Sei sulla pagina 1di 67

PERMASTEELISA

GROUP OF COMPANIES

Manuale per la progettazione di cellule in SolidWorks


PERMASTEELISA

TABLE OF CONTENTS

1. Mesh generale
1.1 Importazione Mesh esistente da altro sistema
1.2 Creazione della Mesh solamente con i disegni forniti dallArchitetto
1.3 Creazione della Mesh, importando file dAutocad 2D
2. Gestione dellAssieme Generale
2.1 Creazione dellassieme generale per le cellule
3. Preparazione alla costruzione di una cellula
3.1 Creazione delle librerie di profili
3.2 Creazione della mesh della cellula
4. Creazione di una cellula
4.1 Inserimento dei profili
4.2 Creazione dei tagli
4.3 Creazioni delle lavorazioni
5. Inserimento degli accessori, vetro, staffe
5.1 Inserimento mediante vincoli degli accessori
5.2 Creazione di un accessorio allinterno della cellula
6. Modifica di una cellula
6.1 Creazione di una nuova cellula da unesistente
6.2 Revisione di una cellula o di un singolo profilo
6.3 Sostituzione di un componente in tutte le cellule dov contenuto

-2-
PERMASTEELISA

1. MESH GENERALE

1.1 Importazione Mesh esistente da altro sistema


Per limportazione della mesh (formato file: *.IGS) dobbiamo seguire questo procedimento

Open file

Selezionare il file desiderato da importare, prima di aprirlo, controllare le opzioni dimportazione

-3-
PERMASTEELISA

In caso dimportazione di file igs, contenenti linee le opzioni devono essere settate in questo modo

Procedere con lapertura del file


Prima di visualizzare il file il programma vinforma del contenuto del file

-4-
PERMASTEELISA

Confermare e sar visualizzata la mesh, in uno schizzo 3D

-5-
PERMASTEELISA

1.2 Creazione della Mesh solamente con i disegni forniti dallArchitetto


Per creare la mesh direttamente da SolidWorks bisogna ovviamente avere i dati necessari forniti
dallarchitetto, poi procedere seguendo i seguenti passi:

File new
Selezionare il tipo di file che vogliamo utilizzare (PART; ASSEMBLY, DRAWINGS), in questo caso
selezionare la part

Selezionato il template cliccare lok

-6-
PERMASTEELISA

Per la creazione della pelle esterna del palazzo, iniziamo con la griglia, quindi utilizziamo il

comando schizzo selezioniamo il piano di lavoro.

-7-
PERMASTEELISA

Questa diventer la griglia di riferimento per la successiva creazione della geometria del nostro
palazzo

Creare la geometria del palazzo riferendosi alla griglia, utilizzando lo stesso piano e la stessa
metodologia di costruzione

-8-
PERMASTEELISA

Cercare di rendere lo schizzo totalmente definito, in modo, che se ci sono delle variazioni nelle
revisioni future, il tutto poi, sar gestibile senza ricreare tutta la geometria
Usciamo dallo schizzo e procediamo con la creazione dei livelli superiori, fino ad arrivare alla fine
delledificio

Creare un piano parallelo al piano di lavoro utilizzato in precedenza con la distanza data dai
disegni architettonici (La scelta del piano sar in funzione dai riferimenti che abbiamo a
disposizione dai disegni architettonici)

-9-
PERMASTEELISA

Creare lo schizzo sul nuovo piano

- 10 -
PERMASTEELISA

Continuare a creare i riferimenti fino allultimo piano, seguendo il processo sopra elencato. Questi
nuovi schizzi, dovranno essere sempre riferiti al primo schizzo costruito, in modo che se ci saranno
delle modifiche, il tutto si aggiorner automaticamente

Finita la creazione delle geometrie piane, ricreiamo mediante schizzo 3D la geometria esterna

Terminata la creazione dello schizzo 3D, procediamo con la ricostruzione del filo esterno del nostro
palazzo
Per costruire la geometria esterna, bisogna creare tanti schizzi 3D quante sono le differenti

superfici piane, proiettando le line esistenti con il comando converti entit , in moda avere
sempre il tutto riferito agli altri schizzi.

- 11 -
PERMASTEELISA

Continuare la creazione degli schizzi 3D fino a completare tutte le part delledificio

- 12 -
PERMASTEELISA

Terminata la ricostruzione degli schizzi, si procede con la creazione delle superfici, reperendo, con

il comando filled surface , gli schizzi creati in precedenza

Ripetere il comando fino al completamento di tutti gli schizzi 3D

- 13 -
PERMASTEELISA

Creata la geometria esterna, dobbiamo ricostruire il frame chiamato Mesh, da dove si ricavano le
geometrie delle singole cellule
Creare i piani con la distanza data dai disegni architettonici, lungo lasse x

Creare i piani con la distanza data dai disegni architettonici, lungo lasse y

- 14 -
PERMASTEELISA

Creare i piani con la distanza data dai disegni architettonici, lungo lasse z

Creare uno schizzo 3D con le relative intersezioni dei piani con la superficie creata, mediante il

comando Intersection Curve

- 15 -
PERMASTEELISA

1.3 Creazione della Mesh, importando file dautocad 2D


Il procedimento da seguire simile a quello sopra elencato, solo che in questo caso abbiamo da importare
un file *.dwg, come file di partenza, quindi si procede in questo modo

Open file
Selezionare lestensione corretta, in questo caso *.dwg e selezionare il file desiderato

- 16 -
PERMASTEELISA

Selezionare limportazione del file come schizzo allinterno di una nuova parte

Avremo la visualizzazione del file con la possibilit di selezione dellunit di misura, importante, per
non commettere errori dimportazione, bisogna usare sempre le unit di misura dAutocad (ES: mm
in autocad mm in Solidworks, Inch in Autocad Inch in Solidworks)

- 17 -
PERMASTEELISA

Importante ricordare che linserimento di un file Autocad allinterno di una parte in SolidWorks
avviene sempre con la stessa origine che ha in autocad, quindi prima di importare il file in
solidworks, controllare il posizionamento del disegno rispetto allorigine

Lorigine, corrisponde al punto 0,0,0 dautocad

- 18 -
PERMASTEELISA

2 GESTIONE DELLASSIEME GENERALE


2.1 Creazione dellassieme generale per le cellule
Bisogna creare lassieme generale, questo poi ci dar la possibilit di creare le cellule, quindi allinterno di
esso dovremmo avere, la mesh generale, i solai, le strutture, le colonne e tutto quello che pu definire le
variazioni di una cellula

Bisogna creare un nuovo assembly, quindi nuovo e scegliamo il tutorial Assembly

- 19 -
PERMASTEELISA

Come prima cosa allinterno del file assembly, inseriamo la mesh con lorigine sullorigine
dellassieme, quindi si fisser automaticamente

Ora dobbiamo costruire i solai, la struttura e quanto segue per il completamento dellassieme
Inserire una nuova parte allinterno dellassieme

- 20 -
PERMASTEELISA

La nuova parte, deve fare sempre riferimento allorigine dellassieme, per in questo caso, viene
richiesto un piano, perch il software, si posizioner lo schizzo di partenza, selezioniamo in questo
caso il piano frontale e poi usciamo dallo schizzo senza disegnare niente, in questo modo,
abbiamo posizionato la nuova parte nellorigine, ora si liberi di scegliere dove disegnare
inserendo lo schizzo sulla faccia o piano che interessa

- 21 -
PERMASTEELISA

Alla fine otteniamo il palazzo o parte di esso, con tutti i riferimenti necessari alla costruzione della
cellula

Ora bisogna dividere lassieme in sotto-assiemi, da renderlo pi gestibile, i sotto-assiemi, possono


essere divisi a discrezione dellutente, ma generalmente divisi in lotti e/o sottolotti, in modo di

- 22 -
PERMASTEELISA

rendere il tutto pi agevole, quindi in questo caso inseriamo dei nuovi assiemi allinterno
dellassieme generale

Lassieme non richiede linserimento nellorigine, basta che appena inserito, lo fissiamo

- 23 -
PERMASTEELISA

Allinterno di questo assieme, riproduciamo una parte di mesh, con lo schizzo 3D, quindi editiamo

lassieme con il comando edit Assembly

Convertiamo le entit riguardanti la parte che a noi interessano con il comando convert entities

, riportando lo schizzo allinterno dellassembly

- 24 -
PERMASTEELISA

Creato lo schizzo, apriamo il nuovo assieme e creiamo un altro sottoassieme che rappresenta la
nostra cellula, ovviamente lo fissiamo e poi lo editiamo e al suo interno creiamo uno schizzo 2D,
quindi creiamo un piano per tre punti che giacciono sulla parte da noi interessata

Su questo piano creiamo lo schizzo 2D, convertendo le line che cinteressano per la costruzione
della nostra cellula

- 25 -
PERMASTEELISA

3. PREPARAZIONE ALLA COSTRUZIONE DI UNA CELLULA


3.1 Creazione delle librerie di profili
Prima di procedere con la costruzione di una cellula, bisogna preparare la libreria, dove sono contenuti i
profili, per fare questo, dobbiamo posizionare e sistemare le matrici in modo corretto, in autocad,
procedendo in questo modo:
Bisogna trasformare tutte le matrici in singoli blocchi con il loro work point sul punto 0,0,0 dautocad

Una volta estrapolato dalle sezioni tutte le matrici, dobbiamo aprirle in Solidworks, con apri
*.dwg

Bisogna importare il file *.dwg, come nuovo schizzo in una parte

- 26 -
PERMASTEELISA

Confermando la nostra scelta, avremo lanteprima del disegno

- 27 -
PERMASTEELISA

Bisogna ricordarsi di controllare nellimportazione del file, con che unit stato creato per poi
utilizzare la stessa in SOLIDWORKS

La matrice comparir allinterno del nostro schizzo in SOLIDWORKS, con lorigine nel punto 0,0 di
solidworks, come nel disegno dautocad

- 28 -
PERMASTEELISA

Prima di uscire dallo schizzo dobbiamo controllare se la matrice un contorno chiuso, quindi con il
comando Check scketch for feature, controlliamo la possibilit destrusione o meno della matrice

Lanciato il comando, selezioniamo, la funzione da noi desiderata, in questo caso, Base Extrude

- 29 -
PERMASTEELISA

Selezionata la funzione, utilizziamo il comando Check, possiamo ottenere due messaggi diversi,
uno che il contorno chiuso, e quindi lo schizzo si pu estrudere, mentre laltro, ci dir che lo
schizzo aperto o ha altri problemi, come sovrapposizione di linee. ecc..

Nel caso che nello schizzo ci siano errori, vi segnalata la presenza e la posizione, in modo da
non consentire la correzione di tali errori e poter poi estruderlo

- 30 -
PERMASTEELISA

Usciti dallo schizzo, selezioniamolo dallalbero

Salviamo il file con la seguente estensione *.sldlfp, in altre parole come libreria di parte

Questo file si salva sotto un direttorio comune in rete, ma bisogna salvarlo anche sotto sul proprio
disco locale con la seguente locazione: C: \Program Files\SolidWorks\data\weldment profiles

- 31 -
PERMASTEELISA

Allinterno di questo direttorio, bisogna creare il nome della commessa ed inserire tutte le matrici
che fanno parte di essa

3.2 Creazione della mesh della cellula


Per costruire una "mesh cellula" parametrica dobbiamo modificare il nostro schizzo
Entriamo in modifica dello schizzo 2D creato allinterno dellassembly e cancelliamo tutti i vincoli

con il comando Display/Delete relation , e cancelliamo tutti i vincoli

- 32 -
PERMASTEELISA

Cancellati tutti i vincoli, prendiamo un punto dintersezione di due linee e lo fissiamo

Fissato il punto, mettiamo una distanza dal punto alla fine della linea, vincolando lestensione di
tale

- 33 -
PERMASTEELISA

Creiamo tutte le intersezioni tra le linee e mettiamo i punti nelle intersezioni, poi quotiamo da punto
a punto e da punto alla fine delle linee

Per costruzione sappiamo che la linea di riferimento inferiore orizzontale e quella superiore
parallela a tale, mettiamo i vincoli rispettivamente dorizzontalit e di parallelismo, in questo caso la
linea di base diventer nera, questo significa che totalmente definita

- 34 -
PERMASTEELISA

Mettiamo le due quote angolari e cos facendo definiamo totalmente il nostro schizzo

Ora inseriamo la linea dasse che definir il nostro traverso intermedio, utilizzando linea e punti
dintersezione

- 35 -
PERMASTEELISA

Ora proviamo a modificare alcuni valori e controlliamo se tutte le linee si muovono secondo i vincoli
che abbiamo impostato noi

Controllato il tutto, abbiamo creato lo schizzo parametrico della nostra cellula

- 36 -
PERMASTEELISA

4. Creazione di una cellula


4.1 Inserimento dei profili
Dopo la creazione del nostro schizzo parametrico, dobbiamo inserire i profili che abbiamo creato in
precedenza come libreria
Allinterno del nostro assembly dov riportato lo schizzo della cellula, andiamo ad inserire, tante
parti quante sono i profili da noi utilizzati allinterno della cellula, linserimento di queste nuove parti
che saranno i nostri profili, dovranno essere inserite sempre sul piano frontale, uscire dallo schizzo
senza disegnare niente al suo interno

Per creare lestrusione dobbiamo prima riportare con il convert entities la linea che riguarda il
nostro profilo, mediante uno schizzo 3D, in modo da creare un link tra la linea dello schizzo
dellassieme e la linea riportata allinterno della nostra parte

- 37 -
PERMASTEELISA

Ora inseriamo il profilo con il comando Structural Member , selezionando il tipo di profilo che
vogliamo utilizzare, se questo non visualizzato correttamente, lo gestiamo con lo specchio dello
schizzo allinterno della libreria, quindi creeremo un profilo con lo stesso nome, solo specchiato

- 38 -
PERMASTEELISA

Proseguiamo fino al completamento della cellula, quindi continuiamo linserimento delle parti, non
preoccupandoci dei tagli dei profili, momentaneamente

Per controllare se la cellula e i profili seguono correttamente la costruzione geometrica,


modifichiamo lo schizzo e aggiorniamo

- 39 -
PERMASTEELISA

4.2 Creazioni dei tagli


Dopo aver creato il telaio della nostra cellula parametrico, dobbiamo creare I tagli e I fori parametrici, in
modo tale da definire una cellula totalmente parametrica e modificabile in qualsiasi situazione.
Per creare il taglio, entriamo in modifica della parte, ad esempio, il traverso inferiore e posizioniamo
lo schizzo su un piano creato in precedenza normale alla curva del profilo dal quale vogliamo
reperire la geometria, in questo caso il montante femmina

Proiettiamo lo schizzo che andremo a reperire dal membro strutturale da noi interessato per fare
questo dobbiamo rendere lo schizzo visibile, poi selezioniamo lo schizzo e convertiamolo con il

comando convert entities

- 40 -
PERMASTEELISA

Cos facendo possiamo ricrearci la geometria del profilo, e utilizzare questa, per creare la nostra
linea di taglio, prima di disegnare la linea, mettiamo le linee proiettate in costruzione, poi
disegniamo la linea e la vincoliamo con un vincolo di collinearit con la schiena del nostro
montante proiettato

- 41 -
PERMASTEELISA

Usciamo dallo schizzo e utilizziamo il comando cut estrude , per tagliare la parte del profilo che
a noi non interessa

Eseguito il taglio, se modifichiamo langolo del nostro montante e la nostra rotazione, il taglio
seguir il tutto, possiamo anche cambiare la matrice, ma prima di modificarla, dovremmo definire i
parametri, che sono langolo, dato in inserimento del membro strutturale e linclinazione, data dalla
mesh

Con la stessa procedura, creiamo i tagli dallaltra parte e per il traverso\i intermedio\i, basta solo
posizionare il piano nei nuovi punti definiti dalla mesh (es. traverso intermedio)

- 42 -
PERMASTEELISA

Nuovo piano creato per il taglio del traverso intermedio

Per creare il taglio dei montanti, il procedimento leggermente differente, bisogna lo stesso in ogni
caso entrare in modifica della parte desiderata, creare un piano normale alla linea di mesh
allinterno della parte

- 43 -
PERMASTEELISA

Creato il piano, inseriamo lo schizzo su di esso e come sempre convertiamo le entit con il

comando convert entities e le mettiamo come linee di costruzione, poi con questi riferimenti
creiamo il taglio inferiore del montante

Creato lo schizzo, riferito alle nostre linee proiettate, creiamo il taglio con il comando Cut extrude

e come direzione di taglio, selezioniamo la linea orizzontale riferita al montante inferiore

Abbiamo creato il taglio parametrico del montante, proviamo a modificarlo e vedremo che il nostro
taglio seguir la modifica, da 90, portiamo langolo ad 85 e il taglio seguir linclinazione del
montante

- 44 -
PERMASTEELISA

Creiamo con lo stesso procedimento il taglio per il montante femmina


Ora creiamo il taglio del montante nella parte superiore, entriamo in modifica del montante, creiamo
il piano normale alla linea e passante per il punto riferito al montante, inseriamo lo schizzo sul
piano appena creato, convertiamo le entit e creiamo la linea con il riferimento del taglio

- 45 -
PERMASTEELISA

Ora ricreiamo il taglio con il comando cut extrude, e selezioniamo sempre la linea che si riferisce al
nostro traverso, in questo caso quello superiore

Ora avremo il taglio del nostro montante nella parte alta, ricreiamo la situazione dallaltra parte e
poi verifichiamo se effettivamente i tagli seguono le modifiche, che noi apportiamo alla mesh

- 46 -
PERMASTEELISA

Ora dobbiamo creare il taglio del traverso superiore, per questo la metodologia leggermente
differente, bisogna creare il piano sulla mesh passante per tre punti

Creato il piano, inseriamo lo schizzo e andiamo a disegnare il taglio, senza porre nessun vincolo
geometrico, poi iniziamo a creare i vincoli geometrici, riferendoci sempre alle linee di mesh

- 47 -
PERMASTEELISA

Senza vincoli Con vincolo di parallelismo Con vincolo di parallelismo


delle linee verticali delle linee orizzontali
Ora con le quote fissiamo lo schizzo

Creiamo il taglio con il comando cut extrude

- 48 -
PERMASTEELISA

Ricreiamo il taglio dalla parte opposta e verifichiamo se al modificare dellangolo, altezza,


larghezza, il tutto segue

- 49 -
PERMASTEELISA

4.3 Creazione delle lavorazioni


Finita la creazione dei tagli delle cellule, passiamo alla creazione delle lavorazioni, come lavorazioni,
intendiamo i fori, gli scarichi per lacqua ed eventuali altri fori e scarichi per il fissaggio dei pannelli, degli
uncini, ecc. ecc.
Per eseguire i fori, nel caso del montante, riferito al traverso superiore, entriamo in modifica del
montante, creiamo un piano normale alla linea di riferimento del traverso superiore e proiettiamo la
geometria del traverso e la trasformiamo come line di costruzione

Ora creiamo i cerchi in corrispondenza dei fori della matrice, e sempre con il comando cut extrude

, creiamo i fori sul montante, prendendo come linea di taglio la linea del traverso superiore,
questo, per mantenere sempre costante la direzione di taglio

- 50 -
PERMASTEELISA

Utilizziamo lo stesso processo sia per il traverso inferiore, sia per quello intermedio

La cellula poi avr nel suo interno diversi tipi di lavorazioni, che si diversificano di progetto in progetto, il
concetto per la creazione di queste lavorazioni, il seguente:
Utilizzare sempre e solamente come riferimento esterno la mesh, perch lei a comandare gli
spostamenti e le variazioni di forma e di dimensione.
Ogni schizzo e/o ogni geometrica che andiamo a creare mettiamola sempre su un piano che legato alla
mesh e mai legato ai profili, perch se modifichiamo un profilo, questo perde i link con esso, ed ogni quota
che dobbiamo inserire, mettiamola con un riferimento legato sempre ai punti della nostra mesh.
Cos facendo creiamo una cellula completamente parametrica.

- 51 -
PERMASTEELISA

5. INSERIMENTO DEGLI ACCESSORI, VETRO, STAFFE


5.1 Inserimento mediante vincoli degli accessori
Allinterno della nostra cellula, possiamo inserire degli accessori, questi accessori, saranno determinati dal
progetto e dal sistema che noi utilizziamo
Inseriremo in questo caso due slide, quindi creiamo la slide in una nuova parte con il relativo
codice, in questo caso lo chiameremo semplicemente bracket

Ora prendiamo la parte e la inseriamo nel nostro assieme con un drag and drop in una posizione
qualsiasi dellassieme, poi andremo a posizionarla

- 52 -
PERMASTEELISA

Ora utilizziamo i vincoli per fissare loggetto appena inserito allinterno dellassieme, il comando che

utilizziamo mate , ora definiamo i vincoli di montaggio con la nostra cellula

- 53 -
PERMASTEELISA

Per fissare il componente dobbiamo bloccare i tre gradi di libert nello spazio che ha questo
componente, quindi con riferimento sia alla mesh, sia con i pezzi lo fissiamo, in questo caso
avremo due vincoli di coincidenza e un vincolo di distanza

Ora modifichiamo langolo e vedremo che il nostro componente seguir linclinazione

- 54 -
PERMASTEELISA

5.2 Creazione di un accessorio allinterno della cellula


Per creare un accessorio allinterno del nostro assieme, procediamo seguendo questo processo
Inseriamo una nuova parte con il comando insert new component, siccome creeremo il vetro, il
nome che daremo in questo caso sar glass

La parte sar inserita sempre sul piano frontale, in modo da reperire lo stesso origine
dellassembly, usciamo dallo schizzo che verr posizionato sul piano frontale e creiamo un piano
dove poi appoggeremo il nostro nuovo schizzo

- 55 -
PERMASTEELISA

Creato il piano ora disegniamo lo schizzo, senza vincoli geometrici, i vincoli, li riferiamo sempre alla
mesh

- 56 -
PERMASTEELISA

Creata la distanza ora estrudiamo il vetro con il comando extruded boss/base e poi
modifichiamo lo schizzo di mesh per verificare se il vetro segue o meno la nuova geometria della
cellula

Con gli angoli a 90 Con gli angoli modificati


Cos facendo possiamo costruire tutte le parti che devono modificarsi automaticamente con la
nostra cellula creando la cellula parametrica

- 57 -
PERMASTEELISA

6. MODIFICA DI UNA CELLULA


6.1 Creazione di una nuova cellula da una esistente
Dopo la creazione della cellula std parametrica, possiamo procedere con la creazione delle altre cellule che
a seconda dei casi si modificheranno, quindi non ci resta che utilizzare la cellula da noi creata e copiarla
Chiudiamo la cellula fatta in Solidworks ed entriamo in tools\solidwors explorer

Lanciamo il comando e ci apparir una nuova finestra questo ci permette di gestire la nostra cellula

- 58 -
PERMASTEELISA

Ora utilizziamo il comando file open e selezioniamo lassembly che volgiamo copiare, in questo
caso la nostra cellula

Aperta la cellula, avremo lanteprima, della cellula e dei suoi componenti, entriamo nel menu
edit\copy document

- 59 -
PERMASTEELISA

Allinterno di questo menu, cosa importante che dobbiamo fare selezionare il bottone copy
children

Questo comando ci permette di copiarci tutte le parti che compongono lassieme, ora selezioniamo
la locazione di dove andremo a salvare lassieme e le sue parti

- 60 -
PERMASTEELISA

Scelta la locazione del file, andiamo a cancellare la scritta rev2, perch in questo caso non stiamo
revisionando il file, ma creandone uno nuovo

Ora selezioniamo i file che volgiamo copiare e cambiare di nome e deselezioniamo i file che sono
uguali allinterno di due cellule differenti

- 61 -
PERMASTEELISA

Il componente, come in questo caso deselezionato, non


verr copiato quindi si ripresenter nellassieme con lo
stesso nome
Per modificare gli altri componenti, doppio click sopra il testo e immettere il nuovo nome

- 62 -
PERMASTEELISA

Rinominate tutte le parti necessarie, applichiamo loperazione e alla fine, quando tutti i componenti
rinominati, saranno diventati blue avremmo copiato una cellula che sar indipendente dallaltra
perch i pezzi avranno dei nuovi nomi, lunico pezzo che non diventato blue il pezzo che
uguale sia in una cellula che nellaltrain questo caso la nostra staffa
IMPORTANTE: nel modificare i file bisogna sempre ricordarsi se sono indipendenti gli uni dagli altri,
altrimenti si rischia di apportare delle modifiche a dei file che sono legati ad altre cellule e magari vanno
bene per una situazione ma non per tutte.

Completata la copia, entrare normalmente in Solidworks ed aprire e modificare la cellula

6.2 Revisione di una cellula o del singolo profilo


Si utilizza lo stesso principio per la copia di una cellula, perch in ogni caso se si revisiona anche il singolo
profilo, la cellula viene revisionata
Ripetere il processo di copia, invece di selezionare tutti o la maggior parte di profili da copiare,
lasciare selezionato solo il profilo interessato e scrivere come suffisso la scritta rev0

- 63 -
PERMASTEELISA

Cos facendo avremo aggiornato sia la cellula che il singolo profilo

6.3 Sostituzione di un componente in tutte le cellule dov contenuto


Se dobbiamo sostituire un componente allinterno di una cellula o in tutte, dobbiamo utilizzare sempre
solidworks explorer, quindi entriamo in solidworks explorer apriamo il componente che cinteressa, ad
esempio la staffa e procediamo con la sostituzione

- 64 -
PERMASTEELISA

Aperto il componente andiamo a sostituirlo, con il comando replace document

Selezioniamo il comando e ora comparir un'altra finestra che ci dir, quale sar il componente che
sostituir quello precedentemente aperto

- 65 -
PERMASTEELISA

Selezionato il componente in questo caso braket2, utilizziamo il bottone find now per verificare
dove si trova il componente

Il programma trova tutti i file dov presente il componente e ci propone una lista, dove possiamo
scegliere se modificarlo o no, deselezionandolo come facevamo per il copia documento

- 66 -
PERMASTEELISA

Applichiamo la nostra selezione e se apriamo la cellula, vedremo che il pezzo sar modificato,
ovviamente bisogner controllare i vincoli di montaggio che riguardano il componente, se stato
inserito e non creato allinterno dellassembly

- 67 -

Potrebbero piacerti anche