisione particolar-
mente rilevante, consentendo a isti- Emilio Castro sta campagna l’arcivescovo si sia
unito al personale e agli operatori
pescatori. Una di queste la Paki-
ogni società».
e di formazione teologica, dopo la tuzioni e organizzazioni tra loro di- della Caritas per piantare perso- stan Fisher Folk (Pff), una ong
Conferenza missionaria mondiale di stanti nel mondo di operare un va- MONTEVIDEO, 8. Il World Coun- nalmente cento piantine in località che rappresenta decine di migliaia
Edimburgo del 1910. La Conferenza sto lavoro di ricerca e di approfon- cil of Churches (Wcc) esprime China Creek, un’insenatura nei di pescatori in tutto il Paese, è da
missionaria mondiale, tenutasi a dimento. «La “Global Directory” è cordoglio per la morte del pasto- pressi del porto di Karachi. «Il anni impegnata in questa batta-
Edimburgo dal 14 al 23 giugno del un risultato monumentale — ha re metodista uruguaiano Emilio cambiamento climatico sta già pro- glia. «Apprezziamo l’impegno del-
1910, è considerata momento fonda- commentato il direttore del Center Castro, che dal 1985 al 1992 è sta- vocando devastazioni in tutto il la Caritas, sono nostri amici. Tut-
to suo segretario generale, il pri- Paese, con alluvioni che ci colpi- tavia la crisi è destinata a conti-
mo latinoamericano a ricoprire scono ogni anno. Per questo la no- nuare — sottolinea il presidente e
un incarico di rilievo in seno al- stra prossima sfida sarà quella di fondatore della Pff, Mohammad
l’organizzazione ecumenica. Ca- prenderci cura di queste piccole Alì Shah — se il Governo non farà
stro, 86 anni, è morto sabato piantine di mangrovia», ha detto dei passi seri includendo progetti
scorso a Montevideo. Il Wcc lo l’arcivescovo Coutts, il quale ha per la deviazione delle acque
ricorda in un comunicato nel anche assicurato che il personale dell’area del delta, la restrizione
quale si sottolinea l’«impegno in- della Caritas pakistana continuerà degli scarichi marini e l’arresto
crollabile nel vivere insieme la fe- a collaborare con le comunità dei dell’accaparramento abusivo delle
de e la spiritualità cristiana», così pescatori e i funzionari governativi terre». Occorrono infatti leggi spe-
come «il suo impegno radicale per preservare l’ecosistema della cifiche sull’appropriazione delle
nella lotta per la giustizia». In regione. Soprattutto, però, il pre- terre costiere e il loro utilizzo, la
particolare, viene citata una frase sule ha assicurato che «protestere- creazione di aree protette e non di-
dello stesso Castro: «La lotta per mo contro ogni ulteriore taglio di sboscabili, la costruzione di dighe
superare le oppressioni ha mani- queste foreste pluviali». che permettano le deviazione dei
festazioni economiche, sociali e Fino a non molti decenni fa il corsi d’acqua, il varo di norme su-
politiche che devono essere con- Pakistan aveva la sesta estensione gli scarichi marini. L’associazione
siderate nella loro importanza. al mondo di foresta a mangrovie, inoltre denuncia una serie di so-
Ma alla base c’è una realtà spiri- presente su 345.000 ettari nel delta prusi compiuti a danno di loro at-
tuale: principati e potenze del dell’Indo, ma dopo una massiccia tivisti, addirittura rapiti e torturati,
male devono essere combattuti deforestazione, il Paese è sceso alla e il drammatico caso di due di
con poteri spirituali e con realtà trentacinquesima posizione. Le fo- questi assassinati nel 2011. Tutto
spirituali: la potenza dell’amore, reste si sono ridotte dai 263.000 ciò — viene denunciato — nell’in-
la forza della speranza, la forza ettari del 1977, a 158.500 ettari nel differenza dell’amministrazione
del Vangelo». 1990, per poi ulteriormente crollare provinciale.
lunedì-martedì 8-9 aprile 2013 L’OSSERVATORE ROMANO pagina 7

Messa del Papa a Santa Marta Monsignor Wells all’Associazione Santi Pietro e Paolo
Nomine
Quando la fede diventa episcopali
La regola d’oro Le nomine di oggi riguardano la
quotidiana Chiesa latina negli Stati Uniti

dell’umiltà testimonianza di amore


d’America e nelle Filippine e la
Chiesa copta cattolica in Egitto.

L’umiltà è «la regola d’oro»: per il abbassarmi?”. Per lasciare che tutta di questa umiltà che è la strada per Michael Owen Jackels
cristiano «progredire» vuol dire «Ciascuno di voi, spesso a contatto
la carità di Dio venga su questa la quale sicuramente passa la carità.
con persone che non hanno la fede
arcivescovo di Dubuque
«abbassarsi». Ed è proprio sulla strada, che è l’unica che lui ha scel- Quando Paolo ci dice: pensate che (Stati Uniti d’America)
strada dell’umiltà, scelta da Dio to — non ne ha scelto un’altra — che gli altri siano migliori di voi, a volte o che non la vivono con convinzio-
stesso, che passano amore e carità. finirà sulla croce. E poi, nel trionfo è difficile pensarlo. Ma Paolo pensa ne, è chiamato a testimoniare il
proprio credere nel Signore Risorto, Nato a Rapid City, South Da-
Lo ha ricordato Papa Francesco della risurrezione». a questo mistero, a questa strada, kota, il 13 aprile 1954, dopo un
nell’omelia durante la messa che ha a trasmettere la gioia che promana
«Il trionfo del cristiano — ha con- perché lui nel più profondo del suo biennio all’Università del Nebra-
celebrato, la mattina di lunedì 8 dalla risurrezione di Gesù e dalla
cluso — prende questo cammino cuore sa che l’amore soltanto va per ska, ha svolto gli studi filosofici al
aprile, nella cappella della Domus certezza di poter partecipare della
dell’abbassamento. Credo che si di- questa strada dell’umiltà». Infatti seminario minore di Erlanger,
Sanctae Marthae. sua stessa corona di gloria». È la
ca così: abbassarsi. Guardiamo Gesù «se non c’è umiltà, l’amore resta Kentucky, e quelli teologici a Em-
Tra i concelebranti l’arcivescovo consegna che l’assessore della Se-
che incomincia ad abbassarsi in bloccato, non può andare. Chiedia- mitsburg, Maryland. Alla Pontifi-
di Los Angeles, José Horacio Gó- greteria di Stato, monsignor Peter
questo mistero tanto bello. Guardia- mo, dunque, la grazia dell’umiltà al- cia Università San Tommaso
mez, il vescovo di Gozo, Mario Bryan Wells, ha affidato ai membri
mo Maria, guardiamo Giuseppe. E la Madonna, a san Giuseppe e a d’Aquino ha poi conseguito il
Grech e monsignor Dario Edoardo dell’Associazione Santi Pietro e
chiediamo la grazia dell’umiltà. Ma Gesù». dottorato in teologia spirituale.
Viganò, direttore del Centro Televi- Paolo, durante la messa celebrata Ordinato sacerdote per la diocesi
sivo Vaticano (Ctv). Fra i presenti, domenica mattina, 7 aprile, nella di Lincoln, il 30 maggio 1981, è
il personale del Ctv, i componenti cappella del Governatorato vatica- stato vicario parrocchiale della
del programma brasiliano della Ra- no, dedicata a Santa Maria madre cattedrale e della Saint Thomas
dio Vaticana, alcune religiose, tra L’udienza al presidente della Chiesa evangelica in Germania della Famiglia. Aquinas Parish-Newman Center,
cui le suore Figlie della carità che Il consueto precetto pasquale — direttore assistente dell’ufficio vo-
che si svolge nella domenica in albis
hanno rinnovato la loro professione
di fede, e Arturo Mari, già fotocro-
Un incontro cordiale e fruttuoso fin dai tempi della Guardia Palatina
cazionale, insegnante di religione
a Lincoln e direttore diocesano
nista dell’Osservatore Romano. — è stato concelebrato dall’assisten- della pastorale per gli ispanici; di-
Tutta la storia della fede, ha detto te spirituale, monsignor Joseph rettore dell’educazione cattolica e
il Pontefice, è fatta di umiltà e Murphy, che ha rinnovato la fedeltà originario della creazione, quel di- cerimoniere; cappellano scolastico
«parla a tutti noi di umiltà». È così del sodalizio al nuovo Pontefice segno che il peccato dell’uomo ave- e co-vicario per la vita religiosa.
anche per il fatto storico della nasci- Francesco. va deturpato, spezzando il legame Nel 1997 è divenuto officiale della
ta di Gesù. Sembra che Dio abbia Guidati dal presidente Calvino di fiducia che lo legava a Dio. Con Congregazione per la Dottrina
voluto che ogni avvenimento «si fa- Gasparini, erano presenti numerosi la sua morte e risurrezione — ha ag- della Fede. Nominato vescovo di
cesse di nascosto, che non fosse reso soci, allievi e familiari, ai quali giunto — Gesù ha manifestato la Wichita il 28 gennaio 2005, ha ri-
pubblico», che fosse come «coperto monsignor Wells ha espresso un misericordia del Padre per gli uomi- cevuto l’ordinazione il successivo
dall’ombra dello Spirito Santo». Ec- ringraziamento per l’apprezzato ser- ni, il suo amore sconfinato che libe- 4 aprile. Nella Conferenza episco-
co perché — ha aggiunto — «tutto si vizio reso alla Sede Apostolica. ra dal peccato e fa rinascere nel- pale statunitense è membro del
fa sulla strada dell’umiltà. Dio, umi- All’omelia l’assessore ha sottolinea- l’uomo la vita della grazia, resti- subcommittee on the catechism.
to come nell’ambito delle attività tuendogli la vita eterna, la vita in
le, si abbassa: viene da noi e si ab-
dell’Associazione — che dipende di- pienezza al cospetto di Dio».
bassa. E continuerà ad abbassarsi fi-
no alla croce».
rettamente dalla Segreteria di Stato Quindi ha spiegato che il raccon- Reynaldo Gonda
— la testimonianza quotidiana della to evangelico dell’incredulità del- Evangelista, vescovo
Al momento dell’annunciazione
fede viene a qualificare il già pre-
anche «Maria — ha affermato Papa
zioso servizio svolto dai soci «e lo
l’apostolo Tommaso interpella da di Imus (Filippine)
Francesco — si abbassa: non capisce vicino ogni cristiano, «perché parla
può trasformare in un vero atto di
bene, ma è libera: capisce soltanto esplicitamente anche di noi». Infat- Nato a Mabini, Batangas, arci-
carità». Da qui l’augurio, nella do-
l’essenziale. E dice di sì. È umile: ti Cristo «ci invita a guardare con diocesi di Lipa, l’8 maggio 1960,
Un incontro «molto cordiale» ed «estremamente fruttuoso e significativo menica della Divina misericordia, ha compiuto gli studi filosofici al
“Sia fatta la volontà di Dio”. Lascia gli occhi della fede, cioè a sviluppa-
dell’indirizzo ecumenico che anche questo pontificato porta avanti». Co- che essi possano «davvero incontra- seminario regionale San Francesco
la sua anima alla volontà di Dio». E re, attraverso la fede, la consapevo-
sì il direttore della Sala Stampa della Santa Sede, padre Federico Lom- re il Risorto presente nella sua Saverio e quelli teologici alla
«Giuseppe, il suo fidanzato — anco- lezza della sua presenza operante
bardi, ha definito l’udienza papale di questa mattina, lunedì 8 aprile, a Chiesa e sperimentare così l’amore Scuola di teologia Sant’Alfonso.
ra non erano sposati — anche lui si nella nostra vita». Infatti — ha con-
Nikolaus Schneider, presidente della Chiesa evangelica in Germania. Al misericordioso di Dio», affinché — Ordinato sacerdote il 19 giugno
abbassa e porta su se stesso questa cluso — «ciascuno di noi può dire
centro del colloquio, il tema dell’ecumenismo dei martiri, a cui il Ponte- ha auspicato — testimonino «con la 1986, è stato professore, direttore
responsabilità tanto grande». Giu- di aver incontrato Gesù risorto e di
fice «dà un particolare peso, avendo anche una conoscenza approfondita vita la realtà della risurrezione» per spirituale, vice-rettore e poi rettore
seppe, ha proseguito il Papa, «dice aver fatto esperienza del suo corpo
delle sofferenze che diverse persone anche della Chiesa evangelica hanno «portare a ogni uomo la Buona del seminario minore; rettore del
anche sì all’angelo quando, mentre glorioso nella misura in cui crede in
vissuto nel tempo del nazionalsocialismo e in altre circostanze»: il loro Novella della Pasqua». Collegio del seminario regionale;
dormiva, gli ha detto quella verità». Lui, pur non avendolo visto fisica-
sangue «è qualcosa che unisce profondamente le diverse confessioni cri- In precedenza, commentando le parroco di San Guillermo e diret-
Proprio lo stile di Maria e di mente, ma avendolo accolto e ado-
stiane nella testimonianza comune». Schneider ha anche ricordato l’avvi- letture, monsignor Wells ha eviden- tore della San Guillermo Acade-
Giuseppe mostra che «tutto l’amore rato nel sacramento dell’Eucari-
cinarsi della memoria della Riforma nel 2017, mentre il Papa ha rievoca- ziato che nella risurrezione di Cri- my. Contemporaneamente è stato
di Dio, per arrivare a noi, prende la
to i discorsi pronunciati da Benedetto XVI a Erfurt, nei luoghi di Lutero. sto «trova compimento il disegno stia». direttore spirituale della commis-
strada dell’umiltà. Dio umile che ha
voluto camminare con il suo popo- sione dei giovani, membro del col-
lo». Il Pontefice si è riferito al libro legio dei consultori e del consiglio
del Deuteronomio dicendo: «Io ti presbiterale. L’11 dicembre 2004 è
stato nominato vescovo di Boac e
ho portato nel deserto come un pa- A Córdoba il cardinale Amato ha presieduto la beatificazione di padre Cristoforo di Santa Caterina il 26 gennaio 2005 ha ricevuto
pà porta suo figlio. Dio, umile e
l’ordinazione. Nella Conferenza
tanto buono. Il Dio paziente. Que-
sto è diverso dall’atteggiamento de-
gli idoli; gli idoli sono forti, si fan-
Strumento della carità di Dio episcopale filippina presiede la
commissione per le vocazioni.
no sentire: qui comando io!».
«Il nostro Dio — perché è vero, Una grande fede, un’ardente carità, dei malati, ai quali testimoniò la re- Il cardinale Amato ha poi sottoli- «Una quaresima, un frate, prima di
perché non è un Dio finto, è vero; una profonda umiltà. Sono le tre dentrice predilezione divina per i neato come si arrivi «al monte della salire sul pulpito per la predica, gli John T. Folda
non è un Dio di legno, fatto dagli virtù che risaltano nella vita di pa- sofferenti». carità solo attraverso la valle si inginocchiò e gli chiese la bene- vescovo di Fargo
dre Cristoforo di Santa Caterina, al «Nell’animo del nostro beato, — dell’umiltà». Viveva tanto profonda- dizione». Padre Cristoforo, inginoc- (Stati Uniti d’America)
uomini, è vero — preferisce andare
secolo Fernández (López) de Valla- ha commentato il cardinale Amato mente tale virtù, che «i difetti che chiandosi, si rifiutò. Rimasero en-
così, per la strada dell’umiltà» ha
dolid (1638-1690). A tratteggiarle è — oltre alla fede, bruciava il sacro vedeva nel prossimo li correggeva in trambi in ginocchio in preghiera, e Nato l’8 agosto 1961 a Omaha,
proseguito il Santo Padre, spiegan-
stato il cardinale Angelo Amato, fuoco della carità, che si alimenta sé stesso». L’umiltà, ha fatto notare alla fine il beato per umiltà e obbe- ha un baccellierato in ingegneria
do: «Tutto questo amore viene su il cardinale, è «più elevata quando dienza gli diede la benedizione. Il
questa strada dell’umiltà. Essere prefetto della Congregazione delle soccorrendo i poveri, i malati, gli all’Università di Nebraska. Entra-
Cause dei Santi, nel corso della emarginati, i sofferenti. Le grazie di è esercitata verso le persone più cardinale ha concluso ricordando to in seminario, ha studiato al
umili non significa andare per la semplici, così come è più lodevole che era così palese la sua vita vir-
beatificazione del sacerdote spagno- guarigione ottenute per l’interces- Saint Charles Borromeo di Over-
strada così, con gli occhi bassi: no, una mamma che si inchina verso il tuosa, che «quando lo si vedeva an-
lo — fondatore della congregazione sione di padre Cristoforo furono brook (Pennsylvania) e ottenuto la
no. L’umiltà è quella di Dio che ci suo bambino». Molti sono gli epi- dare per le strade di Córdoba a
delle suore Ospedaliere di Gesù numerosissime in vita e in morte». licenza in teologia spirituale alla
insegna, quella di Maria, quella di sodi che confermano la grande questuare per il mantenimento dei
Nazareno — avvenuta, domenica La sua carità non aveva limiti, tanto Pontificia Università San Tomma-
Giuseppe». E «l’umiltà — ha ag- umiltà di padre Cristoforo. A quan- poveri, degli ammalati, dei bambini
mattina, 7 aprile, nella cattedrale di che il suo cuore era «come quello so d’Aquino. Ordinato sacerdote
giunto — è quella di Gesù, che fini- ti volevano baciargli le mani rispon- orfani tutti dicevano: Ecco il
Córdoba. È la prima beatificazione di Gesù, mite e compassionevole». per la diocesi di Lincoln il 27
sce sulla croce. E questa è la regola deva che era meglio baciare la terra. Santo».
del pontificato di Papa Francesco, il Infatti, era solito raccogliere i neo- maggio 1989, è stato vicario par-
d’oro per un cristiano: progredire,
nati abbandonati di notte davanti rocchiale della cattedrale e inse-
avanzare e abbassarsi. Non si può quale, nella lettera apostolica, sinte-
all’ospedale. «Soccorreva con il ci- gnante alla Saint Pius X High
andare su un’altra strada. Se io non tizza la vita del nuovo beato: «In-
bo le vedove vergognose che pativa- School; parroco a Syracuse e ad
mi abbasso, se tu non ti abbassi, fervorato dalla carità evangelica —
no la fame, ospitava i pellegrini in- Avoca, insegnante presso la Lour-
non sei cristiano. “Ma perché devo scrive il Pontefice — si fece servo
digenti. Dava tutto a tutti, rimanen- Il cardinale John Olorunfemi Onaiyekan des High School a Nebraska City;
do egli talvolta più povero degli al- consultore diocesano; parroco a
tri». A questo proposito, numerosi ha preso possesso Palmyra e a Douglas; direttore
sono gli episodi che testimoniano la diocesano dell’educazione religio-
Lutti nell’episcopato sua ardente carità che lo condusse a del titolo di San Saturnino sa, cerimoniere, co-vicario per la
privarsi anche del necessario pur di vita consacrata, censor librorum;
aiutare i fratelli. Per ben due volte, padre spirituale e poi, dal 1999,
Il 22 marzo scorso è deceduto a Xu- monsignor Giovanni Wang Renlei, ha raccontato il porporato, il mar- rettore del seminario minore a Se-
zhou (Süchow), nella provincia di vescovo di Xuzhou. chese de las Escalonias «gli fece do- ward. È anche membro della Ne-
Jiangsu (Cina Continentale), monsi- La diocesi di Xuzhou, situata nel- no di un abito, dal momento che il braska catholic conference, del
gnor Tommaso Qian Yurong. Aveva la parte settentrionale della provin- nostro beato era rimasto con un ve- consiglio finanziario diocesano e
99 anni. Era nato nel 1914 nella con- cia di Jiangsu, conta ora circa stito lacero e logoro». Pochi giorni del comitato etico del Saint Eliza-
tea di Tongshan da una famiglia di 25.000 fedeli, 7 chiese, una decina dopo, però, padre Cristoforo li die- beth Hospital.
antica tradizione cattolica. Durante di sacerdoti e una ventina di religio- de entrambi «in elemosina a due sa-
la guerra sino-giapponese, egli salvò se. cerdoti bisognosi». Un’altra volta
un soldato gravemente ferito, tra- un fedele «gli regalò un mantello e Botros Fahim Awad
sportandolo presso una chiesa per Monsignor Celso Yegros Estigar- temendo che lo desse in elemosina Hanna, vescovo di Minya
curare le sue ferite e per farsi carico ribia, vescovo emerito di Carapeguá gli disse che non era un dono ma dei Copti (Egitto)
di lui finché si fosse rimesso in salu- in Paraguay, è morto nelle prime un prestito. Ma non potendolo dare
te. Nel 1945 divenne sacerdote e il ore di sabato 6 aprile nella sua abi- in elemosina, il beato gli fece sapere Nato il 3 luglio 1961 a Twa,
15 novembre 1959 ricevette l’ordina- tazione, dopo una lunga malattia le- che si sentiva a disagio con quel eparchia di Minya dei Copti, è
zione episcopale. Durante la Rivo- gata al morbo di Parkinson. dono». stato ordinato sacerdote il 20
luzione culturale fu condannato alla Nato a Itauguá, nel territorio del- Aveva un’attenzione particolare maggio 1988. Ha studiato al semi-
rieducazione attraverso il lavoro e la diocesi di San Lorenzo, l’11 luglio per le monache di clausura, perché nario maggiore di Maadi, poi è
per 20 anni lavorò presso un’indu- 1935, aveva ricevuto l’ordinazione conosceva «la loro grande povertà e stato parroco, quindi formatore
stria chimica. sacerdotale il 18 dicembre 1960. No- il loro profondo spirito di sacrificio degli studenti del ciclo propedeu-
Monsignor Qian è ricordato co- minato secondo vescovo di Carape- e di preghiera». Per questo, «inco- tico e professore al seminario
me un uomo di fede semplice, atti- guá il 6 aprile 1983 — esattamente raggiava i ricchi a soccorrere i mo- maggiore. Conseguito il dottorato
vo nel lavoro di formazione di sa- trent’anni prima della sua morte — nasteri con generose donazioni, in- in teologia biblica all’Università
cerdoti e religiose e nello sforzo di aveva ricevuto l’ordinazione episco- vece di sciupare il denaro in cose Gregoriana, è stato professore e
recuperare le proprietà della Chiesa. pale il 29 maggio. Quindi il 10 lu- superflue e vane». La sua carità ver- poi rettore del seminario maggiore
Egli si era ritirato dal ministero pa- glio 2010, dopo ventisette anni di so il prossimo, infatti, era totale. Il cardinale nigeriano John Olorunfemi Onaiyekan, arcivescovo di Abu- di Maadi. Il 31 agosto 2006 il Si-
storale già nel 2011 a causa delle sue ministero, monsignor Yegros Esti- «Era come un albero che non solo ja, ha preso possesso, domenica mattina, 7 aprile, del titolo di San Sa- nodo copto lo ha eletto vescovo
precarie condizioni di salute. È garribia aveva rinunciato al governo dava i frutti maturi, ma si spogliava turnino. Dopo il rituale bacio del crocifisso sulla soglia della chiesa ro- di curia. Il Papa gli ha assegnato
morto per un’infezione polmonare. pastorale della diocesi. Le esequie anche delle foglie e dei rami per mana di via Avigliana, il porporato ha presieduto l’Eucaristia. Hanno la sede titolare di Mareotes. Il 25
I funerali hanno avuto luogo il 28 sono state celebrate nel pomeriggio farne legna da ardere». Per questo, concelebrato il vescovo Barthélemy Adoukonou, segretario del Pontifi- marzo 2013 è stato trasferito a Mi-
marzo, Giovedì santo, presso la cat- di domenica 7 aprile nella cattedrale il beato «soleva riassumere il cari- cio Consiglio della Cultura, il parroco don Marco Valenti e una ventina nya. L’intronizzazione nella catte-
tedrale del Sacro Cuore di Gesù: la di Carapeguá, dedicata all’Immaco- sma della sua opera dicendo: “Que- di sacerdoti. Ha diretto il rito monsignor Kevin Gillespie, cerimoniere drale di Cristo Re avrà luogo il 19
celebrazione è stata presieduta da lata Concezione. sto Istituto è la carità”». pontificio, coadiuvato da monsignor Massimiliano Matteo Boiardi. aprile.
pagina 8 L’OSSERVATORE ROMANO lunedì-martedì 8-9 aprile 2013

Il vescovo di Roma si insedia sulla cattedra di San Giovanni in Laterano

La pazienza è lo stile di Dio


Alla «pazienza di Dio» — che «ci Guardini, diceva che Dio risponde dia di Gesù, di confidare nella sua bolezza, della mia povertà? Proprio
ama, comprende, spera, dà fiducia, non alla nostra debolezza con la sua pa- pazienza, di rifugiarmi sempre nelle nel sentire il mio peccato, nel guar-
abbandona, non taglia i ponti, sa zienza e questo è il motivo della no- ferite del suo amore. San Bernardo dare il mio peccato io posso vedere
perdonare» — Papa Francesco ha stra fiducia, della nostra speranza arriva ad affermare: «Ma che dire se e incontrare la misericordia di Dio,
dedicato l’omelia della messa di (cfr. Glaubenserkenntnis, Würzburg la coscienza mi morde per i molti il suo amore e andare da Lui per ri-
insediamento sulla Cattedra romana, 1949, p. 28). È come un dialogo fra peccati? “Dove è abbondato il pec- cevere il perdono.
presieduta nel pomeriggio di domenica la nostra debolezza e la pazienza di cato è sovrabbondata la grazia” (Rm Nella mia vita personale ho visto
7 aprile, nella basilica di San Dio, è un dialogo che se noi lo fac- 5, 20)» (ibid.). Forse qualcuno di noi tante volte il volto misericordioso di
Giovanni in Laterano. ciamo, ci dà speranza. può pensare: il mio peccato è così Dio, la sua pazienza; ho visto anche
Con gioia celebro per la prima volta Vorrei sottolineare un altro ele- grande, la mia lontananza da Dio è in tante persone il coraggio di entra-
l’Eucaristia in questa Basilica Latera- mento: la pazienza di Dio deve tro- come quella del figlio minore della re nelle piaghe di Gesù dicendogli:
nense, Cattedrale del Vescovo di Ro- vare in noi il coraggio di ritornare a parabola, la mia incredulità è come Signore sono qui, accetta la mia po-
ma. Vi saluto tutti con grande affet- Lui, qualunque errore, qualunque quella di Tommaso; non ho il corag- vertà, nascondi nelle tue piaghe il
to: il carissimo Cardinale Vicario, i peccato ci sia nella nostra vita. Gesù gio di tornare, di pensare che Dio mio peccato, lavalo col tuo sangue.
Vescovi Ausiliari, il Presbiterio dio- invita Tommaso a mettere la mano possa accogliermi e che stia aspet- E ho sempre visto che Dio l’ha fatto,
cesano, i Diaconi, le Religiose e i nelle sue piaghe delle mani e dei tando proprio me. Ma Dio aspetta ha accolto, consolato, lavato, amato.
Religiosi e tutti i fedeli laici. Porgo piedi e nella ferita del costato. An- proprio te, ti chiede solo il coraggio Cari fratelli e sorelle, lasciamoci
anche i miei saluti al Signor Sindaco che noi possiamo entrare nelle pia- di andare a Lui. Quante volte nel avvolgere dalla misericordia di Dio;
e a sua moglie e a tutte le Autorità. mio ministero pa- confidiamo nella sua pazienza che
Camminiamo insieme nella luce del storale mi sono sempre ci dà tempo; abbiamo il co-
Signore Risorto. sentito ripetere: raggio di tornare nella sua casa, di
Celebriamo oggi la Seconda Do-
Che bello è lo sguardo di Gesù «Padre, ho molti dimorare nelle ferite del suo amore,
peccati»; e l’invito lasciandoci amare da Lui, di incon-
menica di Pasqua, denominata anche su di noi, quanta tenerezza! che ho sempre fatto trare la sua misericordia nei Sacra-
«della Divina Misericordia». Com’è
bella questa realtà della fede per la
Non perdiamo mai la fiducia è: «Non temere, va’ menti. Sentiremo la sua tenerezza, L’abbraccio dei romani
nella misericordia paziente di Dio! da Lui, ti sta aspet- tanto bella, sentiremo il suo abbrac-
nostra vita: la misericordia di Dio!
Un amore così grande, così profon-
tando, Lui farà tut-
to». Quante propo-
cio e saremo anche noi più capaci di
misericordia, di pazienza, di perdo-
al loro vescovo
do quello di Dio verso di noi, un (@Pontifex_it)
ste mondane sentia- no, di amore. Il piccolo Paolo Curzi di appena c’erano Sofia Presciutti della par-
amore che non viene meno, sempre
mo attorno a noi, sei anni è stato il più giovane a rocchia di Santi Fabiano e Venan-
afferra la nostra mano e ci sorregge,
ghe di Gesù, possiamo toccarlo real- ma lasciamoci afferrare dalla propo- Al termine della messa, il Pontefice si è prestare obbedienza al nuovo ve- zio, impegnata nel gruppo giovani-
ci rialza, ci guida.
mente; e questo accade ogni volta sta di Dio, la sua è una carezza di affacciato dalla Loggia delle scovo di Roma appena insediatosi le dei cresimandi, e Massimo Presti
Nel Vangelo di oggi, l’apostolo che riceviamo con fede i Sacramenti. amore. Per Dio noi non siamo nu- Benedizioni e ha salutato i fedeli sulla Cattedra del Laterano. Il della parrocchia San Giuda Tad-
Tommaso fa esperienza proprio della San Bernardo in una bella Omelia meri, siamo importanti, anzi siamo assiepati sulla piazza con queste parole. bambino ha indugiato un poco, ha deo, animatore del dopo cresima.
misericordia di Dio, che ha un volto dice: «Attraverso... le ferite [di Ge- quanto di più importante Egli abbia; guardato Papa Francesco, allun- Prima della celebrazione il Papa
concreto, quello di Gesù, di Gesù sù] io posso succhiare miele dalla anche se peccatori, siamo ciò che gli Fratelli e sorelle, buonasera! gando timoroso la mano come per ha salutato quindici disabili assistiti
Risorto. Tommaso non si fida di ciò rupe e olio dai ciottoli della roccia sta più a cuore. cercare di stringere la sua, poi è ri- dall’Unitalsi romana, sistemati nel-
che gli dicono gli altri Apostoli: (cfr. Dt 32, 13), cioè gustare e speri- Vi ringrazio tanto per la vostra com- tornato verso il proprio posto, vol- la navata laterale. Su qualcuno si è
«Abbiamo visto il Signore»; non gli Adamo dopo il peccato prova ver- pagnia nella Messa di oggi. Grazie tandosi ogni tanto per fissare nuo- chinato per parlargli da vicino e lo
mentare quanto è buono il Signore»
basta la promessa di Gesù, che aveva gogna, si sente nudo, sente il peso tante! Vi chiedo di pregare per me, vamente il volto sorridente del ha stretto a sé benedicendolo. Con
(Sul Cantico dei Cantici 61, 4). È pro-
annunciato: il terzo giorno risorgerò. prio nelle ferite di Gesù che noi sia- di quello che ha fatto; eppure Dio ne ho bisogno. Non vi dimenticate Pontefice. tutti ha scambiato qualche parola.
Vuole vedere, vuole mettere la sua mo sicuri, lì si manifesta l’amore im- non abbandona: se in quel momento di questo. Grazie a tutti voi! Giunta dalla parrocchia di Santa L’ingresso del Pontefice nella
mano nel segno dei chiodi e nel co- menso del suo cuore. Tommaso lo inizia l’esilio da Dio, con il peccato, E andiamo avanti tutti insieme, il Maria Immacolata di Lourdes a basilica gremita di fedeli è stato
stato. E qual è la reazione di Gesù? aveva capito. San Bernardo si do- c’è già la promessa del ritorno, la popolo e il Vescovo, tutti insieme; Boccea, la famiglia Curzi — con preceduto dal giro di piazza San
La pazienza: Gesù non abbandona il manda: ma su che cosa posso conta- possibilità di ritornare a Lui. Dio avanti sempre con la gioia della Ri- Paolo erano i fratelli maggiori Giovanni compiuto a bordo della
testardo Tommaso nella sua incredu- re? Sui miei meriti? Ma «mio merito chiede subito: «Adamo, dove sei?», surrezione di Gesù; Lui sempre è al Alessandro, che proprio ieri compi- jeep bianca scoperta. Nonostante
lità; gli dona una settimana di tem- è la misericordia di Dio. Non sono lo cerca. Gesù è diventato nudo per nostro fianco. va nove anni, Marta di dieci e un vento piuttosto freddo, infatti,
po, non chiude la porta, attende. E certamente povero di meriti finché noi, si è caricato della vergogna di Che il Signore vi benedica! Francesco di undici, con i genitori almeno centomila fedeli attendeva-
Tommaso riconosce la propria po- lui sarà ricco di misericordia. Che se Adamo, della nudità del suo peccato Marco e Monica — rappresentava no da ore di poter vedere il Papa
vertà, la poca fede. «Mio Signore e le misericordie del Signore sono per lavare il nostro peccato: dalle tutte le famiglie della diocesi di anche solo attraverso i maxischer-
Dopo la benedizione il Papa ha così Roma. In precedenza avevano sfi- mi. E Francesco non li ha delusi:
mio Dio»: con questa invocazione molte, io pure abbonderò nei meri- sue piaghe siamo stati guariti. Ricor-
concluso. lato davanti al Papa per il rito ha baciato alcuni bambini che ve-
semplice ma piena di fede risponde ti» (ivi, 5). Questo è importante: il datevi quello di san Paolo: di che
coraggio di affidarmi alla misericor- cosa mi vanterò se non della mia de- Grazie tante! A presto! dell’obbedienza il cardinale vicario nivano avvicinati al suo passaggio;
alla pazienza di Gesù. Si lascia av-
Agostino Vallini, seguito dall’arci- e a un certo punto del percorso, ha
volgere dalla misericordia divina, la fatto fermare la vettura per poter
vescovo vicegerente Filippo Ianno-
vede davanti a sé, nelle ferite delle abbracciare un non vedente.
ne e dal vescovo Luca Brandolini,
mani e dei piedi, nel costato aperto, vicario capitolare. C’erano poi Giunto alla porta della basilica
e ritrova la fiducia: è un uomo nuo- monsignor Pasquale Silla, decano Lateranense, il vescovo di Roma è
vo, non più incredulo, ma credente. dei parroci romani, e don Daniele stato accolto dai canonici del Capi-
E ricordiamo anche Pietro: per tre Natalizi, di 28 anni, vicario parroc- tolo. Sul sagrato ha baciato il cro-
volte rinnega Gesù proprio quando chiale di Santa Maria Assunta e cifisso e dopo aver asperso i fedeli
doveva essergli più vicino; e quando San Michele a Castel Romano, il con l’acqua benedetta ha fatto un
tocca il fondo incontra lo sguardo di più giovane di ordinazione, prete piccolo segno di croce sulla propria
Gesù che, con pazienza, senza paro- dal 2012. Si è avvicinato alla Catte- fronte e su quella del cardinale vi-
le gli dice: «Pietro, non avere paura dra anche don Gianpaolo Pertici, cario. Quindi, indossate le vesti sa-
della tua debolezza, confida in me»; diacono permanente della parroc- cre, con il pastorale di Paolo VI,
e Pietro comprende, sente lo sguar- chia della Natività di Nostro Si- usato anche da Giovanni Paolo II,
do d’amore di Gesù e piange. Che gnore Gesù Cristo all’Appio Lati- si è diretto verso la cattedra. Il car-
bello è questo sguardo di Gesù — no, tra i primi candidati ordinati in dinale vicario, nel saluto iniziale,
quanta tenerezza! Fratelli e sorelle, basilica dopo il concilio Vaticano gli ha espresso la gioia della Chiesa
non perdiamo mai la fiducia nella II. A rappresentare i religiosi sono che è in Roma. «Questo — ha det-
misericordia paziente di Dio! stati il frate minore conventuale to — è il luogo eletto e benedetto,
Marco Bellachioma, segretario dio- dal quale, fedelmente nello scorrere
Pensiamo ai due discepoli di Em- cesano della Conferenza italiana dei secoli, la roccia su cui è fonda-
maus: il volto triste, un camminare superiori maggiori (Cism), e suor ta la Chiesa conferma nella verità
vuoto, senza speranza. Ma Gesù Maria Giuseppina Abruzzini, delle della fede tutti i fratelli, presiede
non li abbandona: percorre insieme Figlie di Maria Ausiliatrice, segre- nella carità tutte le Chiese e con
la strada, e non solo! Con pazienza taria diocesana dell’Unione supe- ferma dolcezza tutti guida sulle vie
spiega le Scritture che si riferivano a riore maggiori d’Italia (Usmi). A della santità».
Lui e si ferma a condividere con loro rappresentare i ragazzi di Roma Il Papa ha poi compiuto l’anti-
il pasto. Questo è lo stile di Dio: chissimo gesto di salire alla Catte-
non è impaziente come noi, che dra e quando vi si è seduto è scat-
spesso vogliamo tutto e subito, an- tato uno scrosciante applauso. In-
che con le persone. Dio è paziente sieme con lui hanno concelebrato i
con noi perché ci ama, e chi ama Il Regina Caeli in piazza San Pietro cardinali Vallini e Ruini, vicario
comprende, spera, dà fiducia, non emerito di Roma, il vicegerente, i
abbandona, non taglia i ponti, sa
perdonare. Ricordiamolo nella no-
stra vita di cristiani: Dio ci aspetta
Dalla misericordia nasce la pace vescovi ausiliari, monsignor Manci-
ni, prelato segretario del Vicariato
e i membri del consiglio dei parro-
sempre, anche quando ci siamo al- ci prefetti. Hanno assistito il Papa
«La vera pace viene dal fare esperienza della vano creduto senza vedere? Altri discepoli, altri ti, Vescovo e Popolo, a camminare nella fede e due diaconi, che diventeranno sa-
lontanati! Lui non è mai lontano, e uomini e donne di Gerusalemme che, pur non
misericordia di Dio». Lo ha detto il Pontefice al nella carità, fiduciosi sempre nella misericordia cerdoti il prossimo 21 aprile: don
se torniamo a Lui, è pronto ad ab-
Regina Caeli recitato in piazza san Pietro la avendo incontrato Gesù risorto, credettero sulla del Signore: Lui sempre ci aspetta, ci ama, ci ha Alberto Daniel López Pantano, di
bracciarci.
mattina del 7 aprile, seconda di Pasqua, domenica testimonianza degli Apostoli e delle donne. perdonato con il suo sangue e ci perdona ogni origine argentina, e don Giuseppe
A me fa sempre una grande im- della Divina Misericordia. Questa è una parola molto importante sulla fe- volta che andiamo da Lui a chiedere il perdono. Conforti. Hanno prestato servizio
pressione rileggere la parabola del de, possiamo chiamarla la beatitudine della fede. Abbiamo fiducia nella sua misericordia! liturgico tredici seminaristi del se-
Padre misericordioso, mi fa impres- Cari fratelli e sorelle! Buon giorno! Beati quelli che non hanno visto e hanno credu- minario Romano maggiore e due
sione perché mi dà sempre una to: questa è la beatitudine della fede! In ogni del Capranica. Hanno animato la
grande speranza. Pensate a quel fi- In questa domenica che conclude l’Ottava di Al termine del Regina Caeli
tempo e in ogni luogo sono beati coloro che, at- liturgia la Cappella Sistina, diretta
glio minore che era nella casa del Pasqua, rinnovo a tutti l’augurio pasquale con le il Papa ha salutato i gruppi presenti con queste dal maestro Palombella, il coro del-
traverso la Parola di Dio, proclamata nella Chie- parole.
Padre, era amato; eppure vuole la parole stesse di Gesù Risorto: «Pace a voi!» (Gv sa e testimoniata dai cristiani, credono che Gesù la diocesi di Roma, diretto dal
sua parte di eredità; se ne va via, 20, 19.21.26). Non è un saluto, e nemmeno un Cristo è l’amore di Dio incarnato, la Misericor- Rivolgo un saluto cordiale ai pellegrini che han- maestro Frisina, e il coro Mater Ec-
spende tutto, arriva al livello più semplice augurio: è un dono, anzi, il dono pre- dia incarnata. E questo vale per ciascuno di noi! no partecipato alla santa Messa presieduta dal clesiae. La comunione è stata di-
basso, più lontano dal Padre; e zioso che Cristo offre ai suoi discepoli dopo es- Cardinale Vicario di Roma nella chiesa di Santo stribuita da settanta diaconi perma-
Agli Apostoli Gesù donò, insieme con la sua nenti della diocesi. Erano presenti,
quando ha toccato il fondo, sente la sere passato attraverso la morte e gli inferi. Do- Spirito in Sassia, centro di devozione alla Divina
nostalgia del calore della casa pater- pace, lo Spirito Santo, perché potessero diffon- tra gli altri, i cardinali Sodano,
na la pace, come aveva promesso: «Vi lascio la Misericordia. Cari fratelli e sorelle, siate messag-
na e ritorna. E il Padre? Aveva di- dere nel mondo il perdono dei peccati, quel per- Arinze, Filoni, Sandri, Harvey,
pace, vi do la mia pace. Non come la dà il mon- geri e testimoni della misericordia di Dio!
menticato il figlio? No, mai. È lì, lo dono che solo Dio può dare, e che è costato il Burke, Sarah, Lajolo, Monterisi,
do, io la do a voi» (Gv 14, 27). Questa pace è il
vede da lontano, lo stava aspettando Sangue del Figlio (cfr. Gv 20, 21-23). La Chiesa Sono lieto poi di salutare i numerosi membri Castrillón Hoyos, Coppa, Law, e
frutto della vittoria dell’amore di Dio sul male, è è mandata da Cristo risorto a trasmettere agli
ogni giorno, ogni momento: è sem- di Movimenti e Associazioni presenti a questo Onaiyekan, e altri presuli e prelati.
il frutto del perdono. Ed è proprio così: la vera uomini la remissione dei peccati, e così far cre-
pre stato nel suo cuore come figlio, nostro momento di preghiera, in particolare le Tra le personalità, il sindaco di Ro-
pace, quella profonda, viene dal fare esperienza scere il Regno dell’amore, seminare la pace nei ma, Gianni Alemanno, il presiden-
anche se lo aveva lasciato, anche se comunità neocatecumenali di Roma, che inizia-
della misericordia di Dio. Oggi è la Domenica cuori, perché si affermi anche nelle relazioni, te della Regione Lazio, Zingaretti,
aveva sperperato tutto il patrimonio, no oggi una speciale missione nelle piazze della
della Divina Misericordia, per volontà del beato nelle società, nelle istituzioni. E lo Spirito di il ministro Riccardi, e il direttore
cioè la sua libertà; il Padre con pa- Città. Invito tutti a portare la Buona Notizia, in
Giovanni Paolo II, che chiuse gli occhi a questo Cristo Risorto scaccia la paura dal cuore degli del nostro giornale. Accompagna-
zienza e amore, con speranza e mise- ogni ambiente di vita, «con dolcezza e rispetto»
mondo proprio alla vigilia di questa ricorrenza. Apostoli e li spinge ad uscire dal Cenacolo per vano Papa Francesco l’arcivescovo
ricordia non aveva smesso un attimo (1 Pt 3, 16)! Andate nelle piazze e annunciate
Il Vangelo di Giovanni ci riferisce che Gesù portare il Vangelo. Abbiamo anche noi più co- Gänswein, i monsignori Xuereb e
di pensare a lui, e appena lo vede Gesù Cristo, il Nostro Salvatore.
apparve due volte agli Apostoli chiusi nel Cena- raggio di testimoniare la fede nel Cristo Risorto! Sapienza, e il medico Polisca.
ancora lontano gli corre incontro e Saluto tutti i ragazzi e i giovani presenti, in In precedenza, nel piazzale anti-
lo abbraccia con tenerezza, la tene- colo: la prima, la sera stessa della Risurrezione, Non dobbiamo avere paura di essere cristiani e
particolare gli alunni del Collège Saint-Jean de stante il Palazzo del Vicariato, ac-
rezza di Dio, senza una parola di e quella volta non c’era Tommaso, il quale disse: di vivere da cristiani! Noi dobbiamo avere que-
sto coraggio, di andare e annunciare Cristo Ri- Passy di Parigi e quelli della Scuola Giuseppe colto anche dal sindaco di Roma
rimprovero: è tornato! E quella è la se io non vedo e non tocco, non credo. La se-
Mazzini di Marsala, come pure il gruppo di mi- Alemanno e dall’assessore Gasperi-
gioia del padre. In quell’abbraccio al conda volta, otto giorni dopo, c’era anche Tom- sorto, perché Lui è la nostra pace, Lui ha fatto
nistranti di Taranto. ni, il Santo Padre aveva benedetto
figlio c’è tutta questa gioia: è torna- maso. E Gesù si rivolse proprio a lui, lo invitò a la pace, con il suo amore, con il suo perdono,
Saluto il Coro della Basilica di Collemaggio la targa toponomastica con la qua-
to! Dio sempre ci aspetta, non si guardare le ferite, a toccarle; e Tommaso escla- con il suo sangue, con la sua misericordia. le viene intitolata a Papa Wojtyła
stanca. Gesù ci mostra questa pa- mò: «Mio Signore e mio Dio!» (Gv 20, 28). Ge- Cari amici, oggi pomeriggio celebrerò l’Euca- dell’Aquila, i fedeli di Campoverde di Aprilia,
l’area dietro l’obelisco di San Gio-
zienza misericordiosa di Dio perché sù allora disse: «Perché mi hai veduto, tu hai ristia nella Basilica di San Giovanni in Laterano, Verolanuova e Valentano, e la comunità Scout vanni, che assume così la denomi-
ritroviamo fiducia, speranza, sempre! creduto; beati quelli che non hanno visto e han- che è la Cattedrale del Vescovo di Roma. Pre- Foulard Bianchi. nazione di «Piazza Giovanni Paolo
Un grande teologo tedesco, Romano no creduto!» (v. 29). E chi erano questi che ave- ghiamo insieme la Vergine Maria, perché ci aiu- Il Signore vi benedica, e buon pranzo! II. Pontefice dal 1978 al 2005».