Sei sulla pagina 1di 55

NWO : NUOVO ORDINE MONDIALE ALLE PORTE

Di Salvatore Santoru
http://informazioneconsapevole.blogspot.it/

Introduzione

Da molto tempo nel web e non solo, si parla del cosiddetto


Nuovo Ordine Mondiale , da molti ritenuto solo una
teoria della cospirazione , mentre secondo altri queste
tematiche sono molto plausibili e vale la pena affrontare
senza pregiudizi . In questo scritto verranno riportati fatti
con l'intento di far riflettere su questo delicato argomento .
Alcune citazioni sul Nuovo Ordine Mondiale

''Avremo un governo mondiale, che vi piaccia o no. La sola questione che si pone di sapere se questo
governo mondiale sar stabilito col consenso o con la forza "

James Warburg(1896-1969) banchiere e membro del Council of Foreign Relations .

'' Il mondo si divide in tre categorie di persone: un piccolissimo numero che fanno produrre gli avvenimenti; un
gruppo un po' pi importante che veglia alla loro esecuzione e assiste al loro compimento, e infine una vasta
maggioranza che giammai sapr ci che in realt accaduto "

Nicholas Murray Butler(1862-1947) diplomatico e politico,membro del Council of Foreign Relations .

" Dietro l'apparente governo siede un governo invisibile che non ha alcuna fedelt e non riconosce alcuna
responsabilit verso il popolo"

Theodore Roosevelt(1858-1919) 26 presidente degli USA .

" Ci stiamo avvicinando ad un cambiamento globale, l'unica cosa di cui abbiamo bisogno la crisi delle
superpotenze che, poi si dilagher in tutto il mondo ed allora... sar accettato un unico governo mondiale "

David Rockefeller, banchiere e petroliere,fondatore della Commissione Trilaterale, cofondatore del


Bilderberg,membro del Council of Foreign Relations .

" Alcuni credono che la mia famiglia sia collegata ad argomenti quali l'occulto e la cospirazione, azioni
finalizzate alla caduta del governo statunitense. Io e la mia famiglia siamo accusati di volere sviluppare una
struttura socio-economica e politica il cui fine controllare il mondo. Se questa l'accusa, mi dichiaro reo
confesso "

David Rockefeller-Le Mie Memorie, pagina 405 .

" Sono molto riconoscente ai direttori del Washington Post, del New York Times e del Time Magazine per avere
presenziato alle nostre riunioni e avere rispettato la promessa di assoluta discrezione e riservatezza a riguardo
per quasi quarant'anni... sarebbe stato impossibile lo sviluppo della nostra societ sotto la luce dei riflettori in
tutti questi anni. Sono certo che il mondo odierno sia pronto alla progrezione unanime verso la creazione di un
solo grande governo mondiale. Si tratter di un'entit sovranazionale controllata da un'lite intellettuale e
imprenditoriale accuratamente scelta, la gestazione sar in mano alle banche. Credo che questo mio progetto
sia di gran lunga preferibile all'auto-determinazione nazionale esercitata in tutti questi secoli "

Estratto di un discorso di David Rockefeller alla conferenza Bilderberg del 1991, a Baden Baden ( Germania ) .

" Oggi gli americani si sentirebbero oltraggiati se le truppe delle Nazioni Unite entrassero a Los Angeles per
ristabilire l'ordine; domani essi ne saranno grati. Ci particolarmente vero se alla gente viene detto che c' un
pericolo esterno imminente, vero o inventato che sia, che minaccia le loro stesse vite. Allora tutti i popoli
pregheranno i propri leaders perch li proteggano da questo demone. L'unica cosa che ogni uomo teme
lignoto. Quando questo scenario si presenta si rinuncia volentieri ai propri diritti in cambio della garanzia del
proprio benessere concessa dal Governo Mondiale "

Henry Kissinger, ex segretario di stato sotto Nixon e Ford, cofondatore della Commissione Trilaterale, membro
del Bilderberg e del Council of Foreign Relations .

"Noi andremo insieme verso questo Nuovo Ordine Mondiale, e NESSUNO, dico
NESSUNO potr opporsi".

Nicolas Sarkozy, ex presidente del consiglio francese

" La nostra politica quella di fomentare le guerre, ma dirigendo Conferenze di Pace, in modo che nessuna
delle parti in conflitto possa avere guadagni territoriali. Le guerre devono essere dirette in modo tale che le
Nazioni, coinvolte in entrambi gli schieramenti, sprofondino sempre di pi nel loro debito e, quindi, sempre di
pi sotto il nostro potere "

Mayer Amschel Rothschild(1744-1812) banchiere, fondatore dell'impero finanziario dell'omonima dinastia .

Il famoso discorso di Kennedy contro il NWO

Il 27 aprile 1961 il presidente statunitense John Fitzgerald Kennedy fece un discorso molto interessante e
fortemente , si direbbe oggi , " complottista " ( video qua https://www.youtube.com/watch?v=Jfd5n0Fpm60 ) .

In esso descrive l'esistenza di un vero e proprio " governo ombra " che minerebbe il normale equilibrio
democratico , un sistema fondato sul potere di potenti societ segrete e con ampie risorse finanziarie e non ,
che tramite una " cospirazione monolitica " tenta di imporsi .

Questa la trascrizione completa del discorso :

" Signore e signori, la parola "segretezza" ripugnante in una societ libera e aperta e noi, come popolo, ci
siamo opposti, intrinsecamente e storicamente, alle societ segrete, ai giuramenti segreti e alle riunioni
segrete. Siamo di fronte, in tutto il mondo, ad una cospirazione monolitica e spietata, basata soprattutto su
mezzi segreti per espandere la sua sfera d'influenza, sull'infiltrazione anzich sull'invasione, sulla sovversione
anzich sulle elezioni, sull'intimidazione anzich sulla libera scelta. un sistema che ha reclutato ampie risorse
umane e materiali nella costruzione di una macchina affiatata, altamente efficiente, che combina operazioni
militari, diplomatiche, di intelligence, operazioni economiche, scientifiche e politiche.
Le sue azioni non vengono diffuse, ma tenute segrete. I suoi errori non vengono messi in evidenza, ma
vengono nascosti. II suoi dissidenti non sono elogiati, ma ridotti al silenzio. Nessuna spesa viene contestata.
Nessun segreto viene rivelato
Ecco perch il legislatore ateniese Solone decret che evitare le controversie fosse un crimine per ogni
cittadino. Sto chiedendo il vostro aiuto nel difficilissimo compito di informare e allertare il popolo americano.
Convinto che con il vostro aiuto l'uomo diventer ci che per cui nato: un essere libero e indipendente " .

Ci a cui Kennedy fa riferimento sono i poteri forti e occulti che guidano gli USA e tramite l'utilizzo di essi
mirano all'instaurazione del " Nuovo Ordine Mondiale " .

Questi gruppi formano l'elit finanziaria , " spirituale ", industriale e militare del paese e secondo molti
ricercatori fanno parte della rete dei cosiddetti " Illuminati " .

Come guida economica di essi ci sono le dinastie di banchieri come i Rothschild , industriali come iRockefeller ,
come guida " spirituale " i vertici della massoneria e certe societ segrete elitarie , come guida militare il
famigerato " complesso militare-industriale " di cui parl anche Dwight Eisenhower .

Kennedy stesso derivava da un'importante famiglia ben inserita nei " circoli che contano " .
JFK aveva anche partecipato ai meeting del Bohemian Club ,

Poi per Kennedy si era distaccato da questo mondo preferendo impegnarsi per la costruzione di una societ
libera e democratica , invece che perseguire la costruzione di un mondo basato sul dominio di pochi oligarchi .

Molto probabilmente il discorso del 1961 il punto di arrivo di seri ripensamenti e riflessioni da parte del
presidente , ripensamenti che gli fecero cambiare opinione anche sulla guerra del Vietnam , che su pressione
del complesso militare-industriale aveva contribuito ad innescare .

Inoltre Kennedy firm anche l'ordine esecutivo 1110 , con cui autorizzavo il Tesoro a stampare moneta senza
delegare alla Federal Reserve , la famigerata banca centrale gestita praticamente dal cartello dei banchieri
internazionali ( Rothschild , Lazard , Morgan ecc ) .

Prima di Kennedy solo Lincoln ( anch'egli finito assassinato ) propose e messe in pratica ci , facendo
stampare delle monete prive di interessi bancari , le greenbacks .

Come affermano anche molti ricercatori e opinionisti , l'opposizione di Kennedy al sistema bancario , al
complesso militare-industriale e anche il famoso discorso del 1961 sono da mettersi in qualche modo in
relazione con il suo omicidio .
Le dichiarazioni di Larry Mc Donald contro il NWO ( che
probabilmente gli costarono la vita )

Larry Mc Donald era un parlamentare statunitense , membro del Partito Democratico che mor il 1 settembre
1983 , assassinato su un volo di linea Korean Airlines 007 abbattuto dai sovietici .

3 mesi prima della morte , durante un'intervista televisiva a una domanda su Rockefeller disse :

" L'intento dei Rockefeller e dei loro alleati quello di creare un governo unico mondiale, combinando
supercapitalismo e comunismo, tutto sotto il loro controllo. Devo chiamarla cospirazione? Si lo faccio. Sono
convinto ci sia un complotto di portata internazionale, da molte generazioni ed incredibilmente malvagio nei
suoi scopi " .

Video dell'intervista qua : https://www.youtube.com/watch?


v=puNCkwjuxJ0 .

Secondo il politico , sia gli Stati Uniti D'America che l'Unione Sovietica , ufficialmente in guerra , nei piani pi alti
collaboravano per la costruzione di un " nuovo ordine mondiale " .

Difatti praticamente erano le stesse forze a dirigere entrambe le superpotenze .

Il clan dei Rockefeller citato da Mc Donald senza dubbio fondamentale per comprendere meglio la
situazione .

I Rockefeller , proprietari della pi grande e potente compagnia petrolifera storica , la Standard Oil ( ora
chiamata Exxon ) , sono una delle famiglie pi influenti nell 'economia e nella politica statunitense dall'inizio del
Novecento , nonch finanziatori del regime comunista dell' URSS e dell'industria bellica del regime nazista .

Inoltre uno dei membri pi influenti del clan , il banchiere e petroliere David Rockefeller , anche
un'instancabile lobbista nonch fondatore della famigerata Commisione Trilaterale e tra i membri fondatori
del Bilderberg , entrambi gruppi " elitari " che riuniscono i pi influenti e ricchi personaggi del mondo economico
, politico e mediatico e che si basano esplicitamente sulla costruzione di un " nuovo ordine internazionale " .

Senza dubbio questi omicidi di queste tre personalit politiche influenti rimangono ancora oggi un " mistero " ,
nonostante ci che dicono i cosiddetti " scettici " , secondo cui tutti e tre gli episodi sono stati frutti del caso e
non c' niente sotto .

Dopo aver letto queste informazioni sarebbe positivo che ogni persona si crei una propria idea e eventualmente
approfondisca , se interessata .
LE ORGANIZZAZIONI CHE SPINGONO VERSO IL
NUOVO ORDINE MONDIALE

Commissione Trilaterale

Questa organizzazione fu fondata nel giugno 1973 dal banchiere e petroliere David Rockefeller, insieme a Zbigniew Brezinski e a Henry
Kissinger.
La Trilaterale conta pi di 300 membri, e riunisce le elit industriali e politiche di USA,Giappone e Europa .
L'obiettivo della Trilaterale, al momento della sua fondazione, era la costruzione di un nuovo ordine internazionale guidato dall'egemonia
statunitense .
Un membro italiano importante della Trilaterale stato l'ex Presidente del Consiglio Mario Monti,
Tra i membri pi importanti spiccano i nomi dei politici George Bush e Bill Clinton,dell'ex presidente della BCE Jean Claude Trichet, del
banchiere Edmund Rothschild e dell'ex presidente della Federal Reserve Paul Volcker .

CFR: Council on Foreign Relations

Fu costituito nel 1921, e tra i fondatori spiccano il banchiere Paul Warburg e il colonnello Edward Mandell House .

Ancora oggi il CFR una delle associazioni pi influenti negli USA .


Dalla sua fondazione, tutti i presidenti statunitensi eccetto Ronald Reagan ne erano stati membri prima della loro elezione.
George H.W Bush stato addirittura direttore dello stesso .
Inoltre il CFR fortemente legato alle fondazioni Ford e Rockefeller, tanto che conosciuto presso alcuni ricercatori come " il ministero
degli esteri dei Rockefeller " .

Skull and Bones


Fu fondata nel 1832 da William Huntington Russel e Alphonso Taft, e la sua sede si trova presso l'Universit di Yale
Nel 1856 quest'ordine fu incorporato nel Russel Trust.
Tra i membri pi noti spiccano l'uomo d'affari e diplomatico William Averell Harriman, e i politiciGeorge Bush e John Kerry e
l'attrice Jodie Foster .
Durante le elezioni statunitensi del 2004, c' stato un moderato scandalo nell'opinione pubblica venuta a conoscenza della comune
appartenenza all'ordine dei due contendenti Bush e Kerry .
Durante una conferenza di Kerry, un ragazzo che aveva " osato " far notare questo fatto venne fatto immediatamente allontanare e
arrestare dalla polizia .

Round Table

La Round Table venne costituita dall'industriale Cecil Rhodes in Inghilterra il 5 febbraio 1891. Oltre a Rhodes, tra i fondatori ci
furono Lord Alfred Milner,Lord Rothschild e Lord Arthur Balfour.
Il principale obiettivo di questo gruppo era l'espansione mondiale dell'impero britannico nel mondo e l'adozione dell'inglese come lingua
universale, per l'edificazione di un nuovo ordine internazionale a guida anglostatunitense .

Committee of 300
Secondo Wikipedia questa organizzazione venne fondata nel 1727 da parte di membri dell'aristocrazia britanica, e secondo alcuni
ricercatori, tra cui John Coleman, sarebbe il gruppo pi influente dell'elit mondiale, sopra organizzazioni come il Bilderberg,la Trilateral
o il " Royal Institute of International Affairs " ( meglio conosciuto come " Chatam House " ) .
Bilderberg
Il Bilderberg fu costituito il 29 maggio 1954 all' Hotel de Bilderberger a Oosterbeek in Olanda
. Il gruppo formato da circa 120/130 persone, legate sopratutto al mondo dell'alta
finanza,dell'economia e della politica.
Il loro principale obiettivo la creazione di un'unico governo mondiale .
Secondo quanto rivelato dall'industriale e politico, nonch commissario europeo,tienne
Davignon, il gruppo avrebbe avuto un ruolo molto importante nella nascita dell'euro, decisa a
tavolino in una riunione del 1990 .

Alcuni membri importanti Bilderberg sono stati,tra gli altri, :Zbigniew Brzezinski, i banchieri
David Rockefeller e Edmond Rothschild, Henry Kissinger, l'industriale Giovanni Agnelli e il

direttore della CIA Allen Dulles .

Recentemente unex partecipante del Bilderberg, ha affermato al mensile tedesco Cicero , che
le cose che importano davvero si dicono al Bilderberg. Si impara una quantit di cose incredibile.
Davos in confronto sono solo chiacchiere.
Il riferimento alla Conferenza di Davos, il meeting organizzato dal World Economic Forum , in cui
si incontrano importanti esponenti del mondo della politica,delleconomia e del giornalismo .
Come ha fatto notare il giornalista statunitense Paul Joseph Watson, questa ammissione
indubbiamente notevole, considerando lassai differente copertura mediatica data agli eventi,
praticamente quasi nulla per il Bilderberg .
Gi nel 1998 unaltro partecipante, leconomista e ex redattore capo del quotidiano The
Observer ,Will Hutton, scrisse che: quanto vi viene concordato la base cui le politiche mondiali si
conformano.
Nel 2009 lallora presidente dello stesso Bilderberg, lindustriale e politico tienne Davignon, in
unintervista alla testata giornalistica online EUobserver, disse che il gruppo Bilderberg aveva dato
un forte contributo per la creazione delleuro, pianificando praticamente la creazione della moneta unica
nel 1990.
Ultimamente lattenzione per il Bilderberg si sta facendo sempre pi crescente, mentre prima
solitamente si sosteneva che addirittura non esisteva .
Solo dopo la pubblicazione, nel 2009, del libro Il Club Bilderberg di Daniel Estulin, lesistenza di
questo gruppo diventata nota allopinione pubblica, mentre prima, a parte la minoranza dei seguaci
dellinformazione alternativa, spesso etichettati dai mass media come teorici della cospirazione , non
se ne sapeva niente.
Ultimamente anche molti dei principali quotidiani, a partire da quello inglese The Guardian , hanno
iniziato ad interessarsi di questo gruppo che riunisce le pi influenti personalit del mondo della
finanza, delleconomia e della politica mondiale .
Gli scettici , che sino a qualche anno fa negavano anche lesistenza di questi meeting, sostengono
che il Bilderberg non sia altro che una sorta di semplice riunione privata tra amici di vecchia data,
mentre i sostenitori dellinformazione alternativa affermano che nelle riunioni vengano discusse
questioni importanti dal punto di vista politico e economico mondiale, e prese delle decisioni che poi
verranno seguite dai governi.
Boehmian Grove: lato occulto del potere mondiale

Come riporta Wikipedia , il Bohemian Club unorganizzazione inizialmente fondata nel 1872
a San Francisco da un gruppo di giornalisti , ma che dal 1899 organizza degli incontri riservati
alle personalit pi ricche e influenti degli Stati Uniti e del mondo .

Essi si riuniscono in una localit , il Bohemian Grove , che si trova al centro di un territorio
chiamato la sacra Sonoma , un tempo abitato dalla trib dei Pomo .

Ad esso hanno partecipato personalit influenti e potenti come i banchieri Alan Greenspan e il
petroliere e ( banchiere ) David Rockfeller , il magnate dei media Rupert Murdoch , lex
segretario di stato sotto Nixon Henry Kissinger , e presidenti come lo stesso Nixon , George Bush
, Al Gore , Bill Clinton , Tony Blair e tanti altri .

Inizialmente anche John Fitzgerald Kennedy ne faceva parte ma poi decise di rompere con quel
mondo , e il suo famoso discorso del 1961 sul potere delle societ segrete , secondo molti stato
dettato da questa sua decisione .

Storicamente il Grove particolarmente noto per una riunione del 1942 , nella quale fu
pianificato il progetto Manhattan , ovvero la costruzione della bomba atomica che poi venne
usata a Hiroshima e Nagasaki . Nella riunione in questione , come riportato da Wikipedia
inglese , parteciparono gli scienziati che presero parte al progetto , come Robert
Oppenheimer e Ernest Lawrence con vari funzionari militari e i rappresentanti della Standard
Oil e della General Elettric .

Ogni anno viene organizzato un meeting estivo in cui vengono invitati centinaia di partecipanti
( tutti esclusivamente ricchissimi e potenti ) e in cui si partecipa a conferenze , spettacoli e rituali
occulti .

Fin qui per molti , potrebbe sembrare che non ci sia nulla di strano .

Il fatto curioso la divinit adorata da essi , Moloch , che nel Bohemian Grove
simboleggiato da una statua di oltre 15 metri a forma di gufo ( animale che nelle pratiche
esoteriche e occulte ha un forte ) .

Moloch era una divinit molto importante per i cananei e conosciuto anche presso i fenici e altri
popoli .

Come riporta Wikipedia , Moloch era :

Ritenuto dai cananei un dio, la cui sede del culto era Geenna, al quale tributavano sacrifici
umani di bambini i quali dopo essere stati sgozzati erano bruciati in olocausto , in un fuoco
tenuto costantemente acceso in suo onore .
Sempre da Wikipedia si legge che secondo testi apocrifi come il Libro di Enoch e i manoscritti
diQumran , Moloch ( o Molok ) era il massimo rappresentante di una razza di angeli decaduti , i
Vigilanti , che scelsero di di scendere sulla terra sotto sembianze umane per studiare gli altri
figli di Dio (gli esseri umani) andando poi incontro alla loro punizione, inflitta segregando il loro
capo, per lappunto Molok, nelle profondit di un deserto sconosciuto e condannando tutti coloro
che lo seguirono a vivere per sempre sulla terra, senza gloria e senza nome .

Moloch la divinit associata al rituale del massimo sacrificio , lOlocausto , che nella sua
terminologia originale ( dal greco , bruciare internamente ) sta a simboleggiare
appunto lardere delle vittime sacrificali nel fuoco sacro .

Il rituale pi importante del Bohemian Grove quello noto come cremation of care , che
consiste secondo Wikipedia : in una processione funebre a lume di torcia con uomini vestiti di
rosso e con legni appuntiti addosso che concludono il rito con lapertura di una bara contenente
uno scheletro nero di legno vestito da donna, rappresentante appunto il Care .
Nel 2000 , il giornalista statunitense Alex Jones ha girato un lungo documentario basato su
riprese del cerimoniale , facendo conoscere allopinione pubblica per la prima volta largomento
.
Il documentario si chiama Dark Secrets : Inside Bohemian Grove ( qua si pu vedere
completo https://www.youtube.com/watch?v=gzLjFfSmpuo ) .

Jones e altri ricercatori affermano anche che , come vuole la tradizione , nei sacrifici a Moloch
praticati dai membri del Bohemian Grove verrebbero usati anche bambini veri , e non solo
fantocci come ufficialmente si sa .

Senza dubbio unaffermazione molto discutibile e inquietante .

Sia come sia , ultimamente anche del Bohemian Grove ( un tempo considerato ufficialmente
inesistente ) grazie allinformazione alternativa si sta parlando sempre di pi ( anche nei mass
media , perlomeno statunitensi ) , e si spera che in futuro si potrebbero avere pi informazioni a
riguardo , e capire se si tratti veramente di un centro fondamentale per il potere mondiale
( perlomeno occulto ) o come affermano i partecipanti e gli scettici solamente di goliardia .
MEZZI DI CONTROLLO DEL NUOVO ORDINE MONDIALE

Dittatura del denaro e strapotere delle banche

Quando avranno inquinato lultimo fiume, abbattuto lultimo albero, preso lultimo bisonte,
pescato lultimo pesce, solo allora si accorgeranno di non poter mangiare il denaro accumulato
nelle loro banche

Toro Seduto

Nella societ moderna il denaro , da utile strumento di scambio economico , diventato un forte
emblema di status sociale e simbolo di potere .

Senza di esso si crede che nulla sia possibile , e a buon ragione si pu parlare di una vera e
propria religione basata sul culto di esso .

Praticamente tutto al giorno doggi mercificato e sottoposto alla dittatura del denaro .

I valori umanistici , artistici e spirituali non contano pi niente oppure sono snaturati e/o
ingabbiati dall onnipresente mercificazione .

Linteriorit , letica e tante altre caratteristiche che hanno a che vedere con lessenza dellessere
umano , non hanno pi valore .

Il culto del denaro prevede la totale dittatura dellapparenza , lassoluta inesistenza di limiti
( etici , morali e naturali ) e promuove unatteggiamento basato sullistinto predatorio e
antisociale .

Il problema non tanto il denaro in s , ma il ruolo simbolico che esso ha assunto nella nostra
societ .

Il denaro ha ovviamente anche molti aspetti positivi , e il problema principale consiste nel fatto
che esso diventato il valore principale per la maggioranza della popolazione .

Difatti si pensa che lo scopo della vita sia quello di accumulare sempre di pi e che tutto il resto
sia secondario , si segue e si cerca di imitare questo o quel VIP pensando che esso sia in qualche
modo superiore , e sopratutto nei giovani si f sfoggio di questo o quellaltro prodotto costoso
che simboleggi un determinato status sociale .

Al giorno doggi , il denaro non pi solo uno strumento di scambio ma sopratutto mezzo di
potere e mezzo del potere .

Il vertice pi alto della piramide del potere occupato dai creatori del denaro , i banchieri .

I signori del denaro

I banchieri sono una moderna casta sacerdotale da cui dipende tutta la vita spirituale ( al
giorno doggi economica ) della societ .

La politica fortemente succube del loro potere .

Anche Francesco Cossiga nel suo libro Fotti il Potere disse che :

I politici sono ormai marionette nelle mani dei banchieri e sul fiume di denaro corrotto
navigano le carriere e le fortune personali di molti di loro
Come ammesso recentemente anche dalla Bank of England , il sistema monetario odierno una
truffa .

Leconomista Maurice Allais , gi premio Nobel nel 1988 , afferm che :

Lattuale creazione di denaro dal nulla operata dal sistema bancario identica alla creazione di
moneta da parte di falsari. La sola differenza che sono diversi coloro che ne traggono profitto

Larma del debito pubblico

Lo strumento politico di controllo e ricatto usato dai banchieri larma del debito pubblico , di
cui gi Karl Marx aveva parlato nel 1848 , descrivendo lindebitamento pubblico come :

linteresse diretto dellaristocrazia finanziaria quando governa e legifera per mezzo delle
Camere

Larma del debito pubblico viene usata come strumento di controllo dei governi da parte dell
oligarchia finanziaria .

Nella storia contemporanea , esempi del suo utilizzo sono state le politiche neocolonialiste
portate avanti per volere dellFMI e della Banca Mondiale ( organizzazioni che praticamente
fanno linteresse dei banchieri internazionali ) in Africa e Sud America , e al giorno doggi nella
stessa Europa .

Thomas Sankara , presidente del Burkina Faso dal 1983 sino allanno del suo assassino nell87 ,
fece un celebre discorso sul debito , ancora molto attuale .

La questione molto semplice : i governi per racimolare risorse devono rivolgersi ai banchieri e
di conseguenza indebitarsi e quando non riescono a ripagare il debito e gli interessi su di esso ,
devono smantellare lo stato sociale , aumentare le tasse e privatizzare a buon mercato buona
parte del patrimonio pubblico , consegnando il paese in mano ai banchieri .

La sfida di Lincoln e Kennedy contro il sistema monetario

Il tema dellinteresse sul prestito assai rilevante , visto che come diceva il poeta e saggista
statunitense Ezra Pound , il sistema monetario moderno non altro che un usurocrazia e
perlopi :

i politici sono i camerieri dei banchieri

Sia Abraham Lincoln che Jon Fitzgerald Kennedy provarono a sfidare il sistema monetario
dominante .

Il primo fece stampare delle banconote prive di interessi bancari , le greenbacks , il secondo
firmando lordine esecutivo 11110 , grazie al quale la moneta poteva essere direttamente stampata
dal Tesoro senza delegare alla Fed , la famigerata banca centrale statunitense legata ai banchieri
internazionali .

Entrambi furono assassinati e secondo alcuni ricercatori , questa loro rifiuto di sottostare ai
diktat dei banchieri pu essere una delle cause del loro omicidio .
Alta finanza e militarismo

Lalta finanza particolarmente legata al militarismo : difatti per i banchieri la guerra una delle
maggiori opportunit per guadagnare e per estendere la propria influenza e potere .

Mayer Amschel Rostchild , il fondatore dellimpero bancario dellomonima dinastia , disse :

La nostra politica quella di fomentare le guerre, ma dirigendo Conferenze di Pace, in modo


che nessuna delle parti in conflitto possa avere guadagni territoriali. Le guerre devono essere
dirette in modo tale che le Nazioni, coinvolte in entrambi gli schieramenti, sprofondino sempre
di pi nel loro debito e, quindi, sempre di pi sotto il nostro potere

Come ha affermato lex amministratore delegato di Goldman Sachs , Nomi Prins , ora capo del
gruppo di analisti internazionali presso la Bear Stearns a Londra :

Per tutto il secolo che ho esaminato, che ha avuto inizio con il Panico del 1907 quello che ho
rilevato che nel corso di numerosi eventi e periodi particolari i banchieri sono sempre stati in
costante comunicazione con la Casa Bianca e non solo riguardo a temi finanziari e di politica
economica, e quindi di politica commerciale, ma anche riguardo ad argomenti strettamente
legati alla I Guerra Mondiale, alla II Guerra Mondiale e poi alla Guerra Fredda, in termini di
piani di espansione politica dellAmerica come superpotenza del mondo, alimentata dalla sua
espansione finanziaria attraverso lo sviluppo della sua comunit bancaria .

I banchieri pi potenti hanno beneficiato delle guerre ( 1 e 2 guerra mondiale sopratutto ) ,


riuscendo a consolidare e ad aumentare il proprio impero sulle macerie e sulla pelle di persone
che credevano di combattere per degli ideali .

Essi hanno avuto abile gioco nel finanziare entrambi gli schieramenti contendenti , riuscendo
naturalmente sempre a guadagnarci .

Sempre Pound disse che :

Le guerre si fanno per creare debiti. La guerra il sabotaggio massimo, il sabotaggio pi


atroce

Inoltre , come rivelato dal Financial Times e riportato su unarticolo del Corriere della Sera del
2009 , la potente dinastia finanziaria dei Rothschild fu coinvolta anche nella tratta degli schiavi .

Colonialismo , schiavismo , guerre e rivoluzioni violente sono stati la fonte di una buona parte
dellarricchimento dei Rothschild e delle altre famiglie di banchieri internazionali che formano
lelit dell 1 percento , come stata ribattezzata dai manifestanti di Occupy Wall Street .

Costruire l'alternativa a questo sistema marcio

Il controllo della moneta la base del potere delloligarchia finanziaria . Mayer Amschel
Rothschild afferm :

Permettetemi di emettere e controllare la moneta di una nazione e non mi importa chi fa le sue
leggi

Quello che d pi fastidio allelit la riappropriazione da parte degli individui e dei popoli della
propria sovranit monetaria , una delle basi fondamentali per il funzionamento di unequilibrato
sistema democratico .

I banchieri internazionali spingono essenzialmente verso un mondo sempre pi dipendente dalla


dittatura del denaro .

Il loro sogno un mondo completamente schiavo del denaro ( anche elettronico ) e totalmente
mercificato , dove ogni individuo terrestre sia essenzialmente dipendente del sistema finanziario
e privato di ogni radice .

Un mondo totalitario unito dalla fede nel Dio Denaro e nei suoi creatori .

Per uscire da questo sistema , urge un deciso cambio di paradigma , che miri alla
riappropriazione della sovranit monetaria , alla diffusione di sistemi economici e finanziari
alternativi ( finanza etica ad esempio ) per la costruzione di una societ libera , consapevole e
responsabile non pi dipendente dalla dittatura del denaro e dai suoi creatori .

L'imposizione del consumismo e la manipolazione delle masse


tramite i mass media

Nato negli Stati Uniti DAmerica e diffuso su larga scala prima in Europa e poi sempre di pi nel
mondo intero , attualmente il consumismo il sistema economico dominante , anche se negli
ultimi anni sempre pi in rapida discesa e si prospetta per il futuro un suo graduale
superamento .
Lera consumista legata a quella che viene definita come la societ dellimmagine , che ha
favorito la progressiva mercificazione di ogni aspetto della vita sociale e non .
Un fattore imprescindibile per laffermazione su vasta scala e per il consolidamento del sistema
consumista stato ed tuttora il massiccio utilizzo dei mezzi di comunicazione di massa , a
partire dalla televisione , per orientare e plasmare i cittadini , in modo da aumentare a dismisura
la massa di potenziali clienti e/o consumatori utili per vendere sempre di pi prodotti e illusioni
a buon mercato , e in questo modo ricavarne unabbondante profitto nonch una cospicua dose
di influenza e potere .
Un personaggio fondamentale per questo tema sicuramente Edward Bernays , considerato
come il pioniere di tutto questo .

Personaggio chiave per la nascita del sistema consumista , il pubblicista e pubblicitario Edward
Bernays , insieme a Walter Lippmann e Ivy Lee considerato anche il pioniere delle
modernerelazioni pubbliche nonch della moderna manipolazione delle masse che viene attuata
sopratutto grazie allutilizzo dei mass media , e che stata descritta in modo ottimale dal teorico
della comunicazione e linguista pi importante contemporaneo Noam Chomsky , nella sua lista
delle 10 strategie della manipolazione mediatica .
Essenzialmente lobiettivo di Bernays era quello di perfezionare le tecniche di propaganda e di
persuasione a lui contemporanee al fine di renderle ancora pi subdole e al contempo dare una
parvenza di libert in modo da occultare , perlomeno a livello conscio , la manipolazione
sottostante .
Difatti la libert di scelta a livello commerciale , ma anche politico , esiste solo formalmente
ma non nella realt .
Chiaramente ci si pu orientare tra tantissimi e diversi prodotti , ma lelemento fondamentale
che si pensa che non se ne pu fare a meno , e questo stato ed lobiettivo della suddetta
persuasione : linduzione alla dipendenza dalle strutture fondanti la societ del consumo , che
con il tempo si fatta sempre pi totalizzante e uniformante tanto da far credere che non
possano esistere alternative credibili ad essa .
Lopera principale di Bernays fu Propaganda , un libro scritto nel 1928 in cui argomentava che
per poter funzionare la cosiddetta democrazia moderna doveva e deve essere guidata da unelit
che pianifica e controlla ogni aspetto della vita culturale , politica , e se possibile sociale del paese
, impedendo in questo modo che gli individui di per s e il popolo possano avere qualche voce in
capitolo , in quanto considerati portatori di spinte disgregatrici .
Unaltro suo classico Cristallizing Pubblic Opinion del 1932 , che ispir , tra gli altri , anche
il ministro della propaganda nazista Joseph Goebbels .

La manipolazione psicologica

Bernays si ispir principalmente ai concetti espressi da Gustave Le Bon in Psicologia delle


folle , considerata la sua opera pi importante nonch il testo di ispirazione per la propaganda
politica moderna tanto che venne letto e ispir profondamente dittatori come Lenin , Hitler ,
Stalin e Mussolini e venne usato per la costruzione del consenso necessario al mantenimento dei
rispettivi regimi .
Bernays seppe coniugare in modo efficace le teorie espresse da Le Bon insieme allutilizzo delle
conoscenze derivate dagli studi sulla psiche umana che andavano diffondendosi in quel periodo ,
sopratutto grazie agli sforzi di Sigmund Freud , di cui tra laltro era nipote .
Difatti si accorse che facendo insistentemente leva su desideri e aspirazioni degli individui e pi
in generale delle masse , e anche sugli istinti e sulle emozioni primarie che hanno tutti sede nella
parteinconscia della mente umana , si potevano aggirare facilmente le normali resistenze che di
solito operano a livello cosciente
e quindi influenzare e ri-programmare o per dirla pi semplicemente manipolare radicalmente
la mente umana e in questo modo garantire unefficace controllo .
Mentre queste conoscenze del funzionamento della mente inconscia vengono usate
generalmente per tentare di risolvere conflitti e disagi personali in ambito psicologico , a livello
politico e mediatico vengono utilizzate per garantire facilmente consenso e aumentare o
consolidare l influenza e il potere di chi se ne serve per promuovere i propri interessi .

La pubblicit commerciale

In ambito economico e mediatico questi processi si possono chiaramente riscontrare nellutilizzo


della pubblicit commerciale , la quale serve a indurre i potenziali clienti a comprare un
determinato prodotto non tanto per la sua qualit , ma per ci che rappresenta o si pretende
possa rappresentare .
Difatti ogni prodotto acquistato e posseduto , garantisce un determinato status ( non solo sociale
ma anche a livello simbolico ad es ) che aumenta o diminuisce a seconda del brand scelto , e
quindi delmarchio dello stesso .
La qualit e lutilizzo del prodotto sono secondari : da qui nasce la tanto famigerata
obsolescenza programmata , grazie alla quale si assiste sempre di pi alla creazione di
prodotti pronti per essere usati in tempi pi brevi possibili e abbandonati e/o ricambiati a
seconda delle esigenze della moda .
La pubblicit commerciale fa generalmente leva su desideri , aspirazioni e speranze che
vengono proiettate su un determinato prodotto che viene venduto , oppure molto pi spesso
sulla creazione difalsi bisogni e false necessit spacciate come fondamentali .
Essenzialmente la pubblicit si basa inoltre sullinduzione in uno stato quasi ipnotico , ovvero
uno stato psichico in cui le normali resistenze coscienti sono oltrepassate e lIo ne fortemente
indebolito .
Inoltre il costante bombardamento pubblicitario che subiamo ogni giorno serve per renderci
inconsapevolmente schiavi prima di tutto del nostro ego , e in seguito delle catene invisibili su
cui si basa la societ di consumo e dellimmagine moderna , e quindi porta a delegare
continuamente alle strutture e ai gruppi di potere che comandano ( banche , grosse
multinazionali etc ) e passo dopo passo a barattare sempre pi libert nel nome di un sempre pi
fittizio benessere economico fondato unicamente sugli standard finanziari , sullandamento
delle borse , insomma su tutto ci che costituisce il PIL e di cui Robert Kennedy in un celebre
discorso disse :
Non troveremo mai un fine per la nazione n una nostra personale soddisfazione nel mero
perseguimento del benessere economico, nellammassare senza fine beni terreni. Non possiamo
misurare lo spirito nazionale sulla base dellindice Dow-Jones, n i successi del paese sulla base
del Prodotto Interno Lordo. Il PIL comprende anche linquinamento dellaria e la pubblicit delle
sigarette, e le ambulanze per sgombrare le nostre autostrade dalle carneficine dei fine-settimana.
Il PIL mette nel conto le serrature speciali per le nostre porte di casa, e le prigioni per coloro che
cercano di forzarle. Comprende programmi televisivi che valorizzano la violenza per vendere
prodotti violenti ai nostri bambini. Cresce con la produzione di napalm, missili e testate nucleari,
comprende anche la ricerca per migliorare la disseminazione della peste bubbonica, si accresce
con gli equipaggiamenti che la polizia usa per sedare le rivolte, e non fa che aumentare quando
sulle loro ceneri si ricostruiscono i bassifondi popolari. Il PIL non tiene conto della salute delle
nostre famiglie, della qualit della loro educazione o della gioia dei loro momenti di svago. Non
comprende la bellezza della nostra poesia o la solidit dei valori familiari, lintelligenza del nostro
dibattere o lonest dei nostri pubblici dipendenti. Non tiene conto n della giustizia nei nostri
tribunali, n dellequit nei rapporti fra di noi .
11 SETTEMBRE 2001 : L'INIZIO DEL NUOVO ORDINE
MONDIALE ?

L11 settembre 2001 considerato come un vero e proprio spartiacque storico,difatti da quel
giorno niente nel mondo fu come prima.

Molti opinionisti e ricercatori hanno visto in quel tragico evento linizio del Nuovo Ordine
Mondiale .

Alcune interessanti coincidenze

Tralasciando i tanti dubbi sulla versione ufficiale, vorrei far notare tre curiose coincidenze
legate a questo tragico evento che ha cambiato fortemente la storia, e ha inciso profondamente
anche su tutti noi .
1 Il 12 settembre 2001 Gary Hart, politico democratico e membro del Council of Foreign
Relations, afferm che l11 settembre 2001 poteva essere una possibilit per realizzare il Nuovo
Ordine Mondiale .
( Video qua : https://www.youtube.com/watch?v=HTOCRa9lTZc ) .

Le sue testuali parole furono : c la possibilit, per il Presidente degli Stati Uniti, di usare
questo disastro per realizzare ci che il padre ha chiamato , con una frase usata penso solo una
volta e mai pi da allora, un Nuovo Ordine Mondiale, pensateci .

Il riferimento naturalmente al famoso discorso ( https://www.youtube.com/watch?


v=tJPhhTNYyBA ) fatto nel 1991 da George H.W. Bush, il padre del presidente allora in carica
negli States, in cui parla della necessit di instaurare un nuovo ordine mondiale .

2- Subito dopo l11 settembre 2001 fu istituito l Information Awareness Office, per accorpare
diversi progetti del DARPA, lagenzia per la ricerca e lo sviluppo del Dipartimento della Difesa
degli Stati Uniti .

Curioso il simbolo utilizzato :

Praticamente uguale al famoso simbolo che fu usato dagli Illuminati di Baviera ed considerato
lemblema del Nuovo Ordine Mondiale :
Tra laltro lo stesso simbolo usato anche nella banconota da un dollaro .

Guerre USA gi pianificate dal 2000 : parola di ex generale

Wesley Clark unex generale statunitense, gi comandante delloperazione Allied Force della
NATO nella guerra del Kosovo.
Nel 2007 intervistato da Amy Goodman per lemittente televisiva Democracy Now, afferm che
le guerre in cui erano impegnati gli Stati Uniti e la NATO erano state gi pianificate da tempo .
Video intervista: https://www.youtube.com/watch?v=AW6ayEiAIGY

Lex generale cita il famigerato documento Rebuilding Americas Defenses ( qua disponibile in
pdf ), prodotto dallinfluente think tank PNAC nel 2000.

In questo corposo documento di ben novanta pagine viene descritto un piano volto a consolidare
legemonia statunitense attraverso degli interventi militari verso quei paesi considerati una
minaccia per questa egemonia .
Come ricordato anche da Clark nellintervista,nel documento si cita lIraq,lAfghanistan,il
Libano,la Somalia,la Libia ed infine la Siria e lIran .

11/9, la nuova Pearl Harbor

Per arrivare a tutto questo nello stesso documento inoltre si parla di una nuova Pearl Harbor ,
ovvero di unevento catastrofico che serva come giustificazione per la politica imperialista da
attuare .
Molti ricercatori hanno visto nell 11 settembre 2001 questo casus belli, ed infatti quel tragico
evento venne utilizzato come giustificazione per le guerre in Iraq e Afghanistan .

Non bisogna dimenticare che tra i membri fondatori del PNAC ci sono personaggi come Dick
Cheneye Donald Rumsfeld, rispettivamente vicepresidente e segretario della difesa sotto la
presidenza Bush nel 2001 .
Del PNAC parler pi largamente in un prossimo articolo .

Il ruolo del PNAC

Il PNAC unistituto di ricerca con sede a Washington creato nel 1997 e considerato come la
base intellettuale del movimento neocon , area che ha egemonizzato il partito repubblicano e
che stata molto influente durante la presidenza di George W. Bush . Tra i membri fondatori del
gruppo spiccano Donald Rumsfeld,gi segretario alla difesa di Bush e Dick Cheney,
vicepresidente dello stesso .
Lattuale dirigente il giornalista ed analista politico Wiliam Kristol, commentatore fisso di Fox
News e editorialista del New York Times nonch fondatore del settimanale politico The Weekly
Standard.

Il padre,Irving Kristol, considerato come il padre fondatore dello stesso movimento neocon.
Kristol inizialmente era un militante e intellettuale trotskista e liberal, e scontento delle politiche
allora dominanti nel partito democratico aveva deciso di cambiare strada fondando, con altri
intellettuali della stessa area, quello che lo scrittore e attivista politico socialdemocratico Michael
Harrington ha chiamato neoconservatorismo .
Kristol anche membro del Council of Foreign Relations.

Lo scontro di civilt

Unaltra importante personalit che avr un forte influsso nella nascita del movimento neocon
il politologo Samuel Huntington,allievo di Leo Strauss ( altro personaggio fondamentale per i
neocons ), tra i fondatori della famosa rivista Foreign Policy e anchesso proveniente dalle fila
della sinistra liberal .

Huntington anche uno degli autori del rapporto, The Crisis of Democracy , scritto per la
famigerata Commissione Trilaterale.
Huntington ha anche coniato la teoria dello scontro di civilt e laffermazione della presunta
superiorit dellOccidente moderno ( guidato da USA e Israele ) sullEuropa e sul resto del
mondo . Fondamentale nel pensiero neocon lultrasionismo e lislamofobia, dove lIslam ( non
importa se moderato o radicale ) visto di per s come un problema. Vicini al pensiero neocon
sono anche personaggi come i giornalisti Bernard Henry Lvi e Daniel Pipes, questultimo
membro anche del Council of Foreign Relations .
Alcune di queste idee ( sopratutto di Pipes,citato pi volte dallo stesso nel suo manifesto ) hanno
influenzato profondamente il terrorista norvegese Anders Breivik .

Loccidentalismo uno dei punti cardine del pensiero neocon.


Gli ideologi neocons considerano la societ occidentale moderna come superiore rispetto
allEuropa e al resto del mondo, e il sistema politico tipico di essa, la liberaldemocrazia, come
lunico modello possibile e auspicabile . In questo sono molto vicini alle tesi di Francis
Fukuyama, il politologo autore del best seller La Fine della Storia e lultimo uomo .

Guerra permanente

I neocons sostengono inoltre che la liberaldemocrazia deve essere esportata manu militari in
tutto il mondo, seguendo il principio machiavellico che qualunque mezzo deve essere adoperato
per raggiungere un fine .
Su questo punto c una forte influenza del pensiero trotskzista della rivoluzione permanente ,
non un caso visto che praticamente quasi tutti i fondatori di tale movimento erano trotskizisti
essi stessi .
Ogni nazione non conforme al modello prestabilito viene considerata un potenziale pericolo, e da
qui la definizione di stati canaglia affibbiata a qualunque stato considerato unostacolo per
limperialismo statunitense .

Per giustificare gli attacchi a qualunque stato canaglia si fa ampio ricorso, grazie ai mass
media, alla retorica dei diritti umani, mentre nella realt ci che importa veramente agli States,
sono gli interessi economici e geopolitici .

Difatti, se tenessero tanto ai diritti umani, come si spiega che paesi come la Libia e la Siria sono
stati canaglia mentre lArabia Saudita e il Bahrein sono da considerarsi amici ?

Come per Trotsky e i suoi seguaci il socialismo doveva essere esportato in tutto il mondo,cos per
i neocons c la democrazia, che per non va intesa nellaccezione originaria di governo del
popolo .
Il Nuovo Ordine Mondiale

Huntington un forte critico della democrazia comunemente intesa, e nel rapporto The Crisis
of Democracy afferma che per rafforzare la democrazia urgente dare pi potere a una
piccola lite che pianifichi meglio la vita politica ed economica dei paesi .

Insomma : un neofeudalesimo tecnocratico la soluzione migliore stando a Bernays e a


Huntington .
Per dirla in poche parole : il Nuovo Ordine Mondiale .

Ed questo a cui serviva il progetto neocons e del PNAC .

Difatti dal caos scaturito dallo scontro di civilt evocato dal PNAC, nascer un nuovo ordine a
livello internazionale, come lo stesso Huntington ha scritto .

Il tragico evento dell 11 settembre 2001 stato uno dei primi passi verso il NWO .

L11/9 stato utilizzato per promuovere gli interventi militari in Iraq e Afghanistan, e tutto ci
era gi stato pianificato, cos come la guerra in Libia,in Siria e con lIran, solo che con questi
ultimi due per ora c stato un freno per via dellinfluenza di Russia e Cina, che secondo molti
opionisti sono laltra faccia del Nuovo Ordine Mondiale .
PNAC,liberal,destra,sinistra facce della stessa medaglia

Il PNAC e lala neocon sono stati indubbiamente dei forti strumenti per imporre il Nuovo Ordine
Mondiale .
Non bisogna dimenticare per che anche larea avversa , quella cosiddetta liberal, usata per
gli stessi motivi . Tanto per citare qualcuno, una delle personalit pi influenti delllite,Zbigniew
Brzezinski, la mente che sta dietro lascesa e il consolidamento del potere di Obama e
dellarea liberal, insieme al famigerato speculatore George Soros e tanti altri .
Non bisogna dimenticare che sia Brzezinski che Huntington o altre personalit influenti
come Henry Kissinger, sono membri della Trilateral e di altri gruppi di potere il cui fine il
raggiungimento del Nuovo Ordine Mondiale ( ad es il Bilderberg per citarne qualcuno ) che si
baser su ununico stato mondiale e totalitario guidato dai potentati finanziari e industriali
( limperialismo USA solo uno strumento come tanti ) .
Tralaltro interessante sapere che tra i cofondatori della Trilateral ci sono sia il democratico
Brzezinski e il repubblicano Kissinger, insieme al banchiere e petroliere David Rockefeller .

Difatti la politica ufficiale perlopi un teatrino e sempre pi spesso sia la destra che la
sinistra sono due facce della stessa medaglia .
Praticamente la politica ufficiale non nientaltro che unarma di distrazione di massa, la quale
serve a dividere i cittadini su determinate questioni, mentre non viene messo mai in discussione
il potere da cui dipendono praticamente quasi tutte le forze politiche principali .

Intanto, il progetto del Nuovo Ordine Mondiale continua indisturbato .

Fondamentalismo islamico : braccio armato dell'imperialismo USA,a sua


volta braccio armato del Nuovo Ordine Mondiale

Il fondamentalismo islamico e lislamismo politico sono caratterizzati da un forte spirito


autoritario e guerrafondaio , maschilista e intollerante verso qualunque elemento non islamico .

Bisognerebbe chiedersi a chi giova tutto questo proliferare di esso, e la risposta presto detta :
allimperialismo USA o occidentale , o meglio ai gruppi di potere che stanno dietro di esso .

La cosa pu sembrare strana ai pi : daltronde il cosiddetto Occidente non quello che nel
nome della lotta al fondamentalismo islamico e dei diritti umani, ha iniziato le guerre in
Afghanistan e Iraq ?

Perlomeno cos viene detto, ma molto probabilmente la verit un p diversa .

Difatti stranamente il fondamentalismo islamico sempre in simbiosi con gli obiettivi


dellimperialismo occidentale , e i paesi che creano pi fastidio all Occidente sono sempre
quelli caratterizzati dallislamismo moderato e laico

Pur con tutti i suoi problemi , la Libia con Gheddafi era un paese sostanzialmente laico, basato
sullIslam tollerante e rispettoso delle differenze culturali e religiose

Dopo la guerra scatenata dalla NATO, diventata unincubatrice di gruppi terroristi come
affermato dallo stesso ministro degli Interni nigeriano Massoudou Hassoumi, e da l il ritorno del
proliferare dei vari gruppi fondamentalisti, tipo Boko Haram e altri

Inoltre sia in Libia, in Egitto e in altri paesi attraversati dalla primavera araba non ci sono
stati grossi miglioramenti, forse per il fatto che alle elit occidentali che hanno finanziato essa,
la democrazia e i diritti umani servono solo come paravento per i propri interessi economici e
geopolitici, e preferiscono regimi teocratici piuttosto che paesi laici e sovrani con cui c poco da
guadagnare .

Non a caso, i pi importanti paesi islamici alleati dell Occidente sono quelli pi
fondamentalisti, come lArabia Saudita, il Bahrein e altri paesi dominati da monarchie assolute e
dove i diritti umani vengono costantemente violati e i diritti civili sono ben poco presi in
considerazione,basti pensare che in Arabia ad esempio le donne non possono guidare, n
viaggiare da sole .
Uneccezione storica pu sembrare lAfghanistan, ma se si studia la storia si scopre che i
famigerati talebani sono stati sostenuti dagli USA prima di prendere il potere, e che la CIA,
tramite i servizi segreti pakistani dell ISI, ha praticamente creato alla fine degli anni ottanta, la
base del moderno terrorismo islamista, ovvero Al Quaida ( che in arabo significa proprio la
base ), inizialmente usata per contrastare i sovietici in Afghanistan, e in seguito nellEuropa
dellEst e sopratutto nellex Jugoslavia ( si pensi ai terroristi ceceni legati ai qaedisti o anche
allUck albanese )

Bin Laden nel 1993 era ancora un grande amico degli USA .

Sotto la foto di unarticolo dellepoca dell Independent ( qua si pu leggere tutto dagli archivi
dello stesso quotidiano .

Unaltra foto molto interessante quella tra Bin Laden e Zbigniew Brzezinski, il famigerato
politologo e politico statunitense, gi consigliere per la sicurezza nazionale sotto la presidenza
Carter e tra glispin doctor dellex premio Nobel per la Pace , mr Obama, da cui stato anche
ringraziato per il suo contributo e i servigi svolti per gli USA, nel 2008 .
Brzezinski, insieme al banchiere e petroliere David Rockefeller e a Henry Kissinger, anche il
cofondatore della Commissione Trilaterale,il famoso think thank elitario che dagli anni
settanta spinge verso la costruzione di un nuovo ordine internazionale guidato dallegemonia
statunitense .

Difatti limperialismo occidentale il braccio armato dellideologia mondialista , che mira


alla costruzione di un nuovo ordine mondiale fondato sul dominio centralizzato di ununico
stato e mercato globale .

I maggiori sostenitori di questa tesi sono larea neocons e liberal negli USA ,fazioni che hanno
egemonizzato lala destra ( partito repubblicano ) e lala sinistra ( partito democratico ) del
panorama politico statunitense .

I neocons spingono verso lo scontro di civilt e lislamofobia unelemento fondamentale per


essi .

Infatti sostengono che lIslam il problema in quanto tale, e che bisogna affermare la supremazia
della moderna civilt occidentale, guidata dagli USA e da Israele .

I liberals ( e pi in generale molti dei cosiddetti progressisti ), invece, vedono di buon occhio
lislamismo visto come naturale alleato nella lotta contro la societ giudeocristiana difatti
i famigerati Fratelli Musulmani ( gruppo che promuove la Sharia come unica legittima legge ) e
altre fazioni dellislamismo politico, hanno stretto da parecchio tempo legami con esponenti
democratici e liberal( tra laltro pure il fratello di Obama,Abongo Malik, sembra che faccia
parte del gruppo ) .
Il nemico comune di entrambi lautodeterminazione dei popoli arabi e di fede islamica,e a
livello politico, gli stati islamici laici, che promuovono il nazionalismo panarabo e panafricano
( come stato per la Libia o lIraq, o un tempo lEgitto di Nasser e lIran di Mossadeq ), tutto ci
semplicemente per interessi economici e di controllo geopolitico .

Difatti tutti gli stati che hanno adottato una politica di questo stampo, naturalmente non
potevano essere proficui per i gruppi di potere occidentali, in quanto le banche e il petrolio erano
stati nazionalizzati, mentre una teocrazia di stampo neofeuduale ( come lArabia ) chiaramente
molto pi proficua .

Questa la ragione che sta dietro a tutte le guerre imperialiste moderne, combattute per il
controllo delle risorse e legemonia globale, non certo per la difesa dei diritti umani o per la pace,
come i mass media propagandano .

Difatti, sia Saddam Hussein, sia Gheddafi, sia Assad e altri hanno nazionalizzato la maggior parte
delle banche e delle industrie petrolifere, e per questo che stanno cos antipatici alle elit
globaliste, che di diritti umani e pace se ne fregano, semmai hanno bisogno sempre e comunque
di caos per poi guadagnare ancora pi potere .

Se veramente avessero a cuore i diritti umani e la pace, dovrebbero iniziare, prima di tutto, a fare
qualcosa in Arabia Saudita,Bahrein e tutte le altre monarchie del Golfo, ma con quei paesi sono
in affari finanziari, e poi hanno il petrolio, e quindi non si fa nulla .
Daltronde, interessante che in Libia,Siria,Iraq e cos via, i gruppi delle opposizioni che sono
stati maggiormente finanziati sono quelli di stampo islamista, mentre quelli che premevano per
una maggiore democrazia sono sempre stati perdenti e ostacolati

Sicuramente, uno stato sovrano e democratico, farebbe ancora meno piacere alle elit globaliste,
e su ci c gi il precedente storico ad esempio dellIran di Mossadeq, che politicamente riusc a
coniugare gli elementi della democrazia liberale occidentale con un certo nazionalismo
antimperialista e laico, facendo nazionalizzare la principale compagnia petrolifera, lAnglo
Iranian Oil Company, ma venne spodestato grazie a un colpo di stato orchestrato dai servizi
segreti statunitensi e inglesi nel 1953 .

Alla fine, il fondamentalismo islamico moderno non altro che il braccio armato
dellimperialismo occidentale , e a sua volta limperialismo occidentale non altro che il
braccio armato del progetto mondialista che mira alla costruzione di un mondo senza identit, n
cultura ma basato solamente sulla dittatura di ununico mercato ( e stato ) globale e delle sue
leggi non scritte .

Afghanistan : guerra per i diritti umani ? No, per il traffico di droga

Correva lanno 2001 in Afghanistan . Le forze armate inglesi e statunitensi iniziarono a


bombardare il paese dietro il paravento della lotta al terrorismo.Tredici anni sono passati e
linvasione continua,civili continuano a morire sotto le bombe umanitarie della NATO,le
nazioni imperialiste continuano ad incrementare le spese militari(a scapito di quelle
sociali),continuano a morire anche i militari occupanti,per la maggiore carne da macello
mandata a morire in cambio di lauti compensi.67000morti il bilancio di questa guerra, nel 2011,
tra cui 15mila civili(dato sottostimato),38mila talebani, 10mila militari afgani, 2.600 della Nato
(e 20mila feriti e mutilati) e 1.800 contractors, negli ultimi cinque anni 730mila sfollati, pari a
una media di 400 al giorno (stime ufficiali di Onu, Nato, Crocerossa, Human Rights Watch,
Unhcr).E tutto questo per cosa?Non certo per i diritti umani,la lotta al terrore con cui questa
guerra e i suoi massacri sono stati giustificati.E allora per cosa?Per la droga,per il controllo
mondiale della droga.Lo stesso traffico di droga che viene combattuto ( a parole ) negli Stati
Uniti DAmerica guarda caso vede tra i maggiori beneficiari e propinatori gli stessi apparati
dellimperialismo americano impegnati ufficialmente sullaltro fronte.Che dire?Un vero e proprio
gigantesco conflitto di interesse!.E adesso un p di storia.Negli anni ottanta notoriamente la CIA
finanzi i mujaheddin(nei quali militava al tempo un giovane Osama Bin Laden)nella resistenza
antisovietica con i proventi delleroina.Il lucroso affare continu per tutti gli anni
Novanta,durante le faide tra i vari Signori della Guerra e aument con lavvento al potere dei
talebani(in quel periodo sostenuti dagli USA).Ma nel 2000 successe un imprevisto:il Mullah
Omar,desideroso di guadagnare sostegno internazionale decise che la produzione di oppio
dovesse essere vietata.Ma grazie allarrivo dei liberatori la produzione tornata ai livelli di un
tempo,e anzi in pochi anni lAfghanistan diventato il principale produttore di eroina(con il 93
per cento della produzione mondiale).E che dire del governo-fantoccio messo in piedi dalla
NATO,guidato da Karzai,fratello di unimportante trafficante,ucciso non molto tempo fa,e a
quanto pare coinvolto anchesso(Karzai presidente) nel narcotraffico.Tra laltro i narcodollari
sono serviti per il salvataggio di diverse banche colpite nel 2008 dalla crisi.Quella
dellAfghanistan non certamente la prima guerra per la droga che lOccidente combatte,basti
ricordare il Kosovo,con il sostegno dato alla formazione terroristica dellUck(i famosi
combattenti islamisti albanesi a quanto pare collegati con la mafia, e il network di Al
Quada,diventati in seguito la classe dirigente alla guida del Kosovo liberato con leliminazione
di serbi,rom, albanesi dissidenti e cos via)oppure alle operazioni anticomuniste finanziate dai
ricavi nel narcotraffico nel Sudest asiatico,o in America Latina(basti pensare ai contras in
Nicaragua).
IL NWO ALLE PORTE

3 guerra mondiale sempre pi vicina ?


La situazione ucraina e siriana e la crescente tensione internazionale , fa pensare che siamo alla
vigilia di una nuova guerra su scala globale .

Sia in Ucraina che in Siria assistiamo allo scontro tra gli interessi statunitensi e russi .
Siamo tornati in uno scenario da guerra fredda , con equilibri geopolitici sempre pi precari e
instabili .

Sia la situazione ucraina e sopratutto quella mediorientale , fanno pensare all avvicinarsi di una
possibile guerra mondiale .

Gli attori principali di questa guerra sono da una parte gli USA e alleati ( NATO , UE ecc )
dallaltra Russia , Cina e molto probabilmente i paesi in via di sviluppo o Brics ( India , Sudarica ,
paesi dell America Latina ) .

Un ruolo importante occupa la questione israelo/palestinese .


Si pu ipotizzare che questa nuova guerra finir con la distruzione di entrambi gli schieramenti
( a partire da quello israeliano e palestinese ) e dal caos dominante sorger un nuovo ordine
mondiale , guidato dall ONU o dalla NATO , che consister nelledificazione di un superstato
globale di stampo tecnocratico .

Da molto tempo nel settore dell informazione alternativa si parla di un carteggio avvenuto nel
1871 tra Albert Pike , un generale e avvocato statunitense nonch gran maestro massone di grado
33 del Rito Scozzese Antico ed Accettato e Giuseppe Mazzini , il rivoluzionario italiano
appartenente alla societ segreta Carboneria .

In esso si parla della pianificazione di tre guerre mondiali , utili per linstaurazione del Nuovo
Ordine Mondiale voluto dalle elit finanziarie , politiche e sociali facenti parte della rete degli
Illuminati .

Interessante la descrizione della III guerra mondiale che f esplicito riferimento alla questione
israelo/palestinese .

La Terza Guerra Mondiale dovr essere fomentata approfittando delle divergenze suscitate
dagli agenti degli Illuminati fra sionismo politico e dirigenti del mondo islamico. La guerra
dovr essere orientata in modo che Islam (mondo arabo e quello musulmano) e sionismo
politico (incluso lo Stato dIsraele) si distruggano a vicenda, mentre nello stesso tempo le
nazioni rimanenti, una volta di pi divise e contrapposte fra loro, saranno in tal frangente
forzate a combattersi fra loro fino al completo esaurimento fisico, mentale, spirituale ed
economico .

Dalla sempre pi vicina abolizione del contante all'imposizione della


moneta elettronica globale

Recentemente in Israele una commissione presieduta da Harel Locker, il Capo del personale del primo
ministro Benjamin Netanyahu, ha programmato un piano in tre fasi per eliminare gradualmente l'utilizzo del
denaro contante e far s che venga totalmente sostituito con forme di pagamento elettroniche .

Anche la Svezia si trova all'avanguardia su questo tema :difatti, come rivelato da un'articolo del quotidiano
canadese " Chronicle Herald " del 2012, nella maggior parte delle citt i trasporti pubblici funzionano solo con
la carta di credito e un sempre pi grande numero di negozianti non accetta pi contante .

Molti opinionisti ritengono la soluzione di abolire il contante del tutto vantaggiosa per le banche .

Pur con tutti i difetti il contante perlomeno una garanzia di libert, mentre con l'utilizzo imposto della moneta
elettronica saremmo del tutto schiavi del sistema bancario, e la societ che verrebbe a crearsi avrebbe uno
stampo fortemente totalitario .
Come scritto dal docente di economia aziendale Massimo Costa in un articolo del 2011 subito dopo i limiti
all'uso di contante imposti dal governo Monti : " con la scomparsa delle banconote, e con esse del rischio di
corsa agli sportelli, la "passivit" dei conti correnti, nelle banche, andrebbe di fatto a patrimonio netto. In pratica
non potrebbero pi fallire e sarebbero investite della prerogativa pubblica di emettere moneta, in cambio di
interesse naturalmente, e - per questa via - di chiedere un tributo a tutta l'Europa che, per, a differenza degli
altri, andrebbe a finire in tasche private " .

Chi ci guadagnerebbe da tutta questa situazione, sarebbero ovviamente le grandi banche private .

Avanzando un'ipotesi " complottista", si potrebbe dire che l'abolizione del contante nei vari paesi mondiali,
serva per l'imposizione di una moneta elettronica globale e quindi per la costruzione delNuovo Ordine
Mondiale .

Il regista statunitense Aaron Russo(1943-2007) pochi mesi prima della morte, parl in un'intervista
dell'abolizione del contante e dell' imposizione della moneta elettronica globale come gli era stato rivelato
dall'amico Nicholas Rockefeller, esponente di una delle pi potenti e famose dinastie di banchieri e industriali
internazionali .
Object 1

Nella foto,Aaron Russo con Nicholas Rockefeller :

Come rivelato praticamente dallo stesso Rockefeller, lo scopo finale dell'elit la costruzione di un'unico
governo mondiale totalitario, guidato dai potentati finanziari e industriali .
Rockefeller disse anche a Russo che : " lo scopo finale quello di impiantare un chip Rfid a chiunque ...
trasferire tutto il denaro in questi chip ... tenere tutto in questi chip e se qualcuno protestasse o non rispettasse
ci che noi vogliamo, basterebbe spegnere semplicemente il suo chip " .

Microchip per tutti

Come riportato dall'Ansa il 31 marzo scorso , il capo della divisione di cardiologia della University of South
California , Leslie Saxon , ha affermato che entro al massimo dieci anni tutti i bambini potrebbero avere il loro
microchip cerebrale gi poche ore dopo la nascita , chip in grado di monitorare tutti i parametri vitali .
Come riporta Tgcom 24 del 7 aprile ,all'ospedale Santa Chiara di Pisa stato impiantato per la prima volta il
microstimolatore wireless , un chip sottocutaneo che dovrebbe controllare il dolore cronico delle persone che
non rispondono alla somministrazione di farmaci .
Negli Stati Uniti e in Russia le principali compagnie di credito stanno spingendo le banche e i commercianti per
la totale conversione alla tecnologia dei microchip , che dovr iniziare da ottobre 2015 .

Insomma , nel futuro tutti saranno dotati di un chip sottopelle sin dalla nascita e quella che sino a pochissimo
tempo fa era considerata fantascienza e visione distopica del futuro , ora realt .

Da molti anni dei ricercatori avevano avvertito che entro un breve periodo tutto ci sarebbe successo e sarebbe
stato propagandato come necessario e positivo in un primo tempo .

Ma tutto ci era considerato impossibile : nei mass media e non , chi parlava di un possibile scenario del
genere veniva ridicolizzato e etichettato come un " complottista " , perch si diceva che tale tecnologia era
impossibile da avere e che comunque una cosa del genere non sarebbe mai stata possibile in quanto lesiva dei
diritti basilari dell'essere umano .

Difatti , aldil di tutto il bene o male che potrebbe fare , un microchip cerebrale toglier per sempre la libert .

E se Leslie Saxon ha visto bene , tra massimo dieci anni gi da poche ore dalla nascita si ricever il battesimo ,
il battesimo per il Nuovo Ordine Mondiale .
Il chip proposto sar impiantato nella fronte o nella mano destra , a seconda degli utilizzi da fare .

Questa cosa , come molti ricercatori hanno fatto presente , ricorda molto il celebre passo contenuto
nell'Apocalisse di San Giovanni nei paragrafi 16/17/18 .

" Faceva s che tutti, piccoli e grandi, ricchi e poveri, liberi e schiavi ricevessero un marchio sulla mano destra e
sulla fronte; e che nessuno potesse comprare o vendere senza avere tale marchio, cio il nome della bestia o il
numero del suo nome. Qui sta la sapienza. Chi ha intelligenza calcoli il numero della bestia: essa rappresenta
un nome d'uomo. E tal cifra seicentosessantasei "
IL NUOVO ORDINE MONDIALE NON PROMETTE NIENTE BUONO

Per la Nestl gli esseri umani non hanno diritto all'acqua

Peter Brabeck Letmathe l'attuale amministratore delegato della Nestl, la pi


grande corporation nel settore dell'alimentazione .
In un'intervista del 2005 apparsa sul documentario " We Feed the World ",
afferm praticamente che quello all'acqua non si poteva considerare un diritto
per gli esseri umani, dichiarando che l'acqua non altro che un prodotto
commerciale, e per questo lecito che venga privatizzata e quindi detenuta in
poche mani .

Le sue testuali parole sono :

" La questione su cui riflettere bisogna o no privatizzare l'acqua ? Si


scontrano due punti di vista, su ci, il primo che definirei estremo
rappresentato dalle ONG per le quali l'accesso all'acqua dovrebbe essere
nazionalizzato, in altre parole tutti gli esseri umani devono avere accesso
all'acqua.
Questa una soluzione estrema, e l'altro che dice che l'acqua un prodotto
alimentare e come tutti i prodotti alimentari ha un valore di mercato " .

Continua Letmathe : " preferibile, secondo me dare sempre un valore a un prodotto cosicch
tutti noi siamo coscienti che tale prodotto ha un valore e che si possano attuare delle misure
adeguate " .
Come riporta la sua pagina di Wikipedia, Letmathe anche membro del consiglio di
amministrazione della compagnia petrolifera ExxonMobil, di propriet dei Rockefeller, una delle
pi potenti famiglie di banchieri e industriali internazionali .

Interessante sentire il famoso discorso all'ONU di David Rockefeller, in cui il famigerato


banchiere e petroliere afferma che essendoci sempre meno risorse da sfruttare, praticamente
bisogna dimezzare la popolazione .

Object 2

Letmathe anche membro del consiglio di amministrazione di Credit Suisse e dell' Oreal, una
delle pi grandi multinazionali specializzate in cosmetici e altri prodotti di bellezza .

L'industriale anche membro del consiglio di fondazione del " World Economic Forum " e membro
della European Round Table of Industrialists, una lobby fondata nel 1983 che riunisce i pi grandi
manager delle multinazionali con sede in Europa e che ha una forte influenza sulle decisioni
economiche prese dall'UE .

Ha anche partecipato alle riunioni del Bilderberg, il meeting che riunisce le pi potenti personalit
dell'alta finanza,della grande industria e della politica, e il cui obiettivo la costruzione di
un'unico governo mondiale guidato dai potentati finanziari e industriali .

Inoltre,come rivelato dall'agenzia di news " Bloomberg ", ultimamente la Nestl ha anche lavorato
con i Rothschild per studiare la vendita di asset in Sud America .

Letmathe ha fatto capire a che cosa sta lavorando l'elit mondiale : un mondo basato sulla
mercificazione totale dell'essere umano e di ci che lo circonda, schiavo della dittatura del denaro
e del potere di pochi oligarchi che per mezzo di esso esercitano il loro immenso potere sul resto
dell'umanit .
Le previsioni profetiche di Jacques Attali, uno dei maggiori ideologi del
Nuovo Ordine Mondiale

Jacques Attali ( nella foto con l'ex presidente del consiglio francese Nicolas Sarkozy )
un'economista,banchiere e saggista francese, auspica da anni, la creazione di una societ fondata sul
primato assoluto dell'ego e dell'individualismo pi sfrenato, una societ fondata sull'assenza completa di limiti e
radici .
In un suo saggio molto interessante, " Breve Storia del Futuro ", l'economista ipotizza possibili scenari sul futuro
che attende l'umanit, e che porteranno alla realizzazione di un nuovo ordine mondiale .

La prima fase sar costituita dalla definitiva vittoria dei " valori " del mercato e del denaro .
Il nuovo regime politico che verr a crearsi,chiamato dallo stesso " iperimpero ", si baser su quella che si
potrebbe chiamare come la completa " dittatura del mercato " e della sua legge non scritta al di sopra di tutto il
resto, considerato obsoleto .

Scrive lo stesso Attali : " il denaro potr finalmente liberarsi di tutto ci che lo minaccia, inclusi gli Stati nazionali,
che saranno progressivamente smantellati " .
Infatti per arrivare a ci sar necessaria la fine di tutti i sistemi politici a cui siamo abituati, la scomparsa degli
stati/nazione,e l'unica legge mondiale su cui si baser la societ sar quella del mercato .
Ovviamente le diseguaglianze economiche saranno estreme, la classe media finir di esistere e da una parte si
avranno enormi fortune, mentre dall'altra estreme miserie .

Ma questo sistema non potr durare troppo a lungo, e allora si avr quello che lui considera come l'iperconflitto,
dove il super impero imploder e ci sar un periodo di estremo caos attraversato da guerre tra gruppi religiosi e
nazionali, questo secondo Attali intorno al 2030 .

Alla fine, si raggiunger quella che l'economista chiama come " l'iperdemocrazia ", con la creazione di un'unico
governo mondiale centralizzato e collettivista, ma sicuramente fondato sul potere di pochi oligarchi che
gestiscono tutto, in quanto parafrasando Orwell " tutti sono uguali,ma qualcuno pi uguale degli altri " .
Difatti, mentre a parole il progetto evocato da Attali potrebbe sembrare positivo sul concetto di " iperdemocrazia
", nei fatti sostanzialmente quello che auspica invece la completa mercificazione dell'essere umano .

Insomma, saremmo tutti uguali senza distinzione,e saremmo tutti considerati egualmente solo merce .

Attali chiarisce questo punto cos, parlando delle generazioni future : potranno fabbricare lessere umano
come un manufatto realizzato su misura, in un utero artificiale, che permetter al cervello di svilupparsi
ulteriormente con caratteristiche scelte in anticipo. Lessere umano cos diventer un oggetto di commercio .

Tutto ci in linea con il progetto del transumanesimo, secondo cui l'essere umano del futuro dovr essere
completamente plasmato e manipolato, al fine di andare oltre ogni residuo umano, per farne una semplice
macchina .

Inoltre tutto ci rimanda " casualmente " alla descrizione della societ distopica fatta da Aldous Huxley nel
famosissimo libro " Il Mondo Nuovo " del 1932,e nel film, del 1927, " Metropolis " di Fritz Lang, o per essere pi
recenti in " Blade Runner " di Ridley Scott, del 1982 .
Copertina di " Il Mondo Nuovo "

Metropolis

Blade Runner

Inoltre Attali ha parlato anche della necessit di usare la tecnologia RFID, da usare per la completa tracciabilit
dell'essere umano e come moneta mondiale, e naturalmente si dichiarato a favore dell'impianto di microchip
celebrali per tutta l'umanit .

Il video in cui ne parla qua : https://www.youtube.com/watch?v=xHBZ-3ZFWhg

Altri piccoli dettagli : Attali, tra l'altro, stato membro del Bilderberg, una delle organizzazioni che pi spinge per
l'edificazione di un'unico governo mondiale guidato dai potentati finanziari e industriali .

Sulla crisi dell'UE, Attali ha affermato che l'unica opzione possibile la creazione di un super-stato europeo, e
che " servirebbe non tanto nazionalizzare delle imprese, ma farle diventare propriet dellUnione europea.
Anche se questo appare ancora inconcepibile " .

Interessante anche che l'economista, qualche anno fa, ha anche evocato una guerra mondiale come via
d'uscita dalla crisi finanziaria .
CONCLUSIONE

Sembra che il NWO sia ormai alle porte, ma ancora non tutto
perduto . Urge un seria presa di coscienza su ci, che preluda a
una costruttiva reazione contro questo progetto dal sapore
fortemente totalitario .
Come si sa il sapere potere e l'informazione necessaria per
capire la situazione e programmare eventuali alternative a questo
sistema, prima che sia troppo tardi .