Sei sulla pagina 1di 743

Documentazione di prodotto

SAP Business ByDesign maggio 2013

Contabilit finanziaria e di gestione

PUBLIC

Indice dei contenuti

Contabilit finanziaria e gestionale . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

Concetti base . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

11

2.1

Dati organizzativi e dati anagrafici generali . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

11

Societ . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

11

Sede operativa . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

12

2.2

2.3

Business partners . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

13

Centro di costo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

16

Centro di profitto . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

17

Segmento . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

17

Aree funzionali . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

18

Strutture organizzative . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

19

Concetti base . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

23

Attivit . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

25

Tipi di movimento . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

31

Materiali . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

34

Lotti di produzione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

35

Risorse . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

36

Divise e tassi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

40

Divise . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

40

Profilo conversione divise . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

41

Set contabile . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

42

Set contabile . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

42

Set contabili multipli . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

43

Principio contabile . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

46

Principi di reporting . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

47

Conto economico in base a procedura costi del venduto/conto economico in base a procedura
costi generale . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

50

Piano dei conti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

69

Esercizio fiscale . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

74

Determinazione conti automatica . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

87

Determinazione conti speciale . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

94

2.4

Flusso di documenti in Contabilit . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

96

Contabilit generale . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

98

3.1

Concetti base . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

98

Prime note . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

98

Chiusura del periodo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

101

Preparazione al consolidamento . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

108

SAP Business ByDesign maggio 2013


Indice dei contenuti

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

3.2

3.3
3.4

Dati anagrafici . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

124

Set contabili e view Societ attribuite . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

124

Attivit . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

126

Guida rapida per Societ di gruppo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

127

View Societ di gruppo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

130

View Societ . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

133

View Conti di contabilit generale . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

135

Guida rapida per Conti Co.Ge. . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

135

View Prime note . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

138

Guida rapida per Prime note . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

138

Guida rapida per Registrazioni prima nota . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

140

Guida rapida per Registrazioni prima nota periodiche . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

144

3.5

View Registrazioni prima nota interaziendali . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

147

Guida rapida per Registrazioni prima nota interaziendali . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

147

3.6

View Cockpit di chiusura . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

151

Guida rapida per Attivit di chiusura . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

151

3.7

3.8

Guida rapida per Cockpit di chiusura . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

153

Guida rapida per Documenti originali . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

158

View Attivit periodiche . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

160

Guida rapida per Riporto saldi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

160

Guida rapida per Riconciliazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

163

Guida rapida per Report legali . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

166

Guida rapida per Effettuare registrazioni prima nota periodiche . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

168

Guida rapida per esportazione DATEV . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

171

Guida rapida per Esecuzione di estrazione per dati finanziari . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

175

View File di esportazione di chiusura esercizio . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

179

Attivit . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

180

View Files di esportazione Golden Audit . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

180

Concetti base . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

180

Guida rapida per Top 50 clienti e fornitori - Messico . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

182

Reporting finanziario elettronico - Germania . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

182

Concetti base . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

186

Reports . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

188

Report finanziari . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

188

Bilancio e conto economico per due anni . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

191

Giornale . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

193

Bilancio di verifica . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

194

Conti Co.Ge. - posizioni . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

196

Conti Co.Ge. - posizioni aperte . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

197

Contabilit fornitori - bilancio di verifica . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

198

Contabilit clienti bilancio di verifica . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

199

Cassa - bilancio di verifica . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

200

Imposte - bilancio di verifica . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

202

Riconciliazione di contabilit generale e contabilit sezionali . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

203

Riconciliazione contabilit fornitori . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

205

Riconciliazione contabilit clienti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

208

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Indice dei contenuti

Riconciliazione cassa . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

211

Calcolo IVA/imposta sul fatturato vendite - dettagli . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

214

Riconciliazione IVA/imposta sul fatturato vendite . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

216

Riconciliazione ritenuta d'acconto . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

216

Struttura di reporting finanziario . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

217

Informazioni di produzione per conto economico in base a procedura costi generale . . . . . . . . .

218

Informazioni di vendita per conto economico in base a procedura costi generale (registrazione nei

3.9

conti Costi della merce venduta) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

219

Pianificazione delle modifiche . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

220

Contabilit fornitori scrittura conti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

222

Contabilit fornitori - posizioni aperte . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

223

Contabilit clienti scrittura conti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

224

Contabilit clienti - posizioni . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

225

Contabilit clienti - posizioni aperte . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

227

Cassa - scrittura conti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

229

Cassa - posizioni . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

230

Cassa - posizioni aperte . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

231

Imposte - scrittura conti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

232

Imposte - posizioni . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

233

Posizioni imposte differite . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

234

Attivit frequenti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

236

Elaborazione di tasso di cambio, tipo di tasso di cambio e tipo di conversione . . . . . . . . . . . . . .

236

Gestione cespiti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 238

4.1

Concetti base . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

238

Ciclo di vita di un cespite . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

238

Gestione cespiti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

255

Registrazioni manuali in Gestione cespiti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

277

Attivit periodiche in Gestione cespiti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

300

Ammortamento . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

300

Valori sostituzione e interessi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

324

Esecuzione ammortamento cespiti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

326

Riserva di valutazione - Austria . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

328

4.2

View Gestione cespiti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

331

Attivit . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

331

4.3

View Attivit periodiche . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

351

Guida rapida per Ammortamento . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

351

Reports . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

354

Ammortamento . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

354

Cespiti lista stock . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

355

4.4

4.5

Cespiti posizioni . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

357

Cespiti - bilancio di verifica . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

358

Gestione cespiti - dati anagrafici . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

359

Cespiti confronto valutazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

360

Attivit frequenti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

362

Elaborare la determinazione della classe cespiti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

362

SAP Business ByDesign maggio 2013


Indice dei contenuti

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

Valutazione stock . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 363

5.1

Concetti base . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

363

Materiali . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

363

Valutazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

364

Valutazione di transazioni commerciali . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

365

Valutazione di stocks materiale . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

367

5.2

5.3

5.4

5.5

Valutazione di work in process . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

368

Valutazione stock basata su FIFO . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

370

View Dati anagrafici . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

373

View Materiali . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

373

Concetti base . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

378

View Costi unitari materiale . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

397

Concetti base . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

403

Attivit . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

420

View Lotti di produzione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

422

Concetti base . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

424

View Posizioni documento d'acquisto . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

428

Concetti base . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

433

View Stime dei costi dei materiali . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

442

Guida rapida per Stime costi dei materiali . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

442

Concetti base . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

446

View Attivit periodiche . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

454

View Rollup stima costi dei materiali . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

454

Concetti base . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

457

View Rilascio stima costi dei materiali . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

468

Concetti base . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

470

View Aggiornamento costi stock . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

481

Concetti base . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

484

View Lotti di produzione calcolo dei costi generali . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

487

Concetti base . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

489

View Compensazione WIP . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

493

Concetti base . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

495

View Compensazione Entrata merci/Entrata fattura . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

501

Concetti base . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

506

View Accumulo costi dei materiali . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

522

Concetti base . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

526

View Determinazione del costo FIFO . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

531

Concetti base . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

535

Reports . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

543

Stocks materiale - storico saldi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

543

Stocks materiale saldo totale . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

544

Stocks materiale - posizioni . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

545

Stocks materiale - riconciliazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

546

Stocks EM/EF - saldo totale . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

549

Stocks WIP - riepilogo saldo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

551

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Indice dei contenuti

Scostamenti del prezzo d'acquisto . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

553

Scostamenti di produzione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

554

Lotti di produzione - posizioni . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

555

Costi unitari materiale . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

556

Documenti d'acquisto - posizioni . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

558

Analisi costo stock in base a FIFO . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

559

Costi e ricavi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . 561

6.1

Concetti base . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

561

Contabilit dei centri di costo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

561

6.2

6.3

Gestione dei costi e ricavi del progetto . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

576

Analisi di vendite e utili . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

600

Realizzazione dei ricavi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

606

Analisi degli utili . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

621

Calcolo dei costi di produzione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

626

Pianificazione finanziaria . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

626

Oggetti di costo liberi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

630

Flusso del processo per kit di vendita . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

633

View Dati anagrafici . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

635

Guida rapida per Centri di costo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

635

Guida rapida per Risorse (Costi e ricavi) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

637

Guida rapida per Servizi (Costi e ricavi) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

639

View Allocazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

641

Guida rapida per Regole di distribuzione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

641

Guida rapida per Regole di costi generali . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

643

Guida rapida per Costi unitari risorse . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

646

Guida rapida per Costi unitari servizi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

648

View Progetti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

650

Guida rapida per Progetti (Costi e ricavi) . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

650

6.5

View Posizioni documenti di vendita . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

655

Guida rapida per Posizioni documenti di vendita . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

655

6.6

View Oggetti di costo liberi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

660

Guida rapida per Oggetti di costo liberi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

660

View Pianificazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

662

6.4

6.7

6.8

6.9

Guida rapida per Pianificazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

662

Concetti base . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

670

Attivit . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

674

View Attivit periodiche . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

678

Guida rapida per Ordini di servizio - calcolo dei costi generali . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

678

Guida rapida per Progetti con costi generali - calcolo costi generali . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

680

Guida rapida per Progetti con costi diretti - calcolo dei costi generali . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

683

Guida rapida per Realizzazione dei ricavi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

685

Guida rapida per Distribuzione costi generali . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

687

Guida rapida per Oggetti di costo liberi - liquidazione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

690

Reports . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

693

Lista centri di costo . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

693

SAP Business ByDesign maggio 2013


Indice dei contenuti

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

6.10

Centri di costo - posizioni . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

694

Centro di costo - Posizioni - La mia area . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

694

Centri di costo - pianificati/effettivi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

696

Centri di costo - pianificato/effettivo - la mia area . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

696

Centri di costo pianificati/effettivi confronto delle versioni . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

699

Centri di costo pianificato/effettivo confronto versione la mia area . . . . . . . . . . . . . . . . . .

699

Report finanziari pianificati/effettivi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

701

Report finanziari - pianificati/effettivi - la mia area . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

701

Report finanziari pianificati/effettivi confronto delle versioni . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

705

Report finanziari pianificati/effettivi confronto delle versioni la mia area . . . . . . . . . . . . . .

705

Lista degli oggetti di costo liberi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

708

Oggetti di costo liberi - posizioni . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

708

Dettagli di profittabilit in base a schema margine di contribuzione . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

710

Analisi di dettaglio redditivit . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

713

Stima dei costi di progetto . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

716

Costi e ricavi del progetto - dettagli in base al progetto . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

717

Dettagli costi e ricavi del progetto in base a struttura progetto . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

721

Costi e ricavi del progetto in base a progetto . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

724

Costi e ricavi del progetto in base a struttura progetto . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

728

Costi totali in base a centro di costo e progetti attribuiti . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

731

Costi totali in base a centro di costo e progetti attribuiti - La mia area . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

731

Ratei attivi . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

733

Progetti posizioni . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

735

Documenti di vendita - posizioni . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

737

Attivit . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

739

Guida rapida per Elaborare progetto . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . . .

739

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Indice dei contenuti

1 Contabilit finanziaria e gestionale

Riepilogo
La soluzione SAP Business ByDesign aiuta a integrare i business process principali e la contabilit in modo da
ottenere una sola view aggiornata dello stato finanziario della propria azienda. Questa unica fonte di verit aziendale
funziona come contabilit generale centralizzata con i relativi sottoconti e comprende una logica di contabilit
standard. Aiuta a prendere decisioni commerciali ponderate e, contemporaneamente, funge da base per il reporting
finanziario.

Rilevanza
La business area Contabilit finanziaria e gestionale rilevante se si necessita di supporto per:

Contabilit generale

Gestione cespiti

Stock

Contabilit gestionale

Consolidamento

Vantaggi

Il risultato l'integrazione dei business process in tutta l'azienda.


Con la soluzione SAP Business ByDesign i processi dell'azienda in aree quali acquisti, produzione e vendite
sono integrati senza soluzione di continuit con i processi finanziari, comprese l'elaborazione di debiti e
crediti, la gestione spese e rimborsi, la gestione contabilit generale e la contabilit scorte. Si dispone di un
singolo set di dati aggiornati dai quali si pu rapidamente visualizzare ed eseguire report sullo stato finanziario
della propria azienda.

possibile effettuare l'inserimento di una voce contabile per transazione commerciale e i libri vengono
riconciliati in ogni momento.
Con SAP Business ByDesign i dati correlati a una transazione commerciale vengono inseriti solo una volta,
come unica voce contabile in un singolo metodo contabile integrato. Queste voci contabili sono valide per
essere utilizzate dalla contabilit generale e dai sottoconti rilevanti di un metodo contabile. Il risultato che
la contabilit generale e i sottoconti vengono riconciliati in ogni momento e si pu sempre tracciare un
documento fino alla sua origine.

Viene fornito un accesso immediato al reporting finanziario e alle analisi finanziarie online, interattive e
complete.
SAP Business ByDesign rende accessibili i tool di analisi e reporting online e interattivi, offrendo una visibilit
senza paragoni delle operazioni commerciali a qualsiasi livello di dettaglio. Questa trasparenza possibile
grazie alla logica di contabilit centralizzata e standardizzata all'interno della contabilit finanziaria e
gestionale. I dipendenti possono eseguire report finanziari ogni qualvolta sia necessario, creare analisi
simulazione e accedere immediatamente ai dettagli.

possibile aggiornare con facilit diversi metodi contabili utilizzando principi contabili diversi.
La contabilit generale centralizzata all'interno di SAP Business ByDesign permette di visualizzare lo stato
finanziario dell'azienda attraverso diversi insiemi di regole contabili, quali i principi contabili universalmente
accettati negli Stati Uniti (U.S. GAAP) e gli International Financial Reporting Standards (IFRS). I dati contabili

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit finanziaria e gestionale

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

centralizzati permettono al reparto contabile di gestire efficacemente le operazioni finanziarie dell'azienda e


forniscono le informazioni finanziarie necessarie alla gestione in modo rapido e semplice.

10

SAP Business ByDesign accelera la chiusura periodo.


La soluzione SAP Business ByDesign si affida alle strette connessioni con altre business area e e automazioni
integrate per ottimizzare la chiusura dei periodi finanziari. Il personale contabile ottiene un significativo
vantaggio, poich pu gi lavorare con dati riconciliati in tempo reale dell'azienda. Ove possibile i task periodici
sono automatizzati o inoltrati automaticamente al dipendente responsabile dell'esecuzione.

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit finanziaria e gestionale

2 Concetti base

2.1 Dati organizzativi e dati anagrafici generali


2.1.1 Societ
Riepilogo
In Gestione organizzazione, una societ rappresenta un'unit organizzativa indipendente a livello finanziario e legale,
non legata a un'ubicazione geografica e registrata in base alla legge societaria. Include tutte le entit registrate
legalmente, come le associazione, le cooperative o qualsiasi altra persona giuridica che emetta report finanziari
annuali.
Ciascuna societ ha un paese di registrazione ufficiale e una divisa di default.
Ciascuna struttura organizzativa deve contenere almeno un'unit organizzativa definita come societ.
Relativamente a questo argomento, disponibile della documentazione rilevante in modo specifico per il
Messico e la Svizzera. Per accertarsi che sia visualizzata la versione del documento rilevante specifica del
paese, selezionare
Personalizzare Le mie impostazioni . Selezionare Help nella videata e alla voce
Paese, selezionare il paese rilevante. Salvare le proprie impostazioni e disconnettersi per garantire che le
modifiche vengano apportate.

Linea guida
Specificare tutte le societ facenti parte dell'azienda e che si vogliono rappresentare in SAP Business ByDesign.
Considerare quanto segue:

Si raccomanda di non definire una societ e una sede operativa nella stessa unit organizzativa e di creare
invece tutte le sedi operative di una societ sul livello sottostante la societ.

possibile scegliere di disporre le societ secondo una gerarchia, indicando qualsiasi relazione gerarchica,
ad esempio, la struttura di un gruppo affiliato. Tale scelta, tuttavia, non ha effetto sul consolidamento
finanziario.

possibile aggiungere l'acronimo dell'entit giuridica nel campo Nome societ. Il nome, contenente l'entit
giuridica, usato in tutti i documenti commerciali.

Il Paese di registrazione usato per proporre la divisa di default per un set contabile e la divisa di reporting
per una societ nella business area contabilit finanziaria. Il paese di registrazione e il paese della sede legale
della societ possono essere diversi se la societ registrata in un paese diverso con l'entit giuridica di, ad
esempio, societ europea o societ a responsabilit limitata.

La divisa di default usata per proporre la divisa per contratti e ordini di acquisto.

Esempio
La societ Akron Heating ha sede negli Stati Uniti e due affiliate in Canada e India registrate legalmente. In SAP
Business ByDesign si dovranno creare tre societ:
SAP Business ByDesign maggio 2013
Concetti base

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

11

Akron Heating US, registrata negli Stati Uniti la cui divisa di default sar il dollaro statunitense.

Akron Heating Canada, registrata in Canada, la cui divisa di default sar il dollaro canadese.

Akron Heating Messico, registrata in India, la cui divisa di default sar la rupia indiana.

Vedere anche
Guida: configurazione della propria struttura organizzativa
Guida rapida per Strutture organizzative [Pagina 19]

2.1.2 Sede operativa


Riepilogo
In Gestione organizzazione, una sede operativa rappresenta una parte della societ all'interno di un'area geografica.
Per tale sede operativa, l'attivit commerciale soggetta a un'elaborazione uniforme delle imposte, la sua
registrazione presso le pubbliche autorit univoca ed presente un solo stock valutato di materiali.
Una sede operativa pu essere, ad esempio una citt o una regione, anche se alla societ sono associate diverse
ubicazioni con diversi indirizzi all'interno di questa citt o regione.

Linee guida
necessario creare almeno una sede operativa sottostante ciascuna societ. Tutte le sedi operative devono essere
modellate al di sotto della societ e non devono avere funzioni o dipendenti attributi. La societ e la sede operativa
rappresentano gli aspetti giuridicamente rilevanti della propria struttura organizzativa e dei singoli reparti con le loro
funzioni; i dipendenti devono essere creati al di sotto della sede operativa.
Un'unit organizzativa che riferisce a un'altra unit organizzativa ubicata in una sede operativa diversa deve essere
attribuita manualmente alla sede operativa corretta utilizzando il campo Attribuzione sede operativa divergente.
possibile eseguire questa attribuzione negli attributi della sede operativa.
Il grafico visualizza una struttura organizzativa campione che comprende una societ e sedi operative e
un'attribuzione sede operativa divergente:

Struttura organizzativa campione

Considerare inoltre quanto segue:

12

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

Se presso la stessa ubicazione esistono diverse societ, necessario creare una sede operativa per ciascuna
di esse.

La sede operativa dovr essere denominata secondo la sua ubicazione, per esempio, la citt o l'area.

Esempio
La societ Akron Heating ha diversi uffici e un magazzino in varie ubicazioni ad Atlanta. Tutte queste ubicazioni sono
soggette alla legge fiscale locale. Lo stock valutato per l'intera area. La societ registrata presso le autorit
pubbliche di Atlanta. Pertanto, la societ deve essere composta da una sede operativa denominata Akron Heating
Atlanta.

Vedere anche
Attribuzioni sedi operative divergenti
Guida: configurazione della propria struttura organizzativa
Guida rapida per Strutture organizzative [Pagina 19]

2.1.3 Business partners


Riepilogo
Un business partner una persona oppure un'organizzazione per la quale la societ ha un interesse commerciale.
Un ampio range di persone e organizzazioni vengono considerati business partners. Ad esempio, i business partner
vengono utilizzati nelle Risorse Umane (dipendenti) e nella contabilit finanziaria (banca, stanza di compensazione).
La view Business partners del centro di lavoro Dati dei business partner fornisce un riepilogo di tutti i business partner
che sono attualmente presenti nel sistema. possibile aggiornare i dati generali relativi al business partner, quali
l'indirizzo e i dati di comunicazione, lo stato del business partner, i ruoli e le relazioni business partner.
possibile elaborare tutte le informazioni su un business partner in un unico luogo, anche quando un business partner
svolge pi ruoli. Ad esempio, se un fornitore diventa un cliente, possibile aggiungere le nuove informazioni alle
informazioni esistenti su questo business partner. inoltre possibile creare un business partner senza attribuirgli
un ruolo specifico. Questo adatto per un business partner come ad esempio una societ con servizio di corriere.
Esistono i seguenti tipi di business partner rilevanti per i diversi business process:

Clienti
Una persona (cliente privato) o un'organizzazione (cliente aziendale) con cui una societ ha una relazione
commerciale, che ordina, acquista o riceve un prodotto.

Fornitori
Una societ che fornisce materiali o servizi.

Collaboratori esterni
Persona che esegue un servizio per conto di una societ.

Contatti
Un interlocutore in un'organizzazione.

Dipendenti
Una persona che contribuisce o ha contribuito alla creazione di merci e servizi nella societ in base a un
contratto di lavoro.

Partners

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

13

Una societ con cui l'azienda ha un accordo contrattuale vantaggioso per entrambi, ad esempio, un grossista
o un distributore.

Le mie banche
Un istituto finanziario che fornisce servizi bancari all'azienda, ovvero conserva depositi, offre servizi di credito
e altri servizi finanziari.

Stanze di compensazione
Un'agenzia intermediaria dove le informazioni sui pagamenti vengono elaborate tra fornitori e istituti
finanziari. La stanza di compensazione autorizza il fornitore ad accettare una transazione con la carta di
pagamento.

Autorit fiscali
Un'agenzia governativa autorizzata a imporre le imposte.

Concorrenti
Un'altra societ che in concorrenza per le vendite nello stesso mercato di destinazione.

Fondi di previdenza sociale


Un'organizzazione che dirige un fondo di previdenza sociale.
Esiste una distinzione tra un business partner e un partner. Un partner una societ con cui si ha un accordo
contrattuale vantaggioso per entrambi, ad esempio, un grossista. Un partner un tipo di business partner.
Tuttavia, un business partner pu anche essere un concorrente e pertanto viene definito come stakeholder
o parte interessata.

Prerequisiti
Impostazioni di configurazione
Le impostazioni di configurazione vengono di solito eseguite da un amministratore. Se non si dispone
dell'autorizzazione necessaria, contattare l'amministratore.
Sono state verificate e adattate le impostazioni predefinite per i dati specifici del business partner.
Per trovare questa attivit, accedere al centro di lavoro Business Configuration e selezionare la view Progetti di
implementazione. Selezionare il progetto di implementazione e fare clic su Aprire lista delle attivit . Selezionare la
fase Fine tuning, quindi l'attivit Business partner generali dalla lista delle attivit.

Caratteristiche
Business partner - organizzazioni e persone
Oltre ai tipi di business partner nei diversi business process, esistono i tipi seguenti:

Business partner - organizzazioni


Il business partner una societ.

Business partner - persone


Il business partner un individuo.

A seconda del business partner, organizzazione o persona, saranno visualizzati campi diversi. Le persone ad esempio
richiedono dei campi correlati alla persona, come campi nome, mentre le organizzazioni richiedono campi per
organizzazioni, come l'entit giuridica di una societ o il contatto principale.
Per una persona possibile aggiornare i nomi con ulteriori dettagli quali il secondo nome e il cognome di nascita nei
campi nome supplementari.

14

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

Ruoli del business partner


possibile attribuire pi ruoli a un business partner. Ad esempio, un fornitore pu essere anche il proprio cliente.
Alcuni dettagli per il business partner possono essere identici per ciascun ruolo, come ad esempio i dati relativi
all'indirizzo. Non necessario inserire queste informazioni di nuovo quando si attribuisce un nuovo ruolo a un
business partner esistente.
Anche i ruoli consentono di categorizzare ulteriormente i diversi tipi di business partner nel sistema. Ad esempio,
un fornitore pu essere un fornitore attivit di magazzino o uno spedizioniere.
possibile elaborare informazioni diverse per ciascun ruolo. Ad esempio, se si specifica che Jane Smith una
dipendente, sar necessario aggiungere i relativi dati, quali le informazioni sullo stipendio e i dati di accesso utente.
Se invece si specifica che Jane Smith una cliente, si otterranno diverse informazioni, ad esempio, i dati relativi alle
vendite nonch finanziari.
Miller and Son, un fornitore di Akron Heating Technologies, di recente diventato un cliente di Akron.
Kate Jacob intende aggiungere nuovi dettagli alle informazioni esistenti su Miller and Son. Accede al centro
di lavoro Dati dei business partner e seleziona la view Business partners. Seleziona Miller and Son dalla
lista di lavoro, fa clic su Creare come e seleziona Cliente per aprire l'attivit rapida Cliente. L'indirizzo e
i dati di comunicazione sono gi presenti. Apre l'editor e aggiunge le nuove informazioni per il cliente.
I dati dell'indirizzo privato, l'appoggio bancario, la data di nascita e il numero di previdenza sociale del
dipendente elaborati nel centro di lavoro Gestione del personale sono protetti. possibile accedere a questi
dati nei centri di lavoro Gestione del personale, Gestione stipendi, Gestione orari, Retribuzione e solo nelle
view Self-service del dipendente del centro di lavoro Pagina iniziale.

Relazioni dei business partner


possibile specificare le relazioni di un business partner con altri business partner nel sistema. Ad esempio,
possibile specificare che un fornitore anche il fornitore di un cliente.

Dati generali per business partner


Oltre ai dati suindicati, possibile anche elaborare ulteriori dati specifici del business partner.
possibile elaborare i seguenti dati generali per un business partner:

Ranges di numerazione
I range di numerazione controllano la modalit in cui il sistema genera i numeri per i nuovi business partner.
Definiscono il numero pi alto e il numero pi basso che possono essere utilizzati in un sistema.

possibile elaborare i seguenti dati per un business partner - organizzazione:

Settori

Entit giuridiche

possibile elaborare i seguenti dati per un business partner - persona:

Formato nome
I formati nome definiscono la sequenza con cui si visualizzano i componenti del nome di un individuo. Ad
esempio, i nomi formattati vengono utilizzati nel riepilogo business partner.

Stati civili

Professioni

Titoli accademici

Titoli

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

15

Vedere anche
Identificatori supplementari per business partners

2.1.4 Centro di costo


Riepilogo
In Gestione organizzazione, un centro di costo rappresenta un'ubicazione definita di competenza dei costi, per la
quale i costi vengono registrati separatamente. Nel sistema SAP Business ByDesign, un centro di costo viene
utilizzato nella contabilit dei centri di costo per raccogliere e allocare i costi generali.

Attributi del centro di costo


Tipo di centro di costo classifica tutte le registrazioni del centro di costo, incluse le registrazioni nei progetti attribuiti
a questo centro di costo. In base a questa classificazione, si pu derivare un'area funzionale, come l'amministrazione
o il marketing, per tutte le registrazioni. Attribuendo aree funzionali alle linee nelle strutture del reporting finanziario,
i costi possono quindi essere distinti in analisi degli utili (contabilit dei centri di costo) e in conti economici in base
a procedura dei costi del venduto.
Attributi analisi degli utili del centro di costo determina l'attribuzione dei suoi costi ai segmenti di mercato per l'analisi
degli utili. Tutte le registrazioni nel centro di costo sono caratterizzate dagli attributi selezionati, consentendo
un'analisi del risultato d'esercizio per segmenti di mercato. possibile utilizzare gli attributi dei report Riepilogo utili
in base a indice e Dettagli di profittabilit in base a schema margine di contribuzione.

Linea guida
Si deve impostare la definizione Centro di costo per un'unit organizzativa se rappresenta un centro di costo
principale o di supporto.
Si consiglia di specificare un tipo durante la creazione del centro di costo. Una volta eseguite le registrazioni, il tipo
di centro di costo non pu essere rivisto. Gli attributi dell'analisi degli utili possono essere rettificati in un momento
successivo.
Quando si definisce un'unit organizzativa come centro di costo, il centro di costo fornisce
automaticamente l'ID dell'unit organizzativa. Non esiste un ID del centro di costo separato e questo ID
non pu essere modificato.

Vedere anche
Contabilit dei centri di costo [Pagina 424]
Guida rapida per Centri di costo [Pagina 635]
Aree funzionali [Pagina 18]
Conto economico in base a procedura costi del venduto [Pagina 47]
Conto economico in base a procedura costi generale [Pagina 48]
Riepilogo utili in base a indice [Pagina 713]
Dettagli di profittabilit in base a schema margine di contribuzione [Pagina 710]

16

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

2.1.5 Centro di profitto


Riepilogo
In Gestione organizzazione, un centro di profitto rappresenta un'area della societ per la quale viene determinato un
profitto separato basato sul periodo ed utilizzato per valutare e regolare le attivit dell'area della societ in base al
profitto.
Nel sistema, il centro di profitto fornisce la visibilit dei profitti e delle perdite con report disponibili nel centro di
lavoro Gestione della mia area.

Linea guida
Se viene attivata la contabilit del centro di profitto, il sistema richiede di definire almeno un'unit organizzativa come
centro di profitto.
necessario anche definire un centro di profitto sopra a ogni sede operativa, per raccogliere profitti e perdite dalle
modifiche materiale presso la struttura corrispondente, e sopra ogni organizzazione commerciale per raccogliere
profitti e perdite dalle attivit di vendita.

Vedere anche
Guida: Configurazione della propria struttura organizzativa
Guida rapida per Strutture organizzative [Pagina 19]

2.1.6 Segmento
Riepilogo
In Gestione organizzazione, un segmento definisce l'unit organizzativa come segmento operativo, come definito
dall''International Financial Reporting Standard 8'. Un segmento rappresenta un'area della societ le cui attivit
commerciali determinano ricavi e spese e il cui risultato d'esercizio viene monitorato regolarmente allo scopo di
attribuire le risorse e valutare la performance.
In SAP Business ByDesign, il segmento raccoglie i saldi di tutti i centri di profitto di livello inferiore e offre report
finanziari supplementari a quelli forniti a livello di centro di profitto.

Linea guida
Se viene attivato il reporting del segmento, il sistema richiede che almeno un'unit organizzativa venga definita come
segmento. La definizione del segmento deve essere impostata a livello di societ o di sede operativa.

Vedere anche
Guida: configurazione della propria struttura organizzativa
Guida rapida per Strutture organizzative [Pagina 19]

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

17

2.1.7 Aree funzionali


Riepilogo
possibile utilizzare le aree funzionali per strutturare il conto economico della societ. necessario utilizzare le aree
funzionali se si seleziona il principio di reporting Conto economico in base a procedura costi del venduto
[Pagina 47].
Il conto economico in base a procedura costi del venduto visualizza le attivit per le quali si sono verificati costi o
ricavi nella societ.
Il principio di reporting Conto economico in base a procedura costi generale [Pagina 48], invece, utilizza la
struttura del conto per rappresentare quali costi e ricavi si sono verificati (ad esempio costi del materiale).

Attivazione delle aree funzionali


Attivare le aree funzionali durante la Selezione obiettivi. Vi sono due modi per farlo:

Attivare il conto economico in base a procedura costi del venduto.


Per trovare questa business option, accedere al centro di lavoro Business Configuration e selezionare la view
Progetti di implementazione. Selezionare il progetto di implementazione e fare clic su
Elaborare portata del progetto . Nella fase Domande, esplodere l'elemento Contabilit finanziaria e di
gestione e selezionare Contabilit generale. Selezionare Conto economico in base a procedura costi del
venduto.

Attivare l'analisi degli utili


Per trovare questa business option, accedere al centro di lavoro Business Configuration e selezionare la view
Progetti di implementazione. Selezionare il progetto di implementazione e fare clic su
Elaborare portata del progetto . Nella fase Domande, esplodere l'elemento Contabilit finanziaria e di
gestione e selezionare
analisi degli utili

Contabilit gestionale

Reporting e analisi per analisi di vendite e utili

Tipo di

Analisi dell'utile realizzato ; assicurarsi di rispondere s a questa domanda.

Se in Selezione obiettivi sono state attivate le aree funzionali, necessario attribuire un principio di reporting al
proprio set contabile.
Per informazioni sulle modalit per specificare un principio di reporting, consultare Principio di reporting.

Definizione delle aree funzionali


Per trovare questa attivit, accedere al centro di lavoro Business Configuration e selezionare la view Progetti di
implementazione. Selezionare il progetto di implementazione e fare clic su Aprire lista delle attivit . Selezionare la
fase Fine tuning, quindi l'attivit Impostazioni per conto economico in base a procedura costi del venduto e analisi
dell'utile realizzato dalla lista delle attivit.
Selezionare Elaborare aree funzionali.

Attribuzione di aree funzionali alle strutture di reporting


Creare una struttura di reporting finanziario di tipo Conto economico in base a procedura costi del venduto. Questa
struttura di reporting pu essere utilizzata sia per il conto economico in base a procedura costi del venduto che per
l'analisi degli utili. Durante la creazione di questa struttura di reporting, necessario attribuirle aree funzionali.
Per ulteriori informazioni relative alle strutture di reporting, consultare Elaborare strutture di reporting finanziario.

18

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

Determinazione area funzionale


possibile determinare manualmente le aree funzionali nella registrazione prima nota. Per le altre transazioni
commerciali, l'area funzionale determinata automaticamente.
Per ulteriori informazioni relative alla determinazione dell'area funzionale, consultare Elaborare determinazione area
funzionale.

Vedere anche
Principio di reporting
Conto economico in base a procedura costi del venduto [Pagina 47]
Conto economico in base a procedura costi generale [Pagina 48]
Elaborare determinazione area funzionale

2.1.8 Strutture organizzative


2.1.8.1 Guida rapida per Strutture organizzative
Nella view Strutture organizzative del centro di lavoro Gestione organizzazione, possibile creare, elaborare e
visualizzare le strutture organizzative della propria azienda. La videata iniziale di questa view visualizza le strutture
organizzative attive disponibili nel sistema in quella che nota come Area attiva. Per creare ed elaborare le strutture
organizzative, necessario spostarsi in Area di pianificazione selezionando Elaborare o utilizzando l'attivit frequente
Elaborare strutture organizzative. possibile accedere ad Area di pianificazione solo se si dispone dell'autorizzazione
per eseguire questa operazione.

Area attiva
In Area attiva, le informazioni visualizzate sono di sola lettura. possibile effettuare le seguenti operazioni:

Visualizzare la struttura organizzativa relativa a una determinata data (passata, attuale o futura)

Visualizzare le strutture organizzative selezionate in formato tabella o diagramma

Navigare nella struttura organizzativa e trovare le unit organizzative utilizzando le opzioni disponibili in
Navigare, il pulsante Ricerca e ingrandendo o riducendo la visualizzazione

Stampare una struttura organizzativa selezionando Stampare

Selezionare una struttura organizzativa


Se nel sistema sono state attivate pi di cinque strutture organizzative, verr visualizzato il pulsante
Selezionare strutture organizzative. Questo consente di selezionare le strutture organizzative che si intende
visualizzare nell'area attiva. possibile scegliere di visualizzare le strutture organizzative selezionate in
formato tabella o diagramma.

Area di pianificazione
Nell'Area di pianificazione, possibile creare e modificare le strutture organizzative in base alle esigenze. Oltre alle
funzioni disponibili nell'Area attiva, anche possibile effettuare le seguenti operazioni:

Inserire la data a partire dalla quale le modifiche devono essere considerate valide

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

19

Creare o elaborare una struttura organizzativa e salvare le modifiche

Controllare la consistenza di tutta la struttura organizzativa o di una parte di essa

Attivare tutta la struttura organizzativa o una parte di essa

Eseguire un rollback ripristinando la struttura organizzativa attivata in precedenza

Quando si attiva la nuova struttura organizzativa o le modifiche in Area di pianificazione, la struttura organizzativa
viene spostata in Area attiva.
Quando si lavora in Gestione organizzazione, necessario attivare testi a video. I testi a video forniscono
informazioni specifiche del contesto quando si passa il cursore sopra un campo. Per eseguire questa
operazione, selezionare

Personalizzare

Le mie impostazioni

Help nella videata

Visualizzare testi

esplicativi supplementari nella videata .

Concetti base
Gestione organizzazione
Gestione organizzazione (OM, Organizational Management) la fonte centrale di informazioni organizzative in SAP
Business ByDesign. Nella view Strutture organizzative del centro di lavoro Gestione organizzazione, possibile
modellare la struttura organizzativa della societ. Questa definisce la struttura della societ e fornisce un'unica view
consistente dell'organizzazione da tutte le prospettive dell'attivit imprenditoriale. composta dalle unit
organizzative che rappresentano reparti o divisioni e fornisce una rappresentazione grafica unificata dei dati
organizzativi. La struttura organizzativa riflette quella della propria attivit imprenditoriale:

Gerarchia legale: determina, ad esempio, quali unit organizzative appartengono a quale societ o sede
operativa

Gerarchia finanziaria: i costi e gli utili vengono aggregati insieme a questa gerarchia

Gerarchia della linea di reporting: le attivit rilevanti per il personale vengono inoltrate insieme a questa
gerarchia, che visualizza dove si trova la responsabilit del personale all'interno della struttura organizzativa

Gerarchia funzionale: le attivit e le approvazioni correlate alle funzioni vengono inoltrate insieme a questa
gerarchia, che rappresenta la base per la responsabilit organizzativa e del personale

Le informazioni inserite nel centro di lavoro Gestione organizzazione vengono utilizzate dai diversi business area
presenti nel sistema per supportare i business process che richiedono informazioni organizzative. Vengono
utilizzate, ad esempio, per inviare automaticamente work items, come richieste di approvazione, ai manager
appropriati.
Per ulteriori informazioni, consultare Gestione organizzazione.

Guida: configurazione della propria struttura organizzativa


Questo documento supporta l'utente nella configurazione della propria struttura organizzativa, che viene eseguita
nella view Strutture organizzative del centro di lavoro Gestione organizzazione.
Seguire la presente guida durante la configurazione della propria struttura organizzativa per evitare
inconsistenze e problemi al momento dell'attivazione. Si noti che questo documento deve essere utilizzato
insieme alle istruzioni e informazioni generali fornite nella Guida rapida per Strutture organizzative
[Pagina 19].
A seconda della dimensione e della complessit della propria societ, questa attivit pu richiedere diverse ore.
Potrebbero esistere diversi metodi per modellare la societ nel sistema. Potrebbe essere necessario adattare la
struttura organizzativa dopo l'attivazione per far corrispondere i processi o per riflettere le modifiche organizzative.
Per ulteriori informazioni, consultare Guida: configurazione della propria struttura organizzativa.

20

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

Definizioni
Una definizione una propriet di un'unit organizzativa. Essa pu ad esempio definire un'unit organizzativa come
un centro di costo. Viene utilizzata per descrivere il ruolo di un'unit organizzativa nella struttura organizzativa.
Quando si crea la propria struttura organizzativa nella view Strutture organizzative del centro di lavoro Gestione
organizzazione, necessario attribuire le definizioni rilevanti alle unit organizzative. Il tab Definizioni visualizza le
definizioni e gli attributi che possono essere attribuiti all'unit organizzativa selezionata. possibile attribuire diverse
definizioni a un'unit organizzativa.
Per attribuire le definizione a un'unit organizzativa fare clic su Elaborare nella view Strutture organizzative.
Per ulteriori informazioni, consultare Definizioni.

Funzioni
Una parte importante della gestione della struttura organizzativa l'attribuzione di funzioni, come ad esempio
vendite, gestione del personale e gestione costi, alle unit organizzative. La funzione riflette quanto fatto dal reparto
rappresentato dall'unit organizzativa. possibile attribuire tutte le funzioni necessarie alle unit organizzative nella
propria struttura. Una funzione viene utilizzata per determinare l'impiego di una unit organizzativa in un'area
commerciale. Questa unit organizzativa viene integrata nei business process in quest'area. Ad esempio, un'unit
organizzativa marcata come unit di vendita viene utilizzata nei processi di vendita e nei documenti di vendita.
Per ulteriori informazioni, consultare Funzioni.

Vincoli gestionali e controlli veto


Nella view Strutture organizzative del centro di lavoro Gestione organizzazione l'utente pu modellare la propria
strutturaorganizzativa a propriopiacimento, ma il sistema impone determinate restrizioni al fine di garantire che le
business area funzionino con dei dati organizzativi corretti. Il sistema utilizza un set di regole per garantire che le
informazioni inserite siano consistenti. Se esistono eventuali inconsistenze, le regole corrispondenti vengono
visualizzate come messaggi nell'interfaccia utente. Le regole sono suddivise nei tipi seguenti:

Vincoli gestionali
Il sistema controlla i dati della struttura organizzativa per garantire che la struttura sia corretta. I dati inseriti
vengono confrontati con le regole dei business area.

Controlli veto
Il sistema controlla i dati della struttura organizzativa per verificarne la consistenza con i dati dei business
area, ad esempio, il sistema impedisce eventuali modifiche alla validit dei dati che vengono gi utilizzati nei
business area.

Per ulteriori informazioni, consultare Vincoli gestionali e controlli veto.

Attribuzione del manager


I manager attribuiti nella view Strutture organizzative del centro di lavoro Gestione organizzazione sono responsabili
delle attivit di approvazione. Sono dipendenti o collaboratori esterni che sono stati attribuiti a un'unit organizzativa
come manager.
Per ulteriori informazioni, consultare Attribuzione del manager.

Configurazione delle approvazioni


Per ulteriori informazioni, consultare Configurazione delle approvazioni.

Identificatori commerciali esterni


In Gestione organizzazione, possibile attribuire identificatori commerciali esterni alle unit organizzative. Questi
identificatori vengono emessi da autorit esterne per l'identificazione della propria societ, o parti di essa, in
transazioni business-to-business e in altre transazioni per partner esterni.
SAP Business ByDesign maggio 2013
Concetti base

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

21

Per ulteriori informazioni, consultare Identificatori commerciali esterni in Gestione organizzazione.

Attribuzioni di sedi operative divergenti


Quando si attribuisce un'unit organizzativa a una sede operativa che non si trovi direttamente sotto la struttura
organizzativa, l'attribuzione viene definita attribuzione di sede operativa divergente, poich si sta definendo uno
scostamento tra le gerarchie standard e quelle legali. Si sta affermando che l'unit organizzativa appartiene
legalmente a un'area geografica diversa all'interno della societ. Questa funzionalit necessaria per casi specifici,
dove consente di riflettere correttamente la struttura di reporting e di evitare la duplicazione delle sedi operative
duplicate nel sistema.
Per ulteriori informazioni, consultare Attribuzioni di sedi operative divergenti.

Dipendenza temporale
Tutte le informazioni inserite nella view Strutture organizzative del centro di lavoro Gestione organizzazione sono a
dipendenza temporale. La dipendenza temporale supporta la modifica continua dell'attivit imprenditoriale;
possibile adattare la propria struttura organizzativa nel sistema in modo che cambi quando l'attivit imprenditoriale
cambia.
Per ulteriori informazioni, consultare Dipendenza temporale: data di inizio validit, data di inizio e validit.

Requisiti di dati organizzativi per Applicazioni


I seguenti documenti contengono dati correlati alla gestione dell'organizzazione necessari per le applicazioni:

Requisiti di dati organizzativi per Risorse Umane

Requisiti di dati organizzativi per Contabilit finanziaria [Pagina 23]

Requisiti di dati organizzativi per Customer Relationship Management

Requisiti di dati organizzativi per Gestione della supply chain

Requisiti di dati organizzativi per Supplier Relationship Management

Requisiti di dati organizzativi per Progetti

Attivit
Creare ed elaborare la struttura organizzativa
Per ulteriori informazioni su quest'attivit, consultare qui [Pagina 25].

Attribuire un dipendente
Per ulteriori informazioni su quest'attivit, consultare qui [Pagina 28].

Attribuire un manager
Per ulteriori informazioni su quest'attivit, consultare qui [Pagina 29].

Esportare dati commerciali mediante Microsoft Excel


possibile effettuare il download della propria struttura organizzativa in Microsoft Excel dalla
view tabella della view Strutture organizzative. Questa funzione di download non disponibile
nella view diagramma. Per ulteriori informazioni su quest'attivit, consultare qui
[Pagina 30].

22

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

2.1.8.2 Concetti base


2.1.8.2.1 Requisiti di dati organizzativi per Contabilit finanziaria
Riepilogo
Questo documento fornisce le informazioni necessarie per configurare i dati di Contabilit finanziaria (FIN) correlati
a Gestione organizzazione.

Requisiti di dati organizzativi e della struttura organizzativa


Per preparare il sistema per FIN, necessario effettuare le seguenti operazioni:

Attribuire la definizione Societ a tutte le unit organizzative che rappresentano una societ
Tutte le societ, incluse le societ di gruppo, devono essere rappresentate come societ in Gestione
organizzazione. Per queste societ, i business partner vengono automaticamente creati dal sistema. Queste
societ e business partner vengono utilizzati in FIN per la determinazione partner-societ.
Nel centro di lavoro Gestione organizzazione, scegliere l'attivit frequente Elaborare strutture organizzative
e marcare le unit organizzative rilevanti come Societ nel tab Definizioni.

Attribuire la definizione Societ all'unit organizzativa rilevante


I segmenti all'interno della struttura vengono utilizzati per il relativo reporting. L'attribuzione di segmenti in
una prima nota viene derivata dai centri di profitto. Pertanto, i centri di profitto sono prerequisiti per il reporting
dei segmenti.
Nel centro di lavoro Gestione organizzazione, scegliere l'attivit frequente Elaborare strutture organizzative
e marcare l'unit organizzativa rilevante come Segmento nel tab Definizioni.

Attribuire la definizione Centro di profitto alle unit organizzative rilevanti


Questo necessario per fornire la contabilit dei segmenti e dei centri di profitto.
Nel centro di lavoro Gestione organizzazione, scegliere l'attivit frequente Elaborare strutture organizzative
e marcare l'unit organizzativa rilevante come Centro di profitto nel tab Definizioni.

Attribuire la definizione Centro di costo alle unit organizzative rilevanti


I centri di costo sono necessari per la relativa contabilit.
Nel centro di lavoro Gestione organizzazione, scegliere l'attivit frequente Elaborare strutture organizzative
e marcare l'unit organizzativa rilevante come Centro di costo nel tab Definizioni.

Attribuire la definizione Sede operativa all'unit organizzativa rilevante


I materiali e i gruppi di determinazione dei conti vengono sempre valutati a livello di sede operativa. Nel
processo di vendita, i materiali vengono valutati a livello di sede operativa fornitrice e i gruppi di
determinazione dei conti vengono determinati in base alla sede operativa fornitrice.
Si consiglia di non marcare la definizione Sede operativa nella stessa unit organizzativa della
definizione Societ. Nel livello direttamente sottostante una societ necessario impostare la
definizione Sede operativa.
Nel centro di lavoro Gestione organizzazione, scegliere l'attivit frequente Elaborare strutture organizzative
e marcare l'unit organizzativa rilevante come Sede operativa nel tab Definizioni. Le sedi operative
rappresentano l'aspetto legale di un'ubicazione geografica e sono legalmente vincolate alla rispettiva societ
dopo l'attivazione della struttura organizzativa.

Attribuire managers alle unit organizzative

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

23

I manager delle unit organizzative sono necessari per i processi di approvazione. Se i processi di
approvazione rientrano nell'ambito, il sistema tenta di valutare un manager di un'unit organizzativa a cui
stata attribuita una funzione (manager funzionale) come approvatore responsabile. Se non esiste alcun
manager attivo nell'unit organizzativa alla quale stata inviata un'attivit di approvazione, il manager
funzionale di livello successivo nella gerarchia riceve l'attivit per l'approvazione.
Un approvatore alternativo pu anche essere gestito nell'ambito della responsabilit dei dipendenti. Sebbene
sia possibile trovare un manager funzionale, questo approvatore alternativo pu anche visualizzare l'attivit
di approvazione.
Se non presente n un manager funzionale n un approvatore alternativo, il sistema non riesce a trovare un
approvatore e l'attivit di approvazione non pu essere elaborata.
Per attribuire managers: nel centro di lavoro Gestione organizzazione, scegliere l'attivit frequente Elaborare
strutture organizzative, attribuire managers alle unit organizzative presenti nella propria struttura
organizzativa utilizzando il tab Generale.
Per attribuire approvatori alternativi: nel centro di lavoro Gestione applicazione e utenti, scegliere
Distribuzione attivit e Responsabilit dei dipendenti.

Altri requisiti
Se si intende configurare FIN nel sistema, potrebbe essere necessario inoltre effettuare le seguenti operazioni:

24

Attribuire la societ a un set contabile


Dopo aver creato e attivato le societ, ciascuna societ deve essere attribuita ad almeno un set contabile.
Nel centro di lavoro Business Configuration, nella view Attivit, scegliere Tutte le attivit, quindi selezionare
la fase Migrazione dei dati, quindi l'attivit Set contabile.

Definire la determinazione dei conti della societ


Questa operazione deve essere eseguita per ciascuna societ.
Nel centro di lavoro Business Configuration, nella view Attivit, scegliere Tutte le attivit, quindi selezionare
la fase Fine tuning, quindi le attivit Piani dei conti, Strutture di reporting finanziario, Determinazione conti.

Attivare la contabilit del centro di profitto


Questa viene attivata a livello di set contabile.
Nel centro di lavoro Business Configuration, nella view Attivit, scegliere Tutte le attivit, quindi selezionare
la fase Migrazione dei dati, quindi l'attivit Set contabile.

Attribuire tipi di centro di costo ad aree funzionali


Questa relazione necessaria per i conti economici in base a procedura dei costi del venduto o analisi dell'utile
realizzato. Un prerequisito per questa attribuzione la definizione di aree funzionali e tipi di centro di costo.
Nel centro di lavoro Business Configuration, nella view Attivit, scegliere Tutte le attivit, quindi selezionare
la fase Fine tuning, quindi le attivit Impostazioni per conto economico in base a procedura costi del venduto
e analisi dell'utile realizzato e Definizione dei tipi di centro di costo.

Definire risorse
Le risorse sono necessarie per la conferma della data, dell'ora e dell'attivit.
Nel centro di lavoro Costi e ricavi, scegliere la view Dati anagrafici e allocazioni, quindi la sottoview Risorse.
Qui, possibile creare nuove risorse con riferimento a un centro di costo o elaborare le risorse esistenti. Le
risorse possono anche essere create ed elaborate nel centro di lavoro Dati anagrafici per la progettazione
della supply chain.

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

2.1.8.3 Attivit
2.1.8.3.1 Creare ed elaborare la struttura organizzativa
Riepilogo
Questa descrizione dell'attivit guida l'utente nei processi di creazione della struttura organizzativa iniziale o di
elaborazione di una struttura organizzativa esistente. possibile creare o elaborare le strutture organizzative nella
view Strutture organizzative del centro di lavoro Gestione organizzazione.

Prerequisiti

Utilizzare questo documento insieme al documento Guida: configurazione della propria struttura
organizzativa. La guida fornisce le informazioni necessarie per configurare una struttura consistente e deve
essere utilizzata insieme alla descrizione dell'attivit presente in questo documento.

Sono stati letti i documenti sui concetti base nella Guida rapida per Strutture organizzative [Pagina 19].

Sono stati raccolti tutti i dati rilevanti per la gestione dell'organizzazione, come i dati funzionali, manageriali
e legali della propria azienda.
possibile utilizzare il piano della struttura organizzativa esistente come base per la creazione della struttura
organizzativa nel sistema. Quando si avvia la creazione della struttura, si consiglia di effettuare questa
operazione dall'alto verso il basso, ossia, iniziare con le societ e le sedi operative, quindi aggiungere i reparti
e le divisioni aziendali. Quando si elabora la struttura organizzativa, inserire sempre la data di inizio validit
per le modifiche.

Procedura
1.

Nella view Strutture organizzative, fare clic su Elaborare oppure sull'attivit frequente Elaborare strutture
organizzative.

2.

Nella finestra di dialogo visualizzata, specificare la data Inizio validit per le modifiche proposte e scegliere
OK . Si noti che tutti gli elementi della struttura organizzativa sono a dipendenza temporale.
Quando si crea una struttura organizzativa, la data di inizio validit deve essere trascorsa da tempo
sufficiente per includere tutti i dati finanziari e sulle risorse umane rilevanti. Quando si elabora una
struttura organizzativa attiva, inserire la data a partire dalla quale si intende applicare le modifiche
prima di avviare l'elaborazione. Per ulteriori informazioni, consultare Dipendenza temporale: data
di inizio validit, data di inizio e validit.

3.

Creare la suddivisione della struttura organizzativa.


a.

Per creare una nuova struttura organizzativa, fare clic su Nuovo e selezionare Struttura
organizzativa nell'area di pianificazione.
In alternativa, inoltre possibile selezionare Unit organizzativa in Template e trascinarla nella videata
centrale. quindi possibile trascinare tutte le unit organizzative necessarie nell'unit organizzativa
radice.

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

25

b.

4.

Per aggiungere un'unit organizzativa, posizionare il cursore sull'unit organizzativa radice desiderata
e fare clic su Nuovo . Quindi, fare clic su Unit organizzativa. Ripetere questa fase finch non si
dispone di tutte le unit organizzative richieste.
In alternativa, per aggiungere un'unit organizzativa figlio, fare clic sull'unit organizzativa padre con
il pulsante destro del mouse per aprire il menu contestuale, quindi fare clic su Nuova unit
organizzativa.

Completare tutti i tab rilevanti per ciascun unit organizzativa nella struttura. Per eseguire questa operazione,
selezionare un'unit organizzativa e inserire le informazioni nei tab.
possibile controllare la consistenza della propria struttura organizzativa in qualsiasi momento,
come descritto nella fase 5 riportata di seguito. Controlli regolari consentono di eliminare
inconsistenze in maniera costante, anzich causare la visualizzazione di numerosi messaggi
correlati a inconsistenze dopo aver terminato di apportare tutte le modifiche.
Tab Generale
Contiene informazioni generali sull'unit organizzativa, ad esempio l'ID dell'unit organizzativa, il nome, i
periodi di validit, il calendario dei giorni lavorativi, il manager e l'indirizzo.
a.

Attribuire l'ID unit organizzativa. Si noti che non possibile modificare l'ID unit organizzativa dopo
aver attivato la struttura organizzativa.

b.

Inserire il Nome unit organizzativa.

c.

Il campo Inizio/Fine validit visualizza il periodo di validit dell'unit organizzativa. possibile


modificare i periodi di validit nel tab Periodi di validit.

d.

Inserire il Calendario giorni lavorativi da applicare a questa unit organizzativa.


.

e.

Se necessario, fare clic sul link Identificatori commerciali esterni per applicare l'identificatore corretto
a un'unit organizzativa, ad esempio DUNS.
Per ulteriori informazioni, consultare Identificatori commerciali esterni.

f.

Se necessario un manager, nel campo Manager unit organizzativa, fare clic sull'icona per visualizzare
la finestra di dialogo Selezionare: Manager unit organizzativa. Viene visualizzata una lista di
dipendenti. Selezionare il dipendente appropriato. I campi Manager unit organizzativa, ID manager,
Qualifica e Attribuito a vengono alimentati automaticamente con i dati del dipendente scelto.
Per ulteriori informazioni, consultare Attribuzione del manager.

Tab Definizioni
Visualizza tutte le definizioni attribuite all'unit organizzativa. Le definizioni definiscono i tipi di propriet
associati a un'unit organizzativa, ad esempio, la propriet legale, che rilevante per le definizioni Societ e
Sede operativa.
a.

Selezionare la definizione o le definizioni appropriate per l'unit organizzativa. Queste sono le propriet
che definiscono l'unit organizzativa presente nella struttura organizzativa, ad esempio, quelle che
definiscono un centro di profitto, un centro di costo o entrambi.

b.

Completare tutti i campi per ciascuna definizione.

Per ulteriori informazioni, consultare Definizioni.


Se si sta creando la struttura organizzativa iniziale, assicurarsi di creare una sede operativa per ogni
societ. Non attribuire entrambe le definizioni alla stessa unit organizzativa.
Tab Indirizzi
Fornisce tutti i dettagli degli indirizzi per l'unit organizzativa, incluso l'indirizzo principale e l'indirizzo del
destinatario della fattura.

26

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

a.

Inserire gli indirizzi dell'unit organizzativa. possibile inserire nuovi indirizzi o copiare quelli esistenti
da altre unit organizzative.

b.

Nei campi Nome societ e Nome reparto inserire i nomi, come richiesto.

c.

Se necessario, possibile inserire un Indirizzo destinatario della fattura diverso per una societ.

Tab Funzioni
Visualizza tutti i compiti attribuiti all'unit organizzativa.
a.

Nel tab Funzioni, esplodere il gruppo rilevante scegliendo Dettagli.

b.

Selezionare le caselle di spunta appropriate per attivare le funzioni rilevanti dell'unit organizzativa.
Le funzioni attribuite propongono i centri di lavoro per i dipendenti attribuiti a questa unit
organizzativa. Per ulteriori informazioni sull'attribuzione dei centri di lavoro ai dipendenti, consultare
la documentazione sugli Utenti aziendali.

Per ulteriori informazioni, consultare Funzioni.


Tab Dipendenti
Visualizza tutte le informazioni relative ai collaboratori esterni e ai dipendenti interni attribuiti all'unit
organizzativa, inclusi ID e mansioni dei dipendenti.
a.

Attribuire dipendenti o collaboratori esterni all'unit organizzativa.


I dipendenti o i collaboratori esterni possono essere solo attribuiti in Gestione organizzazione ma
non creati. Se Risorse Umane attivo nel sistema, possibile assumere dipendenti nella view Attivit
standard del centro di lavoro Gestione del personale e creare nuovi collaboratori esterni nella view
Collaboratori esterni del centro di lavoro Dati dei business partner. Se Risorse Umane non attivo
nel sistema, possibile creare i dipendenti e i collaboratori esterni nel centro di lavoro Dati dei
business partner, nella view Dipendenti.

Tab Periodi di validit


Visualizza tutti i periodi di validit delle propriet e degli attributi dell'unit organizzativa.

5.

a.

Nel tab Periodi di validit, possibile elaborare la durata di un attributo nel sistema. possibile eseguire
questa operazione singolarmente per tutti gli attributi associati all'unit organizzativa, ad esempio, le
definizioni e gli indirizzi.

b.

Nella colonna Inizio validit o Fine validit, inserire la nuova data o selezionarla utilizzando il calendario.

Controllare la struttura organizzativa. Fare clic su Controllare


consistenza dei dati inseriti.

nella testata principale per controllare la

Sono disponibili tre opzioni di controllo:

Controllare tutto: controlla tutte le strutture organizzative attualmente visualizzate nell'area di


pianificazione.

Controllare struttura selezionata: controlla la struttura organizzativa completa correlata all'unit


organizzativa attualmente selezionata.

Controllare unit organizzative dipendenti e selezionate: controlla la struttura organizzativa dall'unit


organizzativa attualmente selezionata verso il basso.

Eventuali inconsistenze nella struttura organizzativa vengono visualizzate come messaggi di errore.
necessario risolvere questi messaggi di errore modificando la struttura organizzativa finch non vengono
risolte. Continuare a fare clic su Controllare per valutare lo stato di avanzamento.
Per ulteriori informazioni, consultare Vincoli gestionali e controlli veto.
6.

Attivare la struttura organizzativa. Dopo aver risolto tutti i messaggi di errore, fare clic su Attivare
testata principale. Tramite l'attivazione, i dati vengono anche salvati.

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

nella

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

27

Sono disponibili tre opzioni di attivazione:

Attivare tutto: attiva tutte le strutture organizzative attualmente visualizzate nell'area di pianificazione.

Attivare struttura selezionata: attiva la struttura organizzativa completa correlata all'unit


organizzativa attualmente selezionata.

Attivare unit organizzative dipendenti e selezionate: attiva la struttura organizzativa dall'unit


organizzativa attualmente selezionata verso il basso.

Il salvataggio delle modifiche che non si intende eseguire pu essere annullato solo utilizzando il pulsante
Scartare modifiche , che annuller anche tutte le altre modifiche apportate nell'area di pianificazione
dall'ultimo salvataggio o attivazione. quindi necessario ricreare la propria struttura organizzativa. Scartare
modifiche consente di scartare le modifiche dell'area di pianificazione ripristinando l'ultima versione attiva.
Scarta tutte le modifiche apportate nell'area di pianificazione dall'ultima attivazione e copia l'area attiva
nell'area di pianificazione. possibile eseguire questa operazione se sono state apportate e salvate delle
modifiche che ora si intende scartare.

Risultato
La struttura organizzativa stata attivata. Verr ora visualizzata nell'area attiva. ora possibile utilizzare la struttura
organizzativa in tutti i processi e le applicazioni che fanno riferimento ai dati organizzativi.
Se si verificano dei problemi con i processi in un'area applicativa dopo la creazione della struttura organizzativa,
controllare il documento relativo ai requisiti dei dati organizzativi per tale area applicativa. possibile trovare questi
documenti nella sezione dei concetti di base della Guida rapida per Strutture organizzative [Pagina 19] e controllare
la Guida: configurazione della propria struttura organizzativa.

2.1.8.3.2 Attribuire un dipendente


Prerequisiti
Sono stati creati nel sistema il dipendente e/o il collaboratore esterno che si desidera attribuire a un'unit
organizzativa. possibile creare dipendenti nei seguenti modi:

Se Human Capital Management attivo nel sistema, possibile creare e attribuire i dipendenti nel centro di
lavoro Gestione del personale. possibile creare collaboratori esterni nel centro di lavoro Dati dei business
partner. possibile attribuirli nel centro di lavoro Gestione organizzativa.

Se Human Capital Management inattivo, possibile creare entrambi i dipendenti e i collaboratori esterni nel
centro di lavoro Dati dei business partner e attribuirli alle unit organizzative nel centro di lavoro Gestione
organizzazione.
possibile attribuire dipendenti solo a unit organizzative con una sede operativa nella gerarchia sopra di
essi. Questo significa che i dipendenti non possono essere attribuiti a livello di societ e di sede operativa.
Ad esempio, per poter attribuire un amministratore delegato come manager dell'unit organizzativa della
propria societ, necessario prima attribuire l'amministratore delegato come dipendente a un'unit
organizzativa inferiore nella struttura e successivamente attribuire tale dipendente come manager
dell'unit organizzativa della propria societ.

Procedura
1.

28

Scegliere Elaborare nella view Strutture organizzative del centro di lavoro Gestione organizzazione.

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

2.

Specificare la data Inizio validit corretta per le modifiche e scegliere Avvio .

3.

Selezionare l'unit organizzativa a cui si desidera attribuire un dipendente e scegliere il tab Dipendenti.

4.

Scegliere Aggiungere . Il sistema aggiunge una linea alla tabella.

5.

Nella colonna ID dipendente, selezionare il dipendente o il collaboratore esterno che si desidera attribuire
all'unit organizzativa. Il sistema trasferisce automaticamente i dettagli di tale dipendente alla tabella.

6.

Facoltativo: possibile attribuire una mansione al dipendente utilizzando la colonna ID mansione della tabella.
possibile creare mansioni nella view Definizione mansione del centro di lavoro Gestione organizzazione. Per
ulteriori informazioni, consultare Guida rapida per Definizione mansione.

7.

Scegliere Salvare e una della opzioni disponibili in Attivare

per attivare le modifiche.

possibile attribuire diversi dipendenti o collaboratori esterni a un'unit organizzativa.

Vedere anche
Attribuire un manager [Pagina 29]

2.1.8.3.3 Attribuire un manager


Prerequisiti
Il dipendente o il collaboratore esterno che si desidera attribuire all'unit organizzativa come manager gi stato
attribuito come dipendente nella struttura organizzativa. Dopo che il dipendente o il collaboratore esterno stato
attribuito a un'unit organizzativa, possibile attribuirli come manager di una o pi unit organizzative.
Per ulteriori informazioni sull'attribuzione di dipendenti alla struttura organizzativa, consultare Attribuire un
dipendente [Pagina 28].
Per ulteriori informazioni sulle conseguenze dell'attribuzione di un manager, consultare Attribuzione del manager.

Procedura
1.

Scegliere Elaborare nella view Strutture organizzative del centro di lavoro Gestione organizzazione.

2.

Specificare la data Inizio validit corretta per le modifiche e scegliere Avvio .

3.

Selezionare l'unit organizzativa a cui si desidera attribuire un manager dell'unit organizzativa e scegliere il
tab Generale.

4.

Selezionare o inserire un manager dell'unit organizzativa nel campo Manager unit organizzativa.
Il sistema alimenta automaticamente i campi ID manager, Qualifica e Attribuito a in base al manager
selezionato.

5.

Scegliere Salvare e una della opzioni disponibili in Attivare

per attivare le modifiche.

Solo un manager pu essere attribuito a ciascuna unit organizzativa, anche se esistono diverse
definizioni e/o funzioni attribuite a questa unit. Il manager selezionato quindi il manager per tutte
le definizioni e/o funzioni attribuite a questa unit organizzativa.

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

29

2.1.8.3.4 Esportare dati commerciali mediante Microsoft Excel


Riepilogo
possibile esportare diversi tipi di dati dal sistema SAP Business ByDesign a Microsoft Excel. quindi possibile
utilizzare Microsoft Excel per organizzare e analizzare tali dati.
possibile esportare i dati da un report o da una lista di lavoro.

Prerequisiti
Navigare a Il mio computer nella view Riepilogo self-service del centro di lavoro Pagina iniziale ed accertarsi che i
seguenti prerequisiti siano soddisfatti:

L'utente ha installato l'Add-In per Microsoft Excel pi recente.


Fare clic su Installare software supplementare.

Le impostazioni del browser in uso sono state correttamente configurate.


Fare clic su Controllare le impostazioni del mio computer.

Procedura
1.

2.

Prima di procedere, necessario che l'utente visualizzi i dati da esportare. Selezionare una delle seguenti
opzioni in funzione dei dati da esportare:

Per esportare i dati da un report, aprire il report e specificare se si desidera esportare il diagramma o
la tabella selezionando Passare a diagramma oppure Passare a tabella, rispettivamente.

Per esportare i dati da una lista di lavoro, aprire la lista di lavoro e fare clic su Avvio.

Per esportare i dati da un diagramma, una tabella o una lista di lavoro, fare clic su Esportare e quindi selezionare
In Microsoft Excel.
La lista completa dei dati visualizzati nella videata verr esportata in Microsoft Excel.
Se stata personalizzata la propria lista di lavoro utilizzando
Personalizzare Questa videata ,
le impostazioni di personalizzazione che si effettueranno verranno applicate anche nel foglio di
lavoro Microsoft Excel di cui si esegue il download. Se ad esempio sono state spostate delle colonne,
esse verranno visualizzate nello stesso ordine nel foglio di lavoro Microsoft Excel e, se sono state
nascoste o mostrate alcune colonne nella lista di lavoro, verranno nascoste o mostrate di
conseguenza nel foglio di lavoro Microsoft Excel.

3.

30

Selezionare la lingua o il template nella finestra di dialogo visualizzata.

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

Se esiste un solo template nella variante linguistica di logon, l'esportazione verr eseguita
nella lingua di logon e non sar richiesta alcuna interazione utente.

Se esiste un solo template nel sistema per questo scenario di esportazione, ma la variante
linguistica di logon non disponibile, l'esportazione verr eseguita in lingua inglese.

Se nel sistema esiste pi di un template per questo scenario di esportazione, viene


visualizzata la finestra di dialogo Lista template. In questa finestra di dialogo possibile
selezionare il template Microsoft Excel da utilizzare per l'esportazione. Il template determina
la modalit di formattazione dei dati esportati. Viene visualizzata la versione di Microsoft
Excel rilevante per ogni template.

4.

Fare clic su Download.

5.

Il sistema visualizza un messaggio che informa l'utente che possibile aprire o salvare il file che contiene i
dati appena esportati dal sistema SAP Business ByDesign. Fare clic su Aprire o Salvare in base alle operazioni
che si intende eseguire con i dati esportati.
Il risultato varia a seconda che si selezioni Aprire o Salvare:

6.

Se l'utente seleziona Aprire, il sistema visualizza un foglio di lavoro con i dati in Microsoft Excel. Il file
ha un nome temporaneo, ma non stato salvato. L'utente pu utilizzare tutte le funzioni di Microsoft
Excel per organizzare i dati e quindi salvare il foglio di lavoro.

Se l'utente seleziona Salvare, il sistema visualizza la finestra di dialogo Salvare con nome. Specificare
un nome di file appropriato e il percorso in cui salvare il file Microsoft Excel esportato. Il sistema
visualizzer un messaggio che informa l'utente che il download stato completato correttamente.
Sar quindi possibile navigare al percorso in cui stato salvato il template e aprirlo.

Per adattare il template, selezionare Elaborare template nella barra degli strumenti di SAP Business
ByDesign.
Viene aperto l'editor del template.
Nell'editor, possibile apportare le seguenti modifiche al template:

Modificare il nome di una colonna

Modificare la sequenza delle colonne facendo clic su Spostare in alto e Spostare in basso

Nascondere una colonna deselezionandola sotto a Visibile

Fare clic su Generare per salvare le modifiche al template.


Assicurarsi che sia stato eseguito l'upload del template adattato dalla view Gestione di template
Office nel sistema di SAP Business ByDesign.

2.1.9 Tipi di movimento


Riepilogo
I tipi di movimento classificano le registrazioni nella contabilit generale e nei cespiti in base ai movimenti di conto
a cui si riferiscono (ad esempio registrazioni di rettifica o ammortamento). I tipi di movimento disponibili sono
predefiniti e non possono essere modificati.
I tipi di movimento sono attribuiti a profili di tipo di movimento. Nelle impostazioni di un set contabile, possibile
definire il profilo di tipo di movimento che si intende utilizzare.
Di default viene utilizzato il profilo Tipi di movimento di default. Se la preparazione al consolidamento stata attivata
nella business configuration, possibile utilizzare in alternativa il profilo Tipi di movimenti per preparazione
SAP Business ByDesign maggio 2013
Concetti base

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

31

consolidamento. Questo profilo contiene tipi di movimento speciali che soddisfano i requisiti della preparazione al
consolidamento.
Le impostazioni di configurazione vengono generalmente eseguite da un amministratore. Se non si dispone
dell'autorizzazione necessaria, contattare l'amministratore.
Per trovare questa business option, accedere al centro di lavoro Business Configuration e selezionare la view Progetti
di implementazione. Selezionare il progetto di implementazione e fare clic su Elaborare portata del progetto .
Nella fase Selezione obiettivi, esplodere l'elemento Contabilit finanziaria e di gestione e selezionare Contabilit
generale, quindi Preparazione di consolidamento.

Tipi di movimento in contabilit generale


Tipi di movimento disponibili con il profilo Tipi di movimento di default
Nella contabilit generale, il profilo Tipi di movimento di default fornisce i seguenti tipi di movimento:

900: Saldo di apertura

910: Aggiunta/acquisizione

920: Storno/Eliminazione cespiti

930: Grado di utilizzo/utilizzo

940: Trasferimento

950: Differenze tasso di cambio esercizio corrente

960: Differenze tasso di cambio dal saldo di apertura

980: Detrazione degli interessi maturati

985: Aggiunta degli interessi maturati

990: Altre variazioni

Tipi di movimento disponibili nel profilo Tipi di movimento per preparazione consolidamento
Nella contabilit generale, il profilo Tipi di movimento per preparazione consolidamento fornisce i seguenti tipi di
movimento:

32

500: Ratei inizio del periodo

520: Aumento per ratei/accantonamenti

540: Utilizzo di ratei/accantonamenti

555: Cessioni per ratei/accantonamenti

560: Dissoluzione per ratei/accantonamenti

570: Riclassificazione di ratei/accantonamenti

580: Detrazione degli interessi maturati

585: Aggiunta degli interessi maturati

600: Capitale netto - inizio periodo

620: Trasferimento da utili dell'esercizio precedente

630: Dividendi pagati

640: Aumento/riduzione di capitale

623: Aumento del patrimonio netto

645: Riduzione del patrimonio netto

646: Riclassificazione del patrimonio netto

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

650: Profitti/perdite netti annuali

660: Trasferimento per attivit operative cessate nell'anno corrente

670: Prelievo per attivit operative cessate nell'anno corrente

690: Altre transazioni

725: Acquisizione cespiti nel gruppo (correzione manuale)

745: Eliminazione cespiti nel gruppo (correzione manuale)

780: Adeguamenti manuali per acquisizione/eliminazione cespiti nel gruppo

900: Saldo di apertura

Utilizzo
L'utilizzo dei tipi di movimenti in contabilit generale consente di creare una pianificazione delle modifiche (ad
esempio, per i propri conti accantonamenti). A questo scopo, per ogni registrazione manuale deve essere sempre
specificato un tipo di movimento.
Se si intende creare una pianificazione delle modifiche, necessario assicurarsi a livello organizzativo che,
per ogni registrazione manuale, venga specificato un tipo di movimento per ogni posizione.
Per visualizzare la colonna Tipo di movimento in fase di creazione di una registrazione prima nota,
selezionare Impostazioni (il pulsante di comando con la chiave) e includere i campi appropriati nella
visualizzazione.
Per creare una pianificazione delle modifiche, passare al centro di lavoro Contabilit generale e selezionare
Reports, quindi > Pianificazione delle modifiche. Nel caso di questo report, alcuni tipi di movimento sono raggruppati
in funzione delle categorie predefinite per una pianificazione delle modifiche.
possibile creare diversi tipi di pianificazione delle modifiche, ad esempio una pianificazione delle modifiche per i
conti accantonamenti. Per ulteriori informazioni su questo report, consultare Pianificazione delle modifiche
[Pagina 220].

Tipi di movimento in gestione cespiti


Quando si effettuano delle registrazioni manuali in gestione cespiti, non possibile specificare i tipi di movimento.
Il sistema li deriva invece automaticamente dalle transazioni commerciali rilevanti. I tipi di movimento in gestione
cespiti si utilizzano a solo scopo informativo e non nel reporting.
I tipi di movimento derivati sono visualizzati nelle prime note.
possibile accedere alla view Prime note dal centro di lavoro Contabilit generale in Prime note.
possibile creare una pianificazione dei cespiti in gestione cespiti. Tuttavia, a questo fine non vengono
utilizzati i tipi di movimento. Questo report reperibile nel centro di lavoro Gestione cespiti in Reports, quindi
Riepilogo cespiti.
Per ulteriori informazioni, consultare Riepilogo cespiti.

Vedere anche
Pianificazione delle modifiche [Pagina 220]
Riepilogo cespiti

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

33

2.1.10 Materiali
Riepilogo
I materiali sono prodotti materiali che possono essere prodotti, acquistati e venduti. I dati anagrafici per i materiali
vengono creati nella view Materiali del centro di lavoro Dati prodotto. Se il materiale fa parte dello stock, sono
necessari i dettagli di valutazione. Tutti i materiali creati in questa view sono immediatamente visibili nel centro di
lavoro Valutazione stock.

Caratteristiche
I dati di valutazione nell'anagrafica materiali sono di importanza fondamentale nella valutazione degli stock e dei
movimenti merci. Nel caso in cui manchino dati rilevanti per la valutazione, vengono generate attivit nei diversi
centri di lavoro.

Se un movimento materiale non riesce perch manca l'attribuzione di societ/sede operativa per il materiale,
viene inviata un'attivit al centro di lavoro Valutazione stock con la richiesta di inserimento dell'attribuzione
organizzativa per quel materiale. Nel tab Valutazione del record di dati anagrafici del materiale, specificare le
combinazioni di societ/sede operativa in cui il materiale deve essere utilizzato in contabilit e aggiornare lo
stato di queste attribuzioni organizzative.

Se un movimento merci non riesce perch i dati di valutazione di un materiale sono incompleti, viene inviata
un'attivit al centro di lavoro Contabilit generale. Questa attivit viene risolta anche nella view Valutazione
del materiale.
Per aggiornare i costi per pi di un materiale, considerare l'opportunit di utilizzare l'attivit Elaborare costi
unitari materiale in Attivit frequenti.

Tipi di costo
I tipi di costo consentono di attribuire costi diversi a un materiale per vari scopi. L'unico tipo di costo che influisce
effettivamente sulla valutazione degli stock e dei movimenti materiali nel sistema il costo stock.
Oltre al costo stock, gli altri tipi di costo disponibili sono costo stimato, costo pianificato, valore contabile e costo FIFO
periodico. Questi tipi di costo non influiscono sulla valutazione degli stock o dei movimenti materiali.
Per ulteriori informazioni sui tipi di costo, consultare Tipi di costo per valutazione stock [Pagina 381].

Prime note
Quando il costo stock aggiornato per un materiale in stock, nella contabilit generale viene generata una prima
nota di rivalutazione. Questa prima nota pu essere visualizzata cercando il documento di modifica rilevante nel
centro di lavoro Contabilit generale, nella view Prime note. L'importo della prima nota viene calcolato moltiplicando
la differenza tra il costo precedente e il nuovo costo per la quantit in stock.
Un documento di modifica del costo viene sempre generato per qualsiasi modifica del costo se l'attribuzione
organizzativa presenta lo stato Attivo. Anche se il nuovo costo uguale al costo precedente (ad esempio,
una stima del costo ha calcolato lo stesso costo di prima), verr generato un documento di modifica del
costo perch il riferimento al documento originale nuovo. Tuttavia, una prima nota viene generata soltanto
se il costo stock cambiato e il materiale in stock.

34

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

Gruppo determinazione conti


I dati anagrafici di valutazione del materiale includono il gruppo determinazione conti, quali materie prime, prodotti
semilavorati o prodotti finiti.

Metodo di valutazione
Nei dati anagrafici di valutazione del materiale, si specifica inoltre il metodo di valutazione (standard o a media
mobile).
Per ulteriori informazioni, consultare Metodi di valutazione [Pagina 384].

Storico dei costi stock


Uno storico delle modifiche al costo stock di un materiale disponibile nel centro di lavoro Valutazione stock, nelle
view Materiali e Costi unitari materiale.
Per ulteriori informazioni, consultare Storico dei costi stock [Pagina 395].

Reports materiali
possibile utilizzare il report Costi unitari materiale [Pagina 556] per ottenere informazioni sui costi e sui confronti
dei costi in un periodo definito.
Il report Stocks materiale - saldo totale [Pagina 544] fornisce informazioni sulle quantit e i valori dello stock.

Vedere anche
Valutazione [Pagina 364]

2.1.11 Lotti di produzione


Riepilogo
I lotti di produzione rilasciati in Gestione della supply chain vengono visualizzati nel centro di lavoro Valutazione
stock, nella view Lotti di produzione. Il gruppo determinazione conti viene derivato dal materiale, la regola di costi
generali viene derivata dalla combinazione societ-sede operativa e il centro di profitto dalla sede operativa.

Caratteristiche
Nel centro di lavoro Valutazione stock, view Lotti di produzione, possibile visualizzare i lotti di produzione rilasciati
e riattribuirli alla regola di costi generali.
Il lotto di produzione rilasciati sono soggetti a calcolo dei costi dell'ordine in contabilit finanziaria. Quando i pezzi
vengono ritirati dal magazzino per essere elaborati, il conto WIP viene addebitato e il conto stock materiale
accreditato. Il consumo di servizi addebita il conto WIP e accredita il centro di costo che fornisce il servizio.
Quando viene effettuata un'esecuzione calcolo dei costi generali per i lotti di produzione nel centro di lavoro
Valutazione stock, nella view Lotti di produzione calcolo dei costi generali, l'esecuzione calcola i costi generali per
i lotti di produzione e li alloca dai centri di costo ai lotti di produzione mediante i conti spese appropriati. I conti di
destinazione in cui vengono effettuate le registrazioni sono stati specificati e impostati nella configurazione del
sistema tramite la determinazione conti. Le regole di costi generali vengono definite nel centro di lavoro Costi e
ricavi, nella view Regole di costi generali.

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

35

La determinazione conti viene specificata nei dati di valutazione del materiale di output ed basata sul
livello di valutazione. Se il materiale di output ha il livello di valutazione Specifica del prodotto, possibile
definire il gruppo determinazione conti a tale livello. Non possibile modificare la specifica del prodotto del
lotto di produzione una volta creato il lotto.
Per ulteriori informazioni sui livelli di valutazione, consultare Livelli di valutazione [Pagina 387].
Al completamento della produzione, un'entrata merci della produzione accredita il conto WIP e addebita il conto
stock materiale.
Alla fine del periodo, effettuare l'esecuzione di compensazione WIP nel centro di lavoro Valutazione stock, nella view
Compensazione WIP. Si compensano cos tutte le differenze tra i costi utilizzati e la valutazione dell'entrata merci
dalla produzione per questo specifico lotto di produzione.
Gli scostamenti di produzione vengono registrati nel modo seguente:

Se il materiale utilizza il metodo di valutazione Standard, gli scostamenti di produzione vengono registrati nei
conti differenze di produzione. Il saldo del conto work in process per il lotto di produzione sar quindi uguale
a zero. Tali conti di scostamento vengono definiti anche nella determinazione conti.

Se il materiale utilizza il metodo di valutazione Media mobile, gli scostamenti di produzione non vengono
registrati in un conto differenze di produzione, bens determinano una rivalutazione dello stock materiale.

L'esecuzione calcolo dei costi generali dovrebbe essere effettuata prima dell'esecuzione compensazione WIP.

Reports
possibile utilizzare i seguenti report per ottenere ulteriori informazioni sul work in process durante un determinato
periodo:

Lotti di produzione - posizioni

Stocks WIP - riepilogo saldo

2.1.12 Risorse
Riepilogo
La risorsa un oggetto dei dati anagrafici centrale che possibile utilizzare per definire tutti i dati di una macchina,
un tool, un veicolo o un dipendente rilevante per la pianificazione e l'esecuzione di un processo di produzione, nonch
la valutazione dei costi dello stesso. Il centro di lavoro Dati anagrafici per la progettazione della supply chain consente
di elaborare tutti i parametri necessari per integrare le risorse nella pianificazione della fornitura, nell'esecuzione
della produzione e nella contabilit finanziaria.

Tipi di risorsa
La view Risorse nel centro di lavoro Dati anagrafici per la progettazione della supply chain fornisce diversi tipi di risorse
che possibile utilizzare per modellare le risorse in base alla loro natura e utilizzo nella pianificazione, esecuzione e
contabilit finanziaria. possibile definire i seguenti tipi di risorsa:

36

Risorsa attrezzatura
Si definisce una risorsa attrezzatura per modellare, ad esempio, una macchina o un tool, come risorsa nel
sistema.

Risorsa veicolo
Si definisce una risorsa veicolo per modellare, ad esempio, un carrello elevatore, come risorsa nel sistema.

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

Risorsa manodopera
Si definisce una risorsa manodopera per modellare un dipendente che, ad esempio, esegue un'attivit di
produzione, come risorsa nel sistema.

Inoltre, possibile unire pi risorse a un gruppo di risorse per scopi di pianificazione. A seconda del tipo di risorsa,
il sistema controlla quali dati devono essere elaborati. Ad esempio, per ciascuna risorsa manodopera, possibile
elaborare dati della mansione specifici.

Utilizzo della risorsa


Con l'utilizzo della risorsa si definisce in che modo la risorsa deve essere utilizzata dal sistema nei diversi business
process e nelle differenti aree applicative. Il sistema attiva e disattiva tutti gli attributi rilevanti a seconda dell'utilizzo
della risorsa selezionato.
All'editor Nuova risorsa possibile accedere mediante uno dei seguenti percorsi:

Nella view Risorse, fare clic su Nuovo e selezionare il tipo di Nuova risorsa da creare.

Nella barra delle attivit, fare clic su Attivit comuni e selezionare il tipo di Nuova risorsa da creare.

Nel tab Generale possibile selezionare i seguenti utilizzi delle risorse:

Risorsa rilevante per la Contabilit


Se si intende incorporare la risorsa nella valutazione delle transazioni commerciali nella contabilit finanziaria,
necessario definirla come rilevante per la contabilit finanziaria. Se si seleziona la casella di spunta Risorsa
rilevante per la Contabilit, visibile il tab Valutazione . Qui possibile inserire gli attributi specifici che sono
rilevanti per il calcolo dei costi.

Risorsa rilevante per pianificazione della capacit


Nella pianificazione della fornitura, possibile pianificare le proposte di produzione sulla base del carico di
risorse. Per eseguire questa operazione, necessario definire la risorsa come rilevante per la pianificazione
in modo da includerla nella view di pianificazione della distinta delle operazioni. Qui, il sistema determina i
fabbisogni di capacit necessari per eseguire il processo di produzione. Durante il rilascio del modello di
produzione, il sistema crea il modello di pianificazione rilasciato utilizzando le informazioni sulla pianificazione
dalla view di pianificazione della distinta delle operazioni. Il modello di pianificazione rilasciato serve come
base per la proposta di produzione nella pianificazione della fornitura. Qui, possibile determinare il carico
di risorse utilizzando i fabbisogni della capacit, i tempi di operativit e la capacit disponibile della risorsa.
Se si intende attribuire un'unica risorsa a un gruppo di risorse, tale risorsa non deve essere rilevante
per la pianificazione.

Risorsa della produzione principale


Se si intende utilizzare una risorsa nel processo di produzione, necessario attribuirla a un'operazione o
un'attivit nella distinta delle operazioni. Tuttavia, se si intende attribuire una risorsa a un'operazione,
necessario definirla come risorsa della produzione principale. Le risorse della produzione principali sono
importanti per le operazioni di schedulazione nell'esecuzione della produzione. Durante la creazione di un
ordine di produzione nell'esecuzione della produzione, le operazioni vengono schedulate dal sistema in base
alla disponibilit delle risorse della produzione principali. Ciascuna risorsa della produzione principale
necessita di un'area logistica per determinare l'area di output e di fornitura corrispondente per i prodotti di
input e di output.

Risorse multiple
possibile definire un'unica risorsa come rappresentativa di risorse multiple simili. Se si seleziona la casella
di spunta Risorse multiple, il sistema attiva il campo Numero di risorse nel tab Tempi di operativit . In questo
modo, la risorsa diventa pi rapida. Ad esempio, se si dispone di tre macchine perforatrici identiche, possibile

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

37

modellarle nel sistema come risorse multiple. Tuttavia, anche possibile ottenere questo utilizzando il gruppo
di risorse. In questo caso, possibile modellare ciascuna risorsa come singola risorsa nel sistema e
raggrupparle in un gruppo di risorse per la pianificazione.

Tempi di operativit
Per ciascuna risorsa che sia una risorsa della produzione principale, necessario definire i tempi di operativit. I
tempi di operativit definiscono la disponibilit di una risorsa in base al calendario dell'orario di lavoro della sede
corrispondente. Nel tab Tempi di operativit , possibile definire i tempi di operativit standard e a dipendenza
temporale utilizzando un programma di turni o un modello di periodicit dei tempi di operativit. Rispetto ai tempi
di operativit standard, i tempi di operativit a dipendenza temporale sono validi solo per un determinato periodo di
validit. Inoltre, possibile elaborare singoli eventi di tempi di inattivit (ad esempio, azioni di riparazione a breve
termine) o tempi supplementari (ad esempio, l'orario di lavoro necessario per un ordine non pianificato).
Il numero di risorse e l'utilizzo delle risorse sono a dipendenza temporale. possibile specificarle separatamente in
base ai diversi tempi di operativit. L'utilizzo delle risorse consente di definire la capacit totale della risorsa
disponibile entro i tempi di operativit definiti. Ad esempio, la capacit di una risorsa di solito il 100%. Tuttavia, se
la risorsa in grado di elaborare due operazioni contemporaneamente, possibile aumentare l'utilizzo delle risorse
fino al 200%. inoltre possibile ridurre il valore al 50% se la risorsa non pu essere utilizzata con la capacit completa
per lavori di manutenzione.
inoltre possibile definire un template contenente tempi di operativit predefiniti, fornito dal profilo operativo delle
risorse. In questo caso, il sistema copia semplicemente nella risorsa tutte le informazioni sui tempi di operativit
gestite nel profilo operativo. Quando si modificano i tempi di operativit copiati nella risorsa, il link al profilo operativo
delle risorse viene interrotto.

Capacit e schedulazione
Il tab Capacit e schedulazione nell'editor Nuova risorsa consente di definire attributi specifici per la schedulazione
della produzione e la pianificazione della capacit.
All'editor Nuova risorsa possibile accedere mediante uno dei seguenti percorsi:

Nella view Risorse, fare clic su Nuovo e selezionare il tipo di Nuova risorsa da creare.

Nella barra delle attivit, fare clic su Attivit comuni e selezionare il tipo di Nuova risorsa da creare.

possibile aggiornare quanto segue:

38

Buffer di schedulazione
ll buffer di schedulazione una durata fissa aggiunta al tempo di approvvigionamento dell'operazione di
pianificazione. Protegge dalle fluttuazioni relative al tempo di approvvigionamento causate da problemi
imprevisti, ad esempio componenti mancanti o tempo di coda della risorsa. Di conseguenza, il buffer di
schedulazione estende il tempo di approvvigionamento dell'ordine di produzione nella produzione. Crea un
intervallo di tempo della prima e dell'ultima data utile di inizio dove verr avviata l'elaborazione dell'ordine di
produzione.

Tipo di periodo
Il tipo di periodo consente di specificare il periodo in cui si intende pianificare la risorsa, ad esempio, una
settimana.

Utilizzo periodo
Con l'utilizzo del periodo, si specifica la percentuale della capacit totale della risorsa che deve essere presa
in considerazione nella pianificazione. Questo significa che possibile definire il carico effettivo per una risorsa
nella produzione per ottenere una maggiore sicurezza della pianificazione. Ad esempio, una macchina viene

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

utilizzata 8 ore al giorno e l'utilizzo delle risorse per questa macchina al 100%, pertanto vengono considerate
8 ore per la produzione. Tuttavia, si sa in base all'esperienza che la macchina spesso causa ritardi quando
vengono eseguite operazioni specifiche. In questo caso, possibile definire un utilizzo del periodo dell'80%.
Per un periodo di una settimana di 5 giorni, la risorsa verr pianificata con una capacit di 32 ore. L'utilizzo
periodo pu essere aggiornato solo nel tab Capacit e schedulazione se la risorsa stata definita come rilevante
per la pianificazione della capacit nel tab Generale .

Valutazione
Ciascuna risorsa fornisce un servizio che possibile utilizzare per valutare il consumo dei servizi per un determinato
processo di produzione. Per eseguire questa operazione, necessario definire la risorsa come rilevante per la
contabilit finanziaria. Questo consente di elaborare i dati della valutazione della risorsa. Per ciascuna risorsa
rilevante per la contabilit finanziaria necessario specificare un centro di costo e il costo unitario per il servizio
fornito dalla risorsa. Se la risorsa fornisce solo un servizio, possibile elaborare il costo unitario nel
tab Valutazione dell'editor Nuova risorsa. Tuttavia, se la risorsa fornisce pi servizi con costi unitari differenti,
possibile aggiungere questi servizi alla risorsa nel tab Servizi . Ad esempio, se si intende definire costi unitari
differenti per l'attivit di configurazione e di produzione relativa a una macchina, possibile definire due servizi diversi
per queste attivit.
Il consumo di un servizio pu essere calcolato in base all'utilizzo delle risorse o in base alla quantit dell'operazione.
Impostando il metodo di calcolo, possibile definire la modalit con cui viene calcolato il consumo del servizio. Se il
consumo dei servizi viene misurato come durata, il relativo valore pu essere uguale alla durata dell'utilizzo delle
risorse. Se il consumo del servizio viene misurato con un'unit di misura arbitraria, il relativo valore pu essere
proporzionale alla quantit dell'operazione.
possibile elaborare il costo unitario di un servizio nel centro di lavoro Dati prodotto. Se una risorsa contiene entrambi
i servizi nel tab Servizio e viene aggiornato un costo unitario nel tab Valutazione , il sistema utilizza sempre il costo
unitario nel tab Valutazione .
All'editor Nuova risorsa possibile accedere mediante uno dei seguenti percorsi:

Nella view Risorse, fare clic su Nuovo e selezionare il tipo di Nuova risorsa da creare.

Nella barra delle attivit, fare clic su Attivit comuni e selezionare il tipo di Nuova risorsa da creare.

Dopo aver aggiornato il costo unitario nel tab Valutazione , il sistema utilizzer tale costo. possibile definire
il limite del periodo per cui valido il costo unitario utilizzando la funzione di delimitazione. Questo consente
di inserire una data fino alla quale questo costo unitario valido.
Per una risorsa manodopera, inoltre possibile specificare la mansione che descrive il ruolo del dipendente attribuito
a questa risorsa. Se una risorsa rappresenta un cespite in contabilit finanziaria, possibile attribuire il singolo
materiale corrispondente alla risorsa per scopi di documentazione.

Vedere anche
Distinte delle operazioni
Pianificazione della fornitura
Gestione attivit logistica

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

39

2.2 Divise e tassi


2.2.1 Divise
Riepilogo
Una divisa il mezzo di pagamento legalmente riconosciuto in un determinato paese. Deve esserne specificata una
per ogni importo finanziario nel sistema. Le divise vengono specificate utilizzando la forma standard ISO, ad esempio
EUR per gli euro o USD per i dollari USA.
Sono supportate tutte le divise definite nello standard ISO 4217.
Per trovare questa attivit, accedere al centro di lavoro Business Configuration e selezionare la view Progetti di
implementazione. Selezionare il progetto di implementazione e fare clic su Aprire lista delle attivit . Selezionare la
fase Fine tuning, quindi l'attivit Divise dalla lista delle attivit.

Divise nella contabilit finanziaria


Nella contabilit finanziaria, viene operata una distinzione tra i seguenti tipi di divisa:

Divisa locale
Le societ sono tenute a creare i propri dati finanziari nella divisa locale del paese in cui si trovano e a eseguire
la chiusura esercizio in tale divisa.

Divisa della transazione


Ogni transazione commerciale viene inserita nel documento originale nella divisa della transazione. Se la
divisa della transazione diversa dalla divisa locale, il sistema converte successivamente l'importo della
transazione commerciale per la prima nota nella divisa locale.

Conversione divise
Nella contabilit, le divise e la conversione divise sono rilevanti per quanto segue:

Registrazione di un documento in una divisa estera, ovvero, la divisa della transazione non la divisa locale.

Conversione della divisa estera

Quando si converte una divisa in un'altra divisa, il sistema applica i tassi di cambio inseriti.
possibile accedere alla view Elaborare tassi di cambio dal centro di lavoro Contabilit generale in Attivit
frequenti.

Vedere anche
Guida rapida per tassi di cambio
Tasso di cambio, tipo di tasso di cambio e tipo di conversione [Pagina 236]
Conversione della divisa estera

40

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

2.2.2 Profilo conversione divise


Riepilogo
Il profilo conversione divise specifica la transazione commerciale convertita e le modalit di conversione. Ci
significa:

Il tipo di conversione utilizzato (tasso di vendita, tasso di offerta o tasso di cambio intermedio)

La data utilizzata (data del documento, data di registrazione o data di conversione)

Il tipo di tasso di cambio utilizzato

Profili conversione standard


Il sistema fornisce due profili di conversione:

Tipo di conversione divisa standard: tassi di cambio intermedi


Con questo profilo conversione divise, il tasso di cambio intermedio viene utilizzato per tutte le transazioni
commerciali.

Tipo di conversione divise: tasso di offerta/tasso di cambio intermedio/tasso di vendita


Le impostazioni nel profilo conversione divise vengono scelte in base al principio contabile HGB (codice
commerciale tedesco). Il tipo di conversione specificato per ogni transazione commerciale corrisponde alla
posizione bilancio che descrive quella transazione commerciale:

Posizione bilancio

Tipo di conversione

Cespiti: costi di acquisizione

Tasso di cambio intermedio

Cespiti: costi di sostituzione

Tasso di cambio intermedio

Cespiti: valore di mercato corrente

Tasso di offerta

Contabilit clienti

Tasso di offerta

Stocks: costi di acquisizione

Tasso di cambio intermedio

Stocks: costi di sostituzione

Tasso di cambio intermedio

Stocks: valore equo

Tasso di offerta

Saldo bancario e cassa

Tasso di offerta

Spese prepagate

Tasso di cambio intermedio

Contabilit fornitori

Tasso di cambio intermedio

Accantonamenti

Tasso di cambio intermedio

Ricavo differito

Tasso di offerta

Tutte le altre posizioni bilancio

Tasso di cambio intermedio

Definizione di un profilo conversione divise


possibile definire propri profili di conversione divise.
Per trovare questa attivit, accedere al centro di lavoro Business Configuration e selezionare la view Progetti di
implementazione. Selezionare il progetto di implementazione e fare clic su Aprire lista delle attivit . Selezionare la
fase Fine tuning, quindi l'attivit Profili conversione divise dalla lista delle attivit.

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

41

Attribuzione a un set contabile


Quando si attribuiscono societ a un set contabile, anche necessario attribuire a ognuna di esse un profilo di
conversione divise. In tal modo, un determinato profilo di conversione divise valido per una societ all'interno di
un set contabile. anche possibile attribuire lo stesso profilo conversione divise a pi societ all'interno del set
contabile.
Per trovare questa attivit, accedere al centro di lavoro Business Configuration e selezionare la view Progetti di
implementazione. Selezionare il progetto di implementazione e fare clic su Aprire lista delle attivit . Selezionare la
fase Migrazione dei dati, quindi selezionare l'attivit Set contabile dalla lista delle attivit.

Vedere anche
Set contabile [Pagina 42]
Tassi di cambio [Pagina 236]

2.3 Set contabile


2.3.1 Set contabile
Riepilogo
Un set contabile forma un set completo e consistente di dati contabili richiesti per il reporting legale e per la creazione
dei report finanziari. Comprende la contabilit generale e tutte le contabilit sezionali (Cespiti, Stock, Contabilit
clienti, Contabilit fornitori, Contabilit di cassa, Contabilit imposte e Costo e ricavi).
Si definisce il proprio set contabile che consiste nelle seguenti impostazioni principali:

Principio contabile [Pagina 46] (IFRS o principi contabili locali, quali GAAP statunitensi o Codice
commerciale tedesco)

Principio di reporting (procedura costi del venduto, reporting per centri di profitto, reporting del segmento)

Piano dei conti [Pagina 69]

Variante d'esercizio [Pagina 74] (l'esercizio fiscale corrisponde all'anno di calendario o un esercizio
fiscale non di calendario)

Definizione di un set contabile


necessario definire almeno un set contabile e attribuirgli almeno una societ prima di poter creare prime note nel
sistema.

42

Specifica delle impostazioni fondamentali


Si effettuano impostazioni fondamentali per il set contabile in Business Configuration.
Per trovare questa business option, accedere al centro di lavoro Business Configuration e selezionare la view
Progetti di implementazione. Selezionare il progetto di implementazione e fare clic su
Elaborare portata del progetto .
Nella fase Domande, esplodere l'elemento Contabilit finanziaria e di gestione e selezionare Contabilit
generale.

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

Definizione delle singole parti del set contabile


Si definiscono le singole parti del set contabile (quali il piano dei conti) in Business Configuration.
Per trovare questa attivit, accedere al centro di lavoro Business Configuration e selezionare la view Progetti
di implementazione. Selezionare il progetto di implementazione e fare clic su Aprire lista delle attivit .
Selezionare la fase Fine tuning, quindi l'attivit Piani dei conti, strutture di reporting finanziario, determinazione
conti dalla relativa lista.
Per ulteriori informazioni, consultare la documentazione sulle singole parti del set contabile.

Attribuzione delle parti del set contabile al set contabile


Per trovare questa attivit, accedere al centro di lavoro Business Configuration e selezionare la view Progetti
di implementazione. Selezionare il progetto di implementazione e fare clic su Aprire lista delle attivit .
Selezionare la fase Migrazione dei dati, quindi selezionare l'attivit Set contabile dalla lista delle attivit.
Per ulteriori informazioni, consultare Configurazione: set contabile.

Multi-GAAP reporting
possibile definire set contabili multipli con impostazioni diverse. Ci consente di avere set contabili diversi con
principi contabili diversi in modo da poter preparare i report finanziari in base ai diversi principi contabili (ad esempio,
principi contabili locali e IFRS). L'esecuzione di reporting in parallelo in questo modo viene denominata multi-GAAP
reporting. anche possibile definire set contabili multipli se si intende preparare report finanziari basati su diversi
piani dei conti, varianti d'esercizio o principi di reporting. Per ulteriori informazioni, consultare Set contabili multipli
[Pagina 43].

2.3.2 Set contabili multipli


Riepilogo
possibile definire set contabili multipli con impostazioni diverse. Questa funzione consente di preparare i report
finanziari sulla base, ad esempio, di diversi principi contabili, procedura nota con il nome di multi-GAAP reporting.
Inoltre, consente di preparare set paralleli di report finanziari basati su diversi piani dei conti, varianti d'esercizio o
principi di reporting.
Quanti pi set contabili si definiscono, tanto pi grande diventer il volume di documenti. Si consiglia
pertanto di valutare attentamente la necessit di set contabili supplementari.

Esempi di applicazione
I seguenti esempi illustrano casi in cui potrebbe essere necessario definire due set contabili:

Principio contabile locale e IFRS


Supporre di dover preparare la chiusura d'esercizio sulla base degli IFRS (International Financial Reporting
Standards) oltre che del principio contabile locale. Creare due set contabili, quindi attribuire il principio
contabile locale a un set contabile e gli IFRS all'altro set contabile. Inoltre, attribuire il relativo piano dei conti
ai set contabili sulla base del principio contabile, il che significa utilizzare diversi piani dei conti.

Separazione del bilancio commerciale dal bilancio fiscale


In Germania, la legge sull'ammodernamento del diritto in materia di bilancio (BilMoG) entrata in vigore il 1
gennaio 2010 suggerisce la separazione di bilanci commerciali e bilanci fiscali. Pertanto, creare due set
contabili: uno per il bilancio commerciale e uno per il bilancio fiscale, quindi attribuire a ciascuno il principio

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

43

contabile appropriato. Attribuire lo stesso piano dei conti (SKR03 o SKR04) a ciascun set contabile, poich
le transazioni differiscono soltanto per alcuni metodi o regole di valutazione.

Configurazione e impostazioni

Attribuzione di societ a serie contabili


A ogni set contabile vengono attribuite tutte le societ alle quali si applicano le impostazioni principali di quel
set contabile:

Ciascuna societ deve essere attribuita ad almeno un set contabile per consentire l'inserimento di
registrazioni per la societ.

Ciascuna societ pu essere attribuita a pi di un set contabile (multi-GAAP reporting).

Definizione di piani dei conti, strutture di reporting finanziario e determinazione conti


Se si utilizzano diversi piani dei conti, necessario aggiungere eventuali conti Co.Ge. supplementari creati a
tutti i piani dei conti, oltre che alle strutture di reporting finanziario e alla determinazione conti associate.
Per trovare questa attivit, accedere al centro di lavoro Business Configuration e selezionare la view Progetti
di implementazione. Selezionare il progetto di implementazione e fare clic su Aprire lista delle attivit .
Selezionare la fase Fine tuning, quindi l'attivit Piani dei conti, strutture di reporting finanziario, determinazione
conti dalla relativa lista.

Attribuzione di view di valutazione cespite ai set contabili


necessario attribuire almeno una view di valutazione cespite [Pagina 275] a ciascun set contabile.
L'attribuzione trasferisce solo i valori della view di valutazione cespite rilevante per la contabilit generale
dalla contabilit sezionale cespiti alla contabilit generale. Per tutte le altre view di valutazione, i valori sono
memorizzati solo nella contabilit sezionale cespiti, dove sono disponibili per i report:

Se si trasferiscono set contabili multipli ed stata attribuita soltanto una view di valutazione cespite a
ciascun set contabile, i valori nella contabilit sezionale cespiti vengono trasferiti automaticamente alla
contabilit generale corrispondente.

Inoltre, definire set contabili separati e attribuire loro view di valutazione cespite separate se necessario
valutare i costi di acquisizione e di produzione sulla base di diversi principi contabili (ad esempio, principi
contabili locali e IFRS). Le disposizioni dei principi contabili, quali quelle relative alla capitalizzazione,
possono variare notevolmente. Inoltre, principi diversi possono richiedere la capitalizzazione di importi
diversi dei costi di acquisizione e di produzione.

Registrazione
Se sono stati definiti set contabili multipli, le transazioni commerciali vengono registrate automaticamente in tutti i
set contabili sulla base della determinazione conti. Se i metodi e le regole di valutazione nei principi contabili attribuiti
sono diversi, per le transazioni verranno generate prime note separate per ogni set contabile. Una singola transazione
pu pertanto determinare la creazione di diverse prime note.
Con le registrazioni manuali, possibile specificare se la registrazione si applica a un solo set contabile singolo:

Se si utilizzano diversi piani dei conti per i set contabili, richiesta una registrazione separata per ogni set
contabile (ossia, necessario creare registrazioni prima nota separate).

Se stato attribuito lo stesso piano dei conti a tutti i set contabili, tutte le registrazioni che non specificano
un set contabile si applicano a tutti i set contabili. Inoltre, per una registrazione possibile specificare un
singolo set contabile.

Effetti sulle contabilit sezionali


Se sono presenti set contabili multipli, necessario definire dati anagrafici separati in alcune contabilit sezionali
per ogni set contabile:
44

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

Contabilit
sezionale

Dati anagrafici Commento

Cespiti

Cespiti

necessario attribuire almeno una view di valutazione cespite a ciascun set contabile.

Stock

Materiale

necessario inserire costi unitari materiale separati per ogni set contabile.

Stock

Servizio

necessario inserire costi unitari servizi separati per ogni set contabile.

Costi e ricavi

Distribuzione

necessario inserire regole di distribuzione separate per ogni set contabile.

Costi e ricavi

Costi generali

necessario inserire regole di costi generali separate per ogni set contabile.

Effetti sulle attivit di chiusura


Se stato attribuito lo stesso piano dei conti a tutti i set contabili, possibile eseguire attivit di chiusura
automatiche (quali compensazione EM/EF, conversione della divisa estera o riporti saldi) per tutti i set contabili in
una singola esecuzione non specificando un set contabile per l'esecuzione. Inoltre, possibile effettuare
un'esecuzione di chiusura per un singolo set contabile.
Al contrario, il Cockpit di chiusura consente soltanto di monitorare ed eseguire le attivit di chiusura per un singolo
set contabile.
possibile accedere alla view Cockpit di chiusura dal centro di lavoro Contabilit generale in Cockpit di chiusura.

Effetti sul reporting


I report esistenti possono essere eseguiti solo per un singolo set contabile. Nessun report pu confrontare i dati di
pi di un set contabile. Anche la riconciliazione deve essere eseguita separatamente per ogni set contabile.

Definizione di un nuovo set contabile


Se si sta gi utilizzando l'applicazione in ambiente di produzione (ossia, sono presenti documenti per un set
contabile), al momento della definizione di un nuovo set contabile opportuno osservare quanto segue:

Non possibile attribuire una societ a un nuovo set contabile se per quella societ esistono gi documenti.

Una nuova societ pu essere attribuita a un nuovo set contabile se per tale societ non esistono prime note.
In questo caso, tuttavia, necessaria la migrazione dei dati per trasferire saldi di apertura e cos via nel nuovo
set contabile.

Vedere anche
Set contabile [Pagina 42]
Configurazione: Set contabile
Piano dei conti [Pagina 69]
Visualizzare ed elaborare il piano dei conti [Pagina 72]
Elaborare strutture di reporting finanziario
Determinazione conti automatica [Pagina 87]

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

45

2.3.3 Principio contabile


Riepilogo
I principi contabili sono insiemi di regole e convenzioni procedurali locali o internazionali che forniscono indicazioni
sulle prassi contabili e sulla preparazione dei report finanziari. Esempi:

International Financial Reporting Standards (IFRS)

Norme sul bilancio (Principi Contabili degli USA)

Codice commerciale (HGB)

Principio contabile e set contabile


necessario attribuire un principio contabile a ogni set contabile. Ci consente di assicurare che i report finanziari
delle societ che utilizzano un determinato set contabile siano basati sullo stesso principio contabile.
Quando si attribuisce un principio contabile al set contabile locale, viene automaticamente proposto il principio
contabile applicabile al paese selezionato nella business configuration. Ciononostante, possibile attribuire un
principio contabile differente, se si ritiene opportuno.
Se come paese sono stati selezionati gli Stati Uniti nella business configuration, Principi Contabili degli
USA verr proposto automaticamente come principio contabile per un set contabile.
Il principio contabile IFRS non attribuito ad alcun paese perch non un principio contabile locale. Questo
principio pu essere utilizzato per qualsiasi paese.
anche possibile applicare pi principi contabili parallelamente (multi-GAAP reporting). Ci richiede un set contabile
separato per ogni principio contabile. Per ulteriori informazioni, consultare Set contabili multipli [Pagina 43].

Dipendenze
Di seguito vengono descritti gli effetti dell'attribuzione di un principio contabile a un set contabile.

Registrazioni automatiche
Le registrazioni automatiche utilizzano il principio contabile attribuito alla societ e al set contabile.

Configurazione
In base al principio contabile, vengono automaticamente proposte altre impostazioni, ad esempio le diverse
view di valutazione cespite.

Metodi di valutazione/conversione
Per le esecuzioni di valutazione e conversione (ad esempio per la conversione divisa estera), il sistema utilizza
i metodi di valutazione/conversione indicati nel principio contabile.

46

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

2.3.4 Principi di reporting


2.3.4.1 Conto economico in base a procedura costi del venduto
Riepilogo
La logica di registrazione nel sistema standard ha lo scopo di creare conti economici in base a procedura costi del
venduto.
Mediante la procedura costi del venduto, i ricavi vengono confrontati soltanto con i costi sostenuti per i prodotti o i
servizi venduti, consentendo l'identificazione delle attivit per cui sono stati sostenuti i costi.
Inoltre, i costi del periodo vengono di solito rappresentati in base all'area funzionale.
Per ulteriori informazioni sulle aree funzionali, consultare Aree funzionali [Pagina 18].

Struttura
Con la procedura costi del venduto, il consumo di risorse viene strutturato in base ad attivit, come ricerca e sviluppo,
produzione, vendita e amministrazione. I conti economici in base a procedura costi del venduto possono essere
strutturati ad esempio nel modo seguente:
Ricavi
- Riduzioni ricavi
- Costi della merce venduta
= Utile lordo
- Costi del venduto
- Costi amministrativi
- Costi di ricerca e sviluppo
= Risultato

Nell'esempio sopra, il costo della merce venduta detratto dai ricavi. Per informazioni sul calcolo del costo della
merce venduta, consultare Realizzazione dei ricavi per vendite prodotto e resi cliente [Pagina 610].

Attivazione
Per informazioni sull'attivazione della procedura costi del venduto per i conti economici, consultare Principio di
reporting.

Logica di registrazione
Con la logica di registrazione per la procedura costi del venduto, tutte le spese di produzione vengono registrate
direttamente al work in process (WIP). I costi sostenuti non vengono considerati come costi della merce venduta
fino alla vendita del prodotto.
Il sistema considera le spese per i documenti di vendita come costi della merce venduta.

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

47

Se non si differiscono i costi, questi vengono considerati direttamente spese.


Se si utilizza la realizzazione dei ricavi, il momento in cui tali costi vengono considerati come spese dipende
dal metodo di realizzazione dei ricavi.
Per ulteriori informazioni sulla realizzazione dei ricavi, consultare Realizzazione dei ricavi per vendite
prodotto e resi cliente [Pagina 610].
A differenza della procedura costi generale, la procedura costi del venduto non prende in considerazione le modifiche
allo stock.

Struttura dei costi


I costi vengono classificati come costi della merce venduta, costi amministrativi e cos via in base alle attivit a cui
sono associati. Tale classificazione basata sulle aree funzionali.
I conti economici basati sulla procedura costi del venduto richiedono pertanto l'attivazione nel sistema delle aree
funzionali. Le aree funzionali sono inoltre necessarie se si intende analizzare gli utili.
Per ulteriori informazioni sulle aree funzionali, consultare Aree funzionali [Pagina 18].

Vedere anche
Realizzazione dei ricavi per vendite prodotto e resi cliente [Pagina 610]
Esecuzioni di compensazione WIP [Pagina 498]
Principio di reporting
Aree funzionali [Pagina 18]
Conto economico in base a procedura costi generale [Pagina 48]
Passaggio dalla procedura costi del venduto alla procedura costi generale [Pagina 50]

2.3.4.2 Conto economico in base a procedura costi generale


Riepilogo
La logica di registrazione nel sistema standard ha lo scopo di creare conti economici in base a procedura costi del
venduto.
Se si intende creare conti economici in base a procedura costi generale, necessario rettificare le prime note
manualmente.
Mediante i conti economici in base a procedura costi generale, il risultato d'esercizio viene diviso in singole voci di
ricavo e voci di costo. I conti economici in base a procedura costi generale utilizzano la struttura del conto per
rappresentare quali costi e ricavi si verificano durante un determinato periodo (ad esempio, costi dei materiali).
I conti economici in base a procedura costi generale sono strutturati nel modo seguente:
Ricavi
- riduzione ricavi
+/- Modifica stock
+ attivit interne capitalizzate
+/- Modifiche WIP
= Totale output
- costi totali (= costi materiale + salari + altri costi)
= Risultato

48

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

Con una rappresentazione in base a procedura costi generale, i costi totali di un periodo sono impostati rispetto
all'output totale di un periodo.
Per informazioni sull'attivazione della procedura costi generale per i conti economici, consultare Principio di
reporting.

Logica di registrazione
La logica di registrazione per il conto economico in base a procedura costi generale rappresenta tutti i costi del
periodo indipendentemente dai ricavi di vendita gi effettuati.
Poich il sistema standard applica di default la logica di registrazione per la procedura costi del venduto, l'utilizzo
della procedura costi generale richiede di effettuare periodicamente registrazioni manuali. In questo modo,
possibile registrare le modifiche stock e le spese per materiali che non sono considerate dalla logica di registrazione
per la procedura costi del venduto.
Per una descrizione dettagliata su come passare dalla procedura costi del venduto alla procedura costi generale,
consultare Passaggio dalla procedura costi del venduto alla procedura costi generale [Pagina 50].
possibile disattivare l'utilizzo delle aree funzionali solo se si creano conti economici in base a procedura
costi generale.
Se si intende creare anche conti economici in base a procedura costi del venduto, necessario attivare
l'utilizzo delle aree funzionali.
Per ulteriori informazioni sulle aree funzionali, consultare Aree funzionali [Pagina 18].

Rappresentazione dei costi del periodo


Quando si creano conti economici in base a procedura costi generale, si utilizza la struttura del conto per
rappresentare quali costi e ricavi si sono verificati durante un determinato periodo (ad esempio, costi dei materiali).

Vedere anche
Conto economico in base a procedura costi del venduto [Pagina 47]
Passaggio dalla procedura costi del venduto alla procedura costi generale riepilogo [Pagina 50]

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

49

2.3.4.3 Conto economico in base a procedura costi del venduto/conto


economico in base a procedura costi generale
2.3.4.3.1 Passaggio dalla procedura costi del venduto alla procedura
costi generale: preparazione
Riepilogo
Questo documento valido soltanto se si applica una delle seguenti condizioni:

La prima release di SAP Business ByDesign dell'utente stata la release FP4.0 o successiva.

stato eseguito l'upgrade da una release precedente alla release di SAP Business ByDesign FP4.0
o successiva ed stata attivata l'opzione Costi per documenti di vendita in conti spese nella business
configuration.
Per trovare questa opzione, accedere al centro di lavoro Business Configuration e selezionare la view
Progetti di implementazione. Selezionare il progetto di implementazione e fare clic su
Elaborare ambito del progetto . Nella fase Domande, in

Contabilit finanziaria e di gestione

Contabilit generale Contabilit generale , se selezionata la domanda Registrare i costi dei


documenti di vendita nei conti spese invece che nei costi della merce venduta?, l'opzione attivata.
Se stato eseguito l'upgrade da una release precedente alla release di SAP Business ByDesign FP4.0 o
successiva ma non stata attivata l'opzione Costi per documenti di vendita in conti spese nella business
configuration, consultare Passaggio dalla procedura costi del venduto alla procedura costi generale.
La logica di registrazione nel sistema ha lo scopo di creare conti economici in base a procedura costi del venduto.
Ci consente di confrontare il reporting a livello internazionale. In alcuni paesi, le societ sono tenute a creare conti
economici in base a procedura costi generale.
I conti economici in base a procedura costi generale suddivide il risultato d'esercizio in singole voci di ricavo e di
costo. Ci consente di visualizzare i fattori di produzione che hanno causato i costi sostenuti.
Con i conti economici in base a procedura costi del venduto i costi sono basati sulla struttura quantitativa nella
sezione ricavi. Ci consente di visualizzare le unit organizzative (come ricerca e sviluppo, produzione, vendite e
amministrazione) per cui sono stati sostenuti i costi.
Entrambi i metodi, procedura costi del venduto e procedura costi generale, producono lo stesso risultato di gestione.

Rilevanza
Il processo qui descritto per la creazione dei conti economici in base a procedura costi generale rilevante soltanto
se si intende utilizzare il metodo di procedura costi generale per i propri conti economici (come ad esempio le societ
in Germania o in Francia).
Relativamente a questo argomento, disponibile della documentazione rilevante in modo specifico per i
seguenti paesi: Austria, Germania e Svizzera. Per accertarsi che sia visualizzata la versione del documento
rilevante specifica del paese, selezionare
Personalizzare Le mie impostazioni . Selezionare
Help nella videata e alla voce Paese, selezionare il paese rilevante. Salvare le proprie impostazioni e
disconnettersi per garantire che le modifiche vengano apportate.

50

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

Gli esempi qui utilizzati si riferiscono ai conti nei piani dei conti tedeschi SKR03 e SKR04.

Se non possibile applicare uno dei due piani, eseguire le rettifiche descritte di seguito per ogni periodo:

Si producono materiali per lo stock.

Si creano accantonamenti per i costi dei processi di vendita.


Se nessuna delle condizioni sopra descritte applicabile, le fasi descritte qui possono essere considerate
non rilevanti.

Flusso del processo


Il sistema standard supporta la procedura costi del venduto. Se si intende creare i conti economici in base a procedura
costi generale, necessario portare a termine le seguenti fasi nella sequenza indicata:
1.

Raccogliere i dati necessari utilizzando i report.

2.

Effettuare le registrazioni di rettifica.

Impostazioni standard di sistema


Se si intende creare il proprio conto economico in base a procedura costi generale, necessario effettuare
impostazioni diverse per i conti e per la determinazione conti. Le impostazioni che si trovano nella consegna standard
sono elencate di seguito.
La seguente tabella elenca tutti i conti necessari per la conversione dalla procedura costi del venduto alla procedura
costi generale, utilizzando i piani dei conti SKR3 e SKR4 come esempio.
Conti per il passaggio dalla procedura costi del venduto alla procedura costi generale

Numero di Numero di
conto in
conto in
SKR03
SKR04
Nome conto

Gruppo di conti

Area funzionale
(gestisce
l'attribuzione nella
versione del conto
economico per la
procedura costi del
venduto)

270590

483590

Utile - Conto rettifica


differenze di
produzione per conto
economico in base a
procedura costi
generale

Differenze

1500

Altre spese di gestione

400990

500990

Consumo materiale Conto rettifica per


conto economico in
base a procedura costi
generale

Costi/spese

1500

Spese di gestione per


materie prime,
materiali ausiliari e
materiali di consumo

420090

630090

Perdita - Conto rettifica Differenze


differenze di
produzione per conto
economico in base a
procedura costi
generale

1500

Altre spese di gestione

498910

689910

Rettifica - altre spese di Costi/spese


gestione

9910

Altre spese di gestione


- rettifica per procedura
costi generale

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

Attribuzione nella
versione del conto
economico per la
procedura costi del
venduto

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

51

Numero di Numero di
conto in
conto in
SKR03
SKR04
Nome conto

Gruppo di conti

Area funzionale
(gestisce
l'attribuzione nella
versione del conto
economico per la
procedura costi del
venduto)

498920

688920

Rettifica - spese
personale

Costi/spese

9910

Spese personale rettifica per conto


economico in base a
procedura costi
generale

898010

480010

Rettifica - modifiche
allo stock - costi
materiale differiti

Utili/profitti

9910

Modifiche allo stock rettifica per procedura


costi generale

898020

480020

Rettifica - modifiche
allo stock - costi
personale differiti

Utili/profitti

9910

Modifiche allo stock rettifica per procedura


costi generale

898030

480030

Rettifica - modifiche
allo stock - costi
materiale - altre spese
di gestione

Utili/profitti

9910

Modifiche allo stock rettifica per procedura


costi generale

896010

481010

Modifiche allo stock merci finite vendute

Utili/profitti

Categoria di oggetto di
costo/Tipo di oggetto
di costo

Modifiche allo stock

896020

481020

Rettifica - modifiche
allo stock

Utili/profitti

9910

Modifiche allo stock

999100

999100

Produzione - conto
rettifica per conto
economico in base a
procedura costi
generale

Costi/spese

1500

Modifiche allo stock rettifica per procedura


costi generale

Attribuzione nella
versione del conto
economico per la
procedura costi del
venduto

possibile visualizzare queste impostazioni nel centro di lavoro Business Configuration. Utilizzare i seguenti percorsi:

52

Per i conti:
Per trovare questa attivit, accedere al centro di lavoro Business Configuration e selezionare la view Progetti
di implementazione. Selezionare il progetto di implementazione e fare clic su Aprire lista delle attivit .
Selezionare la fase Fine tuning, quindi l'attivit Piani dei conti, strutture di reporting finanziario, determinazione
conti dalla relativa lista.
Fare clic su Elaborare piano dei conti.

Per i gruppi determinazione conti:


Per trovare questa attivit, accedere al centro di lavoro Business Configuration e selezionare la view Progetti
di implementazione. Selezionare il progetto di implementazione e fare clic su Aprire lista delle attivit .
Selezionare la fase Fine tuning, quindi l'attivit Piani dei conti, strutture di reporting finanziario, determinazione
conti dalla relativa lista.
Fare clic su Elaborare gruppi determinazione conti.

Per le aree funzionali:


Per trovare questa attivit, accedere al centro di lavoro Business Configuration e selezionare la view Progetti
di implementazione. Selezionare il progetto di implementazione e fare clic su Aprire lista delle attivit .
Selezionare la fase Fine tuning, quindi l'attivit Impostazioni per conto economico in base a procedura costi
del venduto e analisi dell'utile realizzato dalla lista delle attivit.
Fare clic su Elaborare determinazione area funzionale.

Per l'attribuzione nella versione del conto economico per la procedura costi del venduto:

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

Per trovare questa attivit, accedere al centro di lavoro Business Configuration e selezionare la view Progetti
di implementazione. Selezionare il progetto di implementazione e fare clic su Aprire lista delle attivit .
Selezionare la fase Fine tuning, quindi l'attivit Piani dei conti, strutture di reporting finanziario, determinazione
conti dalla relativa lista.
Fare clic su Elaborare strutture di reporting finanziario.

Determinazione conti per materiali


Poich le prime note di rettifica devono essere differenziate in base alla procedura costi generale, la determinazione
dei conti di consumo per la procedura costi generale deve essere sufficientemente perfezionata in modo che il
prelievo delle materie prime e dei prodotti semilavorati possa essere differenziato a livello del lotto di produzione.
La determinazioni conti standard utilizza un conto di modifica stock per il prelievo dei prodotti finiti. Si assume che
i prodotti finiti vengano prelevati per la vendita. Se si prelevano i prodotti finiti anche per il consumo, ad esempio per
un centro di costo per qualit, necessario eseguire registrazioni di rettifica per la nuova registrazione dalle
modifiche allo stock al consumo di materiali.
Determinazione conti per materiali

Numero gruppo

Gruppo
determinazione conti

Costi materiale
SKR03

Costi materiale
SKR04

Nome conto

3010

Materie prime

400000

500000

Spese di materie prime

3020

Materiali di esercizio

401000

501000

Spese per materiali


ausiliari e d'esercizio

3030

Prodotti semilavorati

400010

500010

Spese per prodotti


semilavorati

3040

Prodotti finiti

896010

481010

Modifiche allo stock merci finite

3050

Articoli commerciali

896010

481010

Modifiche allo stock merci finite

Per trovare questa attivit, accedere al centro di lavoro Business Configuration e selezionare la view Progetti di
implementazione. Selezionare il progetto di implementazione e fare clic su Aprire lista delle attivit . Selezionare la
fase Fine tuning, quindi l'attivit Piani dei conti, strutture di reporting finanziario, determinazione conti dalla relativa
lista.
Selezionare Stocks, quindi Ricavi e spese.

Fasi di chiusura
Utilizzare una fase di chiusura separata per eseguire le registrazioni per il passaggio dalla procedura costi del venduto
alla procedura costi generale, ad esempio la fase di chiusura 80; ci consente di identificare in qualsiasi momento
le registrazioni correlate.
Per trovare questa attivit, accedere al centro di lavoro Business Configuration e selezionare la view Progetti di
implementazione. Selezionare il progetto di implementazione e fare clic su Aprire lista delle attivit . Selezionare la
fase Fine tuning, quindi l'attivit Fasi di chiusura dalla lista delle attivit.

Stampa del conto economico


Per stampare il conto economico dopo avere eseguito le registrazioni manuali, attenersi alla seguente procedura:
1.

Accedere al centro di lavoro Contabilit generale, view Reports. Selezionare il report Bilancio e conto
economico per un anno - layout di stampa.

2.

Nella videata di selezione, nel campo Struttura di reporting finanziario, selezionare Conto economico in base
a procedura costi generale. In base alle impostazioni in fine tuning, pu essere disponibile per la selezione
anche Conto economico in base a procedura costi del venduto.

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

53

3.

Creare il report. possibile stampare il report mediante le funzioni standard o eseguirne il download.

Controllo del passaggio dalla procedura costi del venduto alla procedura costi generale
Dopo avere completato la transizione dai conti economici in base a procedura costi del venduto al conto economico
in base a procedura costi generale, si consiglia di controllare se tutte le attivit sono state eseguite correttamente.
possibile eseguire diversi controlli sulla consistenza del bilancio e il conto economico prima e dopo il passaggio:
Fase

Controllo

Risultato previsto

1. Creazione parallela di conti


economici

In base alla configurazione, possibile


creare un conto economico in base a
procedura costi del venduto e un conto
economico in base a procedura costi
generale.

Entrambi i conti economici visualizzano lo


stesso risultato complessivo.

2. Creazione sequenziale di conti


economici

Creare il conto economico prima e dopo


avere eseguito la transizione.

Entrambi i conti economici visualizzano lo


stesso risultato complessivo.

3. Confronto di bilancio di verifica e


conto economico

Creare il bilancio di verifica e il conto


economico.

Entrambi i report visualizzano gli stessi


risultati.

4. Bilanci di verifica

Creare il bilancio di verifica per il conto di


rettifica.

Il totale per ogni periodo zero.

2.3.4.3.2 Passaggio dalla procedura costi del venduto alla procedura


costi generale: raccolta dati (reports) e registrazioni manuali
Riepilogo
Questo documento valido soltanto se si applica una delle seguenti condizioni:

La prima release di SAP Business ByDesign dell'utente stata la release FP4.0 o successiva.

stato eseguito l'upgrade da una release precedente alla release di SAP Business ByDesign FP4.0
o successiva ed stata attivata l'opzione Costi per documenti di vendita in conti spese nella business
configuration.
Per trovare questa opzione, accedere al centro di lavoro Business Configuration e selezionare la view
Progetti di implementazione. Selezionare il progetto di implementazione e fare clic su
Elaborare portata del progetto . Nella fase Domande, in

Contabilit finanziaria e di gestione

Contabilit generale Contabilit generale , se selezionata la domanda Registrare i costi dei


documenti di vendita nei conti spese invece che nei costi della merce venduta?, l'opzione attivata.
Se stato eseguito l'upgrade da una release precedente alla release di SAP Business ByDesign FP4.0 o
successiva ma non stata attivata l'opzione Costi per documenti di vendita in conti spese nella business
configuration, consultare Passaggio dalla procedura costi del venduto alla procedura costi generale.
Se si intende creare il proprio conto economico in base a procedura costi generale, necessario eseguire diverse
fasi:
Raccolta dati (reports)

Registrazioni manuali
Logica di registrazione

Per effettuare le registrazioni manuali necessarie per il passaggio dai conti economici in base a procedura dei costi
del venduto ai conti economici in base a procedura costi generale, sono necessari tipi diversi di dati che il sistema
prepara mediante i report.
54

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

1.

Si consiglia di documentare attentamente ogni fase del processo, ad esempio archiviando i report
in locale, annotando i numeri delle registrazioni prima nota o creando catture dello schermo.

2.

Potrebbe essere necessario aggiungere manualmente la riga dei totali ai risultati dei report.
Selezionare un elemento e fare clic su Propriet > Caratteristiche > Visualizzazione risultati:
sempre.

Flusso del processo


Per il passaggio da conti economici in base a procedura costi del venduto a conti economici in base a procedura costi
generale, necessario eseguire le seguenti fasi:
Raccolta dati: Produzione

Raccolta dati: Vendite

Registrazioni manuali

Raccolta dati: Produzione


I conti economici in base a procedura costi del venduto considerano i ricavi e i costi della merce venduta in un
determinato periodo. Per il passaggio, pertanto necessario raccogliere e consolidare tutti i documenti che
sarebbero stati registrati su un conto di modifica stock in un periodo diverso per i conti economici in base a procedura
costi generale.
Il sistema registra il consumo di materiale per la produzione direttamente in WIP (work in process). Per i conti
economici in base a procedura costi generale, questo consumo verrebbe registrato nei conti spese.
Per rettificare il conto economico in base alla procedura costi generale, necessario identificare lo stock materiale
in WIP e dividerlo in due gruppi: materie prime e materiali che non sono materie prime. Inoltre, necessario sapere
se un lotto di produzione stato completamente consegnato.
Il sistema identifica un lotto di produzione come consegnato completamente quando il WIP stato compensato per
tale lotto.
Per determinare ci, possibile servirsi del report Informazioni di produzione per conto economico in base a
procedura costi generale. Quando viene eseguito il report, selezionare solo il periodo attuale come periodo report.

Raccolta dati: Vendite


Se si intende applicare la procedura costi generale al proprio conto economico, possibile eseguire il report
Informazioni di vendita per conto economico in base a procedura costi generale. Quando viene eseguito il report,
selezionare solo il periodo attuale come periodo report.
Se si utilizza pi di un set contabile (con la procedura costi generale), assicurarsi di eseguire i report per
ogni set contabile per cui si intende passare alla procedura costi generale. Inoltre, necessario creare le
registrazioni prima nota per ogni set contabile.

Registrazioni manuali
Per effettuare le prime note di rettifica necessarie, attenersi alla seguente procedura:
1.

Effettuare le registrazioni manuali nel centro di lavoro Contabilit generale.


possibile accedere alla view Registrazioni prima nota dal centro di lavoro Contabilit generale in Prime
note.

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

55

Selezionare Nuovo
2.

, quindi Registrazione prima nota.

Viene visualizzata la videata per la creazione delle registrazioni prima nota. Nella testata della registrazione
prima nota, assicurarsi di quanto segue:

I dati di registrazione devono corrispondere all'ultimo giorno del periodo.

Inserire un testo.

Selezionare la fase di chiusura 80.

L'utente non deve attribuire eventuali centri di costo, progetti o centri di profitto alle posizioni.

Se disponibile: se l'unit organizzativa disponibile, derivata dalle impostazioni della selezione obiettivi.

Le registrazioni non devono essere stornate (tranne nel caso in cui contengano errori ed necessario creare nuove
registrazioni).
Se si utilizza pi di un set contabile, assicurarsi di creare ogni documento separatamente per ogni set contabile. Se
il piano dei conti e la variante d'esercizio sono gli stessi per ogni set contabile (e anche i valori sono uguali), lasciare
il campo Set contabile vuoto. Quindi, il sistema effettua automaticamente registrazioni in tutti i set contabili.
Per i dettagli sulle registrazioni necessarie, consultare Logica di registrazione.

2.3.4.3.3 Passaggio dalla procedura costi del venduto alla procedura


costi generale: raccolta dati e logica di registrazione
Riepilogo
Questo documento valido soltanto se si applica una delle seguenti condizioni:

La prima release di SAP Business ByDesign dell'utente stata la release FP4.0 o successiva.

stato eseguito l'upgrade da una release precedente alla release di SAP Business ByDesign FP4.0
o successiva ed stata attivata l'opzione Costi per documenti di vendita in conti spese nella business
configuration.
Per trovare questa opzione, accedere al centro di lavoro Business Configuration e selezionare la view
Progetti di implementazione. Selezionare il progetto di implementazione e fare clic su
Elaborare ambito del progetto . Nella fase Domande, in

Contabilit finanziaria e di gestione

Contabilit generale Contabilit generale , se selezionata la domanda Registrare i costi dei


documenti di vendita nei conti spese invece che nei costi della merce venduta?, l'opzione attivata.
Se stato eseguito l'upgrade da una release precedente alla release di SAP Business ByDesign FP4.0 o
successiva ma non stata attivata l'opzione Costi per documenti di vendita in conti spese nella business
configuration, consultare Passaggio dalla procedura costi del venduto alla procedura costi generale.
Se si intende creare i propri conti economici in base a procedura costi generale invece che in base alla procedura
costi del venduto di default, necessario portare a termine un numero di fasi a seconda delle transazioni commerciali
della societ.
Innanzitutto, si raccolgono e si analizzano i dati necessari per il passaggio, utilizzando due report, quindi si eseguono
le registrazioni manuali in base a tali dati.
Si consiglia di documentare attentamente ogni fase, ad esempio salvando i report in locale, annotando il numero di
registrazioni prima nota e creando catture dello schermo.

56

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

Relativamente a questo argomento, disponibile della documentazione rilevante in modo specifico per i
seguenti paesi: Austria, Germania e Svizzera. Per accertarsi che sia visualizzata la versione del documento
rilevante specifica del paese, selezionare
Personalizzare Le mie impostazioni . Selezionare
Help nella videata e alla voce Paese, selezionare il paese rilevante. Salvare le proprie impostazioni e
disconnettersi per garantire che le modifiche vengano apportate.

Flusso del processo


Sono state gi eseguite una volta tutte le impostazioni del sistema e sono state effettuate le attivit di chiusura. Sono
stati eseguiti i report e le registrazioni manuali necessarie.
Le tabelle seguenti forniscono esempi di ogni report e delle registrazioni rilevanti in base al piano dei conti SKR03. I
valori rilevanti per le registrazioni manuali sono evidenziati e raggruppati.
Per eseguire le registrazioni di rettifica necessarie, attenersi alla seguente procedura:
1.

Eseguire le registrazioni manuali nel centro di lavoro Contabilit generale in Prime note nella view Registrazioni
prima nota.
Fare clic su Nuovo > Registrazione prima nota.

2.

Nella testata della registrazione prima nota effettuare i seguenti inserimenti:

La data di registrazione deve corrispondere all'ultimo giorno del periodo.

Inserire un testo.

Selezionare la fase di chiusura 80.

Non necessario attribuire centri di costo, progetti o centri di profitto alle posizioni.

Se disponibile, l'unit organizzativa viene derivata dalle impostazioni nella selezione obiettivi.

Non annullare le registrazioni a meno che si siano verificati degli errori ed necessario inserirle nuovamente.
Se si utilizzano pi set contabili, necessario creare una registrazione prima nota separata per ognuno di essi. Se il
piano dei conti e la variante d'esercizio sono gli stessi per ogni set contabile (e anche i valori sono uguali), lasciare il
campo Set contabile vuoto. Il sistema eseguir quindi la registrazione in tutti i set contabili.

Flusso del processo per la produzione


Raccolta dati: produzione
I conti economici in base a procedura costi del venduto considerano i ricavi e i costi della merce venduta in un
determinato periodo. Per il passaggio, pertanto necessario raccogliere e consolidare tutti i documenti che
sarebbero stati registrati su un conto di modifica stock in un periodo diverso per i conti economici in base a procedura
costi generale.
Il sistema registra il consumo di materiale per la produzione direttamente in WIP (work in process). Per i conti
economici in base a procedura costi generale, questo consumo verrebbe registrato nei conti spese.
Per rettificare il conto economico in base alla procedura costi generale, necessario identificare lo stock materiale
in WIP e dividerlo in due gruppi: materie prime e materiali che non sono materie prime. Inoltre, necessario sapere
se un lotto di produzione stato completamente consegnato.
Il sistema identifica un lotto di produzione come consegnato completamente quando il WIP stato compensato per
tale lotto.
Per determinare ci, possibile servirsi del report Informazioni di produzione per conto economico in base a
procedura costi generale. Quando viene eseguito il report, selezionare solo il periodo attuale come periodo report.

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

57

Registrazioni di rettifica in base al report Informazioni di produzione per conto


economico in base a procedura costi generale
Nel sistema standard, quando si esegue il report vengono visualizzate le seguenti informazioni:
Risultato - report Informazioni di produzione per conto economico in base a procedura costi generale

Conto Co.Ge.
Lotti di produzione
completati

WIP Materiali

WIP Costi
generali

Consumo di prodotti
finiti
Consumo di prodotti
semilavorati

60.000,0
0 (1)

Consumo di materie
prime

30.000,0
0 (1)

Spese di servizio

Risultato complessivo

98.000,0
0

11.000,00

10.000,00
98.000,0
0

11.000,00

10.000,00

Costi generali
materiale

Tutti i lotti di
produzione

WIP Servizi

9.000,00
90.000,0
0

9.000,00

Consumo di prodotti
finiti

98.000,0
0

Consumo di prodotti
semilavorati

60.000,0
0

Consumo di materie
prime

30.000,0
0 (2)

Spese di servizio

10.000,00

Costi generali
materiale
Risultato complessivo

9.000,00
90.000,0
0

9.000,00
(2)

10.000,00
(2)
98.000,0
0 (2)

Costi successivi (lotti di Consumo di prodotti


produzione completati finiti
prima del periodo
corrente)
5.000,00
(4a)

Consumo di materie
prime

1.000,00
(4a + 4b)

Spese di servizio

2.000,00

Costi generali
materiale

58

1,000,00
(5)

1.000,00

Consumo di prodotti
semilavorati

Risultato complessivo

Scostame
Registrazi nti di
oni
produzion
Consegna manuali
e

1.000,00
6.000,00

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

1.000,00
(4b)

2.000,00
(4b)

- 1.000,00
(4b)

1.000,00
(4c)

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

Le prime note di rettifica vengono create manualmente. Per tali prime note necessario creare una nuova
registrazione prima nota ed effettuare le seguenti registrazioni:

(1) Registrazioni di rettifica per modifiche stock relative a materie prime e prodotti semilavorati
(lotti di produzione completati)
Conto

Nome conto

Dare

896000

Inventario delle
modifiche

90.000,00

999100

Produzione - conto
rettifica per conto
economico in base a
procedura costi
generale

Avere

Commento
Rettifica della spesa per
conto economico in
base a procedura costi
generale: produzione

90.000,00

Rettifica della spesa per


conto economico in
base a procedura costi
generale: produzione

Queste posizioni rappresentano una riclassificazione all'interno delle modifiche stock nel conto economico.

(2) Registrazioni di rettifica per modifiche stock relative a materie prime e prodotti semilavorati
(tutti i lotti di produzione)
Conto

Nome conto

Dare

400990

Consumo materiali Conto rettifica per


conto economico in
base a procedura costi
generale

30.000,00

896000

Inventario delle
modifiche

478900

Servizio - Conto
rettifica per conto
economico in base a
procedura costi
generale

999100

Produzione - conto
rettifica per conto
economico in base a
procedura costi
generale

581890

Costi generali - Conto


rettifica per conto
economico in base a
procedura costi
generale

999100

Produzione - conto
rettifica per conto
economico in base a
procedura costi
generale

999100

Produzione - conto
rettifica per conto
economico in base a
procedura costi
generale

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

Avere

Rettifica della spesa per


conto economico in
base a procedura costi
generale: materiale
30.000,00

10.000,00

Rettifica della spesa per


conto economico in
base a procedura costi
generale: materiale
Rettifica della spesa per
conto economico in
base a procedura costi
generale: servizio

10.000,00

9.000,00

Rettifica della spesa per


conto economico in
base a procedura costi
generale: servizio
Rettifica della spesa per
conto economico in
base a procedura costi
generale: costi generali

9.000,00

98.000,00*

Commento

Rettifica della spesa per


conto economico in
base a procedura costi
generale: costi generali
Rettifica della spesa per
conto economico in
base a procedura costi
generale: produzione

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

59

Conto

Nome conto

896000

Inventario delle
modifiche

Dare

Avere

Commento

98.000,00*

Rettifica della spesa per


conto economico in
base a procedura costi
generale: produzione

* Gli accrediti sono visualizzati come valori negativi nei report. La registrazione di rettifica viene effettuata utilizzando
un valore positivo.
Le posizioni 1-2 sono per le spese materiale e la modifica stock corrispondente.
Le posizioni 3-6 correggono i costi di servizio e i costi generali registrati nel conto economico in base a procedura
costi del venduto e li riclassificano nella modifica stock.
Le posizioni 7-8 rappresentano una riclassificazione all'interno delle modifiche stock nel conto economico.
Dopo avere modificato lo stato di un lotto di produzione in Consegna finale, possono verificarsi scostamenti di
produzione. Per qualsiasi potenziale scostamento di produzione necessario effettuare registrazioni di rettifica
supplementari.

(3) Registrazioni di rettifica per scostamenti di produzione (lotti di produzione completati)


Conto

Nome conto

420090

Perdita - Conto rettifica


differenze di
produzione per conto
economico in base a
procedura costi
generale

999100

Produzione - conto
rettifica per conto
economico in base a
procedura costi
generale

Dare

Avere

Commento

11.000,00

Rettifica della spesa per


conto economico in
base a procedura costi
generale: scostamenti
di produzione

11.000,00

Rettifica della spesa per


conto economico in
base a procedura costi
generale: scostamenti
di produzione

Le posizioni sopra riportate consentono di correggere le modifiche stock.


La spesa registrata con compensazione WIP nel conto 420020 Perdita - Differenze di prezzo produzione viene
annullata mediante la registrazione nel conto 420090 Perdita - Conto rettifica differenze di produzione per conto
economico in base a procedura costi generale.
Effettuando una registrazione di contropartita nel conto 999100 Produzione - Conto rettifica per conto economico
in base a procedura costi generale, lo scostamento di produzione viene riclassificato come modifiche allo stock.
Gli scostamenti di produzione sono determinati per ogni ordine di produzione durante la compensazione WIP. I saldi
di questi scostamenti determinano se essi vengono visualizzati come profitto o perdita e in generale vengono
registrati su conti separati.
La registrazione di rettifica per gli scostamenti di produzione determinata come totale per tutti i lotti di produzione.
A seconda del saldo di questo scostamento di produzione, possibile registrarlo come profitto o perdita.
Con la view totale degli scostamenti di produzione possibile registrare il profitto come un totale anche se sia i profitti
che le perdite sono stati effettuati per singoli lotti di produzione. Di conseguenza, l'utente ha attribuito tutti i conti
per profitti e perdite da scostamenti di produzione e i rispettivi conti di rettifica alla posizione del conto economico
Altre spese di gestione.
Se si imposta lo stato per un lotto di produzione su Consegna finale, successivamente possibile continuare a
effettuare registrazioni per tale lotto di produzione come in precedenza. Se non si assicura da un punto di vista
organizzativo che nessuna successiva registrazione venga effettuata in un lotto di produzione che ha gi lo stato
Consegna finale, necessario effettuare registrazioni di rettifica supplementari per tali costi successivi.

60

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

(4) Registrazioni di rettifica per costi successivi (lotti di produzione completati prima del periodo
corrente)
Logica di registrazione
a)

Consumo di materie prime e Consumo di prodotti


semilavorati

Concordanza degli inserimenti corrispondenti per (1)


Registrazioni di rettifica per modifiche stock relative a
materie prime e prodotti semilavorati (lotti di produzione
completati)

b)

Consumo di materie prime, Costi generali, Spese di


servizio e Consegna

Concordanza degli inserimenti corrispondenti per (2)


Registrazioni di rettifica per modifiche stock relative a
materie prime e prodotti semilavorati (tutti i lotti di
produzione)

c)

Scostamenti di produzione

Concordanza degli inserimenti corrispondenti per (3)


Registrazioni di rettifica per scostamenti di produzione
(lotti di produzione completati)

(5) Registrazioni di rettifica per registrazioni manuali nei lotti di produzione


In questa view, il sistema visualizza nella colonna Registrazioni manuali tutte le registrazioni manuali nei lotti di
produzione per il periodo corrente.
Si sconsiglia vivamente di effettuare registrazioni manuali nei lotti di produzione. Altrimenti necessario controllare
quali registrazioni di rettifica sono necessarie, a seconda del tipo di registrazione manuale.

2: Flusso del processo per le vendite

Raccolta dati: vendite


Eseguire il report Informazioni di vendita per conto economico in base a procedura costi generale. Quando viene
eseguito il report, selezionare il periodo attuale come periodo report.

Registrazioni di rettifica in base al report Informazioni di vendita per conto


economico in base a procedura costi generale
Quando si esegue il report, il sistema visualizza le seguenti informazioni nella riga dei totali:
View: Costi differiti - aumento

Questa view visualizza l'aumento dei costi nello stock. Con il conto economico in base a procedura costi generale, le
spese e le modifiche allo stock devono essere registrate manualmente in base a questo aumento.
Posizione del conto
economico - modifiche
allo stock

Posizione del conto


economico - spese
personale

Posizione del conto


Registrazioni manuali
economico - altre spese di
gestione

Totale

60.000,00

50.000,00

3.000,00

113.000,00

Per l'analisi dettagliata, possibile aggiungere alle righe conti, conti di origine e tipi di transazione commerciale.
Registrazioni di rettifica per dati sulle vendite - fase 1
Si crea una nuova registrazione prima nota e si effettuano le seguenti registrazioni:

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

61

Conto

Nome

Dare

896020

Rettifica - modifiche allo


stock

60.000,00

898010

Rettifica - modifiche allo


stock - costi materiale
differiti

498920

Rettifica - spese
personale

898020

Rettifica - modifiche allo


stock - costi personale
differiti

498910

Rettifica - altre spese di


gestione

898030

Rettifica - modifiche allo


stock- costi differiti - altre
spese di gestione

Avere

60.000,00

50.000,00
50.000,00

3.000,00
3.000,00

View: Costi differiti - riduzione

Questa view visualizza la realizzazione dei costi nello stock. Per la riduzione dei costi nello stock, necessario registrare
una corrispondente modifica allo stock. Inoltre, i costi realizzati (la cui realizzazione stata eseguita in un periodo
precedente in base a procedura costi generale per mezzo della registrazione manuale alla fase 1) devono essere
rettificati.
Posizione del conto
economico - modifiche
allo stock

Posizione del conto


economico - spese
personale

Posizione del conto


Registrazioni manuali Totale
economico - altre spese
di gestione

40.000,00

20.000,00

1.500,00

61.500,00

Registrazioni di rettifica per dati sulle vendite - fase 2


Conto

Nome

Dare

896020

Rettifica - modifiche allo


stock

898010

Rettifica - modifiche allo


stock - costi materiale
differiti

498920

Rettifica - spese
personale

898020

Rettifica - modifiche allo


stock - costi personale
differiti

498910

Rettifica - altre spese di


gestione

898030

Rettifica - modifiche allo 1.500,00


stock- costi differiti - altre
spese di gestione

Avere
40.000,00

40.000,00

20.000,00
20.000,00

1.500,00

(3) Registrazioni di rettifica per registrazioni manuali nei documenti di vendita


Se sono state eseguite registrazioni manuali nei documenti di vendita, queste vengono visualizzate nella colonna
Registrazioni manuali di ogni view. Per queste registrazioni manuali necessario eseguire registrazioni di rettifica
supplementari.

62

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

Stabile se le registrazioni manuali rappresentano movimenti di materiale, costi di manodopera o altre spese di
gestione. In base a queste decisioni, creare le registrazioni manuali attenendosi alla procedura descritta per le
colonne corrispondenti (materiale, manodopera, altre spese) in entrambe le view del report.

Vedere anche
Passaggio dalla procedura costi del venduto alla procedura costi generale: preparazione [Pagina 50]

2.3.4.3.4 Passaggio dalla procedura costi del venduto alla procedura


costi generale: registrazioni manuali - esempio di applicazione
Riepilogo
Questo documento valido soltanto se si applica una delle seguenti condizioni:

La prima release di SAP Business ByDesign dell'utente stata la release FP4.0 o successiva.

stato eseguito l'upgrade da una release precedente alla release di SAP Business ByDesign FP4.0
o successiva ed stata attivata l'opzione Costi per documenti di vendita in conti spese nella business
configuration.
Per trovare questa opzione, accedere al centro di lavoro Business Configuration e selezionare la view
Progetti di implementazione. Selezionare il progetto di implementazione e fare clic su
Elaborare ambito del progetto . Nella fase Domande, in

Contabilit finanziaria e di gestione

Contabilit generale Contabilit generale , se selezionata la domanda Registrare i costi dei


documenti di vendita nei conti spese invece che nei costi della merce venduta?, l'opzione attivata.
Se stato eseguito l'upgrade da una release precedente alla release di SAP Business ByDesign FP4.0 o
successiva ma non stata attivata l'opzione Costi per documenti di vendita in conti spese nella business
configuration, consultare Passaggio dalla procedura costi del venduto alla procedura costi generale.
Se si intende creare il proprio conto economico in base a procedura costi generale, necessario eseguire diverse
fasi:
Raccolta dati (reports)

Registrazioni manuali

Sistema di registrazione

Esempio di applicazione

Per il passaggio dalla procedura costi del venduto alla procedura costi generale, necessario effettuare diverse
registrazioni manuali. Per ottenere le informazioni necessarie per le registrazioni manuali possibile utilizzare diversi
report.
Relativamente a questo argomento, disponibile della documentazione rilevante in modo specifico per i
seguenti paesi: Austria, Germania e Svizzera. Per accertarsi che sia visualizzata la versione del documento
rilevante specifica del paese, selezionare
Personalizzare Le mie impostazioni . Selezionare
Help nella videata e alla voce Paese, selezionare il paese rilevante. Salvare le proprie impostazioni e
disconnettersi per garantire che le modifiche vengano apportate.

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

63

Esempio di applicazione
Si utilizza il piano dei conti SKR03 e sono gi state eseguite tutte le attivit di chiusura. Si avviano i singoli report, si
documentano i risultati e successivamente si intende effettuare le necessarie registrazioni manuali.
In un determinato periodo, stato realizzato, immagazzinato e venduto un prodotto con un ordine di produzione.
Sono state effettuate le seguenti transazioni per il lotto di produzione:

Prelievo di materie prime per il lotto di produzione corrispondente per EUR 35,00

Conferma di un servizio da parte di un centro di costo per il lotto di produzione corrispondente per EUR 10,00

Costi generali accreditati al centro di costo rilevante e addebitati al lotto di produzione corrispondente per
EUR 5,00

Consegna del prodotto finito per EUR 50,00

Determinazione dell'assenza di scostamenti di produzione

Modifica dello stato del lotto di produzione in Consegna finale effettuata.

Prelievo del prodotto finito in un ordine di vendita. Poich l'ordine di vendita non delimitato, il sistema registra
direttamente i costi della merce venduta per EUR 50,00 quando il prodotto viene prelevato.

La tabella che segue fornisce un esempio di risultato per ogni report e le registrazioni rilevanti. I valori rilevanti per
le registrazioni manuali sono evidenziati nelle tabelle dei risultati dei report.

Registrazioni di rettifica per modifiche stock relative a materie prime e prodotti


semilavorati
Nel sistema standard, quando si esegue il report Informazioni di produzione per conto economico in base a procedura
costi generale vengono visualizzate le seguenti informazioni:
Risultato

Lotti di produzione
completati

Conto Co.Ge.

WIP Materiali

WIP Costi
generali

WIP Servizi

Consumo di prodotti
finiti

Scostame
Registrazi nti di
oni
produzion
Consegna manuali
e
-50,00

Consumo di prodotti
semilavorati
Consumo di materie
prime

35,00

Spese di servizio

10,00

Costi generali
materiale
Risultato complessivo

5,00
35,00

5,00

10,00

-50,00

Tutti i lotti di
produzione
Consumo di prodotti
finiti

-50,00

Consumo di prodotti
semilavorati

64

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

Lotti di produzione
completati

Conto Co.Ge.
Consumo di materie
prime

WIP Materiali

WIP Costi
generali

35,00

Spese di servizio

10,00

Costi generali
materiale
Risultato complessivo

WIP Servizi

Scostame
Registrazi nti di
oni
produzion
Consegna manuali
e

5,00
35,00

5,00

10,00

-50,00

Costi successivi (lotti di Consumo di prodotti


produzione completati finiti
prima del periodo
corrente)
Consumo di prodotti
semilavorati
Consumo di materie
prime
Spese di servizio
Costi generali
materiale
Risultato complessivo

Le prime note di rettifica devono essere effettuate manualmente. Per tali prime note necessario creare una nuova
registrazione prima nota ed effettuare le seguenti registrazioni:
Registrazioni

Conto

Nome conto

Dare

896000 Inventario delle modifiche

999100

400990 Consumo materiali - Conto rettifica per conto 35,00


economico in base a procedura costi generale

896000 Inventario delle modifiche

478900 Servizio - Conto rettifica per conto


10,00
economico in base a procedura costi generale

999100

Produzione - conto rettifica per conto


economico in base a procedura costi generale

581890

Costi generali - Conto rettifica per conto


5,00
economico in base a procedura costi generale

999100

Produzione - conto rettifica per conto


economico in base a procedura costi generale

999100

Produzione - conto rettifica per conto


50,00*
economico in base a procedura costi generale

35,00

Produzione - conto rettifica per conto


economico in base a procedura costi generale

10 896000 Inventario delle modifiche

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

Avere

Commento
Rettifica della spesa per conto economico in
base a procedura costi generale: produzione

35,00

Rettifica della spesa per conto economico in


base a procedura costi generale: produzione
Rettifica della spesa per conto economico in
base a procedura costi generale: materiale

35,00

Rettifica della spesa per conto economico in


base a procedura costi generale: materiale
Rettifica della spesa per conto economico in
base a procedura costi generale: servizio

10,00

Rettifica della spesa per conto economico in


base a procedura costi generale: servizio
Rettifica della spesa per conto economico in
base a procedura costi generale: costi
generali

5,00

Rettifica della spesa per conto economico in


base a procedura costi generale: costi
generali
Rettifica della spesa per conto economico in
base a procedura costi generale: produzione

50,00* Rettifica della spesa per conto economico in


base a procedura costi generale: produzione

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

65

* Gli accrediti sono rappresentati come valori negativi nei report. La registrazione di rettifica viene effettuata
utilizzando un valore positivo.
Le posizioni 1-2 rappresentano una riclassificazione all'interno delle modifiche stock nel conto economico.
Le posizioni 3-4 vengono eseguite per rappresentare le spese materiali e la modifica stock che successivamente
viene resa obsoleta.
Le posizioni 5-8 correggono i costi di servizio e i costi generali registrati nel conto economico in base a procedura
costi del venduto e li riclassificano nella modifica stock.
Le posizioni 9-10 rappresentano una riclassificazione all'interno delle modifiche stock nel conto economico.

Registrazioni di rettifica per informazioni di vendita


Quando si esegue il report Informazioni di produzione per conto economico in base a procedura costi generale, il
sistema visualizza le seguenti informazioni:
Risultato

Costi
generali
Progetto Materiale Servizio totali
Tipo di documento EUR
di vendita

EUR

Ordine di vendita

50,00

Risultato
complessivo

50,00

EUR

EUR

Registrazioni
manuali

Realizzazione dei Totale


ricavi
complessivo

EUR

EUR

EUR

Le prime note di rettifica devono essere effettuate manualmente. Per tali prime note necessario creare una nuova
registrazione prima nota ed effettuare le seguenti registrazioni:
Registrazioni

Conto

Nome conto

Dare

999200 Vendite - conto rettifica per conto economico in


base a procedura costi generale
896000 Inventario delle modifiche

Avere Commento
50,00 Rettifica della spesa per conto economico in base
a procedura costi generale: vendite

50,00

Rettifica della spesa per conto economico in base


a procedura costi generale: vendite

Queste posizioni correggono i costi della merce venduta registrati nel conto economico in base a procedura costi
del venduto e la modifica stock per i materiali utilizzati.
Dopo aver effettuato le registrazioni manuali necessario controllare se tutte le attivit sono state eseguite
completamente e correttamente. Per ulteriori informazioni sui controlli che possibile eseguire, consultare
Passaggio dalla procedura costi del venduto alla procedura costi generale: preparazione [Pagina 50].

2.3.4.4 Derivazione di centri di profitto e segmenti


Riepilogo
Se stato selezionato il reporting per segmenti e centri di profitto per un set contabile, il centro di profitto e il
segmento vengono automaticamente inseriti nelle posizioni delle prime note create dai documenti originali. Il
segmento e il centro di profitto vengono derivati come indicato di seguito.
66

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

Il centro di profitto deriva dalle informazioni nelle posizioni. A seconda di tali informazioni, la derivazione pu
basarsi su attribuzioni ai dati anagrafici, alla categoria di prodotto o alla struttura organizzativa. Se la
derivazione non riuscisse, viene utilizzato il centro di profitto di default definito nella business configuration.

Il segmento viene derivato mediante il centro di profitto gi derivato in precedenza.


Il reporting per segmenti viene selezionato insieme al reporting per centri di profitto. Poich il segmento
viene derivato dal centro di profitto, non possibile attivare il reporting per segmenti separatamente.

Prerequisiti
Le impostazioni di configurazione vengono generalmente eseguite da un amministratore. Se non si dispone
dell'autorizzazione necessaria, contattare l'amministratore.
Per la derivazione di centri di profitto e segmenti, soddisfare i seguenti prerequisiti:

Reporting per segmenti e centri di profitto attivato nella configurazione di sistema.


Per trovare questa business option, accedere al centro di lavoro Business Configuration e selezionare la view
Progetti di implementazione. Selezionare il progetto di implementazione e fare clic su
Elaborare portata del progetto .
Nella fase Domande, esplodere l'elemento Contabilit finanziaria e di gestione e selezionare Contabilit
generale.
Rispondere S alla domanda se creare report finanziari a livello di segmento e centro di profitto.

Segmenti e centri di profitto sono definiti.


Questa operazione viene effettuata nel centro di lavoro Gestione organizzazione, nella view Elaborare strutture
organizzative in Attivit frequenti.

stato attribuito al proprio set contabile un principio di reporting contenente Reporting per centri di
profitto e Reporting per segmenti. possibile selezionare i seguenti principi di reporting:
Nel tab Propriet, attribuire le funzioni Centro di profitto e/o Segmento a un'unit organizzativa.

Centro di profitto e Segmento


Con le registrazioni nei conti profitti e perdite, questo principio di reporting deriva il centro di profitto e
da esso il segmento. Questo principio di reporting si utilizza per creare conti economici in base al centro
di profitto e al segmento. Anche il centro di profitto viene derivato per le registrazioni in alcuni conti di
bilancio, ad esempio i conti materiale. Questo semplifica il successivo passaggio al principio di reporting
per un bilancio in base ai centri di profitto.

Centro di profitto o segmento con suddivisione


Questo principio di reporting si utilizza per creare bilanci e conti economici in base al centro di profitto.
Il sistema deriva le caratteristiche Centro di profitto e Segmento durante la registrazione nei conti profitti
e perdite e di bilancio. Quando si effettuano registrazioni nei conti di contabilit clienti e fornitori, il
sistema separa le posizioni nella prima nota sulla base dei centri di profitto derivati e genera ulteriori
posizioni di compensazione.

Centro di profitto o segmento con compensazione


Questo principio di reporting si utilizza per creare interi bilanci e conti economici in base al centro di
profitto. Oltre alla suddivisione delle posizioni di contabilit clienti e fornitori nei centri di profitto, il
sistema controlla se il documento ha un saldo pari a zero a livello di centro di profitto. Se il saldo diverso
da zero, vengono generate righe di compensazione supplementari nei conti di compensazione per
produrre un bilancio pari a zero.

Per trovare questa attivit, accedere al centro di lavoro Business Configuration e selezionare la view Progetti di
implementazione. Selezionare il progetto di implementazione e fare clic su Aprire lista delle attivit . Selezionare la
fase Migrazione dei dati, quindi selezionare l'attivit Set contabile dalla lista delle attivit.

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

67

Per ulteriori informazioni, consultare Principio di reporting.

Derivazione del centro di profitto


A seconda delle informazioni gi contenute nella posizione, il sistema deriva il centro di profitto nel modo seguente:
1.

Derivazione basata sui dati anagrafici


Se la posizione contiene un oggetto di costo, viene utilizzato il centro di profitto nei dati anagrafici dell'oggetto
di costo.

2.

Derivazione basata sulla categoria di prodotto


Se la posizione contiene una categoria di prodotto o se il sistema in grado di derivare una categoria di
prodotto dal materiale o dal servizio contenuti, il sistema utilizza sempre il centro di profitto attribuito.
Per abilitare la derivazione basata sulle categorie di prodotto, necessario aver attribuito i centri di profitto
alle categorie di prodotto.
Per trovare questa attivit, accedere al centro di lavoro Business Configuration e selezionare la view Progetti
di implementazione. Selezionare il progetto di implementazione e fare clic su Aprire lista delle attivit .
Selezionare la fase Fine tuning, quindi l'attivit Derivazione centro di profitto dalla lista delle attivit.
Selezionare Determinazione centri di profitto in base a categoria di prodotto.

3.

Derivazione basata sulla struttura organizzativa


Se non possibile derivare il centro di profitto sulla base della categoria di prodotto, il sistema utilizza
l'attribuzione conto di destinazione nella posizione per la derivazione. In una posizione, sempre presente
soltanto un'attribuzione conto di destinazione:

Se l'attribuzione conto un centro di costo, il sistema utilizza il centro di profitto attribuito al centro di
costo nella struttura organizzativa o quello superiore al centro di costo.

4.

Se l'attribuzione conto un progetto, il sistema utilizza il centro di profitto attribuito nella struttura
organizzativa al centro di costo responsabile del progetto o a quello superiore a quel centro di costo nella
struttura organizzativa.

Se l'attribuzione conto un ordine di vendita o di servizio, il sistema utilizza il centro di profitto attribuito
all'unit di vendita associata nella struttura organizzativa.

Se l'attribuzione conto un materiale, il sistema utilizza il centro di profitto attribuito alla sede
operativa associata nella struttura organizzativa.

Se l'attribuzione conto un cespite, il sistema utilizza il centro di profitto attribuito nella struttura
organizzativa al centro di costo associato o a quello superiore a quel centro di costo nella struttura
organizzativa.

Derivazione basata sulla suddivisione del documento


Per le posizioni nelle contabilit sezionali Contabilit clienti, contabilit fornitori, Liquidit e Imposte, il sistema
deriva un centro di profitto solo se si sta utilizzando il reporting per segmenti e centri di profitto con
compensazione o con suddivisione. Quando viene effettuata una prima nota, la suddivisione del documento
viene sempre eseguita per le posizioni in quelle contabilit sezionali dopo la creazione delle altre posizioni. Il
sistema esegue la derivazione nel seguente modo:

Il sistema stabilisce se esiste un documento precedente per un documento che deve essere registrato,
ad esempio una fattura in entrata o un pagamento in uscita. Il sistema copia il centro di profitto dal
documento precedente alle posizioni.

68

Il sistema copia il centro di profitto dalle posizioni gi create (ad esempio da una posizione alla contabilit
sezionale dei cespiti). Se sono presenti posizioni diverse contenenti diversi centri di profitto, il sistema
determina il rapporto in base al quale gli importi vengono suddivisi tra quei centri di profitto. Quindi, il
sistema crea una posizione per ciascun centro di profitto e divide gli importi utilizzando il rapporto
stabilito.

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

5.

Se si utilizza il reporting per segmenti e centri di profitto con compensazione, il sistema controlla se il
documento ha un saldo pari a zero a livello di centro di profitto. Nei casi in cui il saldo non pari a zero,
la suddivisione del documento crea righe di compensazione aggiuntive nei conti di compensazione in
modo da produrre un saldo pari a zero a livello di centro di profitto.

Centro di profitto di default


Se non stato possibile determinare alcun centro di profitto sulla base della categoria di prodotto, della
struttura organizzativa o della suddivisione del documento, il sistema utilizza il centro di profitto standard
specificato durante la configurazione del libro corrispondente. Specificare un centro di profitto standard per
il proprio libro individuale in Business Configuration.
Per trovare questa attivit, accedere al centro di lavoro Business Configuration e selezionare la view Progetti
di implementazione. Selezionare il progetto di implementazione e fare clic su Aprire lista delle attivit .
Selezionare la fase Fine tuning, quindi l'attivit Derivazione centro di profitto dalla lista delle attivit.
Selezionare Elaborare centro di profitto di default.

Con le registrazioni manuali nei conti Co.Ge., possibile specificare il centro di profitto durante la creazione di una
registrazione prima nota per ciascuna posizione. Se si utilizza il reporting per segmenti e centri di profitto con
compensazione, necessario inserire un centro di profitto per ciascuna posizione. Se si inserisce una diversa
attribuzione conto di destinazione, il sistema deriva il centro di profitto da tale attribuzione (ossia, sulla base della
struttura organizzativa).
Se si inserisce manualmente un centro di profitto durante la creazione di una registrazione prima nota, il
sistema non controlla se nella struttura della societ esiste gi un'attribuzione tra la societ specificata e
il centro di profitto.

Derivazione dei segmenti


Il sistema deriva i segmenti nel modo seguente:

Documento precedente
Il sistema controlla se esiste un documento precedente con un segmento derivato. Se il documento
precedente contiene un segmento, il sistema copia tale segmento nelle posizioni.

Centro di profitto precedentemente derivato


Il sistema deriva il segmento dal centro di profitto determinato in precedenza. Le attribuzioni dei centri di
profitto ai segmenti vengono mappate nella struttura organizzativa. possibile accedere alla view Visualizzare
struttura organizzativa dal centro di lavoro Gestione organizzazione in Attivit frequenti.

2.3.5 Piano dei conti


2.3.5.1 Piano dei conti
Riepilogo
Nel piano dei conti sono elencati tutti i conti Co.Ge. utilizzati da un'organizzazione, composta da una o pi societ.
Nel piano dei conti, i conti Co.Ge. vengono strutturati sulla base del loro numero di conto Co.Ge.
Ogni conto Co.Ge. incluso nel piano dei conti presenta le informazioni seguenti:

Numero di conto Co.Ge.

Descrizione del conto Co.Ge.

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

69

Tipo di conto

Blocco registrazioni

Gestione posizioni aperte

Il sistema viene fornito con piani dei conti standard specifici del paese. possibile copiare un piano dei conti e
adattarlo alle proprie esigenze oppure definirne o caricarne uno nuovo.
Per trovare questa attivit, accedere al centro di lavoro Business Configuration e selezionare la view Progetti di
implementazione. Selezionare il progetto di implementazione e fare clic su Aprire lista delle attivit . Selezionare la
fase Fine tuning, quindi l'attivit Piani dei conti, strutture di reporting finanziario, determinazione conti dalla relativa
lista.

Impostazioni dipendenti dal piano dei conti


Il piano dei conti fornisce la base per molte registrazioni prima nota. Se si apportano modifiche a un piano dei conti,
ad esempio aggiungendovi un nuovo conto Co.Ge., necessario modificare tutte le impostazioni basate su tale piano
dei conti, come le seguenti:

Strutture di reporting
Le strutture di reporting consentono di raggruppare i conti Co.Ge. di un piano dei conti da utilizzare in
determinati report. Il sistema fornisce anche strutture di reporting predefinite per i piani dei conti predefiniti.

Determinazione conti
La determinazione conti consente di specificare le regole da applicare alle registrazioni effettuate nei conti
Co.Ge. di uno specifico piano dei conti. Le regole vengono definite per ogni tipo di conto e profilo di
determinazione conti. Per i piani dei conti predefiniti vengono forniti profili di determinazione conti e tipi di
conto.

Per trovare questa attivit, accedere al centro di lavoro Business Configuration e selezionare la view Progetti di
implementazione. Selezionare il progetto di implementazione e fare clic su Aprire lista delle attivit . Selezionare la
fase Fine tuning, quindi l'attivit Piani dei conti, strutture di reporting finanziario, determinazione conti dalla relativa
lista.

Attribuzione a un set contabile


Per trovare questa attivit, accedere al centro di lavoro Business Configuration e selezionare la view Progetti di
implementazione. Selezionare il progetto di implementazione e fare clic su Aprire lista delle attivit . Selezionare la
fase Migrazione dei dati, quindi selezionare l'attivit Set contabile dalla lista delle attivit.
necessario attribuire un piano dei conti al proprio set contabile [Pagina 42]. In questo modo, tutte le societ
attribuite al set contabile utilizzeranno quel piano dei conti.
Se occorrono diversi piani dei conti per le societ, necessario definire un set contabile separato per ciascun piano
dei conti e attribuire il piano dei conti appropriato al relativo set contabile. Per ulteriori informazioni, consultare Set
contabili multipli [Pagina 43].

Vedere anche
Set contabile [Pagina 42]
Determinazione conti [Pagina 87]
Gestione posizioni aperte e conti Co. Ge. [Pagina 71]

70

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

2.3.5.2 Gestione posizioni aperte e conti Co.Ge.


Riepilogo
possibile gestire specifici conti Co.Ge. mediante la gestione posizioni aperte. Ogni inserimento (posizione) di uno
di questi conti Co.Ge. ottiene automaticamente lo stato Aperto e viene quindi gestita come una posizione aperta.
possibile compensare una posizione aperta con una registrazione di contropartita.
Una posizione e la registrazione di contropartita vengono raggruppate nella stessa transazione mediante un
riferimento posizione aperta. Attribuendo un riferimento posizione aperta a una posizione quindi possibile
compensare nuovamente la posizione utilizzando lo stesso riferimento posizione aperta attribuito alla posizione di
contropartita. anche possibile compensare reciprocamente pi posizioni e registrazioni di contropartita. Il saldo
tra le posizioni e le registrazioni di contropartita deve sempre essere pari a zero.
Si utilizza la gestione posizioni aperte quando si intende stabilire se per le posizioni di un conto Co.Ge. stata
effettuata anche una registrazione di contropartita corrispondente.
Un fornitore del servizio esterno si occupa della gestione stipendi. Alla fine del mese, il fornitore addebita
un importo forfettario dal conto bancario. La registrazione viene effettuata automaticamente mediante
determinazione conti nel conto Crediti da personale. A ogni inserimento del conto viene attribuito lo stato
iniziale Aperto. Si intende monitorare se l'importo viene alla fine compensato.
Dopo avere inviato i dati del personale corretti per un determinato mese al fornitore di servizi esterni,
quest'ultimo elabora le informazioni di gestione stipendi, effettua i singoli pagamenti ai dipendenti, alle
autorit fiscali e cos via, quindi comunica i risultati della gestione stipendi. L'utente inserisce tali risultati
mediante una registrazione nel conto Co.Ge., controlla il saldo della posizione e delle registrazioni di
contropartita, chiarisce con il fornitore del servizio eventuali differenze e compensa la posizione aperta
rispetto al saldo pari a zero esistente. Tutte le posizioni attribuite a questa transazione ottengono lo stato
Compensato.

Prerequisiti
stata selezionata la casella di spunta Gestione posizioni aperte alla creazione del conto
Per trovare questa attivit, accedere al centro di lavoro Business Configuration e selezionare la view Progetti di
implementazione. Selezionare il progetto di implementazione e fare clic su Aprire lista delle attivit . Selezionare la
fase Fine tuning, quindi l'attivit Piani dei conti, strutture di reporting finanziario, determinazione conti dalla relativa
lista.

Gestione posizioni aperte e tipi di conto


Per la contabilit clienti e fornitori generale, la gestione posizioni aperte viene effettuata nelle contabilit sezionali
Contabilit clienti e Contabilit fornitori. Pertanto, la gestione posizioni aperte pu essere applicata soltanto ai
seguenti tipi di conti:

Altri cespiti

Altri debiti

Patrimonio netto

Per ulteriori informazioni sui tipi di conto, consultare Tipo di conto.

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

71

Gestione posizioni aperte e posizioni da fatture cliente


possibile utilizzare la gestione posizioni aperte soltanto per le posizioni che non sono rilevanti per alcuna contabilit
sezionale. Dal momento che le posizioni delle fatture cliente o delle note di credito vengono sempre registrate nella
contabilit sezionale Vendite, per tali posizioni non possibile utilizzare la gestione posizioni aperte, a prescindere
che l'indicatore Gestione posizioni aperte sia stato selezionato.

Gestione di posizioni aperte in un conto Co.Ge.


Le posizioni aperte in un conto Co.Ge. vengono gestite nella Contabilit generale.
possibile accedere alla view Conti Co.Ge. dal centro di lavoro Contabilit generale.
Per ulteriori informazioni, consultare Guida rapida per Conti Co.Ge. [Pagina 135].

2.3.5.3 Visualizzare ed elaborare il piano dei conti


Riepilogo
Questa attivit si trova nel centro di lavoro Business Configuration, nella lista delle attivit del proprio progetto di
modifica e implementazione. Nella fase Fine tuning selezionare l'attivit Piani dei conti, strutture di reporting
finanziario, determinazione conti.
A seconda dell'autorizzazione di cui l'utente dispone o del percorso di navigazione per questa videata,
possibile elaborare i dati o soltanto utilizzarli a scopo di visualizzazione.
Questa attivit consente di visualizzare il piano dei conti o effettuare le seguenti impostazioni:

Elaborare un piano dei conti copiato


possibile includere conti Co.Ge. nel piano dei conti o rimuoverli, e controllare come i conti Co.Ge. vengono
utilizzati nei piani dei conti o nelle strutture di reporting. anche possibile elaborare le caratteristiche di singoli
conti Co.Ge.

Creare un proprio piano dei conti manualmente o importare un piano dei conti da Microsoft Excel
Verificare attentamente se effettivamente necessario creare un proprio piano dei conti. Il piano
dei conti standard di default contiene impostazioni aggiuntive per le strutture di reporting finanziario
e la determinazione conti. Quando si definisce un proprio piano dei conti invece necessario
effettuare tutte queste impostazioni manualmente.

Creazione di conti Co.Ge.


possibile aggiungere un nuovo conto Co.Ge. al proprio piano dei conti. Per eseguire questa operazione, selezionare
il piano dei conti e fare clic su Aggiungere riga . anche possibile copiare e adattare un conto Co.Ge. esistente. Per
eseguire questa operazione, fare clic su Copiare .
Per ogni nuovo conto Co.Ge, necessario specificare quanto segue:

72

Numero di conto Co.Ge.


Selezionare un numero di conto Co.Ge. che non sia stato ancora utilizzato nel piano dei conti.

Descrizione del conto Co.Ge.

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

possibile inserire qualsiasi descrizione per il conto Co.Ge.


anche possibile tradurre le descrizioni dei conti Co.Ge. in altre lingue. In questo modo, il piano dei conti potr
essere utilizzato anche da societ di altri paesi. Per tradurre le descrizioni dei conti Co.Ge. per il proprio piano
dei conti, selezionare il piano dei conti, quindi selezionare Tradurre .

Tipo di conto
necessario specificare un tipo di conto per ogni conto Co.Ge. Il tipo di conto classifica la contabilit sezionale
(ad esempio la contabilit sezionale cespiti) in cui utilizzato il conto Co.Ge. possibile utilizzare solo i tipi
di conto predefiniti disponibili nel sistema. Non possibile definire propri tipi di conto. Per ulteriori
informazioni, consultare Tipo di conto.

Blocco di registrazione
possibile specificare che un determinato conto Co.Ge. possa essere utilizzato solo per registrazioni
specifiche:

Per quasi tutti i conti Co.Ge. sono Consentite tutte le registrazioni.

possibile specificare che per un determinato conto Co.Ge. siano Consentite solo registrazioni
automatiche.

Non possibile eliminare un conto Co.Ge. in cui sono state effettuate registrazioni. tuttavia possibile
bloccare un conto Co.Ge. per impedire che vi vengano effettuate ulteriori registrazioni. A questo scopo,
selezionare Registrazioni non consentite.
Per ulteriori informazioni, consultare Blocco di registrazione conto Co.Ge.

Gestione posizioni aperte


possibile utilizzare la gestione posizioni aperte per attribuire una posizione aperta a una posizione esistente
e compensare posizioni aperte. La gestione posizioni aperte consente di stabilire per un conto Co.Ge. se
stata gi effettuata una registrazione in contropartita per una specifica transazione commerciale.
Per ulteriori informazioni, consultare Gestione posizioni aperte e conti Co.Ge. [Pagina 71].

possibile aggiungere direttamente conti Co.Ge. al proprio piano dei conti quando il sistema gi attivo. Sar quindi
necessario adattare gli oggetti dipendenti, ovvero le strutture di reporting finanziario, la determinazione conti ed
eventualmente la derivazione dell'area funzionale. Se un conto Co.Ge relativo a materiali e servizi, necessario
controllare il gruppo di determinazione conti nell'attivit Gruppo determinazione conti default per categoria
prodotto.
Le modifiche vengono registrate nel report Storico modifiche di configurazione.

Modifica di conti Co.Ge.


possibile modificare le impostazioni per un conto Co.Ge. solo nei seguenti casi:

Se per il conto Co.Ge. in questione non stata ancora effettuata alcuna registrazione.

Se tutte le registrazioni per il conto Co.Ge. sono state annullate.

Le modifiche vengono registrate nel report Storico modifiche di configurazione.

Eliminazione di conti Co.Ge.


Prima di eliminare un conto Co.Ge., controllare la lista 'dove usato' per verificare se il conto Co.Ge. ancora utilizzato
nella determinazione conti o nelle strutture di reporting per questo piano dei conti. Per poter salvare eventuali
modifiche al piano dei conti necessario eliminare il conto Co.Ge. sia dalla determinazione conti che dalle strutture
di reporting.
possibile eliminare un conto Co.Ge. solo nei seguenti casi:

Se per il conto Co.Ge. in questione non stata ancora effettuata alcuna registrazione. Selezionare il conto
Co.Ge. desiderato, quindi selezionare Eliminare.

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

73

Se tutte le registrazioni per il conto Co.Ge. sono state annullate.

Se un conto Co.Ge. contiene registrazioni che non pi possibile annullare, possibile specificare che per tale conto
Co.Ge. non sono consentite ulteriori registrazioni. Per eseguire questa operazione, passare alla colonna Blocco
registrazioni e selezionare Registrazioni non consentite.
Quando un conto Co.Ge. viene eliminato, l'eliminazione viene registrata nel report Storico modifiche di
configurazione.

Lista 'Dove usato'


La Lista 'Dove usato' specifica per un determinato conto Co.Ge. gli oggetti correlati in cui utilizzato:

Nel piano dei conti

Nelle strutture di reporting finanziario

Nella determinazione conti

Nella derivazione dell'area funzionale


Valido solo per la Germania: se si utilizza la funzione di esportazione DATEV, il sistema controlla il conto
utilizzato nell'attribuzione a un piano dei conti DATEV.

Vedere anche
Piano dei conti [Pagina 69]

2.3.6 Esercizio fiscale


2.3.6.1 Esercizio fiscale
Riepilogo
L'esercizio fiscale il periodo su cui si basa la chiusura d'esercizio. La durata degli esercizi fiscali solitamente pari
a 12 mesi. Se l'esercizio inferiore a 12 mesi, vi si fa riferimento come a un esercizio parziale.

Esercizio fiscale e anno di calendario


Le impostazioni di configurazione vengono generalmente eseguite da un amministratore. Se non si dispone
dell'autorizzazione necessaria, contattare l'amministratore.
Per trovare questa business option, accedere al centro di lavoro Business Configuration e selezionare la view Progetti
di implementazione. Selezionare il progetto di implementazione e fare clic su Elaborare portata del progetto .
Nella fase Domande, esplodere l'elemento Contabilit finanziaria e di gestione e selezionare Contabilit generale,
quindi Esercizio fiscale.

74

Esercizio fiscale identico all'anno di calendario


L'esercizio fiscale inizia sempre il 1 gennaio e finisce il 31 dicembre. Di conseguenza, l'esercizio fiscale
contiene 12 periodi contabili, corrispondenti ai mesi di calendario.

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

Se come set contabile locale sono stati selezionati i GAAP statunitensi, l'esercizio fiscale comprende
automaticamente 24 periodi contabili. necessario effettuare questa impostazione se si esegue
l'ammortamento due volte al mese utilizzando i GAAP statunitensi. Ogni mese di calendario viene suddiviso
in due periodi contabili (il primo periodo contabile va dal primo al quattordicesimo giorno di un mese di
calendario, mentre il secondo periodo contabile va dal quindicesimo all'ultimo giorno di quel mese).

Esercizio fiscale non di calendario


L'esercizio fiscale inizia il primo giorno di un mese qualsiasi e si conclude esattamente un anno dopo. Ad
esempio, l'esercizio fiscale inizia il 01.04 e si conclude il 31.03 dell'anno successivo. I periodi contabili
corrispondono ai mesi di calendario.
Se come set contabile locale sono stati selezionati i GAAP statunitensi, l'esercizio fiscale comprende
automaticamente 24 periodi contabili.

Esercizio fiscale diverso


Esercizio fiscale con una struttura pi complessa, come nel caso di periodi contabili che non corrispondono
a mesi di calendario. il caso, ad esempio, del calendario 4-4-5 comunemente utilizzato, consentito dai GAAP
statunitensi. Questo calendario suddivide ogni trimestre in due periodi di quattro settimane seguiti da un
periodo di cinque settimane. Si seleziona questa opzione anche per uno specifico anno di calendario, ad
esempio quando si intende iniziare con un esercizio parziale.
Se si dispone di una serie di societ con esercizi fiscali diversi, possibile applicare loro diverse opzioni.

Definizione di una variante d'esercizio


Per gli esercizi fiscali identici agli anni di calendario e per gli esercizi fiscali non di calendario, il sistema crea
automaticamente una variante d'esercizio per la quale non necessario effettuare ulteriori impostazioni.
Per gli altri tipi di esercizi fiscali, necessario definire le proprie varianti d'esercizio durante il fine tuning.
Per trovare questa attivit, accedere al centro di lavoro Business Configuration e selezionare la view Progetti di
implementazione. Selezionare il progetto di implementazione e fare clic su Aprire lista delle attivit . Selezionare la
fase Fine tuning, quindi l'attivit Altro esercizio fiscale dalla lista delle attivit.
Per ulteriori informazioni, consultare Variante d'esercizio [Pagina 76].

Variante d'esercizio e set contabile


necessario attribuire una variante d'esercizio a ciascun set contabile. Il sistema utilizza questa attribuzione per
controllare se, durante la registrazione, l'esercizio fiscale e il periodo contabile sono aperti o chiusi.
possibile anche utilizzare set contabili multipli con diverse varianti d'esercizio. Per ulteriori informazioni,
consultare Set contabili multipli [Pagina 43].
possibile attribuire una variante d'esercizio a un set contabile in Business Configuration .
Per trovare questa attivit, accedere al centro di lavoro Business Configuration e selezionare la view Progetti di
implementazione. Selezionare il progetto di implementazione e fare clic su Aprire lista delle attivit . Selezionare la
fase Migrazione dei dati, quindi selezionare l'attivit Set contabile dalla lista delle attivit.
Per ulteriori informazioni, consultare Configurazione: Set contabile.
Nel caso di un esercizio fiscale non di calendario, necessario specificare quanto segue durante l'attribuzione di una
variante d'esercizio a un set contabile:

Mese di inzio e di fine dell'esercizio fiscale

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

75

Poich un esercizio fiscale non di calendario contiene mesi in pi di un anno di calendario, necessario
specificare se il mese di inizio o il mese di fine appartengono all'anno di calendario del numero dell'esercizio
fiscale.

Vedere anche
Esercizio parziale [Pagina 78]

2.3.6.2 Variante d'esercizio


Riepilogo
Una variante d'esercizio contiene tutte le impostazioni per un esercizio fiscale, ad esempio il numero di periodi
contabili.
Se i propri requisiti sono pi avanzati di tale variante d'esercizio, definirne una personalizzata. Esempi di requisiti
avanzati per l'esercizio fiscale:

Si intende impostare il primo esercizio fiscale dopo l'avvio del sistema come esercizio fiscale breve. Per
ulteriori informazioni, consultare Esercizio parziale [Pagina 78].

I periodi contabili non sono mesi di calendario. Questo il caso, ad esempio, del calendario 445 pi
utilizzato, consentito dai GAAP statunitensi. Questo calendario suddivide ciascun trimestre in due periodi di
4 settimane seguiti da un periodo di 5 settimane.

Se differenti societ del gruppo richiedono calendari diversi, possibile definire tutte le varianti d'esercizio separate
necessarie per gestire questi requisiti.
possibile definire una variante d'esercizio nel centro di lavoro Business Configuration nella fase Fine tuning. Nella
fase Fine tuning, selezionare Contabilit finanziaria e di gestione > Altro esercizio fiscale.

Prerequisiti
Per poter definire una variante d'esercizio, necessario selezionare l'opzione Altro esercizio fiscale in Selezione
obiettivi.
Se in Selezione obiettivi stato specificato che l'esercizio fiscale uguale all'anno di calendario o che un anno non
di calendario, possibile utilizzare varianti d'esercizio predefinite.

Controlli e impostazioni
Per creare una variante d'esercizio, fare clic su Nuova variante d'esercizio .

Impostazioni principali di una variante d'esercizio

76

Variante d'esercizio
Quando si definiscono varianti d'esercizio, necessario inserire una chiave a due caratteri che inizia con una
lettera.

Numero di periodi contabili


Inserire il numero di periodi contabili che l'esercizio fiscale copre in una situazione normale.

Specifico per anno

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

Selezionare questa casella di spunta se i periodi variano a seconda dell'anno di calendario. I periodi variano
se sono basati sulle settimane di calendario e quindi iniziano sempre un giorno diverso del mese di calendario,
come nel caso del modello 445. necessario creare una variante d'esercizio specifica per anno anche se
un solo anno di calendario si scosta dal modello, ad esempio se si inizia con un esercizio fiscale breve.

Relazione esercizio fiscale con anno di calendario


Se si definisce un esercizio fiscale non di calendario, necessario specificare se il mese iniziale o finale
incluso nell'anno di calendario di un determinato esercizio fiscale.

Dettagli periodo
Nei dettagli del periodo, specificare quali regole utilizza il sistema per determinare i periodi contabili per un
determinato esercizio fiscale.
Se si sta creando una variante d'esercizio non specifica per anno, necessario ridefinire i singoli periodi
contabili per ogni esercizio fiscale che si riapre.
Per specificare i dettagli del periodo, selezionare una variante d'esercizio e fare clic su
Generazione periodi contabili per esercizio fiscale specifico . Ci genera i periodi contabili di default per l'esercizio fiscale.
possibile sovrascrivere i valori di default e aggiungere o eliminare periodi in base alle esigenze.

Data di inizio e Data di fine


Inserire le date di inizio e di fine del periodo contabile.

Descrizione periodo
possibile inserire una descrizione breve ed una estesa per il periodo. Le descrizioni vengono visualizzate,
ad esempio, quando i periodi vengono aperti o chiusi oppure nel cockpit di chiusura.

Tipo di processo di chiusura periodo


Specificare se i periodi vengono chiusi con una chiusura esercizio, trimestre o periodo. Questa impostazione
viene utilizzata nel cockpit di chiusura per determinare le attivit di chiusura necessarie e la relativa sequenza.

possibile copiare i dettagli del periodo da un esercizio fiscale esistente e modificarli. Per eseguire questa
operazione, fare clic su Copiare esercizio fiscale .

Esercizio fiscale non di calendario


Se si intende impostare per un determinato esercizio fiscale un numero differente di periodi rispetto a quello normale
(ad esempio un esercizio fiscale breve), utilizzare una variante d'esercizio specifica per anno. Quindi, inserire i
dettagli per i periodi di tale esercizio fiscale nel tab Dettagli periodo.

Controllo periodi per cespiti


Con Controllo periodi per cespiti , possibile attribuire le date del calendario ai periodi contabili per ciascuna chiave
di controllo del periodo. Una chiave di controllo del periodo fa parte della chiave di ammortamento, che il sistema
utilizza per determinare l'inizio del periodo a partire dal quale una transazione viene presa in considerazione nel
calcolo dell'ammortamento.
Per generare un'attribuzione di default, fare clic su Generare proposte per controllo periodi . possibile sovrascrivere
le proposte.
Per evitare errori durante la generazione del controllo del periodo, necessario assicurarsi che i periodi
vengano disposti in ordine cronologico.
Per ulteriori informazioni, consultare Controllo periodi [Pagina 300].

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

77

Ponderazioni periodi per cespiti


Con Ponderazione periodi per cespiti , possibile ponderare singoli periodi in maniera differente per il ciclo di
ammortamento, che possibile eseguire, ad esempio, con il calendario 4-4-5 poich i periodi non hanno la stessa
lunghezza. Il calcolo dell'ammortamento distribuisce quindi l'ammortamento calcolato in base ai fattori di
ponderazione inseriti, anzich in maniera uguale per tutti i periodi.
Per generare un'attribuzione di default, fare clic su Generare proposte per ponderazione periodi . possibile
sovrascrivere le proposte.
Per ulteriori informazioni, consultare Controllo periodi [Pagina 300].

Elaborazione di una variante d'esercizio

Eliminazione di una variante d'esercizio


possibile eliminare una variante d'esercizio solo se non stata attribuita a un set contabile.

Traduzione di una variante d'esercizio


Se sono state create descrizioni personalizzate per le varianti d'esercizio, possibile tradurre le descrizioni
in altre lingue.

Variante d'esercizio per la convenzione di met mese o met trimestre


Se sono stati selezionati i GAAP statunitensi come principio contabile locale e si ammortizzato i cespiti in base alla
convenzione di met mese o met trimestre, calcolare le detrazioni dell'ammortamento nelle aree di valutazione
fiscale su base semimensile. L'impostazione Nuova variante d'esercizio per Conversione per met mese/met
trimestre genera una versione supplementare per una variante d'esercizio esistente che suddivide automaticamente
i periodi contabili in met periodi. quindi necessario eseguire impostazioni specifiche per questi met periodi nel
tab Controllo periodo.
Prima di poter utilizzare una variante d'esercizio per l'ammortamento in base alla convenzione di met mese o met
trimestre, necessario attribuirla alle impostazioni del cespite del set contabile. Per ulteriori informazioni, consultare
Configurazione: Set contabile

Attivit successive
necessario attribuire una variante d'esercizio a ciascun set contabile. Per ulteriori informazioni, consultare
Configurazione: Set contabile
necessario creare un determinato esercizio fiscale con i relativi periodi contabili associati e aprirlo per la
registrazione.

2.3.6.3 Esercizio parziale


Riepilogo
Un esercizio parziale un esercizio fiscale pi breve di 12 mesi. In alcuni casi eccezionali, ad esempio business setup,
riorganizzazione o dismissione concesso effettuare la chiusura esercizio per un esercizio parziale.
Quando si definisce un set contabile (ad esempio, quando si avvia il sistema), possibile iniziare con un esercizio
parziale se, ad esempio, il proprio esercizio fiscale identico all'anno di calendario ma si intende avviare il sistema
durante l'anno di calendario corrente. A tale scopo, necessario definire una variante d'esercizio specifica per

78

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

anno e attribuirla al proprio set contabile. Tuttavia, se si utilizza una variante d'esercizio specifica per anno,
necessario definire manualmente nella configurazione ogni nuovo esercizio fiscale successivo.
In un sistema di produzione, possibile specificare un esercizio parziale soltanto se stata attribuita una
variante d'esercizio specifica per anno al proprio set contabile. Non possibile modificare l'attribuzione di
una variante d'esercizio a un set contabile se i dati del documento sono gi esistenti.
Se necessario utilizzare un esercizio parziale in un sistema di produzione esistente e la propria variante
d'esercizio non specifica per anno, contattare SAP.

Utilizzo di un esercizio parziale durante l'implementazione di un nuovo set


contabile
Se si implementa un nuovo set contabile e si intende iniziare con un esercizio parziale, necessario attenersi alla
seguente procedura:
1.

Attivazione dell'opzione Altro esercizio fiscale


Le impostazioni di configurazione vengono generalmente eseguite da un amministratore. Se non si
dispone dell'autorizzazione necessaria, contattare l'amministratore.
Per trovare questa business option, accedere al centro di lavoro Business Configuration e selezionare la view
Progetti di implementazione. Selezionare il progetto di implementazione e fare clic su
Elaborare portata del progetto .
Nella fase Domande, esplodere l'elemento Contabilit finanziaria e di gestione e selezionare Contabilit
generale, quindi Esercizio fiscale.
Qui, attivare l'opzione Altro esercizio fiscale.

2.

Creazione di una variante d'esercizio specifica per anno e definizione di un esercizio parziale con i relativi
periodi contabili
Per trovare questa attivit, accedere al centro di lavoro Business Configuration e selezionare la view Progetti
di implementazione. Selezionare il progetto di implementazione e fare clic su Aprire lista delle attivit .
Selezionare la fase Fine tuning, quindi l'attivit Altro esercizio fiscale dalla lista delle attivit.
1.

Creare una nuova variante d'esercizio, impostando l'indicatore Specifico dell'anno. Nel campo Numero
di periodi contabili, specificare il numero di periodi contabili generalmente contenuti nel proprio esercizio
fiscale e non il numero ridotto di periodi contabili contenuti soltanto nell'esercizio parziale.

2.

Nel tabpage Esercizio parziale , inserire l'effettivo esercizio parziale e il numero ridotto di periodi contabili.

3.

Nel tabpage Dettagli periodo , definire i singoli periodi contabili dell'esercizio parziale. A tale scopo,
selezionare Generazione periodi contabili per esercizio fiscale specifico e inserire l'effettivo esercizio parziale.
Il sistema crea i periodi contabili di default per questo esercizio fiscale. possibile sovrascrivere i valori
di default e aggiungere o eliminare periodi in base alle esigenze.

4.

Nei tabpage Controllo periodi per cespiti e Ponderazione periodi per cespiti , effettuare le impostazioni
specifiche per cespiti.

Per ulteriori informazioni, consultare Variante d'esercizio [Pagina 76].


3.

Attribuzione della variante d'esercizio al set contabile


Attribuire la variante d'esercizio al set contabile. Per ulteriori informazioni, consultare Configurazione: Set
contabile.
La variante d'esercizio viene utilizzata per tutte le societ attribuite al set contabile.

4.

Apertura e chiusura di periodi contabili


necessario creare l'esercizio parziale con i relativi periodi contabili associati e aprirlo per la registrazione.
Per ulteriori informazioni, consultare Apertura e chiusura di periodi contabili [Pagina 126].

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

79

Esercizio parziale per un set contabile gi in utilizzo produttivo


possibile effettuare la chiusura esercizio di un esercizio parziale per un set contabile utilizzato in maniera produttiva
soltanto se a quel determinato set contabile stata attribuita una variante d'esercizio specifica per anno. La variante
d'esercizio pu essere modificata successivamente soltanto se non esistono ancora dati del documento per il set
contabile.

2.3.6.4 Fasi di chiusura


Riepilogo
Le fasi di chiusura classificano le registrazioni sulla base del momento in cui sono state eseguite durante la chiusura
del periodo o la chiusura esercizio.

Le registrazioni operative vengono effettuate durante le operazioni commerciali quotidiane operative e


prima della chiusura del periodo. possibile utilizzare la fase di chiusura per tutte le registrazioni, ivi
comprese:

Registrazioni generate automaticamente da documenti originali nelle applicazione operative

Registrazioni generate durante le attivit di chiusura automatizzate, quali le esecuzioni di


compensazione

Registrazioni manuali

Le registrazioni di chiusura vengono eseguite durante la chiusura del periodo. Le registrazioni di chiusura
possono essere effettuate manualmente o automaticamente durante le attivit di chiusura automatiche.
Questa fase di chiusura esclude le registrazioni automatiche dalle varie applicazioni originali.
possibile utilizzare le fasi di chiusura per controllare la chiusura del periodo.
possibile chiudere un periodo contabile per registrazioni operative e tenerlo aperto solo per le registrazioni
di chiusura. Ci garantisce che i dati del documento non vengono modificati durante la chiusura del periodo,
pur consentendo di effettuare le registrazioni di chiusura.

Il periodo contabile viene aperto e chiuso per le specifiche fasi di chiusura mediante l'attivit Aprire e chiudere
periodi dal centro di lavoro Contabilit generale nella view Set contabili e societ attribuite in Dati anagrafici.
Per ulteriori informazioni, consultare Aprire e chiudere periodi contabili [Pagina 126].

Registrazione con fasi di chiusura


Le registrazioni vengono classificate automaticamente in base alla fase di chiusura. Ad esempio, tutte le registrazioni
automatiche (ad esempio fatture cliente o fornitore) vengono classificate come registrazioni operative. possibile
specificare la fase di chiusura per le seguenti registrazioni:

Registrazioni manuali
Quando si crea una registrazione prima nota, possibile specificare una fase di chiusura. Se non viene
specificata una fase di chiusura, la registrazione viene automaticamente classificata come una registrazione
operativa.

Registrazioni durante le attivit di chiusura automatiche

80

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

Prima di eseguire un'attivit di chiusura, possibile specificare la fase di chiusura in cui vengono effettuate
le registrazioni.

Fasi di chiusura predefinite


Le seguenti fasi di chiusura vengono fornite di default:

001 Saldo di apertura


Utilizzata per registrare i saldi di apertura per il riporto saldi dall'esercizio fiscale precedente. possibile
attribuire questa fase di chiusura solo al primo periodo contabile di un esercizio fiscale.

010 Registrazioni operative


Utilizzata per registrare automaticamente le transazioni commerciali dalle aree applicazione al di fuori della
Contabilit finanziaria. Quando questa fase di chiusura viene attribuita a un periodo contabile, sono consentite
tutte le registrazioni in questo periodo contabile (incluse le registrazioni manuali).

015 Ultime registrazioni operative


Utilizzata per le registrazioni operative che si intende registrare manualmente in un periodo contabile che
stato chiuso per le registrazioni operative.

020 Prime note di chiusura


Per le registrazioni di chiusura manuali e per le registrazioni automatiche durante le attivit di chiusura
automatizzate

080 Registrazioni di rettifica per conto economico in base a proc. costi generale
Utilizzata per le prime note di rettifica che necessario effettuare quando si intende creare il conto economico
in base a procedura costi generale.

990 Saldo di chiusura


Utilizzata per la registrazione dei saldi di chiusura durante il riporto saldi. possibile attribuire questa fase di
chiusura solo all'ultimo periodo contabile di un esercizio fiscale.

991 Calcolo profitti e perdite di utili non distribuiti


Utilizzata per la registrazione di profitti e perdite nel bilancio durante il riporto saldi. possibile attribuire
questa fase di chiusura solo all'ultimo periodo contabile di un esercizio fiscale.

Definizione delle proprie fasi di chiusura


Le fasi di chiusura sono intese per soddisfare tutti i requisiti di chiusura. Tuttavia, anche possibile definire fasi di
chiusura supplementari.
Durante la chiusura del periodo, ad esempio, possibile utilizzare la fase di chiusura 020 Registrazioni di
chiusura per le registrazioni di chiusura manuali e definire una fase di chiusura separata, ad esempio, per le attivit
di chiusura automatiche successive.
Per trovare questa attivit, accedere al centro di lavoro Business Configuration e selezionare la view Progetti di
implementazione. Selezionare il progetto di implementazione e fare clic su Aprire lista delle attivit . Selezionare la
fase Fine tuning, quindi l'attivit Fasi di chiusura dalla lista delle attivit.

Eliminazione delle fasi di chiusura


possibile eliminare le fasi di chiusura, incluse alcune delle fasi di chiusura predefinite. Ad esempio, possibile
eliminare la fase di chiusura 020 Prime note di chiusura e definire invece due delle proprie fasi di chiusura, con cui
possibile dividere le prime note di chiusura in attivit di chiusura automatiche e registrazioni di rettifica.
Alcune fasi di chiusura non possono essere eliminate.

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

81

2.3.6.5 Controllo del periodo contabile per registrazioni operative


Riepilogo
Le registrazioni operative hanno origine da transazioni commerciali rilevanti per la contabilit che si verificano in
un'applicazione d'origine sotto forma di documenti originali che generano automaticamente prime note. I documenti
originali possono essere, ad esempio, fatture cliente, entrate merci o pagamenti. La transazione completa, dal
documento originale fino alla prima nota, viene descritta come flusso di documenti.
Le registrazioni in contabilit sono sempre relative a un periodo contabile e una data di registrazione specifici.
possibile effettuare registrazioni soltanto in periodi contabili aperti. Per determinare se il periodo contabile aperto
per la data di registrazione specificata, vengono eseguiti controlli automatici:
1.

Un controllo viene eseguito nell'applicazione d'origine quando viene registrato il documento originale.

2.

Un altro controllo viene eseguito nella contabilit prima della generazione della prima nota.
anche possibile che i periodi contabili risultino parzialmente aperti o parzialmente chiusi. Ad esempio, un
periodo pu risultare chiuso per registrazioni operative ma aperto per prime note di chiusura. I periodi
vengono parzialmente aperti o chiusi utilizzando le fasi di chiusura attribuite ai periodi contabili. Per ulteriori
informazioni, consultare Fasi di chiusura [Pagina 80].

Controllo del periodo contabile nell'applicazione originale


Nell'applicazione d'origine, la data di registrazione viene inserita dall'autore elaborazione direttamente nel
documento originale oppure ricavato automaticamente da altre informazioni. Al momento della registrazione del
documento originale, il sistema controlla se il periodo contabile per le registrazioni operative (fase di chiusura 10)
aperto per la data di registrazione rilevante.
Se il periodo contabile chiuso, non possibile registrare il documento originale. La registrazione del documento
originale possibile soltanto utilizzando una data di registrazione in un periodo aperto.
Il contabile pu influire sul comportamento del sistema apportando modifiche al controllo processo, in modo da
consentire la registrazione di documenti originali di un gruppo di business process specifico (ad esempio le fatture
cliente) anche se il periodo contabile dell'applicazione d'origine chiuso.
Per ulteriori informazioni, consultare Controllo processo [Pagina 83].
Il controllo processo consente di influire sulle modalit di comportamento del sistema al controllo della
data di registrazione nell'applicazione d'origine e non nella contabilit.

Controllo del periodo contabile in contabilit


Quando una transazione commerciale stata inoltrata alla contabilit, il sistema controlla se il periodo contabile
relativo alla data di registrazione aperto o chiuso. Se il periodo chiuso, viene creata un'attivit e non viene generata
alcuna prima nota. Il contabile pu visualizzare l'attivit nella view Lavoro del centro di lavoro Contabilit generale.
Questo documento contiene del testo rilevante per la Francia. Per garantire che il sistema visualizzi il testo
corretto, selezionare Personalizzare Le mie impostazioni . Selezionare Help nella videata e alla voce
Paese, selezionare Francia. Salvare le proprie impostazioni e disconnettersi per essere certi che le
modifiche vengano eseguite.

82

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

Durante l'elaborazione dell'attivit, il contabile dispone delle seguenti opzioni:

Modificare la data di registrazione


Il contabile pu modificare la data di registrazione nel documento originale per registrare la transazione
commerciale in un periodo contabile aperto.
necessario che la nuova data di registrazione sia sempre successiva alla data di registrazione del
documento originale. Non possibile effettuare la registrazione di una transazione commerciale in
un periodo contabile precedente.
Viene effettuata una registrazione con una data di modifica come registrazione operativa e viene
documentata dal sistema in Flusso documenti > Storico modifiche per la prima nota interessata.

Registrare con una fase di chiusura diversa


Il contabile pu registrare la transazione commerciale con la data di registrazione del documento originale
ma con una fase di chiusura diversa, ad esempio 015 Ultime registrazioni operative. La transazione
commerciale viene registrata con la fase di chiusura selezionata e non come registrazione operativa.
Prima di effettuare l'ultima registrazione operativa, l'addetto alla contabilit deve assicurarsi che il periodo
contabile sia aperto per questa fase di chiusura.
Evitare di riaprire un periodo contabile chiuso con fase di chiusura 010 Registrazioni operative. Ci
causerebbe la registrazione in quel periodo contabile di tutte le transazioni commerciali rifiutate senza
essere controllate.

2.3.6.6 Controllo processo per registrazioni operative


Riepilogo
Il controllo processi definisce la modalit con cui possibile registrare nella contabilit i documenti originali delle
applicazioni di origine utilizzando la data di registrazione. Le transazioni commerciali da registrare vengono
raggruppate in gruppi di business process, quali fatture cliente o fatture fornitori.
Le impostazioni che si effettuano per il controllo processi influenzano il comportamento del sistema durante il
controllo della data di registrazione nei documenti originali. Nel controllo processi, il sistema controlla se un
documento originale pu essere registrato per la data di registrazione specifica.
Le impostazioni di default non consentono la registrazione di un documento originale se la relativa data di
registrazione si trova in un periodo contabile chiuso. In questo caso viene inviato un messaggio di errore
all'applicazione di origine. necessario configurare il controllo processi soltanto se si intende includere eccezioni a
tale procedura standard per singoli gruppi di business process.
Per la chiusura d'esercizio, il periodo contabile di dicembre per tutte le registrazioni operative stato
chiuso il 23 dicembre. Tuttavia, si intende comunque registrare in questo periodo contabile le fatture
cliente generate a dicembre. Nelle impostazioni del controllo processo, per il gruppo di business process
stato specificato che qualsiasi documento originale per Fatture cliente con data di registrazione in
dicembre pu essere registrato fino al 15 gennaio.
Ci significa che le fatture cliente con data di registrazione in dicembre possono comunque essere
registrate nell'applicazione originale. Poich il periodo contabile gi chiuso, i documenti originali non
sono mappati sotto forma di prime note nella contabilit, ma vengono piuttosto generate attivit per
l'addetto alla contabilit.
possibile trovare il controllo processo sotto Societ.
possibile accedere alla view Societ dal centro di lavoro Contabilit generale in Dati anagrafici.
SAP Business ByDesign maggio 2013
Concetti base

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

83

Selezionare Impostare controllo processi .

Procedura standard
Quando si inserisce un documento originale, ad esempio una fattura cliente, la data di registrazione viene inserita
dall'autore dell'elaborazione o viene derivata dal sistema. Il sistema verifica nelle impostazioni del controllo processo
se un documento originale pu essere registrato per la data di registrazione specifica.
Quando si apre o si chiude un periodo contabile, nell'area controllo processo vengono generati inserimenti
automatici che comportano l'applicazione della seguente procedura standard a tutti i gruppi di business process.

Periodo contabile aperto per registrazioni operative


Quando si apre un periodo contabile, il sistema genera un inserimento nell'area controllo processo che copre
la durata del periodo contabile ed valido per tutti i gruppi di business process. In questo modo l'autore
dell'elaborazione pu registrare il documento originale nell'applicazione originale.
I dati rilevanti per la contabilit vengono trasferiti in contabilit, dove si crea una prima nota per la data di
registrazione specificata.

Periodo contabile chiuso per registrazioni operative


Quando si chiude un periodo contabile, l'inserimento automatico creato in precedenza viene eliminato. In
questo periodo contabile non sar pi possibile registrare documenti originali.
L'autore dell'elaborazione dell'applicazione originale non pu registrare il documento originale, ma riceve un
messaggio di errore. L'autore dell'elaborazione deve modificare la data di registrazione nel documento
originale per poterlo poi registrare con una data di registrazione valida.
Riguardo alla generazione automatica di inserimenti nel tool di controllo processo, si noti quanto segue:

Il sistema genera inserimenti nel controllo processo solo quando si apre un periodo contabile per la
fase di chiusura 10 (registrazioni operative). Per ulteriori informazioni, consultare Fasi di chiusura
[Pagina 80].

Il sistema genera inserimenti solo nel controllo processo per il set contabile standard. Poich le
registrazioni operative vengono sempre effettuate in tutti i set contabili attribuiti alla societ,
l'impostazione per il set contabile standard valida automaticamente per tutti gli altri set contabili.
Per ulteriori informazioni sul set contabile standard, consultare Configurazione: Set contabile.

Non possibile modificare gli inserimenti generati automaticamente, ma solo creare nuovi inserimenti. Questi
inserimenti avranno la priorit rispetto agli inserimenti generati automaticamente.

Impostazioni del controllo processo


Se si aggiungono inserimenti alle impostazioni di controllo processo, si noti quanto segue:

Stato controllo processi


possibile utilizzare Stato controllo processi per definire in che modo i documenti originali dell'applicazione
originale possono essere registrati in base alla relativa data di registrazione.

84

Bloccato
Non possibile effettuare registrazioni per documenti originali registrati per un periodo fino alla data indicata
nel campo Registrazione possibile fino al. Tali registrazioni sono possibili solo successivamente alla data
specificata.

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

Per il periodo compreso tra il 1 e il 30 settembre, se la data nel campo Registrazione possibile fino
al il 15 ottobre, non sar possibile effettuare registrazioni tra il 30 settembre e il 15 ottobre. Le
registrazioni sono consentite dal 16 ottobre.

Parzialmente bloccato
Un documento originale pu essere registrato nel periodo contabile specificato. Il sistema visualizza tuttavia
un messaggio di avvertimento.
I dati di registrazione rilevanti per la contabilit vengono trasferiti nella contabilit anche se il periodo contabile
chiuso. Invece di creare una prima nota nella contabilit, viene generata un'attivit destinata all'autore
dell'elaborazione.

Non bloccato
Non possibile effettuare registrazioni per documenti originali registrati per un periodo fino alla data indicata
nel campo Registrazione possibile fino al.
Per il periodo compreso tra il 1 e il 30 settembre, se la data nel campo Registrazione possibile fino
al il 15 ottobre, sar possibile effettuare registrazioni fino al 15 ottobre. Non sono consentite
registrazioni dal 16 ottobre.

Per ulteriori informazioni sull'elaborazione di attivit, consultare Controllo del periodo contabile per registrazioni
operative [Pagina 82].

Gruppi di business process


Vengono effettuate delle impostazioni per singoli gruppi di business process. Le transazioni commerciali operative
che si verificano nel sistema e che sono registrate automaticamente nella contabilit vengono attribuite a gruppi di
business process. Quando si effettuano impostazioni per un gruppo di business process, queste sono
automaticamente applicate a tutte le transazioni commerciali attribuite.
Gruppo di business process Transazioni commerciali attribuite
Tutto

Tutte le transazioni commerciali

Fatture cliente

Fatture cliente, note di credito cliente inclusi annullamenti

Fatture fornitore

Fatture fornitore, note di credito fornitore inclusi annullamenti

Registrazione orari e
Conferma servizio

Registrazione dell'orario di lavoro e in base al progetto nella gestione stipendi

Reporting spese

Reports spese inclusi annullamenti

Entrata merci e Conferma


servizio

Entrate e uscite merci, trasferimenti stock e movimenti di merci in Gestione della supply
chain (SCM) e Supplier Relationship Management (SRM), conferme di ordini di servizio e
riconsegne

Fine processo di produzione

Lotti di produzione (quando lo stato impostato su Concluso)

Fattura esecuzione servizio

Conferma di servizi forniti ai clienti in Customer Relationship Management (CRM)

Migrazione

Trasferimento di dati di saldi del conto, posizioni aperte, allegati

Le transazioni commerciali dalle applicazioni operative nella contabilit finanziaria (ad esempio i
pagamenti) non sono incluse nei gruppi di business process nel controllo processo. Non possibile
effettuare impostazioni per queste transazioni commerciali nel controllo processo. Di conseguenza,
quando si chiude un periodo contabile per registrazioni operative per queste transazioni commerciali,
non possibile registrare documenti originali con una data di registrazione in questo periodo contabile.

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

85

Data di inserimento
La data nel campo Registrazione possibile fino al fa riferimento alla data di inserimento nel documento originale.
ad esempio possibile consentire l'inserimento di un documento originale per un periodo dopo la chiusura del periodo
contabile, purch la data di registrazione del documento rientri nel periodo contabile.
Gli inserimenti generati automaticamente nelle impostazioni del controllo processo consentono 15 giorni di
acquisizione supplementari. Ci significa che la data nel campo Registrazione possibile fino al sempre di 15 giorni
successiva all'ultima data di registrazione nel periodo contabile. pertanto possibile inserire documenti originali fino
a 15 giorni dopo la fine del periodo contabile.
possibile modificare il numero di default di giorni di registrazione supplementari. A questo scopo, selezionare la
societ richiesta nella view Societ e selezionare Azioni Impostare giorni di registrazione supplementari.
Se si modifica il numero di giorni di registrazione supplementari, si noti quanto segue:

Se si inserisce un numero con segno meno, il periodo di registrazione si conclude prima del periodo
contabile.

L'impostazione valida per tutti i set contabili, ovvero per tutti i set contabili attribuiti alla societ.

Le modifiche al numero di default di giorni di registrazione supplementari sono valide soltanto per i nuovi
inserimenti nel controllo processo. Gli inserimenti esistenti conservano le impostazioni valide al momento
della loro creazione.

Data di registrazione
Il periodo Da data di registrazione/A data di registrazione fa sempre riferimento alla data di registrazione nel
documento originale. La data di registrazione pu essere proposta dall'autore dell'elaborazione o essere derivata
dal sistema. Per ulteriori informazioni, consultare Derivazione della data di registrazione.
Per tutti i documenti originali utilizzati dal gruppo di business process specificato con una data di registrazione nel
periodo specificato, la procedura selezionata viene applicata al processo di registrazione.
Se per un periodo esistono pi inserimenti, il sistema applica le seguenti regole per determinare
l'inserimento valido:

Questi inserimenti avranno la priorit rispetto agli inserimenti generati automaticamente.

Gli inserimenti per gruppi di business process specifici hanno la priorit rispetto a quelli del gruppo
di business process Tutto.

Gli inserimenti con stato Bloccato hanno la priorit rispetto a quelli con stato Parzialmente
bloccato o Non bloccato.

Storico modifiche
Il sistema documenta qualsiasi modifica apportata agli inserimenti nel tool di controllo processo. Lo storico modifiche
viene visualizzato nel tab Modifiche .

Vedere anche
Prime note [Pagina 98]
Fasi di chiusura [Pagina 80]
Controllo del periodo contabile per registrazioni operative [Pagina 82]

86

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

2.3.7 Determinazione conti automatica


2.3.7.1 Determinazione conti automatica
Riepilogo
I conti Co.Ge. per le transazioni commerciali vengono determinati automaticamente.
Quando si registra una fattura fornitore per un ordine d'acquisto, si inserisce l'ordine d'acquisto come
riferimento. Un gruppo determinazione conti viene salvato nei dati anagrafici del materiale specificato
nell'ordine d'acquisto. Il conto Co.Ge. viene derivato dal gruppo determinazione conti.

Prerequisiti
Per attivare la selezione automatica del conto Co.Ge. corretto, necessario effettuare le impostazioni richieste della
determinazione conti nella business configuration.
Per ulteriori informazioni, consultare Definire la determinazione conti per ciascuna contabilit sezionale.

Processo di determinazione conti


Anche il modo in cui i conti Co.Ge. vengono determinati per le transazioni commerciali definisce l'interazione tra le
diverse attribuzioni nella business configuration e i dati anagrafici. Il sistema seleziona i conto Co.Ge. in base ai dati
anagrafici, al gruppo determinazione conti e al profilo determinazione conti. Il processo di determinazione conti
appare generalmente come descritto di seguito:
1.

Creazione della transazione commerciale


La transazione commerciale viene inserita manualmente o generata automaticamente. Una transazione
commerciale contiene sempre informazioni relative alla societ, ai dati anagrafici e agli importi rilevanti.

2.

Determinazione di gruppi determinazione conti


I gruppi determinazione conti vengono derivati dai dati anagrafici nella transazione commerciale.

3.

Determinazione di set contabili, piani dei conti e profili determinazione conti

I set contabili vengono determinati in base alla societ.

I piani dei conti vengono determinati in base ai set contabili.

Per i set contabili, il sistema determina i profili determinazione conti utilizzati dalla societ.

4.

Determinazione conti
I gruppi determinazione conti ed eventualmente altri fattori (come la divisa) vengono utilizzati per
determinare i conti Co.Ge. archiviati nel profilo determinazione conti.

5.

Registrazione
Per ogni set contabile, viene generata una prima nota con posizioni contenenti i conti Co.Ge.

Per ulteriori informazioni, consultare Business configuration della determinazione conti per una transazione
commerciale [Pagina 90].
Per ogni transazione commerciale, esistono eccezioni o regole di determinazione supplementari. Per una fattura
fornitore con testo libero, ad esempio, il gruppo determinazione conti viene inserito in maniera indiretta alla
registrazione della transazione commerciale. Per le registrazioni delle retribuzioni nei centri di costo, i dati anagrafici
non influiscono sulla determinazione conti.
SAP Business ByDesign maggio 2013
Concetti base

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

87

Per informazioni dettagliate sulla configurazione della determinazione conti per determinate transazioni
commerciali, consultare Determinazione conti speciale [Pagina 94].

2.3.7.2 Impostazione di un profilo determinazione conti


Riepilogo
Un profilo determinazione conti contiene tutte le impostazioni per la determinazione dei conti Co.Ge. per le
registrazioni generate automaticamente. Le registrazioni automatiche sono generate in applicazioni a monte (ad
esempio sulla base delle fatture fornitore dagli acquisti) o da processi automatici nella contabilit (ad esempio
l'esecuzione pagamenti).
La determinazioni conti per singole transazioni commerciali viene definita in un profilo determinazione conti. Per
questo motivo, necessario avere prima definito e attribuito i profili determinazione conti necessari.
Un profilo determinazione conti sempre basato su un piano dei conti. Nel profilo determinazione conti, possibile
utilizzare solo i conti Co.Ge. del piano dei conti su cui basato il profilo. Nella definizione di un set contabile, possibile
attribuire i profili determinazione conti alle societ. Tali profili devono essere basati sui piani dei conti attribuiti al set
contabile.

Relazioni tra set contabile, societ, piano dei conti e profilo determinazione conti

Il diagramma raffigura un set contabile che utilizza un piano dei conti attribuito. Questo set contabile utilizzato da
tre societ (A, B e C). In alcune transazioni commerciali, la societ C deve eseguire registrazioni su conti del piano
dei conti diversi rispetto a quelli utilizzati dalle societ A e B. Di conseguenza, la societ C utilizza il profilo
determinazione conti speciale 2. Le societ A e B effettuano sempre le registrazioni con le stesse modalit e pertanto
utilizzano il profilo determinazione conti 1.

Prerequisiti per la configurazione della determinazione conti

88

Sono stati creati i piani dei conti.


possibile copiare piani dei conti predefiniti (come nel caso dei piani dei conti internazionali per IFRS) e
adattarli alle proprie necessit o definire da zero dei piani dei conti.
Per trovare questa attivit, accedere al centro di lavoro Business Configuration e selezionare la view Progetti
di implementazione. Selezionare il progetto di implementazione e fare clic su Aprire lista delle attivit .

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

Selezionare la fase Fine tuning, quindi l'attivit Piani dei conti, strutture di reporting finanziario, determinazione
conti dalla relativa lista.
Definire quanto segue:
Per ulteriori informazioni, consultare: Piano dei conti [Pagina 69].

Sono stati creati e impostati i set contabili.


necessario creare un set contabile separato per ogni principio contabile richiesto. Quando si modificano i
set contabili, a ognuno viene attribuito un piano dei conti e tutte le societ che utilizzano tale set.
Per trovare questa attivit, accedere al centro di lavoro Business Configuration e selezionare la view Progetti
di implementazione. Selezionare il progetto di implementazione e fare clic su Aprire lista delle attivit .
Selezionare la fase Migrazione dei dati, quindi selezionare l'attivit Set contabile dalla lista delle attivit.
Per ulteriori informazioni, consultare: Set contabili [Pagina 42].

Processo di configurazione per la determinazione conti


In questa sezione vengono descritte le fasi necessarie per impostare un profilo determinazione conti. Questo un
prerequisito per configurare la determinazione conti. Per informazioni su come configurare la determinazione conti
per una transazione commerciale, consultare Configurazione della determinazione conti per una transazione
commerciale [Pagina 90].

Creazione di un profilo determinazione conti


Se si copia un piano dei conti predefinito, il sistema copia tutte le impostazioni dipendenti da tale piano, ad esempio
le strutture report e il profilo determinazione conti. Anche le strutture report e il profilo determinazione conti sono
predefiniti per tutti i piani dei conti predefiniti e, in questo caso, devono solo essere adattati alle proprie esigenze.
Nei casi seguenti, il profilo determinazione conti deve essere creato manualmente:

Il piano dei conti stato creato da zero.

Sono necessarie diverse determinazioni conti per lo stesso piano dei conti (per diverse societ o per diversi
set contabili). Se per un piano dei conti necessaria la stessa determinazione conti, necessario un solo
profilo determinazione conti.

Per trovare questa attivit, accedere al centro di lavoro Business Configuration e selezionare la view Progetti di
implementazione. Selezionare il progetto di implementazione e fare clic su Aprire lista delle attivit . Selezionare la
fase Fine tuning, quindi l'attivit Piani dei conti, strutture di reporting finanziario, determinazione conti dalla relativa
lista.
Navigare a uno dei link nella sezione Determinazione conti e creare un nuovo profilo determinazione conti.
Dopo avere creato il profilo determinazione conti nella stessa attivit, necessario attribuirlo al paese della
societ. In questo modo, nel profilo determinazione conti viene attivata la determinazione conti specifica
del paese. La determinazione conti specifica del paese comprende conti utilizzati solo in un paese o in un
gruppo di paesi.

Attribuzione di un profilo determinazione conti


necessario attribuire un profilo determinazione conti per ogni set contabile e societ. Tali profili vengono definiti
nel centro di lavoro Business Configuration, nella view Lista delle attivit. Nella fase Migrazione dei dati nell'area
Aggiornare dati di base, selezionare Set contabile. necessario attribuire lo stesso profilo determinazione costi a
ogni societ che utilizza un dato set contabile.

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

89

Il profilo determinazione conti deve essere basato sul piano dei conti utilizzato dal set contabile
corrispondente (verificato dal sistema).

necessario avere attribuito il profilo determinazione conti al paese della societ (verificato dal
sistema).

Vedere anche
Determinazione conti automatica [Pagina 87]

2.3.7.3 Business configuration della determinazione conti per una


transazione commerciale
Riepilogo
Per consentire la determinazione automatica dei conti Co.Ge. per una determinata transazione commerciale,
necessario eseguire alcune attivit nella business configuration e nei dati anagrafici:

Nella business configuration, creare in primo luogo il proprio piano dei conti con i conti Co.Ge. ed effettuare
altre impostazioni di preparazione.

Nella business configuration, definire i gruppi determinazione conti e attribuire loro i conti Co.Ge. per ogni
contabilit sezionale.

Creare quindi i dati anagrafici nell'applicazione e attribuire le impostazioni di configurazione.

Prerequisiti per la configurazione della determinazione conti

Sono stati definiti i propri requisiti.


necessario decidere il numero di conti Co.Ge. richiesti per la transazione commerciale. sempre possibile
elaborare la transazione commerciale utilizzando lo stesso conto Co.Ge. o effettuando registrazioni per
gruppi diversi di dati anagrafici in diversi conti Co.Ge.
Esempio:
Alla registrazione delle fatture fornitore, i debiti vengono registrati automaticamente nella contabilit
fornitori. necessario registrare i debiti per fornitori internazionali su un conto Co.Ge. diverso rispetto a quello
utilizzato per i debiti per fornitori nazionali.
Per determinate transazioni commerciali, i conti Co.Ge. possono essere differenziati non soltanto
in base ai dati anagrafici ma anche in base ad altri fattori, come la divisa della transazione
commerciale. Altre transazioni commerciali, tuttavia, non possono essere differenziate e per esse
possibile inserire un solo conto Co.Ge.

90

Sono state eseguite le attivit di preparazione nella configurazione.


La business configuration comprende impostazioni da effettuare una volta e altre da effettuare singolarmente
per ogni transazione commerciale.
Per trovare questa attivit, accedere al centro di lavoro Business Configuration e selezionare la view Progetti
di implementazione. Selezionare il progetto di implementazione e fare clic su Aprire lista delle attivit .
Selezionare la fase Fine tuning, quindi l'attivit Piani dei conti, strutture di reporting finanziario, determinazione
conti dalla relativa lista.
Le impostazioni da effettuare una sola volta sono le seguenti:

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

stato creato un piano dei conti.


Per ulteriori informazioni, consultare: Piano dei conti [Pagina 69].

stato creato un profilo determinazione conti.


Questo profilo riepiloga tutte le impostazioni di configurazione a livello della societ per ogni piano dei
conti.
Per ulteriori informazioni, consultare: Impostazione di un profilo determinazione conti [Pagina 88].

Processo di configurazione per la determinazione conti


Per trovare questa attivit, accedere al centro di lavoro Business Configuration e selezionare la view Progetti di
implementazione. Selezionare il progetto di implementazione e fare clic su Aprire lista delle attivit . Selezionare la
fase Fine tuning, quindi l'attivit Piani dei conti, strutture di reporting finanziario, determinazione conti dalla relativa
lista.
Eseguire tutte le attivit per la configurazione della determinazione conti per ogni singola transazione commerciale
e definire quanto segue:

1. Creazione di conti Co.Ge.


Se necessario, creare un conto Co.Ge. per ogni gruppo di transazioni commerciali da registrare insieme. Attribuire
il conto Co.Ge. a un tipo di conto. Il tipo di conto appartiene a una specifica contabilit sezionale; ci limita
successivamente l'attribuzione dei conti Co.Ge. in base alla contabilit sezionale.
Selezionare Gestire piano dei conti.
Per ulteriori informazioni, consultare: Tipo di conto.

2. Creazione e controllo di gruppi determinazione conti


Se necessario, creare i gruppi determinazione conti o controllare i gruppi forniti dal sistema.
Un gruppo determinazione conti contiene i dati anagrafici per una contabilit sezionale le cui transazioni commerciali
vengono registrate negli stessi conti Co.Ge. I gruppi determinazione conti si applicano a livello della societ per tutti
i piani dei conti attribuiti. Esempi vengono forniti nella versione standard.
Selezionare il link Aggiornare gruppi determinazione conti. Successivamente, attribuire il gruppo ai dati anagrafici
nell'applicazione.

3. Attribuzione di conti Co.Ge.


Specificare i conti Co.Ge. per ogni contabilit sezionale e gruppo determinazione conti. Eseguire questa operazione
nella videata per il profilo determinazione conti. Inserire il conto Co.Ge. per ogni gruppo determinazione conti.
Selezionare uno dei link nella sezione Determinazione conti.
Sono disponibili le seguenti contabilit sezionali:

Contabilit generale

Gestione cespiti

Stocks

Contabilit fornitori

Contabilit clienti

Cassa

Imposta

Costi

Vendite

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

91

Per ulteriori informazioni sulla procedura cui attenersi, consultare: Definire la determinazione conti per ciascuna
contabilit sezionale.

4. Attribuzione di gruppi determinazione conti


Il processo di configurazione viene completato quando, nel sistema dell'applicazione, si attribuisce il gruppo
determinazione conti ai dati anagrafici, come i seguenti:

Clienti

Fornitori

Prodotti

Categorie di prodotti (e materiali e classi cespiti)

Servizi

Regole di costi generali

Regole di distribuzione per costi generali

L'attribuzione viene effettuata in ciascuno dei centri di lavoro responsabili dei dati anagrafici.
Si intende attribuire il gruppo determinazione conti al fornitore.
a.

Nel centro di lavoro Contabilit fornitori, selezionare

b.

Selezionare Dati pagamento e inserire la societ per la quale esiste la relazione fornitore.

c.

Per ogni societ, specificare il gruppo determinazione conti attraverso il quale viene determinato
il conto Co.Ge.

Fornitori

Elaborare

Dati finanziari

Dal momento che il profilo di determinazione conti viene specificato nel set contabile della
societ, lo specifico conto Co.Ge. viene determinato in base al piano dei conti utilizzato
dalla societ. Con il multi-GAAP reporting esistono di conseguenza pi prime note,
ognuna delle quali ha conti Co.Ge. diversi.
d.

Attivare i dati fornitore.

Per ogni singola transazione commerciale, esistono eccezioni o regole di derivazione aggiuntive. Per una
fattura fornitore con testo libero, ad esempio, il gruppo determinazione conti viene inserito in maniera
indiretta alla registrazione della transazione commerciale. Per le registrazioni delle retribuzioni nei centri
di costo, i dati anagrafici non influiscono sulla determinazione conti.
Per informazioni sull'esatta derivazione di conti Co.Ge per determinate transazioni commerciali e sulla
configurazione delle impostazioni, consultare ladocumentazione sulla determinazione conti speciale
[Pagina 94].

Vedere anche
Determinazione conti automatica [Pagina 87]

2.3.7.4 Conti di riconciliazione


Riepilogo
I conti di riconciliazione sono conti Co.Ge. in cui vengono effettuate automaticamente le registrazioni ogni qualvolta
venga registrata una transazione commerciale in un conto della contabilit sezionale (quale contabilit clienti,

92

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

contabilit fornitori o cespiti). Per ciascuna contabilit sezionale, i conti di contabilit sezionale visualizzati nello
stesso conto di riconciliazione della contabilit generale vengono sempre raggruppati in un gruppo determinazione
conti. Nella determinazione conti, a ciascun gruppo determinazione conti viene attribuito almeno un conto di
riconciliazione.
Il gruppo determinazione conti che raggruppa tutta la contabilit fornitori estera viene attribuito al conto
di riconciliazione Conto fornitori estero. Tutte le transazioni commerciali registrate in un conto di
contabilit sezionale di un creditore estero vengono visualizzate contemporaneamente in questo conto
di riconciliazione nella Contabilit generale.
Nella maggior parte dei casi, l'attribuzione di un conto di riconciliazione a un gruppo determinazione conti si applica
in maniera generalizzata a tutte le transazioni commerciali rilevanti. Oltre al conto di riconciliazione standard,
possibile attribuire un diverso conto di riconciliazione per determinate transazioni commerciali (quali ad esempio
gli anticipi) nel caso di alcuni gruppi determinazione conti.
In alcuni casi, necessario rappresentare una singola transazione commerciale in pi conti di riconciliazione. Per gli
anticipi versati, ad esempio, possibile creare un conto di riconciliazione per anticipi versati (generale) e un conto
di riconciliazione diverso per anticipi versati per cespiti. Tali conti di riconciliazione diversi vengono chiamati conti
di riconciliazione alternativi. Poich in tali casi sono presenti pi conti di riconciliazione per una singola transazione
commerciale, il conto di riconciliazione non pu essere determinato automaticamente. Pertanto, necessario
selezionare manualmente un conto di riconciliazione per tali transazioni commerciali.
I conti di riconciliazione alternativi possono essere utilizzati soltanto per rappresentare la stessa transazione
commerciale in maniera diversa nella contabilit sezionale clienti e nella contabilit sezionale fornitori.

Prerequisiti
Se si intende utilizzare conti di riconciliazione alternativi, necessario attivarli nella selezione obiettivi.
Per trovare questa business option, accedere al centro di lavoro Business Configuration e selezionare la view Progetti
di implementazione. Selezionare il progetto di implementazione e fare clic su Elaborare portata del progetto .
Nella fase Domande, esplodere l'elemento Contabilit finanziaria e di gestione e selezionare Contabilit generale.
Qui, rispondere positivamente alla domanda relativa all'utilizzo di conti di riconciliazione alternativi per contabilit
clienti o contabilit fornitori.
Affinch sia possibile effettuare registrazioni nei conti di riconciliazione, questi ultimi devono esistere nel proprio
piano dei conti e nelle strutture di reporting. Inoltre, per un conto di riconciliazione possono essere consentite solo
registrazioni automatiche oppure possibile consentire in via supplementare anche le registrazioni manuali.
Per trovare questa attivit, accedere al centro di lavoro Business Configuration e selezionare la view Progetti di
implementazione. Selezionare il progetto di implementazione e fare clic su Aprire lista delle attivit . Selezionare la
fase Fine tuning, quindi l'attivit Piani dei conti, strutture di reporting finanziario, determinazione conti dalla relativa
lista.
Per ulteriori informazioni, consultare Piano dei conti [Pagina 69].

Conti di riconciliazione alternativi


Per potere utilizzare un conto di riconciliazione alternativo, necessario effettuare varie impostazioni supplementari
durante la configurazione dei conti di riconciliazione standard.
Per trovare questa attivit, accedere al centro di lavoro Business Configuration e selezionare la view Progetti di
implementazione. Selezionare il progetto di implementazione e fare clic su Aprire lista delle attivit . Selezionare la
fase Fine tuning, quindi l'attivit Piani dei conti, strutture di reporting finanziario, determinazione conti dalla relativa
lista.

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

93

1.

Impostazioni per i conti di riconciliazione


Per la transazione commerciale speciale, nella contabilit sezionale rilevante definire un tipo di conto di
riconciliazione in cui specificare le transazioni commerciali alle quali si applica il conto di riconciliazione
alternativo. Allo stesso tempo, attivare il campo Conto di riconciliazione nella videata di inserimento della
transazione commerciale rilevante. Per la contabilit sezionale fornitori, ad esempio, viene utilizzato
l'indicatore Utilizzato per anticipi per attivare il campo Conto di riconciliazione nella view Richiesta di
anticipo del centro di lavoro Fatturazione fornitori. Per ulteriori informazioni, consultare Configurazione: Tipi
di conto di riconciliazione.

2.

Elaborazione della determinazione conti


Per il gruppo determinazione conti richiesto, inserire una nuova riga per il nuovo tipo di conto di riconciliazione.
In questo modo, possibile attribuire il conto di riconciliazione alternativo al gruppo determinazione conti
per la transazione commerciale speciale, oltre al conto di riconciliazione standard. Inoltre, possibile
attribuire il nuovo tipo di conto di riconciliazione a pi gruppi determinazione conti. Per ulteriori informazioni,
consultare Definire la determinazione conti per ciascuna contabilit sezionale.
Quando si seleziona il conto di riconciliazione manualmente durante l'inserimento di una transazione
commerciale, non possibile selezionare direttamente il conto di riconciliazione. Utilizzare invece Tipo di
conto di riconciliazione per selezionare il conto di riconciliazione rilevante.

2.3.7.5 Determinazione conti speciale


2.3.7.5.1 Determinazione conti speciale
Riepilogo
Il processo generale per la determinazione conti descritto in Determinazione conti automatica [Pagina 87] e
Business configuration della determinazione conti per una transazione commerciale [Pagina 90].
Per molte transazioni commerciali esistono, tuttavia, regole speciali o eccezioni relative alla determinazione conti.
Per una fattura fornitore con testo libero, ad esempio, il gruppo determinazione conti viene inserito in maniera
indiretta alla registrazione della transazione commerciale. Per le registrazioni delle retribuzioni nei centri di costo, i
dati anagrafici non influiscono sulla determinazione conti.
possibile utilizzare la seguente lista di link per accedere alla documentazione sulla determinazione conti per i
processi o le impostazioni relativi a transazioni commerciali specifiche:

94

Fatture fornitore

Fatture fornitore con testo libero senza riferimento all'ordine d'acquisto (determinazione conti)

Fatture fornitore per acquisizioni con documento di entrata (determinazione conti)

Fatture fornitore per servizi ricevuti senza ricevuta (determinazione conti)

Fatture fornitore per cespiti senza documento di entrata (determinazione conti)

Entrata merci e servizi

Entrate merci per materiali di consumo con documento di entrata (determinazione conti)

Entrate merci per materiali gestiti a magazzino (determinazione conti)

Entrate merci per cespiti con documento di entrata (determinazione conti)

Fornitura di servizi ordinati con documento di entrata (determinazione conti)

Registrazioni fiscali

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

Registrazioni IVA acquisti (determinazione conti)

Registrazioni IVA (determinazione conti)

Dichiarazioni IVA (determinazione conti)

Registrazioni cespiti

Acquisizioni cespiti manuali

Registrazioni di trasferimento

Vendita di cespiti

Rivalutazioni

Svalutazioni

Rivalutazioni

Capitalizzazione retroattiva

Rottamazione di un cespite

Ammortamento

Ammortamento speciale

Cespiti di valore esiguo

Contabilit costi

Distribuzione dei costi generali (determinazione conti)

Calcolo dei costi generali per progetti (determinazione conti)

Calcolo dei costi generali per lotti di produzione (determinazione conti)

Input materiale nella produzione (determinazione conti)

Consumo di risorse nella produzione (determinazione conti)

Reporting delle ore di lavoro per progetti e attivit progettuali (determinazione conti)

Realizzazione dei ricavi

Fatture cliente senza risconto passivo (determinazione conti)

Fatture cliente con risconto passivo (determinazione conti)

Realizzazione dei ricavi dopo la consegna con fattura (determinazione conti)

Conferme servizio (determinazione conti)

2.3.7.5.2 Determinazione conti delle spese - Cina

Questo documento contiene del testo rilevante per la Cina. Per garantire che il sistema visualizzi il testo
corretto, selezionare Personalizzare Le mie impostazioni . Selezionare Help nella videata e alla voce
Paese, selezionare Cina. Salvare le proprie impostazioni e disconnettersi per garantire che le modifiche
vengano apportate.

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

95

2.3.7.5.3 Calcolo delle differenze di valutazione - Cina


Riepilogo
Questo documento contiene del testo rilevante per la Cina. Per garantire che il sistema visualizzi il testo
corretto, selezionare Personalizzare Le mie impostazioni . Selezionare Help nella videata e alla voce
Paese, selezionare Cina. Salvare le proprie impostazioni e disconnettersi per garantire che le modifiche
vengano apportate.

2.4 Flusso di documenti in Contabilit


Riepilogo
Un'importante attivit finanziaria consiste nel registrare, valutare e aggiornare i dati per le transazioni commerciali.
Questa operazione viene eseguita per mezzo delle prime note.
Prime note
Ogni transazione commerciale che interessa i valori genera una prima nota nella contabilit. Le prime note sono
sempre generate automaticamente, non possibile crearle manualmente. Le prime note vengono generate sulla
base dei documenti originali, le registrazioni prima nota e le esecuzioni di valutazione.
Documenti originali
La maggior parte delle transazioni commerciali che interessano la contabilit viene generata nelle applicazioni
operative come documenti quali fatture fornitore, conferme servizio e pagamenti. Poich le prime note sono basate
su tali documenti, vengono denominate documenti originali.
Registrazioni prima nota
Per scopi quali la creazione delle registrazioni di rettifica, possibile creare prime note direttamente nella contabilit
mediante le registrazioni prima nota nella view Registrazioni prima nota.
Esecuzioni di valutazione
Anche le esecuzioni di valutazione (ad esempio, i cicli di ammortamento) generano le prime note. Le esecuzioni di
valutazione vengono create in diversi libri contabili durante la chiusura del periodo.
La funzione del flusso di documenti illustra graficamente il modo in cui le prime note sono associate ai
documenti originali, alle registrazioni prima nota e alle esecuzioni di valutazione che le generano.

96

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

Flusso di documenti in Contabilit

SAP Business ByDesign maggio 2013


Concetti base

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

97

3 Contabilit generale

3.1 Concetti base


3.1.1 Prime note
Riepilogo
Ogni transazione commerciale che interessa la contabilit genera automaticamente una prima nota.
Le prime note possono essere basate su documenti originali, registrazioni prima nota o esecuzioni di valutazione:

Documenti originali
I documenti originali registrano le transazioni commerciali avviate nelle aree applicative al di fuori di
Contabilit finanziaria e di gestione, ad esempio le fatture fornitore, le fatture cliente e i pagamenti.
Per visualizzare i documenti originali, aprire la view Documenti originali [Pagina 158].

Registrazioni prima nota


Le registrazioni prima nota registrano le transazioni commerciali inserite direttamente in Contabilit
finanziaria e di gestione, ad esempio le registrazioni di rettifica.
Per visualizzare le registrazioni prima nota, aprire la viewRegistrazioni prima nota [Pagina 140].

Esecuzioni di valutazione
Le esecuzioni di valutazione generano prime note per attivit periodiche in Contabilit finanziaria e di
gestione, ad esempio il ciclo di ammortamento, l'esecuzione registrazioni prima nota periodiche o
l'esecuzione conversione della divisa estera.
Per visualizzare le prime note da un'esecuzione di valutazione, aprire la view associata per l'esecuzione di
valutazione.

Logica di registrazione
Il principio di base della registrazione che i debiti e i crediti devono essere uguali. Una prima nota non viene registrata
a meno che il totale di tutte le registrazioni in dare non uguale al totale di tutte le registrazioni in avere.
Per attivare il multi-GAAP reporting, possibile creare un set contabile [Pagina 42] per ogni principio contabile e
attribuire le societ ai set contabili che intendono utilizzare. Quando vengono generate prime note, i set contabili
vengono coinvolti come segue:

98

Quando si salva un documento originale in una delle applicazioni operative, il sistema invia alla contabilit i
dati contabili nel documento sotto forma di transazione commerciale. Se si utilizza il multi-GAAP reporting,
in ogni set contabile viene generata automaticamente una prima nota.

possibile specificare un set contabile quando si crea una registrazione prima nota. In questo caso, la prima
nota viene creata solo in tale set contabile. Se non si specifica un set contabile particolare, il sistema crea una
prima nota in ogni set contabile della societ.

possibile specificare un set contabile quando si crea un'esecuzione di valutazione. In questo caso, le prime
note vengono create solo in tale set contabile. Se non si specifica un set contabile, l'esecuzione di valutazione
viene eseguita per tutti i set contabili. Ci significa che vengono generate prime note in ogni set contabile
attribuito alla societ.

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

In tutti i casi indicati sopra, si verificano derivazioni e valutazioni che possibile influenzare parzialmente nella
configurazione.
Il seguente diagramma illustra il processo di creazione di una prima nota.

Creazione di prime note

Struttura della prima nota


Ogni prima nota presenta la stessa struttura.
composta da una testata prima nota che contiene le informazioni valide a livello generale per la prima nota. Ci
include quanto indicato di seguito:

Tipo di prima nota


Il tipo di prima nota classifica la prima nota e controlla l'attribuzione di ID prima nota. I tipi di prima nota
vengono forniti da SAP per tutti i tipi di transazioni commerciali.
Per ulteriori informazioni, consultare Tipi di prima nota e ranges di numerazione.

Data documento
La data del documento la data transazione del documento originale, ad esempio la data di fattura. Se non
disponibile una data transazione, viene utilizzata la data di inserimento.

Data di registrazione
La data di registrazione la data nella quali sono stati registrati nella contabilit i dati del documento originale.
La data di registrazione viene utilizzata per derivare l'esercizio fiscale e il periodo contabile. Prima della
registrazione, il sistema verifica se il periodo aperto.
Per ulteriori informazioni, consultare Derivazione della data di registrazione.

Una prima nota contiene anche posizioni. Le posizioni sono posizioni valutate del documento originale e contengono
sempre righe per debiti e crediti, nonch i conti.
Eccezione: alcune transazioni commerciali contengono posizioni riepilogate non rilevanti per la contabilit
generale. Tali posizioni non vengono visualizzate nella prima nota. Per ulteriori informazioni, consultare:
Registrazioni non rilevanti per la contabilit generale.

Creazione automatica di prime note


Le prime note possono essere generate solamente se i dati anagrafici e le unit organizzative richiesti esistono.

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

99

Se si inseriscono registrazioni manuali utilizzando registrazioni prima nota, in caso di inesistenza di dati
anagrafici o unit organizzative, si ricever una notifica.

Se i dati anagrafici o le unit organizzative sono mancanti al momento dell'elaborazione dei documenti
originali e delle esecuzioni di valutazione, le attivit vengono inviate alle attivit in entrata del responsabile.
Non possibile eseguire la registrazione prima nota prima del completamento delle attivit.

Set contabile
Nel caso di registrazioni basate su registrazioni prima nota ed esecuzioni di valutazione, potrebbe essere stato
specificato un set contabile per limitare a esso le registrazioni.
Nei casi seguenti, il sistema determina quali set contabili vengono applicati:

Se si effettuano inserimenti con registrazioni prima nota o esecuzioni di valutazione e non stato specificato
un set contabile.

Quando vengono elaborati documenti originali.

Tutte le fasi di elaborazione successive vengono eseguite per ogni set contabile, quindi viene registrata una prima
nota in ogni set contabile, attivando il multi-GAAP reporting.

Flusso del processo


Le prime note vengono create e registrate automaticamente nel seguente modo:
1.

Determinazione del tipo di documento


La transazione commerciale del documento originale o dell'esecuzione di valutazione viene utilizzata per
determinare il tipo di documento attribuito, che viene in alternativa viene letto direttamente dalla registrazione
prima nota.

2.

Derivazione della data di registrazione


La data di registrazione viene determinata dai dati del documento originale. Nel caso di esecuzioni di
valutazione o di registrazioni prima nota, la data di registrazione deve essere stata inserita manualmente.

3.

Determinazione e controllo del periodo contabile


Il periodo contabile viene determinato nel seguente modo:

Determinazione della variante d'esercizio


La variante d'esercizio viene ricavata dal set contabile.

4.

100

Determinazione del periodo contabile


Il periodo contabile attribuito alla data di registrazione viene ricavato dalla variante d'esercizio.

Controllo del periodo contabile


Se il periodo contabile chiuso per la fase di chiusura e il set contabile specificati, la prima nota non pu
essere registrata.

Creazione delle posizioni


a.

Determinazione della contabilit sezionale e dell'attribuzione conto di contabilit sezionale


Ogni posizione pu essere registrata nella contabilit sezionale oltre alla contabilit generale. Nel caso
di documenti originali ed esecuzioni di valutazione, la contabilit sezionale e l'attribuzione del conto di
contabilit sezionale vengono determinate in base al tipo di transazione commerciale, agli inserimenti
nel documento originale, ai dati anagrafici e alle impostazioni di configurazione.
Le registrazioni prima nota utilizzano le attribuzioni del conto di contabilit sezionale inserite
manualmente.

b.

Classificazione della posizione nella contabilit sezionale


Ogni posizione viene classificata in base al ruolo che ricopre nella registrazione della contabilit
sezionale. In alcuni casi, ci genera posizioni supplementari come per la registrazione di differenze o
imposte.

c.

Valutazione e conversione divise

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

Nei casi in cui la transazione commerciale non contenga ancora valori, ogni posizione viene valutata
mediante metodi appropriati.
d.

Derivazione di centri di profitto e segmenti


Il centro di profitto e il segmento della posizione vengono derivati in base alla contabilit sezionale.
Per determinati principi di reporting, vengono create posizioni supplementari per distribuire il valore tra
centri di profitto.

e.

Derivazione dei conti Co.Ge.


Il conto Co.Ge. per la posizione viene determinato in base alle impostazioni nella business configuration.

f.

Derivazione dell'area funzionale


L'area funzionale viene determinata in base al conto Co.Ge. o al centro di costo.

g.

Derivazione del tipo di movimento


Nel caso dei documenti originali dei cespiti, il tipo di movimento viene determinato automaticamente.
Nel caso di registrazioni prima nota, possibile inserire manualmente il tipo di movimento.

5.

Attribuzione dei numeri di documento


Dopo la creazione corretta della prima nota, questa riceve un numero identificativo basato sulle impostazioni
per il tipo di prima nota.

6.

Registrazione
La prima nota viene salvata e i saldi dei conti aggiornati.

Vedere anche
Registrazioni prima nota
Documenti originali

3.1.2 Chiusura del periodo


3.1.2.1 Attivit di chiusura - Chiusura d'esercizio
Riepilogo
Prima di potere creare i report di chiusura, necessario completare alcune attivit di preparazione.
Questo documento non copre tutte le attivit di chiusura possibili e quelle trattate non possono essere applicate
universalmente. Alcune attivit di preparazione sono facoltative o dipendono dalle proprie transazioni commerciali.
Se, ad esempio, non si effettuano transazioni in divise estere, non necessario eseguire la conversione della divisa
estera.
Per assicurare la corretta esecuzione delle singole attivit di chiusura, necessario avere effettuato le impostazioni
di configurazione corrette.
Le attivit che vengono eseguite alla fine del periodo e la sequenza di elaborazione di tali attivit dipendono
dalle funzioni del sistema che si utilizzano. Il presente documento descrive il processo di base per la chiusura
d'esercizio ed basato sulla sequenza proposta nella view Cockpit di chiusura [Pagina 153]. Si presume
inoltre che vengano utilizzate tutte le aree funzionali disponibili.

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

101

Prerequisiti
Prima di potere eseguire la chiusura d'esercizio nella contabilit finanziaria, necessario eseguire fasi di
preparazione in altre aree funzionali. necessario completare le attivit commerciali operative quotidiane e tutte le
attivit correlate, nonch registrare tutte le transazioni rilevanti per la chiusura nelle seguenti aree:

Gestione della supply chain (SCM)

Supplier Relationship Management (SRM)

Customer Relationship Management (CRM)

Gestione delle risorse umane (HCM)

Contabilit (FIN)

Flusso del processo


Per la chiusura d'esercizio, necessario eseguire le singole attivit di chiusura in diversi centri di lavoro. L'intero
processo per la chiusura d'esercizio comprende attivit nei seguenti centri di lavoro:

Gestione cespiti

Valutazione stock

Contabilit generale

Contabilit clienti

Contabilit fornitori

Gestione pagamenti

Gestione imposte

Costi e ricavi

Gestione applicazione e utenti

Le singole attivit sono attribuite alle seguenti fasi del processo:


Fasi del processo

1. Attivit di
preparazione
per la chiusura

102

2. Attivit di
chiusura

4. Riporto saldi
3. Chiudere
periodi contabili
per
registrazioni
operative e
prime note di
chiusura

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

5. Chiudere
6. Reporting
periodo
banca centrale
contabile ed
esercizio fiscale

7.
Documentazion
e

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

Per verificare se un'esecuzione stata completata correttamente, possibile effettuare i seguenti controlli:

Registro:
possibile trovare il registro relativo a un'esecuzione (ad esempio un ciclo di ammortamento o
un'esecuzione conversione della divisa estera) nella sottoview corrispondente. Ogni esecuzione ha
uno stato (Informazioni, Errore). Per visualizzare i dettagli di un registro, selezionare l'esecuzione
rilevante, quindi Visualizzare.
Se si verificano errori durante un'esecuzione, necessario risolverli. Le informazioni relative agli
errori si trovano nel tabpage Messaggi. Una volta risolti gli errori, avviare nuovamente l'esecuzione.
Il sistema ripete le registrazioni che non stato possibile effettuare durante la prima esecuzione.

Job monitor:
Se un'esecuzione non stata completata correttamente e non possibile trovare e risolvere la causa,
possibile visualizzare i dettagli tecnici relativi all'esecuzione nel Job monitor. Selezionare
l'esecuzione rilevante, quindi Visualizzare jobs. Se un job rileva degli errori, contattare
l'amministratore di sistema.

Le fasi del processo sono descritte in dettaglio nelle seguenti sezioni.


1.

Attivit di preparazione per la chiusura


1.1 Chiudere un periodo contabile per le registrazioni operative
1.2 Verifica del flusso di dati per prime note / Controllo di consistenza tecnico
1.3 Attivit di chiusura [Pagina 151]
1.4 Dichiarazioni IVA e dichiarazioni dei redditi annuali
1.5 Rapporti riepilogativi
1.6 Dichiarazioni imposta vendite e utilizzo (USA)
1.7 Dichiarazioni ritenuta d'acconto (USA)
1.8 Conferma saldi per Contabilit fornitori
1.9 Conferma saldi per Contabilit clienti
1.10 Riconciliazioni / Confronto tecnico di tutte le contabilit [Pagina 104]
1.11 Registrazioni di trasferimento / Registrazioni di rettifica

2.

Attivit di chiusura
2.1 Ratei
2.2 Ricavo differito
2.3 Registrazioni prima nota periodiche [Pagina 144]
2.4 Riserve per crediti inesigibili
2.5 Accantonamento generico [Pagina 106]
2.6 Riclassificazione (Contabilit clienti)
2.7 Riclassificazione (Contabilit fornitori)
2.8 Conversione della divisa estera (Contabilit clienti)
2.9 Conversione della divisa estera (Contabilit fornitori)
2.10 Conversione della divisa estera (gestione di cassa)
2.11 Esecuzioni compensazione EM/EF [Pagina 439]
2.12 Registrazione di cespiti in fase di creazione [Pagina 243]
2.13 Ammortamento cespiti automatico [Pagina 246]
2.14 Calcolo dei costi generali per progetti [Pagina 593]
2.15 Calcolo dei costi generali per posizioni ordine di servizio [Pagina 604]
2.16 Calcolo dei costi generali per lotti di produzione [Pagina 426]
2.17 Esecuzione compensazione WIP (Work in Process) [Pagina 498]
2.18 Registrazione di valutazione stock e differenza di valutazione
2.19 Riserve (mediante l'esempio degli accantonamenti ferie)
2.20 Risconto passivo e realizzazione dei ricavi per posizioni ordine di vendita [Pagina 610]
2.21 Distribuzione dei costi generali [Pagina 687]

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

103

2.22 Passaggio dalla procedura costi del venduto alla procedura costi generale [Pagina 50]
3.

Chiudere periodi contabili per prime note di chiusura

4.

Riporto saldi [Pagina 160]

5.

Chiudere periodo contabile ed esercizio fiscale


5.1 Chiusura dell'ultimo periodo contabile dell'esercizio fiscale
5.2 Chiusura di esercizi fiscali

6.

Reporting banca centrale (Austria, Danimarca, Francia, Germania e Paesi Bassi)

7.

Documentazione
4.1. Giornale [Pagina 193]
4.3. Report finanziari [Pagina 188]

3.1.2.2 Riconciliazione
Riepilogo
possibile utilizzare la riconciliazione per verificare la completezza dei documenti e per fornire ai revisori fiscali
esterni un template per il controllo delle cifre contabili.
Di norma, l'intero sistema viene riconciliato automaticamente. Tuttavia, se si intende effettuare la riconciliazione del
sistema manualmente, possibile effettuarla dal punto di vista tecnico e commerciale.
La riconciliazione stabilisce quanto segue:

Le posizioni di bilancio sono composte dai totali e dai saldi provenienti dai conti Co.Ge.

I totali e i saldi dei conti Co.Ge. sono costituiti da singole prime note.

I saldi dei conti di riconciliazione nella contabilit generale corrispondono ai saldi dei conti di contabilit
sezionale rilevanti.

I saldi dei conti di contabilit sezionale corrispondono ai saldi dei registri operativi rilevanti.

Prerequisiti
Prima di poter effettuare una riconciliazione, necessario soddisfare i seguenti prerequisiti:

Completezza
Assicurarsi di avere inserito ed elaborato completamente tutte le transazioni commerciali rilevanti per il
periodo in questione.

Attivit della Gestione attivit business


Assicurarsi di avere elaborato tutte le attivit di chiusura per una data di riferimento. Per dettagli sulle attivit
di chiusura, consultare Attivit di chiusura [Pagina 151].

Inoltre, possibile effettuare le seguenti attivit prima di iniziare la riconciliazione:

Verifica del flusso di dati


Consente di controllare la completezza di tutte le prime note. Utilizzare la verifica del flusso di dati per
confrontare i dati dei documenti originali con i dati della prima nota.
Per ulteriori informazioni sulla verifica del flusso di dati, consultare Verifica del flusso di dati.

Confronto tecnico di tutte le contabilit


possibile controllare se il totale dei singoli inserimenti su un conto Co.Ge. corrisponde al saldo aggiornato
del conto Co.Ge.
Per informazioni sul confronto tecnico delle contabilit, consultare Riconciliazione [Pagina 163].

104

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

Riconciliazione nel dettaglio


Verifica delle posizioni (inserimenti)
Per poter controllare le posizioni, utilizzare il report Bilancio di verifica.
Nella view Riconciliazione bilancio di verifica, possibile navigare da ogni saldo alle registrazioni correlate.
Per informazioni su questo report, consultare Bilancio di verifica [Pagina 194].

Verifica delle posizioni aperte


Per poter controllare le posizioni aperte, utilizzare il report Bilancio di verifica.
Nella view Riconciliazione bilancio di verifica, possibile navigare da ogni saldo alle posizioni aperte.
Per informazioni su questo report, consultare Bilancio di verifica [Pagina 194].

Riepilogo della riconciliazione tra contabilit generale, contabilit sezionali e registri


Il seguente riepilogo illustra i tipi di riconciliazione disponibili tra la contabilit generale, le contabilit sezionali e i
registri.

Riconciliazione tra contabilit generale, contabilit sezionali e registri

Riconciliazione tra contabilit generale e conti di contabilit sezionale


Per poter riconciliare i conti Co.Ge. della contabilit generale con i conti di contabilit sezionale, selezionare il report
Riconciliazione di contabilit generale e contabilit sezionali.
Eseguire il report prima nella view di default. In questo modo, possibile identificare la contabilit sezionale
contenente le differenze. Selezionare quindi la view contabilit sezionale appropriata. Ci consente di identificare il
conto Co.Ge. in cui compare una differenza.
Per ulteriori informazioni su questo report, consultare Riconciliazione di contabilit generale e contabilit sezionali
[Pagina 203].

Riconciliazione tra contabilit sezionali


Per assicurare la riconciliazione degli importi dell'imposta sulle prime note con quelli effettivamente registrati,
selezionare il report Riepilogo calcolo IVA/imposta sul fatturato vendite.
Questo report confronta gli importi dell'imposta nelle prime note con quelli effettivamente registrati e visualizza i
totali imposta nonch le prime note correlate a eventuali discrepanze.
Per ulteriori informazioni su questo report, consultare Calcolo dell'imposta.
SAP Business ByDesign maggio 2013
Contabilit generale

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

105

Riconciliazione tra contabilit sezionali e registri


Per controllare la completezza delle contabilit sezionali in termini di transazioni nei registri, possibile utilizzare i
seguenti report:
Nome report

Descrizione

Riconciliazione
Confronta i saldi della contabilit fornitori nel registro crediti per una data di riferimento specificata con
contabilit fornitori i saldi registrati nei conti di riconciliazione. Dettagli [Pagina 205]
Riconciliazione
contabilit clienti

Confronta i saldi della contabilit clienti nel registro debiti per una data di riferimento specificata con i
saldi registrati nei conti di riconciliazione. Dettagli [Pagina 208]

Riconciliazione
cassa

Confronta i saldi di cassa, assegni e saldi bancari nel registro di cassa per una data di riferimento
selezionata con i saldi del conto di riconciliazione. Dettagli [Pagina 211]

Riconciliazione
fiscale

Confronta i saldi fiscali nel registro IVA con i saldi del conto imposte per la data di riferimento selezionata.
Dettagli [Pagina 216]

Riconciliazione
ritenuta d'acconto

Confronta i saldi della ritenuta d'acconto nel registro IVA con i saldi del conto imposte per la data di
riferimento selezionata. Dettagli [Pagina 216]

Il sistema memorizza i conti Co.Ge. solo nella contabilit generale e nelle contabilit sezionali. Se si include
la caratteristica Conto nella visualizzazione, il conto Co.Ge. compare nel registro come Non attribuito.

3.1.2.3 Fondo svalutazione crediti


Riepilogo
Per la chiusura d'esercizio, viene effettuata la valutazione dei crediti in relazione al rischio di credito generale. Sulla
base della propria esperienza commerciale, si determina una percentuale delle perdite sui crediti. Questa
percentuale viene applicata ai crediti e il rischio di credito generale viene registrato in un conto separato.

Registrazione del fondo svalutazione crediti


Per registrare un accantonamento generico, necessario creare una registrazione prima nota nella view
Registrazioni prima nota del centro di lavoro Contabilit generale.
L'accantonamento viene registrato nei conti seguenti nei piani dei conti forniti:
Tipo di registrazione

Conto

Debito

Accantonamenti generali regolabili per crediti

Credito

Accantonamenti generali per crediti

3.1.2.4 Riporto saldi


Riepilogo
Il riporto saldi trasferisce i saldi di chiusura dei conti Co.Ge da un esercizio fiscale al successivo e assicura che i
profitti e le perdite netti annuali siano riportati correttamente nel bilancio.
Il riporto saldi dei conti di bilancio e dei conti profitti e perdite viene effettuato come indicato di seguito.
106

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

I saldi dei conti di bilancio vengono riportati all'esercizio successivo. Ci assicura che i saldi di chiusura dei
conti di bilancio nell'esercizio fiscale di cui si sta effettuando il riporto siano identici ai saldi di apertura nel
nuovo esercizio fiscale.

I saldi dei conti profitti e perdite vengono accumulati e trasferiti al conto di bilancio corrispondente per i profitti
o le perdite netti annuali. Ci assicura che i saldi di chiusura e di apertura dei conti profitti e perdite siano
sempre pari a zero.
Se ancora stato completato il riporto saldi per l'esercizio fiscale precedente, viene automaticamente
simulato nei report quali bilancio di verifica o report finanziari. La simulazione non genera alcuna
registrazione.

Conti Utili non distribuiti


Per poter eseguire il riporto saldi, il piano dei conti deve contenere i seguenti conti:

Conto economico - conto riepilogativo

Conto bilancio di chiusura

Conto saldo di apertura

Conto profitti netti annuali

Conto perdite nette annuali

necessario inoltre avere configurato la determinazione conti per tali conti.


Per trovare questa attivit, accedere al centro di lavoro Business Configuration e selezionare la view Progetti di
implementazione. Selezionare il progetto di implementazione e fare clic su Aprire lista delle attivit . Selezionare la
fase Fine tuning, quindi l'attivit Piani dei conti, strutture di reporting finanziario, determinazione conti dalla relativa
lista.
Per definire i piani dei conti, selezionare Gestire piano dei conti. Per definire la determinazione conti, selezionare
Contabilit generale.

Fasi del riporto saldi


Il riporto saldi viene eseguito come ultima fase della chiusura d'esercizio, il che solitamente significa che viene
eseguito nel nuovo esercizio fiscale. A questo punto, i saldi di apertura dei conti di bilancio devono essere stati
registrati.
Per rendere disponibili i saldi di apertura dei conti Co.Ge. prima del completamento dell'esecuzione del riporto saldi,
necessario eseguire il riporto saldi in due fasi:

Fase 1: Riportare i saldi conti Co.Ge.


Viene eseguito quanto indicato di seguito:

I saldi dei conti di bilancio vengono riportati negli stessi conti nel nuovo esercizio fiscale.

I saldi dei conti profitti e perdite vengono accumulati e trasferiti nel conto economico - conto di chiusura.
Ci assicura che i saldi di apertura e di chiusura dei conti profitti e perdite siano pari a zero.

Al completamento della fase 1, possibile continuare ad effettuare registrazioni nell'esercizio fiscale di cui si
esegue il riporto. Si noti tuttavia che tali registrazioni aumentano il numero di prime note da riportare poich
necessario registrare i documenti di modifica oltre alle prime note stesse. I documenti di modifica
aggiornano i saldi di chiusura nell'esercizio fiscale da riportare e i saldi di apertura dei conti Co.Ge. interessati
del nuovo esercizio fiscale.

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

107

Effettuare la fase 1 il pi tardi possibile nel processo di chiusura d'esercizio per evitare la creazione
di un numero elevato di prime note.

Fase 2: Calcolare e riportare profitti e perdite


Questa fase l'ultima attivit nel processo di riporto saldi. La fase viene eseguita dopo avere effettuato tutte
le registrazioni nell'esercizio fiscale da riportare. possibile effettuare questa fase soltanto dopo avere
completato la fase 1 in un'esecuzione di aggiornamento.
La fase 2 registra il saldo del conto economico - conto di chiusura alla posizione di bilancio Patrimonio netto
del conto profitti netti annuali o del conto perdite nette annuali, a seconda se un saldo in dare o in avere a
livello della societ. Il saldo del conto profitti netti annuali o del conto perdite nette annuali viene quindi
riportato nel nuovo esercizio fiscale.
Dopo avere completato la fase 2, l'intero esercizio fiscale riportato bloccato per la registrazione.
Le registrazioni possono essere effettuate soltanto nel nuovo esercizio. Se necessario effettuare
registrazioni nell'esercizio fiscale precedente, tali registrazioni devono essere effettuate prima della
fase 2.

Esecuzione del riporto saldi


possibile accedere alla view Riporto saldi dal centro di lavoro Contabilit generale in Attivit periodiche.
Per ulteriori informazioni sull'esecuzione del riporto saldi, consultare Riporto saldi [Pagina 160].

3.1.3 Preparazione al consolidamento


3.1.3.1 Preparazione al consolidamento - riepilogo
Riepilogo
Se si esegue nel proprio sistema l'attribuzione delle aree di un gruppo ed necessario rendere disponibili per il
consolidamento i dati contenuti in queste aree per un sistema di consolidamento esterno, il sistema consente di
preparare i dati rilevanti.
Per poter trasferire i dati rilevanti al sistema di consolidamento, occorre notare quanto segue:
1.

Business processes e logica di registrazione


Per i business process in cui sono coinvolte numerose societ di gruppo, necessario assicurarsi che le
informazioni partner siano aggiornate correttamente.
Per ulteriori informazioni, consultare Preparazione al consolidamento - Business processes e logica di
registrazione [Pagina 111].

2.

Fornitura dei dati


possibile estrarre i dati richiesti per l'importazione nel sistema di consolidamento come un file dal sistema,
quindi trasferirli nel sistema di consolidamento.
Per ulteriori informazioni, consultare Preparazione al consolidamento Fornitura dei dati [Pagina 117].

3.

Fasi di consolidamento
Potrebbe essere necessario adattare i dati di reporting della propria societ in modo da collegare pi
facilmente i singoli report finanziari nel sistema e nel sistema di consolidamento.
Per ulteriori informazioni, consultare Preparazione al consolidamento Fasi di consolidamento
[Pagina 122].

108

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

Inoltre, possibile creare un bilancio e un conto economico semplificati. A tal fine, necessario aver
attribuito l'intero gruppo nel sistema.
Per ulteriori informazioni sulla creazione di un bilancio e un conto economico semplificati, consultare Bilanci
e conti economici eliminazione di consolidamento preliminare.

Prerequisiti
Per preparare il consolidamento, necessario assicurarsi che siano stati soddisfatti i seguenti prerequisiti:

La preparazione al consolidamento stata attivata. A tal fine, necessario rispondere alle seguenti domande
con s nella Business Configuration:

Per trovare questa business option, accedere al centro di lavoro Business Configuration e selezionare la
view Progetti di implementazione. Selezionare il progetto di implementazione e fare clic su
Elaborare portata del progetto .
Nella fase Selezione obiettivi, esplodere l'elemento Contabilit finanziaria e di gestione e selezionare
Contabilit generale, quindi Preparazione di consolidamento.

Per trovare questa business option, accedere al centro di lavoro Business Configuration e selezionare la
view Progetti di implementazione. Selezionare il progetto di implementazione e fare clic su
Elaborare portata del progetto .
Nella fase Domande, esplodere l'elemento Contabilit finanziaria e di gestione e selezionare Contabilit
generale, quindi Bilancio e conto economico - eliminazione di consolidamento.

Tutte le societ e i clienti o i fornitori trattati come societ di gruppo vengono marcati in maniera
corrispondente in Societ di gruppo. Per ulteriori informazioni, consultare Guida rapida per Societ di gruppo
[Pagina 127].

Occorre verificare se le strutture di reporting finanziario e i piani dei conti soddisfino i requisiti.
Per ulteriori informazioni, consultare Elaborare strutture di reporting finanziario e Piano dei conti
[Pagina 69].

Se si intende registrare un diverso conto di riconciliazione (ad esempio prestiti), necessario creare un nuovo
tipo di conto di riconciliazione.
Per ulteriori informazioni, consultare Configurazione: Tipi di conto di riconciliazione.

necessario aver attribuito il profilo Tipi di movimento per preparazione al consolidamento al set contabile.
Questo profilo contiene tipi di movimento speciali che corrispondono ai requisiti della preparazione al
consolidamento.
Per ulteriori informazioni, consultare Configurazione: Set contabile e Tipi di movimento [Pagina 31].

Se si desidera utilizzare il report Bilancio e conto economico eliminazione di consolidamento per il


consolidamento semplificato, necessario avere attivare l'utilizzo di aree funzionali, indipendentemente dal
fatto che si esegua la chiusura con il conto economico in base a procedura costi del venduto o in base a
procedura costi generali.
Per ulteriori informazioni sulle aree funzionali, consultare Aree funzionali [Pagina 18].

In Cespiti, si consiglia di visualizzare i dati su base lorda del set contabile definito per la preparazione al
consolidamento. Ci consente di visualizzare i costi di acquisizione e le rettifiche. Per il piano di gruppo di
cespiti, necessario visualizzare i dati in questo modo.
Se i principi contabili locali si differenziano notevolmente dalle impostazioni definite per il gruppo, si
consiglia di utilizzare un set contabile standard per tutte le societ che devono preparare i dati per le attivit
di chiusura di gruppo.

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

109

Vincoli
Se si esegue la preparazione al consolidamento, si notino i seguenti vincoli.

Eliminazione unilaterale dei ricavi di vendita e dei costi della merce venduta
La logica di registrazione supporta soltanto l'eliminazione unilaterale, poich i costi della merce venduta o le spese
per i materiali non contengono alcuna informazione partner sul fornitore.
Il reparto di consolidamento pu procedere in maniera diversa per l'eliminazione dei ricavi di vendita e del consumo
di materiale, ad esempio i costi della merce venduta.

Eliminazione unilaterale dei ricavi di vendita interni a fronte del consumo di materiali, ad esempio i costi della
merce venduta.

Compensazione bilaterale dei ricavi di vendita interni con il consumo di materiale, ad esempio i costi della
merce venduta della societ di gruppo ricevente. Il sistema non supporta questa compensazione.

Se le merci fornite vengono utilizzate e vendute nuovamente nello stesso periodo, entrambi i metodi generano lo
stesso risultato.

Registrazioni supplementari per la vendita di cespiti tra societ di gruppo


Per le registrazioni in Gestione cespiti, il sistema non distingue tra cespiti forniti o venduti esternamente e cespiti
trasferiti tra societ di gruppo.
Per questi trasferimenti interni, necessario inserire attribuzioni conti effettuando ulteriori registrazioni manuali
per differenziare i tipi di movimento con i partner.

Divisa della transazione per le transazioni tra le societ di gruppo


I dati rilevanti vengono estratti soltanto nella divisa della societ.
Per estrarre i dati in divisa della transazione, rivolgersi all'esperto di analisi, che in grado di generare un report
speciale in modo da includere la divisa della transazione.

Fornitura dei dati


Il trasferimento di dati anagrafici locali alle chiavi e ai dati anagrafici del gruppo avviene al di fuori del sistema.
Per ulteriori informazioni sulle procedure generali, consultare Preparazione al consolidamento Fornitura dei dati
[Pagina 117] in Trasferimento di dati anagrafici locali a dati anagrafici di gruppo (attribuzione).

Vedere anche
Preparazione al consolidamento - Business processes e logica di registrazione [Pagina 111]
Preparazione al consolidamento Fornitura dei dati [Pagina 117]
Preparazione al consolidamento Fasi di consolidamento [Pagina 122]

110

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

3.1.3.2 Preparazione al consolidamento - Business processes e logica


di registrazione
Riepilogo
In preparazione al consolidamento, necessario assicurarsi che le informazioni partner siano correttamente
aggiornate per i business process in cui sono coinvolte pi societ di gruppo.
Per le seguenti transazioni commerciali, essenziale aggiornare le informazioni partner correttamente:

Vendita di merci e servizi tra societ di gruppo

Spese e ricavi derivanti da transazioni commerciali tra societ di gruppo

Transazioni finanziarie tra societ di gruppo

Vendita interna di cespiti tra societ di gruppo

Attivit di chiusura riguardanti societ di gruppo

Di seguito vengono forniti degli esempi di registrazione per societ di gruppo coinvolte in queste transazioni
commerciali. Gli esempi intendono illustrare l'aggiornamento delle informazioni partner e utilizzano il piano dei conti
IFRS.

Vendita di merci e servizi tra societ di gruppo


La societ vende merci e servizi a una societ di gruppo.

Transazioni commerciali tipiche


Se i processi di produzione o di vendita si verificano nel gruppo e vengono distribuiti a varie societ di gruppo, possono
verificarsi alcune delle seguenti transazioni commerciali rilevanti per il consolidamento.

La societ di gruppo 1 produce merci o fornisce servizi commercializzati dalla societ di gruppo 2.

La societ di gruppo 1 produce componenti utilizzati nella produzione della societ di gruppo 2.

La societ di gruppo 1 fornisce servizi utilizzati dalla societ di gruppo 2.

Esempio di registrazione
La societ di gruppo 1 produce merci commercializzate dalla societ di gruppo 2. Produzione e vendita, per i quali
vengono sostenuti i costi e ricevuti i ricavi, si trovano nello stesso periodo contabile.

Costo di produzione per la societ 1: EUR 800

Ricavi per la vendita di merci dalla societ 1 alla societ 2: EUR 1.000

Ricavi per la vendita di merci dalla societ 2 a un cliente esterno: EUR 1.200

Si verificano le seguenti registrazioni.


Registrazioni nella societ di gruppo 1

Conto

Nome conto

Societ

Societ di
gruppo

403000

Vendite interaziendali

111000

Contabilit clienti intercompany


nazionale

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

Debito

Credito
1,000

1,000

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

111

450230

Consumo di materiale

125000

Stock prodotti finiti

800
800

La registrazione delle posizioni 1 e 2 rappresenta ricavi di vendita e crediti nei confronti della societ 2 per la vendita
di merci dalla societ 1 alla societ 2.
La registrazione delle posizioni 3 e 4 rappresenta il consumo di materiale, ossia il costo della merce venduta e la
modifica stock in base al prelievo delle merci dal magazzino.
Si noti che il sistema visualizza il destinatario merci come societ di gruppo anche per il consumo di materiale. Dal
momento che le informazioni sulla societ di gruppo sono disponibili sia per i ricavi che per il consumo di materiale,
la societ di gruppo 1 pu visualizzare l'utile interaziendale realizzato con la societ di gruppo 2.
Registrazioni nella societ di gruppo 2

Conto

Nome conto

Societ

125000

Stock prodotti finiti

202000

Contabilit fornitori intercompany


nazionale

125000

Stock prodotti finiti

450230

Consumo di materiale

400000

Vendite nazionali

110000

Conto clienti nazionale

Societ di
gruppo

Debito

Credito

1,000
1

1,000
1,000
1,000
1,200
1,200

La registrazione delle posizioni 1 e 2 rappresenta la modifica stock tramite il ricevimento merci e anche i debiti nei
confronti della societ 1.
La registrazione delle posizioni 3 e 4 rappresenta l'ulteriore vendita delle merci a un cliente esterno. La registrazione
delle posizioni 3 e 4 visualizza il consumo di materiale, ossia il costo della merce venduta e la modifica stock in base
al prelievo delle merci dal magazzino. La registrazione delle posizioni 5 e 6 visualizza i ricavi di vendita e i crediti nei
confronti del cliente esterno che ha acquistato le merci.
Si noti che il sistema gestisce sempre gli stock materiale senza informazioni partner.

Collegamento al consolidamento
Se la transazione commerciale si verifica nel gruppo, tenere in considerazione quanto segue per la preparazione al
consolidamento.

Eliminazione di consolidamento interaziendale: i ricavi di vendita registrati devono essere eliminati dalla view
gruppo.

Consolidamento dei debiti e dei crediti: crediti e debiti tra societ di gruppo devono essere eliminati dalla view
gruppo.

Eliminazione attivi relativi a cespiti correnti: se le merci della societ 2 si trovano nel magazzino e alla chiusura
del periodo non sono ancora state vendute, necessario correggere la valutazione stock nel sistema di
consolidamento per il gruppo costi della merce venduta.

Spese e ricavi derivanti da transazioni commerciali tra societ di gruppo


La societ visualizza ricavi e spese derivanti da transazioni commerciali con societ di gruppo.

112

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

Transazioni commerciali tipiche


Se i ricavi e le spese del gruppo derivano da transazioni con societ di gruppo, possono verificarsi le seguenti
transazioni commerciali rilevanti per il consolidamento.

Affitto di superficie adibita a ufficio tra societ di gruppo.

Vendita di cespiti.

Vendita di materiali vari, ad esempio materiali marketing.

Esempio di registrazione
La societ di gruppo 1 affitta un edificio alla societ di gruppo 2 per EUR 1.000. Si verificano le seguenti registrazioni.
Registrazioni nella societ di gruppo 1

Conto

Nome conto

Societ

Societ di
gruppo

408000

Altri utili

111600

Altri crediti Societ controllate

Debito

Credito
1,000

1,000

La registrazione di queste posizioni rappresenta il reddito locativo della societ 1.


Registrazioni nella societ di gruppo 2

Conto

Nome conto

Societ

Societ di
gruppo

Debito

513300

Spese per affitti o leasing

1,000

204000

Altri debiti - Affiliati

Credito

1,000

La registrazione di queste posizioni rappresenta le spese locative della societ 2.


possibile effettuare queste registrazioni utilizzando l'opzione Nuovo addebito/accredito e inserendo un
tipo di conto di riconciliazione corrispondente. In questo modo, la registrazione non viene effettuata sul
normale conto di riconciliazione Crediti da consegne e servizi o Debiti per forniture e prestazioni, ma su un
conto di riconciliazione diverso.
Per ulteriori informazioni sulla registrazione tramite l'opzione Nuovo addebito/accredito, consultare
Monitor conto clienti e Monitor conto fornitore.

Collegamento al consolidamento
Questa transazione commerciale pu essere eliminata nel sistema durante il consolidamento di spese e ricavi (conti
profitti e perdite) e durante il consolidamento dei debiti e dei crediti (conti di bilancio).

Transazioni finanziarie tra societ di gruppo


La societ concede un prestito a una societ di gruppo, ad esempio per godere di condizioni di finanziamento migliori.
I rimborsi e i pagamenti degli interessi per il prestito vengono effettuati come se si trattasse di un fornitore di servizi
finanziari esterno.

Prerequisiti
stato definito un conto di riconciliazione alternativo per i prestiti. A questo scopo, attenersi alla seguente procedura.

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

113

1.

Creare un conto di riconciliazione nel piano dei conti

2.

Creare il tipo di conto di riconciliazione

3.

Impostare la determinazione conti

Per trovare questa attivit, accedere al centro di lavoro Business Configuration e selezionare la view Progetti di
implementazione. Selezionare il progetto di implementazione e fare clic su Aprire lista delle attivit . Selezionare la
fase Fine tuning, quindi l'attivit Piani dei conti, strutture di reporting finanziario, determinazione conti dalla relativa
lista.
Per ulteriori informazioni su come effettuare queste operazioni, consultare Piano dei conti, strutture di reporting
finanziario, determinazione conti - guida alla configurazione.

Transazioni commerciali tipiche


Se i prestiti vengono concessi tra societ di gruppo, possono verificarsi le seguenti transazioni commerciali rilevanti
per il consolidamento.

La societ di gruppo 1 concede un prestito alla societ di gruppo 2.

La societ di gruppo 2 effettua un rimborso mensile alla societ di gruppo 1.

La societ di gruppo 2 effettua un pagamento mensile degli interessi del prestito alla societ di gruppo 1.

Esempio di registrazione
La societ di gruppo 1 concede alla societ di gruppo 2 un prestito di EUR 100.000. Vengono concordati rimborsi
mensili di EUR 5.000 e pagamenti mensili degli interessi di EUR 1.000.
Si verificano le seguenti registrazioni.
1. La societ di gruppo 1 concede un prestito alla societ di gruppo 2
Registrazioni nella societ di gruppo 1

Conto

Nome conto

Societ

Societ di
gruppo

Debito

111600

Altri crediti Societ controllate

100,000

102020

Uscita di cassa (conto di


compensazione)

Credito

100,000

Registrazioni nella societ di gruppo 2

Conto

Nome conto

102010

Entrata di cassa (conto di


compensazione)

204000

Altri debiti - Affiliati

Societ

Societ di
gruppo

Debito

Credito

100,000
2

100,000

2. La societ di gruppo 2 effettua un rimborso mensile alla societ di gruppo 1


Registrazioni nella societ di gruppo 1

Conto

Nome conto

102010

Entrata di cassa (conto di


compensazione)

111600

Altri crediti Societ controllate

114

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

Societ

Societ di
gruppo

Debito

Credito

5,000
1

5,000

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

Registrazioni nella societ di gruppo 2

Conto

Nome conto

Societ

Societ di
gruppo

Debito

204000

Altri debiti - Affiliati

5,000

102020

Uscita di cassa (conto di


compensazione)

Credito

5,000

3. La societ di gruppo 2 effettua un pagamento mensile degli interessi del prestito alla societ di gruppo 1
Registrazioni nella societ di gruppo 1

Conto

Nome conto

Societ

102010

Entrata di cassa (conto di


compensazione)

407000

Altri utili da interessi e simili - Affiliati 1

Societ di
gruppo

Debito

Credito

1,000
2

1,000

Registrazioni nella societ di gruppo 2

Conto

Nome conto

Societ

Societ di
gruppo

Debito

540000

Interessi e spese simili - Affiliati

1,000

102020

Uscita di cassa (conto di


compensazione)

Credito

1,000

Collegamento al consolidamento
Questa transazione commerciale pu essere eliminata nel sistema durante il consolidamento di spese e ricavi (conti
profitti e perdite) e durante il consolidamento dei debiti e dei crediti (conti di bilancio).

Vendita interna di cespiti tra societ di gruppo


La societ cede dei cespiti a una societ di gruppo. La societ crea una registrazione dell'eliminazione, mentre la
societ di gruppo inserisce un'acquisizione.

Transazioni commerciali tipiche


Se i cespiti vengono ceduti tra societ di gruppo, possono verificarsi le seguenti transazioni commerciali rilevanti
per il consolidamento.

Trasferimento di attrezzatura

Vendita di propriet e terreni

Trasferimento di attrezzature per ufficio personali o auto aziendali quando un dipendente si sposta da una
societ affiliata a un'altra.

Esempio di registrazione
La societ di gruppo 1 vende alla societ di gruppo 2 un edificio del valore di EUR 900.000. I costi di acquisizione
dell'edificio sono pari a EUR 1.000.000 e il valore contabile residuo EUR 800.000.
Si verificano le seguenti registrazioni.

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

115

Registrazioni nella societ di gruppo 1

Conto

Nome conto

Societ

150100

Edifici

151100

Fondo ammortamento - Edifici

200,000

519400

Profitto/Perdita da eliminazione
cespiti (valore contabile)

800,000

519500

Profitti/Perdite valore netto vendita 1


cespite

111000

Contabilit clienti intercompany


nazionale

Societ di
gruppo

Debito

Credito
1,000,000

900,000
2

900,000

La registrazione delle posizioni da 1 a 3 rappresenta il fondo ammortamento dell'edificio.


La registrazione delle posizioni 4 e 5 rappresenta ricavi e crediti nei confronti della societ 2 per la vendita dell'edificio
dalla societ 1 alla societ 2.
Registrazioni nella societ di gruppo 2

Conto

Nome conto

Societ

150100

Edifici

202000

Contabilit fornitori intercompany


nazionale

Societ di
gruppo

Debito

Credito

900,000
1

900,000

La registrazione delle posizioni rappresenta la cessione dell'edificio per la societ 2 e i debiti nei confronti della societ
1.
possibile registrare la cessione dell'edificio oltre a queste registrazioni tramite la registrazione manuale
con i tipi di movimento speciali Eliminazione cespiti interna e Acquisizione interna. pertanto possibile
automatizzare parte delle registrazioni necessarie nel sistema di consolidamento e consentire la corretta
visualizzazione della schedulazione di gruppo di cespiti.

Collegamento al consolidamento
necessario eliminare questa transazione commerciale nel sistema di consolidamento per garantire quanto segue.

Corretta visualizzazione di una schedulazione di gruppo di cespiti. A questo scopo, necessario effettuare le
prime note di rettifica descritte nel sistema o nel sistema di consolidamento.

Eliminazione dei ricavi dalla vendita interna (eliminazione di spese e ricavi)

Adeguamento del valore contabile del cespite per la societ ricevente nella valutazione gruppo.

Adeguamento del conseguente deprezzamento per la societ di gestione del cespite. Generalmente, questo
valore corrisponde al deprezzamento della precedente societ di gestione del cespite.

Attivit di chiusura riguardanti societ di gruppo


La societ effettua attivit di chiusura che interessano una societ di gruppo.

Transazioni commerciali tipiche


Se non si utilizza un set contabile separato per la preparazione dei dati relativi al consolidamento per il gruppo,
possono verificarsi le seguenti transazioni commerciali (e relative valutazioni) alla chiusura del periodo.

116

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

Rettifica valore per crediti nei confronti di una societ di gruppo.

Accantonamenti per effettuare transazioni con societ di gruppo.


Se si utilizza un set contabile specifico per la preparazione dei dati relativi al consolidamento per il gruppo,
le valutazioni non devono essere effettuate in questo set contabile. Le valutazioni non devono essere
pertanto eliminate nel consolidamento.
Si consiglia di concordare questa procedura con il reparto di consolidamento.

Esempio di registrazione
La societ di gruppo 1 vanta dei crediti nei confronti della societ di gruppo 2. Durante la chiusura del periodo, la
societ di gruppo 1 effettua una rettifica valore.
Si verificano le seguenti registrazioni.
Registrazioni nella societ di gruppo 1

Conto

Nome conto

Societ

114900

Indennit generale per conti debiti di 1


dubbia esazione

514000

Spese irrecuperabili da
accantonamento generico

Societ di
gruppo

Debito

Credito
200

200

Collegamento al consolidamento
Se nel materiale di registrazione sono presenti effetti di valutazione corrispondenti, generalmente vengono eliminati
nel sistema di consolidamento quando si esegue il consolidamento dei debiti e dei crediti.

Vedere anche
Preparazione al consolidamento Riepilogo [Pagina 108]
Preparazione al consolidamento Fornitura dei dati [Pagina 117]
Preparazione al consolidamento Fasi di consolidamento [Pagina 122]

3.1.3.3 Preparazione al consolidamento Fornitura dei dati


Riepilogo
Per creare il file richiesto per l'importazione nel sistema di consolidamento possibile procedere in due modi:
1.

possibile creare un bilancio di verifica tramite il report Bilancio di verifica che pu essere salvato localmente
e quindi trasferito al sistema di consolidamento esterno.
Si raccomanda di accertarsi che il file contenga i dati rilevanti per il consolidamento, ad esempio, le
informazioni partner e i tipi di movimento. Sono disponibili le seguenti opzioni:
1.

possibile personalizzare il bilancio di verifica ed aggiungere alla visualizzazione le colonne appropriate.

2.

possibile rivolgersi all'esperto di analisi. Egli pu attribuire il report Preparazione del consolidamento
del report finanziario - esportazione dei dati all'uente in modo che questi possa visualizzarlo. Questo
report contiene tutti i dati rilevanti.

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

117

2.

possibile estrarre i dati nella view Esecuzione dell'estrazione per dati finanziari. Anche in questo caso, il
sistema crea un file che possibile salvare localmente e quindi trasferire al sistema di consolidamento
esterno. Questa lista contiene le relative informazioni partner e i tipi di movimento.
Nella view Esecuzione dell'estrazione per dati finanziari, possibile salvare i dati trasferiti al fine di
memorizzarli e proteggerli dall'eliminazione.
possibile accedere alla view Esecuzione dell'estrazione per dati finanziari dal centro di lavoro Contabilit
generale in Attivit periodiche.
IIn questo modo, il sistema fornisce supporto all'utente che ha l'obbligo di produrre i giustificativi. L'estrazione
dei dati assicura che per ogni societ si possano verificare in qualsiasi momento le seguenti informazioni:
a.

Chi l'autore dell'estrazione dei dati?

b.

Quando stata creata l'estrazione dei dati?

c.

Quali criteri di selezione sono stati utilizzati per creare l'estrazione dei dati?

d.

Qual stato il risultato dell'estrazione dei dati?

Per eseguire l'estrazione dei dati, selezionare il pacchetto di reporting Preparazione del consolidamento del
report finanziario - esportazione dei dati. Questo pacchetto di reporting contiene una variante del bilancio di
verifica e fornisce tutti i dati che necessario trasferire al sistema di consolidamento.
Il sistema fornisce i dati in formato audit SAP. Tali dati devono essere trasformati per il trasferimento in
funzione dei requisiti del sistema di consolidamento.
Per ulteriori informazioni, consultare Guida rapida per Esecuzione dell'estrazione per dati finanziari
[Pagina 175] e Configurazione: Estrazione digitale.

Prerequisiti
Prima di avviare l'esportazione dei dati rilevanti per il consolidamento, necessario accertarsi che tutti i seguenti
prerequisiti siano soddisfatti:

Set contabile
Decidere se utilizzare un set contabile separato per il consolidamento.
Se si utilizza un set contabile al solo scopo di fornire i dati necessari per il consolidamento e contenente gli
approcci di valutazione conformi alle norme aziendali, selezionare tale set contabile in fase di creazione del
bilancio di verifica.
Se non si utilizza un set contabile separato, accertarsi che le prime note di rettifica necessarie siano state
effettuate nel sistema di consolidamento.

Tipo di fornitura dei dati


necessario concordare con il proprio reparto di consolidamento il modo in cui i dati rilevanti per il
consolidamento verranno forniti, ad esempio, in movimenti periodici o in valori annuali accumulati.
Se il sistema di consolidamento prevede di applicare la stessa procedura per tutti i report, nella selezione del
report specificare come periodo di tempo l'intero anno corrispondente oppure il periodo rilevante.
Se il sistema di consolidamento prevede una procedura separata per bilancio e conto economico, necessario
creare dei file di reporting separati.
Per ottenere maggiore trasparenza e flessibilit durante l'eliminazione degli errori, consigliabile
utilizzare dati accumulati per il trasferimento dei dati al sistema di consolidamento.

Trasferimento di dati anagrafici locali a dati anagrafici di gruppo (mappaggio)


Quando si estraggono i dati rilevanti per il consolidamento, il file contiene i dati anagrafici locali del sistema, ad
esempio, i conti che si utilizzano.

118

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

I dati anagrafici locali utilizzati non soddisfano i requisiti del gruppo con frequenza. In particolare, potrebbero essere
necessari i seguenti trasferimenti:

Numero conto locale a posizione gruppo

Tipo di movimento locale a tipi di movimento di gruppo

Chiave societ locale (anche per i partner) a chiave societ di gruppo

Centri di profitto locale a unit di gestione di gruppo

Ampliamento con chiavi di registrazione aggiuntive non note in SAP Business ByDesign.

Sostituzione del carattere # nei campi che non vengono compilati con la chiave prevista dal sistema di
consolidamento, ad esempio, Vuoto.

Al fine di ridurre l'impegno richiesto per il trasferimento, possibile utilizzare dati anagrafici di gruppo, quale un piano
dei conti di gruppo, come base per le singole impostazioni.
necessario trasferire i dati anagrafici locali ai dati anagrafici e alla chiave del gruppo al di fuori del sistema.
Tale trasferimento pu essere eseguito con le seguenti attivit:

Regole di trasferimento in fase di importazione del file


possibile definire regole nel sistema di consolidamento per il trasferimento, ad esempio, del conto locale
123456 al conto di gruppo A1234.
Tali funzioni vengono fornite da SAP nelle applicazioni SAP BusinessObjects Planning & Consolidation e SAP
Strategic Enterprise Management Business Consolidation.

Regole di trasferimento in un'applicazione gi filtrata per il consolidamento


possibile elaborare il file di report in un'applicazione che gi stata archiviata nel sistema di consolidamento
effettivo e nella quale avviene il trasferimento. quindi possibile trasferire il relativo risultato al sistema di
consolidamento.
Queste funzioni sono fornite da SAP nell'applicazione SAP BusinessObjects Financial Information
Management.

Trasferimento tramite adeguamento del file di reporting


Per modificare il file di reporting direttamente, aprirlo con un foglio di calcolo o un'applicazione di database.
Trasferire quindi il file elaborato al sistema di consolidamento.
Confermare ai revisori e al reparto di revisione di aver soddisfatto tutti i requisiti di documentazione richiesti
per il trasferimento.

Importazione del file di reporting nel sistema di consolidamento


possibile eseguire il download del file di reporting nel sistema di consolidamento. Per ulteriori informazioni
sull'importazione di un file nel sistema di consolidamento, consultare la documentazione del sistema appropriata
oppure seguire le istruzioni del responsabile reparto.
Di norma, il file contiene il set di dati completo che conteneva al momento della sua creazione. Si raccomanda di
accertarsi a livello organizzativo che, se si crea e trasferisce nuovamente il file di reporting, i dati non vengano
inavvertitamente modificati nel sistema di consolidamento.

Gestione degli errori nel materiale di registrazione


In fase di trasferimento dei dati dal sistema di origine al sistema di consolidamento, possono verificarsi i seguenti
errori:

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

119

Errori formali nel record di dati: tipi di movimento


Nel record di dati possono verificarsi i seguenti errori formali:

Attribuzione conto dei tipi di movimento mancante


In fase di esecuzione di registrazioni manuali (ad esempio, nell'area patrimonio netto), non si sono
utilizzati i tipi di movimento nel sistema. Tuttavia, il sistema di consolidamento prevede l'utilizzo
dei tipi di movimento su un conto di patrimonio netto.

Attribuzione conto dei tipi di movimento errata


Si sono utilizzati correttamente i tipi di movimento nel sistema, ma non corrispondono ad alcun
tipo di movimento consentito nel sistema di consolidamento.

Gli errori formali nel record vengono di norma visualizzati immediatamente durante l'importazione nel sistema di
consolidamento e l'importazione viene impedita.
Se si verificano errori formali nel record di dati, effettuare le seguenti operazioni:
Stornare la registrazione che ha provocato l'errore ed effettuarla nuovamente accertandosi di seguire le regole di
registrazione.
Se non possibile effettuare nuovamente la registrazione originale, effettuare una registrazione di rettifica. Tale
registrazione deve produrre la corretta visualizzazione dei dati nel sistema di consolidamento quando viene aggiunta
alla registrazione originale.
Se si esegue il reporting periodico dei dati nel sistema di consolidamento, necessario effettuare le registrazioni di
rettifica in base al periodo.
inoltre possibile modificare direttamente il file di reporting. In tal modo, l'utente ha la responsabilit di
assicurare la soddisfazione di tutti i requisiti legali relativi alla documentazione obbligatoria e alla
tracciabilit dei dati finanziari, poich i dati inseriti manualmente non sono aggiornati nel sistema.

Errori formali nel record di dati: informazioni partner

Attribuzione conto mancante per le informazioni partner


Non si inserita una societ di gruppo nella struttura organizzativa, n questa stata indicata
come societ di gruppo (view Societ di gruppo). I documenti precedenti della relazione
commerciale con questa societ di gruppo non non contengono le relative informazioni.
Correzione necessaria:

120

1.

Aggiungere la societ alla propria struttura organizzativa oppure identificarla come una societ di gruppo
nella view Societ di gruppo del centro di lavoro Contabilit generale.
possibile accedere alla view Societ di gruppo dal centro di lavoro Contabilit generale in Dati
anagrafici.
Nel monitor conto clienti o fornitori, selezionare Azioni > Suddividere posizioni aperte e registrare una
suddivisione al 100%.
Il documento precedente con l'attribuzione originale viene compensato. Il nuovo documento viene
registrato con le impostazioni correnti delle societ di gruppo. Questa registrazione non richiede
l'inserimento manuale di ulteriori dati.
Per ulteriori informazioni su questa registrazione, consultare Monitor conti fornitori o Monitor conti
clienti.

2.

Registrare nuovamente in contabilit generale i conti ricavi e spese appropriati, per il partner corretto.

Attribuzione conto errata per informazioni partner

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

Sono presenti clienti/fornitori con lo stesso nome. Solo uno di essi al tempo stesso una societ
di gruppo ed indicato come tale nel sistema. La registrazione stata inavvertitamente effettuata
sul cliente/fornitore errato. Inoltre, i documenti precedenti della relazione commerciale con questa
societ di gruppo non non contengono le relative informazioni.
Correzione necessaria:
1.

Registrare nuovamente tutte le posizioni aperte per il cliente/fornitore errato nel cliente/
fornitore corretto. A questo scopo, nel monitor conti clienti o fornitori, selezionare Azioni >
Registrare nuovamente il pagamento.
Per ulteriori informazioni su questa registrazione, consultare Monitor conti fornitori o
Monitor conti clienti.

2.

Registrare nuovamente in contabilit generale i conti ricavi e spese appropriati, per il partner
corretto.

Errori di contenuto nel materiale di registrazione


Nel materiale di registrazione possono verificarsi i seguenti errori formali di contenuto:

Inconsistenze nel sistema


Si sono creati degli accantonamenti e, per l'effetto sul risultato, si utilizzato per il conto economico
un conto diverso da quello previsto dal sistema in base alla regola di validazione. Pertanto, il sistema
di consolidamento emette un messaggio d'errore, quale ad esempio: Le impostazioni di
accantonamento nel bilancio non corrispondono all'effetto dell'accantonamento nel conto
economico.

Inconsistenze nel trasferimento dei dati anagrafici locali ai dati anagrafici di gruppo
Durante il trasferimento dei dati anagrafici dal sistema ai dati anagrafici di gruppo, si attribuito
un conto dei cespiti a un conto del conto economico di gruppo. Pertanto, il sistema di
consolidamento emette un messaggio d'errore, quale ad esempio: Gli attivi non sono uguali ai
passivi e al patrimonio netto.

Gli errori di contenuto nel materiale di registrazione vengono di norma visualizzati nel sistema di consolidamento
all'interno del controlli di plausibilit o nella fasi di validazione dopo che l'importazione stata eseguita. I controlli di
plausibilit sono per la maggior parte specifici del gruppo.
Se si verificano errori di contenuto nel materiale di registrazione, effettuare le seguenti operazioni:
Cos come nel caso degli errori formali nei set di dati, possibile apportare correzioni tramite registrazioni di storno
e di rettifica. Nel caso di errori nel trasferimento del file di reporting, effettuare nuovamente il trasferimento.
inoltre possibile effettuare registrazioni di rettifica nel sistema di consolidamento. A questo scopo, necessario
concordare con il reparto di consolidamento se le registrazioni corrispondenti debbano essere effettuate solo nel
sistema di consolidamento o anche nel proprio sistema.

Verificabilit del file di reporting


Si raccomanda di accertarsi che a livello organizzativo i dati resi disponibili vengano trasferiti correttamente al
sistema di consolidamento.
Per controllare se il trasferimento corretto, confrontare la chiusura in SAP Business ByDesign con le aree
corrispondenti del report nel sistema di consolidamento.
Se per creare il file di reporting si utilizza la view Esecuzione dell'estrazione per dati finanziari, possibile tracciare
le relative esecuzioni nel registro al fine di determinare quando, chi e con quali impostazioni ha creato il file. inoltre
possibile salvare i dati trasferiti e archiviarli.

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

121

possibile accedere alla view Esecuzione dell'estrazione per dati finanziari dal centro di lavoro Contabilit generale
in Attivit periodiche.
Se si esporta il file di reporting, il sistema non crea una firma digitale o un totale di controllo. Questi ultimi non
possono essere generati automaticamente poich ci richiederebbe dei meccanismi di firma uniformi nel sistema
di origine e in quello di consolidamento. Dato che il trasferimento dei dati viene effettuato tramite l'esportazione dei
dati dal sistema di origine e l'importazione dei dati nel sistema di consolidamento, non vi connessione o
riconciliazione diretta tra i due sistemi.

Vedere anche
Preparazione al consolidamento Riepilogo [Pagina 108]
Preparazione al consolidamento - Business processes e logica di registrazione [Pagina 111]
Preparazione al consolidamento Fasi di consolidamento [Pagina 122]

3.1.3.4 Preparazione al consolidamento Fasi di consolidamento


Riepilogo
Nel sistema SAP Business ByDesign, i dati vengono aggiornati in conformit con i requisiti di consolidamento. Il
sistema non supporta il consolidamento.
Per eseguire il consolidamento, necessario utilizzare un sistema di consolidamento esterno al quale trasferire i
dati rilevanti per il consolidamento. In questo sistema esterno, necessario eseguire diverse fasi per creare un
collegamento pi semplice tra la chiusura nel sistema SAP Business ByDesign e nel sistema di consolidamento.
Se si trasferiscono soltanto i dati rilevanti per il consolidamento, anche possibile trasferire le seguenti informazioni
per supportare il reparto di consolidamento.

Adeguamento dei dati di reporting


necessario gestire adeguamenti di valori tra i requisiti locali della chiusura e i requisiti conformi alle specifiche del
gruppo. Sono disponibili le seguenti opzioni.

Multi-GAAP reporting nel sistema SAP Business ByDesign. Per ulteriori informazioni sul multi-GAAP
reporting, consultare Set contabili multipli [Pagina 43].

Prime note di adeguamento manuale per conti supplementari nel sistema SAP Business ByDesign. Queste
vengono unite ai conti originali durante il trasferimento nel sistema di consolidamento.

Inserimenti di adeguamento manuale nel sistema di consolidamento.


Se le valutazioni nella chiusura sono notevolmente diverse dalle valutazioni nelle specifiche del gruppo, si
consiglia di utilizzare set contabili multipli nel sistema SAP Business ByDesign.
Se sono necessari solo adeguamenti minori, eseguire gli adeguamenti rilevanti.

Validazione dei dati di reporting


Di norma, il sistema di consolidamento esegue i controlli dei dati. Questo garantisce che i dati trasferiti contengano
tutti i campi obbligatori e che il contenuto del materiale di registrazione sia corretto.

122

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

Questi controlli possono essere riprodotti a livello di organizzazione nel sistema SAP Business ByDesign utilizzando
il reporting, ad esempio:

I cespiti totali sono uguali ai passivi totali

Il totale del conto economico di ammortamento uguale all'ammortamento dell'esercizio fiscale nella
pianificazione dei cespiti.

Il totale degli utili non distribuiti registrati uguale al risultato del conto economico.

Se nel sistema di consolidamento vengono rilevati degli errori nel corso della validazione dei dati, necessario
correggerli. Per ulteriori informazioni sulla correzione degli errori verificatisi, consultare Preparazione al
consolidamento Fornitura dei dati [Pagina 117] in Gestione degli errori nel materiale di registrazione.

Trasferimento dei dati di reporting


Nella maggior parte dei casi, i dati di reporting vengono trasferiti al sistema di consolidamento nella divisa locale,
quindi convertiti nella divisa corrispondente nel sistema di consolidamento.

Rimozione del bilancio combinato


Il bilancio combinato viene rimosso sulla base delle transazioni interaziendali. Questa eliminazione viene eseguita
nelle seguenti fasi:
Tipo di
eliminazione

Dati di reporting da
rimuovere

Eliminazione di
consolidamento
interaziendale

Utili interaziendali dalle La riga degli utili


transazioni
contiene
commerciali tra
informazioni partner
societ di gruppo

Occorre notare che l'eliminazione di consolidamento


interaziendale deve essere unilaterale. Questo significa
che l'eliminazione deve basarsi soltanto sugli utili
registrati del venditore, senza alcun confronto con i costi
o con le registrazioni stock del ricevente.

Consolidamento
delle spese e dei
ricavi

Ricavi e spese
interaziendali dalle
transazioni
commerciali tra
societ di gruppo

Le righe dei ricavi e


delle spese
contengono
informazioni partner

Queste eliminazioni possono essere eseguite nel sistema


di consolidamento sulla base dei tipi di spesa e utile (ad
esempio affitto o interesse) oppure riepilogate tra vari
conti.

Eliminazione dei
debiti e dei crediti
di
consolidamento

Posizioni di bilancio
interaziendale da
transazioni
commerciali aperte tra
societ di gruppo

Le societ di gruppo Le posizioni rilevanti del bilancio possono scaturire da


devono fornire
attivit commerciali normali (quali la vendita di merci e
informazioni partner servizi) o da transazioni commerciali finanziarie.
bilaterali

Eliminazione dei
profitti
interaziendali

Rivalutazione dei
cespiti o dei cespiti
circolanti valutati nella
societ di gestione
dello stock utilizzando
un approccio di
valutazione diverso da
quello richiesto dalla
view del gruppo.

Visualizzazione
trasparente dei
profitti interaziendali
da consegne a
societ di gruppo.
Per questa
visualizzazione
possono essere
utilizzati diversi
report, quali Report
finanziari - un anno
oppure il giornale

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

Informazioni
necessarie

Appunto

In qualit di unit di gestione dello stock della societ,


l'utente pu solo verificare la quota dello stock a
magazzino fornita a una societ di gruppo se
l'approvvigionamento del materiale stato eseguito
soltanto da una societ di gruppo. In caso contrario,
necessario stimare la quota corrispondente dello stock a
magazzino.
necessario eliminare approvvigionamenti
interaziendali di merci dai cespiti nel seguente modo:

Eliminazione degli utili contabili per il venditore

Adeguamento del valore contabile per


l'acquirente e conseguente ammortamento

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

123

Consolidamento
di investimenti

Compensazione di
investimenti (quote a
societ di gruppo) con
il patrimonio netto della
societ di gruppo
posseduta.
Calcolo del valore della
societ.
Distribuzione delle
posizioni del
patrimonio netto e
degli utili correnti al
gruppo e alle
partecipazioni di
minoranza.

Gestione delle
informazioni rilevanti
(ad esempio, dei
record di
investimenti) nel
sistema di
consolidamento.

Tutte le informazioni necessarie vengono sempre gestite


nel sistema di consolidamento.
possibile visualizzare la societ di gruppo mantenuta
come partner in "Quote in societ di gruppo".
A seconda della procedura del proprio gruppo, potrebbe
essere necessario registrare manualmente i risultati del
consolidamento degli investimenti nella contabilit
generale locale, ad esempio i valori della societ dal primo
consolidamento che possono essere aggiornati dalla
societ controllata.

Per ulteriori informazioni sugli aggiornamenti dei partner, consultare Preparazione al consolidamento - Business
processes e logica di registrazione.
Per ulteriori informazioni sull'eliminazione degli utili interaziendali, consultare Preparazione al consolidamento Riepilogo nell'area Registrazioni supplementari per la vendita di cespiti tra societ di gruppo.

Vedere anche
Preparazione al consolidamento Riepilogo [Pagina 108]
Preparazione al consolidamento - Business processes e logica di registrazione [Pagina 111]
Preparazione al consolidamento Fasi di consolidamento [Pagina 122]

3.2 Dati anagrafici


3.2.1 Set contabili e view Societ attribuite
3.2.1.1 Guida rapida per Set contabili e societ attribuite
possibile accedere alla view Societ dal centro di lavoro Contabilit generale in Dati anagrafici.
Questa view visualizza le impostazioni di configurazione rilevanti per le procedure contabili delle societ nei set
contabili attribuiti. Da questa view anche possibile controllare il flusso di documenti delle societ. Per ogni societ
possibile aprire e chiudere esercizi fiscali e periodi contabili associati e controllare separatamente il flusso di
documenti per singoli gruppi di business process.

Concetti base
Struttura organizzativa
Le societ vengono create nella propria struttura organizzativa.
Per ulteriori informazioni, consultare Guida rapida per Strutture organizzative [Pagina 19].

124

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

Set contabile
Per consentire la creazione di inserimenti per le proprie societ, ogni societ deve essere attribuita ad almeno un
set contabile. Il set contabile contiene impostazioni specifiche e di livello pi alto per ognuna delle societ attribuite.
Per ulteriori informazioni, consultare Set contabile [Pagina 42].

Prime note e transazioni commerciali in contabilit


Tutte le transazioni commerciali nella propria societ che sono rilevanti per la contabilit sono inoltrate all'area
contabile nel modulo dei documenti originali (ad esempio, fatture fornitore e cliente) dove vengono valutate e
registrate nei conti Co.Ge. corrispondenti. Ogni registrazione viene registrata nel modulo di una prima nota. La
transazione completa, dal documento originale fino alla prima nota, viene descritta come flusso dei documenti.
Per ulteriori informazioni, consultare Flusso di documenti in Contabilit [Pagina 96].

Attivit
Visualizzare le societ
La view Set contabili e societ attribuite visualizza tutte le societ presenti nel sistema nei set
contabili attribuiti. Il sistema inoltre visualizza tutte le impostazioni di livello pi alto dei set
contabili attribuiti nonch qualsiasi impostazione specifica della societ. Per ulteriori
informazioni sulle singole impostazioni, consultare Configurazione: Set contabile
possibile limitare la visualizzazione a societ specifiche, ad esempio le societ attribuite a
un set contabile specifico. Per eseguire questa operazione, fare clic su Ampliata e inserire la
caratteristica di selezione che si intende utilizzare.

Aprire e chiudere un periodo contabile


Le transazioni commerciali rilevanti per la contabilit sono registrate nel modulo di un
documento originale nella contabilit in una data di registrazione specifica. Affinch il sistema
sia in grado di eseguire questa operazione, il periodo contabile corrispondente alla data di
registrazione deve essere aperto. Per aprire o chiudere un periodo contabile, fare clic su
Aprire e chiudere periodi .
Per ulteriori informazioni, consultare Apertura e chiusura di periodi contabili [Pagina 126].

Aprire e chiudere un esercizio fiscale


Per poter aprire un periodo contabile, necessario innanzitutto assicurarsi che l'intero
esercizio fiscale sia aperto. Una volta eseguite le attivit di chiusura esercizio, necessario
chiudere l'esercizio fiscale chiuso. Per aprire o chiudere un esercizio fiscale, fare clic su
Aprire e chiudere esercizi fiscali .

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

125

3.2.1.2 Attivit
3.2.1.2.1 Aprire e chiudere periodi contabili
Riepilogo
possibile aprire e chiudere singoli periodi contabili all'interno di un esercizio fiscale. Quando un periodo contabile
viene chiuso, non possibile creare prime note con una data di registrazione compresa in quel periodo.
Inoltre, possibile utilizzare le fasi di chiusura per aprire o chiudere parzialmente periodi contabili. Ad esempio, un
periodo contabile pu risultare chiuso per registrazioni operative ma aperto per registrazioni di chiusura.
possibile accedere all'attivit Aprire e chiudere periodi dal centro di lavoro Contabilit generale nella view Set
contabili e societ attribuite in Dati anagrafici.

Prerequisiti
Affinch sia possibile aprire o chiudere un periodo contabile, necessario che sia stato creato l'esercizio fiscale
corrispondente.

Apertura e chiusura di un periodo contabile


Per aprire e chiudere un periodo contabile, selezionare la societ e il set contabile da utilizzare, quindi fare clic su
Aprire e chiudere periodi .

Quando si crea un nuovo esercizio fiscale, il primo periodo contabile di quell'esercizio fiscale viene aperto
automaticamente per la registrazione dei saldi di apertura e per le registrazioni operative. Gli altri periodi
contabili dell'esercizio devono essere aperti manualmente.

Per aprire pi periodi contabili contemporaneamente, necessario aprire ogni periodo in modo sequenziale.

Non possibile chiudere un periodo a meno che il periodo precedente non sia chiuso.

Non possibile chiudere l'ultimo periodo di un esercizio fiscale se non concluso il riporto saldi di
quell'esercizio.

All'interno di un esercizio fiscale chiuso, non possibile aprire un periodo.

Fasi di chiusura di un periodo contabile


possibile utilizzare le fasi di chiusura per aprire periodi contabili soltanto per registrazioni specifiche. Le fasi di
chiusura classificano le registrazioni sulla base dell'ora in cui sono state effettuate durante la chiusura del periodo
o la chiusura esercizio. possibile aprire ogni periodo contabile per le singole fasi di chiusura oppure per un'area di
fasi di chiusura. Entrambe le seguenti fasi di chiusura sono particolarmente rilevanti per il processo di chiusura:

Con la fase di chiusura 010 Registrazioni operative possono essere effettuati tutti i tipi di registrazione, siano
esse manuali o automatiche.

Con la fase 020 Prime note di chiusura, non possibile effettuare alcuna registrazione automatica. invece
possibile effettuare soltanto registrazioni manuali o registrazioni effettuate dal sistema durante i processi di

126

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

chiusura automatica (quali ad esempio la compensazione entrata merci/entrata fattura o la valutazione divisa
estera).
Per ulteriori informazioni, consultare Fasi di chiusura [Pagina 80].

Periodi contabili e controllo processo


Se si apre un periodo contabile con la fase di chiusura 10 Registrazioni operative, il sistema crea automaticamente
un inserimento nel controllo processo. Se si chiude il periodo contabile, l'inserimento viene eliminato
automaticamente.
Quando nell'applicazione originale viene registrato un documento originale, il sistema utilizza il controllo processo
per eseguire i seguenti controlli:

Il sistema controlla se la data di registrazione proposta del documento originale compresa in un periodo
contabile aperto. Quindi controlla se esista una registrazione per questo periodo contabile nel controllo
processo. Se non vi alcuna registrazione, viene visualizzato un messaggio di errore e il documento originale
non pu essere registrato.

Il sistema controlla la data di inserimento del documento originale. Di default, i documenti originali possono
essere inseriti fino a 14 giorni dopo l'ultima data di registrazione del periodo.
Anche se il periodo contabile rimane aperto, non possibile registrare documenti originali con una
data di inserimento successiva all'ultima data di inserimento possibile.

Questa procedura standard pu essere adattata, ad esempio possibile elaborare l'ultima data di inserimento
possibile di un periodo contabile per transazioni commerciali speciali. Per ulteriori informazioni, consultare Controllo
processo per registrazioni operative [Pagina 83].

Riapertura di periodi contabili chiusi


Un periodo contabile chiuso pu essere riaperto quando sia l'esercizio fiscale, sia il successivo periodo contabile
sono ancora aperti. A tal fine, selezionare il periodo contabile richiesto e fare clic su Aprire periodo .
Evitare di riaprire un periodo contabile chiuso con fase di chiusura 010 Registrazioni operative. Eseguendo
tale operazione, eventuali transazioni commerciali che non stato possibile registrare poich il periodo
contabile era chiuso verrebbero registrate in questo periodo contabile senza essere controllate.
La fase di chiusura 015 Ultime registrazioni operative consente di riaprire un periodo contabile gi chiuso in
precedenza. Eventuali transazioni commerciali che non stato possibile registrare perch il periodo contabile era
chiuso possono ora essere registrate singolarmente nel periodo contabile precedentemente chiuso. Per ulteriori
informazioni, consultare Controllo del periodo contabile per registrazioni operative [Pagina 82].

Vedere anche
Chiusura di esercizi fiscali

3.2.2 Guida rapida per Societ di gruppo


possibile accedere alla view Societ di gruppo dal centro di lavoro Contabilit generale in Dati anagrafici.

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

127

Questa view visualizza le societ di gruppo. possibile marcare anche clienti e fornitori come societ di gruppo per
assicurarsi che informazioni partner vengano visualizzate correttamente nelle prime note.
L'importo calcolato a livello delle societ di gruppo viene visualizzato in maniera diversa nel bilancio e conto
economico in quanto l'IVA (imposta sul valore aggiunto) non viene calcolata a questo livello.
Il sistema visualizza le seguenti societ in base alla data corrente:

Le societ incluse nella propria struttura organizzativa. Tali societ vengono sempre considerate societ di
gruppo.

I clienti o i fornitori marcati come societ di gruppo nell'area Societ di gruppo.

Concetti base
Struttura organizzativa
Per informazioni dettagliate sulle modalit di configurazione di una struttura organizzativa, consultare Guida:
configurazione della struttura organizzativa.

Preparazione al consolidamento
Se si esegue nel proprio sistema l'attribuzione delle aree di un gruppo ed necessario rendere disponibili per il
consolidamento i dati contenuti in queste aree per un sistema di consolidamento esterno, il sistema consente di
preparare i dati rilevanti.
Per ulteriori informazioni, consultare Preparazione al consolidamento [Pagina 108].

Bilanci e conti economici eliminazione di consolidamento preliminare


Questo report consente di semplificare e consolidare i propri report finanziari. A tal fine, necessario aver mappato
l'intero gruppo nel sistema.
Principalmente, si genera questo report in fase di preparazione al consolidamento di fine periodo. Tuttavia, possibile
generare il report in qualsiasi momento per ottenere un riepilogo degli utili e delle perdite interaziendali.
Il report non costituisce un documento legale per la preparazione al consolidamento della propria societ.
Consente soltanto di semplificare le transazioni tra societ partner. A tal fine, necessario accertarsi che
tutti i prerequisiti in questo report siano soddisfatti. In fase di preparazione al consolidamento, consultare
anche le relative restrizioni in Preparazione al consolidamento - Riepilogo [Pagina 108].
Per ulteriori informazioni, consultare Bilanci e conti economici - eliminazione di consolidamento preliminare.

Attivit
Limitare la visualizzazione a specifiche societ di gruppo
Per limitare la visualizzazione a specifiche societ di gruppo, accedere all'elenco di riepilogo
a discesa Visualizzare e selezionare una delle seguenti opzioni:

128

Societ di gruppo attuali: il sistema visualizza tutte le societ correntemente marcate


come societ di gruppo.

Societ di gruppo precedenti: il sistema visualizza tutte le societ marcate come societ
di gruppo in passato.

Tutte le societ di gruppo: il sistema visualizza tutte le societ, a prescindere da quando


sono state marcate come societ di gruppo.

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

Creare una nuova societ di gruppo


Tutte le societ nella struttura organizzativa vengono automaticamente marcate come
societ di gruppo. anche possibile marcare clienti e fornitori come societ di gruppo nel
modo seguente:
1.

Fare clic su Nuovo > Societ di gruppo.

2.

Selezionare un cliente o un fornitore e il periodo di affiliazione durante il quale


considerare il cliente o il fornitore come societ di gruppo.
Se si definisce un cliente o un fornitore come societ di gruppo, necessario
accertarsi che il gruppo determinazione conti nei dati anagrafici cliente o
fornitore sia adattato di conseguenza.

Elaborare una societ di gruppo


possibile elaborare societ di gruppo quando si gestiscono clienti o fornitori non inclusi nella
struttura organizzativa. Non possibile elaborare societ nella struttura organizzativa
direttamente dalla lista delle societ di gruppo.
Per elaborare una societ di gruppo, selezionare la societ e fare clic su Elaborare.
Le informazioni vengono visualizzate nei seguenti tab:

Generale: possibile modificare il periodo di affiliazione.

Modifiche: possibile visualizzare tutte le modifiche apportate a una societ di gruppo


nell'arco di un periodo specifico. possibile limitare la visualizzazione a uno specifico
utente o attributo.

Appunti: possibile inserire appunti per le societ di gruppo. Il sistema visualizza tutti
gli appunti finora inseriti. anche possibile rimuovere gli appunti.

Allegati: possibile eseguire l'upload di allegati per le societ di gruppo. inoltre


possibile eseguire il download, sostituire o eliminate gli allegati esistenti.

Modifiche successive relative al periodo di affiliazione


Se si apportano modifiche successive relative al periodo di affiliazione di una societ, l sistema
non crea alcuna prima nota di rettifica. Si noti, pertanto, quanto segue:
1.

Marcatura successiva di una societ di gruppo


Un cliente o un fornitore una societ di gruppo dal 01.01 di un determinato anno.
Tuttavia, viene marcato per la prima volta come societ di gruppo soltanto il 01.03.
Gli inserimenti effettuati dal 01.01 al 01.03 non contengono informazioni partner.

2.

Rimozione successiva di una societ di gruppo


Un cliente o un fornitore viene marcato nel sistema come societ di gruppo fino alla
fine di un determinato anno. Tuttavia, a partire da marzo, non viene pi riconosciuto
come societ di gruppo.
Gli inserimenti effettuati tra il 01.03 e la fine dell'anno contengono informazioni partner
non corrette.

Il sistema non effettua alcuna prima nota di rettifica automatica. necessario stornare il
documento originale o effettuare registrazioni di rettifica manuali come richiesto.

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

129

Rimuovere societ di gruppo


possibile rimuovere societ di gruppo quando ci si occupa di clienti o fornitori non inclusi
nella struttura organizzativa. Non possibile rimuovere direttamente dalla lista delle societ
di gruppo le societ contenute nella struttura organizzativa.
Se stata utilizzata una societ di gruppo in combinazione con i propri inserimenti,
tale societ non pu essere eliminata. possibile modificare soltanto il periodo di
affiliazione.
Per rimuovere un cliente o un fornitore dalla lista delle societ di gruppo, selezionare la societ
e fare clic su Rimuovere societ di gruppo.
Il sistema rimuove il cliente o il fornitore soltanto dalla lista delle societ di gruppo. Si noti che
il cliente o il fornitore ancora disponibile nel sistema.

Escludere centri di profitto dalle registrazioni


possibile visualizzare tutti i centri di profitto che appartengono alla societ selezionata in
una struttura organizzativa e tutti i centri di profitto senza alcuna attribuzione.
Per escludere i centri di profitto dalle registrazioni, impostare l'indicatore Bloccato per
registrazioni. possibile escludere dalle registrazioni solo i centri di profitto senza alcuna
attribuzione. Se si escludono dalle registrazioni i centri di profitto, questi ultimi non potranno
essere derivati automaticamente dal sistema o inseriti manualmente, ad esempio alla
creazione di registrazioni prima nota. Il blocco ha applicazione immediata, senza tener conto
del periodo di validit generale del centro di profitto.
Se si crea una registrazione prima nota, vengono visualizzati solo i centri di profitto
che possibile utilizzare per le registrazioni.

3.2.3 View Societ di gruppo


3.2.3.1 Guida rapida per Societ di gruppo
possibile accedere alla view Societ di gruppo dal centro di lavoro Contabilit generale in Dati anagrafici.
Questa view visualizza le societ di gruppo. possibile marcare anche clienti e fornitori come societ di gruppo per
assicurarsi che informazioni partner vengano visualizzate correttamente nelle prime note.
L'importo calcolato a livello delle societ di gruppo viene visualizzato in maniera diversa nel bilancio e conto
economico in quanto l'IVA (imposta sul valore aggiunto) non viene calcolata a questo livello.
Il sistema visualizza le seguenti societ in base alla data corrente:

Le societ incluse nella propria struttura organizzativa. Tali societ vengono sempre considerate societ di
gruppo.

I clienti o i fornitori marcati come societ di gruppo nell'area Societ di gruppo.

130

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

Concetti base
Struttura organizzativa
Per informazioni dettagliate sulle modalit di configurazione di una struttura organizzativa, consultare Guida:
configurazione della struttura organizzativa.

Preparazione al consolidamento
Se si esegue nel proprio sistema l'attribuzione delle aree di un gruppo ed necessario rendere disponibili per il
consolidamento i dati contenuti in queste aree per un sistema di consolidamento esterno, il sistema consente di
preparare i dati rilevanti.
Per ulteriori informazioni, consultare Preparazione al consolidamento [Pagina 108].

Bilanci e conti economici eliminazione di consolidamento preliminare


Questo report consente di semplificare e consolidare i propri report finanziari. A tal fine, necessario aver mappato
l'intero gruppo nel sistema.
Principalmente, si genera questo report in fase di preparazione al consolidamento di fine periodo. Tuttavia, possibile
generare il report in qualsiasi momento per ottenere un riepilogo degli utili e delle perdite interaziendali.
Il report non costituisce un documento legale per la preparazione al consolidamento della propria societ.
Consente soltanto di semplificare le transazioni tra societ partner. A tal fine, necessario accertarsi che
tutti i prerequisiti in questo report siano soddisfatti. In fase di preparazione al consolidamento, consultare
anche le relative restrizioni in Preparazione al consolidamento - Riepilogo [Pagina 108].
Per ulteriori informazioni, consultare Bilanci e conti economici - eliminazione di consolidamento preliminare.

Attivit
Limitare la visualizzazione a specifiche societ di gruppo
Per limitare la visualizzazione a specifiche societ di gruppo, accedere all'elenco di riepilogo
a discesa Visualizzare e selezionare una delle seguenti opzioni:

Societ di gruppo attuali: il sistema visualizza tutte le societ correntemente marcate


come societ di gruppo.

Societ di gruppo precedenti: il sistema visualizza tutte le societ marcate come societ
di gruppo in passato.

Tutte le societ di gruppo: il sistema visualizza tutte le societ, a prescindere da quando


sono state marcate come societ di gruppo.

Creare una nuova societ di gruppo


Tutte le societ nella struttura organizzativa vengono automaticamente marcate come
societ di gruppo. anche possibile marcare clienti e fornitori come societ di gruppo nel
modo seguente:
1.

Fare clic su Nuovo > Societ di gruppo.

2.

Selezionare un cliente o un fornitore e il periodo di affiliazione durante il quale


considerare il cliente o il fornitore come societ di gruppo.

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

131

Se si definisce un cliente o un fornitore come societ di gruppo, necessario


accertarsi che il gruppo determinazione conti nei dati anagrafici cliente o
fornitore sia adattato di conseguenza.

Elaborare una societ di gruppo


possibile elaborare societ di gruppo quando si gestiscono clienti o fornitori non inclusi nella
struttura organizzativa. Non possibile elaborare societ nella struttura organizzativa
direttamente dalla lista delle societ di gruppo.
Per elaborare una societ di gruppo, selezionare la societ e fare clic su Elaborare.
Le informazioni vengono visualizzate nei seguenti tab:

Generale: possibile modificare il periodo di affiliazione.

Modifiche: possibile visualizzare tutte le modifiche apportate a una societ di gruppo


nell'arco di un periodo specifico. possibile limitare la visualizzazione a uno specifico
utente o attributo.

Appunti: possibile inserire appunti per le societ di gruppo. Il sistema visualizza tutti
gli appunti finora inseriti. anche possibile rimuovere gli appunti.

Allegati: possibile eseguire l'upload di allegati per le societ di gruppo. inoltre


possibile eseguire il download, sostituire o eliminate gli allegati esistenti.

Modifiche successive relative al periodo di affiliazione


Se si apportano modifiche successive relative al periodo di affiliazione di una societ, l sistema
non crea alcuna prima nota di rettifica. Si noti, pertanto, quanto segue:
1.

Marcatura successiva di una societ di gruppo


Un cliente o un fornitore una societ di gruppo dal 01.01 di un determinato anno.
Tuttavia, viene marcato per la prima volta come societ di gruppo soltanto il 01.03.
Gli inserimenti effettuati dal 01.01 al 01.03 non contengono informazioni partner.

2.

Rimozione successiva di una societ di gruppo


Un cliente o un fornitore viene marcato nel sistema come societ di gruppo fino alla
fine di un determinato anno. Tuttavia, a partire da marzo, non viene pi riconosciuto
come societ di gruppo.
Gli inserimenti effettuati tra il 01.03 e la fine dell'anno contengono informazioni partner
non corrette.

Il sistema non effettua alcuna prima nota di rettifica automatica. necessario stornare il
documento originale o effettuare registrazioni di rettifica manuali come richiesto.

Rimuovere societ di gruppo


possibile rimuovere societ di gruppo quando ci si occupa di clienti o fornitori non inclusi
nella struttura organizzativa. Non possibile rimuovere direttamente dalla lista delle societ
di gruppo le societ contenute nella struttura organizzativa.
Se stata utilizzata una societ di gruppo in combinazione con i propri inserimenti,
tale societ non pu essere eliminata. possibile modificare soltanto il periodo di
affiliazione.
Per rimuovere un cliente o un fornitore dalla lista delle societ di gruppo, selezionare la societ
e fare clic su Rimuovere societ di gruppo.

132

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

Il sistema rimuove il cliente o il fornitore soltanto dalla lista delle societ di gruppo. Si noti che
il cliente o il fornitore ancora disponibile nel sistema.

Escludere centri di profitto dalle registrazioni


possibile visualizzare tutti i centri di profitto che appartengono alla societ selezionata in
una struttura organizzativa e tutti i centri di profitto senza alcuna attribuzione.
Per escludere i centri di profitto dalle registrazioni, impostare l'indicatore Bloccato per
registrazioni. possibile escludere dalle registrazioni solo i centri di profitto senza alcuna
attribuzione. Se si escludono dalle registrazioni i centri di profitto, questi ultimi non potranno
essere derivati automaticamente dal sistema o inseriti manualmente, ad esempio alla
creazione di registrazioni prima nota. Il blocco ha applicazione immediata, senza tener conto
del periodo di validit generale del centro di profitto.
Se si crea una registrazione prima nota, vengono visualizzati solo i centri di profitto
che possibile utilizzare per le registrazioni.

3.2.4 View Societ


3.2.4.1 Guida rapida per Societ (Contabilit generale)
possibile accedere alla view Societ dal centro di lavoro Contabilit generale in Dati anagrafici.
Questa view visualizza le impostazioni di configurazione rilevanti per le procedure contabili delle societ nei set
contabili attribuiti. Da questa view anche possibile controllare il flusso di documenti delle societ. possibile aprire
e chiudere gli esercizi fiscali e i periodi contabili associati, nonch controllare il flusso dei documenti per singoli gruppi
di business process.

Concetti base
Struttura organizzativa
Le societ vengono create nella propria struttura organizzativa.
Per ulteriori informazioni, consultare Guida rapida per Strutture organizzative [Pagina 19].

Set contabile
Per consentire la creazione di inserimenti per le proprie societ, ogni societ deve essere attribuita ad almeno un
set contabile. Il set contabile contiene impostazioni specifiche e di livello pi alto per ognuna delle societ attribuite.
Per ulteriori informazioni, consultare Set contabile [Pagina 42].

Prime note e transazioni commerciali in contabilit


Le transazioni commerciali che interessano la contabilit vengono inoltrate alla contabilit sotto forma di documenti
originali (quali ordini d'acquisto o fatture) dove vengono valutate e registrate nei conti Co.Ge. Ogni registrazione
viene registrata nel modulo di una prima nota. La transazione completa, dal documento originale fino alla prima nota,
viene descritta come flusso dei documenti.
Per ulteriori informazioni, consultare Flusso di documenti in Contabilit [Pagina 96].

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

133

Attivit
Visualizzare le societ
La view Societ visualizza le proprie societ nei set contabili attribuiti e le impostazioni rilevanti
per la contabilit. Visualizza inoltre le impostazioni di livello pi alto dei set contabili attribuiti
nonch qualsiasi impostazione specifica della societ. Per ulteriori informazioni sulle
impostazioni, consultare Configurazione: Set contabile
possibile limitare la visualizzazione a societ specifiche, ad esempio le societ attribuite a
un set contabile specifico. Per eseguire questa operazione, fare clic su Ampliata e inserire la
caratteristica di selezione che si intende utilizzare.

Impostare il controllo dei processi


Il controllo processi definisce la modalit con cui possibile registrare nella contabilit i
documenti originali delle applicazioni di origine utilizzando la data di registrazione. Le
transazioni commerciali da registrare vengono raggruppate in gruppi di business process,
quali fatture cliente o fatture fornitori.
Le impostazioni che si effettuano per il controllo processi influenzano il comportamento del
sistema durante il controllo della data di registrazione nei documenti originali. Nel controllo
processi, il sistema controlla se un documento originale pu essere registrato per la data di
registrazione specifica.
Le impostazioni di default non consentono la registrazione di un documento originale se la
relativa data di registrazione si trova in un periodo contabile chiuso. In questo caso viene
inviato un messaggio di errore all'applicazione di origine. necessario configurare il controllo
processi soltanto se si intende includere eccezioni a tale procedura standard per singoli gruppi
di business process.
Per apportare modifiche al comportamento standard del sistema, fare clic su
Impostare controllo processi . Per ulteriori informazioni, consultare Controllo processo per
registrazioni operative [Pagina 83].

Impostare la data di migrazione


Se si copiano i dati di registrazione da un altro sistema durante l'avvio del proprio sistema,
necessario specificare una data di migrazione. Il trasferimento dei dati di registrazione viene
registrato nelle prime note. La data di migrazione viene utilizzata come data di registrazione
nelle prime note.
Per impostare una data di migrazione, selezionare Azioni > Impostare data di registrazione
per la migrazione. Per ulteriori informazioni, consultare Impostare data di migrazione e
controllo processi.

Creazione di esercizi fiscali


Per poter effettuare registrazioni in un esercizio fiscale, necessario innanzitutto creare un
nuovo esercizio fiscale con i relativi periodi contabili correlati.
possibile accedere alla view Societ dal centro di lavoro Contabilit generale in Dati
anagrafici.
Selezionare la riga per la societ e il set contabile richiesti, quindi fare clic su
Elaborare esercizi fiscali .
Prerequisiti

134

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

Prima di poter creare un nuovo esercizio fiscale, necessario soddisfare i seguenti prerequisiti.

L'utente deve attribuire una variante d'esercizio al proprio set contabile. Per ulteriori
informazioni, consultare Variante d'esercizio [Pagina 76].

Accertarsi che non pi di due esercizi fiscali siano aperti per la societ poich possono
esserne aperti contemporaneamente massimo tre.

Creazione di un nuovo esercizio fiscale


Per creare un nuovo esercizio fiscale, fare clic su Nuovo esercizio fiscale e inserire l'esercizio
fiscale che si intende utilizzare.
Il sistema configura quindi le seguenti impostazioni in modo automatico:

L'intero esercizio fiscale aperto.

Vengono creati periodi contabili per l'esercizio fiscale. La variante d'esercizio e il


numero di periodi contabili vengono determinati in base al set contabile.
Se si sta utilizzando una variante d'esercizio specifica dell'esercizio,
necessario elaborare i dettagli del periodo per ogni nuovo esercizio fiscale.
Per ulteriori informazioni, consultare Variante d'esercizio [Pagina 76].

In ogni nuovo esercizio fiscale, il primo periodo contabile sempre aperto per la
registrazione dei saldi di apertura dal riporto saldi e per tutte le registrazioni operative.
Tutti i periodi contabili rimanenti vengono chiusi. Se si intende aprire altri periodi
contabili, necessario eseguire questa operazione manualmente. Per ulteriori
informazioni, consultare Aprire e chiudere periodi contabili [Pagina 126].

3.3 View Conti di contabilit generale


3.3.1 Guida rapida per Conti Co.Ge.
La view
Contabilit generale Conti Co.Ge. mostra un riepilogo di tutti i conti Co.Ge. utilizzati nella propria
organizzazione. Il riepilogo include il saldo del conto relativo al periodo corrente e indica se il conto utilizza la gestione
delle posizioni aperte. inoltre possibile gestire le posizioni mediante l'attribuzione di riferimenti a posizioni aperte
per compensare le posizioni stesse; gli amministratori possono elaborare il piano dei conti.

Concetti base
Piano dei conti
Il piano dei conti corrisponde ai dati anagrafici di tutti i conti Co.Ge. nel proprio sistema. Sta alla base dei conti
visualizzati in questa view e pu essere elaborato soltanto dagli amministratori.
Per ulteriori informazioni, consultare Configurazione: Piano dei conti [Pagina 69].

Gestione posizioni aperte


possibile gestire specifici conti Co.Ge. mediante la gestione posizioni aperte. Ogni inserimento (posizione) di uno
di questi conti Co.Ge. ottiene automaticamente lo stato Aperto e viene quindi gestita come una posizione aperta.
possibile compensare una posizione aperta con una registrazione di contropartita.

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

135

Una posizione e la registrazione di contropartita vengono raggruppate nella stessa transazione mediante un
riferimento posizione aperta. Attribuendo un riferimento posizione aperta a una posizione quindi possibile
compensare nuovamente la posizione utilizzando lo stesso riferimento posizione aperta attribuito alla posizione di
contropartita. anche possibile compensare reciprocamente pi posizioni e registrazioni di contropartita. Il saldo
tra le posizioni e le registrazioni di contropartita deve sempre essere pari a zero.
La gestione delle posizioni aperte viene utilizzata quando si intende stabilire se per le posizioni di un conto Co.Ge.
stata effettuata anche una registrazione in contropartita corrispondente. Per ulteriori informazioni, consultare
Gestione posizioni aperte e conti Co.Ge. [Pagina 71].

Attivit
Elaborare un conto Co.Ge.
Le informazioni relative al conto Co.Ge. sono memorizzate nel piano dei conti. Il piano dei conti
corrisponde ai dati anagrafici e pu essere elaborato soltanto dagli amministratori. Se si
dispone delle autorizzazioni necessarie, possibile modificare il piano dei conti facendo clic
su Elaborare , quindi selezionando Piano dei conti. Per ulteriori informazioni, consultare
Configurazione: Piano dei conti
Se si crea un nuovo conto Co.Ge., necessario aggiungerlo alle impostazioni
correlate, ossia le strutture di reporting finanziario e la determinazione conti, quindi
adattare se necessario l'impostazione di derivazione dell'area funzionale.
Per ulteriori informazioni sull'elaborazione di un conto Co.Ge., consultare Visualizzare ed
elaborare il piano dei conti [Pagina 72].

Visualizzare gli inserimenti del conto Co.Ge.


Per visualizzare gli inserimenti (posizioni) in un conto Co.Ge., selezionare il conto e fare clic
su Visualizzare posizioni .
Per ulteriori informazioni, consultare Conti Co.Ge. - posizioni [Pagina 196].

Gestire le posizioni aperte in un conto Co.Ge.


A ogni inserimento (posizione) gestito su un conto Co.Ge. mediante la gestione posizioni
aperte viene automaticamente attribuito nella prima fase lo stato Aperto e viene gestito come
posizione aperta. possibile compensare una posizione aperta con una registrazione di
contropartita.
Per gestire le posizioni aperte su un conto Co.Ge., selezionare il conto Co.Ge. richiesto che
utilizza la gestione posizioni aperte e fare clic su Elaborare partite aperte .
possibile limitare le posizioni visualizzate per un conto Co.Ge., ad esempio a una specifica
data di registrazione o a un periodo contabile. Per eseguire questa operazione, selezionare
Ricerca ampliata .

Attribuire un riferimento posizione aperta


Per essere in grado di compensare una posizione aperta, necessario in primo luogo attribuire
a quella posizione un riferimento posizione aperta. Il riferimento posizione aperta viene
utilizzato come caratteristica indicativa che possibile utilizzare per raggruppare una
posizione e le registrazioni di contropartita per la stessa procedura di registrazione.

136

1.

Selezionare Elaborare partite aperte . Viene visualizzata la videata Posizioni del conto.

2.

Selezionare la posizione appropriata e fare clic su Attribuire

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

Sono disponibili le seguenti opzioni quando si assegna il riferimento posizione aperta:

Creare e attribuire un nuovo riferimento posizione aperta


possibile creare e attribuire un nuovo riferimento posizione aperta per una posizione
aperta. Per eseguire questa operazione, selezionare la posizione aperta appropriata e
fare clic su Attribuire riferimento a nuova posizione aperta.
Inserire una descrizione per la procedura di registrazione, nonch l'anno a cui la
procedura si riferisce. L'anno viene utilizzato soltanto per raggruppare il riferimento
posizione aperta e fornisce un riferimento in base al quale effettuare la ricerca.
Il sistema, quindi, genera automaticamente un numero (ID riferimento posizione
aperta) e lo attribuisce alla posizione aperta.

Attribuire un riferimento posizione aperta esistente


anche possibile attribuire un riferimento posizione aperta comune a pi posizioni
aperte su diversi conti Co.Ge. Per attribuire un riferimento posizione aperta esistente
a una posizione aperta, selezionare la posizione aperta appropriata e fare clic su
Attribuire riferimento a posizione aperta esistente. Selezionare un ID riferimento
posizione aperta da uno specifico anno.

Attribuire un riferimento posizione aperta esistente alla creazione di una registrazione


prima nota
possibile creare una registrazione prima nota direttamente dalla visualizzazione della
posizione. Per eseguire questa operazione, selezionare Opzioni disponibili > Nuova
registrazione prima nota.
Alla creazione di una posizione registrata su un conto Co.Ge. mediante la gestione
posizioni aperte, possibile attribuire un riferimento posizione aperta esistente. Per
eseguire questa operazione, impostare l'indicatore Inserire dettagli della posizione e
selezionare l'ID riferimento posizione aperta rilevante nel campo Compensazione.

Rimuovere l'attribuzione di un riferimento posizione aperta


possibile eliminare il riferimento posizione aperta attribuito a una posizione aperta.
1.

Selezionare Elaborare partite aperte . Viene visualizzata la videata Posizioni del conto.

2.

Selezionare la posizione aperta appropriata e fare clic su Rimuovere attribuzione .

Compensare una posizione aperta


possibile compensare una posizione aperta soltanto se la divisa della societ
visualizza un saldo pari a zero per tutte le posizioni attribuite al riferimento posizione
aperta.
Per compensare una posizione aperta, fare clic su Elaborare partite aperte . Viene visualizzata
la videata Posizioni del conto.
Sono disponibili le seguenti opzioni per la compensazione di una posizione aperta:

Compensazione successiva all'attribuzione della posizione


possibile compensare una posizione aperta dopo avere attribuito il riferimento
posizione aperta appropriato a tutte le posizioni interessate. Per eseguire questa
operazione, selezionare almeno una delle posizioni a cui attribuito il riferimento
posizione aperta e fare clic su Compensare .

Compensazione all'attribuzione del riferimento posizione aperta alla registrazione di


contropartita
possibile compensare una posizione aperta per un conto Co.Ge. immediatamente
all'attribuzione del riferimento posizione aperta alla registrazione di contropartita. Per

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

137

eseguire questa operazione, selezionare la registrazione di contropartita e almeno una


delle posizioni precedentemente attribuite e fare clic su Compensare . Il sistema,
quindi, trasferisce il riferimento posizione aperta della registrazione di contropartita e
compensa la posizione.
Durante la compensazione, il sistema attribuisce lo stato Compensato a tutte le posizioni
attribuite al riferimento posizione aperta e genera una prima nota (documento di
compensazione). quindi necessario inserire una data di registrazione per la compensazione.
Se le attribuzioni conto (come il centro di profitto o il segmento) delle singole posizioni non
sono identiche, il sistema crea righe di compensazione aggiuntive per le singole attribuzioni
conto.
Il sistema compensa sempre tutte le posizioni cui attribuito il riferimento posizione
aperta. In questo modo, vengono compensate anche le posizioni attribuite al
riferimento posizione aperta su altri conti Co.Ge.

Resettare la compensazione per una posizione aperta


Per resettare la compensazione dopo la sua esecuzione:
1.

Selezionare Elaborare partite aperte . Viene visualizzata la videata Posizioni del conto.

2.

Selezionare una delle posizioni per le quali stata effettuata la compensazione e fare
clic su Resettare compensazione .

3.4 View Prime note


3.4.1 Guida rapida per Prime note
possibile accedere alla view Prime note dal centro di lavoro Contabilit generale in Prime note.
La view Prime note consente di verificare le prime note generate automaticamente in base a documenti originali,
registrazioni prima nota e esecuzioni di valutazione.
Un grafico del flusso dei documenti per ogni prima nota consente di tracciare la modalit di generazione
della prima nota.

Concetti base
Prime note
Ogni transazione commerciale che interessa la contabilit genera automaticamente una prima nota.
Le prime note possono essere basate su documenti originali, registrazioni prima nota o esecuzioni di valutazione:

Documenti originali
I documenti originali registrano le transazioni commerciali avviate nelle aree applicative al di fuori di
Contabilit finanziaria e di gestione, ad esempio le fatture fornitore, le fatture cliente e i pagamenti.
Per visualizzare i documenti originali, aprire la view Documenti originali [Pagina 158].

Registrazioni prima nota

138

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

Le registrazioni prima nota registrano le transazioni commerciali inserite direttamente in Contabilit


finanziaria e di gestione, ad esempio le registrazioni di rettifica.
Per visualizzare le registrazioni prima nota, aprire la viewRegistrazioni prima nota [Pagina 140].

Esecuzioni di valutazione
Le esecuzioni di valutazione generano prime note per attivit periodiche in Contabilit finanziaria e di
gestione, ad esempio il ciclo di ammortamento, l'esecuzione registrazioni prima nota periodiche o
l'esecuzione conversione della divisa estera.
Per visualizzare le prime note da un'esecuzione di valutazione, aprire la view associata per l'esecuzione di
valutazione.

Per ulteriori informazioni, consultare Prime note [Pagina 98].

Flusso dei documenti


Il sistema archivia i dati di tutte le fasi di un business process operativo sotto forma di documento, ad esempio,
un'opportunit, un'offerta di vendita, un ordine di vendita, una consegna in uscita o una fattura cliente. Dal momento
che le fasi dei business process si basano spesso su fasi precedenti, analogamente i documenti si basano l'uno
sull'altro e quindi formano una catena di documenti consecutivi.
Per monitorare e analizzare quest'ultima, ciascun documento fornisce un Flusso dei documenti, ossia una
rappresentazione grafica della catena di documenti.
Per ulteriori informazioni, consultare Flusso dei documenti.

Flusso del processo per kit di vendita


Un kit di vendita viene definito come un gruppo logico di posizioni che possono essere vendute insieme come una
singola unit. I settori del commercio all'ingrosso e dell'industria manifatturiera di componenti offrono
raggruppamenti di prodotti come singole unit di vendita. Nel sistema, una singola unit di vendita comprendente
diversi componenti viene denominata "kit di vendita".
Per ulteriori informazioni, consultare Flusso del processo per kit di vendita [Pagina 633].

Attivit
Rivedere una prima nota e il relativo flusso dei documenti
1.

Utilizzare il filtro e i criteri di ricerca disponibili. Per ulteriori criteri di ricerca, fare clic
su Ricerca ampliata.

2.

Selezionare una prima nota e fare clic su Visualizzare .

Le informazioni sulla prima nota selezionata vengono visualizzate nei seguenti tab:

Prima nota

In Informazioni generali possibile visualizzare le informazioni di base sulla prima


nota, quali il tipo di prima nota e la data di registrazione.

I campi associati al documento originale (quale l'ID documento originale)


identificano la transazione commerciale che ha generato la prima nota. Per
visualizzare i dettagli del documento originale, fare clic su ID documento
originale.

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

Per alcune transazioni commerciali potrebbero essere presenti documenti


supplementari rilevanti per la prima nota. Tali documenti supplementari
vengono visualizzati come documenti originali di riferimento.

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

139

possibile elaborare il Testo testata facendo clic su Elaborare .


Se il testo testata viene elaborato, le modifiche apportate saranno
valide solo per la prima nota e non verranno incluse nel documento
originale.

Se la societ utilizza pi set contabili, il sistema pu generare una prima nota


separata per ogni set contabile. Queste prime note vengono visualizzate in Prime
note correlate.

In Posizioni possibile visualizzare le posizioni e i relativi campi chiave, quali Conto


Co.Ge., Dare in divisa della societ e Avere in divisa della societ.

Flusso dei documenti


Visualizza il grafico flusso dei documenti associato alla transazione commerciale in
tutte le aree funzionali.

3.4.2 Guida rapida per Registrazioni prima nota


possibile accedere alla view Registrazioni prima nota dal centro di lavoro Contabilit generale in Prime note.
In questa view, possibile creare ed elaborare registrazioni prima nota e modificarne lo stato. Le registrazioni prima
nota vengono create, ad esempio, per poter effettuare registrazioni di rettifica.
Per inserire un gran numero di registrazioni fornite da un'applicazione esterna o da un fornitore del servizio,
possibile eseguire l'upload di una registrazione prima nota da un file di Microsoft Excel.

Concetti base
Registrazioni prima nota
Una registrazione prima nota una transazione che si inserisce direttamente nella contabilit per generare prime
note [Pagina 98]. Le registrazioni prima nota vengono utilizzate per diversi scopi:

Per effettuare registrazioni di rettifica, inserire manualmente le registrazioni prima nota nella view
Registrazioni prima nota [Pagina 140].
possibile accedere alla view Registrazioni prima nota dal centro di lavoro Contabilit generale in Prime
note.

Per inserire un gran numero di registrazioni fornite da un'applicazione esterna o da un fornitore di servizio,
possibile eseguire l'upload di una registrazione prima nota da un file di Microsoft Excel nella view Registrazioni
prima nota [Pagina 140].
possibile accedere alla view Registrazioni prima nota dal centro di lavoro Contabilit generale in Prime
note.

Per effettuare registrazioni manuali nei cespiti, possibile inserire registrazioni prima nota come una
Registrazione manuale nella view Gestione cespiti.
possibile accedere alla view Gestione cespiti dal centro di lavoro Gestione cespiti in Gestione cespiti.

Per registrazioni periodiche basate sui template, possibile creare automaticamente registrazioni prima nota
mediante esecuzioni registrazioni prima nota periodiche nella view Effettuare registrazioni prima nota
periodiche [Pagina 168].

140

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

possibile accedere alla view Effettuare registrazioni prima nota periodiche dal centro di lavoro Contabilit
generale in Attivit periodiche.

Per la destinazione degli utili non distribuiti, ovvero l'ultimo trasferimento effettuato manualmente nel
processo dell'utile netto d'esercizio. Si registra l'utile netto d'esercizio dal conto utili non distribuiti ai conti
rilevanti. Gli accantonamenti, il patrimonio netto dell'azionista o la distribuzione degli utili sono, ad esempio,
forme di utili non distribuiti.

Per trasferire i saldi dei conti Co.Ge. nel sistema durante l'implementazione, possibile creare registrazioni
prima nota nella fase Migrazione dei dati nella lista delle attivit della view Progetti di implementazione
mediante il self-service di migrazione dei dati.

Per ulteriori informazioni, consultare Registrazioni prima nota.

Inserimento manuale di registrazioni prima nota


Le transazioni speciali sono disponibili nelle applicazioni di esecuzione per la maggior parte delle transazioni
commerciali. Tali transazioni avviano automaticamente le prime note e le attribuzioni conto ai seguenti oggetti:

Conti Co.Ge. selezionati in base alla determinazione conti

Attribuzioni conto supplementari selezionate automaticamente della contabilit generale: Centro di profitto,
Segmento e Area funzionale

Attribuzioni conto supplementari della contabilit costi: Centro di costo o Progetto/Attivit progettuale

Attribuzioni conto di contabilit sezionale

In alcuni casi, potrebbe essere necessario correggere o rettificare manualmente le registrazioni automatiche.
Per effettuare registrazioni di rettifica, inserire manualmente le registrazioni prima nota nella view Registrazioni
prima nota [Pagina 140].
Per ulteriori informazioni, consultare Inserimento manuale di registrazioni prima nota.

Chiusura
La business process Chiusura assiste l'utente nella corretta esecuzione delle attivit finanziarie di chiusura. Altre
attivit di chiusura vengono eseguite separatamente nelle aree corrispondenti. Il sistema genera una lista delle
attivit di chiusura in base alla selezione obiettivi che pu essere adattata in base ai requisiti di chiusura di fine mese
o di fine esercizio.
Il contabile prepara la chiusura verificando che siano state inserite tutte le transazioni operative. Il contabile effettua
attivit di valutazione periodiche, ad esempio ammortamento di cespiti o conversione in divisa estera, e alloca costi
e ricavi ai periodi corretti.
Cockpit di chiusura supporta le prescrizioni legali e riduce il rischio che fasi importanti vengano tralasciate o effettuate
nella sequenza non corretta.
Per ulteriori informazioni, consultare Chiusura.

Servizi di gestione stipendi


Lo scenario di business Servizi di gestione stipendi concepito per supportare in maniera efficace il processo di
gestione stipendi con un sistema esterno di gestione stipendi. Esso combina i vantaggi di una gestione stipendi
interna, ovvero trasparenza, monitoraggio e controlling, con i vantaggi di una gestione stipendi esterni, quindi minori
costi, maggiore efficienza e minor rischio di responsabilit. Nello scenario BPO di Servizi di gestione stipendi, il
fornitore del servizio di gestione stipendi si occupa dei calcoli e pagamento delle imposte ed avvia i pagamenti degli
stipendi ai dipendenti con sensibile riduzione dei costi amministrativi.
Non solo, Servizi di gestione stipendi fornisce un'anteprima dei dati di input di gestione stipendi per validare e
correggere i dati, ove necessario, in modo da garantire all'utente il pieno controllo sulla gestione stipendi prima del
calcolo corrispondente.
Per ulteriori informazioni, consultare Servizi di gestione stipendi.
SAP Business ByDesign maggio 2013
Contabilit generale

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

141

Attivit
Creare una registrazione prima nota
1.

Selezionare Nuovo , quindi Registrazione prima nota.


possibile utilizzare una registrazione prima nota esistente come template. Per
eseguire questa operazione, selezionare la relativa registrazione prima nota, quindi
Registrazione prima nota con riferimento.
premere Nuovo

2.

Inserire i dati testata


a.

Inserire la Societ per la quale eseguire la registrazione.

b.

L'inserimento pu essere effettuato per uno specifico Set contabile.


Se non si specifica un set contabile, viene generata una singola prima
nota per ogni set contabile a cui la societ indicata attribuita.

c.

Inserire la Fase di chiusura e la Data di registrazione per classificare l'inserimento


nella maniera appropriata e attribuirlo al periodo contabile corretto.

d.

Inserire la Data documento, la Divisa transazione e un nome per la registrazione


prima nota come Testo testata.

e.

Selezionare un Tipo di prima nota.


Il tipo di prima nota 047 Registrazione manuale - registrazione prima
nota consente di effettuare rettifiche solo tra i conti Co.Ge. e le
attribuzioni conto supplementari della contabilit generale e della
contabilit costi. Gli altri tipi di prima nota consentono di effettuare
rettifiche nella contabilit sezionale.

f.

In Variante di videata, specificare se si intende effettuare una registrazione di


rettifica o una rivalutazione/svalutazione manuale.
Questa distinzione non possibile per i tipi di prima nota 047
Registrazione manuale - reg. prima nota e 083 Inserimento manuale
per contanti.

3.

Inserire posizioni
Effettuare inserimenti nei singoli campi di posizione. In Risultato controllo di
consistenza, possibile verificare se il saldo delle posizioni pari a zero.
a.

142

Inserire attribuzioni conto di contabilit generale supplementari


Per alcuni principi di reporting, vengono attivate funzioni di attribuzione conto
supplementari. Ad esempio, se si utilizza la contabilit del centro di profitto e il
reporting del segmento, attivare le funzioni di attribuzione conto Centro di profitto
e Segmento. Queste attribuzioni conto supplementari possono essere effettuate
manualmente nella riga del documento. Il sistema fornisce soltanto le
caratteristiche attribuite nella struttura organizzativa alla societ specificata nella
testata.
Se non si inserisce manualmente l'attribuzione conto supplementare nella riga del
documento, tale attribuzione viene derivata automaticamente durante la
registrazione. Per ulteriori informazioni sulla derivazione automatica di centri di
profitto e segmenti, consultare Derivazione di centri di profitto e segmenti
[Pagina 66].

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

Per disattivare la derivazione automatica, nell'area Modificare attribuzioni,


impostare l'indicatore Modificare segmento/centro di profitto o l'indicatore
Modificare area funzionale. Quindi, possibile inserire una qualsiasi attribuzione
conto supplementare, poich il sistema non controlla se l'attribuzione
supplementare attribuita o meno alla societ nella struttura organizzativa.
Se si impostano gli indicatori Modificare segmento/centro di profitto o
Modificare area funzionale, ma non si effettua un inserimento manuale
per l'attribuzione conto supplementare corrispondente, tale attribuzione
non viene derivata dal sistema e, di conseguenza, non vi alcuna
attribuzione conto supplementare disponibile nella prima nota.
b.

Inserire attribuzioni conto di contabilit sezionale e dettagli supplementari


A seconda del tipo di prima nota e della variante di videata specificati nella testata,
vengono visualizzati ulteriori campi di posizione. Questi campi vengono forniti
nell'area Dettagli posizione.

4.

Salvare la registrazione prima nota


possibile salvare gli inserimenti senza effettuare la registrazione prima nota, ad
esempio quando necessario interrompere il lavoro. Per salvare gli inserimenti,
selezionare Salvare .

5.

Simulare l'esecuzione della registrazione prima nota


possibile simulare l'esecuzione della registrazione prima nota e rivedere i risultati. A
questo scopo, selezionare Simulare .

6.

Eseguire la registrazione prima nota


Per eseguire la registrazione prima nota, selezionare Registrare . In questo modo, la
registrazione prima nota viene salvata e vengono generate tutte le prime note richieste.
possibile visualizzare le prime note nella view Prime note [Pagina 138].
Inoltre, possibile eseguire e creare immediatamente una nuova registrazione prima
nota con riferimento. A tal fine, selezionare Registrare e nuovo .

Modificare lo stato di una registrazione prima nota


Nella view Registrazioni prima nota, possibile visualizzare tutte le registrazioni prima nota e
il relativo Stato registrazione. Per modificare lo stato di registrazione, selezionare la relativa
registrazione prima nota e fare clic su Azioni per selezionare lo stato richiesto.
anche possibile modificare simultaneamente lo stato di pi registrazioni prima
nota con lo stesso stato. A tal file, premere CTRL durante le selezioni.
Durante la modifica dello stato di registrazione, osservare quanto segue:

Non registrato
Le registrazioni prima nota non registrate sono state salvate ma non sono ancora state
registrate.
Potrebbero essere registrazioni prima nota esistenti per i seguenti motivi:

Registrazioni prima nota create manualmente


Queste registrazioni prima nota possono essere invalidate o registrate.

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

Registrazioni prima nota pianificate mediante registrazione prima nota periodica


Queste registrazioni prima nota sono state pianificate ma non sono state ancora
registrate in un'esecuzione di registrazione prima nota periodica. Queste
registrazioni prima nota possono essere invalidate o registrate.

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

143

Registrazioni prima nota caricate


Non stato possibile eseguire direttamente le registrazioni prima nota a causa di
errori esistenti. Il sistema genera simultaneamente attivit per queste
registrazioni prima nota. Queste attivit e le relative descrizioni possono essere
visualizzate nella view Lavoro Queste registrazioni prima nota possono essere
annullate o registrate dopo aver eliminato gli errori.

Registrato
Le registrazioni prima nota sono state eseguite correttamente. Per ogni registrazione
prima nota, sono state generate una o pi prime note. Non possibile annullare una
registrazione prima nota: possono solo essere stornate.

Annullato
Lo stato di una registrazione prima nota annullata non pu essere modificato.

Upload di una registrazione prima nota


Per ulteriori informazioni, consultare Upload di una registrazione prima nota.

3.4.3 Guida rapida per Registrazioni prima nota periodiche


possibile accedere alla view Registrazioni prima nota periodiche dal centro di lavoro Contabilit generale in Prime
note.
Questa view consente di creare ed elaborare templates e modelli di periodicit per registrazioni prima nota
periodiche. Il sistema pianifica le registrazioni prima nota sulla base dei template e dei modelli di periodicit.
Le registrazioni prima nota periodiche vengono create nella view Effettuare registrazioni prima nota periodiche
[Pagina 168].

Concetti base
Registrazioni prima nota
Una registrazione prima nota una transazione che si inserisce direttamente nella contabilit per generare prime
note [Pagina 98]. Le registrazioni prima nota vengono utilizzate per diversi scopi:

Per effettuare registrazioni di rettifica, inserire manualmente le registrazioni prima nota nella view
Registrazioni prima nota [Pagina 140].
possibile accedere alla view Registrazioni prima nota dal centro di lavoro Contabilit generale in Prime
note.

Per inserire un gran numero di registrazioni fornite da un'applicazione esterna o da un fornitore di servizio,
possibile eseguire l'upload di una registrazione prima nota da un file di Microsoft Excel nella view Registrazioni
prima nota [Pagina 140].
possibile accedere alla view Registrazioni prima nota dal centro di lavoro Contabilit generale in Prime
note.

Per effettuare registrazioni manuali nei cespiti, possibile inserire registrazioni prima nota come una
Registrazione manuale nella view Gestione cespiti.
possibile accedere alla view Gestione cespiti dal centro di lavoro Gestione cespiti in Gestione cespiti.

144

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

Per registrazioni periodiche basate sui template, possibile creare automaticamente registrazioni prima nota
mediante esecuzioni registrazioni prima nota periodiche nella view Effettuare registrazioni prima nota
periodiche [Pagina 168].
possibile accedere alla view Effettuare registrazioni prima nota periodiche dal centro di lavoro Contabilit
generale in Attivit periodiche.

Per la destinazione degli utili non distribuiti, ovvero l'ultimo trasferimento effettuato manualmente nel
processo dell'utile netto d'esercizio. Si registra l'utile netto d'esercizio dal conto utili non distribuiti ai conti
rilevanti. Gli accantonamenti, il patrimonio netto dell'azionista o la distribuzione degli utili sono, ad esempio,
forme di utili non distribuiti.

Per trasferire i saldi dei conti Co.Ge. nel sistema durante l'implementazione, possibile creare registrazioni
prima nota nella fase Migrazione dei dati nella lista delle attivit della view Progetti di implementazione
mediante il self-service di migrazione dei dati.

Per ulteriori informazioni, consultare Registrazioni prima nota.

Registrazioni prima nota periodiche


possibile utilizzare questa funzione per inserire a intervalli di tempo prime note periodiche affinch vengano
eseguite automaticamente. Ci consente, ad esempio, di differire le spese in periodi futuri.
Per ulteriori informazioni, consultare Registrazioni prima nota periodiche.

Chiusura
La business process Chiusura assiste l'utente nella corretta esecuzione delle attivit finanziarie di chiusura. Altre
attivit di chiusura vengono eseguite separatamente nelle aree corrispondenti. Il sistema genera una lista delle
attivit di chiusura in base alla selezione obiettivi che pu essere adattata in base ai requisiti di chiusura di fine mese
o di fine esercizio.
Il contabile prepara la chiusura verificando che siano state inserite tutte le transazioni operative. Il contabile effettua
attivit di valutazione periodiche, ad esempio ammortamento di cespiti o conversione in divisa estera, e alloca costi
e ricavi ai periodi corretti.
Cockpit di chiusura supporta le prescrizioni legali e riduce il rischio che fasi importanti vengano tralasciate o effettuate
nella sequenza non corretta.
Per ulteriori informazioni, consultare Chiusura.

Servizi di gestione stipendi


Lo scenario di business Servizi di gestione stipendi concepito per supportare in maniera efficace il processo di
gestione stipendi con un sistema esterno di gestione stipendi. Esso combina i vantaggi di una gestione stipendi
interna, ovvero trasparenza, monitoraggio e controlling, con i vantaggi di una gestione stipendi esterni, quindi minori
costi, maggiore efficienza e minor rischio di responsabilit. Nello scenario BPO di Servizi di gestione stipendi, il
fornitore del servizio di gestione stipendi si occupa dei calcoli e pagamento delle imposte ed avvia i pagamenti degli
stipendi ai dipendenti con sensibile riduzione dei costi amministrativi.
Non solo, Servizi di gestione stipendi fornisce un'anteprima dei dati di input di gestione stipendi per validare e
correggere i dati, ove necessario, in modo da garantire all'utente il pieno controllo sulla gestione stipendi prima del
calcolo corrispondente.
Per ulteriori informazioni, consultare Servizi di gestione stipendi.

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

145

Attivit
Creare una registrazione prima nota periodica
1.

Aprire l'attivit guidata


Selezionare Nuovo , quindi Registrazione prima nota periodica. Si apre la finestra
Nuova registrazione prima nota periodica.

2.

Definire template per registrazione prima nota periodica


a.

Inserire la Societ e il Set contabile in cui effettuare la registrazione.


Il set contabile facoltativo.
Se si specifica un set contabile, le prime note vengono registrate solo in
quel set contabile. Se non si specifica un set contabile, le prime note
vengono generate in tutti i set contabili della societ.

b.

Inserire la Divisa transazione e un Testo esplicativo.

c.

Specificare un Tipo di registrazione prima nota periodica per classificare la


registrazione prima nota.

d.

Inserire le posizioni.

Selezionare Successivo .
3.

Definire modello di ricorrenza


Selezionare innanzitutto il Tipo di periodicit: definire un Modello di periodicit o inserire
Date individuali.
Definire quindi il modello di periodicit oppure inserire le date.
Selezionare Successivo .

4.

Documenti e allegati correlati


Inserire l'ID del documento correlato alla registrazione prima nota periodica. Ad
esempio, possibile inserire una fattura fornitore per la quale si intende registrare ratei
e risconti.
Questo riferimento a solo scopo informativo e non influisce in alcun modo
sulle registrazioni. I documenti a cui si fa riferimento non vengono influenzati.
Inoltre, possibile eseguire l'upload di ulteriori allegati, quale una fattura di
assicurazione digitalizzata.

5.

Revisione
Tutti i dati inseriti vengono visualizzati in un'unica videata. possibile verificare i dati e
correggerli, se necessario.
Selezionare Concludere per salvare la registrazione prima nota periodica.

6.

Risultato
La registrazione prima nota periodica viene salvata e aggiunta alla lista nella view
Registrazioni prima nota periodiche.
Selezionare Chiudere per tornare alla view Registrazioni prima nota periodiche.

Effettuare la registrazione manualmente

146

1.

Selezionare la registrazione prima nota periodica per cui si intende effettuare


manualmente le registrazioni prima nota.

2.

Selezionare Azioni

, quindi Registrare.

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

3.

In In scadenza il, inserire la data di registrazione fino alla quale il sistema deve effettuare
tutte le registrazioni prima nota pianificate.

Bloccare o concludere in anticipo


1.

Selezionare la registrazione prima nota periodica per cui si intende bloccare o


concludere in anticipo le registrazioni prima nota pianificate.

2.

Selezionare Azioni

3.

I seguenti stati vengono modificati:

Lo stato della registrazione prima nota periodica passa a Bloccato o Concluso in


anticipo.

, quindi Bloccare o Concludere in anticipo.

Lo stato delle registrazioni prima nota pianificate ma non ancora registrate passa
a Bloccato o Concluso in anticipo.

Le registrazioni prima nota pianificate con stato Bloccato o Concluso in anticipo non
vengono incluse nell'esecuzione registrazione prima nota periodica. Le registrazioni
prima nota periodiche concluse in anticipo non possono essere riattivate. Le
registrazioni prima nota periodiche bloccate possono essere riattivate mediante
Azioni
e Sbloccare.
Per stornare registrazioni prima nota singole registrate, passare alla view
Registrazioni prima nota [Pagina 140].
Per stornare tutte le registrazioni prima nota in un'esecuzione registrazione prima
nota periodica, passare alla view Effettuare registrazioni prima nota periodiche
[Pagina 168].

3.5 View Registrazioni prima nota interaziendali


3.5.1 Guida rapida per Registrazioni prima nota interaziendali
Riepilogo
Durante l'elaborazione di transazioni tra societ di gruppo di un gruppo di societ, possibile attribuire direttamente
e distribuire gli importi di costi e ricavi alle societ interessate. La registrazione prima nota interaziendale consente
di effettuare direttamente una registrazione prima nota, anzich ricorrere all'invio di fatture tra societ. Il sistema
registra automaticamente le posizioni di compensazione tra le societ coinvolte. Queste registrazioni di
compensazione determinano i debiti o i crediti inversi per ogni societ.
Le registrazioni prima nota interaziendali possono essere utilizzate per i seguenti scopi:

Per liquidare il pagamento di servizi forniti da una societ ad un'altra

Per la compensazione successiva tra societ, ad esempio, costi di marketing fatturati a livello centrale a una
societ e imputati a tutte le societ che hanno partecipato all'utilizzo del servizio.

possibile accedere alla view Registrazioni prima nota interaziendali dal centro di lavoro Contabilit generale in
Registrazioni prima nota interaziendali.

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

147

Concetti base
Configurazione
Per informazioni sulla configurazione del sistema per i processi interaziendali, consultare Guida rapida per
Registrazioni dirette.

Registrazioni prima nota


Una registrazione prima nota una transazione che si inserisce direttamente nella contabilit per generare prime
note [Pagina 98]. Le registrazioni prima nota vengono utilizzate per diversi scopi:

Per effettuare registrazioni di rettifica, inserire manualmente le registrazioni prima nota nella view
Registrazioni prima nota [Pagina 140].
possibile accedere alla view Registrazioni prima nota dal centro di lavoro Contabilit generale in Prime
note.

Per inserire un gran numero di registrazioni fornite da un'applicazione esterna o da un fornitore di servizio,
possibile eseguire l'upload di una registrazione prima nota da un file di Microsoft Excel nella view Registrazioni
prima nota [Pagina 140].
possibile accedere alla view Registrazioni prima nota dal centro di lavoro Contabilit generale in Prime
note.

Per effettuare registrazioni manuali nei cespiti, possibile inserire registrazioni prima nota come una
Registrazione manuale nella view Gestione cespiti.
possibile accedere alla view Gestione cespiti dal centro di lavoro Gestione cespiti in Gestione cespiti.

Per registrazioni periodiche basate sui template, possibile creare automaticamente registrazioni prima nota
mediante esecuzioni registrazioni prima nota periodiche nella view Effettuare registrazioni prima nota
periodiche [Pagina 168].
possibile accedere alla view Effettuare registrazioni prima nota periodiche dal centro di lavoro Contabilit
generale in Attivit periodiche.

Per la destinazione degli utili non distribuiti, ovvero l'ultimo trasferimento effettuato manualmente nel
processo dell'utile netto d'esercizio. Si registra l'utile netto d'esercizio dal conto utili non distribuiti ai conti
rilevanti. Gli accantonamenti, il patrimonio netto dell'azionista o la distribuzione degli utili sono, ad esempio,
forme di utili non distribuiti.

Per trasferire i saldi dei conti Co.Ge. nel sistema durante l'implementazione, possibile creare registrazioni
prima nota nella fase Migrazione dei dati nella lista delle attivit della view Progetti di implementazione
mediante il self-service di migrazione dei dati.

Per ulteriori informazioni, consultare Registrazioni prima nota.

Inserimento manuale di registrazioni prima nota


Le transazioni speciali sono disponibili nelle applicazioni di esecuzione per la maggior parte delle transazioni
commerciali. Tali transazioni avviano automaticamente le prime note e le attribuzioni conto ai seguenti oggetti:

Conti Co.Ge. selezionati in base alla determinazione conti

Attribuzioni conto supplementari selezionate automaticamente della contabilit generale: Centro di profitto,
Segmento e Area funzionale

Attribuzioni conto supplementari della contabilit costi: Centro di costo o Progetto/Attivit progettuale

Attribuzioni conto di contabilit sezionale

In alcuni casi, potrebbe essere necessario correggere o rettificare manualmente le registrazioni automatiche.

148

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

Per effettuare registrazioni di rettifica, inserire manualmente le registrazioni prima nota nella view Registrazioni
prima nota [Pagina 140].
Per ulteriori informazioni, consultare Inserimento manuale di registrazioni prima nota.

Chiusura
La business process Chiusura assiste l'utente nella corretta esecuzione delle attivit finanziarie di chiusura. Altre
attivit di chiusura vengono eseguite separatamente nelle aree corrispondenti. Il sistema genera una lista delle
attivit di chiusura in base alla selezione obiettivi che pu essere adattata in base ai requisiti di chiusura di fine mese
o di fine esercizio.
Il contabile prepara la chiusura verificando che siano state inserite tutte le transazioni operative. Il contabile effettua
attivit di valutazione periodiche, ad esempio ammortamento di cespiti o conversione in divisa estera, e alloca costi
e ricavi ai periodi corretti.
Cockpit di chiusura supporta le prescrizioni legali e riduce il rischio che fasi importanti vengano tralasciate o effettuate
nella sequenza non corretta.
Per ulteriori informazioni, consultare Chiusura.

Attivit
Creare una registrazione prima nota interaziendale
1.

Aprire l'attivit rapida


Selezionare Nuovo , quindi Registrazione prima nota interaziendale.

2.

Inserire i dati testata

La Societ principale la societ che avvia la registrazione prima nota


interaziendale.

3.

4.

La Data di registrazione classifica l'inserimento nella maniera appropriata e lo


attribuisce al periodo contabile corretto.

Divisa e Data documento

Inserire le informazioni documento


a.

Se necessario, inserire un Riferimento esterno, che potrebbe essere utile per la


classificazione esterna, ad esempio come criterio di classificazione per i revisori
dei conti.

b.

Inserire un Testo testata che descriva la registrazione prima nota interaziendale.

c.

Dopo aver salvato i dati, il sistema visualizza l'ID prima nota.

Inserire posizioni
Per inserire nuove posizioni, fare clic su Aggiungere riga nella sezione Posizioni. Il
sistema crea due righe. Nella prima riga, il campo Societ viene impostato di default
sulla societ principale. Inserire la societ di gruppo nella seconda riga. Non appena si
inserisce un importo in dare o in avere nella riga della societ principale, il sistema
determina automaticamente l'importo in dare o in avere nella societ di gruppo, in
modo da compensare la posizione.
a.

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

Inserire il Conto Co.Ge..


Dal momento che le societ di gruppo potrebbero utilizzare piani dei conti diversi,
inserire un gruppo determinazione conti anzich un conto Co.Ge. specifico. Il
sistema deriva automaticamente i conti Co.Ge. dai gruppi determinazione conti
durante la creazione delle prime note corrispondenti.

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

149

Sono disponibili per la selezione solo i gruppi determinazione conti che nella
configurazione sono stati contrassegnati comeDisponibile nelle altre transazioni.
Per ulteriori informazioni, consultare Registrazione diretta nelle societ di gruppo
guida alla configurazione.
b.

Inserire attribuzioni conto Co.Ge. supplementari


Per alcuni principi di reporting, vengono attivate funzioni di attribuzione conto
supplementari. Ad esempio, se si utilizza la contabilit del centro di profitto e il
reporting del segmento, attivare le funzioni di attribuzione conto Centro di profitto
e Segmento. Queste attribuzioni conto supplementari possono essere effettuate
manualmente nella riga del documento. Il sistema fornisce soltanto le
caratteristiche attribuite nella struttura organizzativa alla societ specificata nella
testata.
Se non si inserisce manualmente l'attribuzione conto supplementare nella riga del
documento, tale attribuzione viene derivata automaticamente durante la
registrazione. Per ulteriori informazioni sulla derivazione automatica di centri di
profitto e segmenti, consultare Derivazione di centri di profitto e segmenti
[Pagina 66].
Per disattivare la derivazione automatica, nell'area Modificare attribuzioni,
impostare l'indicatore Modificare segmento/centro di profitto o l'indicatore
Modificare area funzionale. Quindi, possibile inserire una qualsiasi attribuzione
conto supplementare, poich il sistema non controlla se l'attribuzione
supplementare sia attribuita alla societ nella struttura organizzativa.
Se si impostano gli indicatori Modificare segmento/centro di profitto o
Modificare area funzionale, ma non si effettua un inserimento manuale
per l'attribuzione conto supplementare corrispondente, tale attribuzione
non viene derivata dal sistema e, di conseguenza, non vi alcuna
attribuzione conto supplementare disponibile nella prima nota.

c.

Inserire attribuzioni conto di contabilit sezionale e dettagli supplementari


A seconda del tipo di prima nota e della variante di videata specificati nella testata,
vengono visualizzati ulteriori campi di posizione. Questi campi vengono forniti
nell'area Dettagli posizione.

5.

Salvare la registrazione prima nota interaziendale


possibile salvare gli inserimenti senza effettuare la registrazione prima nota, ad
esempio quando necessario interrompere il lavoro. Per salvare gli inserimenti,
selezionare Salvare .

6.

Simulare l'esecuzione della registrazione prima nota


possibile simulare l'esecuzione della registrazione prima nota e rivedere i risultati. A
questo scopo, selezionare Simulare .

7.

Eseguire la registrazione prima nota interaziendale


Per eseguire la registrazione prima nota, selezionare Registrare . In questo modo, la
registrazione prima nota viene salvata e vengono generate tutte le prime note richieste.
possibile visualizzare le prime note nella view Prime note [Pagina 138].

Modificare lo stato di una registrazione prima nota interaziendale


Nella view Registrazioni prima nota interaziendali, possibile visualizzare tutte le registrazioni
prima nota e il relativo Stato registrazione. Per modificare lo stato di registrazione, selezionare
la relativa registrazione prima nota e fare clic su Azioni per selezionare lo stato richiesto.

150

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

anche possibile modificare simultaneamente lo stato di pi registrazioni prima


nota con lo stesso stato. A tal file, premere CTRL durante le selezioni.
Durante la modifica dello stato di registrazione, osservare quanto segue:

Non registrato
Le registrazioni prima nota non registrate sono state salvate ma non sono ancora state
registrate.
Potrebbero essere registrazioni prima nota esistenti per i seguenti motivi:

Registrazioni prima nota create manualmente


Queste registrazioni prima nota possono essere invalidate o registrate.

Registrazioni prima nota pianificate mediante registrazione prima nota periodica


Queste registrazioni prima nota sono state pianificate ma non sono state ancora
registrate in un'esecuzione di registrazione prima nota periodica. Queste
registrazioni prima nota possono essere invalidate o registrate.

Registrazioni prima nota caricate


Non stato possibile eseguire direttamente le registrazioni prima nota a causa di
errori esistenti. Il sistema genera simultaneamente attivit per queste
registrazioni prima nota. Queste attivit e le relative descrizioni possono essere
visualizzate nella view Lavoro Queste registrazioni prima nota possono essere
annullate o registrate dopo aver eliminato gli errori.

Registrato
Le registrazioni prima nota sono state eseguite correttamente. Per ogni registrazione
prima nota, sono state generate una o pi prime note. Non possibile annullare una
registrazione prima nota registrata ma solo stornarla.

Annullato
Non possibile modificare lo stato di una registrazione prima nota annullata.

Stornato
Non possibile modificare lo stato di una registrazione prima nota stornata.

3.6 View Cockpit di chiusura


3.6.1 Guida rapida per Attivit di chiusura
possibile accedere alla view Attivit di chiusura dal centro di lavoro Contabilit generale in Cockpit di chiusura.
Questa view visualizza tutte le attivit che necessario elaborare come parte delle proprie attivit di chiusura prima
di creare report finanziari (bilancio, conto economico e rendiconto del flusso di cassa).
Prima di poter creare report finanziari corretti e completi, necessario aver elaborato tutte le attivit elencate qui.
L'esecuzione di controlli con le attivit di chiusura fa parte della chiusura di fine periodo. Per ulteriori informazioni
sulla chiusura di fine periodo, consultare Guida rapida per Cockpit di chiusura [Pagina 153].

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

151

Durante il processo di chiusura, controllare anche i registri dei singoli processi di chiusura, ad esempio il
registro del ciclo di ammortamento, dell'esecuzione conversione della divisa estera e del riporto saldi.
possibile trovare il registro relativo a un'esecuzione in una sottoview separata (ad esempio, in Gestione
cespiti > Attivit periodiche > Ammortamento). Ogni esecuzione ha uno stato (Informazioni, Errore). Per
visualizzare i dettagli di un registro, selezionare l'esecuzione rilevante e selezionare Visualizzare .
Se si verificano errori durante un'esecuzione, necessario risolverli. Le informazioni relative agli errori si
trovano nel tabpage Messaggi . Una volta risolti gli errori, avviare nuovamente l'esecuzione. Il sistema
ripete le registrazioni che non stato possibile effettuare durante la prima esecuzione.

Concetti base
Chiusura d'esercizio
Prima di poter creare i report di chiusura, necessario eseguire alcune attivit di preparazione. Il sistema supporta
l'utente in questo processo.
Per ulteriori informazioni, consultare Attivit di chiusura - Chiusura d'esercizio [Pagina 101].

Attivit
Visualizzare le attivit di chiusura
Per visualizzare la lista delle attivit di chiusura, accedere alla sottoview Attivit di chiusura.
Si noti quanto segue:

Le attivit visualizzate in questa view non si basano sul ruolo e sulla responsabilit
attribuiti all'utente o su un'attivit attualmente elaborata da un altro dipendente.

Le attivit di chiusura si verificano, ad esempio, come risultato di registrazioni errate.


La lista delle attivit di chiusura non tiene conto se stata eseguita la registrazione
errata nell'esercizio fiscale corretto (o nel periodo corretto) durante l'elaborazione
delle attivit. La data di registrazione pu dipendere da quando i dipendenti elaborano
l'attivit rilevante. Per assicurarsi che tutte le registrazione siano state eseguite nel
periodo corretto, creare una lista di tutti i documenti nel nuovo esercizio fiscale.
possibile eseguire questa operazione utilizzando, ad esempio, il report Posizioni
contabilit generale. Quindi, controllare manualmente se questa lista contiene
registrazioni che appartengono all'esercizio fiscale precedente. Se la lista contiene tali
registrazioni, necessario decidere in ciascun caso come deve essere gestita la
registrazione. possibile, ad esempio, stornare o eseguire nuovamente la
registrazione.

Elaborare le attivit di chiusura


possibile elaborare le attivit di chiusura direttamente dalla sottoview. Utilizzare la
descrizione dell'attivit di chiusura per stabilire quali attivit devono essere eseguite e
informare i dipendenti responsabili delle attivit in sospeso oppure elaborare le attivit da soli.
La view Attivit di chiusura offre le seguenti opzioni:

152

Aprire dettagli
Per visualizzare i dettagli di un'attivit, selezionare l'attivit che si intende visualizzare.
Qui, possibile inviare a un dipendente una richiesta di chiarimento relativa a un'attivit.
Per eseguire questa operazione, fare clic su Richiesta chiarimenti .

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

Modificare priorit
possibile modificare la priorit di singole attivit. Per eseguire questa operazione, fare
clic su Azioni > Modificare priorit.

Raggruppare
Per raggruppare le attivit rilevanti per criteri specifici, selezionare uno dei criteri
proposti, ad esempio priorit o tipo di documento originale nel campo Raggruppare
per.

Comunicazione con altri dipendenti


possibile inoltrare un'attivit a un altro dipendente. Per eseguire questa operazione,
fare clic su Azioni > Inoltrare.
possibile creare un nuovo chiarimento, allerta, notifica o attivit e inviarlo a un altro
dipendente. Per questo, selezionare il tipo di comunicazione desiderato in Nuovo .

Salvare dati supplementari


possibile salvare dati supplementari per un'attivit, ad esempio appunti o allegati. Per
questo, fare clic su Azioni > Aggiungere appunti o Aggiungere allegati.

Per ulteriori informazioni sull'elaborazione delle attivit, consultare Utilizzo di attivit,


notifiche e allerte.

3.6.2 Guida rapida per Cockpit di chiusura


possibile accedere alla view Cockpit di chiusura dal centro di lavoro Contabilit generale in Cockpit di chiusura.
In questa view vengono visualizzate le attivit per la chiusura del periodo. possibile creare liste di attivit di chiusura
e monitorarne l'avanzamento.

Quando si crea una nuova chiusura del periodo, viene generata automaticamente una lista predefinita di
attivit di chiusura. possibile adattare questa lista in base alle proprie esigenze.

Il sistema visualizza tutte le attivit di chiusura da eseguire, indipendentemente dal centro di lavoro che
contiene le attivit.

Gli stati delle singole attivit consentono di monitorare l'avanzamento.

Esistono dipendenze predefinite tra le attivit di chiusura, in modo da assicurare che le attivit possano essere
effettuate solo dopo che i relativi prerequisiti sono stati soddisfatti.

possibile accedere a questa view dal centro di lavoro Contabilit generale.

Concetti base
Attivit di chiusura Chiusura d'esercizio
Prima di potere creare i report di chiusura, necessario completare alcune attivit di preparazione.
Per ulteriori informazioni, consultare Attivit di chiusura Chiusura d'esercizio [Pagina 101].

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

153

Attivit
Eseguire la chiusura con o senza template
1.

Il sistema visualizza una lista di tutte le chiusure del periodo, del trimestre e d'esercizio
aperte, che sono state create o eseguite. Per visualizzare tutte le chiusure, selezionare
la visualizzazione Tutti i periodi.

2.

Per creare un nuovo piano di chiusura, selezionare Nuovo , quindi Chiusura del
periodo.
Se si intende utilizzare un piano di chiusura esistente come template, selezionare il
piano di chiusura da utilizzare, quindi Nuovo e, successivamente, Chiusura del
periodo con riferimento.

3.

possibile utilizzare le variabili per specificare la chiusura con maggiore precisione.


L'utente deve specificare un valore per tutte le variabili obbligatorie. Nel sistema, le
variabili obbligatorie sono indicate con un asterisco (*). Per alcune variabili, si noti
quanto segue:

Societ/Set contabile
Selezionare la combinazione di societ e set contabile per cui si intende eseguire
la chiusura.

Periodo/Esercizio fiscale
Selezionare un periodo e un esercizio fiscale per cui eseguire la chiusura. Il sistema
utilizza l'esercizio fiscale e il periodo contabile specificati per determinare il tipo
di chiusura, ossia per per stabilire se viene eseguita una chiusura mensile, del
trimestre o d'esercizio.
Nella configurazione, per ogni periodo contabile viene specificato il tipo di chiusura
utilizzato. Quando si utilizza una variante d'esercizio predefinita, anche il tipo di
chiusura di un periodo contabile predefinito. possibile visualizzare la variante
d'esercizio definita nella business configuration.
Per trovare questa attivit, accedere al centro di lavoro Business Configuration e
selezionare la view Progetti di implementazione. Selezionare il progetto di
implementazione e fare clic su Aprire lista delle attivit . Selezionare la fase Fine
tuning, quindi l'attivit Altro esercizio fiscale dalla lista delle attivit.
Per ulteriori informazioni, consultare Variante d'esercizio [Pagina 76].
Se l'esercizio fiscale corrisponde all'anno di calendario, il periodo
contabile 12 l'ultimo dell'esercizio fiscale. Si tratta del periodo
contabile utilizzato dal sistema per selezionare la chiusura d'esercizio
come tipo di chiusura.

154

Responsabile
Il responsabile del processo di chiusura complessivo monitora l'elaborazione della
lista delle attivit. Questo collega pu eseguire tutte le attivit appartenenti a uno
dei centri di lavoro che gli sono attribuiti e modificare lo stato di tutte le attivit.
Se non si specifica un responsabile per il processo di chiusura complessivo, il
sistema seleziona automaticamente l'autore della chiusura come dipendente con
responsabilit complessiva.

Chiudere periodo entro

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

possibile specificare una data provvisoria entro cui deve essere eseguita la
chiusura. La data selezionata viene quindi applicata automaticamente come data
di completamento delle singole attivit di chiusura.
Se non si inserisce una data di riferimento, il sistema seleziona automaticamente
l'ultimo giorno del periodo selezionato.

Elaborare la lista delle attivit di chiusura


1.

Informazioni sulla lista delle attivit


Il sistema fornisce una lista predefinita di attivit di chiusura e la rispettiva sequenza di
elaborazione. Questa lista dipende dal tipo di chiusura, dalle impostazioni effettuate
durante la selezione obiettivi e dal principio contabile attribuito al set contabile
rilevante.
A seconda del tipo di chiusura, alla lista delle attivit di chiusura vengono aggiunte
attivit supplementari (quali la presenza del riporto saldi delle attivit di chiusura nella
chiusura d'esercizio).
Se stata utilizzata una chiusura come template, il sistema trasferisce tutte le
impostazioni effettuate per la chiusura di riferimento e inserisce attivit supplementari.
Ad esempio, se si seleziona la chiusura del periodo come riferimento per la chiusura
del trimestre, il sistema aggiunge attivit di chiusura specifiche della chiusura del
trimestre.
La lista delle attivit di chiusura effettua una distinzione tra i seguenti tipi di attivit:

Attivit manuale
Le attivit manuali comprendono attivit da eseguire singolarmente o come
registrazioni distinte, quali il blocco periodi, le registrazioni di rettifica manuali o
la stampa dei report finanziari.

Esecuzione dati di massa


Le esecuzioni dati di massa comprendono l'elaborazione automatica di dati
documento e la registrazione automatica delle valutazioni rilevanti, come per la
compensazione entrata merci/entrata fattura, la conversione della divisa estera
o la riclassificazione di crediti e debiti.

Inoltre, il sistema visualizza le seguenti informazioni per ogni attivit:

Stato di elaborazione e stato approvazione


Lo stato di elaborazione visualizza lo stato corrente dell'elaborazione di un'attivit.
Se si intende utilizzare il principio del doppio controllo, possibile impostare anche
lo stato approvazione. Lo stato approvazione visualizza lo stato corrente
dell'approvazione di un'attivit da parte del responsabile di tale attivit.

2.

Modificare lista delle attivit


Le opzioni di modifica della lista delle attivit di chiusura sono le seguenti:

Inserire attivit manuale


possibile inserire nella lista attivit di chiusura supplementari.
Quando si aggiunge un'attivit possibile specificare il tipo di chiusura per cui
l'attivit rilevante. possibile aggiungere attivit per il solo tipo di chiusura
corrente, nonch per la chiusura di periodi pi brevi.

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

Esecuzione possibile
Indica se un'attivit pu essere eseguita, ossia se sono stati soddisfatti tutti i
prerequisiti per tale attivit (ad esempio, se sono stati calcolati i costi generali per
i lotti di produzione prima della compensazione WIP).

Nascondere attivit

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

155

possibile nascondere attivit non necessarie per una determinata chiusura. Per
nascondere un'attivit, selezionare lo stato di elaborazione Non rilevante per
quell'attivit.
Per visualizzare le attivit nascoste, attivare l'indicatore Visualizzare attivit non
rilevanti.

Modificare sequenza
possibile modificare la sequenza delle attivit di chiusura. Si noti che un'attivit
non pu essere inserita prima dei rispettivi prerequisiti.

Specificare autore elaborazione e responsabile per ogni attivit


Specificare l'autore elaborazione e il responsabile per ogni singola attivit.
L'autore elaborazione esegue l'attivit di chiusura e modifica lo stato di
elaborazione. Il responsabile controlla l'attivit di chiusura eseguita e, se
appropriato, modifica lo stato di approvazione.
Affinch l'autore elaborazione possa elaborare un'attivit, deve essergli attribuito
il centro di lavoro che la contiene.
A differenza dell'utente responsabile del processo di chiusura complessivo, gli
autori elaborazione e i responsabili di singole attivit non possono aggiungere
attivit o modificare la sequenza delle attivit di chiusura.

Eseguire attivit di chiusura


1.

Elaborare attivit
Le opzioni di coordinamento e monitoraggio dell'elaborazione delle attivit di chiusura
sono le seguenti:

Visualizzare prerequisiti
Per un'attivit selezionata, possibile visualizzare le attivit da completare come
prerequisito per l'esecuzione di tale attivit. Una volta completate tutte le attivit
come prerequisito di un'attivit, quest'ultima acquisisce l'indicatore di esecuzione
possibile.

Avviare attivit
Se si dispone di tutte le autorizzazioni necessarie per il centro di lavoro rilevante,
possibile avviare le singole attivit direttamente dalla lista delle attivit di
chiusura. Sono disponibili le seguenti opzioni.

Avviare attivit manuale


Alcune attivit manuali sono collegate a funzioni specifiche del sistema. Ad
esempio, l'attivit Chiudere periodi contabili per registrazioni operative
collegata alla funzione Blocco periodo.
Per avviare un'attivit manuale, selezionarla e fare clic su Avviare attivit >
Avviare attivit manuale.

156

Avviare esecuzione dati di massa


Una volta soddisfatti tutti i prerequisiti di un'esecuzione dati di massa (quale
la conversione della divisa estera), possibile schedularla.
Per avviare le esecuzioni dati manuali, selezionare l'attivit in questione e
selezionare Avviare attivit > Avviare esecuzione.

Impostare uno stato


possibile modificare lo Stato elaborazione (Non rilevante, Non iniziato, In
elaborazione e Concluso).
possibile modificare lo Stato approvazione (Aperto, Approvato e Rifiutato).

Aggiungere allegati alle attivit

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

possibile aggiungere file (ad esempio link o file) a un'attivit. In questo modo,
tutte le attivit manuali necessarie durante la chiusura possono essere
documentate.
2.

Autorizzazioni
L'utente pu eseguire le seguenti attivit, a seconda delle attivit attribuitegli durante
la chiusura:
Autore elaborazione di
un'attivit

Responsabile di
un'attivit

Utente con
responsabilit del
processo di chiusura
complessivo

Aggiungere attivit

No

No

Modificare sequenza

No

No

Rinominare attivit

S, in caso di attivit di
cui si l'autore
elaborazione

S, in caso di attivit di
cui si il responsabile

Eseguire attivit

S, in caso di attivit di
cui si l'autore
elaborazione e per le
quali si dispone delle
autorizzazioni
necessarie

S, in caso di attivit di
cui si il responsabile e
per le quali si dispone
delle autorizzazioni
necessarie

S, in caso di attivit per


le quali si dispone delle
autorizzazioni
necessarie

Impostare lo stato
elaborazione

S, in caso di attivit di
cui si l'autore
elaborazione

S, in caso di attivit di
cui si il responsabile

Impostare lo stato
approvazione

No

S, in caso di attivit di
cui si il responsabile

No

Modificare l'utente con No


responsabilit del
processo di chiusura
complessivo

Inoltre, tutti gli utenti possono aggiungere allegati alle attivit, modificare l'autore elaborazione
delle attivit e visualizzare lo storico delle modifiche. La persona che ha creato la chiusura pu
anche modificare l'utente con responsabilit complessiva.

Elaborazione di istanze di chiusura


possibile utilizzare la lista delle istanze di chiusura precedenti per crearne delle nuove. Sono
inoltre disponibili le seguenti opzioni:

Modificare la chiusura
possibile apportare modifiche a una chiusura che presenta lo stato Non iniziato o In
elaborazione. Non invece possibile modificare una chiusura che ha gi acquisito lo
stato Concluso.
Questo documento contiene del testo rilevante per la Francia. Per garantire
che il sistema visualizzi il testo corretto, selezionare

Personalizzare

Le

mie impostazioni . Selezionare Help nella videata e alla voce Paese,


selezionare Francia. Salvare le proprie impostazioni e disconnettersi per
essere certi che le modifiche vengano eseguite.

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

Eliminare la chiusura
possibile eliminare una chiusura con stato Non iniziato. Non invece possibile
eliminare una chiusura con stato In elaborazione o Concluso.

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

157

Esportare in Microsoft Office Excel


possibile esportare la lista delle chiusure in Microsoft Office Excel.

Visualizzare i report
possibile navigare ai report Bilancio di verifica e Conti Co.Ge. - posizioni.

Visualizzare storico delle modifiche


Per visualizzare lo storico delle modifiche per una lista delle attivit, passare al tabpage
Storico modifiche . possibile visualizzare le modifiche utilizzando i parametri di ora,
caratteristica e utente. possibile esportare lo storico delle modifiche in Microsoft
Office Excel.

3.6.3 Guida rapida per Documenti originali


possibile accedere alla view Documenti originali dal centro di lavoro Contabilit generale in Cockpit di chiusura.
Questa view consente di controllare le transazioni commerciali inviate per l'elaborazione da altre aree funzionali alla
Contabilit finanziaria e di gestione. possibile visualizzare ed elaborare singole transazioni commerciali. La view
Lavoro consente di correggere con facilit gli errori e di registrare le transazioni commerciali. Per ulteriori
informazioni sulla view Lavoro, consultare Guida rapida per Lavoro in Contabilit generale.

Concetti base
Documenti originali
I documenti originali si originano nelle aree applicative esterne a Contabilit finanziaria e di gestione. I dati dei
documenti originali vengono inviati da queste aree a Contabilit finanziaria e di gestione per un'ulteriore elaborazione.
Esempi di documenti originali sono fatture fornitore, fatture cliente e pagamenti.
I documenti che influiscono sulla gestione della contabilit fornitori e clienti o sull'elaborazione del
pagamento fanno parte dell'area applicativa Gestione del flusso di cassa.
Per ulteriori informazioni, consultare Documenti originali.

Chiusura
La business process Chiusura assiste l'utente nella corretta esecuzione delle attivit finanziarie di chiusura. Altre
attivit di chiusura vengono eseguite separatamente nelle aree corrispondenti. Il sistema genera una lista delle
attivit di chiusura in base alla selezione obiettivi che pu essere adattata in base ai requisiti di chiusura di fine mese
o di fine esercizio.
Il contabile prepara la chiusura verificando che siano state inserite tutte le transazioni operative. Il contabile effettua
attivit di valutazione periodiche, ad esempio ammortamento di cespiti o conversione in divisa estera, e alloca costi
e ricavi ai periodi corretti.
Cockpit di chiusura supporta le prescrizioni legali e riduce il rischio che fasi importanti vengano tralasciate o effettuate
nella sequenza non corretta.
Per ulteriori informazioni, consultare Chiusura.

158

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

Attivit
Registrare transazioni commerciali non registrate
1.

Nel campo Visualizzare, selezionare Documenti originali non registrati.

2.

possibile registrare le transazioni commerciali selezionate utilizzando la data di


registrazione proposta oppure in un altro periodo in base a una data di registrazione
alternativa.

Per registrare transazioni commerciali non registrate utilizzando la Data di


registrazione proposta, selezionare una o pi transazioni commerciali e fare clic
Azioni
Registrare transazione commerciale .
su
La data indicata nella colonna Data di registrazione proposta viene utilizzata come
data di registrazione della prima nota.

Per registrare transazioni commerciali non registrate in un periodo diverso in base


a una Data di registrazione alternativa:
Selezionare una una o pi transazioni commerciali e fare clic su
Azioni
Registrare transazione commerciale in un altro periodo .
Quindi inserire una data di registrazione alternativa. Facoltativamente, possibile
inserire una fase di chiusura alternativa.

Stornare e registrare nuovamente una transazione commerciale


1.

Nel campo Visualizzare, selezionare Documenti originali conclusi.

2.

Selezionare la transazione commerciale e fare clic su

Azioni

Visualizzare

transazione commerciale .
3.

Fare clic su Stornare e registrare nuovamente ed inserire il set contabile.


Ripetere le fasi descritte sopra per ogni set contabile per cui sono state corrette le
impostazioni.

Risultato
vengono generate prime note di storno per stornare le prime note errate e nuove prime note
basate sulle impostazioni corrette. Le prime note stornate vengono marcate come Stornata
manualmente e registrata di nuovo.
I documenti originali non sono stornati. Vengono stornate solo le prime note.

possibile visualizzare le prime note e le prime note di storno per una transazione
commerciale nel tab Prime note della transazione commerciale.
Il flusso dei documenti continua a visualizzare la prima nota originale. La prima nota
originale contiene un riferimento alla prima nota di storno. Prime note correlate nella
prima nota di storno contiene riferimenti alle nuove prime note.

Marcare le transazioni commerciali come non rilevanti


Marcando le transazioni commerciali come non rilevanti, queste vengono eliminate
dall'elaborazione nella contabilit.

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

159

1.

Nel campo Visualizzare, selezionare Documenti originali non registrati.

2.

Selezionare la transazione commerciale e fare clic su

Azioni

Visualizzare

transazione commerciale .
La transazione commerciale deve avere come documento originale una prima
nota di storno.
3.

Fare clic su Marcare come non rilevante e inserire il motivo per cui la transazione non
rilevante.

Risultato
La transazione commerciale di storno e la transazione commerciale stornata vengono
impostate su Non rilevante.

Stornare una transazione commerciale migrata


Questa funzione disponibile soltanto se si effettuata la migrazione di una
transazione commerciale.
1.

Nel campo Visualizzare, selezionare Documenti originali conclusi.

2.

Selezionare la transazione commerciale e fare clic su

Azioni

Visualizzare

transazione commerciale .
3.

Fare clic su Stornare .

Risultato
La transazione commerciale viene stornata insieme a tutte le prime note associate.

3.7 View Attivit periodiche


3.7.1 Guida rapida per Riporto saldi
possibile accedere alla view Riporto saldi dal centro di lavoro Contabilit generale in Attivit periodiche.
possibile utilizzare questa view per la chiusura dell'esercizio per riportare i saldi dei conti Co.Ge. nel nuovo esercizio
fiscale. I saldi dei conti di bilancio e dei conti profitti e perdite vengono riportati in due fasi.

Concetti base
Riporto saldi
Il riporto del saldo si utilizza per riportare i saldi di chiusura di conti Co.Ge. al nuovo esercizio fiscale e per
rappresentare i profitti/le perdite netti annui nel bilancio.
Per ulteriori informazioni, consultare Riporto saldi [Pagina 106].

160

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

Attivit
Eseguire il riporto saldi
1.

Per creare una nuova esecuzione del riporto, fare clic su Nuovo
del riporto.

2.

Sono disponibili le seguenti opzioni per il riporto saldi:

Creare con riferimento


Per riutilizzare i dati di un'esecuzione di riporto precedente, selezionare
l'esecuzione da utilizzare e fare clic su Copiare . Il sistema copia i dati
direttamente nella videata di input per la nuova esecuzione del riporto saldi.
quindi possibile adattare i dati copiati dal precedente riporto saldi.

, quindi Esecuzione

Esecuzione di prova
Per effettuare il riporto saldi di prova, impostare l'indicatore Esecuzione di prova.
Il sistema visualizza in anteprima i risultati dell'esecuzione di prova ma non
effettua registrazioni. Le registrazioni vengono solo simulate.
possibile eliminare soltanto le esecuzioni del riporto saldi schedulate o
effettuate come esecuzione di prova. Per eliminare un'esecuzione di
prova, selezionare l'esecuzione del riporto appropriata e fare clic su
Eliminare .

Set contabile
possibile eseguire il riporto saldi per un singolo set contabile o per tutti i set
contabili.
Se si utilizzano pi set contabili con diverse varianti d'esercizio, si consiglia di
eseguire separatamente il riporto saldi per ogni set contabile. Il sistema determina
la data di riferimento sulla base della variante d'esercizio del set contabile.

Fase di chiusura
Selezionare la fase di chiusura che deve utilizzare il sistema al momento delle
registrazioni alla data di riferimento nel periodo contabile corrispondente. Tale
periodo contabile deve essere aperto per la fase di chiusura selezionata. Per
ulteriori informazioni, consultare Fasi di chiusura [Pagina 80].

Fasi del riporto saldi


Il riporto saldi viene eseguito in due fasi consecutive.
1.

Fase 1: riportare i saldi dei conti Co.Ge.

Il sistema riporta i conti di bilancio negli stessi conti nel nuovo esercizio
fiscale.

2.

3.

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

Il sistema accumula i saldi dei conti profitti e perdite sul conto di chiusura
conto economico.

Fase 2: calcolare e riportare profitti e perdite


Il sistema registra il saldo del conto di chiusura conto economico alla
posizione di bilancio Patrimonio netto del conto profitti netti annuali o del
conto perdite nette annuali, a seconda se un saldo in dare o in avere. Il saldo
del conto profitti netti annuali o del conto perdite nette annuali viene quindi
riportato nel nuovo esercizio fiscale.

Schedulazione
possibile effettuare immediatamente il riporto saldi o schedularlo per un momento
successivo:

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

161

Per effettuare il riporto saldi immediatamente, fare clic su Avviare ora .


L'esecuzione potrebbe richiedere diversi minuti e potrebbe quindi
provocare un timeout della videata. In tal caso, possibile passare alla
videata principale dell'esecuzione ed aggiornare i dati. Quando lo stato
di esecuzione passa a Concluso, fare clic su Visualizzare per visualizzare
i registri. In alternativa, possibile fare clic su Risultato del registro nella
sezione Dettagli di un'esecuzione conclusa.

Per schedulare il riporto saldi in un momento successivo, fare clic su


Schedulare e specificare l'ora in cui effettuare l'esecuzione.
possibile visualizzare le esecuzioni schedulate e i rispettivi orari nella view
corrispondente sotto Visualizzare jobs .

Visualizzare e controllare il registro di un'esecuzione di riporto saldi


1.

Visualizzare il registro

Se l'esecuzione stata effettuata direttamente, il sistema emette un messaggio


di stato. Per visualizzare una lista dei registri, fare clic su Visualizzare registro nel
messaggio di stato.

2.

Se si schedulato un riporto saldi, possibile visualizzare la lista dei registri nella


sottoview Riporto saldi al termine dell'esecuzione del riporto saldi. A questo scopo,
selezionare il riporto saldi rilevante dalla lista di registri.

Controllare il registro
Il registro contiene le seguenti informazioni:

Generale

Visualizza i risultati della riclassificazione, la data di esecuzione, eventuali


messaggi emessi e l'entit dei profitti e delle perdite derivanti dalla valutazione.

Selezione dati

Visualizza le informazioni inserite all'inizio della riclassificazione.

Messaggi

Visualizza una lista di tutti i messaggi emessi (ad esempio messaggi di


avvertimento).

Registrazioni

Visualizza i movimenti di conto per Conto bilancio di chiusura ,


Conto bilancio di apertura e Conto profitti e perdite , nonch le prime note create
dal sistema.
Per verificare se un'esecuzione stata completata correttamente, possibile
effettuare i seguenti controlli:

Registro
Il registro di un'esecuzione si trova nella sottoview corrispondente. Ogni
esecuzione ha uno stato (Informazioni, Errore). Per visualizzare i dettagli di un
registro, selezionare l'esecuzione rilevante e fare clic su Visualizzare .
Se si verificano errori durante un'esecuzione, necessario risolverli. Le
informazioni relative agli errori si trovano nel tabpage Messaggi . Una volta risolti
gli errori, avviare nuovamente l'esecuzione. Il sistema ripete le registrazioni che
non stato possibile effettuare durante la prima esecuzione.

162

Job monitor
Se un'esecuzione non stata completata correttamente e non possibile trovare
e risolvere la causa, possibile visualizzare i dettagli tecnici relativi all'esecuzione

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

nel Job monitor. Selezionare l'esecuzione rilevante e fare clic su


Visualizzare jobs . Se un job rileva degli errori, contattare l'amministratore di
sistema.

3.7.2 Guida rapida per Riconciliazione


possibile accedere alla view Riconciliazione dal centro di lavoro Contabilit generale in Attivit periodiche.
Questa view visualizza i report di riconciliazione derivanti dalle esecuzioni di riconciliazione. possibile utilizzare tali
report per rimuovere eventuali errori prima della chiusura del periodo, del trimestre o dell'esercizio per impedire
inconsistenze nella chiusura.
Oltre alla verifica del report di riconciliazione, necessario aver eseguito un controllo del flusso di dati prima
di ogni chiusura nel centro di lavoro Gestione applicazione e utenti. (Per ulteriori informazioni, consultare
Guida rapida per Esecuzioni di verifica del flusso di dati e Guida rapida per Risultati della verifica del flusso
di dati.

Concetti base
Prima della chiusura del periodo, del trimestre o dell'esercizio, necessario controllare il report e il registro errori
dell'esecuzione di riconciliazione corrispondente. Sar possibile continuare i processi di chiusura solo quando
l'esecuzione verr completata senza errori. Le esecuzioni di riconciliazione vengono solitamente pianificate da SAP
ed eseguite automaticamente prima di ogni chiusura. Se in un'esecuzione di riconciliazione si verificano errori tecnici,
il sistema invia automaticamente un messaggio con un registro errori all'unit di sviluppo di SAP responsabile.
In ciascuna esecuzione di riconciliazione vengono eseguiti i seguenti controlli:

Confronto dei totali delle posizioni all'interno delle contabilit sezionali

Confronto dei totali delle posizioni della contabilit sezionale con quelli della contabilit generale

Confronto dei totali e dei saldi delle contabilit sezionali con i registri locali corrispondenti

Il sistema sceglie tra le seguenti sessioni di elaborazione delle esecuzioni:

Controllo automatico: esecuzione di riconciliazione eseguita da SAP durante un health check.

Correzione: esecuzione di riconciliazione eseguita da SAP per correggere errori verificatisi in un'esecuzione
di riconciliazione precedente. Se viene visualizzata la sessione di elaborazione correzione, il sistema elenca
il numero di esecuzioni errate alla base dell'esecuzione di correzione in Numero esecuzioni di controllo.

Controllo manuale: Esecuzione di riconciliazione eseguita manualmente.

Attivit
Eseguire la riconciliazione
Poich le esecuzioni di riconciliazione vengono pianificate ed eseguite da SAP di default,
necessario eseguire una riconciliazione manuale solo in casi singoli.
Si consiglia vivamente di eseguire una riconciliazione manuale prima di ogni chiusura
d'esercizio.

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

163

1.

Per effettuare una nuova esecuzione di riconciliazione, fare clic su Nuovo


Riconciliazione.

2.

disponibile un'opzione per eseguire la Riconciliazione con riferimento.


Per riutilizzare i dati di una riconciliazione precedente, selezionare l'esecuzione di
riconciliazione da utilizzare e fare clic su Copiare . Il sistema copia i dati direttamente
nella videata di input nella nuova riconciliazione. quindi possibile adattare i dati copiati
dalla riconciliazione eseguita in precedenza.

3.

, quindi su

Impostare l'indicatore Archiviare dati in modo che vengano salvati non


solo i dati del risultato, ma tutti i dati dell'esecuzione.

possibile eseguire la riconciliazione per un singolo set contabile o per


tutti i set contabili.

possibile eseguire la riconciliazione per tutte le contabilit sezionali


o per alcune selezionate.

Se due esecuzioni di riconciliazione vengono eseguite con criteri di


selezione identici, il sistema sovrascrive i dati della prima esecuzione.
L'esecuzione sovrascritta rimane visibile nella lista delle esecuzioni di
riconciliazione, ma senza un registro risultati.

Schedulazione
possibile eseguire la riconciliazione immediatamente o schedularla per essere
eseguita successivamente.

Per eseguire la riconciliazione immediatamente, fare clic su


Avviare immediatamente .
necessario attendere la fine del job in foreground prima di poter
continuare a svolgere il proprio lavoro. L'operazione potrebbe richiedere
diversi minuti a seconda del volume dei dati e potrebbe provocare un
timeout della videata. in tal caso, possibile passare alla videata
principale dell'esecuzione ed aggiornare i dati. Quando lo stato di
esecuzione passa a Concluso, fare clic su Visualizzare per visualizzare i
registri. In alternativa, possibile fare clic su Risultato del registro nella
sezione Dettagli di un'esecuzione conclusa.

Per schedulare la riconciliazione in un momento successivo, fare clic su


Schedulare e indicare il momento in cui eseguire la riclassificazione mediante il
sistema. Se si lasciano vuoti i campi Data e Ora, l'esecuzione viene avviata
immediatamente.
possibile continuare a svolgere il proprio lavoro mente il sistema
effettua l'esecuzione come job in background.
possibile visualizzare le riconciliazioni schedulate e i rispettivi orari in
Visualizzare jobs .

Visualizzare e controllare il registro


1.

164

Visualizzare il registro
Se la riconciliazione stata effettuata immediatamente, il sistema emette un
messaggio di stato. Per visualizzare i dettagli, fare clic su Visualizzare registro nel
messaggio di stato.

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

Alla schedulazione di una riconciliazione, possibile visualizzare la lista dei registri dopo
che la riclassificazione stata eseguita. A tal fine, selezionare l'esecuzione di
riconciliazione rilevante.
2.

Controllare il registro
Il registro contiene le seguenti informazioni:

Generale

Visualizza il risultato della riconciliazione, la data di esecuzione ed eventuali


messaggi emessi.

Selezione dati

Visualizza le informazioni inserite all'inizio della riconciliazione.

Messaggi

Visualizza una lista di tutti i messaggi emessi.


Il report di riconciliazione visualizza le seguenti categorie di messaggi:

Informazioni: Non sono presenti errori

Avvertimento: Differenze accettate (ad esempio derivanti da registrazioni


eseguite manualmente nei conti di riconciliazione)

Errori: Errori tecnici (ad esempio, nel database o nella logica di


programmazione)

Imposta

a.

Saldi IVA/Imposta sul fatturato vendite

Confronta i saldi IVA/Imposta sul fatturato vendite nel registro imposte con
i saldi del conto imposte.
b.

Saldi della ritenuta d'acconto

Confronta i saldi della ritenuta d'acconto nel registro imposte con i saldi dei
conti imposte.
c.

Dettagli calcolo dell'IVA/Imposta sul fatturato vendite

Visualizza l'importo proporzionale IVA/Imposta sul fatturato vendite per


ciascuna posizione di prima nota e confronta l'imposta calcolata con
l'imposta effettivamente registrata.
d.

Co.Ge. con contabilit sezionale

Confronta i saldi dei conti di contabilit generale con i corrispondenti saldi dei
conti di contabilit sezionale.
Per verificare se un'esecuzione stata completata correttamente, possibile
effettuare i seguenti controlli:

Registro
Il registro di un'esecuzione si trova nella sottoview corrispondente. Ogni
esecuzione ha uno stato (Informazioni, Errore). Per visualizzare i dettagli di un
registro, selezionare l'esecuzione rilevante e fare clic su Visualizzare .
Se si verificano errori durante un'esecuzione, necessario risolverli. Le
informazioni relative agli errori si trovano in Messaggi . Dopo avere risolto gli errori,
avviare nuovamente l'esecuzione.

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

Job monitor
Se un'esecuzione non stata completata correttamente e non possibile
individuare e risolvere la causa, possibile visualizzare i dettagli tecnici relativi
all'esecuzione nel Job monitor. Selezionare l'esecuzione rilevante e fare clic su
Visualizzare jobs . Se un job rileva degli errori, contattare l'amministratore di
sistema.

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

165

Vedere anche
Attivit di chiusura Chiusura d'esercizio [Pagina 101]
Riconciliazione IVA/imposta sul fatturato vendite

3.7.3 Guida rapida per Report legali


Report legali una sottoview della view Attivit periodiche, che consente di effettuare l'esecuzione di chiusura del
riporto saldi per la contabilit generale e di creare e rivedere i report legali.
Report legali fornisce una lista di report necessari per il reporting legale periodico. Contenuto, formato, tipo di file e
frequenza dei report legali sono regolati da un'autorit esterna. Questa sottoview fornisce links ai report legali nonch
una descrizione dell'utilizzo.
Le differenze principali tra i report legali e i report analitici Business Intelligence (BI) sono le seguenti:

Ogni report legale ha uno storico report che elenca tutte le esecuzioni del report esistenti. In questo modo,
sempre possibile rivedere un'esecuzione del report e consultare i parametri di selezione e i risultati
corrispondenti. Ogni esecuzione del report documentata e pu essere riprodotta.

I report legali supportano un output formattato. A ogni report viene attribuito un modulo affinch sia sempre
possibile utilizzare le opzioni di stampa e anteprima per generare un output PDF. Il PDF originato viene quindi
memorizzato nel riepilogo delle esecuzioni create e pu essere sempre recuperato.

Per un riepilogo di tutti i report BI disponibili in Gestione finanziaria, consultare Riepilogo di Reports in Gestione
finanziaria
Il presente documento contiene testo rilevante solo per Cina, Francia, Italia, Spagna e Regno Unito. Per
assicurarsi che il sistema visualizzi il testo corretto, selezionare Personalizzare Le mie impostazioni.
Selezionare il tab Help nella videata, quindi il paese rilevante nel menu di riepilogo a discesa Paese. Salvare
le impostazioni e disconnettersi affinch le modifiche vengano applicate.

Concetti base
Chiusura
Il business process Chiusura consente di eseguire le attivit di chiusura del periodo finanziario per assicurare report
finanziari corretti, quali bilancio, conto economico e rendiconto del flusso di cassa. Altre attivit di chiusura vengono
eseguite separatamente nelle aree corrispondenti. Il sistema genera una lista delle attivit di chiusura in base al
singolo ambito della soluzione della societ che pu essere adattata in base ai requisiti di chiusura di fine mese o di
fine esercizio. L'addetto alla contabilit prepara la chiusura assicurandosi che nel sistema siano state inserite tutte
le transazioni operative, ad esempio inserendo e pagando le fatture o eseguendo il conteggio inventariale.
Attivit di chiusura supporta le prescrizioni legali e riduce al minimo il rischio di non eseguire fasi importanti o di
inserire riferimenti temporali errati. Il contabile effettua attivit di valutazione periodiche, ad esempio
ammortamento di cespiti o conversione in divisa estera e alloca costi e ricavi al periodo corretto. Queste attivit
assicurano analisi e reporting finanziari puntuali e conformi alla legge. Per ulteriori informazioni, consultare Chiusura.

166

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

Attivit
Creare un report legale
1.

Selezionare il report rilevante dalla tabella dei report della sottoview Report legali. Viene
visualizzato lo storico report del report in questione.

2.

Dal menu di riepilogo a discesa Nuovo, possibile attenersi alla seguente procedura.

Per creare un nuovo report, selezionare Nuovo > Esecuzione report vuoto e inserire
tutti i parametri necessari.

Per utilizzare un altro report come base per il nuovo report, selezionare
l'esecuzione del report rilevante nella tabella dello storico report e selezionare
Nuovo -> Con parametri copiati. Le informazioni dall'esecuzione del report
esistente vengono copiate nella nuova versione. possibile quindi effettuare
modifiche necessarie per questo nuovo report.
Si consiglia di assegnare all'esecuzione del report un nome significativo
dal momento che tale nome verr utilizzato per i file PDF generati se si
decide di stampare i risultati.

3.

Per schedulare l'esecuzione del report, possibile selezionare una delle seguenti
opzioni:

Fare clic su Schedulare per eseguire il report in background. possibile impostare


l'esecuzione immediata o a un'ora definita nel futuro.

Se si intende schedulare l'esecuzione del report e creare anche una copia


stampata del report senza controllare i risultati dell'esecuzione, fare clic su
Schedulare e stampare . Per ulteriori informazioni sulla stampa di esecuzioni del
report, consultare la sezione Stampare un report legale del presente documento.
Per alcuni report che normalmente generano grandi quantit di dati, ad
esempio il report Giornale, durante la stampa l'output generato viene
suddiviso automaticamente in pi PDF. A ogni PDF viene assegnato un
nome in base al nome attribuito all'esecuzione del report.

4.

La videata Visualizzare risultati dell'esecuzione del report visualizza i risultati del report.
In questa videata sono disponibili le seguenti opzioni:

Fare clic su Precedente per tornare alla videata precedente se si intende


modificare i parametri di selezione del report ed eseguire nuovamente il report.

Fare clic su Anteprima per controllare il contenuto e il layout dell'esecuzione del


report.

Selezionare Concludere per salvare i parametri di esecuzione del report senza


eseguirlo.

Fare clic su Rilasciare per rilasciare l'esecuzione del report e bloccare pertanto i
parametri e i risultati del report.
Se non disponibile alcun risultato per i parametri inseriti, la tabella dei
risultati sar vuota.

5.

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

Nella videata Conferma dell'esecuzione del report, possibile fare clic su Rilasciare
per rilasciare l'esecuzione del report senza stampare o su Stampare risultati per creare
una copia stampata del report. La stampa viene memorizzata come allegato

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

167

dell'esecuzione del report e nel riepilogo delle esecuzioni create viene reso disponibile
un file PDF.

Ristampare un report legale esistente


1.

Nella sottoview Report legali, fare clic sul nome del report. Il sistema visualizza la videata
dello storico report.

2.

Selezionare il report rilevante nella lista. La tabella nell'area Dettagli visualizza i


documenti di report prodotti per i parametri del report selezionato.

3.

Fare clic sull'icona PDF per un report selezionato. Il sistema visualizza la videata
Anteprima del report. Fa clic su Stampare .
possibile selezionare un inserimento PDF nello storico report e fare clic su
Reinviare . Il sistema invia il file alla stampante designata.

3.7.4 Guida rapida per Effettuare registrazioni prima nota periodiche


possibile accedere alla view Effettuare registrazioni prima nota periodiche dal centro di lavoro Contabilit
generale in Attivit periodiche.
La view Effettuare registrazioni prima nota periodiche consente di effettuare automaticamente le registrazioni prima
nota su base schedulata.
Per schedulare le registrazioni prima nota periodiche, aprire la viewRegistrazioni prima nota periodiche
[Pagina 144].
L'utilizzo delle registrazioni prima nota periodiche per la registrazione di ratei e risconti e di risconti rappresenta una
fase nel processo di chiusura d'esercizio. possibile eseguire questa fase direttamente nella view Effettuare
registrazioni prima nota periodiche oppure utilizzando la lista di attivit di chiusura nella view Cockpit di chiusura
[Pagina 153].

Concetti base
Registrazioni prima nota
Una registrazione prima nota una transazione che si inserisce direttamente nella contabilit per generare prime
note [Pagina 98]. Le registrazioni prima nota vengono utilizzate per diversi scopi:

Per effettuare registrazioni di rettifica, inserire manualmente le registrazioni prima nota nella view
Registrazioni prima nota [Pagina 140].
possibile accedere alla view Registrazioni prima nota dal centro di lavoro Contabilit generale in Prime
note.

Per inserire un gran numero di registrazioni fornite da un'applicazione esterna o da un fornitore di servizio,
possibile eseguire l'upload di una registrazione prima nota da un file di Microsoft Excel nella view Registrazioni
prima nota [Pagina 140].
possibile accedere alla view Registrazioni prima nota dal centro di lavoro Contabilit generale in Prime
note.

Per effettuare registrazioni manuali nei cespiti, possibile inserire registrazioni prima nota come una
Registrazione manuale nella view Gestione cespiti.
possibile accedere alla view Gestione cespiti dal centro di lavoro Gestione cespiti in Gestione cespiti.

168

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

Per registrazioni periodiche basate sui template, possibile creare automaticamente registrazioni prima nota
mediante esecuzioni registrazioni prima nota periodiche nella view Effettuare registrazioni prima nota
periodiche [Pagina 168].
possibile accedere alla view Effettuare registrazioni prima nota periodiche dal centro di lavoro Contabilit
generale in Attivit periodiche.

Per la destinazione degli utili non distribuiti, ovvero l'ultimo trasferimento effettuato manualmente nel
processo dell'utile netto d'esercizio. Si registra l'utile netto d'esercizio dal conto utili non distribuiti ai conti
rilevanti. Gli accantonamenti, il patrimonio netto dell'azionista o la distribuzione degli utili sono, ad esempio,
forme di utili non distribuiti.

Per trasferire i saldi dei conti Co.Ge. nel sistema durante l'implementazione, possibile creare registrazioni
prima nota nella fase Migrazione dei dati nella lista delle attivit della view Progetti di implementazione
mediante il self-service di migrazione dei dati.

Per ulteriori informazioni, consultare Registrazioni prima nota.

Registrazioni prima nota periodiche


possibile utilizzare questa funzione per inserire a intervalli di tempo prime note periodiche affinch vengano
eseguite automaticamente. Ci consente, ad esempio, di differire le spese in periodi futuri.
Per ulteriori informazioni, consultare Registrazioni prima nota periodiche.

Attivit di chiusura - Chiusura d'esercizio


Per ulteriori informazioni, consultare Attivit di chiusura - Chiusura d'esercizio [Pagina 101].

Chiusura
La business process Chiusura assiste l'utente nella corretta esecuzione delle attivit finanziarie di chiusura. Altre
attivit di chiusura vengono eseguite separatamente nelle aree corrispondenti. Il sistema genera una lista delle
attivit di chiusura in base alla selezione obiettivi che pu essere adattata in base ai requisiti di chiusura di fine mese
o di fine esercizio.
Il contabile prepara la chiusura verificando che siano state inserite tutte le transazioni operative. Il contabile effettua
attivit di valutazione periodiche, ad esempio ammortamento di cespiti o conversione in divisa estera, e alloca costi
e ricavi ai periodi corretti.
Cockpit di chiusura supporta le prescrizioni legali e riduce il rischio che fasi importanti vengano tralasciate o effettuate
nella sequenza non corretta.
Per ulteriori informazioni, consultare Chiusura.

Servizi di gestione stipendi


Lo scenario di business Servizi di gestione stipendi concepito per supportare in maniera efficace il processo di
gestione stipendi con un sistema esterno di gestione stipendi. Esso combina i vantaggi di una gestione stipendi
interna, ovvero trasparenza, monitoraggio e controlling, con i vantaggi di una gestione stipendi esterni, quindi minori
costi, maggiore efficienza e minor rischio di responsabilit. Nello scenario BPO di Servizi di gestione stipendi, il
fornitore del servizio di gestione stipendi si occupa dei calcoli e pagamento delle imposte ed avvia i pagamenti degli
stipendi ai dipendenti con sensibile riduzione dei costi amministrativi.
Non solo, Servizi di gestione stipendi fornisce un'anteprima dei dati di input di gestione stipendi per validare e
correggere i dati, ove necessario, in modo da garantire all'utente il pieno controllo sulla gestione stipendi prima del
calcolo corrispondente.
Per ulteriori informazioni, consultare Servizi di gestione stipendi.

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

169

Attivit
Schedulare un'esecuzione registrazioni prima nota periodiche
1.

Aprire l'attivit rapida


Selezionare Nuovo , quindi Esecuzione registrazioni prima nota periodiche per aprire
l'attivit rapida Nuova esecuzione di registrazioni prima nota periodiche.

2.

Inserire i parametri di esecuzione


Inserire la Descrizione. Selezionare la casella di spunta Esecuzione di prova se si intende
effettuare l'esecuzione nella sessione di prova. Un'esecuzione di prova solo una
simulazione e non crea registrazioni effettive.

3.

Inserire i dati della selezione


Selezionare i dati per l'esecuzione inserendo i valori filtro, quali ID societ o il Tipo di
registrazione prima nota periodica.
In Calcolo della data di scadenza, specificare la modalit in cui si intende che il sistema
determini la data entro cui registrare le prime note schedulate. Non possibile inserire
una data specifica. Tuttavia, possibile selezionare una delle seguenti opzioni
dall'elenco di riepilogo a discesa:
a.

Fine del mese procedente


Il sistema effettua tutte le registrazioni prima nota periodiche che sono schedulate
fino alla fine del mese precedente.

b.

Data pianificata per l'esecuzione


Il sistema effettua tutte le registrazioni prima nota periodiche che sono schedulate
fino alla data dell'esecuzione.

c.

Fine del mese


Il sistema effettua tutte le registrazioni prima nota periodiche che sono schedulate
fino alla fine del mese corrente.
Poich viene inserita solo una descrizione generale della data di scadenza,
possibile schedulare la stessa esecuzione ripetutamente senza dover
modificare la data di scadenza.

4.

Attivare un'esecuzione
Selezionare Attivare. La videata torna alla finestra Effettuare registrazioni prima nota
periodiche. La nuova esecuzione viene aggiunta alla lista. Lo stato dell'esecuzione
Attivo. Per schedulare l'esecuzione, selezionarla e scegliere Schedulare .

Stornare un'esecuzione registrazioni prima nota periodiche

170

1.

Aprire l'attivit rapida


Selezionare l'esecuzione registrazioni prima nota periodiche che si intende stornare.
Passare al tab Dettagli esecuzione e selezionare un'esecuzione.
Selezionare Stornare .
Si apre la finestra Nuova esecuzione storno per registrazioni prima nota periodiche.

2.

Inserire i parametri di esecuzione


Inserire la Descrizione esecuzione e la Data di registrazione.

3.

Attivare un'esecuzione

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

Selezionare Attivare . Il sistema torna alla view Effettuare registrazioni prima nota
periodiche e aggiunge l'esecuzione storno alla lista. Lo stato dell'esecuzione Attivo.
Per schedulare l'esecuzione storno, selezionarla e scegliere Schedulare .

3.7.5 Guida rapida per esportazione DATEV


possibile accedere alla view Esportazione DATEV dal centro di lavoro Contabilit generale in Attivit periodiche.
L'esportazione DATEV converte i dati di registrazione in formato DATEV e crea un file di esportazione che possibile
inoltrare al consulente fiscale. Il consulente fiscale pu importare il file nel sistema DATEV, quindi utilizzare i dati di
registrazione per eseguire la chiusura del periodo, del trimestre o dell'esercizio.
L'esportazione DATEV deve essere eseguita soltanto dopo avere riconciliato i dati di registrazione e avere
effettuato le esecuzioni di valutazione (ad esempio, compensazione entrata merci/entrata fattura e
conversione della divisa estera). In questo modo, si assicura la consistenza dei dati di registrazione.
Per motivi tecnici, SAP non ha rilasciato i dati di registrazione raggruppati nell'esportazione DATEV per
un'ulteriore elaborazione con DATEV per quanto riguarda la generazione di dichiarazioni IVA o dichiarazioni
dei redditi annuali. Non utilizzare l'esportazione DATEV per creare dichiarazioni IVA e dichiarazioni dei
redditi annuali.

Concetti base
Per ulteriori informazioni, consultare Esportazione DATEV.

Attivit
Creare un'esecuzione esportazione DATEV
Per creare un'esecuzione esportazione DATEV, fare clic su Nuovo
1.

Decidere se definire una nuova esecuzione esportazione da zero o copiandone una


esistente:

Per creare una nuova esecuzione, fare clic su Nuova esecuzione dell'esportazione
DATEV.

Per effettuare la copia da un'esecuzione esistente, prima selezionare dalla lista


l'esecuzione da utilizzare come riferimento, quindi fare clic su Nuova esecuzione
esportazione DATEV con riferimento.

Viene visualizzata la videata Nuova esecuzione dell'esportazione DATEV.


2.

Inserire i dati come richiesto. Se stata creata un'esecuzione con riferimento,


necessario modificare soltanto gli inserimenti campo diversi dal riferimento per la
nuova esecuzione.

Inserire come Descrizione esecuzione qualsiasi testo possa successivamente


aiutare a identificare il motivo di creazione dell'esecuzione, ad esempio Dati
contabili per la chiusura del periodo (tutti i conti Co.Ge.).

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

171

Nell'area Parametri di controllo, inserire l'ID societ e l'ID set contabile. Ci


consente al sistema di derivare le impostazioni definite nella configurazione per il
trasferimento di un piano dei conti SAP Business ByDesign in un piano dei conti
DATEV. Alcune di queste impostazioni (ad esempio la divisa, la lunghezza del
numero del conto Co.Ge. e il conto transitorio DATEV) sono visualizzate nella
sezione Impostazioni iniziali DATEV.
Se si selezionano i campi Tutti i conti Co.Ge., Tutti i clienti e Tutti i fornitori nei
Parametri di controllo, i dati da esportare includeranno tutti i dati anagrafici
rilevanti. Se non si selezionano questi campi, l'esportazione includer solo dati
riguardanti i conti Co.Ge., i clienti e i fornitori per cui esistono effettivamente
registrazioni nel periodo di reporting.

Nella sezione Selezione dati, specificare se esportare tutti i tipi di documento o


solo alcuni di essi. Per definire una selezione di prime note, quali la sessione di
trasferimento, selezionare Prime note selezionate in base al tipo, quindi fare clic
su Elaborare tipo di prima nota per specificare i tipi di prima nota richiesti.

Selezionare Sottoconti utilizzati se nei dati esportati deve essere visualizzato l'ID
DATEV attribuito al business partner e non i corrispondenti conti Co.Ge. collettivi.

In Data, specificare quale delle differenti date memorizzate in parallelo per le


registrazioni nel sistema debba essere utilizzata nei dati esportati. DATEV non
distingue i tipi di date, come invece fa SAP Business ByDesign, pertanto
necessario selezionare il tipo di data desiderato.

Specificare il periodo di reporting dei dati da esportare nei campi Data di inizio/
Data di fine.

Vengono emessi messaggi di errore per ogni documento che non pu essere
esportato durante l'esecuzione e non viene creato alcun file di esportazione.
Tuttavia, se si intende far s che anche in questo caso venga creato un file di
esportazione, selezionare Accettata esportazione incompleta. Rammentare che i
dati cos esportati sono errati e non possono essere utilizzati per la chiusura del
periodo.

Il consulente fiscale fornir la maggior parte dei dettagli da inserire in Impostazioni


iniziali DATEV. Il numero di liquidazione per l'esecuzione esportazione pu essere
un numero a scelta compreso tra 1 e 69 da utilizzare, ad esempio, per distinguere
le differenti varianti della stessa esecuzione. Il sistema scrive il numero di
liquidazione nei dati esportati, cosicch la variante di esecuzione del report possa
essere identificata in maniera univoca anche nel DATEV. L'identificazione univoca
pu essere utile successivamente, nel caso in cui i dati gi esportati debbano
essere corretti e sia necessaria una nuova esportazione.
I dati inseriti in Impostazioni iniziali DATEV sono soggetti ad alcune
restrizioni, ad esempio il range di numerazione 1 - 69 consentito per il
numero di liquidazione o la password a quattro caratteri. Queste
restrizioni sono imposte dall'interfaccia di esportazione DATEV e
costituiscono dei requisiti per l'ulteriore elaborazione dei dati da parte
del DATEV. Il sistema controlla la conformit degli inserimenti con queste
restrizioni e, in caso di non conformit, invier una notifica all'utente.

172

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

SAP utilizza due conti di compensazione DATEV per far s che


l'esportazione DATEV consenta la conversione dei singoli record di
registrazione in formato DATEV. Questi conti di compensazione non
sono ancora disponibili nel sistema DATEV. Vengono visualizzati in
Impostazioni predefinite DATEV come Conto di compensazione
DATEV.
3.

Fare clic su Salvare e chiudere per completare la definizione dell'esecuzione


esportazione DATEV e tornare alla sottoview Esportazione DATEV.

Effettuare un'esecuzione esportazione DATEV


1.

Selezionare l'esecuzione esportazione DATEV appropriata.

2.

Se l'esecuzione selezionata non attiva, possibile attivarla selezionando Azioni


Impostare su Attivo.

3.

Selezionare Pianificare

4.

Schedulare l'esecuzione per il periodo richiesto e fare clic su Salvare e chiudere .


L'esecuzione esportazione DATEV stata schedulata. I risultati possono essere
verificati poco dopo l'esecuzione esportazione nella sezione Dettagli esecuzione.

>

. Viene visualizzata la videata Schedulazione job.

possibile eseguire un'esecuzione esportazione DATEV con la frequenza desiderata.


Ci possibile poich l'esecuzione legge solo i dati di registrazione esistenti nel
sistema e non li modifica. Per esportare lo stato aggiornato dei dati dopo una
correzione sarebbe necessario effettuare la stessa esecuzione pi volte.

Controllare i risultati di un'esecuzione esportazione DATEV


I dati dovrebbero essere controllati non appena disponibili:
1.

Selezionare l'esecuzione esportazione DATEV appropriata.

2.

Selezionare l'esecuzione esportazione che si intende analizzare nella sezione Dettagli


esecuzione.

3.

Fare clic su Visualizzare risultati esportazione DATEV :

Nel tab Riepilogo possibile visualizzare un riepilogo generale dei dati elaborati
e dei file generati nell'esecuzione esportazione. Notare che il numero di righe di
registrazione DATEV generate potrebbe essere maggiore del numero di prime
note registrate in SAP Business ByDesign, poich ciascuna di esse pu essere
suddivisa in pi inserimenti per soddisfare esigenze di trasformazione dei dati.
Pertanto, abbastanza comune che ci siano pi righe di registrazione DATEV che
prime note.

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

Nel tab Selezione , il sistema visualizza tutte le impostazioni effettuate al momento


della definizione dell'esportazione.

Il tab Dati preparati per l'esportazione contiene ulteriori tab che visualizzano dati
sulle prime note, sui conti Co.Ge., sui clienti e sui fornitori inclusi nell'esportazione.
I dati visualizzati dal sistema dipendono dal tipo di transazioni commerciali
registrate nel periodo di reporting e dalle impostazioni definite per l'esportazione.
Ad esempio, se si utilizza il campo dei sottoconti e non si seleziona Tutti i
fornitori, il sistema non esporter alcun dato anagrafico fornitore.

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

173

I dati visualizzati in questo tab visualizzano i risultati dell'esecuzione


esportazione. Pertanto, i dati vengono visualizzati dal punto di vista del
sistema DATEV di importazione e sono identici al contenuto dei file
generati.

Nel tab Dati con errori , il sistema visualizza tutte le prime note, i conti Co.Ge. e i
business partner in cui ha riscontrato errori nel corso dell'esecuzione
esportazione. Questo tab contiene i quattro tab Prime note, Conti Co.Ge., Clienti
e Fornitori. Per informazioni dettagliate sugli errori riportati in questa pagina,
consultare il registro dell'applicazione.
I dati visualizzati in questo tab sono dati per cui non stato possibile
creare righe di registrazione DATEV corrispondenti. Pertanto, i dati
vengono visualizzati dalla prospettiva di SAP Business ByDesign. Lo
stesso accade con i conti Co.Ge., i clienti e i fornitori.

Nel tab Allegati , il sistema elenca i file generati a seguito dell'esecuzione


esportazione. Se l'esecuzione esportazione stata effettuata correttamente,
questa pagina conterr sempre un file con dati di gestione specifici di DATEV, un
file con l'indice Co.Ge. e un file con le righe di registrazione DATEV. Inoltre
possibile generare file contenenti dati anagrafici di clienti e fornitori, ancora una
volta secondo le transazioni commerciali registrate nel periodo di reporting e le
impostazioni definite per l'esecuzione esportazione.

Inoltrare un'esecuzione esportazione DATEV


Una volta verificato che l'esportazione stata eseguita senza errori, l'utente deve inoltrare al
consulente fiscale i file elencati nel tab Allegati della view Risultati esportazione DATEV,
cosicch possa ulteriormente elaborarli (eseguire controlli di plausibilit e completezza,
eseguire la chiusura d'esercizio e cos via). Questa operazione pu essere eseguita mediante
il download dei file di esportazione generati tramite l'esecuzione esportazione DATEV. Per
eseguire questa operazione, attenersi alla seguente procedura:
1.

Selezionare il file che si intende esportare. Prendere nota del Nome file nella sezione
Dettagli. L'utente deve inserire il nome file esatto nella fase 3.

2.

Selezionare Download .

3.

Nella videata Salvare come, inserire il nome file dalla sezione Dettagli menzionata nella
fase 1.
Assicurarsi che il nome file inserito durante il download del documento sia
identico al Nome file nella sezione Dettagli del documento nel tab Allegati .

4.

Fare clic su Salvare .

5.

Ripetere questa fase per ciascun file di cui si intende eseguire il download.

6.

Inoltrare i file al consulente fiscale.


Rammentare, quando si inoltrano i dati al consulente fiscale, che i file contengono
dati commerciali confidenziali da proteggere. Per questo motivo, accertarsi che i dati
vengano trasferiti con la massima sicurezza. Ad esempio, possibile memorizzare i
file crittografati in un archivio protetto da password e utilizzare un protocollo di
trasferimento sicuro, quale l'HTTPS, per il download.

174

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

Quando il consulente fiscale importa il file di esportazione nel sistema DATEV,


quest'ultimo identifica due conti sconosciuti con i numeri 9998 e 9999. Si tratta dei
conti di compensazione creati da SAP. Il consulente fiscale deve trasferire entrambi
i conti nel sistema DATEV e attribuirli alla classe conto 09 (Conti generali). Non
possibile attribuire questi conti di compensazione a una funzione supplementare
speciale.

3.7.6 Guida rapida per Esecuzione di estrazione per dati finanziari


possibile accedere alla view Esecuzione dell'estrazione per dati finanziari dal centro di lavoro Contabilit generale
in Attivit periodiche.
In questa view, possibile creare esecuzioni automatiche da utilizzare per estrarre dal sistema i dati finanziari e
salvarli per la conservazione. Questi dati provengono principalmente dalla Contabilit finanziaria e di gestione,
specificamente da report quali Giornale o Pianificazione delle modifiche. Il sistema fornisce i dati finanziari nel
formato (Formato AIS) richiesto per l'audit ed possibile salvare i dati in un file.
Conformemente alle prescrizioni contenute nella norma tedesca Principi di accesso ai dati e di audit di supporti
digitali (GDPdU), necessario estrarre i dati e inviarli al revisore contabile, se l'autorit fiscale lo richiede.
Norme simili si applicano anche in altri paesi. Ad esempio, in Austria i dati rilevanti a fini fiscali devono essere resi
disponibili alle autorit fiscali anche su supporti dati, in conformit alla normativa stipulata nelle sezioni 131
(sottosezione 3) e 132 (sottosezione 3) del codice federale delle imposte (Bundesabgabenordnung) dell'Austria.
possibile creare e schedulare esecuzioni di estrazione di dati finanziari. possibile visualizzare le esecuzioni di
estrazione esistenti, in corso e concluse. possibile visualizzare i risultati delle esecuzioni di estrazione. possibile
proteggere le esecuzioni di estrazione per prevenirne l'eliminazione. Inoltre, possibile stabilire per quanto tempo
i dati verranno memorizzati nel sistema.
SAP fornisce un pacchetto di report contenente report provenienti dalla Contabilit finanziaria e di gestione dai quali
vengono estratti i dati da conservare. possibile utilizzare o modificare il pacchetto di report di default oppure
crearne uno nuovo a seconda dei dati da esportare e conservare per l'audit.

Concetti base
Accesso ai dati fiscali da parte delle autorit fiscali (GDPdU)
Il sistema garantisce l'accesso ai dati fiscali presenti nel sistema da parte delle autorit fiscali secondo le prescrizioni
di legge.
Per ulteriori informazioni, consultare Accesso ai dati fiscali da parte delle autorit fiscali (GDPdU).

Reports per l'estrazione di dati finanziari


Il sistema fornisce numerosi report da utilizzare per l'estrazione di dati finanziari.
Per ulteriori informazioni, consultare ad esempio Riepilogo di Reports in Gestione finanziaria.
Per garantire che vengano utilizzati soltanto i report per i quali si dispone dell'autorizzazione all'accesso, il sistema
verifica il contesto di accesso. Vengono inclusi solo i report con il contesto di accesso societ o senza contesto di
accesso.

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

175

Attivit
Controllare i prerequisiti
Nella configurazione del sistema, possibile indicare i report da utilizzare per l'estrazione dei
dati finanziari. Nella videata Esecuzione di estrazione per dati finanziari, selezionare
Elaborare pacchetti report per modificare il pacchetto di report esistente o per crearne uno
nuovo. Il pulsante Elaborare pacchetti report visibile soltanto se l'utente del sistema
attribuito al centro di lavoro Business Configuration. Per ulteriori informazioni, consultare
Configurazione: Estrazione digitale.
Per adattare le view dei report o le variabili di selezione dei report da includere nei pacchetti
di report, necessario eseguire tale operazione nel centro di lavoro Analisi aziendale.
Solo le view dei report e le variabili di selezione che sono state create e salvate nel
centro di lavoro Analisi aziendale possono essere utilizzate nei pacchetti di report.
Non possibile utilizzare view di report o variabili di selezione create in un altro centro
di lavoro.
L'esecuzione di estrazione per dati finanziari attribuisce soltanto parametri quali ad
esempio data di riferimento, data di registrazione o periodi. Per ampliare un
pacchetto di report con un report che presenta parametri obbligatori diversi da quelli
indicati, creare una variante del report nel centro di lavoro Analisi aziendale con le
relative variabili di selezione e aggiungere questa variante del report al pacchetto di
report. Questa operazione pu essere eseguita nell'attivit Estrazione digitale della
fase Migrazione dei dati nel centro di lavoro Business Configuration.
Per verificare se le variabili del report restituiscono i risultati corretti nell'esecuzione
di estrazione per dati finanziari, sempre possibile controllare il registro.
Per ulteriori informazioni sulla creazione o l'adeguamento dei report, consultare Guida rapida
per Progettare reports.

Attivit manuali prima dell'estrazione dati


Il pacchetto di report SAP_DE_GDPDU per la Germania stato ampliato per fornire dati
supplementari per le revisioni fiscali. Copiare il pacchetto di report ed apportare queste
modifiche manualmente prima dell'estrazione dei dati.
Le nuove varianti di selezione devono essere create nel centro di lavoro Analisi
aziendale.
La tabella seguente contiene le nuove varianti di selezione che devono essere create e inserite
nel pacchetto di report GDPdU da un Key user applicazioni analitiche prima dell'esecuzione
del report:

176

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

Nuove varianti di selezione

Report

Variante
View

Videata dei parametri

Selezioni
per GDPdU

Testo

Conti Co.Ge.
- posizioni

Conti Co.Ge. - Variante di


Fase di
posizioni per selezione per chiusura
GDPdU
Conti Co.Ge.
- posizioni

Giornale

Giornale per
GDPdU

Nome
PARA_CLOSESTEP

Variante di
Fase di
PARA_CLOSESTEP
selezione per chiusura
giornale
Non
PARA_GLEXCLUDEDIND
rilevante per
la contabilit
generale

Valore
Escludere
990

Escludere
990
Spazio
uguale

Contabilit
clienti
bilancio di
verifica

Contabilit
clienti
bilancio di
verifica per
GDPdU

Variante di
selezione per
contabilit
clienti bilancio di
verifica

Non
PARA_GLEXCLUDEDIND Spazio
rilevante per
uguale
la contabilit
generale

Contabilit
fornitori bilancio di
verifica

Contabilit
fornitori bilancio di
verifica per
GDPdU

Variante di
selezione per
contabilit
fornitori bilancio di
verifica

Non
PARA_GLEXCLUDEDIND Spazio
rilevante per
uguale
la contabilit
generale

1.

Nel report Conti Co.Ge. - posizioni, accedere alla view Conti Co.Ge. - posizioni
per GDPdU.

2.

Fare clic sul parametro Fase di chiusura.

3.

Selezionare 001 per il valore Da e 991 per il valore A.

4.

Contrassegnare Ma escludere e inserire 990 per escludere la fase di


chiusura Saldo di chiusura.

5.

Fare clic su OK.

6.

Fare clic su Selezioni , quindi su Salvare con nome e inserire Variante di


selezione per conti Co.Ge. - posizioni.

Aggiornamento del pacchetto di report


Dopo aver creato e salvato le nuove varianti di selezioni, seguire queste fasi per attribuire le
nuove view personalizzate al report:
1.

Selezionare Esecuzione dell'estrazione per dati finanziari nel centro di lavoro Contabilit
generale.

2.

Fare clic su Nuovo

3.

Nel campo Pacchetto di report, selezionare la variante di selezione appena creata.

e selezionare Esecuzione dell'estrazione per dati finanziari.

Creare un'esecuzione di estrazione per dati finanziari


1.

Per creare una nuova esecuzione di estrazione per i dati finanziari, selezionare
Contabilit generale
finanziari

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

Attivit periodiche

Esecuzione di estrazione per dati

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

177

2.

Nella view Esecuzione di estrazione per dati finanziari selezionare Nuovo


Nuova esecuzione di estrazione per dati finanziari.

3.

possibile utilizzare i seguenti criteri di selezione per effettuare un'esecuzione di


estrazione per dati finanziari.

Societ

4.

, quindi

Set contabile
possibile creare un'esecuzione di estrazione per dati finanziari per un set
contabile.

Periodo iniziale e finale


Periodo fiscale per cui verranno esportati i dati

Pacchetto di report
possibile inserire un pacchetto di report contenente i report da estrarre e dei
quali conservare i dati. Il sistema suggerisce il pacchetto di report fornito con la
configurazione del sistema standard.

Divisa di visualizzazione

Divisa di visualizzazione - data di conversione

Schedulazione
possibile eseguire immediatamente l'estrazione per i dati finanziari oppure
schedularla per un momento successivo.

Per eseguire immediatamente l'estrazione per i dati finanziari, selezionare Avviare


ora.

Per schedulare un'esecuzione di estrazione per i dati finanziari affinch venga


avviata successivamente, selezionare Schedulare e specificare l'ora in cui il
sistema avvier l'esecuzione di estrazione per i dati finanziari.
Le esecuzioni di estrazione e le relative ore pianificate possono essere visualizzate
nella sottoview Esecuzione di estrazione per dati finanziari in Visualizzare jobs .

Visualizzare e controllare il registro

178

1.

Visualizzare il registro
Se l'esecuzione di estrazione per i dati finanziari stata effettuata immediatamente, il
sistema emette un messaggio di stato. Per visualizzare una lista dei registri, selezionare
Visualizzare registro nel messaggio di stato.
Per visualizzare la lista di registri nella sottoview Esecuzione di estrazione per dati
finanziari dopo l'esecuzione di estrazione per dati finanziari, selezionare l'esecuzione
corrispondente.

2.

Controllare il registro
Il registro contiene le seguenti informazioni:

Generale
Visualizza il risultato dell'esecuzione di estrazione per dati finanziari, la data di
esecuzione, eventuali messaggi emessi e il numero di report e di set di dati eseguiti.

Selezione dati
Visualizza le informazioni inserite all'inizio dell'esecuzione di estrazione per dati
finanziari.

Messaggi
Visualizza una lista di tutti i messaggi emessi, quali ad esempio messaggi di
avvertimento.

Elaborati correttamente

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

Visualizza tutti i set di dati esportati correttamente per ogni report.

Elaborati con errori


Visualizza per ciascun report tutti i set di dati soggetti a errori durante
l'elaborazione.

Salvare i dati in un file


Per salvare i dati finanziari in un file, selezionare Download in Attivit periodiche: esecuzione
estrazione per dati finanziari oppure selezionare un'esecuzione, premere Visualizzare , quindi
Elaborati correttamente .
I dati risultanti dall'esecuzione del report e dai criteri di selezione del report vengono salvati in
un file ZIP o in un file TXT.

Proteggere il risultato dell'esecuzione di estrazione dall'eliminazione


Per conservare il risultato di un'esecuzione di estrazione come riferimento futuro, ad esempio
per il periodo di conservazione obbligatorio, procedere nel seguente modo:
1.

Nella view Esecuzione di estrazione per dati finanziari del centro di lavoro Contabilit
generale, selezionare un'esecuzione dalla lista, fare clic su Azioni , quindi Impostare
come protetto dall'eliminazione.

2.

Nella finestra di popup visualizzata successivamente, inserire la data fino alla quale
devono essere conservati i dati. I risultati dell'esecuzione sono ora protetti e non
possono essere eliminati: il pulsante Eliminare non pi attivo.

Modificare la data di conservazione dati


Per modificare la data di conservazione dei dati, procedere nel seguente modo:
1.

Nella view Esecuzione di estrazione per dati finanziari del centro di lavoro Contabilit
generale, selezionare un'esecuzione dalla lista, fare clic su Azioni , quindi Modificare
data di conservazione dati.

2.

Inserire una nuova data. Il sistema consente di prolungare o di ridurre il periodo di


conservazione dei dati inserendo una data successiva o precedente. La prima data di
fine utile ammessa la data attuale.
Se si inserisce la data attuale, possibile eliminare i risultati dell'esecuzione.

3.7.7 View File di esportazione di chiusura esercizio


3.7.7.1 Guida rapida per File di esportazione di chiusura esercizio
Il presente documento contiene testo rilevante solo per l'Austria. Per assicurarsi che il sistema visualizzi
correttamente il testo, selezionare Personalizzare > Le mie impostazioni. Selezionare il tab Help nella videata e
scegliere Austria nel menu di riepilogo a discesa Paese. Salvare le impostazioni e disconnettersi affinch le modifiche
vengano applicate.

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

179

3.7.7.2 Attivit
3.7.7.2.1 Completare il template dei file supplementari
Riepilogo
Il presente documento contiene testo rilevante solo per l'Austria. Per assicurarsi che il sistema visualizzi
correttamente il testo, selezionare Personalizzare > Le mie impostazioni. Selezionare il tab Help nella videata e
scegliere Austria nel menu di riepilogo a discesa Paese. Salvare le impostazioni e disconnettersi affinch le modifiche
vengano applicate.

3.7.8 View Files di esportazione Golden Audit


3.7.8.1 Guida rapida per Files di esportazione Golden Audit
Il presente documento contiene testo rilevante solo per la Cina. Per assicurarsi che il sistema visualizzi correttamente
il testo, selezionare Personalizzare > Le mie impostazioni. Selezionare il tab Help nella videata e scegliere Cina nel
menu di riepilogo a discesa Paese. Salvare le impostazioni e disconnettersi affinch le modifiche vengano applicate.

3.7.8.2 Concetti base


3.7.8.2.1 File di informazioni generali Golden Audit Cina
Riepilogo
Questo documento contiene del testo rilevante per la Cina. Per garantire che il sistema visualizzi il testo
corretto, selezionare Personalizzare Le mie impostazioni . Selezionare Help nella videata e alla voce
Paese, selezionare Cina. Salvare le proprie impostazioni e disconnettersi per garantire che le modifiche
vengano apportate.

180

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

3.7.8.2.2 Golden Audit - file di contabilit generale Cina


Riepilogo
Questo documento contiene del testo rilevante per la Cina. Per garantire che il sistema visualizzi il testo
corretto, selezionare Personalizzare Le mie impostazioni . Selezionare Help nella videata e alla voce
Paese, selezionare Cina. Salvare le proprie impostazioni e disconnettersi per garantire che le modifiche
vengano apportate.

3.7.8.2.3 Golden Audit - file di contabilit clienti/fornitori - Cina


Riepilogo
Questo documento contiene del testo rilevante per la Cina. Per garantire che il sistema visualizzi il testo
corretto, selezionare Personalizzare Le mie impostazioni . Selezionare Help nella videata e alla voce
Paese, selezionare Cina. Salvare le proprie impostazioni e disconnettersi per garantire che le modifiche
vengano apportate.

3.7.8.2.4 Golden Audit - file cespiti Cina


Riepilogo
Questo documento contiene del testo rilevante per la Cina. Per garantire che il sistema visualizzi il testo
corretto, selezionare Personalizzare Le mie impostazioni . Selezionare Help nella videata e alla voce
Paese, selezionare Cina. Salvare le proprie impostazioni e disconnettersi per garantire che le modifiche
vengano apportate.

3.7.8.2.5 Golden Audit - file di gestione stipendi Cina


Riepilogo
Questo documento contiene del testo rilevante per la Cina. Per garantire che il sistema visualizzi il testo
corretto, selezionare Personalizzare Le mie impostazioni . Selezionare Help nella videata e alla voce
Paese, selezionare Cina. Salvare le proprie impostazioni e disconnettersi per garantire che le modifiche
vengano apportate.

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

181

3.7.9 Guida rapida per Top 50 clienti e fornitori - Messico

Questo documento contiene del testo rilevante per il Messico. Per garantire che il sistema visualizzi il testo
corretto, selezionare Personalizzare Le mie impostazioni . Selezionare Help nella videata e alla voce
Paese, selezionare Messico. Salvare le proprie impostazioni e disconnettersi per garantire che le modifiche
vengano apportate.

3.7.10 Reporting finanziario elettronico - Germania


3.7.10.1 Guida rapida per Reporting finanziario elettronico

possibile accedere alla view Reporting finanziario elettronico - Germania dal centro di lavoro Contabilit generale
in Attivit periodiche.
In questa view possibile creare un'esecuzione report per estrarre set predefiniti di dati finanziari dal sistema per
un periodo specificato entro un esercizio fiscale e generare un file contenente questi dati per l'invio alle autorit
pubbliche.
L'esecuzione report un'attivit di elaborazione dei dati selezionati effettuata automaticamente. Il sistema la effettua
in base a criteri forniti dall'utente e, come risultato, crea un report, denominato anche file di output, che viene inviato
alle autorit pubbliche.
Oltre all'estrazione dei dati finanziari dal sistema, necessario eseguire l'upload di un file Microsoft Excel contenente
i dati generali della societ e includerlo nel report. Dopo avere creato l'esecuzione report, possibile schedularne
l'avvio quando necessario. Dopo avere validato il file di output, inviarlo alle autorit pubbliche.

Concetti base
Reporting finanziario elettronico
In alcuni paesi, le societ sono tenute per legge a inviare alle autorit pubbliche i loro dati finanziari in formato
elettronico. Il formato utilizzato per l'invio dei dati varia in base al paese e dipende dalle norme e dalle linee guida
specifiche delle autorit pubbliche.
Per ulteriori informazioni, consultare Reporting finanziario elettronico [Pagina 186].

Cockpit di chiusura
Prima di poter creare i report di chiusura, necessario eseguire alcune attivit di preparazione. Il sistema supporta
l'utente in questo processo.
Per ulteriori informazioni, consultare Cockpit di chiusura [Pagina 101].

182

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

Attivit
Creare un'esecuzione del reporting finanziario elettronico
1.

Creare da zero una nuova esecuzione report o utilizzare come base una creata in precedenza.

Per creare una nuova esecuzione, fare clic su Nuovo e selezionare Esecuzione report elettronico.

Per utilizzare un'esecuzione esistente, selezionare innanzitutto dalla lista di lavoro l'esecuzione da
utilizzare come riferimento, quindi fare clic su Nuovo e selezionare Esecuzione report elettronico con
riferimento. Vengono copiati dall'esecuzione selezionata tutti i parametri di selezione ed possibile
quindi effettuare le modifiche necessarie per la nuova esecuzione report.

Viene visualizzata la videata Nuova esecuzione del reporting finanziario elettronico.


2.

Inserire i dati come richiesto. Se stata creata un'esecuzione con riferimento, per la nuova esecuzione
necessario modificare soltanto gli inserimenti campo diversi dall'esecuzione di riferimento.

In Dati generali, nel campo Descrizione esecuzione inserire un testo che consentir in seguito di
identificare questa esecuzione report. Se si intende creare una copia supplementare del file di output in
un formato di semplice lettura, selezionare Creare files in formato HTML. Se si intende disporre soltanto
di una versione XML del file di output, non selezionare la casella di spunta Creare files in formato HTML.
L'opzione Creare files in formato HTML serve solo per facilitare la leggibilit del file XML creato
e ha solo scopo di verifica. Ci significa che necessario inviare solo il file XML, non il file HTML.

In Dati di selezione del report, specificare i criteri per la selezione dei dati da includere nel report. Il sistema
utilizza le seguenti informazioni per estrarre i dati finanziari rilevanti:

Societ

Set contabile

Esercizio fiscale

Struttura di bilancio

Struttura conto economico

Il sistema utilizza la Tassonomia e la Tassonomia Global Common Data fornite per organizzare i dati
finanziari. Di default, il file di output viene creato in formato file XML strutturato. Ci necessario per
assicurare la conformit del file alle norme e alle specificazioni delle autorit pubbliche.

In Allegati, eseguire l'upload di un template Microsoft Excel compilato con i dati generali della societ.
Questo template viene quindi incluso nel file di output.
Per trovare questo template, passare a
aziendale Gestione di template Office
proprio computer o server locale.

3.

Gestione applicazione e utenti


GCD E-Bilanz Germany

Flessibilit

e salvare il template sul

Salvare gli inserimenti per completare la definizione dei criteri per l'esecuzione report.

Schedulare un'esecuzione del reporting finanziario elettronico


Dopo avere definito i dati da esportare e includere nel report, possibile schedulare l'inizio dell'esecuzione.
1.

Nella videata Reporting finanziario elettronico - Germania, selezionare l'esecuzione richiesta dalla lista.

2.

Per attivare l'esecuzione selezionata, fare clic su Azioni

3.

Fare clic su Schedulare . Viene visualizzata la videata Schedulazione job.

4.

Schedulare l'esecuzione per il periodo richiesto e salvare gli inserimenti.

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

e selezionare Impostare su Attivo.

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

183

Sono disponibili numerose opzioni per la schedulazione di un'esecuzione report:

Avviare immediatamente
Consente di avviare l'esecuzione immediatamente dopo la selezione dell'opzione.

Eseguire dopo il job


Consente di avviare l'esecuzione dopo il completamento di alcune altre esecuzioni. possibile definire
l'ordine delle esecuzioni.

Esecuzione singola
Consente di avviare l'esecuzione a un orario specifico.

Periodicit
Consente di ripetere l'esecuzione a intervalli di tempo definiti.

Se si scelto di avviare l'esecuzione immediatamente, l'esecuzione ora completa. Se stata seleziona una qualsiasi
delle restanti opzioni di schedulazione, l'esecuzione ora schedulata.

Controllare i risultati di un'esecuzione del reporting finanziario elettronico


Al completamento dell'esecuzione, possibile visualizzare i dati estratti e inclusi nel file di output. In Dettagli, lo stato
dell'esecuzione passa a Concluso ed disponibile il registro dell'applicazione corrispondente.
1.

Nella videata Reporting finanziario elettronico - Germania, selezionare l'esecuzione del reporting finanziario
elettronico richiesta.

2.

Fare clic su Visualizzare risultati esecuzione report .

Nel tab Generale , il sistema visualizza tutte le impostazioni effettuate durante la definizione
dell'esecuzione report.

Il tab Dati preparati per l'esportazione comprende ulteriori tab con posizioni dal bilancio e conto
economico, denominato anche conto economico, incluso nel file di output. I dati che il sistema visualizza
dipendono dalle impostazioni definite per l'esportazione.

Nel tab Allegati , il sistema elenca il file di output generato. A seconda delle impostazioni per l'esecuzione
effettuate in Dati generali, sono stati generati dal sistema due file, uno in formato HTML e l'altro in formato
XML, oppure soltanto un file XML. Quest'ultimo contiene i dati finanziari in un formato XML strutturato
in base a tassonomie e come specificato in base alle impostazioni e alle prescrizioni delle autorit
pubbliche. questo il file da validare, se necessario, e da inviare alle autorit pubbliche rilevanti.

Nella videata Reporting finanziario elettronico - Germania, inoltre possibile controllare i dettagli, ad esempio lo stato
e lo storico, di una determinata esecuzione report oppure effettuare altre attivit relative a quest'ultima.

Per attivare l'esecuzione report selezionata o per renderla obsoleta, fare clic su Azioni
lista un'opzione richiesta.

e selezionare dalla

Se si attiva un'esecuzione obsoleta, il suo stato passa a In revisione.

Per visualizzare i dettagli dell'esecuzione, fare clic su Visualizzare jobs . Nella videata Job monitor per ID
esecuzione visualizzata, possibile effettuare le seguenti operazioni:

Per impostare un orario diverso per un'esecuzione schedulata, fare clic su Rischedulare .

Per interrompere un'esecuzione, fare clic su Annullare job .

Eseguire il download di un reporting finanziario elettronico


Dopo avere controllato i risultati dell'esecuzione del reporting finanziario elettronico ed essersi assicurati che
l'esportazione dei dati stata eseguita senza errori, eseguire il download del file nel proprio computer locale o nel
server.
1.

184

Nella videata Reporting finanziario elettronico - Germania, selezionare l'esecuzione del reporting finanziario
elettronico richiesta.

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

2.

Fare clic su Visualizzare risultati esecuzione report e selezionare il tab Allegati .

3.

A seconda delle impostazioni per l'esecuzione effettuate in Dati generali, sono stati generati dal sistema due
file, uno in formato HTML e l'altro in formato XML, oppure soltanto un file XML.

Selezionare il file XML dalla lista e fare clic su Eseguire download .

4.

Se stato creato anche il file di output in formato HTML, possibile selezionarlo ed eseguirne il download
sul server o sul computer locale. Questo file fornisce tutti i dati contenuti nel file di output XML, ma il suo
formato pi facile da leggere. Questo semplifica la verifica del file di output nel formato XML.

Salvare il file di output in formato XML sul server o sul computer locale.

Validare e inviare un reporting finanziario elettronico

Eseguire il download del tool software di validazione


necessario innanzitutto validare la completezza e l'esattezza logica del file di output utilizzando il tool
software di validazione richiesto.
1.

Nella barra del titolo selezionare Go to SAP Store.

2.

Nella videata successiva, fare clic su See SAP Business ByDesign Solutions.

3.

Selezionare Germania da una lista di paesi disponibili e selezionare la lingua preferita.

4.

Cercare E-Bilanz.

5.

Eseguire il download e l'installazione del tool software di validazione E-Bilanz 5b EstG ERIC Client
nel server o computer locale.

Validare e inviare il file di output


1.

Avviare il tool software di validazione E-Bilanz 5b EstG ERIC Client.

2.

Se si utilizza un server proxy, configurarne le impostazioni.

3.

Nella videata successiva, inserire le informazioni richieste e selezionare se validare soltanto il file di
output o se validarlo e inviarlo.
1.

Se si deciso soltanto di validare il file di output, si ricever un messaggio per indicarne la corretta
validazione oppure un registro degli errori; in caso di ricezione di un registro degli errori, possibile
effettuare una delle seguenti operazioni:

Per salvare il registro tecnico insieme ai messaggi di errore e alla relativa descrizione tecnica,
fare clic su Technisches Log speichern .

Per stampare il registro con i messaggi di errore, fare clic su Protokoll drucken .
In caso di ricezione di un registro degli errori, possibile tentare di risolvere
autonomamente i problemi. Se non si in grado di farlo, possibile inviare il registro tecnico
al supporto tecnico.

2.

Se si deciso di validare e inviare il file di output, innanzitutto necessario inserire il certificato


elettronico della societ e il PIN corrispondente.
Per ulteriori informazioni sui certificati e i PIN nel processo di reporting finanziario
elettronico, consultare http://www.elster.de .

4.

Fare clic su bertragung starten .

5.

Se si riceve un registro degli errori, ripetere la fase 3.1. Altrimenti, per salvare il protocollo di invio nel
computer locale o nel server, fare clic su bertragungsprotokoll speichern... .

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

185

3.7.10.2 Concetti base


3.7.10.2.1 Reporting finanziario elettronico
Riepilogo
In alcuni paesi, le societ sono tenute per legge a inviare alle autorit pubbliche i loro dati finanziari in formato
elettronico. Il formato utilizzato per l'invio dei dati varia in base al paese e dipende dalle norme e dalle linee guida
specifiche delle autorit pubbliche.
In Germania, ad esempio, le societ sono tenute all'invio elettronico dei propri dati finanziari alle autorit fiscali sulla
base delle prescrizioni legali contenute nel paragrafo 5b della legge tedesca relativa all'imposta sul reddito (EStG)
valida a partire dal 31 dicembre 2011. Il formato elettronico utilizzato un file basato su XML denominato file XBRL
(eXtensible Business Reporting Language).

Prerequisiti
Le impostazioni di configurazione vengono di solito eseguite da un amministratore. Se non si dispone
dell'autorizzazione necessaria, contattare l'amministratore.

Nella configurazione della soluzione stato selezionato il reporting finanziario elettronico Per trovare questa
business option, accedere al centro di lavoro Business Configuration e selezionare la view Progetti di
implementazione. Selezionare il progetto di implementazione e fare clic su Elaborare ambito del progetto . Nella
fase Selezione obiettivi del progetto, assicurarsi che sia selezionata Contabilit generale in Contabilit
finanziaria e di gestione. Nella fase Domande, esplodere l'elemento Contabilit finanziaria e di gestione e
selezionare Contabilit generale. Selezionare Comunicazione per contabilit generale e rispondere alle
domande relative al reporting finanziario elettronico.

Nella fase Paese e Tipo di attivit commerciale all'interno dell'elaborazione della portata del progetto,
assicurarsi di avere selezionato un paese in cui obbligatorio inviare i dati finanziari alle autorit pubbliche.
Deve essere lo stesso paese in cui si intende implementare la soluzione.

Nella fase Domande all'interno dell'elaborazione della portata del progetto, assicurarsi di aver selezionato i
seguenti elementi:

Tutti i principi contabili che si intende utilizzare per il reporting finanziario elettronico.

Nella fase Fine tuning, verificare le seguenti operazioni:

Sono state eseguite copie delle strutture di reporting finanziario predefinite per il reporting finanziario
elettronico.

Il tipo di reporting finanziario elettronico che corrisponde al paese selezionato.

stata eseguita l'attivit Reporting finanziario elettronico.

Come prerequisito generale, assicurarsi di avere eseguito il download di un template Microsoft Excel
predefinito per fornire i dati generali della societ.

Formato e struttura del file

186

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

L'invio dei dati in formato elettronico e la strutturazione uniforme del file di output consentono l'elaborazione
automatica dei dati, il che riduce la possibilit di errori e di incomprensioni, rende il sistema pi efficiente e fornisce
un'analisi di alta qualit dei dati commerciali. Questi vantaggi vengono forniti nel formato XBRL.
I dati all'interno di un file XBRL sono strutturati mediante dizionari gerarchici di tutti i dati di reporting commerciale.
Tali dizionari sono chiamati tassonomie. possibile eseguire il download delle tassonomie rilevanti per il proprio
paese dal sito Web ufficiale delle autorit pubbliche alle quali si stanno inviando i dati.
Una volta configurate le tassonomie, necessario attribuire loro le strutture di reporting finanziario. Nel sistema
sono predefinite le strutture di reporting finanziario di base, che vengono utilizzate come template per creare le copie
personalizzate delle strutture di reporting finanziario da applicare quindi al reporting finanziario elettronico. Al
termine delle attivit di preparazione e della validazione dei dati finanziari, possibile creare un report finanziario
elettronico, chiamato anche file di output, e inviarlo alle autorit pubbliche.
In alcuni paesi, prima dell'invio necessario utilizzare strumenti software supplementari per la validazione del file di
output creato. In Germania, ad esempio, viene utilizzato lo strumento software E-Bilanz 5b EStG ERIC Client.
Il file di output comprende il bilancio, il conto economico e informazioni generali, quali ad esempio i dettagli relativi
alla societ che invia il file e il suo codice fiscale.
Vista la complessit di compilazione del file di reporting finanziario, potrebbe essere necessario rivolgersi
al proprio revisore contabile o al proprio commercialista.

Tassonomie
In quanto strutture portanti del file di output, le tassonomie contengono nomi e descrizioni dei dati di reporting
commerciale rilevanti da inviare alle autorit pubbliche. Le tassonomie vengono fornite in un file ZIP; necessario
eseguire il download della versione pi recente delle tassonomie rilevanti dal sito Web ufficiale delle autorit
pubbliche.
Per la Germania, utilizzare il seguente sito Web per ottenere le tassonomie pi recenti: http://
www.esteuer.de .
Le tassonomie fungono da struttura fondamentale che deve esistere perch sia possibile creare un file, ma non
contengono alcun dato finanziario. Per creare relazioni significative tra i dati finanziari della propria societ e le
tassonomie, necessario attribuire le strutture di reporting finanziario utilizzate nella societ agli elementi di
tassonomia corrispondenti denominati nodi della tassonomia.
Il sistema fornisce numerose tassonomie predefinite e strutture di reporting finanziario standard gi attribuite alle
tassonomie corrispondenti. possibile copiare ed elaborare tali strutture di reporting finanziario e tali attribuzioni
per adeguarle alle esigenze specifiche della propria societ. Inoltre, possibile eseguire l'upload di nuove tassonomie
e strutture di reporting finanziario e attribuirle manualmente.
Esistono diverse tassonomie per ogni settore commerciale e ogni paese. Ad esempio, in Germania, Global Common
Data (GCD) e Principi contabili generalmente accettati (GAAP) sono le due tassonomie principali utilizzate per il
reporting finanziario elettronico. Nella tassonomia GAAP sono presenti diverse migliaia di nodi, ma non tutti devono
essere inviati obbligatoriamente.
possibile aggiungere anche principi contabili supplementari che rispecchino le esigenze della societ.
Se alcuni nodi della tassonomia contrassegnati come obbligatori non sono rilevanti per la propria societ,
possibile lasciarli vuoti, ma comunque necessario inviarli.
Tassonomia GCD
La tassonomia GCD contiene informazioni generali relative alla societ. I dati non sono disponibili nel sistema ed
pertanto necessario inserirli manualmente. Per l'inserimento di informazioni generali, disponibile nel sistema un
template Microsoft Excel.
SAP Business ByDesign maggio 2013
Contabilit generale

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

187

La tassonomia GCD pu contenere i seguenti dati:

Entit giuridica della societ

Sede centrale

Codice fiscale

Tassonomia GAAP
La tassonomia GAAP contiene le definizioni dei dati di reporting commerciale rilevanti. A seconda dei paesi per i quali
si deciso di implementare l'attivit di reporting finanziario elettronico, vengono selezionati automaticamente i
GAAP corrispondenti. anche possibile selezionare GAAP supplementari da applicare alla soluzione.
La tassonomia GAAP pu contenere i seguenti dati:

Bilancio

Conto economico

Rendiconto del flusso di cassa

Binlancio e conti economici facoltativi supplementari (con tutti i dati visualizzati in un formato di testo)

Flusso del processo


1.

Una volta eseguite tutte le attivit preparatorie e inseriti tutti i dati finanziari e generali, creare il file di output
utilizzando un'esecuzione report.
Il sistema effettua una query delle strutture di reporting finanziario della societ come base per l'estrazione
dei dati finanziari. Sulla base di tali informazioni, il sistema genera il file di output nel formato richiesto dalle
autorit pubbliche. Il volume e la complessit dei dati nel file variano a seconda della dimensione e dei requisiti
della societ.
Per ulteriori informazioni, consultare Guida rapida per Reporting finanziario elettronico [Pagina 182].

2.

Eseguire il download del file di output nel server o nel computer locale e validarlo, se necessario.
In alcuni paesi, necessario validare il file prima di inviarlo alle autorit pubbliche.
Ad esempio, in Germania, necessario prima validare la completezza e la correttezza logica del file
mediante uno strumento software per la validazione chiamato E-Bilanz 5b EstG Client ERIC.
Se il file non contiene errori, un messaggio comunica che il processo di validazione stato eseguito
correttamente e che il file pronto per l'invio. Se il file contiene errori o discrepanze, si riceve un
registro degli errori e non possibile inviare il file finch i problemi indicati nel registro non vengono
risolti.

3.

Inviare il file di output utilizzando il portale in linea delle autorit pubbliche oppure l'opzione di trasferimento
dello strumento software di validazione.

3.8 Reports
3.8.1 Report finanziari
Riepilogo
Utilizzare questo report per creare i propri report finanziari per un esercizio fiscale o per un periodo all'interno
dell'esercizio fiscale:

188

Bilanci

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

Conti economici

Rendiconti del flusso di cassa

I report finanziari richiesti per legge vengono creati in primo luogo durante le attivit di chiusura, ma possibile crearli
in qualsiasi momento per valutare il posizionamento corrente della societ.
Non possibile creare contemporaneamente pi report finanziari. Ci significa che ogni tipo di report finanziario
viene eseguito separatamente per creare un bilancio, un conto economico o un rendiconto del flusso di cassa.
possibile specificare il tipo di report finanziario nel campo di selezione Struttura di reporting finanziario.
Quando si esegue il report, vengono generati i calcoli seguenti:

Per i bilanci, il sistema determina se i conti dipendenti da saldi (ad esempio i conti bancari) presentano un
saldo in dare o in avere. In base al tipo di saldo, l'importo viene rappresentato come credito o debito. Durante
la definizione della struttura di reporting finanziario, viene specificato quali conti Co.Ge. vengono visualizzati
sulla base del relativo saldo. Inoltre, l'utile e la perdita di bilancio vengono determinati automaticamente e
visualizzati nella posizione report finanziario rilevante.

Per i conti economici, il risultato viene determinato automaticamente e visualizzato nella posizione report
finanziario rilevante.

Quando viene generato un rendiconto del flusso di cassa, i flussi di cassa che appartengono alle attivit
operative, di investimento e di finanziamento sono calcolati in base ai saldi del conto Co.Ge. Se si intende
determinare le entrate e le uscite di cassa effettive nel dettaglio o escludere inserimenti non rilevanti per la
cassa, l'utente deve effettuare rettifiche manuali nell'area dei flussi di cassa dalle attivit di investimento e di
finanziamento.

Views
Questo report dispone delle seguenti view:

Report finanziari (standard)


Crea il report finanziario mediante la struttura di reporting finanziario desiderata, utilizzando le singole
posizioni del report finanziario della struttura.

View Bilancio e conto economico per un anno in base a segmento


Organizza il report per segmenti.

View Bilancio e conto economico per un anno in base a fasi di chiusura


Organizza il report per fasi di chiusura.

View Bilancio e conto economico per un anno in base a societ


Organizza il report per societ di gruppo.

View Conti Co.Ge. lista interattiva


Organizza il report utilizzando i conti Co.Ge. e le aree funzionali.

Prerequisiti
Prima di poter creare dei report finanziari, necessario soddisfare i seguenti requisiti:

necessario avere definito le strutture di reporting finanziario per bilanci, conti economici e rendiconti del
flusso di cassa.

Quando si creano report finanziari richiesti per legge, necessario avere completato le attivit di chiusura
nelle diverse aree applicative. Per ulteriori informazioni sulle attivit di chiusura, consultare il documento
Chiusura d'esercizio [Pagina 101].

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

189

Assicurarsi che siano chiusi tutti i periodi contabili nel periodo di chiusura relativi al momento per il quale
si intende creare i report finanziari richiesti per legge. Se uno o pi periodi contabili sono ancora aperti e
presentano prime note di chiusura, assicurarsi dal punto di vista organizzativo che non vengano effettuate
registrazioni.

Caratteristiche
Esecuzione del report
Prima di eseguire il report, specificare i dati che si intende visualizzare tramite la selezione di variabili. necessario
specificare un valore per tutte le variabili obbligatorie. Nel sistema, le variabili obbligatorie sono indicate con un
asterisco (*). Per alcune variabili, si noti quanto segue:

Struttura di reporting finanziario


Specificare il tipo di report finanziario che si intende creare (bilancio, conto economico o rendiconto del flusso
di cassa). La struttura del report finanziario dipende dai principi contabili applicati. Sono disponibili per la
selezione tutte le strutture definite.
Se si intende creare un bilancio, l'utente deve selezionare il tipo di bilancio desiderato nel campo Tipo di
bilancio.

Tipo di bilancio
Se si crea un nuovo bilancio, possibile selezionarlo tra i seguenti tipi di bilancio:

1 Cumulativo
Nella maggior parte dei casi, si crea un bilancio cumulativo per l'intero periodo selezionato. L'ultimo
giorno del periodo viene utilizzato come giorno di chiusura del bilancio. Se il periodo specificato non
ancora stato chiuso, come data di chiusura del bilancio viene utilizzato l'ultimo giorno chiuso.

2 Modifiche nel periodo corrente


Selezionare questo tipo di bilancio per includere le modifiche apportate nel periodo corrente.

4 Saldo di apertura
Selezionare questo tipo di bilancio per creare un bilancio di apertura. Il primo giorno dell'esercizio fiscale
specificato viene utilizzato come giorno di apertura del bilancio.

Se si crea un conto economico o un rendiconto del flusso di cassa, consentito soltanto il tipo 2 Modifiche
nel periodo corrente.
Per ulteriori informazioni sulle variabili standard, consultare Riepilogo di Reports in Gestione finanziaria.

Analisi del report


Sono disponibili le seguenti opzioni di analisi del report:

possibile limitare i dati visualizzati. Per eseguire questa operazione, fare clic su Filtro.

Per un'ulteriore analisi dei dati in questo report possibile trascinare le caratteristiche su righe e colonne.

possibile navigare ai dettagli rilevanti da una posizione visualizzata nel report finanziario. Per eseguire
questa operazione, selezionare il valore appropriato e aprire il menu corrispondente. In questo modo,
possibile visualizzare i saldi del conto, posizioni e documenti correlati a una posizione e al flusso di documenti
rilevante.
inoltre possibile creare i report finanziari come versione di stampa formattata. A questo scopo,
selezionare il report Bilancio e conto economico per un anno - layout di stampa. Con questo report il sistema
produce report finanziari in una versione di stampa preformattata. possibile aprire i singoli elementi della
struttura per visualizzare i relativi dettagli. Per stampare un report finanziario, selezionare Richiedere una
versione di stampa. Il sistema fornisce quindi i report finanziari come file PDF per la stampa.

190

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

Da questo report, possibile navigare nella struttura di reporting finanziario.

Vedere anche

View Reports

Riepilogo di Reports in Gestione finanziaria

Riepilogo di Sorgenti dati in Gestione finanziaria

3.8.2 Bilancio e conto economico per due anni


Riepilogo
Questo report consente di creare conti economici per qualsiasi coppia di esercizi fiscali o periodi contabili e di
confrontarli:

Bilanci

Conti economici

Rendiconti del flusso di cassa

I report finanziari richiesti per legge vengono creati in primo luogo durante le attivit di chiusura, ma possibile crearli
in qualsiasi momento per valutare il posizionamento corrente della societ.
Non possibile creare contemporaneamente pi report finanziari. Ci significa che ogni tipo di report finanziario
viene eseguito separatamente per creare un bilancio, un conto economico o un rendiconto del flusso di cassa.
possibile specificare il tipo di report finanziario nel campo di selezione Struttura di reporting finanziario.
Quando si esegue il report, vengono generati i calcoli seguenti:

Per i bilanci, il sistema determina se i conti dipendenti da saldi (ad esempio i conti bancari) presentano un
saldo in dare o in avere. In base al tipo di saldo, l'importo viene rappresentato come credito o debito. Durante
la definizione della struttura di reporting finanziario, viene specificato quali conti Co.Ge. vengono visualizzati
sulla base del relativo saldo. Inoltre, l'utile e la perdita di bilancio vengono determinati automaticamente e
visualizzati nella posizione report finanziario rilevante.

Per i conti economici, il risultato viene determinato automaticamente e visualizzato nella posizione report
finanziario rilevante.

Quando viene generato un rendiconto del flusso di cassa, i flussi di cassa che appartengono alle attivit
operative, di investimento e di finanziamento sono calcolati in base ai saldi del conto Co.Ge. Se si intende
determinare le entrate e le uscite di cassa effettive nel dettaglio o escludere inserimenti non rilevanti per la
cassa, l'utente deve effettuare rettifiche manuali nell'area dei flussi di cassa dalle attivit di investimento e di
finanziamento.

Views
Questo report dispone delle seguenti view:

View Bilancio e conto economico per due anni (standard)


Crea il report finanziario mediante la struttura di reporting finanziario desiderata, utilizzando le singole
posizioni del report finanziario della struttura.

View Bilancio e conto economico per un anno in base a segmento


Organizza il report per segmenti.

View Bilancio e conto economico per un anno in base a fasi di chiusura

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

191

Organizza il report per fasi di chiusura.

View Bilancio e conto economico per un anno in base a societ


Organizza il report per societ di gruppo.

View Conti Co.Ge. lista interattiva


Organizza il report utilizzando i conti Co.Ge. e le aree funzionali.

Prerequisiti
Prima di poter creare dei report finanziari, necessario soddisfare i seguenti requisiti:

necessario avere definito le strutture di reporting finanziario per bilanci, conti economici e rendiconti del
flusso di cassa.

Quando si creano report finanziari richiesti per legge, necessario avere completato le attivit di chiusura
nelle diverse aree applicative. Per ulteriori informazioni sulle attivit di chiusura, consultare il documento
Chiusura d'esercizio [Pagina 101].
Assicurarsi che siano chiusi tutti i periodi contabili nel periodo di chiusura relativi al momento per il
quale si intende creare i report finanziari richiesti per legge. Se uno o pi periodi contabili sono ancora
aperti a causa di prime note di chiusura, assicurarsi dal punto di vista organizzativo che non vengano
effettuate registrazioni.

Caratteristiche
Esecuzione del report
Prima di eseguire il report, specificare i dati che si intende visualizzare tramite la selezione di variabili. L'utente deve
specificare un valore per tutte le variabili obbligatorie. Nel sistema, le variabili obbligatorie sono indicate con un
asterisco (*). Per alcune variabili, si noti quanto segue:

Struttura di reporting finanziario


Specificare il tipo di report finanziario che si intende creare e confrontare (bilancio, conto economico o
rendiconto del flusso di cassa). La struttura del report finanziario dipende dai principi contabili applicati. Sono
disponibili per la selezione tutte le strutture definite.
Se si intende creare un bilancio, selezionare il tipo di bilancio desiderato nel campo Tipo di bilancio.

Tipo di bilancio
Se si crea un nuovo bilancio, possibile selezionarlo tra i seguenti tipi di bilancio:

1 Cumulativo
Nella maggior parte dei casi, si crea un bilancio cumulativo per l'intero periodo selezionato. L'ultimo
giorno del periodo viene utilizzato come giorno di chiusura del bilancio. Se il periodo specificato non
ancora stato chiuso, come giorno di chiusura del bilancio viene utilizzato l'ultimo giorno chiuso.

2 Modifiche nel periodo corrente


Selezionare questo tipo di bilancio per includere le modifiche apportate nel periodo corrente.

4 Saldo di apertura
Selezionare questo tipo di bilancio per creare un bilancio di apertura. Il primo giorno dell'esercizio fiscale
specificato viene utilizzato come giorno di apertura del bilancio.

Se si crea un conto economico o un rendiconto del flusso di cassa, consentito soltanto il tipo 2 Modifiche
nel periodo corrente.

192

Esercizio fiscale di confronto


Specificare l'esercizio fiscale con cui si intende confrontare il proprio report finanziario.

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

Periodo di confronto
Specificare il periodo contabile all'interno dell'esercizio fiscale selezionato con cui si intende confrontare il
proprio report finanziario.

Per ulteriori informazioni sulle variabili standard, consultare Riepilogo di Reports in Gestione finanziaria.

Analisi del report


Sono disponibili le seguenti opzioni di analisi del report:

possibile limitare i dati visualizzati. Per eseguire questa operazione, fare clic su Filtro.

Per un'ulteriore analisi dei dati in questo report possibile trascinare le caratteristiche su righe e colonne.

possibile navigare ai dettagli rilevanti da una posizione visualizzata nel report finanziario. Per eseguire
questa operazione, selezionare il valore appropriato e aprire il menu corrispondente. In questo modo,
possibile visualizzare saldi del conto, posizioni e documenti correlati a una posizione e al flusso di documenti
rilevante.
inoltre possibile creare i report finanziari come versione di stampa formattata. A questo scopo,
selezionare il report Bilancio e conto economico per due anni - layout di stampa. Con questo report il sistema
produce report finanziari in una versione di stampa preformattata. possibile aprire i singoli elementi della
struttura per visualizzare i relativi dettagli. Per stampare un report finanziario, selezionare Richiedere una
versione di stampa. Il sistema fornisce quindi i report finanziari come file PDF per la stampa.

Da questo report, possibile navigare alla struttura di reporting finanziario.

Consultare anche

View Reports

Riepilogo di Reports in Gestione finanziaria

Riepilogo di Sorgenti dati in Gestione finanziaria

3.8.3 Giornale
Riepilogo
Questo report viene utilizzato per registrare tutte le prime note in ordine cronologico in base a numero documento,
tipo di documento e data di registrazione. Per ciascuna prima nota, vengono visualizzate anche le singole posizioni
con i conti in cui stata effettuata la registrazione e il relativo importo. Questo report pu essere utilizzato per
controllare, ad esempio, se i numeri documenti sono stati emessi senza intervalli.

Views
Questo report dispone delle seguenti view:

View Giornale (default)


Organizza il report in base a numero documento, tipo di documento e data di registrazione.

View conto Co.Ge.


Organizza il report per conto Co.Ge.

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

193

Caratteristiche
Esecuzione del report
Prima di eseguire il report, specificare i dati che si intende visualizzare tramite la selezione di variabili. necessario
specificare un valore per tutte le variabili obbligatorie. Nel sistema, le variabili obbligatorie sono indicate con un
asterisco (*).
Per ulteriori informazioni relative alle variabili standard, consultare Riepilogo di Reports in Gestione finanziaria.

Analisi del report


Sono disponibili le seguenti opzioni di analisi del report:

possibile limitare i dati visualizzati. Per eseguire questa operazione, selezionare Filtro.

Per un'ulteriore analisi dei dati in questo report possibile trascinare le caratteristiche su righe e colonne.

Da ogni prima nota, possibile eseguire un'analisi dettagliata per i dettagli rilevanti. Per eseguire questa
operazione, selezionare il valore appropriato e aprire il menu corrispondente. In questo modo, possibile
visualizzare le posizioni per la prima nota desiderata.

Vedere anche

View Reports

Riepilogo di Reports in Gestione finanziaria

Riepilogo di Sorgenti dati in Gestione finanziaria

3.8.4 Bilancio di verifica


Riepilogo
Questo report visualizza i totali e i saldi dei singoli conti Co.Ge. per un periodo o un esercizio fiscale specificato:

Saldo di apertura

Saldo in dare

Saldo in avere

Saldo di chiusura

Views
Questo report dispone delle seguenti view:

View Bilancio di verifica (di default)


Visualizza per ogni conto Co.Ge. il saldo di apertura, il saldo in dare, il saldo in avere e il saldo di chiusura come
totale per l'intero periodo selezionato.

View Bilancio di verifica Riconciliazione


Visualizza per ogni conto Co.Ge. il saldo di apertura, il saldo in dare, il saldo in avere e il saldo di chiusura come
totale per l'intero periodo selezionato. Questa view visualizza i saldi nella divisa locale nonch nella divisa della
posizione.
Utilizzare questa view per la riconciliazione con i saldi del conto in senso commerciale.

194

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

View Bilancio di verifica saldo finale


Visualizza il saldo di chiusura per ogni conto Co.Ge. come totale per l'intero periodo selezionato.

View Bilancio di verifica in base a periodo


Visualizza per ogni conto Co.Ge. il saldo di apertura, il saldo in dare, il saldo in avere e il saldo di chiusura e
per ogni periodo contabile del periodo selezionato.

View Bilancio di verifica in base a societ di gruppo e tipo di movimento


Visualizza per ogni conto Co.Ge., societ di gruppo e tipo di movimento, il saldo di apertura, il saldo in dare,
il saldo in avere e il saldo di chiusura come totale per l'intero periodo selezionato.

Caratteristiche
Esecuzione del report
Prima di eseguire il report, specificare i dati che si intende visualizzare tramite la selezione di variabili. necessario
specificare un valore per tutte le variabili obbligatorie. Nel sistema, le variabili obbligatorie sono indicate con un
asterisco (*). Si noti quanto segue:

Tipo di conto Co.Ge.


Ogni conto Co.Ge. categorizzato in base al tipo di conto Co.Ge, come un conto cespiti o un conto contabilit
di cassa. Il sistema propone diversi tipi di conti Co.Ge. Tuttavia, anche possibile definire nella configurazione
i propri tipi di conto Co.Ge.
possibile limitare la visualizzazione dei saldi e dei totali ai conti Co.Ge. con uno specifico tipo di conto Co.Ge.

Per ulteriori informazioni sulle variabili standard, consultare Riepilogo di Reports in Gestione finanziaria.

Analisi del report


Sono disponibili le seguenti opzioni di analisi del report:

possibile limitare i dati visualizzati. Per eseguire questa operazione, selezionare Filtro.

Per un'ulteriore analisi dei dati in questo report possibile trascinare le caratteristiche su righe e colonne.

Dalle singole posizioni del bilancio di verifica, possibile eseguire un'analisi dettagliata per i dettagli rilevanti.
Per eseguire questa operazione, selezionare il valore appropriato e aprire il menu corrispondente. In questo
modo, possibile visualizzare le posizioni e i documenti rilevanti.
Se non ancora stato completato il riporto saldi per l'anno precedente, il sistema simula automaticamente
il riporto saldi per l'anno precedente alla creazione di report, quali bilancio di verifica o report finanziari. Il
sistema non effettua alcuna registrazione.

Se si intende utilizzare il report per riconciliare i saldi in senso commerciale, selezionare la view Bilancio di verifica Riconciliazione.
Se si intende tracciare l'origine dei saldi nel bilancio di verifica, ad esempio, per un conto crediti, possibile
visualizzare i dettagli necessari. Procedere nel seguente modo:
1.

Per eseguire questa operazione, selezionare il saldo nella divisa locale e aprire il menu corrispondente.
Selezionare il report Contabilit clienti - bilancio di verifica. Il sistema applica il periodo contabile per cui
stato eseguito il report Bilancio di verifica.

2.

Selezionare la view Lista saldi contabilit clienti - Riconciliazione bilancio di verifica. La colonna Indicatore
Co.Ge. esclusa indica (con X) le registrazioni che sono state effettuate solo in una contabilit sezionale e che,
di conseguenza, non interessano il saldo nella contabilit generale. Le registrazioni che sono rilevanti nella
contabilit generale dispongono dell'indicatore # in questa colonna.

3.

Per tracciare la modalit in cui stato originato un saldo, confrontare i saldi dei report Bilancio di verifica e
Contabilit clienti - bilancio di verifica nella divisa della societ.

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

195

4.

Per richiamare i dettagli su come stato originato un saldo, selezionare il valore appropriato e aprire il menu
corrispondente. possibile selezionare uno dei seguenti report:

Report Contabilit clienti posizioni: verifica delle posizioni

Report Contabilit clienti posizioni aperte: verifica delle posizioni aperte

Contemporaneamente, possibile controllare la consistenza tra il report Contabilit clienti - bilancio di verifica e il
report di riconciliazione correlato Riconciliazione contabilit clienti. A questo scopo, attenersi alla seguente
procedura.
1.

Oltre a richiamare il report Contabilit clienti - bilancio di verifica, passare al centro di lavoro Contabilit
generale e selezionare Reports > Riconciliazione contabilit clienti.

2.

Come data di riferimento, inserire l'ultimo giorno del periodo per cui stato creato il report Bilancio di
verifica o Contabilit clienti - bilancio di verifica.

3.

Selezionare la view Riconciliazione bilancio di verifica. Oltre a visualizzare le posizioni riconciliabili, questa view
visualizza anche le posizioni che non sono riconciliabili.
Per limitare la visualizzazione a un conto Co.Ge. specifico, passare alla colonna Conto Co.Ge. e selezionare
Filtro. Il sistema elenca tutti i conti Co.Ge. Selezionare il conto Co.Ge. a cui si intende limitare la visualizzazione.

4.

Confrontare la colonna Saldo della contabilit clienti (totale) (nel report Riconciliazione contabilit clienti) con
la colonna Saldo finale in divisa della societ (nel report Contabilit clienti - bilancio di verifica).

Se si verificano differenze che non si in grado di spiegare, contattare l'amministratore di sistema.


Da questo report, possibile navigare alla struttura di reporting finanziario.

Vedere anche

View Reports

Riepilogo di Reports in Gestione finanziaria

Riepilogo di Sorgenti dati in Gestione finanziaria

3.8.5 Conti Co.Ge. - posizioni


Riepilogo
Questo report visualizza tutte le posizioni nei conti Co.Ge. Nella visualizzazione delle posizioni possibile includere
differenti dettagli dal documento rilevante. Dalle posizioni, possibile visualizzare le prime note rilevanti.
Nella visualizzazione delle posizioni possibile includere differenti dettagli dal documento rilevante:

Contabilizzazioni supplementari dalla riga della posizione visualizzata, quali il centro di costo, la data di
compensazione o il numero del documento di compensazione.

L'attribuzione del conto di contropartita (quale il conto Co.Ge. o il business partner di contropartita) per la
posizione visualizzata, ossia l'attribuzione conto nella posizione con il simbolo +/- invertito che visualizza
l'importo pi elevato.

Views
Questo report dispone delle seguenti view:

196

View Posizioni contabilit generale (default)


Visualizza le posizioni di ciascun conto Co.Ge., inclusa la data di registrazione e i dettagli del documento.

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

View Posizioni contabilit generale - attribuzioni conto


Visualizza le posizioni di ciascun conto Co.Ge., inclusa la data di registrazione e i dettagli del documento. Per
le posizioni, possibile visualizzare ulteriori caratteristiche derivate durante la registrazione (quali il centro
di costo, il centro di profitto, il segmento, il progetto e l'area funzionale).

View Conto Co.Ge. in base a centro di costo


Organizza il report per centri di costo.

View Conto Co.Ge. in base a progetto


Organizza il report per progetti.

View Conto Co.Ge. in base a prodotto


Organizza il report per prodotti.

View Conto Co.Ge. in base a risorsa


Organizza il report per centri di costo.

Caratteristiche
Esecuzione del report
Prima di eseguire il report, specificare i dati che si intende visualizzare tramite la selezione di variabili. L'utente deve
specificare un valore per tutte le variabili obbligatorie. Nel sistema, le variabili obbligatorie sono indicate con un
asterisco (*).
Per ulteriori informazioni sulle variabili standard, consultare Riepilogo di Reports in Gestione finanziaria.

Analisi del report


Il report viene visualizzato in formato tabella.
Sono disponibili le seguenti opzioni di analisi del report:

possibile limitare i dati visualizzati. Per eseguire questa operazione, fare clic su Filtro.

Per un'ulteriore analisi dei dati in questo report possibile trascinare le caratteristiche su righe e colonne.

possibile visualizzare la prima nota rilevante per ciascuna posizione. Per eseguire questa operazione,
selezionare il valore appropriato e aprire il menu corrispondente.

Vedere anche

View Reports

Riepilogo di Reports in Gestione finanziaria

Riepilogo di Sorgenti dati in Gestione finanziaria

3.8.6 Conti Co.Ge. - posizioni aperte


Riepilogo
possibile utilizzare questo report per elencare tutte le posizioni aperte in base al conto Co.Ge. per una determinata
data.

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

197

Caratteristiche
Esecuzione del report
Prima di eseguire il report, possibile specificare i dati che si intende visualizzare tramite la selezione di valori per
le variabili. necessario effettuare una selezione di valori per tutte le variabili obbligatorie. Nel sistema, le variabili
obbligatorie sono contrassegnate da un asterisco (*). Si noti quanto segue:

Data di riferimento posizione aperta


Specificare la data per la quale si intende visualizzare le posizioni aperte in base al conto Co.Ge.
A prescindere dalla data di riferimento, il sistema seleziona tutti gli inserimenti per i quali si applica
quanto segue:

Data di registrazione: coincidente o precedente alla data di riferimento inserita

Data di compensazione: successiva alla data di riferimento inserita

Per ulteriori informazioni relative alle variabili standard, consultare Riepilogo di Reports in Gestione finanziaria.

Analisi del report


Il report viene visualizzato in formato tabella.
Sono disponibili le seguenti opzioni di analisi del report:

possibile limitare i dati visualizzati. Per eseguire questa operazione, selezionare Filtro.

Per un'ulteriore analisi dei dati in questo report possibile trascinare le caratteristiche su righe e colonne.

Da ogni posizione visualizzata, possibile eseguire un'analisi dettagliata dei dettagli rilevanti. Per eseguire
questa operazione, selezionare il valore appropriato e aprire il menu corrispondente. In questo modo, per una
posizione possibile visualizzare l'inserimento relativo nel giornale.

Vedere anche

View Reports

Riepilogo di Reports in Gestione finanziaria

Riepilogo di Sorgenti dati in Gestione finanziaria

3.8.7 Contabilit fornitori - bilancio di verifica


Riepilogo
Questo report visualizza i saldi dei conti Co.Ge., strutturati in base alla contabilit fornitori per un determinato
esercizio fiscale o periodo. I conti Co.Ge. sono i conti di riconciliazione della contabilit sezionale fornitori.

Views
Questo report dispone delle seguenti view:

198

View Dettagli Co.Ge. per Lista saldi contabilit fornitori (standard)


Struttura il report in base a conto Co.Ge. e contabilit fornitori.

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

View Lista saldi contabilit fornitori - riconciliazione bilancio di verifica


Crea il report per i conti Co.Ge. e visualizza inoltre le posizioni contenute nella contabilit sezionale ma non
nella contabilit generale.
Utilizzare questa view per la riconciliazione in senso commerciale con il bilancio di verifica. Per dettagli su
come utilizzare questa view, consultare Bilancio di verifica.

View Lista saldi contabilit fornitori - saldi in divisa posizione


Struttura il report in base a conto Co.Ge. e contabilit fornitori. Questa view visualizza i singoli saldi nella divisa
locale nonch nella divisa posizione.

View Lista saldi contabilit fornitori - periodica


Struttura il report in base a conto Co.Ge., contabilit fornitori e periodo contabile.

Caratteristiche
Esecuzione del report
Prima di eseguire il report, specificare i dati che si intende visualizzare tramite la selezione di variabili. necessario
specificare un valore per tutte le variabili obbligatorie. Nel sistema, le variabili obbligatorie sono indicate con un
asterisco (*).
Per ulteriori informazioni sulle variabili standard, consultare Riepilogo di Reports in Gestione finanziaria.

Analisi del report


Il report viene visualizzato in formato tabella.
Sono disponibili le seguenti opzioni di analisi del report:

possibile limitare i dati visualizzati. Per eseguire questa operazione, selezionare Filtro.

Per un'ulteriore analisi dei dati in questo report possibile trascinare le caratteristiche su righe e colonne.

Da ogni posizione visualizzata, possibile eseguire un'analisi dettagliata dei dettagli rilevanti. Per eseguire
questa operazione, selezionare il valore appropriato e aprire il menu corrispondente. In questo modo,
possibile visualizzare le posizioni relative a un saldo e le relative posizioni aperte.

Vedere anche

View Reports

Riepilogo di Reports in Gestione finanziaria

Riepilogo di Sorgenti dati in Gestione finanziaria

3.8.8 Contabilit clienti bilancio di verifica


Riepilogo
Questo report visualizza i saldi dei conti Co.Ge., strutturati in base alla contabilit clienti per l'esercizio o il periodo
fiscale specificati. I conti Co.Ge. sono i conti di riconciliazione della contabilit sezionale clienti.

Views
Questo report dispone delle seguenti view:

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

199

View Dettagli Co.Ge. per Lista saldi contabilit fornitori (standard)


Struttura il report in base a conto Co.Ge. e contabilit clienti.

View Lista saldi contabilit clienti - Riconciliazione bilancio di verifica


Crea il report per i conti Co.Ge. e visualizza inoltre le posizioni contenute nella contabilit sezionale ma non
nella contabilit generale.
Utilizzare questa view per la riconciliazione (in senso commerciale) con il saldo di verifica. Per dettagli su
come utilizzare questa view, consultare Bilancio di verifica.

Bilancio di verifica - Saldi in divisa posizione


Struttura il report in base a conto Co.Ge. e contabilit clienti. Questa view visualizza i singoli saldi nella divisa
locale nonch nella divisa posizione.

View Lista saldi contabilit clienti - View periodica


Struttura il report in base a conto Co.Ge., contabilit clienti e periodo contabile.

Caratteristiche
Esecuzione del report
Prima di eseguire il report, specificare i dati che si desidera visualizzare tramite la selezione di variabili. necessario
specificare un valore per tutte le variabili obbligatorie. Nel sistema, le variabili obbligatorie sono indicate con un
asterisco (*).
Per ulteriori informazioni relative alle variabili standard, consultare Riepilogo di Reports nella gestione finanziaria.

Analisi del report


Il report viene visualizzato in formato tabella.
Sono disponibili le seguenti opzioni di analisi del report:

possibile limitare i dati visualizzati. Per eseguire questa operazione, selezionare Filtro.

Per un'ulteriore analisi dei dati in questo report possibile trascinare le caratteristiche su righe e colonne.

Da ogni posizione visualizzata, possibile utilizzare la funzione di drill down per i dettagli rilevanti. Per eseguire
questa operazione, selezionare il valore appropriato e aprire il menu corrispondente. In questo modo,
possibile visualizzare le posizioni relative a un saldo e le relative posizioni aperte.

Vedere anche

View Reports

Riepilogo di Reports in Gestione finanziaria

Riepilogo di Sorgenti dati in Gestione finanziaria

3.8.9 Cassa - bilancio di verifica


Riepilogo
Questo report visualizza i saldi dei conti Co.Ge., strutturati in base ai singoli conti di cassa per l'esercizio fiscale o il
periodo specificato. I conti Co.Ge. sono i conti di riconciliazione della contabilit sezionale di cassa.

200

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

Views
Questo report dispone delle seguenti view:

View Dettagli Co.Ge. per Lista saldi cassa (standard)


Struttura il report in base a conto Co.Ge. e conti di cassa.

View Lista saldi cassa - riconciliazione bilancio di verifica


Crea il report per i conti Co.Ge. e visualizza inoltre le posizioni contenute nella contabilit sezionale ma non
nella contabilit generale.
Utilizzare questa view per la riconciliazione in senso commerciale con il bilancio di verifica. Per dettagli su
come utilizzare questa view, consultare Bilancio di verifica.

View Lista saldi cassa - saldi nella divisa posizione


Struttura il report in base a conto Co.Ge. e conti di cassa. Questa view visualizza i singoli saldi nella divisa
locale nonch nella divisa posizione.

Lista saldi di cassa - view periodica


Struttura il report in base a conto Co.Ge., conto di cassa e periodo contabile.

Caratteristiche
Esecuzione del report
Prima di eseguire il report, specificare i dati che si intende visualizzare tramite la selezione di variabili. necessario
specificare un valore per tutte le variabili obbligatorie. Nel sistema, le variabili obbligatorie sono indicate con un
asterisco (*). Per alcune variabili, si noti quanto segue:

Tipo di conto di cassa


possibile limitare la visualizzazione a uno specifico tipo di conto di cassa o a tipi di conti di cassa multipli,
ad esempio deposito contanti o conto bancario. Se si intende selezionare tipi di conti di cassa multipli,
utilizzare l'help valori per selezionare i tipi di conti di cassa.

Disponibilit liquide
possibile limitare la visualizzazione a un tipo di cassa specifico o a tipi di cassa multipli, come un deposito
contanti specifico. Se si intende selezionare tipi di cassa multipli, utilizzare l'help valori per selezionare il tipo
di cassa.

Banca
possibile limitare la visualizzazione a una specifica banca.

Per ulteriori informazioni relative alle variabili standard, consultare Riepilogo di Reports in Gestione finanziaria.

Analisi del report


Il report viene visualizzato in formato tabella.
Sono disponibili le seguenti opzioni di analisi del report:

possibile limitare i dati visualizzati. Per eseguire questa operazione, selezionare Filtro.

Per un'ulteriore analisi dei dati in questo report possibile trascinare le caratteristiche su righe e colonne.

Da ogni posizione visualizzata, possibile utilizzare la funzione di drill down per i dettagli rilevanti. Per eseguire
questa operazione, selezionare il valore appropriato e aprire il menu corrispondente. In questo modo,
possibile visualizzare le posizioni relative a un saldo e le relative posizioni aperte.

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

201

Vedere anche

View Reports

Riepilogo di Reports in Gestione finanziaria

Riepilogo di Sorgenti dati in Gestione finanziaria

3.8.10 Imposte - bilancio di verifica


Riepilogo
Questo report visualizza i saldi dei conti imposte per un determinato esercizio fiscale o periodo. I conti imposte sono
i conti di riconciliazione della contabilit sezionale imposte.

Views
Questo report dispone delle seguenti view:

View Imposte - bilancio di verifica (di default)


Organizza il report per conto imposte.

Lista saldi imposta - Riconciliazione con bilancio di verifica


Crea il report per i conti imposte e visualizza inoltre le posizioni contenute nelle contabilit sezionali ma non
nella contabilit generale.
Utilizzare questa view per la riconciliazione (in senso commerciale) con il saldo di verifica. Per dettagli su
come utilizzare questa view, consultare Bilancio di verifica.

Lista saldi imposte - Saldi in divisa posizione


Organizza il report per conto imposte. Questa view visualizza i singoli saldi nella divisa della societ nonch
nella divisa posizione.

Lista saldi imposte - View periodica


Organizza il report per conto imposte e periodo contabile.

Caratteristiche
Esecuzione del report
Prima di eseguire il report, specificare i dati che si intende visualizzare tramite la selezione di variabili. L'utente deve
specificare un valore per tutte le variabili obbligatorie. Nel sistema, le variabili obbligatorie sono indicate con un
asterisco (*). Per alcune variabili, si noti quanto segue:

Paese per imposta prodotto


possibile limitare la visualizzazione a un paese specifico.

Provincia
Specificare la provincia geografica o politica dei dati fiscali da visualizzare (come ritenuta d'acconto: stati
USA).

Tipo di aliquota fiscale


possibile limitare la visualizzazione a uno specifico tipo di aliquota fiscale, come aliquota standard, aliquota
ridotta o esente da imposte.

Evento fiscale

202

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

possibile limitare la visualizzazione a uno specifico evento fiscale.


L'evento fiscale determina per il tipo di transazione commerciale se vengono calcolate le imposte e chi
(fornitore o cliente) deve pagarle.

Categoria di posizioni scadute


possibile limitare la visualizzazione a una categoria di posizioni scadute, come Credito d'imposta, Debito
d'imposta o Non attribuito.

Per ulteriori informazioni sulle variabili standard, consultare Riepilogo di Reports in Gestione finanziaria.

Analisi del report


Il report viene visualizzato in formato tabella.
Sono disponibili le seguenti opzioni di analisi del report:

possibile limitare i dati visualizzati. Per eseguire questa operazione, fare clic su Filtro.

Per un'ulteriore analisi dei dati in questo report possibile trascinare le caratteristiche su righe e colonne.

Da ogni posizione visualizzata, possibile eseguire un'analisi dettagliata per i dettagli rilevanti. Per eseguire
questa operazione, selezionare il valore appropriato e aprire il menu corrispondente. In questo modo,
possibile visualizzare le posizioni relative a un saldo e le relative posizioni aperte.

Vedere anche

View Reports

Riepilogo di Reports in Gestione finanziaria

Riepilogo di Sorgenti dati in Gestione finanziaria

3.8.11 Riconciliazione di contabilit generale e contabilit sezionali


Riepilogo
Questo report controlla, per ogni periodo e contabilit sezionale, se i saldi dei conti Co.Ge. nella contabilit generale
corrispondono ai saldi dei conti di contabilit sezionale attribuiti. In caso di discrepanze, viene visualizzato l'importo
della differenza. Ad esempio, il report confronta i saldi dei conti cespiti nella Contabilit generale con i saldi dei cespiti
attribuiti in Gestione cespiti.
Mediante il report, possibile assicurarsi che le registrazioni di riconciliazione sui conti di contabilit sezionale
vengano effettuato correttamente anche sui conti Co.Ge. rilevanti.
Quanto segue si applica alla riconciliabilit delle posizioni.

Riconciliabile:
la posizione esiste nella contabilit generale e nella contabilit sezionale.

Non riconciliabile:
la posizione non esiste in entrambe la contabilit generale e la contabilit sezionale (ad esempio
registrazioni manuali nella contabilit generale).

Si consiglia di eseguire il report come segue:

Eseguire il report prima della chiusura di un periodo contabile; In questo modo, possibile gestire qualsiasi
differenza direttamente nel periodo contabile nel quale vengono generate.

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

203

Eseguire il report prima nella view di default. In questo modo, possibile identificare la contabilit sezionale
contenente le differenze. Selezionare quindi la view contabilit sezionale appropriata. Ci consente di
identificare il conto Co.Ge. in cui appare una differenza.

possibile visualizzare tutte le registrazioni manuali effettuate direttamente nella contabilit generale. Per
eseguire questa operazione, selezionare la view Solo registrazioni Co.Ge. In questo modo, per ogni conto
Co.Ge. si ottiene una riga contenente il totale di tutte le registrazioni manuali effettuate in tale conto Co.Ge.
Le view di contabilit sezionale singole visualizzano solo le registrazioni automatiche. Le registrazioni
manuali non sono incluse nella visualizzazione.
Per visualizzare le registrazioni automatiche e manuali di un conto Co.Ge., adattare la view di default come
segue:
Aggiungere la caratteristica Conto Co.Ge. come riga aggiuntiva sopra la caratteristica Tipo di sottoconto.
possibile quindi identificare le registrazioni automatiche (ad esempio Cespiti o Cassa) e quelle manuali
(Senza contabilit sezionale) per ogni conto Co.Ge.

Caratteristiche
Esecuzione del report
Prima di eseguire il report, specificare i dati che si desidera visualizzare tramite la selezione di variabili. necessario
specificare un valore per tutte le variabili obbligatorie. Nel sistema, le variabili obbligatorie sono indicate con un
asterisco (*). Nell'eseguire questa operazione, si noti quanto segue:

Tipo sottoconto
possibile eseguire la riconciliazione per una specifica contabilit sezionale o per pi contabilit sezionali.

Per ulteriori informazioni relative alle variabili standard, consultare Riepilogo di Reports in Gestione finanziaria.

Analisi del report


Il report viene visualizzato in formato tabella.
Nella colonna Differenza assoluta, il sistema visualizza eventuali differenze tra i saldi dei conti Co.Ge. nella contabilit
generale e i saldi dei sottoconti attribuiti:

Verde: non sono presenti differenze tra contabilit generale e sezionale.

Rosso: sono presenti differenze tra contabilit generale e sezionale.

Arancione: sono state effettuate registrazioni manuali nella contabilit generale visualizzate nella riga Senza
contabilit sezionale.
Questi colori si riferiscono solo alla view di default. Se ad esempio nella visualizzazione vengono aggiunte
caratteristiche aggiuntive, il sistema potrebbe visualizzare delle differenze mentre in realt non ne esistono.
Si noti che i saldi dei conti Co.Ge. nella contabilit generale e i saldi dei sottoconti attribuiti possono essere
confrontati solo a livello di conto e non a livello della caratteristica specifica della contabilit sezionale (ad
esempio cliente o fornitore).

Sono disponibili le seguenti opzioni di analisi del report:

possibile limitare i dati visualizzati. Per eseguire questa operazione, selezionare Filtro.

Per un'ulteriore analisi dei dati in questo report possibile trascinare le caratteristiche su righe e colonne.

Per un dato conto Co.Ge. possibile navigare al bilancio di verifica. Per eseguire questa operazione,
selezionare il valore appropriato e aprire il menu corrispondente. Da qui, possibile anche visualizzare le
posizioni, i documenti correlati e il flusso dei documenti.

204

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

Per analizzare eventuali differenze, possibile richiamare i dettagli rilevanti per una differenza. Per eseguire questa
operazione, selezionare il valore appropriato e aprire il menu corrispondente. Il sistema applica il periodo contabile
per il quale viene eseguito il report Riconciliazione di contabilit generale e contabilit sezionali.
possibile navigare ai report seguenti:
Bilancio di verifica

Contabilit sezionale Bilancio di verifica

Per rintracciare l'origine dei bilanci nella contabilit generale, possibile


navigare al Bilancio di verifica.
Per poter confrontare direttamente i bilanci, necessario limitare la
visualizzazione del bilancio di verifica alla contabilit sezionale rilevante.
Copiare la caratteristica libera Contabilit sezionale nella
visualizzazione, selezionare la colonna Contabilit sezionale e
selezionare Filtro.
Il sistema elenca tutte le contabilit sezionali; selezionare quella
appropriata. Il sistema visualizza il dettaglio dei bilanci nella contabilit
generale.

Per rintracciare l'origine dei bilanci nella contabilit


sezionale, possibile navigare al report rilevante per
tale contabilit sezionale, ad esempio il report
Contabilit clienti - bilancio di verifica per la
contabilit sezionale della contabilit clienti.
Il sistema visualizza il dettaglio dei bilanci nella
contabilit sezionale.

inoltre possibile eseguire un confronto tecnico dei conti contabili. Per eseguire questa operazione, passare al centro
di lavoro Contabilit generale e selezionare Attivit periodiche > Confronto tecnico conti contabili.
Se si verificano differenze che non si in grado di spiegare, contattare l'amministratore di sistema.
Per garantire la coerenza, si consiglia di eseguire report aggiuntivi per riconciliare le contabilit sezionali
utilizzando i tab corrispondenti (ad esempio riconciliazione contabilit fornitori) e la verifica del flusso di
dati.

Vedere anche

View Reports

Riepilogo di Reports in Gestione finanziaria

Riepilogo di Sorgenti dati in Gestione finanziaria

3.8.12 Riconciliazione contabilit fornitori


Riepilogo
Il report controlla per ogni creditore e per una determinata data di riferimento se il saldo rilevante nella contabilit
sezionale fornitori corrisponde al saldo corrispondente nel registro fornitori. Il report considera anche le disponibilit
liquide in transito (come assegni non ancora depositati o bonifici).
La data di riferimento si riferisce alla data della transazione di un debito, non alla data di registrazione. In caso di
discrepanze, viene visualizzato l'importo della differenza. possibile utilizzare questo report per controllare se i
debiti sono stati trasferiti correttamente alla contabilit sezionale fornitori.
Si consiglia di eseguire questo report nei seguenti periodi:

Eseguire il report per periodi in cui non si effettuano pi registrazioni operative; in questo modo, il report
visualizza soltanto le differenze effettive.

Eseguire il report prima della chiusura di un periodo contabile; in questo modo, possibile gestire qualsiasi
differenza direttamente nel periodo contabile in cui viene generata.
Se le differenze vengono rilevate dopo la chiusura del periodo contabile, necessario riaprire il periodo per
poter eliminare le differenze per il periodo corretto.

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

205

Views
Questo report dispone delle seguenti view:

View Riconciliazione contabilit fornitori (di default)


Utilizzare questa view come base per la riconciliazione in senso tecnico dei saldi della contabilit sezionale
fornitori con i saldi corrispondenti nel registro debiti. Questa view visualizza soltanto le posizioni riconciliabili.

View Riconciliazione bilancio di verifica


Utilizzare questa view per la riconciliazione in senso commerciale dei saldi del bilancio di verifica. possibile
confrontare i risultati di questa view con i risultati del report Contabilit fornitori - bilancio di verifica. Questa
view visualizza le posizioni riconciliabili e non riconciliabili.
Per dettagli su come utilizzare questa view, consultare Bilancio di verifica.
Quanto segue si applica alla riconciliabilit delle posizioni.

Riconciliabile:
la posizione esiste nella contabilit sezionale nonch nel registro corrispondente.

Non riconciliabile:
una posizione viene considerata non riconciliabile quando non si trova nella contabilit sezionale
n nel registro corrispondente, ad esempio registrazioni manuali e registrazioni automatiche per
valutazione in divisa estera.

Caratteristiche
Esecuzione del report
Prima di eseguire il report, specificare i dati che si intende visualizzare tramite la selezione di variabili. L'utente deve
specificare un valore per tutte le variabili obbligatorie. Nel sistema, le variabili obbligatorie sono contrassegnate da
un asterisco (*). Per alcune variabili, si noti quanto segue:

Divisa
possibile limitare la visualizzazione a una o pi divise specifiche. A questo scopo, utilizzare l'help valori.
Nel registro debiti, la divisa la divisa della transazione. Nella contabilit sezionale fornitori, la divisa la divisa
della posizione.

Data di riferimento
necessario specificare la data transazione per la quale si intende confrontare i saldi.

Per ulteriori informazioni relative alle variabili standard, consultare Riepilogo di Reports in Gestione finanziaria.

Analisi del report


Per poter confrontare i saldi, il sistema si attiene al seguente comportamento.
Contabilit sezionale fornitori

206

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

Registro debiti

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

Nella contabilit sezionale fornitori, le posizioni vengono


memorizzate con la data transazione e la data di registrazione.
I saldi, al contrario, vengono creati soltanto per la data di
registrazione. Per creare il saldo per un creditore nella data
transazione, il sistema si attiene al seguente comportamento:

Dalla data di riferimento, il sistema determina il


periodo contabile corrispondente e, da quello, il saldo
dell'ultimo giorno della registrazione del periodo
contabile precedente.

Nel registro debiti, viene memorizzata soltanto la data


transazione delle posizioni aperte, non la data di registrazione.
Il saldo viene creato da tutte le posizioni aperte di un creditore
in una data transazione.

Il sistema aggiunge a questo saldo tutte le posizioni


con la data transazione precedente o uguale alla data
di riferimento ma che non sono ancora incluse nel
saldo del periodo precedente.

Il report viene visualizzato in formato tabella. possibile trovare i saldi nelle seguenti colonne:

Saldo della contabilit fornitori (riconciliabile con il registro)


Visualizza il saldo nella contabilit sezionale fornitori. Questa colonna contiene soltanto le posizioni
riconciliabili con il saldo nel registro debiti, ossia non contiene registrazioni manuali n registrazioni di
valutazione automatiche, ad esempio le valutazione in divisa estera.
possibile esplodere questa colonna:

La colonna Importo registrato fino a data di riferimento visualizza tutte le posizioni effettivamente
registrate fino alla data transazione specificata.

La colonna Importo registrato dopo la data di riferimento visualizza tutte le posizioni effettivamente
registrate dopo la data transazione specificata.

Saldo nel registro debiti


Visualizza il saldo nel registro debiti

Differenza
Visualizza l'importo assoluto delle differenze tra i saldi nella contabilit sezionale fornitori e nel registro debiti.
Il report classifica le singole posizioni in ordine crescente in base all'importo della differenza.

Sono disponibili le seguenti opzioni di analisi del report:

possibile limitare i dati visualizzati. Per eseguire questa operazione, selezionare Filtro.

Per un'ulteriore analisi dei dati in questo report possibile trascinare le caratteristiche su righe e colonne.

Per analizzare le differenze, selezionare il valore appropriato e aprire il menu corrispondente. Il sistema utilizza la
data di riferimento specificata all'esecuzione del report Riconciliazione contabilit fornitori.
possibile navigare nei report seguenti:
Contabilit fornitori - posizioni

Lista posizioni aperte - fornitori

possibile utilizzare il report per ottenere informazioni sulle


modalit di raggiungimento del saldo della contabilit
sezionale fornitori. A tale scopo, selezionare la view Posizioni
contabilit fornitori - view per riconciliazione.
Questa view fornisce una lista di tutte le posizioni aperte
registrate fino alla data di riferimento.

possibile utilizzare il report per ottenere informazioni sulle


modalit di raggiungimento del saldo del registro debiti. A tale
scopo, selezionare la view Lista posizioni aperte - view per
riconciliazione.
Questa view fornisce una lista di tutte le posizioni aperte
registrate fino alla data di riferimento.

Se la data transazione relativa alla compensazione


precedente alla data di riferimento e la data di
registrazione della compensazione successiva alla
data di riferimento, il sistema visualizza una riga per
la posizione e una riga per la posizione di
compensazione.

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

207

Confrontare i dati dei report Contabilit fornitori - posizioni (colonna Saldo nella divisa della posizione) e Lista posizioni
aperte - fornitori (colonna Importo aperto). Cos facendo, possibile identificare le posizioni aperte che hanno
causato la differenza visualizzata nel report Riconciliazione contabilit fornitori.
Se si verificano differenze che non si in grado di spiegare, contattare l'amministratore di sistema.
possibile attenersi alla seguente procedura per semplificare il confronto tra i saldi del report Contabilit
fornitori - posizioni e del report Lista posizioni aperte - fornitori:

Esportare entrambi i report in Microsoft Excel. Per eseguire questa operazione, selezionare
Esportare in Excel.

Per visualizzare soltanto le posizioni dei totali per il report Contabilit fornitori - posizioni, rimuovere
tutte le colonne dalla visualizzazione eccetto Divisa della posizione, Fornitore, Riconciliabile con il
registro e ID formattato riferimento all'ordine.

Se si esegue la riconciliazione della colonna ID formattato riferimento all'ordine (report Contabilit


fornitori posizioni) con la colonna Numero documento (report Lista posizioni aperte - fornitori), si
noti che possibile utilizzare un ID per pi tipi di documento. Per questo motivo, applicare sempre
la combinazione di ID prima nota e tipo di documento per la riconciliazione.

Vedere anche

View Reports

Riepilogo di Reports in Gestione finanziaria

Riepilogo di Sorgenti dati in Gestione finanziaria

3.8.13 Riconciliazione contabilit clienti


Riepilogo
Il report controlla per ogni debitore e per una determinata data di riferimento se il saldo rilevante nella contabilit
sezionale clienti corrisponde al saldo corrispondente nel registro clienti. Il report considera anche le disponibilit
liquide in transito (come assegni non ancora depositati o bonifici).
La data di riferimento si riferisce alla data della transazione di un credito, non alla data di registrazione. In caso di
discrepanze, viene visualizzato l'importo della differenza. possibile utilizzare questo report per controllare se i
crediti sono stati trasferiti correttamente alla contabilit sezionale clienti.
Si consiglia di eseguire questo report nei seguenti periodi:

Eseguire il report per periodi in cui non si effettuano pi registrazioni operative; in questo modo, il report
visualizza soltanto le differenze effettive.

Eseguire il report prima della chiusura di un periodo contabile; in questo modo, possibile gestire qualsiasi
differenza direttamente nel periodo contabile in cui viene generata.
Se le differenze vengono rilevate dopo la chiusura del periodo contabile, necessario riaprire il periodo per
poter eliminare le differenze per il periodo corretto.

Views
Questo report dispone delle seguenti view:

208

View Riconciliazione contabilit clienti (di default)

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

Utilizzare questa view come base per la riconciliazione in senso tecnico dei saldi della contabilit sezionale
clienti con i saldi corrispondenti nel registro contabilit clienti. Questa view visualizza soltanto le posizioni
riconciliabili.

View Riconciliazione bilancio di verifica


Utilizzare questa view per la riconciliazione in senso commerciale dei saldi del bilancio di verifica. possibile
confrontare i risultati di questa view con i risultati del report Contabilit clienti - bilancio di verifica. Questa
view visualizza le posizioni riconciliabili e non riconciliabili.
Per dettagli su come utilizzare questa view, consultare Bilancio di verifica.
Quanto segue si applica alla riconciliabilit delle posizioni:

Riconciliabile:
la posizione esiste nella contabilit sezionale nonch nel registro corrispondente.

Non riconciliabile:
una posizione viene considerata non riconciliabile quando non si trova n nella contabilit sezionale
n nel registro corrispondente, ad esempio registrazioni manuali e registrazioni automatiche per
valutazione in divisa estera.

Caratteristiche
Esecuzione del report
Prima di eseguire il report, specificare i dati che si intende visualizzare tramite la selezione di variabili. L'utente deve
specificare un valore per tutte le variabili obbligatorie. Nel sistema, le variabili obbligatorie sono indicate con un
asterisco (*). Per alcune variabili, si noti quanto segue:

Divisa
possibile limitare la visualizzazione a una o pi divise specifiche. A questo scopo, utilizzare l'help valori.
Nel registro contabilit clienti, la divisa la divisa della transazione. Nella contabilit sezionale clienti, la divisa
la divisa della posizione.

Data di riferimento
necessario specificare la data transazione per la quale si intende confrontare i saldi.

Per ulteriori informazioni sulle variabili standard, consultare Riepilogo di Reports in Gestione finanziaria.

Analisi del report


Per poter confrontare i saldi, il sistema si attiene al seguente comportamento.
Contabilit sezionale clienti

Registro contabilit clienti

Nella contabilit sezionale clienti, le posizioni vengono memorizzate con la data


transazione e la data di registrazione. I saldi, dall'altro lato, vengono creati per la data di
registrazione. Per la creazione del saldo per un debitore nella data transazione, il sistema
si attiene al seguente comportamento:

Dalla data di riferimento, il sistema determina il periodo contabile corrispondente


e, da quello, il saldo dell'ultimo giorno della registrazione del periodo contabile
precedente.

Nel registro contabilit clienti, viene


memorizzata soltanto la data
transazione delle posizioni aperte,
non la data di registrazione. Il saldo
viene creato da tutte le posizioni
aperte di un debitore in una data
transazione.

Il sistema aggiunge a questo saldo tutte le posizioni con la data transazione


precedente o uguale alla data di riferimento ma che non sono ancora incluse nel
saldo del periodo precedente.

Il report viene visualizzato in formato tabella. possibile trovare i saldi nelle seguenti colonne:

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

209

Saldo della contabilit clienti (riconciliabile con il registro)


Questa colonna contiene soltanto le posizioni riconciliabili con il saldo nel registro contabilit clienti, ossia
non contiene registrazioni manuali n registrazioni di valutazione automatiche, ad esempio le valutazione in
divisa estera.
possibile esplodere questa colonna:

La colonna Importo registrato fino a data di riferimento visualizza tutte le posizioni effettivamente
registrate fino alla data transazione specificata.
La colonna Importo registrato dopo la data di riferimento visualizza tutte le posizioni effettivamente
registrate dopo la data transazione specificata.

Saldo nel registro contabilit clienti


Visualizza il saldo nel registro contabilit clienti

Differenza
Visualizza l'importo assoluto delle differenze tra i saldi nella contabilit sezionale clienti e nel registro
contabilit clienti. Il report classifica le singole posizioni in ordine crescente in base all'importo della differenza.

Sono disponibili le seguenti opzioni di analisi del report:

possibile limitare i dati visualizzati. Per eseguire questa operazione, fare clic su Filtro.

Per un'ulteriore analisi dei dati in questo report possibile trascinare le caratteristiche su righe e colonne.

Per analizzare le differenze, selezionare il valore appropriato e aprire il menu corrispondente. Il sistema utilizza la
data di riferimento specificata all'esecuzione del report Riconciliazione contabilit clienti.
possibile navigare nei report seguenti:
Contabilit clienti - posizioni

Lista posizioni aperte - clienti

possibile utilizzare il report per ottenere informazioni sulle modalit di


raggiungimento del saldo della contabilit sezionale clienti. A tale scopo,
selezionare la view Posizioni contabilit clienti - view per riconciliazione.
Questa view fornisce una lista di tutte le posizioni aperte registrate fino alla
data di riferimento.

possibile utilizzare il report per ottenere


informazioni sulle modalit di raggiungimento
del saldo del registro contabilit clienti. A tale
scopo, selezionare la view Lista posizioni
aperte - view per riconciliazione.
Questa view fornisce una lista di tutte le
posizioni aperte registrate fino alla data di
riferimento.

Se la data transazione relativa alla compensazione precedente alla


data di riferimento e la data di registrazione della compensazione
successiva alla data di riferimento, il sistema visualizza una riga per
la posizione e una riga per la posizione di compensazione.

Confrontare i dati dei report Contabilit clienti - posizioni (colonna Saldo nella divisa della posizione) e Lista posizioni
aperte - clienti (colonna Importo aperto). Cos facendo, possibile identificare le posizioni aperte che hanno causato
la differenza visualizzata nel report Riconciliazione contabilit clienti.
Se si verificano differenze che non si in grado di spiegare, contattare l'amministratore di sistema.
possibile attenersi alla seguente procedura per semplificare il confronto tra i saldi del report Contabilit
clienti - posizioni e del report Lista posizioni aperte - clienti:

210

Esportare entrambi i report in Microsoft Excel. Per eseguire questa operazione, selezionare
Esportare in Excel.

Per visualizzare soltanto le posizioni dei totali per il report Contabilit clienti - posizioni, rimuovere
tutte le colonne dalla visualizzazione eccetto Divisa della posizione, Cliente, Riconciliabile con il
registro e ID formattato riferimento all'ordine.

Se si esegue la riconciliazione della colonna ID formattato riferimento all'ordine (report Contabilit


clienti posizioni) con la colonna Numero documento (report Lista posizioni aperte - clienti), si noti
che possibile utilizzare un ID per pi tipi di documento. Per questo motivo, applicare sempre la
combinazione di ID prima nota e tipo di documento per la riconciliazione.

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

Vedere anche

View Reports

Riepilogo di Reports in Gestione finanziaria

Riepilogo di Sorgenti dati in Gestione finanziaria

3.8.14 Riconciliazione cassa


Riepilogo
Questo report controlla per ogni saldo piccola cassa, saldo assegni e importo del conto bancario se il saldo rilevante
nella contabilit sezionale di cassa corrisponda al saldo relativo nel registro di cassa.
La data di riferimento si riferisce alla data della transazione di un pagamento, non alla data di registrazione. In caso
di discrepanze, viene visualizzato l'importo della differenza. possibile utilizzare questo report per controllare se gli
importi pagamento sono stati trasferiti correttamente alla contabilit sezionale di cassa.
Si consiglia di eseguire questo report nei seguenti periodi:

Eseguire il report per periodi in cui non si effettuano pi registrazioni operazionali; in questo modo, il report
visualizza soltanto le differenze effettive.

Eseguire il report prima della chiusura di un periodo contabile; in questo modo, possibile gestire qualsiasi
differenza direttamente nel periodo contabile in cui viene generata.
Se le differenze vengono rilevate dopo la chiusura del periodo contabile, necessario riaprire il periodo per
poter eliminare le differenze per il periodo corretto.

Views
Questo report dispone delle seguenti view:

View Riconciliazione cassa (di default)


Utilizzare questa view come base per la riconciliazione in senso tecnico dei saldi della contabilit sezionale di
cassa con il saldo corrispondente nel registro di cassa. Questa view visualizza soltanto le posizioni
riconciliabili.

View Riconciliazione bilancio di verifica


Utilizzare questa view per la riconciliazione in senso commerciale dei saldi del bilancio di verifica. possibile
confrontare i risultati di questa view con i risultati del report Cassa - bilancio di verifica. Questa view visualizza
le posizioni riconciliabili e non riconciliabili.
Per dettagli su come utilizzare questa view, consultare Bilancio di verifica.
Quanto segue si applica alla riconciliabilit delle posizioni:

Riconciliabile:
la posizione esiste nella contabilit sezionale nonch nel registro corrispondente.

Non riconciliabile:
una posizione viene considerata non riconciliabile quando non si trova n nella contabilit sezionale
n nel registro corrispondente, ad esempio registrazioni manuali e registrazioni automatiche per
valutazione in divisa estera.

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

211

Caratteristiche
Esecuzione del report
Prima di eseguire il report, specificare i dati che si intende visualizzare tramite la selezione di variabili. necessario
specificare un valore per tutte le variabili obbligatorie. Nel sistema, le variabili obbligatorie sono indicate con un
asterisco (*). Per alcune variabili, si noti quanto segue:

Tipo di conto di cassa


possibile limitare la visualizzazione a uno specifico tipo di conto di cassa o a pi tipi di conto di cassa, ad
esempio deposito contanti o conto bancario. Se si intende selezionare pi tipi di conto di cassa, utilizzare
l'help valori per selezionare il tipo di conto di cassa.

Banca
possibile limitare la visualizzazione a una specifica banca.

Divisa
possibile limitare la visualizzazione a una o pi divise specifiche. A questo scopo, utilizzare l'help valori. Nel
registro di cassa, la divisa la divisa della transazione.
Nella contabilit sezionale di cassa, la divisa la divisa della posizione.

Data di riferimento
necessario specificare la data transazione per la quale si intende confrontare i saldi.

Per ulteriori informazioni sulle variabili standard, consultare Riepilogo di Reports in Gestione finanziaria.

Analisi del report


Per poter confrontare i saldi, il sistema si attiene al seguente comportamento.
Contabilit sezionale di cassa

Registro di cassa

Nella contabilit sezionale di cassa, le posizioni vengono


memorizzate con la data della transazione e la data di
registrazione. I saldi, al contrario, vengono creati soltanto per
la data di registrazione. Per creare il saldo per la cassa nella
data della transazione, il sistema si attiene al seguente
comportamento:

Dalla data di riferimento, il sistema determina il


periodo contabile corrispondente e, da quello, il saldo
dell'ultimo giorno della registrazione del periodo
contabile precedente.

Nel registro di cassa, viene memorizzata soltanto la data della


transazione delle posizioni aperte, non la data di registrazione.
Il saldo viene creato da tutte le posizioni aperte del conto di
cassa alla data della transazione.

Il sistema aggiunge a questo saldo tutte le posizioni


con la data transazione precedente o uguale alla data
di riferimento ma che non sono ancora incluse nel
saldo del periodo precedente.

Il report viene visualizzato in formato tabella. possibile trovare i saldi nelle seguenti colonne:

Saldo in LM cont. cassa (riconciliabile con registro)


Visualizza il saldo nella contabilit di cassa. Questa colonna contiene soltanto le posizioni riconciliabili con il
registro di cassa, ossia non contiene registrazioni manuali e registrazioni di valutazione automatiche, ad
esempio le valutazione in divisa estera.
possibile esplodere questa colonna:

La colonna Importo registrato fino a data di riferimento visualizza tutte le posizioni effettivamente
registrate fino alla data transazione specificata.

212

La colonna Importo registrato dopo la data di riferimento visualizza tutte le posizioni effettivamente
registrate dopo la data transazione specificata.

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

Saldo nel registro di cassa


Visualizza il saldo nel registro di cassa.

Differenza
Visualizza l'importo assoluto delle differenze tra i saldi nella contabilit di cassa e nel registro di cassa. Il report
classifica le singole posizioni in ordine crescente in base all'importo della differenza.

Sono disponibili le seguenti opzioni di analisi del report:

possibile limitare i dati visualizzati. Per eseguire questa operazione, selezionare Filtro.

Per un'ulteriore analisi dei dati in questo report possibile trascinare le caratteristiche su righe e colonne.

Per analizzare le differenze, selezionare il valore appropriato e aprire il menu corrispondente. Il sistema utilizza la
data di riferimento specificata all'esecuzione del report Riconciliazione cassa.
possibile navigare nei report seguenti:
Cassa - posizioni

Lista di pagamenti

possibile utilizzare il report per ottenere informazioni sulle


modalit di raggiungimento del saldo della contabilit di
cassa. A tale scopo, selezionare la view Posizioni di cassa View di riconciliazione.
Questa view fornisce una lista di tutte le posizioni aperte
registrate fino alla data di riferimento.

possibile utilizzare il report per ottenere informazioni sulle


modalit di raggiungimento del saldo del registro di cassa.
Questa view fornisce una lista di tutte le posizioni aperte
registrate fino alla data di riferimento.

Se la data transazione relativa alla compensazione


precedente alla data di riferimento e la data di
registrazione della compensazione successiva alla
data di riferimento, il sistema visualizza una riga per
la posizione e una riga per la posizione di
compensazione.

possibile che si verifichino differenze tra i saldi


della lista di pagamenti e i saldi visualizzati nel report
di riconciliazione nella seguente combinazione:

La data di registrazione e la data dello storno


dell'allocazione del pagamento sono
diverse.

Eseguire il report retroattivamente per una


data di riferimento compresa tra la data di
registrazione e la data dello storno.

In casi simili, le differenze non vengono visualizzate


nel report di riconciliazione. Quando si naviga nella
lista di pagamenti, tuttavia, il sistema visualizza lo
stato corrente della lista, includendo pertanto lo
storno. Di conseguenza, il saldo nella directory non
corrisponde al saldo nella contabilit sezionale.

Confrontare i dati dei report Cassa - posizioni (colonna Saldo nella divisa della posizione) e Lista di pagamenti (colonna
Importo nella divisa della transazione). Cos facendo, possibile identificare le posizioni aperte che causano la
differenza visualizzata nel report Riconciliazione cassa.
Se si verificano differenze che non si in grado di spiegare, contattare l'amministratore di sistema.
possibile attenersi alla seguente procedura per semplificare il confronto tra i saldi del report Cassa posizioni e del report Lista di pagamenti:

Esportare entrambi i report in Microsoft Excel. Per eseguire questa operazione, selezionare
Esportare in Excel.

Per visualizzare soltanto le posizioni dei totali per il report Cassa - posizioni, rimuovere tutte le
colonne dalla visualizzazione eccetto Divisa della posizione, Fornitore e ID formattato riferimento
all'ordine.

Se si esegue la riconciliazione della colonna ID formattato riferimento all'ordine del report Cassa
posizioni con la colonna Numero documento del report Lista di pagamenti, si noti che possibile
utilizzare un ID per pi tipi di documento. Per questo motivo, applicare sempre la combinazione di
ID prima nota e tipo di documento per la riconciliazione.

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

213

Vedere anche

View Reports

Riepilogo di Reports in Gestione finanziaria

Riepilogo di Sorgenti dati in Gestione finanziaria

3.8.15 Calcolo IVA/imposta sul fatturato vendite - dettagli


Questo report viene utilizzato per confrontare, a livello di prima nota e a livello di conto Co.Ge., l'ammontare
dell'imposta proporzionale determinato con l'importo dell'imposta effettivamente registrato.
Il report consente di rilevare eventuali differenze nella prima nota o nel documento originale. Per questo report,
vengono utilizzate tutte le transazioni commerciali la cui data di transazione (Data di registrazione proposta) rientra
nel periodo contabile specificato come parametro di selezione per il report. Le differenze visualizzate nel report
possono essere rintracciate nella prima nota o nel documento di origine.
La sorgente dei dati per tutti gli importi visualizzati nel report il Registro IVA.

Caratteristiche

Per ulteriori informazioni sulle variabili standard, consultare Riepilogo di Reports in Gestione finanziaria.

possibile salvare i valori specificati nella videata di selezione come variante del report da utilizzare alla
successiva esecuzione del report.

possibile utilizzare il menu contestuale dei campi selezionati (ad esempio, l'ID prima nota) per navigare alla
prima nota o al giornale.

Limitazione/Funzione speciale per gli anticipi


In caso di anticipi, il report visualizza a livello di conto Co.Ge gli importi dell'imposta calcolati in maniera proporzionale
sull'importo di base imponibile e sull'imposta. Tuttavia, questa separazione tra singoli conti non viene effettuata nella
relativa prima nota. Qui vengono visualizzati l'importo dell'anticipo e l'importo totale dell'imposta per l'anticipo.
Esempio:
necessario effettuare il pagamento di un anticipo di 119 EUR (lordo) al quale si applica un'aliquota fiscale del 19%.
Il report visualizza i seguenti valori:

Prima nota

Conto Co.Ge.

Aliquota fiscale

Importo di base
imponibile (lordo)

Importo dell'imposta
calcolato

110000000060

Anticipi versati

19 %

119

22.61

110000000060

Anticipi versati - Conto


di compensazione
imposte

19 %

- 19

- 3.61

(19)

Il report visualizza separatamente gli importi dell'imposta calcolati in maniera proporzionale sull'importo di base
imponibile (22,61 EUR) e sull'imposta (-3,61 EUR).
La prima nota visualizza l'importo dell'anticipo, nonch l'importo totale dell'imposta sull'anticipo.

214

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

Dare
Contanti

Avere

119

Anticipi versati
Anticipi versati - Conto di
compensazione imposte

119
19

Imposta

19

Scostamenti imposta nel report


Il report calcola gli importi delle imposte innanzitutto sulla base delle prime note. Quando l'importo dell'imposta
calcolato diverso dall'importo dell'imposta registrato, nel report viene visualizzato uno scostamento imposta.
L'importo interno dell'imposta gi stato calcolato dal sistema al momento dell'inserimento della transazione
commerciale. Se l'importo interno dell'imposta stato modificato manualmente nella transazione commerciale e
quindi diverso dall'importo registrato, nel report viene impostato l'indicatore Ammontare d'imposta sostituito.
Per le prime note create in una release precedente, non viene visualizzato alcun valore in Ammontare
imposta interno.
Per visualizzare gli importi imposte interni per eventuali differenze esistenti, innanzitutto necessario visualizzare
la colonna appropriata nel report. A tal fine, nell'area menu sulla sinistra, in Colonne, fare clic sul simbolo di selezione
multipla e copiare l'inserimento Ammontare imposta interno.
Per controllare un Ammontare imposta interno che differisce dall'Ammontare dell'imposta registrato, selezionare il
menu contestuale (pulsante sinistro del mouse) per l'importo selezionato e passare al documento originale
selezionando Prima nota. Controllare i dati relativi all'imposta e stornare l'inserimento, se necessario, oppure
effettuare una registrazione di rettifica.
possibile inserire manualmente importi dell'imposta nelle transazioni e nelle registrazioni prima nota seguenti:
Centro di lavoro

Transazione o registrazione prima nota

Contabilit fornitori, Contabilit clienti

Fattura/Nota di credito
Inserimento manuale di un credito/debito

Fattura fornitore

Fattura fornitore

Gestione pagamenti

Allocazione pagamenti
Pagamento in contanti in entrata/in uscita
Assegno in entrata/in uscita
Bonifico in uscita
Bonifico in tempo reale in uscita

Gestione spese e trasferte, Costi e ricavi

Report spese

Gestione imposte

Registrazione fiscale manuale

Vedere anche

View Reports

Riepilogo di Reports in Gestione finanziaria

Riepilogo di Sorgenti dati in Gestione finanziaria

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

215

3.8.16 Riconciliazione IVA/imposta sul fatturato vendite


Questo report confronta, per la data di riferimento selezionata, qualsiasi posizione fiscale del registro IVA non ancora
inviata all'autorit fiscale con i saldi registrati nei conti imposte. Successivamente, visualizza le differenze rilevate.

Caratteristiche

Quando si richiama il report, viene visualizzata una videata di selezione con valori di default che possibile
modificare.

possibile salvare i valori specificati nella videata di selezione come variante del report da utilizzare alla
successiva esecuzione del report.

Vedere anche

View Reports

Riepilogo di Reports in Gestione finanziaria

Riepilogo di Sorgenti dati in Gestione finanziaria

3.8.17 Riconciliazione ritenuta d'acconto


Utilizzare questo report per effettuare la riconciliazione delle posizioni ritenuta d'acconto del registro IVA con i valori
registrati nei conti imposte della contabilit generale. Il report prende in considerazione tutte le posizioni non ancora
dichiarate all'autorit fiscale. Visualizza i saldi dei conti imposte in base a paese, provincia e tipo di imposta per una
determinata data e li confronta con i valori nel registro IVA.
Questo report dispone delle seguenti view:

Riconciliazione ritenuta d'acconto: Crea il report nella visualizzazione di default per ciascun paese, tipo di
ritenuta d'acconto e divisa della dichiarazione dei redditi.

Riconciliazione bilancio di verifica: Crea un report in aggiunta alla visualizzazione di default che confronta i
totali e i saldi della contabilit sezionale imposte con il registro delle imposte .

Caratteristiche

Dopo aver eseguito il report, viene visualizzata una videata di selezione con valori di default. Modificare tali
valori ove necessario.

possibile salvare i valori specificati nella videata di selezione come variante del report da utilizzare alla
successiva esecuzione del report.

216

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

3.8.18 Struttura di reporting finanziario


Riepilogo
Questo report visualizza i conti Co.Ge. di un piano dei conti. Questi conti Co.Ge possono essere strutturati mediante
la struttura di reporting o in base al tipo di conto Co.Ge.

Views
Questo report dispone delle seguenti view:

View Struttura di reporting finanziario (default)


Visualizza i conti Co.Ge. di un piano dei conti, strutturati utilizzando una qualsiasi struttura Conti Co.Ge. per
reporting.

View Elementi assegnati alla struttura di reporting finanziario


Visualizza i conti Co.Ge. di un piano dei conti specifico e il rispettivo tipo di conto Co.Ge. I conti Co.Ge. vengono
classificati in base al numero.

Caratteristiche
Esecuzione del report
Prima di eseguire il report, specificare i dati che si intende visualizzare tramite la selezione di variabili. necessario
specificare un valore per tutte le variabili obbligatorie. Nel sistema, le variabili obbligatorie sono indicate con un
asterisco (*). Per alcune variabili, si noti quanto segue:

Struttura di reporting finanziario


La struttura Conti Co.Ge. per reporting consente di raggruppare i conti Co.Ge. in base alle proprie necessit.
Le strutture Conti Co.Ge. di reporting vengono definite nella configurazione.

Tipo di conto Co.Ge.


Ogni conto Co.Ge. pu essere categorizzato in base a un tipo di conto Co.Ge, quale un conto cespiti o un conto
contabilit di cassa. Il sistema viene fornito con vari tipi di conti Co.Ge. predefiniti. Questi tipi di conti Co.Ge.
non possono essere modificati.

Per ulteriori informazioni sulle variabili standard, consultare Riepilogo di Reports in Gestione finanziaria.

Analisi del report


Il report viene visualizzato in formato tabella.
Sono disponibili le seguenti opzioni di analisi del report:

possibile limitare i dati visualizzati. Per eseguire questa operazione, fare clic su Filtro.

Per un'ulteriore analisi dei dati in questo report possibile trascinare le caratteristiche su righe e colonne.

Vedere anche

View Reports

Riepilogo di Reports in Gestione finanziaria

Riepilogo di Sorgenti dati in Gestione finanziaria

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

217

3.8.19 Informazioni di produzione per conto economico in base a


procedura costi generale
Riepilogo
La logica di registrazione nel sistema ha lo scopo di creare conti economici in base a procedura costi del venduto.
Ci consente di confrontare il reporting a livello internazionale. In alcuni paesi, le societ sono tenute a creare conti
economici in base a procedura costi generale.
L'utilizzo della procedura costi generale richiede la creazione mensile delle registrazioni di rettifica manuali. I dati
richiesti relativi a tali registrazioni di rettifica si ottengono mediante i seguenti report:

Informazioni di produzione per conti economici in base a procedura costi generale

Informazioni di vendita per conto economico in base a procedura costi generale

Caratteristiche
Esecuzione del report
Prima di eseguire il report, specificare i dati che si intende visualizzare tramite la selezione di variabili. necessario
specificare un valore per tutte le variabili obbligatorie. Nel sistema, le variabili obbligatorie sono indicate con un
asterisco (*). Per alcune variabili, si noti quanto segue:

Set contabile
Selezionare uno dei set contabili attribuiti alla societ richiesta.
Se si utilizza pi di un set contabile (con la procedura costi generale), assicurarsi di eseguire i report per ogni
set contabile per cui si intende passare alla procedura costi generale.
Inoltre, necessario creare le registrazioni prima nota per ogni set contabile.

Esercizio fiscale/periodo contabile


Si seleziona il periodo per il quale si intende eseguire il report. In caso di registrazioni di rettifica necessarie
per il passaggio dalla procedura costi del venduto alla procedura costi generale, selezionare solo il periodo
corrente.

Per ulteriori informazioni sulle variabili standard, consultare Riepilogo di Reports in Gestione finanziaria.

Analisi del report


Il report viene visualizzato in formato tabella.
L'area superiore e quella centrale della tabella visualizzano i dati rilevanti per effettuare le registrazioni di rettifica
per le spese per materiali, i costi di servizio e i costi generali, nonch le modifiche correlate allo stock.
L'area superiore della tabella contiene solo informazioni sui lotti di produzione che sono stati consegnati, mentre
l'area centrale contiene informazioni su tutti i lotti di produzione.
L'area inferiore della tabella visualizza i dati rilevanti per effettuare le registrazioni di rettifica delle posizioni
successive che si verificano dopo avere inserito le posizioni per un lotto di produzione il cui stato stato impostato
in precedenza su Consegna finale effettuata in un periodo precedente.
La colonna Registrazioni prima nota visualizza i dati rilevanti per effettuare le registrazioni di rettifica delle posizioni
manuali eseguite nei lotti di produzione.
La colonna Scostamenti di produzione visualizza i dati rilevanti per effettuare le registrazioni di rettifica per gli
scostamenti di produzione che si verificano dopo avere modificato lo stato di un lotto di produzione su Consegna
finale effettuata.

218

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

Sono disponibili le seguenti opzioni di analisi del report:

possibile limitare i dati visualizzati. Per eseguire questa operazione, selezionare Filtro.

Per un'ulteriore analisi dei dati in questo report possibile trascinare le caratteristiche su righe e colonne.

Mediante questo report, possibile visualizzare informazioni dettagliate. Per eseguire questa operazione,
selezionare il valore appropriato e aprire il menu corrispondente. Selezionare uno dei report Lotti di
produzione - posizioni, Giornale o Conti Co.Ge. - posizioni.

Per dettagli sull'analisi dei risultati del report nonch per informazioni sulle posizioni da derivare da questi risultati,
consultare Passaggio dalla procedura costi del venduto alla procedura costi generale [Pagina 50].

Vedere anche

View Reports

Riepilogo di Reports in Gestione finanziaria

Riepilogo di Sorgenti dati in Gestione finanziaria

Conto economico in base a procedura costi generale [Pagina 48]

Conto economico in base a procedura costi del venduto [Pagina 47]

Passaggio dalla procedura costi del venduto alla procedura costi generale [Pagina 50]

3.8.20 Informazioni di vendita per conto economico in base a


procedura costi generale (registrazione nei conti Costi della merce
venduta)
Riepilogo
Se stato eseguito l'upgrade da una release precedente alla release di SAP Business ByDesign FP4.0 o
successiva, questo documento valido soltanto se non stata attivata l'opzione Costi per documenti di
vendita in conti spese nella business configuration.
Per trovare questa opzione, accedere al centro di lavoro Business Configuration e selezionare la view
Progetti di implementazione. Selezionare il progetto di implementazione e fare clic su
Elaborare ambito del progetto . Nella fase Domande, in

Contabilit finanziaria e di gestione

Contabilit

generale Contabilit generale , controllare se selezionata la domanda Registrare i costi dei documenti
di vendita nei conti spese invece che nei costi della merce venduta?
La logica di registrazione nel sistema ha lo scopo di creare conti economici in base a procedura costi del venduto.
Ci consente di confrontare il reporting a livello internazionale. In alcuni paesi, le societ sono tenute a creare conti
economici in base a procedura costi generale.
L'utilizzo della procedura costi generale richiede la creazione mensile delle registrazioni di rettifica manuali. I dati
richiesti relativi a tali registrazioni di rettifica si ottengono mediante i seguenti report:

Informazioni di produzione per conti economici in base a procedura costi generale

Informazioni di vendita per conto economico in base a procedura costi generale (registrazione nei conti Costi
della merce venduta)

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

219

Caratteristiche
Esecuzione del report
Prima di eseguire il report, specificare i dati che si intende visualizzare tramite la selezione di variabili. necessario
specificare un valore per tutte le variabili obbligatorie. Nel sistema, le variabili obbligatorie sono indicate con un
asterisco (*). Nell'eseguire questa operazione, si noti quanto segue:

Set contabile
Selezionare uno dei set contabili attribuiti alla societ richiesta.
Se si utilizza pi di un set contabile (con la procedura costi generale), assicurarsi di eseguire i report per ogni
set contabile per cui si intende passare alla procedura costi generale. Per le prime note di rettifica manuali,
necessario creare anche le registrazioni prima nota per ogni set contabile.

Analisi del report


Il report viene visualizzato in formato tabella. Per ottenere informazioni supplementari sui dati visualizzati,
necessario passare alle singole view del report.
Sono disponibili le seguenti opzioni di analisi del report:

possibile limitare i dati visualizzati. Per eseguire questa operazione, selezionare Filtro.

Per analizzare ulteriormente i dati contenuti in questo report, possibile trascinare le caratteristiche in righe
e colonne.

Mediante questo report, possibile visualizzare informazioni dettagliate. Per eseguire questa operazione,
selezionare il valore appropriato e aprire il menu corrispondente. Selezionare uno dei report Giornale, Analisi
redditivit, Documenti di vendita o Conti Co.Ge. - posizioni.

Per dettagli sull'analisi dei risultati del report nonch per informazioni sulle posizioni da derivare da questi risultati,
consultare Passaggio dalla procedura costi del venduto alla procedura costi generale.

3.8.21 Pianificazione delle modifiche


Riepilogo
Questo report visualizza lo sviluppo di conti Co.Ge. specifici o di tipi di conto Co.Ge. nel corso di un esercizio fiscale.
Lo sviluppo di un conto Co.Ge. viene visualizzato mediante il saldo di apertura, il totale dei movimenti di conto e il
saldo di chiusura. possibile utilizzare il report per creare, ad esempio, una pianificazione delle modifiche per i conti
accantonamenti. Determinare il tipo di pianificazione delle modifiche selezionando i conti Co.Ge.
I movimenti di conto rappresentano la differenza tra il saldo di apertura e quello di chiusura. possibile dividere i
movimenti di conto per tipo di movimento (ad esempio acquisizione, eliminazione o trasferimento). A questo scopo,
per ogni registrazione manuale deve essere sempre specificato un tipo di movimento. I tipi di movimento sono
predeterminati dal sistema.

Prerequisiti
Per poter dividere i movimenti di conto per tipo di movimento, per ogni registrazione manuale deve essere sempre
specificato un tipo di movimento.

220

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

Caratteristiche
Esecuzione del report
Prima di eseguire il report, specificare i dati che si intende visualizzare tramite la selezione di variabili. L'utente deve
specificare un valore per tutte le variabili obbligatorie. Nel sistema, le variabili obbligatorie sono indicate con un
asterisco (*). Si noti quanto segue:

Struttura di reporting per conti Co.Ge.


Ogni conto Co.Ge. categorizzato in base al tipo di conto Co.Ge, come un conto cespiti o un conto contabilit
di cassa. Il sistema propone diversi tipi di conti Co.Ge. Tuttavia, anche possibile definire nella configurazione
i propri tipi di conto Co.Ge.
possibile limitare la visualizzazione a conti Co.Ge. di un tipo specifico.

Per ulteriori informazioni sulle variabili standard, consultare Riepilogo di Reports in Gestione finanziaria.

Analisi del report


Il report finanziario richiesto viene visualizzato in formato tabella.
Nel caso di questo report, alcuni tipi di movimento sono raggruppati in funzione delle categorie predefinite per una
pianificazione delle modifiche.
Nella tabella seguente viene visualizzata l'attribuzione dei tipi di movimento alle diverse colonne della pianificazione
delle modifiche.
Attribuzione dei tipi di movimento

Colonna

Tipi di movimento

Tipi di movimento speciali per azioni preliminari al


consolidamento

Saldo di apertura

900: Saldo di apertura

500: Ratei inizio del periodo


600: Capitale netto - inizio periodo

Aggiunta/
acquisizione

910: Aggiunta/acquisizione

520: Aumento per ratei/accantonamenti


620: Trasferimento da utili dell'esercizio precedente

Detrazione degli
interessi maturati

980: Detrazione degli interessi


maturati

985: Detrazione degli interessi maturati

Aggiunta degli
interessi maturati

580: Aggiunta degli interessi


maturati

585: Aggiunta degli interessi maturati

Storno/Eliminazione
cespiti

920: Storno/Eliminazione cespiti

540: Utilizzo di ratei/accantonamenti


560: Dissoluzione per ratei/accantonamenti
630: Dividendi pagati

Utilizzo

930: Utilizzo

555: Cessioni per ratei/accantonamenti


645: Riduzione del patrimonio netto
670: Prelievi per cessazione op. comm. nell'eserc. fiscale
corrente

Trasferimento

940: Trasferimento

570: Riclassificazione di ratei/accantonamenti


640: Aumento/riduzione di capitale
660: Trasferimenti per cessazione operazioni commerciali
nell'esercizio corrente

Altro

950: Differenze tasso di cambio


esercizio corrente
960: Differenze tasso di cambio dal
saldo di apertura
990: Altre variazioni

650: Profitti/perdite netti annuali


690: Altre transazioni

Nessun tipo di
movimento attribuito

Nessun tipo di movimento attribuito

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

221

Sono disponibili le seguenti opzioni di analisi del report:

possibile limitare i dati visualizzati. Per eseguire questa operazione, fare clic su Filtro.

Per un'ulteriore analisi dei dati in questo report possibile trascinare le caratteristiche su righe e colonne.

Dalle singole posizioni della pianificazione delle modifiche, possibile eseguire unanalisi dettagliata per i
dettagli rilevanti. Per eseguire questa operazione, selezionare il valore appropriato e aprire il menu
corrispondente. In questo modo, possibile visualizzare il giornale rilevante e le posizioni del conto Co.Ge.
selezionato.

Vedere anche

View Reports

Riepilogo di Reports in Gestione finanziaria

Riepilogo di Sorgenti dati in Gestione finanziaria

3.8.22 Contabilit fornitori scrittura conti


Riepilogo
possibile utilizzare questo report per elencare, per ogni creditore, il saldo aperto, le posizioni rilevanti e il saldo
finale sul conto di riconciliazione rilevante. A differenza del report Lista saldi contabilit fornitori, questo report
visualizza le singole posizioni per la contabilit fornitori.

Caratteristiche
Esecuzione del report
Prima di eseguire il report, specificare i dati che si intende visualizzare tramite la selezione di variabili. necessario
specificare un valore per tutte le variabili obbligatorie. Nel sistema, le variabili obbligatorie sono indicate con un
asterisco (*).
Per ulteriori informazioni sulle variabili standard, consultare Riepilogo di Reports in Gestione finanziaria.

Analisi del report


Il report viene visualizzato in formato tabella.
Sono disponibili le seguenti opzioni di analisi del report:

possibile limitare i dati visualizzati. Per eseguire questa operazione, fare clic su Filtro.

Per un'ulteriore analisi dei dati in questo report possibile trascinare le caratteristiche su righe e colonne.

Da ogni posizione visualizzata, possibile eseguire un'analisi dettagliata per i dettagli rilevanti. Per eseguire
questa operazione, selezionare il valore appropriato e aprire il menu corrispondente. In questo modo, per una
posizione possibile visualizzare l'inserimento relativo nel giornale.

Vedere anche

View Reports

Riepilogo di Reports in Gestione finanziaria

Riepilogo di Sorgenti dati in Gestione finanziaria

222

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

3.8.23 Contabilit fornitori - posizioni aperte


Riepilogo
possibile utilizzare questo report per elencare tutte le posizioni aperte in base a conto Co.Ge. e creditore per una
determinata data.

Caratteristiche
Esecuzione del report
Prima di eseguire il report, specificare i dati che si intende visualizzare tramite la selezione di variabili. necessario
effettuare una selezione di valori per tutte le variabili obbligatorie. Nel sistema, le variabili obbligatorie sono indicate
con un asterisco (*). Si noti quanto segue:

Tipo di data
Decidere se come data di riferimento si intende specificare la data di registrazione o la data di registrazione
proposta. Si noti che la data di registrazione e la data di registrazione proposta possono differire. Per ulteriori
informazioni, consultare Derivazione della data di registrazione.

Data di riferimento
Specificare la data per la quale si intende visualizzare le posizioni aperte in base al conto Co.Ge. e al creditore.
A seconda del tipo di data selezionato, specificare la data di registrazione oppure la data di registrazione
proposta.

Riconciliabile con il registro


possibile limitare la visualizzazione alle posizioni aperte necessarie per la riconciliazione utilizzando il report
Riconciliazione contabilit fornitori. A tale scopo, selezionare X.

Solo fatture/pagamenti
possibile limitare la visualizzazione ai documenti che hanno creato una posizione in scadenza (come fatture,
pagamenti, note di credito).

Indicatore posizioni statistiche


possibile esplodere la visualizzazione per includere registrazioni statistiche dal registro contabilit clienti.

Per ulteriori informazioni sulle variabili standard, consultare Riepilogo di Reports in Gestione finanziaria.

Analisi del report


Il report viene visualizzato in formato tabella.
Sono disponibili le seguenti opzioni di analisi del report:

possibile limitare i dati visualizzati. Per eseguire questa operazione, selezionare Filtro.

Per un'ulteriore analisi dei dati in questo report possibile trascinare le caratteristiche su righe e colonne.

Da ogni posizione visualizzata, possibile eseguire un'analisi dettagliata per i dettagli rilevanti. Per eseguire
questa operazione, selezionare il valore appropriato e aprire il menu corrispondente. In questo modo,
possibile visualizzare nel giornale l'inserimento rilevante per una posizione nonch i documenti
corrispondenti.

Views
Questo report dispone delle seguenti view:
SAP Business ByDesign maggio 2013
Contabilit generale

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

223

Posizioni aperte - view per conto Co.Ge. (default)


Visualizza tutte le posizioni aperte per ogni conto Co.Ge e fornitore. Questa view prepara i dati dal punto di
vista della contabilit generale. Il sistema visualizza tutte le posizioni aperte nella divisa della societ.
Per ottimizzare la modalit di visualizzazione di questa view, si consiglia di scegliere di specificare la data di
registrazione per il campo Tipo di data.
Il sistema elenca tutti gli inserimenti in base al conto Co.Ge. e al fornitore e visualizza le posizioni aperte.

Posizioni aperte - view per fatture e pagamenti


Visualizza tutte le posizioni aperte in base al fornitore e al numero di riferimento esterno. Questa view prepara
i dati dal punto di vista del registro debiti. I dati contenuti in questa view corrispondono ai dati che possibile
visualizzare nel monitor conto fornitore. Il sistema visualizza tutte le posizioni aperte nella divisa della
posizione.
Per ottimizzare le modalit di visualizzazione di questa view, si consiglia di effettuare le seguenti specificazioni
per campi:

Tipo di data: data di registrazione proposta

Limitare la visualizzazione a Fatture/Pagamenti

Esplodere la visualizzazione per includere Posizioni statistiche


Si noti che potrebbero risultare lievi differenze negli importi di registro (come sconti per cassa) se
il sistema crea automaticamente posizioni suddivise nella contabilit fornitori.

Posizioni aperte - view per riconciliazione conto Co.Ge. e view per fatture e pagamenti
Visualizza tutte le posizioni aperte in base al fornitore nonch le informazioni rilevanti relative alle fatture e ai
pagamenti corrispondenti. La view combina i dati dal punto di vista della contabilit generale e della contabilit
fornitori. I dati vengono visualizzati sia nella divisa della societ sia nella divisa della posizione.
Per ottimizzare la modalit di visualizzazione di questa view, si consiglia di visualizzare soltanto le posizioni
non riconciliabili. A tale scopo, selezionare Riconciliabile con il registro X.
Se stata utilizzata la data di registrazione proposta come tipo di data, possibile esplodere il saldo nella
colonna Divisa della posizione per visualizzare gli importi registrati prima e dopo la data di registrazione
proposta.
Utilizzare questa view per eseguire la riconciliazione della contabilit sezionale con il registro corrispondente.

Vedere anche

View Reports

Riepilogo di Reports in Gestione finanziaria

Riepilogo di Sorgenti dati in Gestione finanziaria

3.8.24 Contabilit clienti scrittura conti


Riepilogo
possibile utilizzare questo report per elencare, per ogni debitore, il saldo di apertura, le posizioni rilevanti e il saldo
di chiusura nel conto di riconciliazione rilevante. A differenza del report Lista saldi contabilit clienti, questo report
visualizza le singole posizioni per la contabilit fornitori.

224

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

Caratteristiche
Esecuzione del report
Prima di eseguire il report, specificare i dati che si intende visualizzare tramite la selezione di variabili. necessario
specificare un valore per tutte le variabili obbligatorie. Nel sistema, le variabili obbligatorie sono indicate con un
asterisco (*).
Per ulteriori informazioni sulle variabili standard, consultare Riepilogo di Reports in Gestione finanziaria.

Analisi del report


Il report viene visualizzato in formato tabella.
Sono disponibili le seguenti opzioni di analisi del report:

possibile limitare i dati visualizzati. Per eseguire questa operazione, selezionare Filtro.

Per un'ulteriore analisi dei dati in questo report possibile trascinare le caratteristiche su righe e colonne.

Da ogni posizione visualizzata, possibile eseguire un'analisi dettagliata per i dettagli rilevanti. Per eseguire
questa operazione, selezionare il valore appropriato e aprire il menu corrispondente. In questo modo, per una
posizione possibile visualizzare l'inserimento relativo nel giornale.

Vedere anche

View Reports

Riepilogo di Reports in Gestione finanziaria

Riepilogo di Sorgenti dati in Gestione finanziaria

3.8.25 Contabilit clienti - posizioni


Riepilogo
Questo report visualizza le posizioni di un conto Co.Ge. e i singoli conti clienti per un determinato periodo. Per
ciascuna posizione vengono visualizzati la data di registrazione, il tipo di documento e il numero del documento.

Caratteristiche
Esecuzione del report
Prima di eseguire il report, specificare i dati che si intende visualizzare tramite la selezione di variabili. necessario
effettuare una selezione di valori per tutte le variabili obbligatorie. Nel sistema, le variabili obbligatorie sono indicate
con un asterisco (*). Si noti quanto segue:

Tipo di data
Decidere se per la data di riferimento e per la data di compensazione si desidera specificare la data di
registrazione o la data di registrazione proposta. Si noti che la data di registrazione e la data di registrazione
proposta possono differire. Per ulteriori informazioni, consultare Derivazione della data di registrazione.

Data di riferimento
Specificare la data per la quale si intende visualizzare le posizioni in base al conto Co.Ge. e al debitore. A
seconda del tipo di data selezionato, specificare la data di registrazione oppure utilizzare quella proposta.

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

225

Riconciliabile con il registro


possibile limitare la visualizzazione delle posizioni necessarie per la riconciliazione utilizzando il report
Riconciliazione contabilit clienti. A tale scopo, selezionare X.

Solo fatture/pagamenti
possibile limitare la visualizzazione ai documenti che hanno creato una posizione in scadenza (come fatture,
pagamenti, note di credito).

Indicatore posizioni statistiche


possibile esplodere la visualizzazione per includere registrazioni statistiche dal registro contabilit clienti.

Per ulteriori informazioni sulle variabili standard, consultare Riepilogo di Reports in Gestione finanziaria.

Analisi del report


Il report viene visualizzato in formato tabella.
Sono disponibili le seguenti opzioni di analisi del report:

possibile limitare i dati visualizzati. Per eseguire questa operazione, selezionare Filtro.

Per un'ulteriore analisi dei dati in questo report possibile trascinare le caratteristiche su righe e colonne.

Da ogni posizione visualizzata, possibile eseguire un'analisi dettagliata per i dettagli rilevanti. Per eseguire
questa operazione, selezionare il valore appropriato e aprire il menu corrispondente. In questo modo,
possibile visualizzare nel giornale l'inserimento rilevante per una posizione nonch i documenti
corrispondenti.

Views
Questo report dispone delle seguenti view:

Posizioni - visual. per conto Co.Ge. (default)


Visualizza tutte le posizioni per ogni conto Co.Ge e cliente. Questa view prepara i dati dal punto di vista della
contabilit generale. Il sistema visualizza tutte le posizioni nella divisa della societ.
Per ottimizzare la modalit di visualizzazione di questa view, si consiglia di scegliere di specificare la data di
registrazione per il campo Tipo di data.
Il sistema elenca tutti gli inserimenti in base al conto Co.Ge. e al cliente e visualizza le posizioni.

Posizioni - view per fatture e pagamenti


Visualizza tutte le posizioni in base al cliente e al numero di riferimento esterno. Questa view prepara i dati
dal punto di vista del registro contabilit clienti. I dati contenuti in questa view corrispondono ai dati che
possibile visualizzare nel monitor conto cliente. Il sistema visualizza tutte le posizioni nella divisa della
posizione.
Per ottimizzare le modalit di visualizzazione di questa view, si consiglia di effettuare le seguenti specificazioni
per campi:

Tipo di data: data di registrazione proposta

Limitare la visualizzazione a Fatture/Pagamenti

Esplodere la visualizzazione per includere Posizioni statistiche


Si noti che potrebbero risultare lievi differenze negli importi di registro (come sconti) se il sistema
crea automaticamente posizioni suddivise nella contabilit clienti.

226

Posizioni - visualizzare per riconciliazione conto Co.Ge. e view per fatture e pagamenti
Visualizza tutte le posizioni in base al cliente nonch le informazioni rilevanti relative alle fatture e ai pagamenti
corrispondenti. La view combina i dati dal punto di vista della contabilit generale e della contabilit clienti. I
dati vengono visualizzati sia nella divisa della societ sia nella divisa della posizione.

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

Per ottimizzare la modalit di visualizzazione di questa view, si consiglia di visualizzare soltanto le posizioni
non riconciliabili. A tale scopo, selezionare Riconciliabile con il registro X.
Se stata utilizzata la data di registrazione proposta come tipo di data, possibile esplodere il saldo nella
colonna Divisa della posizione per visualizzare gli importi registrati prima e dopo la data di registrazione
proposta.
Utilizzare questa view per eseguire la riconciliazione della contabilit sezionale con il registro corrispondente.

Vedere anche

View Reports

Riepilogo di Reports in Gestione finanziaria

Riepilogo di Sorgenti dati in Gestione finanziaria

3.8.26 Contabilit clienti - posizioni aperte


Riepilogo
possibile utilizzare questo report per elencare tutte le posizioni aperte in base a conto Co.Ge. e debitore per una
determinata data.

Caratteristiche
Esecuzione del report
Prima di eseguire il report, specificare i dati che si intende visualizzare tramite la selezione di variabili. necessario
effettuare una selezione di valori per tutte le variabili obbligatorie. Nel sistema, le variabili obbligatorie sono indicate
con un asterisco (*). Si noti quanto segue:

Tipo di data
Decidere se come data di riferimento si intende specificare la data di registrazione o la data di registrazione
proposta. Si noti che la data di registrazione e la data di registrazione proposta possono differire. Per ulteriori
informazioni, consultare Derivazione della data di registrazione.

Data di riferimento
Specificare la data per la quale si intende visualizzare le posizioni aperte in base al conto Co.Ge. e al debitore.
A seconda del tipo di data selezionato, specificare la data di registrazione oppure utilizzare quella proposta.

Riconciliabile con il registro


possibile limitare la visualizzazione delle posizioni aperte necessarie per la riconciliazione utilizzando il
report Riconciliazione contabilit clienti. A tale scopo, selezionare X.

Solo fatture/pagamenti
possibile limitare la visualizzazione ai documenti che hanno creato una posizione in scadenza (come fatture,
pagamenti, note di credito).

Indicatore posizioni statistiche


possibile esplodere la visualizzazione per includere registrazioni statistiche dal registro contabilit clienti.

Per ulteriori informazioni sulle variabili standard, consultare Riepilogo di Reports in Gestione finanziaria.

Analisi del report


Il report viene visualizzato in formato tabella.

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

227

Sono disponibili le seguenti opzioni di analisi del report:

possibile limitare i dati visualizzati. Per eseguire questa operazione, fare clic su Filtro.

Per un'ulteriore analisi dei dati in questo report possibile trascinare le caratteristiche su righe e colonne.

Da ogni posizione visualizzata, possibile utilizzare la funzione di drill down per i dettagli rilevanti. Per eseguire
questa operazione, selezionare il valore appropriato e aprire il menu corrispondente. In questo modo,
possibile visualizzare nel giornale l'inserimento rilevante per una posizione nonch i documenti
corrispondenti.

Views
Questo report dispone delle seguenti view:

Posizioni aperte - view per conto Co.Ge. (default)


Visualizza tutte le posizioni aperte per ogni conto Co.Ge e cliente. Questa view prepara i dati dal punto di vista
della contabilit generale. Il sistema visualizza tutte le posizioni aperte nella divisa della societ.
Per ottimizzare la modalit di visualizzazione di questa view, si consiglia di scegliere di specificare la data di
registrazione per il campo Tipo di data.
Il sistema elenca tutti gli inserimenti in base al conto Co.Ge. e al cliente e visualizza le posizioni aperte.

Posizioni aperte - view per fatture e pagamenti


Visualizza tutte le posizioni aperte in base al cliente e al numero di riferimento esterno. Questa view prepara
i dati dal punto di vista del registro contabilit clienti. I dati contenuti in questa view corrispondono ai dati che
possibile visualizzare nel monitor conto cliente. Il sistema visualizza tutte le posizioni aperte nella divisa
della posizione.
Per ottimizzare le modalit di visualizzazione di questa view, si consiglia di effettuare le seguenti specificazioni
per campi:

Tipo di data: Data di registrazione proposta

Limitare la visualizzazione a Fatture/Pagamenti

Esplodere la visualizzazione per includere Posizioni statistiche


Si noti che potrebbero risultare lievi differenze negli importi di registro (come sconti) se il sistema
crea automaticamente posizioni suddivise nella contabilit clienti.

Posizioni aperte - view per riconciliazione conto Co.Ge. e view per fatture e pagamenti
Visualizza tutte le posizioni aperte in base al cliente nonch le informazioni rilevanti relative alle fatture e ai
pagamenti corrispondenti. La view combina i dati dal punto di vista della contabilit generale e della contabilit
clienti. I dati vengono visualizzati sia nella divisa della societ sia nella divisa della posizione.
Per ottimizzare la modalit di visualizzazione di questa view, si consiglia di visualizzare soltanto le posizioni
non riconciliabili. A tale scopo, selezionare Riconciliabile con il registro X.
Se stata utilizzata la data di registrazione proposta come tipo di data, possibile esplodere il saldo nella
colonna Divisa della posizione per visualizzare gli importi registrati prima e dopo la data di registrazione
proposta.
Utilizzare questa view per eseguire la riconciliazione della contabilit sezionale con il registro corrispondente.

Vedere anche

View Reports

Riepilogo di Reports in Gestione finanziaria

Riepilogo di Sorgenti dati in Gestione finanziaria

228

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

3.8.27 Cassa - scrittura conti


Riepilogo
possibile utilizzare questo report per elencare, per ogni tipo di conto di cassa, il saldo di apertura, le posizioni
rilevanti e il saldo di chiusura nel conto di riconciliazione rilevante. A differenza del report Lista saldi cassa, questo
report visualizza le singole posizioni per i conti di cassa.

Caratteristiche
Esecuzione del report
Prima di eseguire il report, specificare i dati che si intende visualizzare tramite la selezione di variabili. necessario
specificare un valore per tutte le variabili obbligatorie. Nel sistema, le variabili obbligatorie sono indicate con un
asterisco (*). Per alcune variabili, si noti quanto segue:

Tipo di conto di cassa


possibile limitare la visualizzazione a uno specifico tipo di conto di cassa o a pi tipi di conto di cassa, ad
esempio deposito contanti o conto bancario. Se si intende selezionare pi tipi di conto di cassa, utilizzare
l'help valori per selezionare il tipo di conto di cassa.

Disponibilit liquide
possibile limitare la visualizzazione a un tipo di cassa specifico o a tipi di cassa multipli, come un deposito
contanti specifico. Se si intende selezionare tipi di cassa multipli, utilizzare l'help valori per selezionare il tipo
di cassa.

Banca
possibile limitare la visualizzazione a una specifica banca.

Per ulteriori informazioni sulle variabili standard, consultare Riepilogo di Reports in Gestione finanziaria.

Analisi del report


Il report viene visualizzato in formato tabella.
Sono disponibili le seguenti opzioni di analisi del report:

possibile limitare i dati visualizzati. Per eseguire questa operazione, selezionare Filtro.

Per un'ulteriore analisi dei dati in questo report possibile trascinare le caratteristiche su righe e colonne.

Da ogni posizione visualizzata, possibile utilizzare la funzione di drill down per i dettagli rilevanti. Per eseguire
questa operazione, selezionare il valore appropriato e aprire il menu corrispondente. In questo modo, per una
posizione possibile visualizzare l'inserimento relativo nel giornale.

Vedere anche

View Reports

Riepilogo di Reports in Gestione finanziaria

Riepilogo di Sorgenti dati in Gestione finanziaria

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

229

3.8.28 Cassa - posizioni


Riepilogo
Questo report visualizza le posizioni di un conto Co.Ge. e i singoli conti di cassa per un determinato periodo. Per
ciascuna posizione vengono visualizzati la data di registrazione, il tipo di documento e il numero del documento.

Views
Questo report dispone delle seguenti view:

View Cassa - posizioni (default)


Visualizza tutte le posizioni per ogni conto Co.Ge e contabilit fornitori.

View Posizioni di cassa - View di riconciliazione


Ordina il report in base al conto di cassa e, inoltre, visualizza le posizioni nella divisa della posizione.
possibile utilizzare questa view per eseguire una riconciliazione tecnica sulla base della riconciliazione
contabilit fornitori. Per dettagli su come utilizzare questa view, consultare Riconciliazione contabilit clienti.

Caratteristiche
Esecuzione del report
Prima di eseguire il report, specificare i dati che si intende visualizzare tramite la selezione di variabili. necessario
specificare un valore per tutte le variabili obbligatorie. Nel sistema, le variabili obbligatorie sono indicate con un
asterisco (*). Per alcune variabili, si noti quanto segue:

Tipo di conto di cassa


possibile limitare la visualizzazione a uno specifico tipo di conto di cassa o a pi tipi di conto di cassa, ad
esempio deposito contanti o conto bancario. Se si intende selezionare pi tipi di conto di cassa, utilizzare
l'help valori per selezionare il tipo di conto di cassa.

Disponibilit liquide
possibile limitare la visualizzazione a un tipo di cassa specifico o a tipi di cassa multipli, come un deposito
contanti specifico. Se si intende selezionare tipi di cassa multipli, utilizzare l'help valori per selezionare il tipo
di cassa.

Banca
possibile limitare la visualizzazione a una specifica banca.

Per ulteriori informazioni sulle variabili standard, consultare Riepilogo di Reports in Gestione finanziaria.

Analisi del report


Il report viene visualizzato in formato tabella.
Sono disponibili le seguenti opzioni di analisi del report:

possibile limitare i dati visualizzati. Per eseguire questa operazione, selezionare Filtro.

Per un'ulteriore analisi dei dati in questo report possibile trascinare le caratteristiche su righe e colonne.

Da ogni posizione visualizzata, possibile eseguire un'analisi dettagliata per i dettagli rilevanti. Per eseguire
questa operazione, selezionare il valore appropriato e aprire il menu corrispondente. In questo modo, per una
posizione possibile visualizzare la prima nota e il documento originale rilevanti.

230

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

Vedere anche

View Reports

Riepilogo di Reports in Gestione finanziaria

Riepilogo di Sorgenti dati in Gestione finanziaria

3.8.29 Cassa - posizioni aperte


Riepilogo
Questo report pu essere utilizzato per elencare tutte le posizioni aperte in base al conto Co.Ge. e al tipo di conto di
cassa (quali piccola cassa, assegni o saldi bancari) per una data specifica.

Views
Questo report dispone delle seguenti view:

View Cassa - posizioni aperte (di default)


Visualizza tutte le posizioni aperte per ogni conto Co.Ge. e tipo di conto di cassa.

View Posizioni aperte cassa - view per riconciliazione


Ordina il report in base al tipo di conto di cassa e, inoltre, visualizza le posizioni aperte nella divisa della
posizione.
Utilizzare questa view per la riconciliazione in senso commerciale.

Caratteristiche
Esecuzione del report
Prima di eseguire il report, specificare i dati che si intende visualizzare tramite la selezione di variabili. L'utente deve
specificare un valore per tutte le variabili obbligatorie. Nel sistema, le variabili obbligatorie sono contrassegnate da
un asterisco (*). Per alcune variabili, si noti quanto segue:

Data di riferimento posizione aperta


Specificare la data per la quale si intende visualizzare le posizioni aperte in base al conto Co.Ge. e al tipo di
conto di cassa.
A prescindere dalla data di riferimento, il sistema seleziona tutti gli inserimenti per i quali si applica
quanto segue:

Data di registrazione: coincidente o precedente alla data di riferimento inserita

Data di compensazione: successiva alla data di riferimento inserita

Tipo di conto di cassa


possibile limitare la visualizzazione a uno specifico tipo di conto di cassa o a pi tipi di conto di cassa, ad
esempio deposito contanti o conto bancario. Se si intende selezionare pi tipi di conto di cassa, utilizzare
l'help valori per selezionare il tipo di conto di cassa.

Disponibilit liquide

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

231

possibile limitare la visualizzazione a un tipo di cassa specifico o a tipi di cassa multipli, come un deposito
contanti specifico. Se si intende selezionare tipi di cassa multipli, utilizzare l'help valori per selezionare il tipo
di cassa.

Banca
possibile limitare la visualizzazione a una specifica banca.

Per ulteriori informazioni relative alle variabili standard, consultare Riepilogo di Reports in Gestione finanziaria.

Analisi del report


Il report viene visualizzato in formato tabella.
Sono disponibili le seguenti opzioni di analisi del report:

possibile limitare i dati visualizzati. Per eseguire questa operazione, selezionare Filtro.

Per un'ulteriore analisi dei dati in questo report possibile trascinare le caratteristiche su righe e colonne.

Da ogni posizione visualizzata, possibile eseguire un'analisi dettagliata dei dettagli rilevanti. Per eseguire
questa operazione, selezionare il valore appropriato e aprire il menu corrispondente. In questo modo, per una
posizione possibile visualizzare l'inserimento relativo nel giornale.

Vedere anche

View Reports

Riepilogo di Reports in Gestione finanziaria

Riepilogo di Sorgenti dati in Gestione finanziaria

3.8.30 Imposte - scrittura conti


Riepilogo
possibile utilizzare questo report per elencare il saldo di apertura, le posizioni rilevanti e il saldo di chiusura per
ogni conto imposte. A differenza del report Lista saldi imposte, questo report visualizza le singole posizioni per i conti
imposte.

Caratteristiche
Esecuzione del report
Prima di eseguire il report, specificare i dati che si intende visualizzare tramite la selezione di variabili. L'utente deve
specificare un valore per tutte le variabili obbligatorie. Nel sistema, le variabili obbligatorie sono indicate con un
asterisco (*). Per alcune variabili, si noti quanto segue:

Provincia
Specificare la provincia geografica o politica dei dati fiscali da visualizzare (come ritenuta d'acconto: stati
USA).

Tipo di aliquota fiscale


possibile limitare la visualizzazione a uno specifico tipo di aliquota fiscale, come aliquota standard, aliquota
ridotta o esente da imposte.

Evento fiscale
possibile limitare la visualizzazione a uno specifico evento fiscale.

232

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

L'evento fiscale determina per il tipo di transazione commerciale se vengono calcolate le imposte e chi
(fornitore o cliente) deve pagarle.

Categoria di posizioni scadute


possibile limitare la visualizzazione a una categoria di posizioni scadute, come Credito d'imposta, Debito
d'imposta o Non attribuito.

Per ulteriori informazioni sulle variabili standard, consultare Riepilogo di Reports in Gestione finanziaria.

Analisi del report


Il report finanziario richiesto viene visualizzato in formato tabella.
Sono disponibili le seguenti opzioni di analisi del report:

possibile limitare i dati visualizzati. Per eseguire questa operazione, fare clic su Filtro.

Per un'ulteriore analisi dei dati in questo report possibile trascinare le caratteristiche su righe e colonne.

Da ogni posizione visualizzata, possibile eseguire un'analisi dettagliata per i dettagli rilevanti. Per eseguire
questa operazione, selezionare il valore appropriato e aprire il menu corrispondente. In questo modo, per una
posizione possibile visualizzare l'inserimento relativo nel giornale.

Vedere anche

View Reports

Riepilogo di Reports in Gestione finanziaria

Riepilogo di Sorgenti dati in Gestione finanziaria

3.8.31 Imposte - posizioni


Riepilogo
Questo report visualizza per un periodo specifico le posizioni per ogni conto imposte. Per ciascuna posizione vengono
visualizzati la data di registrazione, il tipo di documento e il numero del documento.

Views
Questo report dispone delle seguenti view:

View Dettagli Co.Ge. per Posizioni imposte (di default)


Visualizza tutte le posizioni per un conto imposte.

View Posizioni imposte - view per riconciliazione fiscale su prodotto


Ordina il report in base al tipo di evento fiscale e, inoltre, visualizza le posizioni nella divisa della posizione.
possibile utilizzare questa view per eseguire una riconciliazione tecnica sulla base della riconciliazione
fiscale. Per dettagli su come utilizzare questa view, consultare Riconciliazione fiscale.

Posizioni imposte - view per riconciliazione ritenuta d'acconto


Ordina il report in base al tipo di ritenuta d'acconto e, inoltre, visualizza le posizioni nella divisa della posizione.
possibile utilizzare questa view per eseguire una riconciliazione tecnica sulla base della riconciliazione
ritenuta d'acconto. Per dettagli su come utilizzare questa view, consultare Riconciliazione ritenuta d'acconto.

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

233

Caratteristiche
Esecuzione del report
Prima di eseguire il report, specificare i dati che si intende visualizzare tramite la selezione di variabili. necessario
specificare un valore per tutte le variabili obbligatorie. Nel sistema, le variabili obbligatorie sono indicate con un
asterisco (*). Per alcune variabili, si noti quanto segue:

Provincia
Specificare la provincia geografica o politica dei dati fiscali da visualizzare (come ritenuta d'acconto: stati
USA).

Tipo di aliquota fiscale


possibile limitare la visualizzazione a uno specifico tipo di aliquota fiscale, come aliquota standard, aliquota
ridotta o esente da imposte.

Evento fiscale
possibile limitare la visualizzazione a uno specifico evento fiscale.
L'evento fiscale determina per il tipo di transazione commerciale se vengono calcolate le imposte e chi
(fornitore o cliente) deve pagarle.

Categoria di posizioni scadute


possibile limitare la visualizzazione a una categoria di posizioni scadute, come Credito d'imposta, Debito
d'imposta o Non attribuito.

Per ulteriori informazioni sulle variabili standard, consultare Riepilogo di Reports in Gestione finanziaria.

Analisi del report


Il report viene visualizzato in formato tabella.
Sono disponibili le seguenti opzioni di analisi del report:

possibile limitare i dati visualizzati. Per eseguire questa operazione, fare clic su Filtro.

Per un'ulteriore analisi dei dati in questo report possibile trascinare le caratteristiche su righe e colonne.

Da ogni posizione visualizzata, possibile eseguire un'analisi dettagliata per i dettagli rilevanti. Per eseguire
questa operazione, selezionare il valore appropriato e aprire il menu corrispondente. In questo modo, per una
posizione possibile visualizzare la prima nota e il documento originale rilevanti.

Vedere anche

View Reports

Riepilogo di Reports in Gestione finanziaria

Riepilogo di Sorgenti dati in Gestione finanziaria

3.8.32 Posizioni imposte differite


possibile utilizzare questo report per elencare tutte le posizioni imposte differite per una determinata data.

234

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

Views
Questo report dispone delle seguenti view:

View Posizioni imposte differite (di default)


Visualizza tutte le posizioni aperte per un conto imposte.

View Posizioni imposte differite - view per riconciliazione IVA/imposta sul fatturato vendite
Ordina il report in base al conto imposte e, inoltre, visualizza le posizioni aperte nella divisa della posizione.
Utilizzare questa view per la riconciliazione in senso commerciale.

Caratteristiche
Esecuzione del report
Prima di eseguire il report, specificare i dati che si desidera visualizzare tramite la selezione di variabili. necessario
specificare un valore per tutte le variabili obbligatorie. Nel sistema, le variabili obbligatorie sono indicate con un
asterisco (*). Per alcune variabili, si noti quanto segue:

Data chiave posizione aperta


Specificare la data per la quale si intende visualizzare le posizioni aperte in base al conto imposte.
A prescindere dalla data di riferimento, il sistema seleziona tutti gli inserimenti per i quali si applica
quanto segue:

Data di registrazione: coincidente o precedente alla data di riferimento inserita

Data di compensazione: successiva alla data di riferimento inserita

Provincia
Specificare la provincia geografica o politica dei dati fiscali da visualizzare (come ritenuta d'acconto: stati
USA).

Tipo di aliquota fiscale


possibile limitare la visualizzazione a uno specifico tipo di aliquota fiscale, come aliquota standard, aliquota
ridotta o esente da imposte.

Evento fiscale
possibile limitare la visualizzazione a uno specifico evento fiscale.
L'evento fiscale determina per il tipo di transazione commerciale se vengono calcolate le imposte e chi
(fornitore o cliente) deve pagarle.

Categoria di posizioni scadute


possibile limitare la visualizzazione a una categoria di posizioni scadute, come Credito d'imposta, Debito
d'imposta o Non attribuito.

Per ulteriori informazioni relative alle variabili standard, consultare Riepilogo di Reports in Gestione finanziaria.

Analisi del report


Il report finanziario desiderato viene visualizzato in formato tabella.
Sono disponibili le seguenti opzioni di analisi del report:

possibile limitare i dati visualizzati. Per eseguire questa operazione, selezionare Filtro.

Per un'ulteriore analisi dei dati in questo report possibile trascinare le caratteristiche su righe e colonne.

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

235

Da ogni posizione visualizzata, possibile eseguire un'analisi dettagliata per i dettagli rilevanti. Per eseguire
questa operazione, selezionare il valore appropriato e aprire il menu corrispondente. In questo modo, per una
posizione possibile visualizzare l'inserimento relativo nel giornale.

Vedere anche

View Reports

Riepilogo di Reports in Gestione finanziaria

Riepilogo di Sorgenti dati in Gestione finanziaria

3.9 Attivit frequenti


3.9.1 Elaborazione di tasso di cambio, tipo di tasso di cambio e tipo di
conversione
Riepilogo
Affinch il sistema possa convertire un importo da una determinata divisa a un'altra, necessario inserire un tasso
di cambio. In questo modo, quando viene creata una prima nota, il sistema pu convertire un importo in divisa della
transazione nel documento originale, ad esempio, in divisa locale della societ.
Si inserisce sempre un tasso di cambio per una coppia di divise quale Divisa sorgente EUR - Divisa di destinazione
USD.
Per ulteriori informazioni, consultare Guida rapida per Tassi di cambio.
Potrebbero esistere tassi di cambio multipli per una coppie di divise. Il tasso di cambio utilizzato dal sistema per
convertire un importo dipende dalle seguenti impostazioni.

Tipo di tasso di cambio


Il tipo di tasso di cambio classifica un tasso di cambio in base al suo utilizzo nella conversione delle divise. possibile
pertanto specificare per scopi diversi tassi di cambio multipli per una coppia di divise, come ad esempio per le
transazioni contabili e anche per la pianificazione.
Nel sistema standard, viene fornito il tipo di tasso di cambio standard. Tutti i tassi di cambio si applicano
automaticamente al tipo di tasso di cambio standard e vengono utilizzati per tutte le conversioni. anche possibile
aggiungere i propri tipi di tasso di cambio.
I propri tipi di tasso di cambio vengono definiti nella Business Configuration.
Per trovare questa attivit, accedere al centro di lavoro Business Configuration e selezionare la view Progetti di
implementazione. Selezionare il progetto di implementazione e fare clic su Aprire lista delle attivit . Selezionare la
fase Fine tuning, quindi l'attivit Tipi di tasso di cambio dalla lista delle attivit.
Per ulteriori informazioni, consultare Tipi di tasso di cambio.
Per il tipo di tasso di cambio standard fornito con il sistema impostato l'indicatore Invertire. Se non
disponibile alcun tasso di cambio per una conversione (come, ad esempio, per la conversione di USD in
EUR), il sistema determina automaticamente il tasso di cambio inverso utilizzando il tasso di cambio
disponibile per la coppia di divise inversa (EUR - USD).

236

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

Tipo di conversione e profilo conversione divise


Per i tassi di cambio, viene operata una distinzione tra i seguenti tipi di conversione:

Tasso di offerta
Il tasso che la banca intende pagare per merci, divisa estera o titoli.

Tasso di vendita
Il tasso al quale merci, divisa estera o titoli vengono offerti per la vendita.

Tasso di cambio intermedio


La media calcolata utilizzando il tasso di offerta e quello di vendita.

Per ogni coppia di divise, possibile inserire un tasso di cambio separato in base alla categoria di conversione. Ogni
volta che un importo viene convertito durante la registrazione, a seconda della transazione commerciale, il sistema
applica il tipo di tasso di cambio definito nel profilo conversione divise per questa transazione commerciale.
Nel profilo conversione divise, la data in cui il sistema esegue la conversione viene specificata simultaneamente per
ogni transazione commerciale. Tale data pu corrispondere alla data di registrazione, alla data del documento
oppure alla data della transazione. possibile definire i profili conversione divise nella Business Configuration.
Per trovare questa attivit, accedere al centro di lavoro Business Configuration e selezionare la view Progetti di
implementazione. Selezionare il progetto di implementazione e fare clic su Aprire lista delle attivit . Selezionare la
fase Fine tuning, quindi l'attivit Profili conversione divise dalla lista delle attivit.
quindi necessario attribuire il proprio profilo conversione divise alle societ di un determinato set contabile. Per
ulteriori informazioni, consultare Configurazione: Profili conversione divise.

Vedere anche
Divise [Pagina 40]

SAP Business ByDesign maggio 2013


Contabilit generale

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

237

4 Gestione cespiti

4.1 Concetti base


4.1.1 Ciclo di vita di un cespite
4.1.1.1 Ciclo di vita di un cespite
Riepilogo
Il processo di contabilit cespiti classico copre l'intero ciclo di vita dei cespiti, dall'acquisto o prima acquisizioine
all'eliminazione. Durante il ciclo di vita, i valori per l'ammortamento, gli interessi e altri fini vengono calcolati
automaticamente ed possibile visualizzarli nei report.

Cespite
Un cespite rappresenta un'immobilizzazione materiale o immateriale che pu essere identificata alla data di
riferimento di chiusura come un singolo cespite e viene utilizzato in maniera permanente per le attivit commerciali.
Questa immobilizzazione viene rappresentata nel sistema come cespite o come componente cespite.
Nella view Gestione cespiti, possibile creare, visualizzare ed elaborare tali dati ed possibile anche modificarli o
eliminarli in determinate circostanze.
possibile accedere alla view Gestione cespiti dal centro di lavoro Gestione cespiti in Gestione cespiti.

Ciclo di vita di un cespite


Il ciclo di vita di un cespite nella societ copre le seguenti transazioni.
Transazione

Descrizione

Creazione

Di solito, il sistema crea automaticamente i cespiti nel processo di approvvigionamento integrato;


possibile anche creare cespiti manualmente.

Acquisizione

L'acquisizione l'acquisto o la produzione di un cespite e la sua inclusione nei costi di acquisizione


e produzione dei cespiti di una societ.

Valutazione

I cespiti vengono inclusi nel saldo cespiti e, nel tempo, sono di solito soggetti ad ammortamento o
rivalutazione.

Transazioni speciali

Le transazioni speciali includono il trasferimento di parte o di tutti i singoli materiali del cespite o il
trasferimento di riserve nascoste.

Eliminazione

Il ciclo di vita di un cespite si conclude con la sua eliminazione dal patrimonio immobilizzato. Le
registrazioni di eliminazione si distinguono tra vendita e rottamazione di un cespite.

A seconda delle modalit di visualizzazione dello stato di un cespite da una prospettiva contabile, lo stato del cespite
viene modificato per singole transazioni.
possibile monitorare lo stato di un cespite nel riepilogo incluso nella view Gestione cespiti.

238

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Gestione cespiti

Il sistema utilizza i seguenti stati

Stato

Descrizione

In elaborazione Lo stato viene attribuito quando il cespite nuovo e non dispone ancora di una data di iscrizione in bilancio.
Capitalizzato

La data di iscrizione in bilancio viene impostata automaticamente all'acquisizione della prima registrazione.
Al cespite viene quindi attribuito lo stato Capitalizzato.

Eliminato

Il sistema imposta automaticamente lo stato su Eliminato se impostata la data di eliminazione. Viene


inserito se l'ultimo singolo materiale del cespite attribuito al cespite viene rimosso o stornato.

Creazione
Il sistema crea i cespiti e i singoli materiali del cespite corrispondenti nel processo di approvvigionamento integrato
(ordine d'acquisto - entrata merci - verifica fattura o verifica fattura senza riferimento all'ordine d'acquisto).
la classe cespiti viene determinata mediante la categoria di prodotto a esso attribuita. I valori di default vengono
derivati dalla classe cespiti e utilizzati per il metodo di ammortamento e per la vita utile del nuovo cespite.
possibile anche creare cespiti manualmente. Per ulteriori informazioni, consultare Gestione cespiti
[Pagina 255].
Il singolo materiale del cespite ricopre un ruolo importante non soltanto durante la creazione e
l'approvvigionamento di cespiti ma anche come unit amministrativa di costi di acquisizione e produzione
per le eliminazioni e i trasferimenti. Queste transazioni avvengono sempre a livello di singolo materiale del
cespite.

Acquisizione
L'acquisizione di un cespite pu essere inserita nei modi seguenti:

Processo di approvvigionamento

Cespiti in fase di creazione

Acquisizione cespiti manuale

Capitalizzazione retroattiva

Processo di approvvigionamento
Il processo di approvvigionamento completo dei cespiti viene mappato nel sistema mediante i centri di lavoro
Entrata merci e servizi Fatturazione fornitore . In alternativa, disponibile un
Richieste e ordini d'acquisto
processo semplificato con registrazione della fattura senza riferimento all'ordine d'acquisto.
Per ulteriori informazioni, consultare Approvvigionamento di un cespite [Pagina 241].

Cespiti in fase di creazione


I cespiti in fase di creazione rappresentano le acquisizioni che normalmente non possono essere capitalizzate e
ammortate immediatamente. Una volta completati, i cespiti in fase di creazione vengono trasferiti ai cespiti "normali"
e ammortati. I cespiti parzialmente completati rappresentano un caso speciale. Possono essere gi valutati e
ammortati per utilizzo parziale.
Per ulteriori informazioni, consultare Cespiti in fase di creazione [Pagina 243].

Acquisizione cespiti manuale


La funzione di registrazione acquisizione manuale consente di registrare i costi di acquisizione e produzione
direttamente a un cespite, senza utilizzare il processo di approvvigionamento del sistema. Ha senso utilizzare questa
SAP Business ByDesign maggio 2013
Gestione cespiti

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

239

funzione se necessario rettificare i costi di acquisizione e produzione registrati nel processo di approvvigionamento
automatico.
Per ulteriori informazioni, consultare Registrazione manuale - acquisizione [Pagina 281].

Capitalizzazione retroattiva
Un cespite viene capitalizzato retroattivamente se i costi che necessitano di capitalizzazione non vengono
capitalizzati o non vengono capitalizzati nell'importo prescritto in un esercizio fiscale chiuso. Questa registrazione
viene effettuata manualmente.
Per ulteriori informazioni, consultare Registrazione manuale - capitalizzazione retroattiva [Pagina 289].

Valutazione
Il metodo di valutazione originale di un cespite con costi di acquisizione e produzione viene ridotto
dall'ammortamento e aumentato dalle rivalutazioni. Diversi standard contabili internazionali e specifici di un paese
consentono di valutare i cespiti a valori di mercato.

Ammortamento
L'ammortamento e l'ammortamento speciale vengono calcolati automaticamente in base ai metodi di
ammortamento che rappresentano le procedure di calcolo generali. Il calcolo automatico viene controllato da
condizioni di ammortamento, come il metodo di ammortamento e la vita utile. L'ammortamento calcolato viene
registrato automaticamente nelle esecuzioni di ammortamento da effettuare periodicamente.
Per ulteriori informazioni, consultare Ammortamento cespiti automatico [Pagina 246].
inoltre possibile calcolare e registrare manualmente sia l'ammortamento previsto sia quello speciale. Le
svalutazioni possono essere calcolate e registrate soltanto manualmente.
Per ulteriori informazioni, consultare Registrazione manuale - ammortamento manuale [Pagina 283],
Registrazione manuale - ammortamento speciale [Pagina 286] e Registrazione manuale - svalutazione
[Pagina 284].

Rivalutazioni
Le rivalutazioni stornano eventuali ammortamenti registrati in un esercizio fiscale precedente. La ragione pi
frequente per una rivalutazione lo storno di una svalutazione registrata in un esercizio precedente se la ragione
della svalutazione non pi applicabile. In generale, possibile inserire rivalutazioni per l'ammortamento e
l'ammortamento speciale calcolato e registrato manualmente o automaticamente, purch le regolamentazioni sulla
valutazione lo consentano.
Per ulteriori informazioni, consultare Registrazione manuale - rivalutazione [Pagina 287].

Rivalutazione
Per la rivalutazione di un cespite a un valore di mercato favorevole, possibile utilizzare la funzione di registrazione
rivalutazione manuale. Per ulteriori informazioni, consultare Registrazione manuale - rivalutazione [Pagina 296].

Transazioni speciali
Il ciclo di vita dei cespiti possono includere le transazioni seguenti.

240

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Gestione cespiti

Registrazioni di trasferimento
Se si utilizzano le funzioni fornite per registrare manualmente il trasferimento sia completo sia parziale di un singolo
materiale del cespite, possibile trasferire parzialmente o completamente singoli materiali del cespite da un cespite
all'altro.
Per ulteriori informazioni, consultare Registrazione manuale - trasferimento completo singolo materiale del cespite
[Pagina 292] e Registrazione manuale - trasferimento parziale singolo materiale del cespite [Pagina 294].

Eliminazione
Vendita di un cespite
Nel centro di lavoro Contabilizzazione fattura cliente, possibile includere la vendita di un singolo materiale del
cespite alla creazione di una fattura cliente. Alla vendita di tutti i singoli materiali del cespite, il cespite
completamente eliminato.
Per ulteriori informazioni, consultare Vendita di un cespite [Pagina 252].

Rottamazione
La rottamazione l'eliminazione di un cespite non pi utilizzabile. Le funzioni Rottamazione singolo materiale del
cespite e Rottamazione completa consentono di rottamare un singolo materiale del cespite non pi utilizzato o di
eliminare uno o pi cespiti non pi idonei all'uso.
Per ulteriori informazioni, consultare Registrazione manuale - rottamazione di singoli materiali del cespite e
Registrazione manuale - rottamazione completa.

Cespiti di valore esiguo


I cespiti di valore esiguo vengono interamente ammortati nell'anno di acquisizione. A tale scopo, si utilizza un metodo
di ammortamento appropriato.
Per la Germania, si applicano norme fiscali speciali per i cespiti di valore esiguo a partire dal 1 gennaio 2008 e dal 1
gennaio 2010.
Per ulteriori informazioni, consultare Cespiti di valore esiguo [Pagina 315] e Cespiti di valore esiguo per la Germania
[Pagina 318].

4.1.1.2 Approvvigionamento di un cespite


Riepilogo
Per l'approvvigionamento di un cespite sono disponibili le seguenti opzioni:

Registrare il processo dall'ordine d'acquisto all'entrata merci, fino alla registrazione della fattura in entrata

Registrare manualmente una fattura in entrata senza fare riferimento a un ordine di acquisto e senza entrata
merci

Creare manualmente nuovi cespiti e i singoli materiali del cespite corrispondente, quindi un ordine d'acquisto
con attribuzione conto a questi singoli materiali del cespite o una fattura fornitore senza riferimento a un
ordine d'acquisto.

Creare manualmente nuovi cespiti da singoli materiali del cespite dopo la registrazione dell'entrata merci

SAP Business ByDesign maggio 2013


Gestione cespiti

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

241

Rilevanza
La societ definisce le modalit di registrazione del processo di approvvigionamento di materiali, servizi e cespiti.
In base alla societ e alla categoria di prodotto, la classe cespiti viene determinata tramite una regola di derivazione
e viene creato automaticamente un nuovo cespite insieme a un singolo materiale del cespite (a meno che non venga
effettuata una registrazione diretta a un singolo materiale esistente). La creazione di un nuovo cespite dipende inoltre
dalle impostazioni nella business configuration.
Per ulteriori informazioni, consultare

Classi cespiti - guida alla configurazione.

Configurazione: soglia di capitalizzazione per cespiti

Flusso del processo


Fasi del processo di approvvigionamento di cespiti

Centro di lavoro Richieste e


ordini d'acquisto

Centro di lavoro Entrata merci Centro di lavoro Contabilizzazione fattura fornitore


e servizi

Creare un ordine d'acquisto

Registrare un'entrata merci

Registrare una fattura


fornitore dall'ordine
d'acquisto

Registrare una fattura


fornitore utilizzando un
singolo materiale del cespite o
una categoria di prodotto

Per eseguire questo processo di approvvigionamento, sono necessarie le autorizzazioni appropriate per i centri di
lavoro sopra menzionati.
Il controllo processo stabilisce se un documento, ad esempio una fattura fornitore, pu essere registrato
alla data di registrazione specificata. Per ulteriori informazioni, consultare Controllo processo per
registrazioni operative [Pagina 83].
Di seguito vengono descritte le singole fasi del processo. Per ulteriori informazioni, consultare Singoli materiali del
cespite e acquisizioni [Pagina 264].
Fasi del processo coinvolte nel processo di approvvigionamento completo di un cespite.
1.

Nel centro di lavoro Richieste e ordini d'acquisto, creare un nuovo ordine d'acquisto e per ogni posizione
inserire, oltre all'ID fornitore e alla societ, Descrizione prodotto, Categoria di prodotto, Ubicazione di
consegna, Quantit, Unit di misura, Prezzo e Centro di costo.
Viene creato un ordine d'acquisto per un singolo materiale del cespite che rappresenta un cespite esistente.

2.

Nel centro di lavoro Entrata merci e servizi, visualizzare gli ordini d'acquisto con consegna aperta e selezionare
l'ordine d'acquisto creato nella fase 1 del processo. Con il pulsante Nuovi materiali singoli , creare singoli
materiali del cespite. Una volta registrata l'entrata merci, il sistema utilizza la regola di derivazione insieme a
Societ e Categoria di prodotto per determinare la classe cespiti rilevante e crea un cespite con il relativo
singolo materiale attribuito.
Per ulteriori informazioni, consultare Approvvigionamento cespiti in Acquisti.
Per la capitalizzazione del cespite, necessario assicurarsi di superare i limiti del valore. In caso
contrario, il valore viene registrato nelle spese.

3.

242

Per completare il processo di approvvigionamento, registrare la fattura fornitore nel centro di lavoro
Contabilizzazione fattura fornitore. Inserire una nuova fattura per l'ordine d'acquisto e l'entrata merci,
verificare i dati trasferiti dall'ordine e aggiungere la data, il valore e l'ammontare dell'imposta del numero del
documento esterno. Verificare il codice imposta.

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Gestione cespiti

Il cespite viene capitalizzato con il prezzo di acquisizione (prezzo dell'ordine d'acquisto). La registrazione
di compensazione viene effettuata nel conto di compensazione EM/EF: Debiti non fatturati.
Il prezzo della fattura compensa il conto debiti nella contabilit del fornitore in un conto di compensazione
EM/EF Merci in transito. Se il prezzo della fattura diverso da quello dell'ordine d'acquisto, questa
situazione viene visualizzata provvisoriamente in entrambi i conti di compensazione.
La compensazione EM/EF periodica determina la differenza e corregge i costi di acquisizione e produzione
del cespite. Per ulteriori informazioni, consultare Compensazione EM/EF [Pagina 435].
Se esiste una differenza nei costi di acquisizione e produzione capitalizzati per il cespite, ad esempio a
causa del pagamento di un debito applicando uno sconto, tali costi vengono anch'essi adattati dalla
compensazione EM/EF periodica.
Per ulteriori informazioni, consultare Esecuzione compensazione EM/EF [Pagina 439].
In alternativa, possibile creare e capitalizzare un cespite registrando una fattura in entrata. A questo scopo,
selezionare

Fattura fornitore

Nuova fattura senza ordine d'acquisto .

Se sono stati specificati una Societ e una Categoria di prodotto con l'attribuzione conto Centro di costo per una
posizione fattura, possibile attribuire le posizioni fattura a singoli materiali del cespite esistenti o crearne di nuovi.
I cespiti vengono creati in base alle regole FDT indicate nella business configuration una volta registrata la fattura
fornitore.

Il riferimento Appartiene a non supportato nella fattura fornitore. Nel caso in cui un cespite
corrisponda a diversi singoli materiali del cespite, il cespite e i singoli materiali devono essere creati
manualmente e la fattura fornitore deve essere registrata con attribuzione conto a questi singoli
materiali del cespite creati manualmente.

Per la capitalizzazione del cespite, necessario assicurarsi di superare i limiti del valore. In caso
contrario, il valore della posizione viene registrato nelle spese.

Se una fattura senza entrata merci visualizza un importo diverso nei costi di acquisizione e
produzione capitalizzati per il cespite, ad esempio a causa della liquidazione di un pagamento
applicando uno sconto, tale differenza viene detratta dal cespite nella registrazione del pagamento.

4.1.1.3 Registrazione di cespiti in fase di creazione


Riepilogo
Per gli investimenti in cespiti che non sono stati completati entro la chiusura d'esercizio, le spese vengono prima
capitalizzate come cespiti in fase di creazione e successivamente, dopo che sono stati completati, ammortati
nell'arco della relativa vita utile.
I cespiti in fase di creazione non possono essere rappresentati automaticamente. Tuttavia, possibile applicare la
seguente soluzione provvisoria per rappresentare i cespiti in fase di creazione:
1.

Creare il progetto Cespiti in fase di creazione e inserire i costi:


Raggruppare le acquisizioni dei cespiti in fase di creazione e attribuirle prima a un Progetto con costi diretti.
Il sistema registra le posizioni inserite nella contabilit sezionale Costi.

2.

Trasferire il progetto Cespiti in fase di creazione a un cespite in fase di creazione.


Per gestire i cespiti in fase di creazione nel patrimonio immobilizzato e per visualizzarli nella pianificazione
cespiti, effettuare registrazioni dal progetto al singolo materiale del cespite di un cespite in fase di creazione,
precedentemente creato e capitalizzato.

SAP Business ByDesign maggio 2013


Gestione cespiti

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

243

3.

Trasferire o trasferire parzialmente la registrazione dal cespite in fase di creazione ai cespiti da capitalizzare.
Sono disponibili le seguenti opzioni.

possibile trasferire completamente il singolo materiale del cespite in fase di creazione a un cespite che
deve essere capitalizzato e svalutato.

possibile effettuare una registrazione di rettifica parziale in pi cespiti.

Prerequisiti
Nel proprio sistema di configurazione sono state effettuate e selezionate le seguenti impostazioni:

stato creato un conto spese per cespiti in fase di creazione.


Per trovare questa attivit, accedere al centro di lavoro Business Configuration e selezionare la view Progetti
di implementazione. Selezionare il progetto di implementazione e fare clic su Aprire lista delle attivit .
Selezionare la fase Fine tuning, quindi l'attivit Piani dei conti, strutture di reporting finanziario, determinazione
conti dalla relativa lista.

La classe cespiti 4000 Cespiti in fase di creazione con il gruppo determinazione conti 2070 attiva per la
societ. Questa classe cespiti non include l'ammortamento.
Per trovare questa attivit, accedere al centro di lavoro Business Configuration e selezionare la view Progetti
di implementazione. Selezionare il progetto di implementazione e fare clic su Aprire lista delle attivit .
Selezionare la fase Fine tuning, quindi selezionare l'attivit Classi cespiti dalla lista delle attivit.

Flusso del processo


Creare il progetto Cespiti in fase di creazione e inserire i costi
1.

2.

Creare un progetto:
1.

Selezionare Costi e ricavi, quindi Nuovo progetto.

2.

In Tipo di progetto, selezionare Progetto con costi diretti, quindi Continuare.

3.

Specificare il Nome progetto (ad esempio, Cespiti in fase di creazione), il Responsabile e il Centro di costo
responsabile.

4.

Deselezionare il progetto in Fatturabile. L'indicatore impostato di default. Tuttavia, in questo caso pu


essere rimosso poich il progetto non allocato a un cliente.

5.

Rilasciare il progetto e salvare gli inserimenti facendo clic su Concludere.

6.

ora possibile visualizzare il progetto e tutte le informazioni dettagliate corrispondenti.

7.

possibile ottenere un riepilogo dei costi di progetto sostenuti nei report forniti con il sistema.

Creazione della fattura fornitore:


1.

Per informazioni sull'inserimento di fatture fornitore senza riferimento in un ordine d'acquisto,


consultare Elaborazione di fatture fornitore senza riferimento.

2.

Inserire la Data fattura ma non selezionare una Categoria di prodotto. Specificare le informazioni
necessarie e selezionare Registrare .

Nota: in alternativa, possibile inserire le acquisizioni mediante gli ordini d'acquisto e le entrate merci.
Esempio: record di registrazione (registrazione in dare):

Conto

Dare

Costi per cespiti in fase di creazione

1000

IVA acquisti (19%)

190

244

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

Avere

SAP Business ByDesign maggio 2013


Gestione cespiti

Conto

Dare

Avere

Avere
Debiti per forniture e prestazioni

1190

Trasferire il progetto Cespiti in fase di creazione a un cespite in fase di creazione


Per capitalizzare i costi accumulati per il progetto nella contabilit cespiti, necessario trasferire i costi manualmente
a un nuovo cespite in fase di creazione.
Procedere nel seguente modo:
1.
2.

Creare un nuovo cespite nella classe Cespiti in fase di creazione. Il sistema crea automaticamente il singolo
materiale del cespite corrispondente.
Nei dati anagrafici del cespite, selezionare Metodo di ammortamento e controllare che il valore 0000
Nessun ammortamento automatico sia stato inserito.

3.

Trasferire i costi di acquisizione e produzione dal progetto al cespite in fase di creazione mediante la funzione
per la registrazione manuale Acquisizione. Specificare il conto in cui vengono accumulati i costi di progetto
come conto di contropartita. Nell'ID attivit di progetto, inserire il progetto per cespiti in fase di creazione
come componente cespite. Per ulteriori informazioni, consultare Registrazione manuale - acquisizione
[Pagina 281].

Esempio: record di registrazione (registrazione in avere):

Conto

Dare

Cespiti in fase di creazione

1000

Avere
Costi per cespiti in fase di creazione

Avere

1000

Trasferire il cespite in fase di creazione a uno o pi cespiti


Per trasferire un cespite in fase di creazione ai cespiti capitalizzati, sono disponibili le seguenti opzioni:

Se il cespite stato in parte completato, effettuare trasferimenti parziali manualmente dal cespite in fase di
creazione a uno o pi cespiti o ai relativi singoli materiali del cespite (consultare anche Registrazione manuale
- trasferimento parziale singolo materiale del cespite [Pagina 294]).

inoltre possibile effettuare una registrazione completa dal cespite in fase di creazione a un cespite o al
relativo singolo materiale del cespite dopo che stato completato il cespite in fase di creazione (consultare
anche Registrazione manuale - trasferimento completo singolo materiale del cespite [Pagina 292]).

Esempio: record di registrazione (registrazione di rettifica completa a un cespite completo nella contabilit
cespiti):

Conto

Dare

Cespite

1000

Avere
Cespiti in fase di creazione

SAP Business ByDesign maggio 2013


Gestione cespiti

Avere

1000

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

245

4.1.1.4 Ammortamento cespiti automatico


Riepilogo
Alla creazione di un cespite, i termini di ammortamento vengono automaticamente trasferiti dai valori di default della
classe cespite ai dati anagrafici per ogni view di valutazione.
In base a queste condizioni di ammortamento, il sistema calcola automaticamente l'ammortamento e
l'ammortamento speciale mediante procedure richieste a livello legale e comunemente utilizzate.
L'ammortamento calcolato viene registrato automaticamente nelle esecuzioni di ammortamento da effettuare
periodicamente.
Il calcolo dell'ammortamento influenzato anche dalle registrazioni di rettifica manuali.

Flusso del processo


Questo processo composto dalle seguenti fasi:

Fase 1 del processo


Alla creazione di un cespite, le condizioni di ammortamento vengono acquisite automaticamente dai valori
di default della classe cespiti per ogni view di valutazione. possibile quindi aggiungere o modificare
manualmente i valori utilizzando la funzione Elaborare.

Fase 2 del processo


Viene effettuata l'esecuzione ammortamento cespiti.
possibile accedere alla view Ammortamento dal centro di lavoro Gestione cespiti in Attivit periodiche.
Per ulteriori informazioni, consultare Esecuzione ammortamento cespiti. [Pagina 326]

Fattori che influiscono sul calcolo automatico dell'ammortamento


I seguenti fattori influiscono sul calcolo automatico dell'ammortamento per una view di valutazione:

Valore di base per il calcolo dell'ammortamento

Durata dell'ammortamento

Metodo di ammortamento

Fattori di influenza speciali

Registrazioni di rettifica manuali

Le informazioni sull'ammortamento calcolato per ogni view di valutazione disponibile in Valori per il cespite.
possibile generare un trace ammortamento che visualizza in che modo stato calcolato l'ammortamento tramite
Valori > Spiegare valori.

Base del calcolo dell'ammortamento


I costi di acquisizione e produzione provenienti dalle registrazioni di acquisizione nonch ogni ammortamento di un
cespite gi eseguito (valore contabile residuo) formano la base per il calcolo dell'ammortamento cespite (valore
contabile residuo calcolato all'inizio dell'esercizio fiscale). In genere, l'ammortamento termina quando il valore
contabile raggiunge lo zero.
A seconda della normativa e dei principi contabili internazionali, possibile utilizzare come base per il calcolo
dell'ammortamento successivo anche il valore di sostituzione definito per un cespite per la registrazione manuale

246

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Gestione cespiti

della rivalutazione. Per le view di valutazione della contabilit costi o per le view di valutazione utilizzate per scopi
assicurativi, tale valore di sostituzione viene generalmente calcolato automaticamente con una serie di indici e quindi
registrato.

Durata del calcolo dell'ammortamento


Il calcolo dell'ammortamento eseguito dal sistema inizia alla Data di inizio ammortamento definita nei dati anagrafici
del cespite. Il calcolo dell'ammortamento fiscale speciale inizia alla data specificata in Inizio dell'ammortamento
speciale.
Entrambi gli inserimenti vengono derivati dalla data di iscrizione in bilancio del cespite utilizzando le regole per l'inizio
dell'ammortamento (controllo periodi) definite nel metodo di ammortamento.
La durata dell'ammortamento di un cespite viene determinata specificando la vita utile pianificata in anni/periodi
per ogni view di valutazione. Questi valori vengono acquisiti dalla classe cespiti quando si crea un nuovo cespite.
possibile modificare la vita utile per un tempo specificato o all'interno di un determinato intervallo.

Metodo di ammortamento
Il sistema calcola l'ammortamento in base alla vita utile pianificata e utilizzando il metodo di ammortamento, che
controlla quanto segue:

Tipo di ammortamento

Metodo di calcolo per l'ammortamento

Controllo periodi

Gestione dei livelli

Cambio automatico con un altro metodo di ammortamento


Il principio contabile attribuito al set contabile determina i metodi di ammortamento proposti per i cespiti.

Tipo di ammortamento
Il sistema opera una distinzione tra tre tipi di ammortamento:

Ammortamento
Rettifiche del valore dei cespiti derivanti dal normale logorio causato dall'uso.

Ammortamento speciale
Ammortamento richiesto soltanto ai sensi della legislazione fiscale. Questo tipo di ammortamento consente
l'ammortamento in base alla percentuale senza prendere in considerazione l'effettivo logorio del cespite.

Svalutazione
Rettifiche del valore dei cespiti, che vengono ammortati a causa di danni, progresso nelle tecnologie,
cambiamenti nel fabbisogno, riduzione dei costi di sostituzione o investimenti negativi e non a causa del
normale logorio durante il loro l'utilizzo.

Il metodo di ammortamento determina se il sistema calcola e registra automaticamente l'ammortamento normale


o speciale, come il caso standard. possibile registrare manualmente l'ammortamento normale e speciale, anche
se soltanto se si utilizza un metodo di ammortamento che non calcola automaticamente l'ammortamento o
l'ammortamento speciale. Le svalutazioni possono essere registrate soltanto manualmente.
La view di valutazione determina i tipi di ammortamento che possibile registrare.

SAP Business ByDesign maggio 2013


Gestione cespiti

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

247

Le riduzioni dei costi di acquisizione e produzione vengono registrate nella contabilit cespiti manualmente
piuttosto che automaticamente utilizzando i metodi di ammortamento. Un esempio di questo tipo di
valutazione l'utilizzo illustrato al comma 6b della legislazione tedesca relativa all'imposta sul reddito.
Questo comma consente la realizzazione di profitti dalla vendita di un cespite da trasferire a un'acquisizione
sostitutiva, che consente quindi la distribuzione dell'imposta risultante nell'arco della vita utile
dell'acquisizione sostitutiva.

Metodo di calcolo
Il metodo di calcolo controlla nel dettaglio le modalit di calcolo dei tipi di ammortamento calcolati automaticamente,
ad esempio l'ammortamento a quote costanti, l'ammortamento saldo decrescente e l'ammortamento speciale.
Il metodo a quote costanti distribuisce l'ammortamento uniformemente per tutta la vita utile pianificata del cespite.
Il calcolo dell'ammortamento utilizza due tipi di metodi di calcolo per l'ammortamento a quote costanti:

Ammortamento a quote costanti dei costi di acquisizione e produzione nell'arco della vita utile pianificata
L'ammortamento basato sui costi di acquisizione e produzione totali e su una percentuale di ammortamento
fissa annuale, determinata dalla vita utile pianificata. Le registrazioni successive, come acquisizioni o
svalutazioni manuali, aumentano o diminuiscono la vita utile pianificata.

Ammortamento a quote costanti del valore contabile residuo nell'arco della vita utile residua
Il calcolo dell'ammortamento basato sul valore contabile residuo all'inizio dell'esercizio fiscale e su una
percentuale di ammortamento, determinato per ogni anno a partire dalla vita utile residua. La percentuale di
ammortamento aumenta continuamente e determina come risultato l'ammortamento completo del cespite
nell'anno finale del suo utilizzo pianificato. In questo caso, le registrazioni successive modificano l'importo
dell'ammortamento e non la vita utile pianificata.

Con il metodo di ammortamento saldo crescente, le quote di ammortamento sono maggiori durante il primo anno
rispetto agli anni successivi.
Il sistema utilizza due tipi di metodi di calcolo per l'ammortamento saldo decrescente:

Metodo di ammortamento saldo decrescente


Con questo metodo, la quota di ammortamento annuale viene calcolata moltiplicando il valore contabile
residuo dell'anno precedente per una percentuale fissa. In questo modo le quote di ammortamento
diminuiscono ogni anno.

Ammortamento in base a percentuali inserite esplicitamente


Con questo metodo, viene definita per ogni esercizio fiscale una percentuale che diminuisce nel corso degli
anni. Le percentuali decrescenti vengono utilizzate per calcolare l'ammortamento annuale. Ad esempio, si
potrebbe applicare una percentuale del 3,5% per i primi 12 anni, quindi una del 2% per i successivi 20 anni e,
infine, una percentuale dell'1% per i restanti 18 anni. La somma delle percentuali per l'intera vita utile
corrisponde sempre al 100%.

Controllo periodi
Il sistema utilizza il controllo periodi e la data di registrazione per determinare il periodo di calcolo a partire dal quale
ogni transazione cespite (acquisizione, eliminazione o trasferimento) deve essere inclusa nel calcolo
dell'ammortamento.
Per ulteriori informazioni, consultare Controllo periodi [Pagina 300].

Gestione dei livelli


Un metodo a pi livelli pu essere applicato a metodi di ammortamento complessi per consentire la suddivisione in
pi livelli della percentuale totale di ammortamento con diverse percentuali e periodi di validit. Ogni livello contiene
una percentuale specifica per un periodo specifico. Dopo la scadenza del periodo di validit, la percentuale viene
sostituita da un livello successivo con un nuova percentuale e un nuovo periodo.

248

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Gestione cespiti

Cambio automatico con un altro metodo di ammortamento


Metodi di ammortamento complessi contengono un cambio di metodo di ammortamento che definisce i criteri
secondo i quali viene effettuato un cambio con un metodo di calcolo diverso. Il sistema assicura che il valore residuo
richiesto venga ottenuto entro la fine della vita utile pianificata oppure in grado di ammortare di conseguenza alla
fine della vita utile pianificata eventuali importi rimanenti, ad esempio acquisizioni cespiti successive.

Altri fattori
possibile influire manualmente sul calcolo dell'ammortamento per un cespite configurando le seguenti
impostazioni:

Trasferimento manuale del metodo di ammortamento nei dati anagrafici del cespite

Valore residuo

Ammortamento dipendente da turni

Messa in disuso

Valore residuo
Il calcolo dell'ammortamento termina quando il valore contabile raggiunge lo zero o alla fine della vita utile pianificata
del cespite.
possibile ridurre la vita utile se stato definito un valore residuo. possibile definire il valore residuo come importo
assoluto o come percentuale dei costi di acquisizione e produzione. Se si inseriscono entrambi, viene utilizzata di
default la percentuale.
A seconda del metodo, l'ammortamento pu essere calcolato in due modi:

L'ammortamento viene calcolato senza considerare il valore residuo e termina al raggiungimento di tale valore

Il valore residuo pu essere sottratto dalla base di calcolo dell'ammortamento all'inizio dell'ammortamento

Con alcuni metodi di ammortamento, non possibile applicare alcun valore residuo.
Per la Germania e gli Stati Uniti, il sistema attualmente non fornisce alcun metodo di ammortamento che
si applichi al valore residuo sotto forma di una riduzione immediata della base di ammortamento nell'arco
della vita utile pianificata. Tutti i metodi di ammortamento per questi paesi, invece, trattano il valore residuo
come valore residuo minimo. Se questo valore viene raggiunto prima della fine della vita utile pianificata
del cespite, l'ammortamento del valore di base originale (ad esempio, senza il valore residuo) si interrompe.

Ammortamento dipendente da turni


possibile calcolare l'ammortamento accelerato per cespiti in pi turni di lavoro specificando una parte variabile
dell'ammortamento sotto Ammortamento dipendente da turni (percentuale) e inserendo il numero di turni di lavoro
completati sotto Turni di lavoro giornalieri.
Tutti i metodi di ammortamento automatici per la Germania utilizzano questi inserimenti, ad eccezione del
metodo di ammortamento L200 - Quote costanti 20% cespite valore esiguo imposte
Germania.

Messa in disuso
possibile sospendere l'ammortamento di cespiti per un periodo selezionato impostando l'indicatore
Temporaneamente in disuso. Il sistema non calcola alcun ammortamento per questo periodo. La vita utile viene

SAP Business ByDesign maggio 2013


Gestione cespiti

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

249

estesa esattamente dell'equivalente di questo periodo. Se l'indicatore viene resettato, il sistema riprende il calcolo
dell'ammortamento.
L'indicatore di disuso si applica a tutti i metodi di ammortamento per la Germania, ad eccezione dei metodi
di ammortamento L020 - Amm. fisc. agg. spec. 7g 20% + pianif. e L200 - Quote
costanti 20% cespite valore esiguo imposte Germania.

Dipendenza dal tempo


I seguenti campi dipendono dal tempo:
Vita utile anni/periodi, Metodo di ammortamento, Turni di lavoro giornalieri, Ammortamento dipendente da turni
(percentuale), Valore residuo, Valore residuo (percentuale) e Temporaneamente in disuso.
possibile modificare questi dati come segue, a seconda della causa sottostante:

durante l'intervallo di tempo esistente

durante un nuovo intervallo di tempo

Una modifica durante un intervallo di tempo esistente ha come risultato un ricalcolo dell'ammortamento durante
l'intero intervallo di tempo per tutti gli esercizi fiscali aperti. Se sono gi state effettuate una o pi esecuzioni di
ammortamento durante l'esercizio fiscale, viene presa in considerazione nel periodo di ammortamento corrente la
differenza con l'importo precedentemente registrato. I seguenti periodi di ammortamento vengono pianificati con
il valore di ammortamento proporzionale appena calcolato.
Valore di acquisizione: 10.000
Vita utile: 5 anni
Ammortamento annuale: 10.000 / 5 = 2.000
In data 01/07/2009, viene modificata a quattro anni la vita utile nell'intervallo di tempo esistente.
L'operazione determina il seguente ricalcolo:
Valore di acquisizione: 10.000
Vita utile: 4 anni
Ammortamento annuale: 10.000 / 4 = 2.500
Il sistema calcola l'importo di ammortamento per l'anno 2009 nel modo seguente: Periodi da 1 a 12: 2.500
x (6/12) = 2.500
In alternativa, possibile creare un nuovo intervallo di tempo e modificare i campi citati. Le modifiche entreranno in
vigore dalla data di inizio del nuovo intervallo di tempo.
La data di inizio di un nuovo intervallo di tempo deve sempre coincidere con l'inizio di un periodo di calcolo
(ad esempio, mese o met periodo).

250

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Gestione cespiti

Valore di acquisizione: 10.000


Vita utile: 5 anni
Ammortamento annuale: 10.000 / 5 = 2.000
In data 01/07/2009, viene modificata a quattro anni la vita utile in un intervallo di tempo appena creato.
L'operazione determina il seguente ricalcolo:
Valore di acquisizione: 10.000
Vita utile: 4 anni
Ammortamento annuale: 10.000 / 4 = 2.500
Il sistema calcola l'importo di ammortamento per l'anno 2009 nel modo seguente:
Periodi da 1 a 6: 2.000 x (6/12) = 1.000
Periodi da 7 a 12: 2.500 x (6/12) = 1.250
Da questi totali, il sistema calcola l'ammortamento annuale di 2.250.

Registrazioni di rettifica manuali


Le registrazioni di rettifica manuali hanno effetti sull'ammortamento automatico di un cespite.

Ammortamento manuale, ammortamento speciale e svalutazioni


possibile registrare manualmente l'ammortamento normale, le svalutazioni e l'ammortamento speciale.
L'ammortamento manuale (ammortamento speciale o svalutazioni) determina i seguenti effetti sul calcolo
automatico dell'ammortamento normale:

Quando i metodi di ammortamento utilizzati calcolano l'ammortamento dei costi di acquisizione e produzione
nell'arco della vita utile pianificata, l'ammortamento del cespite viene calcolato prima della fine della vita utile
pianificata perch il valore contabile raggiunge lo zero prima del termine della vita utile pianificata.

Quando i metodi di ammortamento utilizzati calcolano l'ammortamento del valore contabile residuo nell'arco
della vita utile residua, l'importo dell'ammortamento annuale del cespite diminuisce. Tuttavia, una
svalutazione ha effetti soltanto sul calcolo dell'ammortamento nell'anno successivo.
Nel 2006, un cespite viene acquisito con costi di acquisizione pari a 10.000 e viene poi ammortato nel
corso di cinque anni (la vita utile residua) utilizzando l'ammortamento a quote costanti. Nel 2008,
l'ammortamento straordinario riduce il cespite di 1.000; in quello stesso anno, viene registrato
automaticamente l'ammortamento di 2.000 insieme alla svalutazione. Nei restanti esercizi fiscali 2009
e 2010, l'importo dell'ammortamento di 1.500.

Per ulteriori informazioni, consultare Registrazione manuale - ammortamento manuale [Pagina 283],
Registrazione manuale - ammortamento speciale [Pagina 286] e Registrazione manuale - svalutazione
[Pagina 284].

Rivalutazioni
Si utilizza una rivalutazione per stornare qualsiasi ammortamento registrato in un esercizio fiscale precedente. In
generale, possibile inserire manualmente gli importi di rivalutazione per tutti i tipi di ammortamento. Tuttavia,
l'utilizzo pi comune inserire una rivalutazione per una svalutazione eseguita in un anno precedente quando i motivi
della svalutazione diventano obsoleti in un esercizio fiscale successivo, rendendo dunque necessario lo storno della
svalutazione.

SAP Business ByDesign maggio 2013


Gestione cespiti

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

251

Le rivalutazioni hanno effetto computazionalmente il primo giorno dell'esercizio fiscale in cui vengono registrate. La
data di registrazione rilevante soltanto per determinare il periodo contabile a partire dal quale includere la
registrazione per il calcolo automatico dell'ammortamento.
Una rivalutazione ha i seguenti effetti sul calcolo automatico dell'ammortamento normale:

Quando i metodi di ammortamento utilizzati calcolano l'ammortamento dei costi di acquisizione e produzione
nell'arco della vita utile pianificata, il calcolo dell'ammortamento del cespite viene esteso verso la fine della
vita utile.

Quando i metodi di ammortamento utilizzati calcolano l'ammortamento del valore contabile residuo nell'arco
della vita utile residua, l'importo dell'ammortamento annuale del cespite aumenta.

A differenza della svalutazione, una rivalutazione ha effetti diretti sull'ammortamento nell'anno in cui essa viene
registrata.
Nel 2006, un cespite viene acquisito con costi di acquisizione pari a 10.000 e viene poi ammortato nel
corso di cinque anni (la vita utile residua) utilizzando l'ammortamento a quote costanti. Nel 2008, una
riduzione del valore di 1.000 causa la svalutazione del cespite. L'ammortamento per il 2009 e il 2010
viene quindi ridotto ogni anno a 1.500. Nel 2009, si scopre che questo importo dell'ammortamento era
eccessivo. Per questo motivo, viene registrata il 1 gennaio 2009 una rivalutazione di 500. L'importo
dell'ammortamento per il 2009 e il 2010 ora di 1.750.
Per ulteriori informazioni, consultare Registrazione manuale - rivalutazione [Pagina 287].

Rivalutazioni in bilancio
Alcuni standard contabili, come l'IFRS, richiedono o consentono la rivalutazione dei cespiti oltre i costi di acquisizione
e produzione. Il valore utilizzato per il confronto il valore equo.
A seconda del tipo di cespite, necessario aumentare i costi di acquisizione e produzione o anche il fondo
ammortamento accumulato.
Esempio: in caso di cespiti non soggetti a logorio, come i terreni, vengono aumentati soltanto i costi di acquisizione.
In caso di cespiti soggetti a logorio, necessario rivalutare anche il fondo ammortamento accumulato.
Una rivalutazione ha i seguenti effetti sul calcolo automatico dell'ammortamento normale:

Quando i metodi di ammortamento utilizzati calcolano l'ammortamento dei costi di acquisizione e produzione
nell'arco della vita utile pianificata, il calcolo dell'ammortamento del cespite viene esteso nel corso della vita
utile.

Quando i metodi di ammortamento utilizzati calcolano l'ammortamento del valore contabile residuo nell'arco
della vita utile residua, l'importo dell'ammortamento annuale del cespite aumenta.

Per ulteriori informazioni, consultare Registrazione manuale - rivalutazione [Pagina 296].

4.1.1.5 Vendita di un cespite


Riepilogo
La vendita di un cespite viene registrata mediante la vendita di tutti i singoli materiali del cespite attribuiti a quel
determinato cespite. La registrazione di eliminazione cespiti viene sempre effettuata al livello del singolo materiale
del cespite. Questo significa che necessario specificare un ricavo speciale per ogni singolo materiale del cespite.
Il sistema registra l'intera transazione in un documento per ogni set contabile.

252

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Gestione cespiti

Prerequisiti
Per effettuare la registrazione, necessario soddisfare i seguenti prerequisiti:

Impostare la determinazione conti nella configurazione.


Per trovare questa attivit, accedere al centro di lavoro Business Configuration e selezionare la view Progetti
di implementazione. Selezionare il progetto di implementazione e fare clic su Aprire lista delle attivit .
Selezionare la fase Fine tuning, quindi l'attivit Piani dei conti, strutture di reporting finanziario, determinazione
conti dalla relativa lista.

Specificare il numero di singoli materiali del cespite da vendere.

Specificare il numero cliente e i ricavi di vendita del singolo materiale del cespite.

Flusso del processo


Questo processo si applica ai centri di lavoro Cespiti e Contabilizzazione fatture clienti nel seguente modo:
Centro di lavoro Cespiti

1.
Visualizzare e
controllare il cespite

Centro di lavoro
Contabilizzazione fatture
clienti
2.
3.
Specificare il singolo Registrare la fattura cliente
materiale attribuito al
cespite

Centro di lavoro Cespiti

4.
Controllare lo stato
del singolo materiale
del cespite

5.
Visualizzare prima
nota

Controllare il cespite e specificare il singolo materiale attribuito al cespite


possibile accedere alla view Gestione cespiti dal centro di lavoro Gestione cespiti in Gestione cespiti.
Per visualizzare e controllare il cespite, procedere nel seguente modo nel centro di lavoro Cespiti:
1.

Selezionare il cespite e controllare che lo stato sia impostato su Capitalizzato.

2.

Nella sessione di elaborazione, specificare il numero del singolo materiale del cespite da vendere selezionando
Dati anagrafici , quindi Singolo materiale del cespite . Il singolo materiale del cespite deve presentare lo stato
Acquisito.

Registrare la fattura cliente


Passare al centro di lavoro Contabilizzazione fatture clienti per registrare la fattura:
1.

Selezionare Nuova fattura manuale.

2.

Inserire i dati fattura richiesti, quali il Nome cliente, Data fattura e Divisa.

3.

In ID prodotto, specificare il numero del singolo materiale del cespite.


Poich il sistema gestisce garanzie, materiali, singoli materiali del cespite e servizi sotto lo stesso
ID prodotto, potrebbe essere visualizzato un messaggio che indica che il sistema non ha potuto
effettuare una selezione univoca. In questo caso, necessario selezionare di nuovo il prodotto
manualmente. In Ricerca ampliata, possibile perfezionare la ricerca in base al Tipo di prodotto del
singolo materiale del cespite. La descrizione del singolo materiale del cespite aiuta
nell'identificazione.

4.

Inserire la Quantit e il Prezzo di listino (ricavi).

5.

Verificare il Codice imposta.

6.

Inserire eventuali dati supplementari, quindi rilasciare la fattura cliente.

SAP Business ByDesign maggio 2013


Gestione cespiti

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

253

Controllare lo stato del singolo materiale del cespite e visualizzare la prima nota
possibile accedere alla view Gestione cespiti dal centro di lavoro Gestione cespiti in Gestione cespiti.
Per controllare il nuovo stato del singolo materiale del cespite, procedere nel seguente modo nel centro di lavoro
Cespiti:
1.

Selezionare il cespite e passare alla sessione di elaborazione. Selezionare Dati anagrafici Singolo materiale
del cespite e controllarne lo stato. Questo deve essere impostato su Eliminato. Se un cespite contiene solo
un singolo materiale, lo stato dell'intero cespite viene impostato su Eliminato.

2.

Fare clic su Valori , quindi su Giornale .

3.

Richiamare la prima nota relativa alla vendita del cespite dalla contabilit generale.

Esempio
Una macchina con costi di acquisizione di EUR 12.000, un fondo di ammortamento accumulato di EUR
10.370 e un valore contabile corrente di 1.630 viene venduta a un cliente nazionale. Il ricavo concordato
derivante dalla vendita pari a EUR 2.000.
I record di registrazione generati dal sistema per l'esempio di registrazione sopra sono i seguenti (ad esclusione della
registrazione delle imposte):
Dare
Crediti da consegne e servizi nazionali

Avere

2.000

Ricavi da eliminazione cespiti (utile)

2.000

Macchinari e attrezzature

12.000

Rettifiche del valore per macchinari e attrezzature


(Fondo ammortamento accumulato dagli esercizi precedenti)

9.170

Rettifiche del valore per macchinari e attrezzature


(Ammortamento nell'esercizio corrente)

1.200

Valore contabile all'eliminazione cespite (utile)

1.630

Note sulla registrazione


Il sistema mappa la vendita di un singolo materiale del cespite nel modo seguente:

Quando si vende un singolo materiale del cespite, da tutti i set contabili vengono stornati l'acquisizione
accumulata e i costi di produzione, il fondo ammortamento accumulato dagli esercizi precedenti e
l'ammortamento proporzionale nell'esercizio corrente.

L'ammortamento viene calcolato per l'esercizio corrente sulla base della data di registrazione della vendita
del cespite e del controllo del periodo definito nel metodo di ammortamento selezionato.

Il valore contabile residuo o la differenza tra i costi di acquisizione e l'ammortamento totale al momento
dell'eliminazione vengono registrati dal sistema come spese.

A seconda se la vendita del cespite risulta in utile o in perdita, il sistema registra il valore contabile residuo di
eliminazione e il ricavo in conti diversi.

Vedere anche
Registrazione della vendita di cespiti (determinazione conti)

254

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Gestione cespiti

4.1.2 Gestione cespiti


4.1.2.1 Gestione cespiti
Riepilogo
possibile accedere alla view Gestione cespiti dal centro di lavoro Gestione cespiti in Gestione cespiti.
Un cespite rappresenta un'immobilizzazione materiale o immateriale che pu essere identificata alla data di
riferimento di chiusura come un singolo cespite e viene utilizzato in maniera permanente dalla societ. Questo bene
viene rappresentato nel sistema come un Cespite o Componente cespite ed strutturato in base a Dati anagrafici e
Valori.
Se il sistema stato configurato nella maniera appropriata, i cespiti vengono creati automaticamente nel processo
di approvvigionamento e contabilizzazione fattura integrato utilizzando il Singolo materiale del cespite. Il singolo
materiale del cespite rappresenta il collegamento logico all'interno del processo, che viene utilizzato per creare
cespiti e per registrare i costi di acquisizione e di produzione. I cespiti e i singoli materiali dei cespiti possono anche
essere creati e registrati manualmente.
Nella view Gestione cespiti, possibile creare, visualizzare ed elaborare un cespite, nonch, in determinate
circostanze, modificarlo o eliminarlo.

Informazioni generali
I dati su un cespite sono strutturati nel modo seguente:
Generale

Nel tabpage Generale , possibile visualizzare immediatamente le informazioni pi importanti su


un cespite: attribuzione organizzativa attuale, data di iscrizione in bilancio, data di inizio
ammortamento, metodo di ammortamento, vita utile, valori alla fine dell'esercizio fiscale corrente
della view di valutazione rilevante per la contabilit generale e dati amministrativi.

Dati anagrafici

Il tabpage Dati anagrafici contiene le attribuzioni organizzative, le condizioni di ammortamento


nell'arco dell'intera vita del cespite e informazioni sui singoli materiali del cespite attribuiti a un
cespite.
Per ulteriori informazioni, consultare Dati anagrafici cespiti [Pagina 267].

Valori

Il tab Valori include:


valori calcolati automaticamente e registrati per un cespite
un riepilogo di valori di ammortamento, ammortamento speciale, interesse e sostituzione calcolati
automaticamente e registrati con l'esecuzione ammortamento per ogni esercizio fiscale. Gli esercizi
fiscali aperti includono un'anteprima per gli esercizi fiscali futuri.
transazioni registrate per un cespite

Allegati

possibile allegare documenti a un cespite mediante il tabpage Allegati .

Modifiche

Il tab Storico modifiche visualizza ogni modifica effettuata a un cespite. Il sistema annota l'orario
della modifica, l'utente che l'ha effettuata e il rispettivo campo con il valore nuovo e quello precedente.

Il flusso del processo rappresentato sotto descrive le modalit per la creazione e l'inserimento manuale di un cespite.
I singoli materiali del cespite e i cespiti vengono creati automaticamente nel processo di approvvigionamento e
fatturazione del sistema purch nella configurazione sia stata definita una regola per determinare la classe cespiti
per la societ o la categoria di prodotto utilizzata nell'acquisto o nella fattura. Per ulteriori informazioni, consultare
Approvvigionamento di un cespite [Pagina 241].

SAP Business ByDesign maggio 2013


Gestione cespiti

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

255

Si noti che la creazione automatica di singoli materiali del cespite o di cespiti durante il processo di
approvvigionamento e fatturazione pu rappresentare una violazione della politica della separazione di
funzioni nella societ. Se non viene specificata una regola per determinare la classe cespiti per la categoria
di prodotto e la societ, viene assicurata una separazione di funzione. In questo caso, il sistema registra i
costi di acquisizione del singolo materiale del cespite o del cespite alla spesa. necessario eseguire
manualmente nel centro di lavoro Gestione cespiti la creazione di un cespite e la sua registrazione con costi
di acquisizione.

Creazione di un cespite
Viene creato manualmente un record dei dati anagrafici mediante le seguenti fasi:
Fase 1 del processo

Fase 2 del processo

Creare un record dei dati anagrafici del cespite selezionando


Nuovo Cespite o Componente cespite.

Inserire un record dei dati anagrafici del cespite nella


sessione Elaborare .

Per ottenere un record dei dati anagrafici del cespite con il singolo materiale del cespite corrispondente, attenersi
alla seguente procedura.
1.

Selezionare Nuovo

2.

Inserire una Descrizione cespite, Societ e Classe cespite. Se si utilizza un centro di profitto e reporting del
segmento, anche necessario specificare un Centro di costo.
Salvare gli inserimenti. Il sistema crea un cespite e un singolo materiale del cespite corrispondente.

3.
4.

, quindi Cespite o Componente cespite.

Il sistema indica se mancano eventuali parametri di ammortamento nel caso in cui durante la configurazione
alcuni valori di default non siano stati definiti completamente nella classe cespiti corrispondente.
Fare clic su Visualizzare tutto per passare alla sessione di elaborazione del nuovo cespite e aggiungere
eventuali inserimenti mancanti in Dati anagrafici , quindi Valutazione cespite .

Elaborazione di un cespite
necessario aggiungere dati ai seguenti campi nella sessione di elaborazione se non si provveduto a inserirli alla
creazione del cespite e se non vengono proposti valori di default nella classe cespiti che potrebbero essere stati
trasferiti alla creazione automatica del record dei dati anagrafici. Se mancano questi dati, non possibile effettuare
registrazioni al cespite.
Campo

Dati anagrafici

Descrizione

Centro di costo

Dati di base

Se si utilizza il reporting per segmenti e centri di profitto, al


sistema occorre il centro di costo per derivare il centro di
profitto o il segmento.

Vita utile anni/periodo

Valutazione cespite

Richiesto per il calcolo automatico dell'ammortamento.

Metodo di ammortamento

Valutazione cespite

Richiesto per il calcolo automatico dell'ammortamento.

Per aggiungere dati ai dati del cespite esistenti, attenersi alla seguente procedura:
1.

Selezionare il cespite e fare clic su Elaborare .

2.

Modificare i parametri per il cespite in Generale, Dati anagrafici, Valori.

3.

Salvare gli inserimenti.

Alcuni campi dei dati anagrafici vengono compilati automaticamente quando viene effettuata la prima registrazione
di acquisizione.

256

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Gestione cespiti

Una volta registrata l'acquisizione, possibile effettuare aggiunte ad alcuni inserimenti campo o modificare quelli
esistenti. Per visualizzare quali campi vengono compilati automaticamente, quali campi possibile modificare
manualmente e il loro impatto sul calcolo automatico dei valori di ammortamento, interesse e sostituzione,
consultare Dati anagrafici cespiti [Pagina 267].
Le acquisizioni manuali vengono registrate utilizzando una registrazione di acquisizione o di
capitalizzazione retroattiva. Per ulteriori informazioni, consultare Registrazione manuale - acquisizione
[Pagina 281] o Registrazione manuale - capitalizzazione retroattiva [Pagina 289].

Visualizzazione di un cespite
possibile visualizzare i dettagli di un cespite nella view Gestione cespiti. A questo scopo, attenersi alla seguente
procedura.
1.

Selezionare il cespite da visualizzare nel riepilogo e fare clic sul Numero cespite. Il sistema visualizza i dati di
riepilogo per il cespite.

2.

Fare clic su Visualizzare tutto per passare alla visualizzazione completa del cespite.
possibile visualizzare i Dati anagrafici , i Valori , gli Allegati e le Modifiche relativi al cespite.

Eliminazione di un cespite
possibile eliminare cespiti nella view Gestione cespiti. A questo scopo, attenersi alla seguente procedura.
1.

possibile eliminare un cespite con stato In elaborazione. Per un tale cespite non sar stata registrata alcuna
acquisizione (o capitalizzazione retroattiva). Quando viene eliminato, il cespite viene rimosso dai dati. Si noti
che i propri cespiti non sono pi numerati senza lacune a causa delle attribuzioni numeriche interne.

2.

Selezionare il cespite e fare clic su Eliminare .

4.1.2.2 Cespiti e componenti cespite


Riepilogo
La struttura dei dati per i cespiti consente di definire cespiti semplici e cespiti pi complessi costituiti da pi
componenti cespite. Per i cespiti complesse, possibile creare componenti cespite per rappresentare i diversi
componenti cespite. Ogni componente cespite pu disporre di parametri di ammortamento diversi.

Rilevanza
Potrebbe essere necessario o auspicabile suddividere i cespiti in componenti cespite per i seguenti motivi:

Normative legali in alcuni paesi richiedono una suddivisione in componenti cespire se le condizioni di
ammortamento dei componenti cespite differiscono da quelle del cespite principale.

I componenti cespite forniscono report con maggiori informazioni e dettagli.

possibile ammortare singolarmente le successive acquisizioni di cespiti quando vengono utilizzati i


componenti cespite; ossia, possibile visualizzare separatamente in base all'anno di acquisizione sia il fondo
ammortamento accumulato sia i valori contabili.

SAP Business ByDesign maggio 2013


Gestione cespiti

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

257

Attribuzione numero
Gli ID per i cespiti vengono attribuiti automaticamente. Ai cespiti principali e ai relativi componenti cespite vengono
attribuiti un numero di 12 cifre e un numero subordinato di 4 cifre. Al cespite principale viene attribuito il numero
subordinato 0000. Gli zero iniziali vengono automaticamente eliminati.
Un cespite dispone di due componenti cespite con i seguenti ID:
Cespite principale: 300000000123-0
Componente cespite 1: 300000000123-1
Componente cespite 2: 300000000123-2

Trasferimento di singoli materiali del cespite dai cespiti ai componenti cespite


Se per determinate parti di un cespite vengono modificate le condizioni di utilizzo, possibile effettuare registrazioni
di trasferimento ai componenti cespite mediante la funzione Registrazione manuale - trasferimento completo singolo
materiale del cespite. Se al cespite sono attribuiti pi singoli materiali, possibile trasferirne completamente uno a
un componente cespite. In alternativa, effettuare un trasferimento parziale dal singolo materiale del cespite al singolo
materiale del componente cespite. ora possibile valutare singolarmente il componente cespite.
Nel processo di approvvigionamento integrato, il sistema registra automaticamente le successive acquisizioni nello
specifico singolo materiale appartenente al cespite. Tuttavia, in molti casi, necessario visualizzare separatamente
la successiva acquisizione al componente cespite. Per registrare la successiva acquisizione a un componente
cespite, effettuare un trasferimento parziale mediante la funzione Registrazione manuale - trasferimento parziale
singolo materiale del cespite.
Per effettuare una registrazione di trasferimento completo o parziale, attenersi alla seguente procedura:
, quindi Componente cespite.

1.

Selezionare il cespite appropriato. Selezionare Nuovo

2.

Il sistema copia la descrizione del cespite. tuttavia possibile modificare o inserire informazioni per la
descrizione componente cespite.

3.

Inserire quindi un centro di costo e salvare gli inserimenti. Il sistema ha ora attribuito automaticamente il
seguente numero componente cespite e creato per esso un singolo materiale del cespite.

4.

Selezionare ora di nuovo il cespite principale per l'elaborazione e passare a Registrazione manuale
Trasferimento completo singolo materiale del cespite o Registrazione manuale Trasferimento parziale singolo
materiale del cespite.

5.

Specificare il singolo materiale del cespite da trasferire dal cespite nonch il nuovo componente cespite di
destinazione. Per un trasferimento parziale, inserire anche l'importo da registrare. Per effettuare la
registrazione, selezionare Salvare .
Il trattamento automatico dei cespiti di valore esiguo non ha effetti sui componenti cespite.

Vedere anche
Classi cespiti [Pagina 272]
Registrazione manuale - trasferimento completo singolo materiale del cespite [Pagina 292]
Registrazione manuale - trasferimento parziale singolo materiale del cespite [Pagina 294]

258

2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati. P U B L I C

SAP Business ByDesign maggio 2013


Gestione cespiti

4.1.2.3 Cespite e componente cespite preesistenti - dati preesistenti


Riepilogo
possibile accedere alla view Gestione cespiti dal centro di lavoro Gestione cespiti in Gestione cespiti.
Selezionare Nuovo , quindi Cespite preesistente o Componente cespite preesistente durante il trasferimento dati
per la migrazione manuale dei dati preesistenti dal sistema origine.

Rilevanza
I cespiti preesistenti in genere vengono migrati automaticamente dal sistema origine prima del go-live del sistema
produttivo. Tuttavia, il metodo manuale consente di migrare piccoli volumi di dati o di correggere singoli cespiti se i
dati sono stati migrati automaticamente.

Prerequisiti
Prima di poter creare il cespite preesistente, necessario soddisfare i seguenti prerequisiti:

stato specificato che si intende migrare i dati del cespite.

Si verificato quanto segue:

Configurazione della determinazione conti per il trasferimento dati.

Impostazione della data di migrazione


Per trovare questa attivit, accedere al centro di lavoro Business Configuration e selezionare la view
Progetti di implementazione. Selezionare il progetto di implementazione e fare clic su
Aprire lista delle attivit . Selezionare la fase Migrazione dei dati, quindi selezionare l'attivit Impostare
data di migrazione e controllo processi dalla lista delle attivit.

Non ancora stata avviata la fase Go Live.

Flusso del processo


Il processo di migrazione manuale dei cespiti preesistenti viene attribuito mediante le seguenti fasi:
Fase 1 del processo

Fase 2 del processo

Fase 3 del processo

Creare un cespite preesistente

Aggiungere dati per un cespite preesistente

Inserire i valori di migrazione per il


cespite preesistente

Selezionare Nuovo Cespite


preesistente / Componente cespite
preesistente

Nella sessione Elaborare

Nella sessione Elaborare

Per creare un cespite preesistente, attenersi alla seguente procedura:


, quindi Cespite preesistente o Componente cespite preesistente.

1.

Selezionare Nuovo

2.

Creare un cespite preesistente in Nuovo , Cespite preesistente oppure in Nuovo , Componente cespite
preesistente. necessario specificare le informazioni richieste. La Data di migrazione viene rilevata dalle
impostazioni effettuate per la societ durante la selezione obiettivi.

3.

Selezionare Dati anagrafici , quindi Dati ciclo di vita e inserire la Data di acquisizione iniziale e Data di iscrizione
in bilancio per ogni set contabile.

SAP Business ByDesign maggio 2013


Gestione cespiti

P U B L I C 2013 SAP AG. Tutti i diritti riservati.

259

4.

In Dati anagrafici , quindi in Valutazione cespite, controllare il metod