Sei sulla pagina 1di 4

Foglietto parrocchiale di Carpesica - Cozzuolo - Formeniga

2 gennaio 2022
II 
   N

V  
 
Dal Vangelo di Giovanni 1, 1-18

In principio era il Verbo, e il Verbo era presso Dio e il Verbo era Dio. Egli era,
in principio, presso Dio: tutto è stato fatto per mezzo di lui e senza di lui nulla è
tato fatto di ciò che esiste. In lui era la vita e la vita era la luce degli uomini; la
luce splende nelle tenebre e le tenebre non l'hanno vinta.
Venne un uomo mandato da Dio: il suo nome era Giovanni. Egli venne come
testimone per dare testimonianza alla luce, perché tutti credessero per mezzo di
lui. Non era lui la luce, ma doveva dare testimonianza alla luce.
Veniva nel mondo la luce vera, quella che illumina ogni uomo. Era nel mondo e
il mondo è stato fatto per mezzo di lui; eppure il mondo non lo ha riconosciuto.
Venne fra i suoi, e i suoi non lo hanno accolto. A quanti però lo hanno accolto
ha dato potere di diventare figli di Dio: a quelli che credono nel suo nome, i
quali, non da sangue né da volere di carne né da volere di uomo, ma da Dio so-
no stati generati.
E il Verbo si fece carne e venne ad abitare in mezzo a noi; e noi abbiamo con-
templato la sua gloria, gloria come del Figlio unigenito che viene dal Padre,
pieno di grazia e di verità.
Giovanni gli dà testimonianza e proclama: «Era di lui che io dissi: Colui che
viene dopo di me è avanti a me, perché era prima di me».
Dalla sua pienezza noi tutti abbiamo ricevuto: grazia su grazia. Perché la Legge
fu data per mezzo di Mosè, la grazia e la verità vennero per mezzo di Gesù Cri-
sto. Dio, nessuno lo ha mai visto: il Figlio unigenito, che è Dio ed è nel seno del
Padre, è lui che lo ha rivelato.
C

 . R 
Nel Verbo si condensa tutta la visione che Dio ha prima di creare il mondo. La
Parola freme della carica dell’amore e della vita del Creatore. Ed è in questa
Parola e per mezzo di questa Parola e con questa Parola che Dio crea, perciò è
solo l’amore che fa sì che la visione passi nella Parola e con la Parola si mate-
rializzi nel mondo, nel creato, diventando storia.
Per conoscere il cosmo e la storia bisogna essere familiari con la Parola nella
quale Dio ha condensato la visione di tutto. Ma questa Parola è suo Figlio. Dio
crea guardando suo Figlio. E nel tempo di Natale noi contempliamo la nostra
verità di uomini in questo Figlio, Verbo eterno del Padre. Per questo motivo,
anche noi aspiriamo a diventare un tratto del ritratto del Verbo. Per questo Dio
si è incarnato, affinché noi facessimo parte del suo ritratto. E facendo parte del
suo santo Corpo, la nostra parola è reale solo se può essere contemplata e non
solo ascoltata.

8-9 G : W S %  & % ' (  ))


L’Ufficio diocesano per la pastorale della famiglia propone un weekend di spi-
ritualità per fidanzati e coppie di sposi che desiderano mettersi in gioco nella
propria vita affettiva e spirituale ponendo al centro il tema della corporeità co-
me via di preghiera e di relazione con Dio.
La coppia è da sempre immagine e somiglianza concreta della passione di Dio
per l’umanità: essa mostra concretamente come Dio ama ciascuna sua creatura
attraverso l’amore incarnato di uno sposo verso la sua una sposa e viceversa.
Guideranno gli esercizi spirituali, Tommaso e Giulia Lodi, giovane coppia di
sposi della Diocesi di Bologna che da alcuni anni, in collaborazione con il Pro-
getto Mistero Grande ed i Frati minori di Assisi, portano il messaggio della
Teologia del Corpo di Giovanni Paolo II attraverso incontri e percorsi formativi
di indiscussa qualità.
Con la loro testimonianza di coppia e attraverso il loro recente libro “Il cielo nel
tuo corpo” propongono una lettura teologica e spirituale dell’uomo e della don-
na, unendo gli aspetti psicologici e fisici, del maschile e del femminile, in una
vera e propria unità di corpo e spirito nella coppia.
L’appuntamento, non residenziale, è fissato per sabato 8 e domenica 9 gennaio
2022, a Camino di Oderzo presso il patronato parrocchiale; il percorso inizierà
alle 9.30 del sabato fino alla celebrazione eucaristica verso le ore 18.00 a
conclusione della prima giornata, per riprendere la domenica alle 9.30 fino alle
ore 16.30. Ci sarà la possibilità di pranzare insieme ed è prevista l’animazione
per i bambini.
Per info e prenotazioni è possibile contattare i numeri 348 9008117 (Andrea &
Alessandra) / 347 9242132 (Elisa & Francesco), oppure scrivere all’indirizzo
mail dell’ufficio famiglia (famiglia.diocesivittorioveneto.it).
A++ ) S

II D+,-./01 2/ N1415-
Dom
2 Gen
Lun 10.30 Cozzuolo: Funerale di Gava Pavan Elsa.
3 Gen
Mar 20.30 Carpesica: Incontro gruppo organizzativo campeggio.
4 Gen
Mer 18.00 Carpesica: Messa festiva della Vigilia dell’Epifania
5 Gen
E;/<1./1 2-5 S/>.+?-
Gio Sante Messe con orario festivo consueto.
6 Gen 15.00 Carpesica: Vespri della Solennità, benedizione dei bam-
bini e premiazione del Concorso Presepi.
Ven
7 Gen
Sab
8 Gen
B144-B/,+ 2-5 S/>.+?-
Dom
9 Gen

C %) P%)


Giovedì 6 gennaio, solennità dell’Epifania, festa che ricorda la manifestazione
di Gesù al mondo, alle ore 15.00 siamo tutti invitati a partecipare alla preghiera
dei Vespri, alla quale seguiranno la benedizione di tutti i bambini e ragazzi pre-
senti e la premiazione del concorso presepi. Vi aspettiamo numerosi!

P  V )))


Il tradizionale Pan e Vin, organizzato dall’Associazione San Daniele, rimane
sospeso a causa della prudenza e delle normative Covid .

C%)  - R  F%%


E stata organizzata una raccolta di ferro e metalli a favore delle opere parroc-
chiali. Invitiamo coloro che hanno degli scarti o del materiale ferroso a portarlo
presso il cimitero di Carpesica, dove c’è un cassone per la raccolta.
N.B. Non si possono gettare elettrodomestici.
I(  S M))
08.30 Cozzuolo
Dom + Dal Bianco Ferdinando e Peruch Augu-
2 Gen 09.45 Formeniga
sta
11.00 Carpesica Pro populo
10.30 Cozzuolo Funerale Gava Pavan Elsa
Lun
3 Gen
18.00 Carpesica +Arnosti Antonio e Lucia
Mar
18.00 Cozzuolo +Daniotti Emo, Iole e Diego
4 Gen
Mer 18.00 Carpesica + Def.ti Da Dalt
5 Gen
08.30 Cozzuolo
Gio
6Gen 09.45 Formeniga
11.00 Carpesica + Dal Bianco Mario
Ven
18.00 Carpesica
7 Gen
Sab +Giuseppina, Gino e Imelda; +Lotti Cle-
18.00 Carpesica mentina.
8 Gen
08.30 Cozzuolo + Viventi Fam. Da Dalt e Dal Bianco
Dom 09.45 Formeniga
9 Gen + Del Monte Vittoria ann.; + De Martin
11.00 Carpesica
Angela Ann.

Le intenzioni delle Sante Messe sono celebrate da don Matteo.


Si invita a richiedere le intenzioni delle Sante Messe almeno 15 giorni prima della
data desiderata: ciò ci permette di tenere aggiornato il calendario esposto, senza tra-
lasciare le intenzioni stesse.
Nelle giornate lasciate “in bianco” la Messa viene comunque celebrata. Il “bianco” è
perché non ci sono intenzioni!!! Ricordiamoci che la Santa Messa è la forma più effi-
cace attraverso cui discende la Grazia divina su di noi ed il regalo più prezioso che
possiamo fare ai nostri cari vivi e defunti.

Canonica di Carpesica: Tel.: 0438.560167; e-mail: upvalledeifiori@gmail.com


Sito dell’Unità Pastorale: https://www.carpesicainfo.wixsite.com/asoni
Don Matteo D’Arsié: Tel.: 340.7113070; e-mail: lord_mithrandir@libero.it

Potrebbero piacerti anche