Sei sulla pagina 1di 17

Introduzione

C un motivo per cui si chiamano abitudini: il vero potere dei consigli che sto
per darti risiede nella frequenza e nella costanza. Solo se ci sono questi due
presupposti, puoi chiamarle davvero abitudini. Per trasformare unazione in
abitudine c bisogno di ripeterla pi di 300 volte. E pi di 3000 volte per farla
cessare!

Siamo ormai abituati alleffetto yo-yo, conseguenza di innumerevoli diete,
deleterio per il nostro metabolismo. Continuando a ingrassare e a dimagrire, il
metabolismo rallenta, perch ogni volta si perde massa muscolare magra.
Quando perdi peso, perdi anche i muscoli. Ricordati che:
muscoli = metabolismo pi veloce = dimagrimento.

Ecco come funziona il programma delle sette abitudini. Devi prenderne una ogni
settimana. So gi cosa stai pensando: credi di poterle prendere tutte assieme.
Pessima scelta! Porter solo a sviluppare frustrazione e insuccessi. Se proprio
vuoi dimagrire pi velocemente, prova a seguire due dei seguenti consigli ogni
settimana, ma non di pi.

Non mi stancher mai di ripetere che la FREQUENZA essenziale. Non solo in
questo programma, ma in tutto ci che fai: sii costante nel perseguire i tuoi
obiettivi. Tutti coloro che hanno o hanno avuto successo lo hanno ottenuto
grazie alla costanza.
Nota bene: ricorda che per natura esiste lhorror vacui (paura del vuoto), perci,
se stai cercando di liberarti di un vizio, devi sostituire lazione che non vuoi pi
compiere con un altro gesto. Se, per esempio, stai cercando di smettere di
fumare, mastrica una gomma. Se rimpiazzi la tua vecchia abitudine con
qualcosaltro, non ne sentirai la mancanza in modo cos pressante.






2


Capitolo 1: Mangia qualcosa di crudo a
ogni pasto

Questo principio conosciuto anche come regola dellaggiunta. Prima dei pasti
principali, mangia un frutto o, ancora meglio, della verdura cruda.

I benefici pi evidenti sono quattro:

Frutta e verdura cruda contengono enzimi digestivi che ti aiutano a
scomporre e ad assimilare il cibo che mangerai dopo.
Frutta e verdura contengono molte fibre che, una volta nello stomaco, si
gonfiano, favorendo il senso di saziet e impedendoti di eccedere con il
cibo.
Le fibre aiutano anche la peristalsi: i detriti e le tossine vengono espulsi
pi velocemente.
La frutta e la verdura fornisno allorganismo tutte le vitamine e i minerali
di cui necessita.

Devi mangiare prima le fibre, in modo da spianare la strada al tuo sistema
digerente, preparandolo ad affrontare il resto del pasto.

Frutta e verdura cruda sono ricche di fibre e, se accompagnate ad altri
carboidrati, ripuliscono lintestino. Se, per esempio, mangi una pizza, mangia
prima uninsalata. Se mangi un gelato, mangia prima una mela. Ti sentirai pi
sazio e mangerai meno.

Le fibre sono essenziali per la tua dieta. La dose giornaliera che consiglio
di 40 grammi. Alcune ricerche hanno dimostrato che chi ha aggiunto le
fibre al proprio piano alimentare ha perso peso, anche senza modificare la
dieta! RICORDA: 40 grammi di fibre per la vita!
Page 5 of 19




3


Capitolo 2: Il principio della piramide

Hai mai sentito il detto siamo quello che mangiamo? vero solo in parte.
Siamo anche il momento in cui mangiamo. In altre parole: se il tuo piano
alimentare al rovescio, lo sar anche il tuo corpo. Immagino che tu a questo
punto sia un po perplesso

Mi spiego meglio: che cos il cibo? lenergia che serve al nostro corpo.

Se cibo = energia, quando ne hai pi bisogno? Prima di andare a dormire o
appena ti svegli, quando inizi la giornata? Ovviamente, al risveglio! E quando
dovresti consumare il pasto pi abbondante? In ordine: colazione, pranzo e cena.
Esatto. Facciamo tutto al contrario. Sai qual la dieta tipo degli Americani?
Mangiano una merendina a colazione, un hamburger con patatine fritte a
pranzo, e a cena spaghetti, polpette al sugo, pane allaglio, latte e dolce.

Prova a pianificare i tuoi pasti come in un triangolo rovesciato: lapporto calorico
pi basso deve essere introdotto di sera, mentre al mattino abbiamo bisogno di
un pieno di energia. In questo modo il corpo avr tutto il giorno per bruciare le
calorie introdotte al mattino.

Il menu tipo dovrebbe essere questo: fiocchi davena, uova e frutta fresca a
colazione; un involtino di pollo con contorno di carote e hummus a pranzo;
spiedini con insalata mista a cena.

Vedi che le calorie sono sempre meno? Dovresti introdurre poche calorie prima
di andare a dormire. Dal momento che non ti serve energia per muoverti, il tuo
corpo accumuler quelle calorie in pi sotto forma di grasso, come scorta a cui
attingere in caso di bisogno.

Per contro, questo non succede al mattino e nel primo pomeriggio. Se vuoi
conservare le tue abitudini malsane o se vuoi introdurre molte calorie, FALLO
PURE, ma SOLO NELLE PRIME ORE DEL GIORNO! Avrai pi tempo per bruciare
le calorie. Se proprio devi esagerare, cerca di ritagliarti il tempo per fare una
passeggiata dopo, specialmente di sera, per aiutare la digestione.

ATTENZIONE: Se non segui questa regola, il tuo corpo somiglier a un
triangolo Con la base molto larga! Quando questa inizier a diventare
unabitudine, vedrai che il tuo corpo prender la forma di un triangolo
rovesciato o di una clessidra!
4


Puoi riassumere cos:

Colazione da RE
Pranzo da REGINA
Cena da POVERO

Devi lasciar passare almeno due ore tra lultimo pasto e il momento in cui vai a
letto. In molti casi questo significa: non mangiare dopo le 19. Il tuo corpo inizia a
rilassarsi, si prepara per riposarsi e rigenerarsi, e in questa fase pi facile che
le calorie introdotte si trasformino in grasso.

















5


Capitolo 3: Mangia poco e spesso

una regola comune di ogni buon piano alimentare.
Dovresti fare 5 o 6 piccoli pasti al giorno, tra pasti principali e spuntini. Sono
diversi i motivi per cui importante mangiare 5 o 6 volte al giorno:

1. Devi agire in linea con la tua genetica. I nostri antenati non mangiavano
certo tre volte al giorno. Mangiavano molto pi spesso, perch erano
cacciatori e mangiavano quello che trovavano, quando e se lo trovavano.
Non esistevano i frigoriferi per conservare le provviste.

2. Il motivo per cui il tuo corpo si trasforma in una macchina brucia grassi
che il metabolismo sempre attivo per scomporre i cibi. Cos facendo il
suo ritmo aumenta, e un metabolismo pi veloce si traduce in una perdita
di grasso pi rapida. Fai finta che il metabolismo sia un fuoco che scoppia
nel tuo corpo. Per bruciare usa le calorie. Quando si spegne, le calorie
vengono immagazzinate. Giusto, no? Il cibo la legna per il tuo fuoco.
meglio mettere molta legna insieme oppure metterne poca per volta?
Mettendo una gran quantit di legna tutta assieme avrai un fuoco pi
ampio, che brucia pi velocemente. Ovvero, un metabolismo pi veloce:
brucerai pi grassi. Per il nostro sistema digerente non in grado di
sopportare grosse quantit di cibo e i risultati saranno perdita di energie e
accumulo di grasso. In pi, mangiare troppo comporta uno squilibrio
ormonale.

3. Mangiare poco e spesso fa diminuire il senso di appetito. Cos eviterai i
crampi di fame che vengono quando ci si mette a dieta. Devi cercare di
restare sempre sazio. Se ti trovi in una situazione in cui hai molta fame,
impossibile fare scelte sane per quanto riguarda il cibo. Gli alimenti
trattati o fritti e i carboidrati sono i pi soddisfacenti e molto spesso anche
i pi facili da reperire. E hai voglia proprio di queste cose perch, come
tutti, vivi in una societ piena di stress. Quando il tuo organismo si trova in
condizioni di forte stress, il tuo sistema nervoso simpatico ti mantiene in
uno stato di sovraeccitazione. E per restare in questo stato hai bisogno di
molti grassi e molti zuccheri, che stimolano la produzione di adrenalina e
di altri ormoni. Peccato, per, che se il tuo corpo si trova costantemente in
una situazione di stress ti sentirai affaticato, ti ammalerai, invecchierai
prematuramente e INGRASSERAI! Non dovresti mai mangiare fino a
riempirti del tutto. Se arrivi a quel punto, tanto vale prendere tutto il cibo
e sedertici sopra. Tanto far quella fine comunque.
6


Mangia fino a stare bene. Non riempirti mai! Anche se ti sembra
impossibile, avrai pi energia a disposizione.














































7


Capitolo 4: Il principio della vacanza

Tutti amano le vacanze. Tutti hanno bisogno di una vacanza. Non parlo solo di
Natale e Pasquasto parlando della dieta! Non c niente di peggio che privarsi
delle cose che si amano.
Ha un riflesso sulla sfera psicologica (emotiva) ed uno dei metodi infallibili per
inibire la perdita di peso. Lo dico perch quando hai davvero voglia di qualcosa
che non puoi avere, il livello di stress si alza e di conseguenza sale anche il
cortisolo, responsabile dellaumento di peso.
Privarti di gelati e caramelle avr quindi un effetto negativo sulla dieta. Questo
non significa assolutamente che puoi sentirti autorizzato a introdurre migliaia di
calorie provenienti dal cibo spazzatura. Sto solo dicendo che non devi privartene
completamente, se hai delle abitudini sane.
Le vacanze pi belle sono quelle ben organizzate. Scegli un giorno della
settimana da eleggere come giorno in cui sgarri, o giorno di vacanza.
Se, per esempio, ti piace il gelato, mangialo il mercoled e la domenica. Unaltra
alternativa quella di concedersi tre cibi liberi alla settimana, quando vuoi.
RICORDA: Non ti sto dando il permesso di ingozzarti con dolci e fritti di ogni tipo
una volta alla settimana. La vacanza esiste per mantenere il tuo legame emotivo
con il cibo, per far lavorare il tuo corpo per te e non contro di te.
Prendendoti un giorno di vacanza, inoltre, ti renderai conto del senso di
malessere che provoca il consumo di grassi e carboidrati raffinati. Dopo
mangiato ti verr sonno e non avrai nemmeno la met dellenergia che hai
quando mangi sano. E poi, mangia sempre qualcosa di biologico prima di
mangiare gelato o simili, e non mangiarlo dopo le 7 di sera.














8


Capitolo 5: Muoviti a perdere peso!

Esatto. Sto parlando di quella bella parola che inizia con la E Esercizio!
Ricordati che il movimento vita, e la vita tutta questione di movimento. Siamo
programmati per muoverci. Il movimento stimola la perdita di peso, perch
accelera il metabolismo anche di dieci volte. Il tessuto muscolare il pi attivo.

Incrementare la percentuale di cellule muscolari attive favorisce la capacit
dellorganismo di bruciare il grasso in eccesso.
Non siamo stati progettati per stare seduti sul divano. RICORDA: se non lo usi, lo
perdi. Il tessuto muscolare, ovviamente! Il tuo corpo questo lo sa bene: elimina
tutto ci di cui sente di non aver bisogno. In media, i nostri antenati
camminavano circa 10 km al giorno. Praticamente, le loro condizioni fisiche
erano pari a quelle degli atleti olimpici. Ma non avevano scelta. O cos, o
morivano! Oggi invece, possiamo scegliere se essere magri o grassi e di che
morte morire. Una persona su due muore di infarto. E tu, quale dei due sarai?

Non esiste un solo tipo di attivit fisica: c lallenamento aerobico, il culturismo,
lesercizio fatto solo per divertimento. Sono stati condotti molti studi riguardo al
cuore e allattivit fisica, e tutti hanno evidenziato che il cuore deve essere
allenato a intervalli: non solo resistenza, non solo velocit, ma una combinazione
tra le varie forme di allenamento.

Ecco alcuni stratagemmi che puoi adottare per accelerare il tuo metabolismo:

Cammina il pi possibile. Per esempio, cerca di parcheggiare distante e
fare un pezzo di strada a piedi.
Prendi le scale e non lascensore.
Taglia lerba del tuo giardino.
Varia il tuo allenamento: solleva pesi, cammina, nuota, vai in bici, fai
canottaggio, circuiti ecc. Pi riesci a variare meglio !
Per dare DAVVERO una svolta al ritmo metabolico, fai esercizi che
coinvolgano tutto il corpo: squats o affondi.
Impara a respirare correttamente.
Tieni la giusta postura.
Pratica Yoga, Tai Chi, Pilates.

Lattivit fisica regolare essenziale nel mondo stressato in cui viviamo.
Lavoriamo quasi tutti seduti a una scrivania, e i nostri muscoli si deteriorano
molto velocemente. Hai mai notato landatura della maggior parte delle persone?
Sono dinoccolati, ciondolanti, perch i loro muscoli non sono abituati a
9


mantenere la giusta postura! I loro muscoli si sono ristretti fino a scomparire!
Meno muscoli = pi grasso! Ne parleremo meglio quando ci dedicheremo agli
esercizi.





















10


Capitolo 6: Le calorie contano

Le calorie contano Eccome! Non si tratta di carboidrati e grassi, ma di densit
calorica e densit nutrizionale. Di solito, pi un alimento contiene calorie e meno
nutriente. Nella verdura, per esempio, ci sono molte meno calorie che nei cibi
trattati, eppure la verdura pi nutriente.

Puoi decidere di mangiare meno per introdurre meno calorie, e perdere peso
con una qualsiasi dieta che prescriva di ridurre le porzioni Ma sappi che non
appena smetterai la dieta, RIPRENDERAI TUTTI I CHILI PERSI. Secondo le
statistiche, il 90% delle persone che perdono chili con una dieta, riacquista in 5
anni il peso iniziale. Il 70% di queste persone addirittura ingrassa
ulteriormente! Secondo te perch? Ricordi ci di cui abbiamo parlato prima?

HANNO PERSO MASSA MUSCOLARE! Le diete ipocaloriche fanno perdere
tessuto muscolare! I muscoli consumano molte calorie. Ne usano molte per
funzionare. Se togli le calorie, il tuo corpo eliminer per primi i tessuti che ne
consumano di pi! Questo far rallentare il ritmo del tuo metabolismo, il che, a
lungo andare, avr come risultato una perdita di peso davvero difficoltosa.

vero che i grassi contengono pi calorie rispetto ai carboidrati. Ma anche
vero che nella nostra dieta ci sono troppi carboidrati. Pi dei grassi! E il tuo
organismo non pu immagazzinarli tutti. Solo una porzione di carboidrati al
giorno viene effettivamente immagazzinata sotto forma di carboidrati. E il resto?
Viene trasformato e conservato sotto forma di GRASSO!

Ricorda:

mangia meno carboidrati cattivi, come lo zucchero e la farina bianca. Sono
poveri di fibre e forniscono molte calorie senza riempirti. Lassorbimento dei
carboidrati avviene velocemente, il che fa salire alle stelle la glicemia. E questo
vuol dire ingrassare nella zona dei fianchi, delle cosce e dei glutei.

Mangia piuttosto carboidrati buoni: frutta, verdura, legumi e cereali integrali.
Sono ricchi di fibre, vengono assorbiti lentamente e ti fanno sentire sazio prima
che tu introduca pi calorie del necessario.
Page 13 of 19
Evita gli acidi grassi insaturi e i grassi idrogenati. Sono additivi che servono a
conservare pi a lungo i prodotti e che ti faranno solo ingrassare. Cerca di

11


integrare i grassi buoni nella tua dieta: gli omega-3, per esempio. Prendi del
buon olio di pesce.
Page 14 of 19





















12


Capitolo 7: Pianifica la strategia, poi
mettiti in pratica

Tutte le persone che hanno seguito una dieta avevano un piano a cui si sono
attenute scrupolosamente. Ecco perch la maggior parte delle diete funziona.
Quando la gente le segue, dimagrisce. Purtroppo, per, la maggior parte delle
diete basata su convinzioni sbagliate e insegna s a perdere peso, ma nel modo
sbagliato. Non dico che tutti abbiano seguito il proprio piano senza mai sgarrare:
nessuno perfetto. Ma avevano tutti un segreto in comune ed era la
COSTANZA. Giorno dopo giorno, settimana dopo settimana, anno dopo anno,
esercizio dopo esericzio, pasto dopo pasto, con un pensiero positivo. Ecco cosa ci
vuole per perdere peso. Hai capito? Esatto: ogni passo la base per il passo
successivo.

Quando ti alzi al mattino, dillo ad alta voce: Ogni giorno, in ogni modo, dimagrir
sempre di pi! Dillo anche cento volte al giorno, ogni giorno: il tuo sogno si
radicher nel tuo inconscio e diventer realt. E la legge dellattrazzione: pensa
positivo e ti arriveranno solo cose positive!

Purtroppo la nostra societ corre cos tanto che il tempo per pianificare manca.
Sono tutti troppo occupati. O troppo pigri per pianificare una strategia e troppo
disorganizzati per rispettarla. Personalmente penso che lessere troppo
occupati sia solo una scusa. Mi dispiace, ma sono sincero. Perch anche a me,
nella vita, capita di tirar fuori gli stessi pretesti. La verit che la vita fatta di
scelte e so che, se vuoi davvero una cosa, prima o poi trovi il modo di ottenerla.

Ma ci vuole UN PIANO!

Ogni domenica devi fare cinque cose:

Stendi il piano alimentare della settimana successiva
Stendi il piano degli esercizi per la settimana successiva
Cuoci e congela i cibi
Misurati
Visualizza il corpo che avrai e pensa a tutto quello che potrai fare, a tutti i
bei vestiti che potrai indossare, a tutte le persone nuove che conoscerai, a
come cambier la tua vita.


13

Non unimpresa facile per chi non sa che cosa salutare e che cosa non lo .
Con un buon piano alimentare di base pi facile, perch possibile eliminare
alcuni dei passi descritti prima e risparmiare tempo. Con i miei pazienti vado un
po oltre: non solo li misuro e d loro una dieta da rispettare, ma prescrivo di
tenere un diario alimentare.

Quello che do io facile e veloce, richiede pochissimo tempo. Aiuta i pazienti a
controllare quello che mangiano, quando mangiano, quali cibi sono nutrienti e
quali no, quante fibre ingeriscono, quanto esercizio fanno, quanto dormono ecc.
E tutto questo in meno di 5 minuti al giorno.

un bonus allegato al mio libro, il programma Il Fattore Brucia Grasso
(www.fattorebruciagrasso.com).

uno strumento molto utile per chi vuole imparare a fare le giuste scelte
alimentari e a mangiare bene. I pazienti che tengono un diario alimentare
riportano risultati migliori rispetto a quelli che non lo tengono. Succede sempre.
Il diario uno strumento di pianificazione del successo.













14


Il Segreto dellottava abitudine: il
biologico per dimagrire nei punti critici

Non si tratta del banale integratore di vitamine. Non serve a nulla bombardare il
tuo organismo con vitamine e minerali, perch i risultati che desideri richiedono
tempo: non pensare di accelerare i tempi, non funzioner, perch non stai
agendo in modo mirato su unarea specifica. Prendi le vitamine per migliorare il
tuo benessere generale. Non una cosa negativa, SE lintegratore che prendi di
buona qualit.

Purtroppo la maggior parte degli integratori che trovi al supermercato
pessima. Si tratta di sostanze sintetiche derivate da vitamine naturali; se si
accumulano nel tuo corpo, possono diventare tossiche invece che benefiche.
Perci cerca di scegliere molto attentamente i tuoi integratori. Non basarti sul
costo. Ricorda che quasi sempre ci che spendi ti torna indietro.

Se, per, prendi degli integratori biologici che agiscono specificamente su alcune
zone del tuo corpo, i risultati arriveranno prima, perch fornirai ai tessuti il
giusto apporto di nutrienti di cui hanno bisogno. E la chiave per perdere peso in
modo duraturo ed efficace proprio identificare le sostanze necessarie al tuo
organismo. Ognuno ha i propri attivatori, perch siamo tutti diversi e abbiamo
bisogni diversi.

Se integri la tua dieta con molti prodotti integrali e biologici, il tuo corpo inizier
a tornare in uno stato di equilibrio, riacquistando tutta la sua capacit di
rigenerarsi. E questo si tradurr in una perdita di peso, perch il tuo fisico
rilascer tutte le tossine accumulate nelle cellule (soprattutto in quelle di
grasso).

Sono stati effettuati tantissimi studi che hanno dimostrato che le cellule di
grasso sono veri e propri magazzini di tossine. In ogni cellula di grasso si
trovano pi di 100 tossine, inclusi i pesticidi. davvero un ottimo motivo per
mangiare frutta e verdura biologica!

Lorganismo accumula le tossine nelle cellule di grasso perch gli organi che
dovrebbero purificarlo non funzionano correttamente, a causa delle troppe
sostanze tossiche che hai ingerito fino ad oggi.


15


I prodottii integrali sono fatti quasi tutti con frutta e verdura biologica. Ha senso
iniziare adesso? Certo che s, sempre il momento buono per iniziare con il
biologico! Sul mercato esistono prodotti ottimi. Basta che tu eviti le catene e i
supermercati. I cibi integrali ti forniranno tutti i nutrienti di cui il tuo organismo
ha bisogno per formare tessuti e organi pi sani e pi forti. Page 17 of 19


P.S.: Per cibi integrali intendo frutta e verdura cruda, carne e pesce biologici,
frutta secca e semi. I prodotti integrali sono integratori prodotti a partire dai cibi
integrali, che vengono disidratati e riproposti sotto forma di compresse o
polvere. Gli integratori biologici funzionano come veri e propri cibi. Le vitamine
singole, come la vitamina C o la vitamina A, sono vitamine sintetiche che
difficilmente il tuo corpo riesce a utilizzare. Sono sintetizzate in laboratorio e
separate dalle sostanze di cui il corpo necessita per assorbirle. solo una parte
del tutto, perci alla fine risulteranno addirittura tossiche per il tuo organismo,
se ne prendi troppe. Il tuo corpo non abituato a cibi sintetici, trattati o del tutto
artificiali.

Ecco perch c una percentuale cos alta di tumori, diabete, malattie cardiache
ecc.

Perch non basta mangiare frutta e verdura? Abbiamo completamente distrutto
i nostri terreni e li abbiamo privati delle sostanze nutritive necessarie alle
piante: perci frutta e verdura non contengono sufficienti sostanze nutritive.
Inoltre, frutta e verdura vengono raccolte prima di essere giunte a maturazione
e vengono cosparse di prodotti tossici, prima di essere esportate. Il motivo per
cui alcune diete funzionano su certi soggetti e non su altri che esistono dei
fattori (stress, metalli tossici, sostanze chimiche) capaci di provocare gravi
disfunzioni fisiche.

Non solo inibiscono il processo di dimagrimento, ma si ripercuotono anche sul
benessere generale e sul naturale processo di invecchiamento.
Page 18 of 19
La buona notizia che si possono effettuare degli esami per capire se fai parte
delle persone colpite da questi problemi o no. Di solito sottopongo i miei
pazienti allo screening elettro-dermico e al test nutrizionale, per aiutarli a capire
come riequilibrare il loro organismo e a perdere peso. Inizio dalle misurazioni di
base dei miei pazienti, con limpedenza bioelettrica. Cos ottengo la loro
percentuale di massa grassa, il loro tasso metabolico, la condizione di salute
delle loro cellule ecc.


16


Quindi procedo con la misurazione del corpo. Dopodich eseguo un test per
valutare le condizioni del cuore e del sistema nervoso (HRV).

Cos posso rendermi conto delle condizioni di salute generali dei miei pazienti,
dentro e fuori. La mia analisi qui si fa pi specifica: procedo con un esame
profondo di ogni singola ghiandola e di ogni organo dei miei pazienti, per
rintracciare la causa dei loro problemi.

Capire i singoli problemi di ognuno di loro essenziale per formulare un piano
alimentare specifico. Ora che i miei pazienti stanno guarendo, indovina che
succede? Il grasso si scioglie! Credo fermamente nel fatto che bisogna curare
linterno prima di poter intervenire sullesterno. La salute inizia da dentro. In
pi, rende il dimagrimento molto pi facile!

Buon dimagrimento!

http://www.fattorebruciagrasso.com

17
2