Sei sulla pagina 1di 2

Nomenclatura tradizionale: eccezioni

Elemento e suo n ox formula nome


NO2 (+4) Biossido di azoto
N (+4; +2; -3) NO (+2) Monossido di azoto
NH3 (-3) Ammoniaca
Cr2O72- (+6) Bicromato
Cr (+6; +3; +2) CrO3 (+6) Anidride cromica
Cr2O3 (+3) Ossido cromico
CrO (+2) Ossido cromoso
MnO7- (+7) Permanganato
Mn2O7 (+7) Anidride permanganica
Mn (+7; +6; +4; +3; +2) MnO3 (+6) Anidride manganica
MnO2 (+4) Biossido di manganese
Mn2O3 (+3) Ossido manganico
MnO (+2) Ossido manganoso
Acidi “meta, piro, orto”
Alcune anidridi (in particolare quelle di fosforo, arsenico, antimonio, silicio e boro)
possono reagire con 1, 2 o 3 molecole di acqua. In questo caso la nomenclatura
aggiunge rispettivamente i prefissi “meta”, “piro” e “orto” al nome dell’acido che si
forma. Generalmente il prefisso “orto” viene omesso.

P2O5 + H2O → 2HPO3 acido metafosforico


P2O5 + 2H2O → H4P2O7 acido pirofosforico
P2O5 + 3H2O → 2H3PO4 acido ortofosforico  acido fosforico

P2O3 + H2O → 2HPO2 acido metafosforoso


P2O3 + 2H2O → H4P2O5 acido pirofosforoso
P2O3 + 3H2O → 2H3PO3 acido ortofosforoso  acido fosforoso

B2O3 + 3H2O → H3BO3 acido ortoborico  acido borico