Sei sulla pagina 1di 40

Esame di Tecnologie Meccaniche per Ingegneria Meccatronica Appello del 12-06-2014

Esame di Tecnologie Meccaniche

Studente Matricola

1. Descrivere il diagramma dell’andamento del tempo di produzione unitario in funzione della nu-
merosità del lotto e descrivere l’influenza del tempo operativo e del tempo di setup:

2. Indicare la composizione chimica, la classe di appartenenza e l’utilizzo principale del materiale


X10CrNi1608

3. Data una provetta di 100mm, calcolare la deformazione vera e quella ingegneristica nel caso di un
allungamento a trazione pari 130mm e nel caso di una compressione fino a 70mm.

DISMI - Reggio Emilia 1


Esame di Tecnologie Meccaniche per Ingegneria Meccatronica Appello del 12-06-2014

4. Il processo di formatura da liquido per presso-fusione in camera calda:


r Ha una produttività maggiore della presso-fusione in camera fredda
r E’ adatta per leghe che hanno temperatura di fusione inferiore rispetto a quelle utilizzate in camera fredda
r E’ un processo di formatura da liquido che garantisce buona qualità superficiale
r E’ un processo di formatura da liquido in forma transitoria
5. Dovendo effettuare una piegatura a 90 gradi di una lamiera, disegnare alcuni schemi di possibili
soluzioni contro il ritorno elastico

6. In un processo di tornitura come possono essere bloccati i pezzi assialsimmetrici con l/d >5
r A sbalzo con autocentrante a morsetti indipendenti
r Tra le punte
r Con sistema di trascinamento mediante dispositivo brida/menabrida

DISMI - Reggio Emilia 2


Esame di Tecnologie Meccaniche per Ingegneria Meccatronica Appello del 12-06-2014

Esame di Tecnologie Meccaniche

Studente Matricola

1. Indicare il simbolo utilizzato in un disegno di definizione per designare una rugosità superficiale
di 1 micron

2. Il trattamento termochimico di nitrurazione viene effettuato


r Immergendo il pezzo in un’atmosfera ricca di azoto
r Immergendo il pezzo in un’atmosfera ricca di carbonio
r Per ottenere durezze elevate in superficie
r Solitamente su acciai da bonifica
3. Rappresentare graficamente il diagramma carico allungamento di un provino soggetto a prova di
trazione spiegandone l’andamento in relazione all’evoluzione delle condizioni del provino

DISMI - Reggio Emilia 3


Esame di Tecnologie Meccaniche per Ingegneria Meccatronica Appello del 12-06-2014

4. Un processo di formatura da liquido in forma transitoria:


r E’ utilizzato per processi di produzione con numero elevato di pezzi
r Il modello è solitamente in legno
r Si puÚ utilizzare una placca modello per velocizzare le operazioni di formatura
r Consente di ottenere manufatti con le migliori rugosità superficiali tra i processi di formatura da liquido
5. Descrivere l’andamento della forza in funzione della corsa del punzone durante la tranciatura e
valutare il carico massimo per la seguente geometria supposto che il materiale sia Fe430 e lo
spessore 0.75 mm:

6. Nell’operazione di fresatura della testata di un monoblocco viene impiegata una fresa frontale. Le
condizioni di lavoro sono le seguenti:
a) materiale: ghisa
b) profondità di passata: 5 mm
c) larghezza massima di taglio: 200 mm
d) diametro della fresa 315 mm
e) numero di denti della fresa: 20
f ) avanzamento per dente: 0.1 mm
g) velocità di taglio: 180 m/min

Calcolare il tempo di taglio effettivo, sapendo che il pezzo è lungo 400 mm e che la fresa deve completamente
disimpegnarsi dal pezzo per poter essere arrestata.

DISMI - Reggio Emilia 4


Esame di Tecnologie Meccaniche per Ingegneria Meccatronica Appello del 12-06-2014

Esame di Tecnologie Meccaniche

Studente Matricola

1. Nei componenti progettati utilizzando accoppiamenti con sistema foro base


r Tutti i fori hanno lo stesso diametro
r Tutti i fori hanno la stessa ampiezza del campo di tolleranza
r Tutti i fori hanno la stessa posizione del campo di tolleranza
r Tutti i fori hanno la stessa durezza
2. Riportare in un grafico il ciclo temperatura Tempo in un trattamento termico di bonifica

3. Descrivere che cosa si intende con il termine di incrudimento

DISMI - Reggio Emilia 5


Esame di Tecnologie Meccaniche per Ingegneria Meccatronica Appello del 12-06-2014

4. Il processo di formatura da liquido in sabbia:


r E’ un processo in forma permanente
r Consente di ottenere manufatti con le migliori rugosità superficiali tra i processi di formatura da liquido
r E’ un processo ottimo per la produzione di serie
r E’ un processo ottimo per la produzione di pezzi di grosse dimensioni
5. Un pezzo cilindrico di acciaio C40 ha un diametro pari a 150 mm e un altezza di 100 mm. Esso
subisce una ricalcatura a temperatura ambiente tra due stampi piani fino ad un’altezza di 90 mm.
Il coefficiente d’attrito tra gli stampi è 0.2. Il materiale ha un fattore di resistenza di 1015 MPa e
un coefficiente di incrudimento di 0.15. Si calcoli la forza necessaria per l’esecuzione del processo

6. Come si calcola il tempo di lavorazione in un’operazione di foratura? Spiegare il significato dei


simboli adottati e le unità di misura

DISMI - Reggio Emilia 6


Esame di Tecnologie Meccaniche per Ingegneria Meccatronica Appello del 12-06-2014

Esame di Tecnologie Meccaniche

Studente Matricola

1. Quale risulta il più importante parametro per la misura degli errori microgeometrici sulle super-
fici? Indicarne formula ed unità di misura

2. Indicare la composizione chimica, la classe di appartenenza e l’utilizzo principale del materiale


X150CrMo12KU

3. Disegnare il grafico tensione/deformazione approssimato di una prova di trazione eseguita su una


provetta secondo i dati della tabella seguente:

Parametro Valore
L0 [mm] 100.0
D0 [mm] 10.0
Carico di snervamento [N] ≈ 15500
Lunghezza allo snervamento [mm] 100.23
Carico massimo [N] 27312
Carico ultimo [N] 19761
Lunghezza a rottura [mm] 103.96
Diametro a rottura [mm] 4.1

DISMI - Reggio Emilia 7


Esame di Tecnologie Meccaniche per Ingegneria Meccatronica Appello del 12-06-2014

4. Nella fusione di un disco di alluminio è nota la costante di forma pari a 2.0 sec/mm2 . Il componente
ha un diametro di 500 mm e uno spessore di 20 mm Quanto tempo impiegherà a solidificare il
disco.

5. Il canale di bava in stampaggio serve per:

r Consentire il completo riempimento dello stampo


r Ammortizzare il colpo della pressa
r Facilitare l’estrazione del pezzo stampato
6. Dovendo ridurre uno o più parametri di lavorazione tra velocità di taglio Vt , avanzamento a e
profondità di passata p in quale ordine è corretto operare la riduzione

r Vt → p → a .
r Vt → a → p .
r a → Vt → p .

DISMI - Reggio Emilia 8


Esame di Tecnologie Meccaniche per Ingegneria Meccatronica Appello del 12-06-2014

Esame di Tecnologie Meccaniche

Studente Matricola

1. Quale macchina utensile si ritiene più adatta in un reparto di produzione a linea di flusso?
r Un tornio parallelo.
r Tornio frontale.
r Trapano multimandrino.
2. Riportare in un grafico il ciclo temperatura Tempo in un trattamento termico di bonifica

3. Esprimere il significato dei simboli presenti nella formula KU = P (H − h) con la quale si calcola il
valore della resilienza con il metodo KU

DISMI - Reggio Emilia 9


Esame di Tecnologie Meccaniche per Ingegneria Meccatronica Appello del 12-06-2014

4. Nella fusione di un acciaio all’interno di una forma stabilita è noto da esperienze precedenti che la
costante di Kvorinov (1/k 2 ) è pari a 4.0 min/cm2 . La forma è una lastra piana di lunghezza pari a
30 cm, larghezza 10 cm espessore 2 cm. Determinare quanto tempo impiega la lastra a solidificare

5. Quali dispositivi o accorgimenti sono necessari in un processo di tranciatura fine:

r Il premilamiera
r Il mandrino
r Il contropunzone
r La matrice

6. Descrivere brevemente che cosa si intende per tagliente di riporto e perché è dannoso ai fini della
lavorazione

DISMI - Reggio Emilia 10


Esame di Tecnologie Meccaniche per Ingegneria Meccatronica Appello del 12-06-2014

Esame di Tecnologie Meccaniche

Studente Matricola

1. Descrivere la tolleranza geometrica di parallelismo fra due superfici. Fare anche un esempio grafico

2. Indicare la composizione chimica, la classe di appartenenza e l’utilizzo principale del materiale


X10CrNi1608

3. Calcolare la resilienza di un provino tipo Charpy con intaglio a U, sapendo che l’altezza della
mazza (del peso di 300 N) è di 1 m e l’altezza di risalita della mazza dopo aver rotto il provino è
di 0.9 m

DISMI - Reggio Emilia 11


Esame di Tecnologie Meccaniche per Ingegneria Meccatronica Appello del 12-06-2014

4. Nella formatura da liquido in conchiglia:


r Si utilizzano forme permanenti
r Ho finitura superficiale migliore rispetto alla formatura in sabbia
r Ho raffreddamenti più rapidi rispetto alla formatura in sabbia
r Si utilizzano forme transitorie
5. Si deve eseguire la tranciatura del particolare indicato in figura su uno stampo a passo. Calcolare
la forza complessiva di tranciatura sapendo che lo spessore della lamiera è pari a 2 mm e che il
carico di rottura a trazione del materiale è pari a 600 MPa

6. Nel processo di fresatura

r Il moto di taglio è sempre posseduto dall’utensile


r Il moto di avanzamento può essere fornito dall’utensile o dal pezzo
r Il moto di taglio è sempre posseduto dal pezzo
r Il moto di avanzamento è fornito solo ed esclusivamente dal pezzo

DISMI - Reggio Emilia 12


Esame di Tecnologie Meccaniche per Ingegneria Meccatronica Appello del 12-06-2014

Esame di Tecnologie Meccaniche

Studente Matricola

1. Quale macchina utensile si ritiene più indicata da adottare in un reparto manutenzione/prototipazione?


r Un tornio parallelo.
r Tornio frontale.
r Trapano multimandrino.
2. Descrive sinteticamente scopo e modalità della prova Jominy

3. Disegnare il grafico tensione/deformazione approssimato di una prova di trazione eseguita su una


provetta secondo i dati della tabella seguente:

Parametro Valore
L0 [mm] 100.0
D0 [mm] 10.0
Carico di snervamento [N] ≈ 15500
Lunghezza allo snervamento [mm] 100.23
Carico massimo [N] 27312
Carico ultimo [N] 19761
Lunghezza a rottura [mm] 103.96
Diametro a rottura [mm] 4.1

DISMI - Reggio Emilia 13


Esame di Tecnologie Meccaniche per Ingegneria Meccatronica Appello del 12-06-2014

4. Un processo di formatura da liquido in forma permanente:


r E’ utilizzato per processi di produzione con un numero elevato di pezzi
r Il modello è solitamente in legno
r Per realizzare le cavità interne si utilizzano anime
r Permette di ottenere finiture superficiali tra le più alte tra i processi di formatura da liquido
5. Qual’è la condizione di trascinamento rullo/lamiera in un processo di laminazione

6. Esprimere la velocità di asportazione di materiale MRR in un processo di tornitura. Fare un


esempio grafico

DISMI - Reggio Emilia 14


Esame di Tecnologie Meccaniche per Ingegneria Meccatronica Appello del 12-06-2014

Esame di Tecnologie Meccaniche

Studente Matricola

1. Indicare il simbolo utilizzato in un disegno di definizione per designare una rugosità superficiale
di 1 micron

2. Riportare in un grafico il ciclo temperatura Tempo sovrapposto alle curve TTT di un trattamento
di tempra isoterma ed indicare le caratteristiche principali del processo.

3. La prova di durezza Brinnell:

r Rappresenta la profondità della penetrazione


r E’ utilizzabile su qualsiasi materiale
r Non è influenzata dalla rugosità superficiale
r Può essere realizzata su lamierini sottili

DISMI - Reggio Emilia 15


Esame di Tecnologie Meccaniche per Ingegneria Meccatronica Appello del 12-06-2014

4. Qual’è la differenza tra i processi di colata sotto pressione in camera calda e camera fredda

5. Si parla di deformazione plastica a caldo quando:


r La temperatura di lavoro è superiore a 450 o C
r La temperature di lavoro è superiore ad Ac1
r La temperatura di lavoro è superiore alla temperatura di ricristallizzazione
6. Rappresentare le grandezze caratteristiche in un processo di taglio ortoganale ed indicare l’espressione
del fattore di ricalcamento del truciolo

DISMI - Reggio Emilia 16


Esame di Tecnologie Meccaniche per Ingegneria Meccatronica Appello del 12-06-2014

Esame di Tecnologie Meccaniche

Studente Matricola

1. Descrivere il diagramma dell’andamento del tempo di produzione unitario in funzione della nu-
merosità del lotto e descrivere l’influenza del tempo operativo e del tempo di setup:

2. Indicare la composizione chimica, la classe di appartenenza e l’utilizzo principale del materiale


X150WCoV130505

3. In una prova Charpy il valore di tenacità alla frattura misurato può cambiare

r Variando la velocità di applicazione del carico


r Variando la temperatura
r Effettuando trattamenti termici su materiale in esame

DISMI - Reggio Emilia 17


Esame di Tecnologie Meccaniche per Ingegneria Meccatronica Appello del 12-06-2014

4. Indicare il piano di divisione ottimale per la geometria nel disegno, indicare gli eventuali sot-
tosquadri e le tecniche per risolverli

5. Qual’è la condizione di imbocco rullo/lamiera in un processo di laminazione

6. Nel processo di fresatura


r Il moto di taglio è sempre posseduto dall’utensile
r Il moto di avanzamento può essere fornito dall’utensile o dal pezzo
r Il moto di taglio è sempre posseduto dal pezzo
r Il moto di avanzamento è fornito solo ed esclusivamente dal pezzo

DISMI - Reggio Emilia 18


Esame di Tecnologie Meccaniche per Ingegneria Meccatronica Appello del 12-06-2014

Esame di Tecnologie Meccaniche

Studente Matricola

1. Quale macchina utensile si ritiene più adatta in un reparto di produzione a linea di flusso?
r Un tornio parallelo.
r Tornio frontale.
r Trapano multimandrino.
2. Riportare in un grafico il ciclo temperatura Tempo in un trattamento termico di bonifica

3. Descrivere la prova di durezza Rockwell

DISMI - Reggio Emilia 19


Esame di Tecnologie Meccaniche per Ingegneria Meccatronica Appello del 12-06-2014

4. Nella fusione di un disco di alluminio è nota la costante di forma pari a 3.0 sec/mm2 . Il componente
ha un diametro di 400 mm e uno spessore di 15 mm Quanto tempo impiegherà a solidificare il
disco.

5. Cos’è la bava in un processo di stampaggio

6. All’aumentare della sezione di truciolo

r Aumenta la tensione di snervamento del materiale


r Aumenta la forza di taglio
r Aumenta la velocità di taglio a parità di forza

DISMI - Reggio Emilia 20


Esame di Tecnologie Meccaniche per Ingegneria Meccatronica Appello del 12-06-2014

Esame di Tecnologie Meccaniche

Studente Matricola

1. Calcolare il tempo totale di fabbricazione di un lotto di 50000 elementi realizzati su una linea di
flusso che risulti attiva 16 ore al giorno. La linea è composta da 5 stazioni il cui tempo operativo
To è rispettivamente: 35, 45, 38, 35 e 42 secondi. La linea di trasferimento prevede un tempo di
trasferimento da una stazione all’altra di 5 secondi.

2. Descrivere brevemente che cosa si intende per trattamento termico di un acciaio e disegnare il
diagramma temperatura-tempo per il trattamento di normalizzazione

3. In una prova di trazione di un materiale duttile il carico unitario di rottura è:


r Il carico applicato al momento della rottura del materiale
r Il carico che provoca deformazioni permanenti nel materiale
r Il rapporto tra il carico massimo raggiunto durante la prova e l’area della sezione iniziale della provetta
r Coincidente con la tensione di snervamento del materiale

DISMI - Reggio Emilia 21


Esame di Tecnologie Meccaniche per Ingegneria Meccatronica Appello del 12-06-2014

4. Descrivere brevemente i magli e le presse utilizzati nei processi di stampaggio e forgiatura in


stampo aperto

5. Calcolare la forza di tranciatura della figura in esame supponendo una lamiera di spessore 0.75
mm di acciaio con carico di rottura di 650 MPa

6. Indicare gli effetti dell’aumento dell’angolo di spoglia superiore:


r Aumentano le forze di taglio
r Diminuisce la temperatura di lavoro
r Aumenta la deformazione del truciolo
r Aumenta lo spessore del truciolo

DISMI - Reggio Emilia 22


Esame di Tecnologie Meccaniche per Ingegneria Meccatronica Appello del 12-06-2014

Esame di Tecnologie Meccaniche

Studente Matricola

1. Nei componenti progettati utilizzando accoppiamenti con sistema foro base


r Tutti i fori hanno lo stesso diametro
r Tutti i fori hanno la stessa ampiezza del campo di tolleranza
r Tutti i fori hanno la stessa posizione del campo di tolleranza
r Tutti i fori hanno la stessa durezza
2. Descrive sinteticamente scopo e modalità della prova Jominy

3. Nella prova di durezza Brinnell il penetratore ha forma:


r Sferica
r Conica
r Cilindrica
r Piramidale

DISMI - Reggio Emilia 23


Esame di Tecnologie Meccaniche per Ingegneria Meccatronica Appello del 12-06-2014

4. Qual’è la differenza tra i processi di colata sotto pressione in camera calda e camera fredda

5. Un pezzo cilindrico di acciaio C40 ha un diametro pari a 150 mm e un altezza di 100 mm. Esso
subisce una ricalcatura a temperatura ambiente tra due stampi piani fino ad un’altezza di 90 mm.
Il coefficiente d’attrito tra gli stampi è 0.2. Il materiale ha un fattore di resistenza di 1015 MPa e
un coefficiente di incrudimento di 0.15. Si calcoli la forza necessaria per l’esecuzione del processo

6. In un processo di asportazione di truciolo, se volessi aumentare la velocità di taglio, a parità degli


altri parametri di lavorazione quali materiali sceglierei fra i seguenti? Utensile integrale in acciaio
super rapido (HSS), utensile con inserti in carburo di tungsteno (WC), utensile con inserti di
nitruro di boro cubico (NBC). Fare una classifica

DISMI - Reggio Emilia 24


Esame di Tecnologie Meccaniche per Ingegneria Meccatronica Appello del 12-06-2014

Esame di Tecnologie Meccaniche

Studente Matricola

1. In ASSENZA di indicatori sull’applicazione del principio di Massimo Materiale o di Inviluppo


cosa prescrive la ISO 8015 in caso di tolleranze multiple:
r Prescrive che debbano essere soddisfatte tutte indipendentemente l’una dall’altra.
r Prescrive che le tolleranze geometriche sopravanzino quelle dimensionali.
r Prescrive che le tolleranze dimensionali sopravanzino quelle geometriche.
2. L’acciaio 38NiCrMo4 è da bonifica o da cementazione? Riportare le quantità dei principali ele-
menti di lega

3. La prova di durezza Rockwell:

r Rappresenta la profondità della penetrazione


r E’ utilizzabile su qualsiasi materiale
r Non è influenzata dalla rugosità superficiale
r E’ rapida ed immediata

DISMI - Reggio Emilia 25


Esame di Tecnologie Meccaniche per Ingegneria Meccatronica Appello del 12-06-2014

4. Indicare il piano di divisione ottimale per la geometria nel disegno, indicare gli eventuali sot-
tosquadri e le tecniche per risolverli

5. Descrivere l’andamento della forza in funzione della corsa del punzone durante la tranciatura e
valutare il carico massimo per la seguente geometria supposto che il materiale sia Fe430 e lo
spessore 0.75 mm:

6. Scrivere la formula della velocità di taglio nella lavorazione al tornio e l’unità di misura delle
variabili in essa presenti

DISMI - Reggio Emilia 26


Esame di Tecnologie Meccaniche per Ingegneria Meccatronica Appello del 12-06-2014

Esame di Tecnologie Meccaniche

Studente Matricola

1. Calcolare il tempo totale di fabbricazione di un lotto di 50000 elementi realizzati su una linea di
flusso che risulti attiva 16 ore al giorno. La linea è composta da 5 stazioni il cui tempo operativo
To è rispettivamente: 35, 45, 38, 35 e 42 secondi. La linea di trasferimento prevede un tempo di
trasferimento da una stazione all’altra di 5 secondi.

2. Riportare in un grafico il ciclo temperatura Tempo in un trattamento termico di bonifica

3. Descrivere la prova di durezza Rockwell

DISMI - Reggio Emilia 27


Esame di Tecnologie Meccaniche per Ingegneria Meccatronica Appello del 12-06-2014

4. Il processo di formatura da liquido per presso-fusione in camera calda:


r Ha una produttività maggiore della presso-fusione in camera fredda
r E’ adatta per leghe che hanno temperatura di fusione inferiore rispetto a quelle utilizzate in camera fredda
r E’ un processo di formatura da liquido che garantisce buona qualità superficiale
r E’ un processo di formatura da liquido in forma transitoria
5. Quali sono le differenza fondamentali tra una pressa e un maglio

6. Nel processo di tornitura


r Il moto di taglio è sempre posseduto dall’utensile
r Il moto di avanzamento è fornito dall’utensile
r Si possono realizzare superfici coniche
r Si possono realizzare forature con punta elicoidale

DISMI - Reggio Emilia 28


Esame di Tecnologie Meccaniche per Ingegneria Meccatronica Appello del 12-06-2014

Esame di Tecnologie Meccaniche

Studente Matricola

1. Indicare il simbolo utilizzato in un disegno di definizione per designare una rugosità superficiale
di 1 micron

2. Quali di questi acciai sono esplicitamente prodotti per essere sottoposti a cementazione carburante
r 16NiCrMo4
r C10
r 40SiMnPb10
r X80WCo1810
3. Descrivere la prova di durezza Brinnel

DISMI - Reggio Emilia 29


Esame di Tecnologie Meccaniche per Ingegneria Meccatronica Appello del 12-06-2014

4. Calcolare il modulo di raffreddamento di una parte di un getto costituito da un disco avente


diametro di 400 mm e spessore di 25 mm

5. Un materiale ha un fattore di resistenza di 400 MPa e un coefficiente di incrudimento di 0.3. Il


materiale viene laminato da uno spessore iniziale di 20 mm a uno spessore di 16 mm. La larghezza
della lamiera è 250 mm. Il coefficiente d’attrito vale 0.15. I rulli di laminazione hanno un raggio
di 400 mm e una velocità di rotazione di 150 rpm
6. Scrivere le formule che esprimono il tempo di taglio per la tornitura logitudinale dati:

• l: lunghezza di lavorazione
• d: diametro di lavorazione
• Vt: velocità di taglio
• a: avanzamento al giro

DISMI - Reggio Emilia 30


Esame di Tecnologie Meccaniche per Ingegneria Meccatronica Appello del 12-06-2014

Esame di Tecnologie Meccaniche

Studente Matricola

1. La funzione di assemblaggio, all’interno di un sistema produttivo:


r E’ una operazione diretta.
r Non aggiunge valore al prodotto.
r Viene sempre eseguita prima della funzione di fabbricazione.
2. L’acciaio C80 è un acciaio il quale:
r Contiene il 8% di carbonio
r Contiene lo 0.8% di carbonio
r Possiede un carico di rottura di 800MPa
r Non presenta elementi di lega
3. Disegnare il grafico tensione/deformazione approssimato di una prova di trazione eseguita su una
provetta secondo i dati della tabella seguente:

Parametro Valore
L0 [mm] 50.0
D0 [mm] 10.0
Carico di snervamento [N] ≈ 15500
Lunghezza allo snervamento [mm] 50.11
Carico massimo [N] 27450
Carico ultimo [N] 19532
Lunghezza a rottura [mm] 52.12
Diametro a rottura [mm] 4.1

DISMI - Reggio Emilia 31


Esame di Tecnologie Meccaniche per Ingegneria Meccatronica Appello del 12-06-2014

4. Descrivere brevemente il processo di formatura Shell-Molding

5. Calcolare il coefficente di attrito effettuando la ricalcatura di un anello con Dest /Dint /h pari a
72/36/12 mm, che subisce una riduzione di altezza del 50%. Determinare il fattore di attrito m

per un diametro esterno finale di 90 mm.

6. Indicare la relazione che esprime il tempo necessario ad effettuare una foratura passante di spessore
L, indicando per ogni variabile la sua unità di misura

DISMI - Reggio Emilia 32


Esame di Tecnologie Meccaniche per Ingegneria Meccatronica Appello del 12-06-2014

Esame di Tecnologie Meccaniche

Studente Matricola

1. Calcolare il tempo totale di fabbricazione di un lotto di 250 elementi supposto che il ciclo preveda
4 fasi su diverse macchine utensili (nm = 4), che il tempo di setup medio delle macchine Tsu è pari
a 2 ore, il tempo operativo medio To è pari a 2.5 min per ogni fase mentre il tempo non operativo
medio Tno è pari a 3.5 minuti per ogni fase.

2. Indicare la composizione chimica, la classe di appartenenza e l’utilizzo principale del materiale


X150CrMo12KU

3. La prova di durezza Vickers:


r Rappresenta la profondità della penetrazione
r E’ realizzabile su acciai temprati
r Non è influenzata dalla rugosità superficiale
r Può essere influenzata dalla vicinanza di bordi

DISMI - Reggio Emilia 33


Esame di Tecnologie Meccaniche per Ingegneria Meccatronica Appello del 12-06-2014

4. Definire il modulo di raffreddamento ed indicare la sua espressione per la forma cubica

5. Nella forgiatura in stampo aperto:


r Si possono realizzare pezzi molto precisi
r Gli stampi sono realizzati appositamente per ogni particolare
r La lavorazione di norma avviene a freddo
6. Rappresentare le grandezze caratteristiche in un processo di taglio ortoganale ed indicare l’espressione
del fattore di ricalcamento del truciolo

DISMI - Reggio Emilia 34


Esame di Tecnologie Meccaniche per Ingegneria Meccatronica Appello del 12-06-2014

Esame di Tecnologie Meccaniche

Studente Matricola

1. In ASSENZA di indicatori sull’applicazione del principio di Massimo Materiale o di Inviluppo


cosa prescrive la ISO 8015 in caso di tolleranze multiple:
r Prescrive che debbano essere soddisfatte tutte indipendentemente l’una dall’altra.
r Prescrive che le tolleranze geometriche sopravanzino quelle dimensionali.
r Prescrive che le tolleranze dimensionali sopravanzino quelle geometriche.
2. L’acciaio 38NiCrMo4 è da bonifica o da cementazione? Riportare le quantità dei principali ele-
menti di lega

3. La prova di durezza Vickers

r Risente della rugosità superficiale del materiale


r Rappresenta la profondità dell’impronta del penetratore
r E’ applicabile ad acciai per utensili
r Richiede la misura dell’area dell’impronta ottenuta
r Rappresenta dimensionalmente una forza per unità di superficie

DISMI - Reggio Emilia 35


Esame di Tecnologie Meccaniche per Ingegneria Meccatronica Appello del 12-06-2014

4. Definire il modulo di raffreddamento ed indicare la sua espressione per la forma cubica

5. Calcolare la forza di tranciatura per tranciare un disco di 10 cm di diametro e spessore di 0.75


mm supponendo che la lamiera sia realizzata in un acciaio con carico di rottura di 650 MPa

6. Vengono condotte delle prove ripetute di durata del tagliente basandosi sulla misura delle forze
di taglio. La sperimentazione fornisce i seguenti risultati. Determinare i coefficienti della retta di
Taylor:
Velocità Durata
[m/min] [min]
65 62.0
105 13.2

DISMI - Reggio Emilia 36


Esame di Tecnologie Meccaniche per Ingegneria Meccatronica Appello del 12-06-2014

Esame di Tecnologie Meccaniche

Studente Matricola

1. Quale risulta il più importante parametro per la misura degli errori microgeometrici sulle super-
fici? Indicarne formula ed unità di misura

2. Indicare la composizione chimica, la classe di appartenenza e l’utilizzo principale del materiale


X75W18KU

3. La prova di durezza Vickers


r Risente della rugosità superficiale del materiale
r Rappresenta la profondità dell’impronta del penetratore
r E’ applicabile ad acciai per utensili
r Richiede la misura dell’area dell’impronta ottenuta
r Rappresenta dimensionalmente una forza per unità di superficie

DISMI - Reggio Emilia 37


Esame di Tecnologie Meccaniche per Ingegneria Meccatronica Appello del 12-06-2014

4. Un processo di formatura da liquido in forma permanente:


r E’ utilizzato per processi di produzione con un numero elevato di pezzi
r Il modello è solitamente in legno
r Per realizzare le cavità interne si utilizzano anime
r Permette di ottenere finiture superficiali tra le più alte tra i processi di formatura da liquido
5. Un materiale ha un fattore di resistenza di 400 MPa e un coefficiente di incrudimento di 0.3. Il
materiale viene laminato da uno spessore iniziale di 20 mm a uno spessore di 16 mm. La larghezza
della lamiera è 250 mm. Il coefficiente d’attrito vale 0.15. I rulli di laminazione hanno un raggio
di 400 mm e una velocità di rotazione di 150 rpm
6. Un tondo di acciaio inossidabile AISI 304 con diametro 12.7 mm è lunghezza 150 mm viene tornito
per ottenere un diametro pari a 12.2 mm. Il mandrino ruota a N = 400 giri/min e l’utensile ha
un avanzamento con velocità assiale pari a 200 mm/min. Calcolare velocità di taglio, velocità di
asportazione del materiale e la durata della lavorazione

DISMI - Reggio Emilia 38


Esame di Tecnologie Meccaniche per Ingegneria Meccatronica Appello del 12-06-2014

Esame di Tecnologie Meccaniche

Studente Matricola

1. La funzione di assemblaggio, all’interno di un sistema produttivo:


r E’ una operazione diretta.
r Non aggiunge valore al prodotto.
r Viene sempre eseguita prima della funzione di fabbricazione.
2. Per temprabilità di un acciaio si intende:
r L’indice di probabilità di avere cricche e tensioni interne in seguito a una tempra
r Il tempo necessario per eseguire la tempra di un determinato acciaio
r La capacità di un acciaio di prendere la tempra
r L’indicazione fornita dal diagramma Fe-C sulla temperatura di tempra
3. Rappresentare l’influenza che ha un aumento di velocità di deformazione sul diagramma tensione-
deformazione di una prova di trazione

DISMI - Reggio Emilia 39


Esame di Tecnologie Meccaniche per Ingegneria Meccatronica Appello del 12-06-2014

4. Nella fusione di un acciaio all’interno di una forma stabilita è noto da esperienze precedenti che la
costante di Kvorinov (1/k 2 ) è pari a 4.0 min/cm2 . La forma è una lastra piana di lunghezza pari a
30 cm, larghezza 10 cm espessore 2 cm. Determinare quanto tempo impiega la lastra a solidificare

5. Calcolare la forza di tranciatura per tranciare un disco di 10 cm di diametro e spessore di 0.75


mm supponendo che la lamiera sia realizzata in un acciaio con carico di rottura di 650 MPa

6. Vengono condotte delle prove ripetute di durata del tagliente basandosi sulla misura delle forze
di taglio. La sperimentazione fornisce i seguenti risultati. Determinare i coefficienti della retta di
Taylor:
Velocità Durata
[m/min] [min]
100 40.0
200 2.4

DISMI - Reggio Emilia 40