Sei sulla pagina 1di 3

Gestione tattica di una partita

Di Marco Bonitta La gestione tattica di una partita prevede tre fasi : 1 fase prima della partita. Tutto ci che prepara alla partita : nel club dal mercoled fino al fischio di inizio della partita In nazionale: nel collegiale o durante la manifestazione fino al fischio di inizio della partita. 2 fase durante la partita. Tutto ci che consente di ottenere il massimo risultato 3 fase dopo la partita. Tutto ci che serve a : analizzare la partita verificare le strategie decise prima, verificare eventuali modifiche di tattica durante PRIMA DELLA PARTITA Analisi tecnica. Tutto ci che prevede : visione della squadra avversaria analisi dei dati statistici della squadra avversaria visione della nostra ultima partita analisi dei dati statistici generali e della nostra ultima partita ANALISI DELLA SITUAZIONE Tutto ci che nasce dallinterpretazione e elaborazione dellanalisi tecnica. In un concetto : il frutto della sensibilit dellallenatore e dello staff. Analisi tecnica degli avversari Visionare 23 partite recenti di cui almeno una deve essere significativa Preparare i rapporti tecnici Verificare gli scout avversari generali e delle partite visionate Svolgere delle riunioni tecniche Rapporti tecnici Fogli con i sistemi di gioco, direzioni di attacco, percentuali significative di attacco e ricezione. Fogli da consegnare alle atlete per la 1riunione video-tecnica con la squadra. Fase ricezione-punto avversaria Soluzioni di attacco su ricezione # per ogni singola rotazione Prevalenze nelle scelte del palleggiatore Direzioni di attacco e percentuale di efficacia su palla alta dopo ricezioni / Tipo e direzioni di attacco nella fase ricezione-punto complessivi per ogni giocatore. Fase battuta-punto avversaria Tipo, direzione ed efficacia del servizio in ogni singola rotazione Cenni sulla correlazione muro-difesa (pregi e difetti) Soluzioni e prevalenze del palleggiatore nella ricostruzione su palla regalata Direzioni ed efficacia nellattacco su palla alta dopo azione di difesa Analisi tecnica degli avversari-Riunioni tecniche dello staff La riunione dello staff si tiene: nel club il gioved prima dellallenamento pomeridiano in nazionale la sera o la notte prima della partita Nella riunione dello staff comincia lanalisi situazionale. Ogni componente dello staff : comunica le proprie sensazioni sullavversario a prescindere da numeri e percentuali comunica le proprie sensazioni su come potrebbe giocare lavversario comunica le proprie riflessioni sulla situazione della nostra squadra e di ogni singola giocatrice comunica la propria analisi in relazione alle possibili combinazioni nelle rotazioni Molte cose che decido o dico prima e durante la partita escono da questa riunione, spesso dalla bocca dei miei collaboratori. Con queste informazioni si modula lallenamento del gioved nel club, del giorno prima o della mattina prima della partita. Analisi del video tecnico Il 1 allenatore ( venerd mattina nel club o la sera/notte prima in nazionale ) Analizza il video tecnico degli avversari Prepara lallenamento del venerd pomeriggio ( o della mattina delle partite) in genere centrato sulla propria fase ricezione punto. Prima Riunione tecnica con la squadra (durata 30-35 minuti)

Gestione tattica di una partita

Viene programmata il venerd prima dellallenamento nel club o il pomeriggio prima della partita in nazionale. Serve per analizzare la fase battuta punto avversaria Lorganizzazione della 1 riunione tecnica con la squadra Consegna dei rapporti tecnici generali Concentrare la propria attenzione alla battuta punto avversaria Sensibilizzare ogni singolo giocatore a prendere appunti personali. Analisi della fase battuta punto. Battuta-Analizzare tipo, efficacia, direzione e variabilit della battuta avversaria Muro-Analizzare la posizione di partenza, le caratteristiche individuali, pregi e difetti del muro avversario. Difesa-Analizzare il sistema difensivo avversario soprattutto in relazione al muro Contrattacco analizzare il contrattacco regalato e il contrattacco su palla alta dopo la difesa. La 2 riunione tecnica con la squadra( durata 40-45 minuti) Va programmata la domenica mattina prima delleventuale allenamento Serve per analizzare la fase ricezione punto avversaria Ricezione-Analizzare per ogni rotazione avversaria: sistema di ricezione pregi e difetti del sistema di ricezione pregi e difetti di ogni singolo ricevitorie Alzata-analizzare lo stile del palleggiatore prevalenze di distribuzione nelle varie rotazioni e nei momenti decisivi della partita spiccata tendenza ad attaccare di 2 tocco. Attacco Analisi delle combinazioni dattacco e dellattaccante pi servito in ogni singola rotazione Studio dello sviluppo dellattacco di primo tempo Direzioni dattaccoe percentuali di efficacia individuali in ogni singola rotazione su ricezione# e + Direzioni dattacco e percentuali di efficacia individuali generali PRIMA DELLA PARTITA Scegliere definitivamente la rotazione di partenza anche in base alle caratteristiche dellallenatore avversario. Scegliere se parlare alla squadra prima di entrare in campo. ALLINIZIO DELLA PARTITA Nel club parlavo sempre: ripetevo sinteticamente alcune priorit tattiche somministravo a volte qualche pillola di motivazione in nazionale non parlo mai : considero questo un loro momento ( mi pare che ci vediamo anche troppo spesso) DURANTE LA PARTITA Questa fase caratterizzata da una grande analisi situazionale ( sensibilit dellallenatore e dello staff ) supportata dalla verifica dellanalisi tecnica tramite una organizzazione di partita ORGANIZZAZIONE INTERNA 1^allenatore>2^allenatore>ass.Tecnico>scoutman Il 1^allenatore Analizza principalmente la propria squadra Filtra ogni informazione scegliendo quale deve dare alla squadra Il 2^allenatore Analizza e verifica lo svolgimento del gioco avversario con una copia dei rapportino tecnici Controlla le statistiche generali tramite un PC in collegamento con lo scoutman Comunica con il 1^allenatore verbalmente e con lassistente tecnico via radio. Lassistente tecnico Analizza e verifica principalmente la fase battuta-punto avversaria in particolare il collegamento muro difesa Suggerisce al 1^ allenatore qualsiasi informazione che ritiene prioritaria Controlla e verifica ogni situazione suggerita dal 1^allenatore e comunica con lui il prima possibile

Gestione tattica di una partita

Lo Scoutman Fornisce in tempo reale i dati e le percentuali sul PC di panchina in gestione al 2^allenatore I TIME OUT Time Out Nostri Evitare di sottolineare gli errori Parlare di tecnica generale no specifica Ricordare aspetti tattici concordati e non utilizzati con efficacia e continuit Suggerire nuove strategie di gioco Time Out Avversari Ricevere, prima di parlare, informazioni dal 2^allenatore sulla rotazione avversaria al momento del Time Out Ricordare eventuali opzioni dattacco avversario nei momenti di difficolt Ricordare il giocatore pi servito in tali situazioni Anticipare le possibili mosse avversarie e predisporre le contromisure Cambiare per sorprendere e vanificare le strategie avversarie Time Out tecnici e i cambi di campo Possono essere preceduti da uno scambio di opinioni dello staff tecnico Possono avere caratteristiche sia dei time out nostri che dei time out avversari. Se la partita va bene Cambiare il meno possibile Rischiare il giusto Anticipare le contromosse avversarie Se la partita va male Non avere paura di cambiare tutto o parte della tattica ( generalmente necessario semplificare ) Al cambio di campo mantenere la rotazione o modificarla sulla base della conoscenza dellallenatore avversario. I CAMBI Utilizzare cambi tattici e provati in allenamento In battuta, a muro, il doppio cambio, il cambio di rottura Cambi di ruolo dettati dallanalisi situazionale della partita Rapporto con gli arbitri Protestare spesso, Non protestare mai, Usare gli arbitri CONSIDERAZIONI SULLE NUOVE REGOLE Essere il pi vicino possibile alla squadra Farsi trainare dallandamento della partita Gestire in modo sistematico la tattica della battuta, del muro oppure opzioni particolari con i segnali Parlare spesso con il palleggiatore Utilizzare le uscite e le entrate nel sistema di cambio con il libero per fornire indicazioni di sviluppo immediato. DOPO LA PARTITA Non parlare mai con la squadra dopo una partita (aspettare sempre il giorno dopo ) Rivedere la partita e verificare le strategie Scoprire situazioni non evidenziate nel corso della partita Analizzare insieme allo staff statistiche e video per lavorare durante la settimana CONSIDERAZIONI FINALI ASCOLTA TUTTI E CONSIDERA TUTTO MA SE SENTI UNA COSA FALLA CONTRO TUTTO E TUTTI.

Gestione tattica di una partita