Sei sulla pagina 1di 7

Da "La voce della Conoscenza" di Don Miguel Ruiz:

Un antico e bellissimo mito che tutti conosciamo quello di


Adamo ed Eva.
La storia inizia quando eravamo innocenti, prima che
chiudessimo gli occhi spirituali, il che signifca migliaia di
anni fa.
ivevamo in !aradiso, nel giardino dell"eden, che era il
paradiso sulla #erra.
$l paradiso quando i nostri occhi spirituali sono aperti.
E" un luogo di pace e gioia, liberta" ed eterno amore.
Era inconcepibile avere paura di %io, colui che ci aveva
creato.
$l nostro &reatore era un %io d"amore e di giustizia, e in lui
riponevamo la nostra fede e la nostra fducia.
%io ci aveva dato una completa liberta" e noi usavamo il
nostro libero arbitrio per amare tutta la sua creazione e per
gioirne.
'li esseri umani originari vedevano ogni cosa con gli occhi
della verita", vedevamo le cose cos( come sono, e ci
piacevano.
$l mito narra che al centro del paradiso c"erano due alberi.
Uno era l"Albero della ita, che dava vita a tutto cio" che
esisteva, e l"altro era l"Albero della )orte, meglio conosciuto
come l"Albero della &onoscenza.
L"Albero della &onoscenza era un bellissimo albero carico di
frutti succulenti.
Una vera tentazione.
E %io ci aveva detto* + non avvicinatevi all"albero della
&onoscenza, se mangerete i suoi frutti, ne morirete+
)a per natura ci piace esplorare.
L" Albero della &onoscenza era la tana di un serpente pieno
di veleno.
$l mito spiega che il serpente che viveva sull"albero della
&onoscenza, era un angelo caduto che un tempo era stato il
, bello di tutti.
$l messaggio dell"angelo caduto era la paura al posto
dell"amore, la menzogna al posto della verita".
La storia chiama l"angelo caduto il !rincipe delle )enzogne.
&os( il !rincipe delle )enzogne viveva sull"Albero della
&onoscenza, e i suoi frutti, cioe" la &onoscenza, erano
avvelenati dalle menzogne.
&i avvicinammo all"Albero, e avemmo una delle , incredibili
conversazioni col !rincipe delle )enzogne.
&i mentiva e noi eravamo a-ascinati.
&i mentiva e noi abbiamo creduto alla sua storia, gli
abbiamo dato fducia.
.uando mangiammo la mela, abbiamo mangiato le
menzogne con cui la verita" era stata avvelenata.
/e ci raccontano una bugia e noi ci crediamo, la bugia mette
radici nella nostra mente.
!uo" crescere grande e rigogliosa esattamente come un
albero, e di-ondere i suoi semi.
!rima che mangiassimo il frutto dell"Albero della
&onoscenza vivevamo nell"amore, senza nessuna paura.
!oi dopo averlo mangiato ci siamo sentiti in colpa e ci siamo
vergognati.
Abbiamo cominciato a giudicare noi stessi e gli altri e con il
giudizio e" venuta la separazione, la divisione e il bisogno di
punire e di venir puniti.
$l peccato originale non il sesso, questa un"altra bugia.
$l peccato originale tutto cio" che facciamo e diciamo
contro noi stessi.
/e non gioite della vita quella voce che giudica che non
vuole che ne gioiate.
.uesto il motivo per cui non vediamo la realta" del
paradiso che sempre presente qui, in questo luogo in
questo preciso momento.
$l &ielo ci appartiene perche" siamo fgli del &ielo.
E" la voce della nostra testa che non ci appartiene.
.uando siamo nati non avevamo in noi questa voce.
La voce si installa dentro di noi a poco a poco con
l"apprendimento.
A poco a poco l"Albero della &onoscenza viene programmato
nella nostra mente e il grande bugiardo si impossessa del
sogno della nostra vita.
%io perfetto e %io colui che ha creato tutte le cose.
/e credo davvero alla perfezione della sua creazione devo
anche credere che siamo tutti perfetti, altrimenti neppure
%io perfetto.
La verita" si conosce, si sente.
La voce della )enzogna cerca di dare una spiegazione a
tutto.
$o la paragono a un cavallo selvaggio che cerca di portarvi
dove vuole.
$mparando a domare il cavallo potrete cavalcarlo, e allora il
pensiero diventa uno strumento che vi porta dove voi volete
andare.
/E 010 LE &2E%E#E LA 1&E %$E0#A /E)!2E )E01
312#E, !A2LA /E)!2E )E01, 3$0&4E" /)E##E %$ !A2LA2$
%EL #U##1.+
/e in questo momento state scegliendo un dramma
vuol dire che non avete libera scelta* un"abitudine.5
"Siete saggi quando non agite + contro voi stessi"
" Se gli altri abusano di noi perche' noi rianiao l!"
perche' acconsentiao che accada# $ se rianiao l! signi%ca
che crediao di eritare quei altrattaenti e li stiao
usando per punirci#
Se non abbiao consapevolezza accusiao sepre qualcuno"
a la soluzione non accusare#
La soluzione andarcene e non rianere l!#
Coe potete credere a qualcuno che vi dice "ti ao" e vi tratta
senza rispetto e con violenza eotiva&
Coe puo' dire "ti ao" una persona che vuole il controllo
della vostra vita" che vuole dirvi cosa dovete 'are e in che cosa
dovete credere&
Coe puo' una persona dire di aarvi e gettarvi addosso
gelosia" invidia e tutta questa spazzatura eotiva&
Coe possiao dire a qualcuno " ti ao" e soergerlo di
opinioni negative 'acendolo so(rire&
Dato che " ti ao" devo dirti che cosa non va in te" devo
giudicarti" trovarti colpevole e punirti" appunto perche' " ti
ao"#
Devo 'arti vedere che hai torto e che non vali nulla" proprio
perche' " ti ao"#
$ dato che tu i ai devi sopportare la ia rabbia" la ia
gelosia" tutta la ia stupidita'#
)ensate questo sia aore&
*uesto non aore# $' egoiso che chiaiao aore#
*ualunque con+itto in un rapporto d'aore un'assurdita'#
non aore" e per questo siao tutti a(aati d'aore#
Molti vengono a diri: " ,oglio qualcuno che i ai# ,oglio
che nella ia vita arrivi l'uoo giusto" la donna giusta#"
Chi l'uoo o la donna giusta&
-on si tratta di loro" si tratta di voi#
Coe potete volere un rapporto d'aore se non aate
neppure voi stessi&
La storia d'aore + bella deve iniziare da voi#
Se siete pieni di veleno### questo che darete.
,oi siete divini" siete per'etti" a da veri artisti create la vostra
storia e vi illudete che sia reale#
,ivete la vostra vita per giusti%care quella storia" a
giusti%cando la vostra storia sprecate la vostra vita#"
+)olti credono che nell"Universo sia in atto una battaglia tra
il bene e il male.
0on vero.
/(, c" un con6itto, ma questo con6itto esiste solo nella
mente umana, non nell"Universo.
0on vero per le piante e per gli animali.
0on vero per le stelle e per tutta la natura.
E" vero solo per gli esseri umani.
$l vero con6itto in atto, inoltre, non fra bene e male, ma
fra vero e falso.
7ene e male sono semplicemente il risultato di questo
con6itto.
$l risultato di credere nella verita" la bonta", la felicita",
l"amore....
/e vivi nella verita" sei felice e la vita meravigliosa.
La prima menzogna riguardo te stesso sono tutti i +non+*
non sei buono, non sei come dovresti essere, non sei
perfetto.
/iamo nati perfetti, viviamo perfetti, moriremo perfetti.
/e focalizzate lo sguardo su un dito alla volta della vostra
mano, potreste credere che siano cose diverse, ma in realta"
c"e" un"unica mano.
E anche noi siamo tutti un unico essere vivente e
proveniamo dalla stessa sorgente d"amore.
%ietro la vostra storia c"e" il vero voi, che pieno d"amore.
%a bambini, quando gli adulti ci dicono che non dobbiamo
essere come siamo, iniziamo a reprimere l"espressione del
nostro vero se".
2eprimiamo la nostra integrita", il nostro corpo emotivo.
&i alleniamo a nascondere le emozioni e facciamo fnta di
non averle.
&i sentiamo in colpa per le nostre emozioni e iniziamo a
giustifcarle, spiegarle e giudicarle.
&rediamo a cos( tante menzogne che non riusciamo , a
esprimere la meravigliosa emozione dell"amore.
La nostra falsa conoscenza ci dice + Amare pericoloso. 4o
paura di amare perche" amare mi rende vulnerabile.
/e amo, il mio cuore si spezzera"+
.uante menzogne.
)a la vostra conoscenza vi dira" + &erto che vero8 .uando
ho amato mi si spezzato il cuore.+
0on vero. L"amore non fa mai male.
L"amore vi rende forti, l"egoismo vi rende deboli.
&io" che fa male la paura, l"egoismo e il controllo prodotto
dalle menzogne a cui credete.
0essuno puo" spezzarvi il cuore se avete amore per voi
stessi.
/e in passato il vostro cuore si spezzato, l"hanno spezzato
le menzogne a cui credevate 9 per es, che non siete degni di
amore perche" non siete perfetti, ecc:
/mettendo di credere alle menzogne, l"amore sgorghera"
spontaneamente da voi.
$l personaggio principale della vostra storia siete voi, ma il
ruolo che incarnate non vostro.
0on siete quello che credete di essere.
'razie a %io, perche" siete molto migliori di quello che
credete di essere. +
+0on c"e" spazio vuoto tra le stelle, cos( come non c"e" spazio
vuoto tra gli atomi del mio corpo.
Lo spazio tra le stelle pieno di Luce* appare vuoto solo in
assenza di oggetti che ri6ettano la Luce.
!resi dalla tasca uno specchietto.
$n quel piccolo specchio vedevo una copia esatta dell"intera
creazione, una realta" virtuale fatta di Luce.
$n quel momento realizzai che i miei occhi sono come due
specchi.
La Luce proietta una realta" virtuale nel mio cervello,
esattamente come proietta una realta" virtuale nello
specchio.
L"unica di-erenza tra i miei occhi e lo specchio, che i miei
occhi hanno un cervello dietro.
e grazie a questo cervello, ho la capacita" di analizzare,
interpretare e descrivere la realta" virtuale che percepisco
in ogni momento5
+ /iamo nati nella verita" ma siamo cresciuti credendo alle
menzogne.
Una delle , grandi menzogne nella storia dell" Umanita"
quella della nostra imperfezione.
.uesta menzogna ha avuto profondi e-etti sulla mia vita, e
anche se dico sempre di non fare mai supposizioni, sono
costretto a pensare che in un modo o in un altro tutti ne
abbiamo subito le conseguenze.
$o ero un bambino perfetto. Ero innocente e odio la
menzogna secondo cui non sono come dovrei essere.
4o creduto di dovermi dare da fare per diventare come
dovrei essere.
$n questo modo ho creato la mia storia e, dato che credevo
alla storia, la storia diventata vera per me.
E la storia, anche se piena di menzogne, perfetta.
La storia non giusta ne" sbagliata, una storia, questo
tutto.
)a con la consapevolezza possiamo cambiare la storia.
Un passo alla volta possiamo tornare alla verita".
La verita" il vero voi, la vostra integrita".
0on c"e" nulla di cui avere paura, non dobbiamo avere paura
di morire.
Esiste un"unica 3orza e quando moriamo tutto ritorna nel
medesimo luogo.
Anche se non vogliamo, anche se creiamo resistenza,
ritorneremo sempre la", perche" non esiste un altro luogo
dove andare.
.uesta la notizia , bella.
0el momento della morte tutti ritorneranno a %io.
E" cos(, non si tratta di essere degni di %io.
&io" che importa gioire nel nostro tempo, vivere nella gioia
in questo tempo.
Abbiamo sempre una scelta e se amiamo noi stessi
scegliamo l"amore.+