Sei sulla pagina 1di 19

P.I.A.

Piana Pistoiese Ricerca-Azione Matematica Anno scolastico 2010-11 II Circolo Didattico di Quarrata Scuola Infanzia di Barba Sezione C: 23 Bambini di 4 anni Docenti: Pratesi Innocenti Elena; Vettori Letizia

TUTTO E COMINCIATO DA
UN MARE DI CARTE COLORATE PER

CLASSIFICARE...

Nella prima parte dellanno, il percorso di apprendimento della sezione, volto al rafforzamento dellidentit personale, stato incentrato sulla storia personale di ogni bambino e sulle diverse preferenze. Le esperienze di Ricerca-azione di matematica sono partite dalla scelta del colore preferito di ognuno, allargando lindagine anche ai genitori, dopo la raccolta di tutti i dati abbiamo proposto attivit molto diversificate sui colori scelti realizzando diversi strumenti per la costruzione di diagrammi. La costruzione per stata preceduta dallindividuazione di un problema: volevamo scoprire quale, tra tutti i colori scelti, fosse il preferito dalla maggior parte delle persone, i bambini quindi sono stati partecipi di tutta una serie di attivit logico-matematiche finalizzate allidentificazione del colore preferito.
E REALIZZARE UN COLLAGE

SCEGLIERE

GLI OBIETTIVI DI APPRENDIMENTO DEL PERCORSO


Collaborare nelle attivit di gruppo Adoperare lo schema investigativo del chi, che cosa, quando, come, perch per elaborare ipotesi e risolvere problemi Raggruppare e confrontare secondo criteri dati (colore, grandezza, ecc.) Riconoscere quantit e contare per contare Parlare, raccontare, dialogare con i grandi e con i coetanei, scambiandosi informazioni Sperimentare diverse forme di espressione artistica, sia del mondo interiore che esteriore, attraverso luso di unampia variet di strumenti, materiali e tecniche

LE TAPPE DEL PERCORSO

Dopo la scelta del proprio colore preferito, i bambini hanno coinvolto i loro genitori in questa esperienza, facendo unindagine a casa:

In seguito, tutti i dati dellindagine sono stati raccolti in un cartellone che evidenziava il colore preferito da bambini, mamme e pap, indicati con simboli individuati collettivamente

PAPA MAMMA

BAMBINO BAMBINA

Vista la variet dei colori scelti, stato posto ai bambini, il problema di

individuare il colore o i colori preferiti dalla maggioranza delle persone coinvolte.


A questo scopo, sono stati realizzati diversi strumenti: grandi fogli dipinti, dadi di cartoncino, piccole tessere plastificate. tutto nei colori scelti dai componenti della famiglia.
La prima attivit di statistica stata provare a raggruppare i fogli dipinti, ma non stato semplice capire in quale ordine

Sono i colori preferiti del babbo, della mamma e nostri c pieno il mare un mare di tanti colori quando uno vede che c il colore che c di pi li deve contare Potremo metterli vicini, accanto, i colori che sono uguali: il nero va insieme al nero

I bambini dispongono i fogli raggruppandoli per colore, senza per un ordine nello spazio

Di rossi ce ne sono tanti, vero maestra, guarda quanto ci vuole.. quello rosa son tanti, perch una fila lunga di rosa e grossa pochi viola pochini, pochini neri.. quattro verdi, di meno del rosso sono sempre pi rossi.. sono sei quelli blu sei fucsia, sono ancora pi i rossi celeste cinque, sono pochi sono sempre pi rossi.. no quelli rosa.. potremo misurare tutti

dovremo misurarli il rosa e il rosso possiamo metterli accanto, per terra, vicini vicini potremo spostarli e metterli accanto sta mettendo i rossi accanto al rosa non si vede, perch fa il bordo.

Si fa un treno lungo, con i vagoni, poi con il rosso si fa un treno, per vedere, accanto a questaltro treno. Sono di pi i rosa, perch ce ne manca uno a quello rosso

Ipotesi: il giallo sar lungo come il rosa?

No, corto non si sa sono 7 corto, corto


Ipotesi: il verde sar lungo come il rosa?

E corto ma non lo sapremo sar lungo come quello. Ci sono 4, corto pi di quello giallo
Ipotesi: il fucsia sar lungo come il rosa?

Non lo sappiamo, lungo forse corto lungo come quello giallo no


Ipotesi: il viola sar lungo come il rosa?

Pi lungo del fucsia ..Larancione pi corto del viola


Ipotesi: il blu sar lungo come il rosa?

Forse pi lungo dellarancione uguale al viola.. e uguale anche al giallo


Ipotesi: lazzurro sar lungo come il rosa?

Lazzurro corto pi corto di quello bluuguale a quello arancione pi lungo di quello verde

Alla fine i bambini hanno scoperto come dare un ordine ai colori scelti e come individuare le preferenze Questo gioco li ha particolarmente interessati perci hanno sperimentato lo stesso tipo di attivit con i dadi costruiti da loro

Nonostante i giochi precedenti, durante i primi tentativi con i cubi i bambini non sono riusciti a trovare subito la corretta strategia per costruire il diagramma

Potremo fare una fila si pu mettere per terra e fare una fila, uno dopo laltro come nei binari oppure una torre di dadi. Con tutti questi si pu fare una torre grande no, perch cascano, perch i dadi sono un pochino spiaccicati si fa un Allora lo so io, mettendo tutti in fila quelli rosa, poi quelli rossi, quelli gialli.

treno

Quello rosso quasi lungo come quello rosanessuno uguale al verde Il blu lungo come il giallo Sono pi lunghi il rosa e il rosso e queglaltri sono pi corti, il neroCome a dei

binari

Durante il gioco con i dadi sono emerse alcune loro osservazioni spontanee che mettevano a confronto la realizzazione del diagramma con la costruzione di treni colorati di lunghezze diverse che partivano tutti da una stessa linea denominata dai bambini la stazione. A questo punto i bambini hanno acquisito le modalit per la corretta costruzione di alcuni diagrammi a colonne per individuare le preferenze delle diverse categorie e le mode di ognuna
I bambini hanno fatto il diagramma dei colori preferiti dai maschi (bambini) e dalle femmine (bambine), linsegnante domanda: qual il colore preferito dalle femmine?

Rosa! Non sono tutti uguali, il giallo e il rosso sono uguali, channno un vagone solo il treno viola ha 2 vagoni ma non uguale a quello giallo e quello rosso il fucsia un pochino corto e quello rosa pi lungo ci sono i dadini rosa lhanno fatti tante femmine le femmine hanno scelto di pi il rosa

Linsegnante domanda: qual il colore preferito dai maschi?

Il nero il blu larancione il rosso e anche il blu non ce n punti tanto lunghi ce n 3 di treni lunghi nero, blu, rosso gli altri channo solo un vagone perch nessun altro bambino ha scelto i vagoni di quel colore. Ci sono 3 treni un po pi lunghi 3 colori, nero, rosso, blu

A conclusione del nostro percorso i bambini, sia collettivamente che individualmente, hanno realizzato, con le tessere di cartoncino, i diagrammi a colonna gi scoperti attraverso gli altri strumenti didattici

Sono delle forme con il colore diverso. Sono quadrati. I nostri colori preferiti.si pu attaccarli su un foglio. In fila dei colori quelli uguali la riga era la stazione dalla stazione partivano i treni, ogni treno era un colore preferitotanti treni.

I bambini costruiscono il diagramma del loro colore preferito

Quello rosa il pi lungo..quello fucsia un po pi basso di quello rosa. Ma quello blu pi corto. Quello rosso un po corto azzurro, arancione e verde sono i pi piccini di tutti
I bambini aggiungono al diagramma le tessere del colore preferito dalla mamma

Ora quello rosso sta diventando pi lungo. Ora il viola uguale al rosso ora il viola pi lungo del rosso e diventato uguale a quello fucsia ora quello rosso uguale al viola quello rosa il pi alto di tutti il rosa si sta allungando perch tutte le mamme lo scegliano il rosa lungo e gli altri sono bassi.il rosa pi alto di tutti e altri sono pi bassi di tutti quello a 2, nero, verde, azzurro e blu.
e dal babbo

quello celeste alto uguale a quello arancione il rosso sta diventando lungo come il rosa mancano pochi il giallo ce ne manca solo 1, per farlo diventare come il viola il giallo finito il giallo come il viola, vuol dire che alto il rosso un po pi lungo e quasi uguale al rosa il rosso diventato come il rosa come il giallo e il viola il blu il rosa pi lungo del rosso ora. Niente sul tavolo, non possiamo attaccare pi niente
I bambini esprimono le loro considerazioni, osservando il diagramma.

Dei lunghi e corti. assomigliano a delle scale, perch sono bassi e alti per andare in basso e in alto pi alto il rosa sempre, perch le mamme e le bambine hanno scelto il rosa. Il viola, il giallo e anche il blu, pi basso, per il giallo, il viola e il blu sono uguali alti il pi basso il nero, perch cha 3 piani lazzurro e larancione sono uguali di misura. Per il fucsia ci manca solo un vagone per farlo diventare come il giallo, blu e viola il rosso quasi uguale al rosa il verde ci manca un vagone per farlo diventare come lazzurro e larancione

Dopo aver imparato a costruire i diagrammi, i bambini, hanno giocato con le tessere colorate e combinando tra loro le scelte di bambini e babbi, mamme e bambine o maschi e femmine, hanno scoperto le diverse preferenze

BAMBINI (MASCHI)

BAMBINE

BAMBINI E PAPA

BAMBINE E MAMME

BAMBINI E MAMME

BAMBINE E PAPA

BAMBINI

PAPA

MAMME

ALCUNE ATTIVITA FUORI PERCORSO

I bambini hanno utilizzato i loro colori preferiti per sperimentare materiali e tecniche diverse, creando piccole OPERE DARTE...

GRADAZIONI DI COLORE

MESCOLANZA DEI COLORI

RAPPRESENTAZIONE GRAFICA COLLETTIVA INTRECCIO DI COLORI

INVENZIONE DI UNA STORIA

REALIZZAZIONE DI UN MOSAICO UTILIZZANDO LE 23 TESSERE DEI COLORI PREFERITI DAI BAMBINI

STRADA FACENDO.. MATEMATICA


14 MAGGIO 2011 - POLO TECNOLOGICO DI QUARRATA INAUGURAZIONE DELLA MOSTRA DEGLI ELABORATI DI MATEMATICA A CURA DEL GRUPPO DI RICERCA-AZIONE DEL P.I.A.

OSSERVAZIONI CONCLUSIVE Questanno, il percorso didattico che siamo state invitate a progettare con i nostri bambini aveva come contenuto la statistica e la probabilit; largomento apparso inizialmente piuttosto ostico da calare nella realt della scuola dellinfanzia con bambini di 4 anni, per siamo riuscite ad integrare le attivit con il nostro percorso didattico annuale. Dopo le iniziali perplessit di noi insegnanti e, di conseguenza, dei bambini, ci siamo rese conto che, nel corso delle esperienze didattiche, le attivit suscitavano nei bambini particolare interesse e curiosit; inoltre molti di loro sono stati in grado di intuire, proporre ed elaborare ipotesi o soluzioni ai vari problemi incontrati, raggiungendo anche traguardi inaspettati.