Sei sulla pagina 1di 5

applicativo applicativo

08

impianti
11

10
01) scambiatore EV 02) Compressore Split 03) Tubazioni di collegamento refrigerante 04) Scatola elettrica 05) Alimentazione elettrica 06) Griglia aspirazione aria 07) Filtro aria 08) Panello di controllo 09) Condotta flessibile isolante 10) Plenium di mandata aria 11) Griglia di mandata aria 12) Tubazione scarico condenza 13) Tubazione mandata acqua mare 14) Pompa acqua mare 15) Valvola presa acqua mare 16) Valvola di calibrazione 17) Filtro acqua mare 18) Presa acqua mare 19) Bulbo termostato 20) Vano aspirazione aria 21) Condizionatore 22) Tubazioni scarico acqua mare

21

09

22

04

06

12 13 17

07 16

15 18

moderno impianto
di un di aria condizionata

14

Linstallazione

A di Umberto Cranchi

Dopo aver illustrato le varie tipologie di impianto, ecco la procedura per linstallazione di un climatizzatore a bordo di uno scafo di 12 metri
54

l condizionatore monoblocco verr collocato sotto il divano nel salone, sulla parete verticale del divano verr posizionata la griglia di aspirazione, al ventilatore viene

collegata una condotta flessibile isolata che simmette in una scatola a forma triangolare a tre vie, dalla quale partono altre due condotte flessibili isolate, una in direzione prua, verso la cabina armatore, laltra in direzione opposta, verso poppa per convogliare laria nella cabina ospiti situata sotto il pozzetto;

NauTech MAGGIO 2005

Un plenum di raccordo a tre vie

la diramazione pi importante quella verso prua e serve per distribuire laria sia in cabina armatore che nel salone. In questo caso per la divisione viene utilizzata la parte superiore dellarmadio della cabina armatore, ricavando un controsoffitto che serve a dividere laria nelle due uscite, privilegiando comunque la griglia del salone. Nello schema si evidenzia anche la posizione della pompa a mare collocata nel vano motori, il percorso previsto per i tubi di carico e scarico, nonch limpianto elettrico, e la posizione scelta per il pannello di controllo. Dato che le condotte flessibili isolate servono a convogliare quantit diverse daria devono avere diametri adeguati, questo per evitare punti di resistenza, infatti dal fan coil al primo plenum il diametro interno previsto di 12,5 cm, dal plenum alla cabina di poppa di 7,5 cm mentre quello verso prua che deve servire due griglie di distribuzione di diametro 10 cm. importante sottolineare che il rendimento e quindi il buon risultato dellistallazione del condizionamento dipende tantissimo dalle soluzioni della distribuzione dellaria. Con un progetto sufficientemente dettagliato siamo in grado di conoscere che cosa ci serve, la lunghezza e il diametro delle condotte flessibili isolate. Possiamo, conoscendo le misura e lo spazio dove collocare le griglie, scegliere quelle che sono pi di nostro gra-

dimento in quanto in commercio se ne trovano di vario genere e materiale. Prestare attenzione che quando si parla di griglie, si intendono le griglie specifiche per la ventilazione e non semplici griglie da usare per laerazione. Il tipo e lorientamento delle alette della griglia per luscita dellaria sono essenziali per una efficace distribuzione dellaria.

I passi fondamentali per una corretta installazione


La prima operazione consiste nel determinare la posizione dei diversi componenti dellimpianto, verificando le possibilit di installazione, laccessibilit immediata e futura, tenendo conto delle avvertenze date dal fabbricante relative alla manutenzione, sia ordinaria che straordinaria. Quindi si pu procedere a segnare dove praticare i fori per il passaggio delle condotte flessibili e le aperture per le griglie. Sapendo dove sar posizionato il ventilatore, e dopo aver praticato i fori, sistemiamo le condotte flessibili isolate nel vano attiguo sotto la seduta verso prua; qui applichiamo il primo plenum di divisone a tre vie, seguendo il procedimento di collegamento delle condotte isolate. La griglia di aspirazione collocata in basso nella parete del vano di seduta nel quale prevista la collocazione del gruppo;

Le due bocchette rotonde per il ricircolo dellaria in prossimit del filtro. A destra, la pompa centrifuga per lacqua di mare

MAGGIO 2005

NauTech 55

applicativo applicativo

impianti

PRUA

MIN
POPPA
Presa a mare del tipo a paletta orientata verso prua Lo scarico della condensa installato sopra la linea di galleggiamento

tale apertura si trover, nel nostro caso, a essere in corrispondenza del filtro, se questo non fosse possibile, non ci si deve preoccupare in quanto il corretto funzionamento non viene pregiudicato, evidente che la cosa importante lasciare uno spazio sufficiente alla libera circolazione dellaria e non chiudere il filtro posizionandolo contro una paratia. Verso poppa, dopo aver forato le paratie facciamo passare la condotta del diametro cm 7,5, pratichiamo due fori circolari per applicare due bocchette rotonde E, in corrispondenza, dietro la paretina blocchiamo con viti autofilettanti il plenum, dopo aver collegato lo stesso il raccordo da 7,5 cm e la condotta flessibile; questa operazione deve seguire sempre questo ordine, si cosi certi che la condotta calzata perfettamente in ogni punto del raccordo, sul quale viene poi bloccata sia con viti che con mastice o silicone che ne garantisce la tenuta. Si deve tener presente che un minimo di difficolt riscontrata nel collegare i due elementi dovuta allesatta corrispondenza delle misure, indispensabile per garantire la tenuta, evitando cosi fughe daria indesiderate. Dal primo plenum di divisione, oltre a essere collegata la condotta che piega verso poppa, si aggancia anche quella di diametro 10 cm che attraverso la paratia (che separa la cabina armatore dalla dinette) entra nellarmadio, inserito nella parte superiore crea un plenum di raccordo che convoglia laria sia nella cabina, attraverso la griglia posizionata sopra lantina dello stesso, sia verso la dinette attraverso la griglia posizionata nella paratia di prua questa soluzione da consigliare in quanto permette di risparmiare spazi utili. Dato che la contemporaneit rara si consiglia di applicare un piccola parete scorrevole allinterno dietro la griglia della
56

cabina armatore, comandato dallesterno con un pomello a essa saldamente collegato con una vite o bullone inserito in un cilindretto metallico che funge da distanziatore e facilita lo scorrimento nella fessura. Questa fessura deve essere sopra la griglia, parallela al controsoffitto posizionato nellarmadio, di lunghezza sufficiente da permettere al piano di chiudere o liberare totalmente la luce della griglia stessa. necessario applicare anche un profilo di plastica, alluminio o legno che assolve la funzione di guida.

Impianto acqua mare


Terminato il circuito di distribuzione dellaria, predisponiamo limpianto di raffreddamento ad acqua, come previsto, gli elementi che occorrono sono: una presa a mare a paletta, una valvola acqua mare, e una pompa centrifuga 230V, oltre a tubi di diametro interno da 16 e 25. La pompa centrifuga, fornita insieme al gruppo per il condizionamento collegata a una piastra di acciaio inox, munita di supporti in materiale elastico in grado di assorbire le vibrazioni, infatti le viti di fissaggio ai longheroni sono agganciate alla piastra con anelli di gomma. Viene collocata almeno 50 cm sotto la linea di galleggiamento, per impiantare la presa dacqua si deve forare lo scafo nellopera viva, in corrispondenza del vano motori, evidente che tale operazione deve essere eseguita con lo scafo in secca. Per la presa acqua mare deve trovare una posizione di facile accessibilit, e prima di praticare il foro ci si deve accertare, prendendo tutte le misure necessarie, della collocazione, in

NauTech MAGGIO 2005

altre parole si deve essere certi della posizione del foro sia allinterno sia allesterno, prima di mettere mano al trapano, che avremo munito di una (punta a corona). La presa dacqua deve essere orientata con le alette verso prua per consentire il lavoro di aspirazione, il montaggio inverso, con le alette verso poppa impedirebbe a causa della depressione conseguente alla navigazione anche a velocit moderate lo svuotamento del circuito. Inserire la presa dacqua nel foro con del mastice sigillante, e bloccare il tutto con gli appositi dadi, allinterno direttamente sulla presa si colloca il filtro cui si collega un tubo con diametro interno di 25 mm, tubo dello stesso diametro dal filtro alla pompa, e da questultima un tubo del diametro interno di 16 mm diretto al vano sottoseduta dove abbiamo stabilito la collocazione del condizionatore, da qui parte un tubo che viene collegato a uno scarico passa scafo, sulla murata di tribordo appena al di sopra della linea di galleggiamento per evitare il rumore e non affondare il proprio e gli altrui tender. Tutti i tubi devono essere bloccati utilizzando fascette inox. Per avere una buona circolazione nellimpianto evitare che i tubi formino dei sifoni, prevedere un percorso lineare, fissare tutti i tubi con appositi cavallotti. Per limpianto elettrico indispensabile attenersi scrupolosamente alle norme di sicurezza e seguire nel modo pi diligen-

Suggerimenti pratici
Un condizionatore nuovo generalmente fornito con filtro di aspirazione, loperazione per rimuoverlo estremamente semplice, basta agire, come illustrato dalla foto a pagina 58, sugli appositi fermi che si trovano nella parte superiore, mentre nella parte inferiore il filtro si inserisce in una scanalatura predisposta allo scopo, la pulitura periodica del filtro necessaria, anche per questo indispensabile collocare il condizionatore in modo che tale operazione sia semplice. Per quanto riguarda le condotte flessibili: calzare lanima interna della condotta sul raccordo al plenum, bloccarla con una fascetta di plastica, far poi calzare nellordine, la lana di roccia e il rivestimento esterno, sigillando il tutto con silicone o mastice, pu essere necessario unulteriore fascetta allesterno. Collocare sempre la pompa acqua mare sotto la linea di galleggiamento e con la valvola in linea con la presa acqua. Lo scarico passa scafo collocato appena al di sopra della linea di galleggiamento. Nel collegamento dei tubi importante evitare sifoni che possono impedire linnescamento dellelettropompa. Lo scarico dellacqua fuori bordo deve essere realizzato in modo tale da limitare il rumore dellacqua che cade ed evitare, inoltre, getti orizzontali. Il tratto di tubazione di aspirazione acqua mare deve essere il pi corto possibile ( difficile realizzare un buon circuito con un tubo di aspirazione pi lungo di 1m). Un condizionatore nuovo arriva montato su un supporto in legno, togliendo le viti si libera il condizionatore, avendo cura di conservare le squadrette che serviranno per fissare il gruppo nellimbarcazione.

Il bulbo del termostato va fissato negli appositi fermi allo scambiatore ad aria. Il bulbo deve rimanere staccato dallo scambiatore per evitare che sia influenzato dal circuito frigorifero ma solo dallaria aspirata

Le viti per agire sulla direzione del ventilatore

MAGGIO 2005

NauTech 57

applicativo applicativo

impianti

te possibile le indicazioni fornite dal costruttore, (schemi tra laltro molto chiari ed esaustivi). Limpianto elettrico necessita dei seguenti collegamenti: f alla pompa f al pannello di controllo f alla rete Dopo aver forato il piano della mensola sopra al divano della dnette si posiziona il pannello di controllo facendo passare i cavi elettrici e il termostato, fino al vano del condizionatore, dove porteremo anche i cavi della pompa e del collegamento alla rete. Il condizionatore della modello Compact viene fornito per facilitarne il trasporto, fissato su un supporto di legno tramite quattro appositi ganci in acciaio Inox da conservare in quanto serviranno per bloccare il gruppo nello scafo. Per soddisfare le nostre esigenze la chiocciola del fan coil deve essere rivolta verso il basso, ed essendo lapparato polivalente, stato sufficiente come si evince dalle foto, agire sul alcune viti per predisporlo in brevissimo tempo alle nostre necessit. Togliere la plastica di protezione dal filtro e prima di riposizionarlo necessario collocare il bulbo del termostato, collegato al pannello di controllo, nellapposito alloggiamento costituito da due alette forate di acciaio che si trovano in basso davanti al radiatore con fascette autobloccanti di plastica. Il gruppo viene collocato nel suo alloggiamento sotto il piano di seduta e fissato utilizzando i ganci in dotazione, e viti autofilettanti si collegano poi i tubi di circolazione dellacqua facendo attenzione a non confondersi tra il carico e lo scarico. Colleghiamo il cavo del pannello di controllo alla centralina elettrica del condizionatore non esiste possibilit di sbagliare, loperazione rapida in quanto il cavo termina con una spina polarizzata. Si fissano negli appositi morsetti a vite i cavi di alimentazione della pompa e i fili elettrici che sono stati in precedenza collegati alla rete. indispensabile considerare che il condizionatore installato, in condizioni di alta umidit relativa pu produrre anche un litro di condensa allora, anche per questo motivo, il gruppo inserito in un contenitore rettangolare di acciaio Inox alto alcuni centimetri, con due scarichi ai quali sono collegati i tubi per convogliare lacqua di condensa e scaricarla in sentina. Se si sceglie questa soluzione importante controllare che nella zona interessata al deflusso al deflusso ci siano gli ombrinali, e che siano liberi, inoltre un controllo periodico consigliato. Suggeriamo di raccogliere lacqua di condensa in un piccolo serUnit di misura inglese per la quantit di calore e corrisponde a 1/4 di caloria Unit di misura del calore. Una caloria serve per innalzare di un grado la temperatura di un litro dacqua Espediente tecnico che modificando lo schema del condizionatore permette di produrre calore Riscaldamento Raffreddamento Ventilconvettore, cio uno scambiatore o evaporatore accoppiato a un ventilatore Scambiatore di calore tra refrigerante e aria o tra refrigerante e acqua Dispositivo che permette di trasmettere calore tra un fluido e un altro (per esempio refrigerante e aria) Condizionatore con comando automatico che mantiene la temperatura impostata Un dettaglio delle alette presenti sul filtro

Glossario
Btu/h British Thermal Unit Caloria

batoio da cui pesca una piccola pompa di sentina automatica. Listallazione si pu ora considerare completata: non resta che aprire la presa di acqua mare, verificando che il circuito sia a tenuta; si pu quindi collegare la presa di alimentazione alla banchina e accendere il nuovo interruttore condizionamento sul quadro 230V. Per prima cosa accendiamo linterruttore Cool sul pannello di comando del condizionatore, premurandoci di regolare momentaneamente il termostato sul massimo caldo per evitare di avviare subito il compressore. Deve avviarsi la pompa acqua mare e anche il ventilatore, permettendoci di controllare che laria esca bene da tutte le griglie installate. E finalmente il momento della verit: girate il termostato verso il freddo fino a far avviare il compressore che si presenter con un sommesso brusio.

Inversione di ciclo Heat Cool Fan Coil Evaporatore Scambiatore Climatizzatore

58

NauTech MAGGIO 2005