Sei sulla pagina 1di 68

Intervista esclusiva a

Korlan
Madi

N. 3/2015

l'Italia, il mio trampolino di


lancio in tutto il mondo

Incontriamo

fashion designer e
stylist bolognese
L'intraprendenza
e il fascino magnetico di

TE SS PE RRON E

PHOTOGRAPHERS
Andrea Sartore
Luca Maci
Fabio Pregnolato

Foto di Nicol Occhipinti


Modella Irina

Direzione editoriale

Nicol Occhipinti
info@nicoloocchipinti.it

Redazione

Elena Scalia
Fashion e media designer
elena.scalia@rimlight.it

2015 Nicol Occhipinti Photography. Nessuna parte di questa


pubblicazione pu essere riprodotta in alcun modo, in ogni genere o
linguaggio, per via di qualsiasi tipo di sistema meccanico, elettronico o di
memorizzazione delle informazioni, salvo previa autorizzazione da parte
dell'Editore, a eccezione di brevi passaggi e recensioni, purch con obbligo di
citazione della rivista. Il diritto morale d'autore dei testi e di tutte le immagini
sempre attribuito al redattore o al fotografo, cos come previsto dalle vigenti
leggi in materia di propriet letteraria, diritto d'autore ed editoria. Rimlight
non una testata giornalistica in quanto viene aggiornata senza alcuna
periodicit. Non pu pertanto considerarsi un prodotto editoriale ai sensi della
legge n.62 del 7.03.2001

Editoriale
una grande soddisfazione
esaminare le statistiche di
traffico del nostro sito rimlight.it e
vedere che il numero di lettori di
questa rivista continua a crescere
esponenzialmente. Anche se nata
da poco, Rimlight Magazine si sta
ormai affermando chiaramente
come una delle riviste di riferimento
nel settore della fotografia di
ritratto e di moda in Italia. Ma non ci
accontentiamo dei risultati finora
raggiunti: lanceremo a breve un
sondaggio online in modo da
conoscere meglio le esigenze di voi
lettori, e migliorare cos la qualit dei
contenuti secondo i vostri suggerimenti. Intanto, per rispondere ad
alcune richieste pervenute, abbiamo
da poco reso disponibile un servizio
di stampa on demand, per coloro
che volessero avere la propria copia
della rivista su carta.
Questo numero si aprir con
un'intervista esclusiva all'affascinante modella internazionale
Korlan Madi. Abbiamo avuto il
piacere di incontrarla per farci

In copertina

adv Gedebe
Fotografa Tania Alineri
Modella Korlan Madi
Stylist Elena Monti
MUA Elvira Meola
Hair Antonio Pruno

raccontare la sua interessante


storia e farci spiegare come
riuscita a raggiungere il successo. Ci
ha piacevolmente colpito sapere
quanto impegnative siano le sue
giornate, a dimostrazione che,
nonostante la crisi, vi siano settori in
cui il mercato ancora vivace e pu
dare ottimi ritorni se affrontati con
le giuste capacit.
Vi invito a leggere anche l'intervista
realizzata con il talentuoso fashion
designer e stylist Alberto Messina.
Oltre al suo percorso professionale
e ai suoi bellissimi lavori, abbiamo
voluto evidenziare in cosa si
caratterizza il suo stile e il suo
approccio nei set fotografici.
Intraprendente, sicura di s e dalla
bellezza statuaria Tess Perrone,
modella romana, studentessa in
Giurisprudenza, che potrete
apprezzare nelle belle foto
dell'editoriale che presentiamo
insieme alla sua intervista.
Infine, tre fotografi che vi emozioneranno con le loro immagini:
Andrea Sartore, amante del

Nicol Occhipinti
Direttore editoriale
www.nicoloocchipinti.it
info@nicoloocchipinti.it

dettaglio e della qualit dell'immagine, dote acquisita anche dai suoi


studi di grafica e pubblicit; Luca
Maci, siciliano, autodidatta, capace
di creare immagini seducenti valorizzando opportunamente sguardi e
atteggiamenti; Fabio Pregnolato,
per il quale fotografia significa
principalmente emozionare il
pubblico, soprattutto col genere
glamour.
Buona lettura!

Website www.rimlight.it
Email redazione@rimlight.it
Facebook rimlightmagazine
Twitter @rimlightmag
Flickr rimlight
Google+ RimlightIt
RI MLI GHT Models & Photographers Magazine un progetto

VUOI APPARIRE
SU RIMLIGHT?

La re d a zi o n e i n ce rca d i m o d e lle /i , fo to g ra fi , m a ke u p
a rti st, styli st ch e d e si d e ra n o fa r co n o sce re i l p ro p ri o
ta le n to a i le tto ri d i Ri m li g h t.
I n vi a la ca n d i d a tu ra a re d a zi o n e @ ri m li g h t. i t i n clu d e n d o
n o m e , e t , co n ta tti , b re ve b i o g ra fi a , li n k a l tu o si to o
p a g i n a fa ce b o o k e a lm e n o tre d e lle tu e m i g li o ri fo to i n
b a ssa ri so lu zi o n e .
Sa ra i co n ta tta to p e r u n ' i n te rvi sta o p e r m a g g i o ri d e tta g li .

Ph. Nicol Occhipinti

www. ri m li g h t. i t

iNDICe
6
16
26

Models life

34

Korlan Madi
Stylists

46

Alberto Messina
Models life

58

Tess Perrone

Andrea Sartore
Photographers

Luca Maci

Photographers

Fabio Pregnolato

16

46
34

Photographers

26

56

KORLAN MADI
Il fascino kazako di una modella
affermata a livello internazionale,
protagonista di numerose campagne
di Fendi, Bulgari, Gattinoni. Ecco la
sua storia in un'intervista esclusiva
per Rimlight.

adv Gedebe
Fotografa Tania Alineri
Modella Korlan Madi
Stylist Elena Monti
MUA Elvira Meola
Hair Antonio Pruno

MODELS LIFE

Sopra e a destra
Fotografa Vanessa Lucrezia Francia
Modella Korlan Madi
MUA Cristiana Casto
Hair stylist Danilo Spacca

Semplice e pragmatica, Korlan


lascia trasparire in ogni sua parola
l'entusiasmo che ha per il suo
lavoro. Modella, indossatrice e
attrice, nota a livello internazionale anche grazie ai lavori
effettuati per grandi marchi fra i
quali Fendi, Bulgari e Gattinoni e
per il catalogo online di Leam
Luxury shopping. Korlan ha lasciato
il suo paese natale in Kazakistan per
trasferirsi in Italia pochi anni fa,
dove si laureata e ha conseguito
un master in International Business
all'universit LUISS Guido Carli di
Roma. E proprio qui ha trovato il
trampolino di lancio che l'ha resa
famosa in tutto il mondo.

cominciato a partecipare ad alcuni


concorsi di bellezza e ho cos
scoperto il piacere di indossare bei
vestiti e il desiderio di entrare nel
mondo della moda. In quel periodo
mi sono anche iscritta a un'agenzia
di moda in Kazakistan, dove ho
imparato a posare, ma poi ho
sospeso tutto per poter continuare
gli studi. Da qualche anno mi sono
trasferita in Italia per motivi di
studio, mi sono laureata anche se
nel frattempo ho ricevuto diverse
proposte di scouter e fotografi per
posare come modella: ho per
sempre rifiutato fino al termine
degli studi. Alla fine ho accettato di
farmi rappresentare da una delle
pi grandi agenzie di Roma e ho
Ci puoi raccontare come hai cominciato a lavorare come
cominciato la tua carriera di modella.

modella?

di posa. Anche se mi esercito spesso


davanti allo specchio, non credo che
serva studiare appositamente per
fare la modella: ci vuole
essenzialmente passione, pazienza,
amore per questo lavoro e
sensibilit. Come attrice, invece, ho
ovviamente dovuto seguire dei
corsi di recitazione.

Sei ancora rappresentata da


un'agenzia o operi come freelance?
Ora lavoro anche come freelance,
ma collaboro con diverse agenzie a
Roma, Milano, Hong Kong e Dubai.

Quindi viaggi parecchio...

S, sono appena tornata da Dubai


dove sono stata dieci giorni per un
editoriale molto bello che uscir a
breve.

E' avvenuto tutto per caso: in realt Come hai sviluppato le tue Come sei entrata in contatto con
da piccola sognavo di diventare capacit?
queste agenzie?
avvocato. A 13 anni ho per Non ho frequentato specifici corsi Tramite autocandidatura: ad esemRIMLIGHT Models & Photographers Magazine n. 3/2015 - 9

Fotografo Ruggero Lupo Mengoni


Modella Korlan Madi

pio, l'ultima volta che mi sono recata a Hong Kong da


turista ne ho approfittato per contattare cinque
agenzie che avevo individuato su internet. Mi sono
proposta come modella, ho inviato loro alcune mie foto
e... mi hanno risposto positivamente tutte e cinque!

comunque impegnata nei casting. E sono contenta


anche perch un lavoro che mi permette di viaggiare
tanto.

Ci racconti un lavoro che ricordi con maggiore


piacere?

Secondo te quali sono le differenze fra l'Italia e gli altri M viene in mente un piacevole viaggio di lavoro a Ischia,
paesi in questo lavoro?
insieme a un gruppo di modelle e modelli internazionali
Per me l'Italia la migliore in questo settore: mi piace
lo stile, la creativit, il gusto dei fotografi italiani.
All'estero i fotografi sono molto bravi e professionali,
ma quando metti a confronto gli scatti prodotti ti
accorgi subito che gli italiani riescono a creare
immagini pi semplici e armoniose.
Si avverte la crisi anche nella professione di modella?
Sicuramente questo settore risente di un calo di lavoro
rispetto a qualche anno fa, ma per fortuna io riesco a
lavorare bene anche in questo periodo. Sono occupata
a tempo pieno, lavoro tutti i giorni, talvolta anche nei
weekend. Quando non poso per uno shooting sono

provenienti dall'Inghilterra, dall'Australia e dall'Italia,


per un workshop di tre giorni con un gruppo di
fotografi internazionale chiamati Fashionaires. I
modelli erano tutti ex giocatori di rugby! Abbiamo
scattato a tutte le ore ma ci siamo divertiti veramente
tanto. E' stata praticamente una vacanza e in pi
abbiamo avuto la soddisfazione di vedere il lavoro
pubblicato su Vogue.

Che caratteristiche deve avere un fotografo per


entrare in sintonia con te?
Deve essere simpatico, deve dare sicurezza, deve farti

RIMLIGHT Models & Photographers Magazine n. 3/2015 - 10

Fotografo

Ruggero Lupo Mengoni


Modella Korlan Madi
RIMLIGHT Models & Photographers Magazine n. 3/2015 - 11

sentire bella: se una modella si


sente bella, allora riesce a rendere
al massimo. Se il fotografo o
qualcuno del team crea un clima di
insicurezza, la modella si pu
intimidire, e non d il massimo di s.
Inoltre, io lavoro meglio se mi viene
data libert di movimento; non
voglio essere molto diretta, mi
sentirei limitata e non capirei cosa
faccio.

mio debutto nel cinema,


un'esperienza fantastica! Ho
recitato con un cast importante e
internazionale, con grandi
professionisti che mi hanno dato
forte carica e voglia di continuare su
questa strada.

E' accaduto tutto per caso: ho


incontrato il regista e, quando mi ha
vista, mi ha detto che mi voleva
assolutamente nel cast. E' stato il

vittime di agenzie senza scrupoli


che le illudono per fare soldi. Se si
hanno le caratteristiche giuste,
comunque, non si deve pensare che

posare sia un lavoro facile. Si deve


avere molta passione. Capita
talvolta di dover lavorare sotto la
pioggia, col vento e il freddo...
Tuttavia, quando resti affascinata
dalle foto ottenute, dimentichi tutte
le sofferenze che hai dovuto patire.
E' un momento di grande soddisfaChe consigli daresti a chi volesse zione.

intraprendere la professione di
modella?
A proposito di sacrifici, non ti
Innanzitutto bisogna essere dispiaciuto mettere da parte la
Hai recitatato nel film Andrn - realiste. Ho visto tante ragazze che, laurea per dedicarti alla
Black Labirinth di Francesco pur non avendo il giusto fisico, si professione di modella?
Cinquemani. Cosa ti ha colpito di ostinano a tentare questa Mi sono adattata alla situazione: mi
pi di questa esperienza?
professione rimanendo spesso sono laureata alla LUISS, ma
avendo avuto delle interessanti
opportunit lavorative come
modella non me le sono lasciate
scappare.

Quali sono i tuoi progetti per il


futuro?

Adesso sono iscritta a un'agenzia


cinematografica a Roma e sto
seguendo un corso di recitazione.
Nel futuro vorrei continuare a
lavorare nel cinema e, se possibile,
continuare anche come modella.
Ma ho anche un sogno nel cassetto:
mettere in pratica i miei studi in
International Business per un
progetto imprenditoriale, un'attivit
commerciale tra Kazakistan e Italia.
Ho gi attivato un sito web e spero
di lanciare l'iniziativa molto presto.

Fotografo Ruggero Lupo Mengoni


Modella Korlan Madi
RIMLIGHT Models & Photographers Magazine n. 3/2015 - 12

Fotografo Mario Caponi


Modella @Marta Moriggi
MUA @Kristel Zevini

Fotografo Fabio Bozzetti


Stylist Giulia Brandimarti
MUA&Hair Sofia Alvarez Carreno
Model Korlan Madi
Designer Tiziano Guardini
RIMLIGHT Models & Photographers Magazine - 13

Fotografo Fabio Bozzetti


Modella
Korlan Madi
Fotografo
Mario Caponi
Fashion
Designer
Tiziano Guardini
Modella
Anastasia @fashion
MUA&Hair
Alessia Mazzarino
Stylist
Marita Virgillito
Assistente
Andrea Della Valle
MUA Alice Fadda
Hair stylist Adriano Cattide

Fotografo Fabio Bozzetti


Modella Korlan Madi
Fashion Designer Tiziano Guardini
MUA&Hair Alessia Mazzarino
Assistante Andrea Della Valle
RIMLIGHT Models & Photographers Magazine n. 3/2015 - 15

sTYLISTS

Bambole Spezzate
Fotografo Donato Testoni
Hair Design Team Orea Mali
Stylist & outfit Alberto Messina
Makeup La-BarbarinaBo
Modelli MSole Baratti, Lucrezia Lu, Ylma

Nascimento, Nicola Bossini @Elite model

ALBERTO
MESSINA

Fashion designer e stylist bolognese, giovane


talentuoso e pi volte premiato nel suo
percorso, senza perdere tuttavia la sua umilt
e il suo sense ofhumor. Alberto parla a
Rimlight del suo modo di vedere e creare
labbigliamento e del suo celebrare ci che
progetta con scatti dal sapore cinematografico.
di Elena Scalia

Bambole Spezzate
Fotografo Donato Testoni
Hair Design Team Orea Mali
Stylist & outfit Alberto Messina
Makeup La-BarbarinaBo
Modelli MSole Baratti, Lucrezia Lu, Ylma

Nascimento, Nicola Bossini @Elite model

Che io ricordi, ho sempre avuto


qualche tessuto per le mani. La
prima azienda di moda lho fondata,
per gioco, fra i cassetti di mia madre,
in cerca di scampoli e ritagli da
drappeggiare, questa sua dichiarazione fa da sola capir molto del
progettista di moda e stylist Alberto
Messina.
Alberto vanta un curriculum
chilometrico che di lui rivela una
motivazione e una tempra
derivatagli da una continua formazione scolastica e sul campo, una
serie di titoli, tra cui una laurea in
lettere e altri in ambito moda consolidati da un diploma di merito
conferitogli dal Miur, e il master in
Fashion design che ha frequentando al Campus della Moda, con
una borsa di studio per meriti
accademici. Dal 2004 al 2009 poi si
somma una carrellata di vittorie ai
pi svariati contest per giovani

talenti come il concorso Comon, in


collaborazione col MittelModa, che
gli consegna il primo premio anche
a Cannes per la sua collezione
beachwear. Nonostante questi
onori e opportunit professionali,
Alberto, come dice lui stesso parafrasando il pittore nipponico
Hokusai il cui motto era chi smette
di cercare perduto, continua a
mettersi continuamente in gioco e
a lavorare con passione unendo
alle sue creazioni un ottimo gusto
fotografico.

Nel tuo stile facile rintracciare


uno spiccato senso estetico che si
traduce in una moda femminile
romantica ma lineare e in una
moda maschile che ha un p di
dandisme. Come progettista cosa
preferisci tra moda uomo e donna
e perch?
La mia formazione si concentrata

pi sulla moda femminile, sui banchi


di scuola. Infatti, si tende a prediligere lo studio dei capi muliebri,
in quanto si considera il gentil sesso
il maggior fruitore di questa arte.
Negli ultimi anni ho maturato, per,
un'attenzione spiccata anche per
l'abbigliamento maschile che trovo
sia un ramo maggiormente
interessante e di forte traino per
nuovi stimoli creativi.

La semplicit delle tue creazioni,


ravvivata da tessuti materici e da
pochi ma mirati dettagli preziosi,
nelle foto interrotta dal modo in
cui i capi in molti casi si combinano
tra loro... A questo proposito, ti
definisci pi designer o stylist? Dai
pi importanza ai capi in se o alla
riuscita un p insolita dello scatto,
anche se non sono completamente
indossati o con dettagli parzialmente coperti?

RIMLIGHT Models & Photographers Magazine n. 3/2015 - 18

Fotografa Valentina De Meo


Outfit & Style Alberto Messina
Modella Alba Muzzarelli
Hair Style Domenico Iannibelli
MUA Eva Mardhaja
RIMLIGHT Models & Photographers Magazine n. 3/2015 - 19

Fotografo Testoni Donato

Stylist Alberto Messina e Roberta

Pazzesque Garbin
Modella Liz Trejo
MUA Valentina Arcilesi
Hair Style Team Orea Mali

Fotografo Testoni Donato

Stylist Alberto Messina e Roberta

Pazzesque Garbin
Modella Milli On Benfe
MUA Valentina Arcilesi
Hair Style Team Orea Mali

RIMLIGHT Models & Photographers Magazine n. 3/2015 - 20

Story Teller

Fotografo Leonardo Ferri


Stylist & outfit Alberto Messina
Makeup & Hair Tiziana Lucarini
Modella Gioia

Ammetto che esiste una dicotomia di pensiero e di


immagine in me. Da un lato mi considero pi un
designer, in quanto parto sempre dal "foglio bianco"
ovvero dall'origine della creazione vera e propria del
capo, poich mi appaga maggiormente dare vita a una
nuova proposta che utilizzare solo cose gi esistenti e
realizzate da altri. Come fashion designer dovrei,
pertanto, privilegiare foto da lookbook o catalogo che
hanno lo scopo di rendere protagonista l'abbigliamento, di rendere facilmente fruibile il vestito.
Tuttavia trovo questo genere di scatto poco
interessante e vitale. Vedo anche nella fotografia lo
spunto per partire da zero: un servizio fotografico di
stampo redazionale, a differenza di una foto di
lookbook, mi d la possibilit di continuare a creare, a
mutare, a decontestualizzare, a rendere sempre vivo il
mio lavoro, creando non solo con la stoffa, ma anche
con le foto una storia, unemozione. Negli shooting che
immortalano i miei lavori cerco sempre di creare un
legame empatico con chi andr ad osservare la
fotografia, anche a rischio di non rendere protagonista
il capo d'abbigliamento.

Sei tu solitamente che progetti gli shooting fotografici


per mettere in luce le tue creazioni o vieni chiamato
per adoperare i tuoi abiti e curare lo styling in
shooting pensati da altri?
Entrambe le situazioni. Alcune volte vengo chiamato
dai fotografi affinch le mie creazioni e la mia
esperienza possano essere utilizzate in un determinato
shooting fotografico, delle volte sono io che ricerco
questo genere di professionista. In entrambi i casi per
il team che deve funzionare senza tralasciare
l'impatto che i modelli avranno sul buon esito finale
degli scatti. Quando inizio un progetto la prima cosa a
cui penso cosa voglio comunicare; realizzo quindi uno
storyboard, un canovaccio, nel quale prende vita la
storia che ricreer a livello di immagini. Perch la
modella o il modello in tale situazione? Cosa sta
facendo? questi i punti di partenza. Altre volte pu
essere una location a suggerirmi un possibile sviluppo
o una trama: diciamo che ho un approccio non dissimile

Fotografo Leonardo Ferri


Outfit & Style Alberto Messina
MUA Tiziana Lucarini

a quello cinematografico. Credo


che questo bisogno quasi di
caricaturizzare i personaggi sia nato
per distinguermi dall'enorme quantitativo di immagini che circolano
nella rete: mi piace progettare in
modo che ogni servizio sia dotato di
vita propria e faccia il suo percorso
in maniera autonoma, andando a
incontrarsi o a scontrarsi con il
gusto della gente.

Preferisci i servizi fotografici


ambientati in studio o in esterno?

Sinceramente preferisco i servizi


ambientati, ma tale scelta non si
basa su un concetto di
valorizzazione del capo o di
estetica, ma dal mio bisogno innato,
come sopra citato, di creare storie.
Credo che un buon servizio debba
essere pensato a monte facendo
sopralluoghi, se possibile, nella
location prima di ultimare la
preparazione e per compiere scelte
definitive per il progetto. Alcuni
servizi di grandi fotografi, che
sembrano ambientati in esterna,
sono in realt ambienti artificiali
ricreati in studio, e sono
ugualmente validi: questo escamotage permette un maggior controllo
della luce, ma richiede anche un
budget adeguato.

A proposito di caratterizzazione e
delineazione di un personaggio, in
alcuni tuoi scatti luomo sembra
spogliarsi della sua mascolinit
assumendo caratteristiche femminili come nel servizio per
Shootinstitut e nello shooting
titolato Bambole spezzate. Qual
il percorso che ti ha portato a
questo nuovo modo di dipingere il
protagonista dei tuoi scatti?

Story Teller
Fotografo Leonardo Ferri
Stylist & outfit Alberto Messina
Makeup & Hair Tiziana Lucarini
Modella Gioia

della mia laurea in "Culture e


Tecniche del Costume e della
Moda" avesse per tema
"(Tra)Vestire il sesso. Androginia e
Mode Unisex negli anni sessanta
del XX secolo". In questo elaborato
ho sondato quali erano gli elementi
sociali che facevano assumere e
Mi sono sempre posto domande identificare la figura maschile e
sulla identificazione di genere nelle quella femminile ed il nostro
societ. Non un caso che il titolo attribuire socialmente il genere ad

oggetti inanimati. Per quanto


riguarda questo superamento di
genere nella moda femminile, ci
sono state pioniere come Amelia
Bloomer che, sfidando la societ
ottocentesca, hanno aperto alle
donne la possibilit di indossare i
pantaloni. Chanel e Germana
Marucelli hanno aiutato la
"contaminazione"
guardaroba
Modella del
Luisa
Petraroia
femminile
con
quello
maschile,
Fotografo Alberto Buzzanca

RIMLIGHT Models & Photographers Magazine n. 3/2015 - 22

mentre per i maschi tale opportunit non stata


pienamente colta. Nonostante alcuni tentativi nella
realizzazione di gonne destinate al pubblico maschile: si
pensi alle proposte di Jacques Estrel del 1966, ancora
oggi ci sono tab sociali molto forti. In occidente, ad
esempio, troviamo strano che un uomo indossi pietre
preziose o gioielli importanti, ma non consideriamo che
i maggiori clienti di Cartier e Bulgari, ad esempio, sono i
Maraj ovvero gli uomini di potere del medio oriente.
Questo argomento estremamente complesso e
preferisco, per non tediare i lettori, fermarmi qui.

Da qualsiasi lavoro se fatto con passione si pu trarre


tanta energia e divertimento. Puoi raccontarci lo
shooting che pi ti piaciuto o ti ha divertito?

Penso sempre con ottimismo, o forse utopia, che il


prossimo servizio sar quello pi divertente e ben
riuscito! Nel cuore ho per un ricordo molto divertente
dello shooting denominato "XM24 (acronimo di "eX
Mercato situato al numero
Modellacivico
Luisa Petraroia
24", un vecchio
mercato riconvertito
Fotografo
a centro
Davide
anarchico
Costanza
autogestito,
dove sono Makeup
ambientati
& Hair
gli Manola
scatti). Spaziani
Per chiedere
l'autorizzazione ed effettuare il sopralluogo, dovetti

RIMLIGHT Models & Photographers Magazine n. 3/2015 - 23

fare la richiesta in spazi che rammentano lo stile dei


sobborghi malfamati americani, durante una riunione
che avrebbe avuto luogo il marted all'una di notte
attorno una tavola rotonda, davanti ad un focolare in
stile campeggio... Stranamente trovai la cosa molto
democratica, con votazione per alzata di mano di tutti i
membri che cooperavano al mantenimento del luogo.
Il servizio realizzato con il superbo fotografo Donato
Testoni, intitolato Bambole Spezzate quello cui sono
maggiormente affezionato.

Pensi che la figura dello stylist e quella del fotografo


siano egualmente importanti per la riuscita di un
buono scatto di moda? Tu come vivi professionalmente questa collaborazione?
XM24
Fotografo Alessandro Russo

(www.russoalessandro.it)
Outfit & dress Alberto Messina
MUA Andrea Collina
Hair Stylist Carlo Boiano
Modella Alessandra Del Giudice

Personalmente credo che ciascun membro dello staff,


fotografo, stylist o designer, mua, hair e modella/o, sia
importante per determinare il buon esito del servizio
fotografico, la sinergia del gruppo e l'impegno di ogni
singolo individuo sono fondamentali. Prima di
realizzare un servizio, mia premura realizzare gruppi
di discussione dove ognuno libero e anzi deve dire ci
che pensa e contribuire con la propria opinione, le
proprie ragioni o il proprio gusto. Questo lavoro si basa
anche sulla fiducia nelle capacit dell'altro, anche se il
risultato pu discostarsi dall'idea iniziale o dal gusto del
singolo.

Cosa ti sentiresti di consigliare ad una persona che


vuole intraprendere un percorso simile al tuo?
Penso che ognuno debba trovare la propria voce o il
proprio stile. Consiglierei di ascoltare le critiche
costruttive senza scoraggiarsi, ignorando il gusto
soggettivo del singolo individuo, perch ci sar sempre
qualcuno a cui non piace ci che crei: si sa che non si
pu piacere sempre a tutti!
Per maggiori informazioni su Alberto Messina:

www.facebook.com/alberto.messina.16

Imperial Timeless
Fotografo Andrea Aldrovandi

(www.andreaaldrovandi.com)
Fashion Designer & Stylist Alberto Messina
MUA Monica Volpato
Hair Stylist Domenico Iannibelli
Modella Tonia Operoso

Closer to light
Fotografo Matteo Malagutti
Outfit & style Alberto Messina
Hairstyle Carlo Boiano
MUA Monica Volpato
Modella Vittoria Gazzaneo

MODELS LIFE

Sopra e nelle pagine successive:


Tess Perrone
Fotografo Alessio Giuliano
(www.alessiogiuliano.it)
Trucco Serena Pangallo
Style (abiti e accessori) Cose di Patty
boutique (Fregene)
Studio Fotografico e staff Obl Studio

Modella romana, colpisce piacevolmente anche per


lo spirito di iniziativa e per il forte carattere. Tess
racconta a Rimlight il percorso che l'ha portata ad
apparire sulle copertine di numerose riviste e sul
calendario 2015 di Mercedes-Benz.

Perch hai deciso di diventare fotomodella?

I n realt non lho deciso: capitato. Avevo solo 14


anni quando, una mattina in centro a Roma, mi ferm
per strada una ragazza per conto di una nota agenzia
di moda chiedendomi se avevo voglia di fare un
colloquio con loro. Accettai, e cos cominciai a
lavorare in questo settore.

Come hai sviluppato le tue capacit?

A dire il vero, non ho frequentato particolari corsi.


Quasi tutto quello che so fare oggi lho imparato con
la pratica, partecipando a numerosi progetti con
professionisti che apprezzavo e cercando di
cimentarmi in iniziative sempre diverse tra loro.

Quale aspetto secondo te pi importante


sviluppare per avere successo in questa
professione?
Credo si debba avere una grande equilibrio
interiore; devi sapere bene chi sei davvero,
altrimenti questo tipo di ambiente ti induce a
cambiare costantemente. Inoltre, credo che per fare
davvero bene questa professione non si debba
operare "in modo automatico. Bisogna cio mettersi
sempre in gioco, innovare, credere sempre in quello
che si fa e farlo con passione e divertimento,
cercando tuttavia di mantenere una certa seriet e
professionalit.

RIMLIGHT Models & Photographers Magazine n. 3/2015 - 27

Hai iniziato con un'agenzia, ma adesso sei una


freelance. Ritieni che sia un percorso da consigliare
a tutte le tue colleghe?
S, adesso sono freelance ma continuo a collaborare
comunque con alcune agenzie. sicuramente un
modo di lavorare che ti consente ampia libert di
scelta, quindi da questo punto di vista lo consiglierei
alle mie colleghe. Allo stesso tempo, per, bisogna
considerare che essere freelance significa anche fare
la manager di te stessa, oltre al lavoro da modella.
Devi cio fare anche il lavoro dell'agenzia, in un certo
senso. Quindi, anche se offre pi libert di scelta,
comporta anche maggiore responsabilit e impegno .

Una curiosit: cosa hanno pensato di te le tue


amiche e amici quando hai deciso di intraprendere
questa carriera?
I miei amici hanno condiviso la mia scelta, perch
comunque sono sempre rimasta me stessa. Allinizio
consideravo questa esperienza essenzialmente
come un gioco, ma ora un vero lavoro che svolgo
con seriet. E oggi i miei familiari e amici sono
contenti per me e per i miei risultati: sono molto
fortunata!

Quale genere di fotografia preferisci?

Sicuramente la fotografia di moda, anche se


apprezzo molto il ritratto che il genere in cui
esprimo al meglio la mia personalit. La fotografia di
moda, per, mi piace di pi per i colori accesi, i mood
accattivanti, gli abiti eleganti e i trucchi estrosi.

Dalla tua biografia leggiamo che hai collaborato


attivamente a molti editoriali...
S, mi sono dedicata spesso anche alla definizione dei
mood dei miei progetti editoriali, oltre che a posare,
e a contattare le riviste per ottenere pull letter e
approvazioni.
I nfatti, oltre agli editoriali commissionati, cerco di
trovare il tempo da dedicare solo a miei progetti:
sono quei periodi che io chiamo i mesi creativi.

Quanto tempo dedichi alla cura del corpo e


come?
Molta! E essenziale per una modella. Proteggo la
pelle con creme e detergenti e chiaramente curo

Fotografo Marc Evans


Modella

RIMLIGHT Models & Photographers Magazine - 30

moltissimo i miei capelli. Per


faccio tutto da sola, non vado
spesso dall'estetista.

Per te, quali sono i maggiori


sacrifici che richiede questa
professione?

Devo dire la verit, non mi sento


di dire che lavorare come modella
implichi dei sacrifici particolari,
sarebbe veramente ridicolo nei
confronti di lavoratori che fanno
professioni assolutamente pi
faticose della mia. Ci vuole s
molta pazienza, perch ad
esempio si deve viaggiare spesso
in modo e orari scomodi, e
bisogna avere molta dedizione,
perch un lavoro in cui si deve
essere sempre al top. Ma
addirittura parlare di sacrificio,
nel mio caso direi di no!

E quali sono gli aspetti pi


gratificanti?

In generale si diventa pi consapevoli e sicure di se stesse, pi


padrone del proprio corpo. Si
impara inoltre a relazionarsi con un
ambiente non proprio facile, e
quindi a fortificare il proprio
carattere. Nel mio caso, laspetto
pi gratificante vedere la gente
che lavora con me felice e
soddisfatta.

Di cosa ti occupi nella vita oltre a Quale sogno vorresti si avverasse in mente da molto tempo e posare
per alcuni dei fotografi che preposare come modella?
nei prossimi anni?
Sono una studentessa di
Giurisprudenza: quello si che un
vero sacrificio!
Ultimamente ho anche aperto con
un'amica una pagina di vendita
online di abbigliamento.

Vorrei laurearmi e completare il ferisco e che stimo di pi. Spero di


master in scienze forensi in modo riuscire a far tutto!
da poter finalmente lavorare sfruttando gli studi fatti. Allo stesso
Per maggiori informazioni:
tempo vorrei realizzare anche
tessperrone1.tumblr.com
alcuni miei progetti editoriali che ho

RIMLIGHT Models & Photographers Magazine n. 3/2015 - 31

Tess Perrone
Fotografo Alessio Giuliano (www.alessiogiuliano.it)
Trucco Serena Pangallo

Style (abiti e accessori)

Cose di Patty boutique (Fregene)


Studio Fotografico e staff Obl Studio
RIMLIGHT Models & Photographers Magazine n. 3/2015 - 32

PHOTOGRAPHERS

Andrea Sartore
Esaltare il particolare, rimodellare la realt, anticipare le
tendenze, coinvolgere e stupire in modi sempre nuovi e non
scontati. E' la filosofia che guida e contraddistingue la
fotografia di Andrea Sartore.

Fotografo Andrea Sartore


Modella Temy Legz
MUA Dami Vs

Fotografo Andrea Sartore


Modella Eva Agness Kaya

Fotografo Andrea Sartore


Modella Temy Legz
MUA Dami Vs

Fotografo professionista e pubblicitario torinese,


Andrea ,si avvicina da giovanissimo al mondo della
fotografia dopo gli studi di grafica e pubblicit,
lavorando per altri fotografi come assistente. Unisce
amore e lavoro fidanzandosi con una fotomodella:
anche grazie a lei che ancora oggi viaggia in Italia
all'estero e arricchisce la propria esperienza nei set
di importanti professionisti della fotografia.
Andrea predilige i generi moda, beauty, still life e
ritratto, puntando sulla qualit dell'immagine e
sull'innovazione e trasmettendo la passione e lamore per il suo lavoro in ogni scatto.

Come trovi l'ispirazione per i tuoi lavori?

Cerco di puntare a progetti diversi dal solito: mi


piace il diverso! Ricerco insieme al mio staff
linnovazione, miriamo a distinguerci dalla massa. Per
quanto riguarda l'ispirazione vera e propria arriva
dalla mia ampia fantasia, a volte nasce un'idea anche
solo guardando un video musicale.

Cosa cerchi di trasmettere principalmente con le


tue foto?

Direi che ci che voglio trasmettere , seppur sia un


concetto molto complesso, la perfezione; mi piace
realizzare degli scatti puliti e tengo molto alla cura
Quando ti sei avvicinato per la prima volta alla del dettaglio.

fotografia?

Sono stato affascinato dal mondo della fotografia sin


da piccolo. A 15 anni ho iniziato a fare i miei primi
scatti, poi nel corso degli anni mi sono avvicinato
sempre pi in questo settore studiando grafica e
fidanzandomi con una fotomodella. anche grazie a
lei che sono riuscito a entrare in contatto con i grandi
della fotografia di moda.

Dici di essere un generalista, non hai una


preferenza particolare per uno specifico genere.
Perch?
Amo la fotografia in genere, dal paesaggio alla moda,
allo sport... Credo che ogni genere possa esprimere
situazioni singolari.

RIMLIGHT Models & Photographers Magazine n. 3/2015 - 37

Quali sono i progetti di cui vai


particolarmente orgoglioso?

Ho diversi progetti a cui tengo


molto, uno degli ultimi il
progetto Fashion Dolls che ha
avuto molto successo ed stato
pubblicato da quattro magazine
internazionali tra cui una
copertina negli USA.

Ci descrivi che tipo di illuminazione usi pi spesso?

La fotografia scrivere con la luce


quindi ogni giorno mi piace
scrivere e sperimentare cose
nuove. Direi che non ho uno
schema fisso, anche se nellambito
della fotografia di moda mi piace
usare una luce morbida avvolgente e con poche ombre
nette.

Secondo te, qual l'aspetto pi


importante da considerare per
ottenere una fotografia di
qualit?
Lelemento da considerare per
primo sicuramente la luce, poi
entrano in gioco tecniche,
inquadrature e tutti gli altri
aspetti.

Come ti prepari ad uno shooting?


Dipende dal servizio fotografico
che devo svolgere. Ci sono
progetti che necessitano di mesi
di preparazione e altri pi
standard per i quali non occorre
molto tempo. Comunque in
genere con il supporto del mio
staff identifico il mood e da li
sviluppo lintero progetto dalla
location fino ai dettagli.
quanto assieme anche a lei, che fa
parte del mio staff, sviluppo
Vivere con una modella come diversi progetti ed essendo
influisce sulla tua attivit nellambito mi aiuta e mi d
professionale?
supporto e un parere sincero
Influisce in modo positivo in nellambito dellorganizzazione.

Quali sono i tuoi prossimi


progetti?

Ho
in
programma
un
importantissimo lavoro a Berlino
con una rinomata agenzia di moda
tedesca

RIMLIGHT Models & Photographers Magazine n. 3/2015 - 38

Fotografo Andrea Sartore


Modella Mel Li
Designer Thomas Hanisch
MUA Doaa Cindrella Masria
Hair Stylist Larissa Pletsch
Assistente Ivano Gn

Per maggiori informazioni:

www.fotografoandrea.it

RIMLIGHT Models & Photographers Magazine n. 3/2015 - 39

Fotografo Andrea Sartore


Modella Lisa Quaggio

Fotografo Andrea Sartore


Modella Linda Lonzardi
MUA Dami Vs
Hair Stylist Michela Mazilu

Fotografo Andrea Sartore


Modella Alessandra Quaggia
MUA Sissy Mua
Hair Stylist Daniela C.
Stylist Claudia Deserti

RIMLIGHT Models & Photographers Magazine n. 3/2015 - 41

Fotografo Andrea Sartore


Modella Linda Lonzardi
MUA Dami Vs
Hair Stylist Michela Mazilu

Fotografo Andrea Sartore


Modella Lena Zelenk
RIMLIGHT Models & Photographers Magazine n. 3/2015 - 43

Fotografo Giorgio Leone


www.thinkvisual.com
Modella Irene Colzi

Fotografo Andrea Sartore


Modella Jessica Guida
MUA Marina Milandri
Hair Stylist Jessica Guida

Fotografo Luca Maci


Modella Giuly
MUA Valentina Inguanta

Fotografo siciliano, ha deciso di


dedicarsi al genere fashion restando
nella propria terra, lontano dalle
capitali della moda. Nelle sue
immagini, sguardi seducenti che
riflettono la luce e il calore della Sicilia.

PHOTOGRAPHERS

Fotografo Luca Maci


Modella Ginevra

Fotografo Luca Maci


Modella Giuly
MUA Valentina Inguanta

Come ti descriveresti in poche grandi maestri della fotografia. Da l Come illumini di solito i tuoi
righe?
ho trasformato tutto nel mio lavoro. soggetti?
Sono una persona curiosa. Nel
senso che se nutro interesse per
qualcosa, ho voglia di sapere
sempre di pi, di approfondire. Ho
sempre trovato attrazione verso
l'arte e la bellezza.

Come hai
professione

iniziato

Dedicandomi alla personale ricerca Dipende dai set. Sono un amante


di uno stile. Penso che l'arte sia una della luce naturale. Ma in alcuni casi
dote che hai dentro.
non disdegno l'utilizzo delle luci
artificiali.

Quindi, qual secondo te


l'importanza di effettuare degli Preferisci scattare in studio o
studi specifici?
all'esterno?

questa Sicuramente gli studi, siano essi in una decisione che prendo in

Ho iniziato da autodidatta. Per il


mio ottavo compleanno mi fu
regalata una piccolissima macchina
fotografica a pellicola e da li ebbe
inizio tutto. Un po' per gioco, un po'
per curiosit. Mi sentivo rapito da
questa "magia": con un click potevo
fermare il tempo. Nel corso degli
anni ho approfondito leggendo
tanto e frequentando tanti
workshop con professionisti e

Accademia o frequentando
workshop con professionisti affermati, sono una conseguenza, una
fase successiva e assolutamente
necessaria per indrizzarti e farti
tirar fuori ci che hai dentro.

Che attrezzatura usi?

funzione de tipo di lavoro e dalla


richiesta del cliente. Personalmente
preferisco i servizi ambientati, che
interagiscono con l'ambiente
esterno. Credo dia molta pi "forza"
ad uno scatto. Poi ovviamente ci
sono tipologie di lavoro che devi
svolgere in studio.

Uso Nikon da tanto tempo. Corpi


macchina full frame e ottiche Qual il genere che preferisci?
prevalentemente fisse e molto Non c' un genere specifico.
luminose.
Sicuramente tutto ci che ritrae le

RIMLIGHT Models & Photographers Magazine n. 3/2015 - 49

persone. Dal matrimonio al servizio di


moda passando per gli eventi, in
particolare sfilate d'alta moda. Ma se
devo proprio scegliere preferisco i
servizi di moda per agenzie ed
editoriali.

Cosa ti emoziona di pi in una


fotografia?

Ci che cerco in una fotografia


quella seduzione nello sguardo o
nell'atteggiamento che duri 1/125 di
secondo per poterlo rendere durevole
nel tempo attraverso lo scatto. Penso
che questo ci che mi emoziona.
Riuscire a catturare quell'attimo il
mio chiodo fisso da sempre.

A quale tua fotografia sei


particolarmente affezionato?

Non credo abbia mai pensato a una


fotografia in particolare a cui potermi
affezionare. Adoro innamorarmi ed
affezionarmi a tutti i set fotografici
fatti. Penso che ogni set abbia un
qualcosa di cui potersi affezionare,
dettato sicuramente dal periodo o dal
momento.

Quali sono i fotografi che ti ispirano


maggiormente?
Ah beh, i colleghi attuali che stimo
maggiormente per i loro lavori sono
Gastel, Benedusi, Toscani, Ranzato e
tantissimi altri. Se poi vogliamo andare
un po' indietro nel tempo: Avedon,
Newton, Doisneau, Bresso; come
vedi, filoni e generi diversi. Credo che
si debba seguire un po' di tutto per poi
sviluppare un proprio stile, un proprio
punto di vista.

Fotografo Alessandro Vetrugno


Modella Valeria Work
Make up artist Federica Pasculli
Stylist Dana Verri
Location Hotel Canestro (Vitorchiano)

Nel tuo lavoro, ti mai capitato di


trovarti in una situazione particolarmente difficile? Come hai
superato i problemi?
Diverse volte, per non dire spesso.
Diciamo che le soluzioni vengono al

A sinistra e nella pagina a fianco


Fotografo Luca Maci
Modella Erika
MUA Paula Niculita

momento. Quando si presentano


queste situazioni, adoro inventarmi
qualcosa. Non ho mai strutturato
un set, sono sempre partito da uno
spunto magari studiato prima per
poi svilupparlo al momento.

semplicemente per "preservare" ovviabile tutto ci ed possibile


nel tempo la propria bellezza.
farsi conoscere anche altrove. I pro
sono sicuramente la moltitudine di
Quali sono i pro e i contro di professionisti capaci e con la voglia
specializzarsi in fotografia di moda di fare e crescere artisticamente.

in Sicilia, rispetto a operare nelle


capitali della moda?

Parliamo della ritrattistica privata: Diciamo che i contro sono


qual il tuo cliente tipico?
sicuramente tanti. una tipologia di

Generalmente ragazze comuni che fotografia che non trova purtroppo


richiedono degli scatti professionali tantissimi sbocchi in Sicilia. Ma al
da poter mostrare ad agenzie o giorno d'oggi con internet
RIMLIGHT Models & Photographers Magazine n. 3/2015 - 51

Per maggiori informazioni:

www.lucamacifotografo.it

Fotografo Luca Maci


Modella Erminia

Fotografo Luca Maci


Modella Grazia

Fotografo Luca Maci


Modella Giulia

Fotografo Luca Maci


Modella Federica

Fotografo Luca Maci


Modella Erminia

RIMLIGHT Models & Photographers Magazine n. 3/2015 - 57

PHOTOGRAPHERS

Fabi o
Pregnolato
Portare alla luce quel qualcosa di
straordinariamente unico, magnifico e
bellissimo che ognuno di noi ha dentro.
Fabio Pregnolato spiega a Rimlight la sua
visione della fotografia.

Fotografo Fabio Pregnolato


Modella Giusy Fusco

Fotografo Gigi Samueli


Modella Lucia di Palma
MakeUp Artist Esmeralda Gnoni
Hair Style Luigi Serra

Sopra e a fianco
Fotografo Fabio Pregnolato
Modella Daisy Mancini@The Fashion
Model Management
MUA Silvia Filippini

Ecco cosa voglio io dalle mie modelle: che si


emozionino, che vivano e riescano a trasmettere
emozione. Sveliamo con queste parole un mondo di
sensazioni cristallizzate in uno scatto, il mondo del
fotografo Fabio Pregnolato.

glamour significa solo "emozionare". Per questo cerco


sempre di parlare con la modella, o il modello, per
capire chi lei o lui, cosa cerca in un'immagine e cosa
si aspetta da una fotografia. Chi sta al di l
dell'obiettivo fa cadere le barriere, si lascia andare e
mostra emozioni solo quando si sente sicuro e
Cosa significa per te la fotografia?
valorizzato e c' sinergia tra le parti. Io voglio fare foto
Considero la fotografia, cos come la pittura e la in cui ciascun soggetto possa riconoscersi nella foto
musica, la forma d'arte pi vera, il linguaggio pi che ho fatto e sentirsi bello, vivo e vero.
diretto, la concretizzazione dell'animo, anche se
stranamente eterea, impercettibile, come una Quali schemi di illuminazione usi pi spesso?
sottoveste di seta che scivola tra le dita senza Potrei rispondere dicendo che le regole sono fatte per
nemmeno il tempo di poterla afferrare.
essere infrante.
Con essa cerco di trovare la chiave per conoscere me Cos come la maggior parte dei fotografi, anche io ho
stesso, mi rivedo e mi riconosco in ci che realizzo. iniziato in uno studio fotografico, dove sperimentare
Fotografia passione e amore, deve esserlo. Nasce schemi di luce all'ordine del giorno. Con l'avanzare
dal desiderio profondo di scoprirsi, di levarsi la degli anni per, ho voluto mettere da parte la luce
maschera che la societ ci impone di avere. una artificiale per utilizzare la luce del sole. Qualcuno
sensazione che sa di magia e mistero: mentre scatto potrebbe obbiettare che sia un escamotage per
so di essere davvero me stesso.
rendersi la vita pi facile; non proprio cos. La luce
naturale un'arma a doppio taglio, bisogna saperla
Quale genere prediligi?
veicolare nel modo giusto, sapendo sfruttare le ombre
Certamente la fotografia glamour. Erroneamente, si che essa genera, sapendo come non stare allo zenit o
tende a confonderla col genere erotico, ma per me come rifletterne la sua maestosa potenza. Io amo
RIMLIGHT Models & Photographers Magazine n. 3/2015 - 61

Fotografo Fabio Pregnolato

Modella Daisy Mancini@The Fashion

Model Management
MUA Silvia Filippini

tantissimo sfruttare la luce che


entra da finestre o aperture,
sopratutto quelle esposte a nord;
non sono il primo, fu il pittore
Rembrant a cogliere questa luce
meravigliosa. E forse questa,
assieme alla luce loop, quella che
in assoluto preferisco. Ovviamente
ci sono situazioni in cui una fonte di
illuminazione esterna, artificiale,
diventa necessaria; il caso delle
foto controsole fatte in barca
piuttosto che sulla neve.

A chi ti ispiri maggiormente per i


tuoi lavori?

Nella mia esperienza concreta ho


avuto la fortuna di conoscere e
apprendere i trucchi del mestiere
da fotografi che stimo
immensamente, come persone e
come professionisti; tra questi
Simone Angarano, Alberto
Buzzanca e Adolfo Valente. Oltre
a quelli conosciuti personalmente,
amo pochi fotografi che sono
artisti dalla visione diammetralmente opposta. In assoluto,
primo fra tutti, c' Peter Lindbergh.
Il suo aver creato una fotografia
del presente con i tratti del passato
espressione del genio che sta
dentro ad un uomo bonario e
mansueto. Altri fotografi per me
straordinari nella loro genialit,
sono Guido Argentini e Marc
Lagrange. Il primo per la durezza e
la vivacit di certi colori mescolati
all'armonia
delle
forme
geometriche d'argento di certe sue
opere; il secondo per il suo impasto
di colori, quella surreale armonia di
meraviglia che trapela da ogni sua
foto...
L'ultimo aGigi
cui voglio
dedicare
Fotografo
Samueli
la mia
stima Anastasia
pi assoluta
e la mia
Modella
Minardi
meraviglia
un bambino
MakeUp come
Artist Rosa
Pirrello
davanti ad una sorpresa inattesa,
Marco Glaviano. Mai come nessun
altro Glaviano ha saputo unire la

Fotografo Gigi Samueli


Modella Carola Servi

Fotografo Fabio Pregnolato

Modella Daisy Mancini@The Fashion

Model Management
MUA Silvia Filippini

straordinariet della natura del contribuisce a consolidare le mie


territorio con quella umana.
finanze.

Parlando di business, quale Quali strumenti di comunicazione


genere trovi pi profittevole?
ti consentono di promuovere
Se guardassimo il singolo shoot meglio il tuo lavoro?
fotografico, certamente un servizio
fashion pu dare economicamente
un compenso pi alto. Se per
valuto nel complesso l'insieme dei
lavori che faccio, sicuramente la
fotografia glamour di intimo e
nudo artistico quella che
maggiormente, al momento,

RIMLIGHT Models & Photographers Magazine n. 3/2015 - 63

Senza alcun dubbio lo strumento


migliore, al di l della forma e del
supporto, il dialogo. Il parlare
apertamente e mettersi sullo
stesso piano con le persone cui
scatterai le foto.
Internet e tutte le sue derivazioni
sono poi, per professionisti che

come me non hanno ad oggi l'opportunit di


permettersi forme pubblicitarie pi complesse e di
conseguenza costose, il migliore dei supporti. Si parte
dal sito internet, che vedo con immenso piacere con
visite costantemente in crescita, la pagina Tumblr ma
anche Facebook e Instagram, che permettono di
raggiungere fasce e substrati di popolazione anche
molto diversi tra loro.
Importantissimo, come altro mezzo di promozione,
sono gli editoriali. Maggiore la caratura degli stessi
e maggiore il ritorno d'immagine che procura.

Susan Sostag affermava: "Fotografare significa


appropriarsi della cosa che si fotografa. Significa
stabilire con il mondo una relazione particolare che
d una sensazione di conoscenza, e quindi di potere." Qual la tua opinione in merito?
In un certo modo vero. Sentirsi bene, appagati, ti fa
sentire forte. Quando devi fare un servizio di cinque
foto e ti accorgi di aver realizzato 24 scatti belli,
capisci che dovevi fare un lavoro ma che hai fatto
molto di pi: ed bellissimo questo.
Fotografare trovare il filo che unisce il visibile con
l'invisibile. Sono quindi d'accordo con Susan Sostag.

Prossimi progetti in cantiere?

Al momento ho in corso quattro progetti a cui


dedicarmi. Il primo la creazione di un set stile
Californiano all'interno di uno studio di registrazione.
Ho in progetto anche un servizio di nudo notturno tra
le citt del Norditalia, dove cercher di rendere
monumenti viventi i corpi nudi di due modelle con
stagliati sullo sfondo i monumenti tipici ed
identificativi di ciascuna delle citt che visiteremo: un
elogio alle nostre bellezze artistiche e alla nostra
bellezza mediterranea. Poi, uno shooting in Sardegna,
a ridosso della Costa Smeralda, dove la luce del
tramonto e dell'alba scolpiranno il corpo di una
modella sola con una mandria di cavalli allo stato
brado.
Un ultimo servizio, non in ordine temporale,
ripercorrer le tracce ispirate dal film La Vita di
Adele del regista tunisino Abdellatif Kechiche. Voglio
raccontare un rapporto lesbico, dove l'amore
sopraffatto da un appetito insaziabile di vita, di
emozioni, di adrenalina, di erotismo.

Per maggiori informazioni :

www.fabiopregnolato.com

RIMLIGHT Models & Photographers Magazine n. 3/2015 - 64

Fotografo Fabio Pregnolato

Stylist Matteo Evando Guillermo Manzini

Modella Giulia Salemi@The Fashion Model Management


MUA Silvia Filippini

RIMLIGHT Models & Photographers Magazine n. 3/2015 - 65

Fotografo Fabio Pregnolato


Stylist Patrizia de Salazar

Modella Silvia Sanna@The Fashion Model

Management
MUA Silvia Filippini

Fotografo Fabio Pregnolato


Modella Marion Adam
MUA Silvia Filippini
RIMLIGHT Models & Photographers Magazine n. 3/2015 - 66

Fotografo Fabio Pregnolato


Modella Maria Mamaliga@The Model
Management
MUA Andrea Basolu

www.rimlight.it
Per essere sempre aggiornato sulle ultime novit
o se vuoi ricevere un avviso per le prossime
edizioni, seguici sui social network:
Facebook rimlightmagazine (clicca su Mi piace)
Twitter @rimlightmag (clicca su Segui)
Flickr rimlight (clicca su Segui)
Google+ RimlightIt (clicca su Segui)
Iscriviti inoltre alla nostra newsletter!