Sei sulla pagina 1di 340

LISTINO DI 7553 MODELLI

150 TO
euro

TUT
Anno 21 n.1 gennaio 2019
OVO
,
NU

nMAZDA
3

In prova
Audi Q8 50 TDI quattro
Fiat 500X 1.3 T4
Honda CR-V 1.5T AWD
Hyundai i20 1.0 T-GDI
n
PORSCHE
911

2019NOVITÀ
Mercedes C SW 220d
TUTTE LE
18 IBRIDE
IL PUNTO SULLE
BIMOTORE AMICHE

n n
DELL’AMBIENTE

Self-service RANGE ROVER


EVOQUE
TOYOTA
Ancora tanti quelli COROLLA
che non fanno
il pieno “giusto”
Promozioni
Promesse e realtà delle
occasioni di fine anno

S U P E RT E
ST
nVOLKSWAGEN
T-CROSS

LA G U I D
A
A I U T I A LDAVVERO
SIAMO E MANI?
I N BU O N nCITROËN C5
AIRCROSS
ITORIALE
EDITORIALE
La FCA punta (finalmente)
sull’Italia. Chiaro il messaggio?
MENTRE AL DI LÀ DELL’ATLANTICO una GM in “buona salute” spediva 14.800
lettere di licenziamento apprestandosi a chiudere cinque stabilimenti (per liberare ri-
sorse da investire nella guida autonoma), i nuovi vertici della FCA annunciavano una
strategia di segno ben diverso ai rappresentanti sindacali convocati nella storica pa-
lazzina torinese di Mirafiori. Mike Manley, succeduto a Sergio Marchionne alla guida
del gruppo dopo la scomparsa del manager italo-canadese, e Pietro Gorlier, il nuo-
vo capo delle operazioni europee FCA dopo l’uscita di Alfredo Altavilla, hanno
messo l’Italia al centro della scena. Chiarendo che gli 8,7 miliardi previsti dal pia-
no industriale 2018-2022 presentato a Balocco lo scorso giugno, verranno asse-
gnati in larga misura alle fabbriche italiane (5 miliardi) e spesi già entro il 2021.

L’IBRIDO RACCOGLIERÀ molti di questi quattrini. Del resto, qui il gruppo


è in ritardo, ma promette di sviluppare in casa l’elettrificazione, senza cerca-
re la tecnologia nelle partnership strategiche con altri soggetti. Attenzione:
le varianti a “doppio motore” (plug-in, mild o full hybrid) dei vari modelli
non devono far passare in secondo piano la correzione di rotta sul tema del
diesel, motore in declino ma evidentemente dato troppo presto per morto
e sul quale la FCA continuerà a investire. Come farà sul brand Fiat. Se la pro-
duzione a Mirafiori della 500 elettrica va salutata come un fatto importante, lo
è forse maggiormente la conferma che sarà ancora Pomigliano d’Arco a sfor-
nare la Panda, la citycar più venduta in Europa (dopo la stessa 500) che si teme-
va tornasse nella fabbrica polacca di Tychy. Altrettanto rilevante la scelta di Mel-
fi per la Compass destinata al Vecchio Continente, dove il marchio Jeep sta otte-
nendo risultati eccellenti. E poi, finalmente, ci sono i nuovi modelli: la suv compat-
ta Alfa Romeo (in gergo “Stelvino”), quella media griffata Maserati e i tanti restyling.

LA FCA, CHE REALIZZA GRAN PARTE del fatturato (e dei profitti) fuori dai
confini italiani, torna dunque a scommettere sul nostro Paese. Che ha bisogno come
il pane di fiducia e investimenti, visti il peso del comparto dell’automobile (in termini
di posti di lavoro, vendite, gettito fiscale) sull’economia e l’allarme recessione segnala-
to dal Pil in calo dello 0,7% nel periodo luglio-settembre, dopo 14 trimestri positivi. È
troppo chiedere a chi ci governa di tenerne conto, di non ignorare il messaggio?

Guido Costantini
sommario
GENNAIO 2019
Editoriale Il gruppo FCA torna finalmente a puntare le meno care PREZZO � PAGINA
sul nostro Paese 4 utilitarie Renault Clio 0.9 TCe Moschino Intens 17.600 102
suv&cr. medio-picc. Dacia Duster 1.6 SCe 4x2 Prestige Gpl 16.050 60
Prendi nota FCA: investimenti in Italia per 5 miliardi 8
suv&cross. medie Kia Sportage1.6 T-GDI GT Line DCT7 AWD 34.500 103
Le sette candidate all’Auto dell’Anno 2019 10 suv&cross. grandi Mercedes GLE Coupé 350 d Prem. Plus 4M. 86.429 111
Il nostro sito Sfida all’ultimo optional tra due crossover
premium: Audi Q3 contro Lexus UX 11 le più care PREZZO � PAGINA
Intervista Parla Mauro Caruccio, amministratore utilitarie Hyundai i20 1.0 T-GDI Prime DCT 20.450 84
delegato della Toyota Motor Italia 12 suv&cr. medio-picc. 500X 1.3 T4 Cross DCT 26.500 92
Forum Area C: anche le ibride pagheranno il ticket suv&cross. medie Honda CR-V 1.5T Executive Navi AWD CVT 43.200 96
d’ingresso a Milano. Siete d’accordo? 14 suv&cross. grandi Maserati Levante 3.0 V6 Diesel GranSport 90.040 111
Novità In passerella tutte le debuttanti del 2019 16
le utilitarie PREZZO � PAGINA
Primo contatto Dacia Duster 1.6 SCE Gpl, Renault Clio 0.9 hyundai i20 1.0 T-GDI Prime DCT 20.450 84
abbiamo guidato anche TCe Moschino Intens, Mercedes-AMG A 35 60 renault Clio 0.9 TCe Moschino Intens 17.600 60
Auto da sogno Bugatti Divo 62
Inchiesta Le auto in offerta a fine anno sono disponibili le medie PREZZO � PAGINA
davvero? Abbiamo visitato 15 concessionarie 68 mercedes-amg A35 automatica 4Matic 47.000 61
Ci si può fidare dei distributori self-service? 72 le famigliari PREZZO � PAGINA
Assicurazioni Polizze: è possibile pagare a rate 76 mercedesC SW 220 d Premium automatica 4Matic 58.537 88
Prendi nota Caro-gasolio: in Francia è rivolta 77
Prova speciale Il test-verità per scoprire come lavorano suv&crossover medio-piccole PREZZO � PAGINA
i sistemi di aiuto alla guida di cinque auto 78 dacia Duster 1.6 SCe 4x2 Prestige Gpl 16.050 60
Provate per voi Hyundai i20 1.0 T-GDI Prime DCT 84 fiat 500X 1.3 T4 Cross DCT 26.500 92
Mercedes C SW 220 d Premium aut. 4Mat. 88 suv&crossover medie PREZZO � PAGINA
Fiat 500X 1.3 T4 Cross DCT 92 honda CR-V 1.5T Executive Navi AWD CVT 43.200 96
Honda CR-V 1.5T Executive Navi AWD CVT 96 hyundai Tucson 1.6 T-GDi Exellence DCT 4WD 37.400 103
Audi Q8 50 TDI quattro tiptronic Sport 104 kia Sportage1.6 T-GDI GT Line DCT7 AWD 34.500 103
Guida all’acquisto Auto ibride: le più interessanti del momento 112 mazda CX-5 2.5 Exclusive AWD automatica 40.750 103
Tecnologia Ecco come la guida autonoma influenzerà
suv&crossover grandi PREZZO � PAGINA
124
l’impostazione della carrozzeria e degli interni
audi Q8 50 TDI quattro tiptronic Sport 86.500 104
Hi-Tech Colonnine di ricarica sempre più rapide 126 bmw X6 xDrive30d M Sport 86.550 111
Sport Formula E: al via il Mondiale 128 land rover Range Rover Sport 3.0 SDV6 HSE Dynamic 90.000 111
Concorso a premi Vinci i pneumatici per la tua auto 130 maserati Levante 3.0 V6 Diesel GranSport 90.040 111
Salute L’influenza: un nemico anche nella guida 131 mercedes GLE Coupé 350 d Premium Plus 4Matic 86.429 111
Disabilità Gli ausili per caricare a bordo le carrozzine132
Consigli di guida Come affrontare neve e ghiaccio 134 AUTO DA SOGNO BUGATTI DIVO € 5.000.000

135
PREZZO INDICATIVO
Facciamo ricorso Se non viene notificata, la multa è nulla
Ripassiamo il codice Conoscete i cartelli dedicati al maltempo? 136
Richiami Noie al 2.2 diesel delle Mazda, ai freni
delle C4 Aircross e alle cinture delle 500X 137
Guida all’acquisto Buoni affari con le utilitarie di tre anni fa:
usato ecco i modelli su cui puntare 138
Saper comprare Renault Captur: elettronica e frizione sono
usato le spine nel fianco della crossover francese 144
Ditelo alVolante Le vostre proteste 146 PAG. 62
L’esperto risponde Le vostre domande 150
UNA PRECISAZIONE
Garanzie La copertura per le vetture d’occasione 151 In riferimento alla lettera del signor Marco Corsi (proprietario di una
Saper comprare Le campagne promozionali della case Qashqai 1.5 dCi), uscita su alVolante di novembre 2018 a pagina 151, la
nuovo in vigore questo mese 152 Nissan precisa che la batteria non è stata ricaricata, come afferma il let-
Chilometri zero 1799 auto con sconti dal 10 al 48% 154 tore, ma sostituita gratuitamente. Inoltre, il cliente è tornato in officina so-
lo più di due settimane dopo, lamentando problemi allo sterzo, che l’assi-
Listino del nuovo 7553 modelli in vetrina 162 stenza ha appurato non essere dovuti a difetti di prodotto. Infine, la Nissan
Listino dell’usato Le quotazioni di 2000 automobili 300 fa notare che l’officina Volcar ha riferito di non aver detto al cliente che il
danno allo sterzo era dovuto a imperizia dell’operatore del carro attrezzi.
Eurodubbi Scopri quale norma rispetta la tua vettura 336
IL TROV aUTO
LE AUTO IN ARRIVO NEL 2019: QUELLE IN RASSEGNA...
PREZZO PREZZO PREZZO
indicativo da � PAG. indicativo da � PAG. indicativo da � PAG.
aston martin DBX 200.000 51 kia Ceed Crossover 22.000 38 polestar 1 150.000 54
audi A3 27.000 22 E-Niro 39.000 39 porsche 718 58.000 53
e-tron 83.939* 50 ProCeed 21.000 28 911 125.999* 56
Q3 34.200* 42 land rover R. Rover Evoque 39.250* 44 Cayenne Coupé 85.000 49
Q4 35.000 45 lexus RC 50.000 53 Taycan 120.000 32
R8 150.000 57 UX 37.900* 42 renault Captur 17.000 34
bentley Continental GTC 225.000 57 link&co 02 30.000 43 Clio 14.000 18
bmw Serie 1 25.000 23 mazda 3 21.000 24 Kadjar 21.350* 38
Serie 2 Gran Coupé 30.000 23 mercedes A berlina 30.650* 26 Twingo 11.000 19
Serie 3 40.550* 26 B 30.000 30 seat Leon 21.000 25
Serie 3 Touring 38.000 29 CLA 35.000 26 Tarraco 29.975* 46
Serie 8 Cabrio 114.700* 54 EQC 70.000 51 skoda Citigo elettrica 28.000 21
X6 75.000 49 GLA 32.000 43 Kodiaq RS 45.000 47
X7 94.900* 50 GLB 32.000 44 Octavia 22.000 29
Z4 44.900* 52 GLC 50.000 45 Scala 19.000 24
citroËn C5 Aircross 36.700* 40 GLE e Coupé 69.092* 48 Scala Crossover 20.000 41
chevrolet Corvette C8 90.000 58 GLS 85.000 51 Superb 28.000 27
cupra Ateca 44.000 38 mercedes-amg GT 130.000 57 ssangyong Korando 21.000 41
ds 3 Crossback 24.000 36 One 2.400.000 58 subaru Forester 32.000 45
ferrari 488 Pista Spider 320.000 59 mini E 35.000 20 suzuki S-Cross Ibrida 30.000 37
ford Edge 50.400* 49 nissan Micra 15.000 19 tesla 3 45.000 25
Focus Active 24.750* 39 opel Astra 20.000 25 toyota Corolla 25.000 25
Focus ST 35.000 23 Corsa 14.000 20 Corolla Touring Sp. 27.000 30
Mondeo SW ibrida 37.000 29 Grandland X Plug-in 45.000 39 Rav4 35.000 46

*Prezzo definitivo
Mustang Bullit 57.400* 55 peugeot 208 15.000 18 Supra 65.000 52
honda CR-V HEV 32.900* 47 508 Ibrida 50.000 27 volkswagen Golf 21.000 22
HR-V 22.300* 35 508 SW 31.530* 28 Passat 36.000 29
jaguar XJ 100.000 32 2008 18.000 35 T-Cross 15.000 34
jeep Renegade Ibrida 24.000 36 3008 Plug-in 45.000 39 volvo S60 48.000 27

LE IBRIDE ...e le novità già guidate PREZZO � PAG.


audi e-tron 55 quattro 83.939 50
PREZZO
da � PAG. bmw 320d Sport 46.600 27
audi A4, A5, A6, A7, A8, Q7 e Q8 40.400 117 citroËn C5 Aircross 2.0 BlueHDi S&S Shine EAT8 36.700 41
bmw Serie 2 Active Tourer 38.250 121 ford Edge 2.0 EcoBlue AWD ST-Line automat. 56.900 49
ford Mondeo 34.950 118 mercedes B 220 d Premium DCT 45.000 31
hyundai Ioniq 26.050 119 peugeot 508 SW 1.5 BlueHDi Allure EAT8 34.980 29
kia Niro 25.500 115 seat Tarraco 2.0 TDI Xcellence 4drive DSG 42.975 47
lexus CT 32.100 122
NX 48.150 116
RX 71.350 123 USATO
mini Countryman 39.100 118 guida all’acquisto QUOTAZIONE � PAGINA
porsche Panamera 115.230 122 citroËn C3 1.2 PureTech S&S Exclusive 6.700 140
suzuki Baleno 17.600 121 fiat Punto 1.2 Lounge 5.800 138
Ignis 16.950 117 ford Fiesta 1.0 Ti-VCT Titanium 5p 6.600 140
Swift 17.790 117 kia Rio 1.2 CVVT Active 5p 5.400 141
toyota Auris 24.500 115 lancia Ypsilon 1.2 Platinum 7.300 141
C-HR 28.850 114 opel Corsa 1.0 Turbo SGE Cosmo 5p 6.500 142
Prius 29.500 120 peugeot 208 1.2 PureTech Active 5p 6.000 142
Rav4 35.300 115 renault Clio 0.9 TCe S&S Duel 6.800 143
Yaris 19.600 114 toyota Yaris 1.5 Hybrid Active 5p  9.300 139
volvo XC60 74.000 123 volkswagen Polo 1.4 TDI Comfortline BMT 5p 7.100 143
PRENDI NOTA NEWS

FCA: in Italia
investe 5 miliardi
F ra il 2019 e il 2021, in Italia il gruppo
Fiat-Chrysler effettuerà investimenti per
finanziare 13 fra nuovi modelli, aggiorna-
menti e versioni elettrificate: è quanto
emerso durante l’incontro di fine novem-
bre fra le rappresentanze sindacali e i ver-
tici della società (l’amministratore delega-
to del gruppo FCA, Mike Manley, e il re- ❯❯ CASSINO Oltre alla Giulietta, continuerà a sfornare la berlina Giulia e la suv
sponsabile europeo, Pietro Gorlier). Sul ta- Stelvio ma in versione aggiornata. Prodotta qui anche la “sorella minore” della Ma-
serati Levante, sempre su base Stelvio. Tutte e tre saranno anche ibride plug-in.
volo cinque miliardi di euro: le fabbriche
italiane lavoreranno a pieno regime. ❯❯ MELFI Alla Fiat 500X e alla Jeep Renegade si aggiungerà la Compass destinata
COME LE JEEP RENEGADE al mercato europeo, finora prodotta in Messico. Le due Jeep saranno anche plug-in;
Manley ha fornito ai sindacati dettagli su- la 500X (probabilmente) e la Renegade pure ibride non ricaricabili.
gli investimenti più importanti, tra cui la ❯❯ MIRAFIORI E GRUGLIASCO Dal primo stabilimento piemontese usciranno la
versione europea della Jeep Compass, con Fiat 500 elettrica e la Maserati Levante, rinnovata e proposta anche in versione ibri-
la stessa tecnologia ibrida della Renega- da plug-in. Dal secondo, le versioni aggiornate delle berline Ghibli e Quattroporte.
de. E l’addio al diesel, di cui si è parlato in
❯❯ MODENA La fabbrica specializzata in supercar continuerà a produrre le Maserati
passato? Rinviato a data da destinarsi.
GranTurismo e GranCabrio. Ma è previsto anche l’inizio della produzione di modelli
elettrici e ibridi ad alte prestazioni, tra cui la nuova Maserati Alfieri.

❯❯ POMIGLIANO D’ARCO È confermata la Fiat Panda, della quale sono previsti un


aggiornamento e una versione ibrida “leggera”. Sempre qui, nascerà la nuova suv
compatta dell’Alfa Romeo, che sarà offerta anche come ibrida plug-in.

❯❯ TERMOLI L’impianto molisano continuerà a dedicarsi ai classici motori a com-


bustione interna. Usciranno da qui i recentissimi 1.0 e 1.3 a benzina FireFly, nel-
le versioni turbo, aspirata e ibrida, destinati ai modelli piccoli e medi del gruppo.

Ponte Morandi, una quarantina di idee per rifarlo


Quale sarà il destino del ponte Morandi di Genova? Dopo metterebbe di evitare di demolire gli edifici sottostanti.
il parziale crollo del viadotto sull’autostrada A10 (il 14 ago- SOCIETÀ AUTOSTRADE: ASSENTE (FORZATA)
sto scorso, con 43 vittime), architetti e ingegneri non sono Più condivisa, però, l’idea di abbattere e ricostruire il ponte:
tutti d’accordo. Il professor Antonino Saggio dell’Università una quarantina le proposte già avanzate. Chi ormai si tro-
La Sapienza di Roma propone, in una va fuori dai giochi (pur avendo presentato un progetto) è
petizione sottoscritta da quasi 2000 Autostrade per l’Italia, la società che gestiva il tratto in que-
esperti, di ricostruire soltanto il tratto stione (sulle sue eventuali responsabilità indagano i giudi-
che non c’è più, recuperando e met- ci): il “decreto Genova”, emanato a settembre, le impedisce
tendo in sicurezza quanto della strut- d’intervenire, conferendo poteri straordinari al commissario
tura è rimasto. Una soluzione che per- per la ricostruzione, il sindaco di Genova Marco Bucci.
I PROGETTI PIÙ ACCREDITATI
TRIS ITALIANO COPPIA D’ASSI CINESE DA RECORD
Salini Impregilo (numero 1 in Italia nelle co- L’idea dell’italiana Cimolai nasce dalla col- La Cccc (China Communications Con-
struzioni), Fincantieri (fra i leader mondiali laborazione con uno dei principi dell’archi- struction Company), colosso asiatico dal
della cantieristica navale) e Italferr (la più tettura mondiale, lo spagnolo naturalizzato fatturato stellare (75 miliardi di dollari
grande società di ingegneria nel nostro Pa- svizzero Santiago Calatrava. Assieme, han- nel 2017), si propone per la ricostruzione
ese) potrebbero tradurre in realtà la propo- no già lavorato a progetti come la nuova assieme a due aziende italiane: sono la
sta dell’archistar Renzo Piano (foto in alto). stazione del World Trade Center di New York. milanese Salc e la romana 3TI Progetti.

8
Pedoni, in Italia la strage continua Chi sale
Nel 2017, in Italia, su un totale di 3378 decessi in incidenti ENEL X L’azienda energetica si è accor-
stradali, sono state 600 le vittime tra i pedoni (dati Asaps, data con la regione Lazio per installare co-
Amici Polstrada): l’aumento è del 5,3% rispetto al 2016. Una lonnine di ricarica elettrica nei parchi re-
strage inaccettabile, anche se nel lungo periodo la situazione è gionali, con l’obiettivo di favorire il turismo
migliorata, visto che nel 1986 i morti sulle strade erano il doppio. ecosostenibile. E intanto porta avanti il pro-
A VOLTE NON È SOLO COLPA DI CHI GUIDA getto di 14.000 punti di ricarica entro il
Su 3378 incidenti mortali, solo 145 volte la colpa è stata dei pedoni, 2022: una… scossa per l’auto elettrica.
che hanno attraversato fuori dalle strisce oppure con il semaforo rosso,
o che sono sbucati all’improvviso in condizioni di scarsa visibilità; non GRUPPO FCA Investe cinque miliardi
così rari i casi di persone in stato alterato dall’alcol. Le soluzioni per di euro negli stabilimenti italiani fino al
arginare il fenomeno? Sono allo studio multe più pesanti per chi infran- 2021, con un piano articolato che preve-
ge il codice della strada, automobilista o pedone che sia. de il lancio o la rivisitazione in chiave
ecologica di 13 modelli. E, soprattutto, ga-
rantisce piena occupazione: una buona
notizia, che fa da contraltare ai tagli an-
nunciati dalle industrie di tutti i settori.

PIRELLI Almeno sino al 2023, resterà in


F1 come fornitore unico di pneumatici: gli
alti standard nelle prestazioni e nella so-
stenibilità delle sue gomme hanno convin-
to la Federazione internazionale dell’auto-
mobile. Così la Pirelli, fornitore di F1 dal
2011, farà… 13: tanti saranno gli anni di
permanenza consecutiva nel circus.

ASTRAL È l’Azienda strade Lazio, che ge-


stisce la Pontina: su questa regionale, dopo
le forti piogge di metà novembre, una vora-
gine ha letteralmente inghiottito un povero
automobilista (disperso). Ma il sito dell’a-
zienda assegna al cratere una gravità di li-
vello 4 su 6. Il che è quanto meno parados-
Contro lo smog: incentivi, limiti e tasse sale: che cosa poteva accadere di peggio?

✔ Il ministro dell’Ambiente, Sergio Costa, ha annun- CARLOS GHOSN Il top manager, grande
architetto dell’alleanza stellare Nissan-
ciato incentivi all’acquisto di auto nuove a basse
Renault-Mitsubishi, è stato arrestato a
emissioni, in particolare nelle aree in cui sono in Tokyo con l’accusa di evasione fiscale (100
vigore blocchi del traffico anti-smog. Al momento è milioni di dollari). Dalle stelle alle stalle,
soltanto un’idea da concordare, con il ministro dell’E- in attesa dei giudici: licenziato da Nissan
conomia, Giovanni Tria. e Mitsubishi, mentre scriviamo Ghosn è
rinchiuso in una minuscola cella.
✔ Costa ha parlato anche di velocità parametrata
all’inquinamento: più alta la concentrazione di polve- GM Fa un bel regalo di Natale ai dipen-
ri sottili, più bassi i limiti (per qualsiasi tipologia di denti: il suo durissimo piano di ristruttura-
strada). Per facilitare la riduzione dello smog nelle zione prevede la chiusura di cinque fab-
zone interessate dal provvedimento. briche in Nord America e il taglio di 14.800
posti di lavoro. Alla faccia degli inviti pe-
✔ Il ministro ha accennato a un bollo rentori rivolti da Trump a tutte le industrie
auto progressivo, calcolato in base perché siano tutelati i lavoratori americani.
alle emissioni di anidride carbonica
della vettura. Oltre una certa
soglia scatterà una sovrattas- Chi scende
sa analoga al superbollo.

9
PRENDI NOTA NEWS

Auto dell’Anno 2019: le magnifiche sette


C resce l’attesa per conosce-
re la vincitrice del titolo di
Car of the Year 2019. Dopo
una selezione fra 42 nuovi mo-
delli in commercio, le candi-
date sono sette. La vincitrice
ria di 60 giornalisti di testate
di 23 Paesi europei: premie-
ranno il modello con i miglio-
verrà annunciata il 4 marzo, al- ri contenuti in termini di de-
la vigilia dell’apertura del Sa- sign e di innovazione tecnolo-
lone di Ginevra. gica. Ma anche in base a cri-
CRITERI DIVERSI teri quali comfort, sicurezza,
La scelta spetta a una giu- guidabilità e prezzo.

CITROËN
C5 AIRCROSS
Crossover medio-
grande dalle forme
ALPINE A110 sbarazzine e
La sportiva a due posti, con meccanica personali, come
Renault, che richiama nello stile la nella tradizione
celebre antenata degli anni 60 e 70 della casa

FORD FOCUS
È una berlina a cinque porte JAGUAR I-PACE
di dimensioni medie, dalle Crossover elettrica al 100%
linee scolpite, giunta ora con due motori a corrente
alla quarta generazione di 200 CV ognuno: look
e prestazioni da coupé

MERCEDES
CLASSE A
Elegante e sportiva
cinque porte di media
lunghezza, giunta alla
quarta edizione: il
frontale è più deciso KIA CEED
Berlina dallo stile
incisivo, con un
frontale più affilato
rispetto a quello della
generazione precedente

PEUGEOT 508
È una berlina classica ma dalla
personalità forte (filante la linea)
e dalla buona qualità costruttiva

10
IL NOSTRO SITO INTERNET

Dotazione a confronto
per due suv di lusso
Appena entrate in listino, l’Audi Q3 2.0 turbodiesel e la Lexus UX ibrida a benzina
sono suv medie, ma chic e grintose. In fatto di accessori e optional, quale offre di più?

N
el sempre più affollato “uni- frenata automatica d’emergenza, dai te le versioni; la tedesca ha un di-
verso” delle suv e crossover sensori per l’angolo cieco dei retro- spositivo analogo, ma a pagamento
di taglia media, alcune brilla- visori al cruise control. Nel caso del- (475 euro) per l’allestimento base.
no per finiture e sportività. È il ca- la giapponese, quest’ultimo regola Volete sapere come finisce il match?
so di queste due nuove protagoni- la velocità in base al traffico per tut- Collegatevi ad alVolante.it...
ste: da poco a listino, arriveranno in
concessionaria all’inizio del 2019 (di
entrambe scriviamo diffusamente a
pagina 49). Lunga 448 cm, l’Audi Q3
viene proposta con trazione anterio-
re o integrale, e motori a benzina
(1.5 e 2.0) o diesel 2.0: potenze da
150 a 230 cavalli. Sotto una carroz-
zeria lunga 450 cm, la Lexus UX cela,
Audi Q3 e Lexus UX: raffinate sì,
invece, un sistema ibrido da 177 ca-
valli: un 2.0 a benzina abbinato a più
ma nella dotazione chi vince?
motori elettrici (due per le versioni Ecco due nuove suv di lusso lungh
e circa 450 cm. Hanno finiture curat
e puntano a ridurre i consumi: la tede e, un design sportivo
a trazione anteriore, addirittura tre sca con un efficiente 2.0 a gasolio,
la giapponese
con un sistema ibrido a benzina. E,
per quelle integrali). nella nostra sfida a colpi di optional,
come se la cavano?
LA PARTITA È APERTA
Le varianti a due ruote motrici sono
al centro della nostra sfida all’ultimo
optional. Entrambi i modelli hanno di
serie una lunga lista di sistemi elet-
tronici per la sicurezza e per l’assi-
stenza alla guida: dai fari full led alla

ACCESSO DIRETTO
VIA SMARTPHONE
Anche senza computer, puoi
seguire questa sfida-convenienza
sul tuo smartphone. Inquadra con
la fotocamera il codice QR con una
delle tante app (gratuite) per deci-
frarlo: verrai indirizzato alla pagina
del sito.
SCOPRI DI PIÙ SU

11
L’INTERVISTA MAURO CARUCCIO

Belle, agili e sicure


Sono le auto sviluppate sulla nuova piattaforma
Toyota, nelle parole del capo della filiale italiana

❱❭ Grande offensiva Toyota: sono


in arrivo novità importanti...
Sì. Ci apprestiamo a lanciare la nuova
La Corolla è spaziosissima e nella ver-
sione wagon ha un bagagliaio molto
grande. In più, è il nostro primo mo-
Rav4, un’icona la cui prima serie, nel dello a beneficiare di due sistemi ibri-
1994, ha inventato di fatto la suv mo- di, il collaudato 1.8 da 122 CV e il due
derna e che, con 8,5 milioni di esem- litri da 180, entrambi efficienti ma il se-
plari venduti finora, è il bestseller mon- condo con prestazioni tali da interes-
diale nella categoria. L’altra novità è il sare una clientela più ampia, flotte
nostro classico modello medio, nelle comprese. Quanto alla Rav4, ai tanti
varianti berlina e wagon, che torniamo passi avanti dovuti alla nuova piatta-
a chiamare Corolla. Altro nome impor-
tante, usato per la prima volta nel 1966
forma aggiungo la trazione posterio-
re più efficace nella modalità 4x4, gra-
L’uomo
Mauro Caruccio, romano, 51 anni, laurea
e che, a tutt’oggi, ha identificato 45 zie alla maggior potenza del motore in economia, è sposato e ha due figli. Al-
milioni di veicoli venduti nel mondo. elettrico dedicato al retrotreno. la Toyota dal 1998, ha ricoperto diversi in-
carichi fino a quello di direttore sales &
network development. Nel 2014 passa alla
❱❭ Che cosa
accomuna
i nuovi
Abbiamo imposto ❱❭
E il marchio
Lexus?
l’ibrido pianificando Potrà finalmente
Toyota Europe, esperienza internazionale
che lo porta a diventare direttore generale
delle vendite. Da gennaio 2018 è ammini-
modelli? con coerenza il contare sull’ap- stratore delegato della Toyota Motor Italia.
Sono realizzati nostro lavoro. Senza porto della UX,
sulla piattafor- attaccare il diesel una crossover L’azienda
ma TNGA, l’ar- compatta ed La Toyota Motor Italia ha 204 dipendenti e
173 tra concessionarie e filiali. Consideran-
chitettura produttiva globale già servi- estremamente maneggevole, che
do anche il marchio Lexus, nei primi 10 mesi
ta da base per la Prius e la C-HR, e che sembra fatta apposta per la clientela del 2018 ha venduto 78.146 auto (+3,2%).
ha l’obiettivo di rendere belle, piace- italiana. Con questo modello puntia-
voli da guidare e sicure le nostre auto. mo a far crescere in modo rilevante le
Questa piattaforma ci consente di ab- vendite nel nostro Paese del marchio gamma era stata pianificata molti anni
bassare il baricentro del veicolo, e pre- di prestigio del gruppo Toyota. prima. E, a un certo punto, è stato na-
vede acciai ad alta resistenza per la turale abbandonare i motori a gasolio.
scocca, in modo da ottenere una mag-
giore rigidità torsionale. Naturalmen-
te, i nuovi modelli sono molto evoluti
❱❭
Molti parlano del diesel come
di un motore al tramonto.
Come avete fatto a imporre
Senza mai fare polemica con chi anco-
ra produce i diesel, anche perché quel-
li più evoluti sono efficienti. Ma la no-
anche nei sistemi di ausilio attivo alla l’ibrido? stra è una scelta radicalmente diversa.
guida, un tema che ci è caro perché la Abbiamo operato con coerenza, inter-
nostra strategia è quella di garantire la cettando il grande cambiamento so-
più ampia offerta di base di questi di- cio-culturale che vede una crescente
spositivi, in tutte le fasce di mercato. sensibilità per la mobilità ecososteni-
❱❭ Che cosa si aspetta dai politici
che oggi governano l’Italia?
Un chiaro indirizzo pubblico che favo-
bile. La nostra prima ibrida è la Prius risca forme di incentivazione legate

❱❭ Corolla e Rav4 se la vedranno


con concorrenti agguerrite...
del 1997, quando in Europa si parlava
ancora di Euro 2. Già nel 2014 vende-
Verissimo. Ma è anche vero che abbia- vamo più ibride che diesel, ma la pro-
alle emissioni e basate sul concetto
che chi più inquina, più paga. Sono
previste dal programma di governo,
mo lavorato parecchio su queste auto. gressiva elettrificazione della nostra ed esistono in quasi tutta Europa.

12
FORUM
Dal 1° ottobre 2019, le ibride (tranne quelle con emissioni di CO2 inferiori a 75 g/km)
pagheranno il ticket di 5 euro per l’accesso all’Area C di Milano. Una beffa per chi ne ha
comprata una. Ma secondo voi è corretto equipararle alle vetture a benzina o a gasolio?

Area C di Milano, giusto


ECCO LE VOSTRE OPINIONI
o sbagliato il pedaggio anche per le ibride?
@ STANGATA CON BEFFA
Le ibride godevano di una deroga al
pagamento dell’Area C, più volte motivata
@ PROVVEDIMENTO GIUSTO
In una città così congestionata e atta-
nagliata dallo smog come Milano, è neces-
tive, a livello elettorale, per l’attuale mag-
gioranza in comune. Così, però, è troppo fa-
cile: non viene messo in gioco il consenso
dal comune col fatto che quelle vetture so- sario limitare la circolazione di tutte le vet- elettorale e, al contempo, si incamerano i
no “verdi”. È inammissibile eliminare la de- ture che contribuiscono all’inquinamento. pedaggi di chi arriva da altre città.
roga perché, di punto in bianco, le ibride non Pertanto, secondo me il provvedimento del Eleuterio Ingrassia, Palermo
vengono più ritenute ecologiche. Significa comune è giusto.
smentire se stessi, perdendo di credibilità:
una volta salito il numero di ibride circolan-
Federico Romani, Cagliari
@ TUTTI “SPREMUTI”
Il pedaggio per le ibride nell’Area C è
ti, ecco la stangata. Che beffa.
Spartaco Brambilla, Milano @ VANNO PREMIATE, NON PUNITE
Hanno sbagliato. Perché le ibride, nel
rispetto dei limiti di velocità cittadini, non fan-
solo il più recente balzello imposto dal co-
mune di Milano all’automobilista: basti pen-
sare ad altre misure discutibili come l’e-

@ ERA PROGRAMMATO
Il comune era stato chiaro, rendendo
noto il programma dell’Area C: l’esenzione
no rumore (quando funzionano in modalità
elettrica, quelle che dispongono di questa
possibilità) e inquinano meno. Chi le guida
stensione della sosta a pagamento (strisce
blu) in periferia, quando dovrebbero essere
riservate alle aree di pregio. O all’ondata di
delle ibride dal pagamento del ticket pote- va premiato e incentivato, anziché punito. autovelox con abbassamento dei limiti di
va anche non essere rinnovato, e così è sta- Lucio Urgu, Bosa (OR) velocità e segnali non sempre adeguati.
to. Non vedo il problema. Gino Tarquini, Sesto San Giovanni (MI)
Giorgio Sassi, Messina
@ COME DA REFERENDUM
È giusto che le ibride paghino il pe-
@ IL MITO DELL’AUTO PULITA

@ L’INQUINAMENTO NON C’ENTRA


Le auto con sistema ibrido sarebbero
poco inquinanti e quindi non dovrebbero
daggio. Infatti, nel referendum del 2011, i
milanesi hanno indicato al comune un in-
dirizzo preciso: diminuire il traffico e l’inqui-
Prima Palazzo Marino ha fatto pagare
il ticket alle vecchie auto a benzina o a ga-
solio, ora lo impone alle ibride che produ-
pagare. Errore: quello per l’Area C è una namento. Il testo del quesito numero 1, ap- cono più anidride carbonica. Il prossimo
“congestion charge”, cioè un pedaggio provato dal 79,1% dei votanti, chiedeva l’e- passo sarà un pedaggio a carico delle elet-
pensato per limitare il traffico e indurre i cit- stensione del ticket a tutte le auto, escluse triche, che a emissioni zero, effettivamen-
tadini a usare i mezzi pubblici. Non fa diffe- quelle a emissioni zero. Cioè le elettriche. te, non sono: anche l’usura dei pneumatici
renza tra veicoli inquinanti o no. Non solo: il referendum prevede anche l’al- e quella dei freni sporcano l’aria. Col mito
Luca Ribelli, Venezia largamento progressivo fino alla cerchia fi- dell’auto pulita, il comune fa affari d’oro.
loviaria del sistema di accesso a pagamen- Antonello Dimitri, Milano

@ MUCCHE DA MUNGERE
L’amministrazione comunale di Milano
vuole solo fare cassa. Quando a Palazzo Ma-
to, con l’obiettivo di dimezzare il traffico.
Milena Iorio, Milano
@ INGIUSTIFICATO
Il pedaggio per l’accesso all’Area C
rino si sono accorti che le ibride in circola-
zione erano in aumento, hanno cambiato
le regole. Trattando gli automobilisti come
@ TROPPO FACILE
A servirsi dell’automobile per attraver-
sare la zona centrale di Milano è soprattut-
non è una tassa sulle auto inquinanti, serve
solo a limitare la circolazione. Ma era così
anche prima, quando le ibride erano esen-
mucche da mungere. to chi abita fuori città. Per cui, una misura tate dal ticket. Perché prima sì e ora no?
Roberto Jurzan, Sedriano (MI) contro le ibride non ha ripercussioni nega- Oreste Terzi, Milano

IL PROSSIMO MESE IL TEMA SARÀ


Il presidente della commissione Trasporti della Dite la vostra
Potete inviare la vostra opinione
Camera, Alessandro Morelli, vuole alzare i limiti di entro il 23 dicembre a:
velocità sulle autostrade più sicure: dagli attuali 130 forum@al-volante.com
a 150 km/h. Imponendo ai gestori di adeguarsi alla indicando nome, cognome
e città. Soltanto i pareri più
normativa (oggi sono liberi di farlo). Siete d’accordo? interessanti verranno pubblicati

14
NOVITÀ I MODELLI IN ARRIVO NEL

87 “stelle”
Scoprite con
noi le auto
al debutto
nel nuovo
anno. Tante
le abbiamo
già guidate da scegliere
PEUGEOT 208

BMW SERIE 3

VOLKSWAGEN GOLF

16
S
tate pensando di cambiare au- bite come la Porsche 911 e la BMW Serie 3, della monovolume Merce-
to? Avrete l’imbarazzo della Z4. Benché le case cerchino spesso des B, della wagon Peugeot 508. A
scelta: il 2019 porta con sé una di mantenere il più stretto riserbo, cui si aggiungono alcune crossover e
raffica di novità. Fra modelli al debut- di molte delle loro novità abbiamo ri- suv che saranno presto in concessio-
to e aggiornamenti di metà carriera, costruito aspetto e caratteristiche in naria: dalla Citroën C5 Aircross alla
il “piatto” ne presenta a decine. E, base a indiscrezioni e foto-spia. Seat Tarraco. In un momento in cui
per una volta, a farla da padrone non SEMPRE PIÙ ELETTRICHE le restrizioni alla circolazione, per li-
sono solo crossover e suv, ma anche Altre volte, invece, immagini e speci- mitare l’inquinamento, si fanno sem-
riedizioni di grandi classici: utilitarie fiche tecniche ufficiali non sono man- pre più stringenti, il 2019 saluta pure
(come la Opel Corsa, la Peugeot 208 cate. E di alcune auto, addirittura, il debutto di tante elettriche e ibri-
e la Renault Clio), berline (una su tut- possiamo già svelarvi come vanno su de. Una fra tutte, la maxi suv Audi e-
te, la Volkswagen Golf), sportive am- strada: è il caso della berlina BMW tron, altra primizia già guidata.

RANGE ROVER EVOQUE

PORSCHE 911

17
NOVITÀ I MODELLI IN ARRIVO NEL

PEUGEOT 208
Solo a cinque porte IN CONCESSIONARIA
DA SETTEMBRE

ma anche elettrica DA CIRCA € 15.000

I l debutto della prossima ge-


nerazione dell’utilitaria fran-
cese è atteso per marzo, al sa-
dovrebbe riprendere, pur con
importanti modifiche, la posi-
zione di guida con il cruscotto
lone di Ginevra. Costruita su rialzato rispetto alla plancia e il
una piattaforma di fresca pro- volante di piccolo diametro (cir-
gettazione, dovrebbe mante- ca 32 cm) che danno una sen-
nere le dimensioni del vecchio sazione di sportività.
modello (lungo 397 cm). Oltre ED È PIÙ SICURA
all’aspetto sportivo, ma non Già al momento della commer-
privo di eleganza (anche gioca- cializzazione è disponibile una
ta su un originale uso di ele- versione elettrica, che si ag-
menti cromati), l’auto si distin- giunge a quelle a benzina (con
gue per la spettacolare stru- i conosciuti tre cilindri da 68,
mentazione digitale: un’evolu- 82 e 110 CV) e 1.5 diesel (cir-
zione di quella delle crossover ca 100 CV). Fra i tanti aiuti alla
3008 e della berlina 508. Da guida, una frenata automatica
questi modelli la nuova vettura d’emergenza più evoluta.

RENAULT CLIO
LOSANGA BENE IN VISTA
Il frontale arrotondato mette
in evidenza il logo della
casa nella mascherina
(più sottile)

18
NON VUOLE CONFONDERSI
La griglia con elementi cromati
a effetto tridimensionale e
le sottili luci diurne verticali
distinguono il frontale (qui la
nostra ricostruzione)

Nessuna rivoluzione.
Però arriva l’ibrida RENAULT TWINGO Per la citycar
francese è il momento di un leggero
La nuova piccola a cinque porte transalpina non aggiornamento. Cambiano i paraurti,
rinnega affatto la tradizione. Riprende, infatti, il con una presa d’aria frontale di maggiori
pianale (seppur profondamente rivisto) e le for- dimensioni, e i fari. La meccanica
me sinuose (ovviamente in chiave più moder- dovrebbe rimanere invariata. In vendita
na) della generazione precedente. da maggio 2019 (da circa € 11.000).
CAMBIANO ANCHE I MOTORI
L’abitacolo promette finiture più accurate (un li-
mite del vecchio modello), una futuribile stru- NISSAN MICRA Da febbraio questa
mentazione digitale e un impianto multimediale utilitaria è disponibile anche con il
con estese possibilità di connessione con i tele- nuovo tre cilindri a benzina (il 1.0 turbo
fonini. Ai motori già conosciuti si aggiunge il 1.3 da 100 o 117 CV) abbinabile, entro fine
turbo a benzina. L’inedita variante ibrida “legge- marzo, alla trasmissione automatica
ra” prevede il noto 1.5 diesel collegato (tramite CVT a variazione continua di rapporto.
una cinghia) a una piccola unità elettrica: dà un Prezzi da circa € 15.000.
aiuto in accelerazione e fa da motorino d’avvia-
mento. Fra i tanti sistemi di sicurezza anche il
controllo dell’angolo cieco dei retrovisori, il crui-
se control adattativo e il mantenimento in corsia.

IN CONCESSIONARIA
DA MAGGIO
DA CIRCA € 14.000

19
NOVITÀ I MODELLI IN ARRIVO NEL

OPEL CORSA
NIENTE ECCESSI IN CONCESSIONARIA
Il design s’ispira a DA DICEMBRE
quello delle ultime DA CIRCA € 14.000
Opel: forme semplici,
larga mascherina
frontale e, per gli
allestimenti più ricchi,
tetto nero

MINI E
Inglese sfiziosa
IN CONCESSIONARIA DA
Le modifiche alla carrozzeria, volte a migliorare l’aerodinamica, distinguono la ver-
sione elettrica della sfiziosa tre porte. Nell’abitacolo rimane la strumentazione a
e solo a corrente
XXXXX 2019
DA CIRCA € elementi circolari, ma dovrebbe essere completamente digitale e configurabile.
HA UNA BUONA AUTONOMIA
Ancora poche le indiscrezioni trapelate sulle caratteristiche tecniche. Tut-
tavia, si può prevedere che le batterie (agli ioni di litio) siano collo-
cate sotto i piedi dei passeggeri. Con una ricarica, dovrebbero
garantire circa 250 km di autonomia al motore a corrente,
che erogherebbe non meno di 150 cavalli (oltre 180
quello riservato alla più sportiva versione Cooper).

IN CONCESSIONARIA
DA NOVEMBRE
DA CIRCA € 35.000

DETTAGLI UNICI
Il prototipo presentato
nel 2017 anticipa l’aspetto
del modello di serie. Ha i deflettori
e la mascherina sigillata

20
È diventata
un po’ francese
C on la precedente generazio-
ne, derivata dalla piattafor-
ma della Fiat Grande Punto del
destinato alle versioni più spor-
tive (a sua volta condiviso, suc-
cessivamente, con i “cugini”
2005, questa vettura non ha più francesi). Tutto ciò, in attesa di
nulla a che fare. Recentemente una variante totalmente elettri-
entrata nel gruppo PSA (che ca, prevista nel 2020.
controlla i marchi Peugeot, Ci- BADA AL SODO
troën e DS), la Opel utilizza, per Solo a cinque porte, la vettura
la nuova utilitaria, una meccani- ha un aspetto più sobrio (che
ca di origine francese. Si tratta abbiamo ricostruito nel dise-
di quella della Peugeot 208 (ve- gno accanto) e un abitacolo
di a pagina 18): i motori più ri- meno ricercato di quelli della
chiesti sono gli stessi, e cioè i tre 208. Punta sulla praticità e “fa
cilindri a benzina (fino a 110 CV) il pieno” di aiuti elettronici,
e il 1.5 diesel da 100 CV. Di pro- fra i quali la frenata automati-
gettazione Opel è invece il de- ca d’emergenza e l’avviso d’in-
buttante 1.6 turbo a benzina volontario cambio di corsia.

SKODA CITIGO ELETTRICA


PIÙ ACCESSIBILE DI COSÌ!
La carrozzeria è ben
proporzionata e, per
il modello a corrente,
soltanto a cinque porte

IN CONCESSIONARIA
DA DICEMBRE
Funziona soltanto a elettroni DA CIRCA € 28.000
Le versione elettrica di questa citycar do- quello delle versioni con motore termico, tori, che beneficerebbero di una garanzia
vrebbe riprendere la meccanica della “ge- e la perdita di capienza del baule (ampio di otto anni, si possono ricaricare in dieci
mella” Volkswagen up!. Il motore a corren- per la categoria) è trascurabile. ore collegando, con il cavo in dotazione, la
te eroga 82 CV ed è alimentato dalle bat- NON FA POCA STRADA presa esterna dell’auto a una domestica
terie agli ioni di litio, posizionate sotto il Col 100% di ricarica l’autonomia dovreb- da 230 V (con 2,3 kW). Tempo che scen-
pavimento. Lo spazio nell’abitacolo resta be essere di circa 160 km. Gli accumula- de a sei ore con un attacco da 3,6 kW.

21
NOVITÀ I MODELLI IN ARRIVO NEL

VOLKSWAGEN GOLF
Nel segno IN CONCESSIONARIA
DA DICEMBRE

della continuità DA CIRCA € 21.000

N iente rivoluzioni per l’ottava


generazione, ma un profon-
do affinamento. Costruita sulla
carrozzeria berlina a cinque por-
te o wagon, l’auto c’è anche in
versione ibrida “leggera”: una
piattaforma MQB (comune alle piccola unità elettrica fornisce
auto di medie dimensioni del un “boost” al motore termico.
gruppo Volkswagen) ulterior- Quest’ultimo dovrebbe essere il
mente affinata, dovrebbe man- 1.5 a benzina con 131 o 150 CV,
tenere le dimensioni e un aspet- già utilizzato (senza sistema ibri-
to simili al vecchio modello. do) per il modello in pensiona-
NON HA NULLA DI ANALOGICO mento. Il 1.5 farà da base per
Svolta digitale per l’abitacolo, altri propulsori a benzina (anche
con un raffinato cruscotto virtua- col cambio a doppia frizione),
le (anche in 3D) e comandi se- mentre il 2.0 diesel è di nuova
condari raccolti in un maxi di- progettazione. Naturalmente
splay nella consolle. Inoltre, mol- non mancano dispositivi che, in
te funzioni sono attivabili diret- certe situazioni, garantiscono la
tamente a voce. Proposta con guida semiautonoma.

AUDI A3
Dice addio alla tre porte: è solo Sportback
Come già accaduto per la più piccola A1, anche la berlina media MOTORI E PIANALE CONDIVISI
è prevista esclusivamente in versione Sportback a cinque porte: Assai tecnologico l’interno, col grande cruscotto virtuale. La mec-
niente tre porte. La carrozzeria, con l’esteso terzo finestrino late- canica è quella della nuova Volkswagen Golf e l’articolata gamma
rale fisso, rimane simile a quella di una piccola wagon. Entro la include le versioni 4x4, le ibride e le sportive RS da circa 400 CV.
fine dell’anno potrebbero debuttare le riedizioni della quattro por-
te a tre volumi e della cabriolet (equipaggiata di capote in
tela), oltre a un’inedita coupé a due porte.

NELLA TRADIZIONE
Pur con il frontale
più spigoloso, le
linee (qui nella
nostra ricostruzione)
rappresentano
un affinamento
di quelle già
conosciute

IN CONCESSIONARIA
DA OTTOBRE
DA CIRCA € 27.000

22
È PIÙ PENETRANTE
Il frontale affilato (qui
ricostruito sulla base
di indiscrezioni) e
con fari e mascherina
sottili distingue il nuovo
modello che, nelle
proporzioni, ricorda
quello precedente

BMW SERIE 1 IN CONCESSIONARIA


DA MAGGIO
Dà un taglio al passato DA CIRCA € 25.000
La berlina tedesca volta pagina, abban- a gasolio più potenti (con almeno 190 BMW SERIE 2 GRAN COUPÉ È attesa a
donando la trazione posteriore in favore CV) e per l’ibrida ricaricabile (con un 1.5 settembre questa filante quattro porte
delle ruote motrici anteriori. Scelta impo- a benzina); in quest’ultimo caso è il mo- lunga circa 450 cm. Parente stretta
sta dalla meccanica (i motori a tre o a tore elettrico a muovere le ruote dietro. della nuova Serie 1, ha la trazione
quattro cilindri sono trasversali) derivata anteriore o integrale e motori a benzina
STRUMENTAZIONE DIGITALE
da quella della monovolume Serie 2 Ac- Non cambia, comunque, l’atmosfera o a gasolio da almeno 136 cavalli.
tive Tourer, e dalla necessità di dare più di austera sportività dell’abitacolo, I prezzi? Intorno ai 30.000 euro.
spazio a persone e bagagli. È prevista la arricchito del nuovo cruscotto virtua-
trazione 4x4 per le versioni a benzina o le introdotto con la Z4 (a pagina 52). FORD FOCUS ST La versione sportiva
(a cinque porte o wagon) dovrebbe
disporre del 2.3 turbo a benzina con 250
o 275 CV, abbinato al cambio manuale
e alla trazione anteriore. Probabile anche
un modello diesel con circa 190 CV. In
vendita da aprile (da circa € 35.000).

NUOVE PROPORZIONI
La diversa impostazione
meccanica cambia il look
della vettura rispetto al
vecchio modello. Nel nostro
disegno il cofano è più
corto e il lunotto più inclinato

23
NOVITÀ I MODELLI IN ARRIVO NEL

SKODA SCALA
CHE FARI!
Molti motori Grande mascherina
e fari triangolari in
e tanto spazio rilievo (nella parte
inferiore) rispetto
al paraurti

L unga 436 cm, questa cinque porte rimpiazza la


Rapid Spaceback, con la quale non condivide
nessun elemento: nasce sulla piattaforma MQB A0
(già usata per Volkswagen Polo e Seat Ibiza), allun-
gata e allargata. Spaziosa, ha pure un baule gene-
roso (467 litri, 1410 con lo schienale del divano
giù) e offre un evoluto sistema multimediale.
LA SICUREZZA NON È OPTIONAL
A benzina ci sono il 1.0 a tre cilindri da 95 o 116
CV e il 1.5 (con un pistone in più) da 150. Il “mil-
le” è atteso anche a metano “monofuel”: 90 ca-
valli, bombole di 14,2 kg e serbatoio della benzi-
na di appena 9 litri. A gasolio è solo il 1.6 TDI da
116 CV. Tutti i motori (tranne il 1.0 meno potente)
sono abbinabili al cambio robotizzato a doppia fri- IN CONCESSIONARIA
zione. Di serie il cruise control adattativo, il man- DA MAGGIO
tenimento in corsia e la frenata d’emergenza. DA CIRCA € 19.000

MAZDA 3
IN CONCESSIONARIA
DA MAGGIO
DA CIRCA € 21.000

TUTTA NUOVA. ANCHE DENTRO


Al frontale filante si contrappone una
parte posteriore massiccia. Caratterizzano
gli interni l’imponente tunnel e la fascia
Anche con un “diesel a benzina” rivestita con lo stesso tessuto dei sedili
Lunga poco più del vecchio modello, que- benzina (gli Skyactiv-G 1.5, 2.0 e 2.5) e
sta quarta edizione ha una linea più “le- al diesel Skyactiv-D 1.8 si affianca l’ine-
vigata”, con un’ampia mascherina e fari dito Skyactiv-X (anche in versione mild-
sottili che “invadono” i parafanghi anteriori. hybrid) in cui la miscela aria/benzina
RIVOLUZIONE SOTTO IL COFANO si accende spontaneamente quando il
L’auto è realizzata su un’inedita piattafor- pistone la comprime. Tra gli ausilii alla
ma, concepita anche per eventuali versio- guida il sistema Cruising&Traffic Support:
ni 4x4 e più rigida, in modo da migliora- gestisce sterzo, freni e acceleratore per
re guida, comfort e sicurezza. Ai motori a far seguire all’auto il flusso del traffico.

24
OPEL ASTRA In attesa della sesta
DISPLAY IN COPPIA edizione, prevista per il 2021, ecco un
Semplice e moderna, la plancia restyling al frontale (mascherina con logo
integra uno schermo di 9,2’’. Optional più grande e due fregi a lato); sotto il
il cruscotto digitale di 10,25’’ cofano, il 1.6 diesel lascia il posto a un
più moderno 1.5 (da 102 e 131 CV).
Prezzi indicativi da circa 20.000 euro.

TESLA 3 In vendita da aprile, è una berlina


a quattro porte lunga 469 cm, che per la linea
affusolata ricorda la “sorella maggiore” S.
Futuribili gli interni, con lo schermo verticale
di 15”. Il motore ha 260 CV; le batterie,
da 50 o 75 kWh, consentono percorrenze
fino a 550 km. Da circa € 45.000.

TOYOTA COROLLA Sostituisce la Auris:


SEAT LEON punta su una maggiore sportività,
nell’aspetto (parabrezza inclinato e ampie
nervature) e nella guida, specie
Punta sull’ibrido e su interni hi-tech nell’inedita versione ibrida 2.0 da 180 CV
La berlina media spagnola è realizzata ra. Più avanti arriverà un’ibrida plug-in. di potenza totale (c’è pure la 1.8 Hybrid
sulla base del modello attuale, ma ha con 122). A marzo, da circa € 25.000.
UN BEL “TAGLIO” AI COMANDI
un passo più lungo e un aspetto più “im- All’interno, ampiamente ridisegnato,
portante”. Già noti i motori: 1.6 e 2.0 spicca un evoluto sistema multimedia-
TDI a gasolio, da 116 e 150 CV, e TSI a le. I comandi del climatizzatore, azio-
benzina; questi ultimi sono il 1.0 a tre nabili direttamente dallo schermo a
cilindri da 116 CV e il 1.5 con un pisto- sfioramento, evitano un “affollamento”
ne in più e potenza di 131 o 150 CV. Il di tasti nella consolle centrale che po-
1. 5 c’è anche in versione ibrida legge- trebbe favorire distrazioni nella guida.

IN CONCESSIONARIA
DA SETTEMBRE
DA CIRCA € 21.000

È SEMPRE LEI
Le nervature
nella fiancata
e il montante
triangolare
caratterizzano
pure il nuovo
modello (qui
nella nostra
ricostruzione)

25
NOVITÀ I MODELLI IN ARRIVO NEL

BMW SERIE 3
Sempre sportiva
ma più comoda
IN CONCESSIONARIA
DA MARZO
DA € 40.550

CATTIVERIA ESIBITA
Il lungo cofano, i fari affilati e
i parafanghi muscolosi danno
grinta. E la M Sport ha anche
le prese d’aria maggiorate

C resce molto nella tecnologia e


nel comfort la berlina sportiva te-
desca (la wagon Touring è in arrivo
E IN “RETRO” MANOVRA DA SOLA
Pesa 55 kg in meno, ha la scocca più
rigida del 50%, ammortizzatori a
374) e l’ibrida plug-in da 252 CV; la
trazione è posteriore o 4x4. Interes-
santi i fari laser (€ 2.040) che illumina-
per la fine del 2019). Tutta nuova, è smorzamento progressivo e motori no fino a 530 metri, l’apertura delle
più lunga di 8 cm (471 in tutto), ha aggiornati. Previste versioni diesel porte col telefonino (€ 650) e la “re-
linee muscolose e interni più ampi (2.0 da 150 o 190 CV e 3.0 da 265), tro” automatica (la vettura ricorda gli
(comodi per quattro) e ben fatti. e a benzina (2.0 con 258 CV o 3.0 con ultimi 50 metri e li ripete a ritroso).

MERCEDES A BERLINA e CLA


TUTT’ALTRO CHE TRADIZIONALE
Elegante ma non troppo
classica, ha la coda con un
accenno di spoiler

IN CONCESSIONARIA
DA GENNAIO
DA € 30.650
CRUSCOTTO EXTRA LARGE
Solite qualità, con più fascino La plancia degli allestimenti più ricchi
Gli ordini per la A con la coda sono già PRIMA LA SPORTIVA, POI LA CLA ospita due schermi di 10,25’’ ciascuno.
aperti: più lunga di 13 cm rispetto alla Più avanti arriveranno le versioni sporti- La corta leva del cambio è al volante
cinque porte (455 in totale), ha un baule ve AMG, ma sulla base meccanica della
di 420 litri, ampliabile reclinando lo schie- A berlina nascerà pure la nuova genera-
nale del divano e dotato di un’ampia aper- zione della CLA (una coupé a quattro
tura. Da guidare è una “fotocopia” dell’al- porte seguita dalla wagon). Attesa a fine
tra A: precisa in curva ma anche comoda, 2019, partirà da circa 35.000 euro e si
ha motori a benzina o a gasolio (da 116 riconoscerà per i finestrini privi di corni-
a 224 CV) e trazione anteriore o integrale. ce e per le luci e i paraurti più aggressivi.

26
PREGI
Finiture davvero accurate
Guida gradevole e sportiva
Cruscotto non ben leggibile
Manca Android Auto
DIFETTI

DOPPIA USCITA
La coda è corta e ha fanali
a led dalla grafica “a L”. Due
i terminali di scarico per tutte costa

ABBIAMO GUIDATO LA 320D SPORT 46.600


euro

TECNOLOGICA MA NON PERFETTA Le curve sono il suo pane SCHEDA TECNICA


Elegante la plancia, con piccole bocchette Carburante/cilindrata cm3 gasolio/1995
Il sedile con fianchetti regolabili contiene be-
del “clima” e due display; quello che fa da N° cilindri e disposizione 4 in linea
ne il corpo in curva, consentendo di gustare a
cruscotto, però, non è sempre ben leggibile Potenza max kW (CV)/giri 140 (190)/4000
fondo le notevoli doti di tenuta di strada e agi-
lità. E il comfort resta buono anche con le gom- Coppia max Nm/giri 400/1750-2500
me di 18” ad alte prestazioni (€ 2.170). Emissione di CO2 g/km 122 (117*)
Cambio 6 marce + “retro”
SPINTA DECISA MA POCO ALLUNGO
Il 2.0 diesel, ora biturbo, è silenzioso ed ener- Trazione posteriore
gico, ma già prima dei 4000 giri rallenta il pas- Freni anteriori/posteriori dischi autoventilanti/dischi
so; credibili gli ottimi dati dichiarati col rapido QUANTO È GRANDE
cambio automatico (6,8 secondi nello “0-100” Lunghezza/larghezza/altezza cm 471/183/144
e 240 km/h di punta), mentre il computer di Capacità di carico litri 480/n.d.
bordo indicava 17 km/l (22,2 il dato ufficiale). Pneumatici di serie 225/50 R 17

Valori dichiarati. *Con il cambio automatico a 8 marce (€ 2.400) dell’auto del test

VOLVO S60
L’americana dice addio al diesel
Questa berlina lunga 476 cm è la prima “GREEN” EPPURE SPORTIVA PEUGEOT 508 IBRIDA Esordio a fine
Volvo costruita negli Usa e non è proposta Una di queste è anche la più potente e anno per la berlina e la wagon plug-in:
con motori a gasolio. Monta un 2.0 a ben- sportiveggiante: si chiama Polestar Engi- abbinano un 1.6 turbo a benzina a un’unità
zina sovralimentato, ma non mancano le neered, ha 405 CV e raffinate sospensioni elettrica da 110 CV integrata nel cambio.
versioni ibride plug-in con un motore elet- realizzate dalla specialista Öhlins. Secondo In tutto i cavalli sono 224 (300 per la 4x4
trico fra le ruote posteriori che promette fi- la casa, scatta da 0 a 100 km/h in soli 4,7 con un secondo motore a corrente dedicato
no a 45 km di autonomia a zero emissioni. secondi e tocca i 250 km/h (autolimitati). alle ruote posteriori). Da circa € 50.000.
PIÙ BELLA CHE PRATICA IN CONCESSIONARIA
Le forme sono... “pure”, ma il taglio DA OTTOBRE SKODA SUPERB In estate inoltrata
delle porte posteriori pregiudica DA CIRCA € 48.000 arriveranno le versioni aggiornate della
l’accessibilità berlina e della wagon: luci e paraurti sono
ridisegnati, e migliorano i sistemi di
sicurezza e l’infotainment. Seguirà, solo per
la famigliare, una variante ibrida plug-in da
circa 220 CV. Da poco meno di € 28.000.

27
NOVITÀ I MODELLI IN ARRIVO NEL

PEUGEOT 508 SW

TAGLI DI LUCE
Il frontale basso, con le
sottili luci diurne a led
ha parecchia grinta.
Accoglienti e rifiniti
come si deve gli interni

IN CONCESSIONARIA

Ha stile e tanto spazio DA GENNAIO


DA € 31.530

U n po’ più corta (478 cm, 5 in me-


no di prima) e bassa (142 cm an-
ziché 148), la famigliare si differen-
VEDE ANCHE DI NOTTE
Ben sfruttabile il bagagliaio, con la
soglia di accesso a soli 65 cm da ter-
dotazione ci sono parecchi sistemi di
ausilio alla guida, tra cui il visore not-
turno (€ 1.000), che rileva gli ostacoli
zia dal vecchio modello innanzitutto ra, l’apertura e il vano squadrati: la al buio. I motori, gli stessi della berli-
per la linea quasi sportiva. L’abita- capacità è di tutto rispetto soprattut- na, vanno da 131 a 224 CV. A fine 2019
colo, ben rifinito, è spazioso e ha un to col divano giù (1780 litri: prima è attesa l’ibrida ricaricabile, col 1.6 tur-
aspetto personale, con la plancia su erano 1598), mentre il baule ha per- bo da 180 CV abbinato a un motore
due piani e la consolle avvolgente. so 30 litri, scendendo a 530. Nella elettrico da 110 (sono 224 combinati).

KIA PROCEED
Quasi una coupé, ma con un buon baule
È lunga 461 cm, quanto la famigliare Ceed Sports- gon (594 litri contro 650), ma soddisfa ampia-
wagon, ma ha una linea più filante, da shooting mente le esigenze di una famiglia.
brake qual è: il lunotto è inclinato, tipo coupé. L’a- REGOLA DA SOLA LA VELOCITÀ
bitacolo presenta uno stile moderno, con la con- Motori: sono il 1.0 turbo da 120 CV, il 1.4 da 140,
solle leggermente rivolta verso il guidatore e la il 1.6 turbo da 204 e il 1.6 a gasolio da 136 CV.
plancia ben raccordata ai pannelli delle porte. Il Il cambio è manuale a sei marce o robotizzato a
baule perde qualcosa rispetto a quello della wa- sette. Tra gli optional il cruise control adattativo.

CAMBIA
DIETRO
Il frontale è
quello della
berlina e della
wagon, ma il
lunotto molto
inclinato
rende sportiva
la linea

28
PREGI
Comfort e facilità di guida
Ricca dotazione di sicurezza
Comandi del “clima” scomodi
Il volante copre il cruscotto
DIFETTI

BMW SERIE 3 TOURING La settima


edizione di questa wagon arriva a
novembre ad almeno € 38.000. Lunga circa
470 cm (ora sono 462), è tutta nuova, pur
con l’impostazione sportiva e il look del
modello attuale; la mascherina, però, è più
larga e bassa. Da 150 a 265 CV.

FORD MONDEO WAGON IBRIDA Da


ACCENTO SPORTIVO marzo affiancherà la berlina, con lo stesso
Dietro spiccano il lunotto piuttosto inclinato, i fanali sistema ibrido: un 2.0 a benzina da 141
costa
uniti da una fascia nera e il paraurti prominente CV abbinato a due motori elettrici (per
34.980 188 CV combinati), di cui uno fa da
ABBIAMO GUIDATO LA 1.5 BLUEHDI ALLURE EAT8 euro
generatore e ricarica le batterie da 1,4
SCHEDA TECNICA Viaggi in business class kWh, sotto il divano. Da circa € 37.000.
Cilindrata cm3/carburante 1499/gasolio
I sedili sono comodi, un po’ meno il volante bas-
N° cilindri e disposizione 4 in linea
so, che copre parzialmente il cruscotto, e i co-
Potenza max kW (CV)/giri 96 (131)/3750
mandi del “clima”; l’abitacolo è isolato a dove-
SKODA OCTAVIA La nuova berlina
Coppia max Nm/giri 300/1750 ceca ha la mascherina più larga e i fari
re dai rumori e dalle irregolarità dell’asfalto. Nei
Emissione di CO2 g/km 101
percorsi tortuosi, lo sterzo preciso e diretto, le sottili. I motori non dovrebbero cambiare,
Cambio automatico a 8 marce + “retro”
sospensioni consistenti e i freni potenti, consen- ma si aggiunge la versione a metano.
Trazione anteriore
tono una guida sicura e rilassata. Il 1.5 a gaso- Il sistema multimediale offre il nuovo
Freni anteriori/posteriori dischi autoventilanti/dischi
lio da 131 CV è dolce e regolare ma, assieme schermo a sbalzo (da 6,5” a 10”). A
QUANTO È GRANDE al rapido cambio automatico a otto marce (€ dicembre: prezzo indicativo da € 22.000.
Lunghezza/larghezza/altezza cm 478/186/142 2.000), riesce a fornire un po’ di sprint. Buoni
Capacità di carico litri 530/1780 i consumi, almeno stando al computer di bordo,
Pneumatici di serie 235/45 R 18 che a fine test indicava più di 13 km/l in media.
VOLKSWAGEN PASSAT L’aggiornamento
riguarda il frontale, la parte posteriore e gli
interni, con un nuovo sistema multimediale.
Tra i motori, a benzina o a gasolio, anche
una versione ibrida ricaricabile (col 1.4
TSI). In arrivo nelle concessionarie a
dicembre, con prezzi da circa € 36.000.

DISPLAY IN VISTA
La plancia ospita
lo schermo di 8” a
IN CONCESSIONARIA sbalzo del sistema
DA FEBBRAIO multimediale.
DA CIRCA € 21.000 Tanti i vani

29
NOVITÀ I MODELLI IN ARRIVO NEL

MERCEDES B
Può viaggiare EFFETTO TABLET
Due display racchiusi in solo
elemento compongono la
(quasi) da sola chiara strumentazione. La
fiancata è levigata,

P iù sobria ed elegante, la terza gene- con i finestrini ad arco


razione di questa monovolume è di
3 cm più lunga della precedente (per un to-
tale di 442). Derivata dalla A berlina a cin-
que porte, la vettura porta al debutto il 2.0
a gasolio da 150 o 190 CV, al quale si ag-
giunge il 1.5 diesel da 116. Invece, il 1.3 a
benzina eroga 136 o 163 CV. Per tutti il cam-
bio è a doppia frizione, ma solo ai diesel
più potenti è abbinato il raffinato retrotreno
a bracci multipli, anziché ad assale torcente.
ANCHE COL DIVANO SCORREVOLE
L’abitacolo è ampio e ben rifinito. Avanzato
l’impianto multimediale MBUX: offre estese
funzioni vocali e il navigatore con la realtà
aumentata (nel monitor della plancia mostra
le immagini riprese dalla telecamera fronta-
le, evidenziando i cartelli stradali). Ben ac-
cessibile e capiente il baule che, da metà
2019, si avvantaggia pure del divano scor-
revole (di 14 cm). Non mancano modalità di
guida semi-autonoma che in certe situazio- IN CONCESSIONARIA
ni, agendo anche su acceleratore e sterzo, DA FEBBRAIO
permettono all’auto di muoversi da sola. DA € 27.000

TOYOTA COROLLA TOURING SPORTS


Segni particolari: soltanto ibrida
L’erede della Auris Touring Sports è più lunga (di 6 cm, per un totale di 466) e, a
divano in uso, ha un baule più capiente: 598 litri, contro 530. L’abitacolo, minima-
lista, si preannuncia spazioso. Fra gli accessori, l’head-up display (il visore che pro-
ietta nel parabrezza alcune informazioni) e la ricarica senza filo per gli smartphone.
TANTE NOVITÀ ANCHE SOTTO IL COFANO
Al motore elettrico, le due versioni ibride vendute in Italia abbinano il 1.8 a ben-
zina (122 CV complessivi), comune ad altri modelli del marchio, o il nuovo 2.0
(per una potenza combinata di 180 cavalli). Ine-
dito pure il cambio CVT, riprogettato per mi-
nimizzare il fastidioso “effetto scooter”.

HA PERSONALITÀ
I fari sono incassati in
una sottile fascia che
IN CONCESSIONARIA
attraversa il frontale. DA MARZO
Grande la presa d’aria DA CIRCA € 27.000

30
ILLUSIONISTA
Due cornici
cromate ai lati
del paraurti
simulano
altrettanti
terminali PREGI costa
di scarico Guida gradevole 45.000*
Insonorizzazione efficace euro
ABBIAMO GUIDATO LA B 220 D PREMIUM DCT
Mantenimento in corsia brusco

*Prezzo indicativo
Quinto posto scomodo Si muove in scioltezza
DIFETTI
Ben isolata da buche e rumori, l’auto è confortevole, ma il tunnel sul
pavimento ruba spazio ai piedi di chi siede al centro del divano. La
guida è gradevole: elevata tenuta di strada, rollio in curva limitato e un
rapido cambio a doppia frizione che valorizza la vivacità dei 190 CV
del due litri a gasolio; verosimili lo “0-100” in 7,2” e i 234 km/h di ve-
locità massima. A volte brusca, però, l’azione del sistema
che mantiene in corsia. Consumi: a fine test il compu-
ter di bordo indicava 16 km/l (22,2 il dichiarato).
SCHEDA TECNICA
Cilindrata cm3/carburante 1950/gasolio
N° cilindri e disposizione 4 in linea
Potenza max kW (CV)/giri 140 (190)/3800
Coppia max Nm/giri 400/1600-2600
Emissione di CO2 g/km 119
Cambio robotizzato a 8 marce + “retro”
Trazione anteriore
Freni anteriori/posteriori dischi autoventilanti/dischi
QUANTO È GRANDE
Lunghezza/larghezza/altezza cm
442/180/157
Capacità di carico litri 445/1530
Pneumatici di serie 225/45 R 18

LUMINOSITÀ EXTRA
La plancia, con lo schermo dei servizi
di bordo a sbalzo, è moderna. Vista
di lato l’auto ha un bello slancio;
ampio il tetto panoramico apribile.

31
NOVITÀ I MODELLI IN ARRIVO NEL

JAGUAR XJ
Prima l’elettrica. E poi... IN CONCESSIONARIA
DA OTTOBRE
€ 100.000
A
DA CIRCA
rchiviati i festeggiamenti per i 50 anni del nome XJ, che
dal 1968 identifica le berline più lussuose della casa in-
glese, il 2019 vede l’arrivo di un modello tutto nuovo. A
rimpiazzare quello attuale, lanciato nel 2009, provvede la
nona generazione, portatrice di una vera e propria ri-
voluzione: è infatti a trazione elettrica. Costruita
(come oggi) in alluminio, può contare su uno o
due motori a corrente, rispettivamente per
le versioni con ruote posteriori motrici o 4x4.
PIÙ GRANDE E SPAZIOSA
Lecito aspettarsi oltre 400 CV e un’auto-
nomia di almeno 400 km. Più avanti, co-
munque, sarà la volta delle varianti con
motori a combustione interna, a sei op-
pure a otto cilindri. Rispetto alla XJ già
in listino cresce l’abitabilità, vero tallone
d’Achille della vettura attuale. Dalla casa
assicurano che il nuovo modello non sarà
“solo” una tranquilla berlina di rappresen-
tanza: pur offrendo un elevato comfort e
un’attenzione al lusso adeguata al prezzo,
punta anche sulle doti di guida.

PORSCHE TAYCAN
NON SCORDA LA TRADIZIONE
Come vi mostriamo in questo disegno
basato su foto-spia, le forme sono levigate
e prive di nervature, con un taglio dei vetri
posteriori che ricorda quello della 911

32
RIMANE UNA JAGUAR
Come mostra la nostra immagine, la berlina inglese
avrà uno stile più aggressivo di quello attuale, grazie
anche ai fari appuntiti; classica la mascherina

IN CONCESSIONARIA
DA DICEMBRE
Una bimotore sportiva
DA CIRCA € 120.000 alimentata a corrente
La prima Porsche a batteria è una filante quattro
porte con una lunghezza attorno ai 490 cm. Gli
accumulatori agli ioni di litio alloggiati nel pianale
non compromettono l’abitabilità. E si può conta-
re perfino su un’adeguata capacità di carico, gra-
zie ai due bagagliai: quello più piccolo è davan-
ti; l’altro è chiuso dal corto sportello posteriore.
SOLO A TRAZIONE INTEGRALE
A muovere l’auto provvedono due motori elettrici
(uno per asse) che, insieme, sviluppano 600 CV:
abbastanza, secondo la casa, per bruciare lo “0-
100” in 3,5 secondi e per raggiungere una velo-
cità (autolimitata) di 250 km/h. Inoltre, le ruote
posteriori sterzanti regalano un’agilità invidiabile.
L’autonomia indicativa è di 500 km, e non man-
ca la ricarica superveloce delle batterie (ne scri-
viamo a pagina 126) anche senza cavo, grazie
ad apposite placche nel pavimento. Più avanti è
attesa una versione rialzata dotata di portellone.

33
NOVITÀ I MODELLI IN ARRIVO NEL

SOPRATTUTTO PRATICA
Lo schermo dell’impianto d’infotainment è bene in vista
al centro della plancia. L’ampio vano ospita le prese Usb

NON TRASCURA I DETTAGLI


Il frontale è alto e massiccio.
I parafanghi marcati sono ben
protetti da profili in plastica.
Un fascione con effetto fumé
unisce i fanali squadrati

RENAULT CAPTUR
HA PERSONALITÀ
Non è banale e si conferma spaziosa La parte anteriore è alta
Sempre lunga circa 410 cm, la prossima generazione della crossover ma non imponente
IN CONCESSIONARIA
“tascabile” riprende la struttura delle nuova Clio (vedi a pagina 18). DA LUGLIO e, come nel modello
Il suo aspetto dovrebbe rimanere grintoso e giovanile, in linea con DA CIRCA € 17.000 attuale, dà carattere
quello, assai apprezzato, del vecchio modello. alla vettura (qui la
Una caratteristica che non porterebbe a nostra ricostruzione)
nessuna rinuncia in fatto di spazio
nell’abitacolo, sempre completo di
divano scorrevole. Si prevedono
migliorie, semmai, nelle finitu-
re e nella strumentazione (è
atteso il cruscotto digitale).
C’È PURE BIMOTORE
Anche i motori sono quelli
della Clio, fra cui il 1.3 tur-
bo a benzina con potenze
a partire da 116 CV. Per la
prima volta l’auto potreb-
be essere disponibile in
versione ibrida “leggera”
(con il 1.5 diesel).

34
IN CONCESSIONARIA
DA APRILE
DA CIRCA € 15.000
VOLKSWAGEN T-CROSS
La crossover “mignon”
R ealizzata sulla base della Polo, la più piccola “tutto-
terreno” della Volkswagen è lunga appena 411 cm.
Eppure, la capacità di carico è notevole per la catego-
ria: grazie al divano scorrevole, coi cinque posti in uso
la capienza varia fra 385 e 455 litri (1281 la massi-
ma). E, ripiegando il sedile anteriore destro, si
caricano oggetti lunghi. L’abitacolo ha un look
rigoroso, ma si può vivacizzare con inserti co-
lorati. La posizione di guida è rialzata e il cru-
scotto digitale configurabile (di serie per il
ricco allestimento Advanced) può mostrare
a tutto schermo le mappe del navigatore.
Molte le connessioni con i telefonini; per
quelli predisposti, c’è la ricarica senza fili.
ANCHE AUTOMATICA
Passando ai motori (tutti turbo), la scelta è
fra i 1.0 con tre cilindri a benzina da 95 o 116
CV e il 1.6 diesel con 95 CV. Trasmettono il mo-
to solo alle ruote anteriori e (gli ultimi due) sono offer-
ti anche con il cambio a doppia frizione e sette marce.
Fra i dispositivi di sicurezza, la frenata automatica d’e-
mergenza a bassa velocità e il mantenimento in corsia.

HONDA HR-V
Qui soltanto
qualche ritocco
A quasi quattro anni dal lancio,
la compatta crossover giappo-
nese (è lunga 429 cm) si ag-
giorna nello stile (cambiano
alcuni dettagli del frontale e la
grafica dei fanali) e nei motori.
Inoltre, il 1.6 diesel da 120 CV e
il 1.5 a benzina da 131 rispondono alla più
recente normativa antinquinamento Euro
È PIÙ LUCCICANTE
6d-TEMP; il secondo motore verrà proposto
Le novità sono lo
anche nella versione turbo da 182 cavalli,
spesso elemento
riservato all’allestimento Sport.
È FRA LE PIÙ AMPIE
cromato nella PEUGEOT 2008 La riedizione della
mascherina e le piccola crossover derivata dalla 208 (ne
L’abitacolo si distingue per le finiture più
(finte) prese d’aria scriviamo a pagina 18) è attesa in
accurate e promette un’insonorizzazio-
dove trovano posto settembre, al Salone di Francoforte. La
ne di maggiore efficacia. Per il resto, si
i fari fendinebbia parte posteriore del tetto rialzata dovrebbe
conferma fra i più spaziosi e pratici del-
la categoria (l’originale mobiletto rialza- essere ancora fra i suoi tratti distintivi. In
IN CONCESSIONARIA
to fra i sedili contiene vari portaoggetti). DA FEBBRAIO vendita da fine anno (da circa € 18.000).
DA € 22.300

35
NOVITÀ I MODELLI IN ARRIVO NEL

È TUTTA UN MOVIMENTO
Nel frontale spicca l’andamento
ondulato delle luci diurne verticali IN CONCESSIONARIA
DA MAGGIO
e del bordo del cofano: dà un
DA CIRCA € 24.000
aspetto particolare ai fari (full led)

JEEP RENEGADE IBRIDA


Va a benzina
e a corrente
La più piccola tra le Jeep è la prima
ibrida del gruppo FCA in Europa. È in
definizione una famiglia di modelli
che, ai motori 1.0 e 1.3 turbo a benzi-
na, abbina diversi sistemi ibridi. Il più
semplice (“mild-hybrid”) prevede un’u-
nità a corrente di bassa potenza: fa da
motorino di avviamento e fornisce una
leggera spinta aggiuntiva in ripresa.
È ANCHE RICARICABILE
Il sistema più complesso è del tipo
plug-in. Oltre che nei rallentamenti, la
batteria che alimenta il motore elettri-
co si può ricaricare collegando la pre-
sa esterna della vettura alla rete do-
mestica. Quando è efficiente al 100%,
la potente unità elettrica non solo “aiu- IL LOOK NON CAMBIA IN CONCESSIONARIA
ta” quella termica ma, per decine di Mascherina a sette feritoie e classica carrozzeria DA DICEMBRE
chilometri, può muovere l’auto da sola. squadrata: le ibride avranno lo stesso look delle altre DA CIRCA € 24.000

36
DS 3 CROSSBACK
Il piccolo che fa chic
N on vuole essere solo una mini crossover (412 cm
la lunghezza), ma anche un’auto alla moda. È ri-
cercata, personalizzabile (10 le tinte per la carrozze-
ria e tre per il tetto) e ha dettagli sfiziosi; uno su tut-
ti, le maniglie delle porte a filo di lamiera, che fuo-
riescono solo quando servono. Non meno origina- NESSUN DETTAGLIO È TRASCURATO
le l’abitacolo, tutto giocato sul motivo stilistico del La fiancata è contraddistinta da una pinna che
rombo: lo troviamo nella forma dei comandi, nei dif- richiama la DS 3 berlina. Sobria la parte posteriore.
fusori del “clima” e nella strumentazione digitale. Materiali pregiati, come la pelle, rivestono la plancia
Discreto il bagagliaio: 350 litri a divano su.
A BENZINA, A GASOLIO O ELETTRICA
La vettura è a trazione anteriore e condivide i mo-
tori con altri modelli del gruppo PSA (Peugeot, Ci-
troën e Opel). Quelli a benzina sono i 1.2 turbo a
tre cilindri con 100, 131 o 155 CV (quest’ultimo ab-
binato al cambio automatico); a gasolio c’è il 1.5 da
100 o 129 CV. In aggiunta, la versione elettrica: ero-
ga 136 CV e ha batterie (agli ioni di litio) che garan-
tirebbero 300 km di autonomia. Completa, la dota-
zione di sicurezza include la frenata automatica d’e-
mergenza e il mantenimento in corsia.

SUZUKI S-CROSS IBRIDA


IN CONCESSIONARIA LUCI AD ALTA EFFICIENZA Arriva il modello
DA OTTOBRE La sobria carrozzeria rimane quella dei modelli
DA CIRCA € 30.000 “normali”, con l’aggiunta dei fari full led di serie con due motori
La gamma di questa crossover media
(è lunga 430 cm) si arricchisce della
versione ibrida. Che impiega un nuo-
vo sistema, più potente e complesso
di quelli “leggeri” montati nelle Su-
zuki di minori dimensioni (come l’u-
tilitaria Swift).
VANNO IN COPPIA
La vettura, equipaggiata con il cam-
bio automatico, è una “full hybrid”: il
motore termico (probabilmente il 1.0
turbo a benzina con circa 100 CV) la-
vora insieme a un’unità elettrica piut-
tosto potente (una cinquantina di ca-
valli). Quest’ultima è collegata a una
batteria che, in accelerazione, forni-
sce corrente, mentre nei rallentamen-
ti si ricarica con quella generata dal
motore elettrico (che gira per inerzia).

37
NOVITÀ I MODELLI IN ARRIVO NEL

KIA CEED CROSSOVER


Per le scampagnate con la famiglia
L a variante crossover (ancora priva di un nome definitivo) del-
la berlina coreana è lunga poco più di 430 cm (il pas-
so, di 265, non cambia). La carrozzeria, leggermen-
te rialzata, ha un aspetto un po’... country, con
i passaruota allargati, le protezioni in plastica
scura e la parte posteriore più “da suv”, co-
munque equilibrata nei volumi.
ANCHE CON UN “AIUTINO” ELETTRICO
L’abitacolo dovrebbe ricalcare quello
della Ceed, con la consolle rivolta verso
il guidatore e lo schermo del sistema
multimediale a sbalzo a centro plancia.
Sotto il cofano, motori a benzina o a
gasolio, con potenze da 99 a 140 CV,
adatti anche a soluzioni mild hybrid
(ibride “leggere”), in cui l’unità termi-
ca è abbinata a un alternatore che fa
anche da generatore (nei rallentamen-
ti recupera energia, nelle riprese con-
tribuisce alla spinta). Per la sicurezza,
aiuti alla guida come la frenata
automatica d’emergenza e il
mantenimento in corsia.

CUPRA ATECA IN CONCESSIONARIA


DA GENNAIO
44.000
Per chi è in cerca di emozioni forti A€

La crossover spagnola che porta al de- colo, spazioso e rifinito con cura, comu- pia frizione a sette rapporti (con levette
butto il nuovo marchio sportivo della nica un’immagine di sportività. al volante) e alla trazione 4x4. Fa scatta-
Seat (l’equivalente di Abarth per la Fiat) INTEGRALE E A SETTE MARCE re l’auto da 0 a 100 km/h in 5,2 secondi,
ha un aspetto vistoso, con dettagli che Il motore è il 2.0 turbo a benzina da 300 con una velocità massima di 247 km/h (da-
ne sottolineano la grinta. Anche l’abita- CV, abbinato al cambio robotizzato a dop- ti dichiarati). L’assetto è ribassato di 1 cm.

NON LA CONFONDI
La distinguono dalle Ateca
“normali” le prese d’aria più
ampie, le finiture in nero
lucido e il logo
al centro della
mascherina nera
a nido d’ape
SEMPLICITÀ NON BANALE FORD FOCUS ACTIVE La versione
La nostra elaborazione grafica mostra “crossover”, berlina o wagon, ha
forme accattivanti: fari allungati un’altezza minima da terra di 16,5 cm
nei passaruota, fiancate scavate in (3 in più delle altre), le barre sul tetto e
basso e un ampio montante posteriore protezioni in plastica nella parte bassa
della carrozzeria. In concessionaria a
IN CONCESSIONARIA gennaio, con prezzi da € 24.750.
DA OTTOBRE
DA CIRCA € 22.000

KIA E-NIRO Arriva a marzo (da circa €


39.000) la versione elettrica. Due le varianti
da 136 CV (batteria da 39,2 kWh) e da
204 CV (batteria da 64 kWh, si rigenera
all’80% in 54 minuti a una colonnina da
100 kW). Secondo la casa, l’autonomia
è, rispettivamente, di 312 e 485 chilometri.

OPEL GRANDLAND X PLUG-IN


Costruita sulla base della Peugeot 3008,
la versione ibrida ricaricabile è spinta da
un 1.6 turbo da 200 CV e da due unità
elettriche (una, sulle ruote dietro, la rende
RENAULT KADJAR 4x4) per 300 CV totali. In vendita a
dicembre, con prezzi da circa € 45.000.

Le novità sono sotto la pelle PEUGEOT 3008 PLUG-IN Come nella


Grandland X (Opel e Peugeot fanno parte
del gruppo PSA), trazione 4x4 e sistema
ibrido plug-in da 300 CV. Per la casa l’auto
può scattare da 0 a 100 km/h in 6,5
secondi, e percorrere 50 km in modalità
elettrica. A dicembre, da circa € 45.000.

All’esterno, cambiamenti di poco conto (ma il nuo-


vo paraurti fa crescere la lunghezza da 445 a 449
cm). Nessuno stravolgimento anche nell’abitaco-
lo, con interventi minimi limitati ai rivestimenti.
PICCOLI MA GAGLIARDI
Sono nuovi, invece, i motori: il 1.3 TCe turbo a ben-
SOLO QUALCHE RITOCCO zina da 140 e 159 CV e il 1.7 dCi a gasolio da 150
Segni particolari: mascherina IN CONCESSIONARIA (abbinabile alla trazione integrale), che affianca il
cromata, fendinebbia a led, DA GENNAIO 1.5 portato a 114 cavalli. Cambio manuale a sei
fari e paraurti di nuovo disegno DA € 21.350 marce o a doppia frizione EDC a sette rapporti.

39
NOVITÀ I MODELLI IN ARRIVO NEL

CITROËN C5 AIRCROSS
SI FA VEDERE BENE
Anche dietro, l’auto
esprime forza e solidità,
grazie al paraurti
sporgente (col doppio
scarico) e ai grandi
fanali orizzontali

IN CONCESSIONARIA
DA GENNAIO
DA € 25.700

Per lunghi viaggi senza fatica


STRUMENTI VIRTUALI
Linee ricurve e toni caldi
per gli interni. Il cruscotto

N ata da una costola della Peugeot 3008 e della Opel Grandland X (assieme alla Ci- digitale di 12,3” è
troën e alla DS, la due case fanno parte del gruppo PSA), questa crossover me- riservato alla Feel e alla
Shine. Di serie per tutte,
dia è lunga 450 cm e ha una carrozzeria dalle superfici tondeggianti, equilibrata e con invece, lo schermo di 8”
un aspetto che ispira solidità. L’abitacolo è accogliente e ben modulabile, grazie ai del sistema multimediale
tre sedili posteriori che scorrono singolarmente di 15 cm,
con lo schienale reclinabile in cinque posizioni. Notevole
la capacità di carico: varia tra 580 e 1630 litri.
TANTA TECNOLOGIA
Di buon livello il comfort offerto dai sedili (quelli delle Fe-
el e Shine hanno uno strato supplementare di schiuma) e
dagli ammortizzatori a smorzamento progressivo, ciascu-
no con una coppia di fermi idraulici di fine corsa, che la-
vorano separatamente nei rimbalzi e nelle compressioni
per migliorare l’assorbimento delle buche. I motori eroga-
no da 131 a 181 CV e la trazione è anteriore; prevista pu-
re un’ibrida ricaricabile. Tra i sistemi di ausilio alla guida,
il cruise control adattativo che segue il flusso del traffico.

40
ABBIAMO GUIDATO
LA 2.0 BLUEHDI S&S SHINE EAT8
SKODA SCALA CROSSOVER Si tratta
Rilassati fino alla meta della versione rialzata della Scala (vedi
Ciò che si apprezza di più alla guida di a pagina 24); ha linee tese e spigolose,
quest’auto è la comodità. I progettisti han- come il prototipo Vision X visto a Ginevra.
no lavorato con impegno sull’insonorizza- Solo a trazione anteriore, è lunga circa
zione, sulle sospensioni (filtrano efficace- 430 cm. Motori da 116 a 150 CV, anche
mente gli avvallamenti) e sulla comodità a metano. A ottobre, da circa € 20.000.
dei sedili Advanced Comfort. Da rivedere,
invece, alcuni comandi virtuali (nello scher- SSANGYONG KORANDO Lungo poco
mo). Critica la visibilità posteriore. Il 2.0 a
più di 440 cm, il nuovo modello arriva
gasolio da 177 CV offre una spinta soddi-
a settembre a un prezzo base di circa
sfacente e il cambio automatico a otto mar-
ce è fluido e rapido. Valido sullo sterrato il € 21.000. Linea più slanciata, abitacolo
controllo di trazione Grip Control (€ 300), accogliente e tecnologico, motori con
che migliora la presa delle ruote anteriori. potenze da 115 a 180 CV. La versione
elettrica è prevista nel 2020.
SCHEDA TECNICA
Cilindrata cm3/carburante 1997/gasolio
N° cilindri e disposizione 4 in linea
Potenza max kW (CV)/giri 130 (177)/3750
Coppia max Nm/giri 400/2000
Emissione di CO2 g/km 126
Cambio automatico a 8 marce + “retro”
SEMBRA ROBUSTA
Trazione anteriore
PREGI Il frontale alto, i fari
Comfort elevato sottili (su due livelli),
Freni anteriori/posteriori dischi autoventilanti/dischi
Motore pronto e regolare il massiccio paraurti
QUANTO È GRANDE
Lunghezza/larghezza/altezza cm 450/184/165 Alcuni comandi scomodi e i larghi passaruota
Capacità di carico litri 580-720/1630 Visibilità posteriore scarsa bombati regalano
Pneumatici di serie 205/55 R 19
DIFETTI un’aria di solidità alla
vettura transalpina

costa
36.700
euro
NOVITÀ I MODELLI IN ARRIVO NEL

AUDI Q3
Ha grinta e offre
tanto spazio in più
L a seconda edizione della suv tedesca nasce sul-
la piattaforma MQB (quella, tra l’altro, della A3)
e aumenta in dimensioni e abitabilità. Allungata
(da 439 cm a 448, con il passo che cresce di 8 cm)
oltre che un po’ più larga e bassa, l’auto è musco-
losa e aggressiva, con linee marcate ed eleganti.
IL DIVANO SCORRE DI 15 CM
Anche all’interno il cambiamento è notevole: l’abi-
tacolo è più accogliente e moderno, lo stile raffi-
nato, le finiture curate. Apprezzabili pure il divano
scorrevole di 15 cm, con gli schienali regolabili
nell’inclinazione, e la sfruttabilità dell’ampio baule
(che passa da 460/1365 litri a 530-675/1525). Ge-
nerosa nei sistemi di ausilio alla guida, la dotazione
convince per il sistema di navigazione MMI plus, che
riconosce le espressioni di uso comune nei coman-
di vocali. Alle due versioni da 150 CV a trazione an-
teriore (1.5 a benzina e 2.0 a gasolio) si aggiungo-
no le 4x4: tutte con un quattro cilindri di due litri,
con 190 CV (anche diesel) o 230 CV (solo benzina).

LEXUS UX

ARIA DI FAMIGLIA
L’ampia mascherina e
le linee spigolose sono
elementi tipici della Lexus.
IN CONCESSIONARIA
DA MARZO Dentro, il display di 10,3”
Filante e solo ibrida DA € 37.900 è di serie per la Luxury

Questa compatta crossover (è lunga 450 cm) a trazione anteriore, e a una terza (sull’asse continua di rapporto. Ricca la dotazione: fin
ha una carrozzeria che sposa forme arroton- posteriore) per le 4WD. La potenza combina- dalla versione base troviamo sette airbag,
date e linee spigolose. Venduta in Italia solo ta è in entrambi i casi di 177 CV. “clima” bizona, cruise control adattativo,
con sistema ibrido, monta un 2.0 a benzina ACCESSORIATA DI TUTTO PUNTO retrocamera e fari full led. Piccolo il baule:
abbinato a due unità elettriche, per le versioni Il cambio è l’automatico CVT a variazione 220-300 litri con il divano in posizione d’uso.

42
VUOLE STUPIRE
Il cruscotto digitale di 10,25” o 12,3” e il display di
8,8” o 10” danno alla plancia un aspetto tecnologico.
Originali i fanali raccordati da una nervatura

IN CONCESSIONARIA
DA GENNAIO
DA € 34.200

MERCEDES GLA IN CONCESSIONARIA


DA DICEMBRE
Ricorda un po’ la “piccola” DA CIRCA € 32.000
Questa crossover, che nasce sul pianale DA 116 A 306 CAVALLI
della nuova Classe A, dovrebbe avere li- Gli interni si distinguono per i due schermi, LINK & CO 02 È una crossover ibrida
nee filanti (le abbiamo ricostruite nel di- del cruscotto e del sistema multimediale. I ricaricabile della cinese Geely (proprietaria
segno) con la mascherina più bassa e motori sono quelli della A: 1.3 e 2.0 a ben- anche della Volvo), costruita sulla
larga ai lati, i fari anteriori all’insù e le zina, più un 1.5 e un 2.0 a gasolio, da 116 a piattaforma della XC40. Lunga 445 cm, ha
fiancate levigate. La lunghezza crescerà 306 CV, abbinati al cambio manuale o a dop- interni curati e tecnologici. Il motore è un
dai 442 attuali a circa 450 cm. pia frizione e alla trazione anteriore o 4x4. 1.5 a benzina da 177 CV abbinato a un
elettrico. A dicembre, da circa € 30.000.
È SNELLA
Le indiscrezioni dicono
che l’auto avrà una linea
slanciata, ispirata
a quella della
Classe A

43
NOVITÀ I MODELLI IN ARRIVO NEL

LAND ROVER RANGE ROVER EVOQUE

LA CLASSE NON LE MANCA


Le superfici levigate della carrozzeria e il tetto nero, coordinato con
i montanti nella stessa tinta e con i finestrini scuri, sono molto eleganti

Ti farà vedere... con i suoi occhi


S oltanto cinque porte e linee più
fluide per la seconda generazio-
ne della piccola (è lunga 437 cm)
e la trasmissione automatica sia le
diesel (150, 179 o 240 CV, tutte ibri-
de “leggere”) sia le 2.0 a benzina
za tipica della casa. Fra gli accessori,
le telecamere che riproducono nel
monitor della consolle l’area (non visi-
Range Rover. L’unica versione a tra- (200, 249 o 300 cavalli). Per il 2020 bile dal parabrezza) circostante il pa-
zione anteriore e con il cambio ma- è attesa un’ibrida plug-in. raurti anteriore e, nel retrovisore inter-
nuale è la 2.0 diesel da 150 CV; han- TRADIZIONE RISPETTATA no, quella dietro l’auto (qualora gli og-
no, invece, le quattro ruote motrici L’abitacolo conserva la sobria elegan- getti nel baule coprano il lunotto).

MERCEDES GLB
TUTT’ALTRO CHE ESILE
Fiancate alte, frontale
massiccio: l’aspetto
è davvero robusto

IN CONCESSIONARIA
DA DICEMBRE
Il modello che mancava DA CIRCA € 32.000
Sulla scorta di indiscrezioni, abbiamo ri- GLA (il nuovo modello è a pagina 43), con sone (fino a sette i posti) e per i bagagli.
costruito nel disegno qui sopra l’aspetto la sua carrozzeria più massiccia (ispira- MECCANICA COLLAUDATA
della prossima suv di medie dimensioni ta a quella della più grande GLE) riempie A trazione anteriore o integrale, la vettura
(lunghezza intorno ai 450 cm) della casa una casella ancora vuota nella gamma riprende i motori (alla base, il 1.5 diesel
tedesca. Affiancando la filante e sportiva della Stella. Notevole lo spazio per le per- da circa 116 CV) della berlina A.

44
IN CONCESSIONARIA
DA APRILE
DA € 39.250

DISPLAY MULTIPLI
Informazioni e comandi sono
raccolti in tre schermi digitali:
uno nel cruscotto, due nella
consolle. I sottili fari (full led)
e la mascherina alleggeriscono
visivamente la parte anteriore

AUDI Q4 MERCEDES GLC Cambia nel frontale,


nei motori (da 160 CV) e nell’abitacolo
Se la suv ti piace slanciata (nuovi la strumentazione e l’impianto di
infotainment). I primi esemplari delle
La variante più sportiva della nuova Q3 (a pagina 42) ha sempre cinque porte, ma versioni a cinque porte e coupé di questa
linee più filanti (sotto, la nostra ricostruzione) che le danno un’aria quasi da coupé. suv lunga 466 cm vanno in consegna
FA PARTE DI UNA GRANDE FAMIGLIA dall’estate con prezzi da circa € 50.000.
Nessuna novità per la meccanica, sempre incentrata sulla piattaforma MQB (la
stessa della Volkswagen Golf), con motori (a benzina o diesel) da non meno di
150 CV e trazione anteriore o 4x4. Di lusso l’abitacolo, con cruscotto virtuale. SUBARU FORESTER Benché simile al
vecchio modello, questa suv è stata
IL “CASATO” È CERTO IN CONCESSIONARIA riprogettata a fondo. Ha motori a benzina
Assai inclinato il lunotto, ampia e DA LUGLIO 2.0 (150 CV) e 2.5 (185 CV), cambio
prominente (tipicamente DA CIRCA € 35.000 automatico CVT a variazione continua di
Audi) la mascherina rapporto e trazione 4x4. Prime consegne
in estate; costerà almeno € 32.000.
NOVITÀ I MODELLI IN ARRIVO NEL

SEAT TARRACO

SA COME DISTINGUERSI
Moderna la plancia, col
cruscotto digitale di serie.
Il frontale gioca sul
contrasto fra la mascherina,
spigolosa, e i sottili fari a led

Fino a sette posti, e tanta tecnologia


C on 474 cm da un paraurti all’al-
tro, la prima grande suv della ca-
sa spagnola nasce dalla piattaforma
A DUE RUOTE MOTRICI O 4x4
Spaziosi e moderni gli interni, con cin-
que o sette posti: di serie il cruscotto
genza, l’anti-colpo di sonno e (base
esclusa) il cruise control adattativo con
guida semiautonoma in coda. Tre al-
MQB-A (la variante allungata) del digitale di 10,3” e il sistema multime- lestimenti (Style, Business e Xcellen-
gruppo Volkswagen, di cui il marchio diale con schermo di 8”. Tra i dispo- ce) e quattro motori: a benzina il 1.5
fa parte: progettata a Barcellona, è sitivi di assistenza alla guida, il mante- da 150 CV (ruote motrici anteriori e
prodotta in Germania, a Wolfsburg. nimento in corsia, la frenata d’emer- cambio manuale) e il 2.0 con 190 (tra-

TOYOTA RAV4
Forme scolpite, anima “green”
Nasce su una piattaforma tutta nuova (più leggera e robusta) que-
sta suv dalla carrozzeria tutta spigoli lunga 460 cm. Originali anche
gli interni, che non trascurano la praticità, neppure in fatto di tecnolo-
gia (cinque prese Usb e un sistema di ricarica senza filo per i telefoni).
C’È SOLAMENTE IBRIDA
Nella versione a trazione anteriore, al 2.5 a benzina da 176 CV è abbi-
nato un motore elettrico da 120, per una potenza combinata di 220 ca-
valli; la variante 4x4 aggiunge un’altra unità a corrente (da 54 CV), col-
legata alle ruote posteriori. Diversi i sistemi di assistenza alla guida: dal-
la frenata automatica d’emergenza con funzione anti investimento al re-
golatore adattativo della velocità di crociera con mantenimento in corsia.

DISPLAY “SOSPESO”
Al centro dell’originale
plancia, lo schermo a sbalzo
di 7” del sistema multimediale,
che può mostrare anche i flussi
di potenza del sistema ibrido
PREGI
Dote tecnologica generosa
Spazio abbondante
Comandi del “clima” scomodi
Fruscii in velocità
DIFETTI

INGANNA L’OCCHIO
Il sottile profilo che unisce
i fanali fa apparire l’auto
più larga. Sportivo il finto
estrattore d’aria nel paraurti costa

ABBIAMO GUIDATO LA 2.0 TDI XCELLENCE 4DRIVE DSG 42.975


euro

Facile da guidare, e non ti fa sobbalzare


La tenuta di strada è buona e lo sterzo preciso e progressivo. Gli ammortizzatori a controllo elettro-
nico (€ 815) e i cerchi di 20” dell’auto del test (€ 955) consentono una guida abbastanza “allegra”,
e senza far saltellare sulle buche; a infastidire un po’, oltre i 110 orari, sono piuttosto i fruscii aero-
dinamici. Col 2.0 diesel da 190 CV, più docile che grintoso, la casa dichiara una punta di 210 km/h
e uno “0-100” di 8 secondi: valori credibili, ma che va-
SCHEDA TECNICA luteremo coi nostri strumenti. Come pure i consumi (12,5
Carburante/cilindrata cm3 gasolio/1968 km/l letti nel cruscotto, contro un dato ufficiale di 17,9).
IN CONCESSIONARIA N° cilindri e disposizione 4 in linea
DA FEBBRAIO Potenza max kW (CV)/giri 140 (190)/3500-4000
DA € 29.975 Coppia max Nm/giri 400/1750-3250
Emissione di CO2 g/km 147
zione integrale 4Drive e trasmissio- Cambio robotizzato a 7 marce + “retro”
ne a doppia frizione DSG); a gaso- Trazione integrale
lio, i 2.0 nelle stesse potenze (quel- Freni anteriori/posteriori dischi autoventilanti/dischi HONDA CR-V HEV Questa versione
lo da 150 CV si può avere anche QUANTO È GRANDE della nuova suv giapponese (la prova
Lunghezza/larghezza/altezza cm 474/184/166 della 1.5 turbo a benzina è a pagina 96)
con quattro ruote motrici e cambio
Capacità di carico litri 760/1920 sfrutta un 2.0 da 145 CV e due motori a
robotizzato). Attesa per fine 2020 Pneumatici di serie 235/50 R 19 corrente (per le modalità ibrida e al 100%
l’ibrida ricaricabile, con 210 CV. Dati dichiarati elettrica). A trazione anteriore o 4x4, in
consegna da marzo, da € 32.900.

PIÙ DECISA DI COSÌ


Lunghi fari affilati e (persino nel
montante posteriore) nervature
evidenti. Il tetto nero è optional
IN CONCESSIONARIA
DA MARZO
DA CIRCA € 35.000
SKODA KODIAQ RS Arriverà a marzo la
prima suv ad alte prestazioni del marchio
ceco: ha un 2.0 biturbodiesel da 240 CV,
abbinato alla trazione 4x4 e al cambio
DSG. La casa dichiara 7 secondi nello “0-
100”. Di serie gli ammortizzatori
“intelligenti”. Prezzo: € 45.000 circa.

47
NOVITÀ I MODELLI IN ARRIVO NEL

MERCEDES GLE
Più spazio e sette posti
L unga e imponente (è cresciuta nel passo, da 292 a 300
cm, e da un paraurti all’altro ne misura 493), la suv del-
la Stella è stata rinnovata a fondo: frontale più muscoloso,
fiancate alte e lisce, larghi fanali romboidali. Gli interni, do-
minati dalla massiccia plancia a sviluppo orizzontale, sono
spaziosi per cinque adulti. E nel baule c’è posto per altri
UNA SVOLTA NEL “SALOTTO”
due sedili (da € 2.184). Inoltre, la seduta del divano della Rivoluzionati gli interni, con i due schermi di 12,3”
seconda fila è frazionata e può scorrere di 10 cm. Enorme e la massiccia consolle. I sottili fanali romboidali
il vano bagagli: ha una capacità di 630 litri, che diventano rendono la parte posteriore parecchio più moderna
825 facendo avanzare le due poltrone
laterali, e 2055 col divano giù.
DALL’ESTATE ANCHE COUPÉ
Due le versioni, entrambe a trazione
integrale 4Matic: la 450 ibrida a ben-
zina da 367 CV, e la 300 d con il 2.0
biturbodiesel (245 cavalli). Il cambio,
automatico a nove marce, col pac-
chetto Off-Road (€ 2.318, solo per la
450) ha pure le ridotte. Motori più po-
tenti sono attesi più avanti, mentre per
l’estate è prevista la GLE Coupé, a sua
volta più grande del modello attuale
e proposta ad almeno 75.000 euro.
IN CONCESSIONARIA
DA MAGGIO
DA € 69.092

“SGUARDO” ACCIGLIATO
Il particolare taglio dei fari,
la mascherina ingrandita e il
muscoloso paraurti danno grinta
e carattere alla suv tedesca

48
IN CONCESSIONARIA
DA GENNAIO
FORD EDGE DA € 50.400
LE APP IN BELLA VISTA
Aggiornata e più potente L’impianto multimediale
Sulla breccia dal 2016, la generosa suv americana Sync 3, con schermo di 8”
(481 cm di lunghezza) si aggiorna nel frontale, con e funzione hotspot Wi-Fi,
una mascherina più grande e inediti fari. Avanzati i si- è compatibile con Android
stemi di ausilio alla guida: il Driver Assistance Pack (€ Auto e Apple CarPlay
1.500) combina cruise control adattativo, mantenimento in corsia e
frenata automatica, permettendo, di fatto, la guida semi-autonoma. PREGI ABBIAMO GUIDATO LA 2.0 ECOBLUE
Ricca dotazione di sicurezza AWD ST-LINE AUTOMATICA
UN DIESEL IN DUE VARIANTI Spaziosa e confortevole
Il 2.0 a gasolio da 190 o 238 CV (prima ne erogava 179 o 209) è Fatta per viaggiare
abbinato alla trazione 4x4 “intelligente”. Inedito il cambio automatico Cambio automatico lento
Davvero silenzioso ai bassi regimi, il nuo-
a otto marce. L’attitudine al fuori strada è penalizzata dalla ridotta al- Prezzo elevato vo 2.0 biturbodiesel da 238 CV sfodera
DIFETTI
tezza minima da terra e dall’assenza di modalità di guida specifiche. una spinta incisiva dai 2000 a 4500 giri
(sfruttato a fondo, però, alza un po’ la “vo-
ce”). È abbinato a un cambio automatico
a otto rapporti fluido, ma più svelto in sca-
lata che in accelerazione. Questa ST-Line
ha le sospensioni sportive e si rivela
abbastanza maneggevole fra le curve,
complice lo sterzo adattativo (€ 750, si
fa più diretto alle basse velocità) e i cer-
chi di 20 pollici (€ 750). La sua dote
principale, comunque, resta il comfort.
SCHEDA TECNICA
Carburante/cilindrata cm3 gasolio/1997
N° cilindri e disposizione 4 in linea
Potenza max kW (CV)/giri 175 (238)/4000
Coppia max Nm/giri 500/2000
Emissione di CO2 g/km 180
Cambio automatico a 8 marce + “retro”
Trazione integrale
Freni anteriori/posteriori dischi autoventilanti/dischi
costa QUANTO È GRANDE
DAVANTI È CAMBIATA PARECCHIO 56.900

Valori dichiarati
Lunghezza/larghezza/altezza cm
481/193/171
L’aggiornamento riguarda la mascherina, euro Capacità di carico litri 602/1847
stretta e allungata, i fari e il paraurti Pneumatici di serie 255/45 R 20

PORSCHE CAYENNE COUPÉ IN CONCESSIONARIA


DA MAGGIO
Ancora più sportiva DA CIRCA € 85.000
Anche il marchio tedesco cede alla moda delle suv-coupé, con questa versione (sotto, BMW X6 La nuova edizione, in arrivo a
la nostra illustrazione realizzata sulla base di foto-spia) dal tetto che scende dolce- dicembre (da circa € 75.000), riprende
mente verso la parte posteriore, ben raccordato al lunotto inclinato e con uno spoi- il look della suv-coupé X4: mascherina
ler retrattile alla base. Dietro, avvolgono la carrozzeria fanali orizzontali uniti da un più grande e un accenno di coda nella
fascione luminoso, tipico dei più recenti modelli della casa. parte posteriore. La meccanica e i motori
I “CUORI” NON CAMBIANO (3.0, a benzina o a gasolio, da 265
Lunga circa 490 cm, l’auto do- a 400 CV) sono in comune con la X5.
vrebbe essere alta circa
165 cm (poco me-
no della Cayenne).
PIÙ “LEGGERA”
Motori a benzina
Il tetto ad arco e
(anche ibridi) da
la coda filante
340 a 549 CV, e
snelliscono la linea
trazione 4x4.
della grande suv

49
NOVITÀ I MODELLI IN ARRIVO NEL

BMW X7
LARGO, PASSO IO
Impressionante
il frontale,
con l’enorme
mascherina
verticale. Gli
abbaglianti
laser (€ 1.600)
hanno ben 600
metri di portata

IN CONCESSIONARIA

Esagerata, per lusso e misure


DA MARZO
DA € 92.900

I l modello più grande mai prodot-


to dalla casa tedesca è un’impo-
nente suv a sette posti (o, per € 700
in pelle e legno e con tasti e pomel-
li in cristallo (€ 670). Il “clima” è a
quattro zone (cinque, per € 1.000)
PAGANDO, STERZA ANCHE DIETRO
Tutte sono automatiche, 4x4 e con le
sospensioni pneumatiche; il retro-
in più, a sei, con due poltrone inve- e l’enorme tetto apribile in vetro treno a ruote sterzanti, che dà un po’
ce del divano nella fila centrale). può essere corredato di 15.000 mi- di agilità, costa € 1.300. I motori so-
Lunga 515 cm e larga ben 2 metri, nuscoli led (€ 900), che al buio re- no dei 3.0 turbo a sei cilindri: a ben-
ha interni ampi e opulenti, rivestiti plicano l’effetto di un cielo stellato. zina con 340 CV; diesel con 265 o 400.

PREGI

AUDI E-TRON Comfort di marcia


Tecnologia di bordo
Il “pieno” (quasi) ovunque Altezza soglia di carico
Posizione display specchietti
È il primo modello di serie a batteria del marchio tedesco: DIFETTI
il motore anteriore e quello posteriore (408 CV e 664 Nm
complessivi, ma normalmente spinge solo il secondo) re-
alizzano la trazione integrale. L’autonomia dichiarata è di
400 km; interessante la card (fornita dalla casa) per l’acces-
so all’80% delle colonnine di ricarica pubbliche europee.
ADDIO AI CLASSICI SPECCHIETTI
Impeccabili gli interni. Sopra il motore anteriore c’è un va-
no di 60 litri per riporre il cavo di ricarica; ampio il baule,
di 600 litri. I retrovisori a telecamera (optional) riducono
i fruscii, ma richiedono abitudine: i monitor di 7’’ (ad al-
ta definizione ed efficienti anche di notte) sono in basso.
*Prezzo indicativo

IN CONCESSIONARIA costa
DA FEBBRAIO
A€ 83.939 83.939
euro

LA RICONOSCI DAI DETTAGLI


La presa di ricarica è dietro lo sportello. La griglia,
quasi del tutto chiusa, tradisce l’alimentazione
solo a corrente. Una striscia rossa unisce i fanali
ASTON MARTIN DBX Coda filante e
frontale grintoso per la prima suv della
casa inglese (al momento ne girano
esemplari camuffati, nella foto). Previste
versioni con i motori turbo V8 4.0 e V12
5.2 (per oltre 600 CV); più avanti, ci sarà
un’ibrida. A ottobre, da almeno € 200.000.

SCHERMI E PORTELLONE DOPPI


Due monitor di 12,3” occupano la parte alta della
plancia. La coda è squadrata, con portellone e
ribaltina (anche quest’ultima a comando elettrico)

MERCEDES GLS Cambia da cima a


fondo la più grande tra le suv della casa.
Nuova meccanica ma stessa attenzione al
comfort: lunga più di 5 metri e solo a
trazione integrale, ha potenti motori a sei
o a otto cilindri (anche in versione ibrida).
Dopo l’estate, da almeno 85.000 euro.

ABBIAMO GUIDATO LA 55 QUATTRO


Silenziosa e vivace MERCEDES EQC
Degne di nota l’assenza di fruscii (anche a 130
km/h) e la buona modulabilità della frenata, Stella “a pile”: ecco il primo capitolo
di solito critica nelle elettriche e ibride; i dischi Lunga 476 cm, è la prima nella famiglia PIÙ SCATTO CHE VELOCITÀ
lavorano solo nelle frenate decise (oltre gli 0,3 delle elettriche EQ: deriva dalla GLC, modi- Secondo la casa, la vettura passa da 0 a
Dati dichiarati; *per 8 secondi al massimo: 135 (184)/165 (224) kW (CV) e 309/355 Nm

g) o sotto i 10 km/h. L’intensità del recupero di ficata per alloggiare nel pianale le batterie 100 km/h in 5,1 secondi e tocca i 180 au-
energia può essere impostata su tre livelli con agli ioni di litio (80 kWh e 650 kg). I due tolimitati. Provvisorie l’autonomia e la ca-
le palette al volante, oppure lasciata decidere motori (uno per asse) erogano 408 CV e pienza del baule dichiarate: circa 450 km
istante per istante all’auto, che si basa anche 765 Nm di coppia complessivi (in condizio- e 500 litri. Raffinato l’impianto multime-
sulle mappe del navigatore. Preciso lo sterzo ni normali, spinge solo quello posteriore). diale; mancano, invece, le molle ad aria.
ed efficaci le molle ad aria (di serie). Credibi-
li i 200 km/h (autolimitati) e lo “0-100” in 6,6 IN CONCESSIONARIA NON RESTERÀ SOLA
secondi (5,7 con l’opzione Boost): l’auto non DA GIUGNO
Ritroveremo i fari uniti
“incolla” al sedile, ma è scattante più di quan- DA CIRCA € 70.000
to serva. Efficace la trazione sui fondi viscidi. all’elemento nero che passa
sotto la mascherina anche
SCHEDA TECNICA nei prossimi modelli EQ
Motori anteriore/posteriore Ielettrici trifase
Potenza max kW (CV) ant./post.* I125(170)/140(190)
Coppia max Nm ant./post.* I247/314
Tipo di batteria Iioni di litio
Tensione - Capacità I396 V - 95 kWh
Tempo max di ricarica In.d.
Trazione Iintegrale
Freni anteriori/posteriori Idischi autoventilanti/dischi
QUANTO È GRANDE
Lunghezza/larghezza/altezza cm
I490/194/162
Capacità di carico litri I60+600/1725
Pneumatici di serie I255/55 R 19 51
NOVITÀ I MODELLI IN ARRIVO NEL

BMW Z4
La stoffa della
vera spider
L a nuova edizione della roadster tede-
sca abbandona il tetto retrattile in me-
tallo in favore di una classica capote in CHE GRINTA!
Il largo tunnel
tela (ad apertura elettrica): unica con-
caratterizza
cessione al “rétro” in un’auto dal design l’abitacolo. La
moderno. La vettura può essere già ordi- mascherina
nata con il 2.0 a quattro cilindri (da 197 sottile e
o 245 CV) o con il 3.0 a sei (340 CV). Le le grandi
ruote motrici sono posteriori; il differen- prese d’aria
rendono
ziale autobloccante, di serie per il moto-
aggressivo
re di maggiore cilindrata, per € 1.340 si il frontale
può avere anche col 2.0 più potente. Il
cambio è automatico a otto marce; riser-
vato alla versione da 197 CV, quello ma-
nuale a sei rapporti fa risparmiare € 2.200.
STRUMENTAZIONE RIVOLUZIONATA
Il guidatore e chi gli siede accanto si tro-
vano calati in un abitacolo di lusso, per-
sonalizzabile e impreziosito da un sofisti- IN CONCESSIONARIA
DA MAGGIO
cato cruscotto digitale configurabile, de- DA € 44.900
stinato anche ad altri modelli della casa.

TOYOTA SUPRA

IN CONCESSIONARIA
DA GIUGNO TUTTA CURVE
DA CIRCA € 65.000 Sotto la pellicola adesiva del prototipo
s’indovina la carrozzeria definitiva:
La bella guida al primo posto forme sinuose e due gobbe sul tetto

Uscito di scena nel 2002, il nome del mo- desidera forti emozioni nella guida. Z4. La produzione si avvia con la serie spe-
dello più sportivo della casa giapponese LA PRIMA È IN EDIZIONE LIMITATA ciale 900 Club: 900 esemplari, appunto, col
ritorna con questa coupé biposto: forte di La meccanica e lo stabilimento dove viene 3.0 a 6 cilndri da 340 CV e il cambio auto-
una ripartizione dei pesi equilibrata fra i realizzata (quello della Magna Steyr, in Au- matico. Le versioni a 4 cilindri (197 o 245
due assi, è una “belva da pista”, per chi stria) sono in comune con la nuova BMW CV) sono attese in un secondo momento.

52
NON PASSA INOSSERVATA
Vistosi sfoghi d’aria ai lati del paraurti,
parafanghi ampi, spoiler integrato nello
sportello del baule: è un’auto che si nota

PORSCHE 718 Per l’estate, le coupé


Cayman e le spider Boxster godranno di
un aggiornamento esterno (diversi i
paraurti) e della riduzione del peso. Ai
motori a 4 cilindri potrebbe aggiungersi
un 6 cilindri da almeno 400 CV per le
versioni più sportive. Da circa € 58.000.

LEXUS RC IN CONCESSIONARIA
DA MARZO
LINEARE
La nitida
Niente più di DA CIRCA € 50.000
plancia ha nuovi qualche aggiustamento
diffusori d’aria. Lunga 470 cm, questa elegante coupé viene rinfre-
La carrozzeria scata, ma senza stravolgimenti: il frontale conserva
conserva la mascherina a clessidra, inserita, però, in un
forme slanciate nuovo paraurti. Fari e retrovisori sono più
spigolosi, e i fanali più grandi.
ANCHE IN VERSIONE “BASIC”
Il raffinato abitacolo è imprezio-
sito dal nuovo orologio analogico
al centro della plancia e dalla fi-
nitura satinata della consolle; ag-
giornati anche la strumentazione
e l’impianto multimediale. Per da-
re maggiore reattività alla vettura,
l’assetto è stato rivisto nella tara-
tura delle sospensioni e dello sterzo.
Alle versioni ibrida (223 CV) o a ben-
zina (477), già conosciute, dovrebbe aggiungersene
una “di accesso”, col 2.0 turbo da circa 200 cavalli.

53
NOVITÀ I MODELLI IN ARRIVO NEL

BMW SERIE 8 CABRIO

“BUCA” LA NOTTE
I fari sono sottili,
come pure la
griglia: con 2.260
euro, si possono
avere gli
abbaglianti laser

La sportività è ben nascosta


L a cabriolet più lussuosa della casa tede-
sca è già ordinabile: costa esattamente
10.000 euro in più della coupé. Non si tratta
ANCHE “PALESTRATA” E DA FAMIGLIA
Rispetto alla coupé, la lunghezza (484 cm)
non cambia, ma il bagagliaio perde 70 litri
di una tranquilla “scoperta” da passeggio: di capienza (350, in luogo di 420) e l’abita-
grazie anche alle ruote posteriori sterzanti bilità posteriore (già scarsa, sia in altezza sia
(di serie), promette agilità. Due i motori, en- per le ginocchia) non migliora. Più avanti è
trambi abbinati alla trazione integrale e al attesa la versione sportiva M (già confer-
cambio automatico a otto rapporti: a benzi- mata per la coupé), forte di ben 600 CV e di IN CONCESSIONARIA
DA MAGGIO
na, il 4.4 V8 da 530 CV; a gasolio, il 3.0 a sei una trazione integrale che privilegia la spin- DA € 114.700
cilindri in linea con 320 cavalli. Il tetto, in te- ta sulle ruote posteriori. A completare la
la, si apre (in 15 secondi) fino a 50 km/h. gamma “8”, la Gran Coupé a quattro porte.

POLESTAR 1
IN CONCESSIONARIA
DA GIUGNO
DA CIRCA € 150.000

“ALA” MOBILE
Le forme sono
eleganti. I fanali a
“C” sottolineano
la larghezza del
posteriore, che
nasconde uno
spoiler retrattile

Fibra di carbonio a piene mani


Potrebbe sembrare “solo” una versione coupé del- QUANDO L’UNIONE FA LA FORZA
la berlina Volvo S90: questa ibrida plug-in, tutta Le ruote anteriori sono mosse da un 2.0 a benzina,
in fibra di carbonio (solo il pianale è in acciaio) quelle posteriori da due unità a corrente: in tota-
e accreditata di ben 150 km di autonomia in mo- le, i tre motori erogano 600 CV. Per l’auto (preno-
dalità elettrica, è invece il primo modello creato tabile online) sono previsti servizi quali il ritiro e la
dal nuovo marchio sportivo della casa svedese. riconsegna della vettura in caso di manutenzione.

54
LANCETTE VIRTUALI
La capote è nascosta da una copertura
motorizzata; un profilo cromato corre
lungo la base dei vetri. Negli interni,
lussuosi ma simili a quelli di altri modelli
della casa, spicca il cruscotto digitale

FORD MUSTANG BULLITT IN CONCESSIONARIA


DA APRILE
Un omaggio DA € 57.400

a Steve McQueen
Gli ordini per questa versione speciale
(soltanto 68 gli esemplari previsti per l’Ita-
lia) dell’iconica sportiva americana sono
già aperti: il sovrapprezzo (10.400 euro)
rispetto alla “normale” 5.0 GT è giustifi-
cato, oltre che dalla sua esclusività, an-
che dall’equipaggiamento full optional
(di serie l’hi-fi Bose e gli ammortizzatori
a controllo elettronico). Inoltre, il podero-
so V8, disponibile in questo caso solo col
cambio manuale, passa da 450 a 460 CV.
DAL MITO ALLA STRADA
Come il suo nome dichiara, la vettura ce-
lebra i 50 anni del memorabile film in DETTAGLI ESCLUSIVI
cui l’attore Steve McQueen (nei panni del Nel volante di questa versione (solo
poliziotto Frank Bullitt) è protagonista, al in verde e con cerchi specifici), il
volante di una Mustang dello stesso colo- nome prende il posto del logo col
re, di un inseguimento passato alla storia. cavallino (il Mustang) al galoppo

55
NOVITÀ I MODELLI IN ARRIVO NEL

PORSCHE 911
Un classico che si rinnova sempre
P rofondamente evoluta, pur restando fedele al-
la tradizionale fisionomia del modello, l’ottava
edizione della coupé di Stoccarda ha il cofano più
leva la presenza d’acqua sulla strada, suggerendo
d’impostare la modalità di guida sul bagnato.
NUOVO IL CAMBIO A DOPPIA FRIZIONE
basso, davanti è più larga di 4,5 cm e dietro ha uno Il debutto è affidato alla Carrera S, con il sei cilindri
spoiler retrattile più ampio. L’interno unisce ele- boxer 3.0 turbo da 450 CV (30 in più di prima) che,
menti moderni e tradizionali: lo schermo tattile di per la casa, permettono uno “0-100” in 3,7 secondi
10,9” è ultra-tecnologico, mentre il grande conta- e 308 km/h di velocità massima (3,6 secondi e 306
giri al centro del cruscotto e il massiccio tunnel ri- orari per le “integrali” 4S). Il cambio è un nuovo dop-
chiamano le 911 di ieri. Tra gli aiuti alla guida figu- pia frizione a otto marce. Più avanti arriveranno la
rano il visore notturno e un inedito sistema che ri- Carrera (circa 400 CV), le cabriolet, la Targa e le GT.
IN CONCESSIONARIA
DA FEBBRAIO
DA € 125.999

ZERO SPORGENZE
Dietro spiccano i
lunghi e sottili fanali
a tutta larghezza. Le
maniglie apriporta,
a comando elettrico
e a scomparsa, sono
a filo della carrozzeria

AUDI R8
LINEE TAGLIENTI IN CONCESSIONARIA
DA FEBBRAIO
L’aggiornamento ha DA CIRCA € 150.000
modificato la mascherina,
più stretta in basso, e il
paraurti dai tratti spigolosi

56
MASCHERINA PIÙ AMPIA
Il frontale si distingue per l’ampia presa d’aria
e per il cofano solcato da due nervature.
Sportivo il piccolo selettore
del cambio PDK

Per un pugno di cavalli in più


MERCEDES-AMG GT Anche per questa
Il restyling della biposto tedesca è legge- spensioni e sterzo, e un aggiornamento sportiva, nata nel 2014, è l’ora di una
ro (riguarda soprattutto il frontale, dove del motore. Il V10 aspirato di 5,2 litri, in- rinfrescata: leggere modifiche alla
si notano le inedite feritoie tra il cofa- fatti, cresce in potenza: è proposto in due carrozzeria e agli interni, miglioramenti
no e la mascherina), ma le nuove linee versioni che passano da 540 e 610 CV a delle sospensioni e debutto della
affilate bastano per conferire alla vettura 570 e 620. Secondo la casa, l’incremen- “corsaiola” Pro. In vendita a maggio,
un aspetto ancora più grintoso. to consente alla variante più potente (la a partire da circa € 130.000.
SOTTO LA PELLE.. Coupé Plus) 3,1 secondi (contro i pre-
I cambiamenti più sostanziosi, però, so- cedenti 3,2) nello “0-100” e una punta
no nella meccanica: un’evoluzione di so- massima di 331 km/h (invece di 330). BENTLEY CONTINENTAL GTC La
versione scoperta della GT va in vendita
SPORTIVO a gennaio, a circa € 225.000: la capote
E DI QUALITÀ in tela multistrato (anche in disegno
L’abitacolo, Tweed) si apre in 19 secondi. Il W12
realizzato eroga 635 CV. Prestazioni: “0-100” in 3,8
con plastiche secondi e punta massima di 333 km/h.
gradevoli al tatto,
è impreziosito da
elementi (quali il
rivestimento del
tunnel centrale)
in fibra di carbonio
NOVITÀ I MODELLI IN ARRIVO NEL

MERCEDES-AMG ONE

RACING, MA CON CLASSE


Essenziale ed elegante l’abitacolo: volante da
corsa, due maxi display e tanta fibra di carbonio

Quasi una F1 con la targa


P roduzione limitata a 250 esemplari (già tutti venduti)
per questa supercar ibrida da oltre 1000 CV, frutto
delle esperienze raccolte dal reparto sportivo della Stel-
eguale potenza) è collegata all’albero motore e
genera energia elettrica in frenata; la quarta (122 caval-
li) mantiene a regime la turbina. Le batterie agli ioni di li-
la con la monoposto di F1 di Lewis Hamilton. Il motore tio sono nel pianale, dietro l’asse anteriore.
(un V6 1.6 turbo da più di 680 cavalli, in grado di allun- VELOCITÀ E ACCELERAZIONE DA F1
gare fino a 11.000 giri) è abbinato a quattro unità elet- Eccezionali le prestazioni dichiarate: oltre 350 km/h di
triche: due (163 CV l’una), sull’assale anteriore, consen- velocità massima e meno di 6 secondi nello “0-200”. Il
tono di percorrere 25 km a zero emissioni; la terza (di cambio è un robotizzato a otto marce, la trazione è 4x4.

CHEVROLET CORVETTE C8
Lancia il “cuore” IN CONCESSIONARIA
DA DICEMBRE
oltre... l’abitacolo DA CIRCA € 90.000

Il cofano corto, il tetto basso, il parabrezza assai inclinato e l’abitaco-


lo insolitamente avanzato fanno subito capire come questa ot-
tava edizione dell’iconica GT americana segni un cambio di
rotta epocale: per la prima volta dal 1953 (quando venne
lanciato il primo modello) il motore V8 non è più ante-
riore, ma collocato in posizione centrale, dietro i sedili.
GIÙ IL PESO, SU LA POTENZA
L’attuale 6.2 è destinato a essere pensionato: il
nuovo V8 avrà un doppio albero a camme in testa
e circa 500 CV nella versione aspirata; oltre 700
quelli della variante sovralimentata (ma si par-
la anche di un’unità ibrida da più di 800 CV). La
trazione resta sulle ruote posteriori e il cambio è
automatico a doppia frizione. Per contenere il pe-
so dell’auto, la struttura fa ampio uso di materia-
li leggeri, come l’alluminio e la fibra di carbonio.

58
“ANIMALE DA PISTA”
Senza compromessi la carrozzeria:
è larga, bassa e solcata da
svariate appendici aerodinamiche

IN CONCESSIONARIA
DA MAGGIO
DA CIRCA € 2.400.000

PROPORZIONI INEDITE
Linee grintose e appuntite per la
coupé americana (qui nel nostro
disegno), che ha
un abitacolo più FERRARI 488 PISTA SPIDER Grazie ai
avanzato e il 721 CV del suo V8 3.9 biturbo, secondo
frontale basso la casa può scattare da 0 a 100 km/h in
2,9 secondi e toccare i 340 km/h. La
cura dimagrante le ha fatto perdere 145
kg rispetto alla 488 Spider: da 1525
a 1380. A febbraio, a circa € 320.000.

59
PRIMO CONTATTO ABBIAMO GUIDATO
PREGI
RENAULT CLIO 0.9 TCE MOSCHINO INTENS Buona tenuta di strada
Motore fluido e regolare
MENO CILINDRI, PIÙ RIPRESA 17.600 GIÀ
6 Nessun aiuto alla guida

ro
eu
€ PREGI IN VENDITA
Il debutto degli allestimenti “firmati” dal cele- D-TEMP
Niente airbag posteriori
Xxxxx xxxxxx
bre stilista italiano (piccoli disegni circolari DIFETTI
xxxxxx xxxx xxxxx
dorati a impreziosire le razze dei cerchi in le-
DIFETTI
ga e le calotte dei retrovisori) accompagna Xxxxx xxxxxx
l’uscita di scena del 1.2 a benzina a quattro xxxxxx xxxx xxxxx
cilindri. Al suo posto, ecco lo 0.9 TCe (che di
cilindri ne ha tre) da 76 CV: una versione de-
potenziata del motore turbo a iniezione diret-
ta da 90 CV, in vendita sin dal lancio della
vettura (2012).
MA DOVE SONO QUEGLI AIRBAG?
La potenza in più (rispetto al 1.2) è poca cosa
(3 CV), ma la maggior coppia del turbo rende
la guida più piacevole. Per esempio, si ripren-
de bene senza dover continuamente scalare
marcia, con effetti positivi anche sui consumi:
nel nostro percorso (un misto di città e statali)
le percorrenze si sono rivelate interessanti (a
fine test il computer di bordo indicava quasi 16
km/l). Si apprezzano poi lo sterzo preciso, la
buona tenuta di strada e la frenata. A proposito
di sicurezza: gli airbag sono soltanto quattro
(quelli anteriori: frontali e laterali) perché nes-
ACCELERAZIONE VELOCITÀ MASSIMA CONSUMO MEDIO
sun “cuscino salvavita” è previsto per chi siede
dietro. E mancano aiuti alla guida (come la fre-
nata automatica) che molte rivali offrono già.
12,3 secondi
da 0 a 100 km/h n.d. 20,0 km con 1 litro
Valori dichiarati

DACIA DUSTER 1.6 SCE 4x2 PRESTIGE GPL PREGI


Interni spaziosi
SCHEDA TECNICA
Carburante /cilindrata cm3 IGpl e benzina/1598

Dati dichiarati
Prezzo allettante N. cilindri e disposizione I4 in linea
ACCELERAZIONE
16.050 IN VENDITA
GIÀ
6
ro
eu


Alcuni vani scomodi Potenza max kW (CV)/giri a Gpl I80 (109)/5500
12,6 (12,2 )sec. da 0 D-TEMP

a 100 km/h Vivacità scarsa a benzina I84 (114)/5500


VELOCITÀ MASSIMA DIFETTI Coppia max Nm/giri a Gpl I144/4000
a benzina I156/4000
169 (172) km/h Emissione di CO2 g/km a Gpl I141
CONSUMO MEDIO a benzina I156
Cambio I5 marce + “retro”
11,5 (15,4) km con
1 litro Trazione Ianteriore
Valori dichiarati (tra parentesi quelli Freni anteriori/posteriori Idischi autovent./tamburi
nel funzionamento a benzina)
QUANTO È GRANDE
Lunghezza/larghezza/altezza cm I434/180/169
Capacità di carico litri I445/1478
Pneumatici di serie I215/60 R 17

NON SEMPRE PRATICA


I parafanghi larghi danno un senso
di solidità. Poco profondi, i vani
non trattengono bene il contenuto

60
SCHEDA TECNICA
Carburante /cilindrata cm3 Ibenzina/898 MERCEDES-AMG A 35 AUTOMATICA 4MATIC
N. cilindri e disposizione I3 in linea
Potenza max kW (CV)/giri I56 (76)/5000
UNA BELVA CHE SA ESSERE GENTILE
La versione più potente della berlina te- ra più lesto nei passaggi di marcia). Favo-
Coppia max Nm/giri I120/2500
desca offre accelerazioni entusiasmanti, rito dalle sospensioni “intelligenti” (€
Emissione di CO2 g/km I113
accompagnate dal rombo allo scarico.“In- 1.208), il comfort è buono per una spor-
Cambio I5 marce + “retro”
collata” all’asfalto, permette prestazioni tiva. E il consumo? Guidando in modo bril-
Trazione Ianteriore
elevate con poco impegno grazie anche lante il computer di bordo indicava 7 km/l.
Freni anteriori/posteriori Idischi autovent./tamburi
alla trazione 4x4 e ai pneumatici 235/35 EQUIPAGGIATA ANCHE PER LA PISTA
QUANTO È GRANDE R 19 (nel pacchetto Edition 1, a € 8.034). L’Edition 1 Pack include sedili avvolgenti
Lunghezza/larghezza/altezza cm I406/173/145 Di norma, la trazione è anteriore, ma se le e un divano più sagomato (con poggia-
Capacità di carico litri I300/1146 condizioni di guida e di aderenza lo richie- testa fissi che limitano la visibilità). La
Pneumatici di serie I195/55 R 16 dono, una frizione a controllo elettronico strumentazione digitale è specifica;
Dati dichiarati può trasferire fino al 50% della coppia al- l’AMG Track Pace (€ 305) può memoriz-
le ruote posteriori. Lo sterzo, non troppo zare un circuito e prendere i tempi sul
pesante e diretto, è preciso, il cambio au- giro. Poco visibili i tasti delle “quattro frec-
tomatico rapido (ma lo si vorrebbe anco- ce” e quello che attiva il freno a mano.

SE LA VUOI PIÙ “RACING”


PREGI Le linee sono fluide. Nel pacchetto
Comfort buono
Edition 1 l’alettone sul tetto e i flap
Facilità di guida
neri ai lati del paraurti anteriore
Alcuni tasti scomodi
Scarsa visuale all’indietro
DIFETTI
OCCHIO AI DETTAGLI
Cerchi in lega “decorati” e la
firma Moschino nel volante.
Per il resto non cambia la
plancia, dalle finiture discrete

TU RISPARMI, MA LO SPRINT...
Per la spaziosa crossover media romena arriva
il 1.6 a benzina o a Gpl. L’impianto a gas, pro-
dotto dalla Landi Renzo, è montato nell’auto di-
rettamente in fabbrica, e il serbatoio aggiuntivo ACCELERAZIONE VELOCITÀ MASSIMA CONSUMO MEDIO
non riduce il baule.Tuttavia, il tasto per passare
manualmente da un carburante all’altro e l’in- 4,7 secondi
da 0 a 100 km/h 250 km/h 13,7 km con 1 litro
dicatore a led della quantità residua di gas (en- Valori dichiarati
trambi nella placchetta a sinistra del cruscotto)
47.000 GIÀ
6
ro

non appaiono integrati al meglio.


eu

€ IN VENDITA D-TEMP
IL NAVIGATORE È DI SERIE
Il 1.6 è regolare e silenzioso, ma pigro con en- SCHEDA TECNICA
trambe le alimentazioni. La guida, comunque, è Carburante /cilindrata cm3 Ibenzina/1991
gradevole, e il comfort buono. Al termine del N. cilindri e disposizione I4 in linea
test abbiamo fatto il pieno di Gpl: il consumo Potenza max kW (CV)/giri I225 (306)/5800
(non indicato dalla scarna strumentazione) è Coppia max Nm/giri I400/3000-4000
risultato di 9 km/l. Poiché la quantità di gas sfrut- Emissione di CO2 g/km I167
tabile è di 33,6 litri, l’autonomia è di almeno Cambio Irobotizzato a 7 marce + “retro”
300 chilometri (da aggiungere ai 700 km ga- Trazione Dati dichiarati
Iintegrale
rantiti, stando ai dati ufficiali, dalla benzina) per Freni anteriori/posteriori Idischi autoventilanti
una spesa di circa 24 euro (in base a un prez- “MANETTINI” STILE F1
zo medio di 0,71 euro/litro di gas). Questa ver- QUANTO È GRANDE I due tasti e la rotella con i display
sione “bifuel” costa appena 500 euro in più di Lunghezza/larghezza/altezza cm I444/180/141 integrati (€ 427 in tutto) selezionano
quella a benzina; nel prezzo, l’allestimento Pre- Capacità di carico litri I370/1210 le modalità di guida e la taratura
stige include “clima” automatico e navigatore. Pneumatici di serie I235/40 R 18 degli ammortizzatori “intelligenti”

61
AUTO DA SOGNO BUGATTI DIVO

Sorpresa: è pure
Per averla serve un assegno pesante; per godersela, un allenamento da top gun:
ha 1500 cavalli e un’agilità sorprendente che le consente di divorare le curve

QUARTETTO DI FIATI
L’enorme diffusore aerodinamico che
domina la parte posteriore è diviso a
metà dai quattro terminali di scarico

62
5.000.000*
TUTTE GIÀ VENDUTE
7993 CM3
6

ro
IN CONSEGNA
A BENZINA €

eu
NEL 2019
*Prezzo indicativo

maneggevole
P
er vincere sulle tortuose strade edizioni 1928 e 1929 della corsa sici- tiginosa accelerazione laterale di 1,6
della Targa Florio serviva un’au- liana (all’epoca popolare almeno quan- g; roba (quasi) da top gun. Alla Chiron,
to agile e potente. E, natural- to lo è oggi la Formula 1). A loro è de- del resto, ha rifilato 8 secondi al giro
mente, un pilota di grande coraggio, dicata la Divo, la nuova coupé transal- sull’impegnativo circuito di handling di
in grado di dominare le insidiose cur- pina. Basata sulla Chiron, se ne diffe- Nardò (LE). E fa niente se, a parità di
ve del tracciato delle Madonie. Requi- renzia per la messa a punto che privi- potenza (1500 i cavalli del 16 cilindri
siti che non mancavano né alla Bugat- legia proprio l’agilità. Più leggera di 35 quadriturbo), la ricerca del massimo
ti Tipo 35 né ad Albert Divo, parigino kg e con una carrozzeria che aumenta grip ha fermato a 380 km/h la velocità
con esperienze sui caccia francesi du- il carico aerodinamico (la forza che massima, contro i 420 dell’altra: una
rante la prima guerra mondiale. schiaccia al suolo l’auto favorendo l’a- Bugatti così sarebbe piaciuta ad Albert
HA DATO LA PAGA ALLA CHIRON derenza), la Divo è una divoratrice di (oltre che ai fortunati che si sono con-
I due, l’uomo e la macchina, vinsero le curve: secondo la casa, consente la ver- tesi le 40 Divo prodotte).

DRITTA AL BERSAGLIO
La tipica mascherina a ferro di
cavallo è la punta del frontale
0-100 km/h2,4 sec.
a freccia. Le singolari luci a led VELOCITÀ 380 km/h
si prolungano nel parafango,
seguendo il disegno delle
feritoie blu degli estrattori d’aria
POTENZA 1500 CV
Valori dichiarati

63
AUTO DA SOGNO BUGATTI DIVO

FINEZZE STILISTICHE E TECNICHE


Avvolgenti le due poltrone rivestite in pelle
e Alcantara lavorata con una trama dal
disegno esclusivo. Nella fiancata rimane
l’arco dietro le porte, ma in basso spiccano
i nuovi deflettori per convogliare l’aria

64
UN SALOTTO CHE TI AVVOLGE, TRA LUSSO E RICHIAMI ALLA VELOCITÀ
A bordo, come nella Chiron, spiccano i temi dell’ar- NON SOLO FREDDA TECNOLOGIA
co e dell’ellisse: elementi tipici del design Bugatti Tanti anche i dettagli hi-tech. Per esempio, nelle par-
che si sviluppano nella consolle, nella plancia e nei ti lasciate in “nuda” fibra di carbonio e nelle quattro
pannelli delle porte. Il risultato è un abitacolo “divi- manopole cilindriche (con display integrato) disposte
so in due”, col pilota e chi gli siede accanto che si in verticale nella consolle di gusto minimalista. Que-
sentono avvolti dal sontuoso salotto in cui si sono ac- ste ultime governano i servizi di bordo, senza neces-
comodati. Ma quest’auto non è solo lusso esagerato. sità di altri comandi (che, in un ambiente così esclusi-
Infatti, per ridurre il peso si è puntato su un sistema vo, creerebbero solo disordine). Di diverso, rispetto
d’infotainment semplificato; inoltre, mancano i por- alla Chiron, troviamo i pulsanti nelle razze del volan-
taoggetti, e il rivestimento fonoassorbente è meno te: rossi anziché blu. Quello destro risveglia il pode-
generoso (insomma, bi- roso motore; con l’altro si
sogna “sopportare” l’u- selezionano le modalità di
lulato dei 16 cilindri...). guida. Il cruscotto conser-
Le ginocchia, comunque, va il tradizionale tachime-
godono di un appoggio tro centrale a lancetta, af-
“a prova di curva”, per fiancato da due monitor
via delle imbottiture in configurabili, per richia-
prossimità della consolle. mare le altre informazioni.

PUNGONO IL BUIO
Irti come aculei,
i futuribili fanali
tridimensionali sono
composti da
44 lamelle a led

65
AUTO DA SOGNO BUGATTI DIVO

CON LA GRANDE ALA


La nuova Bugatti conserva il telaio
monoscocca in fibra di carbonio
della Chiron. Ma, rispetto a quella
di quest’ultima, la carrozzeria
(sempre in carbonio) genera una
deportanza superiore di ben 90 kg,
pari a un aumento di forza, alla ve-
locità di punta, di 456 kg. Risulta-
to ottenuto anche con la diversa

A CUORE APERTO
Il motore è in bella vista dietro
l’abitacolo. Omaggio alla Bugatti
Tipo 57 Atlantic la pinna dorsale
che termina con la luce rossa

REGOLA
I FLUSSI
La grande
presa d’aria
triangolare tipo
Naca occupa il
tetto e indirizza
i flussi verso
l’alettone. Lo
spoiler blu nel
frontale, invece,
li dirige nelle
enormi griglie
PUÒ FARE INVIDIA A UNA FORMULA 1 SCHEDA TECNICA
ala mobile posteriore: larga ben 183 spensioni posteriori, è ancorato alla Carburante Ibenzina
cm, ha una superficie del 23% mag- cellula del telaio (che racchiude l’a- Cilindrata cm3 I7993
giore di quella della Chiron. Fra l’al- bitacolo) solo da 10 viti in titanio. N. cilindri e disposizione I16 a W di 90°
tro, inclinandosi, questo alettone as- Invariate le sospensioni a quadrila- Distribuzione I4 valvole per cilindro
solve alla funzione di freno aerodi- tero (simili a quelle usate nelle mac- Potenza max kW (CV)/giri 1103 (1500)/6700
Coppia max Nm/giri I1600/2000-6000
namico. chine da corsa) e la trazione integra-
Emissione di CO2 g/km In.d.
A QUATTRO RUOTE MOTRICI le con due differenziali autobloccan- Cambio Irobotizzato a 7 marce + “retro”
Fra le tante finezze, il telaietto che ti e una frizione Haldex per la ripar- Trazione Iintegrale
sostiene il motore, il cambio e le so- tizione della coppia fra gli assali. Freni ant./post. Idischi autoventilanti

NON SONO TUTTI UGUALI QUANTO È GRANDE


Ben visibili, qui accanto, i due Lungh./largh./alt. cm I464/202/121
turbocompressori per lato del motore Passo cm I171
(quattro in tutto). Quelli più grandi Posti I2
lavorano sopra i 3800 giri, garantendo Peso in ordine di marcia kg I1960
maggiore spinta agli alti regimi Pneumatici anteriori I285/30 R 20
Pneumatici posteriori I355/25 R 21

A QUANTO VA
Velocità massima km/h I380
0-100 km/h I2,4 secondi
Dati dichiarati

67
INCHIESTA PROMOZIONI DI FINE ANNO

Caccia grossa
all’offerta giusta
Sono in pronta consegna le auto proposte con sconti allettanti sino a fine 2018?
Da questa indagine sul campo, alcune delusioni. E qualche piacevole sorpresa

F
ine anno, tempo di promozioni: “PROPRIO QUELLA, NO” devamo di proporci la migliore alter-
case e concessionarie hanno tut- Per quanto riguarda la disponibilità nativa disponibile “al volo”. Di solito,
to l’interesse ad alleggerire le immediata della vettura, l’inchiesta un’auto identica, nuova ma con più
“scorte di magazzino”. Le proposte ha confermato che (SsangYong esclu- optional (quindi più cara); oppure, tal-
fioriscono così sulle pagine web dei sa) quelle pubblicizzate sul web sono volta, una km 0 (di fatto nuova, anche
marchi automobilistici. In novembre, specchietti per le allodole. Quasi se già immatricolata); o un’aziendale
in particolare, spiccavano quelle (tut- sempre i venditori hanno esordito co- (usata al massimo per sei mesi dai di-
te valide sino a fine 2018) relative a sì: “La versione in promozione non è pendenti della casa o della conces-
cinque modelli: Audi Q2, BMW X2, in pronta consegna”. Ma le opportu- sionaria stessa). Risultato: condizioni
Mercedes A, Mini One e SsangYong nità non sono mancate, perché chie- persino migliori di quelle ufficiali.
Rexton. A seconda dei casi, si anda-
va da uno sconto allettante (ma lega-
to all’acquisto con finanziamento) a
Idee chiare prima di partire
una rateazione basata su canoni men- Le promozioni legate a un finanziamento pre- mento è il taeg, ossia il tasso annuale effet-
sili particolarmente “leggeri”. vedono spesso il valore futuro garantito della tivo globale: include interessi e costi ammi-
vettura a fine contratto: dopo avere pagato an- nistrativi per la pratica. Meno indicativo è il
TRA PROMESSE E REALTÀ ticipo e rate, cioè, il cliente può tenere l’auto tan (tasso annuale nominale), che compren-
Ma è davvero possibile avere subito versando la cifra pattuita all’inizio, oppure da- de solo gli interessi puri. Il finanziamento vie-
l’auto proposta? O bisogna aspetta- re la macchina in permuta per averne un’al- ne erogato da un istituto di credito, che va-
re mesi? Lo abbiamo verificato in in- tra, o restituirla. In alternativa, il leasing: l’au- luta l’affidabilità finanziaria del cliente e ha
cognito (indossando i panni dell’au- tomobilista paga un anticipo e quote mensili facoltà di bloccare l’operazione.
tomobilista attratto dalle promozioni per l’uso del veicolo, di cui può divenire pro- E ATTENZIONE ALL’IPT
prietario con un riscatto finale. Si ricordi che le promozioni non includono
viste nei siti web) direttamente in 15 l’Imposta provinciale di trascrizione, che va-
SERVE IL VIA LIBERA
concessionarie di cinque marchi di- L’elemento-chiave per valutare il finanzia- ria anche in funzione della potenza dell’auto.
versi a Milano, Roma e Napoli.
L’inchiesta si è svolta dal 10 al 16 novembre 2018
68
Audi Q2 30 TDI Admired
L’offerta prevede... Le concessionarie ci hanno risposto così
Dando in permuta un’auto di cui si è pro-
prietari da almeno sei mesi, il prezzo di MILANO ROMA NAPOLI
questa versione della suv tedesca cala: € Sagam Autocentri Balduina A & C Motors
30.120 anziché 31.950. Necessario sot- Viale Liguria, 28 Via Appia Nuova, 803 Via Pisciarelli IV Traversa, 19
toscrivere il finanziamento, che comporta Pozzuoli (NA)
un anticipo di 7.823 euro e 23 rate di 249.
TRE POSSIBILITÀ ❱❭ La versione promossa dal sito della casa è in pronta consegna?
Il contratto fissa un valore futuro garantito No: l’attesa è di 120 giorni. “Spes- No: per averla siamo sui 100 gior- No: l’attesa varia da 100 a 120
di 18.297 euro, da versare solo se si inten- so per le versioni in promozione c’è ni. Perché, secondo l’addetto, è un giorni. “Si tratta”, ci dicono, “di
de tenere la macchina al termine del perio- da aspettare”, spiega il venditore. modello particolarmente richiesto. un’auto che ha grande successo”.
do di rateazione. Il costo degli interessi am-
monta a € 1.427 (tan 3,49%, taeg 4,69%). ❱❭ Qual è l’alternativa più simile, disponibile subito?
Una “km 0”: una Q2 30 TDI Admi- Una Q2 30 TDI Admired nuova, Il venditore stampa immediata-
red superaccessoriata (ha il cam- tuttavia con numerosi accessori: mente il preventivo per una Q2 30
bio S tronic), immatricolata il 31 il prezzo finale (scontato) è di TDI Admired nuova: costerebbe
ottobre 2018. Nuova e senza 32.000 euro, contro un listino di (con optional, fra cui il pacchetto
sconti, con gli accessori avrebbe partenza di 34.761 euro. La for- Luci) 34.633 euro, ma ci viene
un prezzo di listino di 37.280 eu- mula del finanziamento prevede proposta a 30.500 euro. Questo
ro, ma riusciamo a scendere sino un taeg del 4,39%, leggermente prezzo scontato va sempre asso-
a 31.600. Volendo, si può averla più conveniente rispetto a quello ciato a un finanziamento analogo
con un finanziamento a condizio- previsto dalla promozione nella a quello della promozione web,
ni analoghe a quelle della pro- pagina web della casa (che am- ma con un tasso d’interesse (taeg)
mozione della casa su internet. monta al 4,69%). di poco inferiore: 4,36%.

BMW X2 18i sDrive MSport


L’offerta prevede... Le concessionarie ci hanno risposto così
Uno sconto di 5.150 euro rispetto al li-
stino (€ 40.600) riduce il prezzo della MILANO ROMA NAPOLI
vettura a 35.450 euro. Il finanziamen- Autonova Retail BMW Roma Granturismo
to (obbligatorio) prevede un anticipo di Via Rossi, angolo via Zambelli, 4 Via Salaria, 1268 Via Repubbliche Marinare, 61-65c
12.124 euro e 35 rate mensili di € 219.
ALLA FINE, SI SCEGLIE
Se, al termine dei tre anni di ratezione, si ❱❭ La versione promossa dal sito della casa è in pronta consegna?
decide di conservare la vettura, il riscat- No: l’attesa per avere la versione No: i tempi di attesa sono di 90 No: c’è da aspettare circa 60 gior-
to da versare equivale al valore futuro esatta della promozione online, giorni. “Ma abbiamo anche altre ni .“Come avviene spesso con le
garantito (€ 19.204,9) fissato alla firma spiegano, è di circa 40 giorni. versioni”, ci assicurano. promozioni online”, aggiungono.
del contratto. Gli interessi ammontano a
3.731,93 euro (tan 4,95%, taeg 6,55%). ❱❭ Qual è l’alternativa più simile, disponibile subito?
Una X2 18i sDrive MSport con Una X2 18d sDrive Business (so- Una X2 18d sDrive Business (so-
molti optional (fra cui la vernice vrapprezzo di 3.350 euro, al net- vrapprezzo di 3.350 euro, al netto
metallizzata): costa 41.680 euro, to degli accessori di cui è dotata) degli accessori di cui è dotata): a
da cui detrarre i 5.150 di sconto ci viene proposta a 41.582 euro: listino costerebbe 45.872 euro,
della casa e un ulteriore taglio di “Sono ancora limabili, ma solo ma ci viene proposta a € 43.000
1.000 euro della concessionaria. alla stipula del contratto”. Finan- (“un prezzo trattabile, se riuscia-
Se c’è un usato da “dare dentro”, ziamento sulla falsariga di quello mo a mettere tutto nero su bian-
altra decurtazione di € 2.000. Si della promozione. Qualora aves- co”). In quanto al finanziamento,
arriva così al prezzo finale di simo anche un usato da far rot- i tassi d’interesse non si discosta-
33.530 euro. Finanziamento ana- tamare, otterremmo un ulteriore no da quelli della promozione pro-
logo a quello della promozione. sconto della casa di 2.000 euro. posta dal sito internet.

69
INCHIESTA PROMOZIONI DI FINE ANNO

Mercedes A 180 d Sport Automatic


L’offerta prevede... Le concessionarie ci hanno risposto così
Un leasing per privati non titolari di par-
tita Iva. La vettura costa 32.670 euro: per MILANO ROMA NAPOLI
usarla, senza senza ottenerne la proprietà, Vogue Cars Mercedes-Benz Roma Mercedes-Benz Napoli
il cliente versa un anticipo di 6.500 euro, Via Parini, 3 Via Salaria, 713/717 Via Antiniana, 28
più 35 canoni mensili di 220 euro. Per- Pozzuoli (NA)
correnza massima nei tre anni: 60.000 km.
LA RENDO O LA TENGO? ❱❭ La versione promossa dal sito della casa è in pronta consegna?
Ultimato il pagamento dei canoni, l’auto- No: l’attesa è di quattro mesi. “Siamo sui 120 giorni di attesa. Attesa di quattro mesi. Ma, spiega
mobilista può diventare titolare della vet- “Spesso è così per le promozioni In compenso, su altri allestimenti il venditore, per altre “pronta conse-
tura pagando un riscatto di € 18.709; op- delle vetture in leasing”, dicono. possiamo fare degli sconti”. gna” ci sono “proposte interessanti”.
pure può restituirla. Gli interessi ammon-
tano a € 3.027 (tan 3,9%, taeg 4,88%). ❱❭ Qual è l’alternativa più simile, disponibile subito?
Una A 180 d Sport Automatic con Una A 180 d Sport Automatic ac- La versione in promozione, con
diversi accessori a 37.000 euro cessoriata al prezzo di listino di numerosi optional, costa 37.850
anziché 39.800: si deve versare € 33.455: con lo sconto, si scen- euro. Scontata, si porta via con
un anticipo di 6.466 euro, dopo- de a 30.600 euro. Anticipo di € 35.000: anticipo 8.771 euro, ca-
diché 35 canoni di 434 euro e 6.133,16, rata mensile di 239 none di € 293, riscatto di 18.709
l’eventuale riscatto di 18.326. euro, riscatto di € 18.708. Con euro.Taeg 4,83% (interessi: 3.170
Taeg appena inferiore a quello un tan del 3,9% e un taeg del euro). Spalmabile nei canoni una
della promozione: 4,76% (inte- 4,87%, gli interessi ammontano, Rca “a un prezzo conveniente”, di-
ressi: € 3.406). Diversi servizi in totale, a 3.064 euro. Le possi- ce il venditore, in una zona (Na-
(come la Rca) possono essere bili polizze accessorie sarebbero poli) dove le polizze assicurative
aggiunti e spalmati nelle rate. da pagare nelle rate mensili. sono davvero costose.

Mini 3 porte One 55 kW


L’offerta prevede... Le concessionarie ci hanno risposto così
Nessuno sconto: il prezzo (17.950 euro)
è quello di listino. Ma è possibile ottene- MILANO ROMA NAPOLI
re un finanziamento particolare: anticipo Autonova Retail BMW Roma Granturismo
(anche sotto forma di permuta di un usa- Via Rossi, angolo via Zambelli, 4 Via Salaria, 1268 Via Repubbliche Marinare, 61-65c
to) di 7.162 euro, più 47 rate mensili di
155. Valore futuro garantito residuo, do-
po quattro anni di rateazione: € 5.723. ❱❭ La versione promossa dal sito della casa è in pronta consegna?
QUANTO PESANO GLI INTERESSI No: “Dovrei controllare, ma siamo “No: due mesi, come spesso acca- Il venditore afferma che l’attesa è
Versato l’anticipo, da pagare restano attorno ai 60 giorni”, ci avverte su- de con le promozioni”, dice l’addet- di circa due mesi: “Quasi inevita-
10.788 euro. Che, sommando gli interes- bito il venditore. to. Ma “le alternative non mancano”. bile, per queste offerte nel sito”.
si (2.462 euro, tan 5,45%, taeg 8,14%),
crescono fino a un totale di 13.250 euro. ❱❭ Qual è l’alternativa più simile, disponibile subito?
Un esemplare più accessoriato Per una vettura con molti optional In pronta consegna la concessio-
(c’è anche la vernice metallizza- (fra cui la vernice metallizzata), il naria ha un esemplare che costa
ta) a 19.000 euro, anziché a prezzo di partenza è di 21.637 eu- 21.500 euro, dotato di diversi ac-
20.730. Il finanziamento è così ro: con tutti gli sconti, incluso il cessori in più rispetto alla versio-
composto: anticipo di € 7.000, più bonus rottamazione di € 2.000, si ne in promozione nel sito internet,
48 rate di € 183, valore futuro di arriva a un prezzo finale di fra cui la vernice metallizzata. Gra-
€ 5.723. Il taeg è appena più fa- 18.000 euro. Ulteriormente trat- zie anche al bonus rottamazione
vorevole (ma sempre alto) rispet- tabile al momento della firma. Per di 2.000 euro, si scende a 18.000
to a quello della promozione: il finanziamento, le condizioni pro- euro. E i parametri del finanzia-
8,09%. “Dando dentro” un usato poste sono simili a quelle della mento sono analoghi a quelli del-
si ha diritto a un bonus di € 2.000. promozione del sito. la promozione ufficiale.

70
SsangYong Rexton 2.2 e-XDi Road 2WD
L’offerta prevede... Le concessionarie ci hanno risposto così
Partendo da un listino di 35.400 euro,
grazie al “taglio” di € 6.000 euro si ar- MILANO ROMA NAPOLI
riva a un prezzo scontato di € 29.400. La Showroom Koelliker MyGarage Professionnel
formula è legata al finanziamento: antici- Viale Certosa, 201 Via Montaione, 50 Via Vicinale Micca, 31
po di 9.450 euro, 35 rate mensili di 349 Agnano (NA)
euro maxirata finale di 18.057.
COPERTURE AGGIUNTIVE ❱❭ La versione promossa dal sito della casa è in pronta consegna?
Sull’importo effettivo (€ 30.343), gli inte- No. “Ma ai primi di dicembre arri- “È come se lo fosse”, ci assicura- No: ma l’auto (ci dicono) “è in
ressi (tan 5,99%, taeg 7,07%) sono di € va il modello in promozione sul no.“Al più, si attende sino alla pri- viaggio sulla nave, sbarcherà in
3.987. Disponibile un pacchetto assicura- sito”. Dieci giorni circa di attesa. ma settimana di dicembre”. Italia all’inizio del mese prossimo”.
tivo di 36 mesi pagabile nelle rate: furto-in-
cendio, cristalli, atti vandalici, eventi naturali. ❱❭ Qual è l’alternativa più simile, disponibile subito?
Una km 0: stesso modello, ma in Il venditore propone anzitutto una Ci viene sottoposto un finanzia-
versione 4WD e super accessoria- vettura aziendale immatricolata mento diverso (ma con taeg ana-
to, a un prezzo scontato di 33.500 ad aprile 2018, con 2800 km: una logo) per l’auto in promozione: an-
euro (contro un listino del nuovo 2.2 e-XDi Icon 4WD automatica ticipo di 10.000 euro, più 72 rate
di 42.000 euro). Volendo, si può a 38.980 euro (nuova ne coste- di 341 euro o 84 rate di 299 eu-
comprarla a rate con un finanzia- rebbe invece 46.900). Come se- ro. In alternativa, è già pronto un
mento analogo a quello pubbliciz- conda scelta, una km 0 accesso- esemplare analogo a quello in of-
zato nel sito della casa. E con un riata: un modello simile a quello ferta, ma nell’allestimento Icon e
pacchetto assicurativo da aggiun- della promozione del sito inter- ben più accessoriato: si parte da
gere, scegliendo fra le diverse po- net, che costa 34.000 euro “trat- 48.250 euro per arrivare a 41.000
lizze accessorie facoltative. tabili” anziché 41.000. euro. Sempre finanziabili.

Se la trovi in pronta consegna E occhio alle offerte mensili


Le auto nuove in pronta consegna, quindi disponibili subito, Le cinque promozioni oggetto della nostra inchiesta erano in vi-
vengono parcheggiate (più o meno a lungo) in attesa di esse- gore a novembre e duravano sino a fine 2018. Ma numerose altre
re immatricolate. Se un cliente ne vuole una, il venditore con- sono state lanciate dalle case a inizio dicembre, per tutto il mese.
sulta il database che contiene l’elenco delle vetture di questo Per individuarle, si dovrebbero monitorare tutti i siti internet del-
tipo: firmato il contratto, la concessionaria la immatricola a no- le case; in alternativa, basta
me dell’automobilista che, sulla carta di circolazione, comparirà seguire la sezione “promozio-
come primo proprietario. Chi sceglie una km 0 (o una “azienda- ni” nel nostro sito: alVolante.
le”), invece, risulterà come secondo titolare della macchina, con it le raccoglie tutte in un’uni-
ripercussioni negative sul valore residuo del veicolo. ca pagina.
ACCESSORIATA SÌ, “SU MISURA” NO E QUELLE... A SORPRESA
La pronta consegna permette di avere, con uno sconto interes- Sempre nel nostro sito inter-
sante e nel giro di pochissimi giorni, un’auto di solito ben acces- net trovate le offerte che, a
soriata. La vettura proposta dal venditore, però, non può essere sorpresa, vengono lanciate
modificata a piacere dal cliente: neppure con un esborso extra. dalle case nel corso del mese.

Magari ne scovi una ancora più... interessante


Individuata la promozione, vale la pena di verificare che cosa offra in pronta consegna la
concessionaria: può accadere che la vettura disponibile sia più accessoriata e ancor più attraente.
Talvolta, la promozione nel sito internet della casa non sottolinea qualche elemento importante:
per esempio, uno sconto ulteriore per chi fa rottamare o ha un’auto usata da dare in permuta.
Ci sono pochi margini per sconti ulteriori rispetto a quelli della promozione, ma il venditore illustra
anche i possibili pacchetti assicurativi da aggiungere, con tariffe spalmabili sulle rate mensili.
71
INCHIESTA DISTRIBUTORI DI CARBURANTE

Self-service,
c’è da fidarsi?
Non sempre le colonnine erogano
tutto il carburante pagato. Lo dice
questa inchiesta in sei città italiane

L
a spesa per la benzina o il gasolio è una voce
consistente del bilancio famigliare, perché, so-
prattutto a causa di tasse pesantissime, l’Italia
ha prezzi dei carburanti fra i più alti al mondo. Per
risparmiare si possono scegliere le stazioni di servi-
zio più convenienti, tenendo d’occhio i prezzi espo-
sti. Ma occorre confidare anche che la quantità di
carburante erogato corrisponda a quella richiesta.
Cosa non certo garantita, come dimostrano i risul-
tati di questa nostra inchiesta: quasi il 60% (cioè 16
self-service su 27) degli impianti che abbiamo vi- IL NOSTRO CAMPIONE
sitato a Milano, Mantova, Reggio Emilia, Bologna, Per le misure, abbiamo riempito un bidone d’acciaio a
Roma e Napoli ha erogato meno benzina di quan- doppia parete (tarato dall’Ufficio Metrico della Camera
ta ne avevamo pagata. Rispetto all’analoga indagi- di commercio) con capienza certificata. Nella finestrella
ne realizzata a inizio 2017 (nella quale su 22 impian- di riscontro si nota la “linea di fede”, a 20 litri: a sinistra
un caso di pompa “avara”, a destra di una “generosa”
ti i bravi erano il 55% e i “cattivi” il 45%) ne deriva
una preoccupante inversione di tendenza.
PER QUALCUNO C’È UN BEL REGALO DI NATALE
Intendiamoci, a parte alcuni casi si tratta di valori
di poco conto (visto che all’appello mancano solo
pochi centilitri di carburante), ma le cifre diventa-
no più consistenti se proiettate su scala annuale.
Facciamo due conti: considerando un consumo di
circa 1000 litri l’anno, se una colonnina erogasse
lo 0,5% in meno (ma alcune fanno peggio) l’am-
manco sarebbe di cinque litri. Certo, non sarà mol-
to, ma perché buttare via quasi 10 euro? Guardan-
do poi la situazione dal punto di vista del gestore
di un impianto medio, cioè con un volume di ven-
dita attorno ai 3 milioni di litri l’anno, la situazione
si fa “interessante”, visto che, a dicembre, si tro-
verebbe ben 1500 litri in più nelle cisterne, corri-
spondenti all’equivalente di almeno 2.400 euro.
Foto di Sinecura
72
Procedura rigorosa
Per rendere più omogenee e soprattutto
confrontabili le misure, abbiamo sempre
verificato che il piano sul quale appoggia-
vamo il cilindro di 20 litri fosse orizzonta-
le: un’inclinazione anche di pochi gradi
avrebbe potuto falsare la lettura del livel-
lo del liquido attraverso la finestrella gra-
duata. E poiché la benzina evapora rapida-
mente, abbiamo sempre effettuato le lettu-
re in tempo reale, subito dopo l’erogazione
dell’ultima goccia nel cilindro.
E PER RENDERE PIÙ ATTENDIBILI LE MISURE...
Dal momento che anche minime variazioni di volume e dimensioni avrebbero infirmato
le misure, abbiamo verificato le temperature del carburante erogato e quelle dell’inter-
no del cilindro calibrato. Verificando, con un termometro elettronico a puntamento la-
ser, che i valori fossero sempre compresi fra 15,2 e 16,6 °C. La lettura del livello è sta-
ta effettuata collimando le tacche di riferimento nel cilindro con la zona centrale della
superficie del carburante: nei bordi, infatti, risulta più alta per via del cosiddetto “meni-
sco”, che si origina quando la forza di coesione fra le molecole del liquido è bassa e le
forze di adesione alle pareti del recipien-
te più elevata (come succede per benzi-
na e acqua). Gli impianti sono stati visi-
tati solo nelle ore di chiusura, per evitare
il contatto coi gestori e conseguenti inge-
renze e contestazioni durante le verifiche.

DEV’ESSERE “IN BOLLA”


Con una livella elettronica posta
sull’imboccatura del cilindro,
abbiamo verificato che la base
fosse su un piano orizzontale

73
INCHIESTA DISTRIBUTORI DI CARBURANTE

Buoni e ECCO QUELLI GIUSTI (O ANCHE GENEROSI)...


QUANTITÀ
PREZZO EROGATA PREZZO
INDICATO INDICATO PREZZO
PREZZOREALE
REALE

“cattivi”
QUANTITÀ
/ litri euro/litro euro/litro
euro/litro

❱❭
TE 24/24
20,09 1,599 1,592

20,10 litri è il massimo previsto per i distributori con omologazione europea (+0,5%)
Via Verona, 47/A - MN
L e tabelle a destra raccolgono i ri-
sultati delle 11 stazioni di servizio
più prodighe (in verde) che hanno ero-
Erogatore 2
TE 24/24
gato anche più della quantità corret-
Via R. Morandi, 36 - RE
Erogatore 5
20,04 1,649 1,646
ta di benzina, e delle 16 (in rosso) che
REL
ne hanno fornite meno. La prima co-
lonna riporta la quantità effettivamen-
Via S. Cavina, 9 - BO
Erogatore 6
20,02 1,619 1,617
te erogata, quella in mezzo il prezzo
REL
indicato dalla colonnina; la terza mo-
stra quello “reale”, ottenuto dividen-
Via Villanova, 4U - BO
Erogatore 4
20,01 1,605 1,604
do la somma pagata per i litri forniti.
IP Via Caselle, 43
DOVE SONO FINITI QUEI 76 CENTILITRI?
Dai dati emerge che il 41% dei self-
San Lazzaro di Savena
(BO) - Erogatore 1
20,01 1,669 1,668
service è virtuoso, mentre il 59% lo
BC
è meno. Il più conveniente è il TE
24/24 di Mantova della foto qui sot-
Via E. Mattei, 9 - BO
Erogatore 4
20,00 1,613 1,613
to (che non solo “regala” 9 centilitri
TOTAL ERG
ogni 20 litri, ma pratica pure il prez-
zo più basso), mentre al Q8 Easy di
Via Miano - NA
Erogatore 4
20,00 1,649 1,649
Napoli mancano addirittura all’appel- Q8 Via dei Mille ang.
lo 3/4 di litro su 20: un bel salasso! via Palermo - Buccina-
sco (MI) - Erogatore 4
20,00 1,659 1,659
TOTAL ERG
Via Cornelia, 16 - Roma
Erogatore 1
20,00 1,669 1,669
IP MATIC
Via Foro Italico, 633
Roma - Erogatore 1
20,00 1,709 1,709
TOTAL ERG
S.P. per Binasco - San
Giuliano (MI) - Erog. 4
20,00 1,729 1,729

L’omologazione europea aiuta i “furbetti”


Se ne avete la possibilità e volete stare più ne europea (valori ammessi: ±0,5%). Gra-
tranquilli, verificate sempre la presenza (e zie a questa novità, a parte tre self-service,
la data di scadenza) del bollino verde po- tutti gli impianti visitati risultano in regola
sizionato sul fianco della colonnina: attesta con la legge. Ma non è finita. Se gli ispet-
l’avvenuto controllo periodico della preci- tori rilevano che una pompa è fuori tolle-
sione dell’erogatore da parte degli ispetto- ranza, appongono un bollino rosso che ne
ri dell’Ufficio Metrico delle Camere di com- inibisce l’utilizzo fino all’avvenuta ripara-
mercio. Se non c’è, o se la data è scaduta, zione, con l’applicazione di sanzioni so-
meglio evitare quella stazione di servizio. lo nel caso si ecceda lo 0,75% di errore.
ORA “MAGLIE” PIÙ AMPIE Peccato, perché la vecchia normativa ita-
Da segnalare che, rispetto alla nostra pre- liana favoriva molto meno i “furbetti”: ap-
cedente inchiesta uscita su alVolante n. plicata alle pompe omologate nel nostro
3.2017, ora vigono solo i limiti di tolleran- paese, tollerava erogazioni comprese fra
za meno restrittivi stabiliti dall’omologazio- -0,2% e +0,3% della quantità indicata.
I rilevamenti sono stati effettuati dal 10 al 22 ottobre 2018. Si ringrazia per la consulenza Maurizio Pecorella, ispettore metrico presso la Camera di commercio della Romagna

74
...E QUELLI CHE TRATTENGONO QUALCOSA Ora la card va bene
PREZZO
QUANTITÀ EROGATA PREZZO
INDICATO INDICATO PREZZO
QUANTITÀ PREZZOREALE
REALE Diversamente dal passato, abbiamo riscon-
/ litri euro/litro euro/litro
euro/litro trato che, fortunatamente, sono sempre me-
ESSO no le stazioni di servizio del Centro-Sud che
Viale E. Mattei, 25 - BO
Erogatore 3
19,99 1,646 1,647 accettano solo contante. Dunque, anche se
due impianti su 27 hanno ancora rifiutato
bancomat e carte di credito, la maggioran-
ENI za non tappa più le feritoie per le card con
Viale Piave, 1 - MN
Erogatore 2
19,99 1,659 1,660 nastro adesivo... Finalmente, anche nel Me-
ridione accettano la “moneta di plastica”.
KEROPETROL Viale RICEVUTA ESPRESSA
Lombardia, 29 - Bucci-
nasco (MI) - Erog. 2
19,99 1,659 1,660 Con l’aggiornamento
di impianti e sistemi,
anche l’emissione del-
TIBER
Via Anastasio II, 61
Roma - Erogatore 1
19,98 1,659 1,661 la ricevuta è più rapida
e sicura che in passato
(solo in un caso è suc-
TOTAL ERG cesso che non uscis-
Via Maglianella, 47
Roma - Erogatore 6
19,98 1,689 1,691 se): viene fornita a fi-
ne rifornimento, senza
Q8 EASY lunghe attese. Prima
Via Rettifilo al Bravo
Arzano (NA) - Erog. 3
19,96 1,599 1,602 di fare carburante, ri-
cordate sempre di con-
trollare che il display
Q8 EASY della colonnina di ero-
S.S. Sannitica, 87
Casoria (NA) - Erog. 4
19,96 1,599 1,602 gazione si azzeri (una
pompa del Q8 di Ca-
ENI Via Emilia S.S. 9 salnuovo - Napoli - par-
San Giuliano (MI)
Erogatore 2
19,96 1,679 1,682 tiva da 8 centesimi).

ESSO
Via Emilia Levante, 137 19,95 1,639 1,643 Alcune cose da
BO - Erogatore 1 tenere presente
Q8 S.P. per Afragola
Frattamaggiore (NA)
Erogatore2
19,95 1,689 1,693 Quanto meno nel distributore
che frequentate più spesso,
TAMOIL controllate che il bollino verde
Via T. Salvini, 2F - Roma
Erogatore 2
19,95 1,749 1,753 sia presente e valido: altrimenti,
vedete di rifornirvi altrove.
ESSO
Via Aurelia, 2 - Roma
Erogatore 2
19,93 1,759 1,765
Sono ben 16 su 27 (il 59%)
IP MATIC i self-service che erogano
Via Pietro Nenni, 1 - MN
Erogatore 6
19,91 1,619 1,626 una quantità di carburante
inferiore a quanto pagato:
ENI un valore preoccupante.
❱❭
❱❭

Via A. Gramsci, 9 - RE 19,88 1,639 1,649


19,90 litri è il minimo previsto per i distributori
con omologazione europea (-0,5%)

Erogatore 8
ENI Grazie alle più permissive
Via R. Sanzio,13 - RE
Erogatore 1
19,86 1,649 1,661 norme dell’omologazione
europea, però, appena tre
Q8 EASY Via Argine, impianti sono risultati
259 - Casalnuovo (NA)
Erogatore 3
19,24 1,659 1,716 del tutto fuori tolleranza.

75
ASSICURAZIONI RCA A RATE

La polizza annuale è troppo costosa?


Diverse compagnie consentono di
rateizzarla. Solo a chi è affidabile dal
lato finanziario. E prudente nella guida

Puoi pagare
un po’ per volta
I
l mercato della Rca si evolve: so- lità del consumatore (cioè la sua ca- non riguardano il reddito o la solidi-
no in aumento le compagnie che pacità di restituire il prestito finaliz- tà economica del cliente, ma il suo
consentono di pagare la polizza zato all’acquisto della Rca). Se dà profilo assicurativo: le compagnie
a rate, spesso senza interessi né co- l’approvazione, è la finanziaria stes- preferiscono riservare la rateazione
sti. Si tratta di vere e proprie pro- sa ad anticipare la Rca annuale alla ad automobilisti prudenti, che non
mozioni. In pratica, il cliente versa compagnia. E la polizza resta in vi- abbiano causato troppi incidenti.
una quota mensile (oppure ogni due gore anche se il cliente salta una o Le promozioni delle polizze Rca a
o tre mesi), anziché saldare tutto e più rate (con conseguenze negative, rate cambiano da un’impresa assicu-
subito. In genere, la società assicu- però, sulla possibilità di ottenere al- ratrice all’altra: in basso ne riportia-
ratrice si appoggia a una finanziaria tri finanziamenti in futuro). mo alcune in vigore in queste ultime
o a un istituto di credito, che valuta SE SEI A RISCHIO DI INCIDENTE... settimane. Per trovarne altre, basta
l’affidabi- Esistono, tuttavia, anche vincoli che una ricerca sul web.

Compagnia che vai, In caso


promozione che trovi di rifiuto
❱❭GENERALI La polizza a rate si chiama “Autozero”, viene
concessa dalla finanziaria Compass e consente di dividere la
Rca annuale in cinque quote, a zero costi e interessi: per esempio,
Un eventuale rifiuto del fi-
nanziamento resta per
qualche tempo in un data-
se la Rca annuale è di 900 euro, ognuna delle cinque rate del base centralizzato, dal
finanziamento ammonterà a 180 euro. In qualunque momento, il quale gli istituti di credito
residuo è estinguibile anticipatamente, senza costi aggiuntivi. ottengono le informazioni
PRIMA Non si appoggia a un istituto di credito o a una dei clienti. A questo punto,
❱❭
finanziaria, e determina in prima persona l’affidabilità del cliente
decidendo da subito se concedere o no questo metodo di pagamento. Che permette di versare
chi ha ottenuto un no po-
trà comunque pagare la
la Rca annuale in 12 rate mensili, con addebito sulla carta di credito o sul conto PayPal. Ma Rca annuale. In alternativa,
attenzione: spalmare il premio costa addirittura l’8% in più rispetto al versamento in un’unica se la compagnia dà il be-
soluzione annuale, “quale contributo”, dice la compagnia “per i maggiori costi di gestione”. nestare, il cliente può ver-
sare una Rca semestrale,
UNIPOLSAI Il cliente ottiene una carta di credito virtuale (“My Cash Card”), concessa dalla
❱❭ Finitalia, a zero costi e interessi. Carta utilizzabile solo per pagare i prodotti della compagnia.
La prima volta che si chiede la rateazione, l’importo minimo finanziabile è di 150 euro; dal
con un tasso dell’1-2%:
non è un finanziamento.
secondo anno di polizza, questo vincolo non ci sarà più. Se la polizza annuale costa meno di
240 euro, le quote sono cinque; salgono a dieci per importi superiori. Il massimo finanziabile
è di 2.500 euro. Tra le numerose clausole, l’obbligo di installare a bordo la scatola nera:
tracciando i movimenti della vettura, consente di limitare le frodi e di individuare le responsabilità
degli incidenti; il canone aggiuntivo per il dispositivo verrà spalmato sulle rate.
VERTI La tariffa annuale Rca si può pagare in dieci rate, senza costi aggiuntivi né interessi:
❱❭ l’offerta di credito è della Findomestic, ma soltanto per importi totali fino a 1.500 euro.

76 In collaborazione con Simone Vergani, consulente assicurativo. I prodotti illustrati sono frutto di una libera scelta redazionale
PRENDI NOTA NEWS
FlashFlashFlas
Caro-diesel, rivolta in Francia ❱❭ TASK FORCE ANTI-TRUFFE RCA In Pu-
glia sarà più difficile organizzare una

H a suscitato clamore Ia rivolta dei “gi-


let gialli” in Francia: i manifestanti
hanno indossato i giubbini ad alta visi-
frode assicurativa: procura di Lecce, Ivass
(l’authority che vigila sul settore) e Ania
(l’associazione delle assicurazioni) han-
no creato una task force anti-truffa. Tutto
bilità, quelli da utilizzare di notte in ca- ruota attorno a una banca dati che (nel
so d’emergenza se si scende dall’auto. rispetto della privacy) raccoglie le infor-
A novembre, per due volte, 280.000 fra mazioni sui sinistri: in particolare, nel mi-
automobilisti e camionisti in pettorina rino finiscono i “testimoni di professione”,
hanno protestato contro le politiche del preziosi per spillare risarcimenti illeciti.
presidente della Repubblica Emmanuel ALCOL E DROGA, BASTA UN PREAV-
Macron, che ha deciso di aumentare la ❱❭ VISO Prima dell’alcoltest, le forze
dell’ordine devono informare il guidatore
tassazione sul carburante (specie sul ga-
che ha diritto a subire il controllo in pre-
solio) da gennaio 2019. Il 1° dicembre senza di un avvocato; se a questo segue
la terza manifestazione, con Parigi mes- In Italia, intanto... il drogatest (più approfondito) non è ne-
sa a ferro e fuoco. Mentre scriviamo, il cessario che polizia e carabinieri avvisi-
Sulla scia dei tumulti francesi, il Co-
bilancio è di tre morti e 700 feriti. dacons ha annunciato di essere pronto a uno no una seconda volta l’automobilista. Lo
PER L’ELETTRICO “sciopero della benzina” in Italia: una prote- ha stabilito la Cassazione, con sentenza
Aumenti delle tasse, sostiene l’esecuti- sta organizzata di piazza se, da noi, i prezzi 52380/2018.
MULTE, RIALZI IN VISTA Il 2019 po-
vo, che favoriranno il passaggio verso
l’auto elettrica. Macron tira diritto. Ca-
alla pompa non dovessero scendere.
IL PETROLIO È CALATO, I PREZZI NO
Le quotazioni internazionali del petrolio, fa-
❱❭ trebbe portare “in dono” multe più ca-
re del 2,4%: è il calcolo effettuato dall’A-
tegorico il ministro della Transizione
ceva notare a fine novembre l’associazione saps (Amici Polstrada). Dal 1993, infatti,
ecologica, François de Rugy: “Uscire- dei consumatori, sono crollate del 30% in un il codice della strada prevede rincari bien-
mo dalla trappola del petrolio e del die- mese: a questo “dovrebbe corrispondere un nali basati sull’inflazione (ma serve un
sel”. Come già previsto, comunque, forte ribasso dei prezzi alla pompa, non le decreto del governo entro fine anno).
verranno adottate misure a favore delle lievi flessioni delle scorse settimane”. Il Co- BLOCCHI DEL TRAFFICO ANCHE AL
classi meno agiate per attenuare gli ef- dacons si rivolge al governo affinché inter-
venga per calmierare i prezzi dei carburanti.
❱❭ SUD Per ora le limitazioni alla circo-
lazione contro lo smog hanno interessato
fetti della tassazione sul carburante.
solo una parte del Paese: il bacino pada-
no, Roma e Napoli. Ma dall’inverno 2019-
20 i divieti su base regionale potrebbero
Torino, la vettura-robot Tasse sull’auto, estendersi a tutto il Lazio e al Sud: il mi-
è passata col rosso! è ancora record
nistero dell’Ambiente sta studiando ac-
cordi per attivare i blocchi del traffico
Guida autonoma di livello 3: contrattempo a quando la concentrazione delle polveri
Torino durante uno dei test previsti dall’accor- sottili raggiungerà la soglia d’allarme.
do fra comune e ministero dei Trasporti per lo TESLA, STOP ALLE RICARICHE GRA-
sviluppo delle auto-robot. Uno di questi veico-
li, con conducente di riserva che interviene se
❱❭ TIS Per i nuovi clienti Tesla, dal 2 no-
vembre scorso non sono più gratuite le
necessario, l’ha combinata grossa durante una Supercharger, le colonnine di ricarica ra-
diretta Facebook del pida: le Model S e Model X vendute da
1 sindaco Chiara Ap- Il carico fiscale sull’auto italiana è quella data non beneficiano della ricari-
pendino, seduta sul sempre più da primato: 74 miliardi ca elettrica illimitata (la spesa per un
lato passeggero. di euro nel 2017, un aumento del “pieno” varia secondo la vettura, arrivan-
ALLA “CIECA” 2% sul 2016. Le tasse versate dagli do a 25 euro). Viceversa, chi era già clien-
La vettura (modifica- automobilisti rappresentano ben il te della casa continuerà a non pagare.
ta da un’azienda di 4,3% del Pil (il prodotto interno lor-
tecnologie legate do), contro il 3% di media europea.
2 alla mobilità) non ha CARBURANTI... INARRIVABILI
“letto” il semaforo A pesare di più, come sempre, le
giallo 1 ,bruciando tasse su benzina e gasolio: 35 mi-
poi il rosso 2 . E il liardi. Picchia duro anche l’Iva:
guidatore di riserva? sulla manutenzione (11 miliardi) e
Non pervenuto. l’acquisto delle vetture (8 miliardi).

77
PROVA SPECIALE AIUTI ALLA GUIDA

Quanta sicurezza
da questo poker! URISUEISE
CRC L OL
TRNOTR
Sotto la lente, quattro COCNO
ATIAVTOIVO
sistemi di assistenza che ATDTATT
ADA
tutelano vita e portafogli TNAATA ZEANZA
N A E N
C FREFRMEEMRGERG
hi percorre tanti chilometri in au-
to sa bene quali rischi implichi-
no stanchezza e distrazione.
E
D’ D’ E
Capita di avere la testa che ciondola
e le palpebre che si chiudono, per via
della monotonia del viaggio o magari
perché si è ecceduto a tavola. E un ca-
lo di attenzione è quasi inevitabile an-
che rispondendo a una chiamata (in
vivavoce, come prescrive la legge) o
se si ha qualche pensiero per la testa.
Tanto basta per reagire in ritardo nel-
le emergenze. Quando poche frazioni
di secondo possono fare la differenza
fra uno spavento e un incidente.
PREZIOSI. MA FUNZIONANO?
Disporre di una vettura equipaggiata
con i più aggiornati aiuti alla guida, al-
lora, non è solo una lussuosa comodi-
tà, ma una vera e propria “assicurazio-
ne sulla vita”. Già quello contro il col-
po di sonno tutela parecchio in caso di
stanchezza. Se poi è affiancato dal
mantenimento in corsia, dal cruise con-
trol adattativo (che tiene a debita di-
stanza dall’auto che precede) e dalla
frenata d’emergenza, dovremmo viag-
giare tranquilli. Ma è proprio così? Pos-
siamo davvero fidarci? Ci sono diffe- COLLISIONI SMORZATE
renze apprezzabili nel funzionamento I nostri quattro “assi” mostrano gli aiuti alla guida
di questi sistemi fra una vettura e l’al- esaminati nelle vetture di questo test. Nell’immagine
panoramica, la prova della frenata d’emergenza
tra? È quanto abbiamo voluto scoprire della Nissan Qashqai: la sagoma in plastica e
testando con i nostri strumenti ciascu- gommapiuma riproduce la parte posteriore di
no dei quattro dispositivi citati, in cin- un’auto ed è montata su ruote, in modo da scivolare
que auto di differente tecnologia. morbidamente in avanti in caso d’impatto

78
DS
7 Crossback
1.6 PureTech
Grand Chic aut.
€ 41.950

KIA
Ceed Sportswagon
1.4 T-GDI Evolution
€ 27.000
MAMA NIM
NTENTE NIM O O
ENTENT ANA
COR
IN IN SIASIA
COR TIN-CTIO-CO
DI D
SOIS LPOLPO
NONN ONO NISSAN
Qashqai
1.5 dCi 115 Tekna+
€ 34.020

VOLKSWAGEN
Tiguan Allspace
2.0 TDI Advanced
BMT 4Motion DSG
€ 45.300

VOLVO
XC40
T3
€ 31.850

Quelle due vedette sempre all’erta


Tutte le vetture del test erano equipaggia- ced Driving Assistance Plus (3.500 euro, col
te con i quattro dispositivi che abbiamo cambio robotizzato), la Volvo XC40 di quel-
messo sotto esame e che, per funzionare, lo chiamato IntelliSafe Assist Pro (1.600).
devono “visualizzare” il traffico e la strada
antistante. A questo scopo, in generale,
utilizzano la telecamera 1 dietro il pa-
rabrezza e il radar 2 nella mascherina. 1
DI SERIE O “IN PACCHETTO”
La DS 7 Crossback Grand Chic, la Nissan
Qashqai Tekna+ (con motore 1.5 dCi) e la
Volkswagen Tiguan Allspace Advanced offrono
tutto di serie. La Kia Ceed Sportswagon pro-
vata disponeva invece del pacchetto Advan-

2
Foto di Sinecura. Si ringrazia l’autodromo di Modena per la collaborazione
PROVA SPECIALE AIUTI ALLA GUIDA

FRENATA AUTOMATICA D’EMERGENZA Veglia (quasi) sempre su di noi


All’ingresso di una rotonda, o nella marcia in colonna, basta COL CUORE IN GOLA
la minima distrazione per arrivare a tamponare chi ci pre- Anche alle basse velocità del
cede. Grazie a radar e telecamere (che sempre più spesso test, è stato inquietante lasciare
permettono anche di riconoscere pedoni o animali che attra- frenare le vetture da sole:
versano), questo sistema vigila per rimediare ai nostri errori spesso ci siamo fermati a pochi
(o quanto meno per ridurne le conseguenze). Quando rileva centimetri dalla sagoma
il rischio di una collisione, fa partire allarmi acustici e visivi
e, se il guidatore non reagisce, attiva la frenata d’emergenza.
SOLO DUE DRIBBLANO ANCHE IL CARTONE
Nel test (effettuato alle velocità tipiche dell’uso cittadino,
comprese fra 10 e 40 km/h) abbiamo rilevato l’affidabilità
del dispositivo, contando le eventuali frenate “mancate” e a
quale distanza riusciva a fermare la vettura davanti a una
sagoma in gommapiuma (che riproduce la parte posteriore
di un’automobile) rivestita di plastica. Ne abbiamo anche
verificato l’efficacia di fronte a un ostacolo in cartone (ma-
teriale poco riflettente) come un imballo: ebbene, solo la DS
7 Crossback e la Nissan Qashqai hanno evitato l’impatto.

ANCHE REGOLABILE
Il sistema è sempre
attivo. In certi casi
(come nella DS 7
Crossback) se ne può
regolare la sensibilità

CRUISE CONTROL ADATTATIVO Ti dimentichi di freno e acceleratore


Nei lunghi viaggi può far comodo contare su questo dispo-
sitivo che (grazie a un radar disposto nel frontale) regola
automaticamente la distanza dai veicoli che precedono,
evitando al piede destro di anchilosarsi sull’acceleratore.
EFFICACE ANCHE COL MALTEMPO
Con il cruise control adattativo (che funziona anche con
pioggia e nebbia) l’auto rallenta e riaccelera in funzione
dei veicoli antistanti, raggiungendo l’andatura di crociera
prefissata quando la strada è libera; per evitare continue
variazioni di velocità, conviene usarlo solo se il traffico è
scarso. Nella nostra prova, con un telemetro lidar abbiamo
rilevato la distanza alla quale il sistema mantiene costante
l’andatura (a 90, 110 e 130 km/h) sia impostando (tra-
mite i tasti nel volante) la regolazione minima sia quella
massima (consigliabile per godere di maggiore sicurezza).

A COMODA
PORTATA DI MANO
I comandi per
attivare il cruise
control adattativo e
variare la velocità
di crociera nel PRECISO E DAVVERO COMODO
volante della Kia Dopo avere “percepito” il veicolo che precede, il sistema riduce
Ceed Sportswagon la velocità, con opportune azioni sui freni, fino a stabilizzarla

80
Svettano DS, Nissan e Volvo
Impeccabili la DS 7 Crossback e la Qashqai, che non hanno dalla sagoma in gommapiuma, il che è più sicuro e “confor-
sbagliato nessuno dei cinque tentativi effettuati a ogni tante”. Sono arrivate invece a pochi centimetri dall’ostacolo
velocità, ma è andata bene anche la XC40, con un paio di la Ceed e la Tiguan, e spesso non ne hanno percepito la
mancati rallentamenti su venti prove. In aggiunta, queste tre presenza: sei volte su 20 la Kia, e sei su 15 la Volkswagen
auto si sono fermate a una distanza relativamente elevata (il sistema promette di evitare l’urto solo fino a 30 km/h).
DS KIA NISSAN VOLKSWAGEN VOLVO
7 CROSSBACK CEED QASHQAI TIGUAN XC40
DISTANZA MEDIA DALLA SAGOMA DOPO L’ARRESTO (IN METRI)
da 10 km/h 1,25 0,35 1,23 0,57 0,86
da 20 km/h 1,56 0,58 1,59 0,64 1,43
da 30 km/h 1,98 LA 0,94
TEDESCA FA IL 1,68
“BOTTO” 0,86 2,44
da 40 km/h 2,13 Perfino la BMW
1,11 750d non è1,96
riuscita -* 3,13
a fermarsi
*La casa dichiara che il sistema di frenata automatica City in tempo
consente di evitare due
tamponamenti voltecompreso
solo nell’arco su 25fra 5 e 30 km/h

DS KIA NISSAN VOLKSWAGEN VOLVO


7 CROSSBACK CEED QASHQAI TIGUAN XC40
DISTANZA MINIMA/MASSIMA (IN METRI)
a 90 km/h 28/46 24/51 35/54 29/70 28/64
a 110 km/h 33/59 31/63 38/68 34/88 34/71
a 130 km/h 37/69 37/76 43/75 38/94 38/92

A volte tallonano
Questi sistemi funzionano bene, ma
(escludendo la Qashqai) consentono
a chi guida d’impostare una distan-
za di sicurezza minima troppo
ridotta: a 130 km/h, 37 o 38 metri
non sembrano un margine ade-
guato. Certo, tutte le auto riescono
a rallentare in autonomia e pronta-
mente in caso di frenata del veicolo
antistante, ma, se la decelerazione di
OCCHIO DI FALCO quest’ultimo fosse brusca, non è detto
Abbiamo usato che si fermerebbero in tempo, anche
un telemetro della con l’intervento del guidatore. Segna-
Suaoki per misurare liamo che i radar della Tiguan e della
la distanza dal XC40 percepiscono la presenza di un
veicolo che veicolo più lento da oltre 130 metri,
ci precedeva garantendo un’andatura più fluida.

81
PROVA SPECIALE AIUTI ALLA GUIDA

MANTENIMENTO IN CORSIA Così le strisce diventano binari


La telecamera “legge” le strisce che delimitano tenuto almeno un dito sul volante; altrimenti,
la carreggiata e, se rileva che l’auto sta per supe- dopo due allarmi (e un tempo che va dai 22
rarle senza che sia inserita la freccia, ordina al secondi della Qashqai ai 38 della Tiguan)
servosterzo di riportarla in corsia. Il sistema, che il dispositivo si disinserisce. Il nostro test
si attiva con un tasto, funziona solo oltre i 60-65 prevedeva di percorrere un curvone di 130° e
km/h; così si evita che entri in azione a sproposito, con sviluppo di 630 metri a velocità crescenti,
disturbando il guidatore, nei percorsi tortuosi. ottenendo il limite oltre il quale l’auto usciva
UN CURVONE COME TERRENO DI PROVA di corsia. Ma abbiamo effettuato delle prove
Non è guida autonoma, perché la normativa euro- anche con strisce sbiadite: qui, i sistemi della
pea richiede che il conducente controlli sempre la DS 7 Crossback e della Nissan Qashqai hanno
traiettoria, e perché i sistemi non sono infallibili. Va fatto più fatica degli altri ad attivarsi.

COME PER MAGIA


Fa effetto sentire il volante
che si muove da solo fra
le mani. Ma non bisogna
abbandonarlo, sennò il
sistema “protesta” con
allarmi acustici e visivi

Le migliori si chiamano Volvo e Kia


La XC40 e la Ceed hanno convin- STERZA SOLO CON IL VERDE
to di più: sono riuscite a rimettersi Se la telecamera “vede” le strisce,
da sole in traiettoria anche oltre i quelle nel display diventano
130 km/h, senza che il sistema si verdi; altrimenti, restano grigie
disinserisse a causa delle ondu-
lazioni del fondo stradale; ultimo DS KIA NISSAN VOLKSWAGEN VOLVO
posto per la Tiguan. C’è da dire 7 CROSSBACK CEED QASHQAI TIGUAN XC40
che la Kia e la Nissan adottano CURVONE: RESTA IN CORSIA?
un sistema più sofisticato, che
a 90 km/h SÌ SÌ SÌ SÌ SÌ
tiene l’auto costantemente al
centro della corsia (negli altri a 100 km/h SÌ SÌ SÌ SÌ SÌ
casi la traiettoria viene corretta a 110 km/h SÌ SÌ SÌ SÌ SÌ
solo quando la ruote arrivano
sopra la striscia bianca). Così, la
a 120 km/h SÌ SÌ SÌ NO SÌ
guida sulle strade a scorrimento a 130 km/h NO SÌ NO NO SÌ
veloce è ancora più rilassata. velocità limite km/h 128 132 121 116 134

82
ANTI-COLPO DI SONNO Un amico che sa scuoterti
Il rilevatore di stanchezza prevede un
DI NOTTE STATE LEGGERI
periodo di apprendimento (di solito
Col buio è più facile appisolarsi alla guida:
15-20 minuti, ma 30 per la Volkswagen)
di sera, per non peggiorare la situazione,
durante il quale analizza lo stile di
sono da evitare pasti troppo sostanziosi
guida di chi sta al volante, tenendo con-
to di accelerazioni, frenate e (attraverso
la telecamera frontale) traiettorie; poi,
lo confronta col comportamento rilevato
nei chilometri successivi. Per verificare
l’efficacia dei sistemi anti-colpo di
sonno, dopo questo tirocinio abbiamo
guidato in modo brusco e scoordinato,
come quello di una persona che si sta
assopendo, registrando il tempo e i
chilometri percorsi prima dell’allarme.
E SE CALA L’ATTENZIONE...
In genere si tratta di segnali acustici
e visivi, come una tazzina di caffè
stilizzata, che invitano a una sosta.
Talvolta, però, l’allarme non arriva (è
successo con XC40 e Tiguan) o ne-
cessita di tempi decisamente lunghi.

La VW si sveglia tardi
Non ci ha messo tanto la DS 7 Crossback
ad accorgersi della nostra testa ciondolante; DUE OCCHI TI SCRUTANO
quando le bacchette del livello di attenzione La DS 7 dispone pure di due
nel cruscotto sono diventate rosse ed è telecamere sopra il volante,
partito un segnale acustico, erano passati che rilevano sia le distrazioni
appena 32 secondi (i valori che forniamo sia quando ci si sta assopendo.
sono la media di tre prove). La Ceed e la Due grafici mostrano come
Qashqai hanno rilevato il nostro stile di guida scende il livello di attenzione
ondivago dopo poco più di tre minuti, mentre
la Volvo ha avuto bisogno di 5 minuti e 12
SALVATAGGIO IN EXTREMIS secondi: un tempo ancora accettabile. Cosa
Se chi guida non si risveglia, o ha un che non si può dire del sistema della Tiguan,
malore, Qashqai e Tiguan attivano da che, quando ha mandato la segnalazione,
sole le “4 frecce” e si fermano in corsia l’ha fatto dopo almeno 22 minuti.
DS KIA NISSAN VOLKSWAGEN VOLVO
7 CROSSBACK CEED QASHQAI TIGUAN XC40
TEMPO NECESSARIO ALLA SEGNALAZIONE/KM PERCORSI
32”/1,2 3’04”/5,8 3’27”/6,4 22’11”/42,3 5’12”/9,8

La perfezione è lontana, ma sull’utilità non si discute


I sistemi di aiuto alla guida non vanno considerati come infallibili, né, tanto meno, come una
scusa per ridurre l’attenzione: lo dicono le stesse case, nei libretti di uso e manutenzione.

Resta il fatto che è meglio che ci siano, perché rimediano a buona parte delle distrazioni e degli
errori, inevitabili anche per i migliori guidatori. Sicurezza e comfort migliorano nettamente.

Anche se si chiamano allo stesso modo, non tutti i sistemi sono uguali: lo dimostrano i nostri test.
In generale, comunque, l’efficienza sta migliorando in fretta con l’evolversi della tecnologia.
83
PROVATA PER VOI HYUNDAI i20 1.0 T-GDI PRIME DCT

Ti convince
con il comfort
Appena rinfrescata, si conferma
comoda e accogliente. Vispo il 1.0,
abbinato al nuovo cambio a doppia
frizione. Alta la soglia di carico

PERCHÉ COMPRARLA?
◗ I pochi, mirati interventi nel frontale DCT a sette marce (prima non dispo- PIÙ RICCA E PIÙ SICURA
e nella parte posteriore della carroz- nibile), prende i giri facilmente, ren- ◗ Migliorata la dotazione di sicurezza:
zeria hanno rinfrescato il look dell’u- dendo meno stressante la guida. oltre all’allarme di uscita di corsia, di
tilitaria coreana, ora solo a benzina e ◗ La vettura è vivace in ripresa e tiene serie, adesso tra gli accessori ci sono
con contenuti tecnologici più evoluti. bene la strada; inoltre, può contare su la frenata automatica d’emergenza,
◗ Il 1.0 a tre cilindri turbo da 100 CV freni efficienti. Ma convince soprattut- il mantenimento in corsia e l’avviso
è il motore giusto per un’auto come to per il comfort: le sospensioni filtra- contro il colpo di sonno. Peccato che
questa: fa poco rumore e, ben coa- no bene le irregolarità dell’asfalto e siano nel Safety Pack (450 euro), ri-
diuvato dal cambio a doppia frizione l’insonorizzazione è accurata. servato al ricco allestimento Prime.

84
998 CM3
20.450
GIÀ IN VENDITA
6

ro
A BENZINA € CONSEGNA IN

eu
100 CV 90 GIORNI D-TEMP

PIÙ FRESCA
I nuovi paraurti, i fendinebbia
e l’inedita mascherina, con gli
angoli superiori della griglia
più aperti verso le estremità,
hanno svecchiato la linea

74 cm
AGGIORNATA DOVE SERVIVA
Modifiche anche dietro: nuovo il design di fanali
e paraurti (ora non ospita più la targa, spostata
più in alto, nel portellone). L’accesso al baule
è alto per una berlina come questa: per stivare
i bagagli a bordo si fatica un po’

COME VA
IN CITTÀ 13,5 km con un litroi
LA GUIDI SENZA FATICA
Lo sterzo leggero e il dolce cambio automatico aiutano a contenere lo stress
da traffico. A facilitare la guida concorre il motore, pronto nella risposta e regola-
re nell’erogazione. La scarsa visibilità posteriore, però, crea problemi in manovra
e richiede attenzione, nonostante i sensori di distanza e la retrocamera di serie.
FUORI CITTÀ 17,2 km con un litroi
TUTTO SOTTO CONTROLLO
La vettura è abbastanza agile e, pur non avendo un’indole sportiva, si guida be-
ne nei percorsi tortuosi. Al tre cilindri non manca fluidità, né una certa verve, e
in coppia col cambio a doppia frizione fa un buon lavoro. Efficienti le sospensio-
Foto di Luci&Immagini

ni (il rollio in curva non disturba, le buche neppure) e i freni, facili da dosare.
IN AUTOSTRADA 14,3 km con un litroi
SI VIAGGIA COMODI
Il comfort è di buon livello, tanto che anche le lunghe trasferte non sono un pro-
blema: a 130 km/h (in settima) il 1.0 lavora a 2800 giri e si fa sentire poco, e
le sospensioni gestiscono come si deve gli avvallamenti e le giunzioni dei via-
dotti. La ripresa non è male, proprio come la tenuta di strada nei curvoni veloci.
ABITABILITÀ MOLTO BUONA ACCELERAZIONE BUONA
A TU PER TU CON LE RIVALI
L’abitacolo di questa utilitaria è am-
pio, anche dietro. Tre adulti seduti sul 11,2 secondi da 0 a 100 km/h MARCA e MODELLO
Renault Clio 0.9 TCe Duel2 (90 CV)
PREZZO
€ 18.100
VERSIONE BASE
€ 14.400
divano dispongono di parecchio spa- La risposta del 3 cilindri è pronta, lo scat-
zio per le spalle, la testa e le gambe. to perfino migliore di quello dichiarato. Volkswagen Polo 1.0 TSI Highline BMT (95 CV) € 18.800 € 17.350
Toyota Yaris 1.5 VVT-iE Lounge 5p (111 CV) € 19.000 € 17.450
VELOCITÀ MASSIMA OTTIMA CONSUMO MEDIO NORMALE Citroën C3 1.2 PureT. S&S Uptown EAT6 (110 CV) € 20.100 € 17.700

191 4 , km/h 15 2 , km con 1 litro


Hyundai i20 1.0 T-GDI Prime DCT (100 CV) € 20.450 € 18.100
Valori rilevati

Ford Fiesta 1.0 EcoBoost Vignale 5p (101 CV) € 21.000 € 18.250


È un valore elevato, ottenuto in sesta Un risultato nella media per un’utili- Il cambio automatico, di serie per C3 e i20 e non disponibile per Clio e Yaris,
marcia col cambio DCT in manuale. taria a benzina di questa potenza. costa 2.000 euro per la Fiesta e 1.500 per la Polo

85
PROVATA PER VOI HYUNDAI i20 1.0 T-GDI PRIME DCT

DI SERIE

AIRBAG
Anteriori e posteriori; (2) il sistema con il mantenimento in corsia è nel pacchetto Safety; (3) con il limitatore di velocità; (4) posteriori, quelli anteriori sono nel pacchetto Deluxe (1.750 euro; (5) è la Cashmere Brown, gli altri colori costano 650 euro e le vernici pastello 350);

PER LA TESTA (1)

ALLARME
ANTIFURTO

ALLARME USCITA
DI CORSIA (2)
nel pacchetto Safety; (7) bizona, nel pacchetto Deluxe; (8) nel pacchetto Deluxe (di serie, però, ci sono Apple CarPlay e Android Auto che consentono di collegare gli smartphone per sfruttare la funzione di navigazione); (9) nel pacchetto Deluxe

BLUETOOTH

CAMBIO
AUTOMATICO

CERCHI
IN LEGA

FARI
FENDINEBBIA

REGOLATORE
DI VELOCITÀ (3)

SENSORI DI ORA HA LO SCHERMO


PARCHEGGIO (4) Nella plancia la novità più
rilevante è il display di 7”
VERNICE
METALLIZZATA (5) dell’impianto multimediale.
Sottomano le prese Usb,
OPTIONAL Aux e quella a 12 volt
ALLARME COLPO
DI SONNO
€ 450 (6)
GLI INTERNI
CLIMATIZZATORE
AUTOMATICO ◗ L’abitacolo è ampio, accoglien-
€ 1.750 (7) te e rifinito con cura. È arredato
FRENATA con plastiche rigide, ma dall’a-
AUTOMATICA
€ 450 (6) spetto gradevole e assemblate
NAVIGATORE
con precisione.
€ 1.750 (8) ◗ A convincere maggiormente,
però, è il sistema multimediale, SEMPLICE E INTUITIVA
RETROVISORI A
CHIUSURA ELETTRICA completamente rinnovato: ora Ben leggibili gli strumenti a lancetta. Chiaro pure l’indicatore
€ 1.750 (9) della temperatura dell’acqua e quello del livello della benzina
ha lo schermo tattile di 7” e per-
SBLOCCO PORTE
AUTOMATICO mette di integrare gli smartpho-
€ 1.750 (9) ne attraverso Apple CarPlay e
NON
PREVISTI Android Auto. La radio Dab e
APERTURA BAULE gli altoparlanti posteriori sono
ELETTRICA nel Deluxe Pack (€ 1.750).
FARI AD ALTA LE CINTURE SALGONO E SCENDONO
EFFICIENZA ◗ I portaoggetti sono numerosi 6/38 c
m
e i comandi principali sono tutti
SEDILI
IN PELLE disposti in maniera razionale.
◗ Comoda la posizione di guida
SEDILI REGOLABILI
ELETTRICAMENTE
e pratica la regolazione in al-
tezza delle cinture di sicurezza
SENSORI anteriori (un dettaglio trascura-
ANGOLO CIECO
to anche in auto più costose).
SOSPENSIONI ◗ Per avere l’efficiente “clima” SERVIREBBE LA REGISTRAZIONE CONTINUA
ELETTRONICHE bizona bisogna aprire il porta- I sedili sono comodi, ma la regolazione dello schienale a scatti
fogli: è nel costoso Deluxe Pack. non è precisa. Di serie il bracciolo. Il divano è largo e piatto
TETTO
APRIBILE
(6)
(1)
DIAMO I VOTI
I risultati di dati forniti
dalla casa SCHEDA TECNICA POSIZIONE DI GUIDA ● ● ● ● ●
VELOCITÀ MASSIMA Rilevata Dichiarata Carburante Ibenzina
Le regolazioni del sedile e del volante (an-
che in profondità) consentono di trovare il
in 6a a 5000 giri 191,4 km/h 190 km/h Cilindrata cm3 I998
giusto assetto a guidatori di tutte le taglie.
ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata N. cilindri e disposizione I3 in linea
CRUSCOTTO ●●●●●
0-100 km/h 11,2 11,4 secondi Distribuzione I4 valvole per cilindro
La strumentazione a lancette, di aspetto
0-400 metri 18,0 126,2 km/h non dichiarata Potenza max classico, è completa e si legge facilmente.
0-1000 metri 33,0 158,5 km/h non dichiarata kW (CV)/giri I74 (100)/4500
Coppia max Nm/giri I172/1500-4000 VISIBILITÀ ●●●●●
RIPRESA IN DS Secondi Velocità di uscita Dichiarata Quella anteriore è buona; dietro risulta
1 km da 40 km/h 30,1 159,8 km/h non dichiarata Emissione di CO2 g/km I127
penalizzata dal piccolo lunotto (utili i
1 km da 60 km/h 28,6 160,4 km/h non dichiarata Cambio Irobotizzato a 7 marce + “retro” sensori di distanza posteriori di serie).
Trazione Ianteriore
da 40 a 70 km/h 3,4 non dichiarata COMFORT ●●●●●

SCARSO ● ● ● ● ● SUFFICIENTE ● ● ● ● ● DISCRETO ● ● ● ● ● BUONO ● ● ● ● ● OTTIMO ● ● ● ● ●


Freni anteriori Idischi autoventilanti
da 80 a 120 km/h 7,8 non dichiarata
Freni posteriori Idischi
L’abitacolo è ampio e luminoso, le so-
CONSUMO Rilevato Dichiarato spensioni sono efficaci e l’insonorizza-
Capacità di traino kg I800 zione isola bene dai rumori esterni.
in città 13,5 km/l 16,9 km/l
fuori città 17,2 km/l 21,3 km/l QUANTO È GRANDE MOTORE ●●●●●
in autostrada 14,3 km/l non dichiarato Il tre cilindri è regolare e pronto ai co-
Lungh./largh./alt. cm I404/173/147 mandi ai bassi giri. Inoltre, non vibra mol-
medio 15,2 km/l 17,9 km/l Passo cm I257 to. E pure il rumore è sotto controllo.
FRENATA Rilevata Dichiarata Posti I5
RIPRESA ●●●●●
da 100 km/h 36,1 metri non dichiarata Peso in ordine di marcia kg I1110 I tempi rilevati sono buoni, anche per me-
da 130 km/h 60,5 metri non dichiarata Capacità di carico litri I326/1042 rito del rapido cambio a doppia frizione.
ALTRI VALORI Rilevati Dichiarati Pneumatici di serie I195/65 R 16
CAMBIO ●●●●●
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica 135 km/h Serbatoio della benzina litri I50 I passaggi di marcia sono dolci e veloci.
Diametro di sterzata tra due marciapiede 10,6 metri 10,2 metri Dati dichiarati.
FRENATA ●●●●●
Auto in prova equipaggiata con gomme Pirelli
Rispetto alle prestazioni dichiarate: = migliori = peggiori = uguali Cinturato P1 Verde Ottimi spazi d’arresto ed elevata resisten-
za all’impegno gravoso. Nelle “inchiodate”,
BAGAGLIAI a confronto però, il retrotreno tende ad alleggerirsi.
STERZO ●●●●●
MARCA e MODELLO LITRI È abbastanza diretto e leggero in ma-
Toyota Yaris 1.5 VVT-iE Lounge 5p 286/1119 novra, ma in velocità perde precisione.
Citroën C3 1.2 PureT. S&S Uptown EAT6 300/922 TENUTA DI STRADA ● ● ● ● ●
Renault Clio 0.9 TCe Duel2 300/1146 97/108 cm Sincera e facile da guidare, l’auto tiene
Dati dichiarati

Ford Fiesta 1.0 EcoBoost Vignale 5p 311/1093 bene in curva. Ben calibrato l’Esp, gra-
Hyundai i20 1.0 T-GDI Prime DCT 326/1042 duale ma tempestivo nell’intervento.
127
41/50 cm

Volkswagen Polo 1.0 TSI Highline BMT 351/1125 AIUTI ALLA GUIDA ● ● ● ● ●


/168
69 cm

La dotazione è ricca, soprattutto se si


PRATICO IL PAVIMENTO MOBILE
cm

acquista il pacchetto Safety (€ 450).


cm

Il baule è ampio (ma non quanto


62

QUALITÀ/PREZZO ● ● ● ● ●
quello della Polo), ben rifinito e
Ben fatta, la vettura ha una dotazione
ha il fondo regolabile su due livelli completa e offre cinque anni di garanzia.

PENETRANTE SECONDO NOI


La nervatura sotto i finestrini
valorizza il profilo a cuneo
della fiancata. Esposte
Sì COMFORT I sedili sono comodi, l’abitacolo
è ampio e accogliente, l’insonorizzazione
curata. E le sospensioni fanno bene il loro lavoro.
le frecce nei retrovisori FINITURE Le plastiche, anche se rigide, sono gra-
devoli al tatto e i pannelli montati con precisione.
GUIDA La vettura è maneggevole, prevedibile nelle
reazioni e offre un’elevata tenuta di strada.
MOTORE Il tre cilindri turbo a iniezione diretta di
benzina è vivace, fluido e non vibra troppo.

“CLIMA” Di serie è manuale: peccato, vi-


sto la ricca dotazione. Per avere l’automa- No
tico si deve acquistare il caro Deluxe Pack.
REGOLAZIONE SCHIENALI Nelle poltrone anteriori
la registrazione dell’inclinazione è imprecisa.
SOGLIA DI CARICO Alta da terra, rende faticoso
caricare nel bagagliaio oggetti grandi e pesanti.
VISIBILITÀ POSTERIORE Nelle manovre in retromar-
cia è limitata dalle dimensioni ridotte del lunotto.

87
PROVATA PER VOI MERCEDES C SW 220 D PREMIUM AUTOMATICA 4MATIC

Look vivace,
Il design sportivo
di questa wagon
fa il paio con le
sue buone doti

guida anche dinamiche.


Non impeccabile
la dotazione

PERCHÉ COMPRARLA?
◗ Ecco una wagon ricercata e dalla li- za il 2.1 da 170) è silenzioso, economo ◗ Valido il confortevole e piuttosto ra-
nea filante, a maggior ragione dopo e vivace. E c’è anche la versione bitur- pido cambio automatico a 9 marce.
il recente aggiornamento che ha inte- bo da 245 CV (fino a € 5.278 in più). ◗ Invece, per i sistemi d’aiuto alla gui-
ressato soprattutto gli interni (anche GENEROSA SUL NUMERO DI MARCE da ci saremmo aspettati di più da
delle versioni berlina, coupé e cabrio). ◗ La trazione integrale fornisce il 55% un’auto di questo prezzo: si pagano
◗ All’interno cambiano il cruscotto e la della coppia alle ruote posteriori e il sia il cruise control adattativo (732 eu-
plancia, fuori i paraurti e i fari, e si ag- 45% all’avantreno, lasciando all’azione ro) sia il mantenimento in corsia e i sen-
giungono nuovi colori. dei freni la gestione (elettronica) di sori per l’angolo cieco dei retrovisori
◗ Il 2.0 turbodiesel da 194 CV (rimpiaz- eventuali slittamenti su fondi viscidi. (952 euro, nel pacchetto Lane Tracking).

88
1950 CM3
58.537
GIÀ IN VENDITA
6

ro
DIESEL € CONSEGNA IN

eu
194 CV 60 GIORNI D-TEMP

SI PRESENTA
CON GRINTA
Gli accattivanti
proiettori full led
sono di serie per
la Premium, come

60 cm
i paraurti sportivi.
Ricercato l’effetto 3D
della mascherina

CON I BAGAGLI, NON TRASCURA LA PRATICITÀ


Foto di Luci&Immagini

I larghi fanali sono raccordati da un elegante profilo


cromato. Grintosi i doppi scarichi e lo spoiler sopra il
lunotto (da cui si vede poco). Bassa la soglia di carico

A TU PER TU CON LE RIVALI


MARCA e MODELLO PREZZO VERSIONE BASE
Audi A4 Avant 40 TDI S Line ed. S tronic * (190 CV) € 49.000 € 44.350
Volvo V60 D4 AWD Geartronic Inscription (190 CV) € 52.220 € 40.410
BMW 320d Touring xDrive M Sport aut. (190 CV) € 54.500 € 41.900
Mercedes C SW 220d Premium aut. 4Mat. (194 CV) € 58.537 € 45.228
*Solo a trazione anteriore con questo motore

COME VA
IN CITTÀ 14,7 km con un litroi
RILASSANTE, SE TUTTO FILA LISCIO
È comoda nel traffico, grazie alla buona insonorizzazione e al fluido cambio
automatico, ma le sospensioni sportive (con molle e ammortizzatori più rigidi),
che costano solo 20 euro, si “pagano” su buche e pavé. I sensori di distanza (an-
che davanti) e la retrocamera rimediano in parte alla scarsa visibilità posteriore.
ABITABILITÀ BUONA ACCELERAZIONE BUONA FUORI CITTÀ 20,4 km con un litroi
TI TOGLI QUALCHE SODDISFAZIONE
In quattro si viaggia comodi, mentre
il posto al centro del divano è presso- 7,2 secondi da 0 a 100 km/h Nel misto è un’auto piacevole da guidare: lo sterzo è preciso, e la trazione inte-
grale (coadiuvata dal preciso intervento dell’Esp) è d’aiuto nelle curve in caso
ché inutilizzabile, per l’ingombrante Gli strumenti confermano le sensazio- di pioggia. Brillante e poco assetato il 2.0 turbodiesel, mentre il cambio rivela
tunnel di trasmissione nel pavimento. ni: a quest’auto il brio non manca. qualche ritardo solo nell’uso manuale. Potente e ben modulabile la frenata.
VELOCITÀ MASSIMA OTTIMA CONSUMO MEDIO BASSO IN AUTOSTRADA 16,9 km con un litroi
TRANQUILLI, MA MAI DISTRATTI
232,4 km/h 17,6 km con 1 litro Si viaggia rilassati, con la “voce” del motore praticamente inavvertibile (a 130
km/h in nona marcia lavora a soli 1600 giri), come i fruscii e il rotolamento
Notevole la punta rilevata, nella 7 a
Bel risultato per una grande wagon delle gomme. L’allarme anti-tamponamento interviene troppo a ridosso degli
marcia (su 9 disponibili) a 4100 giri. automatica, e con la trazione 4x4. altri veicoli, anche impostando la taratura (in totale sono tre) più prudenziale.
Valori rilevati

89
PROVATA PER VOI MERCEDES C SW 220 D PREMIUM AUTOMATICA 4MATIC

DI SERIE

AIRBAG
PER LA TESTA (1)
GLI INTERNI IL COMFORT NON MANCA AFFATTO
Comodi i sedili in tessuto e finta pelle. Quelli anteriori hanno quasi
◗ Eleganti gli interni, e riuscita
Anteriori e posteriori; (2) quella “senza mani” è nel pacchetto Premium Plus (€ 2.872); (3) bizona; (4) full led; (5) antitamponamento e antinvestimento; (6) quello adattativo costa € 732; (7) la regolazione longitudinale elettrica e le memorie sono nel pacchetto Memory

tutte le regolazioni elettriche (solo quella longitudinale è manuale)


(€ 1.586); (8) anteriori e posteriori, più retrocamera; (9) nel pacchetto Lane Tracking (o in quello Assistenza alla guida: € 2.562); (10) nel pacchetto Premium Plus; (11) ammortizzatori attivi (€ 1.708, per le sospensioni ad aria); (12) tinte designo da 1.391 a 2.416 euro

ALLARME COLPO la plancia, resa elegante e mo-


DI SONNO
derna dall’ampio schermo di
APERTURA BAULE 10,25” del display multimedia-
ELETTRICA (2) le (di serie per la Premium).
◗ Fanno una gran scena anche il
BLUETOOTH cruscotto digitale, i comandi a sfio-
ramento nelle razze del volante 7/42 c
CAMBIO (gestiscono la strumentazione e il m
AUTOMATICO
computer di bordo) e le luci diffu-
CLIMATIZZATORE se a led, in 64 tonalità a scelta.
AUTOMATICO (3)
DOTAZIONE CON ALTI E BASSI
FARI AD ALTA ◗ Tra le “chicche”, pure il “clima”
EFFICIENZA (4) bizona che automaticamente
attiva il ricircolo quando il navi-
FRENATA
AUTOMATICA (5) gatore individua una galleria.
◗ I portaoggetti non sono dei più UN BEL TOCCO DI COLORE, E DI TECNOLOGIA
Il moderno cruscotto a binocolo è uno schermo configurabile di
NAVIGATORE ampi; in compenso, il ripiano sot-
12,3”. Sulla destra può mostrare anche le mappe del navigatore
to la consolle ha la ricarica senza
REGOLATORE fili degli smartphone predisposti.
DI VELOCITÀ (6)
◗ Caro il sistema d’accesso all’a-
RETROVISORI A bitacolo “senza chiave”: € 2.872
CHIUSURA ELETTRICA nel pacchetto Premium Plus (con
le telecamere a 360°, il tetto apri-
SEDILI REGOLABILI
ELETTRICAMENTE (7) bile e l’hi-fi Burmester con 13 cas-
se). Di serie, invece, la pratica
SENSORI DI apertura elettrica del baule e i
PARCHEGGIO (8)
pulsanti per reclinare il divano.
WI-FI DI BORDO

OPTIONAL
ALLARME
ANTIFURTO
€ 488
ALLARME USCITA
DI CORSIA
DA € 952 (9)

HEAD-UP
DISPLAY
€ 1.208
SBLOCCO PORTE
AUTOMATICO
€ 2.872 (10)
SEDILI
IN PELLE
DA € 1.452
CHE ELEGANZA!
SENSORI
ANGOLO CIECO Sulla plancia, molto
DA € 952 (9) chic, troneggia lo
SOSPENSIONI schermo del sistema
ELETTRONICHE multimediale. Belli,
DA € 1.098 (11)
ma non sempre pratici
TETTO (si rischia di attivarli
APRIBILE
€ 2.159 in manovra), i comandi
VERNICE a sfioramento
METALLIZZATA
€ 952 (12)
(1)
DIAMO I VOTI
I risultati di dati forniti
dalla casa SCHEDA TECNICA POSIZIONE DI GUIDA ● ● ● ● ●
VELOCITÀ MASSIMA Rilevata Dichiarata Carburante Igasolio Lo scorrimento manuale della poltrona
non è pratico come le altre regolazioni a
in 7a a 4100 giri 232,4 km/h 228 km/h Cilindrata cm3 I1950
comando elettrico; comunque, è preciso.
ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata N. cilindri e disposizione I4 in linea
CRUSCOTTO ●●●●●
0-100 km/h 7,2 7,4 secondi Distribuzione I4 valvole per cilindro
Ricco di informazioni, il quadro strumen-
0-400 metri 15,2 145,7 km/h non dichiarata Potenza max
ti digitale fa scena ed è ben leggibile.
0-1000 metri 28,0 186,9 km/h non dichiarata kW (CV)/giri I143 (194)/3800
Coppia max Nm/giri I400/1600-2800 VISIBILITÀ ●●●●●
RIPRESA IN DRIVE Secondi Velocità di uscita Dichiarata In “retro”, sensori e telecamera rimediano
1 km da 40 km/h 26,6 187,2 km/h non dichiarata Emissione di CO2 g/km I132
al piccolo lunotto e agli spessi montanti.
1 km da 60 km/h 25,6 187,9 km/h non dichiarata Cambio Iautomatico a 9 marce + “retro”
Trazione Iintegrale COMFORT ●●●●●
da 40 a 70 km/h 2,3 non dichiarata L’abitacolo è ben insonorizzato e i sedi-

SCARSO ● ● ● ● ● SUFFICIENTE ● ● ● ● ● DISCRETO ● ● ● ● ● BUONO ● ● ● ● ● OTTIMO ● ● ● ● ●


Freni ant./post. Idischi autoventil./dischi
da 80 a 120 km/h 5,3 non dichiarata
Capacità di traino kg I1800
li sono comodi. Ma le sospensioni spor-
CONSUMO Rilevato Dichiarato tive lasciano passare le sconnessioni.
in città 14,7 km/l 16,1 km/l QUANTO È GRANDE MOTORE ●●●●●
fuori città 20,4 km/l 22,7 km/l Lungh./largh./alt. cm I470/181/146 Questo quattro cilindri ha una bella ver-
in autostrada 16,9 km/l non dichiarato ve, e non alza mai troppo la “voce”.
Passo cm I284
medio 17,6 km/l 20,0 km/l Posti I5 RIPRESA ●●●●●
FRENATA Rilevata Dichiarata Peso in ordine di marcia kg I1645
La notevole spinta e la rapidità del cam-
da 100 km/h 37,0 metri non dichiarata bio nello scalare le marce fanno rigua-
Capacità di carico litri I460/1480
dagnare velocità in fretta nei sorpassi.
da 130 km/h 62,6 metri non dichiarata Pneumatici ant. di serie I225/45 R 18
CAMBIO ●●●●●
ALTRI VALORI Rilevati Dichiarati Pneumatici post. di serie I245/40 R 18
È rapido (solo nell’uso manuale mostra
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica 134 km/h Serbatoio del gasolio litri I66
un leggero ritardo) e confortevole. E in
Diametro di sterzata tra due marciapiede 11,2 metri 11,2 metri Dati dichiarati. velocità tiene bassi consumi e rumore.
Auto in prova equipaggiata con gomme
Rispetto alle prestazioni dichiarate: = migliori = peggiori = uguali Bridgestone Potenza S001 FRENATA ●●●●●
Gli spazi d’arresto sono buoni, anche se
non da record. Ok la sensibilità del pedale.
BAGAGLIAI a confronto STERZO ●●●●●
MARCA e MODELLO LITRI Non è dei più sportivi, ma ha una rispo-
Mercedes C SW 220 d Premium aut. 4Matic 460/1480 sta precisa. E non è pesante in manovra.
TENUTA DI STRADA ● ● ● ● ●
Dati dichiarati

BMW 320d Touring xDrive M Sport aut. 495/1500


Audi A4 Avant 40 TDI S Line ed. S tronic 505/1510 120 cm Dà fiducia nei tornanti e nei curvoni ve-
loci. Pronto l’Esp nella guida al limite.
Volvo V60 D4 AWD Geartronic Inscription 529/1441
AIUTI ALLA GUIDA ● ● ● ● ●
NON ENORME, MA BEN RIFINITO 95 cm Sistemi come il mantenimento in corsia
168
38 cm

La capacità di carico col divano in o i sensori dell’angolo cieco dei retro-


78 cm

-20

posizione d’uso è inferiore a quella visori dovrebbero essere di serie.


cm

4c

delle rivali. Ottime le finiture, dai QUALITÀ/PREZZO ● ● ● ● ●


m
99

rivestimenti in moquette alla soglia L’auto è curata, ma visto il prezzo dovreb-


in metallo, elegante e resistente be avere una dotazione più generosa.

SECONDO NOI
Sì CRUSCOTTO Il quadro strumenti digitale
configurabile è di serie. Mostra anche le
mappe del navigatore e si legge agevolmente.
FINITURE Anche senza l’impiego di pelli e altri ma-
teriali pregiati, l’abitacolo ha un aspetto raffinato.
GUIDA Nel misto questa wagon è piacevole, anche
grazie al vivace (e poco assetato) 2.0 turbodiesel
e al cambio automatico abbastanza rapido. Di alto
livello il comfort alle andature autostradali.

ASSISTENZA ALLA GUIDA Di serie c’è so-


lo l’allarme con frenata antitamponamen- No
to (e antinvestimento), che, tra l’altro, si attiva mol-
to tardi, anche impostando al massimo la distanza.
QUELLE RUOTE LE DONANO DOTAZIONE Per certi versi è generosa (Gps, Wi-Fi,
Gli sportivi cerchi a cinque razze ben si fari full led), ma poi fa pagare caro il sistema di ac-
abbinano al profilo filante di questa wagon. cesso senza chiave (di serie in alcune utilitarie).
Sono di serie, come i vetri posteriori scuri QUINTO POSTO L’ingombrante tunnel nel pavi-
mento toglie agio a chi siede al centro del divano.

91
PROVATA PER VOI FIAT 500X 1.3 T4 CROSS DCT

LINEE SENZA TEMPO


Le forme arrotondate interpretano in
chiave crossover il design della 500 di
60 anni fa. Nuovi gli efficienti fari full
led (€ 1000 nel pacchetto Full Lights)

Va di fretta
ma beve Il nuovo 1.3 turbo a benzina ha
sprint, ma non è economo. Buono
il comfort, migliorabile il cambio

PERCHÉ COMPRARLA?
◗ Questa piccola (e sempre originale) a doppia frizione (l’unico proposto). stradali. In abbinamento al cruise
crossover è stata aggiornata. Ora of- ◗ La guida, comunque, è gradevole, control (sempre di serie), adegua
fre nuovi motori turbo a benzina: il brillante e non fa rinunciare a un buon automaticamente l’andatura.
1.0 da 120 CV (la prova su strada è su comfort (curata l’insonorizzazione). ◗ La Cross include nel prezzo anche il
alVolante 12.2018) e il 1.3 del test. UN AIUTO IN PIÙ navigatore e la retrocamera (dietro si
◗ È un 4 cilindri da 150 CV, fluido e vi- ◗ Altra novità, il sistema (di serie per vede poco), assenti nella City Cross
goroso; tuttavia, non beve poco. Mor- tutte le versioni) che riproduce nel (€ 24.500). Stupisce, però, dover pa-
bido, ma a volte indeciso sulla marcia cruscotto i limiti di velocità “letti” gare accessori come il fondo del bau-
da selezionare, il cambio robotizzato dalla telecamera frontale sui segnali le regolabile su due altezze (€ 100).

92
1332 CM3
26.500
GIÀ IN VENDITA
6

ro
A BENZINA € CONSEGNA IN

eu
150 CV 60 GIORNI D-TEMP

COME VA
IN CITTÀ 10,5 km con un litroi
A VOLTE IL CAMBIO È DISTRATTO
Non guasterebbe una maggiore prontezza del cambio nell’inserire le marce;
più gradevole il funzionamento del motore. Al buon comfort contribuiscono le
sospensioni: faticano ad assorbire solo le buche profonde. In manovra sareb-
bero gradite una servoassistenza più leggera e una miglior visibilità posteriore.
FUORI CITTÀ 14,7 km con un litroi
HA UNA BELLA AGILITÀ
Oltre alle andature rilassate, la vettura asseconda la guida brillante. I 150 ca-
valli non sono certo rabbiosi, ma hanno verve e, contando sullo sterzo preci-
so e sul rollio limitato (poco cedevoli gli ammortizzatori), le curve si affronta-
no disinvolti. La tenuta di strada è sicura e l’efficacia dei freni apprezzabile.
IN AUTOSTRADA 11,4 km con un litroi
HA CURA DEL TUO UDITO
L’abitacolo è ben isolato dal punto di vista acustico: i fruscii aeorodinamici e la
“voce” del motore, che a 130 km/h lavora in sesta a 2900 giri, si avvertono ap-
pena. Stabile nei repentini scarti di traiettoria per evitare un ostacolo improvvi-
so, l’auto è rapida nel riprendere dopo i rallentamenti (il turbo “soffia” deciso).

A TU PER TU CON LE RIVALI


MARCA e MODELLO PREZZO VERSIONE BASE
Opel Mokka X 1.4 Turbo Innovation (140 CV) € 25.450 € 23.950
Suzuki S-Cross 1.4 Boosterjet Cool 4WD aut.* (140 CV) € 25.990 € 22.290
Fiat 500X 1.3 T4 Cross DCT (150 CV)
Foto di Luci&Immagini

€ 26.500 € 24.500
Volkswagen T-Roc 1.5 TSI ACT Advanced BMT (150 CV) € 27.500 € 25.500
Jeep Renegade 1.3 T4 Limited DDCT (150 CV) € 28.500 € 26.300
Mini Countryman Cooper Boost (136 CV) € 30.200 € 28.100
Il cambio automatico, di serie per 500X, Renegade e S-Cross, costa € 1.600 per la Mokka X,
1.900 per la Countryman e 2.000 per la T-Roc. *La trasmissione automatica c’è solo per la 4x4

ABITABILITÀ BUONA ACCELERAZIONE BUONA VELOCITÀ MASSIMA BUONA CONSUMO MEDIO ALTO
Quattro adulti (spilungoni compresi)
92 , secondi da 0 a 100 km/h 201 4 , km/h 12 3 , km con 1 litro

Valori rilevati
viaggiano comodi. La seduta del divano
è piatta e può accogliere bene anche Grazie alla spinta corposa del motore, L’elevata punta si tocca rapidamente in Dal nuovo 1.3 ci aspettavamo di meglio.
una quinta persona seduta al centro. il tempo rilevato non delude affatto. quinta. In sesta ci si ferma a 200 km/h. Alcune rivali percorrono più di 14 km/l.

CAMBIA NEI DETTAGLI


La più significativa novità
estetica riguarda i fanali, in tinta
con la carrozzeria nella parte
interna. Alta la soglia di carico

76 cm
93
PROVATA PER VOI FIAT 500X 1.3 T4 CROSS DCT

DI SERIE

AIRBAG
PER LA TESTA (1)

ALLARME USCITA
DI CORSIA (2)

BLUETOOTH
Anteriori e posteriori; (2) con mantenimento in corsia; (3) bizona; (4) posteriori, quelli anteriori costano € 350; (5) full led, nel pacchetto Full Lights; (6) nel pacchetto Active Safety, con il cruise control adattativo, la frenata automatica d’emergenza

CAMBIO
e il monitoraggio dell’angolo cieco dei retrovisori; (7) nel pacchetto Technology, con l’antifurto e i retrovisori ripiegabili elettricamente; (8) nel pacchetto Leather; (9) nel pacchetto Electric Comfort; (10) tinta rossa € 1.000, multistrato € 1.300

AUTOMATICO

CERCHI
IN LEGA

CLIMATIZZATORE
AUTOMATICO (3)

FARI
FENDINEBBIA

DOPPIO PORTAOGGETTI
NAVIGATORE Addirittura due i vani con
COMANDI FACILI coperchio nella plancia.
REGOLATORE Sono capienti
DI VELOCITÀ La plancia arrotondata
è ben fatta e gradevole. ma non
SENSORI DI Pratiche le tre maxi refrigerati
PARCHEGGIO (4) manopole del “clima”
OPTIONAL bizona nella consolle
ALLARME
ANTIFURTO
€ 300
GLI INTERNI
FARI AD ALTA
EFFICIENZA ◗ L’abitacolo è confortevole e ac-
€ 1.000 (5) cattivante: dalle maniglie delle
FRENATA porte alla fascia colorata nella
AUTOMATICA
€ 600 (6) plancia, sono parecchi gli elemen-
RETROVISORI A ti ispirati alla storica Fiat 500.
CHIUSURA ELETTRICA
€ 200 ◗ Le finiture sono di qualità, i
materiali morbidi al tatto si spre- È UN BEL GUARDARE
SBLOCCO PORTE
AUTOMATICO cano e la praticità non è trascu- La strumentazione è sportiva e di facile lettura. Lo schermo centrale
€ 600 (7) (3,5”) fornisce svariate informazioni. Quello a colori costa € 250
rata: fra i tanti vani, quello alla
SEDILI
IN PELLE base della consolle può conte-
€ 1.000 (8) nere un paio di telefonini colle-
SEDILI REGOLABILI gati alle vicine prese Aux e Usb.
ELETTRICAMENTE
€ 750 (9) ◗ Smartphone che, con Android
SENSORI auto o Apple CarPlay, si posso-
ANGOLO CIECO
€ 600 (6) no integrare al discreto impian-
to multimediale dotato di 11/37
TETTO cm
APRIBILE schermo di 7”: intuitivo e con la
€ 1.000
VERNICE
radio digitale Dab di serie.
METALLIZZATA MA NON TUTTO È NEL PREZZO
€ 700 (10)
NON ◗ I comandi sono ordinati e la po-
PREVISTI sizione di guida rialzata comoda.
ALLARME COLPO Peccato che per la regolazione
DI SONNO
lombare del sedile (non troppo
APERTURA BAULE avvolgente) si spendano 300 eu- LA PUOI ARRICCHIRE
ELETTRICA ro: è nel pacchetto Comfort, con Soffici i sedili e il divano (in pelle per € 1.000). Nell’Electric Comfort
il terzo poggiatesta posteriore. pack (€ 750) le regolazioni elettriche e la presa Usb posteriore
SOSPENSIONI
ELETTRONICHE
(1)
DIAMO I VOTI
I risultati di dati forniti
dalla casa SCHEDA TECNICA POSIZIONE DI GUIDA ● ● ● ● ●
VELOCITÀ MASSIMA Rilevata Dichiarata Carburante Ibenzina
Un po’ rialzata, offre un sedile soffice e
precise regolazioni. Ma quella lombare
in 5a a 5500 giri 201,4 km/h 200 km/h Cilindrata cm3 I1332
fa spendere € 300 (nel Comfort pack).
ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata N. cilindri e disposizione I4 in linea
CRUSCOTTO ●●●●●
0-100 km/h 9,2 9,1 secondi Distribuzione I4 valvole per cilindro
La strumentazione racchiusa in tre sempli-
0-400 metri 16,8 137,1 km/h non dichiarata Potenza max ci elementi circolari è chiara e completa.
0-1000 metri 30,5 172,6 km/h non dichiarata kW (CV)/giri I110 (150)/5250
Coppia max Nm/giri I270/1850 VISIBILITÀ ●●●●●
RIPRESA IN DRIVE Secondi Velocità di uscita Dichiarata Il lunotto piccolo e i montanti larghi non
1 km da 40 km/h 28,0 173,9 km/h non dichiarata Emissione di CO2 g/km I140
aiutano. Utili i sensori posteriori di serie.
1 km da 60 km/h 26,8 174,8 km/h non dichiarata Cambio Irobotizzato a 6 marce + “retro”
Trazione Ianteriore
COMFORT ●●●●●
da 40 a 70 km/h 2,5 non dichiarata L’abitacolo è accogliente e ben insono-

SCARSO ● ● ● ● ● SUFFICIENTE ● ● ● ● ● DISCRETO ● ● ● ● ● BUONO ● ● ● ● ● OTTIMO ● ● ● ● ●


Freni anteriori Idischi autoventilanti
da 80 a 120 km/h 6,3 non dichiarata
Freni posteriori Idischi
rizzato; non troppo rigide le sospensioni.
CONSUMO Rilevato Dichiarato MOTORE ●●●●●
Capacità di traino kg I1200
in città 10,5 km/l 13,5 km/l Ha un bel piglio e risponde in modo re-
fuori città 14,7 km/l 18,5 km/l QUANTO È GRANDE golare. Ma il consumo risulta elevato.
in autostrada 11,4 km/l non dichiarato Lungh./largh./alt. cm I427/180/160 RIPRESA ●●●●●
medio 12,3 km/l 16,4 km/l Passo cm I257
Grazie alla prontezza del motore si può
FRENATA Rilevata Dichiarata riguadagnare velocità rapidamente.
Posti I5
da 100 km/h 37,4 metri non dichiarata Peso in ordine di marcia kg I1320 CAMBIO ●●●●●
da 130 km/h 63,2 metri non dichiarata Capacità di carico litri I350/1000
È dolce e abbastanza veloce.Tuttavia, non
è infrequente qualche indecisione sul rap-
ALTRI VALORI Rilevati Dichiarati Pneumatici di serie I215/55 R 17
porto da selezionare. Di serie le levette al
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica 133 km/h Serbatoio della benzina litri I48 volante per la modalità manuale.
Diametro di sterzata tra due marciapiede 11,4 metri 11,1 metri Dati dichiarati. Auto in prova equipaggiata
FRENATA ●●●●●
con gomme Bridgestone Turanza T005
Rispetto alle prestazioni dichiarate: = migliori = peggiori = uguali 225/45 R 18 (€ 400) L’impianto non si affatica facilmente, ma
gli spazi d’arresto non sono da record.
BAGAGLIAI a confronto STERZO ●●●●●
Poco demoltiplicato, assicura una buo-
MARCA e MODELLO LITRI na precisione. Ma non è dei più leggeri.
Fiat 500X 1.3 T4 Cross DCT 350/1000
TENUTA DI STRADA ● ● ● ● ●
Jeep Renegade 1.3 T4 Limited DDCT 351/1297 Complici la generosa misura dei pneu-
Opel Mokka X 1.4 Turbo Innovation 356/1372 99 cm matici e il rollio contenuto, l’auto è salda
Dati dichiarati

Suzuki S-Cross 1.4 Boosterjet Cool 4WD aut. 430/1269 sull’asfalto. Corretto l’intervento dell’Esp.
Volkswagen T-Roc 1.5 TSI ACT Adv. BMT 445/1290 AIUTI ALLA GUIDA ● ● ● ● ●
145
43/60 cm

Mini Countryman Cooper Boost 450-566/1390 Di serie il mantenimento in corsia e po-


71/88 cm

/166

co più. Per € 600 la frenata automatica


NON DELLE PIÙ CAPIENTI d’emergenza (pacchetto Active Safety).
cm

cm

La capacità della 500X lascia a


QUALITÀ/PREZZO ● ● ● ● ●
73

desiderare, specie a divano giù. La


Buone finiture e prezzo (non troppo alto).
Countryman ha il divano scorrevole Ma la dotazione di serie è da integrare.

SECONDO NOI
Sì COMFORT I sedili sono accoglienti e i ru-
mori esterni filtrati a dovere. Niente male,
per una crossover, l’assorbimento delle buche.
GUIDA La rendono gradevole la brillantezza del
motore, la notevole agilità e lo sterzo preciso.
ORIGINALITÀ Le forme, ispirate a quelle della stori-
ca Fiat 500, sono inconfondibili. Ricercato l’interno.
PORTAOGGETTI Sono numerosi e ben disposti. Uno
su tutti, il vano nella consolle vicino alle prese Usb.

BAGAGLIAIO Non si può dire che brilli per


capienza (soprattutto a divano ripiegato). No
CAMBIO Non che sia deludente, ma le saltuarie in-
certezze nella scelta delle marce sono fastidiose.
CONSUMO Va bene che il motore offre prestazioni
UN COLORE CHE COLPISCE vivaci, ma per essere dell’ultima generazione beve
L’intrigante tinta opaca verde Alpi costa € 1.300. Il profilo grigio che troppo. Quelli delle rivali sono più parchi.
richiama i bull bar di fuoristrada e pick-up distingue le versioni Cross DOTAZIONE Dispositivi come la regolazione lomba-
re e il fondo del baule regolabile non sono di serie.

95
PROVATA PER VOI HONDA CR-V 1.5T EXECUTIVE NAVI AWD CVT

Lo scatto c’è,
il rumore pure
Col 1.5 a benzina, la vivacità non manca a questa
suv spaziosa e ben dotata. Ma, anche per il cambio
a variazione continua, in ripresa non è silenziosa

PERCHÉ COMPRARLA?
◗ Tutta nuova e più slanciata, accen- energico, e assicura riprese rapide con
tua una dote del vecchio modello: l’a- consumi non bassi, ma accettabili.
bitabilità. E il baule è ampio: 561 litri. ◗ Il 1.5 ha un rombo evidente in ripre-
◗ Gli interni sono più moderni (il cru- sa, anche perché il cambio a variazio-
scotto è interamente digitale) e curati, ne continua di rapporto lo tiene su di
ma si notano ancora delle economie. giri. In genere, la trasmissione è flui-
◗ La scocca irrigidita e lo sterzo più da ma inadatta alla guida sportiva
diretto e “corposo” rendono la gui- (anche usando le leve al volante).
da precisa e rassicurante; in curva il ◗ L’auto costa parecchio, ma ha tutto
rollio si fa notare, ma la stabilità è a ciò che si può desiderare: dal tetto
tutta prova e le quattro ruote motri- apribile in vetro al portellone elettrico,
ci migliorano molto la trazione sui ai sedili (divano incluso) riscaldabili.
fondi viscidi. Ottima la frenata. ◗ Già la Lifestyle Navi (€ 3.500 in me-
Foto di Luci&Immagini

RICCA DOTAZIONE no della versione provata) ha interni in


◗ Non ci sono più le versioni diesel, pelle, cruise control adattativo, frena-
ma un’ibrida da 184 CV e questa 1.5 ta automatica, mantenimento in cor-
turbo a benzina. Il quattro cilindri è sia; e, aggiungendo € 1.700, i 7 posti.

QUELLE LUCI LA DISTINGUONO


“Ricca” la zona posteriore, con
fanali “a L” che delimitano il
lunotto (insieme alla fascia
lucida inferiore e al grande
spoiler nella parte alta). I
passaruota sono molto rigonfi

96
1498 CM3
43.200
GIÀ IN VENDITA
6

ro
A BENZINA € CONSEGNA IN

eu
193 CV 60 GIORNI D-TEMP

A TU PER TU CON LE RIVALI


MARCA e MODELLO PREZZO VERSIONE BASE
Kia Sportage1.6 T-GDI GT Line DCT7 AWD (177 CV) € 34.500 € 32.000
Hyundai Tucson 1.6 T-GDi Exellence DCT 4WD (177 CV) € 37.400 € 31.800
Mazda CX-5 2.5 Exclusive AWD automatica (194 CV) € 40.750 € 37.600
Honda CR-V 1.5T Executive Navi AWD CVT (193 CV) € 43.200 € 36.700

VUOTI, PIENI E DUE “BAFFONI”


Complesso il “gioco” di volumi
nel frontale, con due alte pinne
sul cofano e i fari, molto arretrati
rispetto al paraurti, che sono
collegati da grossi baffi cromati

ABITABILITÀ OTTIMA ACCELERAZIONE BUONA VELOCITÀ MASSIMA BUONA CONSUMO MEDIO NORMALE
Persino fra le suv, è difficile trovare un
93 202 7 11 3
Valori rilevati

abitacolo così ampio. Cinque adulti , secondi da 0 a 100 km/h , km/h , km con 1 litro
stanno comodi, grazie anche al pavi- Scatto niente male per il tipo di auto, Superare i 200 km/h con una suv co- Una grande e scattante suv 4x4 a ben-
mento piatto nella zona posteriore. migliora di 7 decimi il dato dichiarato. sì imponente è un valido risultato. zina non può bere poco. E infatti...

97
PROVATA PER VOI HONDA CR-V 1.5T EXECUTIVE NAVI AWD CVT EVITA LE DISTRAZIONI
Utile l’head-up display (vedi
“Saperne di Più”) che mostra le
informazioni principali proprio
davanti agli occhi di chi guida

SPAZIO E PRESE LEGGIBILITÀ DISCRETA


L’ampio vano sotto Sotto il contagiri ad
il bracciolo centrale arco (troppo piccola
anteriore ospita un la sua “lancetta”) e
ripiano amovibile e l’indicazione digitale
quattro prese (una a della velocità, c’è la
12 volt, una Hdmi e zona del display che
due Usb). Accanto ci fa da computer di
sono due portabibita e bordo: può mostrare
un altro ingresso a 12 V perfino la bussola

98
DI SERIE

AIRBAG
PER LA TESTA (1)

GLI INTERNI ALLARME


◗ I grandi finestrini, il tetto apribile in cristal- ANTIFURTO

lo che si estende fin sopra il divano e il no- ALLARME COLPO


tevole spazio vanno a creare un ambiente par-

Anteriori e posteriori; (2) con mantenimento in corsia; (3) bizona; (4) full led; (5) adattativo; (6) solo quello del guidatore; (7) anteriori e posteriori, con telecamera di retromarcia; (8) le tinte metallizzate Premium (blu e rosso) costano 950 euro
DI SONNO

ticolarmente arioso e ospitale.


ALLARME USCITA
◗ La consolle è rialzata come nel vecchio mo- DI CORSIA (2)
dello, ma lo stile è più moderno e “mosso”,
col display centrale in rilievo sulla plancia. APERTURA BAULE
NON MOLTO CURATO ELETTRICA
◗ Alla raffinata pelle dei sedili si contrappon-
Piuttosto grande, il cassetto nella
plancia è realizzato un po’ gono parecchi pannelli rigidi e “leggerini”. Gli BLUETOOTH)
in economia e non è refrigerato inserti che simulano il legno e le plastiche
con finte cuciture sono un po’ pretenziosi. CAMBIO
AUTOMATICO
QUELLE PICCOLE ATTENZIONI
◗ Bene la praticità. Ci sono molti e ampi porta- CERCHI
oggetti, e piccole comodità come il retroviso- IN LEGA

re supplementare per tenere d’occhio il diva-


CLIMATIZZATORE
no: ottimo coi bimbi. Ma le bocchette al centro AUTOMATICO (3)
della plancia non si chiudono singolarmente.
FARI AD ALTA
IL COMFORT EFFICIENZA (4)
È GARANTITO
Belle e comode FARI
FENDINEBBIA
le due poltrone.
Il sedile sinistro FRENATA
ha tutte le AUTOMATICA
A COMODA PORTATA DI MANO regolazioni di
Sui lati della (pratica) leva del cambio tipo elettrico, NAVIGATORE
automatico rialzata ci sono i tasti del freno a incluse quelle
mano elettronico e della modalità di guida in altezza, per il REGOLATORE
Economy (limita un po’ consumi ed emissioni) basculamento DI VELOCITÀ (5)
della seduta e
per il supporto RETROVISORI A
CHIUSURA ELETTRICA
lombare. Il
bracciolo
SBLOCCO PORTE
centrale basta AUTOMATICO
per due ed è al
posto giusto SEDILI
IN PELLE

CI SI PUÒ SEDILI REGOLABILI


RILASSARE ELETTRICAMENTE (6)
C’è spazio a
volontà sul SENSORI
ANGOLO CIECO
divano, che ha
SISTEMA MULTIMEDIALE lo schienale SENSORI DI
Alla base di un’interfaccia lenta e poco intuitiva c’è un siste- 23/51 cm regolabile PARCHEGGIO (7)
ma Android: si possono installare (anche da chiavetta, senza all’indietro ed
connessione) app per tablet e cellulari. Previsti Android Auto, è abbastanza TETTO APRIBILE
Apple CarPlay e radio Dab; potente ma poco fedele il suono. soffice anche
Qualità grafica 6 Comandi al volante 6 App del sistema* 6 al centro. Non OPTIONAL
Facilità d’uso 6 Quantità informazioni 7 App per il cellulare 7 mancano due VERNICE
bocchette del METALLIZZATA
Navigatore 7 Integrazione Android 9 Assistenza a distanza no € 800 (8)
“clima” e
Touch screen 6 Integrazione iPhone 9 Accesso ai siti web sì NON
due prese PREVISTI
Comandi vocali 5 Qualità dell’audio 6 Wi-Fi di bordo no
Usb per la
Giudizio complessivo sufficiente SOSPENSIONI
ricarica ELETTRONICHE
*Utilizzando il traffico dati del proprio telefonino
dei cellulari
(1)

99
PROVATA PER VOI HONDA CR-V 1.5T EXECUTIVE NAVI AWD CVT

UN VANO MOLTO GRANDE COME VA


SI APRE PURE IN CITTÀ 9,7 km con un litroi
COMODITÀ FUORI DISCUSSIONE
COL PIEDE
Prese le misure, l’auto non dà problemi. Ci si muove fluidamente, scattando ra-
L’apertura è pidi se serve, e spalleggiati dallo sterzo diretto e leggero e dagli aiuti elettronici:
alta, ma non c’è pure l’allarme di traffico in arrivo in fase di “retro”. Il consumo risente
così larga. Il dell’assenza (in questa versione col pur comodo cambio CVT) dello Stop&Start.

90 cm
portellone si FUORI CITTÀ 13,5 km con un litroi
apre e chiude 82/104 cm BRIOSA E SICURA, ENTRO CERTI LIMITI
in automatico: Non è una suv sportiva: guidando decisi, il rollio è evidente, e la risposta non
basta spingere sempre pronta e prevedibile del cambio fa perdere il “ritmo”. Facile, però, man-
un piede tenere una buona andatura: il 1.5 spinge con entusiasmo, l’aderenza in curva
è buona e lo sterzo è diretto. E, viaggiando tranquilli, non serve troppa benzina.
sotto il paraurti
IN AUTOSTRADA 10,3 km con un litroi
POVERE MA IL PIENO NON DURA TANTO
PARETI Stabile e precisa nel seguire le traiettorie, la vettura ha sospensioni che assor-
Solo discrete bono bene le giunzioni nei viadotti e anche l’utile cruise control adattativo: dà
le finiture: la sicurezza. Abbastanza efficace l’insonorizzazione, tranne che in ripresa (il 1.5
si fa sentire). E a 130 km/h, col motore a 2800 giri, il consumo non è basso.
plastica di
177

pannelli si riga NEL FUORI STRADA


/214

MEGLIO, MA NON UN GRANCHÉ


facilmente.
cm

Com’è logico, la capacità di muoversi su neve e fango dipende molto dalle gom-
Comode le
cm

me: servono delle M+S. Ciò detto, questa giapponese se la cava discretamente,
92

105/136cm due leve per e meglio di prima: la luce a terra passa da 16,5 a 20,1 cm e la trazione 4x4 è
sbloccare più pronta nel distribuire la coppia. Ma manca il controllo di velocità in discesa.
gli schienali
SI SVILUPPA
IN VERTICALE
Il pianale si può
porre su due
livelli: notevoli i
50/58 cm

58 cm di altezza
massima. Ci
sono una presa
a 12 V e 4 ganci
sul fondo (ma
non nelle pareti)
LA SCORTA
È DI SERIE
Il sottofondo,
rivestito con
dell’ovatta per
insonorizzare,
ospita il ruotino
di scorta e
il cric; resta
spazio per
piccoli oggetti

BAGAGLIAI a confronto
MARCA e MODELLO LITRI Di pochi centimetri
più lunga delle riva-
Mazda CX-5 2.5 Exclusive AWD aut. 463/1620 li, la CR-V vanta una
Kia Sportage 1.6 T-GDI GT Line DCT7 AWD 503/1492 capienza assai mag-
Hyundai Tucson1.6 T-GDi Exell. DCT 4WD 513/1503 giore: solo la CX-5 la
Honda CR-V 1.5T Executive Navi AWD CVT 561/1638 avvicina nel dato a
divano reclinato.
Dati dichiarati

100
SAPERNE DI PIÙ MIGLIORATA DA CIMA A FONDO
Head-up display L’impostazione riprende quella del vecchio (il radiatore che raffredda l’aria inviata ai
Questo dispositivo, di derivazione aero- modello, ma tutto è stato rivisto e affinato. cilindri, per aumentarne la densità). Il cam-
nautica, mostra (all’altezza degli occhi di La scocca è più rigida del 25% agli sfor- bio CVT garantisce adesso un certo freno
chi guida) i più importanti dati forniti dal zi di torsione, grazie all’aumento (dal 9 a motore quando si rilascia l’acceleratore,
cruscotto e dal navigatore, evitando così 36%) degli acciai ad alta resistenza, e ai mentre la trasmissione 4x4 prevede sem-
di dover distogliere pericolosamente lo punti di saldatura ravvicinati. Le sospen- pre una frizione azionata da una pompa
sguardo dalla strada. In certi casi le infor- sioni anteriori McPherson (l’ammorizzato- idraulica (a sua volta mossa da un moto-
mazioni vengono mostrate direttamente re fa anche da guida verticale) usano boc- rino elettrico) per trasmettere, quando ser-
sul parabrezza, ma il sistema più diffuso cole idrauliche invece che in gomma (as- ve, la coppia motrice anche al retrotreno;
è quello usato anche nella suv giappone- sorbono meglio le irregolarità del fondo) ora può inviarne di più (fino al 60%).
se. I dati vengono proiettati su una sottile mentre lo sterzo è più diretto del
lastra in materiale plastico trasparente, 26% (da un lato all’altro, il vo-
che sbuca al momento dell’avvio dalla lante fa solo 2,3 giri).
parte supe- MOTORE RECENTE, CAMBIO RIVISTO
riore della Il 1.5, tutto in alluminio, è quel-
plancia, su- lo della berlina Civic. Ma c’è un
bito dietro il turbo diverso, che soffia attra-
volante. verso un ampio intercooler

STERRATI ALLA
SUA PORTATA
Non è una delle
suv più “dotate”
per il fuori strada,
ma i 20,1 cm di
distanza da terra
e la trazione
4x4 migliorata
danno tranquillità
a chi desidera
lasciare l’asfalto

101
PROVATA PER VOI HONDA CR-V 1.5T EXECUTIVE NAVI AWD CVT

DIAMO I VOTI I risultati di dati forniti


dalla casa SCHEDA TECNICA
VELOCITÀ MASSIMA Rilevata Dichiarata Carburante Ibenzina
POSIZIONE DI GUIDA ● ● ● ● ●
Il sedile, soffice in superficie ma consi- in 5a a 6100 giri 202,7 km/h 200 km/h Cilindrata cm3 I1498
stente sotto, sostiene bene. Di buona ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata N. cilindri e disposizione I4 in linea
ampiezza le numerose regolazioni elet- 0-100 km/h 9,3 10,0 secondi Distribuzione I4 valvole per cilindro
triche, piuttosto inclinato in avanti il vo- 0-400 metri 16,9 138,2 km/h non dichiarata Potenza max
lante e comoda la leva del cambio alta. 0-1000 metri 30,5 174,3 km/h non dichiarata kW (CV)/giri I142 (193)/5600
CRUSCOTTO ●●●●● RIPRESA IN DRIVE S Secondi Velocità di uscita Dichiarata Coppia max Nm/giri I243/2000-5000
Il display, dalla grafica personale, non è 1 km da 40 km/h 28,0 174,7 km/h non dichiarata Emissione di CO2 g/km I162
enorme ma fornisce tante informazioni; 1 km da 60 km/h 26,8 176,4 km/h non dichiarata Cambio Iautomatico CVT + “retro”
utile e ricco l’head-up display a colori. Trazione Iintegrale
da 40 a 70 km/h 2,7 non dichiarata
VISIBILITÀ ●●●●● Freni anteriori Idischi autoventilanti
È buona in marcia, assai meno di tre
da 80 a 120 km/h 6,2 non dichiarata
Freni posteriori Idischi
quarti posteriore (anche per via dell’ap- CONSUMO Rilevato Dichiarato
Capacità di traino kg I1500
poggiatesta). Ma la telecamera di “retro” in città 9,7 km/l 11,6 km/l
aiuta nei parcheggi, e tutti gli accesso- fuori città 13,5 km/l 16,1 km/l QUANTO È GRANDE
ri (fari full led inclusi) sono validi. in autostrada 10,3 km/l non dichiarato Lungh./largh./alt. cm I460/186/168
COMFORT ●●●●● medio 11,3 km/l 14,1 km/l Passo cm I266
Le irregolarità del fondo sono abbastan- FRENATA Rilevata Dichiarata Posti I5
za addolcite dalle sospensioni. Il 1.5 si da 100 km/h 36,9 metri non dichiarata Peso in ordine di marcia kg I1523
fa sentire molto in ripresa; a velocità co-
stante, l’insonorizzazione non è male.
da 130 km/h 61,8 metri non dichiarata Capacità di carico litri I561/1638
ALTRI VALORI Rilevati Dichiarati Pneumatici di serie I235/55 R 19
MOTORE ●●●●●
Il 1.5 spinge con vigore e buona pron-
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica 133 km/h Serbatoio della benzina litri I57
tezza fin dai bassi regimi, ma il suo forte Diametro di sterzata tra due marciapiede 11,4 metri 11,0 metri Dati dichiarati.
Auto in prova equipaggiata con gomme
rombo, e una lieve ruvidità, sono un po’ Michelin Latitude Sport 3
Rispetto alle prestazioni dichiarate: = migliori = peggiori = uguali
fuori luogo in una suv non certo sporti-
va. Questa versione è senza Stop&Start.
DA QUI APRI LA FINESTRA SUL CIELO
RIPRESA ●●●●●
La plafoniera anteriore ha due punti luce
Buoni i tempi: accelerando a fondo, la
trasmissione automatica mantiene il 1.5 a led e include i pulsanti per la chiamata
vicino al regime di massima potenza, e d’emergenza e per il tetto apribile (in vetro)
la velocità aumenta con rapidità.
SCARSO ● ● ● ● ● SUFFICIENTE ● ● ● ● ● DISCRETO ● ● ● ● ● BUONO ● ● ● ● ● OTTIMO ● ● ● ● ●

CAMBIO ●●●●●
La trasmissione a variazione continua è
fluida e valida nella guida tranquilla. Ma
in ripresa fa impennare i giri del 1.5
(seppur meno che in altri modelli): è il
fastidioso “effetto scooter”, che si atte-
nua solo in parte selezionando le sette
marce “virtuali” con le palette al volante.
FRENATA ●●●●●
La carrozzeria “affonda” sensibilmente
sulle ruote anteriori, ma senza dare luo-
go a serpeggiamenti. Di buon livello gli
spazi d’arresto e la resistenza allo sforzo.
STERZO ●●●●●
Leggero in manovra, diretto e pronto (ma
con un ritorno un po’“elastico”), si rive-
la adatto anche alla guida brillante.
TENUTA DI STRADA ● ● ● ● ●
Il rollio in curva è evidente, ma non ec-
cessivo per una suv. Le traiettorie sono
seguite con buona precisione e rapidi-
tà; ottima la trazione, pure sul bagnato.
69 cm

AIUTI ALLA GUIDA ● ● ● ● ●


Tutti i sistemi più importanti (incluso il
cruise control adattativo con gestione
della marcia in corsia) sono di serie.
QUALITÀ/PREZZO ● ● ● ● ● LA PRATICITÀ NON MANCA
È un modello full optional, con una mec- Non alta la soglia di carico e facilissimo accedere al
canica moderna. Ma il prezzo non è bas- divano: le porte si aprono a 90°. I tasti per richiamare le
so, e alcune finiture sono sottotono. posizioni memorizzate del sedile sinistro sono comodi

102
LE RIVALI
HYUNDAI TUCSON 1.6 T-GDI EXELLENCE DCT
Appena rivista, è elegante e rifinita discre-
tamente. Il vivace 1.6 si abbina a un buon
177 CV • 201 km/h • 13,5 km/l cambio robotizzato a doppia frizione; ok
� 37.400 6

ro
la guida. Il portellone a comando elettri-

eu
D-TEMP

co e il tetto in vetro sono nel pacchet-


to Premium (€ 1.600); garanzia di 5 anni.

KIA SPORTAGE 1.6 T-GDI GT LINE DCT7 AWD


Ha la meccanica della Tucson ma un de-
sign più sportivo, anche all’interno. Il tetto
apribile in cristallo costa € 1.000, il portel- 177 CV • 202 km/h • 13,2 km/l
lone elettrico e il cruise control adattativo � 34.500 6

ro
eu
D-TEMP
sono nel pacchetto Premium (2.000 eu-
ro); sette anni o 150.000 km di garanzia.

MAZDA CX-5 2.5 EXCLUSIVE AWD AUTOMATICA

Dati dichiarati dalle case


Linee levigate, interni classici e ottimo
comfort per questa recente giappone-
194 CV • 195 km/h • 13,9 km/l se. Il 2.5, senza turbo, non è così vivace;
� 40.750 6
ro

rapido e dolce il cambio automatico.


eu

D-TEMP

Ha il tetto apribile e il portello elettri-


co ed è garantita 3 anni (o 100.000 km).

SI GUIDA MOLTO MEGLIO


Nonostante il “piccolo” 1.5, la
43.200 6
ro

CR-V offre prestazioni brillanti.


eu

€ d-temp
Anche tenuta di strada e agilità
sono buone. Di serie pure
le barre sul tetto; la garanzia
è di tre anni (o 100.000 km)

SECONDO NOI
Sì ABITABILITÀ Lo spazio era già un pregio,
e in questa nuova edizione è cresciuto ul-
teriormente: ci sono cinque posti davvero comodi.
BAULE Il vano è più ampio di quello delle concor-
renti, e c’è il portellone che si apre senza mani.
DOTAZIONE L’unico optional è la verniciatura me-
tallizzata. Logico: di serie c’è veramente di tutto.
PRESTAZIONI Non si ha mai la sensazione di
un’auto lenta. Anzi: i 193 cavalli si sentono tutti.

CAMBIO Fra quelli a variazione continua,


è uno dei migliori. Ma quanto a piacere di No
guida resta lontano dagli automatici tradizionali.
DETTAGLI DI FINITURA Alcune plastiche interne
paiono economiche. E altre sono pretenziose.
IMPIANTO MULTIMEDIALE Non è molto rapido né
intuitivo, e il suono non si può dire ad alta fedeltà.
RUMOROSITÀ In accelerazione e in ripresa, il rom-
bo sportivo del 1.5 penetra nettamente a bordo.

103
PROVATA PER VOI AUDI Q8 50 TDI QUATTRO TIPTRONIC SPORT

A TU PER TU CON LE RIVALI


MARCA e MODELLO PREZZO VERSIONE BASE
Mercedes GLE Coupé 350 d Premium Plus 4Matic (258 CV) € 86.429 € 72.804
Audi Q8 50 TDI quattro tiptronic Sport (286 CV) € 86.500 € 78.450
BMW X6 xDrive30d M Sport (258 CV) € 86.550 € 74.850
Land Rover Range Rover Sport 3.0 SDV6 HSE Dynamic* (306 CV) € 90.000 € 81.400
Maserati Levante 3.0 V6 Diesel GranSport (275 CV) € 90.040 € 77.108
*Versione più simile alla Q8 50 TDI quattro tiptronic Sport

LUNOTTO
INCLINATO
Di lato si notano
bene le linee tese
che danno un certo
slancio all’imponente
carrozzeria. Il lunotto
è inclinato, mentre il
tetto quasi orizzontale
salvaguarda
l’abitabilità posteriore

Il “macchinone”
Agile a dispetto delle dimensioni, è una grande suv ben insonorizzata e
infarcita di tecnologia. Tanti sistemi di sicurezza, però, si pagano a parte
Foto di Luci&Immagini

PERCHÉ COMPRARLA?
◗ È la versione più dinamica (per de- ruote; eppure, l’auto è omologata co- colo in avvicinamento da dietro (€ 730,
sign e guida) della Q7, rispetto alla me ibrida (i dettagli a pagina 116). col mantenimento in corsia e il control-
quale costa quasi 9.000 euro in più. MOLTO SICURA... SE PAGHI lo dell’angolo cieco). Molti dispositivi,
In particolare, ha una linea tutta nuova ◗ A dispetto dei suoi 2145 kg, la però, si pagano, compreso quello che
e una plancia ben più moderna; inol- vettura è agile: ha molle ad aria (di riconosce i cartelli stradali (€ 240).
tre, non si può averla con sette posti. serie, versione base esclusa) efficaci nel ◗ Rispetto alla “base” (€ 8.050 euro in
◗ Al contrario di alcune rivali, la carroz- digerire le buche e contrastare il rollio meno), la versione Sport del test ha in
zeria non è da coupé rialzata: abitabi- in curva, e ruote posteriori sterzanti più i sedili in pelle e Alcantara con re-
lità e baule restano di buon livello. (€ 1.390, vedi “Saperne di Più”). golazioni elettriche, i cerchi in lega di
◗ La trazione 4x4 è efficace nello sca- ◗ Raffinati i sistemi di sicurezza: c’è per- 21’’ e i pacchetti S Line che le donano
ricare a terra i 286 CV del 3.0 V6 die- sino quello che ritarda leggermente un look aggressivo. Oltre, naturalmen-
sel. Il motore elettrico non muove le l’apertura delle porte se rileva un vei- te, alle sospensioni pneumatiche.

104
2967 CM3
86.500
GIÀ IN VENDITA
6

ro
IBRIDA € CONSEGNA IN

eu
286 CV 90 GIORNI D-TEMP

che ama le curve


ABITABILITÀ BUONA
FINTI SCARICHI
Davanti lo spazio abbonda; dietro c’è L’elemento che unisce
agio per le ginocchia e si “tocca” con la
testa solo se si sfiorano i 2 metri di al- i fanali s’illumina.
tezza. Massiccio, però, il tunnel centrale. Quelli che sembrano
due terminali di scarico
ACCELERAZIONE MOLTO BUONA sono decorazioni

63 , secondi da 0 a 100 km/h


Motore, cambio e 4x4 lavorano in ar-
monia: “a tutto gas” si parte a razzo.

VELOCITÀ MASSIMA OTTIMA

241 7 , km/h
Non saranno i 245 promessi, ma il risul-
tato è di rilievo. E si raggiunge in fretta.

CONSUMO MEDIO BASSO

12 5
Valori rilevati

, km con 1 litro
Viste prestazioni e mole, non ci si lamen-
ta; ma le rivali (non ibride) sono vicine...

105
PROVATA PER VOI AUDI Q8 50 TDI QUATTRO TIPTRONIC SPORT

È PIÙ RAPIDO INSERIRE LA DESTINAZIONE


Lo schermo di 8,6’’ comanda il “clima” e si usa per
inserire gli indirizzi del navigatore, scrivendoci con un
dito: non solo una lettera per volta, ma intere parole.
Comodo il pomello del cambio che fa da poggiapolso

GLI STRUMENTI
NELLO SCHERMO
Il cruscotto digitale
(e configurabile)
PICCOLO MA CURATO è di serie: ai lati
Pratico e ben rifinito (ha un dello schermo di
rivestimento morbido e un 12,3’’ ci sono gli
robusto sistema di sblocco), indicatori del livello
il vano con sportello a del carburante e
sinistra del volante è utile della temperatura
per riporre piccoli oggetti dell’acqua

106
DI SERIE

AIRBAG
PER LA TESTA (1)

GLI INTERNI ALLARME USCITA


◗ Qui tutto ha il sapore dell’hi-tech: da spenti, DI CORSIA

antifurto e portellone azionabile dal sensore sotto il paraurti; (9) di serie in pelle e Alcantara; (10) unico pacchetto con controllo dell’angolo cieco, del traffico in arrivo dai lati in retromarcia con frenata automatica e, da dietro, con ritardo dell’apertura delle porte;
Anteriori e posteriori; (2) bizona (quadrizona € 970); (3) full led (€ 1.870 a matrice); (4) da 5 km/h; (5) il cruise control adattativo è nel Pacchetto assistenza Tour (€ 1.870); (6) davanti e dietro; (7) con frenata automatica in caso di malore; (8) chiave elettronica con
gli schermi si confondono con l’inserto vernicia-
APERTURA BAULE
to davanti al sedile destro. Sopra trovano posto ELETTRICA
le bocchette d’aerazione, che attraversano la
plancia in orizzontale, come se fossero un’uni- BLUETOOTH
ca feritoia. Eleganti gli inserti color alluminio.
◗ Impeccabili montaggi e materiali, anche nei CAMBIO
AUTOMATICO
punti nascosti: basta dare un’occhiata alle gui-
de dei sedili interamente carenate. I comandi CLIMATIZZATORE
fisici, sostituiti da quelli virtuali nello schermo o AUTOMATICO (2)
a sfioramento, scarseggiano.
FARI AD ALTA
QUEL CLIMATIZZATORE È INTELLIGENTE EFFICIENZA (3)
◗ Il “clima” (bizona di serie) consente di sceglie-
re una diversa temperatura per l’aria diretta ai FRENATA
AUTOMATICA (4)
piedi. E l’impianto a 4 zone (€ 970) offre perfino
le bocchette nei montanti posteriori, e adatta i NAVIGATORE
NIENTE DA RIDIRE
Rivestito di tutto punto, il cassetto flussi in base al numero di persone a bordo.
è refrigerato e dotato di chiusura SPORTIVI CON REGOLATORE
a chiave. Nella media la capacità DI VELOCITÀ (5)
SUPPLEMENTO
Le poltrone con RETROVISORI A
poggiatesta CHIUSURA ELETTRICA
integrato
costano 1.330 SEDILI REGOLABILI
ELETTRICAMENTE
euro. Comodo
il bracciolo:
SENSORI DI
nasconde PARCHEGGIO (6)
un vano e
può scorrere SOSPENSIONI
e sollevarsi, ELETTRONICHE
assumendo
tre posizioni. WI-FI DI BORDO
Raffinati gli
inserti color OPTIONAL
alluminio nei ALLARME COLPO
comandi DI SONNO
€ 240 (7)

BEN SPESI ANTIFURTO


QUEI 270 EURO € 600 (8)
Pratici, ma HEAD-UP
vincolati agli DISPLAY
interni in pelle € 1.670
SISTEMA MULTIMEDIALE (da € 1.390), SBLOCCO PORTE
AUTOMATICO bianca costa € 430, con parti a contrasto altri 670
Il reattivo e brillante schermo tattile di 10,1’’ (di serie) vibra per i sedili Plus € 600 (8)
confermare che ha recepito il comando. La ricarica wireless co- scorrono di 10
SEDILI
sta 600 euro, Android Auto, Apple CarPlay 300 e la radio Dab 520. cm e hanno IN PELLE
I comandi vocali, pure per meteo e ricerche online, sono evoluti. l’inclinazione DA € 1.390 (9)
8/45
Qualità grafica 9 Comandi al volante 8 App del sistema* 7 cm regolabile: SENSORI
costano € 270. ANGOLO CIECO
Facilità d’uso 8 Quantità informazioni 9 App per il cellulare 8 € 730 (10)
Non proprio
Navigatore 8 Integrazione Android 7 Assistenza a distanza sì TETTO
comodo il
Touch screen 9 Integrazione iPhone 7 Accesso ai siti web no APRIBILE
posto centrale. € 1.870
Comandi vocali 8 Qualità dell’audio 8 Wi-Fi di bordo** sì
Controlli VERNICE
Giudizio complessivo molto buono
a sfioramento METALLIZZATA
*Gratis per 3 anni; **con abbonamento Audi o usando una scheda Sim dedicata € 1.270 (11)
per iI “clima”
(11)
(1)

107
PROVATA PER VOI AUDI Q8 50 TDI QUATTRO TIPTRONIC SPORT

AMPIO, CON DEI LIMITI COME VA


IN CITTÀ 11,2 km con un litroi
IL TENDALINO PARCHEGGI COME NEI VIDEOGAME
È AUTOMATICO In partenza si deve fare l’abitudine al leggero ritardo di risposta del 3.0; bene
La Sport ha la maneggevolezza in manovra, specie con le telecamere perimetrali che mo-
di serie la strano un’immagine in 3D dell’auto e di ciò che la circonda (€ 350, nel pac-
cappelliera ad 110 cm chetto Assistenza al parcheggio, col sistema di posteggio semiautomatico).
azionamento FUORI CITTÀ 14,5 km con un litroi
automatico

101 cm
NON LO DIRESTI, MA È MANEGGEVOLE
e la soglia di Neppure in modalità Dynamic (quando motore e cambio sono più reattivi) il
comfort viene meno; “rapida” di sterzo, nei percorsi tortuosi è insospettabil-
carico protetta
mente agile. Ben studiata la modalità Auto, che adatta all’istante la risposta
da un profilo in della meccanica allo stile di guida. Potente e facile da dosare la frenata.
metallo lucido
IN AUTOSTRADA 11,5 km con un litroi
QUESTO È IL SUO REGNO
MA SI FORMA A 130 km/h il V6 lavora in silenzio a soli 1800 giri; pressoché assenti fruscii e
UN GRADINO rumore di rotolamento delle gomme. Efficiente il cruise control adattativo col
Una volta giù, mantenimento in corsia: è nel pacchetto Assistenza Tour (€ 1.810), assieme al
gli schienali sistema che, agendo sullo sterzo, aiuta in caso di restringimenti della corsia.
101/108 cm sono tenuti NEL FUORI STRADA
nella posizione CON LE “SCARPE” GIUSTE SE LA CAVEREBBE
184
74 cm
5 cm

più bassa da Oltre che sul controllo della velocità in discesa, si può contare sulla modalità
/228

Offroad che, grazie alle molle ad aria, alza l’auto fino a 25,4 cm da terra e re-
/11

un gancio
gola la risposta di meccanica ed elettronica. Il vero limite? Le gomme stradali.
105

automatico;
cm

peccato per lo
scalino di 3 cm

OCCHIO A
DOVE CARICHI
Le guide
inclinate su
cui scorre
il tendalino
43 cm

49 cm

riducono di 6
cm lo spazio
in altezza in
prossimità
dell’apertura

IL VANO
È OCCUPATO
Un preformato
in plastica
(che contiene il
subwoofer e il kit
di riparazione
dei pneumatici)
riempie il
generoso
doppiofondo

BAGAGLIAI a confronto
MARCA e MODELLO LITRI Il baule della Q8 è
fra i più grandi, ed è
Land Rover R. R. Sport 3.0 SDV6 HSE Dyn. 784*/1761
l’unico col divano
BMW X6 xDrive30d M Sport 580/1525 scorrevole (€ 270,
Maserati Levante 3.0 V6 Diesel GranSport 580/1625 solo con gli interni in
Audi Q8 50 TDI quattro tiptronic Sport 605-n.d./1775 pelle). Di poco, l’au-
to è la più capiente
Mercedes GLE Coupé 350 d Pr. Plus 4Matic 650/1720
con gli schienali po-
Dati dichiarati; *misurato al soffitto steriori abbassati.

108
SAPERNE DI PIÙ UNA MECCANICA BEN COLLAUDATA
Ruote posteriori sterzanti Quella montata in questa suv è la più recente evoluzione del 3.0 V6 a gasolio nato
A bassa velocità, vengono orientate (fino a nel 2010. Ha la distribuzione a catena, un solo turbo a geometria variabile montato in
un massimo di 5°) in direzione contraria a alto (vicino della base del parabrezza) con intercooler di tipo aria-aria; nel basamento (in
quelle anteriori, per aumentare l’agilità e la ghisa) è alloggiato un contralbero che riduce le vibrazioni. Il cambio è un automatico con
facilità di manovra (il diametro di sterzata convertitore di coppia prodotto dalla specialista ZF. La trazione integrale segue lo schema
si riduce di un metro). Ad andature più ele- utilizzato per quasi tutte le Audi 4x4 a motore longitudinale: in condizioni
vate, sterzano invece nello stesso senso normali di marcia, al retrotreno arriva il 60% della coppia grazie a un
(ma non oltre 1,5°), per migliorare la sta- differenziale centrale meccanico di tipo Torsen che, in caso di slit-
bilità nei cambi di direzione. A differenza tamento delle ruote, la distribuisce automaticamente (fino al 70%)
che nelle altre Audi, il sull’asse anteriore o (all’85%) su quello posteriore.
sistema (azionato da OBIETTIVO LEGGEREZZA
un motore elettrico e La vettura fa ampio uso di alluminio, materiale leggero uti-
da due puntoni) fa lizzato per le parti stampate di gran parte della carrozze-
perdere lo sterzo a de- ria e del pianale (in verde nell’immagine sotto),
moltiplicazione varia- oltre che per i profilati di rinforzo (in blu) e
bile: ne viene montato per alcuni elementi strutturali ottenuti per
uno tradizionale, più fusione (rosso). Il resto è acciaio stam-
diretto del 10%. pato (in grigio), anche a caldo (viola).

GIOCA SUL GRIGIO


La cornice della mascherina della Sport è grigia,
anziché in tinta con la carrozzeria. Il radar
e il laser del pacchetto Assistenza Tour (€ 1.810)
occupano ciascuno un riquadro della griglia

109
PROVATA PER VOI AUDI Q8 50 TDI QUATTRO TIPTRONIC SPORT

DIAMO I VOTI I risultati di dati forniti


dalla casa SCHEDA TECNICA
VELOCITÀ MASSIMA Rilevata Dichiarata MOTORE TERMICO
POSIZIONE DI GUIDA ● ● ● ● ● Ccarburante/cilindrata cm³ Igasolio/2967
Ampie le regolazioni elettriche (di serie) in 8a a 3350 giri 241,7 km/h 245 km/h
ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata N. cilindri e disposizione I6 a V di 90°
di sedile e volante. Intuitivi i comandi.
0-100 km/h 6,3 6,3 secondi Distribuzione I4 valvole per cilindro
CRUSCOTTO ●●●●●
Potenza max kW (CV)/giri I210 (286)/4000
Il cruscotto virtuale ha una grafica mo- 0-400 metri 14,5 152,5 km/h non dichiarata
0-1000 metri 26,8 194,0 km/h non dichiarata Coppia max Nm/giri I600/2250-3250
derna e d’immediata comprensione, ol-
RIPRESA IN DS Secondi Velocità di uscita Dichiarata MOTORE ELETTRICO
tre che ampiamente configurabile. Ric-
co, ma caro, l’head-up display (€ 1.670). 1 km da 40 km/h 25,5 194,3 km/h non dichiarata Potenza max kW (CV)/giri I0
Coppia max Nm/giri I0
VISIBILITÀ ●●●●● 1 km da 60 km/h 24,5 194,8 km/h non dichiarata
A dispetto delle misure extralarge, gli in- da 40 a 70 km/h 2,2 non dichiarata Emissione di CO2 g/km I179
gombri si percepiscono abbastanza be- da 80 a 120 km/h 4,6 non dichiarata Cambio Iautomatico a 8 marce + “retro”
ne e i sensori di distanza (anche ante- CONSUMO Rilevato Dichiarato Trazione Iintegrale
riori) sono di serie. Consigliabili (e non in città 11,2 km/l 13,7 km/l Freni anteriori Idischi autoventilanti
costose: € 350) le telecamere a 360°. Freni posteriori Idischi autoventilanti
fuori città 14,5 km/l 15,4 km/l
COMFORT ●●●●● Capacità di traino kg I3500
in autostrada 11,5 km/l non dichiarato
Grazie anche al parabrezza isolante Tipo di batteria Iioni di litio
(550 euro con lo sbrinatore elettrico,
medio 12,5 km/l 14,7 km/l
FRENATA Rilevata Dichiarata QUANTO È GRANDE
385 senza) e ai vetri laterali insonoriz-
zati (€ 600) si viaggia nel silenzio. da 100 km/h 35,0 metri non dichiarata Lungh./largh./alt. cm I499/200/171
da 130 km/h 57,9 metri non dichiarata Passo cm I300
MOTORE ●●●●●
Nella guida normale si nota un leggero ALTRI VALORI Rilevati Dichiarati Posti I5
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica 134 km/h Peso in ordine di marcia kg I2145
ritardo di risposta sotto i 2000 giri; poi
il 3.0 si “sveglia” di colpo e spinge con Diametro di sterzata tra due marciapiede 12,8 metri 13,3 km/l Capacità di carico litri I605/1775
energia. Minime ma presenti le vibrazio- Pneumatici di serie I285/45 R 21
Rispetto al dato dichiarato: = prestazioni migliori = prestazioni peggiori = prestazioni uguali
ni, specie quando lavora lo Stop & Start. Serbatoio del gasolio litri I75
RIPRESA ●●●●● Dati dichiarati con i cerchi di 22’’ (da € 1.570). Auto in prova equipaggiata con gomme Continental SportContact 6 285/40 R 22
Dopo che il turbo ha iniziato a soffiare e il
cambio ha scalato da sé uno o più rappor- CARICARE È PIÙ FACILE
ti, si recupera velocità in un baleno. Due tasti nel baule permettono di
CAMBIO ●●●●● abbassare o alzare l’auto da terra
di 5 cm. Brillanti le sottili luci a led
SCARSO ● ● ● ● ● SUFFICIENTE ● ● ● ● ● DISCRETO ● ● ● ● ● BUONO ● ● ● ● ● OTTIMO ● ● ● ● ●

Grazie anche a ben 10 anni di affinamen-


ti, questa unità della ZF è un punto di rife-
rimento per le trasmissioni automatiche: è
dolce e rapida nei passaggi di marcia.
FRENATA ●●●●●
A dispetto degli oltre 2100 kg di massa, la
vettura ha spazi d’arresto analoghi a quel-
li delle migliori sportive. Bene la stabilità
del retrotreno. Solo dopo varie “inchiodate”
l’impianto (ben modulabile) si affatica.
STERZO ●●●●●
È nettamente più diretto rispetto a quel-
lo della Q7 e, con le quattro ruote ster-
zanti, assicura una maneggevolezza in-
vidiabile. Buona ma non da lode, invece,
la precisione, per il leggero ritardo con
cui viene fatto curvare il retrotreno.
TENUTA DI STRADA ● ● ● ● ●
Pneumatici larghi di mescola sportiva e
molle ad aria che in curva “tengono su” la
carrozzeria assicurano limiti molto elevati.
AIUTI ALLA GUIDA ● ● ● ● ●
L’auto può montare i sistemi più evoluti
72/77 cm

ma quasi tutti sono extra: persino i sen-


sori di monitoraggio dell’angolo cieco.
VETRI LATERALI “A GIORNO”
QUALITÀ/PREZZO ● ● ● ● ●
Il prezzo è in linea con quello delle rivali, Ampio l’angolo di apertura delle
così come la cura dei dettagli. In più, c’è porte. Tutti i finestrini sono senza
tanta tecnologia evoluta (come quella del cornice, come nelle coupé sportive
sistema multimediale); ma molto si paga.

110
LE RIVALI
BMW X6 XDRIVE30D M SPORT
È nata solo quattro anni fa, ma a fine 2019
arriverà la nuova (ne scriviamo a pagina
258 CV • 230 km/h • 14,3 km/l 49). Il 3.0 a sei cilindri in linea è potente e
� 86.550 6

ro
vibra poco, ma mancano le molle ad aria

eu
D-TEMP

(di serie gli ammortizzatori elettronici) e


dietro chi è alto tocca il soffito con il capo.

LAND ROVER RANGE ROVER SPORT 3.0 SDV6 HSE DYN.


Come la Q8, ha il tetto che non scende
troppo verso il posteriore: ok l’abitabilità.
Inarrestabile in fuori strada (ha le marce ri- 306 CV • 225 km/h • 13,3 km/l
� 90.000 6

ro
dotte), monta il 3.0 V6 più potente del lot-

eu
D-TEMP
to, benché non così “graffiante”. Di serie
interni in pelle e fari a matrice di led.

MASERATI LEVANTE 3.0 V6 DIESEL GRANSPORT


È tutta “da guidare”, ma abbastanza
comoda. Il 3.0 V6 spinge deciso e, gra-
275 CV • 230 km/h • 12,7 km/l zie ad altoparlanti nello scarico, “suo-
� 90.040 6
ro

na” bene. Molti sistemi di sicurezza, co-


eu

D-TEMP

me il cruise control adattativo, sono nel


pacchetto Driver Assistance (€ 2.928).

MERCEDES GLE COUPÉ 350 D PREMIUM PLUS 4MATIC

Dati dichiarati dalle case


A vederla non si direbbe, ma dietro è ab-
bastanza ospitale. Il 3.0 V6 è più docile
che grintoso e il valido cambio automa- 258 CV • 226 km/h • 14,5 km/l
� 86.429 6

ro
tico ha nove marce (una in più di quan-

eu
D-TEMP
to offerto dalle rivali). Soprattutto como-
da, fa pagare le molle ad aria 2.086 euro.

CON LA MATRICE, SI “ANIMANO”


Fari su due livelli, con gli abbaglianti in
86.500 6
ro

basso e quelli a matrice di led sopra


eu


d-temp
(€ 1.860, incluse le “frecce” composte da
9 diodi che si accendono in sequenza).
Le placche nere nascondono i lavafari

SECONDO NOI
Sì AGILITÀ Sembra difficile da credere ma, gra-
zie alle ruote posteriori sterzanti (€ 1.390),
l’auto si manovra come un bici ed è rapida fra le curve.
COMFORT Grazie alle molle ad aria (di serie) e ai
vetri isolanti (optional), l’assorbimento delle bu-
che e l’insonorizzazione sono di alto livello.
TECNOLOGIA Cruscotto digitale, sistema multimedia-
le reattivo, telecamere che mostrano l’auto in 3D
dall’esterno e tanti aiuti alla guida: cosa volere di più?

OPTIONAL Si parte da quasi € 90.000, ma


sono a pagamento persino la radio Dab e No
gli “indispensabili” Android Auto e Apple CarPlay.
Da integrare pure la dotazione per la sicurezza.
RITARDO DI RISPOSTA DEL MOTORE Il sei cilindri si
“sveglia” solo una volta superati i 2000 giri, pren-
dendo giri di colpo: la fluidità di marcia ne risente.
POSTO CENTRALE La seduta rialzata del divano e il
largo tunnel non lo rendono particolarmente ospitale.

111
GUIDA ALL’ACQUISTO LE IBRIDE

Chiedono aiuto
alla corrente
È il momento delle ibride. Che, per ridurre i consumi LA PRIME DIECI
GENNAIO-OTTOBRE
2018
e le emissioni inquinanti, sono spinte anche da un motore 1 TOYOTA YARIS 23.766
2 TOYOTA C-HR 15.602
elettrico. Sfruttando tecnologie diverse. Vediamole 3 TOYOTA RAV4 6404
4 TOYOTA AURIS 6210

L
e restrizioni del traffico legate all’inquinamento si LE COMPRANO IN TANTI 5 KIA NIRO 3473
moltiplicano, i prezzi dei carburanti sono costante- Sia chiaro: le ibride non 6 SUZUKI IGNIS 2782
mente alle stelle e le auto elettriche restano riser- sono le auto ideali per 7 SUZUKI SWIFT 2764
vate a pochissimi, per via del costo elevato e della scar- chiunque. Le diesel resta- 8 LEXUS NX 2183
9 FORD MONDEO 1376 Dati Unrae
sa praticità d’uso. In questo contesto, le vetture che ab- no imbattibili per chi ma-
10 MINI COUNTRYMAN 839
binano un motore termico a un’unità (o due) a corren- cina tanti chilometri fuori
te sono una soluzione interessante. Ce ne sono di di- città, i modelli a benzina costano meno e quelli a gas so-
versi tipi. Si va dalle più economiche mild, con appor- no il massimo se davanti a tutto si mette il risparmio. Ma
to della parte elettrica ridotto ma in grado di garantire è vero che le “bimotore” piacciono sempre di più: gli ita-
un certo vantaggio, alle full, che in città (situazione do- liani ne hanno comprate 73.256 nei primi 10 mesi del
ve ogni ibrida dà il meglio) bevono pochissimo. Infine, 2018, invece delle 55.105 del 2017. Una crescita desti-
le plug-in, che si ricaricano anche attingendo alla rete nata a continuare, grazie alle tante novità in arrivo anche
elettrica: costano care, a causa della batteria molto più da case che oggi non hanno modelli di questo tipo: per
capiente, ma chi ha la possibilità (e la pazienza) di colle- la fine del 2019 vedremo la Citroën C5 Aircross, la DS 7
gare spesso l’auto a una presa può anche dimezzare la Crossback e la Jeep Renegade. In queste pagine, invece,
spesa per il carburante (e l’impatto ambientale). trovate la panoramica delle ibride più vendute.

112
MILD Facciamola semplice
Le ibride mild (o “leggere”) utilizzano un
sistema semplice e compatto, che riduce le
2 emissioni e i consumi del 5-10% in media.
3 CINGHIA, BATTERIA E POCO PIÙ
Il sistema più diffuso prevede un’unità elettrica
1 collegata al motore a benzina (o diesel)
1 con una cinghia; fa da motorino di avviamento,
e “aiuta” nei primi istanti delle riprese. L’ener-
4 gia per azionarlo proviene dalla batteria 2
che affianca quella “normale” 3 (utilizzata
per i servizi elettrici, come le luci). La ricarica
avviene nelle decelerazioni, quando lo stesso
dispositivo 1 , trascinato, genera corrente; la
potenza recuperata (e l’efficacia del rallenta-
mento) è gestita dalla centralina dell’Abs 4 .

FULL Più potenza elettrica


La parte elettrica è più importante. Il motore/
generatore 1 ha decine di cavalli e fa parte
della trasmissione (quasi sempre automatica).
Sono maggiori la capacità e la tensione della
2 batteria 2 , con le trasformazioni della cor-
4
rente gestite dall’inverter 3 . I vantaggi per
3 l’ambiente e il portafogli toccano il 20-30%.
FRENI POCO? BASTA LA CORRENTE
1 Come con le mild, nei rallentamenti l’unità
elettrica 1 viene fatta girare dall’inerzia
dell’auto, ricaricando la “pila”; lo sforzo dipen-
Valori dichiarati

5
de da quanta corrente crea. La centralina 4
interagisce allora con quella dell’Abs 5 ge-
stendo il recupero di energia e il rallentamento;
i dischi servono solo nelle frenate decise.

PLUG -IN
L’energia dalla presa
Le plug-in (o “ricaricabili”) sono delle ibride
“full” con batteria 1 più capace, sufficiente
per coprire decine di chilometri “in elettrico”,
2 anche ad alta velocità (invece di 1-2 km sotto
1 i 50 km/h). Ma per una ricarica completa non
5 4
basta l’energia recuperata nei rallentamenti;
occorre collegarsi alla rete tramite la presa 2 .
NIENTE CAVO, NIENTE VANTAGGI
Se non si effettua la ricarica dall’esterno, le
3 plug-in si comportano (anche nei consumi)
come le full. Uguale lo schema: unità elettri-
6 ca 3 , inverter 4 , che varia tensione e tipo
di corrente (continua o alternata) in base ai
dispositivi da alimentare, centralina 5 , che
dialoga con quella dell’impianto frenante 6 .

113
GUIDA ALL’ACQUISTO LE IBRIDE
PREGI
Economa e comoda in città
TOYOTA YARIS La città è il suo regno Molto spaziosa
Prestazioni poco vivaci
Sistema multimediale così così

P ratica e molto spaziosa in rapporto ai soli


395 cm di lunghezza, ha la batteria sotto il
divano: così, ha lo stesso baule (286/1119 litri)
DIFETTI

delle altre versioni. La personalità estetica non


le manca, mentre gli interni sono più classici,
col display dell’impianto multimediale (non
rapido, e privo di Android Auto e Apple CarPlay)
ben integrato nella fascia orizzontale della
plancia; nitido il cruscotto e buone le finiture.
COMODA PIÙ CHE SPORTIVA
In città va alla grande: lo sterzo è una “piuma”,
fa ben 23,1 km/l (rilevati) e può percorrere un
paio di chilometri “in elettrico”. Il cambio auto-
matico è fluido, ma in ripresa fa salire troppo di
giri il 1.5; rassicurante, seppure non sportiva, la
tenuta di strada. Tutte hanno l’avviso di uscita
di corsia e la frenata automatica d’emergenza.
❱❭a benzina da 19.600 a 22.450 euro

FULL
POTENZA COMBINATA CV 101
CHE “BOCCA” GRANDE!
MOTORE ELETTRICO CV 61 Cofano corto e spiovente e presa d’aria che occupa
CAPACITÀ DELLA BATTERIA KWH 0,9 gran parte del paraurti: il frontale è inconfondibile

TOYOTA C-HR Si guida bene, ma non è così pratica


L a linea futuribile di questa crossover
compatta fa il paio con un sistema ibrido
efficiente: versione evoluta di quello usato in
diretto, la tenuta di strada elevata e i freni
potenti la rendono gradevole e sicura. Per
tutte sette airbag, la retrocamera, il cruise
posteriori minuscoli riducono la luminosità.
Non un granché il baule, sia per la capienza
(377/1160 litri) sia per la facilità di accesso.
altri modelli della casa, garantisce consumi control adattativo e l’avviso di uscita di corsia. ❱❭a benzina da 28.850 a 34.500 euro
bassi e riprese pronte (ma rimane un po’ di ALL’AVANGUARDIA ANCHE DENTRO
“effetto scooter”, col 1.8 a benzina che va Personale, con uno stile “hi-tech”
molto su di giri a causa della trasmissione e ben realizzato, l’abitacolo è
a variazione continua di rapporto). Lo sterzo anche ampio, ma i finestrini

RUOTE IN EVIDENZA
PREGI I fari lunghi e sottili
Consumi davvero ridotti
seguono il contorno
Guida gradevolei
dei passaruota assai
“Effetto scooter” in ripresa sporgenti; il tetto ad
Poca visuale dal divano arco dà uno slancio
DIFETTI
quasi da coupé

FULL
POTENZA COMBINATA CV 122
MOTORE ELETTRICO CV 72
CAPACITÀ DELLA BATTERIA KWH 1,3

114
Le Toyota in fine serie
La Toyota ha due ibride “full” molto vendute, che
saranno sostituite all’inizio del 2019. L’Auris
(berlina o wagon Touring Sports) è una media
comoda e abbastanza ben fatta, con 136 CV e
prezzi da 24.500 euro. Cederà il passo alla più
accattivante Corolla (con 122 o 180 cavalli).
LA SUV È ANCHE 4X4
Anche la suv Rav4 sarà tutta nuova, ma non cam-
bierà nome. Quella di oggi (197 CV, anche 4x4
e da 35.300 euro) è scattante e assai spaziosa,
ma convince più per il comfort che per la guida.

VOLENDO, BICOLORE
Ampi e ben visibili i fanali,
che arrivano nel portellone;
le Trend hanno il tetto nero KIA NIRO Da famiglia ma vivace PREGI

C
e il resto della carrozzeria
rossover dalle forme levigate lunga 436 cm, ha un abitacolo ampio, Abitabilità notevole
blu, rossa, grigia o bianca
arioso e rifinito con una certa attenzione; scomodo, però, il freno di Prestazioni brillanti
stazionamento a pedale. Con il cambio robotizzato a doppia frizione e Freno di parcheggio scomodo
LA PROVA di 6.2017 il 1.6 da 105 CV aiutato da un motore elettrico piuttosto potente, le ac- Plug-in: baule piccolo
1.5 Hybrid Active 5p celerazioni sono brillanti; buona la precisione di guida e valida la frenata. DIFETTI
Velocità max I163,7 (165) km/hI GARANZIA SENZA FINE (O QUASI)
0-100 km/h I13,1 (11,8) sec.I C’è anche plug-in: per la casa percorre oltre 50 km
Da 80 a 120 km/h (in Drive) I10,8 sec.I in modalità elettrica, sfruttando la batteria che in LA PROVA di 3.2017
Consumo medio di benzina I19,6 (27,0) km/lI cinque ore si ricarica dalla presa di casa. Ma il baule 1.6 GDI HEV DCT Style
Frenata da 100 km/h I37,6 metriI è più piccolo di quello delle altre versioni (324/1322 Velocità max I174,1 (162) km/hI
Dati rilevati. Tra parentesi quelli dichiarati litri invece di 427/1425) e costa € 9.200 in più della 0-100 km/h I10,6 (11,5) sec.I
Style, simile per dotazione (include navigatore, “cli- Da 80 a 120 km/h (in Drive S) I8,0 sec.I
ma” bizona e sette anni o 150.000 km di garanzia). Consumo medio di benzina I18,9 (22,7) km/lI
❱❭a benzina da 25.500 a 30.500 euro Frenata da 100 km/h I36,1 metriI
❱❭a benzina ricaricabile a 36.700 euro Dati rilevati. Tra parentesi quelli dichiarati

SCHERMO IN ALTO
Il sistema multimediale ha
un display di 8” ben visibile
e accattivante, ma è privo di
Android Auto e Apple CarPlay

LA PROVA di 3.2017
1.8 Hybrid E-CVT Style
Velocità max
0-100 km/h
I175,6 (170) km/hI
I11,7 (11,0) sec.I FULL PLUG-IN
Da 80 a 120 km/h (in Drive) I8,8 sec.I POTENZA COMBINATA CV 141 141 COL CAVO, UN PO’ DI CELESTE
Consumo medio di benzina I19,6 (25,6) km/lI Il frontale è semplice, con fari dal
Frenata da 100 km/h I34,6 metriI MOTORE ELETTRICO CV 44 61 taglio aggressivo; la Plug-in ha
Dati rilevati. Tra parentesi quelli dichiarati CAPACITÀ DELLA BATTERIA KWH 1,6 8,9 inserti azzurri nella presa d’aria

115
GUIDA ALL’ACQUISTO LE IBRIDE

LEXUS NX Grintosa, ma accogliente SUZUKI IGNIS


Q uesta suv lunga 463 cm è apprezzata per il suo aspetto grintoso,
tutto intagli e nervature, ma anche per gli interni ampi e rifiniti come
si deve; grande pure il baule (555/1600 litri). Ben insonorizzata e con
PREGI
Comfort elevato
Linea molto personale
sospensioni efficaci, è una vettura comoda e sicura, adatta anche alla Consumi alti in autostrada
città: è maneggevole, non saltella sul pavé e sulle rotaie, e consuma come Nessun vano refrigerato
un’utilitaria (nella prova abbiamo percorso 16,7 km/l). Il cambio, simile DIFETTI
a quelli a variazione continua di rapporto, è comodo nel
traffico, ma poco appagante nella guida sportiva. LA PROVA di 3.2015
CON UNO O DUE MOTORI ELETTRICI Hybrid F Sport 4WD
Nella versione a due ruote motrici, è spinta da un 2.5 a Velocità max I188,6 (180) km/hI
benzina da 155 CV abbinato a un motore elettrico sulle 0-100 km/h I9,1 (9,2) sec.I
ruote anteriori; mentre la 4WD ha una seconda unità Da 80 a 120 km/h (in Drive S) I6,3 sec.I
elettrica che muove quelle dietro. Le batterie sono col- Consumo medio di benzina I14,5 (16,9) km/lI
locate sotto il divano. La F Sport ha le sospensioni attive. Frenata da 100 km/h I37,7 metriI
❱❭a benzina da 48.150 a 59.600 euro Dati rilevati. Tra parentesi quelli dichiarati

MILD
POTENZA COMBINATA CV 90
MOTORE ELETTRICO CV 3
CAPACITÀ DELLA BATTERIA KWH 0,4

SUZUKI SWIFT

FULL LA RICONOSCI SUBITO


POTENZA COMBINATA CV 197 Decisamente originale, la linea
è fatta di superfici sfaccettate e
MOTORE ELETTRICO CV 143+68* tanti spigoli. Grintosa l’enorme
CAPACITÀ DELLA BATTERIA KWH 1,6 mascherina a forma di clessidra
*Il motore posteriore da 68 CV è riservato alle 4WD

Le Audi, invece...
Molti modelli della casa tedesca, a
benzina o diesel, sono omologati
come ibridi anche se non hanno un
motore elettrico che aiuta a muoverli.
UN SISTEMA A 12 V E UNO A 48 PREGI
Le A4 e A5 utilizzano un’unità che Elevata maneggevolezza
fa da alternatore e motorino d’av- Motori vivaci
viamento e riduce un po’ i consumi perché con batteria specifica a 48 V anziché a 12, che Baule non grande
aumenta il tempo di funzionamento dello gestisce anche lo spegnimento e il riavvio del Plastiche povere d’aspetto
Stop&Start in città. Le più grandi A6, A7, A8, motore a gasolio quando si “veleggia”, senza DIFETTI
Q7 e Q8 sfruttano un sistema più sofisticato, premere l’acceleratore, fra i 55 e i 160 km/h.

116
PREGI
Abitacolo spazioso e pratico PERSONALE
Prestazioni vivaci Il frontale alto,
Comfort appena discreto con i grandi fari
Sterzo poco preciso (anche full led) ha
DIFETTI un’aria simpatica.
Squadrata la parte
posteriore; di serie
le barre sul tetto

È vispa e fa simpatia
L a sfiziosa crossover è lunga appena 370 cm, ma offre spazio per quattro adulti
(il divano è omologato per due). Gli interni hanno uno stile allegro e originale,
e sono funzionali grazie al divano scorrevole di 16 cm. Il baule (260/1100 litri)
non è male in rapporto agli ingombri: per non penalizzarlo, la piccola batteria
dell’unità elettrica è sotto il sedile di guida (come in tutte le Suzuki ibride).
NON TRASCURA LA SICUREZZA
La ricca dotazione prevede (di serie per tutte, tranne la Cool) la frenata automati-
ca d’emergenza, l’allarme anti-colpo di
LA PROVA di 8.2018 sonno e quello di uscita involontaria di
1.2 Hybrid iTop 2WD corsia. Vispo il 1.2 ed efficiente il siste-
Velocità max I172,2 (170) km/hI ma ibrido: l’apporto del motore elettrico
0-100 km/h I10,8 (11,8) sec.I è modesto, ma abbiamo rilevato ben
Da 80 a 120 km/h (in Drive S) I22,3 sec.I 17,2 km/l in città; poco potenti, però, i
Consumo medio di benzina I17,6 (n.d.) km/lI freni, e impreciso lo sterzo. Il cambio è
Frenata da 100 km/h I42,5 metriI manuale, la trazione anteriore o 4x4.
Dati rilevati. Tra parentesi quelli dichiarati ❱❭a benzina da 16.950 a 20.450 euro

Sportivetta ma pratica
Q uesta utilitaria a cinque porte è compatta, eppure l’abitacolo è ampio e
ospitale, con un gradevole tocco di sportività. Difetti? Le plastiche rigide
e lucide sono economiche; scomode le maniglie esterne delle porte posteriori
mimetizzate nel telaietto. Discreto il bagagliaio: 265/947 litri.
POCHI CHILOGRAMMI, TANTO SPRINT
L’auto è assai leggera, e si sente: è maneggevole, offre una buona tenuta di
strada e un ottimo rapporto fra prestazioni e consumi. Già la 1.2 da 90 CV
(anche a trazione integrale, per 1.500
euro in più) scatta bene se la si tiene LA PROVA di 3.2018
su di giri; la 1.0 turbo a tre cilindri 1.0 BoosterJet S Hybrid
(111 CV) è un piccolo “fulmine”, e il Velocità max I195,4 (195) km/hI
motorino elettrico la aiuta a bere poco 0-100 km/h I9,5 (10,6) sec.I
(16,7 i km/l rilevati in città). Ottima la Da 80 a 120 km/h (in Drive S) I11,2 sec.I
dotazione, con anche i fari full led e il Consumo medio di benzina I17,2 (n.d.) km/lI
cruise control adattativo. Frenata da 100 km/h I36,3 metriI
❱❭a benzina da 17.790 a 19.290 euro Dati rilevati. Tra parentesi quelli dichiarati
IL TETTO È PIATTO
La linea è caratterizzata
dal parabrezza piuttosto
MILD MILD verticale, dal tetto
piatto e dai generosi
POTENZA COMBINATA CV 90 111 passaruota. La plancia
MOTORE ELETTRICO CV 3 3 è alleggerita da una
sottile fascia chiara
CAPACITÀ DELLA BATTERIA KWH 0,4 0,4
GUIDA ALL’ACQUISTO LE IBRIDE
LA PROVA di 6.2016
2.0 Hybrid Vignale 4p eCVT
FORD MONDEO PREGI
Comfort notevole
Velocità max
0-100 km/h
I192,3 (187) km/hI
I9,7 (9,2) sec.I
Consumi ridotti Da 80 a 120 km/h (in Drive) I6,9 sec.I
Consumo medio di benzina I17,9 (20,8) km/lI
Baule piccolo e irregolare Frenata da 100 km/h I35,7 metriI
Cambio poco sportivo Dati rilevati. Tra parentesi quelli dichiarati
DIFETTI

TRADIZIONALE
Classica la plancia, con
il display di 8” un po’
troppo in basso. La linea
è filante, con un pizzico
di grinta nel frontale

FULL
POTENZA COMBINATA CV 188
MOTORE ELETTRICO CV 120
CAPACITÀ DELLA BATTERIA KWH 1,4

MINI
COUNTRYMAN T ipicamente Mini nelle forme (ma non nelle
misure, con 430 cm di lunghezza), questa
crossover ha un 1.5 turbo a tre cilindri da 136
e ben rifinito; non male il baule (405/1230
litri), anche se manca la possibilità di far scor-
rere il divano (come nelle altre versioni) per
CV per le ruote anteriori, e un motore elettrico l’ingombro della batteria. Che, secondo la casa,
Veloce, 4x4 per quelle posteriori. Lo sprint da sportiva (6,8
secondi dichiarati nello “0-100”) va a braccet-
si ricarica dalla presa domestica in tre ore e un
quarto e fa percorrere “in elettrico” 41,7 km.
e con il cavo to con l’ottima tenuta di strada. Ma lo sterzo
è un po’ duro, e mancano l’avviso di uscita di
❱❭a benzina ricaricabile da 39.100 a 42.700 euro
corsia e il monitoraggio degli angoli ciechi.
NIENTE DIVANO SCORREVOLE
L’abitacolo è ampio, arioso, personale

DI LATO, TRE VETRI


I fanali verticali (a
led) e il tetto piatto
(bianco o nero a
contrasto gratis)
sono tipici delle Mini;
il terzo finestrino
facilita la visibilità

PLUG-IN PREGI
Finiture accurate
POTENZA COMBINATA CV 224 Guida e prestazioni sportive
MOTORE ELETTRICO CV 88 Autonomia scarsa in velocità
CAPACITÀ DELLA BATTERIA KWH 7,6 Sospensioni e sterzo duretti
DIFETTI

118
Una berlina HYUNDAI IONIQ La grinta non manca
tutto comfort L a linea a goccia di questa media a
cinque porte cela la meccanica della

Q uesta grande berlina a quattro


porte (487 cm di lunghezza)
spicca per abitabilità e comfort: ottimi
Kia Niro (vedi pagina 115: i due marchi
fanno parte dello stesso gruppo). La
migliore aerodinamica e il minor peso
il lavoro delle sospensioni e l’insono- aiutano un po’ i consumi: in città ab-
rizzazione. Col cambio a variazione biamo percorso 20,8 km/l con la Hybrid
continua, le riprese sono fluide ma, e 22,2 con la Plug-in (che, dopo una
accelerando a fondo, il 2.0 a benzina ricarica di cinque ore, ha fatto 53,5 km a
da 141 CV sale bruscamente di giri. “emissioni zero”). Ma spazio e accesso
Il che risulta fastidioso, ma non pe- per chi sta dietro non sono il massimo.
nalizza i consumi: in città abbiamo BEN DOTATA E RIFINITA COSÌ COSÌ
percorso ben 22,2 km/l. Lunga 443 cm, ha un baule di 443/1505
litri (la “full”) e di 341/1401 (la Plug-in).
LA VIGNALE È LUSSUOSA
Le finiture sono abbastanza buone, e Moderno, ma non lussuoso, l’interno. Lo sprint c’è e il SI STA DISTESI
la Vignale ha il lusso dei rivestimenti cambio robotizzato è valido; tuttavia, guidando veloci lo Sportiva la posizione
in pelle di plancia e sedili (che sono sterzo è impreciso. Sono di serie la frenata automatica d’ di guida ed elegante
anche ventilabili e con funzione di emergenza, il mantenimento di corsia e 5 anni di garanzia. la plancia, con inserti
massaggio). Insomma, si viaggia ❱❭a benzina da 26.050 a 29.400 euro satinati in azzurro; il
comodi, e in più la guida è facile e ❱❭a benzina ricaricabile da 34.650 a 37.300 euro display centrale è di 8”
precisa; peccato che le batterie poste
subito dietro il divano riducano la LE PROVE di 1.6 Hybrid 1.6 Plug-in
capienza del baule a 383 litri (dai 1.2017 e 11.2017 6DCT Style 6DCT Style
525 delle versioni non ibride). Velocità max I192,8 (185) km/hI I181,4 (178) km/hI
PREGI
❱❭a benzina da 34.950 a 42.100 euro Cambio apprezzabile 0-100 km/h I10,2 (11,1) sec.I I10,2 (10,6) sec.I
Dotazione notevole Da 80 a 120 km/h (in Drive S) I7,6 sec.I I7,2 sec.
Consumo medio di benzina I20,4 (19,2) km/lI I20,8 (90,9) km/lI
Finiture solo discrete
Autonomia media in elettrico I-I I46,9 (63) kmI
Rumorosità non bassa
DIFETTI Frenata da 100 km/h I36,8 metriI I37,9 metriI
Dati rilevati. Tra parentesi quelli dichiarati

TOCCHI PERSONALI
Il cruscotto ha un indicatore
della potenza utilizzata o
recuperata. I fari sono
contornati dalle luci
diurne a led

FULL PLUG-IN
POTENZA COMBINATA CV 141 141 SEMPLICE MA NON BANALE
Tetto ad arco, mascherina “a
MOTORE ELETTRICO CV 44 61 U” e luci diurne a boomerang
CAPACITÀ DELLA BATTERIA KWH 1,6 8,9 caratterizzano una linea filante

119
GUIDA ALL’ACQUISTO LE IBRIDE

TOYOTA PRIUS Strane ed efficienti SUZUKI BALENO


Q ueste filanti berline, personali al limite della stranezza, condividono con la crossover
C-HR (vedi a pagina 114) gran parte della meccanica: è la più evoluta, fra quelle delle
ibride della casa nipponica. Infatti, la guida è precisa, il comfort buono, lo sprint adeguato. POTENZA COMBINATA CV
MILD
90
E l’”effetto scooter” in ripresa? C’è (il 1.8 va molto su di giri) ma non infastidisce troppo.
IN CITTÀ BEVONO POCHISSIMO
MOTORE ELETTRICO CV 3
Ottimi i consumi, soprattutto in città: nelle CAPACITÀ DELLA BATTERIA KWH 0,4
nostre prove, 25 km/l con la “normale” e
28,6 con la Plug-in. Con quest’ultima,
che sfrutta anche il generatore come
motore, dopo 3 ore e 20 minuti di ricarica
abbiamo percorso 56,5 km senza usare
benzina; peccato che, pur più lunga (465
cm invece di 454), abbia un baule di
soli 191/1204 litri (invece di 504/1633).
❱❭a benzina da 29.500 a 31.200 euro
❱❭a benzina ricaricabile a 41.650 euro

GEMELLE DIVERSE
LE PROVE di 1.8 Hybrid 1.8 Plug-in
5.2016 e 11.2017 E-CVT Style Hybrid E-CVT
La Plug-in cambia
anche fuori: ha fanali Velocità max I184,5 (180) km/hI I164,0 (162) km/hI
“a L” invece che 0-100 km/h I11,5 (10,6) sec.I I11,8 (11,1) sec.I
verticali e lunotto Da 80 a 120 km/h (in Drive) I8,2 sec.I I8,8 sec.
e spoiler ondulati Consumo medio di benzina I22,2 (30,3) km/lI I23,8 (83,3) km/lI
Autonomia media in elettrico I-I I45,3 (63) kmI
Frenata da 100 km/h I39,1 metriI I37,6 metriI
Dati rilevati. Tra parentesi quelli dichiarati

PREGI
Consumi molto bassi
Guida precisa
Plastiche un po’ economiche HA UN CERTO SLANCIO
Plug-in: baule piccolo Rinnovata nel frontale,
DIFETTI è una monovolume
FULL PLUG-IN PER NULLA BANALE dall’aspetto dinamico PLUG-IN
Frontale corto e spiovente,
POTENZA COMBINATA CV 122 122 fari dal taglio elaborato:
POTENZA COMBINATA CV 224
MOTORE ELETTRICO CV 72 72+31 anche la versione non MOTORE ELETTRICO CV 88
ricaricabile si distingue
CAPACITÀ DELLA BATTERIA KWH 1,3 8,8 CAPACITÀ DELLA BATTERIA KWH 7,6

120
NIENTE FRONZOLI LA PROVA di 10.2016
La plancia è semplice, il 1.2 Hybrid B-Top
1.2 si avvia con un tasto. Velocità max I180,0 (180) km/hI
Bilanciata e tondeggiante 0-100 km/h I11,1 (12,3) sec.I
la linea, con la piccola Da 80 a 120 km/h (in 5a) I20,5 sec.I
mascherina “a U” Consumo medio di benzina I18,9 (n.d.) km/lI
Frenata da 100 km/h I42,4 metriI
Dati rilevati. Tra parentesi quelli dichiarati

Vince in praticità
Q uesta utilitaria è una “tuttofare” con le doti che servono a
un’auto da famiglia: nonostante i soli 400 cm di lunghezza,
offre parecchio spazio (anche nel baule: 355/1085 litri) e una
dotazione generosa: fari bixeno, retrocamera, “clima” automa-
tico, navigatore, cruise control adattativo e frenata d’emergenza,
nonché, come le altre Suzuki, tre anni o 100.000 chilometri di
garanzia. In compenso, gli interni sono un po’ dimessi.
LA LEGGEREZZA AIUTA
Sarà per il piccolo motorino elettrico di supporto (con batteria
sotto il sedile di guida) o per il peso ridotto (915 kg), fatto sta
che lo scatto è brillante e la sete di benzina
PREGI contenuta anche in città: abbiamo percorso 17,2
Dotazione valida per il prezzo km/l. Quanto alla guida, il cambio manuale è
Spazio abbondante preciso, ma lo sterzo un po’ meno; non troppo
Frenata “lunga” potenti i freni e rigide sulle buche le sospensioni.
Materiali interni economici ❱❭a benzina a 17.600 euro
DIFETTI

PREGI
Guida precisa
BMW SERIE 2 ACTIVE TOUR.
Prestazioni elevate
“Clima” scomodo da usare
Monovolume sprint
Pochi portaoggetti
DIFETTI M eccanicamente uguale alla Mini Countryman (vedi a pagina
118), la 225xe ne condivide l’entusiasmante brillantezza
(“0-100” ufficiale in 6,7 secondi) e la guida sicura e precisa; la
trazione è integrale, con il motore a corrente da 88 CV che spinge
sulle ruote posteriori e il 1.5 turbo a benzina su quelle anteriori.
DENTRO C’È UN PO’ MENO SPAZIO
L’abitacolo è rifinito a dovere, con spazio e praticità buoni
ma non eccezionali per una monovolume; discreto il baule
(400/1350 litri), penalizzato dalla presenza del motore elettrico
e dall’assenza del divano scorrevole (sotto ci sono le batterie),
di serie nelle altre versioni. Secondo la casa, con il “pieno” di
elettricità si percorrono fino a 41 km a zero emissioni; per la
ricarica ci vogliono poco più di tre ore dalla presa domestica.
❱❭a benzina ricaricabile da 38.250 a 44.050 euro

TI DICE TUTTO
Il display di 8” (€ 2.750)
visualizza pure i flussi di
energia fra motori e batteria.
A sinistra la presa di ricarica
GUIDA ALL’ACQUISTO LE IBRIDE
FULL ANTICONFORMISTA
POTENZA COMBINATA CV 136 Se il frontale è dominato
dalla grande mascherina,
MOTORE ELETTRICO CV 82 a bordo a fare scena è
CAPACITÀ DELLA BATTERIA KWH 1,3 lo schermo (fino a 10,3”)
nell’elegante plancia

LEXUS CT
Più raffinata
che spaziosa
N ata nel 2010 e leggermente rinnovata
nell’estetica sette anni dopo, monta (come
la Toyota Auris) un 1.8 a benzina da 99 CV abbi-
nato a un motore elettrico da 82. Le prestazioni
non sono eccezionali, ma il consumo dichiara-
to è allettante: 23,8 km/l per la Business (che
ha ruote più strette); 22,7 per le altre.
COI BAGAGLI NON SI PUÒ ESAGERARE
La guida è precisa e l’auto è confortevole, se si
PREGI eccettua “l’effetto scooter” nelle accelerazioni
Finiture curate
decise, con il motore a benzina che “alza la
Guida precisa
voce”. Gli interni, ricercati, non mancano di
Bagagliaio piccolo sportività. Ma, per un’auto da 435 cm, lo spazio
Posti dietro scomodi è poco: sia sul divano sia nel baule (275 litri).
DIFETTI
❱❭ a benzina da 32.100 a 37.400 euro

PORSCHE PANAMERA Prestazioni elettrizzanti


D ue le versioni ibride ricaricabili di questa
sportivissima berlina (per € 2.928 in
più c’è la famigliare Sport Turismo): la 4
tivamente, 4,6 e 3,4 secondi nello “0-100”.
QUEI COMANDI POSSONO DISTRARRE
Per entrambe, ruote posteriori sterzanti (€
4 posti (5 per la wagon) è lussuoso e nella va-
riante Executive (520 cm di lunghezza anziché
505) è da vera limousine. Raffinati, ma poco
E-Hybrid da 462 CV e la Turbo S E-Hybrid 2.098, esaltano l’agilità) e circa 50 km di pratici, i comandi a sfioramento nella consolle.
da 680, per le quali la casa dichiara, rispet- autonomia promessa in elettrico. L’abitacolo a ❱❭a benzina ricaric. da € 115.230 a 207.462
PREGI
Interni lussuosi
Prestazioni mozzafiato
Berlina solo a quattro posti
Comandi nella consolle
DIFETTI

DETTAGLI “RACING”
È a scomparsa l’ampio spoiler
ospitato alla base del lunotto.
Le pinze dei freni gialle sono
riservate alle versioni ibride
PLUG-IN PLUG-IN
POTENZA COMBINATA CV 462 680
MOTORE ELETTRICO CV 136 136
CAPACITÀ DELLA BATTERIA KWH 14 14

122
LA PROVA di 3.2016
450h F Sport (313 CV)
LEXUS RX Comodità in abito sportivo Velocità max
0-100 km/h
I209,8 (200) km/hI
I8,4 (7,7) sec.I
Da 80 a 120 km/h (in Drive S)
L
I4,9 sec.I
’abitacolo spazioso (ma il baule è PREGI Consumo medio di benzina I12,4 (16,9) km/lI
poco esteso in altezza) e curato fa Comfort elevato Frenata da 100 km/h I35,8 metriI
il paio con l’elevato comfort. A dispetto Frenata vigorosa Dati rilevati. Tra parentesi quelli dichiarati
delle forme grintose, la prontezza e
Baule poco esteso in altezza
l’agilità nel misto di questa grande suv
Consumo autostradale alto
(è lunga 489 cm, e 500 nella versione DIFETTI
L a 7 posti) non sono delle migliori.
Invidiabili, per contro, gli spazi di frenata.
INTEGRALE. CON TRE MOTORI
Il sistema ibrido comprende un 3.5
V6 da 262 CV abbinato a due motori
elettrici: uno, da 167 cavalli, collegato
all’unità a benzina e alle ruote anteriori;
l’altro, con 68, a quelle dietro. La trazione
4x4 che ne deriva torna utile sui fondi a
bassa aderenza. I consumi, discreti in
città (abbiamo rilevato 13,7 km/l), sono
elevati in autostrada (9,5 km/l).
❱❭ a benzina da 71.350 a 81.850 euro
FULL
POTENZA COMBINATA CV 313 UN “VISO” CONOSCIUTO
MOTORI ELETTRICI CV 167+68 I fari sottili con luci diurne a “freccia” e la mascherina
a clessidra sono tipici dei più recenti modelli del marchio
CAPACITÀ DELLA BATTERIA KWH 1,9

VOLVO XC60 SOBRIA E RAFFINATA


Gusto minimalista e

Tanto brio, poche borse cura nelle finiture per


l’abitacolo. Tutt’altro
che freddo
il design esterno

PREGI
Finiture curate
Tanti sistemi di sicurezza
Bagagliaio piccolo
“Clima” poco pratico
DIFETTI
L unga 469 cm, questa suv dalle forme eleganti
ha un abitacolo sobrio e tecnologico: tutte le
le valigie non è granché: col divano in posizione
d’uso, la capacità del baule è di 468 litri.
PLUG-IN funzioni si comandano dallo schermo verticale di
9” nella plancia (ma, per il “clima”, tasti tradizio-
È 4X4 E NON TEME I FONDI SCIVOLOSI
Il brio c’è: il 2.0 sovralimentato da ben 320
POTENZA COMBINATA CV 392 nali sarebbero più semplici da utilizzare). Tanti i cavalli muove le ruote anteriori, mentre quelle
sistemi di sicurezza, inclusa la guida semiauto- posteriori sono azionate da un motore elettrico.
MOTORE ELETTRICO CV 88 moma (nel pacchetto IntelliSafe, da 1.650 euro). L’autonomia dichiarata a corrente è di 45 km.
CAPACITÀ DELLA BATTERIA KWH 10,4 Lo spazio non manca per i passeggeri; quello per ❱❭ a benzina ricaricabile da € 74.000 a 75.500

123
TECNOLOGIA LE RICADUTE DELLA GUIDA AUTONOMA

NIENTE PILOTA
Un “taxi senza
guidatore”: nel
prototipo Renault
Ez-Go ci si siede
su panchine
collocate lungo
il perimetro
dell’abitacolo

Ecco l’auto-robot
La guida autonoma cambierà faccia, letteralmente, alla carrozzeria e agli
interni delle vetture di domani. E lancerà sfide inedite per la sicurezza

L Un percorso in 5 tappe
a guida autonoma è alle porte: men-
tre leggete questo articolo, decine di
Nel 2014 la Sae (Società degli ingegneri dell’auto: sviluppa gli standard per i vei-
prototipi stanno macinando chilome- coli) ha definito i livelli che ci porteranno alla guida autonoma. Aggiornati pochi
tri sulle strade di tutto il mondo, per fare mesi fa,“certificano” i progressi compiuti dai dispositivi elettronici di ausilio all’au-
esperienza e rendere affidabile la tecnolo- tomobilista. Oggi siamo al secondo “scalino”: il terzo, con il guidatore che, a cer-
gia. Il conto alla rovescia prevede nel 2020 te condizioni, non è tenuto a prestare attenzione alla strada, richiede nuove leggi.
i primi veicoli senza guidatore per le conse-
gne porta a porta. E sarà una rivoluzione.
Che ci obbligherà a rivedere il nostro modo
I LIVELLI ❱❭ 0 1 2 3 4 5
CRUISE CONTROL ● ● ● ● ●
di usare l’auto e di costruirla: queste vettu- ADATTATIVO
re si affidano a sensori, che devono trovare
posto nella carrozzeria. Nei primi prototipi ASSISTENTE AL ● ● ● ● ●
PARCHEGGIO
erano fissati all’esterno, ma i più recenti (co-
me le Jaguar I-Pace usate dalla Waymo di MANTENIMENTO ● ● ● ● ●
Google) li integrano sotto filanti coperture. IN CORSIA
ALLE PRESE CON LA NAUSEA PARCHEGGIO
L’abitacolo e la sicurezza andranno ripensa- SEMI-AUTOMATICO ● ● ● ●
ti. I sedili, per esempio, potranno ruotare, e
ciò comporterà problemi nuovi tra cui quel- MANTENIMENTO ● ● ● ●
CORSIA E DISTANZA
lo della nausea (per risolverlo si lavora sul-
lo stile di guida del pilota automatico, sulla GUIDA AUTONOMA ● ● ●
NEL TRAFFICO
postura dei passeggeri e sui flussi d’aria).
GUIDA AUTONOMA
IN ALCUNE ● ●
CONDIZIONI
GUIDA AUTONOMA
SU STRADE ●
MAPPATE
PARCHEGGIO
AUTOMATICO A ● ●
VETTURA VUOTA
GUIDA AUTONOMA ●
OVUNQUE

124
COSÌ AVVISO IL PEDONE
La Ford sta studiando
come le auto-robot
possano comunicare con
i pedoni tramite segnali
luminosi. Nella concept
Smart Vision EQ provvede
un monitor nel frontale

UNA BASE
DUE “VESTITI”
La Mercedes
Vision Urbanetic
è uno studio per
un veicolo che,
sostituendo il
modulo superiore,
possa trasportare
persone o cose

Sensori nascosti e monitor in bella mostra


Le case stanno studiando come sarà l’auto- persino chi pensa di alloggiarli sul tetto, nelle che, poltrone girevoli e sedili che diventano let-
robot e, almeno per quelle condivise (come i barre portatutto. Né potranno mancare dispo- ti. Non dovendo guidare, ci si potrà concentra-
taxi), gli indizi puntano su una carrozzeria di sitivi esterni per comunicare con i pedoni: per re su videochiamate, lettura, giochi online, ri-
tipo monovolume: quella che, grazie anche esempio per far capire quando possono attra- poso, lavoro. Ecco, quindi, connessioni veloci
al ridotto ingombro dei motori elettrici (l’altro versare la strada. La soluzione più gettonata al web e ampi schermi per mostrare anche
grande filone tecnologico dei prossimi anni) è quella di luci e schermi nella carrozzeria. che cosa l’auto “vede”, affinché i passeggeri si
assicura il miglior sfruttamento dello spazio. SOPRATTUTTO CONNESSA fidino maggiormente dell’elettronica e si pos-
Tante le idee per “mascherare” i sensori: c’è Anche l’abitacolo sarà rivoluzionato, con pan- sano rilassare. I finestrini? Oscurati, volendo.
TU RIPOSI,
LEI GUIDA
La concept 360c
della Volvo vuole
rimpiazzare i
viaggi aerei a
corto raggio:
dentro ci si può
perfino dormire

La sicurezza va ripensata da zero


Benché in numero sensibilmente ridotto, gli incidenti si verificheranno E SE L’AUTO SI ROMPE IN MARCIA?
anche con le auto a guida autonoma. E, se oggi si viaggia seduti e ri- Essenziali saranno le regole che le auto-robot dovranno seguire in ca-
volti verso il parabrezza, domani si dovrà fare so di malfunzionamento, oltre che la pre-
i conti anche con persone distese e sedi- senza di sistemi di riserva (per ster-
li ruotati o in posizione contromarcia. Indi- zo, batterie, freni) che entrino in
spensabili nuove cinture di sicurezza e ine- funzione se quello principale
diti airbag; per questi ultimi, visto che plan- va in avaria. Senza dimen-
cia e volante potrebbero non esserci più, ticare la protezione dal-
bisogna progettare alloggiamenti diversi. le azioni degli hacker...

UN AIRBAG A TESTA, OPPURE UNO PER TUTTI


Alla Autoliv, il colosso dei sistemi di sicurezza, stanno
sperimentando airbag “a cascata” (per passeggeri che
si fronteggino) e “a cupola” (dedicati a sedili mobili e
HI-TECH RICARICA: A CHE PUNTO SIAMO?

Colonnine
Risolto il problema
della presa di
ricarica unica,

per tutti
l’attenzione delle
case passa alle
colonnine: saranno
rapide e condivise

S
enza un’adeguata infrastrut- FAREMO RIFORNIMENTO OVUNQUE
tura per effettuare le ricari- Trovare una colonnina sarà quindi
che, l’auto elettrica non decol- più facile, sebbene già oggi il na-
lerà: governi e costruttori di auto- vigatore delle elettriche più evolu-
mobili sembrano averlo capito. In- te tenga conto delle deviazioni ne-
fatti, s’iniziano a vedere i primi pro- cessarie per eventuali “rabbocchi”.
getti concreti, pensati anche grazie Ma si dovrà fare di più: l’Unione Eu-
agli 800 milioni di euro stanziati un ropea sta spingendo per un siste-
anno fa dall’Unione Europea per in- ma che permetta di pagare presso
centivare i carburanti alternativi: ne le colonnine di un fornitore diverso
stanno approfittando vari consorzi, dal nostro, anche all’estero. E in Ita-
fra i cui soci figurano spesso le stes- lia? La situazione sta lentamente mi-
se case. Oltre che numerose, le co- gliorando, anche se c’è ancora tan-
lonnine dovranno essere rapide: le to da fare: lungo l’autostrada Roma-
più recenti a 350 kW promettono, Milano, per esempio, esiste una so-
per i veicoli che supportano questa la stazione (gratuita e sperimenta-
tecnologia, una ricarica dell’80% in le) nell’area di servizio Frascati Est e
pochi minuti: la Porsche parla addi- Ovest. Su questa tratta oggi è inevi-
rittura di 15 minuti per la sua Taycan tabile affidarsi alle 30 colonnine ra-
e l’Audi di meno di mezz’ora per la pide che l’Enel ha installato vicino ai
e-tron (vedere alle pagine 32 e 50). caselli: una ogni 60 chilometri circa.

In Europa (dal 2017) un’unica spina


Se le “pistole di rifornimento” per benzina o gasolio entrano nei bocchettoni di tutte le auto,
così non è (ancora del tutto) per quelle delle colonnine. Ciascun costruttore può scegliere il
“bocchettone elettrico” che preferisce per la vettura, ma l’Ue impone, per i punti di
ricarica installati a partire dal 18 novembre 2017, la presenza di almeno una CSS
(Combined Charging System, sistema di caricamento combinato) di Tipo 2, detta
anche Combo2: integra i connettori per la ricarica con corrente alternata (quel-
la domestica) e continua (per le colonnine veloci); però
non c’è l’obbligo di aggiornare quelli esistenti.
La CSS Combo2 è la più usata al mondo,
con l’eccezione di Cina e Giappone. Ne-
gli Usa è diffusa la CSS di Tipo 1 (rispet-
to alla 2 cambia solo la parte superiore).

UNA PRESA, DUE POSSIBILITÀ


L’attacco CSS Tipo 2 (o Combo2)
ha un connettore per la ricarica a
corrente continua e uno per l’alternata

126
La Tesla vuol fare da sola. Persino nella presa
La californiana Tesla ha già installato (e conti- CE NE SONO DI RAPIDE E DI LENTE in mezz’ora. Ce ne sono circa 1400 a livello
nua a espandere) una rete di punti di ricarica Le colonnine rapide (con fino a 120 kW di mondiale, di cui più di 440 in Europa. I Desti-
riservati ai propri modelli. Facilitata, in tal sen- capacità e aperte 24 ore su 24) si chiamano nation Charging sono invece i punti di ricarica
so, anche dal fatto che negli Usa queste auto Supercharger: secondo il costruttore, nel mi- lenta installati presso gli esercizi commercia-
usano una presa sviluppata dalla stessa casa. gliore dei casi ricaricano l’80% della batteria li: oltre 11.400 nel mondo, 3200 in Europa.

Le case si alleano per i punti di ricarica Italia: qualcosa


Se la Tesla ha deciso di dotarsi di una rete di colonnine riservata al- si muove
le auto del marchio, le rivali vanno in un’altra direzione. Molti, infat-
ti, i progetti che vedono non solo la collaborazione fra costruttori,
ma anche il coinvolgimento di società che producono e distribuisco-
no energia. Uno dei principali è Ionity: promosso da Audi, BMW, Ford,
Mercedes e gruppo Volkswagen, punta a creare in Europa una rete
di colonnine aperte a tutti: al momento ce ne sono 18 attive e una
quarantina in costruzione. Nell’ambito di questo progetto e in vista
del lancio della Taycan, la Porsche ha annunciato che verranno in-
stallate nel nostro continente 400 stazioni da ben 350 kW di capa-
cità individuale entro la fine del 2019. Alle quali si aggiungeranno Per individuare le colonnine spes-
2000 punti di ricarica lenta presso esercizi commerciali in 20 Paesi. so ci si affida alle app per cellula-
E ANCHE IN AMERICA... ri dei fornitori di energia. Da poco,
Qualcosa di simile avviene negli Stati però, si possono cercare anche su
Uniti, dove l’iniziativa Electrify Ameri- Google Maps. Il loro numero cre-
ca promossa dal gruppo Volkswagen scerà, grazie anche a progetti co-
mira a installare, a partire dal 2019, me Eva+: cofinanziato dall’Unio-
punti di ricarica (con capacità fino a ne Europea e coordinato dall’E-
350 kW) in 300 aree di servizio auto- nel, prevede l’installazione di 180
stradali. A regime, le colonnine non di- punti di ricarica rapida nel nostro
steranno più di 200 km l’una dall’altra. paese entro il 2022. A ciò, si ag-
giungono le 3000 colonnine “nor-
mali” di Enel X già attive, che pas-
seranno a 7000 entro il 2020 e a
14.000 due anni dopo. Da noi ci
sono poi le 28 Supercharger del-
la Tesla (17 quelle in costruzione):
solo cinque, però, si trovano a sud
di Roma e nessuna nella capitale.

UN PIENO DI LUSSO
La Porsche proporrà
colonnine dal
design curato,
con cavo
di ricarica
raffreddato
a liquido e
schermo tattile
di 10 pollici

127
SPORT FORMULA E

Si volta pagina
Al via il Mondiale 2019 delle monoposto elettriche, con vetture più potenti
e gare ancora più avvincenti. Fra i costruttori debuttano BMW e Nissan

T
ante novità per la quinta stagione di que- PIÙ SICUREZZA
sto mondiale “verde”, che si disputa su Per proteggere dagli urti la testa dei
circuiti ricavati fra le vie di grandi città piloti, è stato introdotto il roll-bar Halo
come New York, Parigi e Roma. Innanzitutto, (già utilizzato in F1), che s’illumina
quando la vettura è in “modalità attacco”
è cambiata l’aerodinamica delle monoposto (i
cui telai, uguali per tutte, sono realizzati dall’i-
taliana Dallara). Poi, i motori: sono pù poten-
ti, con 270 CV in assetto di ga-
ra (contro i precedenti 245) che
permettono di bruciare lo “0-
100” in 2,8 secondi (prima ne
servivano 3). E questo nonostante
i 20 kg in più delle nuove batterie
per il motore elettrico, montate al-
le spalle del pilota: 385 kg su un to-
tale di 900 per la monoposto (pilota
compreso). Le nuove “pile” bastano
per tutti i 45 minuti di gara, mentre,
in passato, dopo 25 minuti si doveva
rientrare ai box con la monoposto sca-
rica e balzare su un’altra per termina-
re la corsa. Altra novità, la “modalità attacco”:
un extra di 35 CV a disposizione (una sola vol-
ta per ogni gara) di ciascun pilota per affron-
tare le fasi più combattute. Resta la particola-
rità del Fan Boost: i cinque piloti più votati da-
gli appassionati iscritti al sito web del campio- “BIRRA” EXTRA
Nelle sessioni di
nato ricevono un bonus di 20 CV, sfruttabili in prova e in qualifica
una sola occasione in gara. è concesso un più
TANTI I NOMI NOTI alto picco di potenza
La crescente popolarità del campionato e la per il motore elettrico
sua formula “eco” hanno spinto anche Nissan (ogni team ha il suo DIVERSE DIMENSIONI
(al posto della Renault) e BMW a unirsi alle ca- fornitore): 335 CV (272 Le auto sono più lunghe
nella scorsa stagione) (516 cm invece di 500),
se già presenti: Audi (prima nel 2018), DS, Ja-
guar e Mahindra. In totale 11 team, con due strette (177 cm di larghezza
contro 180) e basse
auto ciascuno, affidate a piloti anche ex F1: co- (105 cm in luogo di 125)
me il campione in carica Jean-Eric Vergne (un
passato alla Toro Rosso), che corre per il team
DS Techeetah, secondo per due soli punti l’an-
no scorso. Nel 2019 vedremo pure l’ex ferrari-
sta Felipe Massa, in forza alla Venturi.

128
LE 13 SFIDE
2018 15•12 ARABIA SAUDITA (AD DIRIYAH)
2019 12•01 MAROCCO (MARRAKESH)
26•01 CILE (SANTIAGO)
16•02 MESSICO (CITTÀ DEL MESSICO)
ANCHE QUI PARECCHIE NOVITÀ 10•03 HONG KONG (HONG KONG)
Dietro spiccano due singolari ali con andamento 23•03 CINA (SANYA)
a V, a prolungamento della carenatura delle ruote: 13•04 ITALIA (ROMA)
sono più basse del precedente alettone in stile F1 27•04 FRANCIA (PARIGI)
11•05 PRINCIPATO DI MONACO (MONTECARLO)
25•05 GERMANIA (BERLINO)
22•06 SVIZZERA (BERNA)
13-14•07 USA (NEW YORK)

FENDONO MEGLIO L’ARIA


Più estese carenature COORDINATO
avvolgono le ruote, a vantaggio Il nuovo alettone,
dell’aerodinamica e della unito alle carenature, ha
sicurezza nei duelli ravvicinati un profilo più sagomato

129
CONCORSO A PREMI SICUREZZA SOTTO L’ALBERO

Vinci le gomme per la tua auto


R
isolvi il cruciverba e leggi, riga per partecipare, dall’11 al 20 dicem- ne con la Falken, mette in palio 5 set
per riga, le lettere nelle caselle bre, al concorso “Sicurezza sotto l’Al- di pneumatici e 5 Bluetooth station.
rosse: troverai la parola chiave bero” su alVolante.it. In collaborazio- Estrazione il 21 dicembre 2018.

Z
1 2

3 F
3 4 5 6 7

A I
8 9 10

11 12 13

V L
14 15

S M R
16

I I Z
17

L P P
18 19

M L
20 21

S
22 23 24 25 26

U
27

N C N S
28 29 30

L U P
31 32

L + 33
N M
E
34

N A W D
35 36

ORIZZONTALI •1 Collega il guidatore alle ruote •3 Three-Peak VERTICALI•2 Chiude la valvola •4 Se è grande non si ripara
Mountain Snowflake in sintesi (sigla) •5 Aderenza, all’inglese •6 Lo è un pneumatico sportivo •7 Verificarla migliora consumi e
•8 Urtarlo può danneggiare le gomme •14 Fa “respirare” il sicurezza •9 Indica l’età della gomma •10 Se manca, si scivola
pneumatico •15 Gomme per tutte le stagioni •18 Si usa per •11 Peso che grava sulla ruota •12 Sinonimo di struttura
bilanciare le ruote •20 Parte della gomma a contatto col cerchio •13 Offrono grip sulla neve •16 Gas inerte che può gonfiare le
•23 Quello del battistrada si misura in millimetri •24 Si manifesta gomme •17 Inclinazione della ruota •18 Quello di velocità è una
in curva •25 Quella di scorta è sempre più rara •29 Riporta le lettera •19 Materiale scuro nelle gomme •21 Riempie i pneumatici
misure del pneumatico •31 Parte esterna del battistrada •33 Lo •22 Senza camera d’aria •26 Aderiscono all’asfalto •27 Abbina
utilizza il gommista •34 Composizione degli intagli •35 Drenano più materiali •28 Unità di misura della pressione •30 Rilevano una
l’acqua •36 Lo sono tutti i moderni pneumatici stradali perdita d’aria •32 La sigla delle invernali •33 Neve in inglese

Per i vincitori...
Ai primi cinque estratti (fra tutti Dal sesto
coloro che avranno inserito su al
alVolante.it la parola chiave esatta) decimo
1°- 5° quattro pneumatici* all season 6°- 10° estratto il premio
Falken Euroall Season AS210 è una Bluetooth station
o, a scelta del vincitore, invernali 4in1 (altoparlante e vivavoce per
Falken Eurowinter HS01 smartphone, radio-sveglia, orologio)

*Misura in base alla vettura del vincitore, È possibile partecipare al concorso dall’11 al 20 dicembre 2018.
130 fino a una taglia massima di 18 pollici Regolamento completo su alVolante.it; montepremi € 2.200, Iva inclusa
SALUTE INFLUENZA

Maledetti
virus
Guidare con febbre,
tosse e dolori articolari
è un autentico calvario:
ci si stanca, e si mette
a rischio la sicurezza

U
n’influenza di media intensità, me tosse, naso che cola, congestione le picchia duro, facendo abbassare le
che costringerà a letto cinque nasale, lacrimazione abbondante, ma difese immunitarie. Comunque, nes-
milioni di persone. È la previ- anche cefalea, gola in fiamme, nausea sun dramma: con una settimana di ri-
sione per l’inverno fatta dall’Assosalu- e disturbi gastrointestinali. poso, l’influenza viene smaltita, salvo
te, l’associazione delle aziende che L’AUTO È L’AMBIENTE... IDEALE complicazioni a carico di soggetti de-
producono e vendono in Italia farmaci Il virus si trasmette per via aerea con boli (bimbi, anziani, donne incinte,
di automedicazione. Ma i numeri, se il tosse e starnuti, mentre è più raro il persone affette da patologie).
freddo sarà intenso, potrebbero esse- contagio per chi si porta le mani alla FRA STANCHEZZA E DISTRAZIONE
re più alti. Parliamo di influenza vera e bocca o agli occhi dopo aver toccato Il fatto è che i sintomi dell’influenza
propria, che in contemporanea ha al- superfici contaminate. Un ambiente rendono pericolosa la guida: ci si sen-
meno tre di questi sintomi: febbre ele- piccolo e chiuso come l’abitacolo te stanchi, ci si distrae e, starnuten-
vata (oltre i 38 °C) a insorgenza brusca, dell’auto è quindi particolarmente in- do o tossendo, si finisce per chiude-
dolori muscolari e articolari, e guai co- sidioso. Ancor più se il gelo inverna- re gli occhi per qualche istante.

I “trucchi” per prevenirla


IGIENE FUORI E DENTRO
Oltre a lavare spesso le mani col sapone (e a
pulire gli interni dell’auto), è utile somministra-
re all’organismo della vitamina C. Perfetta una
spremuta di arance al giorno, anche durante
una pausa in macchina: fortifica il sistema im-
munitario, più pronto così a rispondere al virus. Antibiotici?
SONNO DI QUALITÀ Massima cautela
Per contrastare questa malattia infettiva è im-
Il consiglio, in presenza dei sintomi
portante anche dormire bene. Attenzione: a
dell’influenza, è di rivolgersi a un medi-
contare è la qualità del sonno, non la quanti-
co. Chi sceglie il fai-da-te, legga atten-
tà. Tanto più la notte prima di un viaggio in au-
tamente il foglietto illustrativo dei far-
to, quando l’organismo dovrà affrontare ore di
maci: alcuni danno sonnolenza e vanno
guida e lo stress dovuto a possibili code.
evitati se ci si pone al volante. Il medico
FILTRATE L’ARIA va consultato prima di assumere anti-
L’apparato respiratorio viene già messo a dura biotici. I quali, lo ricordiamo, combatto-
prova dal virus: meglio tutelarlo, allora, anche no solo le infezioni batteriche, non i vi-
contro le polveri sottili presenti nelle nostre cit- rus. L’abuso di antibiotici può alterare la
tà. Una barriera è costituita dai filtri dell’aria flora batterica delle prime vie respirato-
dell’abitacolo. A condizione che siano efficien- rie: è possibile un’infezione grave da
ti: vanno sostituiti ogni 15.000 km circa. parte di un microrganismo resistente.

In collaborazione con Enrico Maria Procaccini, medico chiriurgo 131


LE COSE DA SAPERE DISABILITÀ

Muscoli d’acciaio
Con gruette e verricelli
caricare a bordo persone
e carrozzine è semplice,
e non richiede sforzi

G
ruette, verricelli, bracci mecca-
nici: non mancano le soluzioni
per facilitare l’accesso all’abi-
tacolo delle persone con importanti
difficoltà di movimento, o per carica-
re agevolmente la carrozzina. Non
trattandosi di dispositivi di guida, il lo-
ro utilizzo non è vincolato a una pre-
scrizione da parte della commissione
medica locale per le patenti speciali.
Tuttavia, nel caso di installazioni fisse
(ne esistono anche di rimovibili) sono
necessari il collaudo e l’aggiornamen-
to della carta di circolazione.
SOLUZIONI PER OGNI AUTO
I dispositivi per caricare una persona Accesso senza stress
a bordo sono adatti al montaggio in Per il trasbordo di persone si possono utilizzare gruet-
vetture a tre o a cinque porte, e in- te dotate di bracci di sollevamento inseriti in staffe,
stallabili su entrambi i lati dei veico- fisse o mobili: il sistema Handylift della Handytech
lo. Usarli è semplice: prima di tutto si (2.118 euro Iva esclusa) è provvisto di braccio a tre
posiziona un’imbracatura dietro la punti di rotazione, telecomando, sistema anti-schiac-
schiena del disabile (le cinghie infe- ciamento e illuminazione a led.
LA SCELTA DIPENDE DAL PESO
riori vanno fatte passare sotto le co- I bracci elettromeccanici con azionamento tramite
sce e quelle superiori sotto le ascel- telecomando sono i più semplici da utilizzare. La por-
le); poi, si aziona il meccanismo, che tata utile dipende dal modello e dal tipo di staffa
può essere di tipo meccanico o elet- (nell’esempio, 110 kg per quella fissa, 90 kg per la
trico (come nell’esempio della foto in soluzione mobile). Al costo del dispositivo va aggiun-
alto, che mostra il K-PL100 della Kivi, to quello della staffa: da circa 500 euro più Iva per quelle asportabili a 800 euro
per le altre (installazione e spese burocratiche incluse).
venduto a circa 2.300 euro più Iva).

Per chi guida sono una bella comodità


I bracci di sollevamento e ripiegamento automatico della carrozzina non sono rapidissimi nel fun-
zionamento, ma rappresentano una grande comodità per chi si deve mettere al volante dell’auto e,
normalmente, viaggia da solo. Vi sono sistemi ingegno-
si che la posizionano sul tetto. Tra questi, il sistema Kivi
Chair Chopper: circa € 4.500 più Iva. Altre soluzioni, più
utili se il disabile è un passeggero o se non si viaggia
da soli, caricano la sedia nel baule, grazie a un verricel-
lo. Si può arrivare a portate fino a 200 kg (100 per que-
sta versione della Handytech LP, la L-P100 da € 2.300
più Iva), per sollevare pesanti carrozzelle motorizzate.

132
CONSIGLI DI GUIDA LA NEVE

In questa
stagione, non è raro
trovare strade
imbiancate. Affrontatele
con cautela. E qualche malizia

Un chiaro pericolo
I
n passato, la guida sulla neve non no i pneumatici invernali (o all sea- le distanze di sicurezza, anche per-
era così difficile: per cavarsela, al- son); solo nelle situazioni-limite ci si ché le emergenze si moltiplicano: le
meno in pianura, bastava andare deve affidare alle catene. carreggiate sono ristrette dalla neve
piano e dosare con dolcezza accele- AUTO “PULITA”, GUIDA PIÙ SICURA ammonticchiata e altri automobilisti
ratore e freno. Oggi le auto sono più Comunque, mai abbassare la guar- possono essere in difficoltà. E, prima
pesanti e potenti, e poggiano su dia: sulla neve l’aderenza equivale di partire, ripulite luci, vetri e “tergi”,
gomme larghe, dalla mescola ottima a un terzo (meno ancora, sul ghiac- toglietevi giaccone e guanti (che im-
sull’asfalto ma che va in crisi sul man- cio) di quella riscontrabile su strada pacciano) ed eliminate la neve dalle
to bianco. Per muoversi sicuri servo- asciutta. Aumentate di conseguenza suole per non scivolare sui pedali.

Chip utili e chip d’intralcio Cavarsela senza rischiare


I sistemi elettronici sono
spesso d’aiuto sulla neve:
possibile (di solito col tasto
Esp o Tcs), e innescare un ❱❭ In salita, o con neve alta, partire è difficile; rallentate con
anticipo, prima di semafori o code, per evitare di fermarvi.
l’Abs vi consente di sterzare
e al contempo rallentare (si
(lieve) slittamento delle ruo-
te motrici con acceleratore e ❱❭ Cercate di muovervi accelerando con dolcezza, ma senza
far slittare troppo le gomme. Potete pure sfruttare l’inerzia
dell’auto con rapidi passaggi prima-retromarcia o aumentare
sente che “lavora” dalla pul- frizione. Meglio ancora se la
sazione del pedale del freno), vostra auto ha le modalità di il grip con rami, terra, sabbia o cartoni sotto le ruote motrici.
mentre l’Esp evita le sbanda-
te. Può invece dare problemi
guida selezionabili: cercate la
più adatta nel manuale d’uso. ❱❭ Uscendo dai parcheggi, fate qualche manovra in più
invece di sterzare a fondo: le ruote girate fanno da “pala”,
accumulando neve davanti all’auto, e danno meno aderenza.
il controllo di trazione, se “ta- PENDENZA? PRUDENZA
glia” la potenza così tanto da
impedirvi di muovervi. In tal
Le discese ripide vanno af-
frontate sempre con grande ❱❭ Le auto a trazione posteriore slittano prima: fate sedere
qualcuno dietro (anche nel baule) per “caricare” le ruote.
caso, meglio escluderlo, se prudenza, valutando in anti-
cipo eventuali “vie di fuga” ❱❭ Una volta in movimento, potete saggiare l’aderenza con
brevi frenate in rettilineo (occhio al retrovisore).
se non riusciste a frenare.
Utile è il controllo automa- ❱❭ La neve sciolta durante il
giorno diventa
ghiaccio di notte:
tico della velocità, presente
in alcune suv e attivabile con attenti, anche di
un pulsante: gestisce i freni prima mattina.
così da scendere piano, sen-
za sbandare. A voi resta sol-
tanto da girare il volante.

134
FACCIAMO RICORSO I VOSTRI DIRITTI

Niente notifica? Una multa vale solo


se ve la consegnano:
altrimenti, è nulla.

Verbale ko
Ma, per contestarla,
occorre seguire una
procedura precisa

U
n “incubo” a lieto fine è quello vis- a casa del proprietario della vet-
suto, di recente, da un automobili- tura. Senza questo primo pas-
sta. Il quale, senza mai aver ricevuto saggio (assente nel caso in que-
una multa, si è visto recapitare una cartella stione) il secondo “step”, ossia la
esattoriale. L’atto inviato dall’ente esattore cartella esattoriale fatta pervenire
(che agiva per conto di un comune) preve- al titolare dell’auto, non ha valore.
deva il raddoppio della sanzione più gli in- E chi fa ricorso vince.
teressi di mora. Oltre all’avviso che, in caso CHI SBAGLIA PAGA IL DOPPIO
di mancato pagamento, sarebbero scattate Per far valere le proprie ragioni, pe-
misure coercitive, come il fermo amministra- rò, bisogna agire con “precisione
tivo dell’auto (le ganasce fiscali). chirurgica” seguendo la procedura de-
SENZA MULTA TUTTO CADE finita dalla stessa Cassazione. In
Ne è seguita una lunga battaglia legale, con- pratica, va contestata la multa ori-
clusasi in Cassazione con l’ordinanza ginaria, sostenendo che non è
26843/2018, che ha stabilito l’irregolarità del- mai stata recapitata. Occhio: chi
la multa. Che, infatti, lo è soltanto se conse- contesta la cartella esattoriale, per-
gnata nelle mani del guidatore, o se inviata de e paga il doppio dell’ammenda.

Sette passaggi per vincere 


 

(

 





 
 

   
  
 




  

Se vi viene recapitata la cartella esattoriale e intendete fare ricorso, dovete essere certi di non aver mai



 



 ""#$%#&

ricevuto la multa: non conta ciò che ricordate o che vi sembra di rammentare. Per togliervi ogni dub-




 








'#


     



  



     



 
 
 
 
 



 

  

 

 

bio, presentate un’istanza di accesso agli atti amministrativi al comune che ha emesso il verbale.
   


     



 
    

 

 
 


   
   
 



 
 




!  

  
 
  

  
  
 

  

  
 
  
 

Fatelo tramite raccomandata con avviso di ricevimento, evidenziando il motivo della richiesta: avete ricevuto una
cartella esattoriale da parte dell’Agenzia delle entrate per una multa che ritenete non esservi mai stata recapitata. Chiedete che
il comune vi mostri i riferimenti della ricevuta di ritorno della raccomandata con la quale vi sarebbe stato spedito il verbale.

Se il comune vi risponde che, in effetti, non vi ha spedito nessuna multa, oppure che vi è stata inviata ma a un indirizzo sba-
gliato o, ancora, se non replica a stretto giro di posta (una decina di giorni al massimo), potete tranquillamente passare al
punto successivo. Idem se la busta con la multa non risulta essere mai partita dall’ufficio dell’amministrazione locale.

Entro 30 giorni dal ricevimento della cartella, fate ricorso al giudice di pace competente per il luogo dove è stata rilevata l’infrazio-
ne, pagando una tassa di 43 euro allo Stato. Non commettete l’errore di rivolgervi al tribunale che svolge la funzione di giudice
dell’esecuzione. Massima accortezza sui tempi: non avete a disposizione 60 giorni, ma 30, come sottolinetato dalla Cassazione.

La mancata notifica del verbale non comporta in automatico l’illegittimità della cartella: non è questo il problema. Dovete con-
testare la multa: la sanzione era illegittima perché l’infrazione non è mai avvenuta; oppure, perché la segnaletica era inade-
guata. Quindi, non puntate al vizio di forma, ma entrate nel merito ponendo in discussione la validità della multa stessa.

È opportuno chiedere al magistrato anche la rapida restituzione, da parte del comune, della
tassa di 43 euro: è un vostro diritto. Ed è innegabile che la vicenda tragga origine da un erro-
re del comune stesso, che non vi ha notificato la multa originaria. Fatelo presente al giudice.

Nel ricorso, non mettete nel mirino l’Agenzia delle entrate (ex Equitalia), né contestate gli er-
rori di qualche persona o di qualche struttura all’interno del comune. Alla fine, il giudice di pa-
ce annullerrà multa e cartella, e condannerà il comune a restituirvi i 43 euro di tassa.

In collaborazione con Laura Biarella (avvocato) e con Luigi Bechi (esperto di diritto della circolazione) 135
RIPASSIAMO IL CODICE NORMATIVE

Qui serve prudenza


Pioggia, neve, vento: la brutta stagione aumenta i rischi sulle strade. Per farvi fronte,
esistono cartelli specifici: li conoscete davvero? Provate a rispondere a queste domande

1
A Se la strada è innevata, il primo impone di montare gomme
I due cartelli invernali o di avere catene da neve a bordo. L’altro (oltre a in-
stradali dicare che, nel caso specifico, il passo è chiuso e si arriva fino
rettangolari a Trafoi) obbliga a montare le gomme invernali o le catene.
nelle fotografie
B Nel primo caso, obbligo di catene a bordo tutto l’anno e del-
accanto sono
le gomme invernali dal 15 novembre al 15 aprile; nel secondo,
quelli classici
bisogna usare pneumatici “winter” o avere le catene a bordo.
invernali: quali
obblighi C Cartello 1: catene a bordo, dal 15 novembre al 15 aprile,
comportano? o gomme invernali montate. Il cartello 2 consiglia l’impie-
1 2 go di pneumatici invernali oppure delle catene da neve.

2
A Il “triangolo” indica un tratto con asfalto a scarsa aderenza,
Il segnale della lunghezza di un chilometro (pannello in basso). Il perico-
qui a destra lo si manifesta in caso di pioggia o di ghiaccio, situazioni se-
è composto gnalate, rispettivamente, dai pannelli con fondo bianco o blu.
da più elementi:
B In caso di pioggia o di neve, sono obbligatori i pneumatici
un cartello
invernali o le catene: altrimenti, nel successivo tratto stradale,
triangolare
lungo un chilometro e assai scivoloso, si rischiano sbandate.
e tre pannelli
rettangolari. Che C Divieto di sorpasso nel successivo tratto stradale, della lun-
cosa indicano? ghezza di un chilometro (e particolarmente insidioso se pio-
ve o nevica). Chi lo infrange rischia di provocare un incidente.

3
A Il 1° annuncia una salita con pendenza del 14% (ogni 100
I due cartelli metri percorsi la strada sale di 14 metri in verticale): prudenza,
triangolari specie con pioggia o neve. Il 2° indica la direzione del vento.
nelle immagini B Il primo segnala una salita con pendenza del 14%, più in-
a destra hanno sidiosa se l’asfalto è reso sdrucciolevole da pioggia o neve:
la punta all’insù: obbligo di raddoppiare la distanza di sicurezza. Cartello 2: ae-
ciascuno segnala roporto nei paraggi, possibili forti rumori o spostamenti d’aria.
un pericolo. Quale, C Cartello 1: strada pericolosa, specie in caso di precipitazio-
per la precisione? ni, per una ripida discesa (pendenza del 14%). Il secondo car-
1 2 tello mette in allerta per le forti raffiche di vento laterale.

risposte
giustizia penale (reato di lesioni stradali). te con feriti guaribili in più di 40 giorni. pneumatici invernali o le catene da neve.
sinistro con feriti gravi farà i conti con la reato di lesioni stradali se causa un inciden- tre punti-patente. L’altro cartello consiglia i
Per entrambe le situazioni, chi provoca un in modo imprudente. Con l’aggravante del un’ulteriore sanzione di € 85 con taglio di
zione è di € 41 (articolo 141 del codice). 41 (articolo 141 del codice) per chi guida 85 (articolo 6 del codice) e, per i recidivi,
e gallerie) impongono prudenza. La san- della lunghezza di un chilometro. Multa di € novembre al 15 aprile. Altrimenti, multa di €
schi maggiori in presenza di viadotti, ponti te scivoloso in caso di pioggia o ghiaccio, o di avere a bordo le catene da neve dal 15
ripida e il forte vento laterale (con ri-
La risposta esatta è la C. Una discesa
3 2
indica un tratto di strada, particolarmen-
La risposta esatta è la A. Il “triangolo”
lo impone l’uso delle gomme invernali 1
La risposta esatta è la C. Il primo cartel-

In collaborazione con Valerio Platia, titolare di autoscuola


136
RICHIAMI I CONTROLLI DEL MESE

Rischio-grippaggio
per 4204 Mazda
Sono da controllare gli iniettori dei 2.2 D giapponesi, ma anche il freno a mano delle Citroën
C4 Aircross. Da modificare i tasti di sblocco dello schienale posteriore di 158.486 Fiat 500X

CITROËN C4 Aircross NUMERI DI TELAIO


da VF7BU6HZ8DZ900206
CHE DIFETTO HA a VF7BU6HZBFZ909443
Il freno di stazionamento può perdere progres-
sivamente efficacia. In officina si control- da VF7BU9HD8FZ900468
a VF7BU9HD8FZ905276
lano le condizioni del cavo che lo co-
manda (se risulta deteriorato, viene
cambiato) e il corretto funzionamento
delle due pinze posteriori: vengono ri-
pristinate o sostituite se i pistoncini fre-
nanti appaiono aggrediti dalla corro-
sione o non recuperano correttamente i
giochi (in totale, l’intervento può richiedere un’ora PERIODO DI PRODUZIONE
e mezza). In Italia sono 3846 le auto da controllare. 800 804080 dal 10.2012 al 3.2015

FIAT 500X NUMERI DI TELAIO


da ZFA3340000P315714
CHE DIFETTO HA a ZFA3340000P700108
Nell’eventualità di un incidente, l’attivazione dei pretensiona-
tori delle cinture di sicurezza posteriori non allacciate
rischia di portare i relativi nastri a premere sui pul-
santi di sgancio dello schienale del divano, provo-
candone l’abbattimento improvviso. Un fattore di
pericolo in più, se agli attacchi isofix del sedile
è stato fissato un seggiolino per bambini o se
nel baule c’è del bagaglio. Le concessionarie
sostituiscono le cornici che contornano i tasti
di sgancio con altre, modificate per prevenire que- PERIODO DI PRODUZIONE
sto problema. Le automobili coinvolte sono 158.486. dal 6.2015 all’8.2018
800 342800
MAZDA 3, 6 e CX-5 NUMERI DI TELAIO
3
CHE DIFETTI HANNO da JMZBM******100061
1 In caso di sovratensione, il circuito di controllo a JMZBM******325865
(integrato nella centralina) degli iniettori del 6
motore 2.2 diesel potrebbe andare in corto da JMZGJ******105981
circuito, provocando l’arresto del propul- a JMZGJ******347652
sore. Necessario, quindi, installare un soft- CX-5
ware aggiornato in 13.607 esemplari. da JMZKE******109955
2 A rischio grippaggio 4204 motori 2.2 a JMZKE******485502
diesel. I dadi che fissano gli iniettori tendo- PERIODI DI PRODUZIONE
no ad allentarsi, riducendo la tenuta delle re- 3 dal 7.2013 all’1.2016
lative guarnizioni: i gas che trafilano nella testata inquinano l’olio con 6 dal 10.2012 all’1.2016
particelle carboniose che possono occludere il pescante della pompa.
800 062932 CX-5 dall’1.2012 all’1.2016

137
USATO GUIDA ALL’ACQUISTO UTILITARIE

Poca spesa
e la città è tua
Un’auto di dimensioni compatte è un antidoto allo stress da traffico. E, se usata ma
non troppo vecchia, può fornire anni di fedele servizio senza alleggerire il portafogli

L
a loro carta vincente è l’agilità: le SE LA VUOI BEN EQUIPAGGIATA... OCCHIO ALLA MECCANICA
dimensioni compatte (intorno ai Puntando su modelli non dell’ultima Nessuna delle vetture che presentia-
400 cm di lunghezza, ma anche ora, ma non troppo vecchi, il risparmio mo era, tre anni fa, fresca di lancio: si
meno) rendono le utilitarie adatte al aumenta: una Fiat Punto o una Kia Rio tratta di auto collaudate e affidabili. Il
traffico urbano. Ma, grazie ad abitaco- di tre anni hanno quotazioni inferiori loro “terreno ideale” (la città) compor-
li non troppo angusti, queste auto per- ai 6.000 euro. Chi dispone di un bud- ta, però, condizioni d’impiego spesso
mettono di affrontare senza disagi an- get più pesante può sceglierne una stressanti: i controlli che suggeriamo
che i viaggi. La loro notevole diffusio- più recente e accessoriata, magari do- nella pagina a fianco sono di rigore.
ne è un vantaggio in più per chi ne tata pure della frenata automatica Meglio orientarsi su esemplari in rego-
cerca una d’occasione: una vettura im- (Ford Fiesta, Peugeot 208 e Toyota la con la manutenzione e coperti da
matricolata nel 2015 può costare me- Yaris la includevano tra gli optional), garanzia: ne ha diritto, per almeno un
no della metà del prezzo da nuova. preziosa nella guida in città. anno, chi compra da un professionista.

FIAT PUNTO
La “decana” piace sempre MIGLIORATA, MA...
La plancia è ben fatta
Uscita di produzione da pochi mesi, l’utilitaria italia-
(gli scricchiolii delle
na è ormai datata (il modello d’origine, la Grande
serie precedenti sono
Punto, risale al 2005), ma ancora richiesta. La linea
solo un ricordo), ma il
si è mantenuta abbastanza “fresca”, la guida è pia-
navigatore (optional)
cevole e (soprattutto) il prezzo è basso; da nuova,
non è ben integrato
si poteva comprare con forti sconti, che hanno “raf-
freddato” pure le quotazioni degli esemplari usati.
A tradirne l’eta sono i dispositivi di sicurezza, dato
che la Lounge del 2015 aveva di serie solo
gli airbag per la testa (quelli laterali era-
no a richiesta) e i fendinebbia.
I VANTAGGI DELLA MATURITÀ
Se ne trovano tante provenienti da
flotte aziendali, specie con il 1.2
a benzina da 69 CV. Un motore
non certo brillante, ma che si
può considerare un vero “mu-
lo” (a differenza del TwinAir di
0,9 litri, uscito di scena a metà
2015, spesso afflitto da guai al-
le bobine d’accensione). Buona
l’affidabilità: un eccessivo gio-
co della boccola del piantone di
sterzo era un problema solo per
le vetture più vecchie.
Prodotta dal 2005 al 2018
138
TOYOTA YARIS
L’ibrida è richiesta (ma non “regalata”)
È tra le utilitarie più accoglienti, anche die- tuali restrizioni alla circolazione. C’era an-
tro (a condizione di viaggiare in due sul che un buon 1.4 diesel da 90 CV: le ver-
divano). Il motore, comunque, è isolato co- sioni a gasolio erano afflitte, però, da qual-
me si deve dall’abitacolo e le sospensio- che difficoltà d’inserimento delle marce.
ni non sono troppo rigide. Interessante la ATTENTI ALLE SOSPENSIONI
1. 5 ibrida, con un’unità elettrica abbina- Sono 4775 le vetture prodotte nel 2015
ta a quella a benzina: non costa poco, ma sottoposte a richiamo per sostituire un
è affidabile, economa e vivace. Inoltre, in elemento degli ammortizzatori: verificate
alcune città può essere esentata da even- che quella che vi interessa sia in ordine. FINITURE? COSÌ COSÌ
Non rari gli scricchiolii delle
Del 2015 plastiche; e, pur essendo
vale
regolabile, il volante resta
€ 9.300 sempre troppo basso.
EURO 6
La versione ibrida ha
lo stemma bordato di blu
1.5 HYBRID Active 5p
Nel 2015 costava � 19.250
cm3/n. cilindri/carburante 1497/4/benzina
Potenza kW (CV)/giri 101 (74)/4800
Velocità max km/h 165
0-100 km/h secondi 11,8
Consumo medio km/l 30,3
Lungh./largh./alt. cm 395/170/151
Capacità bagagliaio litri 286/1119

Nata nel 2011; versione fuori produzione


Occhi aperti per evitare i rischi
Di solito, un’utilitaria non viene acquistata per “macinare” molti chi-
Del 2015 lometri: è la seconda auto di famiglia, soprattutto se ha un motore
vale a benzina. Ma viene utilizzata prevalentemente in città, il che può
€ 5.800 averne messo a dura prova la trasmissione (frizione, giunti, semial-
EURO 6 beri, sincronizzatori del cambio) e anche la carrozzeria (le “tocca-
tine” sono all’ordine del giorno). Spesso, poi, queste vetture “tutto-
fare” trasportano bimbi o animali domestici: macchie e strappi alla
tappezzeria sono da mettere in conto. Più raramente, vengono scel-
te (specie nelle versioni a gasolio) dalle aziende come mezzi di
servizio: in tal caso, possono avere parecchia strada nelle gomme.

PARAURTI “VISSUTO”
Se l’auto è ben tenuta,
un danno come questo
si può far riparare.
Fotografatelo e chiedete
uno sconto in base al
“RETRO” POCO AGEVOLI preventivo del carrozziere
1.2 Lounge
La carrozzeria non è Nel 2015 costava � 15.000
all’ultima moda, ma cm3/n. cilindri/carburante 1242/4/benzina CAMBIO... DA CAMBIARE?
neanche del tutto Potenza kW (CV)/giri 51 (69)/5500 Verificate, a motore acceso
superata. Dietro si vede Velocità max km/h 156 e a vettura ferma, l’innesto
poco: i montanti sono 0-100 km/h secondi 14,4 delle marce. Impuntamenti
larghi e il lunotto è alto Consumo medio km/l 18,9 e rumori indicano che i
Lungh./largh./alt. cm 407/169/149 sincronizzatori sono “alla
Capacità bagagliaio litri 275/1030 frutta”: meglio un’altra auto

Dati tecnici dichiarati dalle case. Quotazioni fornite da Eurotax (www.motornet.it)


139
USATO GUIDA ALL’ACQUISTO UTILITARIE

CITROËN C3 Del 2015


vale
Matura e ancora appetibile € 6.700
Nel 2015, l’utilitaria francese era ormai a fine produ- EURO 6
zione: l’anno successivo è stata sostituita da un model-
lo tutto nuovo. La sua personale linea “a uovo” è invec-
chiata, ma la meccanica è al passo con i tempi; infat-
ti, i moderni motori a benzina a tre cilindri (rivelatisi,
tra l’altro, affidabili da subito, a differenza del “vecchio”
1.4 VTi da 95 cavalli) sono ancora in produzione.
RICCA, POTENTE E A BUON MERCATO
Economo e vivace (110 CV) il 1.2 turbo, disponibile
solo in abbinamento al ricco allestimento Exclusi-
ve: nonostante il motore evoluto (c’erano anche un
“pigro” 1.0 e un 1.2, entrambi aspirati) e la dotazio-
ne completa (“clima” automatico e sensori di distan-
za), questa versione si compra a prezzi abbordabili.

DETTAGLI CURATI 1.2 PureTech S&S Exclusive


La Exclusive si distingue Nel 2015 costava � 18.550
per il parabrezza cm3/n. cilindri/carburante 1199/3/benzina
panoramico di serie. Potenza kW (CV)/giri 81 (110)/5500
La fascia in plastica Velocità max km/h 190
lucida e il volante 0-100 km/h secondi 10,6
con la parte Consumo medio km/l 22,2
inferiore “tagliata” Lungh./largh./alt. cm 394/173/152
caratterizzano gli interni Capacità bagagliaio litri 300/1000

Prodotta dal 2009 al 2016


FORD FIESTA
Non vuole proprio invecchiare Del 2015
La sua linea sportiva (che resta gradevole anche nel- vale
la versione a cinque porte) è stata ripresa in molti € 6.600
elementi dal nuovo modello, in vendita dal 2017. EURO 6
Nonostante l’età, è un’automobile sicura: l’air-
bag per le ginocchia del guidatore è di serie,
mentre la frenata automatica è a richiesta.
È A BENZINA? VAI SUL SICURO
Assai brillante nella variante EcoBoost da 101
CV, nella versione con 80 cavalli il 1.0 a ben-
zina è un buon compromesso tra consumi e
prestazioni. Il 1.5 TDCi (diesel a tre cilindri) è
valido, ma non pochi clienti ne hanno segna-
lato la scarsa durata della frizione. Ricercata la
versione Titanium, con “clima” e cerchi in lega.

QUANTI COMANDI! 1.0 Ti-VCT Titanium 5p


Dal 2013, il frontale Nel 2015 costava � 15.050
ha una sportiva presa cm3/n. cilindri/carburante 999/3/benzina
d’aria esagonale. I Potenza kW (CV)/giri 59 (80)/6300
troppi tasti al centro Velocità max km/h 165
della plancia e quelli 0-100 km/h secondi 14,9
per il “clima”, piuttosto Consumo medio km/l 21,7
in basso, possono Lungh./largh./alt. cm 397/171/150
distrarre dalla guida Capacità bagagliaio litri 290/974

Prodotta dal 2008 al 2017


140
KIA RIO
Sarà poco sportiva, ma di lei ti puoi fidare
È la vecchia generazione dell’utilitaria co- le quotazioni, inferiori di circa 1.000 euro.
reana, ma appare ancora attuale perché il SE BADI AL SODO NON TI DELUDERÀ
nuovo modello segna un progresso soprat- Chi punta alla concretezza apprezzerà la
tutto nelle finiture e nella maggiore disponi- possibilità di trovarne esemplari a prezzi
bilità di spazio per chi siede dietro. Su stra- competitivi e coperti dalla “garanzia lun-
da se la cava, anche se penalizzata dallo ga” della casa (sette anni o 150.000 chilo-
sterzo impreciso. Le più diffuse sono la 1.2 metri), che per vetture del 2015 costituisce
a benzina e la 1.1 a gasolio; la prima è da un punto di indubbio interesse. In ogni caso,
preferire per le prestazioni migliori e per l’affidabilità è davvero notevole.
AL RISPARMIO, MA NON TROPPO
Del 2015 Discreta la qualità dei materiali,
vale con qualche svista solo nella parte
€ 5.400 inferiore della plancia. I grandi fari
EURO 6 sono uniti dalla sottile mascherina

1.2 CVVT Active 5p


Nel 2015 costava � 13.100
cm3/n. cilindri/carburante 1248/4/benzina
Potenza kW (CV)/giri 62 (84)/6000
Velocità max km/h 168
0-100 km/h secondi 13,1
Consumo medio km/l 20,0
Lungh./largh./alt. cm 405/172/146
Capacità bagagliaio litri 288/923

Prodotta dal 2011 al 2017


LANCIA YPSILON
Sfiziosa, pur senza essere esosa
Questa cinque porte è originale e ricerca- tional, invece, gli airbag laterali). Il 1.2 è
ta, ma dietro fa stare un po’ stretti. È una adatto all’uso cittadino; per chi vuole grin-
vettura sempre richiesta: anche in questa ta, c’è il 1.3 diesel da 95 CV (occhio, però,
versione, precedente a quella (ritoccata al volano bimassa: è delicato).
nel frontale) che ha debuttato a settem- NOIE TECNOLOGICHE? UN RICORDO
bre 2015. A parità di “età anagrafica”, I malfunzionamenti di elettronica (tra cui
un esemplare pre-restyling consente un l’accensione senza motivo di spie) erano
risparmio del 10%: vale la pena puntare diffusi all’inizio: nel 2015 (“annata” che
sulla Platinum, con i sedili in pelle (op- consigliamo) l’auto era ormai affidabile.
CLASSE E PERSONALITÀ
Del 2015 La finitura lucida della consolle è
vale elegante, pur se facile a graffiarsi.
€ 7.300 Poco filante ma personale il
EURO 6 frontale, con la grande mascherina

1.2 Platinum
Nel 2015 costava � 16.400
cm3/n. cilindri/carburante 1242/4/benzina
Potenza kW (CV)/giri 51 (69)/5500
Velocità max km/h 163
0-100 km/h secondi 14,5
Consumo medio km/l 19,2
Lungh./largh./alt. cm 384/168/152
Capacità bagagliaio litri 245/820

Nata nel 2011; versione fuori produzione


141
USATO GUIDA ALL’ACQUISTO UTILITARIE

OPEL CORSA
Versatile ma non molto maneggevole
Nata da un aggiornamento del model- “solide” e uno sterzo (oggetto di un ri-
lo precedente (la base non cambia), è chiamo in officina, nel 2015) preciso.
un’auto ben rifinita e spaziosa: ha un Tuttavia, l’eccessivo diametro di svolta
divano accogliente anche al centro e rende la vettura poco maneggevole in
lo schienale regolabile di qualche gra- manovra. Interessante il 1.0 turbo da
do nell’inclinazione per far guadagna- 90 CV (andato in pensione nel 2018),
re al baule un po’ di capacità. anche se soggetto talvolta a perdite
MANOVRE... LABORIOSE di potenza e a qualche irregolarità di
Piacevole da guidare, ha sospensioni funzionamento. PUOI RESTARE CONNESSO
Il monitor di 7’’ del sistema IntelliLink
Del 2015 (optional) visualizza le schermate
vale degli smartphone collegabili.
€ 6.500 I fari bixeno (di serie per la Cosmo)
EURO 6 sembrano “innestarsi” nel paraurti

1.0 Turbo SGE Cosmo 5p


Nel 2015 costava � 17.850
cm3/n. cilindri/carburante 998/3/benzina
Potenza kW (CV)/giri 66 (90)/3700
Velocità max km/h 180
0-100 km/h secondi 11,9
Consumo medio km/l 23,3
Lungh./largh./alt. cm 402/174/148
Capacità bagagliaio litri 285/1120

Nata nel 2015; versione fuori produzione


PEUGEOT 208
Comfort da “grande” e buona guidabilità 1.2 PureTech Active 5p
Rinnovata a inizio 2015 (fari a led di serie e fen- I MOTORI “PICCOLI” NON FANNO PER LEI Nel 2015 costava � 15.050
dinebbia in posizione più esterna e incassata), Fatta eccezione per il 1.4 HDi (uscito di scena cm3/n. cilindri/carburante 1199/4/benzina
pur essendo tutt’altro che ingombrante (non rag- prima del restyling) e per il 1.0 a benzina, en- Potenza kW (CV)/giri 60 (82)/5750
giunge i quattro metri di lunghezza) questa utili- trambi “letargici” (68 CV), gli altri motori sono Velocità max km/h 178
taria francese offre un comfort degno di un’au- validi: in particolare il 1.2 a tre cilindri a benzi- 0-100 km/h secondi 12,2
to più “grande”: l’abitacolo, ampio, è ben isolato na da 82 CV e il 1.6 HDi da 99 (soggetto, però, Consumo medio km/l 21,3
dai rumori e dalle irregolarità della strada. Pia- a irregolarità di alimentazione). Qualche segna- Lungh./largh./alt. cm 397/174/146
cevole la guida, grazie anche allo sterzo pron- lazione per l’avantreno rumoroso, che si può “zit- Capacità bagagliaio litri 285/1152
to e diretto, e sempre sicura la tenuta di strada. tire” sostituendo i braccetti dello sterzo.

Del 2015
vale
€ 6.000
EURO 6

QUALITÀ E ORIGINALITÀ
Caratteristico il cruscotto rialzato.
La plancia è curata; optional
il navigatore della Active.
La linea è slanciata, con il cofano
ben raccordato al parabrezza

Nata nel 2012; versione fuori produzione


142
RENAULT CLIO
Non brilla per qualità, però è ambita
Un’auto di grande successo, che piace (an- economo) 1.2 da 73 cavalli. Brillante e par-
che) ai giovani per l’aspetto moderno e co nei consumi il 1.5 dCi con 75 o 90 ca-
sportivo: è una cinque porte accogliente, ma valli, il cui dispositivo Stop&Start, però, non
nell’abitacolo i materiali e alcune finiture sempre entra in funzione quando dovrebbe.
sono sottotono. Gradevole da guidare (ha PROMOSSA IN EQUIPAGGIAMENTO
uno sterzo preciso e sospensioni ben tara- La Duel (chiave elettronica e cerchi in lega
te), con il vivace 0.9 TCe da 90 CV si trova di serie) è interessante, e non è raro trovar-
a prezzi quasi identici a quelli delle vettu- la equipaggiata con il sistema multimediale
re dotate del pigro (ma non per questo più (optional) completo di navigatore.
QUALCHE “NOIA TELEMATICA”
Del 2015 Il sistema multimediale R-Link crea
vale spesso problemi: va riprogrammata
€ 6.800 la centralina. Sportive le fiancate
EURO 6 bombate come pure le maniglie
posteriori “nascoste”

0.9 TCe S&S Duel


Nel 2015 costava � 16.200
cm3/n. cilindri/carburante 898/3/benzina
Potenza kW (CV)/giri 66 (90)/5250
Velocità max km/h 182
0-100 km/h secondi 12,2
Consumo medio km/l 21,3
Lungh./largh./alt. cm 406/173/145
Capacità bagagliaio litri 300/1146

Nata nel 2012; versione fuori produzione


VOLKSWAGEN POLO
Una “veterana” ben quotata
La vecchia edizione dell’auto tedesca è ancora ap-
prezzata: soprattutto per la cura costruttiva, de-
gna di vetture di categoria superiore, e per la
robustezza. Del resto, è tra le utilitarie che ten-
gono meglio il valore. Ma ci sono stati casi
di cedimento del compressore del “clima”
e della catena di distribuzione del 1.2 TSI
(a volte parecchio “affamato” d’olio): in-
convenienti che, va detto, non hanno col-
pito gli esemplari prodotti dal 2013 in poi.
MILLE MA CON UN PO’ DI CAVALLI
Se si guarda innanzitutto ai costi d’uso,
la 1.0 da 75 CV in versione Comfortline
(“clima” di serie) va già bene: da evitare
la variante con 60 cavalli, decisamente pigra.
Del 2015
1.0 MPI Comfortline 5p vale
Nel 2015 costava � 15.200 € 7.100
cm3/n. cilindri/carburante 999/3/benzina EURO 6
Potenza kW (CV)/giri 55 (75)/6200
Velocità max km/h 173 NIENTE EFFETTI SPECIALI
0-100 km/h secondi 14,3 La stessa “pulizia” delle linee della
Consumo medio km/l 19,6 carrozzeria si ritrova nell’abitacolo,
Lungh./largh./alt. cm 397/168/145 impreziosito dalle cornici cromate
Capacità bagagliaio litri 280/952 degli strumenti e delle bocchette

Prodotta dal 2009 al 2017


143
SAPER COMPRARE USATO KIA SPORTAGE
RENAULT CAPTUR

Elettronica e frizione
le sue spine nel fianco
Hanno dato grattacapi il sistema multimediale capriccioso e, per le versioni diesel, la
frizione “debole”. Occhio anche al richiamo dedicato ai freni: molte le vetture coinvolte

N
el complesso, la crossover fran- NOIE ANCHE PER L’AUTOMATICA maggior parte delle lamentele. Non
cese sta dimostrando una di- Le versioni a gasolio vengono criti- sono mancate disfunzioni del siste-
screta affidabilità. Per quanto cate pure per la rumorosità, le vibra- ma R-Link, con problemi di compati-
riguarda i (poco diffusi) motori a ben- zioni e gli “strappi” che si verificano bilità con gli smartphone e di lettura
zina prodotti sino al 2016, si segnalano soprattutto in partenza: non poche delle chiavette Usb. Quanto al navi-
casi di consumo di liquido refrigerante le sostituzioni della frizione. Rumo- gatore, non sempre carica le mappe.
dei 0.9 TCe e 1.2 TCe, in aggiunta, per rosi, inoltre, i passaggi di rapporto SE SI LOGORA IL TUBO, SONO GUAI
alcuni esemplari di quest’ultimo moto- delle versioni a benzina del cam- Nel 2015, casi di logoramento dei
re, a una notevole sete di lubrificante. bio robotizzato EDC, che talvolta si tubi flessibili dei freni anteriori han-
Senza contare i malfunzionamenti dello blocca (più spesso in terza). no determinato il richiamo di 36.384
Stop&Start (non si attiva quando do- UN MULTIMEDIALE... “MULTI-DIFETTOSO” esemplari prodotti dal lancio (gen-
vrebbe), che non risparmiano i diesel. Ma è l’elettronica a raccogliere la naio 2013) a novembre 2014.

Tanti allestimenti, pochi motori ASSETATA D’ACQUA E D’OLIO


Per rimediare alla “sete” di liquido
Due i motori a benzina, turbo il tre cilindri 0.9 TCe da 90 CV e il quat-
❱❭2013tro cilindri 1.2 TCe da 120; quest’ultimo, con il cambio robotizzato a refrigerante, di solito, occorre serra-
re le tubazioni dell’impianto di raf-
doppia frizione EDC. Il diesel è il 1.5 dCi da 90 CV (anche con il cambio EDC). Gli al- freddamento, che trafilano. L’ecces-
lestimenti: Wave (quattro airbag, chiave elettronica e cruise control), Live (aggiunge siva depressione generata nella ca-
i fendinebbia) ed Energy (“clima” automatico, cerchi in lega e navigatore). mera di combustione (si interviene
Arriva la serie speciale Project Runaway, con motore 1.5 dCi e
❱❭2014 livrea bicolore (carrozzeria rossa metallizzata e tetto nero).
rimappando la centralina) può in-
vece causare il consumo elevato di
Completa la gamma la variante da 110 CV della 1.5 dCi, dispo- olio (motore 1.2 TCe).
❱❭2015 nibile solo con il cambio manuale a 6 marce. Gli allestimenti cam-
biano nome: Life, Zen, Intens, Iconic (impreziosito dai sedili in pelle e Alcantara)
ed Excite, quest’ultimo con dettagli sportivi, come i cerchi in lega neri, e il dispo-
sitivo Extended Grip (controllo della trazione con tre modalità di funzionamento).
Viene lanciata la Hypnotic, con retrocamera di serie e un look più
❱❭2016 “cattivo” rispetto alla Intens, da cui deriva (è priva di cromature).
È il momento del restyling: luci diurne a forma di “C” nel fascione an-
❱❭2017 teriore e plastiche della plancia più curate. Debuttano le versioni Bo-
se (con impianto stereo della casa americana) e Initiale Paris (interni in pelle).
Alcuni allestimenti cambiano denominazione; ecco la nuova gam-
❱❭2018 ma: Life, Sport Edition, Business, Sport Edition 2 e Initiale Paris.

Nel 2016 vanno forte quelle con 90 cavalli


0.9 TCe: TRE VALIDI CILINDRI 1800 a 3000 giri. Non troppo rumoroso,
Privo di vibrazioni nonostante l’architettu- si distingue per i bassi consumi (27,8 LE BIZZE DELL’ ELETTRONICA
ra a tre cilindri, il 900 turbo a benzina met- km/l la percorrenza media omologata). Il sistema R-Link ha dato grattacapi
te a diposizione i suoi 90 CV in modo re- 1.5 dCi: PIÙ VIVACE CON 110 CV (risolvibili con gli aggiornamenti): dif-
golare, dando il meglio oltre i 3000 giri. I 20 CV in più non cambiano il carattere ficoltà di lettura delle chiavette Usb e
Bassi i consumi medi omologati: 20,4 km/l. del 1.5 turbodiesel, se non per la mag- di “dialogo” con gli smartphone. Inol-
1.5 dCi: 90 CAVALLI BASTANO giore rapidità in ripresa. La percorrenza tre, può capitare che il display a sfio-
Un buon turbodiesel a quattro cilindri, con media da noi rilevata,19,2 km/l, è ottima ramento non reagisca ai comandi e
90 CV e una coppia fluida e corposa da (ma il dato “ufficiale” è di 27 km/l). il navigatore non carichi le mappe.

144
Piace ancora parecchio, QUALE SCEGLIERE
nonostante sia ormai “vecchietta” 1.5 dCi S&S Intens 6

ro
eu
BENE I MOTORI “RISPARMIOSI”
Questa crossover continua ad avere suc-
cesso (benché sia ormai una “veterana”)
RIVENDIBILITÀ del 2016: € 12.100
e passa di mano con facilità, negli alle- Disponibilità: ottima

DISCRETA
DIFFICILE

OTTIMA
SCARSA
stimenti intermedi e ricchi e a prezzi non

BUONA
stracciati. I motori più diffusi sono il 1.5 DATI DICHIARATI
diesel (specie quello da 90 CV) e, in mi- Carburante gasolio Consumo in città km/l 25
sura minore, il 900 a Cilindrata cm3 1461 Consumo medio km/l 27,8
benzina. I rari esemplari 0.9 TCe Potenza kW (CV) 66 (90) Lunghezza cm 412
equipaggiati con il 1.2 1.5 dCi 90 CV
Trazione anteriore Larghezza cm 178
TCe non faticano troppo
Velocità massima km/h 171 Altezza cm 157
a trovare un acquirente. 1.5 dCi 110 CV
Da 0 a 100 km/h sec. 13,1 Peso kg 1170
Serbatoio litri 45 Bagagliaio litri 377-455/1235
SECONDO NOI Nata nel 2013, versione fuori produzione
VALE LA PENA COMPRARLA?
PREGI CAMBIO Valido sia quello
manuale che il robotizzato:
AIRBAG Sono solo quat- DIFETTI
tro. E chi siede dietro non Crossover tutt’altro che superata. Le versioni Intens sono equipggiate come
rapporti ben spaziati e innesti fluidi. può contare su alcun cuscino di protezione. si deve: navigatore, climatizzatore automatico e chiave elettronica di serie.
COMFORT L’abitacolo è ben isolato grazie FINITURE Qualche sbavatura c’è. I mate- Il motore 1.5 diesel costituisce un buon compromesso tra consumi e pre-
alle sospensioni, morbide; comodi i sedili. riali, per quanto migliorati dopo l’aggior- stazioni. Tanti gli esemplari in vendita: facile trovarne uno ben tenuto.
PRATICITÀ Il divano scorrevole consente di namento del 2017, non sono di qualità. TASSA DI POSSESSO
ampliare lo spazio a disposizione dei pas- STERZO Pecca in precisione: specialmen- (in base all’aliquota nazionale più diffusa) � 170,28
seggeri o, in alternativa, quello per i bagagli. te nella guida brillante mostra i suoi limiti.
COSTI DELLE RIPARAZIONI (forniti da Eurotax)
I GUASTI PIÙ MECCANICA PREZZO € MATERIALI DI
CONSUMO €
ORE DI TOTALE €
LAVORO*

FREQUENTI Ammortizzatori anteriori


Ammortizzatori posteriori
193
207
6
6
2 e 36’
42’
321
246
Centralina del motore 883 26 12’ 919
Freni anteriori (pastiglie) 89 3 42’ 125
Freni anteriori (dischi) 160 5 1 e 6’ 216
Frizione 276 8 5 e 24’ 538
Kit cinghia distribuzione 102 3 2 e 54’ 241
Motore 6.935 208 8 e 48’ 7.556
Motorino di avviamento 329 10 30’ 363
Pompa di iniezione 450 14 3 e 30’ 628
Radiatore 348 10 3 e 18’ 513
Turbocompressore 1.730 52 7 e 30’ 2.135
CARROZZERIA
Faro anteriore 185 6 1 e 30’ 261
Fanale posteriore 105 3 12’ 117
Meccanismo alzavetro 223 7 24’ 248
Parabrezza 268 8 2 e 24’ 389
Paraurti anteriore 283 8 1 e 48’ 376
Paraurti posteriore 268 8 1 e 6’ 328
Portellone 443 13 6 e 54’ 781
Porta anteriore 438 13 6 e 18’ 747
Retrovisore esterno 158 5 36’ 191
Vetro porta anteriore 70 2 30’ 96
1.5 DCI: FRIZIONE DELICATA FRENI: PERDITE SCONGIURATE *A 47 euro/ora, costo medio della manodopera nelle carrozzerie e officine convenzionate con la casa
Durata limitata della frizione per Le tubazioni flessibili dei freni an-
parecchi esemplari, anche recen- teriori, entrando in contatto con i QUOTAZIONI
ti, con cambio manuale e motore passaruota, rischiano di danneg- per chi compra dalla concessionaria (fornite da Eurotax)
a gasolio. Assai meno diffusi i giarsi (con conseguenti perdite di
2018 2017 2017 2016 2015
malfunzionamenti della trasmis- fluido). Nel 2015, dopo le segna- 1° semestre 2° semestre 1° semestre
sione robotizzata EDC: talvolta la lazioni di alcuni clienti, la casa ha
leva rimane bloccata. richiamato oltre 36.000 auto. 13.700 12.900 12.100 11.300 10.500

145
DITELO

LE VOSTRE PROTESTE Scrivete a:


La vostra auto nuova ha subito guasti o aveva 1 segnalare il problema (anche nei suoi eventuali sviluppi compilando l’apposita scheda
finiture non perfette? Segnalateci il problema successivi) all’ufficio clienti della casa; www.alvolante.it/ditelo-alvolante
solo se la vettura è in garanzia, compilando 2 compilare la scheda in tutte le sue parti (indicando
l’apposita scheda nel nostro sito. Importante: il modello dell’auto, la targa e il nome del rivenditore); RICORDIAMO AI LETTORI CHE SONO RESPONSABILI DELLE
autorizzateci a trasmettere i vostri dati perso- 3 allegare eventuali lettere inviate o ricevute dalla casa; NOTIZIE COMUNICATE E DELLE OPINIONI ESPRESSE.
nali alla casa automobilistica e a pubblicarli. 4 descrivere l’accaduto in modo sintetico ma esaustivo. LA PUBBLICAZIONE DELLE LETTERE E DELLE
In aggiunta, potete fornirci una o più fotografie (di buona qualità). FOTOGRAFIE È SUBORDINATA ALLE ESIGENZE
Così, pure, è indispensabile: DI IMPAGINAZIONE DEL GIORNALE.

CHI RISPONDE KIA Sportage 1.6 GDI eco+ 2WD


E CHI NO L’ALIMENTAZIONE SI BLOCCA PER QUALCHE SECONDO CASO
Abarth................................ (10-10) NON
Alfa Romeo .................. (176-176) impaurito RISOLTO
Audi ........................................ (513-102) Da subito, quando inse- mi serve per recarmi al lavoro,
BMW .......................................... (75-30) risco la seconda e acce- ma anche per accompagnare
Citroën ......................... (200-199) lero “in modalità Gpl”, mio figlio, diversamente abile.
Dacia .................................. (31-31) l’auto accusa un blocco Antonio Cioeta, Giugliano (NA)
DR ........................................... (4-4) momentaneo, come se
Fiat ................................... (617-617) per quattro o cinque secondi non arrivasse La casa: per noi è a posto
Ford ................................ (359-357) più il carburante ai cilindri. Poi, torna tutto Ci risulta che la vettura sia stata riparata.
Great Wall........................... (2-2) normale, e il motore riprende a girare flui-
Honda ....................................... (41-41) do, senza perdite di potenza. Tra l’altro, do- Il cliente: problemi pure a benzina
Hyundai ........................ (144-143) po ogni rifornimento, nell’abitacolo si sen- Non è così, anzi: il difetto è perfino peggio-
Infiniti .................................... (5-5) te odore di gas per alcuni giorni. Sono spa- rato, perché adesso la mia auto procede a
Isuzu.........................................(1-1) ventato, perché se il “blackout” dovesse ma- “strattoni” anche nel funzionamento a ben-
Jaguar.......................................... (8-8) nifestarsi durante un sorpasso, potrebbe zina. Non ce la faccio più: ogni volta che
Jeep ....................................(67-67) essere fonte di pericolo. L’officina del Grup- devo fare un sorpasso entro in ansia.
po Catone di Caserta (dove ho acquistato
Kia ................................................ (111-87)
la vettura) non riesce a risolvere il proble- Le improvvise perdite di
Lancia ............................. (101-101) ma; a questo punto ho perso fiducia nell’au- potenza non vanno sot-
Land Rover.......................... (52-40) to. Faccio notare che la vettura è stata fer- tovalutate: un inconveniente che mette
Lexus................................................ (1-1) ma in riparazione per più di una settimana a rischio la sicurezza dev’essere risol-
Mahindra ............................ (3-3) procurandomi non poche difficoltà. Infatti, to al più presto, e definitivamente.
Maserati ................................(1-1)
Mazda .............................. (58-58)
Mercedes......................(142-139) IL CASO
Mini ..............................................(24-13) DEL MESE MERCEDES B 180 d
Mitsubishi........................ (30-29)
Nissan ............................ (165-164) OTTO VISITE IN OFFICINA IN 15 MESI NON SONO UN PO’ TROPPE?
Opel ...............................(340-340)
scettico
Peugeot ........................ (247-247)
Porsche ................................ (7-7) Ho acquistato la vettura 15 mesi fa presso nata, sorge una forte rumorosità. I vendito-
Renault.......................... (274-274) la concessionaria Rossi di Città di Castello ri e i meccanici della Rossi si sono sempre
Seat ........................................... (84-56) (Perugia): da allora è cominciato il calva- dimostrati disponibili, ma dopo tanti proble-
Skoda....................................... (52-33) rio. L’auto è stata in officina le prime due mi non mi sento più sicuro. Finora ho scrit-
Smart................................. (23-23) volte a causa del rumore generato dalle to quattro lettere di reclamo alla casa, che
SsangYong ......................... (7-7) porte (anomalia fortunatamente risolta con
l’applicazione di nuove guarnizioni), e poi
Subaru .......................................(17-13)
altre tre per un problema al cambio automa-
Suzuki ................................ (45-45) tico (hanno sostituito vari ingranaggi e ri-
Toyota .............................(133-132) programmato la centralina). In seguito, il
Volkswagen ....................(303-137) fermo macchina si è protratto per un mese
Volvo .................................. (25-24) intero: questa volta si trattava di togliere di
I NUMERI TRA PARENTESI INDICANO I “CASI” DI AUTO- mezzo un cigolio generato dal motore
MOBILI IN GARANZIA CHE ABBIAMO AFFRONTATO DAL
GENNAIO DEL 2000, E LE RISPOSTE RICEVUTE DALLE all’avviamento. Ma non è finita. Infatti, mi
AZIENDE. NON SEMPRE, PERÒ, I COSTRUTTORI HANNO sono accorto che dall’avantreno proviene
RISOLTO I PROBLEMI CHE CI ERANO STATI SEGNALATI. una preoccupante vibrazione e che, in fre-

146
RECLAMI IN PILLOLE
VOLKSWAGEN Tiguan 2.0 TDI CASO
Fiat 500 1.3 Multijet
VIA IL RUMORE A SINISTRA, SPUNTA QUELLO A DESTRA RISOLTO Auto in panne con la frizione rotta
A 35.000 km la frizione cede e io resto a
preoccupato piedi. La concessionaria Dellacasa di Trino
I guai iniziano appena lascio la concessio- (Vercelli), che mi ha venduto l’auto, dice
che non è coperta da garanzia, e “spara”
naria (si tratta dell’Officina Sponda di Ve-
un preventivo stellare! Non è giusto!
rona) dopo avere acquistato l’automobile:
Monica Albericola, Casale Monferrato (AL)
mi rendo conto che ogni volta che giro il
volante si s