Sei sulla pagina 1di 8

Comunit Pastorale di Uggiate e Ronago

Domenica 5 gennaio 2014


II domenica dopo Natale - Anno A

E IL VERBO SI FECE CARNE E VENNE AD ABITARE IN MEZZO A NOI


Quando luomo incontra Dio che sincarna, la sua vita si trasfigura, e anche le parole che testimoniano e annunciano la gioia di un incontro che mai finisce, trasudano di quello stesso cielo che si chinato sulla terra e ad essa sintreccia in un continuo dialogo. Ecco, contemplo i cieli aperti e il Figlio dellUomo che sta alla destra di Dio (At 7,56). Come per il diacono Stefano, cos per levangelista Giovanni: uno squarcio apre i cieli e si contempla il Cristo, il verbo, Dio presso Dio. In Lui, anche il nostro sguardo ammesso nellintimit di Dio e alla rivelazione della comunione trinitaria. Ed ecco che da essa promana una luce sorgiva sulla creazione. Tutto stato fatto per mezzo di lui e senza di lui nulla stato fatto di ci che esiste. una comunicazione della vita divina che d vita alluniverso, vita vera alluomo, luce che lo guida e che risplende. Dio scende sulla terra. E sulla terra egli intreccia inseparabilmente la sua vita divina alla storia degli uomini, compiendola quale storia di salvezza e donando loro potere e dignit di figli di Dio: A quanti (...) lo hanno accolto, a quelli che credono nel suo nome, i quali, non da sangue n da volere di carne n da volere di uomo, ma da Dio sono stati generati. In questo intrecciarsi di Dio con lumanit, in questa esperienza di comunione e di redenzione, venne un uomo mandato da Dio: il suo nome era Giovanni. Egli venne come testimone per dare testimonianza alla luce, perch tutti credessero per mezzo di lui. Non era lui la luce, ma doveva dare testimonianza alla luce. Dir di lui Ges: Voi avete inviato dei messaggeri

a Giovanni ed egli ha dato testimonianza alla verit. Egli era la lampada che arde e risplende, e voi solo per un momento avete voluto rallegrarvi alla sua luce. Giovanni annunciava la luce vera, quella che illumina ogni uomo. E il verbo si fece carne e venne ad abitare in mezzo a noi; e noi abbiamo contemplato la sua gloria, gloria come del figlio unigenito che viene dal padre, pieno di grazia e di verit. Scrive san Proclo, vescovo di Costantinopoli: Dai padri proviene Cristo, secondo la carne, dice san Paolo. Egli, infatti, stato quale ora e quale sar e rester. Si fece tuttavia carne per noi. Amico delluomo, ci che prima non era. Ma si fatto uomo rimanendo insieme Dio, senza alcun cambiamento. diventato quindi simile a me per amor mio, diventato ci che non ha, conservando per quel che era. Si fatto uomo e si addossato la nostra attuale debolezza per renderci atti alladozione filiale e concederci il Regno dei cieli. Lincarnazione del Verbo riserva la pienezza di grazia e di verit, dalla sua pienezza noi tutti abbiamo ricevuto grazia su grazia, perch la grazia e la verit vennero per mezzo di Ges Cristo. Per mezzo di lui, Dio e uomo nel seno del Padre e fra gli uomini, si compie la piena rivelazione del Dio che nessuno ha visto mai. Ora, in Cristo Ges Signore, luomo pu finalmente vedere il volto di Dio e sentire tutto il calore del suo cuore ardente di amore. Tu sei prezioso ai miei occhi, e io ti amo. (Is.43,4) Alessia e Gianluca annunciano la nascita di TOMMASO TAVASCI
Mercoled 25 dicembre 2013 Uggiate Trevano

Ci rallegriamo con mamma e pap e ringraziamo Dio Padre!

SONO TORNATI ALLA CASA DEL PADRE Martedi 24 dicembre 2013 Adele Marchetto, di anni 81 Via Mulini Ronago Domenica 29 dicembre 2013 Lucinda Gasparini coniugata con Giuseppe Turcato, di anni 85 Via Mulini 58/a Frazione Cant Uggiate Trevano

La Comunit prega ed esprime la propria vicinanza a familiari, parenti e amici.

AVVISI
DOMENICA 5 gennaio

LUNED 6 gennaio SOLENNIT dellEPIFANIA


Oggi il Signore si manifesta al mondo. Uno dei temi centrali, la chiamata di tutti i popoli alla salvezza. La stella che ha guidato i Magi ad adorare il Re dei re, invita anche noi ad incontrarlo e ad accoglierlo. A Ges portiamo i nostri doni, offerti nella sincerit del cuore e nella verit di una vita disposta ad accogliere e ad adempiere il suo messaggio.

Uggiate Chiesa ore 14.30

Preghiera, Processione, Benedizione e Bacio di Ges Bambino


Portiamo i nostri bambini e bambine, anche i pi piccoli, a ricevere la Benedizione di Dio allinizio del nuovo anno. Dopo la Funzione in Chiesa, e gli auguri della befana in piazza, ci ritroviamo in Oratorio per un momento di festa insieme.

IMPORTANTE per BAMBINI e RAGAZZI ATTENZIONE: in settimana, da marted 7 gennaio, riprendono gli incontri di Catechismo

MERCOLED 8 gennaio novembre

Uggiate - Oratorio

ore 21.00 Incontro con i genitori dei ragazzi/e di II MEDIA della Comunit Pastorale, che stanno compiendo il cammino in preparazione alla Cresima

DOMENICA 12 gennaio novembre


ore 9.30 Ronago Chiesa Parrocchiale ore 10.30 Uggiate Trevano Chiesa Parrocchiale Presentazione alla Comunit dei bambini e delle bambine del primo anno di DISCEPOLATO

25 dicembre 2013 TOMBOLA


Sono stati raccolti 4135 a favore dellOratorio. Grazie di cuore a quanti hanno partecipato, ai commercianti di Uggiate Trevano per i premi offerti e a tutte le persone che, in diversi modi, si sono impegnate per allestire la Tombola con gusto e passione. Particolare riconoscenza ai numerosi giovani che si sono impegnati nella vendita delle cartelle e laccoglienza del pubblico intervenuto. Grazie a tutti!

Calendario Liturgico - Comunit Pastorale


Ore 7.30 Uggiate def. DON VIRGINIO SOSIO Ore 9.00 Mulini TUTTI I SACERDOTI DEFUNTI PRO POPULO VESPRI, PREGHIERA, BENEDIZIONE DEI BAMBINI E BACIO DI GES BAMBINO S. MESSA PREFESTIVA def. ROSA, FERDINANDO, ANGELA FASOLA

DOMENICA 5 GENNAIO
II DOMENICA DOPO NATALE
Liturgia delle ore seconda settimana

Ore 9.30 Ronago Ore 14.30 Ronago

Ore 10.30 Uggiate PRO POPULO

Ore 17.00 Ronago Ore 18.00 Uggiate

S. MESSA PREFESTIVA def. ANTONIO FRANZINI def. DINO RACHELE SANDRO TICOZZI Ore 7.30 Uggiate def. IDA E NELLO ZIVIANI Ore 8.30 Trevano TUTTI I BENEFATTORI DEFUNTI Ore 9.00 Mulini Ore 9.30 Ronago def. EMILIO BERNASCONI def. INES E ANGELO MAFFIZZOLI PRO POPULO PREGHIERA, PROCESSIONE, BENEDIZIONE EUCARISTICA E BACIO DI GES BAMBINO def. FRANCESCA FOSSATI, RENATA E GIUSEPPE ARAGNO def. CARLA BERNASCONI def. ANTONIO MASTROVALERIO def. LINA TETTAMANTI

LUNEDI 6 GENNAIO
EPIFANIA DEL SIGNORE
Solennit - Liturgia delle ore propria

Ore 10.30 Uggiate PRO POPULO Ore 14.30 Uggiate

Ore 18.00 Uggiate

MARTEDI 7 GENNAIO
Liturgia delle ore propria S. Raimondo de Peafort m.f.

Ore 9.00 Uggiate

Ore 18.00 Ronago def. PAOLINA BOTTINELLI E FIGLI def. EMMA E GIULIO CAPIAGHI

MERCOLEDI 8 GENNAIO
Liturgia delle ore propria

Ore 9.00 Uggiate

def. ADELE SOZZANI

Ore 18.00 Ronago def. ANTONIO PERON (legato)

GIOVEDI 9 GENNAIO
Liturgia delle ore propria

Ore 8.00 Ronago def. BRUNO MOLINARI, DOMENICO E GIUSEPPINA Ore 9.00 Uggiate def. FAM. GABRIELLI FORNI

VENERDI 10 GENNAIO
Liturgia delle ore propria

Ore 9.00 Uggiate

def. CARLO SOMAINI

Ore 18.00 Ronago def. GIANNI E DONATELLA CONCONI

SABATO 11 GENNAIO
Liturgia delle ore propria

Ore 9.00 Uggiate def. IRENE BIANCHI Ore 17.00 Ronago def. FRANCESCO E ROSARIO def. ANNA E SALVATORE IANIA Ore 18.00 Uggiate def. FAM. GARAVAGLIA TICOZZI def. ALFREDO PAPIS

DOMENICA 12 GENNAIO
BATTESIMO DEL SIGNORE Festa - Liturgia delle ore propria

Ore 7.30 Uggiate def. ANTONIETTA BERNASCONI Ore 9.00 Mulini def. FAM. BERNASCONI E SASSI

Ore 9.30 Ronago PRO POPULO Ore 10.30 Uggiate PRO POPULO Ore 18.00 Uggiate def. ADELE MENTI def. IRENE, STEFANO E ELVIRA BALDI

I sacerdoti della Comunit, don Mario e don Marco, nellimpossibilit di ringraziare personalmente quanti hanno voluto ricordarli in occasione delle feste natalizie con un biglietto, un saluto, un dono... ringraziano di cuore tutti e ciascuno benedicono Dio per questa Comunit Invocano nella preghiera un cammino di santit, di pace e di prosperit. E ancora un grazie sincero a quanti hanno contribuito a rendere pi belle e solenni le celebrazioni natalizie!

PELLEGRINAGGIO A MEDJUGORIE 1 4 maggio 2014 QUOTA INDIVIDUALE DI PARTECIPAZIONE 575.00


Quota iscrizione 35.00 Acconto: 140.00

Le iscrizioni si ricevono in segreteria parrocchiale, a Uggiate Trevano, tutte le mattine dal luned al venerd dalle 9.30 alle 12.00 entro e non oltre il 19 febbraio 2014

PREGHIERA PER IL GIORNO DELLEPIFANIA


Ges Bambino, Tu mi hai chiami a incontrarti in questa parola del Vangelo, perch tu vuoi farmi vivere, vuoi donarmi tutto te stesso. Possa anchio, oggi, uscire dalle mie prigionie per mettermi in viaggio e venire a cercare Te; possa riconoscere la stella che tu accendi, come segno del tuo amore, sul mio cammino, per seguirla senza stancarmi, con intensit, con limpegno della vita; possa anchio, finalmente, entrare nella tua casa e vederTi; possa piegarmi, con umilt, davanti a Te, per adorarTi e consegnare a te la mia vita, tutto ci che sono e che ho. E infine, o Ges Bambino, per la tua grazia, possa ritornare per una via nuova, senza passare pi per i vecchi sentieri del peccato. Amen.