Sei sulla pagina 1di 46

2

COLLANA ORIXS

YEMANJ LA GRANDE MADRE DEGLI OCEANI

Ile Ashe Alaketu Ogum-Ja Edition 3

INDICE

INTRODUZIONE5 YEMANJ LA GRANDE MADRE DELLOCEANO..6 PATAKI DI YEMANJ .10 GLI ARCHETIPI DI YEMANJ..20 ORIKI E PONTOS CANTADOS DI YEMANJ24 LE VIBRAZIONI DI YEMANJ30 LE ERBE DI YEMANJ....36 EB PER YEMANJ..37 RIASSUMENDO..45

INTRODUZIONE Prima di tutto saluto tutti coloro che in questo momento stanno leggendo queste pagine. Se avete con voi questo libro significa che siete intenzionati a percorrere la strada delle religioni Afro Brasiliane. Abbiamo pensato di scrivere questi libri proprio per voi, per farvi capire bene le caratteristiche di ogni Orix, i loro gusti le loro vibrazioni e quantaltro, per poter permettere a chiunque di avere nozioni importanti senza creare confusioni e facendo comprendere meglio il perch di alcune pratiche di queste religioni. Vi vogliamo portare in un mondo magico, a volte quasi fiabesco, in cui, leggendo, potrete visualizzare, fino quasi ad avere la sensazione di conoscere profondamente lOrix ed a comprendere anche il motivo di alcune preferenze. Queste sono religioni molto complesse che necessitano di impegno e voglia di sapere, niente paura, andando avanti vi renderete conto che conoscere lOrix in profondit si riveler un esperienza entusiasmante ed avvincente.

YEMANJ LA GRANDE MADRE DEGLI OCEANI

In questa nostra seconda avventura andremo a conoscere uno degli Orixs pi conosciuti a livello internazionale, conoscenza aiutata anche dalle molte canzoni che il Brasile ha scritto e che abbiamo spesso ballato e addirittura dal cinema americano che venuto a conoscenza di questo splendido personaggio ne ha fatto dei film. LOrix di cui stiamo parlando YEMANJ, che conosceremo partendo dalle sue radici Africane, viaggiando tra tempi antichissimi fino ad arrivare ai nostri giorni.

Originariamente in Africa gli EBS (GB in Ioruba), un popolo che viveva tra le citt di IF e IBADAN, veneravano la figura di YEMANJ come padrona delle acque dolci, ninfa del fiume OGUM, dal secolo XIX con lespansione degli ebs, a causa delle svariate guerre tra le varie etnie Ioruba, il suo culto divenne ancora pi conosciuto e pass ad essere praticato su tutto il territorio Ioruba. Originariamente dunque YEMANJ era associata ai fiumi ed alle foci, rappresentava la fertilit delle donne, la maternit e principalmente il processo della creazione del mondo e la continuit della vita. Il suo culto originario era anche legato alle piantagioni, alla raccolta dellinhame, ma soprattutto alla pesca, da qui infatti il significato del suo nome che la contrazione delle parole Ioruba YEYE OMO EJ, il cui significato madre dei suo figli pesci. Tanto in africa che nelle Americhe tra i fedeli degli Orixs, YEMANJ ha sempre occupato un ruolo di eccezione tra le altre altrettanto considerate Madri Venerabili tanto che, nonostante vi siano diverse versioni tra le culture Afro-Brasiliane e Afro-Cubane YEMANJ identifica sempre il concetto materno tra la natura e gli umani. Secondo la mitologia, YEMANJ sorse dalle acque per il volere di OLODUMAR, il Dio Supremo, al momento della creazione del mondo, rappresentando cos la parte femminile originaria che, con quella maschile di OXAL crea lunit delle forze. La figura di YEMANJ sempre relazionata con la Grande Madre, dagli enormi seni dai quali nacquero quasi tutti gli Orixs, dunque si aggiudica lamore di tutti i fedeli che identificano con la sua figura 7

laffetto materno che accoglie e rassicura, ma che allo stesso tempo insegna e corregge gli errori dei suoi figli. Nonostante YEMANJ sia la Madre, questo Orix mantiene anche le sue caratteristiche di figlia, donna e moglie, rappresentando cos anche tutte le caratteristiche del mondo femminile. Basti pensare ad alcune delle sue raffigurazioni che la ritraggono come una splendida sirena che esce dalle acque, con i lunghi capelli neri mossi dal vento, dunque YEMANJ da un lato la Madre che ci accoglie e ci ama; che dona il pesce ai pescatori regalando e controllando le alte e le basse maree e donando il frutto del suo regno allumanit, dallaltro una seduttrice, sexy e femminile che attrae gli uomini per amarli o ucciderli nelle profondit del suo reame. Da qui possiamo capire che considerare YEMANJ solo come madre amorevole e compassionevole sarebbe errato e perderemmo la complessit di questo Orix che con la sua personalit racchiude in se tutti i vari aspetti del carattere femminile. YEMANJ regge i cambiamenti ritmici della vita (nascita e morte) e tutti i movimenti di evoluzione ed espanzione; come le onde vanno e vengono, portando a riva ci che era nel profondo, cos lei porta via il vecchio per donare il nuovo con un azione rigenerante continua. Viene considerata anche lOrix lunare, che con i suoi cambiamenti (luna crescente, luna calante etc.)non agisce solamente sulle alte e basse maree ma si riflette anche sui cicli mensili femminili producendo una serie di effetti fisici ed emotivi 8

difficili da comprendere, cos come interviene anche sulle nascite, risaputo che nella maggior parte dei casi le doglie iniziano con la luna piena. Come abbiamo gi detto, ma lo vogliamo ripetere, YEMANJ per eccellenza limmagine materna, lutero del mondo e madre naturale o adottiva di quasi tutti gli Orixs, ma rappresenta anche lignoto, come le profondit del mare, la parte incosciente ed emotiva che in tutti noi e che spesso non riusciamo a controllare e non vorremmo mai cambiare ma YEMANJ con i suoi movimenti ritmici cambier la nostra vita rispondendo alla necessit naturale dei cicli del mondo. Ma andiamola a conoscerla meglio, svelando i suoi pataki dove capiremo i suoi gusti, vedremo anche i suoi errori che ci faranno capire i fondamenti del suo culto. Dunque cominciamo questo splendido viaggio tra le profondit del mareche da questo momento non ci sembrer pi uguale.

INTRODUZIONE AI PATAKI I pataki sono racconti della tradizione orale Africana provenienti dalle varie etnie che grazie ai fedeli degli Orixs sono arrivate fino a noi. Sono il modo migliore per capire e conoscere gli Orixs in tutti i loro aspetti, vizi, virt ed avvenimenti che hanno i delineato i precetti per il culto di ognuno di loro. Tali pataki provengono dalle varie etnie e fondano le loro radici in tempi antichissimi e, come detto prima, sono arrivate a noi in forma orale. Non sar dunque difficile che, durante i vostri studi, troviate delle incongruenze e delle differenze tra i pataki, ma non preoccupatevi, quello che veramente importante il concetto che trarrete da tali storie che diverranno poi il termine di confronto tra voi e lentit aiutandovi inoltre a ricordare ci che potete o che non potete fare per lOrix che volete pregare.

PONTO RESCADO DELLUMBANDA

10

YEMANJ AIUTA OLODUMAR NELLA CREAZIONE DEL MONDO


OLODUMAR, il Dio supremo, viveva da solo nellinfinito circondato solo da fuoco, fiamme e vapori tanto da non poter camminare. Stanco di questa situazione in cui non aveva nessuno con cui parlare decise di porre fine a questa situazione. Liber la sua forza e la violenza della stessa scaten una tormenta dacqua. Lacqua sbattendo violentemente sulle rocce apr nel terreo unenorme voragine che venne riempita dalla pioggia, creando cos i mari e gli oceani, luogo in cui and ad abitare OLOCUM; quello che rimase divenne la terra. Nella superficie dei mari, insieme alle alghe, ai pesci, alle stelle marine ed a tutto il popolo degli oceani pose il suo regno YEMANJ che sorse dalle acque vestita di celeste ed argento e venne incoronata regina dei mari dallarcobaleno, OXUMAR. OLODUMAR e YEMANJ, che dominavano il fuoco del centro della terra, decisero di donare lo stesso ad AGANJ, signore dei vulcani dove respira ancora il fuoco imprigionato. Unaltra porzione di questo fuoco fu spenta e la cenere ottenuta fu sparsa per tutta la terra da ORIX-OKO, che fertilizzo i campi facendo nascere cos lerba, i frutti, gli alberi i boschi e le foreste che furono curate da OSSAIN che scopr il potere curativo di tutte le piante. 11

Nei luoghi in cui la cenere non era caduta, nacquero i pantani e la peste che la Madre degli Orixs don suo figlio OMOLU. YEMANJ rimase incantata dalla terra e decise di abbellirla con i laghi, le cascate ed i fiumi, da questi sorse OXUM che divenne signora delle acque dolci. Quando tutto fu finito, ogni parte della natura era stata donata ad uno dei figli di YEMANJ dunque ora per ordine di OLODUMAR, OXAL rispose prontamente e creo gli uomini. E lumanit popol la terra.

RAPPRESENTAZIONE DI YEMANJ IN AFRICA

12

IL REGALO DI YEMANJ A OLODUMAR


Un giorno OLODUMAR decise di fare una riunione con tutti gli Orixs. YEMANJ era in casa e stava sacrificando un agnello quando EX arriv da lei per informarla di tale riunione, agitata, per paura di far tardi e senza aver preparato un regalo per OLODUMAR, pens di portare come dono la testa dellagnello che aveva sacrificato. Una volta alla riunione OLODUMAR si rese conto che solo YEMANJ aveva pensato a portargli un dono e dunque le disse AWOY ORI DORI RE che significa una testa mi hai portato ed una testa sarai, da quel momento YEMANJ divenne la signora che tiene il conto di tutte le teste pensanti.

YEMANJ VENDICA SUO FIGLIO XANG


YEMANJ era una regina potente e saggia, aveva sette figli ma il suo preferito era il primogenito. Il suo nome era XANG, un bel ragazzo nero, forte ed aitante con il dono della parlantina e che faceva strage di cuori. Questo attir su di lui le invidie degli uomini e non solo, anche alcuni Orixs erano presi da questo sentimento nei suoi confronti. Molte voci girarono intorno a XANG fino a far divenire sospettoso persino suo padre. 13

Il Re, padre di XANG e marito di YEMANJ, venne a sapere che suo figlio aveva intenzione di ucciderlo per poi porsi sul suo trono e le malelingue lavorarono talmente bene che egli credette a ci che gli era stato detto e mand XANG in giudizio dove lo condannarono alla pena capitale. Lira di YEMANJ esplose in tutta la sua forza e tent in ogni modo di annullare la condanna decisa per suo figlio. Gli uomini non ascoltarono le sue suppliche ma pi tardi si sarebbero resi conto della vendetta della Signora dei Mari. YEMANJ disse che gli uomini sarebbero rimasti sulla terra per il tempo che lei avrebbe voluto, che avrebbero perso tutti i loro figli inoltre avrebbe invaso la terra con le acque salate e gli uomini non avrebbero mai pi conosciuto le acque dolci. Cos disse e cos fece, motivo per il quale la prima umanit venne distrutta.

14

YEMANJ TRADISCE SUO MARITO OGUM


YEMANJ era sposata con OGUM, un nero forte, ma anche brutale ed irascibile, signore dei cani. YEMANJ soffriva molto per il comportamento del marito anche perch spesso la trattava male. Un giorno incontr AI (la terra) e appena vistolo si innamor di lui. Uno dei cani di OGUM, segu YEMANJ e la vide nelle braccia di AI, e come ogni amico fedele, corse da OGUM, suo padrone, per riferirgli ci che aveva visto e lo port nel luogo in cui i due amanti sincontravano. OGUM,davanti alla visione di sua moglie nelle braccia di un altro si adir come non mai e comand al suo cane di attaccare YEMANJ, che venne violentemente ferita. Da quel giorno YEMANJ ebbe terrore dei cani.

YEMANJ E OXAGUIAN
Vi era un tempo in cui gli Orixs vivevano dallaltro lato delloceano, ma dovettero andare dallaltra parte per aiutare i loro figli che erano stati presi come schiavi. Cos vivevano tutti loro e cos viveva OXAGUIAN galleggiando sulla superficie del mare, navigando su un tronco di un albero. La situazione dur molto tempo.pi di una anno.Fu in questo viaggio che OXAGUIAN incontr YEMANJ che era la padrona del mare in cui 15

viaggiava lui, quando si conobbero si piacquero subito, OXAGUIAN era giovane, bello, aitante forte e coraggioso e YEMANJ era bella, audace e seduttrice.YEMANJ rimase incinta di OXAGUIAN e nove mesi dopo diede luce ad un bambino, che nacque valoroso e forte e con il desiderio di guerreggiare, pi tardi si resero conto di un'altra qualit del bambinoamava mangiare i cani, motivo per il quale venne chiamato OGUMJ.La madre era legatissima a questo figlio tanto da seguirlo ogni volta che egli andava in guerra, imparando anche lei a guerreggiare, particolarit che le valse il nome di YEMANJ OGUNT.OXAGUIAN, OGUMJ e OGUNT furono dunque una famiglia di guerrieri che oggi in Brasile sono molto amati e festeggiati.

YEMANJ ED OXAL

16

YEMANJ CASTIGA SUO FIGLIO XANG


Un giorno arrivarono alle orecchie di YEMANJ notizie che dicevano che suo figlio XANG andava per il mondo terrorizzando la gente gettando fuoco dagli occhi, dalle orecchie e dalla bocca. YEMANJ, preoccupata di questo comportamento, mand a chiamare suo figlio per dirgli di non comportarsi pi in quel modo. XANG, ne sentire la madre che lo rimproverava, sinfuri e cominci a gettare fuoco dalla bocca, dalle orecchie e dagli occhi, non accettando cs il rimprovero della madre. YEMANJ, visto questo sinfuri ancora di pi e girando su se stessa fece alzare onde immense tanto quanto la furia di YEMANJ. Nel vedere le onde XANG spaventato corse via urlando: ONN KOM, che significa MI FAI PAURA. Da quel giorno XANG non discute mai le decisioni di YEMANJ.

17

YEMANJ FA IMPAZZIRE OXAL E POI LO CURA


OLODUMAR cre il mondo e ripart tra gli Orixs i vari poteri. Ad EX diede il potere della comunicazione e gli don gli incroci, ad OGUM, la capacit di forgiare il ferro per farne utensili e tutti i cammini, OXOSSI ebbe il potere sulla caccia e sulla selvaggina, ad OBALUAI il potere di controllare le malattie, in particolare quelle della pelle, OXUMAR sarebbe stato larcobaleno, abbellendo la Terra con i suoi colori e controllando le piogge che servono per bagnare i campi, XANG ricevette il potere di regolare la giustizia ed i tuoni, OI regnava sui morti ed ebbe il potere del fulmine, EU controllava larrivo dei morti dallORUN, cos come regnava anche sui cimiteri, OXUM era stata proclamata lOrix della bellezza, della fertilit delle donne e di tutte le ricchezze materiali della Terra come anche il potere di dominare il campo dei sentimenti, siano stati di amore o di odio, NAN, essendo la pi saggia, ricevette lincarico di badare ai morti nella loro parte finale in cui i loro corpi arrivano nelle profondit della Terra, luogo in cui lei li accoglie, OXAL aveva ricevuto il compito di modellare i corpi, poich ODDUDU aveva creato il modo, ad OXAGUIAN venne dato il potere della cultura materiale. Per YEMANJ OLODUMAR aveva destinato solamente i lavori di casa e la cura della famiglia ed ella lavorava molto e non si sentiva amata.

18

Aveva la convinzione di essere stata trattata come lultima tra gli Orixs. Rimanendo a casa non poteva ricevere le offerte che gli altri ricevevano. Per molto tempo YEMANJ cerc di spiegare questa sua condizione di schiavit a OXAL e tanto parl che lORI (testa) di OXAL non riusc pi a sopportare le sue lamentele e si ammal. YEMANJ si rese conto che OXAL si era ammalato cerc di curarlo utilizzando dei bagni vegetali, dellacqua fresca, ob ( noce di cola), colombi bianchi, frutta e dolci ed in poco tempo OXAL guar. OXAL sorpreso e contento per la sua pronta guarigione and da OLODUMAR per chiederli di donare a YEMANJ la cura di tutte le teste. OLODUMAR acconsent e da quel momento YEMANJ riceve offerte ed omaggi ogni volta che si esegue un BOR o altre pratiche che riguardano la testa

19

GLI ARCHETIPI DI YEMANJ


Parliamo dellArchetipo del figlio di YEMANJ. Cos un archetipo? Ogni Orix, dona al proprio figlio delle caratteristiche comportamentali, a volte tali caratteristiche si riscontrano anche nellaspetto, ma in quel caso il meccanismo pi complesso. Tali qualit comportamentali ci fanno capire da subito quale potrebbe essere ipoteticamente il proprio Orix, anche se sconsiglio vivamente di affidarsi allintuito(la definizione dellOrix reggente una pratica che solo un BABALORIX pu definire con ritualit che trovano le loro origini nella notte dei tempi). Leggendo nelle pagine seguenti magari, se siete innamorati di YEMANJ potreste ritrovarvi in queste descrizioni, diciamo che adesso elencheremo i vizi e le virt dei figli di YEMANJ.

20

le figlie ed i figli di YEMANJ hanno diverse particolarit e caratteristiche che li contraddistinguono dagli altri. Generalmente sono persone dal temperamento calmo e apparentemente tale, dico apparentemente perch in realt portano in se una grande forza ed instancabile determinazione, infatti di solito portano a termie tutto quello che si prefiggono di fare. A seconda della vibrazione di competenza possiamo trovarci di fronte ad una persona pi o meno aggressiva ma, in entrambe i casi tireranno fuori tale aggressivit solo se portati al limite. Infatti di solito non amano mostrare apertamente il loro essere, motivo per il quale vengono considerate a volte delle persone false. Sono persone che cercano sempre di mediare e di mantenere la propria intimit solo ed unicamente per se. Di solito hanno una grande predisposizione per la famiglia e per i figli che proteggono con grande sapienza divenendo dei leoni o delle leonesse allennesima potenza nel momento in cui sentono il loro tesoro in pericolo, guai infatti a trovarsi davanti ad un genitore, cui santo YEMANJ, nel momento di difesa della prole, sareste di certo sopraffatti.

21

Come madri sono molto attente, non sveleranno mai ai figli le loro preoccupazioni nel tentativo di proteggerli al massimo delle loro capacit. Alcune vibrazioni producono nei figli e nelle figlie un sentimento di arrivismo sociale, soprattutto per quanto riguarda la famiglia ed i figli, per loro lapparenza molto importante, alla sostanza ci pensano loro senza che nessuno abbia la possibilit di intrufolarsi. Hanno un temperamento da leader, molto possessivi riescono a mascherare questo loro difetto con il dono della diplomazia, hanno anche un forte senso di giustizia, che li porta a capire bene i trucchi delle altre persone e quindi a non donarsi mai interamente nel momento in cui hanno deciso di aiutare qualcuno, non perdono mai la loro individualit anche se sono persone che si prestano volentieri per gli altri. Nellaspetto fisico, nonostante questo fatto re dipenda da moltissime varianti, di solito i figli maschi di YEMANJ sono di corporatura massiccia, con ossatura e fasce muscolari possenti. Per quanto riguarda le figlie, solitamente sono di media altezza con seni dal medio al grande, la loro struttura quella classica delle donne mediterranee con vita stretta e larghi fianchi.

22

In entrambe i casi, purtroppo, hanno problemi di circolazione dovendo sopportare cos continui gonfiori.

23

ORIKI E PONTOS CANTADOS DI YEMANJ


Di seguito troverete delle preghiere (oriki) per invocare e pregare. I Pontos Cantados fanno parte della pratica Umbanda in cui le preghiere sono recitate e scritte in brasiliano,gli ORIKI vengono utilizzati nel Candombl, in cui oltre al loro nome antico mantengono anche la lingua originaria. A voi la scelta di quale recitare secondo le proprie sensazioni, non abbiamo scritto la traduzione semplicemente perch qualcuno sarebbe stato tentato di recitarle in italiano, facendo loro perdere parte della loro forza, dunque il mio consiglio di sforzarsi a recitarle cos come sono state concepite.

24

PONTOS CANTADOS

Grande o teu poder, a tua fora e a tua luz. Grande o amor que tens pelos seus filhos, Grande a sabedoria com que governas Desde todos os oceanos e mares. Faze com que o meu pedido chegue a ti, E faze-me o favor De afastar do meu caminho os inimigos E de acabar com os meus temores. Que no chegue ao meu lar a tristeza. Nem mgoas ou pesares. Que a tua grandeza seja A maior riqueza Que me conceders. Salve, Iemanj, dona Janana, Seja qual for o teu nome, Seja quais forem as praias e costas Que as tuas guas beijarem. Seja qual for o ritmo incessante De tuas ondas, de teus mares Deposito em ti a minha f Como parte da criao De Deus nesta terra. E por isso peo ...... Porque sei que o meu pedido ser atendido Se justo e bem-merecido por mim.

25

COM SEU COLAR DE CONCHAS TODA VAPOROSA L VEM YEMANJ, COMO SEU COLAR DE ROSAS IE, IE, IE, IE YEMANJ. YEMANJ MIRA A TUS HIJOS JUNTO AL MAR, YEMANJ MIRA A TUS HIJOS FRENTE AL MAR, Y ALL EN LA ARENA AL MOMENTO DE LA LUNA BRILLAR, OH, QUE NOCHE TAN LINDA, DE NUESTRA MAE YEMANJ, CON LA MAREA EN EL FONDO DEL MAR HAY UNA PIEDRA ENCIMA DE ELLA, OTRA; ABAJO ARENA, QUIEN GOBIERNA EN EL MAR ES LA SIRENA (BIS). ECH MI BARCO AL AGUA PARA L PODER NAVEGAR PED PERMISO PRIMERO, A NUESTRA MAE YEMANJ.

26

Eram duas ventarolas Duas ventarolas que sopravam sobre o mar Eram duas ventarolas Duas ventarolas que sopravam sobre o mar Uma era Ians, Ieparr A outra era Iemanj, adoceh Uma era Ians, Ieparr A outra era Iemanj, adoceh

Eu vou jogar Vou jogar flores no mar Eu vou jogar ! Uma promessa eu fiz Para Deusa do mar O meu pedido atendeu Eu prometi vou pagar Eu vou jogar Vou jogar flores no mar Eu vou jogar !

27

Iemanj Iemanj Rainha das ondas, sereias do mar Rainha das ondas, sereias do mar Como lindo o canto de Iemanj Faz at o pescador chorar Quem ouvir a me d'gua cantar Vai com ela pro fundo do mar Iemanj ! Iemanj Rainha das ondas, sereias do mar Rainha das ondas, sereias do mar

ORIKIS DI YEMANJ

Agbe ni igbe're ki Yemoja Ibikeji odo. . Aluko ni igbe're k'losa, ibikeji odo. Ogbo odidere i igbe're k'oniwo. Omo at'Orun gbe 'gba aje ka'ri w'aiye. Olugbe-rere ko, Olugbe-rere ko, Olugbe-rere ko, Gbe rere ko ni olu-gbe-rere. Ase! 28

ategbe, ategbe awo Olocum li o difa fOlocum. Aguta atu egbaa Mesan owo li ebo, won ni a di Alaje, a di olmo. O gbo o ru O di alaje, o di olomo ati beebee.

29

LE VIBRAZIONI DI YEMANJ
YEMANJ IYABA_ la madre, la regina che vive nel profondo delle acque, tanto del mare come dei laghi Regina degli EGBADO (egba della costa) YEMANJ BOKUN: colei che condivide la grandezza degli oceani e che qui nacque, considerata figlia di OLOKUN YEMANJ OLOKUN: la donna delle acque e delle sue profondit, vera padrona dei tesori, legata alla magia e agli enigmi. YEMANJ OLODO: la donna del fiume OGUN in Africa , suo domino sono le acque dolci che condivide con OXUM YEMANJ BOMI: colei che nacque dalle acque e che lavor per la grandezza del popolo delle acque e per gli Orixs Funfun YEMANJ ASESN: lavora nelle acque torbide vicino i canali e gli scarichi che finiscono nel mare. Lavora molto spesso con gli Egungun e controlla tutte le malattie che provengono dalle acque contaminate. Diversamente dalle altre mangia anatra.

30

YEMANJ KWARA : vive nelle acque dolci dei fiumi e in particolar modo negli sbocchi verso il mare, sua particolarit il preparare rimedi per gli infermi che aiuta con passione. YEMANJ AWJ: suoi sono i segreti della pioggia, la si considera la donna dalle grandi ricchezze. Mangia agnello YEMANJ KONL: colei che vive nelle grandi grotte che sono sulla costa del mare, dove le onde si scagliano e creano a schiuma. YEMANJ AWOS: colei che lavora molto con gli stregoni e che comanda il culto della stregoneria della nazione Ketu. YEMANJ IRAWO: colei che lavora di notte sulle coste illuminate dalle stelle. YEMANJ OKUT: colei che esce per gli uomini dal fondo del mare e non abbandona mai il suo corpo ( nel senso che difficilmente possiede qualcuno). Temuta e rispettata le si fanno offerte prima dellinizio di un viaggio in mare per non perire affogati .

31

YEMANJ YIEMUO : la pi vecchia, sposa di XANG . Veste il bianco cristallo YEMANJ YIAMAC o YIAMACI-MAL: Madre di XANG e OXUMAR. Sposa di ORANNIAN e viene molto festeggiata durante le feste in onore di suo figlio XANG . le perle della sua collana sono bianco latte,Le sue perle sono bianco latte, con strisce in rosso ed azzurro. YEMANJ YINA ou MALEL: la terza, colei i cui figli saranno sempre dei pesci, conosciuta anche con il nome di MARIB , abita nelle acque pi profonde , la calma , legata alla riproduzione dei pesci, viene sempre sulle rive del mare per prendere le sue offerte. Legata ad OXAL e X. YEMANJ GNT: Sposa di GN ALAKIBEB , madre di GN AKOR . GNT che vuol dire colei che contiene GN . Vive vicino alle spiagge , nel punti dincontro lacqua e le pietre, porta sulla sua cintura un coltello e tutta la ferramenta che GN usa , appese alle sue vesti, la sua pi grande KIZILA lanatra. Mangia agnello e tutti gli animali maschi , castrati nel momento del sacrificio. Mangia con suo figlio GN nei campi e nei cammini. Veste azzurro marino e bianco cristallo oppure verde e bianco .

32

YEMANJ OLOSS Mangia con OXUM e NN . Veste verde chiaro e le perle della sua collana sono bianco cristallo. Mangia agnello castrato nel momento del sacrificio. YEMANJ ASAABA ou SOB vecchia, le manca la gamba sinistra, effetto di una lotta con X , spesso di malumore e traditrice, parla dietro le spalle, fila le vesti di OXAL e comanda gli strati profondi del mare. Fu sposa di RNML IF e usa una catenella dargento sulla caviglia, mangia anatra ed ha il terrore del , mangia insieme a OMOL , OXUM KAR e OXAL. YEMANJ YIASESSU o SESSU La messaggera di OLOCUN , il dio del mare . Vive nelle acque sporche del mare, spesso dimentica le cose ed lenta. Mangia con OBALWIY e GN , veste il verde acqua e le perle della sua collana sono bianco cristallo, mangia anatra e agnello castrato al momento del sacrificio. YEMANJ AKUR Vive nella schiuma del mare , appare vestita con il fango del mare e ricoperta di alghe marine, molto ricca e poco vanitosa. Adora carneiro , mangia con NN , veste o verde gua e contas iguais.

33

YEMANJ AYIO Molto vecchia. Vive nel mare e si riposa nei laghi. Mangia con OXUM e NN .

.
YEMANJ AJAPA YEMANJ YALOD YEMANJ LUKUN YEMANJ NIPA YEMANJ AGANA YEMANJ AWO SMAM YEMANJ IYAW AWOSOMAYE YEMANJ AIYEBOMI YEMANJ AIYEBOJI YEMANJ IB YEMANJ ODO YEMANJ OKOT YEMANJ OGG OLOD 34

YEMANJ OMI YEMANJ OMODIO YEMANJ JAOMI YEMANJ NN YEMANJ ORO YEMANJ TOL YEMANJ TOBI YEMANJ MIR YEMANJ OMIK YEMANJ OROMI YEMANJ OL OMI

35

LE ERBE DI YEMANJ
ALGHE MARINE ANGELICA ASOFOETIDA CALAMO CUMINO FLOR DE MAR PIMENTA DA COSTA LATTUGA MIRRA REGINA DEI PRATI PULEGGIO SANDALO ROSA BIANCA TUBEROSA BASILICO ROSSO MANDORLO BASILICO COCCO EUCALIPTO GARDENIA GELSOMINO LOTO MAGNOLIA NARCISO PEONIA VALERIANA VETIVER

36

EB PER YEMANJ
MANJAR DE YEMANJ 1 confezione di farina di riso 1 barattolo di latte di cocco 1 cocco fresco da tritare ( facoltativo) 2 o 3 cucchiai di zucchero 1 cero 7 dias celeste o bianco 7 rose bianche o blu, o alternate (pi quelli per decorare) 1 panno celeste 1 bottiglia di spumante o champagne nastri in raso bianchi e celesti 1 bicchiere 1 coppa di porcellana bianca ( tipo da macedonia)

prendete il cocco, apritelo pulitelo e riducetelo in una poltiglia, questo passaggio facoltativo, infatti se per qualsiasi motivo non potete aggiungere cocco 37

fresco non vi preoccupate, il piatto sar comunque graditissimo. Prendete il latte di cocco e mettetelo sul fuoco con lo zucchero, attenzione a che non bolla, quando lo zucchero si sar sciolto aggiungete ( se lo avete scelto) la poltiglia di cocco fresco, girate per bene sempre in senso orario e possibilmente pregando per YEMANJ, quando tutto si sar bene amalgamato, prendete un passino e cominciate a far cadere la farina di riso a pioggia, attenzione a non creare grumi, vi renderete conto della quantit giusta quando il composto risulter pi duro, deve avere allincirca la consistenza di un pur molto consistente. Una volta finito mettete il tutto nella coppa di ceramica bianca (tipo quelle da macedonia) e aspettate che si freddi. Una vota freddato, siete pronti per la vostra offerenda a YEMANJ. Prendete il dolce e lo ponete al centro del panno che avrete decorato con i nastrini ed i fiori secondo il vostro gusto. Sulla vostra sinistra ponete la bottiglia di spumante o champagne con il bicchiere che avrete scelto, I fiori e le rose li avrete usati in pi parti, per decorate il piatto, per abbellire il panno e se ve ne sono rimasti le avrete posti in un vaso ed offerti appena dietro il dolce. aprite lo spumante o lo champagne e riempite il bicchiere.. Davanti a tutto porrete il cero 7 dias che dovr ardere fino al completo esaurimento, dopo 7 giorni, se il cero finito lascerete tutto ai piedi di un grande 38

albero o in un prato con dellerba rigogliosa, questo ovviamente se avrete fatto lofferta il casa vostra, se invece la vorrete fare in esterno andr benissimo un prato rigoglioso, meglio se in un posto di mare, non sulla spiaggia.

CANJICA PER YEMANJ 200gr di canjica olio di oliva un pizzico di sale 1 cero 7 dias celeste o bianco 7 rose bianche o blu, o alternate ( pi i fiori per decorare) 1 panno celeste 1 bottiglia di spumante o champagne nastri in raso bianco e celeste 1 bicchiere 1 piatto di ceramica bianca (possibilmente fondo)

39

prendete la canjica che, per rendere tutto pi veloce avrete messo a mollo il giorno prima ( dopo averla accuratamente lavata), e mettetela sul fuoco con lacqua ed un pizzico di sale, a cottura ultimata (i chicchi devono essere morbidi), scolate il tutto e mettetelo a raffreddare. Ponete la canjica nel piatto e versateci sopra un p di olio di oliva, decoratelo con i nastri e parte dei fiori a vostro piacimento. Mettete il panno nel luogo che avrete scelto, pu essere un luogo chiuso o un prato rigoglioso, e decoratelo a vostri gusto con i restanti fiori e nastrini, al centro del panno, ponete il piatto con la canjica, alla vostra sinistra ponete la bottiglia di champagne/spumante con il bicchiere a lei destinato, dietro al piatto ponete il vaso con i fiori. Aprite la bevanda e versatela nel bicchiere, davanti al piatto ponete il cero 7 dias, accendetelo e recitate le vostre preghiere. Il tutto dovr rimanere cos fino ad esaurimento del cero, dopo di che, se avete fatto lofferta in casa vostra, abbandonerete il tutti ai piedi di un grande albero o in u prato verde.

40

GAMBERI PER YEMANJ 1 kilo di gamberi secchi 1 cocco 1 bottiglia di dend prezzemolo coriandolo cipollotti 1 terrina di porcellana bianca 1 cero 7 dias celeste o bianco 7 rose bianche o blu, o alternate ( pi i fiori per decorare) 1 panno celeste 1 bottiglia di spumante o champagne nastri di raso bianco e celeste 1 bicchiere

41

pulite con acqua corrente i gamberi secchi. Aprite il cocco e prendete il latte al suo interno Mettete sul fuoco i gamberi, il latte di cocco, il dend, il prezzemolo, il coriandolo e i cipollotti che avrete precedentemente tritato. Lasciate freddare il tutto e ponetelo nella terrina che avrete destinato allofferta e decoratelo con i nastri e parte dei fiori a vostro piacimento. Mettete il panno nel luogo che avrete scelto, pu essere un luogo chiuso o un prato rigoglioso, e decoratelo a vostro gusto con i restanti fiori e nastrini, al centro del panno, ponete il piatto con i gamberi, alla vostra sinistra ponete la bottiglia di champagne/spumante con il bicchiere a lei destinato, dietro al piatto ponete il vaso con i fiori. Aprite la bevanda e versatela nel bicchiere, davanti al piatto ponete il cero 7 dias, accendetelo e recitate le vostre preghiere. Il tutto dovr rimanere cos fino ad esaurimento del cero, dopo di che, se avete fatto lofferta in casa vostra, abbandonerete il tutti ai piedi di un grande albero o in u prato verde.

42

CANJICA PER YEMANJ (2) 200gr di canjica 1 bottiglia di dend 200gr di gamberi secchi 1 cipolla 1 terrina di porcellana bianca 1 cero 7 dias celeste o bianco 7 rose bianche o blu, o alternate ( pi i fiori per decorare) 1 panno celeste 1 bottiglia di spumante o champagne nastri in raso bianco e celeste 1 bicchiere

il giorno prima di fare lofferenda, lavate per bene la canjica e lasciatela a mollo per 1 giorno intero. Il giorno dopo, tagliate finemente la cipolla e lavare i gamberi secchi. 43

Mettete la cipolla ed i gamberi sul fuoco insieme allolio di dend e fateli rosolare, quando la cipolla sar ben dorata aggiungete la canjica, girate tutto per bene e fatelo amalgamare, dopo di che aggiungete lacqua necessaria per terminate la cottura. Quando la canjica sar morbida spegnete il fuoco e lasciate raffreddare, una volta freddo lo porrete nella terrina di porcellana e decorate il piatto a vostro piacimento. Mettete il panno nel luogo che avrete scelto, pu essere un luogo chiuso o un prato rigoglioso, e decoratelo a vostro gusto con i restanti fiori e nastrini, al centro del panno, ponete il piatto con i gamberi, alla vostra sinistra ponete la bottiglia di champagne/spumante con il bicchiere a lei destinato, dietro al piatto ponete il vaso con i fiori. Aprite la bevanda e versatela nel bicchiere, davanti al piatto ponete il cero 7 dias, accendetelo e recitate le vostre preghiere. Il tutto dovr rimanere cos fino ad esaurimento del cero, dopo di che, se avete fatto lofferta in casa vostra, abbandonerete il tutti ai piedi di un grande albero o in u prato verde.

44

RIASSUMENDO

GIORNO DELLA SETTIMANA: Sabato COLORE: Celeste e bianco NUMERI: 8 e multipli CIBO: Canjica, latte di cocco, pesce GUIA (collana): Perle Celesti

PARTE DEL CORPO CHE DOMINA: Circolazione sanguigna, testa, e nelle donne, il ciclo mestruale, FERRAMENTAS: Abeb (specchio) e spada, BEVANDA: Champagne o spumante SALUTO: Odoy CANDELE: Bianche e Celesti VIENE FESTEGGIATA: Il 2 febbraio a Bahia

45

46