Sei sulla pagina 1di 46

CEI

mag

LUGLIO/AGOSTO 2016

DI MARINO CONFERMATO
ALLA PRESIDENZA DEL CEI
REPORT DELLE ATTIVIT
NORMATIVE NEL 2015
CONVEGNI E SEMINARI
CEI 2016

ESTRATTO DELLA RIVISTA DI INFORMAZIONE DEL COMITATO ELETTROTECNICO ITALIANO

SOMMARIO

CEI
mag

LUGLIO/AGOSTO 2016

CEIFOCUS

CEIAGOR

OSSERVATORIO
Lattivit normativa del CEI nel
2015
Mobilit sostenibile e attivit
CIVES nel 2015

2
8

INTERNAZIONALE
Lattivit normativa europea e
il contributo Italiano del CEI nel
2015
Lattivit IEC 2015 e il contributo
del Comitato Elettrotecnico
Italiano

10
13

CEINFOPOINT

ATTUALIT

REGOLAMENTO (UE)

Eugenio Di Marino confermato


Presidente Generale CEI
18

Applicazione del Regolamento


(UE) N. 1025/2012 sulla normazione europea

Il 2015 del CEI

19

Premio CEI - Miglior Tesi di Laurea


22
2016
Il CEI firma la Joint Initiative on
23
Standardisation
Delegazione cinese in visita al CEI 24
CONVEGNI E SEMINARI
Convegni e Seminari CEI 1 semestre 2016
Norme e tecnologie per
progettare lefficienza energetica

25

40

NORMATIVA
Nuove Norme CEI

42

Documenti online

51

Pubblicazioni ETSI

52

Pubblicazioni CENELEC

53

28

Illuminazione di emergenza
9 Convegno di formazione
gratuita CEI

30

tempo di domotica

34

32

FORMAZIONE

La sezione FOCUS del CEI Magazine


riservata ai Soci del CEI e ai Membri
degli organi tecnici tramite il Webstore
CEI.

Calendario Corsi settembre 2016

36

RECENSIONE
Nuova Guida CEI 306-10

37

Per accedere a CEIFOCUS necessario essere Soci del CEI.

Per accedere a CEIAGOR necessario abbonarsi a CEI Magazine.

Per associarsi al CEI clicca qui.

Per abbonarsi (gratuitamente) a CEI


Magazine clicca qui.

CEI

LUGLIO/AGOSTO 2016

ATTUALIT

Eugenio Di Marino confermato Presidente Generale CEI


Il CEI, riunitosi in sede di Consiglio lo scorso 13 giugno, ha confermato ling. Eugenio
Di Marino Presidente Generale per un secondo mandato.
Il 2015 del CEI
Resoconto delle principali attivit svolte dallAssociazione
per lo sviluppo, la promozione e la diffusione della cultura
tecnico-normativa del Paese.
Premio CEI - Miglior Tesi di Laurea 2016
Al via la XXI edizione del Bando che promuove la ricerca
accademica sulla normativa tecnica nelle Facolt italiane.
Il CEI firma la Joint Initiative on Standardisation
Ad Amsterdam limportante accordo tra 53 istituzioni europee per lo sviluppo e il rafforzamento del mercato interno.

CONVEGNI E SEMINARI

Delegazione cinese in visita al CEI


Un incontro per confrontare le rispettive esperienze e
gli sviluppi futuri della normativa nel campo dellenergia e delle reti elettriche intelligenti.
Convegni e Seminari CEI - 1 semestre 2016
Report dei Convegni e dei Seminari CEI realizzati nel corso
del primo semestre del 2016.
Norme e tecnologie per progettare lefficienza energetica
Nuovo appuntamento con il Seminario CEI dedicato alle
norme per sviluppare e favorire lefficienza energetica
(Mestre, 13 settembre 2016).
Medicale, Industriale, Data Center
Quarto appuntamento con il Seminario dedicato ai principali mercati verticali (Sassari, 23 settembre 2016).
Illuminazione di emergenza
Quinta edizione del Seminario dedicato alle prescrizioni normative, legislative e alle soluzioni
progettuali sullilluminazione di emergenza (Padova, 27 settembre 2016).

FORMAZIONE

9 Convegno di formazione gratuita CEI


Riprende nel secondo semestre del 2016 il ciclo di Convegni di formazione gratuita a firma CEI (Torino, 29 settembre 2016).

RECENSIONE

CEIAGOR

mag

tempo di domotica
Nuovo appuntamento con il Seminario di cultura collettiva
normativa dedicato alla tecnologia domotica (Imperia, 30
settembre 2016).
Calendario Corsi settembre 2016
Nuova Guida CEI 306-10
Pubblicata la nuova Guida CEI dedicata alla realizzazione e alle norme tecniche relative ai sistemi di
cablaggio strutturato.

17

ATTUALIT

LUGLIO/AGOSTO 2016

EUGENIO DI MARINO CONFERMATO PRESIDENTE


GENERALE CEI
Il CEI, riunitosi in sede di Consiglio lo scorso 13 giugno, ha confermato
ling. Eugenio Di Marino Presidente Generale per un secondo mandato.
Il Comitato Elettrotecnico Italiano, riunitosi in
sede di Consiglio il giorno 13 giugno 2016, ha
confermato Presidente Generale ling. Eugenio
Di Marino per un secondo mandato, della durata
triennale (2016-2018).
Sono stati inoltre eletti Vice Presidenti del CEI
ling. Livio Gallo (ENEL SPA), la dr.ssa Orietta
Maizza (Ministero dello Sviluppo Economico),
lavv. Maria Antonietta Portaluri (ANIE), il prof.
Mario Rinaldi (AEIT) e il dr. Massimiliano Ruggeri
(CNR).
Eugenio Di Marino, 61
anni, abruzzese, dopo
una laurea in Ingegneria
Elettrotecnica conseguita
presso
il
Politecnico
di Torino nel 1981,
ha
ricoperto
diversi
incarichi
manageriali
nel Gruppo ENEL con specifiche competenze
nella progettazione, costruzione e gestione di
impianti e reti elettriche, nella realizzazione e
gestione dei sistemi di Work Force Management,
nel Telecontrollo ed Automazione della rete di
Distribuzione elettrica e nella Telegestione dei
gruppi di Misura.

Ha ricoperto in seguito il ruolo di Responsabile


della Macroarea Territoriale Nord-Est di ENEL
Distribuzione con circa 6,6 milioni di clienti e
successivamente della Macroarea Territoriale
Centro di ENEL Distribuzione con circa dieci
milioni di clienti.
stato Consigliere di Amministrazione di ENEL
Distribuzione Spa nel periodo 2007-2009,
Consigliere di Amministrazione dellIstituto
Italiano del Marchio di Qualit (IMQ) nel periodo
2010-2012, dal 2013 membro del Comitato
di Presidenza e del Consiglio Direttivo di IMQ
Associazione, componente del Management
Board del progetto di ricerca europeo ADDRESS
sullactive demand.
Presidente Generale del CEI da giugno
2013. Esperto, nel settore Energia Elettrica,
dellOsservatorio permanente per la regolazione
energetica, idrica e teleriscaldamento istituito
con Delibera AEEGSI 83/2015.

Dal 2007 al 2013 stato a capo della Funzione


Tecnica Centrale Ingegneria ed Unificazione.

18

CEIMAGAZINE

CEIMAGAZINE

IL 2015 DEL CEI


Resoconto delle principali attivit svolte dallAssociazione per lo sviluppo, la promozione e la diffusione della cultura tecnico-normativa
del Paese.
Il 2015 stato il centoseiesimo anno di attivit
del Comitato Elettrotecnico Italiano: una storia
che continua da oltre un secolo e che prosegue
con efficienza, qualit e innovazione.
Lo scorso anno, sono proseguite le iniziative
per il presidio in ambito mondiale ed europeo,
con particolare attenzione alla rappresentanza
negli organi di governance e le azioni mirate alla
diffusione della normativa con nuovi accordi
internazionali e nuove proposte commerciali
per PMI, associazioni di categoria e ordini
professionali.

In prima pagina
Lattenzione ai propri Soci
Lassociazione al CEI consente
a societ, enti, associazioni,
professionisti e operatori
del settore di partecipare
allattivit normativa in ambito
elettrotecnico, elettronico e
delle telecomunicazioni e di
beneficiare di numerosi servizi e agevolazioni.
Per questo motivo il CEI da sempre dedica
grande attenzione ai propri Soci, con azioni di
miglioramento e sviluppo dei servizi loro dedicati.
Nel 2015 il numero complessivo dei Soci stato

LUGLIO/AGOSTO 2016

di 2.103, tra i quali 3 Soci Promotori, 10 Soci di


Diritto e 485 Soci Effettivi, che partecipano ai
lavori di definizione della normativa tecnica del
settore e contribuiscono direttamente al suo
sviluppo.
La produzione normativa
Nel corso del 2015 il CEI ha pubblicato 591
fascicoli (in versione italiana, bilingue e inglese)
per un totale di 33.168 pagine; di queste
pubblicazioni, quelle di origine nazionale sono
state 22 per 880 pagine (pi precisamente le
norme prodotte dai CT nazionali sono state 17
per 390 pagine e le guide tecniche 5 per 490
pagine).
Sono state pubblicate, inoltre, le seguenti opere
editoriali:

Volume Manutenzione delle cabine


elettriche MT/MT e MT/BT dei clienti/utenti
finali
Volume Guida alla normativa applicabile ai
quadri elettrici di bassa tensione e riferimenti
legislativi
Volume Guida per lesecuzione degli
impianti di terra delle utenze attive e passive
connesse ai sistemi di distribuzione con
tensione superiore a 1 kV in c.a..

19

LUGLIO/AGOSTO 2016
I Corsi di formazione
Nel corso dellanno sono
state promosse nuove
iniziative
formative,
con
lorganizzazione
di 45 tipologie di
corsi, ripetuti in 300
edizioni, per un totale
di 2.289 partecipanti.
Tali interventi formativi
sono forniti a catalogo o
in modo personalizzato
sulla base di specifiche richieste delle aziende.

al controllo di prevenzione incendi.


Ministero del Lavoro e delle Politiche Sociali


proseguita la collaborazione per la corretta
applicazione del D.Lgs. 106/09, in materia
di tutela della salute e della sicurezza nei
luoghi di lavoro, decreto che ha visto la
revisione del Testo Unico sulla sicurezza
di cui al D.Lgs. 9 aprile 2008 n. 81. Il CEI
partecipa attivamente alla Commissione di
cui al punto 1.1 dellAllegato I del decreto
interministeriale del 04.02.11 (ex articolo 82,
comma 2, D.Lgs. 81/2008 e s.m.i.).

I sistemi informatici

La collaborazione con i Ministeri


Ministero dello Sviluppo Economico
proseguita la stretta collaborazione con
il Ministero dello Sviluppo Economico
nellambito della normativa tecnica.

Ministero
dellAmbiente
e
Tutela del Territorio e del Mare
In linea con la convenzione vigente,
proseguito il lavoro con le direzioni
competenti del Ministero per le politiche di
mobilit sostenibile con particolare riguardo
alle applicazioni relative ai veicoli elettrici
e ibridi e al monitoraggio dellimpatto
ambientale del parco circolante.
proseguita la gestione, con la partecipazione
di altri partner, degli accordi specifici per la
promozione e la diffusione di veicoli a minor
impatto ambientale.

Collaborazione con altre istituzioni


Nellambito
del
Protocollo
dintesa
sottoscritto con lAutorit per lenergia
elettrica il gas e il sistema idrico sono
proseguite le attivit di supporto tecnicoscientifico. Nel corso dellanno proseguita
lattivit di aggiornamento, su incarico
dellAEEGSI, della Norma CEI 0-16 Regola
tecnica di riferimento per la connessione di
Utenti attivi e passivi alle reti AT ed MT delle
imprese distributrici di energia elettrica
e della Norma CEI 0-21 Regola tecnica di
riferimento per la connessione di Utenti
attivi e passivi alle reti BT delle imprese
distributrici di energia elettrica. Sono stati
proposti e attuati nuovi Protocolli dintesa
con Ordini Professionali al fine di ampliare
la rete di collaborazione e di servizi resi dal
CEI.

Il CEI ha avviato un importante progetto di


innovazione dei sistemi di e-commerce al fine
di supportare nuove modalit di offerta dei
propri contenuti, con lobiettivo di potenziare
la fruizione delle norme in abbonamento,
fidelizzando lutenza e rendendo disponibile, in un
solo strumento, molteplici contenuti consultabili
online.

Ministero dello Sviluppo Economico


Dipartimento delle Comunicazioni
continuata la collaborazione con il
Ministero, in particolare nellambito del
presidio congiunto con UNI e dei rapporti con
gli organismi internazionali di normazione
nel campo delle Telecomunicazioni.

Ministero
dellInterno,
Dipartimento
dei Vigili del Fuoco, del Soccorso
Pubblico
e
della
Difesa
Civile
Si sviluppata la collaborazione, nonch
le iniziative volte alla formazione degli
operatori per la prevenzione degli incendi e la
migliore applicazione delle norme tecniche.
Il Dipartimento VVF
partecipa attivamente
alle iniziative CEI di
divulgazione
tecnicoscientifica.
Il
CEI
partecipa
al
GDL
VVF CEI coordinato
da
rappresentanti
del Dipartimento dei Vigili del Fuoco, del
soccorso pubblico e della difesa civile, per
la preparazione di regole tecniche relative
agli impianti elettrici nelle attivit soggette

20

Attivit culturali di promozione e diffusione


Gli eventi a firma CEI
Il 2015 stato un anno ricco di eventi a firma
CEI: sono stati organizzati, infatti, 11 Convegni
di formazione gratuita e 36 Seminari di
divulgazione con il supporto di aziende associate

CEIMAGAZINE

CEIMAGAZINE
e partner istituzionali. Questi
eventi hanno totalizzato
circa 7.100 presenze nel
corso dellanno e hanno
rappresentato unimportante
occasione di formazione
e aggiornamento per gli
operatori del settore.
I Convegni sono stati dedicati al tema Prestazioni
funzionali, prestazioni energetiche e sicurezza nei
sistemi elettrici, e hanno visto la partecipazione
di oltre 5.000 persone, il rilascio di 2.558 crediti
di aggiornamento professionale e oltre 66 ore di
formazione gratuita.

Le giornate formative hanno approfondito, nello


specifico, i seguenti temi:

il contributo dellelettrotecnologia alla


prestazione energetica con particolare
riferimento ai dettami del Decreto Legislativo
n. 102 del 4 luglio 2014
la progettazione, costruzione ed esercizio
delle cabine elettriche dutente, con
riferimento alle novit introdotte dalla nuova
edizione della Guida Tecnica CEI 99-4
i criteri di sicurezza antincendio per la
progettazione degli impianti di illuminazione
di emergenza
i provvedimenti impiantistici per la
protezione dai rischi nei locali ad uso
medico, con riferimento alla nuova Variante
2 alla Norma CEI 64-8.

Nellorganizzare questo
ciclo di Convegni, il
CEI
ha
collaborato
con
molti
soggetti,
ricevendo il patrocinio
del
Ministero
dello
Sviluppo
Economico,
del Ministero dellInterno, del Corpo Nazionale
dei Vigili del Fuoco, dellAssociazione Italiana
di Elettrotecnica, Elettronica, Automazione,
Informatica e Telecomunicazioni (AEIT), di
Albiqual, della Federazione Nazionale Imprese
Elettrotecniche ed Elettroniche (ANIE), della
Confederazione Nazionale dellArtigianato e
della Piccola e Media Impresa (CNA), dellUnione
Nazionale Albi Qualificazione degli Installatori
(UNAE) e dagli Ordini professionali di Geometri,

LUGLIO/AGOSTO 2016

Periti Industriali e Ingegneri.


La collaborazione con gli ordini professionali
ha consentito il rilascio di crediti formativi ai
partecipanti iscritti a tali categorie. Nel 2015
sono stati organizzati anche 36 Seminari su
temi di interesse specifico sicurezza, efficienza
energetica, domotica, progettazione di Data
Center, ecc. - in collaborazione con prestigiose
aziende associate e i maggiori attori del settore
elettrico, elettronico e delle telecomunicazioni.

International Joint CISPR/IEC Meetings


Dal 21 settembre al 2
ottobre si sono tenuti a
Stresa, presso il Grand Hotel
Bristol, gli International
Joint CISPR/IEC Meetings:
un totale di 50 incontri che
hanno visto riunirsi 350
delegati provenienti da tutto
il mondo nellambito dei Comitati CISPR, TC 77, TC
106 e TC 8 per predisporre la normativa mondiale
riguardante i sistemi elettrici, la protezione contro
i radiodisturbi, la compatibilit elettromagnetica
e lesposizione umana ai campi elettromagnetici.
La scelta di ospitare gli International Joint
Meetings in Italia ha permesso il coinvolgimento
delle imprese nazionali, delle istituzioni e degli
organi governativi sul tema del valore strategico
della normativa nel settore. Svolgendosi in
Italia, levento ha costituito un
importante momento di visibilit
per il CEI sullo scenario mondiale,
con ricadute positive sui portatori
di interesse che partecipano alle
attivit normative.
Manifestazioni fieristiche
Nel corso dellanno il CEI ha preso parte a 4
manifestazioni fieristiche del settore:
Solarexpo The innovation Cloud (Milano,
8-10 aprile)
Elettromondo (Rimini, 10 aprile), con il
seminario La scelta dei componenti di
impianto elettrico alla luce dellevoluzione
normativa
Sps Drives (Parma, 13 maggio), con
il
seminario
Diagnosi
energetiche
e
mobilit
elettrica: la normativa
Sicurezza
(Milano,
3-5
novembre), offrendo il proprio
patrocinio e presidiando uno
stand presso lArea Associazioni.

21

LUGLIO/AGOSTO 2016

PREMIO CEI - MIGLIOR TESI DI LAUREA 2016


Al via la XXI edizione del Bando che promuove la ricerca accademica sulla normativa tecnica nelle Facolt italiane.
Dal 1995 il Comitato Elettrotecnico Italiano ha
istituito il Premio CEI Miglior Tesi di Laurea,
un riconoscimento con cadenza annuale che
giunge, nel 2016, alla sua XXI edizione.
Il CEI si propone da sempre di stimolare la ricerca
in ambito accademico sui temi legati allattivit
normativa dei settori elettrotecnico, elettronico
e delle telecomunicazioni, nei settori industriale,
commerciale e terziario. A tale scopo intende
premiare coloro che nel corso dellanno abbiano
prodotto una Tesi di Laurea dedicata in modo
esplicito e diretto a sviluppare e approfondire
tematiche connesse alla normazione tecnica
nazionale, comunitaria e internazionale, ai suoi
effetti economici e ai riflessi giuridici relative
anche alle ricerche preparatorie per garantire
il raggiungimento della regola dellarte nella
concezione e progettazione di prodotti, servizi,
impianti, processi e nella organizzazione
e gestione di impresa e della Pubblica
Amministrazione.
Tali approfondimenti potranno anche esaminare
gli sviluppi sociali e il benessere in senso lato
che, grazie alla normativa tecnica nazionale
e internazionale, la tecnologia in continua
evoluzione ha contribuito a determinare, anche

considerando il grande sviluppo che essa ha


apportato alla comunicazione e alleconomia
tra i popoli e le nazioni nel tempo. Al Premio
possono partecipare tutti i Laureati o Laureandi
(Laurea precedente ordinamento o Laurea
Magistrale) delle Facolt di Ingegneria (Civile,
della Prevenzione e della Sicurezza, Elettrica,
Elettronica, Energetica, dei Sistemi Edilizi, per
lAmbiente e il Territorio, Informatica, Meccanica,
ecc.), Giurisprudenza, Economia e Scienze
Politiche e Sociali di tutte le Cattedre nazionali
che avranno discusso la Tesi e conseguito la
Laurea nel periodo dal 1 gennaio 2016 al 28
febbraio 2017.
Per la XXI edizione del Premio il CEI ha
stabilito che premier tre Tesi di Laurea con
un riconoscimento pubblico e ufficiale, e
lassegnazione di un contributo in denaro di
2.000,00 euro per ciascun premiato.
Per partecipare necessario inviare una copia
della Tesi rilegata mezzo Raccomandata
R.R. alla Segreteria Organizzativa del Premio,
sita presso il CEI Comitato Elettrotecnico
Italiano, Via Saccardo, 9 20134 Milano,
attenzione dr.ssa Berri, entro e non oltre il 15
marzo 2017.

Per ulteriori informazioni, visitate il sito CEI alla voce


Eventi > Premi CEI.

22

CEIMAGAZINE

CEIMAGAZINE

IL CEI FIRMA LA JOINT INITIATIVE ON


STANDARDISATION
Ad Amsterdam il 13 giugno u.s. limportante accordo tra 53 istituzioni europee per lo sviluppo e il rafforzamento del mercato interno.
Nel corso della Conferenza europea sul
mercato interno tenutasi lo scorso 13
giugno ad Amsterdam, ling. Roberto Bacci
Direttore Generale CEI ha sottoscritto con i
rappresentanti di altre 52 istituzioni europee, il
Ministro degli Affari Economici olandese Henk
Kamp e la Commissaria europea per il mercato
interno Elbieta Biekowska, la Joint Initiative
on Standardisation.
Questo importante accordo pone le basi
sulle quali costruire il rafforzamento del
mercato interno europeo con il supporto della
normazione, attraverso la partecipazione attiva
degli organismi europei di standardizzazione,
dellindustria, delle Piccole e Medie Imprese,
delle organizzazioni dei consumatori e dei gruppi
ambientali, dei sindacati, dei rappresentanti dei
Paesi europei e della Commissione europea.
La necessit di unintesa europea scaturita dai
sensibili cambiamenti del sistema economico,
sempre pi interconnesso con le tecnologie
informatiche. In questo senso, per far s che
la normazione europea possa mantenere un
ruolo efficace di supporto e motore del mercato
unico, facilitando cos la crescita, linnovazione
e la competitivit delle imprese e tutelando gli
interessi degli stakeholder, la Joint Initiative
on Standardization si propone di riunire le

LUGLIO/AGOSTO 2016

organizzazioni pubbliche e private in un dialogo


per modernizzare e rendere pi efficace il
processo di normazione europea entro il 2019.
La continua evoluzione degli accordi europei
di normazione infatti essenziale per
linnovazione del settore e per gli imprenditori
che vogliano commercializzare nuovi prodotti,
e la pubblicazione di norme allavanguardia
efficace se le aziende sono pronte a trarre pieno
vantaggio dal mercato unico europeo.
La Joint Initiative on Standardisation prevede la
riduzione dei tempi di realizzazione delle norme,
un pi stretto collegamento tra normazione e
il settore Ricerca e Sviluppo, una maggiore
diffusione della cultura normativa nelle scuole,
nelle universit e nella formazione professionale.
Lintervento del Primo Ministro olandese Mark
Rutte ha infine sottolineato la determinazione
delle Istituzioni europee e dei portatori di
interesse nel rafforzamento del mercato unico
europeo.

23

LUGLIO/AGOSTO 2016

DELEGAZIONE CINESE IN VISITA AL CEI


Un incontro per confrontare le rispettive esperienze e gli sviluppi futuri
della normativa nel campo dellenergia e delle reti elettriche intelligenti.
Lo scorso 17 giugno presso la sede del CEI a
Milano, si tenuto un importante incontro tra i
vertici del CEI e i rappresentanti della normazione
cinese e della State Grid Corporation of China
per uno scambio di opinioni su temi energetici
innovativi e di interesse comune e sui loro
riflessi sugli sviluppi della normativa a livello
internazionale.

Lincontro stato presieduto da Eugenio Di


Marino, Presidente del CEI, e Roberto Bacci,
Direttore Generale del CEI, entrambi membri
nel Council IEC; presenti anche Cristina Tim,
Direttore Tecnico CEI e Ivano Visintainer,
Responsabile delle attivit normative CEI, membri
italiani nello Standardization Management Board
IEC.

Ospiti deccezione, Yinbiao Shu, gi Vice


Presidente IEC e neo Presidente della State
Grid Corporation of China, la pi grande Utility
al mondo per la trasmissione e distribuzione
dellenergia elettrica, e Chenguang Guo,
Segretario nazionale del SAC (Standardization
Administration of China), il Comitato normatore
cinese, accompagnati da un entourage tecnico di
esperti di altissimo livello.

I grandi sistemi di distribuzione MT/AT, con


particolare riferimento agli sviluppi delle energie
rinnovabili e delle smart grid e ai risvolti che
essi avranno in campo tecnologico e normativo
sono stati al centro di questo incontro, da
cui emerso ancora di pi che la normativa
internazionale svolger un ruolo sempre pi
importante nellottica di uno sviluppo sostenibile
e responsabile.

Yinbiao Shu
IEC Vice President and MSB Convernor (Market Strategy
Board), Chairman of State Grid Corp. of China (SGCC);
Chenguang Guo
IEC Chinese NC Secretary, Deputy Director General of International
Cooperation Department SAC;
Guangchao Zhu
Vice Dept. Director - Standardization Administration of the
P.R.China;
Jun Yu
Deputy Director General of International Cooperation Department
SGCC;
Jianbin Fan
Division Director of International Cooperation Department SGCC;
Nan Liu
Staff of Administration Office, SGCC;
Yunpeng He
Director of CDP RETI, TERNA and SNAM;
Xia Xue
Division Director of International Cooperation Department SGCC.

Eugenio Di Marino
Presidente CEI e membro del Council IEC;
Roberto Bacci
Direttore Generale CEI;
Cristina Tim
Direttore Tecnico CEI e membro dellIEC SMB (Standardization
Managemenet Board);
Ivano Visintainer
Responsabile attivit normative CEI.

24

CEIMAGAZINE

CONVEGNI

CEIMAGAZINE

CONVEGNI E SEMINARI CEI - 1 SEMESTRE


2016
Gi 8 Convegni di Formazione gratuita e 26 Seminari svolti.
Al termine del primo semestre del 2016, i dati
relativi agli eventi organizzati dal CEI sono
sicuramente positivi. Da gennaio a giugno sono
stati infatti organizzati 8 Convegni di formazione
gratuita e 26 Seminari, appuntamenti ospitati
nelle principali citt italiane che hanno registrato
una grande riposta e partecipazione da parte di
tutti gli operatori del settore.

I Convegni CEI
I Convegni di formazione
gratuita CEI rappresentano
ormai da 16 anni un
appuntamento tradizionale
per la diffusione della cultura
tecnica
normativa
nel
nostro Paese e favoriscono
la formazione e laggiornamento professionale
degli operatori. Nel primo semestre del 2016 i
Convegni CEI sono stati ospitati nelle citt di
Milano, Firenze, Cagliari, Novara, Rimini, Roma,
Bari e Catania, registrando oltre 2.800 presenze
complessive.

CITT

SEDE

25/02/2016

MILANO

Hotel
Michelangelo

10/03/2016

FIRENZE

Hotel
Florentia

24/03/2016

CAGLIARI

Hotel
Caesars

08/04/2016

NOVARA

Fiera Elettrica

21/04/2016

RIMINI

Hotel Touring

05/05/2016

ROMA

Universit
Sapienza

07/06/2016

BARI

Hotel
Nicolaus

16/06/2016

CATANIA

Hotel
Sheraton

Nel corso delle giornate formative sono state


affrontate le seguenti tematiche:

Nella tabella che segue sono riportate in dettaglio


le informazioni relative ai Convegni:

LUGLIO/AGOSTO 2016

DATA

i criteri per il dimensionamento delle varie


parti degli impianti di terra, per la loro pratica
esecuzione in relazione alle utenze attive e
passive connesse ai sistemi di distribuzione
in media tensione (Guida Tecnica CEI 99-5)
lefficienza energetica degli impianti elettrici
negli edifici, con riferimento alla futura

25

LUGLIO/AGOSTO 2016

Variante della Norma CEI 64-8 ed esempi


per garantire la funzionalit delle prestazioni
elettriche e la riduzione dei consumi
energetici per un impianto elettrico
lutilizzo dei sistemi di accumulo, con
esempi pratici e cenni sul loro futuro utilizzo
in ambito domestico e terziario
la
realizzazione
negli
edifici
di
uninfrastruttura
fisica
multi-servizio
passiva interna alledificio, costituita da
adeguati spazi installativi e da impianti di
comunicazione ad alta velocit in fibra ottica,
nonch dei punti di accesso alledificio, cos
come richiesto dal DPR 380/01, art. 135-bis,
come modificato dalla Legge 11 novembre
2014, n. 164
la Guida Tecnica 306-22, strumento
semplificato per i progettisti, gli operatori
edili e gli installatori di comunicazione
elettronica negli edifici

le condizioni di esercizio per la sicurezza


elettrica degli impianti elettrici, a cura del
Corpo Nazionale dei Vigili del Fuoco.

La partecipazione ai Convegni, grazie ad


unintensa attivit di relazioni pubbliche con
i vari Ordini e Collegi nazionali e provinciali,
ha reso possibile il rilascio di crediti formativi
alle categorie professionali di Ingegneri, Periti
Industriali e Periti Industriali Laureati e Geometri.

I Seminari CEI
Nel
corso
del
primo
semestre del 2016 il CEI ha
organizzato 26 Seminari su
temi normativi, riunendo
importanti attori del settore
elettrotecnico, elettronico e
delle telecomunicazioni.

DATA

CITT

SEMINARIO

19/01/2016

BARI

Building Technologies Day. Automazione, sicurezza e gestione


intelligente dellenergia per lefficienza degli edifici

27/01/2016

TORINO

Efficienza e prestazioni nei locali ad uso medico? Tecnologie,


servizi e norme per gli impianti elettrici

02/02/2016

BRESCIA

Efficienza e prestazioni nei locali ad uso medico? Tecnologie,


servizi e norme per gli impianti elettrici

16/02/2016

ROMA

Building Technologies Day. Automazione, sicurezza e gestione


intelligente dellenergia per lefficienza degli edifici

18/02/2016

PADOVA

Efficienza e prestazioni nei locali ad uso medico? Tecnologie,


servizi e norme per gli impianti elettrici

23/02/2016

FIRENZE

Progettare un Data Center coniugando disponibilit ed


efficienza energetica

26/02/2016

ROMA

tempo di domotica. Seminari di cultura collettiva normativa

15/03/2016

ROMA

Progettare un Data Center coniugando disponibilit ed


efficienza energetica

17/03/2016

BOLZANO

Efficienza e prestazioni nei locali ad uso medico? Tecnologie,


servizi e norme per gli impianti elettrici

22/03/2016

TORINO

Impianti e costruzioni elettriche nei luoghi con pericolo


di esplosione. Norme e soluzioni per la prevenzione e la
protezione

01/04/2016

BARI

tempo di domotica. Seminari di cultura collettiva normativa

26

CEIMAGAZINE

CEIMAGAZINE

05/04/2016

ROMA

Impianti e costruzioni elettriche nei luoghi con pericolo


di esplosione. Norme e soluzioni per la prevenzione e la
protezione

07/04/2016

CATANIA

Medicale, Industriale Data Center: la disponibilit di


alimentazione attraversi soluzioni dedicate in diversi mercati
verticali

20/04/2016

MILANO

Building Technologies Day. Automazione, sicurezza e gestione


intelligente dellenergia per lefficienza degli edifici

27/04/2016

BOLOGNA

Norme e tecnologie per progettare lefficienza energetica

29/04/2016

MILANO

tempo di domotica. Seminari di cultura collettiva normativa

04/05/2016

MILANO

Medicale, Industriale Data Center: la disponibilit di


alimentazione attraversi soluzioni dedicate in diversi mercati
verticali

10/05/2016

BARI

Trend normativi ed evoluzioni a servizio dellefficienza degli


impianti

24/05/2016

PARMA

Diagnosi energetiche e mobilit elettrica: la normativa

25/05/2016

PADOVA

Impianti e costruzioni elettriche nei luoghi con pericolo


di esplosione. Norme e soluzioni per la prevenzione e la
protezione

27/05/2016

BOLOGNA

tempo di domotica. Seminari di cultura collettiva normativa

31/05/2016

PESCARA

Medicale, Industriale Data Center: la disponibilit di


alimentazione attraversi soluzioni dedicate in diversi mercati
verticali

13/06/2016

ROMA

Tutte le novit sulle infrastrutture di rete dati: dalla


liberalizzazione degli allacciamenti allobbligo della fibra ottica
in casa

21/06/2016

TORINO

Illuminazione di emergenza. Dalle prescrizioni normative e


legislative alle soluzioni progettuali

24/06/2016

CAGLIARI

tempo di domotica. Seminari di cultura collettiva normativa

Inoltre, nel contesto della Fiera SPS IPC


Drives Italia, che ha avuto luogo a Parma dal
24 al 26 maggio 2016, il CEI ha organizzato

il Seminario Diagnosi energetiche e mobilit


elettrica: la normativa, presentando i principali
aggiornamenti normativi.

DATA

CITT

FIERA

24/05/2016

PARMA

Fiera SPS IPC Drives Italia

LUGLIO/AGOSTO 2016

27

SEMINARI

LUGLIO/AGOSTO 2016

NORME E TECNOLOGIE PER PROGETTARE


LEFFICIENZA ENERGETICA
Nuovo appuntamento con i Seminari CEI dedicati alle norme per sviluppare e favorire lefficienza energetica (Mestre, 13 settembre 2016).
Proseguono nel secondo semestre del 2016
i Seminari realizzati dal CEI con il supporto di
ABB, gruppo leader nelle tecnologie per lenergia
e lautomazione, con un nuovo appuntamento
ospitato a Mestre il giorno 13 settembre.
Il Seminario ha lobiettivo di presentare gli
adeguamenti alla nuova Delibera AEEG
180/2013/R/EEL, che introduce importanti novit
relative alla regolazione del fattore di potenza
(cos ) e delle tariffe dei prelievi di energia
reattiva. Tale Delibera rende infatti pi cogente la
necessit di rifasare correttamente gli impianti:
in questottica, le nuove tecnologie offrono
centraline di rifasamento RVT e interruttori
aperti EMax, il cui utilizzo combinato permette
di risparmiare e fare efficienza nellimpianto. Il
miglioramento dellefficienza energetica stato
conseguito in molti casi grazie allintroduzione di
norme e programmi di etichettatura energetica:
la normazione tecnica pu quindi svolgere un
ruolo chiave nel garantire il raggiungimento degli
obiettivi di promozione a livello nazionale ed
internazionale. La mezza giornata formativa si
aprir alle ore 14.00 con un intervento incentrato
sulladeguamento degli impianti di rifasamento

Questo Seminario fa parte del Sistema di Formazione


Continua del Consiglio Nazionale degli Ingegneri e
dellOrdine dei Periti Industriali e dei Periti Industriali
Laureati, e d diritto allattribuzione di CFP.

28

alle prescrizioni AEEGSI e alle sollecitazioni in


presenza di armoniche. Proseguir poi con una
relazione che presenter alcuni prodotti di ultima
generazione, come la centralina di rifasamento
e gli interruttori smart, che permettono di fare
efficienza mentre rifasano.
Il Seminario continuer con lanalisi delle norme
per lefficienza energetica degli impianti elettrici,
in particolare la futura Variante 3 della Norma CEI
64-8, che affronta per la prima volta largomento
in un documento nazionale dedicato agli impianti
elettrici in bassa tensione. Lultimo intervento
si occuper infine di accumulo energetico e
domotica al servizio dellefficienza e del risparmio
in ambito residenziale: la tecnologia avanzata,
dalla domotica allaccumulo e alla ricarica di
autoveicoli elettrici, offre infatti la possibilit di
elevati livelli di efficientamento.
Lappuntamento avr luogo a Mestre il giorno
13 settembre presso Novotel Venezia Mestre
Castellana, in via Ceccherini 21, dalle ore 14.00
alle ore 17.45.

Per informazioni:
email: relazioniesterne4@ceinorme.it
tel. 0221006.313

CEIMAGAZINE

CEIMAGAZINE

SEMINARIO CEI - ABB


MESTRE, 13 SETTEMBRE 2016 ore 14.00
NOVOTEL Venezia Mestre Castellana

via Ceccherini 21

Norme e tecnologie per progettare


lefficienza energetica
A decorrere dal 1 gennaio 2016, entrer in vigore la
Delibera AEEG 180/2013/R/EEL che introduce importanti novit relative alla regolazione del fattore
di potenza (cos ) e delle tariffe dei prelievi di energia reattiva. Nei punti di prelievo in MT e BT, con
potenza disponibile superiore a 16,5 kW, verranno
applicate delle penali se il cos medio mensile risulta inferiore a 0,95, nelle fasce F1 e F2.
La nuova Delibera impone di fatto di verificare limpianto attuale e nel caso di necessit di integrazione
di verificare che le nuove condizioni non conducano
a problemi di risonanza per effetto delle armoniche
generate da carichi e generatori elettronici.
La Delibera AEEG 180/2013/R/EEL rende pi cogente la necessit di rifasare correttamente limpianto.
Le nuove tecnologie offrono centraline di rifasamento RVT e interruttori aperti Emax, il cui utilizzo
combinato permette di risparmiare e fare efficienza
nellimpianto mentre si ottemperano agli obblighi
di legge della delibera citata.
Numerosi studi hanno dimostrato che i miglioramenti di efficienza energetica di alcuni prodotti
sono stati conseguiti principalmente grazie allintroduzione di norme e di programmi di etichettatura energetica.
La normazione tecnica pu quindi svolgere un ruolo
chiave nel garantire il raggiungimento degli obiettivi di promozione dellefficienza energetica a livello
nazionale ed internazionale (sia in termini di strumento essenziale e regolatorio sia in termini di strumento facilitatore).
La futura V3 della Norma CEI 64-8 affronta per la
prima volta largomento in un documento nazionale dedicato agli impianti elettrici in bassa tensione.
Lassenza degli incentivi governativi e lobbligo
delle fonti rinnovabili impongono di massimizzare
lautoconsumo e lautosufficienza degli edifici residenziali. La tecnologia avanzata, dalla domotica
allaccumulo e alla ricarica degli autoveicoli elettrici, attraverso la gestione di un sistema di building
management system, offre la possibilit di elevati
livelli di efficientamento.

LUGLIO/AGOSTO 2016

Programma
Ore 14.00

Registrazione dei partecipanti

Ore 14.15

Adeguamento degli impianti di rifasamento alle prescrizioni AEEG e alle sollecitazioni in presenza di armoniche
Prof. Angelo Baggini
Universit degli Studi di Bergamo

Ore 15.00

Centralina di rifasamento ed interruttori smart permettono di fare efficienza


mentre rifasano
Ing. Sergio Carrara
ABB

Ore 15.45

Coffee break

Ore 16.15

Norme per lefficienza energetica degli


impianti elettrici: la futura V3 della Norma CEI 64-8
Ing. Annalisa Marra
CEI Comitato Elettrotecnico Italiano

Ore 17.00

Accumulo e domotica al servizio dellefficienza e del risparmio in ambito residenziale


Ing. Sergio Carrara
ABB

Ore 17.45

Dibattito e conclusione dei lavori

Modalit di Registrazione
La partecipazione gratuita, liscrizione obbligatoria
fino ad esaurimento posti. possibile iscriversi online
compilando la scheda dal sito CEI www.ceinorme.it alla
voce Eventi > Seminari e altri Convegni, entro il 12/09/2016.
Per informazioni:
Tel. 02 21006.313
relazioniesterne4@ceinorme.it
In collaborazione con:
Questo Seminario fa parte del sistema della Formazione Continua dellOrdine dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati e d diritto allattribuzione di n. 3 CFP.

A questo Convegno il Consiglio Nazionale degli Ingegneri


attribuisce n. 3 CFP.

29

LUGLIO/AGOSTO 2016

ILLUMINAZIONE DI EMERGENZA
Quinta edizione del Seminario dedicato alle prescrizioni normative,
legislative e alle soluzioni progettuali sullilluminazione di emergenza
(Padova, 27 settembre 2016).
Il giorno 27 settembre, a Padova, avr luogo la
quinta edizione del Seminario Illuminazione
di emergenza. Dalle prescrizioni normative e
legislative alle soluzioni progettuali, realizzato
dal CEI con il supporto di Schneider Electric,
specialista globale nella gestione dellenergia. I
precedenti appuntamenti, che hanno avuto luogo
rispettivamente a Bari, Genova, Catania e Torino,
hanno registrato grande interesse da parte di
tutti gli operatori del settore che vi hanno preso
parte.
Il Seminario sar focalizzato sul tema
dellilluminazione di emergenza, che rappresenta
oggi un requisito fondamentale e imprescindibile
per la maggior parte degli edifici. In questo
ambito, le norme tecniche forniscono un
importante strumento operativo per procedere
nella scelta razionale ed economica della
soluzione progettuale migliore.

esempi di progettazione. Il primo di essi, tenuto


dal Prof. Ing. Cafaro, Docente del Politecnico di
Bari, riguarder in particolare gli aspetti sistemici
e normativi nella realizzazione degli impianti
di illuminazione di emergenza; il secondo, a
cura di Alessio Veronesi, Schneider Electric,
sar dedicato ai sistemi ad alimentazione
centralizzata e autonomi, con alcuni esempi di
progettazione.
Gli interventi conclusivi, a cura rispettivamente
dellIng. Annalisa Marra, Segretario Tecnico
Referente CEI e di Gianmarco Gallerani, Schneider
Electric, saranno invece focalizzati sulle verifiche
e sulle manutenzioni da un punto di vista sia
normativo che operativo.
Le relazioni saranno accompagnate dalla
presentazione di prodotti e soluzioni Schneider
per lilluminazione di emergenza.

La mezza giornata formativa sar aperta da


due primi interventi dedicati alle principali
prescrizioni normative e legislative in tema
di illuminazione di emergenza, completati da

Lappuntamento avr luogo a Padova il 27


settembre presso il Centro Conferenze alla
Stanga, in Piazza Zanellato 21, dalle ore 14.00
alle ore 18.30.

Questo Seminario fa parte del Sistema di Formazione


Continua del Consiglio Nazionale degli Ingegneri e
dellOrdine dei Periti Industriali e dei Periti Industriali
Laureati, e d diritto allattribuzione di CFP.

Per informazioni:
email: relazioniesterne5@ceinorme.it
tel. 0221006.202

30

CEIMAGAZINE

CEIMAGAZINE

SEMINARIO CEI - SCHNEIDER ELECTRIC


PADOVA, 27 SETTEMBRE 2016 ore 14.00
CENTRO CONFERENZE ALLA STANGA

Piazza Zanellato 21

Illuminazione di emergenza

Programma

Dalle prescrizioni normative e legislative alle soluzioni progettuali


Lilluminazione di emergenza un requisito di
sicurezza fondamentale e imprescindibile per
la maggior parte degli edifici. In taluni casi esistono dei riferimenti legislativi chiari ed esaustivi, in altri la prescrizione legislativa non altrettanto utile al progettista e allinstallatore, in
altri ancora i requisiti e le prestazioni richieste
sono completo appannaggio delle scelte e delle esigenze economiche del Committente.
In tutti questi casi le norme tecniche forniscono
un importante strumento operativo per procedere nella scelta razionale ed economica della
soluzione progettuale migliore. Oltre al progetto illuminotecnico in condizioni emergenza il tecnico chiamato ad operare numerose
altre scelte che vanno dalla sorgente luminosa
ivi comprese quelle a LED, allalimentazione
(autonoma o centralizzata), alla logica della distribuzione e non ultimo alle future necessit
di verifica e manutenzione.
I primi due interventi del seminario sono dedicati alle principali prescrizioni normative e legislative in tema di illuminazione di emergenza e
sono completati con esempi di progettazione.
Gli interventi conclusivi sono invece focalizzati
sulle verifiche e manutenzioni da un punto di
vista sia normativo che operativo.

Modalit di Registrazione

14.00

Registrazione dei partecipanti

14.15

Apertura dei lavori e saluto di benvenuto

14.30

Aspetti sistemistici e normativi nella realizzazione degli impianti di illuminazione di


emergenza
Ing. G. Cafaro
Docente Politecnico Bari

15.15

Sistemi ad alimentazione centralizzata e


autonomi. Esempi di progettazione
A. Veronesi
Schneider Electric

16.00

Coffee break

16.30

Impianti dilluminazione di sicurezza. Verifica e manutenzione periodica


Ing. A. Marra
Segretario Tecnico CEI

17.15

Diagnosi centralizzata, Supervisione e telegestione su reti LAN, Internet, LON, GSM


G. Gallerani
Schneider Electric

18.00

Dibattito

18.30

Conclusione dei lavori

In collaborazione con:

Questo Seminario fa parte del sistema della Formazione Continua dellOrdine dei Periti Industriali e dei
Periti Industriali Laureati e d diritto allattribuzione
di n. 3 CFP.

La partecipazione gratuita, liscrizione obbligatoria fino ad esaurimento posti.


E possibile iscriversi online compilando la scheda
dal sito CEI www.ceinorme.it alla voce Eventi >
Seminari e altri Convegni, entro il 26/09/2016.

A questo Convegno il Consiglio Nazionale degli


Ingegneri attribuisce n. 3 CFP.

Per informazioni:
Tel. 02 21006.202
relazioniesterne5@ceinorme.it

LUGLIO/AGOSTO 2016

31

CONVEGNI

LUGLIO/AGOSTO 2016

NONO CONVEGNO DI FORMAZIONE GRATUITA CEI


Riprende nel secondo semestre del 2016 lappuntamento con il ciclo di
Convegni di formazione gratuita a firma CEI (Torino, 29 settembre 2016).
Riprendono nel secondo semestre del 2016 i
Convegni di formazione gratuita CEI, lormai
tradizionale appuntamento con gli ultimi sviluppi
della normazione nel nostro Paese.
Gli incontri, rivolti a tutti gli operatori del settore,
verteranno sul tema degli aggiornamenti
normativi in merito a prestazioni funzionali,
energetiche e di sicurezza dei sistemi elettrici.
Le giornate formative, con inizio alle ore 9.00, si
apriranno con un intervento incentrato sui criteri
per il dimensionamento delle varie parti degli
impianti di terra, per la loro pratica esecuzione in
relazione alle utenze attive e passive connesse ai
sistemi di distribuzione in media tensione (Guida
Tecnica CEI 99-5).
In seguito, due relazioni affronteranno il tema
dellefficienza energetica degli impianti elettrici
negli edifici: la prima di esse riguarder lutilizzo
dei sistemi di accumulo, con cenni sul loro
futuro utilizzo in ambito domestico e terziario;
la seconda far riferimento alla futura Variante
3 della Norma CEI 64-8 che recepisce la Norma
HD 60364-8-1, in cui vengono forniti esempi su
come garantire la funzionalit delle prestazioni
elettriche e la riduzione dei consumi energetici
per un impianto elettrico.

I Convegni di formazione CEI fanno parte del Sistema


di Formazione Continua del Consiglio Nazionale degli
Ingegneri e dellOrdine dei Periti Industriali e dei Periti
Industriali Laureati, e danno diritto allattribuzione di CFP.

32

Il Convegno proseguir poi nel pomeriggio con


altri due interventi: il primo, curato dal Corpo
Nazionale dei Vigili del Fuoco, sar dedicato
alla verifica degli impianti elettrici ai fini del
mantenimento delle prestazioni contro linnesco
e la propagazione degli incendi; il secondo
prender invece in esame le infrastrutture per
gli impianti multi-servizio negli edifici (Guida
Tecnica CEI 306-22).
Il prossimo appuntamento avr luogo il giorno
29 settembre a Torino presso Unione Industriale
Torino, Centro Congressi, Via Fanti 17, dalle ore
8.30 alle ore 17.00.

7 giugno 2016, Centro Congressi Hotel Nicolaus, Bari

Per informazioni:
email: relazioniesterne2@ceinorme.it
tel. 0221006.231

CEIMAGAZINE

CEIMAGAZINE

CONVEGNO DI FORMAZIONE CEI


TORINO, 29 SETTEMBRE 2016 ore 9.00

UNIONE INDUSTRIALE TORINO


Centro Congressi - Via Fanti 17

CORPO NAZIONALE
DEI VIGILI DEL FUOCO

SISTEMI ELETTRICI.
PRESTAZIONI FUNZIONALI,
ENERGETIChE E DI SICUREZZA
Tra i temi trattati, il primo intervento esporr i criteri per il
dimensionamento delle varie parti degli impianti di terra, per la loro
pratica esecuzione in relazione alle utenze attive e passive connesse
ai sistemi di distribuzione in media tensione (Guida Tecnica CEI 99-5).
Lefficienza energetica degli impianti elettrici negli edifici sar il
tema di due successive relazioni: una far riferimento alla futura
Variante della Norma CEI 64-8 che recepir la norma HD 60364-8-1.
In questa relazione verranno forniti esempi per garantire funzionalit
delle prestazioni elettriche e riduzione dei consumi energetici per
un impianto elettrico. Laltra si focalizzer sullutilizzo dei sistemi
di accumulo, elementi indispensabili per poter sfruttare al meglio
le potenzialit delle energie rinnovabili e illustrer esempi pratici
relativi alluso di questi sistemi, con cenni sul loro futuro utilizzo in
ambito domestico e terziario: la normativa internazionale di questo
settore infatti in rapida evoluzione.
La realizzazione negli edifici di una infrastruttura fisica multi-servizio
passiva interna alledificio, costituita da adeguati spazi installativi e
da impianti di comunicazione ad alta velocit in fibra ottica, nonch
dei punti di accesso alledificio, una delle richieste del DPR 380/01,
art. 135-bis, come modificato dalla Legge 11 novembre 2014, n. 164.
Una relazione tratter della Guida Tecnica CEI 306-22, strumento
semplificato per i progettisti, gli operatori edili e gli installatori di
comunicazione elettronica negli edifici, per applicare i dettami del
decreto.
Come negli anni precedenti, sar proposto un intervento tecnico
a cura dei Vigili del Fuoco sulle condizioni di esercizio per la
sicurezza elettrica degli impianti. La realizzazione e la manutenzione
degli impianti elettrici una condizione essenziale per ottenere
funzionalit e sicurezza ai fini della prevenzione incendi.

Modalit di Registrazione
La partecipazione gratuita con iscrizione obbligatoria.
E possibile iscriversi online e fino ad esaurimento dei posti
disponibili compilando la scheda dal sito CEI www.ceinorme.it
alla voce Eventi Convegni di Formazione entro il 27/09/2016

Programma
Ore 8.30

Registrazione dei partecipanti

Ore 9.00

Saluto Autorit
Direzione CEI

Ore 9.30

Guida Tecnica CEI 99-5: Impianti di terra per sistemi


elettrici aventi tensione superiore a 1 kV.
Progettazione, realizzazione e verifiche
Per. Ind Vincenzo Matera
Segretario CT 44 del CEI

Ore 10.15 Impianti di accumulo di energia elettrica:


caratteristiche ed applicazioni
Prof. Angelo Baggini
Docente Universit di Bergamo
Ore 11.15 Intervallo
Ore 11.45 Efficienza energetica degli impianti elettrici utilizzatori:
quadro legislativo, normativo ed applicazioni
Prof. Giuseppe Cafaro
Docente Politecnico di Bari
Ore 12.45 Dibattito
Ore 13.15 Intervallo
Ore 14.30 Verifica degli impianti elettrici ai fini del mantenimento
delle prestazioni contro linnesco e la propagazione
degli incendi. Documentazione di esercizio
Rappresentante CNVVF
Ore 15.30 Infrastrutture per impianti multiservizio negli edifici.
Guida Tecnica CEI 306-22
Ing. Giuseppe Bosisio
CEI Technical Policy and Quality
Ore 16.15 Dibattito
Ore 17.00 Chiusura dei lavori
Con il supporto di

Per informazioni:
tel. 02 21006.231 - 202
e-mail: relazioniesterne2@ceinorme.it

A questo Convegno il Consiglio Nazionale


degli Ingegneri attribuisce n. 3 CFP.

A questo Convegno il Consiglio Nazionale dei Periti Industriali e dei Periti


Industriali Laureati attribuisce n. 6 CFP.
Partecipano

con il Patrocinio

SEZIONE PIEMONTE E VALLE DAOSTA

LUGLIO/AGOSTO 2016

33

SEMINARI

LUGLIO/AGOSTO 2016

TEMPO DI DOMOTICA
Nuovo appuntamento con il Seminario di cultura collettiva normativa
dedicato alla tecnologia domotica (Imperia, 30 settembre 2016).
Riprende lappuntamento con i Seminari
organizzati dal CEI in collaborazione con la CNA
Confederazione Nazionale dellArtigianato
e della Piccola e Media Impresa, con un nuovo
incontro che sar ospitato a Imperia il giorno 30
settembre.
Il Seminario, della durata di mezza giornata, sar
incentrato sulle nuove tecnologie offerte dalla
domotica, attraverso due interventi che hanno
gi registrato, nel corso delle precedenti edizioni
dellappuntamento, una grande partecipazione e
lapprezzamento da parte di tutti i presenti, con lo
scaturirsi di interessanti dibattiti.
Relazioni:
Perch installare domotica?, a cura
dellIng. Annalisa Marra, Segretario Tecnico
Referente CEI
Strumenti strategici per levoluzione
del mercato, tenuta dallIng. Carmine
Battipaglia, Presidente del CT 64 del CEI.
Il Seminario sar aperto dalla presentazione del
nuovo Libretto dImpianto elettrico, unedizione
rinnovata del documento a cura di Prosiel che
supporta efficacemente il committente o il
proprietario dellunit immobiliare a mantenere
Questo Seminario fa parte del Sistema di Formazione
Continua del Consiglio Nazionale degli Ingegneri e
dellOrdine dei Periti Industriali e dei Periti Industriali
Laureati, e d diritto allattribuzione di CFP.

34

sicuro ed efficiente il proprio impianto elettrico.


Il Libretto sar distribuito a tutti i presenti ed
scaricabile gratuitamente direttamente dal sito
Prosiel.
Larchitettura della domotica, la sicurezza e
lesecuzione secondo la regola dellarte delle
abitazioni rappresentano i punti chiave attraverso
i quali sostenere levoluzione tecnologica del
nostro Paese. Le nuove tecnologie domotiche
sono rese ormai disponibili e accessibili ad una
fetta sempre pi ampia di utenti e consentono
a tutti i cittadini sensibili vantaggi in termini di
risparmio energetico e miglioramento delle
prestazioni.
La domotica gode inoltre oggi di importanti
incentivi provenienti sia dal mercato sia dalle
disposizioni legislative e normative. Gli edifici
dotati di sistemi di controllo hanno infatti una
gestione pi economica e confortevole, ma un
supporto notevole proviene anche dalle politiche
energetiche.
Il Seminario avr luogo ad Imperia il giorno 30
settembre presso la Camera Commercio Riviere
di Liguria in via T. Schina, 29 (Sala Multimediale),
dalle ore 14.00 alle ore 17.30.
Per informazioni:
email: relazioniesterne4@ceinorme.it
tel. 0221006.313

CEIMAGAZINE

CEIMAGAZINE

SEMINARIO CEI - CNA


IMPERIA, 30 SETTEMBRE 2016 ore 14.30
Camera di Commercio Riviere di Liguria

Via T. Schiva 29

tempo di domotica

Programma

Seminari di cultura collettiva normativa


Perch partecipare al Seminario?
Per vedere il nuovo Libretto di Impianto Prosiel
La nuova edizione del Libretto stata rinnovata e arricchita di
contenuti, scaturiti dai suggerimenti ricevuti dal mondo produttivo
e installativo, avvallati dalle organizzazioni presenti in Prosiel in
occasione di incontri tenuti nel 2015 su tutto il territorio nazionale.
Per un aggiornamento normativo
La tecnologia domotica spesso associata ad una novit che
il mercato dellinstallazione impianti recepisce come uno
strumento per favorire prestazioni e comfort negli ambienti
abitativi. Ma la domotica, o pi in generale la building and
home automation, uno strumento indispensabile al fine di
dotare gli impianti della tecnologia on building, relativa anche
ai sistemi di sicurezza. questo un momento fondamentale per
il settore dellinstallazione elettrica per cogliere limportanza
di adottare la tecnologia domotica: una strategia per recepire
la domanda sempre pi frequente che proviene dalla clientela.
Per capire come la Guida CEI 64-50 sia di aiuto
La Guida CEI 64-50 di prossima edizione, rientra nel contesto
normativo di applicazione dellintegrazione degli impianti
elettrici utilizzatori e la predisposizione delle infrastrutture di
impianti di comunicazione e impianti elettronici negli edifici.
La sua riedizione, rinnovata nella grafica e nei contenuti, vuole
essere un motivazione allimplementazione della domotica nelle
installazioni elettriche. Linfrastruttura integra il concetto dinamico
di building automation, dove lo studio della Guida riveste le fasi
progettuali e applicative. Insomma, un nuovo modo di adottare
le Guide e di realizzare gli impianti nellottica della home building.
Per avere uno spunto su come sfruttare il momento
Gli interventi di governo a livello europeo e nazionale vedono
numerosi atti volti al risparmio e allefficienza energetica, al
fine di garantire benefici sociali, economici ed ecoambientali.
ormai una certezza che tali obiettivi non possano essere raggiunti
senza sistemi di gestione degli utilizzi energetici. Peraltro tali
sistemi, detti domotici nelle abitazioni, costituiscono anche un
fondamentale supporto alla semplificazione della vita quotidiana.
Per un confronto sulle opportunit del mercato
La domotica gode oggi di una serie di incentivi che derivano sia dal
mercato che dalle disposizioni legislative e normative. Gli edifici
dotati di sistemi di controllo hanno infatti una gestione pi economica
e confortevole, ma un supporto notevole proviene dalle politiche
energetiche. Queste ultime, infatti, rendono obbligatorio lutilizzo
di tali sistemi e forniscono incentivi estremamente appetibili.
Gli strumenti legislativi e incentivanti sono molto ampi e spaziano
dagli obblighi derivanti dal DM del 26 giugno 2015 alle detrazioni
fiscali, allEcobonus, al conto termico e allaccumulo di energia.

14.30

Registrazione dei partecipanti

14.45

Apertura dei lavori e saluto di benvenuto

15.00

Presentazione del nuovo Libretto di


Impianto Elettrico

15.30

Perch installare domotica?


Prof. Ing. Giuseppe Cafaro
Docente Politecnico di Bari

16.20

Strumenti strategici per levoluzione


del mercato
Ing. Carmine Battipaglia
Presidente CT 64 del CEI

17.10

Dibattito

17.30

Chiusura dei lavori


Modalit di Registrazione

La partecipazione gratuita, liscrizione obbligatoria fino


ad esaurimento posti. possibile iscriversi on line compilando la scheda dal sito CEI www.ceinorme.it alla voce Eventi >
Seminari e altri Convegni, entro il 29/09/2016.
Per informazioni:
Tel. 02 21006.313
relazioniesterne4@ceinorme.it
In collaborazione con:
Questo Seminario fa parte del sistema della Formazione Continua dellOrdine dei Periti Industriali e dei Periti Industriali Laureati e d diritto allattribuzione di n. 3 CFP.

A questo Seminario il Consiglio Nazionale degli Ingegneri


attribuisce n. 2 CFP.
Prosiel unassociazione senza scopo di lucro nata nel 2000 per
iniziativa di alcuni dei principali attori della filiera elettrica, in
prima linea nella promozione della cultura della sicurezza e
dellinnovazione elettrica. Si occupa inoltre di informare i cittadini
sullutilizzo consapevole dellenergia elettrica; diffondere la
cultura della prevenzione per garantire la massima sicurezza
alla propria abitazione; consigliare al meglio lutente nella
manutenzione dellimpianto elettrico; trasmettere i benefici
delluso efficiente delle pi recenti tecnologie per lautomazione
delledificio per migliorare la qualit della vita. Un impianto
moderno infatti la base per evitare rischi, accrescere il
valore economico dellabitazione e ridurre i costi energetici.

LUGLIO/AGOSTO 2016

Con il supporto di:

35

FORMAZIONE

LUGLIO/AGOSTO 2016

CALENDARIO DEI CORSI CEI - SETTEMBRE 2016


07/09/2016
Rifasamento
Novit 2016 per lenergia reattiva.

Milano, Via Saccardo 9

21/09/2016
62353
Prove periodiche e prove dopo la riparazione degli apparecchi elettromedicali.
Milano, Via Saccardo 9

12/09/2016
11 - 27 PES PAV
Lavori in prossimit di impianti elettrici
e Lavori elettrici sotto tensione in BT e
fuori tensione in AT e BT in conformit al
Testo Unico sulla Sicurezza - Norma CEI
11-27 ed. 2014.

21/09/2016
0-16
Connessioni di utenti attivi e passivi alle
reti MT ed AT delle imprese distributrici
di energia.

13/09/2016
44-16
Equipaggiamento elettrico delle macchine: sicurezza funzionale dei sistemi di
comando e controlli elettrici, elettronici
programmabili - Norma CEI EN 62061.

26/09/2016
11 - 27 PES PAV
Lavori in prossimit di impianti elettrici
e Lavori elettrici sotto tensione in BT e
fuori tensione in AT e BT in conformit al
Testo Unico sulla Sicurezza - Norma CEI
11-27 ed. 2014.

Milano, Via Saccardo 9

Milano, Via Saccardo 9

14/09/2016
11- 27 Agg
Corso di aggiornamento CEI 11-27 PES
PAV (Norma CEI 11-27 Ed. 2014).
Milano, Via Saccardo 9
Ore 9:00 - 13:30

19/09/2016
81-10
Valutazione del rischio dovuto al fulmine
e scelta delle misure di protezione secondo le serie delle Norme CEI EN 62305.
Como, Via Volta 62

Milano, Via Saccardo 9

Milano, Via Saccardo 9

27/09/2016
34-12
Apparecchi di Illuminazione Norma IEC/
EN 60598-1:2014.
Milano, Via Saccardo 9

28/09/2016
11- 27 Agg
Corso di aggiornamento CEI 11-27 PES
PAV (Norma CEI 11-27 Ed. 2014).
Milano, Via Saccardo 9
Ore 9:00 - 13:30

19/09/2016
Cabine
Manutenzione delle cabine elettriche
MT/MT e MT/BT dei clienti/utenti finali.
Milano, Via Saccardo 9

36

CEIMAGAZINE

CEIMAGAZINE

CEI

RECENSIONE

NUOVA GUIDA
306-10

Pubblicata la nuova Guida CEI


dedicata alla realizzazione e
alle norme tecniche relative ai
sistemi di cablaggio strutturato.

stata pubblicata nel mese di maggio 2016 la


nuova Guida CEI 306-10 Sistemi di cablaggio
strutturato. Guida alla realizzazione e alle
Norme tecniche.
Scopo della Guida spiegare e permettere
lapplicazione razionale e corretta dellinsieme
delle norme tecniche sul cablaggio strutturato,
sistema indispensabile tramite il quale le
informazioni vengono distribuite allinterno di
uninstallazione.
Il sistema di cablaggio strutturato garantisce
linterconnessione fisica di sistemi eterogenei
assicurando elevate velocit di trasmissione,
modularit, espandibilit, sicurezza e comporta
importanti vantaggi: semplicit di connessione di
tutti gli utenti, facile variazione di configurazione e
disposizione delle apparecchiature e dei sistemi,
agevoli realizzazioni successive di ampliamenti
del sistema di cablaggio.

Tale Guida, applicabile a edifici nuovi o esistenti


in ristrutturazione, si basa su norme che trattano
sistemi di cablaggio con distanze massime di
10.000 metri, ma i principi contenuti possono
essere applicati anche per insediamenti con
maggiori distanze.

La Guida si propone dunque come un utile


supporto in grado di fornire, in un unico
documento di riferimento, ladeguato supporto
tecnico a tutte le parti interessate: progettista
edile, committente, progettista del sistema
di cablaggio, installatore, collaudatore e
manutentore del sistema di cablaggio.

La Guida CEI 306-10 fa riferimento al sistema


di cablaggio relativo ad un insieme di ambienti
in singoli edifici o in pi edifici localizzati in un
insediamento privato, sia residenziali sia utilizzati
per lo svolgimento di attivit professionali (uffici,
centri direzionali, banche, magazzini, ecc.) o
edifici pubblici (scuole, uffici comunali, ecc.).

La Guida CEI 306-10 disponibile presso tutti i punti


vendita CEI e CEI Webstore per lacquisto online, sia
in versione cartacea sia elettronica, al prezzo di
copertina di 60,00 ( 48,00 per i Soci).

LUGLIO/AGOSTO 2016

Per informazioni:
CEI Webstore: webstore.ceiweb.it
email: vendite@ceinorme.it
tel. 02 21006.230-225-257 - fax 02 21006.222

37

38

CEIMAGAZINE

CEI

CEINFOPOINT

mag

LUGLIO/AGOSTO 2016

In questa sezione del CEI Magazine vengono


raccolti i riferimenti dei documenti che devono essere diffusi in ambito nazionale per
adempiere alle disposizioni del Regolamento
UE 1025/2012.
Tale Regolamento costituisce la base legale
in tema di normazione per la UE, e indica gli
obblighi degli Enti normatori nazionali in termini di trasparenza dellattivit normativa, di
apertura alla partecipazione di tutte le parti
coinvolte nella normazione e di coerenza del
corpo normativo nazionale.
Inoltre, in ottemperanza a quanto previsto dal suddetto regolamento, dal sito CEI
www.ceinorme.it, fin dal 2014 sono accessibili , e aggiornate periodicamente, tutte le
informazioni relative ai lavori in atto e alle
pubblicazioni emesse o in preparazione.
Sono forniti anche i dati identificativi relativi alle norme abrogate mensilmente e in
abrogazione nei successivi tre mesi, cos
da avvertire lutenza dellimminente non
applicabilit di norme a catalogo.
Nelle pagine seguenti sono inoltre riportati
gli elenchi delle Norme CEI, CENELEC, ETSI
rese disponibili mensilmente per la diffusione in ambito nazionale.

39

REGOLAMENTO UE

LUGLIO/AGOSTO 2016

APPLICAZIONE DEL REGOLAMENTO (UE) N. 1025/2012


SULLA NORMAZIONE EUROPEA

Di seguito, vengono illustrati i link presenti sul


sito web del CEI relativi alle informazioni di interesse di tutti gli utenti nazionali delle norme per
adempiere alle disposizioni del Regolamento UE
1025/2012 in relazione agli organismi normatori
nazionali.
I contenuti a cui rimandano i link riportati di seguito sono periodicamente aggiornati sul nostro
sito www.ceinorme.it e gli utenti possono accedervi liberamente e in qualsiasi momento per
poter seguire costantemente gli sviluppi delle attivit normative.
Il Regolamento (UE) n. 1025/2012 del Parlamento europeo e del Consiglio, approvato il 25 ottobre
2012 e pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale europea del 14 novembre 2012 impone una serie di
obblighi agli Enti normatori nazionali in termini
di trasparenza dellattivit normativa, apertura
(openess) di partecipazione a tutte le parti coinvolte nella normazione, coerenza del corpo normativo nazionale.

Il programma di normazione nazionale, richiesto


dallart. 3, aggiornato quattro volte lanno.
La trasparenza delle proposte di lavori nazionali
(norme e guide tecniche) nei confronti degli altri
organismi normatori europei (art. 4) viene aggiornata non appena si avvia linchiesta preliminare
per un nuovo lavoro.
La partecipazione di tutti i soggetti interessati alla
normazione (art. 5) per i progetti di norme e guide
tecniche nazionali in fase di inchiesta pubblica
fornisce, oltre agli elenchi dei progetti in corso, le
indicazioni per presentare i commenti, che saranno valutati dal Comitato Tecnico competente.
Le informazioni relative agli organi tecnici attivi
comprendono i dati dei Presidenti, Segretari e
riferimenti dellOfficer del CEI da consultare per
ricevere informazioni sullattivit e le indicazioni
per la partecipazione.

REGOLAMENTO (UE) N. 1025/2012 DEL PARLAMENTO EUROPEO E DEL CONSIGLIO del 25 ottobre
2012 sulla normazione europea, che modifica le direttive 89/686/CEE e 93/15/CEE del Consiglio
nonch le direttive 94/9/CE, 94/25/CE, 95/16/CE, 97/23/CE, 98/34/CE, 2004/22/CE, 2007/23/CE,
2009/23/CE e 2009/105/CE del Parlamento europeo e del Consiglio e che abroga la decisione 87/95/
CEE del Consiglio e la decisione n. 1673/2006/CE del Parlamento europeo e del Consiglio (Testo
rilevante ai fini del SEE).

40

CEIMAGAZINE

CEIMAGAZINE
Sono riportate, inoltre, le informazioni relative alla
struttura di ciascun Comitato/Sottocomitato Tecnico, il suo corrispondente TC/SC IEC o CENELEC,
il suo programma di lavoro specifico, nonch le
norme che ha prodotto per il suo settore di attivit.
Per laccesso alle norme da parte delle PMI, previsto dallart. 6, vengono fornite le indicazioni di
tutti i servizi del CEI per le piccole medie imprese
(PMI), sia per partecipare ai lavori normativi, sia
per ricercare le norme di interesse, sia infine per
accedere ai documenti alle condizioni previste in
base a specifici accordi.
Con riferimento alla coerenza del corpo normativo e alle informazioni fornite allutenza nazionale
per individuare la normativa di interesse, sono
stati perfezionati i criteri di accessibilit a tutti i
prodotti editoriali CEI dal sito CEI (non solo di norme e guide tecniche, ma di documenti divulgativi,
pubblicazioni in generale e software applicativi).

LUGLIO/AGOSTO 2016

I prodotti CEI possono essere individuati tramite


qualsiasi parola che sia contenuta nel titolo e nel
sommario, nonch tramite i riferimenti internazionali ed europei.
E liberamente accessibile una Preview che riporta il campo di applicazione, lindice e i riferimenti
normativi.
Sono anche individuabili le informazioni relative
alle norme abrogate ogni mese e in abrogazione nei successivi tre mesi, cos da avvertire lutenza dellimminente non applicabilit di norme
a catalogo.
Infine, il rapporto annuale 2015 e la Relazione del
Consiglio allAssemblea per lapprovazione del
Bilancio al 31.12.2015 sono liberamente scaricabili in formato PDF.

41

NORMATIVA

LUGLIO/AGOSTO 2016

NUOVE NORME CEI


Il CEI pubblica le Norme del settore con cadenza mensile, gli
elenchi vengono periodicamente aggiornati sul proprio sito nella
sezione del Webstore.

Clicca qui per accedere allultimo elenco aggiornato


Su questo numero di CEI Magazine si riporta lelenco delle Norme pubblicate dal CEI nel mese di maggio
e giugno 2016.

3/16 - Strutture delle informazioni, documentazioni,


segni grafici, e contrassegni e altre identificazioni
(*) CEI 3-60 CEI UNI ISO/IEC 7812-1:2016-05 (Inglese)
Carte di identificazione - Identificazione degli emettitori - Parte 1: Sistema di numerazione
16 pp. - 20,00 Euro / 16,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14912 E
(*) CEI 3-61 CEI UNI ISO/IEC 7812-2:2016-05 (Inglese)
Carte di identificazione - Identificazione degli emettitori
- Parte 2: Procedure di domanda e di registrazione
36 pp. - 40,00 Euro / 32,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14913 E
15/112 - Materiali isolanti - Sistemi di isolamento
CEI 15-238 CEI EN 60684-3-284:2016-05 (Inglese)
Guaine isolanti flessibili - Parte 3: Specifiche per tipi

particolari di guaine - Foglio 284: Guaine termorestringenti per applicazioni oil-barrier


22 pp. - 25,00 Euro / 20,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14864 E
CEI 15-239 CEI EN 60684-3-285:2016-05 (Inglese)
Guaine isolanti flessibili - Parte 3: Specifiche per tipi
particolari di guaine - Foglio 285: Guaine termorestringenti in poliolefina, per lsolamento di giunti in
media tensione
20 pp. - 20,00 Euro / 16,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14865 E
18 - Impianti elettrici di navi ed unit fisse/mobili
fuori costa (offshore)
(*) CEI 18-56 CEI EN 60092-507:2016-05 (Inglese)
Impianti elettrici a bordo di navi - Parte 507: Imbarcazioni da diporto

Legenda:
(*)
= inglese
(**)
= recepita in inglese, sar tradotta in italiano
(***)
= italiano e inglese

42

CEIMAGAZINE

CEIMAGAZINE
78 pp. - 80,00 Euro / 64,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14893 E
20 - Cavi per energia
(***) CEI 20-63 CEI EN 50393:2016-05 (Inglese - Italiano)
Metodi e prescrizioni di prova degli accessori per
cavi elettrici da distribuzione con tensione nominale
0,6/1,0 (1,2) kV
78 pp. - 56,00 Euro / 45,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14907
21/35 - Accumulatori e pile
CEI 21-64 CEI EN 62485-3:2016-05 (Inglese)
Prescrizioni di sicurezza per batterie di accumulatori
e loro installazioni - Parte 3: Batterie di trazione
32 pp. - 35,00 Euro / 28,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14867 E
CEI 21-65 CEI EN 62620:2016-05 (Inglese)
Accumulatori e batterie contenenti elettroliti alcalini
o altri non acidi - Accumulatori e batterie al litio per
uso in applicazioni industriali
36 pp. - 40,00 Euro / 32,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14868 E
CEI 21-66 CEI EN 62675:2016-05 (Inglese)
Accumulatori e batterie con elettroliti alcalini o altri
non acidi - Elementi singoli prismatici ricaricabili stagni ai nichel-idruri metallici
26 pp. - 30,00 Euro / 24,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14869 E
CEI 35-2 CEI EN 60086-4:2016-05 (Inglese)
Pile elettriche - Parte 4: Sicurezza delle pile al litio
48 pp. - 50,00 Euro / 40,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14866 E
23 - Apparecchiatura a bassa tensione
CEI 23-42;V3 CEI EN 61008-1/A11:2016-05 (Inglese
- Italiano)
Interruttori differenziali senza sganciatori di sovracorrente incorporati per installazioni domestiche e
similari - Parte 1: Prescrizioni generali
8 pp. - 10,00 Euro / 8,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14917
CEI 23-44;V3 CEI EN 61009-1/A11/A12:2016-05 (Inglese - Italiano)
Interruttori differenziali con sganciatori di sovracorrente incorporati per installazioni domestiche e similari - Parte 1: Prescrizioni generali
16 pp. - 20,00 Euro / 16,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14918

(***) CEI 23-133:2016-05 (Inglese - Italiano)


Interruttori differenziali con o senza sganciatori di
sovracorrente per prese fisse per uso domestico e
similare
230 pp. - 160,00 Euro / 128,00 Euro (per i Soci) Fasc. 14908
29/87 - Elettroacustica/Ultrasuoni
(*) CEI 29-39 CEI EN 60318-3:2016-05 (Inglese)
Elettroacustica - Simulatori della testa e dellorecchio
umano - Parte 3: Accoppiatore acustico per la taratura di cuffie supra-aurali usate in audiometria
22 pp. - 25,00 Euro / 20,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14883 E
(*) CEI 29-55;V1 CEI EN 62489-1/A1:2016-05 (Inglese)
Elettroacustica - Sistemi ad induzione con bobina in
audiofrequenza per protesi acustiche - Parte 1: metodi per la misura e la specificazione delle prestazioni
dei sistemi
22 pp. - 25,00 Euro / 20,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14884 E
32 - Fusibili
(*) CEI 32-6/1;V2 CEI EN 60127-1/A2:2016-05 (Inglese)
Fusibili miniatura - Parte 1: Definizioni per fusibili miniatura e prescrizioni generali per cartucce di fusibili
miniatura
10 pp. - 10,00 Euro / 8,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14894 E
34 - Lampade e relative apparecchiature
(*) CEI 34-42 CEI EN 60809:2016-05 (Inglese)
Lampade per veicoli stradali - Prescrizioni dimensionali, elettriche e fotometriche
90 pp. - 90,00 Euro / 72,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14895 E
(***) CEI 34-90 CEI EN 61347-1:2016-05 (Inglese Italiano)
Unit di alimentazione di lampada - Parte 1: Prescrizioni generali e di sicurezza
232 pp. - 130,00 Euro / 104,00 Euro (per i Soci) Fasc. 14909
59/61 - Apparecchi utilizzatori elettrici per uso domestico e similare (CT 59/61 + ex SC 59/61A)
(**) CEI 59-47 CEI EN 62826:2016-05 (Inglese)
Apparecchi per la pulizia delle superfici - Apparecchi
per il trattamento dei pavimenti con o senza trazione
motorizzata per uso commerciale - Metodi per la misura delle prestazioni
34 pp. - 35,00 Euro / 28,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14889 E

Legenda:
(*)
= inglese
(**)
= recepita in inglese, sar tradotta in italiano
(***)
= italiano e inglese

LUGLIO/AGOSTO 2016

43

LUGLIO/AGOSTO 2016
(*) CEI 59-48 CEI EN 62885-3:2016-05 (Inglese)
Aspirapolvere per uso domestico e similare - Parte 2:
Apparecchi per la pulizia ad acqua dei tappeti - Metodi per la misura delle prestazioni
30 pp. - 30,00 Euro / 24,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14890 E
CEI 61-183;EC1 CEI EN 60335-2-54/A11/AC:201605 (Inglese - Italiano)
Sicurezza degli apparecchi elettrici duso domestico
e similare - Parte 2: Norme particolari per apparecchi
di pulizia di superfici con luso di agenti pulenti liquidi
o vapore per uso domestico
8 pp. - 0,00 Euro / 0,00 Euro (per i Soci) Euro (per i
Soci) - Fasc. 14916
(**) CEI 61-221;V4 CEI EN 60335-2-76/A2:2016-05
(Inglese)
Sicurezza degli apparecchi elettrici duso domestico
e similare - Parte 2: Norme particolari per gli elettrificatori per recinti
20 pp. - 30,00 Euro / 24,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14888 E
(*) CEI 61-269 CEI EN 62841-2-9:2016-05 (Inglese)
Utensili elettrici a motore portatili, utensili elettrici a
motore trasportabili ed apparecchi elettrici per il giardinaggio - Sicurezza - Parte 2: Prescrizioni particolari
per maschiatrici e filettatrici portatili
28 pp. - 30,00 Euro / 24,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14898 E
(*) CEI 107-141;V1 CEI EN 60704-2-14/A11:2016-05
(Inglese)
Apparecchi elettrici per uso domestico e similare Codice di prova per la determinazione del rumore aereo - Parte 2: Norme particolari per frigoriferi, armadi
per la conservazione di cibi congelati, e congelatori
8 pp. - 10,00 Euro / 8,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14887 E
62 - Apparecchiature elettriche per uso medico
(*) CEI 62-71 CEI EN 60601-2-27:2016-05 (Inglese)
Apparecchi elettromedicali - Parte 2: Prescrizioni
particolari relative alla sicurezza fondamentale e alle
prestazioni essenzial degli apparecchi di monitoraggio elettrocardiografico
82 pp. - 115,00 Euro / 92,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14885 E
(**) CEI 62-104 CEI UNI EN 45502-1:2016-05 (Inglese)
Impianti per chirurgia - Dispositivi medici impiantabili
attivi - Parte1: Requisiti generali per la sicurezza, la
marcature e le informazioni che devono essere fornite dal fabbricante
64 pp. - 65,00 Euro / 52,00 Euro (per i Soci) - Fasc.

14904 E
(*) CEI 62-245 CEI EN 61910-1:2016-05 (Inglese)
Apparecchi Elettromedicali - Documentazione della
dose di radiazione - Parte 1: Rapporto strutturato
della dose di radiazione per radiografia e radioscopia
40 pp. - 40,00 Euro / 32,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14886 E
80 - Apparati e sistemi per la navigazione e le radiocomunicazioni marittime
(*) CEI 80-35 CEI EN 62288:2016-05 (Inglese)
Apparecchiature e sistemi di navigazione marittima
e di radiocomunicazione - Presentazione delle informazioni relative alla navigazione su Displays di
Navigazione installati a bordo delle navi - Requisiti
Generali - Metodi di prova e risultati di prova richiesti
136 pp. - 140,00 Euro / 112,00 Euro (per i Soci) Fasc. 14897 E
(*) CEI 80-38;V2 CEI EN 61162-3/A2:2016-05 (Inglese)
Apparecchiature e sistemi di navigazione marittima
e di radiocomunicazione - Interfacce digitali - Parte
3: Rete dati seriali per strumentazione
22 pp. - 25,00 Euro / 20,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14896 E
86 - Fibre ottiche
(*) CEI 86-261 CEI EN 62343-1-2:2016-05 (Inglese)
Moduli dinamici - Norme di prestazione - Parte 1-2:
Modulo di compensazione dinamica della dispersione cromatica (non connettorizzato)
20 pp. - 20,00 Euro / 16,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14863 E
89 - Prove relative ai pericoli di incendio
(***) CEI 89-31 CEI EN 60695-1-11:2016-05 (Inglese
- Italiano)
Prove relative ai pericoli di incendio - Parte 1-11:
Guida per la valutazione dei pericoli di incendio dei
prodotti elettrotecnici - Valutazione del pericolo di
incendio
96 pp. - 80,00 Euro / 64,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14910
101 - Elettrostatica
(*) CEI 101-9;V1 CEI EN 61340-4-4/A1:2016-05 (Inglese)
Elettrostatica - Parte 4-4: Metodi di prova normalizzati per applicazioni specifiche - Classificazione elettrostatica dei contenitori flessibili intermedi (FIBC) per
materiali non imballati
12 pp. - 15,00 Euro / 12,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14891 E

Legenda:
(*)
= inglese
(**)
= recepita in inglese, sar tradotta in italiano
(***)
= italiano e inglese

44

CEIMAGAZINE

CEIMAGAZINE
(*) CEI 101-15 CEI EN 61340-4-8:2016-05 (Inglese)
Elettrostatica - Parte 4-8: Metodi di prova normalizzati per applicazioni specifiche - Schermatura contro le
scariche elettrostatiche - Sacchetti
22 pp. - 25,00 Euro / 20,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14892 E
106 - Esposizione umana ai campi elettromagnetici
CEI 211-7/B:2016-05 (Italiano)
Guida per la misura e per la valutazione dei campi
elettromagnetici nellintervallo di frequenza 10 kHz 300 GHz, con riferimento allesposizione umana.
24 pp. - 40,00 Euro / 32,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14919
108 - Sicurezza delle apparecchiature elettroniche
per tecnologia audio/video, dellinformazione e delle telecomunicazioni
CEI 92-1 CEI EN 60065:2016-05 (Inglese - Italiano)
Apparecchi audio, video ed apparecchi elettronici similari - Requisiti di sicurezza
358 pp. - 180,00 Euro / 144,00 Euro (per i Soci) Fasc. 14915
306 - Interconnessione di apparecchiature di telecomunicazione
CEI 306-10:2016-05 (Italiano)
Sistemi di cablaggio strutturato - Guida alla realizzazione e alle Norme tecniche
94 pp. - 60,00 Euro / 48,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14914
309 - Componentistica elettronica
CEI 40-90 CEI EN 140402:2016-05 (Inglese)
Specifica di dettaglio in bianco: Resistori fissi di bassa
potenza a filo avvolto per montaggio superficiale (SMD)
36 pp. - 40,00 Euro / 32,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14870 E
CEI 40-91 CEI EN 140402-801:2016-05 (Inglese)
Specifica di dettaglio: Resistori fissi di bassa potenza
a filo avvolto per montaggio superficiale (SMD) - Rettangolare - Classi di stabilit 0,5; 1 ; 2
42 pp. - 45,00 Euro / 36,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14871 E
CEI 40-92 CEI EN 60115-2:2016-05 (Inglese)
Resistori fissi per uso in apparecchiature elettroniche - Parte 2: Specifica settoriale: Resistori fissi a film
non avvolti per basse potenze
88 pp. - 90,00 Euro / 72,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14872 E

CEI 47-56 CEI EN 60749-26:2016-05 (Inglese)


Dispositivi a semiconduttore - Metodi per prove climatiche e meccaniche - Parte 26: Prove di sensibilit
alle scariche elettrostatiche (ESD) - Modello del corpo umano (HBM)
50 pp. - 50,00 Euro / 40,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14873 E
CEI 47-128 CEI EN 60749-42:2016-05 (Inglese)
Dispositivi a semiconduttore - Metodi per prove climatiche e meccaniche - Parte 42: Conservazione in
base a temperatura e umidit
18 pp. - 20,00 Euro / 16,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14874 E
CEI 47-129 CEI EN 62047-20:2016-05 (Inglese)
Dispositivi a semiconduttore - Dispositivi microelettromeccanici - Parte 20: Giroscopi
60 pp. - 60,00 Euro / 48,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14878 E
CEI 47-130 CEI EN 62047-21:2016-05 (Inglese)
Dispositivi a semiconduttore - Dispositivi microelettromeccanici - Parte 21: Metodo di prova relativo al
coefficiente di Poisson per materiali MEMS a pellicola sottile
22 pp. - 25,00 Euro / 20,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14879 E
CEI 47-131 CEI EN 62047-22:2016-05 (Inglese)
Dispositivi a semiconduttore - Dispositivi microelettromeccanici - Parte 22: Metodo di prova di tensione
elettromeccanica per pellicole sottili conduttive su
substrati flessibili
20 pp. - 20,00 Euro / 16,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14880 E
CEI 47-132 CEI EN 62137-4:2016-05 (Inglese)
Tecnologia dellassemblaggio elettronico - Parte 4:
Metodi di prova di resistenza per giunti di saldatura dei componenti a montaggio superficiale del tipo
con interconnessione a matrice
54 pp. - 55,00 Euro / 44,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14881 E
CEI 47-133 CEI EN 62813:2016-05 (Inglese)
Condensatori a ioni di litio impiegati nelle apparecchiature elettriche ed elettroniche - Metodi di prova
per le caratteristiche elettriche
28 pp. - 30,00 Euro / 24,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14882 E
CEI 91-81 CEI EN 61189-5-2:2016-05 (Inglese)
Metodi di prova per materiali elettrici, circuiti stampati e altri assiemi e strutture di interconnessione
- Parte 5-2: Metodi generali di prova per materiali e

Legenda:
(*)
= inglese
(**)
= recepita in inglese, sar tradotta in italiano
(***)
= italiano e inglese

LUGLIO/AGOSTO 2016

45

LUGLIO/AGOSTO 2016
assiemi - Flusso di saldatura per lassemblaggio di
schede elettroniche
50 pp. - 50,00 Euro / 40,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14875 E
CEI 91-82 CEI EN 61189-5-3:2016-05 (Inglese)
Metodi di prova per materiali elettrici, circuiti stampati e altri assiemi e strutture di interconnessione
- Parte 5-3: Metodi generali di prova per materiali e
assiemi - Composto per saldatura per lassemblaggio di schede elettroniche
48 pp. - 50,00 Euro / 40,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14876 E
CEI 91-83 CEI EN 61189-5-4:2016-05 (Inglese)
Metodi di prova per materiali elettrici, circuiti stampati e altri assiemi e strutture di interconnessione
- Parte 5-4: Metodi generali di prova per materiali e
assiemi - Leghe saldanti e filo rigido animato con
flussante o senza, per lassemblaggio di schede elettroniche
32 pp. - 35,00 Euro / 28,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14877 E
315 - Efficienza energetica
(***) CEI 311-5 CEI UNI EN 15900:2016-05 (Inglese
- Italiano)
Servizi di efficienza energetica - Definizioni e requisiti
22 pp. - 16,00 Euro / 13,00 Euro (per i Soci) - Fasc. 14905
(*) CEI 315-9 CEI UNI EN 16325:2016-05 (Inglese)
Garanzie dorigine dellenergia - Garanzie dorigine
dellelettricit
56 pp. - 60,00 Euro / 48,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14901 E
(***) CEI 315-13 CEI UNI EN 16247-5:2016-05 (Inglese - Italiano)
Diagnosi energetiche - Parte 5: Competenze dellauditor energetico
24 pp. - 31,00 Euro / 25,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14906
(*) CEI 315-14 CEI UNI EN ISO/IEC 13273-1:2016-05
(Inglese)
Efficienza energetica e fonti energetiche rinnovabili
- Terminologia internazionale comune - Parte 1: Efficienza energetica
28 pp. - 30,00 Euro / 24,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14902 E
(*) CEI 315-15 CEI UNI EN ISO/IEC 13273-2:2016-05
(Inglese)
Efficienza energetica e fonti energetiche rinnovabili Terminologia internazionale comune - Parte 2: fonti

energetiche rinnovabili
24 pp. - 25,00 Euro / 20,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14903 E
700 - Elettrotecnica - Argomenti correlati
CEI 700-136 CEI UNI EN 16602-60-13:2016-05 (Inglese)
Assicurazione del prodotto spaziale - Requisiti per
luso dei componenti COTS
pp. - 0,00 - Fasc. 14899 E
CEI 700-137 CEI UNI EN 16602-70-56:2016-05 (Inglese)
Assicurazione del prodotto spaziale - Riduzione della carica microbiologica in fase vapore per lhardware di volo
pp. - 0,00 - Fasc. 14900 E
(*) CEI 700-138 CEI UNI ISO/IEC 40500:2016-05 (Inglese)
Tecnologie per linformazione - Linee guida per laccessibilit dei contenuti Web (WCAG) 2.0
pp. - 0,00 - Fasc. 14911 E
9 - Sistemi e componenti elettrici ed elettronici per
trazione
(***) CEI 9-35/1 CEI EN 50121-1:2016-06 (Inglese Italiano)
Applicazioni ferroviarie, tranviarie, filoviarie e metropolitane - Compatibilit elettromagnetica - Parte 1:
Generalit
32 pp. - 25,00 Euro / 20,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14965
(**) CEI 9-112 CEI EN 50502:2016-06 (Inglese)
Applicazioni ferroviarie, tranviarie, filoviarie e metropolitane - Materiale rotabile - Equipaggiamenti elettrici nei filoveicoli - Requisiti di sicurezza e sistemi di
collegamento
64 pp. - 65,00 Euro / 52,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14934 E
(***) CEI 9-171 CEI EN 50617-1:2016-06 (Inglese Italiano)
Applicazioni ferroviarie, tranviarie, filoviarie e metropolitane - Parametri di base dei sistemi di rilevamento dei treni del sistema ferroviario trans-europeo
- Parte1: Circuiti di binario
156 pp. - 157,00 Euro / 126,00 Euro (per i Soci) Fasc. 14966
11/7 - Linee elettriche aeree e materiali conduttori
CEI 11-83 CEI EN 50341-2-20:2016-06 (Inglese)
Linee elettriche aeree superiori a 45 kV in c.a. - Parte
2-20: Aspetti Normativi Nazionali (NNA) per lESTONIA (basati sulla EN 50341-1:2012)
46 pp. - 50,00 Euro / 40,00 Euro (per i Soci) - Fasc.

Legenda:
(*)
= inglese
(**)
= recepita in inglese, sar tradotta in italiano
(***)
= italiano e inglese

46

CEIMAGAZINE

CEIMAGAZINE
14925 E

Fasc. 14968

14 - Trasformatori

31 - Materiali antideflagranti

(*) CEI 14-26/4 CEI EN 50216-4:2016-06 (Inglese)


Accessori per trasformatori di potenza e reattori Parte 4: Accessori di base (terminale di terra, dispositivi di svuotamento, tappi di riempimento, pozzetto
termometrico, rulli di scorrimento)
18 pp. - 20,00 Euro / 16,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14959 E
(***) CEI 14-52 CEI EN 50588-1:2016-06 (Inglese
- Italiano)
Trasformatori di media potenza a 50 Hz, con tensione massima per lapparecchiatura non superiore a
36 kV - Parte 1: Prescrizioni generali
62 pp. - 51,00 Euro / 41,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14969

(*) CEI 31-47 CEI UNI EN 45544-4:2016-06 (Inglese)


Atmosfere di lavoro - Strumentazione elettrica usata
per la rivelazione e la misura diretta della concentrazione di gas e vapori tossici - Parte 4: Guida per la
scelta, linstallazione, luso e la manutenzione
50 pp. - 50,00 Euro / 40,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14963 E

17 - Grossa apparecchiatura
(***) CEI 17-99 CEI EN 62271-3:2016-06 (Inglese Italiano)
Apparecchiatura ad alta tensione - Parte 3: Interfacce di tipo digitale basate sulla IEC 61850
94 pp. - 55,00 Euro / 44,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14967
(*) CEI 17-121 CEI EN 62271-104:2016-06 (Inglese)
Apparecchiatura ad alta tensione - Parte 104: Interruttori di manovra e interruttori di manovra-sezionatori a corrente alternata per tensioni nominali superiori a 52 kV
58 pp. - 60,00 Euro / 48,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14935 E
22 - Elettronica di potenza
(*) CEI 22-54 CEI EN 62823:2016-06 (Inglese)
Valvole a tiristori per condensatori in serie controllati
da tiristori (TCSC) - Prove elettriche
48 pp. - 50,00 Euro / 40,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14920 E
23 - Apparecchiatura a bassa tensione
CEI 23-111 CEI EN 61914:2016-06 (Inglese - Italiano)
Fissacavi per installazioni elettriche
58 pp. - 30,00 Euro / 24,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14973
(***) CEI 23-132 CEI EN 60320-3:2016-06 (Inglese
- Italiano)
Connettori per usi domestici e similari - Parte 3: Fogli
di normalizzazione e calibri
160 pp. - 261,00 Euro / 209,00 Euro (per i Soci) -

(*) CEI 31-105 CEI UNI EN/ISO 80079-37:2016-06


(Inglese)
Atmosfere esplosive - Parte 37: Apparecchi non
elettrici destinati alle atmosfere esplosive - Tipo di
protezione non elettrica per sicurezza costruttiva c,
per controllo della sorgente di accensione b, per immersione in liquido k
64 pp. - 65,00 Euro / 52,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14961 E
(*) CEI 31-106 CEI UNI EN/ISO IEC 80079-20-2:201606 (Inglese)
Atmosfere esplosive - Parte 20-2: Caratteristiche dei
materiali - Metodi di prova per polveri combustibili
58 pp. - 60,00 Euro / 48,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14962 E
(*) CEI 31-107 CEI UNI EN/ISO 80079-36:2016-06
(Inglese)
Atmosfere esplosive - Parte 36: Apparecchi non elettrici destinati alle atmosfere esplosive - Metodo e
requisiti di base
100 pp. - 100,00 Euro / 80,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14976 E
33 - Condensatori di potenza e loro applicazioni
(***) CEI 33-4 CEI EN 60143-1:2016-06 (Inglese - Italiano)
Condensatori per inserzione in serie per sistemi di
energia - Parte 1: Generalit
128 pp. - 70,00 Euro / 56,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14970
CEI 33-9;EC1 CEI EN 60831-1/EC:2016-06 (Inglese
- Italiano)
Condensatori statici di rifasamento di tipo autorigenerabile per impianti di energia a corrente alternata
con tensione nominale inferiore o uguale a 1 000 V
8 pp. - 0,00 Euro / 0,00 Euro (per i Soci) - Fasc. 14974
34 - Lampade e relative apparecchiature
CEI 34-22;EC1 CEI EN 60598-2-22/EC:2016-06 (In-

Legenda:
(*)
= inglese
(**)
= recepita in inglese, sar tradotta in italiano
(***)
= italiano e inglese

LUGLIO/AGOSTO 2016

47

LUGLIO/AGOSTO 2016
glese - Italiano)
Apparecchi di illuminazione - Parte 2-22: Prescrizioni
particolari - Apparecchi di emergenza
8 pp. - 0,00 Euro / 0,00 Euro (per i Soci) - Fasc. 14971
(*) CEI 34-43 CEI EN 60810:2016-06 (Inglese)
Lampade per veicoli stradali - Requisiti di prestazione
74 pp. - 75,00 Euro / 60,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14939 E
CEI 34-156:2016-06 (Italiano)
Guida per la protezione degli apparecchi di illuminazione con moduli LED dalle sovratensioni
30 pp. - 40,00 Euro / 32,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14975
59/61 - Apparecchi utilizzatori elettrici per uso domestico e similare
(*) CEI 61-163;V2 CEI EN 60335-2-32/A2:2016-06
(Inglese)
Sicurezza degli apparecchi elettrici duso domestico
e similare - Parte 2: Norme particolari per apparecchi
per massaggio
12 pp. - 20,00 Euro / 16,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14937 E
CEI 61-242 CEI EN 60335-2-103:2016-06 (Inglese)
Sicurezza degli apparecchi elettrici duso domestico
e similare - Parte 2: Norme particolari per attuatori di
cancelli, porte e finestre
pp. - 0,00 - Fasc. 14938 E
(*) CEI 107-109;V1 CEI EN 61029-2-5/A11:2016-06
(Inglese)
Sicurezza degli utensili a motore trasportabili - Parte
2: Prescrizioni particolari per seghe a nastro da banco
8 pp. - 10,00 Euro / 8,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14936 E
62 - Apparecchiature elettriche per uso medico
(**) CEI 62-24 CEI EN 60601-2-10:2016-06 (Inglese)
Apparecchi elettromedicali - Parte 2: Prescrizioni particolari relative alla sicurezza fondamentale e alle prestazioni essenziali degli stimolatori neuromuscolari
30pp.-45,00Euro/36,00Euro(periSoci)- Fasc.14927E
(**) CEI 62-86 CEI EN 60601-2-36:2016-06 (Inglese)
Apparecchi elettromedicali - Parte 2: Prescrizioni particolari relative alla sicurezza fondamentale e alle prestazioni essenziali degli apparecchi di litotrissia indotta extracorporea
30 pp. - 45,00 Euro / 36,00 Euro (per i Soci) - Fasc.

14928 E
(**) CEI 62-158 CEI EN 80601-2-58:2016-06 (Inglese)
Apparecchi elettromedicali - Parte 2: Prescrizioni
particolari relative alla sicurezza fondamentale e alle
prestazioni essenziali di dispositivi per la rimozione
del cristallino e dispositivi per vitrectomia, per chirurgia oftalmica
36 pp. - 55,00 Euro / 44,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14932 E
(*) CEI 62-159 CEI UNI EN/ISO 15225:2016-06 (Inglese)
Dispositivi medici - Gestione per la qualit - Struttura
dei dati per la nomenclatura dei dispositivi medici
26 pp. - 30,00 Euro / 24,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14964 E
(*) CEI 62-246 CEI EN 60601-1-12:2016-06 (Inglese)
Apparecchi elettromedicali - Parte 1: Prescrizioni
generali relative alla sicurezza fondamentale e alle
prestazioni essenziali - Norma collaterale: Prescrizioni per apparecchi elettromedicali e sistemi elettromedicali per uso negli ambienti dei servizi medici
durgenza
60 pp. - 85,00 Euro / 68,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14926 E
(*) CEI 62-247 CEI EN 60601-2-64:2016-06 (Inglese)
Apparecchi elettromedicali - Parte 2: Prescrizioni
particolari relative alla sicurezza fondamentale e alle
prestazioni essenziali degli apparecchi medicali con
fasci di ioni leggeri
64 pp. - 90,00 Euro / 72,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14930 E
(*) CEI 62-248 CEI EN 60601-2-63:2016-06 (Inglese)
Apparecchi elettromedicali - Parte 2: Prescrizioni
particolari relative alla sicurezza fondamentale e alle
prestazioni essenziali degli apparecchi dentali extraorali a raggi X
54 pp. - 80,00 Euro / 64,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14929 E
(*) CEI 62-249 CEI EN 60601-2-68:2016-06 (Inglese)
Apparecchi elettromedicali - Parte 2: Prescrizioni
particolari relative alla sicurezza fondamentale e alle
prestazioni essenziali di sistemi per radioterapia guidati da immagini a raggi X per uso con acceleratori di
elettroni, sistemi per terapia con ioni leggere e sistemi per terapia con fasci da radionuclidi.
74 pp. - 105,00 Euro / 84,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14931 E
(*) CEI 62-250 CEI UNI EN/ISO 80369-6:2016-06 (Inglese)

Legenda:
(*)
= inglese
(**)
= recepita in inglese, sar tradotta in italiano
(***)
= italiano e inglese

48

CEIMAGAZINE

CEIMAGAZINE
Connettori di piccole dimensioni per liquidi e gas in
applicazioni sanitarie - Parte 6: Connettori per applicazioni neuroassiali
60 pp. - 60,00 Euro / 48,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14960 E
65 - Misura, controllo e automazione nei processi
industriali
(*) CEI 65-236 CEI EN 62541-4:2016-06 (Inglese)
Architettura Unificata OPC - Parte 4: Servizi
192 pp. - 195,00 Euro / 156,00 Euro (per i Soci) Fasc. 14943 E
(*) CEI 65-237 CEI EN 62541-5:2016-06 (Inglese)
Architettura Unificata OPC - Parte 5: Modello Informativo
128 pp. - 130,00 Euro / 104,00 Euro (per i Soci) Fasc. 14944 E
(*) CEI 65-238 CEI EN 62541-6:2016-06 (Inglese)
Architettura Unificata OPC - Parte 6: Mappature
92 pp. - 95,00 Euro / 76,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14945 E
(*) CEI 65-246 CEI EN 62541-3:2016-06 (Inglese)
Architettura Unificata OPC - Parte 3: Modello dello
Spazio di Indirizzamento
128 pp. - 130,00 Euro / 104,00 Euro (per i Soci) Fasc. 14942 E
(*) CEI 65-271 CEI EN 62541-10:2016-06 (Inglese)
Architettura Unificata OPC - Parte 10: Programmi
56 pp. - 60,00 Euro / 48,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14946 E
(*) CEI 65-308 CEI EN 62541-11:2016-06 (Inglese)
Architettura Unificata OPC - Parte 11: Accesso Storico
58 pp. - 60,00 Euro / 48,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14947 E
(*) CEI 65-309 CEI EN 62541-13:2016-06 (Inglese)
Architettura Unificata OPC - Parte 13: Aggregati
100 pp. - 100,00 Euro / 80,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14948 E
(*) CEI 65-310 CEI EN 62541-100:2016-06 (Inglese)
Architettura Unificata OPC - Parte 100: Architettura
Unificata OPC per dispositivi
66 pp. - 70,00 Euro / 56,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14949 E
(*) CEI 65-311 CEI EN 62708:2016-06 (Inglese)
Tipi di documenti per i progetti di sistemi elettrici e

loro strumentazione nellindustria di processo


80 pp. - 80,00 Euro / 64,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14950 E
80 - Apparati e sistemi per la navigazione e le radiocomunicazioni marittime
(*) CEI 80-34 CEI EN 62320-1:2016-06 (Inglese)
Apparecchiature e sistemi di navigazione marittima
e di radiocomunicazione - Sistemi automatici di identificazione (AIS) - Parte 1: Stazioni Base AIS - Prescrizioni minime di funzionamento e di prestazione - Metodi di prova e risultati richiesti
138 pp. - 140,00 Euro / 112,00 Euro (per i Soci) Fasc. 14940 E
(*) CEI 80-51 CEI EN 62320-3:2016-06 (Inglese)
Apparecchiature e sistemi di navigazione marittima
e di radiocomunicazione - Sistemi automatici di identificazione (AIS) - Parte 3: Sistema didentificazione
automatica per ripetitore semplice - Prescrizioni minime di funzionamento e di prestazione, metodi di
prova e risultati di prova richiesti
114 pp. - 115,00 Euro / 92,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14941 E
82 - Sistemi di conversione fotovoltaica dellenergia
solare
(*) CEI 82-53 CEI EN 50583-2:2016-06 (Inglese)
Il fotovoltaico negli edifici - Parte 2: Impianti fotovoltaici con integrazione architettonica (BIPV)
32 pp. - 35,00 Euro / 28,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14922 E
86 - Fibre ottiche
(*) CEI 86-451 CEI EN 61290-4-3:2016-06 (Inglese)
Amplificatori ottici - Metodi di prova - Parte 4-3: Parametri di potenza ottica in regime transitorio - Amplificatori ottici a canale singolo con controllo di potenza
duscita
34 pp. - 35,00 Euro / 28,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14921 E
88 - Sistemi di generazione da fonte eolica
(*) CEI 88-10 CEI EN 61400-25-2:2016-06 (Inglese)
Turbine eoliche - Parte 25-2: Comunicazioni per la
supervisione e il controllo di impianti eolici - Modelli
di informazione
112 pp. - 115,00 Euro / 92,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14923 E
(*) CEI 88-11 CEI EN 61400-25-3:2016-06 (Inglese)

Legenda:
(*)
= inglese
(**)
= recepita in inglese, sar tradotta in italiano
(***)
= italiano e inglese

LUGLIO/AGOSTO 2016

49

LUGLIO/AGOSTO 2016
Turbine eoliche - Parte 25-3: Comunicazioni per la supervisione e il controllo di impianti eolici - Modelli di
scambio dellinformazione
42 pp. - 45,00 Euro / 36,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14924 E

CEI 700-139 CEI UNI EN 16602-60:2016-06 (Inglese)


Assicurazione del prodotto spaziale - Componenti
elettrici, elettronici ed elettromeccanici (EEE)
pp. - 0,00 - Fasc. 14951 E

100 - Sistemi e apparecchiature audio, video e multimediali

CEI 700-140 CEI UNI EN 16602-70-55:2016-06 (Inglese)


Assicurazione del prodotto spaziale - Esame microbiologico dellhardware di volo e di camere bianche
pp. - 0,00 - Fasc. 14952 E

CEI 100-1;V1 CEI EN 50083-2/A1:2016-06 (Inglese


- Italiano)
Impianti di distribuzione via cavo per segnali televisivi, sonori e servizi interattivi - Parte 2: Compatibilit
elettromagnetica per le apparecchiature
10 pp. - 10,00 Euro / 8,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14972
(*) CEI 100-225 CEI EN 62875:2016-06 (Inglese)
Apparecchiature e sistemi multimediali -pubblicazione elettronica di elementi multimediali e tecnologie
per libri in formato elettronico- Specifiche di stampa
dei contenuti del logo digitalizzato per presentazioni
di testi stampati.
24 pp. - 25,00 Euro / 20,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14933 E
700 - Elettrotecnica - Argomenti correlati
CEI 700-41;V1 CEI EN 50436-2-A1:2016-06 (Inglese)
Alcool interlocks - Metodi di prova e specifiche di prestazione - Parte 2: Strumenti dotati di boccaglio per
misurare il tasso alcolemico dellaria espirata, usati
per prevenzione
6 pp. - 10,00 Euro / 8,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14957 E

CEI 700-141 CEI UNI EN 16602-70-57:2016-06 (Inglese)


Assicurazione del prodotto spaziale - Riduzione del
bioburden a calore secco per lhardware di volo
pp. - 0,00 - Fasc. 14953 E
CEI 700-142 CEI UNI EN 16602-70-58:2016-06 (Inglese)
Assicurazione del prodotto spaziale - Controllo del
bioburden delle camere bianche
pp. - 0,00 - Fasc. 14954 E
CEI 700-143 CEI UNI EN 16603-31-02:2016-06 (Inglese)
Ingegneria spaziale - Attrezzature per il trasporto del
calore a due fasi
pp. - 0,00 - Fasc. 14955 E
CEI 700-144 CEI UNI EN 16603-60-30:2016-06 (Inglese)
Ingegneria spaziale - Requisiti satellitari AOCS
pp. - 0,00 - Fasc. 14956 E
CEI 700-145 CEI EN 50436-6:2016-06 (Inglese)
Alcool interlocks - Metodi di prova e specifiche di prestazione - Parte 6: Sicurezza dei dati
58 pp. - 60,00 Euro / 48,00 Euro (per i Soci) - Fasc.
14958 E

Legenda:
(*)
= inglese
(**)
= recepita in inglese, sar tradotta in italiano
(***)
= italiano e inglese

50

CEIMAGAZINE

DOCUMENTI ON LINE:
Inchieste Pubbliche, Errata Corrige, Corrigenda e Interpretation Sheet

Sul sito CEI www.ceinorme.it possibile visualizzare gli elenchi dei Progetti CEI, CENELEC, ETSI e IEC,
visualizzare gratuitamente i Progetti CEI e scaricare gratuitamente gli Errata Corrige relativi alle Norme
CEI, i Corrigenda e gli Interpretation Sheet di origine internazionale.

Link diretti per i documenti on-line:


Progetti in Inchiesta Pubblica

Errata Corrige

Corrigenda e Interpretation Sheet

LUGLIO/AGOSTO 2016

51

ON LINE

CEIMAGAZINE

ETSI

LUGLIO/AGOSTO 2016

PUBBLICAZIONI ETSI
Norme Europee ETSI EN recepite dal CEI

Nel mese di giugno 2016, ETSI ha pubblicato 93 documenti normativi sulle telecomunicazioni.
Gli elenchi completi delle pubblicazioni ETSI sono disponibili sul sito ETSI.
Per qualsiasi informazione, possibile contattare la segreteria della commissione congiunta ISCOMCEI-UNI, che si occupa in Italia della gestione delle norme EN di origine ETSI, allindirizzo it-NSO-ETSI@
ceinorme.it.

Di seguito vengono elencate le Norme Europee


ETSI recepite in Italia con segnalazione su CEI
magazine, disponibili in versione originale in lingua inglese su specifica richiesta.
ETSI EN 301 428 V2.1.1 (2016-05)
Satellite Earth Stations and Systems (SES); Harmonised Standard for Very Small Aperture Terminal (VSAT); Transmit-only, transmit/receive or
receive-only satellite earth stations operating in
the 11/12/14 GHz frequency bands covering the
essential requirements of article 3.2 of the Directive 2014/53/EU
ETSI EN 301 430 V2.1.1 (2016-05)
Satellite Earth Stations and Systems (SES); Harmonised Standard for Satellite News Gathering
Transportable Earth Stations (SNG TES) operating in the 11 GHz to 12 GHz/13 GHz to 14 GHz
frequency bands covering the essential require-

52

ments of article 3.2 of the Directive 2014/53/EU


ETSI EN 301 443 V2.1.1 (2016-05)
Satellite Earth Stations and Systems (SES); Harmonised Standard for Very Small Aperture Terminal (VSAT); Transmit-only, transmit-and-receive,
receive-only satellite earth stations operating in
the 4 GHz and 6 GHz frequency bands covering
the essential requirements of article 3.2 of the Directive 2014/53/EU
ETSI EN 301 447 V2.1.1 (2016-05)
Satellite Earth Stations and Systems (SES); Harmonised Standard for satellite Earth Stations on
board Vessels (ESVs) operating in the 4/6 GHz
frequency bands allocated to the Fixed Satellite Service (FSS) covering the essential requirements of article 3.2 of the Directive 2014/53/EU
ETSI EN 301 459 V2.1.1 (2016-05)
Satellite Earth Stations and Systems (SES); Har-

CEIMAGAZINE

CEIMAGAZINE
monised Standard for Satellite Interactive Terminals (SIT) and Satellite User Terminals (SUT)
transmitting towards satellites in geostationary orbit, operating in the 29,5 GHz to 30,0 GHz
frequency bands covering the essential requirements of article 3.2 of the Directive 2014/53/EU
ETSI EN 301 721 V2.1.1 (2016-05)
Satellite Earth Stations and Systems (SES); Harmonised Standard for Mobile Earth Stations
(MES) providing Low Bit Rate Data Communications (LBRDC) using Low Earth Orbiting (LEO)
satellites operating below 1 GHz frequency band
covering the essential requirements of article 3.2
of the Directive 2014/53/EU
ETSI EN 302 186 V2.1.1 (2016-05)
Satellite Earth Stations and Systems (SES); Harmonised Standard for satellite mobile Aircraft
Earth Stations (AESs) operating in the 11/12/14
GHz frequency bands covering the essential requirements of article 3.2 of the Directive
2014/53/EU
ETSI EN 302 340 V2.1.1 (2016-05)
Satellite Earth Stations and Systems (SES); Harmonised Standard for satellite Earth Stations on
board Vessels (ESVs) operating in the 11/12/14
GHz frequency bands allocated to the Fixed Satellite Service (FSS) covering the essential requirements of article 3.2 of the Directive 2014/53/EU
ETSI EN 302 448 V2.1.1 (2016-05)
Satellite Earth Stations and Systems (SES); Harmonised Standard for tracking Earth Stations
on Trains (ESTs) operating in the 14/12 GHz
frequency bands covering the essential requirements of article 3.2 of the Directive 2014/53/EU
ETSI EN 303 978 V2.1.1 (2016-05)
Satellite Earth Stations and Systems (SES); Harmonised Standard for Earth Stations on Mobile
Platforms (ESOMP) transmitting towards satellites in geostationary orbit, operating in the 27,5
GHz to 30,0 GHz frequency bands covering the
essential requirements of article 3.2 of the Directive 2014/53/EU
ETSI EN 303 979 V2.1.1 (2016-05)
Satellite Earth Stations and Systems (SES); Harmonised Standard for Earth Stations on Mobile
Platforms (ESOMP) transmitting towards satellites in non-geostationary orbit, operating in the
27,5 GHz to 29,1 GHz and 29,5 GHz to 30,0 GHz
frequency bands covering the essential requirements of article 3.2 of the Directive 2014/53/EU
ETSI EN 303 135 V2.1.1 (2016-06)
Electromagnetic compatibility and Radio spectrum Matters (ERM); Coastal Surveillance, Vessel
Traffic Services and Harbour Radars (CS/VTS/
HR); Harmonised Standard covering the essential requirements of article 3.2 of the Directive

LUGLIO/AGOSTO 2016

2014/53/EU
ETSI EN 301 442 V2.1.1 (2016-06)
Satellite Earth Stations and Systems (SES); Harmonised Standard for NGSO Mobile Earth Stations (MES) including handheld earth stations,
for Satellite Personal Communications Networks (S-PCN) operating in the 1 980 MHz to 2 010
MHz (earth-to-space) and 2 170 MHz to 2 200
MHz (space-to-earth) frequency bands under the
Mobile Satellite Service (MSS) covering the essential requirements of article 3.2 of the Directive
2014/53/EU
ETSI EN 302 977 V2.1.1 (2016-06)
Satellite Earth Stations and Systems (SES); Harmonised Standard for Vehicle-Mounted Earth
Stations (VMES) operating in the 14/12 GHz
frequency bands covering the essential requirements of article 3.2 of the Directive 2014/53/EU
ETSI EN 303 146-2 V1.2.1 (2016-06)
Reconfigurable Radio Systems (RRS); Mobile
Device (MD) information models and protocols;
Part 2: Reconfigurable Radio Frequency Interface (RRFI)
ETSI EN 302 574-1 V2.1.1 (2016-06)
Satellite Earth Stations and Systems (SES); Harmonised Standard for Mobile Earth Stations
(MES) operating in the 1 980 MHz to 2 010 MHz
(earth-to-space) and 2 170 MHz to 2 200 MHz
(space-to-earth) frequency bands covering the
essential requirements of article 3.2 of the Directive 2014/53/EU; Part 1: Complementary Ground
Component (CGC) for wideband systems
ETSI EN 302 574-2 V2.1.1 (2016-06)
Satellite Earth Stations and Systems (SES); Harmonised Standard for Mobile Earth Stations
(MES) operating in the 1 980 MHz to 2 010 MHz
(earth-to-space) and 2 170 MHz to 2 200 MHz
(space-to-earth) frequency bands covering the
essential requirements of article 3.2 of the Directive 2014/53/EU; Part 2: User Equipment (UE) for
wideband systems
ETSI EN 300 065 V2.1.2 (2016-06)
Narrow-band direct-printing telegraph equipment
for receiving meteorological or navigational information (NAVTEX); Harmonised Standard covering the essential requirements of articles 3.2
and 3.3(g) of the Directive 2014/53/EU
ETSI EN 301 360 V2.1.1 (2016-06)
Satellite Earth Stations and Systems (SES); Harmonised Standard for Satellite Interactive Terminals (SIT) and Satellite User Terminals (SUT)
transmitting towards satellites in geostationary
orbit, operating in the 27,5 GHz to 29,5 GHz frequency bands covering the essential requirements of article 3.2 of the Directive 2014/53/EU

53

LUGLIO/AGOSTO 2016
ETSI EN 301 441 V2.1.1 (2016-06)
Satellite Earth Stations and Systems (SES); Harmonised Standard for Mobile Earth Stations
(MES), including handheld earth stations, for
Satellite Personal Communications Networks (SPCN) operating in the 1,6 GHz/2,4 GHz frequency
band under the Mobile Satellite Service (MSS) covering the essential requirements of article 3.2 of
the Directive 2014/53/EU
ETSI EN 302 574-3 V2.1.1 (2016-06)
Satellite Earth Stations and Systems (SES); Harmonised Standard for Mobile Earth Stations
(MES) operating in the 1 980 MHz to 2 010 MHz
(earth-to-space) and 2 170 MHz to 2 200 MHz
(space-to-earth) frequency bands covering the
essential requirements of article 3.2 of the Directive 2014/53/EU; Part 3: User Equipment (UE) for
narrowband systems
ETSI EN 300 392-3-5 V1.5.1 (2016-06)
Terrestrial Trunked Radio (TETRA); Voice plus
Data (V+D); Part 3: Interworking at the InterSystem Interface (ISI); Sub-part 5: Additional
Network Feature for Mobility Management (ANFISIMM)

54

ETSI EN 301 427 V2.1.1 (2016-06)


Satellite Earth Stations and Systems (SES); Harmonised Standard for low data rate Mobile satellite Earth Stations (MES) except aeronautical
mobile satellite earth stations, operating in the
11/12/14 GHz frequency bands covering the essential requirements of article 3.2 of the Directive
2014/53/EU
ETSI EN 303 339 V1.1.1 (2016-06)
Broadband Direct Air-to-Ground Communications; Equipment operating in the 1 900 MHz to 1
920 MHz and 5 855 MHz to 5 875 MHz frequency
bands; Fixed pattern antennas; Harmonised
Standard covering the essential requirements of
article 3.2 of Directive 2014/53/EU
ETSI EN 302 195 V2.1.1 (2016-06)
Short Range Devices (SRD); Ultra Low Power Active Medical Implants (ULP-AMI) and accessories
(ULP-AMI-P) operating in the frequency range 9
kHz to 315 kHz Harmonised Standard covering
the essential requirements of article 3.2 of the
Directive 2014/53/EU

CEIMAGAZINE

PUBBLICAZIONI CENELEC
Nel mese di giugno 2016, il CENELEC ha reso disponibili i documenti normativi qui di seguito elencati.
Essi sono richiedibili al CEI Via Saccardo 9 20134 Milano, fax 02 21006222 o via mail a vendite@ceinorme.it.

Legenda:
DAV = date of availability (data di disponibilit)
DOA = date of announcement (data di annuncio)
DOP = date of publication (data ultima entro la quale la EN deve essere recepita a livello nazionale)
DOW = date of withdrawal (data ultima di abrogazione delle Norme nazionali contrastanti)

LUGLIO/AGOSTO 2016

55

CENELEC

CEIMAGAZINE

LUGLIO/AGOSTO 2016

Legenda:
DAV = date of availability (data di disponibilit)
DOA = date of announcement (data di annuncio)
DOP = date of publication (data ultima entro la quale la EN deve essere recepita a livello nazionale)
DOW = date of withdrawal (data ultima di abrogazione delle Norme nazionali contrastanti)

56

CEIMAGAZINE

CEIMAGAZINE

Legenda:
DAV = date of availability (data di disponibilit)
DOA = date of announcement (data di annuncio)
DOP = date of publication (data ultima entro la quale la EN deve essere recepita a livello nazionale)
DOW = date of withdrawal (data ultima di abrogazione delle Norme nazionali contrastanti)

LUGLIO/AGOSTO 2016

57

LUGLIO/AGOSTO 2016

Legenda:
DAV = date of availability (data di disponibilit)
DOA = date of announcement (data di annuncio)
DOP = date of publication (data ultima entro la quale la EN deve essere recepita a livello nazionale)
DOW = date of withdrawal (data ultima di abrogazione delle Norme nazionali contrastanti)

58

CEIMAGAZINE

CEIMAGAZINE

Legenda:
DAV = date of availability (data di disponibilit)
DOA = date of announcement (data di annuncio)
DOP = date of publication (data ultima entro la quale la EN deve essere recepita a livello nazionale)
DOW = date of withdrawal (data ultima di abrogazione delle Norme nazionali contrastanti)

LUGLIO/AGOSTO 2016

59

CEI MAGAZINE
CEI Magazine
Anno 2016 numero 7
Via Saccardo, 9 20134 Milano
Tel. 02-21006231
Fax. 02-21006210
ceimagazine@ceinorme.it
Direttore Responsabile: Silvia Berri
Comitato Redazione: Giuseppe Bosisio
Giovanni Franzi
Daniele Muscar
Lorenzo Muttoni
Cristina Tim
Ivano Visintainer
Redazione: Paolo Andrico
Raffaela Martinuzzi
Progetto graco e impaginazione:
Nicoletta Lavazzi
Collaborazione graca:
Antonia Bini Smaghi
Autorizzazione del Tribunale di Milano
n.334 del 4/05/1991.
Art. 2, comma 20/c, Legge 662/96,
Filiale di Milano
Provider: CEIComitato Elettrotecnico Italiano
Ai sensi del D.Lgs. 196/2003 il
CEI - Comitato Elettrotecnico Italiano
garantisce la massima riservatezza nellutilizzo della propria
banca dati con nalit di invio
della presente rivista e/o di
comunicazioni promozionali.
Ai sensi dellart. 7, ai suddetti
destinatari data la facolt di
esercitare il diritto di cancellazione
o rettica dei dati ad essi riferiti
Copyright 2016 CEI