Sei sulla pagina 1di 17

HEIDENHAIN HELP

Raccolta di esperienze service pratiche su TNC530 e TNC640

pdf version r.1 2018

Esempio programma di un movimento di Z su e giù per due volte: TNC530 TNC640

Entrare in ambiente MDI e scrivere:

BEGIN PGM PRIMO MM

LBL1

L IZ +100 F1000

CYCL DEF 9.0 TEMPO DI SOSTA

CYCL DEF 9.1 SOSTA 3

L IZ -100 F1000

CYCL DEF 9.0 TEMPO DI SOSTA

CYCL DEF 9.1 SOSTA 3

CALL LBL 1 REP2

END PGM PRIMO MM

NOTA:

L(LINEAR INTERPOLATION) I(INCREMENTALE) Z(ASSE)+100(mm) F1000(AVANZAMENTO)

M91 sono in quote assolute REF

PER ESEGUIRE IL PROGRAMMA DA “ESECUZIONE CONTINUA” PREMERE PGM/MTG E


ENT

Nota: il file deve avere estensione .H altrimenti non lo puoi eseguire!!

Come inserire i fine corsa software dentro ai parametri macchina: TNC530

Entrare dentro a MP EDIT

Cercare il:

910.0 FC+ asse X

910.1 FC+ asse Y

910.2 FC+ asse Z

911.0 FC zona di lavoro X

911.1 FC zona di lavoro Y

911.2 FC zona di lavoro Z

912.0 FC zona di lavoro X

912.1 FC zona di lavoro Y

912.2 FC zona di lavoro Z

920.0 FC- asse X

920.1 FC- asse Y

920.2 FC- asse Z

Come dichiarare un motore e azionamento: TNC530

Entrare in EDIT PARAMETRI : MP EDIT

2200.0 tipo motore asse X

2200.1 tipo motore asse Y

2200.2 tipo motore asse Z

2100.0 tipo azionamento asse X

2100.1 tipo azionamento asse Y

2100.2 tipo azionamento asse Z

Come SHIFTARE uno zero di un asse (esempio testa twist): TNC530


Entrare in MP EDIT

Puntare 960.x(numero asse) e scrivere la quota necessaria a far visualizzare 0 al display

Nota: premere END al termine dell’immissione dei dati altrimenti non lo memorizza.

Password controllo: TNC530 TNC640


pw standard ambiente plc: 807667

pw standard configurazione parametri mp: 95148

Indirizzo IP standard per connettersi con il Tele Service, TNCremo: TNC530


192.168.3.90 (nota: 192.168.3.162 su scheda wifi pc se uso il d-link come ripetitore)

Per fare un orientamento mandrino: TNC530 TNC640


Usare il CYCLEDEF 13.0 poi impostargli l’angolo per esempio 67° e poi scrivere M19 per
TNC530 o M20 per TNC640 così facendo il mandrino orienta a 67°.

ESEMPIO per TNC530:

BEGIN PGM PRIMO MM

CYCL DEF 13.0 ORIENTAMENTO

CYCL DEF 13.1 ANGOLO 0

M19

END PGM PRIMO MM

Funzioni M usate per fare un deposito/carico di un accessorio: TNC530

M509 INIZIO CAMBIO ACCESSORIO (STOP FRIGHI ECC)

M670 DISABILITA ASSI TESTA (QUALSIASI SIA L’ACCESSORIO MONTATO)

M51 APRE PINZE+ EXTRACORSA+HELP EXEC

M510 FINE CAMBIO ACCESSORIO (RIPRISTINA FRIGHI ECC)

M300 AQUISIZIONE NUOVI PARAMETRI MP

M52 CHIUDI PINZE

Se provo il ciclo 310.H da MDA premere Q 360=0,1,2,3 per selezionare il numero di


accessorio

se è una vecchia pragma usare cosi:

M20

settare M1002=1

helpexec + extracorsa

M51

su AREA M ciclo307 per download head con fissaggio a viti

e 308 per load head con fissaggio a viti

M40 chiude corpi

M41 apre grando

M42 apre piccolo

PLC\OMCY\NC\302.h per modificare ingrano

cyclo 302 per orientare testa

cyclo 303 per salvare angoli

Come fare per azzerare contaore JAZZ : TNC530 TNC640


premere insieme per 5 sec 3-7 poi impostare pw:25846 sull’accessorio interessato per
azzerargli i cicli di ingrassaggio.

Per ingrassare la testa fare M3 + Tasto ingrassaggio per far partire il ciclo di ingrassaggio
TUPC

Nota: in MIS la testa e quasi al limite di cicli quindi genera un allarme tipo W poi bisogna
fare ulteriori 5 cicli di ingrassaggio e far comparire l’allarme di tipo C fatto ciò è necessario
resettare il jazz prima di consegnarlo al cliente.

Alcune Soft-Key significato: TNC530


TABLE: Utilizzata per controllare e/o forzare ingressi/uscite (a patto che il PLC non stia
forzando )

EDIT: Serve per entrare dentro al listato PLC per editarlo/leggerlo

COMPILE / COMPILE PLC-MAIN PROGRAM: Serve dopo aver fatto una modifica PLC la
quale bisogna compilarla (sempre con macchina in emergenza)

MP EDIT: E’ la parte dove risiedono i parametri macchina

TRACE IN CODE: E’ per mettere il PLC on-line sulla parte dove si stava visualizzando in
edit e vedere se sta girando in quel segmento

LOGIC DIAGRAM: E’ un oscilloscopio dei segnali per vedere in maniera grafica lo stato dei
segnali.

I/O FORCE LIST: Serve per forzare gli ingressi e le uscite ANCHE se il plc sta’ girando
sopra.

Ciclo orientamento testa TUPCG (ROTAZIONE CORPI) TNC530


Selezionare la modalità MDI / premere il tasto CYCLE DEF / premere FPT CICLI SPECIALI /
TESTA INDEX / ROTAZIONE TESTA

Ora nelle stringhe che sono comparse:

Q352 = ANGOLO CORPO “A” GRANDE 1°

Q353 = ANGOLO CORPO “B” PICCOLO 2°

Q354 = PESO UTENSILE (NORMALMENTE NON USATO)

Marker M1099=da1 a 0 per abilitare softkey nascoste per muovere HIRT in jog

Angoli di ingrano dentro a TNC/index testa in questione esempio TUPC_no_TABLE

M81 fa’ lo zero hirth dell’asse aperto

M82 conferma lo zero

M70 chiude corpi

M71 apre corpo grande

M72 apre corpo piccolo

Esempio di programma per calcolo angoli di ingrano: TNC530


CYCL DEF 13.0 ORIENTAMENTO

CYCL DEF 13.1 ANGOLO 3 —per esempio

M19 —Per fare orientamento ad angolo scritto

M5 —Spegne coppia mandrino

M71 o M72 —Apre corpo grande o corpo piccolo

M70 —Chiude corpi

Poi l’angolo trovato scriverlo dentro al file c:\FPT\INDEX\INDEX.TAB

Come tarare le valvole proporzionali TNC530 TNC640


P1 in alto per pressione max, P2 in mezzo per pressione zero, P3 sotto non si tocca.

Le proporzionali vengono comandate dal PLC(dalle stringhe di prova per taratura) in


tensione 0-10 volt e la DW (double word) che la comanda avrà valore 0volt con n°0 e
10volt con n°1000

Per cambiare il valore(bar) sulle tabelle, entrare dentro alla partizione PLC con il seguente
percorso:

tasto MOD /sk PLC EDIT / tasto PGM MGT / selezionare la tabella e premere ENT . Poi
dopo l’inserimento dei nuovi valori dare una M300 altrimenti i nuovi valori non si attivano.

Ricordarsi di attivare il parametro MP730.X (Abilitazione compensazione asse)

Devono essere presenti le tabelle dentro:

c:\FPT\TIRANT\TU144_TIR.TAB(esempio per la TU144)

c:\FPT\BILANC\TU144_BIL.TAB(esempio per la TU144)

M302 per caricare tabella tiranti

M303 per caricare tabella bilanciamento

Nota: li puoi lanciare senza usare M300 in caso questo non funzionasse.

Nel PLCbase deve essere attivato: CATCOM_GM.FPT

Funzioni M varie usate: TNC530


M70=CHIUDE CORPI

M71=APRE CORPO GRANDE

M72=CHIUDE CORPO GRANDE

M81=RICERCA ZERO HIRTH DEL CORPO APERTOdopo lo shift MP960.xx

M82=CONFERMA ZERO HIRTH DEL CORPO APERTO

M302= CARICA TABELLE TIRANTI

M303= CARICA TABELLE BILANCIAMENTO

M632 = ABILITA TAVOLA

M630 = DISABILITA TAVOLA

M674 = GESTIONE MUSETTO SELS4

M675 = GESTIONE MUSETTO SELS6

NOTA:

Dentro alla cartella KINEMATIC è presente un file denominato KINELIST.a il quale all’interno
ha una serie di stringhe indicizzate da un numero, le quali vengono puntate in base alla
funzione M usata per caricare la cinematica (cioè tutti i parametri MP interessati)
dell’accessorio installato in quel momento o per esempio in base alla zona di lavoro attiva.

Per disabilitare un encoder: TNC530


(esempio togliere il 2° sistema di misura e far funzionare solo il 1°)

Nota: N è il numero dell’asse interessato.

MP110.N 204 -> 0 (POSTO DOVE CONNESSO IL 2° SISTEMA DI MISURA)

MP1054.N QUI C’E’ UN VALORE (RAPPORTO DI RIDUZIONE)

MP331.N QUI SCRIVO IL VALORE PRESENTE IN MP1054.N

MP332.N 50 -> 2048 (N° IMPULSI DEL 1° SISTEMA DI MISURA)

MP1350.N 4 -> 2 (TIPO DI ENCODER 1° SISTEMA DI MISURA)

MP1340.N 5 -> 0 (ORDINE DI RICERCA DI ZERO IN QUESTO CASO NESSUNO)

Al termine ripristinare i valori originali

Per disabilitare un asse su una macchina multiaccessori: TNC530


(nel caso avessi bisogno di scollegarlo provvisoriamente) premere 3D ROT

Per vedere quale tabella cinematica sto utilizzando, poi dentro al percorso esempio:

PLC/KINEMATIC/TUPC/TUPC_MP_T quindi dentro al parametro MP10 metto a 0 l’asse


che devo scollegare, spegnere tutto, sconnettere il motore e l’encoder, riaccendere.

Zero catena magazzino utensili: TNC530


Per far perdere uno zero ad un asse basta andare sul parametro 1350.X e scrivere zero e
poi rimettere il valore originale. Poi per aggiungere o togliere il valore di shift modificare sul
parametro 960.X Per scrivere quanti sono i posti nel magazzino usare il parametro 810.X

Il MP1054.X è la distanza lineare compiuta dal motore in una rivoluzione, nel MP331.X si
inserisce il valore (normalmente 1) che è un fattore conversione mm/gradi derivanti dal
MP332.X che contiene il numero impulsi/giro dell’ encoder catena (normalmente 2048)

Per muovere idraulicamente il manipolatore utensili con tastiera esterna OP77:


TNC530
PLCbase:

MP2308.8=0.001

MP2309.8=0.2

Attivare nel main:

OP77.FPT

JOG_MANIP_CU_OP77.FPT

JOG_CAT_CU_OP77.FPT

PLCOld:

e’ necessario che siano abilitati i moduli CM OP77 e CM ATC

dalle chiamate del PLC altrimenti la centralina idraulica magazzino non parte.

Poi premere il tasto a sinistra dello stop spindle rosso per accendere la centralina idraulica
mag

Note Sonda m&h : TNC530 TNC640


PER TNC640:

Se per esempio voglio caricare una sonda manualmente da catena esterna devo ricordarmi
di fare fisicamente anche un apertura e chiusura della pinza utensile.

I dati dell’utensile devono essere es. questi: (L 100-R 3-TYP TCHP-PLC %00000000-
TP_NO 1)

Invece sulla THC PROBE TABLE questi: (NO.1-TYPE OEM-F 500-FMAX +2000-DIST 200-
SET_UP 2-F_PREPOS FMAX_PROBE TRACK OFF)

TNC530:

NEW plc base:

nota: (a meno che non sia dinomax o stinger cioè piccole macchine, non si usa M581 e
M582 perché sennò rallenterebbe troppo la macchina durante i movimenti con sonda
accesa!! ).

Caricare modulo Touchpro.FPT(e abilitarlo da plc) dentro a Program\FPT. Nota: copiarlo sia
nel progetto attivo che con tncremo dentro alla partizione PLC online.

Settare il bit %00000001 sul posto utensile scelto per il tastatore.

Impostare MP6010=2 (tipo sonda)

Impostare MP6030=600 (strada minima percorsa per tastatura)

Caricare in mandrino spostando il posto utensile da 1 a 0, da tabella utensili posto


tabella, così facendo si dovrebbe accendere la sonda e compare un PROBE rosso
lampeggiante a schermo.

Lanciare una tastatura per esempio X+ e vedere se la sonda funziona, partirà a F200 e
dopo il tasteggio ritornerà indietro a F2000

OLD plc:

Sonda m&h collegata su X112 della PLB6208. Per provare la sonda m&h bisogna abilitare i
moduli su plc CM M_H e poi lanciare la funzione M581 per accendere e M582 per
spegnere, controllando i marker che partono dal M4060 per vedere se cambiano di stato.
(ovviamente dopo aver settato il canale desiderato e impostato la sonda in 0A cioè che si
accende e spegne via radio e non come di default 1A a tempo. cmq vedi libretto pag6 ITA).
Controllare il MP6010=2 altrimenti non funziona. Per provare, deflettere lo stelo con un asse
in movimento di conseguenza la macchina si deve fermare con un messaggio di tastatore
deflesso e il marker M4051 deve cambiare di stato.

Note Sonda BLUM: TNC530 TNC640


PER TNC640

Dopo aver installato i cicli utilizzando il file .BAT fornito da BLUM se il cnc genera errori di
file doppi bisogna cancellare tutte le cartelle BR dentro ai parametri. Poi inserire dentro
al .tab che gli errori iniziano da 900. Poi impostare il calibratore cosi’ per partire poi
migliorarlo se si vuole piu’ precisione (T1-NAME BLUM-L 146.59-R 9.18-DL 8-LTOL 0.5-
RTOL 0.5-ROFFS 9-LOFFS 4-LBREAK 1-RBREAK 0.8) poi il file che ha generato il .BAT
PLC:\BLUM\BLUM0XX.TAB rinominarlo in BLUM000.TAB

TNC530

Sonda BLUM collegata su X113 della PLB6208 , attenzione che il connettore X113 della
BLUM deve essere “originale” perché all’interno ha una scheda di interfaccia.

Usare i marker o le uscite per testare i cablaggi:

M1700=O96 TXon

M1701=O175 RXon

M1702=O197 contaminante ext YV61

M1703=O199 apertura otturatori YV62

Poi controllare (quando questi marker sono tutti a 1 e l’aria compressa sia tarata e presente)
se questi ingressi cambiano di stato al passaggio davanti al fascio laser:

I149= output dinamic

I150= laser ok

I151= static

M578: Ciclo di preparazione(svincoli rotazione cambio piano) PRIMA di eseguire la


misurazione dell’utensile

M579: Ciclo di preparazione(svincoli rotazione cambio piano) DOPO aver eseguito la


misurazione dell’utensile

Per abilitare il laser BLUM attivare dal PLC la chiamata CM MUSL

I cicli necessari dentro alla partizione PLC sono:

OMC1

BLUM

CYCL1.SYS

THCPROBE1.SYS

Ora controllare se gli ingressi I149,I150,I151 corrispondono dentro alle tabelle(una per
accessorio) dentro alla cartella PLC/BLUM/… sono coerenti, le tabelle sono BLUM_000 ,
001 , 002 , 003

Invece dentro alla partizione TNC cicli non ne servono. Nota: calibra la sonda prima di
provare un ciclo di tastatura altrimenti non funziona!!

Impostare metri lubrificazione assi: TNC530


Per impostare la distanza di ogni quanto un asse deve fare una pompata di ingrassatura si
usa il parametro MP4050 dove 1 uguale 1metro, da PLC è impostato una variabile a 1000,
quindi dopo che l’asse ha percorso 1000 metri fara’ un ingrassaggio se io il valore di
MP4050 lo metto a 0.1 farà un ingrassaggio ogni 100metri (fare cosi durante la MIS) poi
impostare il valore corretto in base alle specifiche dell’ufficio tecnico. Normalmente questo
parametro è = 1.

Info sonda laser Renishaw: TNC530

Questa sonda ha l’aria dai 3 ai 6 bar sempre presente(altrimenti gli otturatori sono chiusi)

Dopo averla alimentata portare lo SW1.2(davanti) a 1 e poi a 0 cosi facendo si esegue il


settaggio elettronico, i led sopra al laser devono diventare verde fisso, poi con il tester
misurare sul connettore 15 pin del NCI5 tra 1(+) e 2(gnd) la tensione che deve essere
maggiore di 4 volt per un buon allineamento del fascio laser.

Negli switch dietro và impostato solo lo SW2.3=1 il resto tutto a zero

In quello davanti SW1.3=1 e il resto tutto a zero.

Nel PLCbase usare MRUL_RENISHAW.FPT

Dentro alla partizione PLC ci deve essere la cartella RENISHAW che conterrà i file OEMCY2
e OEMCY3 i quali verranno chiamati in base alla posizione della testa (orizzontale o
verticale) e dentro ad essi verrà impostato tutto il necessario per esempio posizione degli
assi in centro laser tipo di misurazione ecc.

Dentro alla partizione PLC ci deve essere la cartella OEMCY 9 la quale conterrà i file per le
softkey ed i programmi propri di renishaw. Nota:Deve essere fatto un riavvio per poterle
usare.

M531=on latch O.75

M532=off latch

M533=on brokentool O.76

M534=off brokentool

Info cambio utensili: TNC530 TNC640


TNC640:

Per creare una tabella andare in PLC\Proto\prototype.tch e crearla da qui. Se voglio


aggiungere per esempio un secondo magazzino partirò da 2.1 e aggiungo 30 posti. Poi da
tabella utensili e posto utensili faccio RESET TABELLA e cosi lui la rigenera.

TNC530:

MP7261.0=120 ;n° posti catena magazzino

MP4210 quote culle con plc base.

MP2396 va a 20 Nw/metro per il manipolatore

MP2308=0.001 per manipolatore

MP2309=0.2 per manipolatore

MP2256=angolo di campo catena e manipolatore da mettere a zero la prima volta

MP2257=angolo di campo catena e manipolatore da mettere a zero la prima volta

MP2100=controllare il tipo di azionamento usato per catena e manipolatore

MP2200=controllare il tipo di motore usato per catena e manipolatore

Su macchine tipo RAID esempio RV070 Proppertooling per vedere dove si ferma il ciclo di
cambio utensili si guarda in decimale la word W206 o W260 la quale restituisce la funzione
M che sta eseguendo il PLC o l’ultima M eseguita, per vedere se la funzione M è passata o
no, si guarda il marker M4072 se “zero” vuol dire funzione M eseguita se “uno” vuol dire
funzione M in attesa di conferma.

Per controllare per esempio se si è fermata su M71 (apertura riparo) controllare gli Input
I202=1 riparo aperto, e I203=1 riparo chiuso, uno esclude l’altro, non possono essere
accesi entrambi.

Codice proximity N.O. montati sul pistone pneumatico (FESTO SME-8-K-LED-24 150 855)

Info esempio Motomandrino : TNC530

O.195=abilitazione pompa frigo

O.144=start frigo

I.207=temperatura fluido frigo sotto soglia di allarme

I.208= termico teleruttore frigo

I.209=generatore frigo ok

I.210= portata generatore frigo ok

I.211=filtro frigo non intasato

Da abilitare:

CM RAFFR

CM MANDR_3

CM CAMGAM_GM

CM ORIENT

FARE UN CAMBIO GAMMA S10 S2000 S10 SENZA M3 LA PRIMA VOLTA PER FAR
PARTIRE IL MANDRINO IN GAMMA BASSA ALTRIMENTI NON FUNZIONA(DEVE SETTARE
ALCUNE MEMORIE)

CONTROLLARE IL SENSO DI ROTAZIONE MANDRINO ORARIO O ANTIORARIO CON M3


ED IL RELATIVO CONTEGGIO

Controllare questi parametri:

MP113.0 SPEED ENCODER OUTPUT

MP121.0 NOMINAL SPEED VALUE OUTPUT

MP131.0 INDEX MACHINE PARAMITER FOR SPINDLE

MP130.0 INDEX MACHINE PARAMITER FOR AXIS

MP3010=6 OUTPUT FOR SPINDLE SPEED con 6 genera lo strobe plcM4070 per cambio
gamma. (SE MESSO A ZERO DISABILITA IL MANDRINO), 8 usato per elettromandrino.

Per controllare i giri motore oltre allo strumento esterno, controllare queste word

W372=giri impostati

W368=giri reali letti dall’encoder in real time (così si può vedere anche la rampa)

Per fare un orientamento mandrino fare M19, il CN porterà il mandrino a 0° poi quando il
meccanico troverà l’orientamento giusto per il cambio accessori, quel valore sarà messo
dentro al programma di CAA,(non si fa lo shift dell’asse!).

Info Pilz: TNC530 TNC640


pw: (chiedere a Ufficio Software quella corretta in base al progetto usato)

oppure Livello2 pw per esempio GM108(nome commessa maiuscolo) usato solo per
visualiz e trasf

Per connettersi on-line collegare il cavo RS-232 tra com1 del pc e X4 del pilz, avviare il
programma PNOZmulti configuration della pilz, poi premere icona “Online” (quella il
computer connesso al modulo giallo con filo nero) entrare come livello2

inserire la pw:nome commessa(MAIUSCOLO) poi importare il progetto con “caricare da


hardware”(icona gialla con freccia grigia verso sù) poi una volta caricato premere
“indicazione dinamica del programma”(icona a forma di resistenza), ora si e’ connessi on-
line.

STULZ FRIGO: TNC530 TNC640

pw: 66

Per modificare i parametri del frigo Stulz premere per 5 secondi prg+sel ,settare la
password poi impostare i seguenti parametri:

R01=23 SETPOINT

A09 R02=0.1 DELTA ISTERESI

C08=0 PER SPEGNIMENTO IMMEDIATO POMPA

C17=0 PER SPEGNIMENTO IMMEDIATO POMPA

C18=0 PER SPEGNIMENTO IMMEDIATO POMPA

FRIGO PFANNENBERG – ELIWELL: TNC530 TNC640


SETTARE TERMICI COME TARGHETTA MOTORE E FRIGO

CONTROLLARE SENSI POMPA LIQUIDO RAFFREDDAMENTO MANDRINO

CONTROLLARE VENTOLA FRIGO E SETTARE TERMOSTATO A 23°C CON DELTA DI 0.1°C


dentro al menu CP si trova DIFF per settare l’isteresi.

pw: 54

Come cambiare la lingua CN TNC530


Cambiare la lingua in spagnolo dentro language tradotta dall’italiano poi dentro a OEM
cambiare il file dove va’ a puntare e poi con mp7230 cambiare l’indice di puntatura.

COME FAR PERDERE UNO ZERO ALL’ASSE: TNC530


Per far perdere uno zero ad un asse già referenziato, andare sul parametro MP1350
dell’asse interessato metterlo a zero e poi rimetterlo al numero originale(di solito 4)

Questa procedura e’ utile quando si vuole testare gli extracorsa per vedere se inverte la
direzione durante la ricerca di zero nel verso negativo.

COME FARE PER RINOMINARE UN PROGETTO PLC CON UN NUOVO NOME: TNC530
Se per esempio ho preso un PLC di un'altra macchina e voglio caricarla sulla mia devo
rinominare i seguenti file:

IOC

MP

PLC

OEM

Poi una volta trasferiti con TNC_REMO riavviare il cn e far ricompilare il PLC , ricordandosi
di riaprire nell’editor a bordo macchina il progetto PLC attuale altrimenti il CN si aspetta di
trovare il vecchio PLC

COME ABILITARE UN ASSE DURANTE LA MIS: TNC530


Appena iniziata la MIS nessun asse deve essere abilitato, poi per iniziare ad abilitarli prima
si attiva nel MP10 della cinematica l’asse interessato mettendolo ad 1 e poi sugli MP
generali si attiva sempre MP10 dell’asse interessato, questo provocherà un reboot, poi per
far acquisire la nuova cinematica fare M300 oppure se nel caso non fosse ancora presente
il mandrino(quindi l’M300 non termina) sarà sufficiente da MOD premere come password
“KINEMATIC” e il CN presenterà una lista di cinematiche e bisognerà scegliere la
NOHEAD(di solito), così facendo verrà visualizzato l’asse da muovere (ovviamente a patto
che i parametri MP siano corretti).

Nota per visualizzare un asse sul display si usa MP7291

VISUALIZZARE E MODIFICARE I TIMER DEL PLC: TNC530


I timer utilizzati dentro al PLC sono settati dentro agli MP4110.0 a seguire. L’unità di misura
usata sono secondi.

Info TELESERVICE: TNC530 TNC640

Per utilizzare il software del tele service, far partire l’interfaccia dal proprio PC e poi premere
“screen” e “keyboard” quando ti chiederà la connessione devi usare quella del CN , di
solito 192.168.3.90

Da qui si può usare il pannello operatore da remoto.

ESEGUIRE UN CICLO IN BLOCCO SINGOLO: TNC530


Per controllare un ciclo in quale punto si ferma e’ necessario eseguirlo in blocco singolo.
Per far questo bisogna copiare il ciclo interessato da partizione PLC , dentro ad una
cartella precedentemente creata (per esempio “prove rcs”) sotto il direttorio TNC. (se si
copia direttamente in TNC non funziona! Devi creare la cartella!!) fatto ciò si và in pagina
principale, si preme semi automatico, si preme PMG, e si cerca e seleziona il ciclo appena
copiato e si preme ENT, fatto ciò fare GOTO0 e premere CYCLE START finché non si trova
il punto in cui si ferma il ciclo.

__________________________________________________________________________________

Pannellino PPC9 phoenix del magazzino utensili: TNC530


Nel pannellino deve essere caricato il .exe dei TCO. Per fare la taratura touchscreen pw:+-
+-

IP di collegamento PPC9: 192.168.3.7

__________________________________________________________________________________

IMPOSTARE LICENZE ASSI: TNC530


Per impostare licenze assi premere MOD ed entrare con la pw:SIK poi andare sopra l’asse
da licenziare e premere ENTER poi immettere il key fornito da heidenhain o quella
provvisoria fornita da Zabotto e premere ENT, così facendo deve comparire OPTION IS SET
se è andato tutto a buon fine.

BS_BASIC.MH: TNC530
Questo file viene utilizzato nel PLCbase per lanciare delle funzioni proprie di HDH dopo aver
fatto gli zeri, quindi visto che c’è, lo abbiamo utilizzato(integrando la parte denominata FPT)
per lanciare anche le nostre funzioni M300 M302 M303 ecc.

Per utilizzarlo bisogna inserirlo dentro al progetto sotto a: NCMACRO, dopo il riavvio del
CN entrerà in funzione appena fatto gli zeri.

Nota: se esce l’allarme SUBFILE MP ERRATO può essere colpa delle abilitazioni della
tavola (dipende se presente o meno), quindi nell’eventualità sarà sufficiente modificare i
MARKER ritentivi M274 e M275 che sono coloro che dicono se la tavola è abilitata o meno.

Questi MARKER vincono anche se sull’MP10 la tavola è disabilitata!! Quindi controllare


comunque il loro stato e settarli forzandoli di conseguenza.

ACCENSIONE CN DA ZERO: TNC530


Alla prima accensione inserire l’hardisk e la scheda sik, poi accendere l’alimentazione,

poi al messaggio FIRMAWARE UPDATE REQUIRED(MC/G131) START UPDATE

poi al messaggio HARDWARE/FIRMWARE CHANGE DETECTED ACCEPT

poi al messaggio default setting of IOC hardware is incorret CE

poi al messaggio message from hardware server CE

poi al messaggio POWER INTERRUPTED CE CE(ora il CN si riavvierà)

poi entrare MOD: con pw:NET123

premere DEFINE NET

scegliere INTERFACES sul menu a tendina

selezionare la ETH0

premere CONFIGURATION

su “Name:” mettere il nome macchina per esempio GM118

poi seleziona SET IP ADDRESS MANUALLY (192.168.3.90 e 255.255.255.0)

poi premere OK

poi premere OK

poi premere RESTART

poi premere CE

poi premere CE

poi premere CE

ora e’ possibile caricare il progetto PLC.

CONFIGURAZIONE ELIWELL TERMOSTATO ICPLUS 902: TNC530 TNC640


Il termostato nasce per essere collegato ad una sonda di temperatura di tipo NTC, ma nelle
nostre applicazioni usiamo una sonda di tipo PT100. quindi è necessario settarlo
adeguatamente:

premere set per più di 5 sec

con le frecce arrivare ad H00 poi da NTC portarlo a PT100

premere 0/1 per uscire e salvare

nota: di default il termostato non ha password.

CARICARE UNA NUOVA RELEASE: TNC530


Per caricare una nuova release bisogna prima scompattare sulla root principale di una
chiavetta USB il pacchetto fornito da HDH poi lasciare solo la cartella dezippatta SENZA
cambiarla di nome poi andare sul CN premere MOD e cercare l’icona tipo quella di winzip
con scritto SP (vuol dire icona per caricare un nuovo service pac) poi andare nella root della
USB e cercare la cartella della release poi premendo “FILE” ci si sposta sulla finestra sotto
e si da OK al setup.zip poi scegliere la lingua inglese o tedesco e dare ok fino alla fine.
(togliere la chiavetta USB quando te lo dice il CN) Accettare tutto anche i nuovi firmware dei
componenti. Fa da solo un Reboot e dovrebbe essere ok.

PER ENTRARE IN CONFIG DESIGN: TNC640


Da dentro a PLCDesign:

MACHINECONFIGURATION/TNC620/640/ OEM\%CONFIG/CONFIGFILES.CFG (2clik)

PER SALVARE DEI NUOVI SIMBOLICI : TNC640


Per rifare dei simbolici da I/O configurator dopo averli cambiati salvare, fare “MAKE” IOC
file and DEF file, poi salvare su questi percorsi (PLCBASICSV066\plc\plc\ioc\iocconfig.ioc)e
poi su (PLCBASICSV066\plc\plc\program\glb_io_config.def)

PER CONVERTIRE TABELLA UTENSILI DA mm A INCH: TNC640


Attivare la macchina in inch:
SYSTEM→PROGRAMMANAGER→CFGFILETYPE→TCH→UNITOFMEASURE:UNIT_MMINCH

Per convertire la tabella utensili da mm a INCH bisogna cancellare da ambiente automatico


e PGM la tabella (TNC:\Table\tool.t)e rifarla (creando un nuovo file dal nome
tool.t)impostando INCH quando lo chiede. Attenzione che ci deve essere il percorso del
path con la maschera in INCH (PLC:\Proto\Table\prototypeINCH.tch) questo percorso deve
essere inserito dentro ai parametri nella sezione inch che normalmente si trova tratteggiata
perché non usata [System-TableSetting-CfgTablePrototype-Tch-Pathinch] per fare un
prototype nuovo apri il vecchio in mm con editor cambiagli sulla prima riga la versione mm
in versione INCH e rinominalo prototypeINCH tutto questo usando TNCremo così lo puoi
editare e rimettere dentro senza problemi.

PER CONVERTIRE TABELLA PRESET DA mm A INCH: TNC640


Attivare la macchina in inch:
SYSTEM→PROGRAMMANAGER→CFGFILETYPE→PR→UNITOFMEASURE:UNIT_MMINCH

Per convertire la tabella preset da mm a INCH bisogna cancellare da ambiente automatico


e PGM la tabella (TNC:\Table\Preset.pr)e rifarla (creando un nuovo file dal nome
preset.pr)impostando INCH quando lo chiede. Attenzione che ci deve essere il percorso del
path con la maschera in INCH (PLC:\Proto\Table\prototypeINCH.pr) questo percorso deve
essere inserito dentro ai parametri nella sezione inch che normalmente si trova tratteggiata
perché non usata [System-TableSetting-CfgTablePrototype-Pr-Pathinch]per fare un
prototype nuovo apri il vecchio in mm con editor cambiagli sulla prima riga la versione mm
in versione INCH e rinominalo prototypeINCH tutto questo usando TNCremo così lo puoi
editare e rimettere dentro senza problemi.

SOSTITUIRE UN ELETTROMANDRINO TVS SU UNA VECCHIA DINO : TNC530


Per sostituire un vecchio elettromandrino TVS bisogna caricarlo sulla slitta con il comando
MDI CYCLE321 AUTOMATIC CHANGE HEAD depositarlo a mano in culla service, aprire
con M51 (se non funziona forzare le valvole a mano).

Poi una volta riparato, riportare il TVS con la culla sopra la tavola centrarsi con il volantino
aiutandosi con una stecca metallica per il centraggio corretto. Abbassarsi finche non
manca un millimetro a toccare e chiudere con M52. Inserire un utensile e controllare la
rotazione corretta con M3 dopo di che rifare l’angolo di orientamento per il tool changer
dentro al fileTCALL.A(preventivamente copiato dall’esistente TCALL.H originale) e poi dopo
modificato copiarlo con il nome di TCALL.H (sovrascrivendo il vecchio). Poi provare I
lubrorefrigeranti interni ed esterni ricordando che la dino modello antico ha due pompe, una
per acqua esterna e una per interna. Ricordarsi di fare un rodaggio prima di lanciare a
10.000’.

HIRTH TUPCG: TNC530 TNC640


Il motore PORTESCAP da nuovo ha una resistenza di circa 10 OHM (da fermo)

La dinamo tachimetrica da nuova ha una resistenza di circa 150 OHM l’uscita in tensione e
quasi 3V quando il motore gira alimentato da 24V

Il cablaggio delle due hirth (corpo grande e piccolo) hanno le due dinamo tachimetriche
collegate in serie (circa 300 OHM totali) pin 13-14xst1, che arrivano al quadro elettrico.
Invece i motori (corpo grande e piccolo) hanno il 0V comune pin15 e i due positivi dei
motori al pin 16 xst1(ax29 corpo grande) e al pin 17 xst1(ax28 corpo piccolo) che arrivano
al quadro elettrico