Sei sulla pagina 1di 33

Ruote Dentate

Costituiscono un sistema affidabile per la trasmissione del


moto tra assi

Paralleli
Incidenti
Sghembi

Il profilo dei denti disegnato in modo da ridurre al


minimo le perdite per attrito garantendo moto di
puro rotolamento tra i fianchi dei denti.

Tipologie di ruote dentate

INGRANAMENTO
Trasmissione moto:
Avvolgimento/Svolgimento di un flessibile
su un tamburo di raggio rb1 e rb2

Conseguenze....

Rapporto di trasmissione costante


F su flessibile costante in direzione e
verso
Moto assoluto punto P (punto di contatto) avviene lungo T1T2 (flessibile ideale)

L'evolvente
Il moto relativo del punto P avviene sul profilo ad evolvente.
Il profilo ad evolvente
. la curva
descritta da un punto P di una retta
che rotola senza strisciare sulla
circonferenza fondamentale di
raggio rb

Unicit
Nel punto di contatto con il cerchio base (o fondamentale)
il suo raggio di curvatura nullo
Due evolventi appartenenti alle ruote ingrananti si spingono lungo la normale a P di contatto

Evolvente
Le evolventi sono i profili coniugati che realizzano il moto a rapporto di trasmissione costante, scambiandosi una forza costante in modulo e direzione.
Allontanare le fondamentali vuol dire inclinare la retta tangente alle fondamentali
(flessibile)
ma
le evolventi in contatto rimangono per sempre le stesse, la velocit di scorrimento
dell'ipotetico flessibile sempre la stessa
quindi
Cambia l'interasse ma il rapporto di trasmissione rimane costante

Evolvente
Le evolventi sono i profili coniugati che realizzano il moto a rapporto di trasmissione costante, scambiandosi una forza costante in modulo e direzione.
Allontanare le fondamentali vuol dire inclinare la retta tangente alle fondamentali
(flessibile)
ma
le evolventi in contatto rimangono per sempre le stesse, la velocit di scorrimento
dell'ipotetico flessibile sempre la stessa
quindi
Cambia l'interasse ma il rapporto di trasmissione rimane costante

Angolo di pressione

Se il rapporto di trasmissione costante la posizione del punto C (centro di istantanea di rotazione) costante.
I luoghi delle successive posizioni assunte da tale punto, nei riferimenti solidali alle due ruote,
sono due circonferenze, dette circonferenze primitive, che costituiscono le polari del moto.
A differenza delle circonferenze fondamentali, le circonferenze primitive variano al variare dell'interasse di funzionamento.
Rispetto ad una retta (piano) tangente alle circonferenze primitive (ruote primitive), la retta d'azione
(l'ipotetico flessibile) forma un angolo a detto angolo di pressione; ne segue che la relazione tra i
raggi della circonferenza primitiva e della fondamentale :

Geometrie delle ruote dentate a denti dritti

La geometria delle ruote dentate cilindriche a denti dritti ottenuta per traslazione rettilinea del profilo ad evolvente.
Circonferenza di testa : limita esternamente la sommit dei denti.
Circonferenza primitiva : luogo geometrico dei centri di istantanea di rotazione.
Circonferenza di piede: limita inferiormente la base dei denti
Passo (p): lunghezza dellarco di circonferenza primitivo compreso tra due denti consecutivi.
Perch lingranamento sia regolare il passo del pignone deve essere uguale al passo della ruota.
Spessore del dente : lunghezza dellarco di circonferenza primitiva limitato da un dente
Larghezza della dentatura : ingombro assiale del dente.
Altezza del dente : distanza radiale tra la circonferenza di testa e quella di piede

Modulo
viene definito come:

ed il parametro su cui si basa il dimensionamento dei denti


della ruota stessa.
Il passo della ruota, distanza tra due profili omologhi consecutivi misurata lungo la primitiva, conseguentemente funzione
del modulo esso infatti:

Dal modulo dipende, ancora pi nello specifico, l'altezza del


dente, infatti questo presenta un'altezza totale pari ad
h=2.25m

Ruote dentate cilindriche a denti elicoidali


Le ruote a denti diritti, a causa della brusca variazione dei carichi quando si passa da una coppia di
denti in presa alla successiva, sono fonti di vibrazioni, urti e rumorosit sempre pi evidenti allaumentare della velocit.

la trasmissione priva di vibrazioni e pi silenziosa;


diminuiscono perdite dattrito per strisciamento;
Minor numero di denti
rapporti di trasmissione pi elevati;
si raggiungono forti velocit periferiche e trasmissione potenze
notevolmente pi elevate

Ma....
Maggiori oneri
Spinte assiali sugli alberi

Ruote dentate cilindriche a denti elicoidali

Gli errori geometrici

Eseguendo la misura, vengono rilevati dei punti


sui fianchi che generalmente si trovano su una
posizione angolare qualsiasi. (fig.1)
Entrambi le linee misurate vengono accoppiate
indipendentemente una dallaltra sui fianchi teorici e comparati con essi. Questa comparazione riscontra delle differenze (deviazioni). (fig.2)
Per uniformare la rappresentazione dei grafici sui
protocolli di misura, le normative prevedono la
rappresentazione delle deviazioni come un grafico
cartesiano di errore riferito alla posizione del punto misurato.(fig.3)

Si noti che la scala in verticale deve essere lineare


per la lunghezza di rotolamento.
Di seguito su questo grafico vengono eseguite delle valutazioni. Il primo passo e la definizione del tratto della valutazione. Le linee misurate vengono tagliate dai limiti della
valutazione (spesso definiti come SAP (Start of Active
Profile) / EAP (End of Active Profile).

A questo punto si puo trovare lerrore totale F,


calcolando la banda fra i 2 punti estremi (tenendo
conto della parte valutata fra SAP and EAP).
Per determinare invece lerrore di angolo di
pressione f si costruisce una retta fra i punti
misurati nella banda della valutazione.
Lerrore di forma di questa linea esprime poi
lerrore di forma della evolvente ff.
Alla fine si ottiene un grafico come nell'esempio
successivo (slide 23).

Parametri che definiscono la qualit


Parametri di qualit del profilo

Parametri di qualit del profilo


F

Deviazione totale del


profilo

Distanza tra due profili nominali compresi


entro l'estensione del profilo di riferimento.

ff

Deviazione di forma
del profilo

Distanza tra due evolventi dell'attuale


cerchio di base,che include il profilo ad
evolvente attuale entro l'estensione
dell'evolvente del profilo di riferimento

FH

Deviazione di
inclinazione del
profilo

Estensione del profilo

Distanza tra due profili nominali che


intersecano il profilo medio tra i punti
iniziali e finali dell'estenzione del profilo.

Possibili cause

Grandi variazioni dal profilo teorico:

Forze irregolari
Vibrazioni
Rumore:lerrore di profilo aumenta lintensit del livello sonoro alle frequenze di ingranamento ed alle
sue armoniche.

Grandi variazioni dal profilo teorico:

Forze irregolari
Vibrazioni
Rumore:lerrore di profilo aumenta lintensit del livello sonoro alle frequenze di ingranamento ed alle
sue armoniche.

Parametri che definiscono la qualit


Parametri di qualit del fianco

Parametri di qualit del fianco


F

Ff

FH
b
L

Deviazione totale dellelica

Distanza tra due fianchi


nominali compresi tra
l'estensione del fianco di
riferimento

Deviazione di forma
dellelica

Distanza tra due eliche


incluse nel fianco entro
l'estensione del fianco di
riferimento

Deviazione di inclinazione
dellelica

Larghezza faccia
Estensione dell'elica

Distanza tra due fianchi


nominali che intersecano il
fianco medio nei punti iniziali
e finali dell'estensione del
fianco di riferimento.

Possibili cause

Fate clic per aggiungere


testo

Cause errore elica

Grandi variazioni del fianco

Hanno come effetto di spostare il contatto allestremit dei denti.


In questo caso la larghezza della fascia dentata effettivasi riduce, causando la riduzione della somma
delle lunghezze delle linee di contatto con un conseguente aumento dellerrore di trasmissionene.Questo effetto pi marcato nel caso degli ingranaggi elicoidali in quanto il loro comportamento si
avvicina a quello degli ingranaggi a denti dritti.
Se lerrore di allineamento grave si ha uno spostamento del carico allestremit del dente con conseguenze pesanti sulla rumorosit e gravi pericoli di
rottura o riduzione della durata.

Parametri che definiscono la qualit


Parametri di qualit del passo

Parametri di qualit del passo

Fp

Deviazione totale degli indici


dei denti

Differenza tra l'indice positivo


maggiore e quello negativo minore dei
denti

Deviazione del singolo passo

Differenza tra l'attuale passo e quello


teorico sul piano trasversale.

fp
fpmax

Deviazione massima del


singolo passo
Deviazione tra passi adiacenti

Differenza tra i valori effettivi misurati


di due passi trasversali consecutivi
sui fianchi di destra o di sinistra

Massima deviazione tra passi


adiacenti

Valore max della differenza tra i valori


effettivi misurati di due passi
trasversali consecutivi sui fianchi di
destra o di sinistra

fu

fumax

Massima differenza tra gli indici di


denti adiacenti

Eccentricit

Eccessivo run-out (eccentricit):

Variazione del passo, del profilo e dell' allineamento del dente


Rumore:Leccentricit causa una frequenza di eccitazione . Presa a se stante questa frequenza non
udibile, ma essa spesso causa una modulazione
dellampiezza della frequenza di ingranamento.
Errori di trasmissione e moto non uniforme

C' una forte correlazione tra i vari errori relativi al passo, mentre l'errore relativo all'eccentricit influenzato da tutti gli errori

Perch le micro-correzioni?

Nella quasi totalit delle ruote dentate cilindriche usate nellambito della trasmissione di potenza, puri profili a
evolvente non esistono.
In generale, la micro-geometria di tutti i tipi di ruote dentate nominalmente in contatto di linea viene modificata
per avere contatto nominale di un punto.
Cosa accade in caso di deformazioni elastiche dei denti e disallineamenti (errori di montaggio, deformazioni elastiche sotto carico dei supporti, imperfezioni costruttive)?
In caso di disallineamenti, il contatto pu trasferirsi irrimediabilmente sugli spigoli del dente (edge-contact)

Errori geometrici, disallineamenti, deformabilit, urti, ecc. causano errori di


trasmissione, principale causa di rumorosit e vibrazioni delle ruote dentate.Un metodo molto usato per stabilizzare il contatto nelle ruote a denti dritti
la bombatura del dente (lead crowning)
Storicamente, profile crowning e lead crowning (normalmente la modifica
parabolica) hanno avuto come obiettivo principale quello di tenere la zona
dei contatti sufficientemente lontana dai bordi ed evitare edge-contact.

I denti sono deformabili sotto carico. Si flettono.


Per evitare urti, necessario introdurre una spoglia sul dente, cio
rimuovere materiale (alterando il profilo a evolvente) nella zona di
testa (tip relief) e/o nella zona di piede (root relief).

Tip relief, end relief, lead crowning e profile crowning possono


essere usati per minimizzare lerrore di trasmissione.
Oltre a questi tipi di modifiche micro-geometriche ne esistono altre, dette di ordine superiore.