Sei sulla pagina 1di 37

APULIA BRASILEIRA UNO SCENARIO CONTEMPORANEO

STUDIO SULLEMIGRAZIONE PUGLIESE VERSO IL BRASILE

Vivo a So Paulo da quarantanni, ma tutte le notti torno a Polignano in sogno

OBIETTIVO PROGETTO
TRASMISSIONE E RECUPERO DELLA MEMORIA STORICA LOCALE E REGIONALE DIRETTA ALLA RICOSTRUZIONE DI UNA MEMORIA COLLETTIVA.

LA RICERCA IN BREVE

PARTE GENERALE SU BRASILE CONTESTUALIZZARE GLI EVENTI


ITALIA

PER

BRASILE PAESE CHE ACCOGLIE ITALIA PAESE CHE EMIGRA

POLIGNANESI A SAN PAOLO


COESIONE E ISOLAMENTO DELLA COMUNIT I MESTIERI DEI POLIGNANESI LA FESTA DI SAN VITO IERI E OGGI

CAFF XIX-XX SECOLO NUOVA FONTE DI RICCHEZZA PER IL PAESE ABOLIZIONE SCHIAVIT MANODOPERA EUROPEA (1888)

1861 UNIT DITALIA SCOPPIANO LE CONTRADDIZIONI ALLINTERNO DEL PAESE FORTI DISPARIT TRA NORD E SUD CRISI ECONOMICA EMIGRAZIONE UNICA SOLUZIONE

Sidney Sonnino: Lemigrazione rappresenta per il nostro Paese una valvola di sicurezza per la pace sociale

Pi di 1 milione e mezzo verso il Brasile.

Vere e proprie squadre di reclutatori in Italia per promuovere lemigrazione verso il Brasilesi stamparono opuscoli come quello della foto

Venite a costruire i vostri sogni con la famiglia. Un paese di opportunit. Clima tropicale vitto in abbondanza. Ricchezze minerali. In Brasile potete avere il vostro castello. Il governo d

Itlia bela, mostre-se gentil e os filhos seus no a abandonaro, seno, vo todos para o Brasil, e no se lembraro de retornar. Aqui mesmo ter-se-ia no que trabalhar sem ser preciso para a Amrica emigrar. Sculo presente j nos deixa, O mil e novecentos se aproxima. A fome est estampada em nossa cara e para cur-la remdio no h.

Italia bella, mostrati gentile E i tuoi figli non ti abbandoneranno, Se no, tutti in Brasile andranno E non si ricorderanno pi di tornar. Anche qui dovrebbe esserci da lavorare, Senza andare in America a emigrare. Il secolo presente gi ci lascia, Il mille e novecento si avvicina, La fame impressa nella nostra faccia E medicina non c' per curarla. Ogni momento si sente dire:

IL VIAGGIO DEGLI ITALIANI

Tutto aveva inizio nei porti (Genova e Napoli) Il viaggio durava fino a 30 giorni epidemie Condizioni igieniche molto precarie deces si

1899 Onorevole Pantano sulle condizioni delle navi : Le navi erano carcasse gi molte volte adibite al trasporto di carbone, cariche di carne umana, ammassata e peggio custodita, il cui passaggio attraverso loceano era segnato da una striscia di cadaveri falciati dalla morte nelle file degli emigranti pi deboli e sofferenti, delle donne e dei fanciulli, estenuati, disfatti da cibi malsani o insufficienti, dalla mancanza di cure sanitarie e, triste a dirsi, dalla mancanza daria respirabile nella pienezza di un libero orizzonte.

1888 decine di decessi per fame nei piroscafi Matteo Bruzzo e Carlo Raggio

ARRIVO IN BRASILE
Raccolti nelle Hospedarias

La pi importante a San Paolo nel Brs, collegata direttamente al porto di Santos

Nelle hospedarias gli immigrati venivano: 1 - identificati

2 Visitati da personale medico 3 Vaccinati

Qui gli immigrati si fermavano fino ad 8 giorni. Incontravano i fazendeiros e partivano per le campagne dello stato paulista o cercavano una sistemazione in citt. Molto spesso ingannati dagli interpreti: connazionali in combutta con i fazendeiros.

Caso polignanese molto peculiare, studio anni 50: Carlo Castaldi: O ajustamento do imigrante comunidade paulistana: estudo de um grupo de imigrantes italianos e seus descendentes

Analisi della comunit polignanese a San Paolo: Abitudini (Coesione e isolamento) Mestieri Storia festa di San Vito

Caso polignanese citato in diversi testi: Franco Martinelli San Paolo: gli italiani Suzana Barreto Ribeiro Italianos no Bras : imagens & memorias (1920-1930) Franco Cenni Os italianos no Brasil

Molti polignanesi si installarono nella capitale paulista, soprattutto nel quartiere del Brs

Oggi rua Polignano a Mare

COESIONE E ISOLAMENTO DELLA COMUNIT Comune aspirazione a far ritorno in patria Uso del dialetto Tendenza al matrimonio endogamico

MESTIERI DEI POLIGNANESI


La comunit polignanese si distinta per lesercizio di alcune professioni: GARRAFEIROS Recuperavano bottiglie di vetro da rivendere a privati ed aziende (in Brasile mancava unindustria che producesse questo articolo). STRILLONI Molti sono diventati proprietari di edicole prima, e in seguito distributori di importanti giornali. Grande influenza nella colonia (riprenderanno la tradizione della processione in onore a San Vito nel 1912). VENDITORI DI CEREALI Inizialmente venditori ambulanti,

La festa di San Vito


1903-1905 prime celebrazioni in un cortio del Brs. Processione. Fuochi dartificio. Cucina tipica.

1905-1912 commemorazione del Santo per iniziativa di privati, sempre in case diverse, non pi nel cortio, perch non cera gente sufficiente disposta ad organizzarla. 1912 lorganizzazione passa nelle mani di un gruppo di giornalai di origine polignanese testimonianze sui giornali dellepoca.

Fanfulla, 17 giugno 1912:


Come avevamo annunciato nel nostro ultimo numero, si sono realizzati ieri i festeggiamenti popolari promossi dalla colonia di polignanesi residenti in questa capitale, in ricordo del loro patrono, San Vito, protettore della citt polignanese. Nella via Santa Rosa, dove pi grande il numero di pugliesi, hanno fatto un palco sul quale una banda suonava musica scelta dalle prime ore della sera. La strada era illuminata con il gas acetilene. Anche se pioveva la numerosa popolazione pugliese ha celebrato con labituale entusiasmo la festa religiosa e, a titolo di informazione, non successo alcun incidente sgradevole. Verso le nove di sera

1919 due fazioni nella comunit polignanese

poveri Giornalai e garrafeiros (primi organizzatori)

ricchi Commercianti, cerealisti

Alla fine la spunta il gruppo dei primi organizzatori 1921

1921 nonostante il divieto, i ricchi tentano di organizzare la loro processione in onore di San Vito La polizia vieta la manifestazionedisordini tra i due gruppi

E quasi hanno messo San Vito in galera

LA FESTA DI SAN VITO OGGI 1


Una delle pi importanti del Brasile Grande risonanza mediatica Grande partecipazione, non solo discendenti italiani

LA FESTA DI SAN VITO OGGI 2


Durante i quasi due mesi di festeggiamenti vengono proposti ai visitatori i piatti tipici della nostra tradizione - Ficazza

Guimirelle

Ficazzella

Ricchitelle

Grazie a questa festa la comunit polignanese (e non solo) si ritrova, mantenendo in questo modo viva la memoria e il legame con la terra natale dei propri avi.

FINE