Sei sulla pagina 1di 340

LISTINO DI 7684 MODELLI

150 TO
euro

TUT
Anno 21 n.4 aprile 2019
OVO
,
NU

PEUGEOT
Primo contatto 208
Porsche Macan
4 ibride Lexus UX •
Mazda 3 • Toyota Corolla
Subaru Forester

In prova
Alfa Romeo Giulia 160 CV
Hyundai Santa Fe
SKODA
KAMIQ SALONE DI
GINEVRA
2.2 CRDi
Jeep Cherokee 2.2 Mjet
Mitsubishi Outlander

T U T T E LE
2.4 PHEV
Suzuki Vitara 1.0 BJet

NOVITÀ
Toyota Rav4 2.5
Volkswagen Tiguan CUPRA
FORMENTOR
Allspace 2.0 TDI
RICAMBI
QUANTO RISPARMI
ONLINE E DAL DEMOLITORE
RENAULT
Km zero CLIO
1511 auto scontate
fino al 49%

FERRARI
F8 TRIBUTO

Speciale SUV
Supertest e 6 prove
ITORIALE
EDITORIALE
Chi ci complica la vita
e chi ce la semplifica
BENZINA? DIESEL? METANO? Elettrico? Ibrido? E così via. Uno spot televisivo ri-
assume bene la complessità delle scelte, e quindi anche dei problemi, che si parano di
fronte a quanti, in questo complicatissimo periodo, hanno la stravagante idea di acqui-
stare un’automobile. Dietro ogni quesito c’è la paura di sbagliare, cioè il timore di tro-
varsi alle prese con un mare di guai e, in definitiva, di perdere dei soldi. Un po’ come
chi, fino a ieri, guardava ai modelli a gasolio con la certezza che fossero la soluzione
migliore (ed effettivamente lo erano e lo sarebbero tuttora, a condizione di percor-
rere molti chilometri ogni anno, magari fuori città). E che però, abitando in una del-
le zone metropolitane del nostro paese che stanno mettendo progressivamente
fuori gioco il diesel, oggi non sa che pesci pigliare perché teme di non poter più
usare l’auto come prima, e di rimetterci (almeno in parte) il valore dell’usato.

CHI PUNTA SULLA BENZINA è al riparo da questi rischi, ma spende net-


tamente di più per fare rifornimento. Mentre con il gas il problema può esse-
re ancora quello di trovare facilmente il distributore. Un limite condiviso (per
il momento) con quei coraggiosi che si avventurano nel mondo dell’elettrico,
dove bisogna cimentarsi con i provider di energia, i tempi di ricarica, le wall-
box, l’autonomia delle vetture. Ogni scelta ha i suoi pro e contro, com’è ovvio.
Il fatto è che se siamo arrivati a una situazione tanto complessa lo dobbiamo al-
la contraddizione tra le scelte strategiche dell’Unione europea, che chiede di li-
mitare le emissioni di anidride carbonica, e le decisioni degli amministratori loca-
li. Concordi, questi ultimi, nel punire il diesel, il motore termico con le emissioni di
CO2 più favorevoli e sul quale i costruttori hanno molto investito.

A COMPLICARE LE COSE ci si è messo il governo. Non tanto per aver premia-


to le elettriche e le ibride, e colpito le vetture che emettono più di 160 grammi/km
di CO2, ma per il modo a dir poco caotico in cui il provvedimento bonus-malus è giun-
to in porto. Mentre scriviamo manca ancora il decreto interministeriale di attuazione,
e gli operatori del settore sono disorientati. Figurarsi i clienti. Cui le case automobilisti-
che (non solo quella dello spot) cercano almeno di proporre soluzioni che semplifichino
la vita. Vanno in questa direzione formule come il noleggio a lungo termine “tutto com-
preso” anche per i privati, o la possibilità, offerta da un marchio coreano, di usare l’auto
per sei mesi prima di decidere se comprarla. Semplicità e chiarezza contro il caos.
Guido Costantini
sommario
APRILE 2019
le meno care PREZZO � PAGINA
Editoriale Chi ci complica la vita e chi ce la semplifica 3
medie Mazda 3 2.0 Exceed 25.500 40
Prendi nota Vendite in rosso a febbraio in attesa dei bonus 6 suv&cross. compatte Renault Captur 1.3 TCe Sport Edition2
Forum Auto nuova, niente reddito di cittadinanza. 22.400 48
È giusto? Ecco le vostre opinioni 8
suv grandi Toyota Rav4 2.5 HV Style 2WD 38.450 70
Intervista Parla Pierantonio Vianello, capo
del marchio Seat in Italia 10 le più care PREZZO � PAGINA
Salone di Ginevra Tutte le novità della rassegna svizzera 12 medie Toyota Corolla 2.0 Hybrid Lounge 33.850 42
Auto da sogno Porsche 935 32 suv&cross. compatte Lexus UX Hybrid Luxury 2WD 47.900 38
Primo contatto Lexus UX Hybrid Luxury 2WD 38 suv grandi Porsche Macan 2.0 63.763 44
Mazda 3 2.0 Exceed 40
Toyota Corolla 2.0 Hybrid Lounge 42 le piccole PREZZO � PAGINA
Porsche Macan 2.0 44 smart fortwo coupé EQ passion 25.398 56
Subaru Forester 2.0 e-Boxer Premium 46
abbiamo guidato anche Renault Captur 1.3 TCe Sport Edition2 48
le medie PREZZO � PAGINA
Subaru XV 2.0 e-Boxer Premium 48 mazda 3 2.0 Exceed 25.500 40
Inchiesta Ricambi: web e demolitori convengono? 50 toyota Corolla 2.0 Hybrid Lounge 33.850 42
Assicurazioni Incidente grave? Meglio fare due richieste
di danni: per l’auto e per le lesioni fisiche 54
Provate per voi Smart fortwo coupé EQ passion 56 le berline PREZZO � PAGINA
Renault Scénic 1.3 TCe Intens 60 Giulia 2.2 Turbo Super AT8
alfa romeo 42.450 64
Alfa Romeo Giulia 2.2 Turbo Super AT8 64
Guida all’acquisto In prova dieci suv e crossover “alla moda” 68 le monovolume PREZZO � PAGINA
provate per voi Toyota Rav4 2.5 HV Style 2WD 70 renaultScénic 1.3 TCe Intens 28.550 60
Hyundai Santa Fe 2.2 CRDi Ex. Aut. 4WD 78
Jeep Cherokee 2.2 Multijet Limited Autom. 82
suv&crossover compatte PREZZO � PAGINA
Suzuki Vitara 1.0 Boosterjet StarView 2WD 86 lexus UX Hybrid Luxury 2WD 47.900 38
VW Tiguan Allspace 2.0 TDI Adv. BMT 4Mot. DSG 90 renault Captur 1.3 TCe Sport Edition2 22.400 48
Mitsubishi Outlander 2.4 PHEV Diamond 94 subaru XV 2.0 e-Boxer Premium 35.000* 46
sotto la lente Cura l’ambiente e la sicurezza 100 suzuki Vitara 1.0 Boosterjet StarView 2WD 24.420 86
supertest Confronto a 4: Alfa Romeo Stelvio, Ford Edge,

Jaguar F-Pace e Volvo XC60 104


Tecnologia I nuovi climatizzatori delle auto elettriche 118
Hi-Tech Guida autonoma: le novità “dietro l’angolo” 120
Design Le forme “robuste” delle fuoristrada 122
Disabilità Come si ottiene la patente speciale 124
Ripassiamo il codice Cartelli di divieto: li sapete riconoscere? 125
Consigli di guida Come fare un parcheggio “a regola d’arte” 126
Facciamo ricorso Arriva la “stangata” per chi perde: giro
di vite contro le opposizioni “deboli” 127
Richiami Ford Focus Wagon, Opel Astra e Toyota GT86 128
Salute Udito “in forma” per guidare sicuri 129
Sport Formula 1: al via il campionato mondiale 130
Business Diesel, quale futuro per le auto aziendali? 134
Usato Jaguar XE contro Mercedes C: due berline
faccia a faccia prestigiose ma “avvicinabili” 138 suv grandi PREZZO � PAGINA
Saper comprare Peugeot 2008: nel complesso se la cava, alfa romeo Stelvio 2.2 Turbodiesel Q4 Super 53.950 104
usato ma i vecchi motori hanno dato delle noie 142 ford Edge 2.0 EcoBlue AWD Vignale automatica 60.900 104
Ditelo alVolante Le vostre proteste 144 hyundai Santa Fe 2.2 CRDi Exellence Automatica 55.950 78
L’esperto risponde Le vostre domande 148 jaguar F-Pace 2.0d Prestige AWD automatica 61.465 104
Garanzie usato La copertura per le vetture d’occasione 149 jeep Cherokee 2.2 Multijet Limited automatica 46.500 82
Saper comprare Le campagne promozionali delle case mitsubishi Outlander 2.4 PHEV Diamond 55.400 94
nuovo in vigore questo mese 150 porsche Macan 2.0 63.763 44
Chilometri zero 1511 auto con sconti dal 10 al 49% 152 subaru Forester 2.0 e-Boxer Premium 40.000 46
Listino del nuovo 7684 modelli in vetrina 162 toyota Rav4 2.5 HV Style 2WD 38.450 70
Listino dell’usato Le quotazioni di 2000 automobili 300 volkswagen Tiguan Allspace 2.0 TDI Adv. BMT 4Motion DSG 45.300 90
Eurodubbi Scopri quale norma rispetta la tua vettura 336 volvo XC60 D5 Geartronic AWD Inscription 61.500 104
*prezzo indicativo
IL TROV aUTO
LE NOVITÀ DEL SALONE DI GINEVRA

PREZZO PREZZO PREZZO


indicativo da � PAG. indicativo da � PAG. indicativo da � PAG.
alfa romeo “Mini-Stelvio” ** 29 honda E-Prototype ** 14 renault Clio 14.000 15
audi A7 Sportb. e A8 80.000 21 jeep Compass e Renegade 30.000 25 Twingo 12.000 17
e-tron Sportback 85.000 29 kia Niro 26.000 25 seat Minimó ** 16
Q4 e-tron ** 29 Soul 38.000 26 el-Born ** 18
Q5 55.000 29 lamborghini Huracán EVO Spyder 246.973* 30 skoda Kamiq 20.000 24
bmw 330e 48.000 21 mercedes CLA Shooting Brake 33.000 22 Scala 19.000 18

*prezzo definitivo **prototipo


7 96.200* 21 GLC 50.000 29 smart forease+ ** 17
X5 xDrive 45e 80.000 29 mitsubishi ASX 21.000 26 ssangyong Korando 22.000 28
citroën Ami One ** 16 nissan IMq ** 26 subaru Levorg 27.000 22
cupra Formentor ** 28 polestar 2 40.000 20 toyota Corolla GR Sport e Trek 32.000 19
dr 3 EV 35.000 25 peugeot 208 15.000 14 Prius 30.000 19
ferrari F8 Tributo 260.000 30 508 Sport Engineer. ** 20 volkswagen T-Cross 24.950* 24
fiat Panda ** 17 508 e 3008 plug-in 40.000 21 Passat 35.000 22

SUPERTEST 4 SUV A CONFRONTO AUTO DA SOGNO PORSCHE 935

€ 856.400

PAG. 104
Abbiamo messo a confronto quattro moderne suv grandi, con
brillanti motori a gasolio attorno ai due litri di cilindrata e poten-
ze da 209 a 241 cavalli. Tutte hanno il cambio automatico e la
USATO (ANNO 2015)
USATO
faccia a faccia QUOTAZIONE � PAGINA
trazione 4x4, per muoversi agevolmente (quasi) su ogni fondo.
Quale, tra Alfa Romeo Stelvio, Ford Edge, Jaguar F-Pace e Volvo jaguar XE 2.0i4D E-Performance Prestige 15.200 138
XC60 emerge per guida, comodità, praticità e sicurezza? mercedes C 220 d Executive 16.000 138
PRENDI NOTA NEWS

Febbraio: vendite giù. In attesa di incentivi e tasse


L o scorso febbraio, le automobili nuo-
ve vendute in Italia sono state
178.144, in calo del 2,3% rispetto all’a-
nalogo periodo del 2018 (che ha avuto
identica durata, ossia 28 giorni). Nes-
sun boom né crollo negli acquisti, quin-
di, nonostante si fosse alla vigilia del
lancio del bonus-malus fissato per il 1°
marzo. Va detto, comunque, che si è
registrata una crescita nelle vendite ai
privati (del 12,1%) e alle aziende (del Sconti e aumenti: CO2 (g/km) BONUS
10,5%), che hanno evitato l’ecotassa. facciamo il punto 0 - 20
fino a
Aumento, però, che non ha compensa-
I bonus riguardano due gruppi di auto. € 6.000
to la frenata (-16%) del noleggio. Primo, le vetture con CO2 fino a 20 g/km fino a
EFFETTI DA VERIFICARE (le elettriche): sconto di € 6.000 per chi 21 - 70 € 2.500
A fine marzo si dovrebbero poter valu- rottama un’auto fino a Euro 4; altrimenti,
tare gli effetti del sistema bonus-malus incentivo di € 4.000. Secondo, quelle con
sulle immatricolazioni. Il condizionale è CO2 da 21 a 70 g/km: € 2.500 per chi rot- CO2 (g/km) MALUS
d’obbligo, visto che la piattaforma a di- tama una vecchia auto, sennò € 1.500.
sposizione delle concessionarie per i POKER DI STANGATE 161 - 175 € 1.100
Quattro le fasce per il malus: più alte so-
bonus è stata pubblicata online con no le emissioni di anidride carbonica e
grave ritardo (solo il 1° marzo a mezzo- più la stangata è forte. Si parte da € 1.100 176 - 200 € 1.600
giorno). È lo strumento chiave per gli per i veicoli che ne producono da 161 a
incentivi: consente ai venditori di sape- 175 g/km, e si arriva a € 2.500 oltre i 250
re se il contributo sia disponibile, e di g/km di CO2. Il balzello colpisce anche al- 201 - 250 € 2.000
lestimenti sportivi di modelli che, in ver-
prenotare il bonus. Ricordiamo, infatti,
sione base, ne vanno esenti: a volte, a fare
che la dotazione di fondi è limitata per la differenza bastano le ruote maggiorate. oltre 250 € 2.500
quest’anno a 60 milioni di euro.

Suv e fuoristrada a cinque stelle nei crash test dell’Euro NCAP


Nel 2019, la prima tornata di crash Honda CR-V 2 , che si mette in mostra pagella luccicante se si considera
test dell’Euro NCAP (l’ente europeo in particolare per via degli 81 punti che, in quanto fuoristrada “pura”, ha
che vigila sulla sicurezza delle auto) nei sistemi di sicurezza. Ma è pioggia telaio e carrozzeria separati (in pas-
è positiva: tutti e tre i modelli sottopo- di stelle pure per la Mercedes G 3 , sato, i voti toccati ad altre vetture si-
sti alle prove d’urto hanno ottenuto il icona della marca tedesca: una mili non sono stati così lusinghieri).
massimo, le cinque stelle. Brilla la suv
MARCA GIUDIZIO PROTEZIONE PROTEZIONE PROTEZIONE SISTEMI DI
Seat Tarraco 1 , grazie a ben 97 pun- E MODELLO COMPLESSIVO ADULTI BAMBINI PEDONI/CICLISTI SICUREZZA
ti su 100 nella protezione adulti e Seat Tarraco ★★★★★ 97% 84% 70% 76%
all’84% in quella dei bambini.Benissi- Honda CR-V ★★★★★ 93% 83% 79% 81%
mo anche l’altra suv esaminata, la Mercedes G ★★★★★ 90% 83% 78% 72%

1 2 3

6
Limite a 150 km/h, Chi sale
obbligo in arrivo? ANAS I guardrail salvavita installati su
Articolata in 16 disegni legge, la riforma 250 chilometri di strade e autostrade dan-
del codice della strada è all’esame della no buoni risultati: nel primo semestre
commissione Trasporti: fra le proposte più 2018, nonostante un aumento del 20%
importanti, l’innalzamento del limite di degli incidenti, le vittime in auto sono ri-
velocità in autostrada. Oggi, il “tetto” è di maste stabili, e quelle in moto calano del
130 km/h, aumentabili (a giudizio dei 18%. Presto la società introdurrà anche
gestori) a 150 nei tratti ritenuti sicuri. La nuove speciali barriere spartitraffico cen-
Lesioni stradali, modifica è semplice: in questi stessi tratti, i trali: questa sì che è sicurezza.
un freno dalla Consulta gestori saranno obbligati ad alzare il limite
da 130 a 150 km/h (non si tratterà più, BENTLEY La Bentayga Speed è la suv più
La corte costituzionale modifica una quindi, di una loro facoltà). L’idea non trova veloce al mondo. Il marchio inglese, sino-
parte della legge sull’omicidio e sulle tutti d’accordo: l’Asaps (Amici Polstrada), in nimo di lusso ad alte prestazioni, ha mes-
lesioni stradali, nata a marzo 2016. particolare, reputa che i 150 siano so nel mirino la Lamborgini Urus, superan-
UNA NORMA TROPPO SEVERA pericolosi per la sicurezza. dola. Merito dei 650 CV del nuovo 6.0 che
Secondo le regole introdotte tre anni fa, DIVIETO (ASSOLUTO) DI FUMO consentono di superare i 300 km/h nono-
se in seguito a un incidente una persona Si discute anche sulle sigarette in auto. stante un peso di 2500 kg. Mostruosa.
risulta gravemente ferita, scatta la revoca Dal 2016, è vietato fumare in presenza di
della patente per il responsabile del under 18 o donne incinte, con multe fino TESLA Inventa il “Dog Mode”, ossia la
sinistro: la licenza viene annullata per un a € 550. Il divieto potrebbe diventare “modalità cane”: attivandola, l’auto viene
certo numero di anni (la durata dipende totale: per chi fuma al volante, multe da chiusa, ma col “clima” in funzione. E un
dalla gravità dell’infrazione commessa). € 161 e taglio di cinque punti-patente. messaggio sullo schermo centrale rassi-
Poi, nuovi esami per una nuova patente. cura i passanti: il cane è sicuro, tutto è
MODIFICA IMPORTANTE sotto controllo. Una bella trovata per il be-
La Consulta ha cambiato le norme: nessere dei nostri amici a quattro zampe.
l’obbligo di revoca scatta solo se il
guidatore è ubriaco o drogato. Atrimenti, il APPLE È in ritardo nella guida autonoma.
giudice può decidere se revocare la Lo dimostrano i numeri resi noti dallo
patente o solo sospenderla. Quest’ultimo stato della California: nel 2018, le vetture-
è un provvedimento più lieve, perché il robot della Apple hanno percorso 128.000
permesso viene restituito a distanza di km. Più dei 1300 km del 2017, ma nulla
tempo e non richede nuovi esami. rispetto ai quasi 2 milioni percorsi dalle
macchine di Google. Che straccia la rivale.

Inghilterra: la Honda “lascia”. Colpa della Brexit? BMW Viene multata (8,5 milioni di euro)
dai giudici tedeschi per aver prodotto 8000
Anche la Honda sembra subire le MA DA TOKIO SMENTISCONO auto con software di gestione del motore
conseguenze negative della Brexit, I vertici della casa negano un lega- sbagliati. In condizioni reali, le emissioni
il processo che porrà fine all’adesio- me diretto fra la Brexit e la chiusura inquinanti erano superiori rispetto a quel-
ne del Regno Unito all’Unione euro- dell’impianto, limitadosi a definire le rilevate nei test di omologazione. Nes-
pea, e che ha già avuto ripercussio- quello inglese come un polo produt- suna truffa (la stessa casa aveva già atti-
ni pesanti su diversi settori dell’eco- tivo non più sostenibile. E parlano di vato i richiami), ma un errore grossolano.
nomia. Nel 2021, la casa giappone- una futura e più estesa elettrifica-
se chiuderà infatti lo stabili- zione dei prodotti del marchio. GIAN MARIO ROSSIGNOLO È l’impren-
mento inglese di Swindon, ditore che, una decina d’anni fa, promise
per le incertezze sul futuro di rilanciare la De Tomaso, storico marchio
emiliano. Ora, il Tribunale di Torino (in
delle produzioni automobili- appello) gli ha inflitto cinque anni e
stiche nella Gran Bretagna. mezzo di reclusione per la bancarotta del
L’impianto, nel quale vengo- 2012. Giù il sipario sulla vicenda, a meno
no prodotte la Civic e la Civic di colpi di scena in Cassazione.
Type R, sforna 150.000 auto-
mobili l’anno destinate a 70
paesi, impiegando 3500 per-
sone (altrettanti i lavoratori
Chi scende
dell’indotto).

7
FORUM
Niente reddito di cittadinanza se un componente del nucleo famigliare ha comprato
un’automobile nuova nei sei mesi precedenti la richiesta del sussidio: lo stabilisce la legge.
Secondo voi, è giusto che l’acquisto di una vettura impedisca l’accesso all’assegno?

ECCO LE VOSTRE OPINIONI Per un’automobile nuova,


addio al reddito di cittadinanza: è giusto?
@ PRIMA, OCCHIO AGLI EVASORI
Lo Stato dovrebbe anzitutto scovare chi
evade e punirlo severamente. Così da avere
degli aventi diritto: niente assegno a chi ha
una vettura, a prescindere dalla data di ac-
quisto. Quindi, normativa migliorabile.
non avere bisogno del sussidio. Altrimenti,
va a piedi, in bici o coi mezzi pubblici.
Roberto Clerici, Milano
sotto controllo la situazione: chi lavora, Domenico Degli Esposti, Caserta
quanto guadagna. Dopodiché, ci si può de-
dicare al reddito di cittadinanza, assegnan-
dolo a chi è povero davvero. Oggi, invece, @ DUE IN UN COLPO
Spesso l’auto viene regalata alla per-
@ SEMPRE IN CASA A DORMIRE
Al di là delle indagini (che pure con-
fermano quanto l’auto sia imprescindibile
fra evasori e furbetti di ogni tipo, finisce che sona in difficoltà economica da un parente in Italia), c’è un dato da cui partire: in nu-
il ricco con auto intestate ad altri, apparen- che, invece, dispone di un reddito adegua- merose zone del paese, o ti muovi con la
do povero, ottiene l’assegno; mentre il po- to: come il padre 70enne, in pensione, che macchina o... non ti muovi. Chissà, forse
vero con un’utilitaria resta a bocca asciutta. la compra al figlio 40enne, disoccupato. Che chi ha ideato la legge vuole che il benefi-
Roberta Mistero, Saronno (VA) senso ha punire chi potrebbe avere diritto ciario stia sempre in casa. A dormire.
al reddito di cittadinanza? Quanto al dona- Mario Renzone, Lucera (FG)

@ LEGGE PERFETTA
L’auto è una discriminante corretta. È
giusto che, se un cittadino ha già risorse ta-
tore, si sentirà in colpa!
Stefano Alimenti, Perugia
@ PROVVEDIMENTO SACROSANTO
È inammissibile che ci siano poveri nel
li da poterne comprare una, non abbia di-
ritto al sussidio. Così come è corretto che,
se un soggetto non può permettersela, pos-
@ PARAMETRO CORRETTO
La soluzione perfetta non esiste: da
qualche parte si dovrà pur iniziare per defi-
mondo nel 2019: chi non ha entrate econo-
miche e non ha acquistato un’auto di re-
cente, va aiutato. Deve pensarci la colletti-
sa disporre di un assegno di Stato. nire criteri di assegnazione del sussidio. vità. Non si può assegnare il sussidio a chi
Ernesto Favara, Treviso Di certo, chi ha da poco comprato un’auto ha comprato da poco una vettura.
non può avere diritto al “reddito in più”. Giuseppe Micali, Napoli

@ DISOCCUPATO IN ETERNO
Oggi in Italia puoi muoverti solo con
Nicola Cimarrusti, Reggio Calabria

@ PACCHIA PER CHI BARA


l’auto, specie in certe zone. Voglio vedere
come fa un disoccupato, cui è stato asse-
gnato il reddito di cittadinanza, a trovare
@ SFORTUNA MULTIPLA
Poco prima di perdere il lavoro, un mio
conoscente ha comprato un’auto. E ora non
Le statistiche dicono che, in Italia, ci so-
no 43.000 auto intestate a 300 prestanome,
ma le stime parlano di un fenomeno vasto il
lavoro senza una macchina. E, se per mira- avrà diritto al reddito di cittadinanza. Prima triplo. Così, il reddito di cittadinanza verrà as-
colo lo assumono, chissà come farà a pre- di definire la platea degli aventi diritto ai segnato anche a chi guida una vettura altrui,
sentarsi puntuale sul posto di lavoro. Così, sussidi, occorrerebbe ponderare ogni cavil- magari costosa: che pacchia per chi bara.
avremo un “eternamente disoccupato”. lo della normativa. Paola Desideri, Roma
Emilio Di Gregorio, Sulmona (AQ) Giuseppe Maggi, Gropparello (PC)

@ UN ASSEGNO DESTINATO A TROPPI


La platea di chi ha diritto al reddito di @ CHI È POVERO VA A PIEDI
Il reddito di cittadinanza va assegnato
@ I SOLDI SONO POCHI
Misura giusta; va limitata l’operatività
del reddito di cittadinanza. I fondi previsti non
cittadinanza è troppo ampia: il vincolo a chi lo merita, ossia a chi è povero. Se una sono granché: sette miliardi di euro per il
dell’acquisto dell’auto negli ultimi sei mesi persona ha da poco comprato un’auto nuo- 2019, otto per il 2020 e 8,3 per il 2021.
è inadeguato. Andrebbe ristretto il numero va, significa che dispone di risorse tali da Fabio Gallo, Udine

IL PROSSIMO MESE IL TEMA SARÀ


Dite la vostra
Oggi, è vietato fumare in auto se nell’abitacolo Potete inviare la vostra opinione
ci sono minorenni o donne in stato di gravidanza, entro il 23 marzo a:
ma una norma all’esame della commissione forum@al-volante.com
indicando nome, cognome
Trasporti punta a un giro di vite: divieto assoluto e città. Soltanto i pareri più
di fumo, anche quando si è soli. Siete d’accordo? interessanti verranno pubblicati

8
L’INTERVISTA PIERANTONIO VIANELLO

Le nostre tre sfide


Rispetto ambientale, prezzo accessibile e bella guida:
sono le Seat, secondo il capo del marchio per l’Italia

❱❭ La Tarraco è la vostra novità più


recente. Com’è stata accolta?
Al di là degli ordini, che sono soddi-
tempo fa, ma ha anticipato tanto del
gruppo Volkswagen, a cominciare dal-
la piattaforma poi usata anche per Golf
sfacenti, a darci indicazioni dirette del e Audi A3. E, comunque, è la Seat con
suo potenziale è stato il Tarraco Tour. i clienti più giovani, in media 32 anni.
Ha coinvolto 16 concessionarie di al- Cui offriamo il metano non solo per il
trettante regioni italiane che hanno risparmio al distributore e le esenzioni
aperto le loro porte in anteprima, per dal bollo previste in varie regioni per
far conoscere l’auto in modo comple- le monofuel a gas, o per una questio-
to, con una prova su strada oltre che ne di rispetto ambientale. Il nostro 1.5
con un esame statico nello showroom. turbo ha 130 cavalli e un’ottima cop-
pia, e lo montiamo anche nella versio- L’uomo
Pierantonio Vianello è nato a Venezia 49
❱❭ Che cosa ne è emerso?
Che la Tarraco colpisce per i nuovi
ne FR, sportiva nel look e nella guida.
anni fa. Laureato in ingegneria, ha lavorato
alla Ford Italia, negli anni 90, nell’area del
stilemi del frontale e una percezione
di bordo di livello quasi premium, do-
vuta alla cura
❱❭ A proposito di sportive, ora
avete anche il marchio Cupra.
Con 300 cavalli a
postvendita. Quindi, per sette anni nel grup-
po Volkswagen, quattro alla Maserati (anche
in veste di coordinatore dello sviluppo ven-
nelle finiture e Come tutte le Seat, € 44.000 la Cu- dite) e poi ancora nella filiale italiana del
gruppo tedesco, a capo delle vendite di Audi.
all’esperienza la Tarraco la scopri pra Ateca è sem-
tattile e olfatti- veramente solo plicemente uni- L’azienda
va che propo- guidandola. E ne ca. Non esiste Nel 2018 la divisione Seat (43 dipen-
ne. È nella gui- resti conquistato un’altra suv così denti e 60 concessionarie) del Volkswa-
da, però, che fa performante a gen Group Italia ha venduto 19.955 au-
la differenza, per l’equilibrio tra il quel prezzo. Il successo riscosso in tut- to (+13,9% rispetto all’anno precedente).
comfort e l’agilità. Il suo sterzo è tipi- ta Europa ci rende fiduciosi che anche
camente Seat, quindi appagante e pre- da noi si farà apprezzare. I concessio-
ciso, ma sorprende in una suv lunga nari hanno venduto tutte quelle asse-
474 cm. E poi c’è un altro aspetto. gnate, e ce ne chiedono altre. Per ren-
dere ancora più appagante quest’au-
❱❭ Avete un’ambiziosa strategia
di elettrificazione. Ce ne parla?
Noi preferiamo parlare di mobilità so-

❱❭ Quale? to ci siamo inventati un leasing aper-


La dotazione di serie. È completa, to ai privati che consente di averla a
dai fari full led ai sistemi di connettivi- soli € 319 al mese tutto incluso. Cioè,
stenibile. Un piano che non può pre-
scindere dall’accessibilità economica
dei nostri prodotti. È un programma
tà con i telefonini. Siamo tra i primi ad con la manutenzione, la garanzia di ampio. Include lo sviluppo del meta-
avere arricchito le versioni Business quattro anni e il superbollo. no, anche attraverso accordi con il for-
con dispositivi che non riguardano so- nitore di gas per poterlo erogare di-
lo il comfort ma un sistema avanzato,
a livello 2, di guida semiautonoma. ❱❭ La vostra prima ibrida plug-in
è una Cupra. Come mai?
Tra i compiti del nostro nuovo brand
rettamente accanto alle concessiona-
rie. Il secondo tassello sono le varianti
ibride, che andremo a proporre in tem-

❱❭ Per la Leon, che invece


è la vostra auto più anziana,
state puntando sul metano.
sportivo c’è anche quello di anticipare
contenuti tecnologici che alcuni mesi
dopo ricadranno nella normale gam-
pi rapidi per tutta la gamma tradizio-
nale. Al tema delle elettriche pure è
dedicato un nuovo modello, con piat-
In effetti, l’abbiamo lanciata un po’ di ma Seat. È il caso dell’ibrida plug-in. taforma inedita. E ormai ci siamo.

10
NOVITÀ SALONE DI GINEVRA

FERR ARI F8 TRIBUTO

Un palcoscenico

PEUGEO T 208

12
Tante (e importanti) anteprime all’89a edizione della
kermesse svizzera: sportive, utilitarie, suv, citycar e
crossover. Con una nutrita serie di elettriche e ibride

G
iovedì 7 marzo ha aperto al DALLA CITYCAR ALL’AUTO DA SOGNO
pubblico l’89° Salone di Gine- Non mancano supercar come la Ferra-
vra. Un’edizione che, pur se- ri F8 Tributo (l’erede della 488 GTB) e
gnata da diverse assenze (DS, Hyun- la Lamborghini Huracán EVO Spyder.
dai, Opel, Mini, Ford, Jaguar, Land Ma la kermesse svizzera punta molto
Rover e Volvo, anche se quest’ultima sulla concretezza di modelli di larga
è presente col nuovo marchio “gre- diffusione, tenendo a battesimo le uti-
en” Polestar), vede tante novità, in un litarie Peugeot 208 (anche elettrica) e
importante momento storico per l’au- Renault Clio (pure ibrida), la Volkswa-
to. L’onda lunga dello scandalo die- gen Passat e le crossover Skoda Ka-
selgate del 2015 ha dato ancora più miq e Volkswagen T-Cross. Grandi no-
slancio alla lotta alle emissioni, spin- vità dagli stand italiani, anche se con
gendo tutte le case a sviluppare vet- modelli che non vedremo a breve in
ture elettriche o ibride: tra le tante, concessionaria: parliamo di una suv
spiccano le versioni “ricaricabili” delle compatta Alfa Romeo e della quarta
Jeep Compass e Renegade, delle Au- generazione della Fiat Panda. Per tut-
di A7 Sportback e A8, della BMW Se- ti gli aggiornamenti, con foto e video
rie 3, delle Peugeot 508 e 3008. dagli stand, seguiteci su alVolante.it.

sempre più “eco”

REN AULT CLIO


VOLKSWAGEN T-CROSS
13
NOVITÀ SALONE DI GINEVRA

PEUGEOT 208 Benzina, gasolio o “pile”?


N uova da cima a fondo, l’utilitaria fran-
cese sfrutta la piattaforma CMP della
DS 3 Crossback, modulabile per fare da
base anche a una variante elettrica (ne
scriviamo nella pagina accanto). Compat-
ta e aggressiva, nelle ricche versioni GT
Line e GT sfoggia caratteristici passaruo-
ta neri lucidi. I fari full led presentano tre
segmenti luminosi che ricordano le “un-
ghiate” di un leone; lo stesso motivo si
ripete nei fanali, inseriti in una fascia ne-
ra che va da un lato all’altro dell’auto.
L’AUTOMATICO HA OTTO MARCE
Il tre cilindri 1.2 a benzina eroga 75 CV op-
pure (col turbo) 100 o 130; a gasolio c’è
il 1.5 da 100. Non manca il cambio auto-
matico a otto marce. Al cruscotto virtuale
(rinnovato e con grafica 3D) si aggiunge lo
schermo centrale di 5, 7 o 10’’, che coman-
da un sistema multimediale con Android IL LEONE IN BELLA VISTA
Auto e Apple CarPlay. Raffinati i sistemi di Le forme sono bombate; i fari hanno
sicurezza, fra cui il cruise control adattati- caratteristiche luci diurne “a lama”. Alta e
vo con arresto e ripartenza automatici. stretta la mascherina, col marchio al centro

HONDA E-PROTOTYPE PROTOTIPO

Stile rétro, “cuore” futuribile


Lunga circa 4 metri, questa cinque porte fa de- DISPLAY A TUTTA LARGHEZZA
buttare una piattaforma per auto elettriche a Ispirata al passato anche la plancia “a men-
trazione posteriore. Le linee reinterpretano in sola”, rivestita di legno e sovrastata da uno
chiave moderna quelle delle citycar della casa schermo tattile esteso fino di fronte al passeg-
degli anni 60: la concept anticipa da vicino un gero. Il motore ha circa 100 CV, mentre le bat-
modello di serie atteso a inizio 2020. terie promettono più di 200 km di autonomia.
TUTTO DIGITALE
Le forme sono semplici, con
maniglie a scomparsa e presa
di ricarica in bella vista. Enorme
lo schermo centrale. Una coppia
di display fa da specchietti
C’È ANCHE LA VARIANTE ELETTRICA
La e-208 è la versione a batteria: grazie al motore da 136 CV e
260 Nm, secondo la casa copre lo “0-100” in 8,1 secondi. Gli accu-
mulatori nel pianale, garantiti otto anni o 160.000 km, non riduco-
no il baule o l’abitabilità: i 50 kWh promettono 340 km di autono-
mia. Una convenzione dà accesso a 85.000 colonnine in Europa.

IN VENDITA DA SETTEMBRE 2019


DA CIRCA € 15.000

L’ESEMPIO DELLE “SORELLE MAGGIORI”


Come in altri modelli della casa, il cruscotto
si legge da sopra il piccolo volante. Belli
i tasti “a pianoforte”, ma il “clima” si può
gestire solo attraverso lo schermo tattile

IN VENDITA DA GIUGNO 2019


RENAULT CLIO DA CIRCA € 14.000

Non pare,
eppure è
tutta nuova
Del modello in listino
conserva solo il nome,
l’impostazione e alcu-
ni motori. Lunga 1 cm in
meno (405 in totale), ve-
de, però, crescere il baule
da 300 a ben 391 litri (grazie anche allo
spostamento del subwoofer dell’impianto
hi-fi, che non occupa più il doppiofondo).
L’IBRIDA? FRA UN ANNO
Il 1.0 a tre cilindri a benzina è disponibile
con 65, 75 o (versione turbo) 100 CV; il più DIODI PER TUTTE
potente, anche con il cambio CVT e a Gpl. Il I fari “a uncino” sono
1.3 turbo a quattro cilindri (130 cavalli, co- a led già dalla base.
me l’ibrida automatica E-Tech che arriverà Le più ricche hanno
nel 2020) ha il robotizzato a doppia frizio- il cruscotto virtuale
ne a 7 marce. Cambio solo manuale, all’ini- di 10’’ (anziché 7”)
zio, per il 1.5 a gasolio (85 o 115 CV). Fra le e lo schermo di 9,3’’,
“chicche”, le telecamere con visione a 360°. montato in verticale

15
NOVITÀ SALONE DI GINEVRA

RAZIONALITÀ ESASPERATA
Squadrata e compatta (la forma è
quella di un cubo), l’auto ha porte
PROTOTIPO
identiche, ma con l’apertura opposta
(quella sinistra è controvento)

SEAT A “pile” intercambiabili


MINIMÓ È dedicato al car sharing anche questo prototipo di quadri-
ciclo elettrico spagnolo, che punta a rispondere a esigenze
di micromobilità urbana. Le batterie, intercambiabili, sono in
un cassetto estraibile sotto il pianale: ciò consente ai clienti
di trovare l’auto sempre carica (nottetempo, un veicolo del-
la società di noleggio provvede a sostituire quelle scariche).
Pratiche, in spazi ristretti, le porte che si aprono verso l’alto.
SEI ANCORA MINORENNE? LEI CORRE MENO
Tra le varie funzioni anche quella che riconosce se il gui-
datore ha almeno 16 o 18 anni, e adatta la velocità massi-
ma a 45 o 90 km/h. Secondo la casa, gli accumulatori (che
pesano solo 15 kg) danno un’autonomia di oltre 100 km.

UN PO’ MOTO, UN PO’ AUTO


Lunga 250 cm e larga 124, ha i due posti uno davanti
all’altro, le ruote scoperte, un solo faro e due fanali a led

16 PROTOTIPO
CITROËN AMI ONE Pensata per il car sharing
E cco una nuova proposta per la
mobilità urbana: un’innovativa
citycar elettrica (in fase di concept)
si adattano a più parti), è stata idea-
ta per l’uso in condivisione: per aprir-
la, si scansiona con lo smartphone un
FA IL “PIENO” IN DUE ORE
In grado di toccare i 45 km/h e con
un’autonomia di 100 km, può esse-
lunga 2,5 metri per 1,5 di altezza e codice sulle porte; una volta a bor- re guidata a 16 anni. Le batterie agli
larghezza. Essenziale e facile da co- do, per “dialogare” con l’auto il te- ioni di litio sotto il pianale si ricarica-
struire (molti pannelli e componenti lefono va inserito nella plancia. no in due ore da una colonnina.

L’ALTRA NOVITÀ
Smart forease+ È la versione
coperta (con tetto rigido) della concept
presentata al Salone di Parigi 2018:
sportiva la linea a cuneo, con cofano corto
e basso e finto estrattore posteriore. Il motore
elettrico è lo stesso della EQ da 82 CV.
PROTOTIPO

BEN DIFESA CONTRO LE “TOCCATINE”


Ai quattro angoli della carrozzeria ci sono le protezioni in plastica
Airbump, che rappresentano ormai un dettaglio di stile del costruttore

IN VENDITA DA GIUGNO 2019


RENAULT TWINGO DA CIRCA € 12.000

È più moderna e funzionale


A quattro anni dal lancio, la piccola citycar fran-
cese si rinnova: sono inediti i paraurti e le
luci a led a forma di “C” integrate nei fari
e nei fanali. Cambiano anche le prese
d’aria sopra i parafanghi posteriori (il
motore è dietro l’abitacolo).
MOTORI PIÙ “PULITI”
Nella consolle centrale fanno la loro
comparsa un portabicchiere regolabile
in altezza e due prese Usb per la rica-
rica degli smartphone. Inoltre, arriva il si-
stema multimediale Easy Link, con schermo di
7” e connettività Apple CarPlay e Android Auto. I motori
1.0 SCe e 0.9 TCe, omologati Euro 6d, hanno 65, 75 o 95 cavalli.
FIAT PANDA
PERSONALIZZABILE UNO SGUARDO SUL FUTURO
Nuova la tinta giallo Più che un modello pronto per la vendita, quello
mango degli esterni. esposto è un “manifesto” di come sarà l’erede
Il contorno della della citycar torinese, in vendita non prima del
plancia e delle 2021: leggermente cresciuta nelle dimensioni,
bocchette dell’aria avrà motori particolarmente “amici dell’ambien-
è disponibile in te”. La concept prefigura anche originali solu-
diversi colori inediti zioni per gli interni, minimalisti e configurabili.

17
NOVITÀ SALONE DI GINEVRA

SKODA SCALA
Pratica, spaziosa
e pure a metano
L a vettura che sostituisce la Rapid Spaceback
è fra le berline di medie dimensioni (è lun-
ga 436 cm) quella col baule più ampio: 467 li-
tri con tutti i sedili in uso, 1410 a divano giù.
Anche l’abitacolo, rifinito con cura e per niente
“povero”, è spazioso (oltre che arioso e ben
dotato di capienti portaoggetti).
LA PUOI SCEGLIERE CON IL CAMBIO ROBOTIZZATO
Costruita sulla piattaforma MQB A0 del grup-
po Volkswagen (la stessa della Polo), l’auto è
disponibile con due motori a benzina: il 1.0
a tre cilindri da 95 o 116 CV e il 1.5 (un pisto-
ne in più) con 150. Quello più piccolo c’è pu-
re a metano (90 cavalli) “monofuel”: serbato-
io della benzina di appena 9 litri, ma bombo- SE VUOI, È TUTTO
le del gas di 14,2 kg. L’unico diesel è il 1.6 da VIRTUALE
116 CV. La dotazione di serie include il man- Il cruscotto può anche
tenimento in corsia e la frenata automatica essere digitale. Il maxi
schermo per l’impianto
d’emergenza; tra gli optional, il cambio robo-
multimediale (a sbalzo
tizzato a doppia frizione. nella plancia) è di 9,2”

SEAT EL-BORN Il futuro è a corrente


La “concept” è vicina all’auto di serie, attesa SI RICARICA IN UN BALENO
nel 2020. Lunga circa 460 cm, è strettamen- Il motore da 204 CV è posteriore (come la tra-
te imparentata con la Volkswagen I.D. Neo, che zione) e lo “0-100” ufficiale è di 7,5 secondi. Le
la precederà di pochi mesi: la prima elettrica batterie, alloggiate nel pianale, secondo la ca-
basata sulla nuova piattaforma MEB. Quest’ul- sa fanno percorrere 420 km. Grazie al sistema
tima libera dai vincoli delle auto tradizionali, di ricarica rapida a corrente continua da 100
permettendo di realizzare abitacoli più spaziosi. kW, bastano 47 minuti per riempirle all’80%.
STRANA
SOLO FUORI
Moderni ma
PROTOTIPO convenzionali
gli interni. La
zona attorno
al guidatore
è rivestita in
pelle porpora.
Caratteristici i
montanti sottili.
Grandi ma
strette le ruote
di 20 pollici

18
NON DÀ NELL’OCCHIO
Le fiancate sono solcate LE ALTRE NOVITÀ
da profonde nervature.
Il frontale, spigoloso,
Toyota Corolla GR Sport
ha fari triangolari e
e Trek La prima è una variante sportiva
(minigonne sotto le porte e sedili specifici)
mascherina prominente
della cinque porte, con meccanica ibrida
da 179 CV. La seconda, basata sulla
wagon, ha l’assetto rialzato di 2 centimetri.
❱❭ Da dicembre 2019 ❱❭ Da circa € 32.000

IN VENDITA DA MAGGIO 2019


DA CIRCA € 19.000

IN VENDITA DA MAGGIO 2019 TOYOTA PRIUS


DA CIRCA € 30.000 Arriva la versione
a trazione integrale
Fari e fanali di nuovo disegno rendono me-
no anticonformista l’aspetto della berlina
ibrida giapponese. A bordo spiccano sedili
più ergonomici e (nella consolle) una pia-
stra di dimensioni maggiori per la ricarica
dei telefonini. L’head-up display fornisce,
visualizzandole nel parabrezza, indicazio-
ni anche sulla navigazione.
ANCORA PIÙ SICURA
Migliorata la funzionalità dei tanti aiuti al-
la guida: per esempio, la frenata automati-
ca d’emergenza è in grado di riconoscere
i pedoni (pure con poca luce) e i ciclisti.
La gamma si completa con una versione
a trazione 4x4: una terza unità a corren-
te (di 7,2 CV) muove le ruote posteriori.

MODIFICHE DI DETTAGLIO
Immutata la plancia, con il cruscotto digitale
al centro. Fari e paraurti sono meno elaborati

19
NOVITÀ SALONE DI GINEVRA

PEUGEOT 508 PEUGEOT SPORT ENGINEERED “RESPIRA” DA QUI


Il paraurti è specifico,
con prese d’aria
aggiuntive evidenziate
da uno squillante colore
verde. Nuova la griglia,
realizzata con una
stampante 3D

PROTOTIPO

“Verde”, B asata sulla 508 berlina, questa


concept dal nome evocativo
tore elettrico da 110 muovono le
ruote anteriori; una seconda uni-
sportiva e prefigura una possibile famiglia di
sportive ibride plug-in. Un 1.6 tur-
tà a corrente (da ben 200 cavalli)
quelle posteriori, realizzando così
pure 4x4 bo a benzina da 200 CV e un mo- una trazione integrale.

POLESTAR 2 Sotto sotto, c’è una Volvo IN VENDITA DA GENNAIO 2020


DA CIRCA € 40.000
Il nome riservato alle Volvo sportive è stato pro- LA ACQUISTI SOLO ONLINE
mosso a marchio a sé per i modelli della casa I due motori scaricano su tutte le ruote ben 408
svedese più prestazionali e “amici” dell’ambien- CV e 660 Nm: lo “0-100” dichiarato è di ap-
te. Totalmente elettrica, questa berlina media pena 5 secondi. Come tutti i modelli del nuo-
col portellone segue la 1 (coupé ibrida plug-in vo marchio (arriverà pure la crossover 3), è or-
di lusso): costruita sulla base della XC40, ha dinabile solo online, ma potrà essere vista dal
una batteria di 78 kWh che, nei test di omolo- vivo presso concessionarie selezionate. Le ven-
gazione, ha fornito 500 chilometri di autonomia. dite in Italia non sono ancora state confermate.

È UN MAXI
SMARTPHONE
Nella plancia spicca
lo schermo: porta al
debutto Android (il
sistema operativo
dei telefonini) per
gestire il “clima” e
altri servizi di bordo

20
PEUGEOT 508 E 3008 PLUG-IN
Saranno in concessionaria da ottobre (da circa
40.000 euro) le versioni ibride plug-in definitive
della 508 (berlina o famigliare) e della 3008. I
due modelli condividono la stessa meccanica:
un 1.6 turbo a benzina e un motore elettrico
muovono le ruote anteriori; nelle varianti 4x4,
una seconda unità “a pile” spinge quelle dietro.

LE ALTRE NOVITÀ
IL NERO? È IL COLORE DELLA VELOCITÀ Audi A7 SB e A8 plug-in
Anziché cromate, le finiture interne sono color acciaio scuro. Ampio Una batteria di 14,1 kWh assicura oltre 40
l’uso di rivestimento scamosciato. Il cruscotto virtuale è di 12,3’’ km omologati di marcia in elettrico. Abbinati,
un 2.0 o un 3.0 (entrambi turbo), da 299 a
449 CV di potenza combinata.
❱❭ Da settembre 2019 ❱❭ Da circa € 80.000

DUE “CANNONI”
E UN DIFFUSORE
Aggressivi i due
terminali di scarico
rotondi, mimetizzati
dentro una fascia
nera che integra
un estrattore d’aria BMW 330e In questa versione ibrida
plug-in, il 2.0 turbo a quattro cilindri e il
motore elettrico erogano 252 CV combinati:
FINO A 50 KM SOLO A CORRENTE La batteria da 11,8 kWh, sotto il per la casa, l’auto accelera da 0 a 100
La potenza combinata (400 caval- baule, dovrebbe permettere fino km/h in soli 6 secondi e percorre fino a 60
li) basta, secondo la casa, per fare a 50 km senza emissioni. Specifici i km senza emissioni allo scarico.
scattare l’auto da 0 a 100 km/h in cerchi di 20’’, dai quali fanno capoli- ❱❭ Da luglio 2019 ❱❭ Da circa € 48.000
4,3 secondi e lanciarla a 250 km/h. no le pinze dei freni in verde acido.

PARENTELA
EVIDENTE
Le forme sono da
berlina rialzata;
poche nervature
e mascherina BMW 7 Il restyling si riconosce per
semplificata. l’enorme mascherina. Miglioramenti per
Le luci diurne l’insonorizzazione e il sistema multimediale.
“a T” sono una I motori, a benzina (anche nella variante
“firma” stilistica ibrida ricaricabile) o a gasolio, sono
della Volvo un’evoluzione di quelli oggi a listino.
❱❭ Da aprile 2019 ❱❭ Da € 96.200

21
NOVITÀ SALONE DI GINEVRA

MERCEDES CLA SHOOTING BRAKE LE ALTRE NOVITÀ


Ritorna la wagon “stilosa” Subaru Levorg Arriva la nuova
edizione della wagon giapponese,
sempre a trazione integrale e con il

A llungata di 5 cm (ne misura 469),


la “famigliare-coupé” tedesca è
tutta nuova e più elegante. Mentre
LA MECCANICA? GIÀ CONOSCIUTA
La gamma ricalca quella della berlina:
motori a benzina o a gasolio, potenze
cambio a variazione continua di rapporto
Lineartronic, ma spinta da un 2.0 (boxer,
ovviamente) invece del 1.6 turbo.
resta pressoché invariato lo spazio (per ora) da 116 a 224 CV, trazione an- ❱❭ Da giugno 2019 ❱❭ Da circa € 29.000
per le gambe, la casa assicura un po’ teriore o integrale, cambio
di agio in più per spalle e gomiti. Cre- manuale o robotizzato a dop-
sce pure il baule, da 495 a 505 litri, pia frizione. Confermato anche
di cui migliora anche l’accessibilità: il raffinato sistema multimedia-
la bocca di carico (uno dei punti de- le MBUX, connesso al web e
boli dell’edizione attualmente in ven- dotato di un evoluto sistema di
dita) si è allargata di ben 24 cm. riconoscimento vocale.

IMPOSSIBILE SBAGLIARE
La coda sfuggente e i vetri con profilo
ad arco rendono l’auto inconfondibile
SCEGLI
IL COLORE
La plancia,
impreziosita da
profili luminosi
(dalla tinta
configurabile),
è dominata
dal doppio
schermo

IN VENDITA DA SETTEMBRE 2019


DA CIRCA € 35.000

IN VENDITA DA SETTEMBRE 2019


VOLKSWAGEN PASSAT DA CIRCA € 35.000
PIÙ GRINTA E PIÙ LUCE (DOVE SERVE)
Diversi e più aggressivi i paraurti, la
Oggi guida (quasi) da sé mascherina e i fari (adesso anche a
Più che l’aspetto, l’aggiornamento di questa wagon (come an- matrice di led, illuminano al massimo
che della berlina) riguarda la sostanza. Prima auto della casa senza “accecare” gli altri veicoli)
con guida semiautonoma (cruise control adattativo e centraggio
in corsia) a ogni velocità, ha un sistema multimediale con web
radio, comandi vocali che non richiedono più frasi predefinite e
Apple CarPlay che funziona senza collegare il telefonino via cavo.
ANCHE IN “VARIANTE SUV”
C’è a benzina (1.5 da 150 CV o 2.0 con 190 o 272), diesel (1.6
e 2.0, da 120 a 239 cavalli) e ibrida plug-in (218 CV, la batteria
da 13 kWh invece di 9,9 per la casa permette 55 km in elettrico).
Non manca la Alltrack: rialzata, 4x4 e con protezioni “stile suv”.

22
NOVITÀ SALONE DI GINEVRA

SKODA KAMIQ
Crossover compatta
e tecnologica
L a più piccola fra le crossover della casa ceca è com-
patta e moderna. Condivide struttura e meccanica con
la berlina Scala (altra novità di Ginevra, la trovate a pagi-
ANCHE LEI VA SUL VIRTUALE
na 18) ma è più corta (424 cm invece di 436) e più alta Lineare la plancia, che può avere anche il
da terra (di 3,7 cm). L’abitacolo è ampio e il baule offre cruscotto digitale e uno schermo tattile di 9,2”.
una buona capienza (400/1395 litri); col sedile destro re- Dietro, il lunotto è piccolo e inclinato; i fanali
clinabile in avanti, il piano di carico è lungo 245 cm. “a L” contornano un ampio incavo orizzontale
ANCHE A METANO, MA NIENTE 4X4
Previsti fino a nove airbag, la frenata automatica
d’emergenza e il mantenimento in corsia; op-
tional, fra le altre cose, il cruise control con
radar di distanza, il sistema che consente
all’auto di parcheggiare da sola e quello
che permette di chiudere le porte a di-
stanza, via smartphone. I motori, tutti tur-
bo e a iniezione diretta, sono a benzina
(1.0 da 95 o 116 CV, 1.5 da 150), diesel
(1.6 da 116 cavalli) o a metano (sempre
1.0 a tre cilindri, ma con 90 CV). La tra-
zione è solo anteriore, il cambio manuale
o robotizzato a doppia frizione DSG.

VOLKSWAGEN T-CROSS È piccola, ma punta in alto


Questa crossover lunga appena 411 cm (12 in SOLO TURBO
meno della T-Roc) ha un look personale e un Due i motori: 1.0 turbo a benzina (95 o 116 CV),
abitacolo ricercato (soprattutto la plancia, mo- e 1.6 turbodiesel (95). La versione più potente è
derna e gradevole), col bel colpo d’occhio offer- già ordinabile nel ricco allestimento First Edi-
to dal cruscotto digitale di 10,25”. In rapporto tion (fari full led, frenata automatica a bassa
alle dimensioni esterne, lo spazio non manca; velocità, sensori per l’angolo cieco dei retro-
il pratico divano scorrevole (di 14 cm) permette visori, cruise control adattativo). Segui-
di variare la capacità del baule, con tutti i sedili ranno le Urban, Style e Advanced
in uso, da 385 a 455 litri (1281 reclinandolo). (da circa 18.000 euro).

PERSONALE
Caratteristico
il frontale,
con la grande
mascherina che
si “appoggia”
all’elaborato
paraurti. Dietro,
un fascione
unisce i fanali

24
QUATTRO “GEMME” PER LATO
Le fiancate sono semplici e gli
sbalzi ridotti. La mascherina si
raccorda a sottili luci diurne
che, se si scelgono i fari full led,
sono composte da quattro diodi

IN VENDITA DA OTTOBRE 2019


DA CIRCA € 20.000
LE ALTRE NOVITÀ
DR 3 EV È la versione elettrica della
compatta crossover 3 a cui, nel 2020,
seguiranno una suv più grande e una citycar
(a loro volta a batteria). Ha 122 CV. Secondo
la casa, i 53 kWh bastano per 400 km,
e in mezz’ora si ripristina l’80% della carica.
❱❭ Da dicembre 2019 ❱❭ Da circa € 35.000
Jeep Renegade e
Compass Debuttano le versioni
ibride plug-in delle due suv: entrambe
saranno prodotte a Melfi dal 2020. Ma al
Salone c’è pure la più “off-road” tra le
Cherokee: la Trailhawk (arriva ad aprile).
❱❭ Da metà 2020 ❱❭ Da circa € 30.000
Kia Niro A tre anni dal lancio, questa
crossover ibrida (anche plug-in) guadagna
D’EFFETTO
nuovi fari e luci diurne “a doppia freccia”
Moderno il design della plancia, con
nei paraurti. Dentro, a richiesta, un monitor
al centro lo schermo (fino a 8”) del
di 10,25” per il sistema multimediale.
sistema multimediale. La First Edition
dispone del cruscotto digitale
❱❭ Da aprile 2019 ❱❭ Da circa € 26.000

GIÀ IN VENDITA
A € 24.950
NOVITÀ SALONE DI GINEVRA

KIA SOUL
IN VENDITA DA APRILE 2019
DA CIRCA € 38.000

INCONFONDIBILE
Cofano piatto e
fari sottili danno
personalità. Uno
sportello nasconde
la presa di ricarica.
I fanali risalgono
fino al tetto

L’ALTRA NOVITÀ
In Italia Nissan IMq Come il nome
soltanto suggerisce, questo studio per una
crossover medio-grande rientra nel piano

elettrica Intelligent Mobility della casa per veicoli


elettrici e connessi (fra loro e al web).
Passaruota in evidenza, grandi cerchi e

G ià vista oltreoceano, questa nuo-


va edizione della crossover core-
ana (lunga 410 cm, ha un baule di 315
mia (ufficiale) di ben 452 km.
VIAGGIA SEMPRE CONNESSA
Nel secondo, l’accumulatore di 39,2
finestrini piccoli esprimono molta forza.

litri) debutta a Ginevra: è la versione kWh permette (dato ufficiale) 277


solo “a pile”, l’unica acquistabile in km con ogni ricarica. Debutta pure
Italia. Due le potenze tra cui sceglie- il dispositivo Uvo Connect: un’of-
re: 204 o 136 CV (sempre con 395 ferta di funzioni online per il sistema
Nm di coppia). Nel primo caso, la bat- multimediale per gestire parcheggi, PROTOTIPO
teria ha 64 kWh e fornisce un’autono- punti di ricarica, traffico e altro.

MITSUBISHI ASX Ecco il terzo atto TUTTO UN ALTRO ASPETTO


Gli aggiornamenti si traducono
Compiuti dieci anni, la suv giapponese si sot- nei fari, più sottili, e nei profili
topone al secondo restyling, dopo quello del cromati che collegano i
2016: frontale più aggressivo e tutte le luci fendinebbia e le “frecce”
(tranne quelle di svolta) a led. All’interno, lo
schermo del sistema multimediale cresce
da 7 a 8 pollici e riceve un’app per cellu-
lare che consente di tenere sotto controllo
parametri quali il livello del carburante.
ARRIVA LA “DUEMILA”
Pensionato il 1.6 a benzina o a Gpl, sotto
il cofano c’è un altro quattro cilindri, un
2.0 senza turbo, abbinato al cambio ma-
nuale a cinque marce o a un automatico
di tipo CVT. Lo stesso motore è atteso an-
che alimentato a Gpl. Non mancano versio-
ni a trazione integrale anziché solo anteriore.
IN VENDITA DA GIUGNO 2019
26 DA CIRCA € 21.000
NOVITÀ SALONE DI GINEVRA

AGGRESSIVA
Spoiler affilati e vistose prese d’aria: a
questa suv non manca una bella grinta.
Dietro il parafango anteriore c’è lo
sportello per la ricarica della batteria

PROTOTIPO
CUPRA FORMENTOR
La suv “verde” in abito sportivo
Q uesta grintosa suv ibrida plug-in
anticipa il primo modello intera-
mente progettato dalla Cupra (il mar-
assieme erogano 245 CV. Per la casa,
con un “pieno” di corrente si posso-
no percorrere 50 km (in base al nuo-
plice plancia ha un andamento linea-
re e dettagli in metallo brunito. Al
centro, lo schermo di 10” per l’impian-
chio sportivo della Seat): sarà in ven- vo ciclo di omologazione WLTP). to multimediale fa il paio con quello,
dita dal 2020. Un motore a benzina VICINO ALLA PRODUZIONE DI SERIE nel cruscotto, della strumentazione
(con cambio robotizzato a doppia fri- Il design dell’abitacolo lascia già intui- digitale. I sedili avvolgenti hanno lo
zione) è abbinato a un’unità elettrica: re l’aspetto di quello di serie: la sem- schienale in fibra di carbonio.

SSANGYONG KORANDO IN VENDITA DA GIUGNO 2019


È uguale solo nel nome DA CIRCA € 22.000

Riprogettata da cima a fondo, la suv media coreana è sempre lunga 441 cm, ma gua-
dagna in personalità. L’abitacolo con elementi nero lucido e a effetto alluminio è più
ricercato e non mancano moderne dotazioni, come le funzionalità Android Auto e Apple
CarPlay. Buona la capacità del baule: 551 litri (senza i posti dietro salgono a 1248 litri).
SUBITO A BENZINA E A GASOLIO, PIÙ AVANTI ANCHE A CORRENTE
Due i motori al lancio, entrambi turbo e anche con il cambio automatico: il 1.5 a benzi-
na da 163 CV e il 1.6 diesel con 136. Entro fine 2019 arriva pure la versione elettrica.
Disponibile a trazione anteriore o integrale, la vettura ha molti aiuti alla guida, fra cui
il mantenimento in corsia e la frenata automatica d’emergenza anche nelle retromarce.

LANCETTE, ADDIO
La plancia, massiccia,
è impreziosita da un
profilo che incorpora i
diffusori per il “clima”. La
moderna strumentazione
è di tipo digitale

28
LE ALTRE NOVITÀ
Audi Q4 e-tron ed e-tron
Sportback La prima è il prototipo
della sportiva crossover elettrica di medie
dimensioni in arrivo a fine 2020. La
seconda è la versione “tipo coupé” della
maxi suv a corrente e-tron (408 CV).
❱❭ Da ottobre 2019 ❱❭ Da circa € 85.000
Audi Q5 La suv c’è anche ibrida plug-
in (denominata TFSI e, come le altre Audi di
TRATTI DECISI questo tipo). Con un 2.0 turbo benzina e
Originali le finiture un’unità elettrica (batteria agli ioni di litio),
color bronzo ha 299 o 367 CV e promette 40 km di
nell’abitacolo. autonomia a corrente (ciclo WLTP).
I parafanghi ❱❭ Da settembre 2019 ❱❭ Da circa € 55.000
marcati e i
fanali spigolosi
caratterizzano la
parte posteriore.
Ben quattro i tubi
di scarico

BMW X5 Presentata la xDrive45e: è


un’ibrida plug-in mossa da un 6 cilindri a
benzina e da un motore elettrico, per un
totale di 394 CV. Secondo la casa, per lo
“0-100” bastano 5,6 secondi e con la
batteria al 100% si percorrono 80 km.
❱❭ Da agosto 2019 ❱❭ Da circa € 80.000

ATTENTA AI DETTAGLI ALFA ROMEO


Vistose nervature “BABY-STELVIO”
danno solidità alle
LA PRIMA VOLTA
fiancate. Un elemento Con forme che miscelano
cromato unisce i fari molta sportività a un piz-
e assottiglia la Mercedes GLC Lunga 466 cm,
zico di eleganza, il pro- questa suv si rinnova nella carrozzeria (più
mascherina totipo dà un assaggio di arrotondata). Inedito il sistema d’infotainment
come sarà la prima cross- MBUX, con estese funzioni vocali, e aggiornati
over compatta (intorno i sistemi di sicurezza: la frenata automatica
ai 430 cm di lunghezza) d’emergenza agisce pure in retromarcia.
e ibrida (prevista anche ❱❭ Da giugno 2019 ❱❭ Da circa € 50.000
una versione plug-in) del
Biscione. La meccanica
del modello di serie (at-
teso per la fine del 2020)
dovrebbe essere in parte
condivisa con altre vettu-
re “elettrificate” del grup-
po FCA, come le Jeep Re-
negade e Compass (ne
scriviamo a pagina 25).

29
IN VENDITA DA SETTEMBRE 2019
NOVITÀ SALONE DI GINEVRA
A CIRCA € 260.000

FERRARI F8 TRIBUTO DETTAGLI... LEGGENDARI


I doppi fanali tondi rendono omaggio alla 308 GTB,

Un mito che si rinnova storica GT con motore V8 centrale. Ma le feritorie del


nuovo lunotto in Lexan ricordano quelle della F40

L e GT con motore V8 centrale sono un’icona del Cavallino. Infatti, il no-


me di questo modello rende omaggio all’otto cilindri 3.9 proclamato
per tre volte “Best Engine of the Year”. Per l’occasione, la sua potenza è
salita a 721 CV: come per la GTB Pista (52 in più rispetto alla GTB “nor-
male”, che l’auto sostituisce). Solo 2,9 i secondi dichiarati per lo “0-100”.
“GIOCA” CON L’ARIA, MA FA (MOLTO) SUL SERIO
Tante le soluzioni aerodinamiche “rubate” alla GTB Pista: a partire dal S-
Duct, il passaggio d’aria tra paraurti e cofano che aiuta a schiacciare a
terra l’auto in velocità. Dentro, le bocchette del “clima” diventano ton-
de; nuovi il sistema multimediale e il volante, dai comandi semplificati.

L’ALTRA NOVITÀ
Lamborghini Huracán
EVO Spyder Dopo la Coupé, si
rinnova la versione scoperta: frontale più
affusolato, grazie a nuovi paraurti, e scarichi
più alti. I 639 CV le fanno toccare i 100 km/h
in 3,1 secondi (dato dichiarato). La trazione
4x4 si aggiunge alle ruote posteriori sterzanti.
❱❭ Da aprile 2019 ❱❭ A € 246.973

GUARDATELA NEGLI “OCCHI”


Il fari a sviluppo orizzontale hanno permesso di liberare spazio per
ulteriori prese d’aria che raffreddano i freni. Nuovi paraurti e cofano

30
AUTO DA SOGNO PORSCHE 935

Una delle più celebri Porsche


Bentornata
da corsa rivive in questo bolide
con 700 cavalli da scatenare
in pista. Ne costruiranno solo 77

N
o, non stiamo parlando del- serie: nel caso della 935/78, dalla de tuta e casco ai 77 facoltosi ap-
la balena bianca del roman- più potente delle 911 stradali di passionati cui è destinata. Ancora
zo di Herman Melville, ma allora, la Turbo. Della quale la ver- un volta, a fare da base è la più
della Porsche con lo stesso sopran- sione da corsa conservava giusto performante delle 911 di serie: la
nome: la 935/78 del 1978. Oltre la struttura dell’abitacolo, mentre GT2 RS. Suo il sei cilindri boxer bi-
che per il colore, era chiamata co- il sei cilindri boxer metteva in cam- turbo: attraverso il cambio a dop-
sì per la forma aerodinamica della po 750 cavalli, più del doppio di pia frizione (sette le marce), libera
carrozzeria: studiata per la catego- quelli del modello di serie. 700 cavalli sulle ruote posteriori.
ria “silhouette” delle gare di dura- OGGI COME IERI Nelle sinuose linee tipiche dei pro-
ta (come la 24 Ore di Le Mans), ri- Sempre da pista, ma non per le ga- totipi da corsa la nuova 935 richia-
cordava un po’ il celebre cetaceo. re, è la sua erede, che si chiama ma l’antenata. Soprattutto nel “co-
A sfidarsi in pista, in quella classe, ancora 935. Non essendo omolo- done”, che allunga l’auto di ben
erano bolidi derivati da vetture di gata per circolare su strada, richie- 32 cm rispetto ai 455 della 911.

32
856.400
TUTTE GIÀ VENDUTE
3800 CM3 IN CONSEGNA
A BENZINA € NEL 2019

Moby Dick

HA VOGLIA DI CORSE
Linee levigate dal vento,
maxi alettone sulla coda
e parafanghi “extralarge”
(quelli dietro con aperture che
incanalano aria verso il motore):
il look è da competizione

0-100 km/h 2,8 sec. *

VELOCITÀ 340 km/h *

POTENZA 700 CV
Valori dichiarati. *Dati indicativi
L’ILLUSTRE ANTENATA
Vincitrice della 6 Ore di Silverstone del 1978, la 935/78 deve il soprannome
di Moby Dick anche al massiccio frontale, privo dei classici fari della 911

33
AUTO DA SOGNO PORSCHE 935

SI STACCA IN UN... BALENO


Per agevolare l’entrata e l’uscita dall’abitacolo,
il volante si può sganciare (premendo una ghiera
nel mozzo). Il manometro del turbo e il cronometro
affiancano il piccolo cruscotto digitale

34
ANCHE IL PASSEGGERO QUI È OPTIONAL
Per entrare (anzi, per calarsi) nell’abitacolo serve un riva dal pomello della leva del cambio parzialmente
fisico atletico, che consenta di scavalcare gli spessi in legno: ricorda quello delle Porsche da competizio-
tubi d’acciaio del roll-bar. Con le gambe bisogna pun- ne del passato. Unica concessione al comfort: l’aria
tellarsi per scivolare fin dentro lo stretto guscio iper condizionata, frescura che si può condividere con un
avvolgente che è il sedile: dotato di cintura di sicu- solo passeggero, richiedendo (è optional) il sedile
rezza a sei punti (senza arrotolatore, naturalmente), destro: aggiunge qualche chilogrammo che peggio-
è uguale a quelli utilizzati in gara. E per chiudere la rerà i tempi sul giro di pista, ma, almeno, consentirà
porta? Semplice: si tira la fettuccia di tessuto rosso di vivere in coppia l’emozione della 935.
che sbuca dal pannello in fibra di carbonio.
ARIA FRESCA E MATERIALI NATURALI
“Racing”, insomma, è tutto l’abitacolo: spo-
gliato del superfluo, ricorda quello della 911
soltanto nella forma della plancia (rivestita
in Alcantara). Dell’impianto multimediale,
con il suo schermo a troneggiare in mezzo
alla consolle, ovviamente non c’è traccia. Al
suo posto, una spartana placca in fibra di
carbonio fa da supporto ai comandi neces-
sari in pista, come la levetta per dare cor-
rente all’impianto elettrico (coperta da uno
sportellino rosso); sotto la quale c’è la ma-
nopola per regolare la taratura dell’Abs. Ac-
canto, il “manopolone” rosso con cui si varia
la ripartizione della frenata. Fra strumenta-
zione digitale e fibra di carbonio, un tocco
“vintage” in questo interno tecnologico ar-

MINUSCOLO E PIENO DI COMANDI


Il piccolo volante molto sagomato è in fibra di
carbonio e ospita i tasti per alcuni servizi di bordo.
Quello rosso (in alto a destra) imposta la velocità
autolimitata per accedere alla corsia dei box.
Sotto: vista di profilo, l’auto è sinuosa, con ampi
deviatori d’aria neri in prossimità dei passaruota

35
AUTO DA SOGNO PORSCHE 935

IL VENTO DETTA LEGGE


La parte posteriore è
tagliata di netto e lascia
spazio all’enorme diffusore.
Il cui compito è di “estrarre”
l’aria che scorre sotto la
vettura, sfruttandola a
fini aerodinamici. Infatti,
aumenta la deportanza,
che schiaccia al suolo
l’auto ad alta andatura,
migliorando la stabilità

SCHEDA TECNICA
Carburante Ibenzina
Cilindrata cm3 I3800
N. cilindri e disposizione I6 boxer
Distribuzione I4 valvole per cilindro
Potenza max kW (CV)/giri I515 (700)/7000
Coppia max Nm/giri I750/2500-4500
Emissione di CO2 g/km I269*
Cambio Irobotizzato a 7 marce + “retro”
Trazione Iposteriore
Freni ant./post. Idischi autoventilanti

QUANTO È GRANDE
Lungh./largh./alt. cm I487/203**/136
Passo cm I246
Posti I1+1
Peso in ordine di marcia kg I1380
Pneumatici anteriori I29/65 R 18
Pneumatici posteriori I31/71 R 18

A QUANTO VA
Velocità massima km/h I340*
0-100 km/h I2,8 secondi*
Dati dichiarati. *Valori indicativi, **retrovisori inclusi

UNA MESSA A PUNTO “PRONTO PISTA”


La 935 è sviluppata per l’impiego in circuito, anche da guida verticale e assorbe le sconnessioni) e il retro-
con scelte tecniche riprese dal modello d’antan. La treno a bracci multipli (guida con estrema precisione i
carrozzeria fa largo uso di materiali sofisticati, come movimenti delle ruote) le sospensioni della nuova 935
la fibra di carbonio, ma la sua forma rivisita quella restano quelle della 911 di serie. Tuttavia, gli attacchi
dell’antenata. Per esempio, nella parte posteriore al- sono modificati per l’uso in pista, rinunciando alle ela-
lungata: sfruttando l’aria che investe la vettura, aiu- stiche boccole di gomma (oppure di poliuretano o di
ta a raggiungere velocità molto elevate. Con questa Teflon) delle auto stradali, in favore di rigidi perni sfe-
soluzione la 935 storica toccò i 365 km/h alla 24 Ore rici metallici (Unibal). Questi ultimi mantengono inalte-
di Le Mans del 1978: un record per l’epoca. rata, nelle varie condizioni di guida, l’ideale geometria
QUESTI SONO DA GARA delle sospensioni voluta dal progettista (l’auto rispon-
Con l’avantreno tipo McPherson (l’ammortizzatore fa de con maggiore precisione), ma azzerano il comfort.

36
SOFFIANO IN COPPIA
Il 6 cilindri boxer è in alluminio; i turbocompressori
sono accanto alla testa delle due bancate (ciascuna
di tre cilindri). L’immagine a destra evidenzia le
lamelle nei parafanghi anteriori per far sfogare l’aria

37
PRIMO CONTATTO LEXUS UX HYBRID LUXURY 2WD

Lusso e agilità
Ben fatta, accessoriata senza
risparmio e maneggevole,
pecca nel bagagliaio. Poco
sportiva la trasmissione

CHIEDE STRADA
Ampia mascherina
a clessidra, vistosi
“tagli” nei paraurti
e fari appuntiti: il look
è moderno e aggressivo

PERCHÉ COMPRARLA?
◗ Non ha vere rivali questa crossover è smorzato, ma può dare fastidio. ◗ Questa ricca versione offre l’head-
media, dalla linea grintosa e con mec- ◗ La piattaforma è quella delle recen- up display, i sensori dell’angolo cie-
canica ibrida (184 CV combinati). ti Toyota (casa di cui Lexus è il mar- co e i fari full led adattativi; tutte
◗ Il motore a benzina da 152 CV e chio di lusso) come la C-HR. Ma rin- hanno la frenata automatica d’emer-
quello elettrico da 109 garantisco- forzi strutturali rendono la guida più genza che riconosce pure pedoni e
no una marcia vivace, fluida e rilas- precisa: notevole la tenuta di strada. ciclisti, e dieci anni di garanzia per
sante. In quella più decisa, la tras- E I BAGAGLI DOVE LI METTO? le parti meccaniche ed elettriche.
missione automatica fa impennare i ◗ Il baule è piccolo: 320 litri, inclusa ◗ La 4x4 (€ 2.000 in più) ha un secon-
giri del 2.0: il rumore che ne deriva la vaschetta sotto il vano principale. do motore elettrico, al retrotreno.
ABITABILITÀ DISCRETA ACCELERAZIONE DA VERIFICARE VELOCITÀ MASSIMA DA VERIFICARE CONSUMO MEDIO DA VERIFICARE
Si viaggia senza problemi in quattro.
Dietro c’è parecchia “aria” sopra la te- 85 , secondi da 0 a 100 km/h 177 km/h 18 9 , km con 1 litro
sta, e un discreto spazio per le gam- La spinta è omogenea e corposa: il La punta, autolimitata, è bassa; ci è par- Sono 14 i km/l apparsi nel computer
be, ma un terzo ospite sta scomodo. valore dichiarato pare vicino al vero. so che si possa raggiungere in fretta. di bordo dopo un percorso fuori città.
Valori dichiarati; consumo medio in base al ciclo WLTP
38
1987 CM3
47.900
GIÀ IN VENDITA
6

ro
IBRIDA € CONSEGNA IN

eu
GUARDA IL VIDEO SU 184 CV 90 GIORNI D-TEMP

.it

NIENTE CURVE
Tutta spigoli la
parte posteriore,
con lunotto molto
inclinato e luci
unite fra loro;
comoda l’apertura

80 cm
elettrica del
portellone, ma non
la soglia di carico

GLI INTERNI
◗ La plancia ha la consolle rivolta verso il guidatore ed è
impreziosita da un rivestimento morbido, con cuciture
(nere, grigie, ocra o crema) in tinta con la pelle dei rive-
stimenti. Il cruscotto include uno schermo di 7”: in base
alla modalità di guida (scelta con un pomello) mostra un
indicatore della potenza istantanea o il contagiri del 2.0.
◗ Avvolgenti e “pensati” contro il colpo di frusta, i sedili so-
no rivestiti in soffice pelle traforata e si regolano elettrica-
mente. Come il volante, che, però, è un po’ in basso.
◗ Il sistema multimediale, con display di 10,3” si gestisce
(non così facilmente) da un tappetino tattile; di serie il
navigatore, non previsti Apple CarPlay e Android Auto.
PARTICOLARI RAFFINATI, MA POCHE TASCHE
◗ Le plastiche sono gradevoli al tatto, con l’eccezione di
quelle meno in vista. E non mancano finezze come i po-
melli delle bocchette del “clima” illuminati, o gli alzave-
tro elettrici dal funzionamento quasi privo di rumore.
◗ I portaoggetti sono pochi e piccoli, e la levetta del
SCHEDA TECNICA freno a mano elettronico è “nascosta” dietro il volante.
MOTORE TERMICO
Carburante/cilindrata cm3 Ibenzina/1987
Trazione
Freni anteriori
Ianteriore
Idischi autoventilanti SECONDO NOI

N. cilindri e disposizione I4 in linea Freni posteriori Idischi DOTAZIONE Al prezzo alto cor- materiali di pregio e cura dei dettagli.
Distribuzione I4 valvole per cilindro risponde una “dote” coi fiocchi: FLUIDITÀ DI MARCIA Le sospensioni
Potenza max kW (CV)/giri I112 (152)/6000 QUANTO È GRANDE di serie c’è davvero tanto. Optional re- lavorano bene, e la ripresa è sempre
Coppia max Nm/giri I190/4400-5200 Lungh./largh./alt. cm I450/184/154 stano solo due sfiziosi pacchetti, con progressiva: si marcia rilassati.
MOTORE ELETTRICO Passo cm I264 sedili ventilati e hi-fi con 14 altoparlanti. TENUTA DI STRADA Le ruote sono bene
Potenza max kW (CV)/giri I80 (109)/n.d. Posti I5
FINITURE Se si esclude qualche plasti- “attaccate” a terra, la risposta ai coman-
Coppia max Nm/giri I202/n.d. ca, il resto dell’auto è realizzato con di dello sterzo è pronta e prevedibile.
Peso in ordine di marcia kg I1540
Tipo di batteria Inichel-metallo idruro Capacità di carico litri I320/n.d.
No
BAGAGLIAIO Il vano ha una capienza ri- ampio e nitido, ma la superficie
Emissione di CO2 g/km I97 Pneumatici di serie I225/50 R 18
dotta e, basso com’è, non è neppure fa- tattile di comando non è como-
Cambio Iautomatico CVT + “retro” Serbatoio della benzina litri I43
cile da sfruttare a fondo. Sono scarsi da. E mancano alcune funzionalità.
LA PREMIUM HA DI SERIE: airbag (8); apertura del baule elettrica; “clima” bizona; anche i portaoggetti nell’abitacolo. TRASMISSIONE Il sistema ibrido è vali-
cruise control e fari full led adattativi; Esp; fendinebbia; frenata d’emergenza con riconoscimento di pedoni QUINTO POSTO Il divano non è dei più
Dati dichiarati

do quanto a efficienza e fluidità, ma ba-


e ciclisti; head-up display; impianto multimediale con schermo di 10,3”, lettore di cd e navigatore;
mantenimento in corsia; retrocamera; sblocco delle porte automatico; sedili in pelle, anteriori regolabili larghi e ha la parte centrale assai dura. sta accelerare un po’ per far salire alle
elettricamente e riscaldabili; sensori dell’angolo cieco e di parcheggio; volante a regolazione elettrica. SISTEMA MULTIMEDIALE Lo schermo è stelle il regime del motore a benzina.

39
PRIMO CONTATTO MAZDA 3 2.0 EXCEED

Fila liscia
Grintosa più nel look
che nella guida, in
questa versione ibrida

(a volt)
si rivela piacevole e
silenziosa. Non sempre,
però, “spiana” le buche

FRONTALE AFFILATO
Il cofano, lungo e piatto, è penetrante. GUARDA IL VIDEO SU
Un profilo nero collega i sottili fari full .it
led (di serie) alla grande mascherina

PERCHÉ COMPRARLA?
◗ L’aspetto aggressivo dà alla nuova tiva alla 1.8 diesel da 116 CV): colle- norizzazione dell’abitacolo è efficace.
edizione della media giapponese a cin- gata con una cinghia al 2.0 a benzina SULLA DOTE NIENTE DA ECCEPIRE
que porte una personalità spiccata. (122 cavalli), una piccola unità elet- ◗ Valido il rapporto prezzo/equipag-
◗ Meno graffiante il temperamento trica garantisce una notevole fluidità giamento. Anche la Evolve (€ 23.200)
dell’auto: la ripresa è poco vispa. Ma di marcia, enfatizzata dalla dolcezza ha di serie il navigatore e tanti aiuti
il buon equilibrio e lo sterzo preciso del cambio automatico (€ 2.000). alla guida, come la frenata automati-
rendono la guida facile e gradevole. ◗ Buona anche l’agilità, favorita dalle ca d’emergenza (nella Exceed, attiva
◗ Qualità ancora più evidenti in que- sospensioni solide, che, però, non pure in “retro”). Solo la più ricca Exclu-
sta versione “ibrida leggera“ (alterna- sempre digeriscono le buche. L’inso- sive (€ 27.150) ha i sedili in pelle.
ABITABILITÀ DISCRETA ACCELERAZIONE DA VERIFICARE VELOCITÀ MASSIMA DA VERIFICARE CONSUMO MEDIO DA VERIFICARE
Davanti lo spazio non manca. Dietro,
il divano è largo; ma per le gambe e 10 4 , secondi da 0 a 100 km/h 197 km/h 19 2 , km con 1 litro
sopra la testa l’agio non è molto (chi 10,8 secondi col cambio automatico: Per un’ibrida la punta è buona, ma l’im- Con l’ “automatico” sono 17,9. Il com-
è più alto di 180 cm sfiora il soffitto). non è un record, ma pare verosimile. pressione è che non si tocchi in fretta. puter di bordo ha calcolato circa 13 km/l.
Valori dichiarati; consumo medio in base al ciclo WLTP
40
1998 CM3
25.500 6
GIÀ IN VENDITA

ro
IBRIDA € CONSEGNA IN

eu
122 CV 30 GIORNI D-TEMP

GLI INTERNI
◗ L’abitacolo è rifinito con cura: elegante la plancia, sinuo-
sa e attraversata da una spessa fascia in finta pelle. I fi-
nestrini piccoli, però, rendono poco arioso l’ambiente
(specie dietro, a causa dei massicci montanti del tetto).
◗ Incorniciato da due diffusori del “clima” (un’altra coppia
è inserita nella plancia di fronte al passeggero), il cruscot-
to è originale e dà tante informazioni in modo chiaro. Il
tachimetro digitale, al centro, illumina di rosso i valori letti
dalla telecamera frontale sui segnali dei limiti di velocità.
◗ La manopola permette di gestire l’impianto multime-
diale, con monitor di 8,8” (curato nella grafica), An-
droid Auto e Apple CarPlay. Ordinati gli altri comandi.
IL BAULE LASCIA UN PO’ A DESIDERARE
A TU PER TU CON LA RIVALE ◗ Basso e imbottito, il sedile di guida è comodo. Peccato
MARCA e MODELLO PREZZO VERSIONE BASE per la regolazione a scatti (è imprecisa) dello schienale.
Mazda 3 2.0 Exceed (122 CV) € 25.500 € 23.200 ◗ Fra le berline medie questa è una delle più lunghe, ep-
Toyota Corolla 1.8 Hybrid Business (122 CV) € 28.300 € 27.300 pure non ha un baule molto ampio. E lo “scalino” di 20
Il cambio automatico, di serie per la Toyota Corolla, costa € 2.000 per la Mazda 3
cm fra la soglia e il fondo complica le operazioni di carico.
SCHEDA TECNICA
MOTORE TERMICO
Carburante/cilindrata cm3 Ibenzina/1998
Trazione Ianteriore
SECONDO NOI
Dati dichiarati. *Con il cambio automatico a 6 marce (2.000 euro)

Freni anteriori Idischi autoventilanti


N. cilindri e disposizione

I4 in linea Freni posteriori Idischi DOTAZIONE DI SERIE Ricca: in- di una berlina composta nelle reazioni
Distribuzione I4 valvole per cilindro clude sistemi di sicurezza co- (la stabilità è ok) e non impegnativa.
Potenza max kW (CV)/giri I90 (122)/6000 QUANTO È GRANDE me il mantenimento in corsia e il moni- INSONORIZZAZIONE La “voce” del mo-
Coppia max Nm/giri I213/4000
Lungh./largh./alt. cm I446/180/144 toraggio dell’angolo cieco dei retrovisori. tore è pressoché inavvertibile; poco
MOTORE ELETTRICO Passo cm I273 FINITURE Assemblaggi eseguiti con la presenti anche i fruscii aeorodinamici.
Potenza max kW (CV)/giri I5,8 (7,9)/n.d. Posti I5 dovuta attenzione e materiali di qualità. PERSONALITÀ La carrozzeria e l’abita-
Coppia max Nm/giri I213/4000 Peso in ordine di marcia kg I1275 (1299*) GUIDA È un piacere mettersi al volante colo non sono affatto banali.
Tipo di batteria Iioni di litio Capacità di carico litri I358/1026
No
BAGAGLIAIO Anche se l’auto, per la sua RIPRESA La pensavamo più
Emissione di CO2 g/km I119 (128*) Pneumatici di serie I215/45 R 18
categoria, è lunga, il baule è tra i meno incisiva: per avere brio, occorre
Cambio I6 marce + “retro” Serbatoio della benzina litri I51
capienti. Fra la battuta del portellone e scalare una marcia (a volte due).
LA EXCEED HA DI SERIE: airbag (7); allarme contro il colpo di sonno; cerchi in il pavimento c’è un “salto” di 20 cm. SOSPENSIONI Trasmettono ai passeg-
lega di 18”; “clima” automatico bizona; cruise control adattativo; Esp; fari full led; frenata automatica POSTI DIETRO Non sono troppo spazio- geri qualche scossone di troppo.
d’emergenza con riconoscimento di pedoni e ciclisti; impianto multimediale con schermo di 8,8”,
navigatore, Bluetooth, prese Usb, Android Auto e Apple CarPlay; retrocamera; sblocco delle porte si e, soprattutto, risultano poco ariosi VISIBILITÀ Quella laterale all’indietro è
automatico; sensori dell’angolo cieco; sistema di mantenimento in corsia; vetri posteriori scuri. per via della ridotta superficie vetrata. critica (la retrocamera è poco d’aiuto).

IN “RETRO” NON TI AIUTA


Corta e arrotondata, la parte
posteriore è sportiva.
I larghi montanti limitano la
visibilità laterale all’indietro

41
PRIMO CONTATTO TOYOTA COROLLA 2.0 HYBRID LOUNGE

Più brio, Look grintoso e


un sistema ibrido
che sa anche farla

meno baule
scattare bene per
l’erede dell’Auris.
Ma il bagagliaio
è da utilitaria

PERCHÉ COMPRARLA?
◗ Abbandonato il nome Auris in fa- struita sulla piattaforma modulare ce quando serve. Ma l’automatico
vore dell’intramontabile Corolla, usata anche per la Prius: ha le bat- E-CVT a variazione continua di rap-
questa berlina media cresce di 4 cm terie sotto il divano, una struttura porto, per quanto migliorato, man-
in lunghezza (fino a 437) e nel pas- più rigida del 60% e il baricentro ab- tiene il poco piacevole “effetto
so, e guadagna un look sportivo. bassato di 1 cm rispetto all’Auris. scooter”, col motore che sale mol-
C’è anche wagon, a € 1.000 in più. LA SICUREZZA È DI SERIE to di giri se si accelera a fondo.
◗ Solo ibrida (la 2.0 del nostro test, ◗ Il 2.0 a benzina, aiutato dall’unità ◗ Ricca la dotazione di sicurezza: per
che non ha vere rivali, e la 1.8 da elettrica (per 179 CV combinati), è tutte, frenata automatica d’emer-
122 CV, a € 1.800 in meno), è co- dolce se si viaggia tranquilli e viva- genza e cruise control adattativo.

HA CARATEERE
Fari sottili, ampia mascherina, nervature nelle
fiancate: l’auto è più grintosa della vecchia Auris
ABITABILITÀ MOLTO BUONA ACCELERAZIONE DA VERIFICARE VELOCITÀ MASSIMA DA VERIFICARE CONSUMO MEDIO DA VERIFICARE

79 180 25 6
Valori dichiarati

Davanti le poltrone sono ampie e lo


spazio tutt’intorno abbonda. Ma anche , secondi da 0 a 100 km/h km/h , km con 1 litro
per chi viaggia sul divano c’è agio, Il sistema ibrido risponde con prontez- Pur senza spingere al massimo, il pic- Alla fine del test, su strade extraurbane,
grazie al soffitto alto e al divano largo. za: lo scatto al semaforo è brillante. co ci è sembrato alla portata dell’auto. il computer di bordo indicava 16 km/l.

42
1987 CM3
33.850
GIÀ IN VENDITA
6

ro
IBRIDA € CONSEGNA IN

eu
179 CV 60 GIORNI D-TEMP

PROMETTE “SCINTILLE”
Anche dietro, stile
sportivo ma piuttosto
elaborato, con lo spoiler
sul tetto, il paraurti
muscoloso e due (finti)
terminali di scarico.
Alta la soglia di carico

74 cm

GLI INTERNI
◗ Nell’abitacolo, ampio e luminoso, spicca la plancia in
plastica morbida con cuciture a vista: eleganti le sue for-
me dolci e avvolgenti; in un’isola, sopra la consolle, è
ospitato lo schermo di 8” del sistema multimediale.
◗ Grafica moderna e notevole completezza per il cruscot-
to, il cui display centrale (di 7”) può visualizzare parecchie
informazioni, compresi i flussi d’energia del sistema ibrido.
◗ Le poltrone in pelle e tessuto sono confortevoli anche
dopo ore di viaggio. La regolazione a scatti dello schie-
nale, però, è scomoda, e la piccola leva a ridosso del
montante centrale è difficile da raggiungere.
TANTI VANI, POCHE VALIGIE
◗ I portaoggetti non mancano: sono piuttosto ampi (co-
me quelli nelle porte e nel bracciolo tra i sedili anteriori)
e ben distribuiti a bordo. Pratico quello nella consolle,
per la ricarica wireless (di serie) degli smartphone.
◗ Delude, invece, il baule, che ha una capacità di 313 litri
(erano 360 per l’Auris): quanto un’utilitaria. In particolare,
SCHEDA TECNICA tra il pavimento e il tendalino ci sono appena 35 cm.
Trazione Ianteriore
SECONDO NOI
MOTORE TERMICO
Carburante/cilindrata cm3 Ibenzina/1987 Freni anteriori Idischi autoventilanti
N. cilindri e disposizione

I4 in linea Freni posteriori Idischi ABITABILITÀ L’allungamento con il sistema di mantenimento in cor-
Distribuzione I4 valvole per cilindro del passo rispetto alla Auris ha sia e il riconoscimento dei segnali stra-
Potenza max kW (CV)/giri I112 (152)/6000 QUANTO È GRANDE reso più accogliente l’abitacolo: davanti dali, sono di serie per tutta la gamma.
Coppia max Nm/giri I190/4400
Lungh./largh./alt. cm I437/179/144 e dietro lo spazio non manca. SISTEMA IBRIDO Il nuovo 2.0 a benzi-
MOTORE ELETTRICO Passo cm I264 DOTAZIONE È completa, specie per la na offre la giusta dose di vivacità e, as-
Potenza max kW (CV)/giri I80 (109)/n.d. Posti I5 sicurezza. L’airbag per le ginocchia del sieme all’unità elettrica, rende dolce la
Coppia max Nm/giri I202/n.d. Peso in ordine di marcia kg I1410
guidatore e il pacchetto Safety Sense, guida quando non si ha fretta.
Tipo di batteria Inichel-metallo idruro Capacità di carico litri I313/n.d.
No
BAULE Ha una capacità più da utilitaria e la poltrona. Inoltre, il movi-
Emissione di CO2 g/km I89 Pneumatici di serie I225/40 R 18
che da media: a causa della scarsa al- mento a scatti è impreciso.
Cambio Iautomatico CVT + “retro” Serbatoio della benzina litri I43
tezza sotto il tendalino non si possono TRASMISSIONE Nonostante il grande
LA LOUNGE HA DI SERIE: airbag (7); cerchi in lega; “clima” automatico bizona; cruise caricare grosse valigie una sopra l’altra. miglioramento, con l’E-CVT non è anco-
control adattativo; Esp; fari full led; fendinebbia; frenata automatica d’emergenza; impianto multimediale REGOLAZIONE DELLO SCHIENALE Av-
Dati dichiarati

ra scomparso del tutto il fastidioso “ef-


con schermo di 8” e radio Dab; retrocamera; retrovisori sbrinabili e ripiegabili elettricamente; sblocco delle
porte automatico; sedili anteriori riscaldabili; sensori di parcheggio anteriori e posteriori; sistema di viene tramite una piccola leva, scomoda fetto scooter” che fa girare alto il moto-
mantenimento in corsia; sistema di riconoscimento dei segnali stradali; vernice metallizzata. da raggiungere, tra il montante centrale re quando gli si chiede un po’ di brio.

43
PRIMO CONTATTO PORSCHE MACAN 2.0

Non “cattiva”
ma gradevole
Appena rivista, anche nel sistema multimediale, si guida
bene. Il “piccolo” 2.0 non impressiona, ma può bastare

NUOVE LUCI DAVANTI...


L’auto ha paraurti e prese
d’aria snelliti, e fari full led
(anziché bixeno) con luci
diurne a quattro punti luminosi

PERCHÉ COMPRARLA?
◗ Questa grintosa suv si aggiorna nei za da vera sportiva, anche per via dei sfalto, ma la ripartizione varia da sola
dettagli estetici (nuovi fari), nell’im- rapporti lunghi e assai spaziati del ful- in base all’aderenza delle singole ruo-
pianto multimediale e nella meccani- mineo cambio a doppia frizione. te. Premendo il tasto Offroad, la di-
ca. Non più previste le versioni diesel. OK ANCHE IN FUORI STRADA stribuzione è uniforme fra quelle ante-
◗ Il 2.0 turbo a iniezione diretta di ◗ Per una suv, tenuta di strada e sta- riori e posteriori: ok su neve e fango.
benzina ora ha il filtro antismog: in- bilità sono notevoli. Ma ad alta ve- ◗ Molti aiuti elettronici si pagano: co-
quina meno, ma perde 7 CV. Pronto locità lo sterzo è fin troppo leggero. me il cruise control adattativo con fer-
e silenzioso, consente di andare for- ◗ Di norma il 70% della coppia va al mata e ripartenza autonome (€ 2.611)
te; basta non chiedergli un’esuberan- retrotreno, favorendo l’agilità sull’a- e persino i sensori di distanza (€ 842).
ABITABILITÀ SUFFICIENTE ACCELERAZIONE DA VERIFICARE VELOCITÀ MASSIMA DA VERIFICARE CONSUMO MEDIO DA VERIFICARE
Anche se è una suv, lo spazio non ab-
bonda: va bene per quattro persone 67 , secondi da 0 a 100 km/h 225 km/h 10 0 , km con 1 litro
non molto alte. Il quinto ci sta, ma as- I 245 CV devono lottare con 1795 kg: La punta ufficiale si avvicina in quinta: Andando tranquilli, il dato ufficiale pare
sai pigiato, e con il tunnel fra i piedi. lo scatto è buono, ma non mozzafiato. sesta e settima sono marce “di riposo”. realistico. Lo dice il computer di bordo.
Valori dichiarati; consumo medio in base al ciclo WLTP
44
1984 CM3
63.763
GIÀ IN VENDITA
6

ro
A BENZINA € CONSEGNA IN

eu
245 CV 90 GIORNI D-TEMP

... E ANCHE DIETRO


I fanali ora sono uniti
da una sottile striscia
luminosa. Grintosa
la doppia coppia di
terminali di scarico
(€ 793, di serie ce
n’è uno per lato). La
71 cm
soglia di carico non è
scomoda per una suv

GLI INTERNI
◗ Elegante e rifinito di tutto punto, l’abitacolo è anche
personalizzabile a piacere, ma a caro prezzo. Per esem-
pio, i sedili di serie sono in finta pelle e Alcantara, men-
tre per quelli tutti in pelle (bicolore a scelta) servono al-
meno € 3.257. E i fondoscala di tachimetro e contagiri (il
terzo quadrante del cruscotto è un display di 4,8”) si pos-
sono avere rossi o beige invece che neri, pagando € 500.
BENVENUTA MODERNITÀ. CON QUALCHE MANCANZA
◗ Nuovo è il sistema multimediale, con il reattivo schermo
tattile di 10,9” (era di 7”): include il navigatore e la possi-
bilità di creare una rete Wi-Fi per collegarsi con i cellulari.
Ma non c’è Android Auto, e Apple CarPlay costa € 305.
A TU PER TU CON LE RIVALI ◗ Con l’ingombro del nuovo schermo, le bocchette cen-
MARCA e MODELLO PREZZO
Volvo XC60 T5 Geartronic AWD Business Plus (250 CV) € 53.000 trali del “clima” (trizona, cioè con temperatura regola-
Alfa Romeo Stelvio 2.0 Turbo Q4 Super (280 CV) € 55.250 bile anche dietro) sono più piccole e poste più in basso.
Mercedes GLC Coupé 250 Executive 4Matic (211 CV) € 55.380 ◗ Non cambiano la posizione di guida (sportiva, con vo-
Jaguar F-Pace 2.0b Pure automatica AWD (250 CV) € 55.715 lante verticale e ampie regolazioni elettriche della poltro-
BMW X4 xDrive30i automatica (252 CV) € 62.050 na) e l’alto tunnel centrale, dove molti tasti e cursori cir-
Porsche Macan 2.0 (245 CV) € 63.763 condano la leva del cambio: cercare quello giusto distrae.

SCHEDA TECNICA SECONDO NOI


Carburante
Cilindrata cm3
QUANTO È GRANDE
Ibenzina
I1984 Lungh./largh./alt. cm I470/192/162
Sì CAMBIO La scelta dei rapporti,
che favorisce comfort e consu-
mi piuttosto che il piacere di guida, è
molto buono e la rumorosità contenuta.
FINITURE Carrozzeria, abitacolo, baule:
ovunque si guardi, la qualità delle lavo-
N. cilindri e disposizione I4 in linea
Passo cm I281
discutibile. Ma, quanto a rapidità e dol- razioni giustifica il prezzo (elevato).
Distribuzione I4 valvole per cilindro
Posti I5 cezza di funzionamento, ha pochi rivali. MANEGGEVOLEZZA Si può viaggiare
Potenza max kW (CV)/giri I180 (245)/6750
Coppia max Nm/giri I370/1600-4500 Peso in ordine di marcia kg I1795 COMFORT Trattandosi di una suv “spor- veloci fra le curve, con un comporta-
Emissione di CO2 g/km I185 Capacità di carico litri I500/1500 tiva”, l’assorbimento dello sconnesso è mento rassicurante e di soddisfazione.
Cambio Irobotizzato a 7 marce + “retro” Pneumatici di serie ant. I235/60 R 18

No
Trazione Iintegrale Pneumatici di serie post. I255/55 R 18 COMANDI L’infilata di tasti attorno alla vera”, ma tenendo conto del li-
leva del cambio è fonte di distrazione. stino dovrebbero essere di se-
Freni Idischi autoventilanti Serbatoio della benzina litri I65
DIVANO Le forme affusolate della car- rie almeno i sensori di parcheggio e
LA 2.0 HA DI SERIE: airbag (6); allarme uscita di corsia; attacchi isofix (2); cerchi in rozzeria lasciano intuire un’abitabilità qualche moderno aiuto alla guida.
lega; “clima” automatico trizona; cruise control; divano frazionato (40/20/40); Esp; fari full led; STERZO AD ALTA VELOCITÀ L’auto resta
Dati dichiarati

non eccezionale. In effetti, dietro stanno


fendinebbia; freno a mano elettrico; impianto multimediale con schermo di 10,9”, Bluetooth,
navigatore, 4 prese Usb; modalità di guida Offroad; portellone ad apertura e chiusura elettriche; comode solo due persone, e non alte. stabile. Tuttavia, un volante più “saldo”
retrovisori regolabili, ripiegabili e sbrinabili elettricamente; sedile di guida regolabile elettricamente. DOTAZIONE Non si può dire che sia “po- garantirebbe una marcia più rilassata.

45
PRIMO CONTATTO SUBARU FORESTER 2.0 E-BOXER PREMIUM

La “scossa”
Rinnovata a fondo,
ha un un piccolo
motore elettrico,
abbinato al 2.0,

le dà sprint
MASSICCIA
che aumenta la
coppia. Dispersiva
la strumentazione

Con una mascherina


più grande e un nuovo
paraurti, il frontale
ricorda quello del
vecchio modello,
ma è più muscoloso

PERCHÉ COMPRARLA?
◗ Con questa suv, che abbiamo prova- più): l’aspetto è sempre solido, ma nuti per ricaricare al 100% la batteria.
to in anteprima (l’auto è in fase di più personale nella parte posteriore. ◗ Sicura sull’asfalto, grazie all’efficien-
omologazione, assieme alla nuova XV), VAI PURE A ZERO EMISSIONI za della trazione 4x4 e all’altezza da
anche la casa giapponese approda ◗ Con le “pile” cariche, guidando in terra di 22 cm l’auto se la cava bene
all’ibrido: il 2.0 a benzina è abbinato modo attento (sotto gli 80 km/h) sia- pure in off-road. Fastidioso il cambio
a un piccolo motore elettrico (si tratta mo riusciti a percorrere in elettrico al- CVT, che fa “girare alto” il motore.
di un sistema “mild hybrid”), che aiu- cune centinaia di metri. Marciando a ◗ Tanti i dispositivi di sicurezza, tra i
ta in accelerazione e nei consumi. benzina, anche a velocità ridotta (fi- quali il cruise control adattativo e
◗ Tutta nuova, è lunga 463 cm (3 in no a 40 km/h) sono bastati pochi mi- la frenata automatica d’emergenza.
ABITABILITÀ MOLTO BUONA ACCELERAZIONE DA VERIFICARE VELOCITÀ MASSIMA DA VERIFICARE CONSUMO MEDIO DA VERIFICARE
Lo spazio non manca, neppure dietro:
il divano è largo, c’è agio per le gambe n.d. n.d. n.d.
e il soffitto è alto. Il tunnel sul pavimen- Aiutato dal piccolo motore elettrico, il Il valore ufficiale non è stato comuni- Col sistema ibrido la casa stima un ri-
to, però, dà fastidio a chi sta al centro. 2.0 appare più pronto ai bassi regimi. cato: faremo una verifica in pista. sparmio del 10%: circa 17 km/l la media.

46
1995 CM3
40.000* IN VENDITA DA
6

ro
IBRIDA € DICEMBRE 2019

eu
150 CV D-TEMP
*Prezzo indicativo

DESIGN
COMPLESSO
Linee nette,
lunotto
squadrato,
inediti fanali a
“C”: la parte
posteriore
è elaborata

GLI INTERNI
◗ L’abitacolo è di impostazione classica, nonostante le
forme piuttosto complesse della plancia; il soffitto è al-
to e la disponibilità di spazio elevata. Curate le finiture
(le plastiche sono morbide e montate con attenzione).
◗ La strumentazione è completa e gradevole nella grafica.
Tuttavia, è divisa tra il cruscotto e due display (nella plan-
cia e nella consolle): consultarla mentre si guida può di-
strarre. E non convincono neppure i comandi (troppi quel-
li nel volante), alcuni dei quali molto in basso e nascosti
(come i tasti che gestiscono alcuni sistemi di assistenza
alla guida e le manopole del climatizzatore).
IN CURVA NON SI SCIVOLA
◗ La posizione di guida rialzata dà un piacevole senso di
A TU PER TU CON LA RIVALE sicurezza. I sedili sono comodi, con l’imbottitura non
MARCA e MODELLO PREZZO VERSIONE BASE
Subaru Forester 2.0 e-Boxer Premium* (150 CV) € 40.000 € 35.000 troppo morbida né eccessivamente rigida; i fianchetti,
Toyota Rav4 2.5 HV Lounge AWD-i (222 CV) € 43.450 € 37.050 rialzati, trattengono come si deve il corpo in curva.
*Prezzi indicativi ◗ Il bagagliaio non sembra piccolo, nonostante ospiti le
batterie sotto il fondo (al posto della ruota di scorta).
SCHEDA TECNICA
MOTORE TERMICO
Carburante/cilindrata cm3 Ibenzina/1995
Trazione
Freni anteriori
Iintegrale
Idischi autoventilanti SECONDO NOI

N. cilindri e disposizione I4 boxer Freni posteriori Idischi GUIDA IN FUORI STRADA L’ef- MOTORE Il sistema “mild hybrid” miglio-
Distribuzione I4 valvole per cilindro ficace sistema di trazione inte- ra la spinta ai bassi giri e promette con-
Potenza max kW (CV)/giri I110 (150)/6000 QUANTO È GRANDE grale permanente, assieme alla gestio- sumi più bassi. Andando piano consente
Coppia max Nm/giri I194/4000
Lungh./largh./alt. cm I463/182/173 ne elettronica X-Mode e all’altezza mi- di fare un po’ di strada a zero emissioni.
MOTORE ELETTRICO Passo cm I267 nima da terra di 22 cm, consente di af- SICUREZZA Di serie sette airbag e i più
Potenza max kW (CV)/giri I12,3 (16,7)/n.d. Posti I5
frontare senza eccessive difficoltà an- recenti sistemi elettronici d’aiuto alla gui-
Coppia max Nm/giri I65/n.d. che percorsi di un certo impegno. da, compreso il cruise control adattativo.
Dati dichiarati. Dotazione provvisoria

Peso in ordine di marcia kg In.d.


Tipo di batteria Iioni di litio Capacità di carico litri In.d.
No
CAMBIO Il CVT a variazione continua di per il “clima” e alcuni aiuti al-
Emissione di CO2 g/km In.d. Pneumatici di serie I225/55 R 18
rapporto ha il classico, fastidioso difet- la guida sono molto in basso.
Cambio Iautomatico CVT + “retro” Serbatoio della benzina litri I48
to: accelerando a fondo fa salire parec- STRUMENTAZIONE Divisa tra il cruscot-
LA PREMIUM HA DI SERIE: airbag (7); allarme di uscita di corsia; antiarretramento chio, e in modo brusco, il regime di rota- to e due schermi (il display in cima alla
in salita; cerchi in lega; “clima” bizona; cruise control adattativo; Esp; fari full led; fendinebbia; zione, con un forte aumento del rumore. plancia, che visualizza flussi di energia
frenata automatica d’emergenza; freno di stazionamento elettronico; interni in pelle; radio/cd/
Bluetooth, prese Usb/Aux, 12 V e navigatore con display di 8”; sblocco delle porte automatico; COMANDI Sono fin troppi, sparsi tra il e informazioni sulla marcia in off-road, e
sedili anteriori riscaldabili; sensori dell’angolo cieco; telecamera posteriore; vetri posteriori scuri. volante, la plancia e la consolle. Quelli il monitor nella consolle), è dispersiva.

47
PRIMO CONTATTO ABBIAMO GUIDATO ANCHE

RENAULT CAPTUR 1.3 TCE SPORT EDITION2 PREGI


Bagagliaio
GIÀ capiente
00.000 IN Motore vivace 6

ro
GIÀ
EQUILIBRATA € € IN VENDITA

eu
VENDITA
La carrozzeria ha linee Nessun airbag ai posti dietro
filanti e ben bilanciate. Visibilità posteriore scarsa
Questa versione offre DIFETTI
i fari full led di serie

ACCELERAZIONE

10,2 secondi
da 0 a 100 km/h
VELOCITÀ MASSIMA

200 km/h
CONSUMO MEDIO

16,9 km con 1 litro


Valori dichiarati

22.400 IN VENDITA
GIÀ
6
ro
eu


D-TEMP

SUBARU XV 2.0 E-BOXER PREMIUM


CON L’IBRIDO HA PIÙ COPPIA. MA MENO VALIGIE 35.000* DICEMBRE 6

ro
IN VENDITA DA

eu
€ 2019
In concessionaria a fine anno, questa crossover ha un inedito sistema ibrido leg- D-TEMP
*Prezzo indicativo
gero, col 2.0 a iniezione diretta di benzina da 150 CV coadiuvato da un’unità
elettrica con 16,7 CV (le prestazioni non sono ancora state rese note). In un
test in anteprima, durante il quale abbiamo provato anche la Forester MHEV con
la stessa meccanica (il primo contatto è a pagina 46), l’auto ci è sembrata più
pronta ai bassi giri rispetto alla variante
solo a benzina; un po’ di spunto in più lo SCHEDA TECNICA
si avverte anche in off-road, nel supera- MOTORE TERMICO
mento di piccoli ostacoli da fermo. Carburante/cilindrata cm3 Ibenzina/1995
FRENA DA SOLA PER EVITARE LE ASPERITÀ N. cilindri e disposizione I4 boxer
L’agilità e la buona tenuta in curva sono Distribuzione I4 valvole per cilindro 00.000 IN VENDITA
GIÀ
6
ro
eu

quelle delle altre versioni: sterzo preciso, Potenza max kW (CV)/giri I110 (150)/6000
sospensioni consistenti; poco gradevole, Coppia max Nm/giri I194/4000
ma solo nella guida veloce, il cambio au- MOTORE ELETTRICO
tomatico a variazione continua di rappor- Potenza max kW (CV)/giri I12,3 (16,7)/n.d.
to. Fuori dall’asfalto, sulla neve e sul fan- Coppia max Nm/giri I65/n.d.
go, la trazione 4x4 sempre in presa con- Tipo di batteria Iioni di litio
sente di viaggiare sicuri. L’abitacolo è ario- Emissione di CO2 g/km In.d.
so e ben rifinito. Non troppo grande, inve- Cambio Iautomatico CVT + “retro”
ce, il baule: le batterie sotto il piano di ca- Trazione Iintegrale
rico gli fanno perdere 45 litri (da 385 a Freni ant./post. Idischi autoventilanti/dischi
340); inoltre, ha l’apertura a ben 81 cm
da terra. In pista abbiamo toccato con ma- QUANTO È GRANDE
Dati dichiarati

no l’efficacia della frenata automatica d’e- Lunghezza/larghezza/altezza cm I447/180/162


mergenza (fa parte del sofisticato sistema Capacità di carico litri I340/n.d.
di assistenza alla guida EyeSight). Pneumatici di serie I225/60 R 17

48
NON PER TUTTI FORMA... ATLETICA
Il sistema multimediale, col display Le nervature nelle fiancate, i parafanghi
di 7”, è compatibile con Android sinuosi e il portellone bombato danno a
Auto; non con Apple CarPlay quest’auto un aspetto quasi “palestrato”
SCHEDA TECNICA
IL 1.3 LE REGALA NUOVO BRIO Carburante/cilindrata cm3 Ibenzina/1333
Al tre cilindri 0.9 da 90 CV, la crossover france- ti con regolarità, mantenendo basso il livello di N. cilindri e disposizione I4 in linea
se aggiunge il nuovo 1.3 TCe a benzina (rea- rumore e di vibrazioni. E, anche sfruttandolo a Potenza max kW (CV)/giri I96 (131)/5500
lizzato in collaborazione con Nissan e Merce- fondo, non è mai ruvido. L’auto è agile, sicura e Coppia max Nm/giri I220/2000
des) in due varianti di potenza: 131 o 150 CV ha uno sterzo preciso (benché non troppo pron- Emissione di CO2 g/km I134
(la seconda anche in abbinamento al cambio to). Alta da terra 17 cm, può affrontare qualche Cambio I6 marce + “retro”
robotizzato a doppia frizione EDC a sei marce). sterrato; e, in base alla versione, si può ordinare Trazione Ianteriore
PER LA CITTÀ E (QUALCHE) STERRATO (da 100 a 450 euro) il controllo di trazione Exten- Freni ant./post. Idischi autoventilanti/tamburi
Il quattro cilindri turbo ha il controllo separato ded Grip: insieme alle gomme M+S, migliora la
della fasatura delle valvole di aspirazione e di presa sui fondi viscidi, come fango e neve. Non QUANTO È GRANDE

Dati dichiarati
scarico, che lo mette in grado di offrire una spin- male i consumi, almeno stando al computer di Lunghezza/larghezza/altezza cm I412/178/157
ta maggiore ai regimi più utilizzati nella guida bordo: alla fine del test, su strade aperte di cam- Capacità di carico litri I377-455/1235
nel traffico. Pronto fin dai bassi giri, spinge infat- pagna, indicava una media di 14 km/l. Pneumatici di serie I205/55 R 17

NON TEME I PERCORSI DURI


L’auto ha il frontale grintoso, parafanghi
larghi e tetto basso: la linea è filante.
Notevoli le doti in fuori strada

LA DIFFERENZA È SCRITTA QUI


Il logo “e-Boxer” distingue questa
versione. L’abitacolo è luminoso;
troppo in basso i comandi del “clima”

PREGI
Finiture curate
Guida nel fuori strada
Baule sacrificato
Cambio CVT poco sportivo
DIFETTI

49
INCHIESTA ACQUISTI SU INTERNET

Ricambi online:
Dovete fare riparare l’auto? Ci sono siti web che vendono componenti, nuovi o
usati, prospettando forti vantaggi. Abbiamo fatto un test su cinque vetture...

I
n caso di guasto o d’incidente, il co- LA PROVA SUL CAMPO due casi si paga la metà.
sto dei ricambi originali è spesso una Per chi si rivolge a questi portali, i van- SEMPLICE? NON SEMPRE
stangata per il portafogli. Per rispar- taggi (oltre al risparmio) dovrebbero Ma, come si evince dalla nostra inchie-
miare, è sempre possibile cercare pez- essere la facilità della ricerca e la ri- sta, la scelta richiede parecchia atten-
zi usati presso i demolitori: operazione sposta immediata. È così? Lo abbiamo zione, per evitare di acquistare un
che, però, richiede tempo (occorre te- verificato confrontando, per cinque au- componente inadatto alla vettura. E
lefonare o recarsi sul posto) e compor- to, i prezzi di un gruppo di ricambi ori- ci si deve destreggiare fra menu a ten-
ta la possibilità di non trovare quanto ginali con quelli praticati dai siti che li dina da selezionare e form da compi-
necessario. Ma si fa sempre più largo vendono online e con quelli dei demo- lare: occorre un minimo di dimesti-
una seconda possibilità: i siti web che litori. Il vantaggio c’è: grosso modo, chezza col web. In più, ci sono ripara-
vendono componenti nuovi o usati. negli ultimi tori che accettano di ese-

Tra siti generalisti


e portali specializzati
Per chi va a caccia di ricambi online, ci sono i portali di e-
commerce generalisti (ebay.it, kijiji.it o subito.it), che offro-
no pezzi messi in vendita da privati; e i siti specializzati, che
forniscono un anno di garanzia. Un panorama in costante evo-
luzione: cambi di nome, così come la nascita e la scomparsa
di indirizzi web, sono frequenti.
UNA SELEZIONE DI PROFESSIONISTI
Ecco gli indirizzi di alcuni tra gli operatori più “gettonati”:
❯❯ autodemolizione.it
❯❯ autoricambiusatishop.com
❯❯ autozona.it
❯❯ bba-reman.com/it
❯❯ bresolin.com
❯❯ mister-auto.it
❯❯ ricambiautolowcost.it
❯❯ ricambieco.eu
❯❯ shop-ricambiauto.it

50
si risparmia?
La prima parola spetta all’officina
Una volta individuato quanto è necessa- partner. La legge 122/1992 vieta comun-
rio alla riparazione della vettura, il pri- que la vendita ai privati di ricambi che
mo passo è assicurarsi che il meccanico possano influire sulla sicurezza: per freni,
(o il carrozziere) di fiducia siano dispo- sterzo, sospensioni, trasmissione, alimen-
sti a riparare l’auto con ricambi procu- tazione e pochi altri dispositivi, la forni-
rati dal cliente. I componenti potranno tura spetta sempre e solo al meccanico.
essere nuovi o usati, della stessa marca CON UN PO’ DI FORTUNA
della vettura oppure commercializzati da Il “colpaccio” lo si può mettere a segno
fornitori esterni. Di solito, in piena epoca specie per le riparazioni di carrozzeria:
di e-commerce (commercio elettronico), se il sito (o il demolitore) forniscono il
l’artigiano non si oppone, anche perché i componente richiesto nello stesso colore
vari portali si appoggiano, per la ricerca della vettura, non se ne pagherà la river-
dei pezzi e i relativi controlli, a demolitori niciatura in officina, ma solo il montaggio.

Qualche “dritta” COMPATIBILITÀ


RICERCA APPROFONDITA
Ogni pezzo dev’essere
per la caccia sul web compatibile al 100% con la
vettura: prima dell’acquisto,
Ogni sito specializzato in ricambi è strutturato in modo di- meglio mettere a confronto
verso, ma di solito la ricerca ha inizio con tre menu a ten- diversi siti specializzati
dina nei quali occorre inserire la marca, il modello e la ver-
sione (spesso anche il numero di targa) della vettura. Quindi
si descrive il componente necessario e se ne indica il codi-
ce: in caso di dubbi sulla sua compatibilità
con la vettura, occorre rivolgersi all’autoriparatore. Spesso, è possibile af-
finare la ricerca inserendo una parola contenuta nel nome del pezzo.
L’IMPORTANZA DELL’IMMAGINE
È consigliabile pure fotografare la parte da sostituire, per con-
frontarla con le immagini visibili nei siti. Lo stesso componen-
te può essere descritto con nomi differenti: il faro viene spes- LIBRETTO
so indicato anche come proiettore, il telaio di supporto del
motore “culla” o “slitta”, e così via. Per i ricambi meccanici,
occhio a cilindrata e sigla del motore (sono indicati nella
carta di circolazione). Per andare sul sicuro, trasmettere tutti
i dati utili via email, allegando una foto del pezzo.

TARGA
LA “CARTA D’IDENTITÀ”
Il libretto di circolazione
PER FARE CENTRO fornisce due dati
La targa dell’auto chiave per cercare
viene di solito richiesta ricambi: per il motore,
dai siti web dei professionisti: servono la cilindrata
è un elemento ritenuto spesso (nella posizione P.1) e il
essenziale per affinare la ricerca codice del motore (P.5)

In collaborazione con www.autoricambiusatishop.com


51
INCHIESTA ACQUISTI SU INTERNET

Dalla comparazione all’ordine


All’interno di uno stesso sito internet specializ- (“di rotazione”), forniti dalla casa o da specialisti
zato, spesso un link permette di esaminare una esterni: costano di più, ma convengono se si pre-
selezione dei ricambi d’occasione disponibi- vede di usare ancora a lungo la vettura.
li, confrontandone caratteristiche, prezzi, stato POCHI FORNITORI
d’uso al momento dell’acquisto. E nulla vieta Fatta la scelta, si paga all’ordine (con carta di
di comparare i prezzi di più siti e più fornitori. credito) o in contanti, alla ricezione. I ricambi
Ma quali componenti vale la pena di compra- (quelli usati) provenienti da demolitori partner
re usati? Anzitutto, quelli di carrozzeria e degli dei diversi siti, vengono spediti in tutta Italia.
interni, perché se ne possono valuta-
re più facilmente lo stato d’uso e la
corrispondenza, e quelli elettronici.
IL MOTORE FA STORIA A SÉ
Quanto al motore, di solito il costo di
un’intera unità nuova e originale (an-
che se priva di elementi importanti,
quali il turbocompressore, che vanno
recuperati dal vecchio propulsore) su-
pera il valore dell’auto. I demolitori se-
ri verificano il funzionamento dell’usa-
to che offrono, ma prima del montag-
gio è opportuno sostituire le cinghie. In
alternativa ci sono i motori revisionati

L’USATO COSTA
MOLTO MENO
DELLA METÀ
La tabella mostra quanto
si può prevedere di spen-
FIAT PANDA 1.2 FIAT 500X 1.6 MULTIJET
dere per i ricambi desti- Prezzo ricambio Prezzo ricambio
nati a cinque vetture di Originale Siti web Demolitori Originale Siti web Demolitori
larga diffusione immatri-
colate nel 2015. La prima FARO DESTRO € 160 € 70/80 € 50/60 € 205 € 90/100 € 70/80
colonna riporta i prezzi
PARABREZZA
praticati per componen-
STANDARD € 307 € 140/150 € 120/130 € 272 € 120/130 € 100/110
ti originali nuovi di fab-
brica. La seconda, un mi- PORTA ANTERIORE
e FASCE PARACOLPI € 437 € 215/220 € 200/210 € 389 € 160/170 € 140/150
nimo e un massimo per
pezzi usati o ricondizio- MOTORE
nati sui siti internet (più SEMICOMPLETO* € 5.066 € 2.500/2.600 € 2.200/2.300 € 7.985 € 3.800/3.900 € 3.600/3.700
o meno, la metà di quanto
richiesto nel primo caso). CAMBIO MANUALE* € 3.478 € 1.700/1.800 € 1.500/1.600 € 4.729 € 2.200/2.300 € 2.000/2.100
CHI FA DA SÉ
Nella terza si trovano le ALTERNATORE* € 266 € 130/140 € 110/120 € 327 € 150/160 € 130/140
cifre minime e massime
da mettere in conto se si COMPRESSORE
provvede di persona al ri- del “CLIMA” € 915 € 400/450 € 300/350 € 876 € 420/430 € 400/410
tiro presso i demolitori: in
MOTORINO
questo caso, il risparmio d’AVVIAMENTO € 343 € 170/180 € 150/160 € 380 € 180/190 € 160/170
può salire al 60% (e ol-
tre) rispetto al prezzo del RADIATORE
del MOTORE € 250 € 110/120 € 90/100 € 335 € 150/160 € 130/140
pezzo nuovo di fabbrica.
*I prezzi per i siti web e per i demolitori si riferiscono a un usato ricondizionato
52
Con qualche accortezza si rischia meno
Per componenti di basso valore o di durata co- e i difetti funzionali o strutturali connessi al
munque limitata (spazzole tergicristallo, pasti- loro utilizzo pregresso: ecco perché il prezzo
glie dei freni, filtri) non vale la pena cercare ri- di vendita è nettamente inferiore a quello di
cambi usati sul web o presso i demolitori. Caute- un ricambio identico, ma nuovo di fabbrica.
la anche con frizioni e volani bimassa: il rischio ISTRUZIONI? ZERO. PERCHÉ...
è che non durino più di poche migliaia di km. Ovviamente, il montaggio del pezzo d’occasio-
SOLUZIONI DI COMPROMESSO ne dovrà essere eseguito solo da un operatore
I pezzi usati presentano i limiti prestazionali specializzato: per questo motivo, ben difficil-
mente sarà possibile trovare, inserite nell’im-
ballo, le istruzioni per l’installazione.
TEMPI DI CONSEGNA CHIARI E CERTI
Prima di confermare l’acquisto su un sito, ac-
certarsi dei tempi di ricezione (un paio di gior-
ni, o poco più). Se, al momento del clic che da-
rà il via alla transazione, le tempistiche non do-
vessero essere definite, meglio lasciare per-
dere. Dato l’ok, dev’essere possibile verificare
lo stato dell’ordine e della spedizione: in par-
ticolare, se i ricambi siano stati trasmessi ai
magazzini per l’imballo e la spedizione. Uti-
le pure il link al tracciamento della spedizio-
ne, per monitorare il percorso del componente.

NISSAN QASHQAI 1.5 DCI RENAULT CLIO 0.9 TCE VW GOLF 1.6 TDI 110 CV
Prezzo ricambio Prezzo ricambio Prezzo ricambio
Originale Siti web Demolitori Originale Siti web Demolitori Originale Siti web Demolitori
€€ 287 €€ 130/140 €€ 110/120 €€ 225 €€ 100/110 €€ 80/90 €€ 259 €€ 110/120 €€ 90/100

€€ 394 €€ 180/190 €€ 160/170 €€ 160 €€ 120/130 €€ 100/110 €€ 301 €€ 140/150 €€ 120/130

€€ 482 €€ 230/240 €€ 210/220 €€ 402 €€ 190/200 €€ 170/180 €€ 621 €€ 300/310 €€ 280/290

€€ 6.278 €€3.000/3.100 €€2.800/2.900 €€ 4.214 €€2.000/2.100 €€1.900/1.800 €€ 8.914 €€4.300/4.400 €€4.100/4.200

€€ 3.328 €€1.500/1.600 €€1.300/1.400 €€ 1.922 €€ 950/960 €€ 800/850 €€ 4.189 €€1.900/2.000 €€1.700/1.800

€€ 637 €€ 310/320 €€ 290/300 €€ 542 €€ 260/270 €€ 240/250 €€ 844 €€ 410/420 €€ 390/400

€€ 984 €€ 480/490 €€ 460/470 €€ 880 €€ 430/440 €€ 410/420 €€ 495 €€ 240/250 €€ 220/230

€€ 357 €€ 160/170 €€ 140/150 €€ 262 €€ 120/130 €€ 100/110 €€ 286 €€ 130/140 €€ 110/120

€€ 302 €€ 140/150 €€ 120/130 €€ 266 €€ 120/130 €€ 100/110 €€ 259 €€ 110/120 €€ 90/100

53
ASSICURAZIONI INDENNIZZI PESANTI

Incidente grave? Per avere il


rimborso, è meglio inoltrare
due richieste alla compagnia:
una per i danni all’auto e una
per le (serie) lesioni fisiche

Due domande
meglio di una
L
a Cassazione fa chiarezza in ma- SE CI SONO FERITE... CHE COSA È CAMBIATO
teria di incidenti con lesioni. Per E se, oltre ai danni all’auto, si ripor- Sino a ieri, se l’assicurato faceva un’u-
capire di che parla la sentenza tano delle lesioni fisiche? L’assicura- nica richiesta per danni all’auto e lesio-
2330/2019, bisogna partire dal sinistro zione risarcisce il cliente entro 90 ni fisiche, la compagnia risarciva tutto
più semplice e più diffuso: il tampona- giorni dalla completa guarigione, os- soltanto dopo la guarigione. Ma ades-
mento, che di solito comporta qualche sia da quando un medico certifica so è entrata in scena la Cassazione: se,
danno alla carrozzeria e talvolta ferite che il guidatore si è ristabilito. Ma, al momento della domanda per i dan-
al guidatore. I due automobilisti firma- se al di là dei danni (più o meno gra- ni all’auto, l’assicurato non è guarito, i
no la constatazione amichevole. E la vi) alla vettura, l’incidente ha arreca- giudici suggeriscono di presentare due
vittima ottiene il risarcimento dalla pro- to lesioni che superano i nove punti distinte richieste. Subito quella relati-
pria compagnia, entro un mese dal percentuali di invalidità permanente, va ai danni alla vettura e in una secon-
momento in cui quest’ultima fa un’of- il rimborso spetta alla compagnia del da fase, per la delicatezza e per le ci-
ferta di rimborso (che va approvata): è responsabile del sinistro e segue la fre in gioco (spesso ballano migliaia di
la procedura di “indennizzo diretto”. “procedura ordinaria”. euro), quella per le lesioni fisiche.

Risarcimento delle lesioni gravi: come fare


❱❭ In caso d’incidente serio, per ot-
tenere il rimborso la vittima può
fare da sé. Ma deve sapere che la
❱❭ Su quali criteri si basa la richiesta? A incidere sono vari
fattori (età, reddito, professione). Per le lesioni gravi, si se-
gue la tabella del Tribunale di Milano, che assegna un impor-
Rca è una materia complessa, tan- to per ogni punto d’invalidità permanente. Per esempio, se
to più se l’indennizzo è pesante. E quest’ultima è del 20%, un 40enne assunto a tempo indeter-
che, qualora l’automobilista decida minato (in un’azienda solida) e con un reddito mensile di
di farsi aiutare da un legale, la par- 1.500 euro, potrà richiederne circa 100.000 di risarcimento.
cella potrà essere fissata in anticipo. Ma se l’invalidità riconosciuta è del 30%, la richiesta econo-
Comunque, il primo passo è la con- mica (formulata dalla stessa persona) raddoppia.
statazione amichevole: saranno i medi-
ci a valutare, a guarigione definitiva, se le
ferite siano gravi (sotto il 9% di invalidità). ❱❭ Dopodiché, l’automobilista si sottopone alla perizia medi-
co-legale degli specialisti della compagnia. Qui, spesso,
ha inizio la battaglia legale con l’assicurazione, che potrebbe

❱❭ Stando alle indicazioni della Cassazione, il cliente ha di-


ritto a fare richiesta (alla compagnia del responsabile del
opporsi alla richiesta e proporre un’offerta ben più bassa.

sinistro) per i danni all’automobile, valu-


tati da un esperto tramite una perizia. ❱❭ Il danneggiato può accettare la pro-
posta, per chiudere in fretta la que-
stione e ottenere il rimborso. Oppure “trat-

❱❭ Per le ferite, serve la perizia medico-


legale di parte: appena gli specialisti
dell’assicurato certificano che la guarigio-
tare”, cercando di arrivare a un compro-
messo: un importo che sia una via di mez-
zo fra le richieste delle due parti. Oppure,
ne è completa, il danneggiato presenta la insistere e andare per vie legali: sarà il
seconda domanda, quella per le lesioni. giudice a determinare l’indennizzo.
In collaborazione con l’avvocato Angelo Massimo Perrini,
54 commissione scientifica Unarca (Unione avvocati Rca)
PROVATA PER VOI SMART FORTWO COUPÉ EQ PASSION

Tanto scatto
Svelta, sprintosa
e silenziosa, è
ideale per la
città: fuori,

poca strada l’autonomia è


davvero limitata

PERCHÉ COMPRARLA?
◗ La citycar elettrica tedesca ha un e per la silenziosità di marcia. Con un ri: fuori città non siamo riusciti a per-
motore da 82 CV: a fine anno, quan- tasto alla sinistra del volante si può at- correre più di 118 km. E con qualche
do scatterà lo stop alla produzione tivare un segnalatore acustico che, fruscio aerodinamico di troppo.
delle varianti a benzina, rimarrà (con fino a 30 km/h, allerta i pedoni. ◗ Lenta la ricarica: per “fare il pieno”
alcuni aggiornamenti) la sola a listino. BEN DOTATA IN SICUREZZA dalla presa di casa servono più di 10
◗ La trazione è sulle ruote posteriori. ◗ Rollio in curva contenuto, tenuta di ore. Che calano a 3,5 usando una wall-
Molto agile e poco affaticante in città, strada elevata, sterzo preciso: è box da 7 kW (€ 1.000, nell’E-go pack).
l’auto si fa apprezzare soprattutto per un’automobile divertente e sicura. ◗ Curata la sicurezza: la frenata au-
lo sprint (basta sfiorare l’acceleratore) Ma è l’autonomia a porre limiti seve- tomatica d’emergenza è di serie.

56
25.398
GIÀ IN VENDITA
ELETTRICA CONSEGNA IN
82 CV € 30 GIORNI

IN INCOGNITO
All’esterno, le differenze
rispetto alle altre versioni
si riducono al logo EQ.
La mascherina di serie è
nera; quella con finitura
metallizzata (in bianco,
grigio o giallo) costa € 62

A TU PER TU CON LE RIVALI


MARCA e MODELLO PREZZO VERSIONE BASE
Smart fortwo coupé EQ passion (82 CV) € 25.398 € 24.198
Volkswagen up! e-up! 5p* (82 CV) € 27.000 € 27.000
Peugeot iON Active* (67 CV) € 28.301 € 28.301
Mitsubishi i-MiEV* (67 CV) € 30.300 € 30.300
Citroën C-Zero Full Electric Séduction* (67 CV) € 30.891 € 30.891
*Unica versione con questo motore

COME VA
Foto di Luci&Immagini

IN CITTÀ 143 km di autonomiai


QUI È LA REGINA
Fa inversione in un fazzoletto, parcheggia dovunque, sguscia tra le auto: que-
sta è proprio la vettura giusta per affrontare il traffico cittadino, con sempli-
cità e senza fatica. E, quando si “dà gas”, il motore risponde immediata-
mente, senza rumore né vibrazioni. Discreto il comfort, anche sul pavé.

ABITABILITÀ BUONA ACCELERAZIONE BUONA FUORI CITTÀ 118 km di autonomiai


“PIT STOP” RAVVICINATI
Le batterie sotto il pavimento non tol-
gono spazio al guidatore e al passeg- 11,9 secondi da 0 a 100 km/h La vettura se la cava bene nei percorsi ricchi di curve, per via dello sterzo
preciso, delle sospensioni rigide e del baricentro basso (le batterie pesano
gero: sulle due poltrone sta comodo Lo spunto da fermo è notevole: diverto- 160 kg e sono vicine al suolo). Il problema, piuttosto, è l’autonomia, che
anche chi è di corporatura robusta. no la vivacità e la prontezza di risposta. non consente veri viaggi senza fare soste frequenti alle colonnine di ricarica.

VELOCITÀ MASSIMA NORMALE AUTONOMIA SCARSA IN AUTOSTRADA 88 km di autonomiai


NON PROPRIO A SUO AGIO

133,8 km/h 114 km in un tragitto misto I lunghi tragitti non sono certo il suo pane: a velocità superiori a 100 km/h
Valori rilevati

l’autonomia si riduce parecchio e i fruscii aerodinamici cominciano a farsi


La punta rilevata non delude: è ade- Con un “pieno” si fa poca strada: fuori sentire fastidiosamente a bordo. Tuttavia, pur essendo così corta, l’auto met-
guata a una vettura come questa. città ci si ferma spesso per ricaricare. te in luce una stabilità più che accettabile. E anche la frenata è sicura.

57
PROVATA PER VOI SMART FORTWO COUPÉ EQ PASSION

DI SERIE

AIRBAG
PER LA TESTA (1)

CAMBIO
AUTOMATICO

CERCHI
IN LEGA (2)

CLIMATIZZATORE
AUTOMATICO (3)

FRENATA
AUTOMATICA

REGOLATORE
DI VELOCITÀ
Quelli laterali servono per il torace e per la testa; (2) di 15”, a due colori; (3) monozona; (4) nel pacchetto Cool & Media; (5) posteriori; (6) i colori opachi costano € 518; (7) l’allarme uscita di corsia costa € 390;

OPTIONAL
ALLARME
ANTIFURTO
€ 308

FENDINEBBIA TINTE A CONTRASTO


€ 195 Le cornici blu degli strumenti
TI DICE QUANTO È CARICA di bordo e delle bocchette
NAVIGATORE Al posto del contagiri c’è dell’aria danno un tocco
€ 789 (4) lo strumento che indica di vivacità alla plancia.
SENSORI DI la potenza rigenerata, Pratico il cassetto scorrevole
PARCHEGGIO quella richiesta e il livello
€ 308 (5) di carica della batteria
VERNICE
METALLIZZATA
SEMBRA UGUALE...
DA € 373 (6)
NON
GLI INTERNI Il cruscotto, col
PREVISTI ◗ Fatta eccezione per l’indicato- tachimetro a
ALLARME COLPO re di carica della batteria, a sini- semicerchio esterno,
DI SONNO non cambia, ma lo
stra del volante, l’abitacolo è
quello comune alle altre citycar schermo centrale
ALLARME TRAFFICO
LATERALE IN “RETRO” della casa: ampio e luminoso, mostra informazioni
relative ai flussi e ai
con finiture apprezzabili (ma le consumi d’energia
APERTURA BAULE
ELETTRICA plastiche sono puttosto rigide) e
di stile moderno e sbarazzino.
quelli regolabili e riscaldabili elettricamente costano € 195; (9) di serie c’è il tetto Panorama in vetro

FARI AD ALTA ◗ La disponibilità di vani porta-


EFFICIENZA
oggetti è buona: ce n’è uno an-
MANTENIMENTO che nella ribaltina. Peccato che
IN CORSIA (7)
il coperchio del cassetto di fron-
RETROVISORI A te al passeggero si paghi € 87.
CHIUSURA ELETTRICA (8) LA “COMANDI” COL CELLULARE
SBLOCCO PORTE
◗ Pratica la modalità di gestio-
AUTOMATICO ne a distanza dell’auto attraver-
so lo smartphone: l’app “Smart
SEDILI
IN PELLE control” permette di ricevere
informazioni relative alla vettu-
SEDILI REGOLABILI ra, impostare l’ora d’inizio del-
ELETTRICAMENTE
la ricarica e accedere alla fun-
SENSORI zione di preclimatizzazione,
ANGOLO CIECO L’OMBRELLO? MAI TRA I PIEDI
che consente di portare l’abi- I sedili sono comodi (quello di guida si
SOSPENSIONI tacolo alla temperatura deside- regola in altezza acquistando il pacchetto
ELETTRONICHE rata quando la macchina è col- Comfort, € 323). Nelle reticelle posteriori
legata alla presa elettrica. si possono riporre oggetti di uso frequente
TETTO
APRIBILE (9)
(1)
(8)
DIAMO I VOTI
I risultati di dati forniti
dalla casa SCHEDA TECNICA POSIZIONE DI GUIDA ● ● ● ● ●
VELOCITÀ MASSIMA Rilevata Dichiarata La poltrona è comoda, ma la regolazione
Motore Ielettrico trifase
in altezza di sedile e volante si paga.
133,8 km/h 130 km/h Potenza max kW (CV)/giri I60 (82)/n.d.
ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata Coppia max Nm/giri I160/n.d. CRUSCOTTO ●●●●●
La strumentazione è completa e tutti i
0-100 km/h 11,9 11,5 secondi Tipo di batteria Iioni di litio
display hanno una grafica ben leggibile.
0-400 metri 18,2 118,3 km/h non dichiarata Tensione - Capacità I400 V - 17,6 kWh
0-1000 metri 34,9 133,3 km/h non dichiarata Tempo max di ricarica I6 ore (220 V, 10 A) VISIBILITÀ ●●●●●
Autonomia I160 km Seduta alta e vetri grandi consentono di
RIPRESA Secondi Velocità di uscita Dichiarata
percepire bene gli ingombri della vettura.
1 km da 40 km/h 32,4 133,3 km/h non dichiarata Trazione Iposteriore
Freni anteriori Idischi autoventilanti COMFORT ●●●●●
da 40 a 70 km/h 3,1 non dichiarata
Le sospensioni sono un po’ rigide e in
da 80 a 120 km/h 11,2 non dichiarata Freni posteriori Itamburi

SCARSO ● ● ● ● ● SUFFICIENTE ● ● ● ● ● DISCRETO ● ● ● ● ● BUONO ● ● ● ● ● OTTIMO ● ● ● ● ●


Traino Inon consentito velocità i fruscii diventano fastidiosi.
AUTONOMIA Rilevata Dichiarata
MOTORE ●●●●●
in città 143 km non dichiarata
QUANTO È GRANDE Perfetto per la città, non trasmette vibra-
fuori città 118 km non dichiarata
Lungh./largh./alt. cm I270/166/156 zioni ed è brillante nello scatto breve.
media 114 km 160 km
Passo cm I187 RIPRESA ●●●●●
CONSUMO Rilevato Dichiarato Posti I2 Nessun ritardo quando si preme sull’ac-
medio 4,8 km/kWh 7,2 km/kWh Peso in ordine di marcia kg I1010 celeratore: il motore è sempre in tiro e
FRENATA Rilevata Dichiarata Capacità di carico litri I260/350 non ci sono marce da scalare.
da 100 km/h 36,9 metri non dichiarata Pneumatici di serie (ant.) I165/65 R 15 RICARICA ●●●●●
da 120 km/h 53,0 metri non dichiarata Pneumatici di serie (post.) I185/60 R 15 Per il “pieno” dalla presa di casa occor-
ALTRI VALORI Rilevati Dichiarati
Dati dichiarati.
rono fino a 10,5 ore. Il caricabatterie ra-
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica 136 km/h Auto in prova equipaggiata con gomme pido da 22 kW costa ben € 861.
Diametro di sterzata tra due marciapiede 7,0 metri 8,7 metri Continental ContiEcoContact 5 FRENATA ●●●●●
Rispetto alle prestazioni dichiarate: = migliori = peggiori = uguali
185/50 - 205/45 R 16 (€ 97) Gli spazi d’arresto sono buoni, ma la mo-
Il consumo rilevato tiene conto solo dell’energia immessa nella batteria tramite il cavo; quello dichiarato anche dell’energia recuperata nei rallentamenti dulabilità del pedale non è delle migliori.
STERZO ●●●●●
BAGAGLIAI a confronto Leggero in città, si rivela preciso anche
in velocità. Ridotto il diametro di svolta.
MARCA e MODELLO LITRI
Citroën C-Zero Full Electric Séduction 166/860 TENUTA DI STRADA ● ● ● ● ●
L’auto è sicura e, in curva, si corica poco
Mitsubishi i-MiEV 166/860
82 cm di lato. Tempestivo l’intervento dell’Esp.
Dati dichiarati

Peugeot iON Active 168/860


AIUTI ALLA GUIDA ● ● ● ● ●
Volkswagen up! e-up! 5p 250/923
Airbag per le ginocchia,“avvisatore pedo-
Smart fortwo coupé EQ passion 260/350
nale” e frenata automatica sono di serie.
60/66 cm

SE LA CAVA PIUTTOSTO BENE QUALITÀ/PREZZO ● ● ● ● ●


155
cm
30 cm

Il vano della Smart si allunga Le finiture non sono male e i contenuti


cm
80

con il sedile destro giù. tecnologici ci sono. Il listino, tuttavia,


55/

Nella EQ, la borsa con i non è leggero, e fa pagare a parte ac-


cavi di ricarica ruba spazio cessori che dovrebbero essere di serie.

COSÌ LA RENDI UNICA SECONDO NOI



Le minigonne, gli spoiler GUIDA IN CITTÀ È il vero punto di forza di
e gli specchi blu fanno quest’automobile, la più piccola a listino:
parte dei pacchetti di non esiste vettura più agile nel traffico e facile da
personalizzazione posteggiare. Ridotto il diametro di svolta.
Brabus tailor made SICUREZZA La macchina tiene bene la strada, e
(di serie) ha anche l’airbag per le ginocchia del
guidatore e la frenata automatica d’emergenza.
SPAZIO L’abitacolo è ampio e comodo anche per
due adulti di corporatura robusta. Non male il baule.

AUTONOMIA Se si usa l’auto solo in città


può essere sufficiente, ma appena si esce No
dal limite urbano i 118 km rilevati sono davvero
troppo pochi: l’ansia da rifornimento è in agguato.
FRUSCII AERODINAMICI Si avvertono già a 100
km/h. E, a lungo andare, possono infastidire.
RICARICA Più di dieci ore per un “pieno” dalla pre-
sa domestica non sono poche. Inoltre, la wallbox e
il caricabatterie rapido si pagano a parte.

59
PROVATA PER VOI RENAULT SCÉNIC 1.3 TCE INTENS

Di nuovo
c’è la verve
Col 1.3 da 140 CV la pratica
monovolume francese
guadagna vivacità. Ok Foto di Luci&Immagini
il comfort, ma in velocità
i fruscii si fanno sentire

PERCHÉ
COMPRARLA?
◗ Il nuovo 1.3 a benzina da 140 CV rega-
la alla monovolume francese (elegante
e pratica nelle soluzioni dell’abitacolo)
quella vivacità extra che ben si accom-
pagna al look dinamico e personale.
◗ Il quattro cilindri turbo a iniezione diret-
ta ha un funzionamento regolare, spin-
ge bene fin dai bassi giri e non consuma
troppo. Riuscito l’abbinamento col cam-
bio a doppia frizione a sette marce EDC
(1.800 euro), dolce e piuttosto rapido.
NEL TRAFFICO NON TI IMPEGNA NEL BUIO, È FACILE DA “AVVISTARE”
◗ Agile nei percorsi tortuosi (lo sterzo è Nella parte posteriore, dai tratti curvilinei, spiccano le luci
preciso) e poco affaticante in città, l’auto di generose dimensioni. Non troppo alta la soglia di carico
è svelta in ripresa. In velocità, però, i fru-
scii aerodinamici ne limitano un po’ il
comfort, sotto altri aspetti elevato.
◗ La dotazione della Intens comprende i
cerchi in lega, il “clima” bizona, la chia-
ve elettronica e i sensori di distanza an-
teriori e posteriori. Peccato, invece, che
non sia possibile avere (neppure a paga-
mento) il comodo portellone ad apertu-
ra elettrica, che alcune rivali prevedono.
◗ Parecchi i dispositivi elettronici di au-
silio alla guida: sono di serie la frenata
automatica d’emergenza, il sistema che
evita l’uscita involontaria dalla corsia, la
telecamera che riconosce i segnali stra-
dali e gli avvisi contro il colpo di sonno.
67 cm
60
1332 CM3
28.550
GIÀ IN VENDITA
6

ro
A BENZINA € CONSEGNA IN

eu
140 CV 60 GIORNI D-TEMP

FORME MORBIDE ED EQUILIBRATE


Corto e arrotondato, il grintoso frontale si raccorda al
parabrezza e al tetto, descrivendo un arco armonioso.
Per contenere i consumi, i grandi cerchi in lega
A TU PER TU CON LE RIVALI di 20” (di serie) montano gomme strette (di 195/55)
MARCA e MODELLO PREZZO VERSIONE BASE
Kia Carens 1.6 GDI Cool* (135 CV) € 22.000 € 22.000
Ford C-Max 1.0 EcoBoost Business* (125 CV) € 24.650 € 24.650
Citroën C4 SpaceTourer 1.2 PureTech Feel (131 CV)
Renault Scénic 1.3 TCe Intens (140 CV)
€ 27.150
€ 28.550
€ 25.350
€ 26.950
COME VA
BMW 218i Active Tourer Business (140 CV) € 31.550 € 28.300 IN CITTÀ 12,5 km con un litroi
LA GUIDI SENZA STRESS
Volkswagen Touran 1.5 TSI Executive BMT (150 CV) € 34.450 € 32.550
Si notano subito l’assenza di rumore e vibrazioni del 1.3, che risponde pron-
*Unica versione con questo motore. ll cambio automatico, non disponibile per C-Max, to e in modo fluido appena si preme l’acceleratore. Ben accordato al motore
C4 SpaceTourer e Carens, costa € 1.950 per la Active Tourer e € 1.800 per Scénic e Touran il cambio robotizzato EDC, rapido e dolce. Nel traffico l’auto si fa apprezzare
per l’agilità e lo sterzo leggero (in modalità Comfort si gira con due dita).
ABITABILITÀ DISCRETA ACCELERAZIONE BUONA FUORI CITTÀ 16,9 km con un litroi
NON È FATTA PER CORRERE
Davanti si viaggia bene: lo spazio in
ogni direzione non manca. Dietro, in- 9,4 secondi da 0 a 100 km/h Sulle strade ricche di curve si riesce a tenere un buon passo: specie nella mo-
dalità Sport, che rende il motore più reattivo e lo sterzo un po’ più consistente.
vece, l’agio per le gambe, i piedi e la Lo scatto non è affatto male per una La monovolume francese resta, comunque, una vettura da guidare in tranquil-
testa dei passeggeri non è granché. vettura che non ha velleità sportive. lità, godendosi il comfort assicurato dalle sospensioni e dalle poltrone.
VELOCITÀ MASSIMA BUONA CONSUMO MEDIO BASSO IN AUTOSTRADA 13,3 km con un litroi
IN VELOCITÀ “LITIGA” CON L’ARIA
198,4 km/h 14,4 km con 1 litro La settima lunga, che a 130 km/h fa lavorare il 1.3 a 2550 giri, contiene i
Valori rilevati

consumi e il rumore; oltre i 100 km/h, però, i fruscii generati dagli specchi di-
Pur se di poco inferiore al dichiarato, Bel risultato per una monovolume me- ventano fastidiosi. Utile nelle code il cruise control adattativo (€ 800, nel pac-
è una punta adeguata al tipo di auto. dia con motore a benzina da 140 CV. chetto Cruising), che provvede da solo all’arresto e alla ripartenza dell’auto.

61
PROVATA PER VOI RENAULT 1.3 TCE INTENS

DI SERIE

GLI INTERNI
Anteriori e posteriori; (2) bizona; (3) davanti e dietro; (4) lo fornisce la concessionaria (il montaggio costa circa € 100); (5) full led; (6) l’allarme di uscita di corsia è di serie; (7) riscaldabili, nel pacchetto Winter, solo con i sedili in pelle; (8) nel pacchetto City, col parcheggio semiautomatico

AIRBAG
PER LA TESTA (1)
◗ L’abitacolo, accogliente e lumi-
ALLARME COLPO noso, è ampio davanti (dietro, un
DI SONNO
po’ meno). Le plastiche convin-
CERCHI cono per la qualità, ma non sem-
IN LEGA
pre per il montaggio. Apprezza-
CLIMATIZZATORE bile lo schermo verticale del si-
AUTOMATICO (2) stema R-Link 2, che include il Gps, TI MOSTRA CIÒ CHE SERVE
dialoga con gli smartphone e Gli strumenti sono chiari. Quello centrale, configurabile,
FARI può visualizzare il tachimetro, il contagiri o altre informazioni
FENDINEBBIA consente di scaricare alcune app
(meteo, news, giochi e altro).
FRENATA
AUTOMATICA OGNI COSA AL SUO POSTO
◗ Ma è la praticità il suo vero pun-
NAVIGATORE to di forza: si apprezzano, in par-
ticolare, i numerosi vani (due,
REGOLATORE chiusi da un coperchio, sono rica-
DI VELOCITÀ
vati pure nel pavimento posterio-
RETROVISORI A re), lo schienale del sedile ante-
CHIUSURA ELETTRICA riore destro reclinabile in avanti
per caricare oggetti lunghi oltre
SBLOCCO PORTE 1/45 c
AUTOMATICO due metri, e il divano scorrevole. m
◗ Non è il massimo, invece, il cas-
SENSORI DI setto di fronte al passeggero an-
PARCHEGGIO (3)
teriore: quando lo si apre (sfioran-
OPTIONAL
do un sensore) scorre in orizzon- ALL’INSEGNA DELLA PRATICITÀ
ALLARME
ANTIFURTO tale, colpendo le ginocchia se il I sedili sono comodi. Il mobiletto, con quattro prese Usb (due dietro),
€ 244 (4) sedile non è abbastanza indietro. scorre di 30 cm. Pure il divano, in due parti, è scorrevole (di 14 cm)
CAMBIO
AUTOMATICO
e la telecamera di retromarcia; (9) il bianco pastello costa € 450, le tinte metallizzate speciali € 950; (10) il tetto in vetro costa € 550

€ 1.800
FARI AD ALTA
EFFICIENZA
€ 600 (5)
MANTENIMENTO
IN CORSIA
€ 250 (6)
SEDILI
IN PELLE
€ 1.150
SEDILI REGOLABILI
ELETTRICAMENTE
€ 200 (7)
SENSORI
ANGOLO CIECO
€ 850 (8)
VERNICE
METALLIZZATA
€ 800 (9)
NON
PREVISTI
ALLARME TRAFFICO
LATERALE IN “RETRO”

APERTURA BAULE UNA VERA CENTRALE DI COMANDO


ELETTRICA Si sfoglia come un tablet lo schermo di 8,7”:
da qui si possono scegliere cinque modalità di
SOSPENSIONI guida (Neutral, Sport, Comfort, Perso ed Eco).
ELETTRONICHE
L’impianto multimediale include il navigatore
TETTO e i protocolli Android Auto e Apple CarPlay
APRIBILE (10)
(1)
DIAMO I VOTI
I risultati di dati forniti
dalla casa SCHEDA TECNICA POSIZIONE DI GUIDA ● ● ● ● ●
VELOCITÀ MASSIMA Rilevata Dichiarata Carburante Ibenzina Assieme al volante regolabile in altezza
e in profondità, il comodo sedile rialza-
in 6a a 4800 giri 198,4 km/h 201 km/h Cilindrata cm3 I1332
to consente di trovare il giusto assetto.
ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata N. cilindri e disposizione I4 in linea
CRUSCOTTO ●●●●●
0-100 km/h 9,4 9,6 secondi Distribuzione I4 valvole per cilindro
Completo e moderno, ha tre schermi.
0-400 metri 16,9 134,7 km/h non dichiarata Potenza max
Optional (350 euro) l’head-up display.
0-1000 metri 30,9 169,7 km/h non dichiarata kW (CV)/giri I103 (140)/5000
Coppia max Nm/giri I240/1600 VISIBILITÀ ●●●●●
RIPRESA IN DRIVE Secondi Velocità di uscita Dichiarata Davanti è ottima. Dietro, vengono in aiu-
1 km da 40 km/h 28,5 171,1 km/h non dichiarata Emissione di CO2 g/km I136 (132*)
to i sensori di parcheggio (di serie) e la
1 km da 60 km/h 27,4 171,7 km/h non dichiarata Cambio I6 marce + “retro”
retrocamera (optional, 250 euro).
Trazione Ianteriore
da 40 a 70 km/h 2,7 non dichiarata COMFORT ●●●●●

SCARSO ● ● ● ● ● SUFFICIENTE ● ● ● ● ● DISCRETO ● ● ● ● ● BUONO ● ● ● ● ● OTTIMO ● ● ● ● ●


Freni anteriori Idischi autoventilanti
da 80 a 120 km/h 6,8 non dichiarata
Freni posteriori Idischi
Le sospensioni sono efficienti. Il motore
CONSUMO Rilevato Dichiarato è insonorizzato a dovere, ma ad andatu-
Capacità di traino kg I1800 ra autostradale i fruscii si fanno sentire.
in città 12,5 km/l 14,5 km/l
fuori città 16,9 km/l 19,6 km/l QUANTO È GRANDE MOTORE ●●●●●
in autostrada 13,3 km/l non dichiarato È pronto e vigoroso ai bassi e medi re-
Lungh./largh./alt. cm I441/187/165 gimi. I 140 CV spingono fluidi e con po-
medio 14,4 km/l 17,5 km/l Passo cm I273 co rumore, fornendo un brio piacevole.
FRENATA Rilevata Dichiarata Posti I5
da 100 km/h 38,4 metri non dichiarata RIPRESA ●●●●●
Peso in ordine di marcia kg I1454 (1478*) I tempi sono validi: dopo i rallentamen-
da 130 km/h 64,9 metri non dichiarata Capacità di carico litri I506-n.d./1554 ti, l’auto riguadagna velocità in fretta.
ALTRI VALORI Rilevati Dichiarati Pneumatici di serie I195/55 R 20
CAMBIO ●●●●●
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica 133 km/h Serbatoio della benzina litri I52
Fatto per la guida rilassante, offre pas-
Diametro di sterzata tra due marciapiede 11,4 metri 11,2 metri Dati dichiarati; *valori con il cambio robotizzato a saggi di marcia fluidi e piuttosto rapidi.
doppia frizione EDC. Auto in prova equipaggiata
Rispetto alle prestazioni dichiarate: = migliori = peggiori = uguali
con gomme Continental ContiEcoContact 5 FRENATA ●●●●●
Dati dichiarati col cambio a doppia frizione EDC a sette marce (€ 1.800) Gli spazi d’arresto sono abbastanza bre-
vi e la resistenza alla fatica è buona.
BAGAGLIAI a confronto STERZO ●●●●●
MARCA e MODELLO LITRI Progressivo e consistente in velocità, ri-
Dati dichiarati; *solo a sette posti

Ford C-Max 1.0 EcoBoost Busin. 432/1684 sulta leggero nelle manovre da fermo.
BMW 218i Active Tourer Business 468-n.d./1510 TENUTA DI STRADA ● ● ● ● ●
83 cm

Kia Carens 1.6 GDI Cool* 103/492-536/1650


In curva l’auto è sicura e non si corica
94/107 cm troppo. Nelle manovre brusche il retro-
Renault Scénic 1.3 TCe Intens 506-n.d./1554 treno tende ad allargare, ma l’Esp vigila.
Citroën C4 SpaceT. 1.2 PureT. Feel 537-630/1709
14

AIUTI ALLA GUIDA ● ● ● ● ●


6/1

VW Touran 1.5 TSI Executive BMT 743-834/1980 La dotazione di serie (ricca) può essere
87
cm

GRANDE E BEN SFRUTTABILE completata col Cruising Pack (€ 800).


/25
/94

Il vano della Scénic è ampio; pratico


9c

QUALITÀ/PREZZO ● ● ● ● ●
80

il sedile anteriore destro ripiegabile. È una vettura ben fatta e non priva di tec-
Ma il baule della Touran li batte tutti nologia. Qualche pecca nei montaggi.

AGILE E SICURA SECONDO NOI


Il rollio in curva
non è eccessivo.
I fari full led
Sì CAMBIO EDC Fluido nell’innesto delle set-
te marce, aumenta il comfort nel traffico.
MANEGGEVOLEZZA Questa monovolume è agile
costano € 600 (rapidi i cambi di traiettoria) e facile da guidare.
MOTORE Un 1.3 a benzina dolce, progressivo e ab-
bastanza vivace. Trasmette poche vibrazioni.
PRATICITÀ I grandi vani portaoggetti, lo schienale
anteriore destro reclinabile e il divano scorrevole
permettono di sfruttare al meglio lo spazio a bordo.

CASSETTO Quello di fronte al passeggero


anteriore è scorrevole: quando lo si apre, No
rischia di colpire con una certa forza le ginocchia.
FRUSCII Superati i 100 km/h, i grandi specchi re-
trovisori generano fastidiosi rumori aerodinamici.
PORTELLONE L’apertura elettrica, ormai assai dif-
fusa, non è disponibile. Neppure a pagamento.
SPAZIO DIETRO Per una monovolume, l’agio per le
gambe e la testa di chi sta sul divano non è molto.

63
PROVATA PER VOI ALFA ROMEO GIULIA 2.2 TURBO SUPER AT8

Meno CV, stessa


Anche col diesel meno
potente, non perde un
grammo di guidabilità.
Da lode sterzo e cambio;
migliorabile la dotazione

PERCHÉ COMPRARLA?
◗ Con i 160 CV erogati dal suo turbo- 2.500 euro, “perdendo”, però, 50 Nm ce Plus (€ 1.000) che include il controllo
diesel, è la Giulia meno potente; ma (per salvaguardare la meccanica). dell’angolo cieco dei retrovisori.
conserva tutte le caratteristiche delle CHI PIÙ SPENDE.... ◗ L’Executive costa “solo” 2.000 euro
sue “sorelle”, a partire dallo sterzo pre- ◗ Escludendo la Business (fa spendere in più, ma ne aggiunge quasi 6.000 di
ciso e dal rapido cambio automatico. € 600 in meno e ha in più il navigatore, contenuti utili: dal cruise control
◗ Anche la generosa coppia di 450 Nm ma è poco personalizzabile), la Super adattativo ai sensori di distanza
è la stessa della 2.2 Turbo da 190 CV del test è la meno costosa. anteriori, dal Gps con schermo grande
(€ 2.500 in più), ma c’è meno allungo. ◗ Da arricchire la dotazione, per alla retrocamera, dal divano ripiegabile
◗ Col cambio manuale si risparmiano esempio col pacchetto Driver Assistan- ai sedili regolabili elettricamente.

64
2143 CM3
42.450
GIÀ IN VENDITA
6

ro
DIESEL € CONSEGNA IN

eu
160 CV 60 GIORNI D-TEMP

indole
ABITABILITÀ DISCRETA ACCELERAZIONE OTTIMA
A dispetto della linea sportiva, davanti si
viaggia bene. Sul divano due adulti stan- 80 , secondi da 0 a 100 km/h
no comodi, ma il terzo sconta la seduta Da ferma scatta come una molla: con
sporgente e il poco spazio per le gambe. appena 160 CV, questo è un “tempone”.

VELOCITÀ MASSIMA BUONA CONSUMO MEDIO BASSO


BIXENO, MA DI DUE TIPI 220 5 , km/h 16 8 , km con 1 litro

Valori rilevati
I sottili fari ai lati del classico Il valore è allineato a quello ufficiale e Alcune rivali fanno meglio, ma non ci si
“scudetto” della casa sono bixeno; si raggiunge dopo un lancio non lungo. può certo lamentare del dato rilevato.
quelli più potenti, che girano in
curva, fanno parte del pacchetto
Lightining (€ 550, con i lavafari)
A TU PER TU CON LE RIVALI
MARCA e MODELLO PREZZO VERSIONE BASE
Jaguar XE 2.0d E-Performance Prestige (163 CV) € 42.205 € 39.795
Audi A4 35 TDI S tronic Sport (150 CV) € 42.300 € 41.000
Alfa Romeo Giulia 2.2 Turbo Super AT8 (160 CV) € 42.450 € 39.350
Mercedes C 200 d Business automatica (160 CV) € 42.914 € 42.291
Il cambio automatico, di serie per Giulia, A4 e Classe C, costa € 2.500 per la XE

COME VA
IN CITTÀ 13,9 km con un litroi
PAGHI PER PARCHEGGIARE IN SICUREZZA
Col contributo del cambio automatico, spinge forte dai bassi giri; buono l’as-
sorbimento di tombini e rotaie, a dispetto dei cerchi di 18’’ e delle gomme
Foto di Luci&Immagini

antiforatura (€ 1.250 in totale). Consigliato il pacchetto Driver Assistance


Plus (€ 1.000), con anche la retrocamera e i sensori di distanza anteriori.
FUORI CITTÀ 19,6 km con un litroi
IL MOTORE? È L’ULTIMA COSA CHE NOTI...
Alla prima curva si capisce di aver speso bene i propri soldi: lo sterzo è preciso
come pochi. In Dynamic il cambio è più reattivo (fulminea la risposta delle pa-
lette) e l’Esp, non disattivabile, lascia un po’ di libertà: interviene solo se serve, gra-
zie al comportamento neutro dell’auto. Buona la spinta del 2.2; non l’allungo.
IN AUTOSTRADA 16,1 km con un litroi
È A SUO AGIO
A 130 km/h effettivi il 2.2 lavora a 1800 giri e “beve” poco; non è neppure
rumoroso e assicura riprese vivaci dopo i rallentamenti. A tutta prova la sta-
bilità e discreta l’insonorizzazione, benché qualche fruscio si noti. Efficace
(ma anche questo a pagamento: 1.200 euro), il cruise control adattativo.

A TUTTO LED
Il baule ha la soglia
non lontana da terra
e uno sportello che
integra un accenno
di spoiler. Lo scarico
è singolo e i fanali
67 cm

sono a led di serie:


si accendono prima
e durano di più

65
PROVATA PER VOI ALFA ROMEO GIULIA 2.2 TURBO SUPER AT8

DI SERIE

AIRBAG
Anteriori e posteriori; (2) bizona; (3) bixeno; (4) attiva fino a 60 km/h; (5) quello adattativo costa € 1.200; (6) posteriori; (7) nel pacchetto Driver Assistance Plus con anche gli abbaglianti automatici, lo specchietto autoanabbagliante e quelli esterni sbrinabili, la retrocamera

PER LA TESTA (1)

CAMBIO
e i sensori anteriori di distanza; (8) nel pacchetto Convenience, con anche il vano portaoggetti accanto al volante e l’illuminazione per le maniglie esterne e l’aletta parasole sinistra; (9) pacchetto Sedili elettrici; (10) tinta pastello extraserie a € 500; (11) solo allarme

AUTOMATICO

CERCHI
IN LEGA

CLIMATIZZATORE
AUTOMATICO (2)

FARI AD ALTA
EFFICIENZA (3)

FRENATA
AUTOMATICA (4)

REGOLATORE
DI VELOCITÀ (5)

RETROVISORI A COSTANO, MA QUANTA ROBA...


CHIUSURA ELETTRICA La plancia e i pannelli porta in pelle
(cinque colori a scelta) con cuciture
SENSORI DI
PARCHEGGIO (6) a contrasto, gli inserti in vero legno,
NON TOCCARE IL DISPLAY!
il volante riscaldabile e altro ancora
OPTIONAL Una rotella gestisce lo schermo
sono nel pacchetto Lusso (€ 3.600)
centrale (non è touch). Quella
ALLARME
ANTIFURTO a sinistra è per selezionare
€ 500 una delle tre modalità di guida
ALLARME TRAFFICO
LATERALE IN “RETRO”
DA € 1.000 (7)
GLI INTERNI
NAVIGATORE ◗ Che sia un’auto “da guidare” lo
DA € 1.200
si capisce impugnando il volante,
SBLOCCO PORTE correttamente sagomato e con il
AUTOMATICO
€ 500 (8) pulsante d’avviamento integrato.
SEDILI ◗ Subito dietro, le due lunghe pa-
IN PELLE
DA € 1.000
lette del cambio in alluminio, fis-
sate al piantone come nelle su- ANCHE CON LO SCHERMO CENTRALE A COLORI
SEDILI REGOLABILI
ELETTRICAMENTE percar: € 300 davvero ben spesi. Il cruscotto “a binocolo” con lancette è una tradizione della
€ 1.200 (9) casa e risulta ben leggibile. Lo schermo di 7'' a colori costa € 200
◗ Di qualità montaggi e materia-
SENSORI
ANGOLO CIECO li: soltanto alcuni dettagli (come
€ 1.000 (7) il pomello del cambio) risultano
SOSPENSIONI un po’ “plasticosi”.
ELETTRONICHE
€ 1.200 LA CONTROLLI A DISTANZA
TETTO ◗ Consigliato il pacchetto Clima 10/43
APRIBILE
€ 1.700 (€ 250): comprende anche due cm
VERNICE prese Usb extra e il cassetto de-
METALLIZZATA stro refrigerato. Il retrovisore au-
€ 1.050 (10)
NON toanabbagliante costa altri € 100.
PREVISTI
◗ Per il Gps servono € 1.200, ben
ALLARME COLPO 2.900 se si vuole lo schermo di
DI SONNO
8,8’’ anziché di 6,5, Android Au-
APERTURA BAULE to, Apple CarPlay e la radio Dab.
ELETTRICA
L’Alfa Connected (€ 400) consen-
FARI te di controllare dal cellulare (per L’ARIA DIETRO? SI PAGA, MA NON TROPPO
FENDINEBBIA il quale manca la ricarica wireless) I sedili in cuoio, riscaldabili e con regolazione elettrica, fanno parte
lo stato e la posizione dell’auto. del pacchetto Lusso (€ 3.600), le bocchette di quello Clima (€ 250)
MANTENIMENTO
IN CORSIA (11)
(1)
DIAMO I VOTI
I risultati di dati forniti
dalla casa SCHEDA TECNICA POSIZIONE DI GUIDA ● ● ● ● ●
VELOCITÀ MASSIMA Rilevata Dichiarata Carburante Igasolio Volante verticale, seduta bassa, gambe di-
stese e regolazioni elettriche (€ 1.200, più
in 7a a 3800 giri 220,5 km/h 220 km/h Cilindrata cm3 I2143
estese con i pacchetti Lusso): convince.
ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata N. cilindri e disposizione I4 in linea
CRUSCOTTO ●●●●●
0-100 km/h 8,0 8,1 secondi Distribuzione I4 valvole per cilindro
Stile classico e facile lettura; peccato
0-400 metri 15,8 140,4 km/h non dichiarata Potenza max
dover pagare il ricco schermo a colori.
0-1000 metri 29,1 179,4 km/h non dichiarata kW (CV)/giri I118 (160)/3250
Coppia max Nm/giri I450/1750 VISIBILITÀ ●●●●●
RIPRESA IN DRIVE Secondi Velocità di uscita Dichiarata Il lungo cofano non aiuta in manovra; so-
1 km da 40 km/h 27,6 179,8 km/h non dichiarata Emissione di CO2 g/km I129 (131*)
lo optional i sensori anteriori di distanza.
1 km da 60 km/h 26,4 180,6 km/h non dichiarata Cambio Iautomatico a 8 marce + “retro”
Trazione Iposteriore COMFORT ●●●●●
da 40 a 70 km/h 2,6 non dichiarata Sportiva sì, ma non “di marmo”: il molleg-

SCARSO ● ● ● ● ● SUFFICIENTE ● ● ● ● ● DISCRETO ● ● ● ● ● BUONO ● ● ● ● ● OTTIMO ● ● ● ● ●


Freni anteriori Idischi autoventilanti
da 80 a 120 km/h 6,0 non dichiarata
Freni posteriori Idischi
gio è buono. Discreta l’insonorizzazione.
CONSUMO Rilevato Dichiarato MOTORE ●●●●●
Capacità di traino kg I1600
in città 13,9 km/l 16,1 km/l Specie in Dynamic, ha una spinta corpo-
fuori città 19,6 km/l 23,8 km/l QUANTO È GRANDE sa dopo i 2000 giri (ma non oltre i 4000).
in autostrada 16,1 km/l non dichiarato Lungh./largh./alt. cm I464/186/144 RIPRESA ●●●●●
medio 16,8 km/l 20,0 km/l Passo cm I282 Il quattro cilindri risponde senza ritardi
FRENATA Rilevata Dichiarata Posti I5
e il cambio è fulmineo a scalare da sé.
da 100 km/h 35,1 metri non dichiarata Peso in ordine di marcia kg I1445 CAMBIO ●●●●●
da 130 km/h 58,5 metri non dichiarata Capacità di carico litri I480/n.d. È il noto e apprezzato automatico della ZF,
qui ancora più reattivo (e in Dynamic tie-
ALTRI VALORI Rilevati Dichiarati Pneumatici di serie I225/50 R 17
ne più a lungo la marcia in accelerazione).
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica 131 km/h Serbatoio del gasolio litri I52
FRENATA ●●●●●
Diametro di sterzata tra due marciapiede 11,0 metri 10,8 metri Dati dichiarati. *Con cerchi di 18''
L’impianto convince per modulabilità e
Auto in prova equipaggiata con gomme
Rispetto alle prestazioni dichiarate: = migliori = peggiori = uguali Pirelli Cinturato P7 resistenza; ridotti gli spazi d’arresto.
Dati dichiarati con pneumatici runflat anteriori-posteriori 225/45-255/40 R 18 (€ 1.250)
STERZO ●●●●●
È esemplare per precisione e quantità di
BAGAGLIAI a confronto informazioni trasmesse al guidatore. Piut-
MARCA e MODELLO LITRI tosto diretto, non è mai troppo pesante.
Jaguar XE 2.0d E-Performance Prestige 455/n.d. TENUTA DI STRADA ● ● ● ● ●
I cerchi di 18’’ (€ 1.000) con pneuma-
Dati dichiarati

Mercedes C 200 d Business automatica 455/n.d.


Alfa Romeo Giulia 2.2 Turbo Super AT8 480/n.d. tici runflat più larghe dietro (€ 250) ren-
100/105 cm dono i limiti di aderenza molto elevati.
Audi A4 35 TDI S tronic Sport 480/965
166
47 cm

AIUTI ALLA GUIDA ● ● ● ● ●


40 cm

Di serie c’è solo la frenata automatica;


/210
cm

AMPIO MA POCO ATTREZZATO il controllo dell’angolo cieco è nel pac-


93

cm

La Giulia è allineata alle migliori rivali; chetto Driver Assistance Plus (€ 1.000).
il pratico schienale frazionato ripiegabile QUALITÀ/PREZZO ● ● ● ● ●
mediante due pratiche leve, però, si L’auto costa quanto le rivali e ha buone
paga: € 400 (o nel pack Lusso da 3.600) finiture (ma quelle di pregio si pagano).

IN LINEA CON LA TRADIZIONE SECONDO NOI


Classiche la fiancata e le cornici cromate attorno
ai finestrini (€ 500 o nel pacchetto Lusso da € 3.600)
Sì CAMBIO Rapido e fluido, in modalità manua-
le non passa da solo al rapporto successivo
e può avere grandi leve solidali al piantone.
GUIDA La vettura coniuga agilità e tenuta di strada,
senza sacrificare il comfort. E il diesel da 160 CV (il
meno potente) è tutt’altro che sottodimensionato.
STERZO Esemplare per risposta e precisione, indipen-
dentemente dalla velocità. Corretto anche il “peso” in
ognuna delle modalità di guida, e pure in manovra.

DOTAZIONE Si pagano persino lo specchiet-


to auto-oscurante e la luce nel parasole: per No
averla “come si deve”, meglio passare alla Executive.
QUINTO POSTO Il divano è sagomato per accogliere
comodamente solo due persone: al centro “si soffre”.
SISTEMA MULTIMEDIALE Schermo di 8,8’’, Gps, An-
droid Auto e Apple CarPlay (peraltro macchinosi da
usare senza lo schermo tattile) costano ben € 2.900.
E neppure pagando si può avere la ricarica wireless.

67
GUIDA ALL’ACQUISTO SUV&CROSSOVER

10 primedonne
Sempre più protagoniste del mercato, le auto di questa “famiglia” hanno
molte frecce al loro arco. Abbiamo provato tutti i modelli all’ultimo grido

O
ggi, più del 40% delle vendite è monopo-
lizzato da suv e crossover (solo cinque an-
ni fa erano “appena” il 20%). A
spingerle sono, sicuramente, le forme
muscolose e alla moda, ma queste vet-
ture conquistano anche sul fronte del-
la praticità. In primis, per le capacità
di carico, in molti casi paragonabile a
quella di wagon simili per ingombri:
per esempio, nella Volkswagen Tiguan
Allspace a sette posti (una delle prota-
goniste della nostra rassegna nelle pa-
gine seguenti), viaggiando in cinque si
hanno a disposizione fino a 700 litri.
SEMPRE PIÙ BELLE DA GUIDARE
Sono anche vetture piacevoli da usare, conforte-
voli (ne è un esempio la silenziosa Toyota Rav4,
esclusivamente ibrida) e ben curate. Pure quando
vantano vere doti spor-
tive: come l’Alfa Romeo
Stelvio che, nel nostro su-
pertest, sfida la Ford Ed-
ge, la Jaguar E-Pace e la
Volvo XC60. E alcuni mo-
delli (la Jeep Cherokee,
anch’essa in prova) punta-
no particolarmente sul si-
stema multimediale.
TI TENGONO A DISTANZA DAI PERICOLI
Per non citare i grandi passi avanti compiuti in
fatto di frenata, tenuta di strada e stabilità, a
tutto vantaggio della sicurezza attiva. Queste
auto, poi, offrono sempre più spes-
so (di serie o a richiesta) moderni si-
stemi di assistenza alla guida: par-
ticolarmente generose la Mitsubishi
Outlander ibrida (qui il rilevamento
dei veicoli in avvicinamento quando
si esce da un parcheggio) e la Hyun-
dai Santa Fe. Ma pure la più piccola
Suzuki Vitara (anch’essa in prova) ha
fatto notevoli progressi.

68
pronte a servirti
PAG. 70

TOYOTA
RAV4

PAG. 78

HYUNDAI
SANTA FE

PAG. 82

JEEP
CHEROKEE

PAG. 86

SUZUKI
VITARA

PAG. 90
VOLKSWAGEN
TIGUAN ALLSPACE

PAG. 94
MITSUBISHI
OUTLANDER

CONFRONTO A 4
PAG. 104
ALFA ROMEO STELVIO
FORD EDGE
JAGUAR F-PACE
VOLVO XC60

69
GUIDA ALL‘ACQUISTO PROVATA TOYOTA RAV4 2.5 HV STYLE 2WD
SUV&CROSSOVER PER VOI

Ti dà il meglio
La nuova edizione di questa suv ibrida è accogliente, ha tanti aiuti alla guida
e consuma poco. Ma cambio e sospensioni non invitano alla guida brillante

PERCHÉ COMPRARLA?
◗ Tra le poche suv ibride di medie dimensioni c’è questa quinta
edizione di un modello dalla lunga storia. Confortevole, spaziosa
e più personale nell’aspetto, è migliorata nella dotazione di si-
curezza: ha di serie (fra l’altro) la frenata automatica d’emergenza
che “vede” anche i ciclisti e (pure con bassa luminosità) i pedoni.
◗ Nelle versioni a trazione anteriore (come quella del test), il rin-
novato sistema ibrido è composto da un 2.5 a benzina abbina-
to a un motore elettrico: i 218 CV combinati (21 in più di prima)
spingono con brio e con bassi consumi (specie in città, dove spes-
so le “bimotore” beneficiano di agevolazioni alla circolazione).
FINO A DIECI ANNI DI GARANZIA
◗ L’auto si guida senza fatica, prediligendo le andature rilas-
sate: pur migliorata, l’agilità non è eccezionale. Meno eviden-
te, ma non scomparso, pure il cosiddetto “effetto scooter“:
nei sorpassi o in salita, il cambio automatico a variazione con-
tinua di rapporto spinge il 2.5 a regimi di rotazioni elevati,
facendo aumentare più il rumore che la spinta effettiva.
◗ Di serie, per la ricca Style, i cerchi di 18” e i sedili riscaldabili;
la Active (€ 34.550) ne è priva, ma ha il “clima” bizona e la re-
trocamera. La Lounge (€ 40.950) aggiunge gli interni in pelle. Le
varianti 4x4 costano € 2.500 in più. Fra gli optional, il retroviso-
re digitale (vedi “Saperne di Più”) e il navigatore (€ 1.100); non
previste, invece, le funzionalità Android Auto e Apple CarPlay.
◗ Il sistema ibrido è garantito cinque anni (o 100.000 km), rad-
doppiabili seguendo la manutenzione nella rete della casa.

SCARICO SDOPPIATO
Un elemento cromato unisce i sottili fanali.
I vetri scuri sono di serie, come i due
terminali di scarico posti alle estremità
del paraurti: un tocco di sportività in più

70
2487 CM3
38.450
GIÀ IN VENDITA
6

ro
IBRIDA € CONSEGNA IN

eu
218 CV 30 GIORNI D-TEMP

se vai tranquillo È NUOVA. E SI VEDE


A TU PER TU CON LA RIVALE Nello stile, la vettura non mostra
MARCA e MODELLO PREZZO VERSIONE BASE
richiami al vecchio modello: ha
Honda CR-V 2.0 HEV Elegance Navi (184 CV) € 36.750 € 33.650
forme più spigolose e appariscenti,
Toyota Rav4 2.5 HV Style 2WD (218 CV) € 38.450 € 34.550 e un frontale che esprime una
bella grinta. Di serie i fari full led

Foto di Luci&Immagini

ABITABILITÀ OTTIMA ACCELERAZIONE BUONA VELOCITÀ MASSIMA SUFFICIENTE CONSUMO MEDIO BASSO
È una suv spaziosa, con cinque posti
85 188 0 16 7
Valori rilevati

“veri”: dietro, anche i più alti viaggia- , secondi da 0 a 100 km/h , km/h , km con 1 litro
no larghi e il pavimento, praticamente Un tempo di tutto rispetto: merito del- Anche se più alta di quella dichiarata Una percorrenza elevata, persino mi-
piatto, non intralcia i piedi. la prontezza di risposta dei motori. (autolimitata), la punta non è granché. gliore di quella di molte suv a gasolio.

71
GUIDA ALL’ACQUISTO PROVATA
SUV&CROSSOVER PER VOI TOYOTA RAV4 2.5 HV STYLE 2WD

SMARTPHONE SEMPRE CARICO


Il vano nella consolle include
la piastra per la ricarica senza
fili dei telefoni. Vicino, i tasti per
le tre modalità di guida (Eco,
Normal e Sport): variano
la consistenza della
servoassistenza dello sterzo
e la risposta dei due motori

TI DICE COME STAI USANDO LA POTENZA DI TUTTO E DI PIÙ


La parte centrale del cruscotto è uno schermo: in modo La zona fra i sedili ospita due
chiaro dà informazioni sulla velocità e sui sistemi di bordo. portalattina e il bracciolo, sotto il
A sinistra, in luogo del contagiri c’è l’indicatore analogico quale ci sono un profondo pozzetto
della potenza impiegata (aree Eco e Pwr, ovvero power) con vaschetta amovibile e due
e di quella recuperata (Chg sta per charge, cioè carica) prese per la ricarica dei telefonini

72
DI SERIE

AIRBAG
PER LA TESTA (1)

GLI INTERNI APERTURA BAULE

Anteriori e posteriori; (2) bizona; (3) full led; (4) adattativo e con la funzione che gestisce la fermata e la ripartenza nelle code; (5) sbrinabili; (6) solo quello del guidatore che, come il sedile del passeggero, è anche riscaldabile; (7) anteriori e posteriori, con
◗ La plancia, su due livelli “a gradini”, rende ELETTRICA

ancora più arioso lo spazioso abitacolo; ele- CAMBIO


ganti le finiture tipo alluminio e i rivestimenti AUTOMATICO
in finta pelle (ma con cuciture vere) della par-
CERCHI
te superiore delle porte e della plancia. IN LEGA
QUASI TUTTO AL POSTO GIUSTO
◗ La posizione di guida rialzata è comoda, ma CLIMATIZZATORE
AUTOMATICO (2)
il bracciolo (ingrombrante e fisso) può inter-
ferire con i movimenti del gomito destro. FARI AD ALTA
EFFICIENZA (3)
◗ Collocato sopra la consolle, il monitor di 8”
dell’impianto multimediale si vede bene; pra- FARI
tiche le due sottostanti “manopolone” per FENDINEBBIA
variare la temperatura del “clima”. È più com- FRENATA
plicato, invece, individuare i minuscoli tasti AUTOMATICA
per gestire i flussi e il ricircolo dell’aria.
MANTENIMENTO
◗ I portaoggetti non mancano (le tasche nelle IN CORSIA
porte sono capienti), ma nessuno è refrigerato.
REGOLATORE
PECCATO, È PICCOLO SPORTIVI (MA DI VELOCITÀ (4)

Privo di rivestimento NON TROPPO)


antirumore, il cassetto Le poltrone, in RETROVISORI A
CHIUSURA ELETTRICA (5)
anteriore non è molto tessuto e finta
capiente. Utile per pelle, hanno SBLOCCO PORTE
i piccoli oggetti la i fianchetti AUTOMATICO
mensola nella plancia pronunciati,
ma sono SEDILI REGOLABILI
ELETTRICAMENTE (6)
larghe: anche
i più robusti SENSORI DI
stanno comodi. PARCHEGGIO (7)
Di serie sono
riscaldabili; VERNICE
METALLIZZATA
quella di guida
è regolabile OPTIONAL
elettricamente ALLARME TRAFFICO
per mezzo di LATERALE IN “RETRO”
pratici tasti € 2.100 (8)
NAVIGATORE
METTETEVI € 1.100
COMODI SENSORI
La seduta del ANGOLO CIECO
€ 2.100 (8)
divano è piatta:
può accogliere TETTO
APRIBILE
senza troppi € 2.100
SISTEMA MULTIMEDIALE 15/4
sacrifici anche NON
PREVISTI
La grafica, minimalista, è di facile lettura. I validi comandi vocali 6 cm tre adulti. Le
sono abbinati al navigatore: € 1.100 in tutto, con tre anni di ag- due parti dello ALLARME
schienale hanno ANTIFURTO
giornamento delle mappe (gratuito, come la scarna app MyT: ve-
retrocamera; (8) nel pacchetto Tech

di “Saperne di Più”). Poco “ricco” il suono; di serie la radio Dab. l’inclinazione


ALLARME COLPO
Qualità grafica 7 Comandi al volante 7 Qualità dell’audio 7 regolabile; il DI SONNO
mobiletto (con
Facilità d’uso 7 Quantità informazioni 6 App del sistema 5
due prese Usb SEDILI
Navigatore 7 Integrazione cruscotto 7 App per il cellulare 5 IN PELLE
e i diffusori
Touch screen 7 Integrazione Android 6 Ricarica wireless sì
del “clima”)
Comandi vocali 8 Integrazione iPhone 6 Wi-Fi di bordo no
non è troppo SOSPENSIONI
Giudizio complessivo discreto ELETTRONICHE
invadente
(1)

73
GUIDA ALL’ACQUISTO PROVATA
SUV&CROSSOVER PER VOI TOYOTA RAV4 2.5 HV STYLE 2WD

CARICA ALLA GRANDE COME VA


IN CITTÀ 20,0 km con un litroi
BOCCA LARGA? È GRANDE, MA NON TE NE ACCORGI
BENE, PERÒ... Nonostante le dimensioni esterne non siano a misura di centro storico, ci si
L’accesso muove in scioltezza grazie alla prontezza dei motori, alla fluidità del cam-
è ampio, 100/111 cm bio e alla buona visibilità (la retrocamera è di serie). Le sospensioni incas-
ma troppo sano senza difficoltà buche e tombini. Da record il consumo di benzina.
arrotondato FUORI CITTÀ 19,6 km con un litroi
nella zona NON VA DI FRETTA

101 cm
inferiore. Di Ad andature tranquille il comfort è elevato (l’azione combinata dei due motori è
impercettibile). Spingendo un po’, si apprezzano lo sterzo preciso (un poco più
serie l’apertura pesante in Sport) e la tenuta di strada sicura. Ma il rollio accentuato toglie agili-
elettrica del tà e il cambio che fa “girare alto” il 2.5 è fastidioso. Non brevi gli spazi d’arresto.
portellone
IN AUTOSTRADA 13,2 km con un litroi
NIENTE VIAGGI RILASSANTI
SCALINI Oltre alla buona insonorizzazione (a 130 km/h il rumore del 2.5 è poco avver-
tibile), a rendere piacevoli le ore a bordo sono aiuti alla guida come il mante-
Il bagagliaio, di nimento in corsia (agisce sul volante per non far deviare l’auto) e il cruise con-
forma regolare, trol adattativo (entrambi di serie). Brillanti le riprese dopo i rallentamenti.
ha il doppio
102/139 cm
fondo (ospita CARICARLA NON È UN’IMPRESA
180

il tendalino, L’apertura delle porte è abbastanza ampia. La soglia


84 cm

quando non è di carico del bagagliaio non è distante dal suolo.


/202
cm

montato). Non Il tetto panoramico in cristallo e apribile costa € 2.100


100

cm

ci sono ganci
per le borse
AVANTI,
C’È POSTO
Lo spazio in
altezza non
manca: sotto
il tendalino c’è
posto per due
50 cm

“valigione”
rigide e altri
bagagli fra
trolley e zaini

BAGAGLIAI a confronto
MARCA e MODELLO LITRI A parità di lunghez-
za, la Rav4 offre più
Honda CR-V 2.0 HEV Elegance Navi 497/1694 spazio della CR-V
Toyota Rav4 2.5 HV Style 2WD 580/1690 quando si viaggia
Dati dichiarati con il divano in uso.
70 cm

RIPROGETTATA DA CIMA A FONDO


Rispetto al vecchio modello, la meccanica è profondamente rivista. elettrica da 120 CV ( 2 ) è alimentata da una batteria al nichel-
La nuova piattafoma GA-K, più rigida, ha abbassato il baricentro metallo idruro ( 3 ): più leggera dell’11% di quella precedente, vie-
dell’auto: un vantaggio per l’agilità e la precisione di guida. Il siste- ne ricaricata nei rallentamenti dallo stesso motore a corrente, utiliz-
ma ibrido è composto da due motori abbinati a una trasmissione zando l’inerzia del veicolo, o a volte anche da quello termico.
con ingranaggi a planetario e satelliti. Il 2.5 da 176 CV ( 1 nella UN MOTORE E DUE RUOTE MOTRICI IN PIÙ
riproduzione grafica nello schermo del sistema multimediale) è a Le varianti a trazione integrale non hanno l’albero di trasmissio-
iniezione diretta e indiretta di benzina (una ne: le ruote posteriori sono mosse da un
parte del carburante è immessa direttamen- secondo propulsore elettrico da 55 CV.
te nella camera di combustione, l’altra nei A seconda delle necessità, il sistema può
condotti d’immissione) e a ciclo Atkinson: 3 trasferire fino all’80% della coppia mo-
rispetto al più diffuso Otto, mantenendo
1 2 trice al retrotreno (il 30% in più di pri-
aperte più a lungo le valvole d’aspirazione ma). L’azione combinata dei tre motori
nei quattro cilindri, riduce lo sforzo dei pi- produce 222 cavalli: 4 in più che nei
stoni durante le fasi di risalita. L’unità modelli a trazione anteriore.

74
DIAMO I VOTI
I risultati di dati forniti
dalla casa SCHEDA TECNICA POSIZIONE DI GUIDA ● ● ● ● ●
Si è seduti in alto, su una poltrona am-
VELOCITÀ MASSIMA Rilevata Dichiarata MOTORE TERMICO
pia. Con le regolazioni elettriche s’indi-
In Drive 188,0 km/h 180* km/h Carburante/cilindrata cm3 Ibenzina/2487
vidua facilmente l’assetto giusto. Il vo-
ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata N. cilindri e disposizione I4 in linea lante è registrabile anche in profondità.
0-100 km/h 8,5 8,4 secondi Distribuzione I4 valvole per cilindro
Potenza max kW (CV)/giri I131 (178)/5700 CRUSCOTTO ●●●●●
0-400 metri 16,3 142,5 km/h non dichiarata È chiaro e dà molte informazioni. L’indi-
0-1000 metri 29,4 183,4 km/h non dichiarata Coppia max Nm/giri I221/3600-5200
catore della potenza rimpiazza il conta-
RIPRESA IN DRIVE Secondi Velocità di uscita Dichiarata MOTORE ELETTRICO giri. In base alla modalità di guida se-
1 km da 40 km/h 27,0 184,0 km/h non dichiarata Potenza max kW (CV)/giri I88 (120)/n.d. lezionata, l’illuminazione cambia colore.
Coppia max Nm/giri I202/n.d.
1 km da 60 km/h 25,9 185,8 km/h non dichiarata VISIBILITÀ ●●●●●
da 40 a 70 km/h 2,5 non dichiarata Emissione di CO2 g/km I105 Davanti è buona; dietro, viene in aiuto
da 80 a 120 km/h 5,6 non dichiarata Cambio Iautomatico CVT + “retro” l’ampio lunotto. Di serie la retrocamera.
CONSUMO Rilevato Dichiarato Trazione Ianteriore COMFORT ●●●●●
in città 20,0 km/l 21,3 km/l Freni anteriori Idischi autoventilanti L’abitacolo è grande, insonorizzato con
Freni posteriori Idischi attenzione e ha sedili accoglienti. Le so-
fuori città 19,6 km/l 21,3 km/l
Capacità di traino kg I800 spensioni assorbono senza difficoltà le
in autostrada 13,2 km/l non dichiarato
Tipo di batteria Inichel-metallo idruro sconnessioni. In certe condizioni, però,
medio 16,7 km/l 21,7 km/l
QUANTO È GRANDE il cambio tiene troppo su di giri il 2.5 a
FRENATA Rilevata Dichiarata
benzina, che diventa rumoroso.
da 100 km/h 39,0 metri non dichiarata Lungh./largh./alt. cm I460/186/165
Passo cm MOTORI ●●●●●
da 130 km/h 67,0 metri non dichiarata I269
L’unità termica e quella elettrica rispon-
ALTRI VALORI Rilevati Dichiarati Posti I5
Peso in ordine di marcia kg I1590 dono con prontezza e omogeneità, ga-
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica 132 km/h rantendo un buon brio. Persino in auto-
Diametro di sterzata tra due marciapiede 11,3 metri non dichiarato Capacità di carico litri I580/1690
strada, il consumo è basso.
Pneumatici di serie I225/60 R 18
Rispetto alle prestazioni dichiarate: = migliori = peggiori = uguali *Autolimitata Serbatoio della benzina litri I55 RIPRESA ●●●●●
Dei tempi rilevati non ci si può lamenta-
Dati dichiarati. Auto in prova equipaggiata con gomme Dunlop Grandtrek PT30 re: i motori hanno una certa vivacità. Tut-
tavia, considerata la loro potenza com-
plessiva, ci saremmo attesi di meglio.
LE DUE TINTE LA SNELLISCONO
Assieme ai parafanghi squadrati, CAMBIO ●●●●●
il bicolore (di serie per la Style) Nella guida tranquilla risponde con dol-
cezza. Pur meno marcata di prima, resta

SCARSO ● ● ● ● ● SUFFICIENTE ● ● ● ● ● DISCRETO ● ● ● ● ● BUONO ● ● ● ● ● OTTIMO ● ● ● ● ●


fa apparire l’auto più filante
la tendenza a far schizzare in alto i giri
del motore a benzina (a scapito del
comfort) quando si chiede un po’ di
sprint. Muovendo in avanti o indietro la
leva nel tunnel, la modalità manuale si-
mula la presenza di sei marce.
FRENATA ●●●●●
Gli spazi d’arresto non sono dei più con-
tenuti. L’impianto, comunque, non accusa
fatica anche quando è assai sollecitato.
STERZO ●●●●●
Non troppo leggero e nemmeno ecces-
sivamente diretto, risulta preciso.
TENUTA DI STRADA ● ● ● ● ●
SAPERNE DI PIÙ Il rollio marcato non pregiudica la stabili-
App MyT Retrovisore digitale tà: l’auto ha un comportamento genuino,
Scaricabile gratuitamente nello È una valida soluzione per non ma la maneggevolezza non è il suo forte.
smartphone, offre varie funzioni. compromettere la visibilità po-
AIUTI ALLA GUIDA ● ● ● ● ●
Permette di memorizzare dove steriore, quando nel baule si Fra i tanti di serie, il mantenimento in
l’auto sia parcheggiata e d’inviare trasportano oggetti ingom- corsia e la riproduzione nel cruscotto
al navigatore di bordo l’itinerario branti che coprono il lunotto. dei segnali di limite di velocità. Il Tech
del prossimo viaggio; poi, può ri- Tramite una pratica levetta, lo pack (€ 2.100) include pure il monito-
cordare le date per gli intervalli di specchietto interno si trasfor- raggio dell’angolo cieco dei retrovisori.
manutenzione programmata e le sca- ma in uno schermo digitale (per
denze di bollo, revisione, polizza assi- la Style e la Lounge nel pacchetto QUALITÀ/PREZZO ● ● ● ● ●
curativa. Inoltre, dà accesso diretto al sito Tech, a € 2.100) che mostra quanto L’auto è costruita con apprezzabile cura,
web della finanziaria della casa, con la possibi- viene inquadrato dalla telecamera sopra il ma l’assegno da staccare non è legge-
lità di variare l’importo delle rate per l’acquisto lunotto. Con i tasti si possono facilmente modi- ro. Positivi i 5 anni di garanzia per la par-
in base all’effettivo utilizzo dell’automobile. ficare inquadratura e luminosità dell’immagine. te ibrida e i tanti sistemi di sicurezza;
all’appello manca, però, il navigatore.

75
GUIDA ALL’ACQUISTO
SUV&CROSSOVER
PROVATA
PER VOI TOYOTA RAV4 2.5 HV STYLE 2WD LA RIVALE
HONDA CR-V 2.0 HEV ELEGANCE NAVI
Fresca di debutto, è una spaziosa suv dal-
le forme possenti: è equipaggiata con un
184 CV • 180 km/h • 14,5* km/l motore elettrico supportato da un 2.0 a
� 36.750 6

ro
benzina. Ricca la dotazione di serie: a dif-

eu
D-TEMP
Dati dichiarati dalla casa. *In base al ciclo WLTP ferenza della Rav4, include anche il navi-
gatore, Android Auto e Apple CarPlay.

38.450 6 BELVEDERE
ro
eu

€ d-temp Favoriscono la
visibilità il lunotto,
ampio e squadrato,
e i grandi finestrini

SECONDO NOI
Sì BAULE Ha una bella capienza. E, per una
suv, la soglia di carico non è affaticante.
COMFORT I passeggeri viaggiano in un abitacolo
spazioso che li isola come si deve dai rumori ester-
ni e dagli scossoni delle buche e del pavé.
DOTAZIONE DI SICUREZZA Fra i tanti aiuti alla gui-
da (quasi tutti di serie) c’è il mantenimento in corsia.
GARANZIA Sono tanti cinque anni sul sistema ibri-
do. E possono addirittura raddoppiare.

BRACCIOLO Quello fra i sedili può intral-


ciare la guida, quando si ruota il volante. No
CONNESSIONE CON I TELEFONINI Android Auto e
Apple CarPlay (che “replicano” nel monitor della
plancia alcune applicazioni degli smartphone) sa-
“BARCOLLA”. MA NON MOLLA rebbero comodi. Ma, per ora, non sono previsti.
In curva, la Toyota Rav4 s’inclina parecchio di lato: a risentirne “EFFETTO SCOOTER” Seppur mitigata, resta la ten-
è la maneggevolezza; la tenuta di strada, comunque, rimane sicura denza del cambio di far “girare troppo alto” il 2.5.
PORTAOGGETTI Nemmeno un vano è refrigerato.

76
(a) (b) (c-d)
e B-C* dA* b 70-75 dB*
GUIDA ALL‘ACQUISTO PROVATA HYUNDAI SANTA FE 2.2 CRDI EXELLENCE AUT. 4WD
SUV&CROSSOVER PER VOI

È ricca ma vibra
Spaziosa, ben rifinita e con
una dotazione da auto di lusso,
è ottima nei viaggi. Ma nel
traffico il 2.2 vibra e le buche
causano qualche sobbalzo

RIFUGGE LA BANALITÀ
Nel possente frontale domina la
mascherina a nido d’ape, che
sembra confluire nelle luci
diurne attraverso uno spesso
profilo lucido superiore. Tipici
anche i fari (full led) “a freccia”

PERCHÉ
COMPRARLA?
◗ Tutta nuova, la quarta serie della distanza e il mantenimento in corsia). è sicura e la trazione 4x4 (con distribu-
grande suv coreana è moderna e per- L’INTEGRALE LAVORA BENE zione della coppia che varia in base al-
sonale: non passa certo inosservata. ◗ Il 2.2, che si abbina al nuovo e vali- la modalità di guida e al tipo di fondo)
◗ Eccelle nei viaggi, con l’abitacolo ri- do cambio automatico a otto marce efficace sui terreni viscidi. Sullo scon-
finito di tutto punto e comodo per cin- (prima erano sei), è energico e non nesso, però, si “saltella” un po’.
que (ma a sette posti, come l’auto del assetato. Ma genera qualche vibrazio- ◗ Per 4.250 euro in meno c’è la Xpri-
test, costa € 1.300 in più), un buon ne, e in ripresa romba un po’ troppo. me: senza tetto apribile in vetro e sen-
baule e una lunga serie di aiuti alla gui- ◗ Agilità e risposta dello sterzo non so- sori dell’angolo cieco dei retrovisori,
da (inclusi il cruise control con radar di no da sportiva, ma la tenuta di strada ma sempre garantita cinque anni.

78
2199 CM3
55.950
GIÀ IN VENDITA

ro
DIESEL € CONSEGNA IN

eu
200 CV 60 GIORNI

un po’
COME VA
IN CITTÀ 12,0 km con un litroi
PICCOLA NON È, MA CERCA DI AIUTARTI
È un “macchinone”. Seduti così in alto, però, si domina il traffico, e il pronto 2.2,
il valido cambio automatico e lo sterzo non pesante contribuiscono a una
marcia facile e rilassata, come pure i tanti aiuti elettronici (a partire dalle tele-
camere a 360°). Ma c’è qualche vibrazione, dovuta a motore e sospensioni.
FUORI CITTÀ 16,1 km con un litroi
SORPASSI NO PROBLEM
A velocità costante il 2.2 è silenzioso e quando serve spinge con notevole
energia, ben supportato dal cambio automatico. Lo sterzo è un po’ duro, ma
l’aderenza in curva è buona. E in modalità Sport (fino al 50% della potenza va
al retrotreno, invece del 35%) si conta su una certa agilità. Ottima la frenata.
IN AUTOSTRADA 13,0 km con un litroi
ELETTRONICA EFFICACE
Cruise control adattativo e mantenimento in corsia funzionano bene, e se c’è

Foto di Luci&Immagini
poco traffico consentono di guidare sereni con il minimo sforzo. Abbastanza
buona la stabilità (con qualche saltellamento sulle giunzioni dei viadotti) e ok
il comfort e i consumi (a 130 km/h in ottava marcia il 2.2 è a soli 2000 giri).
NEL FUORI STRADA
DISCRETA SU BUCHE E CUNETTE, BUONA SULLA NEVE
La luce a terra di soli 18,5 cm e gli sbalzi anteriore e posteriore pronunciati
non aiutano sui fondi disastrati. In compenso, su neve e fango (e a patto di
avere le gomme M+S) si rivelano utili il bloccaggio della trazione al 50% da-
vanti e al 50 dietro (4WD Lock) e il controllo della velocità nelle discese ripide.

75 cm

FIN TROPPI ELEMENTI


Elaborata la zona posteriore, con portellone (ad
apertura elettrica, anche senza usare le mani)
incavato, tre tipi di inserto nel paraurti e luci su
ABITABILITÀ MOLTO BUONA ACCELERAZIONE DISCRETA due livelli. La soglia di carico non è vicina a terra
Cinque adulti possono affrontare an-
che lunghi viaggi con un certo comfort. 98 , secondi da 0 a 100 km/h
I due strapuntini (optional) sono più
adatti a persone di statura bassa.
Ai semafori si va via veloci, ma in rap-
porto ai 200 CV il tempo non è granché.
A TU PER TU CON LE RIVALI
MARCA e MODELLO PREZZO VERSIONE BASE
VELOCITÀ MASSIMA BUONA CONSUMO MEDIO NORMALE Renault Koleos 2.0 dCi Initiale P. X-Tr. 4x4 (177 CV) € 45.200 € 36.650
SsangYong Rexton 2.2 e-XDi Icon 4WD aut. (181 CV) € 46.900 € 35.400
208 7 , km/h 13 9 , km con 1 litro
Valori rilevati

Kia Sorento 2.2 CRDi GT Line 4WD aut.* (200 CV) € 51.000 € 51.000
Risultato niente male, e sensibilmen- Considerando peso, dimensioni e po- Hyundai Santa Fe 2.2 CRDi Exellence Aut. (200 CV) € 55.950 € 51.700
te superiore ai 205 km/h dichiarati. tenza, non è certo una suv assetata. Ford Edge 2.0 EcoBlue AWD Vignale (190 CV) € 56.900 € 50.400
*Unica versione con questo motore. Tutte hanno il cambio automatico, Edge esclusa. I due posti in più
(di serie per la Sorento e non previsti per Edge e Koleos) costano € 1.300 per la Rexton e la Santa Fe
79
GUIDA ALL’ACQUISTO PROVATA
SUV&CROSSOVER PER VOI HYUNDAI SANTA FE 2.2 CRDI EXELLENCE AUT. 4WD

DI SERIE

AIRBAG BEN “ATTREZZATA”


PER LA TESTA (1) Il divano (riscaldabile) scorre
di 13 cm. Previste due prese Usb,
Per le tre file di sedili; (2) con frenata automatica; (3) bizona; (4) full led a orientamento automatico; (5) con funzione anti-investimento di pedoni e ciclisti; (6) adattativo; (7) anche ventilati; (8) anteriori e posteriori, con telecamera con vista a 360° in fase di manovra;

ALLARME una a 220 V e due bocchette


ANTIFURTO

ALLARME COLPO
DI SONNO

ALLARME TRAFFICO
LATERALE IN “RETRO” (2)
4/47 cm
APERTURA BAULE 8/21 cm
ELETTRICA

CAMBIO
AUTOMATICO SEDUTE GRAN COMFORT CI SI PUÒ STARE. PER UN PO’
Vere e proprie poltrone, hanno Sui sedili estraibili dal baule
CLIMATIZZATORE svariate regolazioni elettriche non si sta troppo comodi. Ma ci
AUTOMATICO (3)
e sono riscaldabili e ventilate sono le bocchette del “clima”
FARI AD ALTA
EFFICIENZA (4) GLI INTERNI
◗ È una classica suv, con spazio ne la portata non sono pratiche.
FRENATA
AUTOMATICA (5)
da vendere, sedute rialzate e È ATTENTA ALLA SICUREZZA
grandi vetri. Dispone di accesso- ◗ L’impianto multimediale rispon-
HEAD-UP ri raffinati, come l’head-up di- de rapido e offre Android Auto
DISPLAY
splay a colori che proietta mol- e Apple CarPlay. Di buon livel-
MANTENIMENTO te informazioni sul parabrezza, o lo pure il suono dell’hi-fi.
IN CORSIA semplicemente utili (le tendine ◗ Degni di nota due sistemi di si-
parasole per i vetri posteriori). curezza. Il primo è un “salva-bim-
NAVIGATORE ◗ Lo stile è elegante. Ben fatte bi”: se qualcuno resta a bordo
le plastiche, inclusa quella mor- dopo che il guidatore è sceso e È MOLTO RICCO
REGOLATORE Il display centrale ha dettagli
DI VELOCITÀ (6)
bida che riveste la plancia e i pan- ha chiuso l’auto, il clacson inizia
azzurri nella modalità Comfort,
nelli porta richiamando la pelle a suonare. L’altro dispositivo im- rossi in Sport e verdi in Eco;
RETROVISORI A dei sedili. Ma le bocchette del pedisce di aprire le porte se, da tanti i dati, ma la leggibilità del
CHIUSURA ELETTRICA
“clima” senza rotella per gestir- dietro, è in arrivo un veicolo. contagiri non è immediata
SBLOCCO PORTE
AUTOMATICO

SEDILI
IN PELLE

SEDILI REGOLABILI
ELETTRICAMENTE

SEDILI
RISCALDABILI (7)

SENSORI
ANGOLO CIECO
tinta rossa Horizon Red, le altre costano 850 euro

SENSORI DI
PARCHEGGIO (8)

TETTO
APRIBILE
DETTAGLI CURATI
Il display tattile di 8” dell’impianto
VERNICE
METALLIZZATA (9) multimediale è ben visibile. Non
manca la piastra per la ricarica
NON
PREVISTI wireless dei cellulari, e il cassetto
sulla destra è ampio e refrigerato
SOSPENSIONI
ELETTRONICHE
(1)
(9)
DIAMO I VOTI
I risultati di dati forniti
dalla casa SCHEDA TECNICA POSIZIONE DI GUIDA ● ● ● ● ●
VELOCITÀ MASSIMA Rilevata Dichiarata Carburante Igasolio La poltrona è rialzata, ampia e con tan-
ti accessori e regolazioni che accresco-
in 8a a 3250 giri 208,7 km/h 205 km/h Cilindrata cm3 I2199
no il comfort. E lo spazio abbonda.
ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata N. cilindri e disposizione I4 in linea
CRUSCOTTO ●●●●●
0-100 km/h 9,8 9,4 secondi Distribuzione I4 valvole per cilindro
Valido per la ricchezza delle informazio-
0-400 metri 17,2 135,3 km/h non dichiarata Potenza max
ni e la presenza dell’head-up display, ha
0-1000 metri 31,0 171,2 km/h non dichiarata kW (CV)/giri I147 (200)/3800
però il contagiri poco agevole da leggere.
RIPRESA IN DRIVE Secondi Velocità di uscita Dichiarata Coppia max Nm/giri I440/1750-2750
Emissione di CO2 g/km I165
VISIBILITÀ ●●●●●
1 km da 40 km/h 28,2 173,1 km/h non dichiarata In “retro” si vede poco. Ma l’auto ha i fari
1 km da 60 km/h 26,9 174,7 km/h non dichiarata Cambio Iautomatico a 8 marce + “retro” full led adattativi e, in manovra, tutto ciò
Trazione Iintegrale
da 40 a 70 km/h 2,8 non dichiarata che le sta attorno compare nel display.

SCARSO ● ● ● ● ● SUFFICIENTE ● ● ● ● ● DISCRETO ● ● ● ● ● BUONO ● ● ● ● ● OTTIMO ● ● ● ● ●


Freni anteriori Idischi autoventilanti
da 80 a 120 km/h 6,4 non dichiarata
Freni posteriori Idischi
COMFORT ●●●●●
CONSUMO Rilevato Dichiarato* In velocità è un’auto silenziosa, in ripre-
Capacità di traino kg I2000 sa meno; a volte brusche le sospensioni.
in città 12,0 km/l non dichiarato
fuori città 16,1 km/l non dichiarato QUANTO È GRANDE MOTORE ●●●●●
in autostrada 13,0 km/l non dichiarato Pronto ed energico ai bassi e medi regi-
Lungh./largh./alt. cm I477/189/171 mi, il 2.2 non va oltre i 4200 giri, vibra al
medio 13,9 km/l 14,7 km/l Passo cm I277 minimo e si fa sentire in accelerazione.
FRENATA Rilevata Dichiarata Posti I5
da 100 km/h 35,4 metri non dichiarata RIPRESA ●●●●●
Peso in ordine di marcia kg I1855 (1895*) Motore e cambio sono sempre sull’at-
da 130 km/h 59,5 metri non dichiarata Capacità di carico litri I130/n.d.-547/1625* tenti: giù l’acceleratore, e si parte decisi.
ALTRI VALORI Rilevati Dichiarati Pneumatici di serie I235/55 R 19
CAMBIO ●●●●●
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica 135 km/h Serbatoio del gasolio litri I64
Le cambiate sono inavvertibili e (soprat-
Diametro di sterzata tra due marciapiede 11,6 metri 11,4 metri Dati dichiarati. *Con 7 posti (€ 1.300). tutto in modalità Sport) piuttosto veloci.
Rispetto alle prestazioni dichiarate: = migliori = peggiori = uguali Auto in prova equipaggiata con gomme FRENATA ●●●●●
*In base al ciclo WLTP (valore combinato) Continental ContiSportContact 5
Ci si ferma in spazi ridotti, senza pro-
blemi di stabilità o fatica dell’impianto.
BAGAGLIAI a confronto STERZO ●●●●●
MARCA e MODELLO LITRI Discretamente preciso, offre un ritorno
Renault Koleos 2.0 dCi Init. P. X-Tronic 4x4 498/1706 un po’ elastico e, a volte, s’indurisce.
Hyundai Santa Fe 2.2 CRDi Ex. Aut. 4WD 130/n.d.-547/1625 TENUTA DI STRADA ● ● ● ● ●
Ford Edge 2.0 EcoBlue AWD Vignale 602/1847 Giunti al limite dell’aderenza (abbastan-
85 cm
Kia Sorento 2.2 CRDi GT Line 4WD aut. 142/n.d.-605/1662 za alto), le reazioni rimangono progres-
113

SsangYong Rexton 2.2 e-XDi Icon 4WD aut. 236/641/1806 sive. In Sport, l’agilità migliora un po’.
43 cm
/126

Dati dichiarati per le versioni a 7 posti, se disponibili AIUTI ALLA GUIDA ● ● ● ● ●


Offerta ricca e tutta di serie. Include la
/225
114 cm

NON ENORME, MA DI CERTO PRATICO


frenata automatica pure nelle “retro”.
cm

Tre rivali fanno meglio, ma (se non si viaggia


cm

in sette) il baule della Santa Fe è ampio; facile QUALITÀ/PREZZO ● ● ● ● ●


39

reclinare il divano (mediante comodi tasti) e Ben dotata, l’auto è realizzata con cura
alzare i sedili dell’ultima fila (con 2 fettucce) e garantita 5 anni. Ma non è regalata.

SI PIEGA UN PO’, MA L’ADERENZA C’È SECONDO NOI


La tenuta di strada è buona, anche se il rollio si nota.
Di serie sia le barre sul tetto sia i vetri posteriori scuri;
particolari le nervature che contornano i passaruota
Sì ABITABILITÀ Davanti è come stare in un
salotto, ma anche sul divano si viaggia
comodi. Volendo, ci sono due posti supplementari.
DOTAZIONE Al prezzo elevato fa riscontro un’auto
“full optional”, assai curata anche nella sicurezza.
FINITURE Sono fatte con cura: materiali piacevoli e
in apparenza robusti, montaggi ben eseguiti.
FRENATA Gli spazi d’arresto sono ridotti e l’impian-
to rimane efficiente anche se molto sollecitato.

BOCCHETTE DEL “CLIMA” La regolazione


della portata dell’aria è legata a quella No
della direzione del flusso. Non è certo comodo.
COMFORT SULLO SCONNESSO Sulle buche pro-
fonde, la risposta delle sospensioni è brusca.
LUCE A TERRA Una maggiore distanza dal suolo
darebbe più tranquillità sui terreni più disastrati.
VIBRAZIONI AL MINIMO Il 2.2 trasmette un sottile
(ma fastidioso) tremolio quando l’auto è ferma.

81
GUIDA ALL‘ACQUISTO PROVATA JEEP CHEROKEE 2.2 MULTIJET LIMITED AUTOMATICA
SUV&CROSSOVER PER VOI

Più comoda
che parca
Accogliente e con tanti
accessori di serie, questa
rinnovata suv ha brio.
Ma non consuma poco
Foto di Luci&Immagini

PERCHÉ
COMPRARLA?
◗ Leggermente rinfrescata la scorsa
estate (cambia, più che altro, il fronta-
le), può essere la scelta giusta per chi
desidera una suv media confortevole,
spaziosa, ben equipaggiata e potente.
◗ Il 2.2 diesel (l’unico motore previsto)
ha 194 CV (9 in più di prima) e spinge
deciso, aiutato dal valido cambio au-
tomatico a nove marce (non disponi-
bile quello manuale). Però, non beve
poco e la sua “voce” è l’unica nota fa-
stidiosa che può giungere ai passegge-
ri: l’abitacolo è ben isolato dagli altri
rumori e dalle irregolarità della strada. NOVITÀ PICCOLE PICCOLE
◗ Nonostante le buone prestazioni, del Tranne che per la targa spostata dal paraurti al portellone e per
resto, questa è una suv che predilige la grafica dei fanali, la parte posteriore resta la solita. Meno ampio
la guida rilassata. La maneggevolezza di quel che sembra il lunotto; non scomoda la soglia di carico
non è propriamente il suo forte.
DOTAZIONE COMPLETA
◗ Oltre alla versione a trazione anterio-
re del nostro test, per € 1.300 in più
c’è quella a quattro ruote motrici.
◗ La Limited non costa poco, ma
è ricca: ha di serie pure i sedili in
pelle e il navigatore. La Longitu-
de (€ 43.000) rinuncia a questi
accessori, ma conserva tanti aiu-
ti alla guida, come il sistema che
segnala l’involontario cambio di
corsia e quello che tiene sotto con-
trollo l’angolo cieco dei retrovisori.

82 76 cm
2184 CM3
46.500 6
GIÀ IN VENDITA

ro
DIESEL € CONSEGNA IN

eu
194 CV 30 GIORNI D-TEMP

A TU PER TU CON LE RIVALI


MARCA e MODELLO PREZZO VERSIONE BASE
DS 7 Crossback 2.0 BlueHDi Grand Chic aut. (177 CV) € 41.350 € 37.850
Mazda CX-5 2.2 D Signature AWD* (184 CV) € 43.150 € 38.850
Jeep Cherokee 2.2 Multijet Limited aut. (194 CV) € 46.500 € 43.000
Volvo XC60 D4 Geartronic R-Design (190 CV) € 54.600 € 48.650
Audi Q5 40 TDI quattro S tronic Business Sport* (190 CV) € 54.800 € 51.300
Il cambio automatico è di serie per tutte, tranne che per CX-5 (€ 2.000).
*Con questo motore è solo 4x4

COME VA
PIÙ CONVENZIONALE IN CITTÀ 11,8 km con un litroi
Persa l’originale disposizione dei fari su tre livelli, PARCHEGGIA QUASI DA SOLA
il frontale è più sobrio. Ma rimane, ovviamente, Gradevoli le sospensioni, che filtrano le buche come si deve, e la morbidezza
la tipica mascherina Jeep a sette feritoie verticali del cambio nei passaggi di marcia. Ma lo sterzo non è dei più leggeri. Il siste-
ma di parcheggio semi-automatico (in perpendicolare e in parallelo alla dire-
zione di marcia) è di serie: muove da solo il volante, facilitando le manovre.
ABITABILITÀ BUONA ACCELERAZIONE BUONA FUORI CITTÀ 16,1 km con un litroi
CI SI PUÒ RILASSARE
C’è tanto spazio e il pratico divano scor-
revole. Dietro, anche i più alti stanno 9,1 secondi da 0 a 100 km/h L’accoppiata motore-cambio risponde fluida e la guida non è faticosa. Se si
alza il ritmo, la spinta c’è (non lenta la trasmissione), l’agilità no: colpa del pe-
bene, ma chi è al centro della seduta Il 2.2 ha verve: lo scatto è consistente. so elevato, delle sospensioni morbide e dello sterzo assai demoltiplicato, che
fa i conti con il mobiletto fra i sedili. E il tempo eguaglia quello dichiarato. non brilla per precisione. I freni mordono a dovere, ma non sono infaticabili.
VELOCITÀ MASSIMA BUONA CONSUMO MEDIO ALTO IN AUTOSTRADA 12,3 km con un litroi
COMODO L’ASSISTENTE ALLA GUIDA
207,0 km/h 13,6 km con 1 litro Efficiente il cruise control adattativo con di serie il sistema che, in autonomia,
Valori rilevati

può accelerare e frenare (fino a fermare l’auto) seguendo il flusso del traffi-
La punta, di 2 km/h superiore a quel- Questa suv non è affatto un “peso piu- co. A 130 km/h il 2.2 lavora a 2000 giri in nona marcia e il suo rombo è avver-
la “ufficiale”, si raggiunge in fretta. ma” e i consumi ne risentono. tibile. In compenso, è pronto nel riprendere velocità dopo i rallentamenti.

83
GUIDA ALL’ACQUISTO PROVATA
SUV&CROSSOVER PER VOI JEEP CHEROKEE 2.2 MULTIJET LIMITED AUTOMATICA

DI SERIE

AIRBAG
PER LA TESTA (1)

ALLARME
ANTIFURTO

ALLARME TRAFFICO
Anteriori e posteriori; (2) bizona; (3) full led; (4) adattativo e con la funzione che gestisce la fermata e la ripartenza nelle code; (5) anteriori e posteriori, con retrocamera; (6) tinte perlate € 1.500; (7) è di serie l’allarme d'involontario cambio di corsia

LATERALE IN “RETRO”

APERTURA BAULE
ELETTRICA
NIENTE FRONZOLI
La plancia è
CAMBIO
AUTOMATICO semplice e ha la
parte superiore
CLIMATIZZATORE morbida. Pratico il
AUTOMATICO (2) vano richiudibile
FARI AD ALTA
EFFICIENZA (3)

FRENATA
AUTOMATICA

NAVIGATORE

REGOLATORE
DI VELOCITÀ (4)

RETROVISORI A
CHIUSURA ELETTRICA

SBLOCCO PORTE
AUTOMATICO
GLI INTERNI
◗ L’abitacolo è grande, ospitale e
SEDILI rifinito con la giusta attenzione.
IN PELLE
Tuttavia, alcuni dettagli non sono
SEDILI REGOLABILI
così ricercati da trasmettere quel
ELETTRICAMENTE senso di ricchezza che ci si aspet-
ta da un’auto di questo prezzo.
SEDILI
RISCALDABILI Tanto per dire, nessun vano è re- STRUMENTAZIONE COMPLETA E ACCATTIVANTE
frigerato e nel cassetto anterio- Fra i due chiari quadranti analogici spicca l’ampio display di 7”
SENSORI
ANGOLO CIECO
re (come nelle tasche delle por- a colori (di serie): ha una grafica moderna e dà molte indicazioni
te) manca il feltro antirumore.
SENSORI DI ◗ Nulla da ridire sui tanti porta-
PARCHEGGIO (5)
oggetti, fra cui lo sportello a si-
OPTIONAL nistra del volante e il portamo-
TETTO nete sotto il bracciolo tra i sedili.
APRIBILE
€ 1.700 Numerose anche le prese Usb:
VERNICE due sono per chi siede dietro.
METALLIZZATA
€ 1.000 (6) OK L’IMPIANTO MULTIMEDIALE 0/49 c
◗ La posizione di guida alta e m
NON
PREVISTI
completa di regolazione lomba-
ALLARME COLPO
DI SONNO
re è comoda, i comandi intuitivi.
◗ Facile da utilizzare anche il ric-
HEAD-UP co sistema d’infotainment (di se-
DISPLAY
rie). Ha un grande schermo tat-
MANTENIMENTO tile di 8,4” nella consolle, il na- VIAGGIARE SUL SOFÀ
IN CORSIA (7) vigatore e la radio Dab, oltre ad I sedili morbidi e larghi sono riscaldabili e offrono la regolazione
Android Auto e Apple CarPlay. elettrica. Ben sagomato il divano; presenti i diffusori del “clima”
SOSPENSIONI
ELETTRONICHE
(1)
DIAMO I VOTI
I risultati di dati forniti
dalla casa SCHEDA TECNICA POSIZIONE DI GUIDA ● ● ● ● ●
VELOCITÀ MASSIMA Rilevata Dichiarata Carburante Igasolio Si sta in alto, su una poltrona imbottita
a dovere e con estese regolazioni elet-
in 8a a 3750 giri 207,0 km/h 205 km/h Cilindrata cm3 I2184
triche. Ben registrabile anche il volante.
ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata N. cilindri e disposizione I4 in linea
CRUSCOTTO ●●●●●
0-100 km/h 9,1 9,1 secondi Distribuzione I4 valvole per cilindro
Fornisce tante e chiare informazioni; ri-
0-400 metri 16,6 137,2 km/h non dichiarata Potenza max
uscita la grafica del monitor centrale.
0-1000 metri 30,3 173,3 km/h non dichiarata kW (CV)/giri I143 (194)/3500
Coppia max Nm/giri I450/2000 VISIBILITÀ ●●●●●
RIPRESA IN DRIVE Secondi Velocità di uscita Dichiarata Se in avanti è soddisfacente, all’indietro
1 km da 40 km/h 28,2 173,3 km/h non dichiarata Emissione di CO2 g/km I161
viene ostacolata dal lunotto piccolo e
1 km da 60 km/h 27,1 174,4 km/h non dichiarata Cambio Iautomatico a 9 marce + “retro” alto. Aiuta la retrocamera (di serie).
Trazione Ianteriore
da 40 a 70 km/h 2,6 non dichiarata COMFORT ●●●●●

SCARSO ● ● ● ● ● SUFFICIENTE ● ● ● ● ● DISCRETO ● ● ● ● ● BUONO ● ● ● ● ● OTTIMO ● ● ● ● ●


Freni anteriori Idischi autoventilanti
da 80 a 120 km/h 6,3 non dichiarata
Freni posteriori Idischi
L’interno è ampio, i sedili comodi e le so-
CONSUMO Rilevato Dichiarato spensioni “lisciano” le buche. Curata l’in-
Capacità di traino kg I2000 sonorizzazione, tranne quella del motore.
in città 11,8 km/l 13,9 km/l
fuori città 16,1 km/l 18,5 km/l QUANTO È GRANDE MOTORE ●●●●●
in autostrada 12,3 km/l non dichiarato Non manca di carattere e risponde sem-
Lungh./largh./alt. cm I462/186/168 pre con prontezza. Nel consumo è pe-
medio 13,6 km/l 16,4 km/l Passo cm I271 nalizzato dal peso elevato della vettura.
FRENATA Rilevata Dichiarata Posti I5
da 100 km/h 36,8 metri non dichiarata RIPRESA ●●●●●
Peso in ordine di marcia kg I1883
Grazie alla decisa risposta del 2.2, si ri-
da 130 km/h 61,0 metri non dichiarata Capacità di carico litri I448-570/1555 guadagna velocità con sollecitudine.
ALTRI VALORI Rilevati Dichiarati Pneumatici di serie I225/55 R 18
CAMBIO ●●●●●
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica 133 km/h Serbatoio del gasolio litri I60
Dolce e piuttosto rapido nei passaggi di
Diametro di sterzata tra due marciapiede 12,0 metri non dichiarato Dati dichiarati. marcia, ha anche le levette al volante.
Auto in prova equipaggiata con gomme
Rispetto alle prestazioni dichiarate: = migliori = peggiori = uguali Michelin Primacy 3 FRENATA ●●●●●
Corretti gli spazi d’arresto, ma si allun-
gano se l’impianto è molto sollecitato.
BAGAGLIAI a confronto STERZO ●●●●●
MARCA e MODELLO LITRI Non è il massimo della precisione e nel-
Jeep Cherokee 2.2 Mjet Limited aut. 448-570/1555 le manovre è fin troppo consistente.
Mazda CX-5 2.2 D Signature AWD 463/1620 TENUTA DI STRADA ● ● ● ● ●
Il rollio accentuato toglie agilità. Comun-
Dati dichiarati

Volvo XC60 D4 Geartronic R-Design 505/1432


que, la vettura è ben salda sulle ruote.
Audi Q5 40 TDI quattro S tronic Bus. Sport 550-610/1550
95/107 cm AIUTI ALLA GUIDA ● ● ● ● ●
DS 7 Crossback 2.0 BlueHDi Gr. Chic aut. 555/1752
Molti quelli di serie, fra cui la frenata au-
205/
42 cm

SPAZIO MODULARE tomantica d’emergenza: può intervenire


88 cm

anche se si viaggia ad alta velocità.


cm

173

La rinnovata Cherokee mantiene il


111

divano scorrevole (proposto anche QUALITÀ/PREZZO ● ● ● ● ●


cm

L’auto non costa poco e ha finiture miglio-


95/

nella Q5) e ha un baule più capiente


(prima era di 412-500/1267 litri) rabili. La dotazione, comunque, è ricca.

IL ROLLIO C’È
In curva, l’auto
SECONDO NOI
si corica, ma non
perde grip. Nuovi il
Sì COMFORT Le buche sono ben digerite,
l’abitacolo è ampio e ben insonorizzato.
DIVANO Può scorrere in senso longitudinale di 16
paraurti e le cornici
cm. Questa suv è fra le poche ad avere una solu-
cromate intorno zione che consente di sfruttare al meglio lo spazio.
ai fendinebbia DOTAZIONE DI SERIE Include anche i rivestimenti
in pelle dei sedili e numerosi sistemi di sicurezza.
POSIZIONE DI GUIDA È alta e dotata di una confor-
tevole poltrona con estese regolazioni elettriche.

CONSUMO Da una suv diesel a due ruote


motrici ci aspettavamo di meglio. Ma il No
peso elevato dell’auto ha inciso negativamente.
PORTAOGGETTI Nessuno è refrigerato dal “clima”
e quasi tutti sono privi di rivestimento morbido.
RUMOROSITÀ In una vettura così ben isolata dai
rumori esterni stona il borbottio del motore.
STERZO Nelle manovre lo si vorrebbe meno pe-
sante; nella guida brillante, più preciso e diretto.

85
GUIDA ALL‘ACQUISTO PROVATA SUZUKI VITARA 1.0 BOOSTERJET STARVIEW 2WD
SUV&CROSSOVER PER VOI

È più vispa
Si segnalano lievi aggiornamenti alla carrozzeria e un nuovo 1.0 a tre cilindri
economo e pronto. Bene la dotazione, ma le sospensioni restano un po’ dure

PERCHÉ COMPRARLA?
◗ Questa spaziosa suv lunga 417 cm tente: invece del 1.6 da 120 CV ar- strada senza sorprese, cambio a
(poco più di un’utilitaria) si rinnova riva questo 1.0 turbo a tre cilindri, cinque marce dagli inserimenti pre-
a tre anni dalla nascita con leggere con 9 cavalli in meno ma una spin- cisi, frenata potente. Ma sullo scon-
modifiche esterne, maggiore cura ta assai migliore ai bassi regimi. nesso si “saltella” un po’ troppo.
nell’abitacolo e l’aggiunta di aiuti ◗ In effetti, le riprese sono rapide, ◗ L’ottima dotazione include la te-
alla guida (come i sensori dell’an- i consumi e il rumore contenuti. lecamera di “retro”, il tetto apri-
golo cieco dei retrovisori). STERZO COSÌ COSÌ, DOTAZIONE OK bile in vetro e i sedili riscaldabili.
◗ La novità più importante riguar- ◗ Per il resto, la guida non cambia: ◗ C’è pure 4x4, a Gpl o automatica
da il motore a benzina meno po- sterzo non troppo fluido, tenuta di (a 2.200, 1.700 e 1.500 euro in più).
Foto di Luci&Immagini

86
998 CM3
24.420
GIÀ IN VENDITA
6

ro
A BENZINA € CONSEGNA IN

eu
111 CV 60 GIORNI D-TEMP

e fatta meglio
A TU PER TU CON LE RIVALI
MARCA e MODELLO PREZZO VERSIONE BASE
Seat Arona 1.0 EcoTSI Xcellence (116 CV) € 22.100 € 19.900
Suzuki Vitara 1.0 BoosterJet StarView 2WD (111 CV) € 24.420 € 20.980
Ford EcoSport 1.0 EcoBoost ST-Line (125 CV) € 24.600 € 20.100
Volkswagen T-Roc 1.0 TSI Advanced BMT (116 CV) € 24.900 € 23.100
Jeep Renegade 1.0 T3 Limited (120 CV) € 25.000 € 22.400
Hyundai Kona 1.0 T-GDI Style (120 CV) € 26.150 € 18.900

LEGGERO MAQUILLAGE
Non cambiano le forme squadrate, con il
cofano motore piatto e la sinuosa nervatura
lungo la fiancata. Sono nuovi i paraurti e la
mascherina (con sei inserti lucidi); tutti rossi,
ora, i fanali. Nella media la soglia di carico 73 cm

ABITABILITÀ MOLTO BUONA ACCELERAZIONE BUONA


Il volume a disposizione degli occu-
panti è sorprendente: non è un pro- 10 6 , secondi da 0 a 100 km/h
blema viaggiare in cinque (grazie an- È una suv briosa. Abbiamo migliorato
che al divano piatto e bene imbottito). di quasi un secondo il dato ufficiale.

VELOCITÀ MASSIMA BUONA CONSUMO MEDIO BASSO

181 0 , km/h 14 8 , km con 1 litro

Valori rilevati
Dati i 111 CV e le forme poco aerodi- Grazie anche al peso limitato, si avvi-
namiche, c’è di che essere soddisfatti. cina ai risultati delle migliori rivali.

COME VA
IN CITTÀ 12,8 km con un litroi
A SUO AGIO, CON QUALCHE SOBBALZO
È compatta e, oltre alla buona visuale, offre i sensori di parcheggio (anche an-
teriori) e la telecamera di “retro”. Giudizio positivo pure per il 1.0, che è pron-
to e privo di vibrazioni, e per la frizione, col pedale leggero da azionare e dal-
la corsa breve. Ma le sospensioni sono rigide e il cambio è un po’ “ruvido”.
FUORI CITTÀ 17,5 km con un litroi
SICURA E CON UN BUON MOTORE
Se proprio si vuole “correre”, si nota un po’ di rollio in curva e uno sterzo che
inizia a difettare di precisione; in ogni caso, resta un’auto dalle reazioni pre-
vedibili e sempre sicura (bene anche la frenata). Gradevole il motore: pronto
in ripresa a tutti i regimi, evita di scalare spesso nei falsopiani e in salita.
IN AUTOSTRADA 13,5 km con un litroi
ANCHE QUI, IL 1.0 NON VA IN AFFANNO
Le marce sono solo cinque, e non lunghe: a 130 km/h in quinta, il tre cilindri è
a 3400 giri. Eppure, la rumorosità non è alta (disturbano più i fruscii del rombo
del 1.0) e i consumi sono bassi. Lo sterzo ha una discreta precisione, e l’auto
dà confidenza nel percorrere i curvoni; utile, poi, il cruise control adattativo.

87
GUIDA ALL’ACQUISTO PROVATA
SUV&CROSSOVER PER VOI SUZUKI VITARA 1.0 BOOSTERJET STARVIEW 2WD

DI SERIE
AIRBAG
PER LA TESTA (1) GLI INTERNI
Anteriori e posteriori; (2) monozona; (3) anabbaglianti a led; (4) con funzione anti-investimento (dei soli pedoni); (5) adattativo; (6) anteriori e posteriori, con telecamera di retromarcia; (7) il tetto nero a contrasto costa 1.300 euro; (8) ha di serie l’allarme in caso di uscita di

◗ Sono nuovi il cruscotto (che, pe-


ALLARME COLPO rò, mantiene l’antiquato pulsante
DI SONNO
a chiodo per azzerare il contachi-
ALLARME TRAFFICO
LATERALE IN “RETRO”
lometri parziale) e la fascia supe-
riore della plancia (ora morbida).
CERCHI Tanto basta per rendere più cu-
IN LEGA
rato l’abitacolo, che vanta anche PIÙ AL PASSO CON I TEMPI
CLIMATIZZATORE assemblaggi precisi e robusti, e Gli strumenti a lancetta e il computer di bordo (ora a colori e con
AUTOMATICO (2) qualche informazione aggiuntiva) sono più moderni nella grafica
dei bei sedili in pelle e microfibra.
FARI AD ALTA ◗ Tuttavia, alcune plastiche resta-
EFFICIENZA (3) no migliorabili nell’aspetto, come
FARI pure le bocchette del “clima”
FENDINEBBIA (automatico, ma solo monozona).
FRENATA
SI DOMINA LA STRADA
AUTOMATICA (4) ◗ La posizione di guida è alta,
da vera suv: comoda, pur se vo-
NAVIGATORE lante e leva del cambio rimango- 13/41 cm
no un po’ troppo in basso.
REGOLATORE
DI VELOCITÀ (5)
◗ L’impianto multimediale non
ha una grafica raffinata, ma fun-
RETROVISORI A ziona bene e include Android
CHIUSURA ELETTRICA
Auto, Apple CarPlay e il naviga-
SBLOCCO PORTE tore. Ma la regolazione del vo-
AUTOMATICO
lume dal display è difficoltosa. CONFORTEVOLE, TRANNE CHE PER I GOMITI DI CHI STA DIETRO
SEDILI ◗ Sono molti i vani portaoggetti, Comodi i sedili, il divano e i braccioli anteriori (bene imbottiti,
RISCALDABILI
delle dimensioni più disparate. incluso quello centrale). Duri, invece, quelli nelle porte posteriori
SENSORI
ANGOLO CIECO

SENSORI DI
PARCHEGGIO (6)

TETTO
APRIBILE
OPTIONAL
CAMBIO
AUTOMATICO
€ 1.500
SEDILI REGOLABILI
ELETTRICAMENTE
VERNICE
METALLIZZATA
€ 650 (7)
NON
PREVISTI
ALLARME
ANTIFURTO
corsia; (9) di serie sono in pelle e microfibra

APERTURA BAULE
ELETTRICA LE ORE AL CENTRO
Snellita dalla fascia orizzontale
MANTENIMENTO
IN CORSIA (8) lucida, la plancia è tradizionale;
un tocco personale è l’orologio
SEDILI analogico, bene in vista fra le
IN PELLE (9) bocchette del “clima”. Non dei
più comodi i tasti del vivavoce
SOSPENSIONI
ELETTRONICHE
(1)
DIAMO I VOTI
I risultati di dati forniti
dalla casa SCHEDA TECNICA POSIZIONE DI GUIDA ● ● ● ● ●
VELOCITÀ MASSIMA Rilevata Dichiarata Carburante Ibenzina Tanto spazio e seduta alta; nel comples-
so si sta comodi, ma con il volante e la
in 5a a 4750 giri 181,0 km/h 180 km/h Cilindrata cm3 I998
leva del cambio un po’ troppo in basso.
ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata N. cilindri e disposizione I3 in linea
CRUSCOTTO ●●●●●
0-100 km/h 10,6 11,5 secondi Distribuzione I4 valvole per cilindro
Tradizionale e nitido, adesso è più ricer-
0-400 metri 17,4 128,2 km/h non dichiarata Potenza max
cato e fornisce maggiori informazioni.
0-1000 metri 32,1 161,9 km/h non dichiarata kW (CV)/giri I82 (111)/5500
Coppia max Nm/giri I170/2000 VISIBILITÀ ●●●●●
RIPRESA Secondi Velocità di uscita Dichiarata Tutto bene: ha vetri ampi, sedile alto, car-
1 km da 40 km/h in 4a 33,8 156,8 km/h non dichiarata Emissione di CO2 g/km I121
rozzeria compatta e accessori (anabba-
1 km da 60 km/h in 5a 33,5 146,1 km/h non dichiarata Cambio I5 marce + “retro”
glianti a led e telecamera) funzionali.
Trazione Ianteriore
da 40 a 70 km/h in 4a 7,0 non dichiarata COMFORT ●●●●●

SCARSO ● ● ● ● ● SUFFICIENTE ● ● ● ● ● DISCRETO ● ● ● ● ● BUONO ● ● ● ● ● OTTIMO ● ● ● ● ●


Freni anteriori Idischi autoventilanti
da 80 a 120 km/h in 5a 14,3 non dichiarata
Freni posteriori Idischi
Se la strada non è un biliardo si saltella
CONSUMO Rilevato Dichiarato* un po’, ma l’auto è piuttosto silenziosa.
Capacità di traino kg I1200
in città 12,8 km/l non dichiarata MOTORE ●●●●●
fuori città 17,5 km/l non dichiarata QUANTO È GRANDE Il 1.0 è pronto, omogeneo e poco rumo-
in autostrada 13,5 km/l non dichiarato roso. Dà il meglio dai 3000 ai 5900 giri.
Lungh./largh./alt. cm I417/178/160
medio 14,8 km/l 16,4 km/l Passo cm I250 RIPRESA ●●●●●
FRENATA Rilevata Dichiarata Posti I5
Cavalli sempre disponibili e marce non
da 100 km/h 37,1 metri non dichiarata lunghe: i tempi rilevati sono notevoli.
Peso in ordine di marcia kg I1085
da 130 km/h 62,1 metri non dichiarata Capacità di carico litri I375/1120 CAMBIO ●●●●●
Ha innesti precisi ma un po’“ruvidi”. Il 1.0
ALTRI VALORI Rilevati Dichiarati Pneumatici di serie I215/55 R 17
spinge in un’ampia gamma di regimi, per
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica 133 km/h Serbatoio della benzina litri I47
cui l’assenza della sesta disturba poco.
Diametro di sterzata tra due marciapiede 10,8 metri 10,4 metri Dati dichiarati. FRENATA ●●●●●
Rispetto alle prestazioni dichiarate: = migliori = peggiori = uguali
Auto in prova equipaggiata con gomme
Continental ContiEcoContact 5 Niente male gli spazi d’arresto e apprez-
*In base al ciclo WLTP (valore combinato) zabile la modulabilità del pedale.
STERZO ●●●●●
BAGAGLIAI a confronto Leggero in manovra, a bassa velocità si
MARCA e MODELLO LITRI raddrizza a fatica; discreta la precisione.
Jeep Renegade 1.0 T3 Limited 351/1297 TENUTA DI STRADA ● ● ● ● ●
Ford EcoSport 1.0 EcoBoost ST-Line 356/1238 97/110 cm La vettura è maneggevole con una più che
Hyundai Kona 1.0 T-GDI Style 361/1143
accettabile aderenza in curva; il rollio si
avverte, ma non penalizza la stabilità.
Dati dichiarati

Suzuki Vitara 1.0 Boosterjet StarView 2WD 375/1120


41/51 cm

AIUTI ALLA GUIDA ● ● ● ● ●


149

Seat Arona 1.0 EcoTSI Xcellence 400/1280


Ha il cruise control adattativo, la frenata
Volkswagen T-Roc 1.0 TSI Advanced BMT 445/1290
/209

automatica, gli avvisi di uscita di corsia,


82 cm

SCEGLI FRA DUE LIVELLI i sensori dell’angolo cieco e tanto altro.


cm

cm

Per capienza, la Vitara è nella media; QUALITÀ/PREZZO ● ● ● ● ●


78

ampio il portellone e comodo il fondo Ben equipaggiata e non troppo costosa,


posizionabile su due diverse altezze è leggermente migliorata nelle finiture.

IL BICOLORE NON COSTA POCO SECONDO NOI



Il tetto a contrasto di colore nero fa spendere € 1.300, i vetri ABITABILITÀ L’interno è piuttosto arioso e
posteriori scuri sono di serie. Questa versione a trazione offre sedili ospitali: va bene per cinque.
anteriore e la 4x4 hanno la stessa luce a terra di 18,5 cm DOTAZIONE Parecchi gli accessori di serie. Quelli
sfiziosi non mancano, ma la casa ha prestato at-
tenzione soprattutto agli aiuti elettronici alla guida.
MOTORE Il piccolo tre cilindri soddisfa nelle pre-
stazioni, nei consumi e anche nel piacere di guida.
VISIBILITÀ Dal posto guida si vede bene in tutte le
direzioni, e non mancano sensori e retrocamera.

COMFORT SULLO SCONNESSO Passando


sulle buche, gli scossoni non mancano. No
DETTAGLI INTERNI La plancia è più curata, ma al-
cune plastiche sono da migliorare. E un’auto ricca
meriterebbe (almeno optional) il “clima” bizona.
POSIZIONE DI GUIDA Lo spazio c’è, ma qualcuno
potrebbe voler regolare più in alto il volante.
STERZO A basse velocità fatica a tornare automati-
camente nella posizione di marcia rettilinea.

89
GUIDA ALL‘ACQUISTO PROVATA VW TIGUAN ALLSPACE 2.0 TDI ADVANCED BMT 4M. DSG
SUV&CROSSOVER PER VOI

Convince per
comfort e freni
Spaziosa e anche a sette
posti, questa variante
“lunga” è comoda e sicura.
Adeguato il 2.0 diesel, ma
in velocità si notano fruscii

PERCHÉ COMPRARLA?
◗ È la versione allungata di 21 cm del- ◗ C’è solo il 2.0 turbodiesel (150 o 190 PAGHI, MA RICEVI TANTO
la Tiguan: ha 11 cm in più di passo, che CV) con il rapido cambio robotizzato ◗ L’Advanced del test è cara, ma ben
donano ulteriore agio a chi siede die- a doppia frizione (che nasconde la scar- dotata. Anche per la sicurezza. E il pac-
tro, e c’è pure a sette posti (€ 770). sa vivacità ai bassi regimi della versione chetto Safety (con monitoraggio
◗ Prestazioni e consumi ricalcano quel- meno potente) e la trazione anteriore dell’angolo cieco e guida semi-auto-
li della versione “corta” (test su alVo- o 4x4. Per non aumentare i consumi, noma nel traffico) costa il giusto: € 475.
lante 8.2016) della quale è più cara di quest’ultima fa arrivare più coppia alle ◗ La Business (€ 2.750 in meno) fa pa-
€ 3.200, ma ha in più (di serie) il por- ruote posteriori (di norma è il 10%) so- gare i fari full led, gli specchietti ripie-
tellone elettrico e la chiave elettronica. lo se quelle davanti perdono aderenza. gabili elettricamente e altro ancora.

90
1968 CM3
45.300
GIÀ IN VENDITA
6

ro
DIESEL € CONSEGNA IN

eu
150 CV 60 GIORNI D-TEMP

SE È RICCA, È PIÙ SCURA


Tutte le Allspace hanno di
serie i vetri posteriori e il
lunotto scuri, oltre ai fanali
a led; nelle Advanced
questi ultimi sono bruniti e
con un effetto 3D. Alta da
terra la soglia di carico

77 cm
COME VA
IN CITTÀ 13,9 km con un litroi
FA (QUASI) DA SÉ E TI SALVA IL CERCHIO
Le misure abbondanti rendono preziosi i sensori di parcheggio (di serie, come
Foto di Luci&Immagini

lo specchietto che inquadra il marciapiede in “retro”). Comodi, nel traffico, il


cambio automatico e il sistema del pacchetto Safety (€ 475) che ”aggancia”
l’auto a quelle che la precedono (il guidatore è comunque responsabile).
FUORI CITTÀ 17,2 km con un litroi
È SOPRATTUTTO COMODA
Anche senza ammortizzatori elettronici (€ 1.040), comfort e stabilità sono da
promuovere. L’agilità non è tra le prime doti nei percorsi tortuosi, ma lo sterzo
è preciso e, sopra i 2000 giri, il 2.0 spinge a dovere anche a pieno carico. Cor-
retta la logica con cui il cambio sceglie la marcia e ben modulabili i freni.
IN AUTOSTRADA 13,7 km con un litroi
AVVERTI PIÙ L’ARIA CHE IL MOTORE
A 130 km/h effettivi il motore lavora, in ultima marcia, a 2250 giri e non si fa
sentire; al contrario, specchietti e montanti sono fonte di fruscii già poco do-
po i 100 orari. Discreti i consumi rilevati a velocità costante. Ben tarati sia il cru-
OCCHIO AI DETTAGLI ise control adattativo sia il sistema che mantiene in corsia (entrambi di serie).
Il design è essenziale. Oltre che per i fregi NEL FUORI STRADA
nei passaruota, la Allspace si distingue per le LE “SCARPE” (E NON SOLO) “REMANO CONTRO”
porte posteriori allungate e per la forma del I programmi di guida dedicati aiutano, ma le gomme stradali e i modesti an-
terzo finestrino. Di serie fari full led e fendinebbia goli di attacco e uscita (rispettivamente, 16,9 e 14,5°) sono un limite. Questi
ultimi migliorano un po’ col pacchetto Offroad (€ 190, col paraurti anteriore “sca-
vato” al centro e una protezione per il motore); discreti i 20 cm di luce da terra.
ABITABILITÀ OTTIMA ACCELERAZIONE BUONA A TU PER TU CON LE RIVALI
Nelle prime due file lo spazio è dav-
vero ampio: persino il quinto passeg- 9,7 secondi da 0 a 100 km/h MARCA e MODELLO
Skoda Kodiaq 2.0 TDI 7tech 4x4 DSG (150 CV)
PREZZO VERSIONE BASE
€ 39.080 € 33.770
gero viaggia comodo. Non male nep- Lo scatto, visto il tipo di auto, non de-
pure i due posti extra a scomparsa. lude ed è allineato al dato dichiarato. Nissan X-Trail 2.0 dCi 177 Tekna 4WD (177 CV) € 40.000 € 36.160
Mitsubishi Outlander 2.2 DI-D Inst. Pl. aut. 4. 7p (150 CV) € 40.100 € 32.700
VELOCITÀ MASSIMA BUONA CONSUMO MEDIO NORMALE Renault Koleos 2.0 dCi Executive X-Tronic 4x4 (177 CV) € 40.650 € 36.650

197 5 15 1
Seat Tarraco 2.0 TDI 4Drive DSG Xcellence (150 CV) € 41.265 € 33.065
, km/h , km con 1 litro
Valori rilevati

VW Tiguan Allspace 2.0 TDI Adv. BMT 4M. DSG (150 CV) € 45.300 € 40.150
Non ci vuole troppo tempo per arrivar- La massa “c’è” e la trazione 4x4 aumen- Tutte hanno il cambio automatico (€ 1.900 per la X-Trail). I sette posti, di serie per Kodiaq e Outlander,
ci (in sesta, una marcia “di potenza”). ta peso e attriti: non ci si può lamentare. costano € 1.600 per la X-Trail, 815 per la Tarraco e da 770 per la Tiguan Allspace. La Koleos non può averli

91
GUIDA ALL’ACQUISTO PROVATA
SUV&CROSSOVER PER VOI VW TIGUAN ALLSPACE 2.0 TDI ADVANCED BMT 4M. DSG

DI SERIE

AIRBAG
PER LA TESTA (1)
Per le tre file di sedili; (2) trizona; (3) full led; (4) con funzione anti-investimento di pedoni e ciclisti; (5) adattativo; (6) davanti e dietro; (7) nel pacchetto Safety; (8) rivestimenti in pelle con sedili sportivi riscaldabili, regolabili elettricamente, con memoria e supporto lombare,

ALLARME COLPO
DI SONNO

APERTURA BAULE
ELETTRICA

CAMBIO
AUTOMATICO

CLIMATIZZATORE
AUTOMATICO (2)

FARI AD ALTA
EFFICIENZA (3)
DOPPIO DISPLAY
FRENATA Lo schermo di 8” è brillante,
AUTOMATICA (4) ma montato un po’ in basso;
ampiamente configurabile
MANTENIMENTO
IN CORSIA il cruscotto virtuale di 10,25’’
(entrambi sono di serie)
A PORTATA DI DITA
NAVIGATORE Pratica la manopola
la poltrona destra registrabile in altezza, gli specchietti retrovisori richiudibili elettricamente e i pannelli porta in similpelle; (9) quella bianca costa 470 euro, la speciale 1.300

che sceglie le modalità


REGOLATORE di guida: neve,
DI VELOCITÀ (5)
asfalto, fuori strada e
offroad personalizzato
RETROVISORI A
CHIUSURA ELETTRICA

SBLOCCO PORTE
GLI INTERNI
AUTOMATICO ◗ Come in altre vetture della casa, qui c’è più so- C’È TANTO, MA NON LA RADIO DIGITALE
stanza che fantasia: materiali e assemblaggi sono ◗ Ben “attrezzata”, la seconda fila offre (di serie) i
SENSORI DI curati anche nei punti nascosti, ma le forme sono tavolini ripiegabili con portabibita, la botola passa-
PARCHEGGIO (6)
davvero convenzionali. E dominano i colori scuri. sci, i comandi del “clima” trizona, una presa Usb,
OPTIONAL ◗ I comandi, condivisi con altre Volkswagen, ne ri- una a 12 volt e i vani a scomparsa nel soffitto.
ALLARME prendono pregi e difetti: i tanti tasti nel volante ri- ◗ Rapido il sistema multimediale, con il navigatore,
ANTIFURTO
€ 355 chiedono un po’ d’abitudine, alcune spie delle luci Android Auto e Apple CarPlay di serie. Tuttavia, fa
ALLARME TRAFFICO non vengono ripetute nel cruscotto e le rotelle del pagare la radio Dab (€ 125), la ricarica senza cavo
LATERALE IN “RETRO”
€ 475 (7) “clima” sono intuitive ma montate troppo in basso. dei telefoni (€ 485) e pure i comandi vocali (€ 225).
HEAD-UP QUANTA CURA!
DISPLAY
€ 590 Il divano scorre di ben 18 cm.
SEDILI
I pannelli porta sono ben rifiniti,
IN PELLE come quelli anteriori: alcune
€ 1.915 (8) rivali qui “fanno economia”...
SEDILI
RISCALDABILI
€ 1.915 (8)
SEDILI REGOLABILI 7 cm
ELETTRICAMENTE 19/3
€ 1.915 (8)
22 cm

SENSORI
ANGOLO CIECO
€ 475 (7) 0/48 cm
SOSPENSIONI
ELETTRONICHE HANNO CIÒ CHE SERVE NON SI PUÒ AVERE TUTTO
€ 1.040
Il sostegno offerto dai sedili è Notevole lo spazio in altezza
TETTO buono. Di serie, le regolazioni e larghezza; la seduta vicina
APRIBILE
€ 1.440 (comprese quelle in altezza e al pavimento, però, fa stare
VERNICE lombare) sono di tipo manuale con le “ginocchia in bocca”
METALLIZZATA
€ 730 (9)
(1)
DIAMO I VOTI
I risultati di dati forniti
dalla casa SCHEDA TECNICA POSIZIONE DI GUIDA ● ● ● ● ●
VELOCITÀ MASSIMA Rilevata Dichiarata Carburante Igasolio Ampie le regolazioni del volante. Adeguate
(ma manuali) quelle di serie per il sedile.
in 6a a 4050 giri 197,5 km/h 198 km/h Cilindrata cm3 I1968
ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata N. cilindri e disposizione I4 in linea CRUSCOTTO ●●●●●
È del tipo digitale: grande, ricco di infor-
0-100 km/h 9,7 9,8 secondi Distribuzione I4 valvole per cilindro
mazioni e ampiamente configurabile.
0-400 metri 16,8 130,5 km/h non dichiarata Potenza max
kW (CV)/giri I110 (150)/3500-4000 VISIBILITÀ ●●●●●
0-1000 metri 31,2 164,7 km/h non dichiarata
Pochi i problemi in marcia; nelle mano-
RIPRESA IN DS Secondi Velocità di uscita Dichiarata Coppia max Nm/giri I340/1750–3000
Emissione di CO2 g/km I146
vre ci si affida ai sensori di distanza (an-
1 km da 40 km/h 29,4 165,8 km/h non dichiarata che anteriori). Luminosi i fari full led.
1 km da 60 km/h 28,2 166,0 km/h non dichiarata Cambio Irobotizzato a 7 marce + “retro”
Trazione Iintegrale COMFORT ●●●●●
da 40 a 70 km/h 3,1 non dichiarata Di qualità l’assorbimento delle sospen-

SCARSO ● ● ● ● ● SUFFICIENTE ● ● ● ● ● DISCRETO ● ● ● ● ● BUONO ● ● ● ● ● OTTIMO ● ● ● ● ●


Freni anteriori Idischi autoventilanti
da 80 a 120 km/h 7,7 non dichiarata
Freni posteriori Idischi
sioni. Se non fosse per qualche fruscio...
CONSUMO Rilevato Dichiarato* MOTORE ●●●●●
Capacità di traino kg I2400
in città 13,9 km/l 12,0 km/l Spinge il giusto e vibra poco. Ma la cop-
fuori città 17,2 km/l 16,1 km/l QUANTO È GRANDE pia arriva tutta insieme, intorno ai 2000
in autostrada 13,7 km/l 13,0 km/l giri, e nella guida si sente un po’.
Lungh./largh./alt. cm I470/184/167
medio 15,1 km/l 14,1 km/l Passo cm I279 RIPRESA ●●●●●
FRENATA Rilevata Dichiarata Posti I5
La trasmissione innesta sempre “al volo”
da 100 km/h 35,5 metri non dichiarata la marcia che più serve: è un bell’aiuto.
Peso in ordine di marcia kg I1705
da 130 km/h 58,8 metri non dichiarata Capacità di carico litri I230/n.d.-700/1775* CAMBIO ●●●●●
Rapido e dolce nei passaggi di rapporto,
ALTRI VALORI Rilevati Dichiarati Pneumatici di serie I235/55 R 18
maschera lo scarso brio del 2.0 ai regimi
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica 136 km/h Serbatoio del gasolio litri I60
più bassi. Di serie le palette al volante.
Diametro di sterzata tra due marciapiede 11,3 metri 11,9 metri Dati dichiarati. *Con 7 posti (da € 770).
FRENATA ●●●●●
Rispetto alle prestazioni dichiarate: = migliori = peggiori = uguali
Auto in prova equipaggiata con gomme
*In base al ciclo WLTP (fasi Low, High, Extra High e valore combinato)
Continental ContiSportContact 5 Grazie anche alle gomme quasi sportive,
gli spazi d’arresto sono davvero contenuti.
BAGAGLIAI a confronto STERZO ●●●●●
MARCA e MODELLO LITRI Per il tipo di vettura, il “peso” (anche nei
parcheggi) e la precisione sono buoni.
Mitsubishi Outlander 2.2 DI-D Inst. Pl. aut. 4WD 124/n.d.-n.d./1608
Nissan X-Trail 2.0 dCi 177 Tekna 4WD 135/n.d.-445/1996 TENUTA DI STRADA ● ● ● ● ●
Non sarà un’auto lesta a cambiare traiet-
Renault Koleos 2.0 dCi Executive X-Tronic 4x4 498/1706
toria, ma una volta che lo fa è “sui binari”.
104

Seat Tarraco 2.0 TDI 4Drive DSG Xcellence 230/n.d.-700/1775


AIUTI ALLA GUIDA ● ● ● ● ●
/122

VW Tiguan Allspace 2.0 TDI Adv. BMT 4M. DSG 230/n.d.-700/1775


107 cm Di serie cruise control adattativo, frenata
Skoda Kodiaq 2.0 TDI 7tech 4x4 DSG 270/560-765/2005
/ 27

d’emergenza e mantenimento di corsia; il


42 cm

Dati dichiarati per la versione a 7 posti, se disponibile pacchetto Safety non costa troppo (€ 475).
81 cm
5 cm
cm

UN PAREGGIO FRA GIGANTI E UN VINCITORE QUALITÀ/PREZZO ● ● ● ● ●


40

Ampio il baule, identico in ogni aspetto a C’è poco da ridire su finiture e dotazione,
quello della Tarraco; solo la Kodiaq, lunga ma la vettura costa più delle rivali (inclu-
esattamente come la Tiguan, è più capiente sa la Tarraco, che è quasi la stessa auto).

A TUTTO CROMO! SECONDO NOI


L’Advanced è arricchita
da vari inserti cromati
(come quello sopra i fari)
Sì ABITABILITÀ Già la Tiguan “normale” è ario-
sa. Nella Allspace cinque spilungoni viaggia-
no comodi, e i due posti extra non sono sacrificati.
FINITURE I materiali sono robusti e gradevoli al tatto
e i montaggi precisi. Non si notano economie nep-
pure nei posti dietro, in certe rivali un po’ trascurati.
FRENI L’impianto (aiutato dai pneumatici stradali
dell’esemplare provato) è potente e resistente alla
fatica. Facile da dosare col pedale l’azione dei freni.

COMANDI Quelli del “clima” sono troppo


in basso: nell’azionarli ci si distrae. Nume- No
rosi e non così intuitivi i tasti nelle razze del volante.
FRUSCII Già prima dei 130 km/h gli specchietti pro-
ducono diversi sibili che, alla lunga, danno fastidio.
RADIO DAB E COMANDI VOCALI In un’auto da oltre €
45.000 dovrebbero essere di serie: la prima sarà ob-
bligatoria per gli esemplari prodotti dal 1° giugno e i
secondi evitano di distogliere gli occhi dalla strada.

93
GUIDA ALL‘ACQUISTO PROVATA MITSUBISHI OUTLANDER 2.4 PHEV DIAMOND
SUV&CROSSOVER PER VOI

Grandi viaggi in
famiglia Cinque posti comodi e un buon baule per
una suv ibrida dalla guida rilassante.
Bene la dotazione, ma niente navigatore

PERCHÉ COMPRARLA?
◗ Rinnovata nell’estetica e nella mec- ◗ La sua raffinata tecnologia (i detta- ra pure il nuovo 2.4 a benzina da 135
canica e sempre molto spaziosa, è l’u- gli a pagina 100) la fa viaggiare per CV, la potenza combinata è di 224.
nica suv ibrida plug-in a beneficiare una trentina di km a zero emissioni, ◗ Il brio non manca, almeno finché
dell’ecobonus statale di € 1.500 (o anche in off-road, sfruttando i due le batterie da 13,8 kWh sono cari-
2.500, se si rottama un usato fino a motori elettrici (quello anteriore da 82 che. Poi, si perdono un paio di se-
Euro 4). Di fatto, non ha rivali dirette. CV, il posteriore da 95). Quando lavo- condi nello “0-100” e in ripresa.

94
2360 CM3
55.400
GIÀ IN VENDITA
6

ro
IBRIDA € CONSEGNA IN

eu
224 CV 40 GIORNI D-TEMP

UN PAIO DI NOVITÀ
PER RICONOSCERLA
Inediti lo spoiler sopra
il lunotto e l’inserto nel
paraurti. Nella media, per
una suv, la distanza da
terra della soglia di carico

72 cm
ABITABILITÀ MOLTO BUONA
Si viaggia comodi anche in cinque
(questa versione ibrida non prevede
la terza fila di sedili): abbondante lo
spazio per spalle, testa e gambe.

Foto di Luci&Immagini
ACCELERAZIONE BUONA

10 0 , secondi da 0 a 100 km/h


Per una suv di quasi 1900 kg, lo scat-
to fornito dai tre motori non è male.

VELOCITÀ MASSIMA DISCRETA

170 8 , km/h
La punta, autolimitata, non è elevata.
In elettrico si toccano i 136,9 km/h.

CONSUMO MEDIO ALTO

12 1

Valori rilevati
, km con un litro
Con batterie cariche il 2.4 può resta-
re spento, ma esauriti i 13,8 kWh...

NON HA PERSO
LA SUA IDENTITÀ
Il moderno frontale (già
aggiornato nel 2015) non
è stato modificato, salvo
che nell’area inferiore del
paraurti. Di serie i fari full
led (vedi “Saperne di Più”)

PER LA SICUREZZA OFFRE MOLTO ◗ La Diamond è la più ricca, ma an- di corsia e il cruise control adattativo.
◗ La guida in souplesse fa spiccare il che gli altri allestimenti (Instyle, € ◗ L’assenza del navigatore (anche tra
notevole comfort di quest’auto. Che 49.900, e Instyle Plus, 51.400) sono gli optional) è compensata dalle in-
è anche equipaggiata a dovere: ha generosi. Specie in sicurezza: tutti terfacce Apple CarPlay e Android
interni in pelle, l’hi-fi da 710 watt, il hanno la frenata automatica d’e- Auto, che permettono di usare in
tetto apribile e il portellone elettrico. mergenza, l’allarme contro le uscite sua vece le app del cellulare.

95
GUIDA ALL’ACQUISTO PROVATA
SUV&CROSSOVER PER VOI MITSUBISHI OUTLANDER 2.4 PHEV DIAMOND

UN PULSANTE UTILE E BEN RAGGIUNGIBILE


Gradevoli le forme della plancia. Nel volante c’è il tasto
per attivare le telecamere a 360° (vedi “Saperne di Più”)

SCHERMO RICCO
E DUE LANCETTE
Al posto del classico
contagiri si trova
l’indicatore della
potenza erogata dai COMANDI NON IMPECCABILI
motori, o recuperata Migliorabile la qualità di alcuni
in frenata. Bene la pulsanti: in particolare, di quello che
leggibilità, anche disattiva il portellone elettrico. Qui si
del display a colori può riporre la chiave elettronica

96
DI SERIE

AIRBAG
PER LA TESTA (1)

GLI INTERNI ALLARME TRAFFICO

Anteriori e posteriori; (2) bizona; (3) full led; (4) con funzione anti-investimento di pedoni e ciclisti; (5) adattativo; (6) lato guida; (7) davanti e dietro, con telecamere a 360°; (8) il bianco pastello costa 400 euro; (9) è di serie l’allarme d’involontario cambio di corsia
◗ All’abitacolo si accede tenendo il telecoman- LATERALE IN “RETRO”
do in tasca (o in borsa). Spazio e luce non man- APERTURA BAULE
cano e, nell’insieme, le finiture sono discrete. ELETTRICA
◗ Eleganti i rivestimenti in pelle, con cuciture
CAMBIO
a rombi, per i sedili e nella fascia alta delle por- AUTOMATICO
te. Qui, come anche nella plancia, si ritrovano
pure inserti che imitano la fibra di carbonio. CLIMATIZZATORE
AUTOMATICO (2)
ALTI E BASSI PER I COMANDI
◗ Qualche sbavatura nelle plastiche: sono rigi- FARI AD ALTA
EFFICIENZA (3)
de, per esempio, quelle dei pulsanti; alcuni dei
quali, fra l’altro, non si trovano al posto giusto. FRENATA
È il caso del tasto che esclude l’Esp, a sinistra AUTOMATICA (4)
del cruscotto e coperto dal volante: si rischia di REGOLATORE
premerlo per errore nel cercare il comando DI VELOCITÀ (5)
che fa scorrere i menu del computer di bordo.
RETROVISORI A
◗ Pratiche, invece, le leve al volante per variare CHIUSURA ELETTRICA
(su sei livelli) il recupero di energia in frenata.
SBLOCCO PORTE
POLTRONE AUTOMATICO
ACCOGLIENTI
Larghi e molto SEDILI
IN PELLE
comodi i sedili;
entrambi sono SEDILI REGOLABILI
L’ORDINE NON MANCA riscaldabili, ELETTRICAMENTE (6)
Nella parte alta del portaoggetti proprio come
frontale c’è un pratico ripiano per il volante. SEDILI
RISCALDABILI
i documenti. Discreta la capacità Quello dal lato
guida ha pure SENSORI
le regolazioni ANGOLO CIECO
elettriche.
Peccato SENSORI DI
PARCHEGGIO (7)
soltanto che
manchi la
TETTO
registrazione APRIBILE
del supporto
lombare OPTIONAL
VERNICE
METALLIZZATA
OK L’ARIA € 800 (8)
E LA VISUALE NON
PREVISTI
Il divano (con
schienali ALLARME
ANTIFURTO
reclinabili
all’indietro)
SISTEMA MULTIMEDIALE 23/4
9 cm dà molto agio;
ALLARME COLPO
DI SONNO
È rapido nella risposta, ma datato nella grafica. E non c’è il navi- le bocchette
gatore: ci si affida a quello del cellulare, tramite Android Auto e Ap- del “clima” HEAD-UP
ple CarPlay (entrambi di serie). Potente e abbastanza nitido il suo- non rubano DISPLAY
no dell’hi-fi Rockford Fosgate da 710 W (di serie per la Diamond). troppo spazio
MANTENIMENTO
Qualità grafica 6 Comandi al volante 7 Qualità dell’audio 8 all’eventuale IN CORSIA (9)
passeggero
Facilità d’uso 8 Quantità informazioni 7 App del sistema no
centrale. I
Navigatore no Integrazione cruscotto 6 App per il cellulare 7 NAVIGATORE
grandi finestrini
Touch screen 8 Integrazione Android 9 Ricarica wireless no
fanno vedere
Comandi vocali 6 Integrazione iPhone 9 Wi-Fi di bordo no SOSPENSIONI
bene e danno ELETTRONICHE
Giudizio complessivo discreto
luminosità
(1)

97
GUIDA ALL’ACQUISTO PROVATA
SUV&CROSSOVER PER VOI MITSUBISHI OUTLANDER 2.4 PHEV DIAMOND

NON È PICCOLO, MA... COME VA


IN CITTÀ 13,9 km con un litroi
QUELLA LEVA VIVACE E SILENZIOSA
TOGLIE SPAZIO In elettrico (32,2 km l’autonomia) ci si muove quasi in silenzio, ma pure a ben-
La bocca di zina il rumore non è troppo. In entrambi i casi, il brio non manca e le sospen-
carico è larga, sioni sono efficaci nel filtrare buche e pavé. Leggero lo sterzo in manovra.
ma il braccio FUORI CITTÀ 13,3 km con un litroi
(dall’aspetto un 101 cm IL MEGLIO LO DÀ NELLA GUIDA IN SOUPLESSE
po’ posticcio) Viaggiando tranquilli si apprezza tutto il comfort di questa suv (le batterie

87 cm
del portellone bastano per 36,8 km, poi si attiva il 2.4). Forzando il ritmo, lo sterzo non è
dei più appaganti e il peso elevato si fa sentire sulla tenuta di strada.
elettrico
ruba qualche IN AUTOSTRADA 10,3 km con un litroi
centimetro TI FA VIAGGIARE COMODO, MA BEVE...
In pochi minuti si “fa fuori” tutta l’energia elettrica (bastano 31,6 km): poi, a
FORME POCO benzina, i consumi non sono bassi. Il buon comfort è un po’ penalizzato dai
REGOLARI fruscii. Preziosi i tanti ausili alla guida, a partire dal cruise control adattativo.
Il baule non NEL FUORI STRADA
è piccolo, ma NON SE LA CAVA MALE
Grazie alla trazione 4x4 (il motore elettrico posteriore è stato potenziato di 13
80 cm

ha passaruota
CV) e all’altezza da terra di 19 cm, i fondi scivolosi e gli sterrati leggeri si
ingombranti
172

affrontano con disinvoltura. Utili, nei passaggi stretti, le telecamere a 360°.


e, a sinistra, la
/204

grande cassa
cm

TI FA VEDERE LE STELLE. MA POCHE ALLA VOLTA


dell’hi-fi. Non
cm
97

Il tetto apribile, di serie per la Diamond, non è dei più


manca un’utile grandi. Per contro, le tasche nelle porte sono capienti
presa a 12 volt
IN ALTEZZA,
COSÌ COSÌ
Va sfruttata
la buona
profondità: i 37
cm fra piano
37 cm

di carico e
tendalino non
permettono di
sovrapporre
due valigioni

SAPERNE DI PIÙ
Fari full led Telecamere a 360°
Le luci abbaglianti e anabba- Quattro obbiettivi (uno sopra la
glianti a led (di serie fin dall’al- targa anteriore, due sotto gli
lestimento Instyle) offrono una specchietti, l’ultimo nel portel-
notevole luminosità, riducono il lone) monitorano lo spazio tutto
consumo di energia elettrica e attorno alla vettura. Inserendo la
non scaldano. Inoltre, rispetto al- retromarcia, oppure premendo un
le lampadine, i diodi offrono un tasto nel volante, lo schermo nel-
altro importante vantaggio: la lo- la consolle centrale mostra una
ro durata è pari alla vita dell’au- vista dall’alto e le immagini del-
to. Sono a led anche le luci diur- la zona dietro l’auto (evidenzian-
ne (anteriori) e i fendinebbia. do con linee colorate la traietto-
ria in manovra). Premendo
lo stesso pulsante si può
cambiare immagine, pas-
sando a quella ripresa dalla
telecamera frontale, con il
dettaglio della zona laterale
destra (per valutare meglio
la distanza dal marciapiede
in parcheggio).

98
I risultati
di dati forniti
ELETTRICA
dati forniti
DIAMO I VOTI
IBRIDA dalla casa dalla casa
POSIZIONE DI GUIDA ● ● ● ● ●
VELOCITÀ MASSIMA Rilevata Dichiarata Rilevata Dichiarata La poltrona, con ampie regolazioni elet-
170,8 km/h 170 km/h 136,9 km/h 135 km/h triche, offre un buon sostegno. Poco pra-
ACCELERAZIONE Secondi Velocità di uscita Dichiarata Secondi Velocità di uscita Dichiarata tica la disposizione di alcuni comandi.
0-100 km/h 10,0 10,5 secondi - non dichiarata CRUSCOTTO ●●●●●
0-400 metri 17,5 133,0 km/h 17,9 secondi - - non dichiarata Ben leggibili i due strumenti a lancetta
0-1000 metri 31,4 170,3 km/h non dichiarata - - non dichiarata (tachimetro e indicatore della potenza) e
RIPRESA IN DRIVE S Secondi Velocità di uscita Dichiarata Secondi Velocità di uscita Dichiarata il display a colori, ricco di informazioni.
1 km da 40 km/h 28,4 170,8 km/h non dichiarata - - non dichiarata VISIBILITÀ ●●●●●
1 km da 60 km/h 27,2 170,8 km/h non dichiarata - - non dichiarata Buona quella frontale; in manovra si può
da 80 a 120 km/h 6,7 non dichiarata - non dichiarata contare su ben quattro telecamere.
COMFORT ●●●●●

SCARSO ● ● ● ● ● SUFFICIENTE ● ● ● ● ● DISCRETO ● ● ● ● ● BUONO ● ● ● ● ● OTTIMO ● ● ● ● ●


AUTONOMIA Rilevata Dichiarata Rilevata Dichiarata
in città 626 km non dichiarata 32,2 km non dichiarata Abbondante lo spazio e confortevoli le
sospensioni. A bassa andatura si viaggia
su percorso misto 545 km non dichiarata 33,3 km 45 km
in elettrico, praticamente senza rumori.
CONSUMO Rilevato Dichiarato* Rilevato Dichiarato
MOTORI ●●●●●
in città 13,9 km/l 16,3 km/l 2,8 km/kWh non dichiarato Assicurano una valida spinta, e lavora-
fuori città 13,3 km/l 15,2 km/l 3,2 km/kWh non dichiarato no sempre in modo ben coordinato.
in autostrada 10,3 km/l 11,4 km/l 2,7 km/kWh non dichiarato RIPRESA ●●●●●
medio 12,1 km/l 13,5 km/l 2,9 km/kWh 3,3 km/kWh I tempi rilevati con batterie cariche non
FRENATA Rilevata Dichiarata sono affatto male. Ma anche se si è “a
da 100 km/h 38,7 metri non dichiarata Rispetto alle prestazioni dichiarate: secco” d’energia risultano soddisfacenti.
da 130 km/h 64,0 metri non dichiarata = migliori = peggiori = uguali RICARICA ●●●●●
ALTRI VALORI Rilevati Dichiarati *In base al ciclo WLTP (fasi Low, High, Extra High Ragionevoli le 4,5 ore per fare il pieno
e valore combinato) con accumulatori scarichi.
A 130 km/h effettivi il tachimetro indica 134 km/h Il dato di omologazione, che include anche
di corrente da casa. Di serie anche la
Diametro di sterzata tra due marciapiede 11,1 metri 10,6 metri l’apporto delle batterie, è di 50,0 km/litro presa per ricarica dalle colonnine rapide.
FRENATA ●●●●●
Non da record gli spazi d’arresto rileva-
SCHEDA TECNICA QUANTO È GRANDE ti. L’auto, però, non si scompone troppo.
MOTORE TERMICO MOTORE ELETTRICO POSTERIORE Lungh./largh./alt. cm I470/180/171
STERZO ●●●●●
Carburante/cilindrata cm3 Ibenzina/2360 Potenza max kW (CV)/giri I70 (95)/n.d. Passo cm I267 Più che la prontezza, se ne apprezzano
N. cilindri e disposizione I4 in linea Coppia max Nm/giri I195/n.d. Posti I5 la fluidità e la leggerezza in manovra.
Distribuzione I4 valvole per cilindro Peso in ordine di marcia kg I1880
TENUTA DI STRADA ● ● ● ● ●
Potenza max kW (CV)/giri I99 (135)/4500Emissione di CO2 g/km I41 Capacità di carico litri I463/1602 Non si può chiedere di più a un’auto al-
Coppia max Nm/giri Cambio
I211/4500 Iassente + “retro” Pneumatici di serie I225/45 R 18 ta, pesante e con sospensioni morbide.
Trazione Iintegrale Serbatoio della benzina litri I45
AIUTI ALLA GUIDA ● ● ● ● ●
MOTORE ELETTRICO ANTERIORE Freni ant./post. Idischi autovent./dischi Dati dichiarati. Davvero rare le defezioni (come il man-
Potenza max kW (CV)/giri I60 (82)/n.d. Capacità di traino kg I1500 Auto in prova equipaggiata con gomme tenimento in corsia: c’è solo l’allarme).
Coppia max Nm/giri I137/n.d. Tipo di batteria Iioni di litio Yokohama BluEarth E70
QUALITÀ/PREZZO ● ● ● ● ●
L’equipaggiamento, specie per la sicu-
rezza, è ricco. Da migliorare le finiture.

SECONDO NOI
Sì ABITABILITÀ Lo spazio è abbondante: an-
che sul divano, dove non sta affatto sco-
modo neppure l’eventuale passeggero centrale.
COMFORT A basse e medie velocità, soprattutto
quando si viaggia in elettrico, la silenziosità è no-
BENZINA O CORRENTE?
tevole. Le sospensioni morbide fanno il resto.
Lo sportello nella DOTAZIONE L’allestimento Diamond è assai ricco.
fiancata sinistra cela Ma anche i due meno costosi non scherzano, so-
il bocchettone del prattutto in fatto di sistemi di sicurezza.
carburante. Sul lato

No
opposto, le prese per DISPOSIZIONE DI ALCUNI TASTI Non tutti
ricaricare le batterie. i pulsanti sono al posto giusto: si rischia
I vetri posteriori scuri di confondere quelli (vicini e nascosti dal volante)
sono sempre di serie per gestire l’Esp e i menu del computer di bordo.
NAVIGATORE Non c’è. E chi non attiva l’app di na-
vigazione del cellulare...“perde la rotta”.
SFRUTTABILITÀ DEL BAULE I passaruota e la ridot-
ta distanza tra il piano di carico e il tendalino limi-
tano la praticità del (non piccolo) bagagliaio.

99
GUIDA ALL’ACQUISTO PROVATA
SUV&CROSSOVER PER VOI MITSUBISHI OUTLANDER SOTTO LA LENTE

Cura l’ambiente
e la sicurezza
Grazie alla trazione integrale “elettrica” questa suv
può muoversi a “zero emissioni” anche in off-road.
Tanti i dispositivi di ausilio alla guida preziosi sull’asfalto

O ltre al 2.4 a benzina, questa suv dispone di due motori elettrici dedica-
ti alle ruote anteriori e a quelle posteriori ed è, di fatto, una 4x4 che
può viaggiare “a corrente” anche in fuori strada. Il contributo di entram-
be le unità viene gestito dal sistema S-AWC (Super All Wheel Control)
nelle modalità Normal (per l’asfalto), Snow (per la neve) e Lock (utile
sullo sterrato). Le stesse si possono utilizzare sia viaggiando in elettri-
co sia quando lavora anche il 2.4 a benzina, che muove le ruote an-
teriori o, semplicemente, provvede a ricaricare le batterie.
TI FA VIAGGIARE SERENO
Non mancano i dispositivi di assistenza alla guida che permettono
di viaggiare in sicurezza e con poco stress sulle normali strade asfal-
tate. Già l’allestimento base (Instyle) ha di serie la frenata automa-
tica d’emergenza, il cruise control adattativo e l’allarme contro le
uscite involontarie di corsia. E, a partire dalla Instyle Plus, troviamo pure i
sensori per l’angolo cieco dei retrovisori e per la segnalazione dei veicoli in
arrivo quando si esce in “retro” da un parcheggio. La Diamond offre anche
un sistema che, in presenza di ostacoli, impedisce di accelerare bruscamen-
te mentre si fa manovra (evita di passare dal carrozziere per le riparazioni).

Tre i motori,
e bene assortiti
Particolare il sistema ibrido di questa suv.
Non solo per i due motori elettrici (uno in
posizione anteriore, l’altro dietro l’abitaco-
lo), ma soprattutto per la gestione del 2.4
a benzina. Nella guida tranquilla, quest’ul-
timo non muove direttamente le ruote ante-
riori, ma fa girare un generatore. Il quale
produce energia per alimentare le batterie
e le due unità elettriche, le sole a dare tra-
Per ricaricare ci sono due modi zione in questa modalità di funzionamento,
detta ibrida “in serie”: ottimizza l’efficienza
Lo sportello nella fiancata destra cela due prese di corrente per ricaricare la batteria ed è utilizzabile fino a 135 km/h (che è poi
(agli ioni di litio). Una consente la ricarica rapida (25 minuti dichiarati) dell’80% del- il limite raggiungibile anche in elettrico).
la capacità complessiva, collegandosi a una colonnina a corrente continua a 300 volt. POI CAMBIA “STRATEGIA”
FAI TUTTO CON LO SMARTPHONE A velocità superiori, o quando è richiesta
Invece, per fare il “pieno” da una presa domestica a 10 ampere c’è il cavo da 5 metri più spinta, il 2.4 a benzina fa da vero e
fornito con l’auto. Operazione che, secondo la casa, richiede circa cinque ore, ma nei proprio propulsore, supportato dai motori
nostri test ne sono bastate meno di 4,5. Usando l’app Mitsubishi Remote Control (di elettrici (funzionamento ibrido “in paralle-
serie dall’allestimento Instyle Plus) si può monitorare la carica dal telefonino e pro- lo”). In entrambi i casi la trazione è conti-
grammarla, per esempio, nelle ore notturne, quando l’energia elettrica costa meno. Un nuamente ripartita fra le ruote anteriori e
cavo opzionale (485 euro) permette la ricarica dalle colonnine pubbliche a 230 volt. quelle posteriori in funzione dell’aderenza.

100
I DETTAGLI PARLANO DI LEI
Le versioni ibride plug-in si distinguono, oltre che
per la targhetta, per la forma dei fendinebbia
(a led) e per i cerchi di 18 pollici con razze sottili

PER VIAGGIARE
AL 100% GREEN
Il tasto EV sotto leva
per le marce (avanti, 2
“retro” e folle) attiva 4
la modalità elettrica. 2
Un altro mantiene
carica la batteria
6
1
3
UN’ORCHESTRA DI COMPONENTI
5 Le batterie agli ioni di litio 1
alimentano i convertitori 2 dei
due motori elettrici (anteriore 3
e posteriore 4 ). Il generatore 5
è accanto al 2.4 a benzina 6

DA QUI, PIÙ SPRINT E PIÙ TRAZIONE


Un bilanciere cambia le impostazioni della
trazione 4WD (tre le modalità: Normal, Snow
e Lock). Poco sotto, il tasto Sport ottimizza le
prestazioni del sistema ibrido e della trazione
GUIDA ALL’ACQUISTO PROVATA
SUV&CROSSOVER PER VOI MITSUBISHI OUTLANDER SOTTO LA LENTE

Un’occhio multifunzione “Vede” anche l’invisibile


La telecamera montata dietro il parabrezza rileva (insieme al la- Il sistema che segnala al MENO RISCHI IN “RETRO”
ser) la presenza di pedoni o veicoli sulla strada. E viene utilizza- guidatore eventuali pericoli Gli stessi sensori servono per
ta anche per riprendere le strisce orizzontali che delimitano la nell’angolo cieco dei retrovi- segnalare veicoli che soprag-
corsia: se l’auto le supera senza che il guidatore abbia azionato sori (Blind Spot Warning) è di giungono a oltre 7 km/h (da
l’indicatore di direzione, scatta un allarme acustico e si accen- serie dall’allestimento Instyle destra o da sinistra) mentre si
de una spia nel cruscotto. Il dispositivo è attivo sopra i 60 km/h. Plus. Grazie ai due radar na- esce in retromarcia da un par-
PER NON ABBAGLIARE GLI ALTRI scosti nel paraurti posteriore, cheggio. Il dispositivo funzio-
La stessa telecamera rileva anche i fari dei veicoli provenienti in marcia sorveglia una zona na inserendo la “retro” e pro-
in senso opposto, e i fanali di quelli marcianti nella stessa dire- di circa 70 metri dietro l’auto cedendo a non più di 18 km/h.
zione della vettura: per non arrecare disturbo agli altri guidatori, (sul lato destro o sinistro) e, se In caso di pericolo, scattano un
si passa automaticamente dagli abbaglianti agli anabbaglianti. sopraggiunge un veicolo, lo se- allarme visivo (nel cruscotto e
CONTRO LA DISTRAZIONE gnala accendendo una spia nel nello specchietto retrovisore
Il Lane Departure Warning “tiene retrovisore corrispondente. Se corrispondente) e uno acustico.
d’occhio” le strisce sull’asfalto si aziona la “frec-
e aiuta (con un suono e una cia” per cambiare
segnalazione visiva) a evitare corsia, rischian-
le uscite involontarie dalla corsia do quindi un im-
patto, il pericolo
viene evidenziato
dalla segnalazio-
ne luminosa che
inizia a lampeg-
giare e da un al-
larme acustico.

102
Si guarda attorno per proteggerti
Di serie, per tutta la gamma, c’è la frena- za impostata (tre i livelli disponibili), mi-
ta automatica d’emergenza. Basata su un surata da un radar nel paraurti anteriore.
sensore laser e una telecamera, è attiva E SE SERVE “TOGLIE IL GAS”
dai 5 km/h e fino ai 65 rileva (anche di I sensori di parcheggio (anteriori e poste-
notte) pedoni e ciclisti, mentre i veicoli riori) sono di serie dalla Instyle Plus. Nel
vengono monitorati fino alla soglia degli caso della Diamond, vengono abbinati a
80 km/h. Invece, l’allarme contro i tampo- una funzione (chiamata UMS, Ultrasonic
namenti viene dato in una gamma di ve- Misaccelerator Mitigation System) che, in
locità più ampia: 15-140 km/h. Esteso pu- manovra, impedisce le accelerate bru-
re l’intervallo d’azione (40-180 km/h) del sche se, entro quattro metri dai paraur-
cruise control adattativo, che è di serie fin ti anteriore o posteriore, c’è un ostacolo
dall’allestimento base (Instyle): l’auto re- (muretto, guardrail o semplicemente un
gola la velocità per mantenere la distan- altro veicolo) di cui non ci si era accorti.
TANTI “OCCHI ELETTRONICI”
Diversi i sensori attivi in marcia:
dal laser contro i tamponamenti
1 ai radar per l’angolo cieco
2 dei retrovisori 2 , a quello del
cruise control adattativo (Acc) 3
1
2
CONTRO GLI INVESTIMENTI
3
I pedoni sono individuati dal laser e
dalla telecamera dietro il parabrezza.
DATI IN VISTA
In caso di pericolo, l’auto dà un
Il cruscotto mostra la distanza
allarme e, se necessario, frena da sola
e la velocità impostate con l’Acc

AMPIO SPETTRO
In retromarcia, oltre ai
sensori di parcheggio,
sono attivi i radar nei
paraurti: individuano
veicoli in arrivo di lato

103
GUIDA ALL‘ACQUISTO
SUV&CROSSOVER SUPERTEST CONFRONTO A 4

Se la giocano in
Grandi e accoglienti, scattanti e ben guidabili: queste auto si somigliano sotto

C
omodità, prestazioni, praticità e sicurezza, ma an- sel, automatiche e 4x4), ognuna ha una personalità ben
che un look alla moda e la capacità di muoversi (qua- definita: lo si nota subito, nella linea. Ma ne abbiamo avu-
si) su ogni fondo. Sono queste le doti che dovreb- to conferma anche durante le nostre verifiche, su strada e
be garantire ogni suv medio-grande, e che in effetti ca- in pista. La Stelvio è la meno potente (il suo 2.1 ha 209
ratterizzano i quattro modelli del supertest. Unitamente a CV), eppure ha una reattività e una tenuta di strada che
un marchio di prestigio: all’Alfa Romeo Stelvio, alla Ja- deliziano gli sportivi; assai spaziosa e non lontana quanto
guar F-Pace e alla Volvo XC60 si aggiunge la Ford Edge a grinta è la F-Pace, soprattutto in termini di motore, men-
(appena aggiornata) nell’allestimento Vignale, il nome di tre la XC60 riesce a mettere insieme vivacità, facilità di gui-
una ex-carrozzeria artigiana che da qualche anno contrad- da e un gran comfort, grazie anche alle sospensioni pneu-
distingue i modelli più rifiniti della casa statunitense. matiche (2.320 euro, è l’unica a poterle montare). La pos-
DANNO SODDISFAZIONI. MA DI TIPO DIVERSO sente Edge, dal canto suo, vanta un’abitacolo molto ario-
Se le doti di base uniscono le nostre quattro suv (tutte die- so e ampio, e una dotazione davvero “full optional”.

ALFA ROMEO
Stelvio 2.2 Turbodiesel Q4 Super
V
€ 53.950 209 C

104
comfort e sprint
molti aspetti. Ma ognuna mette sul piatto caratteristiche che fanno la differenza

Ecco che cosa offrono di serie


La Stelvio costa meno delle altre; logico che non sia la più ricca. Comunque, ha di serie la frenata automatica d’emergenza
con riconoscimento anche dei pedoni, l’allarme in caso di uscita involontaria di corsia, il “clima” automatico bizona, i fari bixe-
no, i sensori di distanza posteriori, il portellone elettrico, il sistema multimediale con display di 6,5” e tre modalità di guida.
LA FORD TI DÀ DAVVERO TANTO, E NON È LA PIÙ COSTOSA
La F-Pace comporta un sostanzioso sovrapprezzo, e offre qualcosa in più: uno schermo del sistema multimediale di 8”, il siste-
ma All Surface Progress Control (un cruise control per le basse velocità, utile sui fondi scivolosi), la retrocamera e i sedili in pel-
le. Ma nulla di paragonabile alla Edge, che ha quasi tutto di serie: incluso l’airbag anche per le ginocchia, il monitoraggio dell’an-
golo cieco dei retrovisori, il cruise control adattativo, il mantenimento in corsia, il sistema di parcheggio semiautomatico. E poi, i
sedili anteriori riscaldabili, l’hi-fi dello specialista B&O da 1000 W e il navigatore gestiti da un display di 10,1”, i cerchi in lega
di 20” (Stelvio e F-pace li hanno di 18”) e i fari full led adattativi. E la XC60? Rispetto alla Edge aggiunge la frenata automatica
post impatto (evita che l’auto fuori controllo rischi un secondo incidente), il cruscotto digitale di 12,3” configurabile e cinque
modalità di guida. Ma il controllo dell’angolo cieco degli specchietti si paga e solo il sedile sinistro si regola elettricamente.

FORD VOLVO
Edge 2.0 EcoBlue AWD Vignale aut. XC60 D5 Geartronic AWD Inscription
€ 60.900 V
238 C € 61.500 235 C
V

Foto di Sinecura

JAGUAR
F-Pace 2.0d Prestige AWD aut.
V
€ 61.465 241 C

105
GUIDA ALL’ACQUISTO
SUV&CROSSOVER SUPERTEST CONFRONTO A 4

ALFA ROMEO STELVIO Sportiva pure dentro


Il delicato color crema (in alternativa al nero, al rosso, al marrone e al beige) RICCHI SOLO
dà la sensazione di entrare in un salotto curato e arioso (soprattutto col tetto A PAGAMENTO
apribile in cristallo, € 1.700). La posizione di guida è corretta e il cruscotto, un Più comodi che
po’ infossato ma sportivo, anticipa la grinta della vettura. Così come lo fanno un avvolgenti i
paio di richiami ai bolidi della Ferrari: il pulsante d’avviamento integrato nello sedili di serie;
snello volante (dall’impugnatura spigolosa nella parte bassa) e le lunghe palette rivestimento
in alluminio solidali al piantone (€ 350) per inserire manualmente le marce. in pelle e
PER “NAVIGARE” SI PAGA (E NON POCO) regolazioni
Buone le finiture. Il navigatore con schermo di 8,8” (poco luminoso, e non tattile) elettriche sono
si paga ben € 2.800 perché obbliga ad aggiungere Apple CarPlay e Android Auto, inclusi nel
la radio Dab e lo schermo del cruscotto più grande. Le sospensioni non brusche pacchetto Lusso
e il valido isolamento dell’abitacolo garantiscono un comfort di buon livello. (3.000 euro)

IL CENTRO?
DA EVITARE
Lo spazio
c’è, ma sul
divano (un 15/47 cm
po’ infossato)
si sta bene
solo in due. La
zona centrale
è scomoda:
FA PAGARE IL MAXI-SCHERMO imbottitura
Il display centrale di 7” costa € 200 (di serie è di 3,5”); a led i dura, mobiletto
due strumenti per la temperatura dell’olio e il livello del gasolio e tunnel ampi

COMFORT ●●●●●
QUALITÀ ●●●●●

COSTOSE FINEZZE
Movimentata la plancia,
che con il pacchetto Lusso è
personalizzata dagli inserti in
legno opaco, a pori aperti

106
VITA A BORDO
FORD EDGE È la regina dello spazio
Com’è lecito aspettarsi da una suv americana, la posizione di guida è gradevol- QUI IL LUSSO
mente dominante e adatta anche a chi è di corporatura robusta. Peccato che È DI SERIE
il largo montante anteriore sinistro limiti parecchio la visuale nelle curve strette Regolabili
e che le palette al volante per cambiare manualmente le marce siano piccole. elettricamente,
HA FATTO IL “PIENO” DI PELLE riscaldabili e
Amplissimo l’abitacolo, che il tetto panoramico elettrico (uno dei pochi optional, (per € 500, col
a € 1.500) rende più luminoso. Le forme poco fantasiose della plancia sono riscaldamento
impreziosite (come i sedili e le porte) dal rivestimento in pelle, ma le plastiche del divano)
non sono granché; curati gli assemblaggi, tanti i portaoggetti (quello sotto il anche ventilati,
bracciolo è refrigerato), reattivo e facile da usare il sistema multimediale con i sedili sono
schermo tattile di 8”. Le sospensioni lisciano bene l’asfalto e il comfort acustico delle vere
è buono: gli altoparlanti emettono onde sonore che limitano il rumore di fondo. poltrone

COMFORT
PER TUTTI
Il grande divano
è morbido pure
al centro ed 21/45 cm
è l’unico con
gli schienali
regolabili
di serie. Il
pavimento è
TRADIZIONE IN SALSA MODERNA praticamente
Il cruscotto digitale (10,1”) include molte informazioni (limiti piatto, e c’è
di velocità inclusi) e i due strumenti principali con la lancetta molto spazio

SCARSO ● ● ● ● ● SUFFICIENTE ● ● ● ● ● DISCRETO ● ● ● ● ● BUONO ● ● ● ● ● OTTIMO ● ● ● ● ●


COMFORT ●●●●●
QUALITÀ ●●●●●

LA LEVA? ABOLITA
Elegante la “rotellona”
del cambio automatico;
protetto da uno sportello
il vano con la ricarica
wireless degli smartphone

107
GUIDA ALL’ACQUISTO
SUV&CROSSOVER SUPERTEST CONFRONTO A 4

JAGUAR F-PACE Alti e bassi nel comfort come nelle finiture

CAMBIO A... SCOMPARSA


Particolari sia la posizione
(scomoda) dei tasti degli
alzavetro sia la manopola
COMFORT ●●●●● del cambio automatico, che
fuoriesce all’avviamento
QUALITÀ ●●●●●

VOLVO XC60 Agi e qualità non mancano


Grazie al display tattile di 9”, simile a un tablet e disposto verticalmente come PIÙ COMFORT
le bocchette di ventilazione, la plancia non assomiglia a nessun’altra; il sistema SE PAGHI
multimediale funziona bene e offre di serie il navigatore, Android Auto e Apple Car- I sedili in pelle
Play. Dallo stesso schermo si gestiscono anche i comandi del “clima”, distraendo Nappa (quella
un po’ più della norma. Il volante è comodo da impugnare, ma non ha le palette di serie è meno
per cambiare manualmente; si può ripiegare sulla leva centrale, meno pratica. morbida),
PAGANDO, SI “VOLA” SULLE BUCHE ventilati e
L’abitacolo è raffinato nello stile e nelle finiture. Di alto livello la qualità della regolabili pure
vita a bordo: la posizione di guida, corretta e ampiamente regolabile (solo il nel supporto
poggiagomiti centrale intralcia un po’ se si abbassa al massimo il sedile) non delle cosce
affatica nemmeno dopo ore di guida, le sospensioni pneumatiche (€ 2.320) e nei fianchi,
assorbono dolcemente le asperità, e l’isolamento acustico è il migliore del lotto. costano € 2.650

SI PUÒ STARE
BELLI FRESCHI
L’accesso non è
dei più facili e
il tunnel è alto, 11/48 cm
ma il divano è
ospitale. Col
“clima” a quattro
zone (€ 680),
due bocchette
VIRTUALE, E DI GRANDE EFFETTO si aggiungono a
Personalizzabile nella grafica, il cruscotto è uno schermo di quelle (di serie)
12,3” che può visualizzare anche le mappe del navigatore nei montanti

108
VITA A BORDO

Piace subito l’impostazione comoda e sopraelevata, adatta ai viaggi, anche se i LA SCHIENA


guidatori più alti potrebbero voler arretrare maggiormente il sedile. Nell’abitacolo NON RINGRAZIA
non penetra tanto rumore, ma le sospensioni sono piuttosto rigide sulle asperità. Belli e comodi
PERSONALIZZAZIONE “SARTORIALE” i sedili in pelle,
La plancia è lineare e fin troppo semplice, ma (pagando) ci si può sbizzarrire con regolazioni
nella personalizzazione, scegliendo fra diversi colori e materiali per i sedili, il elettriche a
soffitto e gli inserti (al nero lucido di serie si può sostituire il legno, l’alluminio 492 euro (più
o la fibra di carbonio); peccato che questi ultimi siano solo nelle porte e nella 386 per quella
consolle, per cui non cambiano davvero volto all’abitacolo. Il tetto in cristallo lombare);
(€ 1.280) è fisso, ma dona una benvenuta ariosità, mentre la consolle a centro all’utile vano
plancia reca un display “touch” di 10,2” (con navigatore, a € 1.150). Buone le sotto il tunnel si
finiture, pur con alcune plastiche poco raffinate, e capienti le tasche portaoggetti. accede di lato

SI STA BENE
SOLO IN DUE
Il divano non è
molto morbido,
ma l’imbottitura 15/49 cm
è costante
per tutta la
larghezza. Il
tunnel così alto
QUI SI VA SUL CLASSICO obbliga chi
Nitido il cruscotto. Tachimetro e contagiri sono analogici. è al centro a
Tutte le altre informazioni passano dal display centrale stare a gambe
divaricate

PERSONALITÀ E RAFFINATEZZA
Molte le finezze: dal profilo in legno
chiaro nella plancia, ai pannelli
lucidati che ricoprono gli altoparlanti
COMFORT ●●●●●
dell’hi-fi Bowers & Wilkins (€ 3.360)
QUALITÀ ●●●●●

109
GUIDA ALL’ACQUISTO
SUV&CROSSOVER SUPERTEST CONFRONTO A 4

Jaguar: un gran baule


È davvero ampio il bagagliaio della F-Pace, che,
come la Stelvio, ha anche il divano in tre parti
reclinabili: una soluzione più pratica, per viaggiare
comodi in quattro caricando oggetti lunghi, della
piccola botola passante della XC60. La Edge non
offre nessuna di queste due soluzioni; in compenso,
il suo vano è ampio, ospita il ruotino di scorta e ha
il portellone azionabile anche senza mani (spin-
gendo un piede sotto il paraurti): un accessorio che
per la F-Pace costa € 666, per la Stelvio 450 e 730
(nel pacchetto Versatility Pro) per la XC60. Le ultime
due, comunque, hanno l’apertura elettrica di serie.
LA VOLVO È PIÙ COMODA SE C’È L’ARIA
Con le sospensioni pneumatiche (€ 2.320) la sve-
dese consente di abbassare di 6 cm la soglia di
carico, ma quanto a capienza è inferiore alle altre.

STELVIO
ALFA ROMEO FORDEDGE
Non enorme, ma soddisfacente Lo spazio è ok, le finiture meno

STUDIATO CON ATTENZIONE UNA BOCCA DAVVERO “VORACE”


Il vano è alto e regolare; pratica la vaschetta, così L’accesso è ampio e il vano ben sfruttabile; discrete le
come le guide in alluminio con ganci scorrevoli (€ 100) finiture e utile il piccolo pozzetto sopra la plafoniera

FIANCHI ATTREZZATI UTILI ATTACCHI


Sui lati ci sono una Nei rivestimenti
presa a 12 V, due laterali in plastica
ganci portaborse e le vicino alla bocca di
leve di sblocco degli carico si trovano 2
schienali (che, però, ganci appendiborse
vanno poi spinti) a scomparsa

SGANCIO RAPIDO RIPIEGHI E RICARICHI


Per abbassare la Un tasto basculante
parte centrale dello permette di reclinare le
schienale basta tirare due parti del divano; di
una comoda fettuccia fianco, la presa a 12 V

110
VITA A BORDO

SCARSO ● ● ● ● ● SUFFICIENTE ● ● ● ● ● DISCRETO ● ● ● ● ● BUONO ● ● ● ● ● OTTIMO ● ● ● ● ●


ALFA ROMEO FORD JAGUAR VOLVO
STELVIO EDGE F-PACE XC60
BAGAGLIAI A CONFRONTO
altezza bocca cm 96 99 85 86
larghezza bocca cm 101/103 116/122 96/110 100/115
distanza soglia da terra cm 70 74 72 66/72
altezza al tendalino cm 51 41 49 44
altezza massima 74 80 78 76
profondità minima cm 101 103 101 94
profondità massima cm 202 224 212 202
larghezza minima/massima cm 96/116 115/120 105/126 114/130
capacità di carico (dichiarata) litri 525/n.d. 602/1688 650/1740 505/1432
DOTI DI CARICO ●●●●● ●●●●● ●●●●● ●●●●●
In verde il miglior valore, in rosso il peggiore. Le capacità di carico sono quelle dichiarate dalle case (fino al tendalino con il divano in posizione d’uso/fino al soffitto con tutti gli schienali reclinati)

F-PACE
JAGUAR XC60
VOLVO
Lunghi viaggi no problem Più funzionale che capiente

INGRESSO STRETTO, INTERNO CAPIENTE OTTIMI MATERIALI E ANCHE UNA CINGHIA


Non ha la bocca tanto grande, ma è il più ampio, ha lo Il vano non è enorme, ma gli schienali ribaltati restano
schienale in 3 parti e 4 ganci di fissaggio nel pianale in piano e ci sono ganci e pure un elastico di fissaggio

HA ANCHE UNA DOPPIA LUCE SI ACCUCCIA PREMENDO UN BOTTONE


Entrambi i fianchetti ospitano una plafoniera, un È piccola ma utile la botola passante per gli sci e sono
gancio e (per € 52) la levetta per sbloccare uno degli comodi i tasti per abbassare elettricamente il divano
schienali. Sulla destra c’è anche una presa a 12 volt (nel pacchetto Versatility Pro) e le sospensioni ad aria

111
GUIDA ALL’ACQUISTO
SUV&CROSSOVER SUPERTEST CONFRONTO A 4

ALFA ROMEO STELVIO Reattiva come poche, e molto efficace


Il 2.1 è il motore meno potente del lotto, ep- anche con le comode palette al volante. direzione più rapidi. Al tocco di un pulsante
pure è quello dal comportamento più grintoso: QUANDO FRENI TI TOGLIE IL FIATO gli ammortizzatori elettronici attivi (€ 1.200) si
fortissimo ai bassi regimi, può arrivare con Lo sterzo assai pronto e diretto fa sì che questa fanno più rigidi per stabilizzare più rapidamen-
un certo slancio ai 4750 giri. Dà il suo contri- suv si “beva” letteralmente le curve, tanto te l’assetto, o più dolci per favorire il comfort;
buto il cambio automatico, fulmineo e gestibile da risultare talvolta “nervosa” nei cambi di infaticabili e potenti, ma fin troppo pronti, i freni.
SCHEDA TECNICA
Carburante IgasolioI
Cm3 /n. cilindri e disposizione I2143/4 in lineaI
Distribuzione I4 valvole per cilindroI
Potenza max kW (CV)/giri I154 (209)/3750I
Coppia max Nm/giri I470/1750I
Emissione di CO2 g/km I160I
Cambio Iautomatico a 8 marce + “retro”I
Trazione IintegraleI
Freni Idischi autoventilantiI
Capacità di traino kg I2300I
Lunghezza/larghezza/altezza cm I469/190/167I
Passo cm I282I
Posti I5I
Peso in ordine di marcia kg I1745I
Pneumatici di serie I235/60 R 18I
Serbatoio del gasolio litri I64I

MANEGGEVOLEZZA ●●●●●
TENUTA DI STRADA ●●●●●
Auto in prova equipaggiata con gomme Michelin Latitude Sport 3 235/55 R 19 (€ 1.000)

La Stelvio è una gazzella, ma F-Pace e XC60 dicono la loro


La Edge non ha una modalità di guida sportiva, le altre tre sì. Per le EDGE: ANDARE FORTE NON È IL SUO MESTIERE
prove in pista l’abbiamo selezionata, riscontrando sempre un netto Alle spalle dell’italiana, l’inglese e la svedese: entrambe equilibra-
incremento della reattività. Forse eccessivo, dato che abbiamo dovuto te, sono “sincere” nella guida al limite perché avvertono delle per-
impegnarci parecchio per avvicinare una guida fluida, la più redditizia dite di aderenza col dovuto anticipo. Decisamente più fluida, la Vol-
nei confronti del cronometro; per questo motivo (ma soprattutto per vo è più rapida nelle curve lente, ma accusa un limite più basso nei
gli ingombri considerevoli) nello slalom non abbiamo ottenuto tempi curvoni, mentre la Jaguar sfodera fulminei inserimenti in curva e un
strepitosi. Al primo posto si è comunque piazzata la Stelvio, la cui su- bell’allungo, ma è più impegnativa nei tratti stretti. Afflitta da un’i-
periorità si è fatta più tangibile nella “esse” veloce e nel giro di circu- nerzia nella guida superiore a quella delle rivali, la Edge è il fana-
ito, dove ha sfoderato una tenuta di strada rimarchevole: nonostante lino di coda. Nell’uso al limite nel “mistino”, sollecitati anche dagli
la minore potenza, ha inflitto mezzo secondo di distacco alla Jaguar interventi dell’Esp, i freni della Edge (l’unica priva di dischi posteriori
e 7/10” alla Volvo, ottenendo uno dei tempi migliori in assoluto. autoventilanti) si sono surriscaldati arrivando a fumare vistosamente.

MANEGGEVOLEZZA
TEMPO secondi VELOCITÀ MEDIA km/h
1 ALFA ROMEO STELVIO 11,6 46,6
2 JAGUAR F-PACE 11,8 45,8
2 VOLVO XC60 11,8 45,8
4 FORD EDGE 12,5 43,2 FACILE NO, RAPIDA SÌ
Pur impegnando
150 m parecchio, la Stelvio
è riuscita a prevalere
fra i birilli grazie al
15 m ridotto rollio e allo
sterzo pronto e diretto

112
SU STRADA
FORD EDGE Piacevole, se non si va troppo di fretta

SCARSO ● ● ● ● ● SUFFICIENTE ● ● ● ● ● DISCRETO ● ● ● ● ● BUONO ● ● ● ● ● OTTIMO ● ● ● ● ●


Gradevole e poco impegnativa nella guida del tutto le oscillazioni nel veloce e sui fondi i 3500 giri perde un po’ di smalto, ma può
tranquilla, rispetto alle rivali è impacciata nei irregolari; forzando, l’Esp interviene spesso. arrivare comunque ai 4500, limite oltre il
percorsi tortuosi, penalizzata dallo sterzo un ENERGICO QUEL QUATTRO CILINDRI quale il cambio (non rapidissimo, con rapporti
po’ pesante e lento. Le sospensioni incassano Il 2.0 biturbo offre una progressione vigorosa piuttosto corti e azionabile anche con le pa-
dolcemente i colpi più duri, ma non smorzano soprattutto ai bassi e medi regimi. Sopra lette al volante) passa al rapporto successivo.
SCHEDA TECNICA
Carburante IgasolioI
Cm3 /n. cilindri e disposizione I1997/4 in lineaI
Distribuzione I4 valvole per cilindroI
Potenza max kW (CV)/giri I175 (238)/4000I
Coppia max Nm/giri I500/2000I
Emissione di CO2 g/km I180I
Cambio Iautomatico a 8 marce + “retro”I
Trazione IintegraleI
Freni anteriori/posteriori Idischi autoventilanti/dischiI
Capacità di traino kg I2000I
Lunghezza/larghezza/altezza cm I483/193/171I
Passo cm I285I
Posti I5I
Peso in ordine di marcia kg I2041I
Pneumatici di serie I255/45 R 20I
Serbatoio del gasolio litri I68I

MANEGGEVOLEZZA ●●●●●
TENUTA DI STRADA ●●●●●
Auto in prova equipaggiata con gomme Pirelli Scorpion Verde

“ESSE” VELOCE IN PISTA “AL LIMITE”


VELOCITÀ “Mistino” di Balocco (VC)
MEDIA km/h Lunghezza 660 metri
1 ALFA ROMEO STELVIO 126,1
2 VOLVO XC60 124,6
3 JAGUAR F-PACE 124,2
4 FORD EDGE 121,8 Velocità
max A
MENO GUIZZANTE LA FORD
Pur essendo più “nervose” nel destra-sinistra, Stelvio, Curvone C
F-Pace e XC60 lasciano al palo la più pesante Edge

Tornante
B

TEMPO SUL VELOCITÀ VELOCITÀ TORNANTE (B) CURVONE (C)


GIRO secondi MEDIA km/h MAX (A) km/h Velocità km/h Velocità km/h
1 ALFA ROMEO STELVIO 29,7 80,0 108,6 60,3 91,1
2 JAGUAR F-PACE 30,2 78,7 109,6 59,7 90,4
NON RIFIUTA LA GUIDA SPORTIVA
La XC60 se la cava egregiamente anche 3 VOLVO XC60 30,4 78,2 107,1 60,4 89,6
in pista. Nel tornante è la più veloce 4 FORD EDGE 31,1 76,4 104,7 57,4 89,8

In verde il miglior valore rilevato, in rosso quello peggiore


113
GUIDA ALL’ACQUISTO
SUV&CROSSOVER SUPERTEST CONFRONTO A 4

JAGUAR F-PACE Ti offre una guida intrigante


È una suv sportiva: lo sterzo affatica un po’ s’inserisce in fretta; se si esagera, però, l’Esp pronto e vigoroso a tutti i regimi, sfoggia
in manovra e nei tratti tortuosi, ma è pronto, interviene bruscamente.Validi i freni, che sono una progressione grintosa, allungando con
diretto e preciso (solo un po’ troppo rapido nel ben modulabili, e non squilibrano mai l’auto. decisione oltre i 4500 giri. Privo di strappi in
riallineamento), mentre le sospensioni rigide MOTORE E CAMBIO, BELLA ACCOPPIATA ogni situazione, il cambio automatico lavora
controllano bene il rollio nelle curva, dove ci Il 2.0 biturbodiesel fa una gran bella figura: con puntualità; comode le palette al volante.
SCHEDA TECNICA
Carburante IgasolioI
Cm3 /n. cilindri e disposizione I1999/4 in lineaI
Distribuzione I4 valvole per cilindroI
Potenza max kW (CV)/giri I177 (241)/4000I
Coppia max Nm/giri I500/1500I
Emissione di CO2 g/km I173I
Cambio Iautomatico a 8 marce + “retro”I
Trazione IintegraleI
Freni Idischi autoventilantiI
Capacità di traino kg I2300I
Lunghezza/larghezza/altezza cm I473/194/168I
Passo cm I287I
Posti I5I
Peso in ordine di marcia kg I1829I
Pneumatici di serie I255/60 R 18I
Serbatoio del gasolio litri I60I

MANEGGEVOLEZZA ●●●●●
TENUTA DI STRADA ● ● ● ● ●

Auto in prova equipaggiata con gomme Continental ContiSportContact 5 255/55 R 19 (€ 1.920)

L’inglese fa tutto da sola IL “GRIP” NON


MANCA MAI
Siamo rimasti sorpresi dall’efficacia mostrata da que- Il raffinato sistema
ste grosse suv sui sentieri di montagna e sugli ster- 4x4 della Jaguar
rati compatti. Per muoversi sicuri su neve e ghiac- F-Pace garantisce
cio, però, servono delle gomme M+S; insieme alla una buona
trazione 4x4 e alla cospicua distanza da terra del trazione su
sottoscocca (che limita il rischio di “spanciare” sul- ogni fondo
la coltre bianca) garantiscono una buona mobilità.
UTILI LE MOLLE AD ARIA DELLA XC60
Detto questo, Jaguar e Volvo sono nel complesso le
migliori sui fondi difficili, disponendo di program-
mi specifici per la guida off-road e di sospensio-
ni dall’ampia escursione (meglio ancora quelle
pneumatiche della svedese, proposte a 2.320 eu-
ro, che consentono di portare la distanza minima
da terra fino a 24,9 cm). Dal canto suo, la F-Pace
può avere l’AdSR (Adaptive Surface Response, ALFA ROMEO FORD JAGUAR VOLVO
optional con le sospensioni attive nel pacchetto STELVIO EDGE F-PACE XC60
Adaptive Dynamics, a 1.557 euro) che riconosce VALORI TIPICI
automaticamente il tipo di fondo (neve, ghiaccio,
angolo di attacco gradi non dichiarato 18,8 21,9 25,5
sabbia, fango) e adegua la risposta del controllo di
trazione. Massa e dimensioni rendono la Edge più angolo di uscita gradi non dichiarato 22,4 20,3 23,1
impacciata della Stelvio, anche perché quest’ulti- angolo di dosso gradi non dichiarato 17,1 15,7 20,8
ma si avvantaggia della modalità di guida Advan-
distanza minima da terra cm 20,3 20,3 21,3 21,6
ced Efficiency: non specifica, ma utile perché ren-
de più progressiva la risposta della meccanica. NEL FUORI STRADA ●●●●● ●●●●● ●●●●● ●●●●●

114
SU STRADA
VOLVO XC60 Equilibrata, precisa e sicura
Ha uno sterzo dolce, fluido e preciso, che solo tibile), la taratura delle sospensioni è ottimale elettrico, che aiuta nei primi istanti di ripresa.
nella guida sportiva si fa pesante. Il sottosterzo (poco rollio e valido assorbimento) e i freni Ne deriva una spinta forte, pronta e vellutata:
che si manifesta al limite dell’aderenza è te- hanno un buon mordente e si modulano bene. si arriva a 4400 giri quasi senza accorgerse-
nuto sotto controllo dall’Esp (il cui intervento è TANTA ENERGIA, ZERO BRUTALITÀ ne. Rapido il cambio, che, però, fa a meno
pronto, ma così ben tarato da essere inavver- Il 2.0 ha due turbo e un piccolo compressore delle palette al volante per l’uso “manuale”.
SCHEDA TECNICA
Carburante IgasolioI
Cm3 /n. cilindri e disposizione I1969/4 in lineaI
Distribuzione I4 valvole per cilindroI
Potenza max kW (CV)/giri I173 (235)/4000I
Coppia max Nm/giri I480/1750-2250I
Emissione di CO2 g/km I139 (144*)I
Cambio Iautomatico a 8 marce + “retro”I
Trazione IintegraleI
Freni Idischi autoventilantiI
Capacità di traino kg I2400I
Lunghezza/larghezza/altezza cm I469/190/166I
Passo cm I287I
Posti I5I
Peso in ordine di marcia kg I1810I
Pneumatici di serie I235/55 R 19I
Serbatoio del gasolio litri I71I

MANEGGEVOLEZZA ●●●●●
TENUTA DI STRADA ●●●●●
Auto in prova equipaggiata con gomme Michelin Latitude Sport 3 255/45 R 20 (€ 730); *valore con i cerchi di 20”

Dal silenzio emerge la XC60


Sorprendente il livello di comfort acustico raggiunto dalle moderne suv,
che, a dispetto della stazza e delle forme non propriamente aerodina-
miche, risultano silenziose quasi quanto le migliori berline. Fra l’altro, i
valori decisamente bassi di rumorosità interna che abbiamo rilevato
differiscono di pochissimo: alla velocità costante di 90 e 130 km/h ci
sono, rispettivamente, solo 1,3 e 1,7 dB(A) fra la migliore e la peggiore.
AL MINIMO, LA FORD PROPRIO NON SI SENTE
Curiosamente, le più silenziose sono proprio quelle col motore più
rumoroso al minimo e bassa velocità (cioè XC60 e Stelvio), ma co-
me abbiamo visto la Edge e la F-Pace non sono lontane. Queste ul-
time alzano di più la voce in accelerazione, mentre è l’inglese (as-
sieme alla svedese) a passare con meno rumore sullo sconnesso,
nonostante lo svantaggio costituito dalle gomme ribassate optional.

ALFA ROMEO FORD JAGUAR VOLVO NON AMA I LASTRONI


STELVIO EDGE F-PACE XC60 Solo quando il fondo
RUMOROSITÀ INTERNA dB(A) stradale diventa
decisamente irregolare,
con il motore al minimo 44,2 41,6 42,5 44,3
il buon comfort acustico
a 90 km/h 61,1 62,2 62,4 61,1 garantito dalla Ford
a 130 km/h 66,9 67,8 67,8 66,1 Edge peggiora
in misura sensibile
in piena accelerazione in 2a 73,4 74,5 74,9 68,5
a 40 km/h su lastroni 74,1 76,3 72,2 72,6
COMFORT ACUSTICO ●●●●● ●●●●● ●●●●● ●●●●●
In verde il miglior dato rilevato, in rosso quello peggiore

115
GUIDA ALL’ACQUISTO
SUV&CROSSOVER SUPERTEST CONFRONTO A 4

L’ITALIANA HA ALFA ROMEO


FATTO MAN BASSA STELVIO
Poderoso l’allungo della Volvo: VELOCITÀ MASSIMA
grazie anche alla buona aero- km/h 214,6 (215)
dinamica supera i 226 km/h,
staccando di circa 10 km/h Ja- ACCELERAZIONE secondi
guar e Alfa Romeo e di 15 la 0 -100 km/h 6,9 (6,6)
Ford. In accelerazione è l’italia- 0 -1000 metri 27,9
na a prevalere, con un divario
altrettanto netto nello “0-100”: RIPRESA secondi in Drive S
6 decimi di secondo sulla F-Pa- 1 km da 60 km/h 25,8
ce, 1,3 secondi sulla XC60 e 80 -120 km/h 5,7
addirittura 2,2 sulla Edge.
TANTA SETE PER LA FORD CONSUMI km/litro
La Stelvio primeggia in ripresa
in città 12,6 (16,1)
(con la Jaguar) e in frenata, do-
fuori città 16,7 (19,2)
ve sfodera un impianto poten-
in autostrada (a 130 km/h costanti) 13,0
te. L’efficienza del 2.1 diesel
medio 14,4 (16,4)
(che ha meno cavalli da alimen-
tare e forme piuttosto aerodi-
namiche) favoriscono l’Alfa FRENATA metri
Romeo anche nei consumi da 100 km/h 34,4
(percorre da 1 a 3 km/l in più da 130 km/h 56,5
delle rivali). In coda la Edge,
che non arriva a 11 km/l in me- DIAMETRO DI STERZATA metri
dia. In città spicca la Volvo, che a destra/a sinistra, tra due marciapiede 11,8/12,1
conta su uno sterzo leggero
come una piuma e sul minor SFORZO AI COMANDI kg
diametro di sterzata del lotto. volante 1,0

116
I RILEVAMENTI
FORD JAGUAR VOLVO
EDGE F-PACE XC60
211,8 (216) 216,7 (217) 226,3 (220)

8,8 (9,0) 7,2 (7,2) 7,9 (7,2)


29,9 28,1 28,6

in Drive S in Drive S in Drive S


27,0 25,3 25,8
6,2 5,1 5,4

10,3 (11,2) 11,8 (n.d.) 12,1 (11,1)


13,1 (16,7) 14,6 (n.d.) 15,6 (15,6)
10,7 11,7 12,3 (13,7)
11,7 (14,1) 12,7 (15,2) 13,7 (13,5)

38,1 35,3 35,7


65,2 61,9 62,1

11,8/11,9 11,6/11,7 11,3/11,4

1,2 1,6 0,6


In verde il miglior dato rilevato, in rosso il peggiore. Tra parentesi, i valori dichiarati (per auto equipaggiate come quelle del test); i consumi della Volvo XC60 sono in base al ciclo WLTP
(fasi Low, High, Extra High e valore combinato)

TUTTE VISPE, MA L’ALFA ROMEO...


Le quattro suv del nostro supertest
garantiscono riprese vivaci fra una
curva e l’altra. Al proposito, spiccano
la F-Pace e soprattutto la Stelvio

117
TECNOLOGIA I NUOVI CLIMATIZZATORI

Il “clima” non
Ecco come
cambiano
gli impianti
per le ibride
plug-in e le
3
elettriche COSÌ SCALDA LA POMPA
L’aria che entra dalla parte
anteriore dell’auto 1 cede
calore a un apposito liquido
che evapora 2 a bassa
1 ARIA CALDA temperatura, trasformandosi in
gas. Che, una volta compresso
si scalda 3 e poi cede calore 4
all’abitacolo. Si raffredda ulteriormente
2 6 nella valvola d’espansione 5 perché
perde pressione. E torna in circolo. Nelle
4 più efficienti pompe a iniezione di gas, il
vapore viene separato dal liquido (che si
raffredda di più) e “dirottato”
ARIA FREDDA
6 nel compressore 3

I
l climatizzatore si basa su un prin- IMPIANTI HI-TECH
cipio semplice, sfruttato anche La soluzione è la pompa di
nei frigoriferi: un gas che dimi- calore: funziona a corrente,
nuisce rapidamente la sua pressio- come spieghiamo qui so-
ne si raffredda, come si può notare pra, e ha costi elevati, ma è
con le bombolette spray mentre si efficiente e può fornire aria
svuotano; al contrario, comprimen- fredda invertendo il giro del flui-
dolo si riscalda. È in questo modo do interno. Anche per i “clima“
che il tradizionale impianto dotato normali”, però, l’evoluzione conti- Se la temperatura
di compressore produce aria fred- nua: basti pensare a un’utilitaria co-
da, mentre il calore viene preleva- me la Ford Fiesta, che fa scegliere scende sottozero...
to dal motore termico. Quest’ulti- fra tre livelli di climatizzazione au- In diverse auto elettriche e ibride plug-in l’aria
mo, però, nelle elettriche e ibride tomatica (rapida, normale, silenzio- condizionata fredda viene fornita da un normale
plug-in è assente o spento per sa). O alle Audi A7, A8 e Q8, che compressore elettrico (mosso, nei modelli conven-
zionali, dal motore termico), ma il problema è pro-
lunghi periodi, e bisogna riscalda- mediante sensori nei sedili capisco-
durre il calore. Si possono sfruttare delle resistenze
re l’abitacolo in un altro modo. no quanti sono i passeggeri a bor- elettriche (come nella Opel Ampera-e, non venduta
do e inviano l’aria dove ser- in Italia), che, però, hanno il difetto di assorbire mol-
ve, riducendo i consumi. E ta corrente: d’inverno si perde fino al 40% di auto-
col “clima” si può persino nomia. La più efficiente pompa di calore, usata per
ottenere più potenza... esempio dalla Nissan Leaf, fornisce sia aria calda sia
fredda. Ma ha dei limiti quando deve scaldare in pre-
senza di temperature esterne inferiori a 0 °C: ecco
perché alcuni modelli elettrici (come Tesla e Audi e-
QUANTO SPAZIO SERVE! tron),“dirottano” il calore dalle batterie all’abitacolo.
L’evaporatore, i motori Questo limite passa a -10 °C con le pompe di calore
elettrici per orientare i a iniezione di gas (ancora più costose per il loro raf-
flussi d’aria e la ventola finato sistema che separa gas e liquido): sono un’e-
occupano molto spazio: sclusiva di Toyota Prius Plug-in e Jaguar i-Pace.
il “clima” è ingombrante

118
è più quello
LE “PILE”? AL FRESCO
L’elettrica Audi e-tron usa
l’aria del climatizzatore
per raffreddare le batterie
nel pianale: rinfresca
un apposito liquido che
scorre in canali (nel
dettaglio del disegno)
posti sotto l’accumulatore

Contribuiscono all’efficienza
Le batterie rendono meglio a temperatura costante. Ec- IL CALDO NON SI BUTTA VIA
co perché nelle elettriche e nelle ibride plug-in più sofi- Per le auto con lo Start&Stop o ibride non plug-in, lo
sticate vengono raffreddate (o scaldate) dal “clima”, in specialista giapponese Denso offre un impianto che
marcia e durante la ricarica dalla presa. In alcune (co- promette di ottenere lo stesso calore anche nelle fa-
me la Mitsubishi Outlander, di cui trovate la prova a pa- si in cui il motore termico resta spento: sfrutta il ricir-
gina 94) il “clima” si può attivare a distanza con un’app colo di parte dell’aria tiepida già presente a bordo
del telefonino, in modo da trovare l’auto alla tempera- riuscendo, secondo l’azienda, a ridurre il consumo
tura giusta (e consumare meno corrente in viaggio). dell’impianto del 20% rispetto a uno convenzionale.

Non servono solo a scaldare o a rinfrescare


Sono sempre più diffusi i climatizzatori che profumano (il
gruppo PSA li usa da anni) o ionizzano (già la Mercedes
ICfreni in ghiolor
ha questo emquiae
optional); nel perferi
secondo tatur,
caso, iur,polvere e inqui- laboris et invelent quiozzeria.
unt reriasp
eliaepu dipient,
nanti vengono simodi
caricati vellorum eaquia quiae
elettrostaticamente, in modocore-
da far- DOPPIO EW EW REWRSTENTE
ri dolum fuga.sulle
li depositare Et enti reiciasincte
superfici di nonsed
ed evitarne essusda da Come già nei dischi in carboceramica, alcuni produt-
l’inspirazione
con
parteenisto volorum as
dei passeggeri pra prolasciarli
(anziché cusdamustrum quas tori realizzano freParum eseque poribus reic te pora-
in sospensione).
autest, odTarraco,
E la Seat moluptae dus di
in caso dolorepere,
ribaltamento,cusinverte
dolut vole-
il flusso tint evendici ut et ulpa sanima prae venditet ommolor
str uptaspi ciument isquam que prae cullantibus
d’aria per non far entrare a bordo fumi o eventuale acqua. ali- emquiae perferi tatur, iur, unt reriasp eliaepu dipient,
que volorem endia con porehent eumenem quiamet simodi vellorum eaquia quiae coreri dolum fuga. Et
ARIA PIÙ FREDDA, PRESTAZIONI MIGLIORI
ad maUsa,
Negli plalavoluptatis
Dodge si sit landae
è spinta nonseque
oltre: corempo
il “clima”della Chal- enti reiciasincte di nonsed essusda con enisto volo-
reperior alisquodit expla
lenger SRT Demon è usato del- rumA as pra proDIcusdamu-
PROVA TUTTO
per raffreddare l’aria nel Le Tesla X montano
compressore volumetrico un enorme filtro di
del suo enorme 6.2 V8. La tipo ospedaliero che
quale, diventando più den- promette di bloccare
sa, entra in quantità mag- virus e batteri; altri, ai
giore nei cilindri. Si può carboni attivi, fanno
quindi iniettare più benzina, da barriera a odori
ottenendo fino a 852 CV. e ossidi d’azoto

119
HI-TECH GUIDA AUTONOMA

Non è più fantascienza: l’industria


dell’auto a guida autonoma
prende forma. Fra kit di
trasformazione e nuove funzioni

La rivoluzione
è alle porte
L
a corsa alla guida autonoma è entrata nel vivo. Quella
dell’auto-robot diventerà una vera industria, con servizi La potrai aggiornare
innovativi. E le prime applicazioni pratiche già si vedono. come gli smartphone
È il caso della Nuro, startup californiana che usa piccoli veicoli
Le funzionalità dell’auto senza guidatore saranno costan-
che guidano da sé per le consegne a domicilio di cibo. Fra le temente migliorate attraverso gli aggiornamenti via etere,
“big”, la Waymo ha appena reso operativo, anche se per un che passano attraverso la rete cellulare e un modem inte-
ristretto numero di persone, il servizio di taxi a guida autono- grato a bordo. Una pratica diffusa per i telefonini e i siste-
ma nella città di Chandler, in Arizona. Controllata da Alphabet mi multimediali ma che, finora, è stata utilizzata soltanto
(a cui fa capo Google), questa società è quella con la maggio- dall’americana Tesla, che con questa procedura migliora
re esperienza in materia: dal 2009, la sua flotta ha percorso costantemente il sistema di guida semiautonoma Autopilot.
oltre 16 milioni di chilometri in 25 città americane. LA TECNOLOGIA È PIÙ RAPIDA DELLA BUROCRAZIA
Le prime Model 3 per l’Europa sono uscite dalla fabbri-
NON NASCE “AUTONOMA”? POTRÀ DIVENTARLO ca con tutti i sensori necessari all’Autopilot, che, però, è
Una transizione delicata, che passerà anche attraverso l’adat- bloccato via software per ritardi nelle omologazioni: ba-
tamento delle vetture normali: proprio la Waymo aprirà in sta un aggiornamento dopo la consegna per renderlo
Michigan il primo stabilimento che le renderà confor- operativo. Il cosiddetto OTA, l’aggiornamento “senza
mi al livello 4 di guida autonoma. Quello, cioè, fili”, sarà tra i punti di forza della nuova
che non prevede conducente su strade generazione di veicoli elettrici della
Volkswagen costruiti su una nuo-
opportunamente mappate, mentre
va piattaforma.
con il livello 5, il più avanzato,
l’auto procede da sé in qua-
lunque situazione. E an- LEI APRIRÀ LE DANZE
che i cinesi, naturalmen- La ID (qui un prototipo
te, saranno della parti- impegnato nei test) attesa
nel 2020 sarà la prima
ta: stanno già stanzian- Volkswagen “aggiornabile”
do somme rilevanti.

120
Una sfida che Quando l’auto
arriva dall’Oriente diventa robot
La Cina punta a diventare leader di questa Esistono dei kit per rendere auto-
tecnologia e sta pianificando ingenti inve- nome le vetture già circolanti? La
stimenti che vanno dalla formazione di per- risposta è sì. All’ultima edizione del
sonale specializzato (anche attraverso appo- CES, la fiera della tecnologia di Las Vegas, si è
siti corsi universitari) a vere e proprie gare avuta una dimostrazione di forza da parte del-
che premiano il software di guida migliore. la Yandex, l’alter ego di Google in salsa russa,
PRIME APPLICAZIONI? NEGLI USA che soltanto nel 2017 ha iniziato a lavorare in
La Chang’an Automobile, la quarta casa ci- questo campo. Grazie a un comune pc nel ba-
nese, ha stabilito un record facendo viaggia- gagliaio, a un software dedicato e a sensori,
re una carovana di 55 auto di livello 4 a 32 telecamere e attuatori, ha consentito a una
km/h per 3,2 km. Ma anche Baidu, il gigante normale Prius di muoversi in autonomia
dei motori di ricerca, utilizzerà a breve Apol- dopo un periodo di apprendimento di ap-
lo, il proprio software di guida autonoma, nei pena quattro settimane. E parliamo di li-
furgoni-robot che, in Arizona, consegneranno vello 5, il massimo possibile.
i prodotti venduti dalla Walmart, la multina- SI PUÒ GIÀ PROVARE UN EMBRIONE
zionale della grande distribuzione. La reazione degli Usa? È ancora la Waymo
ad annunciare che ristrutturerà vecchi sta-
bilimenti in Michigan per rendere autonome
le vetture già acquistate per la propria flotta.
Ma in un futuro non troppo lontano chiunque
potrà installare questa tecnologia nella sua au-
to, analogamente a quanto dimostrato dalla Yan-
dex. Questa strategia è stata già percorsa dalla
Nvidia, uno dei colossi di microchip e computer LI ATTACCHI, E FA DA SOLA
grafica, che collabora con Audi, Mercedes e Vol- La X-Matic propone un motore
vo, e già oggi offre piattaforme personalizzabili elettrico che fa ruotare una
per la guida autonoma dedicate agli sviluppatori corona fissata al volante, e
e alle stesse case. Esistono, infine, proposte più una telecamera da applicare
Ma ci vuole semplici, ma che pongono problemi di omologa- con una ventosa; il resto
ancora tempo... zione: una è quella di X-Matic, per i veicoli di li-
vello 2 e 3. E, come già accaduto nell’informati-
è comandato via software

Un livello di affidabilità adeguato, per que- ca, non mancano i visionari dell’open source (il
ste auto, non è ancora stato raggiunto. Ci si software liberamente usabile e modificabile): la
aspetta molto dalla mappatura capillare e in startup si chiama Comma.AI, e già vende, a po-
alta definizione delle strade, ma anche dal- che centinaia di euro, il kit per la guida semiau-
lo standard di comunicazione 5G (atteso nel tonoma di livello 2 (cruise control adattativo che
2020, permetterà un rapido scambio di dati lavora col mantenimento di corsia): sfrutta la te-
tra le vetture vicine e con le infrastrutture). lecamera di uno smartphone e il radar dell’auto,
C’È BISOGNO DI UN INSEGNANTE che è guidata dall’app Openpilot.
L’intelligenza artificiale deve poi imparare a
gestire gli imprevisti. Gli scienziati del Massa-
BASTA UN TELEFONO
chusetts Institute of Technology (Mit) studia-
La app Openpilot sfrutta la
no il modo per far apprendere all’auto la re-
telecamera di un cellulare
azione di fronte a situazioni reali, come quel-
per riconoscere i veicoli e le
la di un’ambulanza che chiede strada. Se-
linee che delimitano le corsie
condo il Mit servirà l’analisi di un guidatore
umano che corregge l’auto quando prende
decisioni sbagliate, in modo da “educarla”.

121
DESIGN LE FUORISTRADA

Siamo alle Il look delle off-road


risponde anzitutto
a esigenze tecniche

“solide”... di robustezza. Ma
con un occhio rivolto
pure alla loro storia

N
ate per l’utilizzo bellico (la ca- riore alla media: sono votate all’off- a prova di sassi. Elementi che i centri
postipite è stata la Jeep Willys road pesante, che ne sollecita a fon- stile sfruttano per conferire alle auto
MB del 1941), poi riconvertite do la meccanica e la struttura. un look solido e robusto. Ma anche
in mezzi per il lavoro e il tempo libe- SCELTA OBBLIGATA per evidenziarne l’appartenenza a
ro, le fuoristrada “dure e pure” han- Tutto ciò impone precisi vincoli tecni- una storia pluridecennale. Ne sono
no forme inconfondibili, dettate dal- ci ai designer, che devono fare i con- un esempio varie autentiche icone
la funzione per cui sono state pro- ti col telaio separato dalla scocca, a “senza tempo”: come la Jeep Wran-
gettate: muoversi agevolmente su sua volta rinforzata, cerchi non trop- gler, la Mercedes G (nell’ultima ver-
qualsiasi terreno. Linee squadrate, po grandi (con gomme strette e a sione solo un po’ meno spigolosa e
fiancate e portellone verticali, tetto e spalla alta per meglio assorbire i col- più moderna, ma sempre imponen-
cofano piatti, altezza da terra supe- pi), paraurti robusti, larghi parafanghi te), la piccola Suzuki Jimny.

UNA LUNGA TRADIZIONE


Come la “Suzukina” degli anni 70, la sua erede di oggi
ha forme spigolose, con superfici piatte, passaruota
accentuati e le ruote alle estremità della carrozzeria

SUZUKI
JIMNY

JEEP
WRANGLER
L A ND R O V
DEFENDERER
TUTTA NUOVA, MA NON SEMBRA
L’ultima edizione di questa off-road tedesca (a
sinistra, in un disegno) conserva molti elementi
originari, come le frecce in rilievo e le massicce
maniglie. Ma con superfici leggermente bombate

MERCEDES G

Semplici e funzionali
La prima vera “tuttoterreno” FIANCATE “IN PIEDI”
fu la Jeep Willys (l’antenata Della capostipite, le “eredi”
della Wrangler), usata dall’e- nate in seguito avrebbero
sercito americano durante la conservato l’impostazione
seconda guerra mondiale. generale: a partire dalle for-
Piccola e leggera, con la tra- me squadrate e dalle fianca-
zione 4x4 e le ridotte, aveva te dritte, per migliorare la vi-
solo quello che serviva: la sibilità in fuori strada e per
capote si toglieva in un atti- ospitare i passeggeri poste-
mo, il parabrezza era abbat- riori su panchette laterali, co-
tibile in avanti, le superfici me nella Land Rover “classi-
della carrozzeria erano piatte ca”. Uno stile comune pure
per consentire di paracaduta- alla Fiat Campagnola (sotto,
re le vetture chiuse in casse quella degli anni 70), utiliz-
di legno o di spedirle in tre- zata anche dall’esercito ita-
no, impilate una sopra l’altra. liano e dai vigili del fuoco.

JEEP
WILLYS MB

LA RICONOSCI SUBITO
La fuoristrada americana (pure in versione lunga) è sempre
inconfondibile: fari tondi, cerniere a vista (per poter rimuovere
le porte), mascherina con sette feritoie, passaruota trapezoidali

FIAT
CAMPAGNOL A

JEEP WRANGLER
UNLIMITED
123
LE COSE DA SAPERE DISABILITÀ

Obbiettivo
patente
Chi può e chi deve fare la
patente speciale? Pratiche
e costi per ottenerla: dalla
valutazione in commissione
medica locale all’esame

P
oter guidare l’auto, in molti ca- SERVE UNA VETTURA ADATTATA e ha una disabilità sopravvenuta suc-
si, è sinonimo di indipendenza: Questo documento viene rilasciato da cessivamente, la commissione stabili-
a maggior ragione per chi ha una commissione medica locale che, sce l’eventuale obbligo di riclassifica-
delle disabilità (dalla nascita, per inci- valutato il tipo di handicap del paten- zione (temporanea o definitiva) come
dente o malattia). In questo caso è ne- tando, indica la necessità di particola- patente speciale. Per l’esame, teoria
cessaria una patente speciale, che si ri adattamenti al veicolo ed eventuali e pratica sono le solite; ma nella pro-
ottiene dopo gli esami di teoria e di limitazioni di utilizzo (giudizio contro va di guida sono previste anche la ve-
pratica. Prima di tutto, però, occorre cui è ammesso ricorso). Per chi pos- rifica d’idoneità degli adattamenti e la
il certificato di idoneità alla guida. siede già la licenza di guida standard capacità del candidato di utilizzarli.

I codici parlano chiaro Cercate l’autoscuola giusta


 

La patente speciale si può richiedere (se le condi- La patente speciale si può ottene- IL FOGLIO ROSA...



  

  





zioni psicofisiche lo consentono) per guida- re sia da privatista sia tramite ...consente di esercitarsi con la


  




 









re, oltre alle auto, moto, mezzi com- un’autoscuola. Questa seconda propria auto, purché a bordo vi sia
merciali e bus (categorie A, B, C e via è la più pratica, ma ovviamen- un accompagnatore (con dieci


     
 
 
  
    

te bisogna rivolgersi a centri do-




anni di patente e non oltre 65 d’e-


 

D). Dura 5 anni, o meno nel caso di


  



  

 
    
  


 
  
  

tati di vetture modificate: per tro- tà). Per l’esame ne occorre una
  

malattie degenerative, e riporta i codi-



 


 

 



varli basta, per esempio, andare munita dei doppi comandi, per l’e-


ci europei relativi a disabilità, limitazio-


ni e adattamenti del veicolo. sul sito www.unascabile.it (l’Una- ventuale intervento dell’istruttore.
sca è l’associazione di categoria
DISABILITÀ
delle autoscuole e degli studi di
02.02 Apparecchi acustici biauricolari
consulenza automobilistica). I co-
03.02 Protesi/ortosi per gli arti inferiori
sti per il corso di teoria e per le
LIMITAZIONI lezioni di pratica sono simili a
61 Guida in orario diurno quelli di una patente normale.
62 Percorsi limitati
63 Guida senza passeggeri
64 Velocità di guida limitata Quanto si spende?
MODIFICHE DEL VEICOLO
10 Cambio di velocità modificato
Torino - Milano
teoria: 400; pratica: da 30 a 40 l’ora*
15.01 Pedale della frizione adattato
20.06 Freno manuale Roma
20.13 Freno a ginocchio teoria: 400; pratica: 40 l’ora*
25.04 Acceleratore manuale
35 Disposizione dei comandi modificata Napoli - Palermo
43.04 Sedile del conducente dotato di braccioli teoria: da 200 a 400; pratica: da 30 a 50 l’ora*
*Prezzi medi in euro rilevati
124
RIPASSIAMO IL CODICE NORMATIVE

La giungla dei divieti


In Italia, sono mezzo milione l’anno le multe per inosservanza dei cartelli di divieto. Come
difendere portafogli e patente? Per cominciare, provando a rispondere a questi tre quiz...

1
A Entrambi mostrano delle auto e a questi veicoli sono ri-
I due cartelli servati (non a furgoni, camion o moto). Il primo vieta alle
tondi nelle auto di sorpassarne altre, il secondo proibisce di affiancarsi.
foto a fianco
B Il primo vieta ai veicoli di qualsiasi genere di sorpassa-
sono simili:
re i mezzi a motore, esclusi quelli a due ruote. L’altro indi-
mostrano
ca che, da quel punto, il divieto di sorpasso non vale più.
due automobili,
l’una accanto C Il cartello tondo numero 1 inibisce a qualsiasi auto la
all’altra. Che cosa possibilità di affiancarne un’altra, perfino se quest’ultima
significano? sta effettuando una svolta a destra. Il segnale 2 indica che
1 2 tale divieto decade proprio a partire da quel punto.

2
A Il primo vieta la sosta, per 24 ore, sul lato della strada dove
Il cartello 1 viene installato. L’altro la sosta e la fermata temporanea (per
è tondo, con far scendere i passeggeri) dalle 8 alle 20 sui due lati; la frec-
i colori blu cia nel “rettangolo” indica che il divieto vale da quel punto.
e rosso in
B Entrambi vietano sosta e fermata: il primo nelle 24 ore, il
evidenza. Il
secondo dalle 8 alle 20 (la “freccia” indica la fine del divieto).
secondo pure, con
in più un pannello C L’1 proibisce la sosta sul lato dov’è installato: vale dalle 8
rettangolare. Quali le alle 20 in città e 24 ore fuori, e finisce all’incrocio. Nella foto
loro indicazioni? 2, quello “tondo” vieta sosta e fermata per 24 ore sui due lati,
1 2 sino all’incrocio; la freccia indica che il divieto vale da lì in poi.

3
A Il cartello 1 proibisce il transito da quella direzione per i
Ed ecco due veicoli a motore dalle 8 alle 20. Il 2 segnala che il divieto
segnali assai dura 24 ore e non riguarda solo i veicoli ma anche i pedoni.
diffusi, specie
B Il primo indica un senso vietato: l’accesso alla strada è
il primo. Oltre ai
inibito, si entra dall’altra parte. Il secondo vieta il transito:
colori bianco e
non si può entrare, neanche dall’altra parte della via.
rosso, in comune
hanno il fatto che C Entrambi indicano che, per chi va in quella direzione, c’è
impongono dei il divieto di transito. Ma, nel primo caso, vale solo per i vei-
divieti: quali? coli a motore con tre o più ruote, e nel secondo riguarda
1 2 qualsiasi altro mezzo, a motore o no, anche a due ruote.

risposte
vi, è sicura l’accusa di lesioni stradali. accusato del reato di lesioni stradali. punto, il divieto di sorpasso non vale più.
incidente frontale. In presenza di feriti gra- ti gravi, chi ha parcheggiato può essere Il secondo segnale indica che, da quel
chi non osserva i divieti, è di causare un l’auto ferma causa un incidente con feri- ri (articoli 6 e 7 del codice della strada).
agli articoli 6 e 7 del codice), il rischio, per ticoli 6 e 7 del codice della strada). Se multa di 41 euro in città e di 85 euro fuo-
multa (41 euro in città e 85 fuori, in base biamo indicato. La multa è di 41 euro (ar- ne ciclomotori e motocicli. Per chi sgarra,
condo un divieto di transito. Al di là della con i limiti di orario (e non solo) che ab- nere di sorpassare i mezzi a motore, tran-
tello segnala un senso vietato, il se-
La risposta esatta è la B. Il primo car-
3 2
vieta la sosta, il 2 anche la fermata,
La risposta esatta è la C. Il cartello 1
gnale vieta ai veicoli di qualsiasi ge-
La risposta esatta è la B. Il primo se-
1

In collaborazione con Valerio Platia, titolare di autoscuola 125


CONSIGLI DI GUIDA IL PARCHEGGIO

Per fare manovra


al meglio serve
esperienza. Ma
qualche “trucco”
(anche elettronico)
può aiutare...

Quel posto
è tutto mio!
P
archeggiare, a volte, mette in
difficoltà anche chi ha la paten- La parola d’ordine è “attenzione”
te da una vita. La manovra In cerca di un parcheggio, capita di concen- da dietro, per evitargli una “sportellata”: è
dev’essere rapida, per non intralciare trasi quasi del tutto sulla sua individuazione. meglio aprire poco la porta, e con attenzio-
il traffico. Ma niente fretta: si rischia di Sbagliato. Mai dimenticare il traffico e le so- ne. Quando invece si lascia il parcheggio in
sbagliare l’operazione, e di dare una lite regole di prudenza. In ogni caso, è me- auto, è importante controllare che cosa c’è
“toccatina”. Individuato il posto giu- glio procedere a bassa andatura, inserendo attorno; se si è in “retro” non si conti sul fat-
sto, bisogna essere certi che non vi si- gli indicatori di direzione sul proprio lato del- to che gli altri vedano le apposite luci.
la strada. Da evitare le
ano veicoli in arrivo, né pedoni nei din- “quattro frecce”: chi segue
torni. E spostare l’auto con lentezza, non capirà da che parte si
muovendo rapidamente il volante per stia per svoltare. In manovra
curvare col raggio minore. l’attenzione va raddoppiata,
OCCHIO ALLA SPALLA anche spegnendo la radio
Nei parcheggi in parallelo, affiancate e aprendo i vetri per coglie-
re i rumori. Se la strada è in
da vicino l’auto dopo il posto vuoto e
discesa, lasciare il volante
fate retromarcia finché la vostra spal- girato verso il marciapiede:
la arriva quasi all’altezza del suo pa- se l’auto dovesse muoversi,
raurti posteriore. Poi girate rapida- vi si fermerebbe contro.
mente tutto il volante verso l’altra vet- NON SPALANCATE!
tura e arretrate; quando le ruote die- Prima di uscire dall’auto, ac-
tro sono vicine al marciapiede, ster- certarsi che non stia so-
praggiungendo qualcuno
zate dalla parte opposta e continuate.

Aiuti preziosi. Ma non infallibili


Carrozzerie elaborate e montanti sempre A VOLTE, È MEGLIO “A MANO”
più spessi per esigenze di sicurezza “mina- Non fidatevi troppo dei sistemi di parcheg-
no” la visibilità: gli aiuti elettronici sono gio assistito (provvedono a girare il volante
sempre più preziosi. Chi sta cambiando o a effettuare in automatico l’intera opera-
l’auto li valuti con attenzione, magari pro- zione): molti funzionano unicamente se i
vandoli con un’auto della concessionaria. sensori individuano un posto molto gran-
Anche fra le retrocamere, ce ne sono di di- de, dove solo un principiante non riuscireb-
versi tipi: alcune mostrano la traiettoria be a entrare. E, nella ricerca, bisogna co-
effettiva delle ruote, facilitando le manovre. munque ricordarsi di azionare le frecce.

126
FACCIAMO RICORSO GIUDICE DI PACE

Così perdi
di sicuro
Ministero della
Giustizia, magistrati
e comuni mettono in
guardia: stop ai ricorsi
inutili. Che diventano
stangate economiche

M La sconfitta è certa se...