Sei sulla pagina 1di 148

Spo

s p o r t e a f f a r i
Anno 12 - N. 46 (570) 10 dicembre 2011. Poste Italiane Spedizione in A.P. D.L. 353/2003 conv. L. 46/2004 art. 1, c1, DCB Milano. Non acquistabile separatamente da La Gazzetta dello Sport, 1,50 (SportWeek 0,50 0,30 + La Gazzetta de lo Sport 1,20)
a scuola ridevano di lui, oggi
il miglior calciatore del mondo
e la sua immagine richiestissima.
ride bene chi ride ultimo
uomo doro
Leo Messi,
24 anni,
fotografato
da Mariano
Vivanco.
regali
di natale
per ogni tipo
La sceLta giusta
una guida speciaLe
di messi
ai piedi
> 1 0 d i c e m b r e 2 0 1 1 > p a g . 7 s p o r t w e e k
SportWeek
( 52 )
Ogbonna
sono un i tali ano, un i tali ano nero
nato a Cassino da genitori nigeriani. Gioca in Nazionale nonostante militi in serie B (nel Torino) e si sentiva uno di noi
anche quando per la nostra legge non lo era. Ma qui nessuno mi ha mai chiamato negro. A parte Balotelli...
( 10) i nternati onal di Paolo Cond
( 12) numeri &persone di Massimo Perrone
( 24) zoom ( 31) domande
( 38) messi con quella facci a un po cos
Il miglior calciatore del pianeta sembra il classico anti-personaggio. Invece la sua immagine vale oro
( 47) leo e gli altri la pulce tra i gi ganti
A confronto coi big di ogni epoca alla sua et, largentino pare destinato a diventare il pi grande
( 63) ni na seni car la mi a vi ta tutta un caos
Cos si denisce la modella serba, madrina del Motorshow di Bologna e attrice nel lm Napoletans
( 68) dani el radcli ffe la magi a di non essere pi harry
Dopo dieci anni nei panni del maghetto Potter, lattore inglese sar un avvocato alle prese coi fantasmi
q u e s t a s e t t i m a n a
s t a r t !
( 15)
SportWeek
q u e s t a s e t t i m a n a
> 1 0 d i c e m b r e 2 0 1 1 > p a g . 8 s p o r t w e e k
i l rugby come evasi one
A Torino, allinterno dellistituto Le Vallette, nata la Drola, la prima squadra ovale di un carcere. Ha tanti stranieri,
gioca (sempre in casa, ovviamente) in serie C e come coach ha anche un prete. SportWeek lha seguita per un giorno
( 78) centanni fa i n antarti de due eroi per un solo polo
La storia della rivalit tra Amundsen e Scott in viaggio verso lestremo Sud del pianeta
( 97) di etro le sbarre correre per non mori re dentro
In una situazione carceraria tragica, calcio, basket e volley regalano ai detenuti un refolo di libert
( 102) uni versi t tra musi ca e sport un po bande un po bandi ti
Le due facce dei gruppi musicali scolastici (768 nei college, 40 mila nei licei) in America
Free
st yle
( 123) turi smo ( 128) musi ca ( 130) li bri ( 132) ci nema
( 134) app ( 137) beauty ( 139) eserci zi ( 141) ali mentazi one
( 145) archi vi o ( 146) gnocchi
( 88 )
Sport in carcere
r e g a l i
( 111)
international
di Paolo cond
un viaggio settimanale saltando fra
i cinque continenti Per raccontare
un Po di storie dal mondo dello sPort
> 1 0 d i c e m b r e 2 0 1 1 > p a g . 1 0 s p o r t w e e k
J
A
V
I
E
R
S
O
R
I
A
N
O
o scorso 29 novembre, primo anniversario della manita il
5-0 inflitto dal Barcellona al real madrid il sito del quoti-
diano sportivo pi diffuso di spagna, Marca, ha elencato le
cinquanta (5 e 0, mica un caso) differenze nel rapporto fra
le due squadre da un anno allaltro. apoche ore dal grande
matchdi oggi, 10dicembre (Bernabeu, ore 22), rileggere la lista della spesa
divertente e istruttivo grazie al mix di incontestabili cifre, ingegnose
pensate e grotteschi riempitivi. avvertenza: la stampa sportiva spagnola
molto diversa da quella italiana e assomiglia piuttosto ai nostri giornali
politici. come non pensabile trovare su Libero un apprezzamento per
Bersani o suRepubblica per Berlusconi, cos Marca e as difendono inogni
caso le ragioni del real, mentre Mundo Deportivo e Sport da Barcellona
raccontano la realt usando lenti blaugrana.
Premesso questo, i numeri restano numeri: dunque nulla da dire sui
sei punti di vantaggio del real (al 29 novembre), sul record di gol segnati
(3,5 a partita) e sul pieno incamerato da mourinho al Bernabeu. Per dopo
quel 5-0 si sono giocati la bellezza di sei clasicos e in uno di questi la
finale di coppa del re a valencia il real ha prevalso: non succedeva dal
2008. fra le 50 differenze c ovviamente larbitro iturralde non piaceva
amadrid, staserafernandezBorbalanconvincedi pieil giornoincui si
gioca: la manita arriv eccezionalmente di luned perch
il Bara aveva giocato in champions il mercoled prece-
dente e alla domenica cerano le elezioni in catalogna,
con il conseguente utilizzo della forza pubblica ai seggi.
rispetto allanno scorso, mourinho ha ottenuto la testa
di valdano e si messo al fianco Zidane, mentre il Bara
ha perso Jeffren (e se n fatto una ragione), autore del
quinto gol, paga la crisi di villa e ha visto afellay finire
in infermeria (una sua accelerazione frutt lassist del
primo gol di messi nella semifinale dandata di cham-
pions). infine, ma tenetevi proprio forte: per la prima
volta nella sua storia il real ha ingaggiato due giocatori
turchi, sahin e altintop. arrivare a 50 era lunga
50 motivi (non tutti buoni)
per nonperdersi real-Bara
tuffo della disperazione
Casillas si oppone in tuo a Xavi in Barcellona Real 5 0 del 2010.
spagna
Paese europeo
Capitale: Madrid
popolazione: 47,1 milioni (nel 2010)
sport nazionale: calcio
l

riproduzione riservata
di massimo perrone
si sa che lo sport fatto (anche) di
cifre: esagerate, divertenti, alte,
basse. Questa settimana parliamo di...
numeri&persone
> 1 0 d i c e m b r e 2 0 1 1 > p a g . 1 2 s p o r t w e e k
l
l
C
l
W
l
l
3
U
l
.
U
/
l
l
L
l
L
l
0
l
/
l
U
che fette!
l p|ed| d| lan 1ho|pe. che
ca|a sca|pe nume|o oz.
l| nuotato|e aust|a||ano
e a|to T met|o e uo.
a sydney
/| lanpac|c| de| uu. 1ho|pe stab|||
|| p||mo |eco|d mond|a|e e v|nse zo
m||a do||a||. || d|ede |n benecena.
58(cinquantotto)
i centimetri di altezza di thorpe alla nascita. a 12 anni era 1,83, poi si
fermato a 1,96. di piede porta il 52.
7 (sette)
gli anni che aveva quando vinse la sua prima gara (50sl) tenendo la testa
fuori dallacqua per lallergia al cloro, risolta poi con uno stringinaso.
13 (tredici)
gli anni che aveva quando chiese alla madre: se batto tutti i 9 record ai
campionati statali, posso saltare la scuola luned?. ci riusc.
9 (nove)
le medaglie olimpiche (5 ori, 3 argenti, 1 bronzo), record australiano.
2001 (duemilauno)
lanno dell11 settembre: thorpe stava andando proprio al World trade
center quando saccorse di aver dimenticato la fotocamera. torn in al-
bergo e vide in tv la tragedia delle torri gemelle di new York.
25.000 (venticinquemila)
i dollari vinti nel 1999 per aver stabilito il primo record mondiale nei
panpacifici a sydney (in quelledizione ne fece 4, in carriera 13 indivi-
duali in vasca lunga): li diede in beneficenza alla ricerca per il cancro.
20.000.000 (ventimilioni)
le sterline (23,3 milioni di euro) spese per costruire the swarm, una
nuova montagna russa inunpaesaggio di desolazione urbana che ver-
r inaugurata nel 2012 al thorpe park. niente a che vedere col nuotato-
re: un parco divertimenti di chertsey, a 40 chilometri da londra.
un thorpedo a riccione
il fuoriclasse australiano, al rientro in coppa del mondo lo scorso
novembre dopo 5 anni di stop (e 5 ori olimpici: record assoluto per lo
sport aussie), lattrazione degli assoluti invernali del 16 17 dicembre
ian thorpe
s t a r t !
SportWeek
> 1 0 d i c e m b r e 2 0 1 1 > p a g . 1 5 s p o r t w e e k
a milano il tennis di gran moda
le sorelle williams in italia
Non solo tennis per Serena e Venus Williams. Durante la loro trasferta a Milano per lesibizione al Forum
di Assago contro Flavia Pennetta e Francesca Schiavone (davanti a 11 mila persone) le tenniste statunitensi
si sono regalate, il giorno prima del match, un aperitivo in casa dello stilista Giorgio Armani.
18
attualit
31
domande
a casa armani
Serena e Venus
Williams con
Giorgio Armani
e Flavia Pennetta
nella casa
milanese dello
stilista.
> 1 0 d i c e m b r e 2 0 1 1 > p a g . 1 6 s p o r t w e e k
p
i
e
r
m
a
r
c
o
t
a
c
c
a
,
a
n
d
r
e
a
o
l
d
a
n
i
Sul campo, in un Forum
gremito, Serena e Venus
Williams hanno dato
spettacolo, assistito al
balletto del duo Pennetta &
Schiavone e si sono molto
divertite, dispensando
autogra e sorrisi (nono
stante la scontta per 3 2
nella serie di 5 incontri di
soli tie break). E Venus ha
quasi rischiato il nude look
a causa della rottura di una
spallina della maglietta (da
lei disegnata). Fuori dal
campo, le sorelle pi celebri
del tennis hanno invece
vissuto una vigilia tutta
rmata Armani. Partita
con laperitivo a casa dello
stilista, proseguita con una
visita e un pranzo nel suo
hotel (da poco inaugurato)
e nita con lo shopping
nellEmporio della maison.
Accompagnate dalla stessa
Flavia e da Roberta, nipote
di Armani.
due sorel l e a tut to campo ( shoppi ng
s t a r t !
> 1 0 d i c e m b r e 2 0 1 1 > p a g . 1 7 s p o r t w e e k

riproduzione riservata
Finalmente Juve
e Inter insieme
(nel panettone)
la Ba|occo e una p|em|ata d|tta
do|c|a||a. con sede a lossano
|n p|ov|nc|a d| Cuneo. B|scott| e
panetton|. wae| e pando||.
U|t|e ddd d|pendent| e Tdd
m|||on| d| attu|ato. espo|ta|on|
|n meo mondo e p|odu|one
|n c|esc|ta. 0a o|t|e un anno
Ba|occo sponso||a |a Juve.
l| suo ma|ch|o compa|e su||a
seconda ma_||a. che ne||a
co||ente sta_|one e |osa con
ste||ona ne|a. Un |etto|e c| ha
su__e||to d| da|e unocch|ata a|
s|to de||a|enda. |amo
panetton|. le| ||mm|nente
lata|e |a Ba|occo ha c|eato |a
||nea londo Ca|c|o. Ce ||
panettone ded|cato a||a Juve e
c| manche|ebbe che cos| non
osse. v|sto || |e_ame con || c|ub
b|ancone|o. Ce ne uno pe| ||
l||an e vabbe. |o sapp|amo che
t|a 0a|||an| e |a soc|eta
b|ancone|a | |appo|t| sono
ott|m|. Un a|t|o ce|eb|a ||
lapo|| e poss|amo cap||e.
|| 3ud |app|esenta un
me|cato |mpo|tante. C|
|asc|ano d| stucco _|| a|t||
due. que||o pe| || 1o||no
|ma da|. Ba|occo e sponso|
de||a Juve! e que||o pe| |lnte|.
e qu| |est|amo s_oment|. U|ma|
Juve e lnte| sono come | can|
e | _att|. || _|o|no e |a notte. |
lontecch| e | Capu|et|. /v|este
ma| |mma_|nato che. sotto
lata|e. a \|novo e ad /pp|ano s|
sa|ebbe man_|ato |o stesso
panettone` l| s|_no| Ba|occo ha
||un|to nem|c| che neppu|e |
casch| b|u de||Unu
||usc||ebbe|o a a| d|a|o_a|e.
0e| |esto |o s|o_an pubb||c|ta||o
de||a casa e pe|etto pe| |e due
_|and| ||t|_ant| de| nost|o ca|c|o.
late | buon|.
di Sebastiano Vernazza
non ci posso
credere!
compre so)
lultima volta
che...
s t a r t !
> 1 0 d i c e m b r e 2 0 1 1 > p a g . 1 8 s p o r t w e e k

riproduzione riservata
ha raccontato
una bugia storica?
Nel 2009. Dissi a mia moglie:
Andiamo a Parigi. In realt lho
portata al Roland Garros.
stato scambiato
con luca rigoni?
Mai, con quello del Chievo. Per
nella cronaca di una delle ultime
partite mi han chiamato Nicola. E
Nicola Rigoni gioca nel Vicenza.
ha pianto
per il calcio?
Il 12 giugno, quando siamo stati
promossi. Prima e ultima volta.
ha pensato
alla nazionale?
Mai.
ha dimenticato
un oggetto?
Pochi giorni fa: il cellulare in un
bar. O era il portafoglio? Dimentico
qualsiasi cosa, ovunque.
ha fatto
un tatuaggio?
Non troppo tempo fa, un
ritratto di mia moglie sul anco.
ha messo
la cravatta?
Durante la scorsa stagione.
Doveva parlare il presidente.
stato riconosciuto
lontano da novara?
A giugno, alla Malpensa. Erano
i giorni della promozione.
di Luca Bianchin
Marco
Rigoni
centrocampista del novara
A Crema si festeggia il 150 dellUnit dItalia pedalando in mountain
bike. Dopo 12 anni di assenza oggi torna il Raid dInverno, che tanto
successo ebbe negli Anni 90. Due i percorsi: uno di 58 km e uno pi
accessibile di 20. lunica manifestazione di Mtb nei festeggiamenti del
150, perci i vincitori di ogni categoria vestiranno la maglia tricolore. Al
via anche esponenti di altri sport, scherma in primis. Con Aldo Montano
(foto), Alfredo Rota e Diego Confalonieri. Sandra Pinato
raid dinverno (con lame)
mountain bike a crema
Mark Webber non il diavolo della Ta
smania, personaggio che i pi piccoli co
noscono grazie ai cartoni animati. Ma il
pilota australiano della Red Bull di F.1
organizza da anni, proprio in Tasmania,
una sda nelle aree pi selvagge delliso
la. Tra corsa a piedi, kayak, mountain
bike e arrampicata. Roba per gente tosta.
il tutto per raccogliere fondi, attraverso la
sua fondazione, a favore di organizzazioni
australiane di beneficenza. La Swisse
Mark Webber Ta
smania challenge
si concluder doma
ni, vede in azione
anche una forma
zione italiana (Mar
co Ponteri e Telemaco Murgia), ed tor
nata dopo qualche anno di assenza. La
crisi economica aveva reso dicile conti
nuare, ha spiegato Mark, che proprio in
questa sda beneca, nellultima edizione
del 2008, era stato investito da unauto e
si era rotto una gamba. E cos, tra le fore
ste delle hartz Mountains e la meravi
gliosa Wineglass Bay, Webber prova a
caricarsi invista dei gPdel 2012. gli altri,
dopo 9 mesi pieni di gare, se ne stanno a
casa a riposare. Lui
si tuato nella so
litaimpresadairon
man. Dopo la F.1
ci che amo di pi.
g.gas.
webber
il duro
tornato
in tasmania
sfide benefiche
atlEta vEro
Mark Webber,
35 anni e 7 GP vinti
in F.1, impegnato
tra mountain bike
e kayak (sotto).
s t a r t !
> 1 0 d i c e m b r e 2 0 1 1 > p a g . 2 0 s p o r t w e e k
D
A
V
I
D
E
M
A
N
T
O
V
A
N
I
,
j
O
h
N
N
y
N
u
N
E
z

riproduzione riservata
Lultimo grido:
ti venisse
la pubalgia!
Niente di nuovo dal fronte
infermeria, annuncia Marco,
entrando in casa a capo chino.
Pur non lavorando n in
ospedale n in clinica, il mio
danzato segue ogni giorno il
bollettino emesso dalla squadra
del cuore sugli infortunati di
lungo e breve corso. Si tratti
della rottura del legamento
crociato, di una pubalgia o di un
problema agli adduttori dei suoi
beniamini la mestizia in ogni
caso assoluta e in casa regna
unatmosfera da tragedia greca,
ben diversa da ci che segue i
miei (rari) annunci ho il mal di
testa, mi duole il basso ventre,
accolti da sbu in sequenza
e dalla losoca osservazione
di Marco fossero questi i
problemi. Sebbene nessuno
sportivo della domenica
conosca lesatta collocazione
del menisco n abbia idea di
dove si trovino i muscoli
adduttori, fa un certo eetto
accasciarsi a terra durante una
sda in parrocchia sospirando
Oh, il crociato! toccandosi poi
il polpaccio. Non basta. Marco e
gli amici hanno pure rivoluzionato
il linguaggio delle maledizioni
inviate agli avversari: Che ti
venga un accidente? Troppo
generico... Molto pi produttivo
un: Ti venisse una pubalgia!.
Nella classica I fuoripista pi
spettacolari del numero scorso
di SportWeek, la discesa della
Valle Blanche associata alla
Valgrisenche. Invece inizia a
Courmayeur. Ce ne scusiamo.
di Jane Santoro
io jane
(tu tarzan)
i nostri errori
Essere o non essere. Un attore, in questo
caso. ashley Cole, difensore di Chelsea e
nazionale inglese che compir 31 anni il
prossimo 20 dicembre, sta studiando re
citazione. nonper cadere meglio nellarea
avversaria in caso di simulazione, ma
proprio per un lm, le cui riprese inizie
ranno in gennaio per la regia di noel
Clarke. Lex marito (fedifrago, e per questo
ex) della cantante Cheryl sar infatti tra i
protagonisti di una pellicola che vedr nel
ruolo principale lattore Danny Dier e le
apparizioni di Joe Cole, calciatore del Lille,
edi Samallardyce, tecnicodel West Ham.
La storia racconta di un procuratore di
calciatori, della sua vita e dei suoi aari
legati alla Premier League. Con relativi
pagamenti sottobanco e notti trascorse
condonne sempre diverse. Eungrannu
mero di attrici si gi presentato alle au
dizioni per le parti delle famigerate
Wags (wives and girlfriends dei giocatori
inglesi). La passione di Cole per il cinema,
comunque, nota da tempo. nel 2008 fu
tra i produttori di Dead Man Running,
lmbritannico del lone gangster movie
in cui recit anche il rapper 50 Cent.
g.gas.
dal chelsea ai film: cole ci prova
nuove carriere
to be or not to be La nostra versione (ottimista) di cole attore: un amleto in piena regola
la tradizionale maratona di Telethon: tre giorni sulle reti
della Rai, dal 16 al 18 dicembre, per raccogliere fondi
a favore degli eroi che credono nella ricerca. E per
aiutare la fondazione, che dal 1990 si occupa di dare una
mano importante alla ricerca sulle malattie genetiche, si
sono prestati anche molti sportivi. Da Federica Pellegrini
a Paolo Bossini, dai piloti Ferrari (Fernando Alonso e
Felipe Massa) a Francesco Totti e Gianluigi Buon.
quanti campioni per telethon
solidariet
un aiuto Massa (a sin.) e Alonso
in versione calciatori per Telethon.
s t a r t !
> 1 0 d i c e m b r e 2 0 1 1 > p a g . 2 2 s p o r t w e e k
s
e
b
a
s
t
i
a
n
o
s
t
r
i
n
g
o
l
a
,
C
l
a
u
d
i
o
b
e
r
n
a
r
d
i

riproduzione riservata
nito, luned scorso, Il pigrande spettacolo dopo il week
end, lo show di Fiorello che in 4 puntate ha ca
to lattenzione di 12 milioni di spettatori per
Ma quanto costata questa grande vittoria
protagonista in termini di energie siche? D
prime due serate ho perso sei chili: si nota d
collo, e da come sono tirato in faccia, aveva d
to lo stesso Fiorello qualche settimana fa. N
per vericare, labbiamo seguito dietro le qui
lungo tutta una giornata di trasmissione, e p
siamo testimoniarlo: vero, sopra e dietro
palco, Fiorello ha fatto continuamente spor
Econsumato calorie. Il luned, giorno della tr
smissione, nonsi sedeva mai, nonmangiava, n
beveva. Era in continuo movimento: corse, sa
ti, piegamenti, senza smettere di parlare. Du
rante la settimana, alimentazione a base d
bruschette veloci o pizze ordinate al volo. La
sua giornata? Sveglia verso le 5 e poi visita
allamico edicolante, quindi partenza per
Cinecitt e parcheggio della macchina a
5/600 metri dal Teatro 5, giusto per iniziare il riscaldamento
amminata del mattino. Alla quale aggiun
(due, da 15 metri), che, essendo lisci, Fiorello
correndo, con scivolata nale. Poi cerano il
cina di metri circa di diametro) e la passerel
ga il doppio. Insomma: in 180 minuti di pro
mma, calcolando che viaggiava a una media
/4 km allora, consumava 900 1.000 calorie.
noncontare il fuori onda
apidi cambi dabito, cor
ale. E giusto per non
re di tono, nonmancava
iliardino con gli autori.
provvisate partitelle di
Conconseguenzediver
toaquelledi dueanni fa,
alla vigilia del debutto
llo ShowsuSky, inuna sda a calcetto (e lex
eruzzi se la ricorda bene), rimedi uno stira
polpaccio, che lo costrinse a zoppicare per
ntate. Gabriella Greison
fiorello: 12 milioni di fedeli e 1000 calorie a puntata
dietro le quinte
interista
rosario tindaro
Fiorello, 51 anni.
nelle foto in alto,
in il pi grande
spettacolo dopo il
weekend, anche
col fratello beppe
e novak djokovic.
s t a r t !
torino, 4 dicembre Giorgio Chiellini (a
sinistra) festeggia Claudio Marchisio dopo la
rete del centrocampista al Cesena. Grazie al
2-0 ai romagnoli (raddoppio di Vidal su rigore),
la Juve rimane a pi 2 su Milan e Udinese.
foto: GiorGio Perottino
un testa a testa
per la juve in testa
s t a r t !
michendorf (ger), 4 dicembre circa
700 partecipanti travestiti da babbo Nata-
le al via della terza edizione della Nikolaus
Lauf, gara podistica disputata nella citt
del brandeburgo, 45 km a sud di berlino.
foto: tobias schwarz
comincia la corsa
(ai regali di natale)
lillehammer (nor), 3 dicembre
i cinque giudici nella torre durante la gara
femminile di salto con gli sci valida per la cop-
pa del Mondo e vinta alla fine dalla statuniten-
se sarah Hendrickson.
foto: AlAin GrosclAude
il salto dal punto
di vista dei giudici
s t a r t !
s t a r t !
d o m a n d e
acura di Fabrizio Salvio
InvIate le vostre
domande a:
domande@sportweek.it
?
> 1 0 d i c e m b r e 2 0 1 1 > p a g . 3 1 s p o r t w e e k
C
l
i
v
e
R
o
s
e

riproduzione riservata
Quantoimportanteunallenatoreper unosciatorelodimostra
il caso di lindsey vonn. la sciatrice americana ha da poco an-
nunciatoil divorzioda thomas vonndopo4 anni di matrimo-
nio e almeno 6 di collaborazione in pista. ma i successi di lin-
dsey, oggi la sciatrice statunitense pi vincente in Coppa e
avviata a battere altri recorddopo unconvincente inizio di sta-
gione, cominciarono proprio dalle nozze con thomas, nel set-
tembre 2007, e dalla collaborazione tecnica conlo stesso, che le
ha permesso, di fatto, di costituire un team privato. da quel
momento, il talento cresciuto anche grazie ai sacrici della fa-
miglia ha potuto esprimersi compiutamente, grazie ai duri
allenamenti organizzati dallallora marito, gi sciatore della
nazionale Usa. Finch il sodalizio sciistico-matrimoniale du-
rato, come ogni altro tecnico di sci thomas ha messo a punto
la preparazione della moglie, ha piantato i pali, piazzato i cro-
nometri, lmatodurantelediscese, sceltolepistepiadatteper
la preparazione dei vari appuntamenti. lha accompagnata
nellispezione della pista prima di una gara, consigliata nella
scelta della linea. Ha seguito il lavoro dello skiman, prima di
ogni competizione ha collaborato nella scelta dello sci piadat-
to. Si metteva in un punto strategico durante le gare per vede-
re come si comportavano le avversarie in quel passaggio e av-
vertirla, via radio. Prima di licenziarlo dal ruolo di marito,
lindsey laveva gi sostituito come allenatore. dallestate scor-
sa nel team collabora Je Fergus, tecnico della nazionale Usa.
elei, pronta a tornareKildow, continua a vincere. ma da Cuche
a razzoli, dalla riesch alla Gut, la continuit con lo stesso tec-
nico quella che paga di pi. Marisa Poli
nello sci, quanto conta il ruolo dellallenatore?
Stefani a D ercole - Bari
tempi felici
lindsey Kildow
con lallora marito
Thomas vonn ai
Giochi invernali di
vancouver 2010.
d o m a n d e
T
o
T
a
l
e
A
T
A
L
A
N
T
A
B
O
L
O
G
N
A
C
A
G
L
I
A
R
I
C
A
T
A
N
I
A
C
E
S
E
N
A
C
H
I
E
V
O
F
I
O
R
E
N
T
I
N
A
G
E
N
O
A
I
N
T
E
R
J
U
V
E
N
T
U
S
L
A
Z
I
O
L
E
C
C
E
M
I
L
A
N
N
A
P
O
L
I
N
O
V
A
R
A
P
A
L
E
R
M
O
P
A
R
M
A
R
O
M
A
S
I
E
N
A
U
D
I
N
E
S
E
s t a r t !
?
?
> 1 0 d i c e m b r e 2 0 1 1 > p a g . 3 2 s p o r t w e e k
s
t
e
f
a
n
o
d
e
r
r
i
c
o
,
s
a
k
i
s
s
a
v
v
i
d
e
s

riproduzione riservata
Qual la colonia di stranieri
pi numerosa in serie a?
Franco rusni ghi - Mi lano
Quali Paesi non sono
mai arrivati agli
ottavi di Champions?
su 53 federazioni ora associate alluefa,
sono 21 quelle che non hanno mai supe-
rato i gironi di Champions o i sedicesimi
di Coppa Campioni. Tra loro, le tante
repubbliche dellex unione sovietica
(Lettonia, Lituania, estonia, armenia,
azerbaigian, Bielorussia, Georgia, Kaza-
kistan, moldavia), quelle dellex Jugosla-
via (serbia, Bosnia, macedonia, monte-
negro e slovenia), ma anche Galles,
andorra, Liechtenstein, israele, sanma-
rino, slovacchia e isole Far oer. Cipro
in festa per il traguardo raggiunto in
Champions League dallapoel (foto), per
la prima volta agli ottavi di nale della
manifestazione. il calcio della piccola iso-
la del mediterraneo per aveva gi supe-
rato in 7 occasioni (la prima nel 72, lul-
tima nel 91) il primo turno della Coppa
Campioni, con omonia e apollon. d.p.
Dari o D alessanDro - Pescara
nel 1980, con la riapertura delle frontiere, arrivarono in due (Bertoni alla Fiorenti-
na e Fortunato al Perugia). in questa stagione gli argentini formano la colonia stra-
niera pinumerosa nel nostro campionato. il Catania ne ha addirittura 13. il motivo
di questa tendenza spiegato dal direttore generale etneo Pietro Lo monaco che da
anni fa la spesa a Buenos aires e dintorni: innanzitutto, la facilit di ambientamen-
to nel nostro Paese: in argentina ci sono tantissimi emigrati italiani e gli argentini
sono il popolo pi vicino al nostro, dalla lingua alla mentalit. Poi, il rapporto qua-
lit-prezzo conveniente: per le societ medio-piccole i talenti italiani sono cari,
anche pescando in B e Lega Pro, mentre i calciatori argentini si adattano bene al
calcio italiano, hanno tecnica e temperamento. importante anche laspetto buro-
cratico: molti argentini con doppio passaporto sono tesserati come comunitari. Per
trovarli durante la sosta natalizia visiono 300 giocatori. Nicola Nucci
italiani 313 22 19 15 13 16 17 14 10 12 19 13 16 18 13 16 11 18 15 24 12
argentina 53 3 1 13 1 2 6 4 1 6 1 4 2 4 3 2
Brasile 35 1 2 1 4 1 6 1 3 1 3 1 1 1 4 2 3
Uruguay 23 4 2 2 1 1 1 1 3 1 3 1 3
francia 19 1 4 2 2 2 1 2 1 2 1 1
serbia 13 1 1 3 1 1 1 1 1 2 1
Ghana 12 4 1 1 2 1 1 2
cile 9 1 2 1 1 1 1 1 1
colombia 9 1 1 1 1 2 1 1 1
svizzera 9 1 1 1 1 2 1 1 1
i paesi pi presenti in a
ecco le nazioni che
forniscono il maggior
numero di giocatori
a questo campionato.
dopo litalia, il
sudamerica la fa da
padrone. a sorpresa,
Paesi come lolanda
(7) vengono dietro a
Ghana, cile e
colombia, serbatoi
di club come lUdinese.
il ciuccio tre degli argentini del catania: da sinistra, Bergessio, Barrientos e Maxi Lopez.
lascarpapi veloce
diventaintelligente
dimostraquantosei veloce
Scendi in campo, misura la tua velocit, condividi le tue statistiche
online e confronta i tuoi dati con quelli degli altri giocatori. Pensi di
essere veloce? Con adizero f50 e miCoach non avrai pi dubbi.
adidas.com/football

2
0
1
1
a
d
i
d
a
s
A
G
.
a
d
i
d
a
s
,
t
h
e
3
-
B
a
r
s
l
o
g
o
a
n
d
t
h
e
3
-
S
t
r
i
p
e
s
m
a
r
k
a
r
e
r
e
g
i
s
t
e
r
e
d
t
r
a
d
e
m
a
r
k
s
o
f
t
h
e
a
d
i
d
a
s
G
r
o
u
p
.
d o m a n d e
s t a r t !
?
?
> 1 0 d i c e m b r e 2 0 1 1 > p a g . 3 4 s p o r t w e e k
j
o
e
k
l
a
m
a
r

riproduzione riservata
a quante gare pu partecipare
in un anno un ultrarunner?
Marco raffo - Lavagna ( ge)
Come si diventa
massaggiatore
sportivo?
il primo passo per lavorare come massag
giatori in qualsiasi disciplina sportiva
essere abilitati in ambito sanitario come
massosioterapista o sioterapista. poi
obbligatorio un percorso formativo di
specializzazione attraverso i corsi istitui
ti dalle regioni, su delega del ministero
della salute (legge 1099/71 e decreto mi
nisteriale del 1975). durano 150 ore e
rilasciano un diploma valido a livello
nazionale, spiega giorgiana sordi, pre
sidente dellassociazione italiana mas
saggiatori sportivi, riferimento per di
verse federazioni sportive e al seguito della
terna arbitrale nelle gare di Champions
league initalia. ai corsi si studiano anato
mia e siologia dellapparato locomotore,
traumatologia sportiva e pronto soccorso,
sioterapia, igiene, chinesiologiaerieduca
zionefunzionale, massaggiosportivo, rego
lamentazione sportiva, esercitazioni di
massaggio. ni.nu.
LeopoLdo ri ofreddi - pi stoi a
il mondo della corsa endurance popolato da atleti molto diversi tra loro per
et, preparazione, numero di anni di pratica: dal professionista che pianica
con cura al massimo un paio di gare lanno, allamatore che colleziona ultra
maratone (oltre i 42 km) in giro per il mondo (daniele Cisconetto ne fa dalle 10
alle 15 allanno, per un totale di oltre 2.000 km, lamericano Karl meltzer nel
2010 ha percorso 3.320 km in 40 giorni). secondo il dottor sergio migliorini
(specialista inmedicina dello sport e medico della Federazione italiana triath
lon) una quantit eccessiva di km pu creare seri problemi, specie se lincre
mento del chilometraggio stato cos repentino da non permettere alcun adat
tamento dellorganismo. adattamento per il quale servono in genere almeno
un paio danni. a rischio soprattutto lapparato locomotore: ossa, articolazio
ni, muscoli e tendini riescono a sopportare carichi di lavoro molto intensi solo
se c gradualit nel tempo, prosegue migliorini. in caso contrario, sono sog
getti a problemi da sovraccarico. larticolazione pi interessata il ginocchio:
a rischiare sono tendini, menischi e cartilagine. Chi esagera inmontagna, spes
so sore di sindrome della bandeletta ileo tibiale, che nei casi pi gravi richie
de lintervento chirurgico. Frequenti lefratturedastressal bacino, alleossalunghe
degli arti inferiori o la fascite plantare. i carichi di lavoro necessari per queste gare
sono elevatissimi, e le capacit di adattamento hanno un limite. Enrico Aiello
relaxUsain Bolt ai massaggi pre gara.
nel deserto
dean Karnazes (Usa)
nella Valle della
morte, in california.
HERV BARMASSE, MATTERHORN, VALLE DAOSTA, ITALY. PHOTO: DAMIANO LEVATI
VINSON TRICLIMATE JACKET MAN/WOMAN
- Versatilit oerta dal principio Triclimate (3 in 1)
- Tecnologia Hyvent: impermeabilit (550cm) e traspirabilit (650 gr./m2/24h)
- Cappuccio staccabile, due tasche zip per le mani e una sul petto
- Disponibile nei colori nero, blu e verde
- Prezzo al pubblico 199 euro
faccia
un po cos
> 1 0 d i c e m b r e 2 0 1 1 > p a g . 3 8 s p o r t w e e k
l e o m e s s i
Timido, riservato, di pochissime parole e con una perenne espressione da bambino
triste, il miglior calciatore del pianeta sembra il contrario di un personaggio
mediatico. Invece la sua immagine vale oro in tutto il mondo. E adesso si d alla moda
di Filippo Maria Ricci Foto di Mariano ViVanco
con quella
L
a crudelt dei bambini. a scuola,
i compagni ridevano di Leo. Lo
dice Jorge Messi, padre del miglior
calciatore del mondo, vincitore de-
gli ultimi due Palloni doro e mas-
simo candidato allo storico triplete,
riuscito solo a Michel Platini. Leo
Messi, lex bambino che non cresceva, oggi un gio-
vane timido, introverso, poco a suo agio in tanti posti
meno due: il campo di calcio e casa sua.
il Bara e la famiglia sono le due entit che hanno
protetto, lanciato, coccolato, cresciuto questo ragaz-
zino argentino partito a 12 anni da Rosario per Bar-
cellona sperando che il proprio gi smisurato talento
calcistico gli permettesse di trovare qualcuno dispo-
sto a pagare le carissime cure per farlo crescere come
gli altri. Era una Pulce, si trasformato in una Pulce
atomica, vincendo tutto meno il Mondiale (c anco-
ra tempo) e diventando, suo malgrado, un personag-
gio popolarissimo e richiestissimo. cosa nonfacile da
digerire e gestire, se tu di indole sei uno che, finita la
partita, meno ti fai vedere in giro meglio stai. an-
dare a scuola non gli mai piaciuto, racconta Jorge
Messi in Educados para ganar, libro dedicato ai giova-
ni talenti usciti dal vivaio del Barcellona. non pren-
deva buoni voti, eccelleva solo in ginnastica, dove gli
davano sempre il massimo. allinizio ha sofferto
tanto perch i bambini erano crudeli. normale. Lo
vedevano diverso. arrivava da fuori, aveva abitudi-
ni differenti e oltretutto aveva problemi di crescita.
> 1 0 d i c e m b r e 2 0 1 1 > p a g . 3 9 s p o r t w e e k
argentino
di rosario
Lionel andrs
Leo messi, 24
anni. come nelle
altre foto di questo
servizio, il due
volte pallone doro
veste dolce
& gabbana.
> 1 0 d i c e m b r e 2 0 1 1 > p a g . 4 0 s p o r t w e e k
V
i
n
c
e
n
t
W
e
s
t
Ridevano di lui. Ha passato dei brutti momenti. Per,
fortunatamente, ha superato tutto.
Eccome se lo ha superato. A suon di gol, di suc-
cessi, di contratti sportivi e pubblicitari. A 24 anni,
oltre a premi collettivi e individuali in serie, Leo ha
dalla sua un accordo con il Bara da oltre 10 milio-
ni netti a stagione che lo decretano il calciatore pi
pagato al mondo dopo Etoo (che allAnzhi ne pren-
de addirittura 20) e Cristiano Ronaldo (12). In pi,
limmagine di moltissimi marchi, tanto che se-
condo France Football, nel 2010, tra stipendio, pre-
mi e sponsor, ha incassato 31 milioni. La sua faccia
da bambino, buona, tranquillizzante, con un filo di
tristezza, richiesta e ipervalutata. Unimmagine
lontanissima da quella del suo grande competitor,
lo spavaldo Cristiano Ronaldo, o del primo grande
calciatore-brand, David Beckham.
una parte del lavoro, quella del mostrarsi in
pubblico, che Messi ha impiegato un po ad accettare,
ma che ora gli entrata nel sangue, come dimostra-
no le foto di queste pagine in cui
fa da modello per Dolce & Gabba-
na. Continua a rilasciare pochis-
sime interviste. Ritiene di non
aver granch da dire e la naturale
riservatezza fa il resto. Quando lo
abbiamo incontrato, ha mostrato
un imbarazzo/timidezza che per
Ronaldo sono sconosciuti. Messi
non appare quasi mai sulle rivi-
ste rosa, perch ha una fidanzata,
largentina Antonella Roccuz-
zo, con la quale gira al largo dal
gossip. Infatti, quando lestate
scorsa i due sono stati fotografati
su uno yacht al largo delle Balea-
ri con Dani Alves, la sorpresa
stata grande. Se Beckham o Ro-
naldo hanno costruito le proprie
fortune mediatiche anche grazie
allimmagine (e alle donne), la
Pulce ha fatto un percorso inver-
lavoro e vacanze
A Bilbao contro lAthletic e, sopra, con la danzata Antonella Roccuzzo.
giRA Al lARgo
dAl gossip.
tAnto che
quAndo stAto
pApARAzzAto
con lA
fidAnzAtA
lA soRpResA
stAtA gRAnde
> 1 0 d i c e m b r e 2 0 1 1 > p a g . 4 1 s p o r t w e e k
super testimonial
Leo legato
da contratti di
sponsorizzazione
con decine di marchi
di tutti i settori,
che nel 2010 gli
hanno fruttato oltre
20 milioni di euro.
> 1 0 d i c e m b r e 2 0 1 1 > p a g . 4 2 s p o r t w e e k
so: grazie alle sue eccezionali qualit calcistiche di-
ventato uomo da copertina e da pubblicit.
Il futbol stata la chiave che ha aperto la porta della
notoriet, perch altro largentino non aveva da offri-
re. E ha funzionato: oggi ha una lista di contratti che
sembra infinita e ha appena dato vita al trasferimento
pubblicitario dellanno: dopo tre copertine consecuti-
ve di Pro Evolution Soccer, dal prossimo anno apparir
su quella di Fifa Street: appena passato da Konami a
Ea Sports, e nel mondo dei videogiochi come passa-
re dal Bara al Madrid. Tra laltro, non il suo primo
grande salto di barricata: a 14 anni aveva firmato con
Nike, ma poi passato ad Adidas. Una querelle finita
in tribunale con vittoria per Messi e per il marcho te-
desco, che attualmente gli versa sei milioni allanno.
Limpatto planetario del calciatore numero uno
ha portato con s proposte differenti e un tempo im-
pensabili: quando nel 2009 il marchio di biancheria
intima argentino Lody decise di lanciare una linea
maschile, scelse Leo come uomo immagine. Idea
rivoluzionaria, considerato che sino ad allora il sex
appeal della Pulce non era mai stato preso in conside-
razione. Pare che la cosa abbia funzionato.
Altro esempio: Leo costretto a muoversi per
contratto con unAudi, che fornisce le auto al Bara,
ma quando pu, usa la sua Maserati. La cosa non ha
impedito ai cinesi della Chery di chiedergli di pro-
muovere la propria linea Riich di macchine di alta
gamma. Invece Kentucky Fried Chicken ha obbli-
gato Messi a parlare in arabo, uno degli spot pi cu-
riosi girati dal giocatore del Bara. Dai fast food agli
orologi di lusso: Audemars Piguet ha firmato uncon-
tratto con Leo e appoggia la sua fondazione che svi-
luppa progetti sociali dedicati soprattutto ai bambini.
In appoggio alla Fundacion c anche Herbalife, uno
degli ultimi clienti a entrare nel portfolio pubblici-
tario dellargentino, che in questo modo garantisce
alla sua associazione fondi che vengono reinvestiti in
borse di studio per medici, aiuti a strutture sanita-
rie, ricerche, sostegno e sviluppo di progetti calcistici
il clasico
Messi contro
Cristiano Ronaldo
in Real Barcellona
2 2. I due sono
allopposto anche
sul piano
dellimmagine:
tanto schivo
Leo, quanto
egocentrico
il portoghese.
Oggi, sabato 10
dicembre, si
incontrano nel
Clasico
Real Barcellona.
a
n
g
e
L
M
a
R
t
I
n
e
z
> 1 0 d i c e m b r e 2 0 1 1 > p a g . 4 4 s p o r t w e e k
in aree disagiate. Un buon modo per redistribuire e
condividere parte di una ricchezza che ha raggiunto
cifre da multinazionale.
Sempre allinterno degli accordi con la Fonda
zione, va inserito il piano di promozione del Paese
Argentina: circa un anno fa il ministro del Turi
smo, Enrique Meyer, ricevette Leo per cominciare
a pensare a una serie di accordi e iniziative per pro
muovere limmagine della nazione allestero. Perch
se vero che i tifosi argentini riescono ancora a non
essere del tutto convinti dal Leo calciatore, nel mon
do Messi lArgentina, un concetto confermato dalla
lunga lista di marchi che in questi anni hanno usato
la sua immagine. C di tutto: dai carburanti (Rep
sol) al cibo (Danet, Yogurisimo, Lays), dalle bevande
(Damm, Gatorade) alle compagnie
aeree (Air Europa), passando per
banche (Banc Sabadell), rasoi (Gil
lette), telefonia (Movistar), orologi
(Mirage/Seiko), tecnologia (San
disk), elettrodomestici (Garbarino),
assistenza medica (Galeno). E la
moda (Stork Man, AStyle), ambi
to in cui in attesa di lanciare la
propria linea di vestiti e accessori
con Dolce & Gabbana. Quella di
Messi stata una scelta istintiva,
come tante altre nella nostra car
riera, racconta Stefano Gabbana.
Lo avevamo visto giocare molte
volte e lui quando ci siamo parlati
ci ha confidato che indossava gi i
nostri abiti. Abbiamo capito subito
che condividevamo gli stessi prin
cipi: credere nella famiglia, nella
disciplina e soprattutto inunsogno.
Noi, comelui, labbiamorealizzato.
S, il sogno di un bambino che non
riusciva a crescere e che diventa
to il migliore. A scuola ridevano di
lui. Ride bene chi ride ultimo.
impossible is leo Messi modaiolo e, sopra, in uno spot Adidas.
copertina

riproduzione riservata
se gli Argentini non sono
AncorA del tutto convinti
dAl leo cAlciAtore, nel
Mondo Messi lArgentinA
P
H
G
U
I
D
O
C
A
S
T
A
G
N
O
L
I

A
D
D
E
S
I
G
N
W
O
R
K
URBAN MOBILITYCOLLECTION
BAGS AND ACCESSORIES
VIA DURINI 23 MILANO
WWW.NAVA.COM
NAVA
DESIGN
YOUR
LIFE
> 1 0 d i c e m b r e 2 0 1 1 > p a g . 4 7 s p o r t w e e k
F
R
A
N
C
K
F
I
F
E
di fabrizio Salvio
Leo e gLi aLtri
la Pulce tra i giganti
PoSto a confronto con i fuoriclaSSe di ogni ePoca alla Sua et, il fenomeno
argentino Sembra deStinato a diventare il Pi grande. lunico neo, Per ora,
reSta la nazionale. in comPenSo, Se Si Parla di Soldi ha gi Stravinto
a
i tempi in cui i calciatori an-
cora potevano parlare con i
giornalisti senza la guardia
ferrea degli uffici stampa,
alfredo di Stefano argenti-
no come messi e forte quanto
lui, pur in un calcio completa-
mente diverso per ritmo e intensit confess senza
problemi a un cronista lo stipendio annuo percepito
dal real madrid, dove giocava: lequivalente di 39
milioni di lire dellepoca. al cambio attuale, circa
800 mila euro.
era il 1953, una vita fa. adesso, uningaggiouguale
lo prende latalantino marilungo: con tutto il rispet-
to, nonproprio uno che passer alla storia del pallone.
con quei soldi, di Stefano (27 anni allora), che pure a
fine carriera avrebbe messo sul tavolo tra laltro 8
campionati di Spagna e 5 coppe dei campioni, oggi
potrebbe regalarsi a stento un trilocale in pieno cen-
tro a milano. tutto questo, per confermare che una
aspettando
il prossimo
Leo messi con
il pallone doro 2010,
vinto sui compagni
iniesta e Xavi.
> 1 0 d i c e m b r e 2 0 1 1 > p a g . 4 8 s p o r t w e e k
c
l
a
u
d
i
o
v
i
l
l
a
volta i calciatori erano benestanti ma non ricchi, e
per chiarire che Messi ha gi vinto.
Posto a confronto alla stessa et (24 anni) con al
tri 9 fuoriclasse scelti da SportWeek (Di Stefano, Pel,
Beckenbauer, Cruijff, Maradona, Platini, Van Ba
sten, Zidane e Ronaldo, vedi il grafico a pagina 50),
capaci inperiodi diversi di scrivere la storia del calcio
mondiale, lasso del Barcellona spicca, oltre che per i
risultati sul campo,
per i guadagni che
finiscono nelle sue
tasche. Con i suoi
10 milioni netti di
ingaggio a stagione,
che diventano 33
mettendoci dentro i
proventi che gli de
rivano dallo sfrut
tamento della sua
immagine, Leo sba
raglia la compagnia,
al netto della valuta,
dellinflazione e dei
panieri dellIstat. E
anche calcolando
lindotto dato dal
le attivit fuori dal
campo, nessuno ar
riva ai livelli di Messi. Per esempio, Cruijff stato il
primo calciatore della storia a farsi pagare le interviste
e le sue gambe furono assicurate dai Lloyds di Londra
per 2 miliardi e mezzo di vecchie lire, e Ronaldo, coi
6 milioni di euro che gli versava lInter ogni stagio
ne, avrebbe potuto togliersi lo sfizio di comprarsi in
un botto 17 Rolls Royce Corniche da 360 mila euro
lanno, ma siamo in ogni caso anni luce lontani dalla
macchina da guerra che capace di muovere la Pulce.
Conseguenza, del resto, di quello che ha vinto finora.
E che, trofei alla mano, pi e meglio di ci che nella
medesima situazione anagrafica avevano conquistato
quasi tutti i campioni a lui paragonati.
Solo Pel e Ronaldo indizio della grandezza del
calcio sudamericano e brasiliano in particolare a 24
anni avevano gi in bacheca una fila di coppe lunga
cos, tra cui quella del Mondiale che invece a Messi
manca. Ma gli altri, tutti gli altri, sono lontani dai
successi collezionati dal fenomeno argentino. Certo,
molto (se nontutto) fa anche la squadra incui si gioca:
il St. Etienne di Platini e il Bordeaux di Zidane, tanto
per dire, non sono neanche paragonabili al Barcel
lona. Ma lo stesso
Bara di Maradona,
ai tempi, aveva vin
to molto meno di
quello attuale.
A Messi per
tutto questo non
basta (ancora) per
essere considera
to il pi grande di
sempre. In nazio
nale, non mai riu
scito a esprimersi
ai livelli raggiunti
nel club, e questo lo
pone su un gradino
inferiore ai Pel e
Maradona, anche
se vale il discorso
inverso a quello fat
to prima: lArgentina di oggi non vale evidentemen
te quella di Diego. E comunque, la dimensione di
un calciatore si certifica a fine carriera: numeri alla
mano, quasi tutti quelli considerati, sono stati capaci
di vincere dallinizio alla fine. Tutti meno Marado
na, vittima dei suoi eccessi fuori dal campo. Ma forse
bisognerebbe considerare chiusa la sua carriera col
Mondiale 90, ben prima quindi delladdio ufficiale,
a 37 anni, in patria. Eppure, Diego ancora l a bat
tagliare con Pel per la corona di pi grande di tutti
i tempi. A dimostrazione che, in fondo, tutto questo
classifiche, confronti, celebrazioni soltanto un
gioco. Infinito.
l
e
o
e
g
l
i
a
l
t
r
i
L
a
P
u
L
c
e
t
r
a
i
g
i
g
a
n
t
i

riproduzione riservata
abbracci
Messi festeggiato dai compagni dopo il rigore del 2 1 sul Milan in champions,
a novembre. la partita nir 3 2 per i catalani, primi nel girone eliminatorio.
> 1 0 d i c e m b r e 2 0 1 1 > p a g . 5 0 s p o r t w e e k
16 19 17 21 20 18
16 19 17 21 20 18
16 19 17 21 20 18
16 19 17 21 20 18
16 19 17 21 20 18
16 19 17 21 20 18
16 19 17 21 20 18
16 19 17 21 20 18
16 19 17 21 20 18
16 19 17 21 20 18
a 24 anni (quasi) nessuno come leo
Gol, premi, trofei e stipendi dei biG del calcio allet di messi. se non ci fosse pel
LIonEL messi
RosaRio (aRg)
24/6/1987
ALfrEDo Di stefano
BaRRacas (aRg)
4/7/1926
Pel
TRs coRaes (BRa)
23/10/1940
DIEGo maraDona
Lans (aRg)
30/10/1960
MIChEL Platini
Juf (fRa)
21/6/55
JohAn Cruijff
amsTeRdam (oLa)
25/4/1947
zInEDInE ziDane
maRsigLia (fRa)
23/6/1972
MArCo van basten
uTRechT (oLa)
31/10/1964
ronalDo
Rio de JaneiRo (BRa)
22/9/1976
frAnz beCkenbauer
monaco di BavieRa (geR)
11/9/1945
anni
Barcellona (Spa)
nazionale Argentina
Cruzeiro (Bra) Inter (Ita) Barcellona (Spa) PSV (ola)
nazionale Brasile
Cannes (fra) Bordeaux (fra)
Argentinos Jrs
nazionale Argentina
nancy (fra)
Ajax (ola)
nazionale olanda
Boca Jrs
nazionale francia
Ajax (ola)
Santos (Bra)
nazionale Brasile
nazionale Argentina
nazionale olanda
nazionale Germania
Bayern (Ger)
river Plate (Arg) river Plate (Arg) huracn (Arg)
> 1 0 d i c e m b r e 2 0 1 1 > p a g . 5 1 s p o r t w e e k
22 23
22 23
22 23
22 23
22 23
22 23
22 23
22 23
22 23
22 23
Campionato nazionale
Champions L./ Coppa Camp./Libertadores
Coppa Intercontinentale/Mondiale per club
Mondiale
Europeo/Coppa America
Pallone doro/miglior giocatore sudamericano
Gli stipendi annui
dei calciatori allet
di 24 anni sono tradotti
in euro e ricalcolati
in base al costo
della vita odierno.
Nazionale: 91 pres. 34 gol
Club: 538 pres. 312 gol
Nazionale: 108 pres. 31 gol
Club: 688 pres. 125 gol
Nazionale: 48 pres. 33 gol
Club: 662 pres. 368 gol
Nazionale: 92 pres. 77 gol
Club: 739 pres. 690 gol
Nazionale: 97 pres. 62 gol
Club: 537 pres. 374 gol
Nazionale: 72 pres. 41 gol
Club: 583 pres. 313 gol
Nazionale: 58 pres. 24 gol
Club: 373 pres. 276 gol
Nazionale: 103 pres. 14 gol
Club: 691 pres. 78 gol
Naz. Arg: 6 pres. 6 gol
Naz. Spa: 31 pres. 23 gol
Club: 654 pres. 562 gol
3 - - - 1 -
3 2 1 1 1 1
10 1 - 3 - 3
11 2 - 2 3 -
2 1 2 - 2 2
3 1 1 1 - 3
6 2 1 2 - 3
8 1 1 3 1 2
13 1 1 5 - 2
fine carriera
Legenda (Dati aggiornati al 5 dicembre)
ritirato a 37
ritirato a 34
ritirato a 37
ritirato a 37
ritirato a 34
ritirato a 32
ritirato a 30
ritirato a 38
ritirato a 40
Nazionale: 67 pres. 19 gol
Club: 292 pres. 207 gol
Stipendio: 10,5 milioni
Nazionale: 34 pres. 13 gol
Club: 294 pres. 197 gol
Stipendio: 2,3 milioni
Nazionale: 67 pres. 19 gol
Club: 291 pres. 206 gol
Stipendio: 10 milioni
Nazionale: 12 pres. 7 gol
Club: 240 pres. 196 gol
Stipendio: 370 mila
Nazionale: 42 pres. 43 gol
Club: 358 pres. 470 gol
Stipendio: 910 mila
Nazionale: 21 pres. 9 gol
Club: 255 pres. 219 gol
Stipendio: 7 milioni
Nazionale: 22 pres. 12 gol
Club: 232 pres. 136 gol
Stipendio: 572 mila
Nazionale: 28 pres. 12 gol
Club: 222 pres. 179 gol
Stipendio: 550 mila
Nazionale: 35 pres. 8 gol
Club: 180 pres. 16 gol
Stipendio: 183 mila
Nazionale: 6 pres. 6 gol
Club: 135 pres. 97 gol
Stipendio: 381 mila
24
ANNi
Juventus (Ita)
nazionale francia
Milan (Ita)
Barcellona (Spa) napoli (Ita)
St. Etienne (fra)
Millonarios (Col)
d
A
t
i
d
i
L
A
N
f
r
e
d
o
b
i
r
e
L
L
i
.
h
A
C
o
L
L
A
b
o
r
A
t
0
f
r
A
N
C
e
S
C
o
C
A
r
L

> 1 0 d i c e m b r e 2 0 1 1 > p a g . 5 2 s p o r t w e e k
> 1 0 d i c e m b r e 2 0 1 1 > p a g . 5 3 s p o r t w e e k
di Fabrizio Salvio Foto di alessandro albert
nato a CaSSino da genitori nigeriani. in nazionale Canta linno,
e Si Sentiva uno di noi anChe quando per la noStra legge non lo era.
Ma qui neSSuno Mi ha Mai ChiaMato negro. aparte balotelli...
M
odesta proposta per aiutare
lintegrazione razziale e gli
xenofobi a ritrovare (forse) il
lume della ragione: portate
in giro angelo ogbonna.
invitatelo nelle scuole, nei
ghetti dove si ammassano
gli extracomunitari e alle assemblee dei padani duri
e puri. Fatelo parlare di s: basta e avanza per convin-
cervi che sar stato tempo benspeso. perch uno mai
banale. giudizioso e istruito. Spiritoso e sensibile. in
una parola: intelligente.
angelo ogbonna, italiano dalla pelle nera perch
nato da genitori nigeriani, 23 anni, gioca come difen-
sore nel torino, in b, eppure in pianta stabile in
nazionale. questo ne fa una rarit nel nostro calcio.
tutto il resto quello che dice e la maniera in cui lo
dice - una rarit e basta.
Partiamo dallinizio, dai suoi genitori: quando e per-
ch arrivano in Italia?
trentanni fa, mio padre per primo. ha studiato ar-
chitettura a venezia, si laureato, nonha trovato lavo-
ro. nessuna possibilit, nemmeno uno studio profes-
sionale che gli desse fiducia o almeno gli dicesse:
prova. per un nero, allora, era molto difficile.
Cos ha ricominciato da zero. oggi consulente tecni-
co per un marmista di Cassino, dove sono nato. trova
manodopera in africa.
E mamma?
per lei stata ancora pi dura. Se pap ha studiato, e
questo gli servito per imparare bene la lingua, mia
madre si sentita per molto tempo unestranea. lha
aiutata lavorare come bidella nellasilo nido della scuo-
la privata dove siamo passati anchio e le mie due so-
relle: paola che oggi studia alluniversit di Sora e
emily, che sta a la Sapienza, a roma.
Mentre lei invece tira calci al pallone
non solo: sono iscritto al secondo anno di giurispru-
denza. Mi piace e ci tengo a finirla, con calma.
Esami dati?
quattro: diritto pubblico, Costituzionale, romano e
lingua inglese.
Ha lasciato Cassino per Torino a 13 anni: fu un
trauma, in famiglia?
no. gli africani vivono il distacco in maniera diver-
sa da voi italiani. prima ancora che un figlio, per mia
madre sono un individuo che deve camminare sulle
proprie gambe. lei mi d consigli su come affrontare
la vita, ma non opprimente, non la classica mam-
ma-chioccia. non mi ha mai dato preoccupazioni.
angelo ogbonna
Sono un italiano
un italiano nero
> 1 0 d i c e m b r e 2 0 1 1 > p a g . 5 4 s p o r t w e e k
a
n
g
e
l
o
o
g
b
o
n
n
a
s
o
n
o
u
n
i
t
a
l
i
a
n
o
,
u
n
i
t
a
l
i
a
n
o
n
e
r
o
successo il contrario?
Da piccolo ero molto vivace, frenetico, parlavo tan-
to e veloce come una donna. Non riuscivo a vedere il
pericolo, appena avevo un po di spazio ne combinavo
una, e dire che mamma sempre stata rigorosa, seve-
ra. Stare da solo mi ha aiutato a riflettere suquello che
dovevo fare, e anche su ci che mi era concesso fare.
Mi sono molto calmato appena ho dovuto badare a me
stesso. Ora posso dire che lAngelo di oggi mi piace.
Che tipo di educazione ha rice-
vuto? Nigeriana o italiana?
Non lo so. Mia madre non mi ha
mai imposto nulla, lasciandomi
libero di scegliere di volta in volta
e di formarmi un mio modo di ve-
dere le cose, da trasmettere ai miei
figli domani. Ho assimilato en-
trambe le culture e spero di essere
in grado di capirle. In Nigeria sono
stato due o tre volte e non ho avuto
difficolt con il modo di pensare e
le usanze locali.
Differenze con lItalia?
Prenda i funerali. Da voi sono un
momento di tristezza e dolore, in
Africa unoccasione di gioia, con la
gente che balla e ride. L, la scom-
parsa di una persona vista come
unopportunit. Credono che la
morte di uno porti alla nascita di
un altro: il mondo che si rinnova
in continuazione.
Altro?
Nelle famiglie africane il rispetto viene prima di tut-
to. Il padre il capofamiglia, e non per modo di dire.
Il mio non stato molto presente, e mai di molte pa-
role; ma, quando apre bocca, ancora adesso noi figli ci
mettiamo sullattenti. Nonsentirete mai unragazzino
nigeriano insultare i genitori. Non esiste.
Lei come reagiva quando non condivideva regole e
ordini impartiti dai suoi?
Parlandone. Ecomunque, toni alti nella mia famiglia
non sono mai esistiti. Da parte di nessuno.
nelle famiglie africane
il rispetto viene prima
di tutto. ancora oggi, quando
mio padre parla, noi figli
scattiamo sullattenti. non
sentirete mai un ragazzo
nigeriano insultare i genitori
azzurro
ogbonna nato
il 23 maggio 1988.
dopo carnasciali
e maccarone,
il terzo giocatore
di sempre convocato
in nazionale pur
giocando in serie B.
Timex

Intelligent Quartz

.
Smart inside
and out.
> 1 0 d i c e m b r e 2 0 1 1 > p a g . 5 6 s p o r t w e e k
m
a
s
s
i
m
i
l
i
a
n
o
v
i
t
e
z
a
n
g
e
l
o
o
g
b
o
n
n
a
s
o
n
o
u
n
i
t
a
l
i
a
n
o
,
u
n
i
t
a
l
i
a
n
o
n
e
r
o
credente?
Sono cattolico. Ho fatto comunione e cresima, e vado
a Messa tutte le volte che giochiamo in casa. I miei
sono cristiano-evangelici.
Perch ha scelto la nazionalit italiana?
Sono nato in Italia e mi sento italiano, anche se la
legge mi considera tale solo da quando ho compiuto 18
anni. Ma non concepisco distinzioni sulla base del co-
lore della pelle tra persone nate nello stesso Paese.
quello che pensa anche il Presidente Napolitano, il
quale chiede che siano considerati italiani alla nascita i
figli degli extracomunitari residenti nel nostro Paese.
Sarebbe un atto politico di grande civilt.
Lei ha mai subto discriminazioni razziali?
Mai. N in campo, n fuori. Se allo stadio qualcuno
del pubblico mi ha insultato, giuro di non aver senti-
to. Sono cos concentrato sulla partita, che fatico pure
a sentire i richiami dellallenatore. N si permesso
qualche avversario, anche perch faccio di tutto per
non entrare in contatto con lui, se non per togliergli il
pallone. Di norma, manco lo guardo. Fuori, la concen-
trazione di immigrati molto forte, a Torino. I proble-
mi ci sono, ma qui sono molto pi abituati al diverso
rispetto al Sud, dove il nero ha maggiori difficolt.
Osvaldo, litalo-argentino della Roma, ha detto di
sentirsi pi italiano dei leghisti che non cantano linno.
Io linno lo canto. una cosa che devi sentirti dentro,
figlia del considerarti parte di un popolo e del ricono-
scerti sotto una stessa bandiera. Daltra parte, non po-
trei mai sentirmi nigeriano: vivo qui da sempre.
Dunque, anche lei si sente pi italiano di certi politici?
Certamente s.
Quando in Nazionale incontra Balotelli, vi chiama-
te fratello?
(ride) S. Ma con Mario ci chiamiamo anche negro.
Questa parola, detta da noi, ha un sapore tutto diverso
da quello che avrebbe sulla bocca di qualcun altro.
Com Mario visto da Ogbonna?
Non quelloche si vede intvodi cui si legge sui gior-
nali. Lui in alcune cose ancora un bambino, sembra
me da piccolo: nonvede il pericolo. Dice e fa quello che
gli passa per la testa, senza pensare alle conseguenze.
Ma unragazzo perbene, che ha solo voglia di esibirsi
e piacere. come se dicesse: la vita cos bella, perch
la prendi tanto seriamente? Io non posso che parlare
di lui in termini positivi. Ci sono persone che vivono
grinta toro
difensore, col Torino
(qui contro la Samp)
ha fatto 104 gare di
campionato (23 in a).
> 1 0 d i c e m b r e 2 0 1 1 > p a g . 5 8 s p o r t w e e k
a
n
g
e
l
o
o
g
b
o
n
n
a
s
o
n
o
u
n
i
t
a
l
i
a
n
o
,
u
n
i
t
a
l
i
a
n
o
n
e
r
o
di apparenza, che davanti si comportano inunmodo e
alle tue spalle in un altro. Mario, invece, come lo vedi,
. sbagliato per questo mondo cos attento allimma-
gine, ma puoi star sicuro che da lui nonavrai mai nes-
suna brutta sorpresa. un puro.
Non gli ha detto: vorrei i suoi soldi, e pure la Fico?
(ride) Anche la mia ragazza carina.
una cosa seria?
Cosa intende, per cosa seria?.
Tanto da sposarvi
Oh, cho 23 anni, sono giovane!.
Com cominciata?
Inunnegozio di Torino, dove Ma-
ria Laura faceva la commessa. A
pelle neanche mi piaceva. Poi ha
cominciato a parlare, ed era male-
ducato non risponderle. Per un po
ci siamo visti solo in negozio. Io
parlavo e parlavo: mi piaceva rac-
contarle i fatti miei. Col tempo le ho
chiesto il numero di telefono. Cos
ho iniziato con gli sms: messaggia-
vo, messaggiavo. Ecol tempo.
Ma quanto tempo passato?!
Eh, tanto. Pensavo: mi piace, non
mi piace, mi piace Alla fine le ho
chiesto di uscire. Stiamo insieme da
unanno e mezzo.
Auguri. Mai stato in imbarazzo
per quanto guadagna alla sua et
pensando ai suoi coetanei che per la
maggior parte pagano il prezzo del-
la crisi economica?
No, perch ai soldi ho sempre dato il giusto valore e
faccio di tutto per non vederli. Mi tolgo i miei sfizi.
Quali?
Compro cellulari. Nonquelli picostosi, ma i piori-
ginali e carini.
Tre anni fa ha avuto un grave incidente con la macchi-
na. Lhanno tirata fuori cosciente. Ha temuto di morire?
No. Continuavo a ripetere: mia madre, avete avverti-
to mia madre?.
Balotelli sBagliato per
questo mondo che privilegia
lapparenza. ma lui cos
come lo vedi: puoi star sicuro
che non ti dar mai nessuna
Brutta sorpresa.
un puro
in curva
ogbonna sulla pista
del lingotto, a torino,
dove una volta
venivano provate
le Fiat prima di
metterle in vendita.
ringraziamo il
consorzio lingotto
per la concessione.

riproduzione riservata
> 1 0 d i c e m b r e 2 0 1 1 > p a g . 6 3 s p o r t w e e k
la mia vita
tutta
un caos
Cos la definisCe
la modella serba,
madrina del
motorshow
di bologna e attriCe
nel film napoletans,
Cinepanettone
ambientato
nel sud
italia: e io
sono proprio
Come napoli:
funziono
meglio nella
Confusione
di raffaele panizza
nina senicar
A cAsA miA
il forno
serve solo
per tenerci
dentro
le scArpe
col tAcco
> 1 0 d i c e m b r e 2 0 1 1 > p a g . 6 4 s p o r t w e e k
n
i
n
a
s
e
n
i
c
a
r
l
a
m
i
a
v
i
t
a

t
u
t
t
a
u
n
c
a
o
s
I
n effetti, per un concessionario dautomo-
bili, Senicar sarebbe uninsegna niente
male. Anche gli organizzatori del Motor-
show di Bologna devono aver pensato la
stessa cosa. Per forza. Altrimenti, la scelta
di incoronarla madrina delledizione 2011
proprio non si spiega: A Milano? Giro
solo in bici. Quando torno in Serbia? Vado unica-
mente a cavallo. Una donna a trazione bio-ibrida,
Nina: proteine e quadricipiti. Per il resto: non beve
vino, non fuma, fa yoga, non fa
i mestieri di casa, mangia carne
ogni santo giorno come una fem-
mina del giurassico e non ordina
spaghetti da mesi: I carboidrati?
Non mi servono dice, inforchet-
tando uninsalata senza rucola e
senza pomodori. Anche qui: vista
lavversione per la dieta mediter-
ranea, stupisce che Luigi Russo
labbia scelta come protagonista
di Napoletans, commedia degli
equivoci in cui interpreta una
giovane infermiera canadese che
scombussola la vita di un paesino
campano. Unritorno alla comme-
dia sexy, s detto. Un omaggio a
Gloria Guida e Barbara Bouchet.
Ma neanche per idea!, tuona lei,
instancabile spirito della contraddizione: Angela
pura e senza malizia. Nella commedia sexy, le dive
facevano le ingenue, ma la sapevano lunga.
Il poeta direbbe: carrozzeria serba, cuore napoletano.
In un certo senso, s. Sono venuta a Napoli per la
prima volta ai tempi del liceo. Era carnevale e la gen-
te per strada si lanciava le uova. Questi sono pazzi,
pensai. Ora invece ci torno appena posso, cullata dal-
la sterminata famiglia di una cara amica, tre sorelle
che praticamente mi hanno adottata.
Della viabilit partenopea che
cosa pensa?
Allinizio ero terrorizzata, mi
sporgevo tra i sedili anteriori
del taxi e ondeggiavo a destra
e a sinistra come si fa mentre si
gioca ai videogame. Poi mi sono
abituata e ho capito che io e Na-
poli condividiamo una qualit
fondamentale.
E sarebbe?
Entrambi funzioniamomeglio
sommersi dal caos.
Sa cucinare?
In otto anni da sola ho impara-
to a fare il pollo alla piastra. Sta-
mattina ad esempio ho aperto il
frigo per fare colazione e dentro
cerano solo un vasetto di soia e
napoletana
La Senicar nel film di Luigi russo: interpreta la bella angela, uninfermiera straniera che arriva in un paesino della campania.
il film
Un cinepanettone
made in Sud
Equivoci, inganni e gag esilaranti
in questa nuova commedia allitaliana
(diretta da Luigi Russo) che si svolge
in un paesino del Sud Italia, dove tutti
conoscono tutti.
La storia ruota
attorno
ai Di Gennaro,
famigliola sopra le
righe che implode
con larrivo della
bella di turno,
linfermiera Angela,
interpretata da
Nina Senicar. Nel cast, tra gli altri, Maurizio
Casagrande, Massimo Ceccherini,
Nando Paone e Andrea Roncato.
> 1 0 d i c e m b r e 2 0 1 1 > p a g . 6 6 s p o r t w e e k
n
i
n
a
s
e
n
i
c
a
r
l
a
m
i
a
v
i
t
a

t
u
t
t
a
u
n
c
a
o
s
un grande tartufo mezzo ammuffito, un regalo di
qualche mese fa. Me lero dimenticato.
Torniamo al caos.
A casa mia il forno serve solo per tenerci dentro le
scarpe col tacco. Poi ci sono scatoloni, vestiti, libri e
peluche dappertutto.
Per un uomo c posto solo nella lavastoviglie.
Un compagno di vita ce lho gi, un orsetto azzur-
ro che si chiama Macko [e proprio come si fa col fi-
danzato, Nina tiene le foto dellorsetto sul telefonino:
Macko con la maschera di Halloween, Macko e Nina
che si baciano, Macko nudo in camera da letto; ndr].
Dormite assieme?
Sempre. E se sono via e lui non con me, mad-
dormento comunque col gomito arcuato, come se lo
stringessi ancora tra le braccia. M capitato pi di
una volta di trovare fidanzati piuttosto gelosi di lui.
Se un pretendente non va a genio a Macko, finisce
nel cestino?
Sulla selezione dei maschi ho un metodo tutto mio.
Che dipende pi che altro da coltelli e forchette.
Ovvio. Altrimenti qui non cucina nessuno.
Non parlo di capacit ai fornelli. Io giudico un uomo
da come sta a tavola. L capisci davvero tutto.
Galateo?
No: distacco. Per attrarmi un uomo deve mangiare
come se non avesse fame, quasi annoiato. un atteg-
giamento che trovo estremamente sexy.
Quindi se uno si presenta con la Pagani Zonda, ma
con un robusto appetito, spacciato.
Lauto non minteressa. Odio chi viene a prendermi
col macchinone fresco di autolavaggio, convinto di
far colpo. Anzi, se lauto non ce lha, pure meglio.
Donne e motori un binomio che ritiene offensivo?
S, non mi mai piaciuto. Ma lavorando in questo
ambiente, purtroppo, con certi stereotipi ci devi gio-
care, e passarci sopra con ironia.
Lei guida?
In questo momento no. Un po mi manca: le auto le
trasformo nella mia casa. Ci tengo dentro le stiletto,
i vestiti di ricambio, roba da sgranocchiare, la borsa
per fare yoga, i documenti. Pure le mie storie damo-
re di solito finiscono in macchina, con una litigata.
A parte una vita con Macko, qual il suo sogno di
felicit?
Una vecchia Jeep Wrangler, un golden retriever, un
surf che spunta dal cassone e una casa sulla spiaggia.
A Milano complicato.
Infatti vado a Los Angeles sempre pi spesso. Stu-
dio recitazione, faccio casting e, al tramonto, jogging
sul Sunset Boulevard.
C un attore hollywoodiano per cui farebbe follie?
Ryan Gosling. Per lui ho una cotta professionale, da
sempre.
Magari fortunata e se lo trova di fianco in pizzeria.
Non sono una cacciatrice di autografi, a me la gen-
te famosa non interessa. E le manfrine sono molto
poco serbe.
Il fatto che molti in Europa non vogliono la Serbia
nella Ue la fa sentire discriminata?
Chiss, magari hanno ragione loro. Siamo gente
strana noi. Un popolo pieno dorgoglio. Pure in que-
sto, sono pi serba che mai.

riproduzione riservata
> 1 0 d i c e m b r e 2 0 1 1 > p a g . 6 8 s p o r t w e e k
i n c o n t r i s p e c i a l i
daniel radcliffe
(attore)
D
opo un decennio di incante-
simi, pozioni e scope volanti,
dobbiamo sforzarci per non
chiamarlo Harry. mai nessu-
no, infatti, aveva raccontato
al cinema una storia lunga
come quella del mago potter,
crescendo assieme al personaggio e coinvolgendo il
mondo intero, dai bambini agli adulti (compreso il
razionalissimo Jos mourinho, che ha sempre avuto
un debole per il maghetto). invece lui si chiama Da-
niel radcliffe, ha deposto per sempre la bacchetta
e come per magia si ritrova a soli 22 anni con una
carriera da star alle spalle e una vita da ricomincia-
re davanti a s. lo ha gi fatto in teatro, recitando
a broadway. al cinema, dalla fine di febbraio sar
la magia
di non essere
pi harry
Dopo 10 anni nei panni Del maghetto
potter, linglese a febbraio sar
un avvocato alle prese coi fantasmi.
intanto, si cimenta a broaDway:
ma che fatica imparare a ballare
di cristiana allievi foto di warwick saint
in poltrona
linglese daniel
radclie, 22 anni:
ha iniziato a recitare
per il cinema
quando ne aveva 10.
> 1 0 d i c e m b r e 2 0 1 1 > p a g . 7 0 s p o r t w e e k
i n c o n t r i s p e c i a l i
protagonista di The Woman in Black, da una celebre
pice di Susan Hill. E mentre ne parla a SportWe-
ek, come a sottolineare il suo nuovo ruolo da adulto,
fuma una sigaretta dietro laltra.
Finita lossessione di Harry Potter, chi ci dobbiamo
aspettare di vedere nel suo nuovo film?
Sar un avvocato 24enne, vedovo, che viene man-
dato a fare un lavoro delicato. Star
in una casa in cui ci sono anche i fan-
tasmi, e dovr imparare ad averci a
che fare, in qualche modo....
Come si sente adesso, senza pi la
bacchetta magica in mano?
Bene, ma di Harry Potter ho amato ogni secondo.
Tutto quello che ho non esisterebbe, senza di lui.
Per aveva detto che non ne poteva pi...
Temevo che mi avrebbero associato per sempre a
quel personaggio. Ma da quando ho finito di girare
lultimo episodio per un po ne ho sentito la mancan-
za, non semplice lasciare gente con cui hai vissuto
per dieci anni. Mettiamola cos, per il resto della mia
vita ricorder che sono chi sono perch a 11 anni mi
hanno preso a recitare la parte di un mago.
Quali sono le prime cose che ha fatto dopo lultimo
ciak nei panni di Harry Potter?
Ho finito le riprese di The Woman in Black e ho ini-
ziato subito a ballare per prepararmi
al teatro, per il debutto a Broadway.
Nessuna vita normale, se questo
che voleva sapere, mi annoio subito!.
Ha detto che pi facile per lei can-
tare che ballare, vero?
Vero, mi viene naturale cantare, mentre non sono
nato con il dono della danza, anche perch ho inizia-
to a 19 anni e di solito si inizia un decennio prima!
Diciamo che Broadway stata una sfida, mi sono al-
lenato circa 10ore alla settimana, stata davvero una
svolta. Ma anche stare su un set ti fa essere in forma,
daniel radcliffe
(attore)
la scheda
Adesso si d
allhorror
Dopo gli 8 lmdella saga del maghetto,
dal primo Harry Potter e la pietra
losofale (2001) alla seconda parte
dei Doni della Morte (2011), Daniel
Radclie, nato a Londra il 23 luglio
1989, si cimenta con il genere horror
nel lm di James Watkins The
Woman in Black e a teatro, per un
musical chiamato How to Succeed in
Business Without Really Trying. Due
nuove esperienze per lattore, che a
causa delle pressioni psicologiche
dovute al suo status di enfant
prodige del cinema ha avuto problemi
con lalcol no ad agosto del 2010.
aDeSSo Mi SenTo Bene Ma Di
HaRRy PoTTeR Ho aMaTo ogni
SeconDo. TuTTo queLLo cHe Ho
non eSiSTeReBBe, Senza Di Lui
maghetto
nei panni di Harry
Potter, la saga che
lha reso famoso: ha
fatto 8 lm in 10 anni,
dal 2001 al 2011.
> 1 0 d i c e m b r e 2 0 1 1 > p a g . 7 2 s p o r t w e e k
i n c o n t r i s p e c i a l i
daniel radcliffe
(attore)
tra un ciak e laltro cor-
ro tutto il tempo e faccio
un sacco di scale... Ma
ho deciso, anche se sono
un disastro con lo sport
inizier a fare la classica
palestra.
Lei soffre di un proble-
ma fisico, la disprassia.
un disturbo che ri-
guarda la coordinazione
e il movimento, una dif-
ficolt nel compiere gesti
coordinati con un certo
obiettivo, ma sono molto
migliorato proprio gi-
rando i film. Una volta la
mia scrittura a mano era
tremenda, perch il mio
cervello non sapeva dove
dovesse andare la penna
nella pagina.
Oggi come va?
La scrittura ancora ne risente, ma sono sicuro che ci
sono un sacco di sportivi che hanno lo stesso distur-
bo, non impedisce lattivit in alcun modo: ci vogliono
solo determinazione, pazienza e passione, da piccolo
ho dovuto impegnarmi tanto per imparare ad afferra-
re un pallone, perch non capivo dove andasse.
Impensabile, a ricordarla impegnato nelle partite di
Quidditch: comera girare quelle scene?
Molto pi noioso di quello che si pu immaginare al
cinema! Stare sul bastone di una scopa tutto il tem-
po, contro uno schermo blu, con le telecamere che
si muovono intorno per creare la sensazione che sia
tu a muoverti, come
essere seduti su una
bicicletta senza i peda-
li: capirete perch non
mi sono divertito come
pensate!.
Le scene dazione, in
genere, le piacciono?
Ho fatto molti pi stunt
di quanti ne facciano
normalmente gli attori,
mi molto piaciuto. Ho
fatto cose molto peri-
colose, mi sono persino
lanciato dai tetti....
Dicono che lei sia un
grande professionista.
Il produttore di The
Woman in Black ha di-
chiarato che un leader
naturale, educato, genti-
le, e che non batte ciglio
quando le si chiede di fare
scene estreme: a che cosa si riferisce?
A un punto del film in cui devo entrare nel fango
per trovare una cosa. Era unliquido abbastanza schi-
foso e faceva freddissimo, mi sono immerso comple-
tamente, pi volte, riuscendo a recitare, a sorridere
per la precisione, mentre stavo gelando.
Ma allora non vero che fisicamente una frana. Lo
sport almeno lo guarda?
Un po la boxe e il football, ma soprattutto sono un
vero invasato del cricket. Che cosa si aspettava da
un inglese che ha studiato a Hogwarts?.

riproduzione riservata
nel nuovo film
Radclie interpreta
un giovane avvocato
alle prese con una
casa che nasconde
un fantasma.
messaggiopubblicitarioconnalitpromozionalecommissionatodaFinanzaItaliaS.p.A.
consedeinViaG. Vasari 22- 20135Milano- Tel. 02.55.11.565- Fax02.54.10.76.89
Agente in Attivit Finanziaria plurimandataria iscritta al n A64048 presso
lAlbo tenuto da Banca dItalia. Fogli informativi afssi nonch asportabili messi a disposizione del pubblico in sede. Gli esempi suindicati sono
comprensivi dei seguenti costi e sono inclusi nei T.A.E.G. esposti: 1) coperture assicurative obbligatorie rischio vita e perdita impiego o
pecuniaria; 2) commissioni bancarie o finanziarie e di agenzia. Periodo di validit dei T.A.E.G.: dal 20 maggio 2011 al 31 dicembre 2011
O
r
a
a
n
c
h
e
a
i
p
e
n
s
i
o
n
a
t
i

n
o
a 8
5
a
n
n
i
PRESTITI PERSONALI
800
GRATISANCHE DAI CELLULARI
210.637
www.finanzaitalia.net
NESSUNASPESADI ISTRUTTORIA
EROGAZIONI ANCHE IN 48 ORE
NONSERVE MOTIVARE ILPRESTITO
RATE A PARTIRE DA 12 A 120 MESI
SCEGLI LAMODALITA DI PAGAMENTO
DECIDI TUQUANTOPAGAREALMESE
FIRMA SINGOLA
ALCUNI ESEMPI da 2.500 a 50.000
Operazione Trasparenza! il Cliente al 1posto...
riferito ad un Cliente di 25 anni inserito nellamministrazione privata T.A.N. 4,0% sso - 120 quote mensili - importo totale 67.080
2.500 36 rate a partire da erogato
riferito ad un Cliente di 40 anni inserito nellamministrazione privata T.A.N. 4,5% sso - 120 quote mensili - importo totale 4.320
con TAEG sso 12,14%
5.000 69 rate a partire da
riferito ad un Cliente di 40 anni inserito nellamministrazione pubblica T.A.N. 5,5% sso - 120 quote mensili - importo totale 8.280
con TAEG sso 11,06% erogato
15.000 178 rate a partire da
riferito ad un Cliente di 40 anni inserito nellamministrazione pubblica TA N 4 0% sso - 120 quote mensili - importo totale 21.360
con TAEG sso 7,68% erogato
50.000 559 rate a partire da con TAEG sso 6,33% erogato
IN CASO DI ESTINZIONE ANTICIPATA SARANNO ELIMINATI GLI INTERESSI NON ANCORA MATURATI
PROTESTI
RITARDI DI PAGAMENTO
RECENTI NEGAZIONI DI PRESTITO
SEGNALAZIONI IN CRIF
PIGNORAMENTI
a
n
c
h
e
c
o
n
DEDICATOA
PENSIONATI
PENSIONATI INPS
PENSIONATI INPDAP
PENSIONATI ENPALS
PENSIONATI ENASARCO
PENSIONATI IPOST
CASSAGEOMETRI
CASSARAG. ECOMMERCIALISTI
ANCHEPENSIONI COINTESTATE
GRANDIAZIENDE
PICCOLEAZIENDE
SPA,SRL,SAS,SNC,COOP
COMUNALI
MINISTERIALI
FORZE DELLORDINE
FORZEARMATE
VIGILI DELFUOCO
INSEGNANTI
PERSONALENONDOCENTE
POSTE ITALIANE
INFERMIERI
GRANDEDISTRIBUZIONE
TELECOMUNICAZIONI
TRASPORTOPUBBLICO
TRASPORTOPRIVATO
IMPIEGATI BANCARI
FERROVIERI
MARITTIMI
SETTOREALIMENTARE
OPERAI INDUSTRIALI
OPERATORIECOLOGICI
NEOASSUNTI
EALTRECATEGORIE
DIPENDENTI PUBBLICI E PRIVATI
> 1 0 d i c e m b r e 2 0 1 1 > p a g . 7 4 s p o r t w e e k
r
u
n
e
h
e
l
l
l
e
s
t
a
d
Finita la scuola
(di Hogwarts)
che cosa faranno?
di Marco consoli
gli altri maghi
D
ice: lultimo giorno stato
strano, drammatico, abbiamo
riso e pianto: non facile dire
addio a tutto questo, dopo ol-
tre dieci anni che fai la stessa
cosa. lo sanno bene gli atleti
quanto sia difficile cambiare
vita, magari dopo che sono stati delle star ammirate
in tutto il mondo, ma la battuta qui sopra non stata
pronunciata da un calciatore a fine carriera, bens
da Rupert Grint, alias Ron Weasley, il compagno-
ne della saga di Harry Potter, che insieme a Daniel
Radcliffe, Emma Watson e tutti gli altri ha portato
al cinema le seguitissime avventure del mago nato
dalla penna di J.K. Rowling.
Per questi attori, oggi ventenni, gli otto film gi-
rati a partire dal 2001 sono paragonabili alla carriera
di uno sportivo: acerbe promesse, pescate in provi-
ni in mezzo a migliaia di altri aspiranti attori, sono
cresciuti di pellicola in pellicola al fianco di colleghi
esperti, hanno guadagnato denaro e consapevolezza,
trasformandosi col passare degli anni inattori a tutto
tondo, pronti ora a tradire la bandiera di Hogwarts
per vestire nuove casacche. se per i vari Gary old-
man (sirius Black), Alan Rickman (severus Piton),
Michael Gambon (Albus silente), David Thewlis
(Remus lupin) e le altre star adulte appendere la
bacchetta al chiodo stato pi semplice, per i ragazzi
abbandonare quei personaggi significa rinunciare a
un ruolo che li vedeva aderire a schemi ormai man-
dati a memoria.
Harry Potter mi mancher sicuramente, ma
quando sono finite le riprese ho provato un senso
di libert, dice ancora Grint. credo sia arrivato
il momento di fare altro. il lascito della saga un
mistero degno della camera dei segreti: riusciran-
no Rupert, Emma e Daniel, ma anche Tom Felton,
Matthew lewis, Bonnie Wright, i gemelli James e
oliver Phelps e tutti gli altri a costruirsi una seconda
carriera allaltezza? la sfida gi iniziata. Ma senza
pi la protezione delle arti magiche.
emma watson
hermione
granger
Britannica nata a
Parigi, 21 anni, aveva
lasciato harry Potter
per un lm tv sulla
danza, Ballet shoes,
e per slare per
Burberry. ricomincia
in punta di piedi, col
ruolo di unassistente
al guardaroba
in My Week with
Marilyn e con the
Perks of Being
a Wallower (2012).
> 1 0 d i c e m b r e 2 0 1 1 > p a g . 7 5 s p o r t w e e k
Recitano, suonano, sfilano:
i compagni davventuRa di
HaRRy potteR, dopo 10 anni
insieme sul set, Hanno pReso
stRade diveRse. ma nessuno
spaRito dallo spettacolo:
c cHi HaavutoaltRettanta
foRtuna come vampiRo
rupert grint
ron weasley
Il pi vecchio (23 anni) e irrequieto dei tre
protagonisti ha girato In viaggio con evie,
Cherrybomb e Wild target durante harry
Potter. ama i rally, il design e il tottenham
hotspur, e ha gi in programma tre lm: Into
the White, eddie the eagle e Cross Country.
tomfelton
draco malfoy
sportivo, amante della pesca, 24 anni, attore
n da bambino quando faceva pubblicit.
labbiamo visto (ancora) malvagio in lalba
del pianeta delle scimmie e ha gi 5 progetti
di lm e una serie tv. Compone musica
e le sue canzoni sono scaricabili da itunes.
matthewlewis
neville paciock
Faccino perfetto per il ruolo del fone neville,
Matthew cresciuto col suo personaggio:
dopo un ruolo in the sweet shop, a 22 anni
si prepara da protagonista per Wasteland
e per la serie tv the syndicate. Intanto
ha recitato a teatro agatha Christie.
robert pattinson
cedric diggory
la veloce dipartita di diggory dalla saga
lo ha intrappolato nel vampiresco twilight:
ma Pattinson, 25 anni, ha gi girato Come
lacqua per gli elefanti e sar in Bel ami e
Cosmopolis di Cronenberg. suona chitarra
e piano e ha inciso qualche canzone.
bonnie wright
ginny weasley
Indecisa sul futuro, la ventenne Bonnie
continua la carriera di attrice (ha due lm
in carniere: the Philosophers e Geography
of the hapless heart), lavora da indossatrice
e studia regia e produzione alluniversit,
dove ha gi preparato il suo corto di laurea.
> 1 0 d i c e m b r e 2 0 1 1 > p a g . 7 8 s p o r t w e e k
b
o
b
t
h
o
m
a
s
di sandro Filippini
due eroi
per un solo
polo
centanni Fa in antartide
il 14 dicembre sar passato un secolo
da quandoroald amundsen arriv
per primo nel punto pi asud
del pianeta, cinque settimane prima
del rivale scott. questa la loro
storia. entrata nel mito
il norvegese
Roald amundsen (1872 1928). Il 14 dicembre
1911 raggiunse per primo il Polo sud.
mor nel 1928 volando sullartico
nel tentativo di soccorrere Umberto Nobile,
disperso dopo la caduta del dirigibile Italia.
linglese
robert Falcon Scott
(1868-1912). mor
in antartide a sole
undici miglia da un
deposito di viveri.
o
c
e
a
n
o
p
a
c
i
f
i
c
o
o
c
e
a
n
o
at l a nt i co
o
c
e
a
n
o
i
n
D
i
a
n
o
> 1 0 d i c e m b r e 2 0 1 1 > p a g . 8 0 s p o r t w e e k
I
protagonisti riconosciuti di questa storia
che compie cento anni sono due: il vinci-
tore e leroe. Ovvero il norvegese Roald
Engelbregt Gravning Amundsen, che
raggiunse per primo il Polo Sud il 14 di-
cembre 1911, e linglese Robert Falcon
Scott, che vi arriv solo 34 giorni dopo e,
al contrario del rivale, non fece mai ritorno.
Sembra il classico duello fra eletti. Ma lo fu ve-
ramente? Per avere la risposta a questa domanda
bisogna chiamare in scena almeno un altro protago-
nista del mondo dellavventura di quel periodo, che
era ancora esplorazione delle ultime parti bianche
della Terra. Bianche perch totalmente sconosciute.
Come appunto i Poli, entrambi traguardi molto am-
biti, anche se cera e c una bella differenza fra lAr-
tico, che solo ghiaccio, e lAntartide, che un enor-
me continente, con catene montuose la cui vetta pi
alta, il M. Vinson, arriva a sfiorare i 5 mila metri.
Quel terzo incomodo si chiamava Ernest Shac-
kleton. Britannico anche lui, era stato gi in Antarti-
de a inizio secolo, proprio conScott. Evi era andato di
nuovo nel 1907 deciso a raggiungere il Polo Sud. Solo
a fine 1909 si seppe che tornava senza aver raggiunto
la meta (fece lucidamente dietro front a soli 155 chilo-
metri dal traguardo dopo aver percorso nove decimi
della distanza). Fu allora che Amundsen decise che
il Polo Sud sarebbe stato lobiettivo. Aveva una nave,
la Fram(Avanti), e un equipaggio, pi i cani da slitta.
Era un grande esperto dellArtico, grazie alla spedi-
zione del 1905/06 quando, con la nave Gjoea, aveva
realizzato la prima traversata del passaggio a Nord-
Ovest, dalla Baia di Baffin allo stretto di Bering. Ma,
sempre nel 1909, Frederick Cook e poi Robert Peary,
entrambi statunitensi, avevano annunciato di essere
stati i primi a raggiungere il Polo Nord. Amundsen
cap che, nonostante quelle imprese probabilmente
non fossero vere, lui, quando anche fosse riuscito,
non avrebbe potuto spuntarla sulla forza mediatica
che gli Stati Uniti e il National Geographic, schiera-
tosi con Peary, potevano mettere in campo.
Piuttosto che essere ritenuto, ingiustamente, il se-
la nave di amundsen
la nave fram utilizzata da amundsen. era di propriet del celebre
esploratore-scienziato norvegese fridtjof nansen, che laveva
fatta costruire per la (fallita) spedizione al polo nord.
a N T a r T i d e
Sudamerica
aFrica
auSTraLia
PERCORSO
DI SCOTT
PERCORSO
DI AMUNDSEN
Due percorsi
un solo vincitore
P
O
L
O S
U
D
alla fine Del 1909 si seppe che schakleton tornava
senza aver raggiunto la meta. fu allora che amunDsen Decise
che il polo suD sarebbe stato il suo obiettivo
> 1 0 d i c e m b r e 2 0 1 1 > p a g . 8 1 s p o r t w e e k
incagliata
La Terra Nova,
nave utilizzata
per la spedizione
da robert F. Scott,
bloccata nel pack.
> 1 0 d i c e m b r e 2 0 1 1 > p a g . 8 2 s p o r t w e e k
condo al Polo Nord, decise di tentare di essere senza
ombre il primo al Polo Sud, anche se aveva raccolto
finanziamenti ed equipaggio per una spedizione ar-
tica. Part e solo quando approd a Madera, un mese
dopo aver salpato da Cristiania (oggi Oslo, lasciata il
9 agosto 1910), comunic allequipaggio il cambio di
destinazione. Tutti lo accettarono.
Il norvegese sapeva che Scott, partito da Cardiff
l1 giugno 1910, aveva lo stesso obiettivo e gli invi un
telegramma: La informo Fram diretta Antartide.
Niente colpi bassi dunque. Scott lo lesse il 12 ottobre,
una volta giunto in Australia.
La cosa interessante che Scott si sentiva in gara
pi con Shackleton che con Amundsen. Era lombra
di quel suo connazionale che intendeva cancellare.
Gli copi lidea (poi rivelatasi fallimentare) di usare
mezzi meccanici e i pony. Anche se in Antartide, ol-
tre ai cavallini della Manciuria, inadatti e presto ab-
battuti, Scott port dei cani, di cui per, come Shac-
kleton, si fidava poco e che utilizz solo nel primo
tratto. Inoltre, Scott scelse la rotta verso il Polo Sud
aperta dallo stesso Shackletonnella fallita spedizione
Nimrod del 1907/09. Pose dunque il campo base a
Capo Evans, sullisola di Ross. L c ancora, perfet-
tamente conservata nel gelo, la capanna prefabbri-
cata chiamata Scotts Hut, dove la spedizione pass
linverno australe prima di avviarsi verso la meta.
Anche Amundsen aveva accuratamente studiato
le relazioni di Shackleton, ma, giunto alla barriera
di Ross, aveva capito che le condizioni dei ghiacci
in quel 1910 erano diverse da tre anni prima. La sua
Framheim (casa di Fram) la pose alla Baia delle Bale-
ne, nella parte orientale della Barriera di Ross (sulla
banchisa, per questo non esiste pi). Cos il norve-
la celebrazione
Fino a met marzo in mostra a Genova
Per celebrare il centesimo
anniversario dellesplorazione
dellAntartide, il Palazzo Ducale
di Genova (tel. 010 55.74.000)
ospita no al 18 marzo Race. Alla
conquista del Polo Sud, unica
tappa italiana dellesposizione
ideata dallAmerican Museum
of Natural History di New York.
Allestita nel Sottoporticato,
racconta le gesta di Amundsen
e Scott attraverso installazioni
multimediali, lmati, oggetti
storici e materiale dellepoca,
tra cui foto e rari manufatti
storici. Tra gli oggetti pi
signicativi, abiti ed
equipaggiamenti usati
da entrambe le squadre
e modelli a grandezza naturale
di parte dei campi base.
slitte e cavalli
Scott e due compagni trainano
una slitta. Sotto, Edward
Wilson con uno dei pony scelti
dai britannici per la spedizione
ma dimostratisi presto
inadatti e quindi abbattuti.
> 1 0 d i c e m b r e 2 0 1 1 > p a g . 8 4 s p o r t w e e k
il simbolo della sconfitta
Scott (a destra) vicino alla tenda di Amundsen. il 17 gennaio 1912,
34 giorni dopo larrivo del norvegese. Sotto, Fredrik Hjalmar Johansen.
la testimonianza
Messner: Ma il vero
eroe Johansen,
suicida e dimenticato
Gi mentre scalavo gli 8.000 sognavo i Poli,
luoghi delle pi grandi avventure della storia
umana. Ma non ho fatto la prima traversata
a piedi dellAntartide per onorare la memoria
di Amundsen o Scott, bens per realizzare il
progetto, non riuscito, di Ernst Shackleton.
E ora ho pubblicato, in Germania, un nuovo libro
sui Poli per scavare nella personalit di un altro
grande perdente: Fredrik Hjalmar Johansen (foto
sotto). Nel 1885, imbarcato solo allultimo e come
fuochista, sulla Fram con cui Fridtjof Nansen
voleva spingersi al Polo Nord grazie alla deriva
dei ghiacci, seppe distinguersi al punto che Nansen
lo volle come unico compagno nell incredibile
tentativo di raggiungere a piedi la meta.
Non riuscirono a toccare il Polo e non poterono
tornare alla nave. Avevano viveri per cento giorni,
ma sopravvissero un anno e mezzo, raggiungendo
la Terra di Francesco Giuseppe dove furono
salvati. Nansen, che era ricco e divenne famoso
con quellexploit, cerc di aiutare Johansen
che, rimasto nellombra, sera dato al bere.
Cos quando nel 1909 Amundsen chiese la Fram
per andare in Antartide, Nansen gliela diede a una
sola condizione: che portasse con s Johansen.
Il quale salv la spedizione quando Amundsen
decise di partire per la marcia verso il Polo Sud
troppo presto, pur di anticipare Scott. Johansen
insistette invano che le
temperature erano ancora
troppo basse. Solo dopo alcuni
giorni di marcia, quando gi i
cani non ce la facevano pi,
Amundsen cedette. Ordin il
dietro front. Ma, presi i cani
meno malandati, se ne torn
da solo al campo base. Fu
Johansen a riportare in salvo
tutti gli altri. Amundsen, per
tutto ringraziamento, non lo
volle pi con s nel tentativo
poi vittorioso. Al ritorno in
patria Johansen non era
con gli altri sulla Fram
per il trionfo.
Lanno dopo si suicid.
Reinhold Messner
gese era cento chilometri pi vicino al Polo rispetto
a Scott. E soprattutto aveva deciso di puntare tutto
sullutilizzo dei cani da slitta.
Fu la mossa vincente, anche se oggi sarebbe dif-
ficilmente accettabile una spedizione che parta con-
sapevole del fatto che nove animali su dieci saranno
non solo abbattuti, ma anche usati come cibo per la
sopravvivenza degli altri. Forse anche questo ha in-
fluito e influisce sulla fama dellesploratore norvege-
se, morto nel 1928 volando sullArtico nel
tentativo di soccorrere Umberto Nobile,
disperso dopo la caduta del dirigibile Ita-
lia. Proprio con Nobile, due anni prima,
Amundsen aveva effettuato il primo sor-
volo del Polo Nord, sul dirigibile Norge.
Sta di fatto che con i cani, Amun-
dsen, insieme a Bjaaland, Hanssen,
Hassel e Wisting, raggiunse il Polo Sud
(circa 1.400 chilometri) in 57 giorni (era
partito il 14 ottobre) e in altri 42 rientr a
Framheim, congli ultimi undici animali.
Scott, fallito miseramente lesperimento
delle motoslitte, con Wilson, Evans, Oa-
tes e Bowers per larga parte del tragitto
trascin le slitte. Partiti l1 novembre, i
SKI
MORE TO
ZERORH.
COM
> 1 0 d i c e m b r e 2 0 1 1 > p a g . 8 6 s p o r t w e e k
britannici arrivarono al Polo con cinque settimane
di ritardo sul norvegese. Fu un brutto colpo per loro,
il 17 gennaio 1912, avvistare gi a molti chilometri di
distanza la tendina lasciata da Amundsen. Che cos
caricava i suoi rivali del compito di certificare, pro-
prio loro, la sua vittoria.
Forse la botta psicologica ebbe una parte nel falli-
mento drammatico della spedizione di Scott. Certa-
mente influ il ritardo accumulato. Le temperature
precipitarono con lavvicinarsi dellinverno e la mar-
cia di Scott e dei suoi compagni divenne sempre pi
lenta a causa della malnutrizione e della fatica, ma
anche dellaumentato attrito della neve ghiacciata,
che non faceva scorrere i pattini delle slitte e le solet-
te degli sci. Da una media di 20 chilometri al giorno,
scesero sotto i cinque. Troppo lenti, malati e sfiniti.
Evans, dopo una caduta nei crepacci del ghiac-
ciaio Beardmore, fu il primo a morire. Fra il 16 e il
17 marzo, Oates abbandon la tenda. Aveva un piede
congelato e non voleva rallentare ancor pi i com-
pagni. Sto solo uscendo e potrebbe volerci un po di
tempo, disse loro. Il suo sacrificio fu inutile. Man-
cavano solo undici miglia a un deposito di viveri e
attrezzature quando anche Scott e i suoi ultimi due
compagni non ce la fecero pi a uscire dalla tenda.
L furono ritrovati, nove mesi dopo, da una spe-
dizione di soccorso. E questo cambi il ricordo che
di quellavventura abbiamo. Perch fino allo stremo
Scott aveva compilato il suo diario, la cui ultima no-
tazione porta la data del 29 marzo. Unopera valida in
assoluto, resa ancor pi drammatica dai fatti e dalla
consapevolezza, sempre pi forte, dellavvicinarsi
della fine. Fossimo sopravvissuti, avrei avuto una
storia da raccontarvi sullardimento, la resistenza e il
coraggio dei miei compagni che avrebbe commosso
il cuore di ogni britannico, scrisse Scott.
Il suo diario divenne un libro di enorme succes-
so, particolarmente in tutto il mondo anglosassone.
Tanto pi che si avvicinava la Prima guerra mon-
diale e cera bisogno di eroi. Cos Amundsen resta il
primo, ma la sua una fama fredda, mentre Scott
ancora oggi leroe del Polo Sud. Indipendentemente
dai suoi, forse troppi, errori.
nella capanna
Scott scrive sul suo
diario. Sopra, lultima
pagina, che riporta la data
del 29 marzo 1912.
Il dIarIo dI Scott dIvenne un lIbro dI enorme SucceSSo.
anche per queSto, amundSen reSta Il prImo, ma la Sua una fama
fredda. mentre lIngleSe ancora oggI leroe del polo Sud

riproduzione riservata
> 1 0 d i c e m b r e 2 0 1 1 > p a g . 8 8 s p o r t w e e k
dopo il match
Due rugbisti
della Drola tornano
allinterno del
carcere delle Vallette,
dove sono detenuti.
> 1 0 d i c e m b r e 2 0 1 1 > p a g . 8 9 s p o r t w e e k
iL rugBY
come
evasione
La DroLa La prima squaDra ovaLe Di
un carcere. Ha tanti stranieri, gioca
in c e come coacH Ha ancHe un prete.
noi siamo stati un giorno con Loro
di Luca castaLDini Foto di gughi Fassino
i
n galera, una sottigliezza pu pesare come
un macigno e segnare lesistenza di chi sta
al-di-l delle sbarre. Dentro al carcere delle
vallette di torino, vivendo per un giorno
conquelli della Drola, la prima squadra ita-
liana di detenuti a disputare uncampionato
di rugby (serie c piemontese), di sottigliez-
ze cos, quelle che al-di-qua invece paiono orpelli della
quotidianit, se ne scoprono almeno due. e ascoltan-
dole, in un attimo, da refoli si trasformano in tempe-
sta. Di emozioni. eamore per la libert.
stiamo andando tutti daccordo. non una cosa
da poco, credimi, racconta alessio, 31 anni, lunico
italiano che aveva gi giocato a rugby in giovent. se
uno come lui, con 13 anni di carcere gi scontati, 238
punti di sutura sparsi per il corpo, due buchi di pun-
teruolo vicino al fegato e nella schiena, dice che tra
compagni di squadra anche una parola mal detta la
fai scivolare, mentre nel braccio per una cosa cos ci
si scanna, difficile pensare che stia esagerando. La
seconda sottigliezza si coglie nelle parole di pietro
Buffa, il direttore del carcere Lorusso e cutugno,
alle vallette: ungiorno, parlandodei nostri rugbisti,
a torino
> 1 0 d i c e m b r e 2 0 1 1 > p a g . 9 0 s p o r t w e e k
una guardia li ha chiamati ragazzi. ragazzi, capito?
in 40 anni non mi era mai successo. Gi, perch in
galera il rugby affratella tutti, marocchini e italiani,
moldavi e romeni, e trasforma i detenuti in ragaz-
zi. Ma riavvolgiamo il nastro del-
la storia e partiamo dallinizio, da
una telefonata del settembre 2009.
Mentre stavo parlando al cellula-
re con un amico psichiatra, lui mi
dice: ti passo una persona, ricorda
Walter rista, 67 anni, ex rugbista
con 5 caps in Nazionale tra 1968
e 1969. era il direttore Buffa. Gli
accennai del mio progetto-rugby.
Lui mi invit nel suo ufficio e una
volta l posammo la prima pie-
tra. il nome, anzitutto: La Dro-
la. Viene dal dialetto piemontese,
significa cosa buffa, simpatica.
togliendo lo spazio, diventa la-
drola, che parlando di carcerati...
Spalleggiato dallamico notaio Na-
tale De Lorenzo (altro ex rugbista,
a Messina), rista coinvolge subito
il figlio Stefano: sar lui, in passato
apertura di Bergamo, Cus Milano
e torino, lallenatore della Drola.
La prima fase pionieristica e
parte nel febbraio di questanno:
nella rosa ci sono venti giocatori,
tutti ex tossicodipendenti. Si alle-
nano due volte alla settimana, ma
non cosa, si capisce che non ce la
fanno fisicamente a reinventarsi
Lo Cicero o Bergamasco. anche
perch, a maggio, Walter rista
iscrive la squadra alla serie C. a
questo punto parte il reclutamento
in tutte le carceri, dice lex azzur-
ro, ideatore della onlus ovale oltre le sbarre al cui
interno figura La Drola rugby. Cos, a Buffa arriva-
no lettere di sedicenti rugbisti che, non di rado, por-
tano quasi alle lacrime: c gente che per uscire da un
con il capitano
Il capitano Musar,
marocchino, dirige
il riscaldamento
prepartita. Sopra,
lallenatore della
Drola, Stefano Rista.
hoSentItouna GuaRDIa chIaMaRe
I RuGbIStI RaGaZZI. MaI SentIto
In 40 annI DI LaVoRo Pietro Buffa
a
t
o
r
i
n
o
i
l
r
u
g
b
y
c
o
m
e
e
v
a
s
i
o
n
e
> 1 0 d i c e m b r e 2 0 1 1 > p a g . 9 2 s p o r t w e e k
braccio sinventerebbe s Bergamasco dalla sera alla
mattina. allinterno delle Vallette, infatti, attigua
al polo universitario, c la Comunit arcobaleno.
i rugbisti vivono qui, in celle (5 stelle, precisa De
lorenzo) non pi di due metri per
tre ma di cinque per cinque, con
servizi e tavolo dove qualche volta
pranzare insieme.
le candidature sono molte, ma
il 18 settembre, giorno del primo
allenamento, il gruppo compren-
de 23 persone, oggi salite a 30
grazie agli acquisti scoperti al
braccio 6. avendo un bacino po-
tenziale di 68 mila persone, conto
che altri si facciano avanti, pro-
segue rista. Quasi tutti i rugbisti
stanno scontando pene tra i 2 e i 4
anni, qui omicidi o spacciatori in-
ternazionali non possono giocare.
la maggior parte proviene da Ma-
ghreb o est europa. Ma ho detto
subito che nello spogliatoio si par-
la litaliano, spiega stefano rista.
Ma che cosa vuol dire allenare in
carcere? straordinario, anche
se spesso al momento di entrare
dal portone non vedo lora di usci-
re, confessa il coach. Poi vedi che
i ragazzi si integrano, noti che gli
italiani lasciano la porta della loro
cella aperta perch temono meno
leffetto-Buscetta, cio che gli
stranieri parlino con le guardie;
insomma, vedi che il tuo lavoro
serve. il suo vice Don andrea
Bonsignore. allena gli avanti per-
ch lui stesso, dopo aver fatto il
portiere di calcio fino alla D, si
dato al rugby e gioca pilone. e, soprattutto, oltre a la
Drola, allena le giovanili della Fondazione Giu.Co le-
gata al Cottolengo, facendo giocare bambini autistici,
disabili o abbandonati dai genitori. ai neo rugbisti,
wil presidente
Festa al presidente
Walter Rista (di
spalle, il direttore del
carcere Pietro Bua).
Sopra, una mischia
nel match col Rivoli.
aBBiamo una RoSa di 30 detenuti
e un Bacino di 68 mila. chi vuole
Si Faccia avanti Walter rista
a
t
o
r
i
n
o
i
l
r
u
g
b
y
c
o
m
e
e
v
a
s
i
o
n
e
Milano - Corso Vercelli, 14 Milano - Excelsior, Galleria del Corso, 4
Linee moderne ed eleganti, materiali
tecnici leggeri, resistenti e impermea-
bili, cura dei dettagli e uneccezionale
organizzazione interna. Trac una
linea dedicata al mondo del business
ispirata ai frenetici ritmi urbani. Ver-
satile e pratica, perfetta sia nel lavoro
che nel tempo libero. Trac, design
by FPM. Perch c un mondo fuori
e uno ancora pi organizzato dentro.
traffic briefcase.
p u s h
high.
your business
fabbricapelletteriemilano.com
> 1 0 d i c e m b r e 2 0 1 1 > p a g . 9 4 s p o r t w e e k
mutuando il Vangelo, dico: meglio darle che ricever-
le, scherza il don.
Le regole, per la squadra, sono precise: al di l del
chi sgarra fuori precisato subito da Buffa, ognuno
deve lavarsi maglia e scarpe. E il giorno della parti-
ta, bisogna montare e smontare quei pali della porta
che Rista senior ha ottenuto gratis dal custode del
Motovelodromo, mentre la macchina della mischia
lha fatta fare a un fabbro e gli spallacci per i pali a
un tappezziere. Cos tutto lho pagato un quarto di
quello che costava. Gi, ma i soldi? Partita con sette
soci e 5 mila euro di budget, adesso a La Drola ne ser-
virebbero 50-60 mila allanno. Met arrivano dalla
Fondazione San Paolo e met, forse, dalla Regione.
Manca ancora lo.k. del Bilancio, ma lobiettivo un
contributo annuo tra 20 e 30 mila euro, chiarisce
lassessore alla Cultura e alle Politiche giovanili, Mi-
chele Coppola, da subito sostenitore del progetto.
La settimana prevede due allenamenti al giorno,
dal luned al venerd, tra campo e palestra. Al sabato
c la partita, giocata ovviamente sempre incasa sullo
stesso campo dove si disputa il torneo di calcio (di 28
squadre, 16 delle quali interne, compresa quella delle
guardie). Come in ogni team di rugby, dopo la doccia
scatta il terzo tempo. Nella grande sala dellArco-
baleno si mangiano le lasagne (di magro, visto che
i musulmani non mangiano carne) cucinate da altri
detenuti e si beve acqua, perch la birra, come tutti
gli alcolici, al-di-l vietata. Quasi dimenticavamo:
finora La Drola ha perso tutte le partite tranne una
(contro lIsana). Ma questa una sottigliezza.
compagni di vita
Sopra, da sinistra: una delle dieci celle della Comunit Arcobaleno; i giocatori nello stanzone insieme a una guardia; il terzo tempo nel salone a piano
terra; il ritorno dei giocatori al primo piano. Il carcere Lorusso e Cutugno ospita 1.615 detenuti (115 donne) provenienti da 69 Paesi.

riproduzione riservata
il video un giorno
con la drola su:
www.gazzetta.it
a
t
o
r
i
n
o
i
l
r
u
g
b
y
c
o
m
e
e
v
a
s
i
o
n
e
I
I
KIA
Challenge
Diventa fan di Kia su Facebook.
www.facebook.com/kiaitalia
Garanzia 7 anni/150.000 km. Dettagli e condizioni sul sito www.kia.it e nei concessionari. Consumo combinato (lx100km) da 5,3 a
8,4; emissioni CO
2
(g/km) da 139 a 200. La foto inserita a titolo di riferimento.
Kia, The Power to Surprise.
Quello che vi piace... ci guida.
www.kia.it I like Kia.
RECOMMENDS
> 1 0 d i c e m b r e 2 0 1 1 > p a g . 9 7 s p o r t w e e k
on siamo animali, ma atleti pure noi. cos ha urla-
to un detenuto del carcere di sollicciano, a firenze,
quando a settembre balotelli, buffon, il c.t. prandel-
li e gigi riva hanno visitato listituto. cera rabbia
dietro a quelle parole, una rabbia comprensibile se si
pensa che le 206 prigioni italiane ospitano circa 68
mila detenuti a dispetto di una capienza regolamen-
tare di 45.817 posti e solo nel 2011 i suicidi dietro alle
sbarre sono stati 59.
In un contesto cos tragico lo
sport pu essere daiuto? tantis-
simo, secondo nazareno prenna,
allenatore della squadra di calcio
della casa di reclusione di bollate,
fuori Milano. specie se conlattivi-
t sportiva si riesce a regalare un
assaggio di libert. ho formato il
primo team ufficiale sette anni fa
con lidea di replicare lesperienza
del free opera, squadra del carce-
re di opera che purtroppo nonesi-
ste pi, racconta prenna. loro,
oltre che in casa, giocavano in tra-
sferta e cos noi. non facile, solo
alcuni detenuti hanno il permesso
di uscire, ma fondamentale: in
quei pochi momenti fuori dalla
prigione che chi ha commesso un
reato comprende il valore di ci
che ha perso. eancora: auncer-
to punto eravamo saliti dalla ter-
za alla seconda categoria, poi con
n
in casa
Una partita
della squadra
del carcere
di bollate (mi).
correre
pernon
MorIre
dentro
In una sItuazIone carcerarIa
tragIca, calcIo, basket e pallavolo
regalano aI detenutI dItalIa
un refolo dI lIbert. e ora arrIvano
anche breakdance, yoga e spInnIng
di raffaella olIva
lo sport nelle altre carceri
> 1 0 d i c e m b r e 2 0 1 1 > p a g . 9 8 s p o r t w e e k
lindulto ho perso i giocatori
pi bravi e siamo retrocessi.
Pazienza. In squadra ho ita-
liani, marocchini, albanesi.
Che imparano a convivere
con il diverso, a rispettare le
regole, a essere perseveranti.
questo che conta.
Certo, Bollate un carce-
re-modello, non sovraffolla-
to, che offre alla sua popola-
zione anche svariate attivit
culturali e opportunit di la-
voro. Ei risultati si vedono: la
recidiva del 16% contro una
media nazionale del 70. Di-
versa la situazione in istituti
come la Dozza di Bologna,
con 1.200 detenuti contro i
497 previsti. Ma anche qui
si spera di portare un po di
sollievo con lo sport: lo fa la
Uisp (presente in molti altri
penitenziari) conil Progetto
Carcere. Siamo partiti con
gli sport di squadra: calcio,
pallavolo, basket sono utili
per ricostruire il rapporto
tra detenuti e regole, spie-
ga il responsabile Francesco
Costanzini. E pi di recen-
te abbiamo inserito lo yoga
per le donne. Inizialmente
cera diffidenza, poi, con il
passaparola, lentusiasmo
cresciuto: un successo. Ma
a Bologna non c solo la Dozza: si fa sport anche
allinterno dellIstituto Penale Minorile. A proporlo
sempre lUisp locale, negli anni si passati dal cal-
cio al basket, dal volley al tiro con larco.
Anche al Canton Mombello di Brescia da poco
sbarcato lo yoga (hatha, nella
fattispecie). perfetto per
curare contratture e mal di
schiena dovuti allo stress,
sostiene il maestro Angelo
Pedruzzi. Devessere vero se
i detenuti, il doppio rispetto
al numero legale, hanno ri-
chiesto di praticarlo per con-
to proprio, anche fuori dalle
lezioni. Visti i benefici, ho
dato lapprovazione per unora
a settimana, dice la direttri-
ce, Francesca Gioieni. Che poi
parla con orgoglio di unaltra
conquista sportiva del Can-
ton Mombello: lintroduzione
dello spinning. Si tratta di
un percorso di salite e discese
su 15 bike donate dal centro
MillenniumSport&Fitness.
anche un percorso di fatica
e concentrazione in cui ci si
confronta con i propri limiti.
Sta spopolando. La peculia-
rit dellesperimento che le
classi sono guidate da Rober-
to, un detenuto appassionato
di bici, trasformato con un
corso accelerato in istruttore
da Nicola Loda, ex ciclista
professionista. Che cosa ne
pensa il neoinsegnante? Af-
fiancato da due amici (perch
il lavoro tanto e let avan-
za), faccio sei lezioni a setti-
mana, tre per lAla sud, tre per la nord. Spero di
riuscire a trasmettere a tutti il mio senso di libert
mentre pedaliamo assieme. Anche se il vento non
ci gonfia i capelli.
dal tiro allo spinning
Dallalto: lezioni di tiro con larco allIstituto Penale
Minorile di Bologna; lo spinning al Canton Mombello
di Brescia; breakdance ancora nel carcere emiliano.

riproduzione riservata
l
o
s
p
o
r
t
n
e
l
l
e
a
l
t
r
e
c
a
r
c
e
r
i
c
o
r
r
e
r
e
p
e
r
n
o
n
m
o
r
i
r
e
d
e
n
t
r
o
www.protrek.eu/it infoitalia@casio.it
PRW-5000-1ER
TRE SENSORI
Premendo BARO
ottieni informazioni
inerenti alla pressione
atmosferica e alla
temperatura.
Barometro
Premendo ALT
riceverai i dati che
riguardano laltitudine
del luogo in cui ti trovi.
Altimetro
A
B
C
D
Bussola
Premendo COMP
il display si trasforma
in bussola per
orientarti ovunque sei.
ORIENTATI AD
ALTA QUOTA
Durante le escursioni hai bisogno di orientarti.
ConProTreksei sicurodi averesemprelegiustecoordinate.
Il PRW-5000 il nuovo orologio radio controllato a ricarica
solare con un triplice sensore ideale per guidarti ad alta
quota.
Xbox Live
la TV prende vita
Accendi la tua Xbox 360, connettiti e parti alla scoperta di un
nuovo mondo: con labbonamento Live Gold il futuro a casa tua
on Xbox Live, il fantastico spazio online
della tua Xbox 360, la tv del futuro gi
qui: giochi e musica, ma anche cinema
e sport a portata di click. E non solo:
effetti speciali, divertimento assicurato e
tante novit grazie a ununica console, che diventa
uno scrigno magico tutto da scoprire. Potrai video-
giocare, ascoltare musica, scaricare video, acquista-
re giochi, chattare con gli amici, entrare in Facebook
e Twitter.
E per Natale, arriva sotto lalbero una vera e propria
rivoluzione. Dal 6 dicembre, tramite un aggiornamen-
to gratuito del servizio Xbox Live, tante novit inva-
deranno Xbox 360: uninterfaccia completamente
ridisegnata, il riconoscimento vocale grazie a Kinect
e il primo gruppo di applicazioni dedicate allenter-
tainment per tutta la famiglia. Che Natale, questo
Natale: con Xbox Live, la tv prende vita.
C
Iscriviti a Partecipa a
Informazione Pubbliredazionale
Vuoi provare anche tu lemozione di rendere
viva la tua televisione? Entra nel mondo di
Xbox Live: basta avere una connessione
Internet a banda larga e il gioco, anzi, i giochi
sono fatti. Avrai un mese di abbonamento
prova, per giocare in multiplayer online e
accedere a tutti i vantaggi del prolo Gold,
come gli sconti no al 50% su contenuti
scaricabili selezionati, 48 ore di prova nei
giochi Xbox 360 e demo gratuite, trailer e
contenuti di gioco.
A Natale con Xbox 360 potrai accedere
anche a Premium Play, il nuovo modo
di vedere la televisione che mette a tua
disposizione ogni giorno pi di 2000 contenuti
on demand da vedere quando, come e dove
vuoi: 500 lm e serie TV anche in HD e 3D, e
poi calcio, documentari, cartoni animati e il
meglio della programmazione Mediaset degli
ultimi 7 giorni. Basta essere un utente Xbox
Live Gold e sottoscrivere il tuo pacchetto
Premium Play preferito!
> 1 0 d i c e m b r e 2 0 1 1 > p a g . 1 0 2 s p o r t w e e k
un po bande e un po banditi
In AmerIcA I gruppI musIcAlI scolAstIcI (768 neI college, 40 mIlA neI lIceI)
suonAno AI grAndI eventI sportIvI come per I presIdentI. spesso, per, sono
protAgonIstI dI sgrAdevolI epIsodI, trA furtI, sfott e Abuso dAlcol
di lanfranco vAccArI
universittramusicae sport
B
o
B
L
e
v
e
y
> 1 0 d i c e m b r e 2 0 1 1 > p a g . 1 0 3 s p o r t w e e k
C
i sono corpi di pifferi e tamburi,
ensemble di fiati e percussioni,
bande di soli ottoni. Alcune mar-
ciano in formazioni militari, con
il passo delloca o quello scivolato
e sfoggiano complesse uniformi
complete di pennacchio, cappel-
lo, decorazioni e spalline, giacca con alamari, cami-
cia bianca a maniche corte, cravatta militare di lana,
pettorali e fondine per le cinture che sorreggono gli
strumenti, pantaloni con gli appropriati sospensori,
ghette, guanti e scarpe militari da parata. Altre, a di-
spetto della loro denominazione ufficiale, non mar-
ciano, ma si muovono sul campo inmodo disordinato
e le cheerleader ballano, ma non fanno le ragazze pon
pon n animano il tifo; non si presentano in divisa
ma generalmente con maglietta da rugby (tuttal pi
un blazer) e chinos, comunque con
quello che hanno indosso al mo-
mento (ci che in passato ha com-
preso anche un costume da mucca
e un travestimento da Ges).
Le marching band universitarie sono una forma
musicale squisitamente americana, un motivo dor-
a houston
La banda della Texas
University: tamburi,
ottoni e divise
da veri cowboys.
> 1 0 d i c e m b r e 2 0 1 1 > p a g . 1 0 4 s p o r t w e e k
C
r
a
i
g
M
i
t
C
h
e
l
l
d
y
e
r
,
K
i
r
K
i
r
w
i
n
m
u
s
i
c
a
e
s
p
o
r
t
u
n
p
o

b
a
n
d
e
e
u
n
p
o

b
a
n
d
i
t
i
goglio locale, non contaminato da interessi econo
mici. Se ne contano 768, in un approssimativo cen
simento (pi circa 40mila nei licei). Animano lattesa
per il calcio dinizio, le pause per il passaggio da una
fase dattacco a una di difesa, lintervallo di met par
tita. In alcuni casi, come quelle che
appartengono allHbcu, lacroni
mo che comprende i college sto
ricamente neri, hanno rovesciato
il comportamento degli spettatori
chechiacchieranoemangianohot
dog durante i primi due quarti, ma ritornano ai loro
posti per assistere allo spettacolo di otto minuti mes
so in scena durante la sospensione. Sono loro, negli
Anni 60, ad aver allargato il tradizionale repertorio
di marce e inni dellalma mater introducendo la mu
sica della Motown (Stevie Wonder e gli Earth, Wind
and Fire). Adesso tutti rifanno i Black Eyed Peas, 50
Cent, i Red Hot Chili Peppers e gli Offspring. Kanye
West, gli OutKast e gli Ying Yang Twins hanno re
gistrato album o si sono esibiti in pubblico con mar-
ching band dellHbcu.
Allo stesso modo dei saggi ginnici cinesi, delle
onde negli stadi e delle scenografie di Franco Zeffi
relli per le opere liriche, le marching band soddisfano
lirresistibile attrazione per i movimenti di massa.
Dunque vengono invitate alle parate inaugurali dei
presidenti americani. La Ohio State University Mar
ching Band vi ha partecipato sei volte, da Herbert
Hoover a Barack Obama. famosa soprattutto per
Script Ohio, unevoluzione eseguita per la prima vol
ta il 24 ottobre 1936 su una musica di Robert Plan
quette, Le Rgiment de Sambre et Meuse. I 225 com
ponenti della banda si srotolano da una O in tripla
fila fino a formare la parola e il privilegio di mettere
il puntino sulla I tradizionalmente affidato a un
suonatore di sousafono o, nelle occasioni di partico
lare importanza, a un ospite donore: fra gli altri, si
sono alternati Jack Nicklaus, forse il pi grande gol
fista della storia, lastronauta John Glenn e, il 19 no
vembre scorso, Jon Woods, il direttore di quella che
si autodefinisce the best damned band in the land
(significa pi o meno la cazzo di banda migliore del
Paese) per gli ultimi 28 anni.
coreografica
la banda di Oregon
State (football ncaa)
disposta per formare
la O e la S. Sotto,
quella di Ohio State.
> 1 0 d i c e m b r e 2 0 1 1 > p a g . 1 0 6 s p o r t w e e k
S
c
o
t
t
B
o
e
h
m
,
a
l
d
i
a
z
m
u
s
i
c
a
e
s
p
o
r
t
u
n
p
o

b
a
n
d
e
e
u
n
p
o

b
a
n
d
i
t
i
Luso dellimprecazione riporta a un costume
sopra le righe molto diffuso nelle marching band,
lontano dal rigore militaresco al quale molte sono
allineate. L1 dicembre, quattro studenti della Mar-
ching 100, la banda della Florida A&M University
(in origine definiva lorientamento agricolo e mec-
canico delle facolt, ora il nome rimasto anche se
gli indirizzi si sono ampliati), sono stati espulsi per
un episodio di nonnismo che, il 19 novembre, ha pro-
vocato la morte di Robert Champion, che suonava il
tamburo maggiore.
Qualche anno fa, la University of Wisconsin
Marching Band stata sospesa per abuso di alcol e
intemperanze sessuali nei lunghi viaggi di trasfe-
rimento in pullman (ragazze che erano obbligate a
baciare unaltra ragazza per poter andare in toilette,
ragazzi ubriachi e seminudi che si esibivano in bal-
li pesantemente allusivi), oltre che per aver rasato
a zero una matricola (il soggetto avrebbe preferito
tenersi i capelli, si legge nel rapporto di sanzione). E
alcuni componenti della banda della Texas Southern
University, invitata a Tokyo per il Coca-Cola Bowl,
avevano rubato merce per 20mila dollari nei negozi
di elettronica di Akihabara, il quartiere della capi-
tale giapponese in cui sono concentrati i magazzini
che vendono computer, macchine fotografiche et si-
milia a prezzi scontati.
Ma in genere, le marching band finiscono sui
giornali per episodi meno trucidi. Capita alle scram-
ble band, quelle che non marciano, non hanno divise
militari e accompagnano il loro spettacolo con un te-
sto, generalmente irriverente, scritto dagli studenti
e letto attraverso gli altoparlanti dal loro annuncia-
tore (proprio per il relativo valore
attribuito alla musica, le scramble
band non offrono borse di studio,
che invece sono distribuite dalle
universit con bande militari).
Appartengono a questa catego-
ria gli atenei della Ivy League, sulla costa orientale
(Harvard, Yale, Columbia, Princeton e le altre) e
alcuni sparsi per il Paese, come Stanford, sotto San
Francisco e Rice, a Houston. In settembre, durante
il loro spettacolo nellintervallo della partita con la
allorange bowl
Un membro della
banda della Stanford
University. Sotto, il
mega tamburo della
Purdue University.
-
50
-
100
-
150
c y b e r s h o
Ora l at t i mo non pi fuggente.
Ora puoi per met t er t i di pi .
Ora il momento per permettersi tutta la qualit e linnovazione di Sony.
Ora il momento di scegliere la fotocamera Translucent dei tuoi sogni.
Ora puoi avere di pi. Perch ora puoi avere uno sconto no a 150 euro.
Scopri come su www.sony.it/orapuoi e dai rivenditori che aderiscono all'iniziativa.
Offerta valida sui modelli di Videocamere e Fotocamere indicate sul sito www.sony.it/orapuoi, acquistati dal 17 novembre 2011 al
31 gennaio 2012 presso i Rivenditori aderenti all'iniziativa, restando espressamente esclusi gli acquisti effettuati tramite internet. Per i Clienti
Media World e Saturn sar valida, in sostituzione, la carta regalo "EasyGift". Regolamento completo sul sito www.sony.it/orapuoi
Sony, Make Believe, Cybershot, Handycam, Nex e sono marchi registrati di Sony Corporation. Tutti gli altri marchi sono di propriet dei rispettivi titolari.
CON LA TECNOLOGIA
TRANSLUCENT, FINO A
12 SCATTI AL SECONDO,
24.3 MP E MESSA A FUOCO
CONTINUA PER FOTO E VIDEO.
> 1 0 d i c e m b r e 2 0 1 1 > p a g . 1 0 8 s p o r t w e e k
l
U
B
L
l
1
l
l
0
L
l
m
u
s
i
c
a
e
s
p
o
r
t
u
n
p
o

b
a
n
d
e
e
u
n
p
o

b
a
n
d
i
t
i
University of Texas, quelli di Rice hanno composto
la parola $ec, in riferimento allintenzione di Te
xas di abbandonare la Big 12 per andare con la South
eastern Conference e al ruolo che i dollari hanno or
mai nello sport universitario (in teoria dilettantesco):
La diabolica conference di Satana, ha scandito lan
nunciatore, stravolgendo lacronimo.
La Incomparable Leland Stanford Jr. University
Marching Band ha provocato un incidente diploma
tico con lOregon per aver ironizzato
sulla civetta maculata e per undici
anni non ha potuto metter piede nel
lo stadio della University of Oregon,
a Eugene. E un altro con lo Utah,
quando nellintervello di una partita
con Byu un componente della ban
da si unito nel sacro vincolo del matrimonio con
cinque cheerleader (i mormoni ammettono la poli
gamia). La band di Princeton, durante un incontro
con Harvard ripreso dallAbc, ha formato le lettere
Nbc, un network concorrente. Ma nessuno vanta il
record di Columbia, che si autonominata la pi in
telligente band del mondo. A Fordham, ununiver
sit dei gesuiti, ha alluso agli abusi sessuali dei preti
sui chierichetti. Per promuovere il controllo delle
nascite, ha preso la forma di un preservativo indos
sato sulle note di I Hear You Knockin (But You Cant
Come In), nella versione di Little Richard, che si pu
e 44 anni fa...
la banda
de||a /||ona
Un|ve|s|ty
ne|||nte|va||o
de| p||mo 3upe|
Bow|. _|ocato ne|
Tuo/ a| Co||seum
d| los /n_e|es.

riproduzione riservata
il caso
Sapevate che ci suona
anche Del Piero?
lu que||o che e stato || p|
a|to suonato|e d| tuba de|
mondo d|venta|e |a|meno
un decente cest|sta` 1|ent
Johnson. |a||enato|e de||a
lou|s|ana 3tate Un|ve|s|ty
|da cu| usc| lete la|av|ch.
c| sta p|ovando.
Ha p|eso | zTo
cent|met|| e TTo
ch||| d| /nd|ew 0e|
l|e|o da||a ma|ch|n_ band d|
lsu e || t|ene. pe| ||
momento. sop|attutto |n
panch|na. Uuestanno. ne||e
p||me otto pa|t|te. 0e| l|e|o
|nato a /ust|n. 1exas ha
_|ocato |n tota|e zzo. due
||mba|| oens|v|.
due ||be|| e due t|||
sba_||at|. una pa||a
pe|sa.
tradurre con sento che sei alla porta ma non puoi
venire dentro. Il mese scorso stata sospesa (e poi
graziata) per aver preso in giro i suoi stessi giocato
ri, alla nona sconfitta consecutiva: i Columbia Lions
hanno poi vinto lultima partita, al secondo supple
mentare, evitando di chiudere la stagione 010. La
sua esibizione pi popolare, tuttavia, non negli
stadi ma davanti alla Butler Library. Si chiama Org
Night, comincia un minuto prima della mezzanotte
e, ogni semestre, celebra la vigilia dellesame finale
di chimica organica.
SportWeek
> 1 0 d i c e m b r e 2 0 1 1 > p a g . 1 1 1 s p o r t w e e k
E I L L A A T G A E I N R D
C la tiv avvolta in un orso e la sedia a forma di orologio. C il tagliere-33 giri
e il mouse per gli amanti del Sudoku. Poi il grembiule sexy, le infradito disegnate
dagli studenti di Milano Abbiamo scelto per voi 74 possibili regali, suddivisi
in quattro tipologie a seconda di chi sar il destinatario. Compresi voi stessi...
acura di Fabrizio Sclavi e roberta lo Baido
Ha collaborato Stefania aledi - creativit Sc artroom
i
d
e
e
B
O
M
B
A
E
I
L
L
A
A
T
G
A
E
I
N
R
D
S
p
o
r
t
W
e
e
k
> 1 0 d i c e m b r e 2 0 1 1 > p a g . 1 1 2 s p o r t w e e k
1 > Baobao Issey Miyake in pvc uo-
rescente, 453; 2 > Borsa da sera
Tiany & Co. con manico in argento,
745; 3 > Limited edition Morellato
Astrario Monaco tre sfere con cassa
in acciaio e cinturino in pelle, 138; 4
> Borsa a mano Janet&Janet rivestita
in ecopelliccia con proli in pelle, 229;
5 > Televisore Hannspree avvolto da
orso di peluche, 179; 6 > Borsone in
pelle Dirk Bikkembergs Sport Cou-
ture dal colore acceso, 1.000; 7 >
Stilograca Aurora Penne con cap-
puccio e niture in oro rosa e corpo in
resina, 105; 8 > Scarpe Cesare Pa-
ciotti in cuoio e tessuto disegni tappe-
to, 350; 9 > Addobbo natalizio make-
up Ovs Industry, 3; 10 > Carrozza
Ladure con scorzette darancia al
cioccolato e cioccolatini Rocher, 23;
11 > Collana Megan Park con pietre
preziose, 403; 12> Grembiulino sexy
Intimissimi in seta con occo, 30; 13
> Renna natalizia Swarovski in cristal-
lo multi sfaccettato, 47; 14 > Porta-
chiavi Stroili Oro in metallo dorato e
cristalli, 18; 15 > Crystal Weather
Moments Oregon Scientic prevede
il tempo e rileva la temperatura, 130;
16 > Cronografo Michael Kors in ac-
ciaio total gold, 329; 17 > Lampada
Baccarat da tavolo con abat-jour in
cristallo, 2.500; 18 > Pantofole da
smoking Moreschi con Swarovski Ele-
ments, 2.890; 19 > Trick Joe Prada,
150; 20> Crazy Head MyYour por-
tacasco e svuotatasche, 50; 21 >
Grattuggia Paola C. in acciaio inossi-
dabile, 48; 22 > Cintura Playife rici-
clata da copertone di bici, 49.
> 1 0 d i c e m b r e 2 0 1 1 > p a g . 1 1 3 s p o r t w e e k
E
I
L
L
A
A
T
G
A
E
I
N
R
D
S
p
o
r
t
W
e
e
k
> 1 0 d i c e m b r e 2 0 1 1 > p a g . 1 1 4 s p o r t w e e k
1 > Bicicletta di design Olmo City
Young, 518; 2 > Acquistando questa
giacca Museum, si pu vincere una
vacanza a Madonna di Campiglio (info:
www.museumtheoriginal.com), 300;
3 > Casco Boll rivestito in lana, 110;
4> Camicia Aglini in cotone con toppe
sulle maniche in tartan, 163; 5 >
Tavola Abarth Nitro da snowboard
freerider, 444; 6 > Sneaker Pirelli
PZero Be Spoke tagliate e costruite
come abiti su misura (in vendita in
esclusiva nel flagshipstore di corso
Venezia 1 a Milano), 320; 7 > Seduta
Carmina Campus con orologi vintage,
360; 8> Frac completo da cerimonia
Lubiam, 1.100; 9 > Scarponcino
Merrell da trekking in pelle con lacci
colorati intercambiabili, 299; 10 >
Rolex Oyster Perpetual Explorer con
cassa in acciaio, quadrante laccato e
indici in oro bianco, 6.130; 11 > Scarpe
Sperry Top Sider con suola in gomma
e cuciture sui bordi, ideali per un uso
indoor o outdoor, 170; 12 > Maglione
girocollo Fred Perry con stampa
bandiera, 135; 13 > Cappello Gucci
in feltro color ciliegia e con piume,
prezzo su richiesta; 14 > Portaoggetti
da polso Pigr, 25; 15 > Leggerissimi
occhiali Mykita&Moncler, 425; 16>
Bracciali in coccodrillo Tods con
fibbi etta in argento, 450; 17 >
Peugeot iOn, la city car elettrica al
100% di nuova generazione, 35.960;
18> Scarpe da calcio MizunoMorelia
lavorate a mano in pelle di canguro,
160; 19 > Giacca donna K Way in
morbida pelle a pelo raso e fodera
tecnica in rete, 1.200; 20 > Mini
Cooper S Beewi telecomandabile via
bluetooth con i dispositivi Apple, 60.
> 1 0 d i c e m b r e 2 0 1 1 > p a g . 1 1 5 s p o r t w e e k
E
I
L
L
A
A
T
G
A
E
I
N
R
D
S
p
o
r
t
W
e
e
k
> 1 0 d i c e m b r e 2 0 1 1 > p a g . 1 1 6 s p o r t w e e k
1 > Foulard in seta Ferrari Store con
stampa volante e cruscotto Ferrari Gt
depoca, 160.
2 > Latta City Balocco con il classico
panettone, 6.
3> Caettiera Fiammetta Bialetti dal
colore acceso, 15.
4 > Macchina fotograca digitale Le-
xiboot per Marvel per gli amanti dei
fumetti, 30.
5 > Infradito Havaianas reinventate
dalla scuola di design Ied, 18.
6 > Guanti in lana colorati Sergio Tac-
chini con proli a contrasto, 30.
7 > Calza Gallo Artic con stampa ren-
ne e cristalli di ghiaccio, 20.
8 > Orecchini in argento Giovanni Ra-
spini con charms Natale, 77.
9>Calde e allegre Happy Socks made
in Svezia, 8.
10 > Orologio Festina per chi fa sport,
in acciaio e indici uorescenti, 159.
11 > Set gioco sushi Muji in feltro, 17.
12 > Maxi T-shirt Liu Jo dedicata alle
citt dellOrient Express, 65.
13 > Felpa Virtus Palestre in
edizione limitata, 120.
14 > Pantofole Yamamay a stivaletto
in maglia tricot rossa e bianca, 30.
15 > Tagliere in vetro Moroni Gomma
a forma di disco in vinile, 25.
16 > Orologio da parete Diamantini &
Domeniconi Catino in plastica, 39.
> 1 0 d i c e m b r e 2 0 1 1 > p a g . 1 1 7 s p o r t w e e k
E
I
L
L
A
A
T
G
A
E
I
N
R
D
S
p
o
r
t
W
e
e
k
> 1 0 d i c e m b r e 2 0 1 1 > p a g . 1 1 8 s p o r t w e e k
REGALI
di
> 1 0 d i c e m b r e 2 0 1 1 > p a g . 1 1 9 s p o r t w e e k
1 > Bottiglia di champagne Perrier
Joet limited edition con te rmate
Daniel Arsham, 170.
2 > Casco Momodesign in fibra di
carbonio dal color rosso ammante a
contrasto con il nero, 319.
3 > Casse Vibe Tribe che propagano
il suono sulle superci dove vengono
collocate, 69.
4 > Da Armani Dolci Christmas, il
vero, classico pandoro, 31.
5 > Felpa Champion in cotone con
cappuccio e bande bianche laterali,
69.
6 > Borsa glamour eco Mandarina
Duck, 49.
7 > Sgabello giocattolo Vitra Eames
Elephant, 184.
8 > Cue in lana Tezenis con fantasia
tartan, 7.
9 > Vasi Venini in opalino oro, 680.
10> Mouse ToncadPad Tableau per
gli amanti del sudoku, 7.
11 > Bottiglia di grappa Amato a forma
auto Ferrari, prezzo su richiesta.
12 > Champagne Piper Heidsieck
French Cancan firmato Jean Paul
Gaultier, 40.
13 > Per gli amanti della calzatura, kit
Berluti per la perfetta remise della
scarpa, prezzo su richiesta.
14 > Tag Heuer Rally Master in edi
zione limitata, riedizione dello storico
cronografo da cruscotto del 1958,
2.900.
15 > Kit My Cointreau Travel essen
tials by Dita Von Teese composto da:
misurino, cucchiaio, bicchieri, shaker e
spray per vaporizzare alcune gocce di
Cointreau, 400.
16 > Valigia Fabbrica Pelletterie
Saint Jacques disegnata da Marcel
Wanders, 238.
PREPARATI COME
UN PROFESSIONISTA:
ELETTROSTIMOLAZIONE SENZA FILI,
UNA VERA RIVOLUZIONE
PER GLI APPASSIONATI DI SPORT
Una volta superata la linea di demarcazione tra il praticare lo sport per caso al farlo con passione, arriva il punto
di non ritorno. Un punto in cui migliorare le prestazioni diventa lobiettivo principale. La programmazione di un
allenamento e la stesura degli obiettivi di una preparazione atletica personalizzata, costituiscono sicuramente
il maggior ostacolo per qualunque persona che si accinga a decidere la propria preparazione in vista di una
stagione o di un particolare evento. Da oggi anche le persone meno esperte di metodologia dellallenamento
potranno usufruire di un servizio ed uno strumento innovativo che le aiuter nel dicile compito di identicare
gli obiettivi e il percorso per raggiungerli. Stiamo parlando del COMPEX Wireless ed in particolare del servizio
di pianicazione dellallenamento scaricabile gratuitamente dal sito www.compexwireless.com
COMPEX Wireless lultima innovazione tecnologica della casa Svizzera, un elettrostimolatore
senza li capace di farvi allenare in assoluta libert senza alcuna costrizione.
COMPEX Wireless un vero e proprio personal trainer a completa disposizione dellatleta; sar suciente inserire gli
obiettivi che si vogliono raggiungere, ad esempio correre una maratona, e lallenatore virtuale vi pianicher
tutto il programma giornaliero, settimanale, mensile e annuale, sia delettrostimolazione che volontario.
Possiamo ben dire che solo questo vale lacquisto di un COMPEX Wireless!
Lelettrostimolazione una metodica dallenamento che permette di indurre contrazioni muscolari di grande
intensit senza la necessit di trovarsi in una palestra.
Per questo motivo uno strumento molto utile per tutte le persone che si vogliono mantenere in forma
ma che per motivi di tempo non riescono a frequentare una palestra con la necessaria costanza.
Oggi con lutilizzo di COMPEX Wireless e dei servizi ad esso collegati, tutti potranno prepararsi per
limminente stagione sportiva anche in ucio, magari durante la pausa pranzo, seguendo le indicazioni date
dal programmatore personale di allenamento on line, consultandole direttamente dal computer della propria
scrivania. Sar suciente collegarsi al sito www.compexwireless.com per registrarsi creando un proprio account
dove possibile consultare lallenatore personale che vi suggerir lallenamento giornaliero.
1.
Seleziona il programma
o lobiettivo 2.
Attacca gli elettrodi.
Niente li, niente ostacoli! 3.
Goditi il tuo allenamento
in pieno comfort! 4.
Sincronizzati alla
piattaforma on-line
COMPEX Wireless vi libera da li che vi impedirebbero di abbinare lallenamento volontario
allelettrostimolazione ottimizzando il poco tempo che potete dedicare per mantenervi in forma.
Sar suciente, ad esempio, compiere 4 serie da dieci aondi con il vostro COMPEX Wireless collegato
ai muscoli quadricipiti per ottenere in pochi minuti un buon allenamento anche senza uscire di casa.
COMPEX Wireless ha inoltre migliorato la tecnologia Muscle Intelligence (MI), in modo che ciascuno dei quattro
diversi moduli sia in grado di analizzare le caratteristiche siologiche del muscolo al quale il dispositivo
collegato. La tecnologia MI adatta adeguatamente gli impulsi e consente una seduta allinsegna
del massimo comfort.
Lelettrostimolazione un validissimo integratore dellallenamento che rinforzando o tonicando i muscoli
ci aiuta a migliorare le nostre prestazioni sportive o ad apparire pi tonici e pi gradevoli esteticamente,
ma anche un indispensabile terapia sica per il recupero muscolo-motorio e per la gestione delle sintomatologie
dolorose. La terapia elettrica quindi uno strumento al servizio dellindividuo anche per quanto riguarda
il recupero, la riabilitazione post trauma e il trattamento del dolore. Ecco quindi la possibilit di utilizzare,
oltre che i programmi sport, i trattamenti antalgici quali il recupero attivo, la tens, lendornico,
il decontratturante e tutta una serie di trattamenti specici per le varie zone della colonna.
Compex utile per lallenamento, la prevenzione degli infortuni, il recupero e il trattamento del dolore.
COMPEX leader mondiale nel campo dellelettrostimolazione ora Wireless e le possibilit sono davvero
illimitate ... COMPEX Wireless No Limits!
www.compexnolimits.com
Informazione Pubblicitaria
free
st yle
sportWeek
a cura di luca Castaldini
> 1 0 d i c e m b r e 2 0 1 1 > p a g . 1 2 3 s p o r t w e e k
C
h
r
i
s
t
i
a
n
P
e
r
r
e
t
le gare per tutti (con e senza travestimenti)
le streghe della Belalp sono levento pi naf, ma
lastagione delle Competizioni open lungae affol
lata. tra piste famose e lidea di sfidare i Campioni
sciatori, gi la maschera
128
139
musica
esercizi
di edoardo stuCChi
con la scopa
sciatori alla strega
della Belalp, gara
svizzera in cui si
scende travestiti e
con la scopa in mano.
Free
st yle
> 1 0 d i c e m b r e 2 0 1 1 > p a g . 1 2 4 s p o r t w e e k
(
montagna
)
P
ronti, via. Che cosa c di pi bello che scendere con
gli sci su un tracciato cronometrato, con il pettorale
numerato e un occhio rivolto allavversario? Lim
minente stagione invernale ore anche questo tipo di ma
nifestazioni grazie alle iniziative delle scuole di sci o degli
Uci del Turismo, che organizzano gare cui partecipano
migliaia di appassionati che possono cimentarsi, incontrare
i loro beniamini e nire in festa tra chiacchiere, grigliate e
birra con grandi soddisfazioni per chi si piazzato e invece
un pizzico di amarezza per gli ultimi. Oltre alle gare casa
linghe, ci sono competizioni che ricalcano quelle dei pi
grandi eventi sportivi. Partecipare non dicile, basta iscri
versi, anche via mail, cliccando sul nome della gara o sulla
localit che la ospita.
La prima competizione
della stagione il gigante di
Super Jafferau (info: 0122
90.99.91), che si tiene il 18 di
cembre a Bardonecchia (To):
1.300 metri di dislivello da
fare in un baleno, lungo i 7
chilometri e mezzodi discesa.
Nello stesso giorno, sul ver
sante opposto delle Alpi, tra
Falcade (Bl) e Val di Fassa si
scende per il Gigantissimo
Tre Valli (0462 60.97.70), slalomche comprende passaggi at
traverso Moena, Lusia e San Pellegrino. Lanno nuovo si apre
invece conil Rosa Challenge (rosachallenge.com) del 28gen
naio, una discesa di 10 km sul versante Sud del Monte Rosa,
dal passo Salati a circa 3 mila metri, no ad Alagna. Poi, il 14
febbraio, c la Peak to Creek (334 28.44.420) di Bormio (So),
dove si scende sui 9 km della pista Stelvio, con 1.775 metri di
dislivello no al traguardo posto allo Ski Stadium.
Si torna in Trentino il 25 febbraio, per il Trofeo delle
Famiglie (0461 58.57.76) ad Andalo Fai della Paganella e poi,
il 18 marzo, si va in Friuli per il Lussarissimo 2012 (348
LA PRIMA
CoMPETIzIoNE
STAGIoNALE,
IL 18 DICEMBRE,
SAR SUI 7,5 kM
DELLA SUPER
jAFFERAU, A
BARDoNECChIA
> 1 0 d i c e m b r e 2 0 1 1 > p a g . 1 2 5 s p o r t w e e k

riproduzione riservata
La neve non soltanto discesa. Per
esempio, il Lussarissimo 2012 include
pi gare prima di arrivare alla nale: il 21
e 22 febbraio ci si allena con la
Ciaspolissima, il 16 marzo con la Ski
Alp in notturna, mentre il 17 c una gara
di sprint di scialpinismo. Per il 6 gennaio
invece in programma la Ciaspolada
della Val di Non (0463 83.01.80),
nellarea di Cles (Tn). Su un pianeggiante
percorso di otto chilometri adatto a
tutti, i 6 mila concorrenti attesi
procederanno verso la meta con il
pettorale dedicato al Mart, Il museo
di Rovereto. A Cortina dAmpezzo (Bl),
il 5 febbraio, ci si potr sdare nella
classica Granfondo Dobbiaco Cortina
(dobbiacocortina.org) sul percorso che
ricalca fedelmente il tracciato della
vecchia ferrovia dismessa nel 1962.
In Calabria, invece, sulla Sila si scende
con lo sleddog vedendo il mare, lEtna e
Stromboli. Lappuntamento clou della
stagione Dogs on the snow
(328 36.23.451), una traversata del
parco con i cani da slitta in programma
nella Sila Grande dal 22 al 26 febbraio.
In Toscana, l8 gennaio la Coppa
dellAppennino (kinomana.it) riunisce
scialpinismo e snowboard alpino a Prato
Spilla (Pr), il 21 gennaio a Ventasso (Re),
il 3 febbraio a Schia (Pr), il 25 febbraio
allAbetone e il 4 marzo a Febbio (Re).
31.26.109), competizione giunta alla settima edizione sulla
pista del monte lussari (gi sede di gare della coppa del Mon
do), a Tarvisio.
Ma la pi famosa delle competizioni amatoriali la 16
gardenissima (0471 77.77.77), inprogramma il primo aprile,
conlo slalomgigante che, incorniciato dal fantastico paesag-
gionaturale delle dolomiti, attrae tantissimi atleti di tutte le
et e soprattutto con tanta voglia di misurarsi sul tracciato
dei grandi, unico al mondo (lungo 6 chilometri): partenza
a 2.518 m dal monte seceda e arrivo dopo 115 porte ai 1.485 m
di col Raiser. eil 7 aprile, inalto adige, la sda alla 2 Horn
Vist cup (335 82.50.016), sul corno nero di passo oclini,
mentre il 15 aprile, a chiusura della stagione, ci si trova tutti
alla supergrost (campigliosport.com) di Madonna di cam
piglio (Tn) sui 3 chilometri della pista graen.
e allestero? appena al di l delle alpi, in svizzera, nel
canton Vallese vi aspetta la strega della Belalp. si disputa
domenica 14 gennaio a Belalp, su un pendio di 10 chilometri
appena sopra Briga. al via, comitive di appassionati in co-
stume con gli sciatori vestiti da streghe e dotati della tradi
zionale scopa, oltre quasi sempre a botticelle di vino e
birra. Un evento lungo due giorni, dove la passione unisce
tutte le cittadinanze.
Ma non Mancano
ciaspole e sleddog
panoramica
Un passaggio
dellormai
tradizionale
Ciaspolada
della Val di Non.
quanti iscritti
La partenza della
Gardenissima dal
monte Seceda.
Sotto a sinistra,
dallalto: sciatori
al Lussarissimo;
il cancelletto della
Gardenissima;
quello della Peak
to Creek a Bormio.

riproduzione riservata
free
st yle
> 1 0 d i c e m b r e 2 0 1 1 > p a g . 1 2 6 s p o r t w e e k
(
montagna
)
dalla val di fassa allalto adige
e alla valle daosta, i migliori
tracciati e le oerte per gli sci stretti
l
ontano dalla ressa degli impianti, nel silenzio tra i
boschi avvolti da paesaggi che non si dimenticano.
solo chi pratica lo sci di fondo apprezza certi scenari
e il piacere di scivolare su tracciati che lasciano scoprire val
late e circuiti lunghissimi.
nonsolomarcialongainval di fassa il fondo unmust
dasempre: qui da39anni si tienelamarcialonga, lagranfondo
pi amata ditalia. Questanno lappuntamento il 29 gennaio
con partenza dalla piana di moena e arrivo nella vicina val di
fiemme, a cavalese. in val di fassa, per il fondo si segnala il
centro alochet, a Passo san Pellegrino, con 18 km di piste di
tutteledicolt. Quelleinnotturnasi trovanoal centrocian
coal (4,5 kmdi tracciati tra Pera e Pozza) e al rodolondi fonta
nazzo, percorsodi 2,5 kmmoltodivertenteper i cambi di ritmo.
Poi c il tracciato di mazzin: 12,2 kmtra campitello e canazei.
tre paesi, uno skipass dal trentino allalto adige,
dove inval Passiria c Plan, piccolo centro conchalet e stube
accoglienti. meta top di chi ama la montagna pi autentica,
e con il fondo
scii in paradiso
Poco oltre il confine il vero eden si chiama carinzia
anche allestero, non troppo
distante dal conne con litalia,
sono numerosi i luoghi ideali per
praticare lo sci di fondo.
soprattutto in austra, dove la
carinzia, per esempio, ore
300 km di piste (diuse a ogni
altitudine, dalla valle no in
quota) e pi di 40 percorsi a
doppio tracciato che si
snodano attraverso tutta la
regione. nel Parco nazionale
degli alti tauri, si possono
trascorrere interi pomeriggi
percorrendo gli anelli, che
misurano in tutto 200 km.
il pacchetto sci di fondo
(da 298 a persona), valido dal
binari nel bianco
una pista di fondo
(perfettamente
tracciata) a galtr,
in tirolo.
di Susanna Perazzoli
> 1 0 d i c e m b r e 2 0 1 1 > p a g . 1 2 7 s p o r t w e e k
n
i
c
o
l
a
a
n
g
e
l
i
,
e
l
e
n
a
m
a
r
t
i
n
e
l
l
o
,
s
t
e
f
a
n
o
t
u
r
r
i
o
n
e
,
j
a
n
g
r
e
u
n
e

riproduzione riservata
da scoprire anche grazie a 15 kmdi piste. Nella valle di lazins,
invece, si snoda unpercorso di 12 kmpiunaltro, a innerhtt
(dove si scia anche di sera due volte alla settimana), mentre in
Val Venosta ununico skipass consente di usare gli sci stretti
anche in austria e Svizzera. Si parte da Passo resia per arri
vare in austria costeggiando il lago di resia e proseguendo
no adaltdorf e poi oltre conne no a Nauders. Unpercorso
che sa di natura e di storia, tra piccole chiese, monasteri e
case arescate. anche la Svizzera vicina e il percorso uni
co, con partenza da Mstair, in Val Monastero. la tessera sci
da fondo settimanale Val Venosta costa 22 (giornaliera 4,
stagionale 55). Sotto il prolo del rosengartenlatemar, inve
ce, ci sono oltre 100kmdi piste, 84 dei quali al centro di fondo
del Passo degli oclini, dove ci sono tracciati per tutti i livelli
di dicolt sparsi tra latemar (2.846 m), Corno Bianco (2.313
m), Corno Nero (2.439 m) e Pala di Santa (2.470 m).
cHe gran paraDiso in Valle daosta, la regina dello sci
di fondo cogne, dove si scivola tra i pratoni di Santorso e
i boschi di conifere e betulle. le lunghe piste (80 kmintutto)
si snodano sotto le cime della Grivola e del Gran Paradiso
toccando i villaggi di epinel, lillaz e Valnontey, nel cuore del
Parco Nazionale del Gran Paradiso. Pi semplice lanello di
Valnontey (5 km); di media dicolt quello delle cascate di
lillaz (5 km). ea norddi Courmayeur, inVal Ferret, le lunghe
distese di neve sono il paradiso del fondo, grazie allanello
situato ai piedi delle Grandes Jorasses. Dal villaggio di Plan
pincieux i percorsi partono per poi snodarsi lungo lintera
valle, no alla localit di lavachey. i pi allenati possono av
venturarsi no allarnouva, lungo una pista di 20 km.
7 gennaio al 4 marzo,
comprende tre o quattro notti in
hotel 4 stelle con trattamento in
mezza pensione, escursioni con
ciaspole, scialpinismo e
programmi tness. anche a
galtr, in tirolo, il passo
alternato o lo skating (la tecnica
pi veloce in stile pattinato,
lungo una larga traccia bianca
perfettamente battuta) sono
ormai una tradizione,
soprattutto in virt della
certezza di trovare neve nella
zona no ad aprile e sciare con
vista sui tanti 3 mila del gruppo
del silvretta, che ore 74 km
di piste per tutti i livelli oltre al
nuovo tracciato in quota del
silvapark, un anello lungo circa
1,3 km situato a quota 1.974 m
dellalpkogel e facilmente
raggiungibile grazie alla
cabinovia. Per la pausa pranzo
si consiglia la baita
faulbrunnalm, situata sulle piste
di sci alpino. Per godere di
questi percorsi, il pacchetto
(da 399 a persona; info:
paznaun ischgl.com)
comprende quattro
pernottamenti in doppia, da tre
a cinque giorni di corso di fondo
(per minimo 4 persone), tre
entrate nella piscina di galtr ed
entrata libera nellalpinarium.
pace e natura
una pista di fondo
in Val di fassa. sotto,
un concorrente
della sellaronda
ski marathon
e, a destra, un
tracciato di cogne.
Free
st yle
(
musi ca
)
di Carlo CroCi
> 1 0 d i c e m b r e 2 0 1 1 > p a g . 1 2 8 s p o r t w e e k
d
i
a
n
e
w
e
i
s
s

riproduzione riservata
A
i nickelback non bastano 50 milioni di dischi
venduti e un album in uscita che sta gi sban
cando per mettere daccordo tutti. lo sa bene il
leader, Chad Kroeger: Siamo una delle band pi odiate.
Ma va bene cos, infondo accadde lo stesso a Def leppard
e Coldplay, gruppi che hanno fatto la storia con buona
pace di chi storceva il naso per il loro successo universa
le. Una prova? la rock band di Vancouver ama hockey
e motori, ma non disdegna il football. Appena saputo
questo, la n li ha invitati a esibirsi nellintervallo di
Detroit lions GreenBay Packers, monday night del Gior
no del ringraziamento. Alla vigilia, per, 28 mila fandei
lions avevano rmato una petizione per impedire alla
band di suonare. Ci dispiaciuto, nonmi sembrato de
mocratico. che i tifosi avrebbero voluto vedere sul palco
artisti locali, del Michigan, come Kid rock. invece la n
ci ha confermati e siamo andati alla grande. Anche per
ch al FordFieldStadiumKroeger e i suoi hanno presen
tato il nuovo album Here and Now, successo annunciato
che apre a nuovi orizzonti: Siamostanchi di essere quelli
che parlano solo di divertimento, sesso e alcol. Adesso
vogliamo insinuare delle riessioni pi ampie.
Che match per i nickelback in n
il gruppo pi odiato
del football
reed si d al metal
a occhio, Lulu sembrava una
pazzia, ma dopo il primo ascolto
la paura passata. il mito dellart
rock Lou Reed incontra i
Metallica, pesi massimi del metal,
per generare una creatura
che ammalia. sinfonica, fresca,
dura e pop allo stesso tempo.
attenzione, per: non aspettatevi
il solito album di uno dei due.
musiCa da furie rosse
Perch la spagna ha trionfato
allultima Coppa del Mondo di
calcio? semplice: grazie alla
colonna sonora. Lha spiegato
Fernando Torres, centravanti
del Chelsea e deejay dello
spogliatoio delle Furie Rosse.
il ritmo dei Kasabian ci ha dato
la carica nei prepartita, stato
determinante. Quando si dice
il doping emozionale.
rihanna non stop
Rihanna sembra inarrestabile.
ancora impegnata nel Loud Tour
2011 che il 12 dicembre fa tappa
al Mediolanum Forum di Milano,
ha gi annunciato il nuovo album
per il 2012, dove, in attesa di
sentire il nuovo lavoro, i fan
possono ancora sperare di vedere
la neo testimonial di armani e il suo
supporter deccezione, il genietto
dellelettronica Calvin Harris.
PiCCole note
lalbuM nuMero 7
La cover di Here and
now, settimo album
dei nickelback.
sopra, la band
al Ford Field di
detroit nellintervallo
di Lions Packers.
C
O
P
Y
R
G
H
T

S
A
L
O
M
O
N
S
A
S
.
T
U
T
T
D
R
T
T
R
S
E
R
V
A
T
.
F
O
T
O
G
R
A
F
O
:
J
O
E
F
E
L
z
M
A
N
.
SCOPRI
COSA VUOL DIRE SU
SALOMON.COM/BBR
Il BBR unosci completamente diverso.
Per quantoriguarda la forma, le sensazioni e
la versatilit. La vera sintesi di tuttoquelloche
ci hannoinsegnatogli altri sport di scivolamento.
Semplicemente moltopidivertente in molte
pisituazioni.
BertrandKrafft (akaBBR) Shaper BBReresponsabileSalomon
dellosviluppoareasci alpino
PERDAREFORMA
ALFUTURO
Free
st yle
> 1 0 d i c e m b r e 2 0 1 1 > p a g . 1 3 0 s p o r t w e e k
(
l i bri
)
di Carlo Canzano

riproduzione riservata
lavventura di Gian paolo Dallara nel mondo dei motori
una storia vincente
n
el mondo delle competizioni una stella di prima
grandezza, per tutto quello che direttamente, o at
traverso lavanzatissima fabbrica da corsa che porta
il suo nome, ha realizzato in oltre 50 anni. Gian paolo Dallara,
oggi 75enne che a 23 anni, fresco di laurea in ingegneria
aeronautica, fuassunto inFerrari, potrebbe tirarsela da ma
nager di successo. resta invece persona di grande umanit e
compostezza, innamorato delle corse, del
suo lavoro, legato alla sua terra varano
de Melegari, 20kmda parma, dove ha sede
lazienda alle tradizioni, alle sue passioni:
dalle partite a carte al bar congli amici, alla
buona cucina, allopera lirica, al calcio del
suo parma. Dicile nonvederlo al Tardini,
dove si trasforma in ultr. impossibile ri
cordare tutte le vetture di successo proget
tate (a campione: lamborghini Miura,
lancia Stratos, Bugatti veyron, le audi
trionfatrici a Le Mans, le monoposto che da 11 anni dominano
la 500Miglia di indianapolis). per ricordarle tutte ci vorrebbe
un libro che invece non basterebbe per elencare i piloti che
hanno corso conuna Dallara (di quelli oggi inF.1 mancano solo
Schumacher e Massa). ed eccolo, il libro. Che racconta tutto
dellingegnere e della sua fabbrica. Davvero una bella storia.
una beLLa
storia
0l 0Ul0U 3CHl11UlL.
ll l1/ll/lU L ll0lL3L.
/U1UlUBlll/
z4d l/0llL. od
Cavalli (vapore)
e Cavalieri
lede||_o Cap||||| |l|vo|no Tooo
1o||no Tud/. || p| _|ande cava||e|e
d| tutt| | temp|. |nvento|e de||a
mode|na tecn|ca equest|e. uno
de| p||m| esemp| d| spo|t|vo |do|o
de||e o||e. Cap|tano d| cava||e||a.
|nte|p|ete d| una v|ta |omanesca.
e || ve|o p|ota_on|sta d| un |ntenso
|acconto. ass|eme ad a|t|| t|e
cava||e||. Lmanue|e Cache|ano
d| B||che|as|o. suo compa_no
da|me. |||um|nato nob||e
appass|onato da|te. mus|ca e
moto||. coondato|e de||a l|at.
0|ovann| /_ne|||. a|t|o compa_no d|
co|so d| Cap|||||. |n cava||e||a. || p|
ce|eb|e de| ondato|| de||a|enda
to||nese. e un ex a_ente
de| 3e|v|| se_|et|. nonno
de||auto|e. 0|o|_|o
Caponett|. un to||nese
d| eno|m| pass|one e
competena de| mondo
equest|e. a| debutto
come |oman|e|e.
l| |acconto s| d|pana
da_|| u|t|m| ann| de| seco|o
/l/. quando ne||lta||a da
poco un|ta. anco|a dom|nata
da un s|stema nob|||a|e.
s| accendevano e|ment| soc|a||
d| un laese che s| avv|ava
a|||ndust||a||a|one.
l cava|||. ve||. e | cava||| vapo|e
|de||auto sono cos| | s|mbo|| de||a
t|ad||one e de|||nnova|one che s|
|nt|ecc|ano |n v|cende _|o|ose e
d|ammat|che. lauto|e avve|te.
Uuesto e un |omano sto||co. c|oe
unope|a d| pu|a antas|a. la sono
cos| nume|os| e ben ||po|tat|
| ||e||ment| a att| e pe|sone |ea||
da |asc|a|e || dubb|o d| non ave|e
|etto una semp||ce sto||a.
ma semp||cemente |a 3to||a.
quando LautoMobiLe
uccise La cavaLLeria
0l 0lUl0lU C/lUlL11l l/lCU3 Y l/lCU3
4uo l/0llL. To
al lavoro
0|an lao|o 0a||a|a.
/o ann|. osse|va
un s|mu|ato|e.
/ dest|a. davant|
a||a sua abb||ca.
Baselayer
NUOVA
GENERAZIONE.
Mens Midweight long sleeve 1/2 zip
(Also available in Womens)
Mens Midweight tight with y
(Also available in Womens)
Womens Heavyweight long sleeve top
(Also available in Mens)
Omni-Heat Thermal Reective tecnologia
ti aiuta a regolare la temperatura
corporea riettendo e conservando il calore
prodotto dal tuo corpo, dissipando allo stesso
tempo il sudore e il calore in eccesso per
garantire il massimo comfort.
PRODUCI IL
TUO CALORE
TRATTIENE IL CALORE, DISSIPA IL SUDORE.
inutile che ci giri intorno, solo ci che a contatto diretto con la tua pelle stabilisce il vero livello di
comfort. Realizzata con i migliori siologi, la nuova serie di Baselayer Columbia offre il massimo calore
e il minimo peso. Per saperne di pi visita www.columbia-baselayer.it.
Free
st yle
> 1 0 d i c e m b r e 2 0 1 1 > p a g . 1 3 2 s p o r t w e e k
(
ci nema
)
di aldo Fittante

riproduzione riservata
FINALMENTE LA FELICIT
di e con Leonardo pieraccioni e con rocco
papaLeo, Thyago aLves e ariadna romero
ItalIa 2011, 93, nelle sale dal 16 dicembre
Professore di
musica di lucca
scopre, a C posta
per te, da Maria
De Filippi, che sua
madre aveva
adottato una bambina brasiliana. Che ora
una splendida modella e vuole conoscere
suo fratello Meravigliato.
Voto:
VACANZE DI NATALE A CORTINA
di neri parenTi - con chrisTian de sica,
sabrina FeriLLi e ricky memphis
ItalIa 2011, 109, dal 16 dicembre
Ventotto anni dopo
Vacanze di natale
(di Carlo Vanzina)
e a undici da
Vacanze di natale
2000 (del 1999),
la Banda del Cinepanettone torna per
la terza volta a Cortina, tra neve, chalet
e comicit grassa. (Dolo)mitico.
Voto:
IL PRINCIPE DEL DESERTO
di Jean-Jacques annaud - con anTonio
banderas, Tahar rahim, Freida pinTo
FranCIa 2011, 122, dal 23 dicembre
Due padri, due
amori, due scelte:
per il Principe auda
sovrano di
salmaah, arabia
degli anni 30
la vita un bivio continuo e una brutale
battaglia feroce. Dal regista di Il nome
della rosa. sabbioso.
Voto:
LE IDI DI MARZO
di e con george cLooney e con ryan gosLing,
phiLip seymour hoFFman e marisa Tomei
Usa 2011, 101, dal 16 dicembre
In ohio, fervono
i preparativi per
le Primarie. Un
giovane utopista
segue la campagna
elettorale del suo
idolo, il governatore Mike Morris. Che per
non quello stinco di santo che appare.
Quarta regia nel lungo per Clooney.
Voto:
CAPODANNO A NEWYORK
di garry marshaLL - con roberT de niro,
sarah Jessica parker e micheLLe pFeiFFer
Usa 2011, 122, dal 23 dicembre
Dal regista di
Pretty Woman e
appuntamento
con lamore (una
sorta di Parte 1 di
Capodanno a new
York), il festival del romanticismo nella
Grande Mela. nel ricco cast anche Hilary
swank, Zac efron e Halle Berry. turistico.
Voto:
J. EDGAR
di cLinT easTwood - con Leonardo dicaprio,
naomi waTTs e Judi dench
Usa 2011, 137, dal 4 gennaio
50 anni di america
attraverso la bio di
J. edgar Hoover,
potente n.1 dellFbi.
otto Presidenti
supervisionati tra
dossier scottanti e verit mai rivelate. Il
mostro sacro eastwood si misura con il
mostro spietato del Potere. Imprescindibile.
Voto:
SHERLOCK HOLMES.
GIOCO DI OMBRE
di guy riTchie - con roberT downey Jr.,
Jude Lawe noomi rapace
Usa 2011, 125, dal 16/12
Unacutissima
mente criminale, il
professor Moriarty,
mette a dura prova
lastuto Holmes. C
da dipanare la matassa intorno al suicidio/
omicidio del principe daustria. seguito
di sherlock Holmes (2009). Sinistro.
Voto:
EMOTIVI ANONIMI
di Jean-pierre amris - con benoT poeLvoorde,
isabeLLe carr e LoreLLa cravoTTa
Fra/Bel 2010, 80, dal 23 dicembre
lui il direttore
di una fabbrica
di cioccolato.
lei invece una
cioccolataia
di gran talento.
sinnamorano luno dellaltra, ma la
timidezza li blocca, al punto di rischiare
di non confessarselo.
Voto:
IMMATURI. IL VIAGGIO
di paoLo genovese - con raouL bova,
ambra angioLini e ricky memphis
ItalIa 2011, 95, dal 5 gennaio
Dopo avere
riarontato, da
adulti, la Maturit,
i sette di Immaturi
organizzano quel
viaggio in Grecia
agognato ai tempi della scuola. Insieme
a mogli, mariti e danzati. e la maturit
messa a dura prova. Irresponsabile.
Voto:
trame e voti dei lm delle feste. Con Clooney e eastwood protagonisti
il natale alla prova dei nove
www.orologiointer.com - Numero Verde 800.97.41.41
5 diamanti per i 5 trofei del 2010
serie limitata
movimento automatico
cassa in acciaio brunito
vetro zaffiro antigraffio
waterproof 100 mt
Prezzo e 320
Insieme a FIVE, Giampaolo Pazzini
e Andrea Ranocchia sostengono Inter Campus.
Parte del ricavato della vendita di FIvE
sar devoluto a favore del programma
sociale Inter campus Paraguay,
a beneficio di 250 bambini bisognosi.
www.intercampus.inter.it
sostiene
InterCampus
Free
st yle
> 1 0 d i c e m b r e 2 0 1 1 > p a g . 1 3 4 s p o r t w e e k
e
d
o
a
r
d
o
d
e
l
i
l
l
e
(
app
)
di Marco Consoli

riproduzione riservata
i
l vantaggio dello sport, rispetto ai film, che il suo lin-
guaggio universale: puoi capirlo anche se trasmesso
da una tv araba o cinese. in questo i tablet offrono agli
appassionati, specie di sport minori, molte pioccasioni din-
trattenimento della tv generalista. Basta scaricare Filmon
(per iPade Android; gratuito) per trovare programmi dedicati
a football, sci, discipline estreme, wrestling, golf e altro an-
cora. Ancor pi ricca lofferta di Coolstreaming (iPhone,
gratis; iPad, 3,99), che offre conbuona qualit canali inchia-
ro dove guardare magari il cricket, il basket o il sumo. Visto
che le app sportive di Espn, Cbs e nbc sono disponibili solo
negli Usa, qui da noi ci si pu accontentare di Rai Sport
(iPhone/iPad; gratis), che ritrasmette la diretta tv e ha conte-
nuti on demand oppure Eurosport Player per iPad (gratis)
che perrichiede unabbonamento(3,99al mese), inmaniera
analoga a quanto fa sky con Sky Go (iPad/samsung Apps;
gratis), concui solo gli abbonati possono godersi le gare anche
lontano dalla tv, mentre Sport Mediaset (iPad/Android;
gratis) offre highlight dei servizi ed eventi sportivi recenti.
Pi democratica invece Spb Tv (iPad/Android, gratis) con la
sua offerta libera di canali francesi, greci, inglesi e turchi.
Calcio, motori (e non solo) per iPad & co.
popcorntv
(iPhone/iPad, gratis)
Non una vera tv, come
dice il nome, ma unapp di
contenuti on demand
aggiornati
costantemente.
Tra lm, musica,
telelm, spicca
unoerta per gli sportivi,
con speciali sui Palloni doro
della storia, match di basket
pi alcuni lmati su motori e
sde estreme.
programmi tv
(iPad/android, gratis)
in versione Hd, la guida tv
perfetta per non perdersi
neanche un appuntamento
sulloerta del
digitale
terrestre: la
ricerca per
parole chiave permette di
trovare nei palinsesti della
settimana trasmissioni, tra
laltro, di calcio, basket,
motociclismo e pallavolo.
tvItaliane
(android, gratis)
un aggregatore di tv visibili
in chiaro: ci sono i canali rai
e Mediaset. Utile se volete
guardare
Controcampo
o la domenica
Sportiva a letto
no a tardi o se trasmettono
gare dellitalia o di
Champions e voi magari
siete allestero senza tv ma
con un prezioso wi-.
skY Go
Consente agli abbonati
della piattaforma di vedere
i programmi sul tablet.
rAI sport
ritrasmette le dirette ma
ore anche unampia gamma
di contenuti on demand.
daunlod
GrAnde sport
formAto tAblet
Hai una carta di pagamento CartaSi?
Collegati a www.gazzetta.it/vinciconcartasi
e potrai vincere subito due biglietti per i posti pi prestigiosi nelle partite
in casa di Bologna, Genoa, Inter, Juventus, Milan, Napoli e Roma.
Hai una possibilit in pi di vincere!
Se non vinci i biglietti per la tua squadra del cuore, usa la tua CartaSi
anche per un solo acquisto: parteciperai allestrazione finale di un
abbonamento per la stagione 2012/2013
VINCI LA SERIE A
CON CARTASI
In palio per te i biglietti di tribuna di prestigiose squadre
M
e
s
s
a
g
g
i
o
p
u
b
b
l
i
c
i
t
a
r
i
o
c
o
n
f
i
n
a
l
i
t

p
r
o
m
o
z
i
o
n
a
l
e
Regolamento completo disponibile su www.gazzetta.it/vinciconcartasi. Concorso valido dal 27/10/2011
al 13/01/2012. Valore complessivo del montepremi: 41.479,99 euro IVA inclusa.
LOCMAN
ITALY

WWW. LOCMAN. I T
L O C M A N S . P . A . - M A R I N A D I C A M P O - I S O L A D E L B A
BOUTI QUES LOCMAN: MI L ANO: VI A M. GONZAGA, 5 T E L 0 2 3 6 5 1 2 8 9 3 F I RE NZE : VI A TORNABUONI , 7 6 / R T E L 0 5 5 2 1 1 6 0 5
BRE S CI A: CORS O ZANARDE L L I , 3 0 T E L 0 3 0 2 8 0 0 5 5 MARI NA DI CAMP O: P I AZZA G. DA VE RRAZZANO, 7 T E L 0 5 6 5 9 7 7 7 3 4
PORTOFERRAI O: CALATA MAZZI NI , 17 TEL 0565 915896 PORTO AZZURRO: VI A VI TALI ANI , 20 TEL 0565 920312 MONTECATI NI TERME: VI A
S . MART I NO, 2/ A T E L . 0572 904094 PORTO CE R VO: VI COLO DE L CE R VO T E L 0789 92425 CE R VI NI A: VI A CARRE L T E L 0166 940195
E I N T UT T E L E MI GL I ORI GI OI E L L E RI E
MONTECRISTO
Movimento meccanico automatico S.I.O. (Scuola Italiana di Orologeria)
o cronografo al quarzo. Titanio e acciaio. Impermeabile fino a 10 atm.
Free
st yle
> 1 0 d i c e m b r e 2 0 1 1 > p a g . 1 3 7 s p o r t w e e k
(
shoppi ng
)
di Fabio Finazzi

riproduzione riservata
biothermhomme
aquapower
d-sensitive
Schiuma da barba
senza sapone, 15.
hugo
just different
after shave
Nelliconica
bottiglia borraccia,
45.
rituals
samurai secret
Un 2 in 1 con crema
da barba e balsamo
dopobarba, 7,90.
newtopexan
fluido pre barba
protettivo
Con particelle
protettive, 8,90.
Mod
tecnolog
che prolu
pelle liscia
floid
olio per rasatura
Ideale per barbe dure e
pelli sensibili, 15,50.
c
h
i

il
p
i
l
is
c
io
d
e
l
r
e
a
m
e
?
tracreme, rasoi, oli eschiume,
perluomoradersi diventa
semprepipiacevole
2
3 1 4
AFFRONTA LINVERNO CON
La neve -
li lanciano agli automobilisti. Ma proprio come lo sciatore riesce a
scendere lungo le piste con eleganza e sicurezza, anche chi al vo-
lante della propria auto pu guidare su uninsidiosa strada invernale
in completa sicurezza. Apatto di fare come gli sciatori, che scelgono
gli strumenti pi adatti e seguono i giusti comportamenti.
OCCHIOACOME FRENATE Niente movimenti bruschi e vincete
listinto di inchiodare: questi i consigli principali per gli automobilisti
che si trovano a dover guidare su una strada con grosse pozze dac-
qua, ghiaccio o neve.
Guidando sulla neve bisogna prima di tutto mantenere bassa la ve-
locit. In curva bisogna agire sul volante in modo dolce e mai bru-
sco, per non correre il rischio di perdere aderenza e quindi sbandare.
Anche alla partenza bene accelerare in modo progressivo e senza
strappi, utilizzando eventualmente la seconda marcia.
GOMME DI STAGIONE Il freddo indurisce la mescola dei pneuma-
tici estivi e ne riduce le prestazioni. Molti problemi della guida in inver-
no vengono risolti dallutilizzo dei pneumatici invernali (o termici),
realizzati in una mescola speciale termoattiva studiata per agire in
presenza di temperature rigide, garantendo morbidezza e maggior
tenuta di strada dai 7 gradi in gi.
Il loro battistrada studiato per espellere maggiori quantit di acqua
e per aggrapparsi a fondi stradali freddi e ghiacciati. In questo modo
garantiscono tenuta e sicurezza -
cili e pericolose, come freddo, acqua, neve e ghiaccio, aumentando
la tenuta laterale e la trazione. Il loro uso permette anche di eliminare
la scomodit di dispositivi come le catena da neve.
Gli esperti consigliano di montarli quando le temperature minime co-
minciano a scendere sotto i 7 gradi, per poi smontarli verso aprile.
VIAGGIARE
INSICUREZZA
SULLE STRADE
INNEVATE
Free
st yle
> 1 0 d i c e m b r e 2 0 1 1 > p a g . 1 3 9 s p o r t w e e k
(
eserci z i
)
la palla medica
La Medical Ball una palla
non dura, con due prese
aerrabili. Peso e costi vanno
da 4 kg ( 38) a 10 kg ( 66).
di sabrina Commis
foto di Ugo Zamborlini
trainer Giorgio radiCi

riproduzione riservata
in palla per lo sci
Le discese sono la vostra passione? allora preparatevi ad affrontare le piste cominciando ad allenare
i muscoli del core, ovvero addominali, lombari e dorsali. Usando una palla medica e facendo una serie
di esercizi per stabilizzare la colonna vertebrale. bastano 20 minuti per tre volte alla settimana
addominali
obliqui
Tenendo le gambe
flesse e sollevate,
impugnare la palla
afferrando le
apposite maniglie
e ruotare il busto
alternativamente a
destra e a sinistra.
3 serie da 15
ripetizioni per lato.
retto delladdome
impugnando la palla con entrambe le mani,
eseguire un affondo in avanti ruotando
il busto verso la gamba piegata in avanti.
3 serie da 10 ripetizioni per lato.
traverso delladdome
palla nella mano destra, eseguire un balzo
ruotando a sinistra. Nel balzo successivo
cambiare impugnatura e gamba dappoggio.
3 serie da 10 ripetizioni per lato.
erettori
spinali
Tenendo le
gambe divaricate,
afferrare la palla
a braccia piegate
e poi distenderle
sollevando
contemporaneamente
una gamba.
3 serie da 10
ripetizioni per lato.
Free
st yle
> 1 0 d i c e m b r e 2 0 1 1 > p a g . 1 4 1 s p o r t w e e k
a
n
g
e
l
m
a
r
t
i
n
e
z
,
r
o
s
e
m
a
y
w
e
l
l
e
r
(
al i menta z i one
)
un brindisi special
Jos mourinho in posa
davanti allalbero allestito
allinterno dello stadio
Benabeu, lo scorso natale.
di enrico Arcelli

riproduzione riservata
Siamo vicini alle feSte
di natale. che coSa Si
pu fare per ridurre
le conSeguenze
negative della grande
abbuffata?
ci si pu preparare agendo
su due versanti, quello delle
entrate e quello delle uscite.
cominciamo
dalle entrate.
in un pranzo natalizio,
soprattutto se si abbonda
con vini e liquori, si arriva
ad assumere anche 3.000
calorie (5 6 volte di pi
di un pasto normale), e
altrettante possono arrivare
dal cenone di capodanno.
Nella fase prenatalizia
bisogna quindi diminuire
le entrate, ossia mangiare
meno. in questo modo si
far un po di posto agli etti
o ai chili di troppo che
si acquisteranno quando
si manger molto.
Ma questo va fatto in modo
equilibrato, senza ricorrere
al digiuno.
come Si deve fare
per non Soffrire
troppo la fame?
bene, per prima cosa,
cominciare pranzo e cena
con grandi quantit
di verdura poco condita,
patate escluse.
ma non Si pu vivere
di Sole verdure.
Subito dopo, infatti, si
prender un secondo a base
di pesce, di petto di pollo o di
aettati magri.
e i carboidrati?
Si assumeranno alla ne,
sotto forma di uno o due
frutti. Pane, pasta e riso
vanno eliminati o molto
ridotti.
quante calorie
Si aSSumono in media
con queSti
accorgimenti?
in ogni pasto, meno
di 400 calorie, che
gradualmente bilanciano
quelle che arriveranno.
per quello che
riguarda le uScite,
invece, che coSa
Si pu fare?
bene iniziare a fare
attivit sica.
quale?
camminare a buon passo
va benissimo, cos come
pedalare sulla bicicletta
da camera o praticare altre
attivit di tipo aerobico.
ma come Si fa
a trovare il tempo?
lattivit in questo primo
periodo pu anche essere
limitata: pu bastare, per
esempio, un tratto di strada
a piedi per andare in ucio.
Ma in questo modo ci si
prepara a farne di pi
durante il periodo natalizio,
quando si a casa dal lavoro
e si pi liberi.
quanta attivit
aerobica Si deve fare
in quel periodo?
bene arrivare ad almeno
tre sedute settimanali,
ognuna di 30 40 minuti.
in ciascuna si bruceranno
circa 120 calorie.
Ma ancora meglio se
la si pratica ogni giorno.
Nelle settimane precedenti il Natale ci si pu preparare riducendo gradualmente lassunzione di calorie
senza per questo sorire la fame. e sul fronte delle uscite pu bastare una sana camminata quotidiana
countdown per labbuffata
testata di propriet de La Gazzetta deLLo sport srL - a. Bonacossa
direttore responsabile: andrea Monti
Vicedirettore vicario: Gianni Valenti
Vicedirettori: franco arturi, stefano cazzetta, ruggiero palombo, umberto zapelloni
20 11 rcs Quotidiani - Via soLferino, 2 8 - MiLano - sede LeGaLe: Via rizzoLi, 8 MiLano
sportWeek
pubbl i ci t
rcs pubblicit s.p.a. Via a. rizzoli, 8 -
Milano tel. 02-50.95.1 fax 02-50.95.68.48
responsabile: Matteo Mursia
marke t i ng manager
fabio napoLi
e Giovanni nipoti
e-mail: marketing@sportweek.it
stampa
eurogravure - treviglio (Bg)
f ot ol i t o
reproscan - Bergamo
reGistr. triBunaLe di MiLano n.623 deL 2 8/9/1999 sped. in a.p. - 45% art. 2 coMMa 20/B
LeGGe 6 62/96 - fiL. di MiLano - certificato ads n. 7 10 5 deL 21 /1 2/20 10
copyright rcs quotidiani s.p.a. - tutti i diritti sono riservati. nessuna parte di questa rivista pu essere riprodotta
con mezzi grafici, meccanici, elettronici o digitali. ogni violazione sar perseguita a norma di legge.
proge t t o gr afi co
filippo carota
assi st enz a t ecni ca
Gaetano toscano
di st ri buz i one
m-dis distribuzione Media s.p.a. Via cazzaniga, 1 - Milano tel. 02-25.82.1 fax 02-25.82.53.06
arre t r at i
rivolgersi alledicolante oppure a ase srl - tel. 02-99.04.99.70 - cell. 333-72.49.331 / info@aseweb.it
i nt ernat i onal edi t i ons
Maria francesca sereni (mariafrancesca.sereni@rcs.it)
content syndication: press@rcs.it
per l e i mmagi ni
afp photos, allsport, ansa, Giorgio armani, Bettmann, centro documentazione rcs,
contrasto, corbis, dolce & Gabbana, Getty images, italy photo press, Lapresse,
aldo Liverani, olycom, outline, pegaso newsport, popperfoto, reuters, sime, Webphoto
hanno col l abor at o
enrico aiello, stefania aledi, cristiana allievi, enrico arcelli, Luca Bianchin, Lanfredo
Birelli, camp, carlo canzano, sabrina commis, paolo cond, Marco consoli, carlo croci,
sandro filippini, fabio finazzi, aldo fittante, Gene Gnocchi, umberto Grati, Gabriella
Greison, roberta Lo Baido, reinhold Messner, nicola nucci, raffaella oliva, raffaele
panizza, dario pelizzari, susanna perazzoli, Massimo perrone, Marisa poli, filippo Maria
ricci, Jane santoro, fabrizio sclavi, edoardo stucchi, Lanfranco Vaccari, sebastiano Vernazza
di re t t o da
Matteo dore
uff i ci o cent r al e
Giovanna caLVenzi (photo editor), filippo carota (art director),
nicola occhipinti (vice caporedattore)
reda z i one
andrea arcoBeLLi (vice caposervizio), angela Brindisi,
Luca castaLdini, Gianluca Gasparini, silvia Guerriero,
fabio MarineLLo (vice caposervizio), fabrizio saLVio, Monia urBan
ri cerca i conogr afi ca e segre t eri a
naima Mancini (ric. ic.), daniela Madotto (seg.)
tel. 02-62.82.77.32 fax 02-62.82.77.46
e-mail: segreteriasportweek@rcs.it
COMERANO IERI. COME SONO OGGI
l a r c h i v i o
SportWeek
> 1 0 d i c e m b r e 2 0 1 1 > p a g . 1 4 5 s p o r t w e e k
( 1968) la versi one di gi anni c un grande prato verde. . .
Lartista bolognese a 24 anni: il calcio la sua seconda passione dopo la musica.
presidente onorario del Bologna e conta 340 partite nella Nazionale cantanti.
Gianni Morandi
eterno ragazzo
Morandi nato l11
dicembre 44. Inizia
lattivit canora
nel 62. anche
attore e conduttore
televisivo.
Compie 67 anni.

riproduzione riservata
la posta di gene gnocchi:
ufficiodigene@sportweek.it
ufficio di gene
di Gene Gnocchi
Gnocchi ( i TA)
illustrazione di Umberto Grati
> 1 0 d i c e m b r e 2 0 1 1 > p A G . 1 4 6 s p o r t w e e k

riproduzione riservata
de Laurentiis dice che
a napoli di questi tempi
non bisogna girare col rolex.
tu sei daccordo?
, sono assolutamente daccordo con de Laurentiis quando dice che a
napoli di questi tempi non bisogna girare col rolex, tanto che voglio
raccontare un episodio che mi ha visto coinvolto. io non solo non giro
con il rolex, ma per essere sicuro sono andato a napoli vestito da bar-
bone con attaccato un cartello al collo che diceva: Sono povero, non
ho il rolex, ho solo un vecchio casio che mi ha regalato mio zio per
la cresima e che non segna neanche le mezze ore. Poi mi sono messo
a girare per napoli dormendo in un cartone di una cucina Whirlpool
che ero riuscito ad avere tramite mio cugino che fa il rappresentante
delle cucine Whirlpool. Ebbene, mentre ero l che dormivo, mi hanno
sfilato il cartone da sotto e me lhanno rubato. Poco dopo arrivato l
de Laurentiis e mi ha detto: Gene, ma sei matto a dormire a napoli
dentro a un cartone? a napoli si dorme per terra. a quel punto ho
pensato: dio, quanta saggezza che c in de Laurentiis, e mi sono
messo il cuore in pace.
Tu quale delle due Williams preferisci?
io ho frequentato tutte e due per lungo tempo, per sarei in imbarazzo
a dirti quale preferisco perch labbiamo sempre fatto in tre e al buio,
in quel groviglio di corpi sudati e frementi di passione, non mi sono
neanche mai chiesto chi delle due impugnasse il mio racchettone.
che cosa far enrico fabris
adesso che ha smesso di paTTinare?
Saranno pure cavoli suoi, no?! Perch devo interessarmi di che cosa
far Enrico Fabris quando non so neanche che cosa far io domani? E
con tutto il rispetto per la centralit di Fabris nella vita degli italiani
e dei cittadini dellEuropa intera, dico: che cosa me ne frega di quello
che far Enrico Fabris? del quale, detto per inciso, non mi interessava
nulla neanche quando pattinava.
S