Sei sulla pagina 1di 3

CONTRATTO DI LAVORO SUBORDINATO A TEMPO

DETERMINATO DEL DIRETTORE GENERALE DELLA


SOCIETA’ “OSPEDALE DI SASSUOLO S.p.A.”

Con la presente scrittura privata, redatta in duplice originale, da valere ad ogni effetto
di legge, tra:
- la società Ospedale di Sassuolo S.p.A. con sede in ………………..via
…………………n…….. codice fiscale ……………. rappresentata da
……………………….,
- ed il dott. ………….., nato a …………………, il ……………… residente a
………………….. in via …………….. n… codice fiscale……………. …...

Si conviene e stipula quanto segue

Art.1

La società Ospedale di Sassuolo S.p.A. assume a tempo determinato alle proprie


dipendenze, con contratto di lavoro subordinato, per le funzioni di Direttore Generale
il dott. ……………………….che accetta e che dichiara di possedere i titoli previsti
dall’art 6 dei patti parasociali e di non incorrere nei casi di incompatibilità elencati
all’art.4 lett.c, d,e) dei patti stessi.

Art.2
(OGGETTO DELLA PRESTAZIONE)

Il dott. …………………..si impegna a svolgere a tempo pieno e con impegno


esclusivo a favore della società, le funzioni di Direttore Generale. Le funzioni di
Direttore Generale sono incompatibili con l’esercizio di qualunque altro impiego,
commercio, industria e professione, salva autorizzazione da parte del Consiglio di
Amministrazione.
La sede di lavoro è Sassuolo.

Art.3
(DECORENNZA E DURATA DEL CONTRATTO)

Il presente contratto decorre dal ………………….., avrà durata di 3 (tre) anni ed è


rinnovabile.
L’eventuale proroga del contratto o la trasformazione dello stesso a tempo
indeterminato dovrà essere deliberato dall’Assemblea degli azionisti con una
maggioranza qualificata del 52%.

Art.4

1
(CESSAZIONE DEL CONTRATTO)

Il rapporto di lavoro, alla scadenza del contratto, cesserà automaticamente, senza


obbligo di preavviso, salvo rinnovo.
Il Direttore Generale ha diritto di recedere dal contratto anteriormente alla scadenza
del termine dando un preavviso di mesi 2 (due).
Il presente contratto può essere risolto, prima della scadenza, per giusta causa e/o la
sopravvenuta incapacità e/o incompatibilità, ai sensi dell’art. 2119 c.c., mediante una
delibera dell’Assemblea degli azionisti con una maggioranza qualificata del 52%.

Art.5
(PERIODO DI PROVA)

La definitiva costituzione del rapporto è subordinata dall’esito positivo del periodo di


prova convenuto in mesi 6 (sei).
Durante tale periodo è facoltà di ciascuna delle parti recedere dal rapporto ai sensi di
quanto previsto dall’art. 2096 del c.c..

Art.6
(FUNZIONI ED OBIETTIVI)

Al Direttore Generale, che deve assicurare il corretto fluire della diuturna gestione
della società, nel rispetto dei ruoli e nelle mansioni stabiliti, sono attribuite le seguenti
funzioni :
- dirigere la struttura organizzativa della società;
- ………..
- ………..

Art.7
(TRATTAMENTO ECONOMICO)

Il trattamento economico annuo spettante al Direttore Generale è pari a …………€.


In caso di trasferta per necessità di servizio e per motivi di aggiornamento
professionale è dovuto il rimborso delle spese.

Art.8
(TRATTAMENTO DI PREVIDENZA, ASSISTENZA, QUIESCIENZA E FINE
RAPPORTO)

Il rapporto di lavoro instaurato in forza del presente contratto è utile ai fini del
trattamento di quiescenza e di previdenza, nonché dell’anzianità di servizio.
Il prestatore di lavoro viene iscritto, per il trattamento di previdenza, assistenza e
quiescenza agli istituti per i dirigenti di ruolo in regime di T.F.R..

2
Art.9
(ORARIO DI LAVORO)

Il Direttore Generale organizza il proprio tempo di lavoro conciliandolo in modo


flessibile con le esigenze della struttura ed in realizzazione dei compiti cui è preposto
nell’ambito degli obiettivi affidati.

Art.10
(FERIE)

Il Direttore Generale ha diritto a usufruire, nel corso dell’anno, ad un periodo di ferie


da svolgere compatibilmente con le esigenze della struttura.

Art.11
(MALATTIA/INFORTUNIO)

Nel caso di interruzione del servizio a causa di malattia o infortunio non dipendente
da causa di servizio, sia continuativa che discontinua, la società conserva al Direttore
Generale l’incarico attribuitogli per un periodo complessivo non superiore a mesi 12
(dodici), nel corso del quale viene garantito il pagamento dell’intera retribuzione.
Superato il summenzionato periodo, nel caso in cui permanga lo stato di malattia o
infortunio, la società può provvedere alla risoluzione del rapporto di lavoro.
Nell’ipotesi in cui lo stato di malattia o di infortunio sia dipendente da causa di
servizio, invece, la società continua a corrispondere la retribuzione per intero fino a
comprovata guarigione o fino al momento in cui venga certificata una invalidità
permanente totale o parziale che impedisca l’esecuzione delle funzioni relative
all’incarico.
Ad ogni modo, il periodo di conservazione dell’incarico nonché quello di
corresponsione della retribuzione non può superare la data di scadenza del contratto.

Art.12
(RESPONSABILITA’ E COPERTURE ASSICURATIVE)

Le disposizioni di legge che regolano la responsabilità degli amministratori trovano


applicazione anche nei confronti del Direttore Generale.
Al Direttore Generale viene garantita la copertura assicurativa per atti colposi
commessi nell’esercizio delle proprie funzioni.
La società assumerà a proprio carico la spese relative all’assistenza legale del
Direttore Generale nei cui confronti sia stato aperto un procedimento di responsabilità
penale e/o civile per fatti o atti compiuti nell’espletamento dei compiti d’ufficio.
Qualora in esito al procedimento, il Direttore Generale fosse ritenuto responsabile dei
fatti o atti compiuti per dolo o colpa grave, la società eserciterà nei suoi confronti
azione di rivalsa fino alla concorrenza degli importi effettivamente erogati per la
tutela legale.
3