Sei sulla pagina 1di 13

Pedagogia Prof.

ssa Maria Grazia


Generale e dello Lombardi

Sport, 10 CFU mlombardi@unisa.it


Le Slide, ad esclusivo uso didattico, sono tratte da
ISIDORI E., "PEDAGOGIA E SPORT. LA DIMENSIONE
2
EPISTEMOLOGICA ED ETICO-SOCIALE", FRANCO
Lo sport tra valori e virtù

Uno dei problemi fondamentali della pedagogia dello sport è


rappresentato
oggi da come poter pensare pedagogicamente i valori - non
sempre concepiti e interpretati come tali - dello sport
contemporaneo.

Le Slide, ad esclusivo uso didattico, sono tratte da


ISIDORI E., "PEDAGOGIA E SPORT. LA DIMENSIONE
3
EPISTEMOLOGICA ED ETICO-SOCIALE", FRANCO
Lo sport tra valori e virtù

Il punto di partenza per ripensare i valori dello sport in una


prospettiva
autenticamente pedagogica, non banale e retorica, che permetta
la decostruzione dei significati umani e sociali di questa pratica,
è senza dubbio quello che vede in esso un pharmakon.

Le Slide, ad esclusivo uso didattico, sono tratte da


ISIDORI E., "PEDAGOGIA E SPORT. LA DIMENSIONE
4
EPISTEMOLOGICA ED ETICO-SOCIALE", FRANCO
Lo sport tra valori e virtù
Quelli che noi oggi consideriamo i valori educativi
dello sport rappresentano una vera e propria creazione e invenzione
della modernità, alla quale la pedagogia di de Coubertin ha
certamente contribuito. Se passiamo brevemente in rassegna quelli
che vengono Considerati tradizionalmente i principali valori educativi
dello sport e che possiamo trovare in qualsiasi manuale di pedagogia
dell’educazione fisica e sportiva, (spirito di gruppo e cameratismo,
lealtà, dedizione alla squadra, autocontrollo, rispetto della disciplina
e delle regole, umiltà, fiducia, perseveranza, spirito di sacrificio,
coraggio, volontà, sforzo, spirito competitivo, disciplina, salute fisica e
psichica, ecc.), ci possiamo rendere conto di come, nella concezione
di questi valori,non si siano fatti grandi passi in avanti dai tempi di de
Coubertin.
Le Slide, ad esclusivo uso didattico, sono tratte da
ISIDORI E., "PEDAGOGIA E SPORT. LA DIMENSIONE
5
EPISTEMOLOGICA ED ETICO-SOCIALE", FRANCO
Pedagogia ed etica dei valori sportivi

Trovare nuovi contenuti etici e nuovi valori per lo sport da proporre ai


giovani, insegnandoli attraverso specifiche metodologie di
trasmissione, è il compito principale della pedagogia come scienza
normativa.

Le Slide, ad esclusivo uso didattico, sono tratte da


ISIDORI E., "PEDAGOGIA E SPORT. LA DIMENSIONE
6
EPISTEMOLOGICA ED ETICO-SOCIALE", FRANCO
Pedagogia ed etica dei valori sportivi
Lo sport continua ad apparire ancora oggi in contraddizione
con alcuni dei principi dell’educazione contemporanea.
Questo paradosso - che determina forme di “curricolo occulto” in
quanto i valori e le istanze pedagogiche dichiarate in teoria nello
sport vengono contraddette dalle azioni e dai comportamenti attuati
- si prospetta, in sostanza, quando la pratica sportiva viene pensata
alla luce dello scontro e non dell’incontro, come invece la natura
agonale dello sport dimostra.

Le Slide, ad esclusivo uso didattico, sono tratte da


ISIDORI E., "PEDAGOGIA E SPORT. LA DIMENSIONE
7
EPISTEMOLOGICA ED ETICO-SOCIALE", FRANCO
Pedagogia ed etica dei valori sportivi

COME RIPENSARE LO SPORT?


In sede pedagogica e didattica, sarebbe
auspicabile un ripensamento dei valori tradizionali dello
sport a partire da alcuni concetti chiave legati a questa pratica e che
rappresentano veri e propri “nuclei valoriali” che dovrebbero essere
implementati.

Le Slide, ad esclusivo uso didattico, sono tratte da


ISIDORI E., "PEDAGOGIA E SPORT. LA DIMENSIONE
8
EPISTEMOLOGICA ED ETICO-SOCIALE", FRANCO
Pedagogia ed etica dei valori sportivi

Lo sport va sempre intenzionalmente “orientato in


vista di uno scopo tenendo conto che esso:
1) non deve rimanere mai una mera descrizione (o ridursi a una
lettura descrittiva) dei valori, delle condizioni/situazioni e delle
possibilità educative che lo connotano, ma attuarsi nel concreto,
trasformandosi in agire;
2) va sempre “letto” sub specie personae, vale a dire tenendo conto
della “persona” intesa
come focus di tutti i valori dello sport
Le Slide, ad esclusivo uso didattico, sono tratte da
ISIDORI E., "PEDAGOGIA E SPORT. LA DIMENSIONE
9
EPISTEMOLOGICA ED ETICO-SOCIALE", FRANCO
Pedagogia ed etica dei valori sportivi

Un esempio significativo in tal senso è rappresentato dal doping


che incarna, nell’opinione comune, tutti i disvalori dello sport in
quanto ritenuto negazione del cosiddetto fair-play, vale a dire del
sistema
che riassume in sé tutti i valori dello sport come pratica umana
e sociale.

Le Slide, ad esclusivo uso didattico, sono tratte da


ISIDORI E., "PEDAGOGIA E SPORT. LA DIMENSIONE
10
EPISTEMOLOGICA ED ETICO-SOCIALE", FRANCO
Pedagogia ed etica dei valori sportivi
Per “doping” si intende un insieme di pratiche (assunzione
di sostanze o azioni di manipolazione del proprio corpo) che hanno
lo scopo di migliorare o potenziare la performance di un atleta
durante
la competizione sportiva. Chiaramente questo insieme di pratiche,
che non hanno né una funzione di cura preventiva né terapeutica,
sono considerate “illegali” nella pratica sportiva, in quanto violano il
principio etico fondamentale rappresentato dall’uguaglianza e dalla
parità di condizioni di partenza in una competizione sportiva.

Le Slide, ad esclusivo uso didattico, sono tratte da


ISIDORI E., "PEDAGOGIA E SPORT. LA DIMENSIONE
11
EPISTEMOLOGICA ED ETICO-SOCIALE", FRANCO
Pedagogia ed etica dei valori sportivi

Il doping nella cultura contemporanea tende a essere interpretato


come un problema etico che ha prevalentemente dei risvolti di tipo
medico e legale, e viene sempre visto in termini di “danni” per la
saIute umana e di “violazione” di norme e regole, con il conseguente
sistema di sanzioni che ne deriva.

Le Slide, ad esclusivo uso didattico, sono tratte da


ISIDORI E., "PEDAGOGIA E SPORT. LA DIMENSIONE
12
EPISTEMOLOGICA ED ETICO-SOCIALE", FRANCO
Pedagogia ed etica dei valori sportivi

Lo sport rappresenta, un mezzo per educare


alla volontà; per questo vi è nella società la paura che il doping,
come la droga, impedisca l’attuazione del valore pedagogico dello
sport quale forma di educazione morale e sociale.

Le Slide, ad esclusivo uso didattico, sono tratte da


ISIDORI E., "PEDAGOGIA E SPORT. LA DIMENSIONE
13
EPISTEMOLOGICA ED ETICO-SOCIALE", FRANCO