Sei sulla pagina 1di 3

Terzo sesso e democrazia Fra le indicazioni che Vintellighentzia sinistrorsa e comunista nostrana non manca di fornirci, con generosit,

circa il livello morale che le proprio, dopo le mal celate simpatie per Cavallero, teorico e militante (non originale: gi Stalin in giovent l'aveva preceduto) del anditismo !rivoluzionario! e di !protesta! e del !Che! "uevara in veste di gangster, si pu# raccogliere $uella relativa ai suoi indignati conunenti al ''processo a errante! e alla condanna di %ldo &rai anti' Con L'Unit in testa, $uasi tutta la cricca moraviana e pasoliniana si mo ilitata, compresa la (lsa )orante (che per l'occasione ha cam iato sesso: ha dichiarato di essere un !poeta! e non una poetessa, vedi Paese Sera, *+ luglio)' Quel che di marcio vi nel processo rai!anti", stato detto, non l'esistenza della omosessualit,, a cui il &rai anti ha convertito i suoi succu i, ma la #erocia razzista $%& contro il terzo sesso''' l'odore di linciaggio che il suo sospetto scatena in am!ienti nei (uali la morale si identi#ica con il moralismo pi) oscurantista e repressivo" $L'Unit, *- luglio)' .a )oravia, che annovera se stessa fra gli *taliani di !uona volont''', #ra (uelli, ad esempio, che tante volte sono accorsi a nuini#estare contro la guerra nel Vietnam", si rifiuta di vedere un reato nell'indurre giovani a seguire le proprie idee, / deviandoli dalla morale tuttora vigente presso alcune classi della societ italiana" (per cui da altri il nostro codice penale stato chiamato /vecchio e classista,): sapendosi ene $uali siano $ueste idee, nel caso specifico' (ssa difende le !scelte! fatte contro una societ che oggi ormai mi si con#erma come un aggregato di cellule morte" e dice che se nel passato posso non aver lavorato a!!astanza per aiutare i miei simili, e in ispecie i pi) giovani, a li!erarsi da (ueste cellule morte, mia intenzione presente e #utura di rimediarvi meglio che posso, #inch+ avr, vita"' 0oco prima era stato citato il premio -o!el .ndr+ /ide, uno dei numerosissimi omosessuali che si sono altamente distinti nella storia della civilt e della cultura"' 1n fatto di impudenza e di a errazione intellettuale, crediamo che ve ne sia a astanza' .a situazione viene addirittura rovesciata: invece di considerare putrescenti le parti della societ dove prosperano il terzo sesso e le !scelte! omosessuali, $uella qualifica la si vorre e attri uire a coloro che $uesto marasma deprecano e com attono' /2on si invochi il sacro diritto di ognuno a convertire altri alle proprie idee,' Certe idee sono come atteri, come micro i3 il paralizzarle una esigenza non meno legittima $uanto il prendere misure profilattiche nel campo delle malattie del corpo' Che l'omosessualit dal nostro codice penale (!classista!) non venga considerata come un reato e che $uindi reato non sia nemmeno il farne la propaganda, giusto' )a anche di l dall'am ito strettamente penale e giuridico l'esigenza profilattica ora indicata mantiene tutta la sua validit' .o pu# riconoscere facilmente chi, a differenza dell'accennata s$uallida intellighentzia, esamini a fondo il significato della omosessualit e del terzo sesso' 4n revissimo cenno potr servire da orientamento' 1n sessuologia vengono distinte due forme di omosessualit, l'una a carattere congenito5 costituzionale, l'altra a carattere ac$uisito e condizionata da fattori psico5sociologici e am ientali' .a prima omosessualit si spiega con le !forme sessuali intermedie! (per usare $uesta espressione di )' 6irschfeld)' Si sa che inizialmente nel feto e nell'em rione sono presenti entram i i sessi' Soltanto successivamente interviene un processo di !sessuazione! grazie al $uale i caratteri dell'un sesso divengono predominanti mentre $uelli dell'altro sesso si atrofizzano o divengono latenti, senza per# scomparire del tutto' 7i sono casi in cui $uesto processo di sessuazione incompleto, nei suoi aspetti fisici ovvero psichici' %llora possi ile che $uell'attrazione erotica che in via normale si asa sulla polarit dei sessi (sulla eterosessualit) e che tanto pi intensa per $uanto pi decisa $uesta polarit, ossia per $uanto pi l'uomo uomo e la donna donna, nasca anche fra individui che anagraficamente, ma non costituzionalmente, sono dello stesso sesso, appunto perch8 in reit sono !forme intermedie!' 1n $uesti casi l'omosessualit spiega ile e per essa si pu# avere una comprensione: voler rendere !normale! cio attratto dall'altro sesso, un omosessuale di tale tipo e$uivarre e a fargli violenza, a voler che non sia se stesso: tentativi terapeutici in tal senso sono sempre falliti' 1l pro lema sociale sare e risolto, ove $uesti omosessuali formassero am ienti chiusi, rimanessero fra loro, non contagiassero nessuno non avente la loro costituzione' 2on vi sare e ragione di condannarli in nome di una $ualsiasi morale'

)a l'omosessualit non si riduce affatto a $uesti casi' 1n primo luogo sono esistiti maschi omosessuali che non erano effeminati e !forme intermedie!, anche uomini d'arme e individui decisamente virili nell'aspetto e nel comportamento' .a storia, soprattutto $uella antica, lo attesta' 1n secondo luogo vi sono i casi della omosessualit ac$uisita e $uelli che la psicanalisi spiega come !forme regressive!' 2on agevole capire la prima categoria' 9ui si ha tutto il diritto di parlare di deviazione e di perversione, di !vizio!' 2on si comprende, infatti, che cosa possa spingere eroticamente un uomo veramente uomo verso un individuo dello stesso sesso' 2ell'antichit classica, per#, attestata non tanto la omosessualit esclusiva ens: la isessualit (uso sia di donne che di giovanetti) e sem ra che la motivazione predominante fosse $uella di !voler sperimentare tutto!' 2emmeno $uesto en chiaro, perch8 a parte il fatto che negli efe i, nei giovanetti, soprattutto preferiti, ci fosse del feminile, si potre e riprendere il crudo detto di "oethe, che /se se ne ha a astanza di una ragazza come ragazza, essa pu# sempre servire come un ragazzo, $#ia!e icli als 0)dchen sie satt, dient es als 1na!e mir noch,)' %nche la motivazione (talvolta raccolta in paesi come la ;urchia e il "iappone), che il possesso omosessuale dia un senso di potenza, non troppo convincente' .a voglia di dominio la si pu# soddisfare anche con donne, o con altri esseri, senza commistioni erotiche' Fino ad ieri l'omosessualit apparteneva soprattutto al mondo di un decadentismo a sfumature estetiche (<ilde, 7erlaine, "ide, ecc') ed era sporadica3 il /piacere di sperimentare tutto, $ui poteva avere una parte rilevante' )a oggi le cose stanno diversamente3 si assiste ad una avanzata piuttosto massiccia dell'omosessualit e del terzo sesso anche in am ienti popolari e in altri che in precedenza erano stati a astanza risparmiati da $uesta deviazione' 9ui isogna far intervenire un altro ordine di considerazioni, ossia l'influenza possi ile di un dato clima, di un dato am iente' % iamo ricordato che l'individuo maschile o feminile va considerato come il risultato di una forza sessuatrice predominante la $uale gli imprime il proprio suggello mentre essa neutralizza o esclude le possi ilit, in lui originariamente coesistenti, dell'altro sesso specie nel campo corporeo fisiologico (nel campo psichico il margine di oscillazione pu# essere assai maggiore)' =r ene, si pu# pensare che per regressione $uesto potere dominante da cui dipende la sessuazione, l'essere veramente uomo o donna, si inde olisca' %llora allo stesso modo che politicamente nella societ all'inde olirsi di ogni autorit centrale tutte le forze d'in asso dapprima frenate possono li erarsi e riaffiorare, del pari nell'individuo si pu# verificare una emergenza dei caratteri latenti dell'altro sesso e, $uindi, una tendenziale isessualit' Cos: ci si trover di fronte alla condizione del !terzo sesso! ed ovvio che sar anche presente un suolo par ticolarmente favorevole per il fenomeno dell'omosessualit' 1l presupposto , dun$ue, un cedimento interno, un venir meno della !forma interiore! o, per meglio dire, del potere che d forma e che non si manifesta soltanto nel sesso ma anche nel carattere, nella personalit, nell'avere, in genere, !un volto preciso!' %llora si pu# capire perch8 l'accennato sviluppo dell'omosessualit in forme endemiche sia un segno dei tempi, sia un fenomeno che rientra logicamente nell'insieme di $uelli per via dei $uali il mondo moderno ci si presenta come un mondo regressivo' 1n una societ egualitaria e democratizzante (nel senso pi ampio del termine), in una societ dove non esistono pi caste, n8 classi funzionali, n8 =rdini, in una societ dove il pindarico !sii te stesso! divenuto una vuota frase, in una societ dove aver un carattere vale come un lusso che solo lo stupido pu# permettersi mentre la la ilit interiore la norma, in una societ, infine, dove si scam iato ci# che pu# stare al disopra delle differenze di razza, di ceppo e di nazione con $uel che sta effettivamente al disotto di tutto ci# e che ha, dun$ue, un carattere informe e i rido, in una tale societ agiscono forze che alla lunga non possono non incidere sulla stessa costituzione degli individui, con l'effetto di colpire tutto ci# che tipico e differenziato perfino nel campo psico5 fisico' .a democrazia non un semplice fatto politico e sociale, una a errazione ideologica3 un clima generale il $uale a lungo andare non pu# non aver conseguenze regressive sullo stesso piano esistenziale' 2el dominio particolare dei sessi, ne pu# venire senz'altro propiziato insensi ilmente $uello sfaldamento, $uell'inde olimento del potere interno sessuatore che, come a iamo detto, costituisce il presupposto del proliferare del terzo sesso ma pro a ilmente anche per prodursi di

certi strani fenomeni che, a $uanto pare, in precedenza erano a astanza rari: il cam iamento di sesso, uomini che divengono perfino somaticamente donne, o viceversa, e che spesso desiderano anche divenirlo' 0er poco che si tengano presenti le considerazioni ora esposte che, come si vede, non sono affatto asate su pregiudizi moralizzanti e alle $uali, se $uesta ne fosse la sede adatta, potremmo dare un fondamento e uno sviluppo sistematici, si capir con che cosa si a ia a che fare nel caso delle proteste avanzate dagli am ienti di sinistra in occasione del caso &rai anti, e come, appunto, $ui si invertano proprio le cose: i corifei e gli esponenti, consapevoli o inconsapevoli, di un mondo in putrefazione accusano come putrescente una societ la $uale, sia pure in modo estremamente de ole, $ua e l si difende, cercando di cauterizzare o circonscrivere l'uno o l'altro focolare d'infezione poco curandosi del presunto !sacro diritto! di convertire gli altri alle proprie idee, $uali che si siano' (cco il vero sottofondo dell'attacco ad una societ chiamata !classista!, retrograda e oscurantista, ad una societ a cui, per molti suoi aspetti, chi scrive, in $uanto violentemente anti orghese, vorre e en vedere sostituirsi un'altra diversa, caratterizzata per# da una intransigenza, da una autorit, da una fermezza nei princ:pi di altra, en pi dura tempra' $*l orghese, *> agosto *?@A)