Sei sulla pagina 1di 9

SMMI

SOCIAL MEDIA MARKETING IMMOBILIARE

INTRODUZIONE
Ad oggi il Digital Marketing costituisce uno dei mezzi più potenti che le imprese
hanno a disposizione per favorire e per vendere i propri servizi.
Le agenzie immobiliari sono inevitabilmente diventate parte integrante di questa
nuova realtà, dove il percorso di ricerca inizia direttamente sul Web.
Addirittura secondo Sprout Social, il Real Estate è il secondo settore che riesce a
trarre benefici dal social engagement; dove per engagment ci si riferisce al livello di
interazione con il pubblico attraverso i canali social.

Non solo il mondo del Social Media Marketing è utile per lo sviluppo dell’azienda ma,
allo stesso tempo, consente di entrare in stretto contatto con gli utenti e creare una
vera e propria community.
A cosa serve la community?
Serve a generare affidabilità e trasmettere un’immagine del brand forte e positiva.
Nel momento in cui le persone avranno bisogno di vendere casa o di comprare casa,
ricorreranno subito l’agenzia più pubblicizzata che gli trasmette sicurezza.
Entrando più nel dettaglio vi renderete conto di quanto centrale sia diventato il ruolo
dei Social Media nel settore immobiliare.
Secondo i dati del National Association of Relators:
– Il 77% delle agenzie immobiliari si affida ai canali social;
– Circa il 50% del lead (genericamente la lista di possibili clienti interessati ai servizi
dell’impresa) è generato dai Social Network;
– Il 99% dei Millenials iniziano la ricerca di una nuova casa a partire dal web.
 
Si tratta di dati considerevoli, informazioni che vanno

www.2sn-marketing.it • info@2sn-marketing.it • +39 0307640441


SOCIAL MEDIA MARKETING IMMOBILIARE

tenute in conto prima di intraprendere un percorso di miglioramento della


propria agenzia immobiliare
E’ anche vero che il Social Media Marketing è un mondo estremamente complesso,
poiché comprende più canali di comunicazione che possono costituire un ambiente
spigoloso, con vantaggi e svantaggi, lati positivi e negativi, Per aiutarvi a gestire al
meglio la vostra campagna online,
vedremo insieme come sfruttare i sistemi del SMM e i canali social in possesso
delle agenzie immobiliari.
Partiamo dalla definizione degli obiettivi, ovvero cosa ci si propone di ottenere.

Obbiettivi da raggiungere

1) Massimizzare l’engagment:
L’interazione tra cliente e azienda deve essere efficace,
oltre che continuativa. Assicurarsi un buon livello di partecipazione da parte dei
membri della Community vi darà un’ottima base di partenza per le vendite future;
2) Contenuti di qualità:
E’ necessario realizzare contenuti che siano capaci di attirare quanto più pubblico
possibile, che rispettino gli alti standard imposti dai canali Social e che, soprattutto,
siano adatti ai diversi ambienti.
Ad esempio, Facebook e Insagram hanno una gamma di contenuti simili, anche a
livello di grafiche. Lo stesso non si può dire di Tweeter;
3) Fidelizzazione della community:
Mantenere attivo il rapporto con gli utenti è fondamentale.
Sarà utile per ottenere recensioni positive e per sviluppare il classico “passa-parola”;
4) Semplificazione della comunicazione:
La comunicazione tra il cliente e impresa deve essere quanto più immediata
possibile.
I Social Media costituiscono un’opportunità per generare quello che viene chiamato
“Social Media Constumer Service”, un vero e proprio servizio clienti gestito attraverso i
Social Network;

www.2sn-marketing.it • info@2sn-marketing.it • +39 0307640441


SOCIAL MEDIA MARKETING IMMOBILIARE

5) Targetizzazione:
Individuare il pubblico di riferimento è il primo passo verso una campagna di
successo. Potrà aiutarvi ad indirizzare le sponsorizzazioni ed attirare sempre più
utenti realmente interessati a seguirvi;
6) Diversificazione:
Ogni piattaforma Social dovrà essere utilizzata per uno scopo diverso, così da
ottimizzare il tempo ed aiutare anche i clienti a trovare subito le informazioni che
cercano.
 
Strategie e consigli per il raggiungimento degli obiettivi

Massimizzare l’engagment 

1) Inserire delle call to action


Al termine dei post (che siano su Facebook, su Instagram o su Twitter), inserite della
“call to action”, un invito all’azione che viene rivolto agli utenti.
Ad esempio, dopo aver pubblicato un post in cui spiegate quali sono le tendenze
immobiliari del 2020, potreste inserire la seguente frase: Facci sapere cosa nei
pensi/qual è il tuo pensiero a riguardo.
Oppure ancora, potreste aggiungere come didascalia alla foto di uno specifico
appartamento: Sei interessato alla casa? Allora inviaci un messaggio in DM su
Instagram.
In questo modo i clienti si sentiranno integrati nella Community e potranno avere un
contatto diretto con voi, un riscontro immediato. 
 
2) Sfruttare gli hashtag
Introdurre hashtag utilizzati nel settore immobiliare può essere una buona strategia
di marketing. Riuscendo a posizionarli in modo corretto sarà più facile per i vostri
clienti trovarvi sulla piattaforma e sarà più facile anche per voi trovare i clienti,
sapendo già dove cercare.
Di seguito riportiamo alcuni degli Hashtag più utilizzati nell’immobiliare. Ricordate

www.2sn-marketing.it • info@2sn-marketing.it • +39 0307640441


SOCIAL MEDIA MARKETING IMMOBILIARE

che Instagram non consente di pubblicare più di 10 hashtag nella descrizione. Per
aggiungerne altri dovrete sfruttare il primo commento.
Se invece utilizzate Tweeter è consigliabile non inserirne più di due. Sfruttate quelli di
tendenza (li trovate agilmente online) e poi costruite un discorso partendo da quelli.
Hashtag immobiliari
#forsale #immobile #newhome #dreamhome #casadeisogni #casainvendita
#portafoglioimmobili #mercatoimmobiliare #proprietà #realestate
#agenziaimmobiliare #appartamento #venditaimmobili #home #cercocasa
#commercialrealestate #realestatelife #homesweethome #venderecasa
#interiordesign #realestateagent #design #agenziaimmobiliare
# nome dell’agenzia immobiliare #agenteimmobiliare
luogo di vendita (es Milano) # indirizzo di destinazione
 
Esistono diversi tools online da utilizzare per trovare gli hashtag più adatti da inserire.
Allo stesso modo, esistono altrettanti tools che si occupano di monitorare
l’andamento degli hashtag, così che possiate essere in grado di capire quale produce
maggior interesse nei clienti.
 
3) Piano editoriale e automatizzazione dei post
Realizzare un Piano editoriale significa impegnarsi per costruire una linea di
contenuti che sia coerente allo stile dell’impresa, e all’immagine che si vuole
trasmettere all’esterno.
Stabilire già in precedenza l’ordine dei post in uscita e preparare le relative grafiche,
vi consentirà di risparmiare tempo e, soprattutto mantenere invariato il feed.
Quest’ultimo, ha ormai assunto un’importanza fondamentale. Lo dimostra il fatto
che ciò che guarderanno i vostri followers quando si affacceranno per la prima
volta alla pagina, non è la singola foto ma l’aspetto complessivo.
Un equilibrio armonioso nel feed vi aiuterà ad attirare nuovi iscritti.
 

www.2sn-marketing.it • info@2sn-marketing.it • +39 0307640441


SOCIAL MEDIA MARKETING IMMOBILIARE

4) Sfruttare le storie
Nel caso di Instagram e Facebook le storie si sono trasformate nel principale mezzo
di comunicazione.
Potrai entrare facilmente in contatto con tutti i followers e ricordargli
quotidianamente la tua presenza sulla piattaforma social, scegliendo di coinvolgerli
nelle attività dell’agenzia (molto interessanti da sfruttare sono i “dietro le quinte” di
ciò che succede in ufficio) o semplicemente informandoli riguardo le nuove offerte.
 
Contenuti di Qualità

 1) Diversificare i contenuti dei post


Non necessariamente se siete un’agenzia immobiliare dovete pubblicare solo
contenuti che riguardano la vendita o l’acquisizione di case.
Non tutti i vostri utenti seguiranno la pagina perché interessati a vendere o comprare
casa, potrebbero anche essere semplicemente attratti dal settore immobiliare o dal
mondo dell’arredamento.
Condividete contenuti che riguardino il settore immobiliare in generale, che possano
essere d’interesse comune. 
Ad esempio, potreste inserire un post in cui descrivere le principali tendenze
immobiliari dell’anno, le tendenze del 2020.
Oppure ancora, le 5 tips da conoscere prima di acquistare casa e le 5 tips da
conoscere prima di vendere casa.
Potreste anche decidere di inserire citazioni provenienti dal settore immobiliare o
commenti che arrivano da ex clienti associate alle loro foto di fronte alla casa.
I contenuti in cui è presente la figura umana generano statisticamente un
engagment maggiore.
 
Per ciascuna categoria si consiglia di stabilire una grafica specifica che resti sempre
invariata, così da creare una continuità.
 

www.2sn-marketing.it • info@2sn-marketing.it • +39 0307640441


SOCIAL MEDIA MARKETING IMMOBILIARE

2) Sfruttare i blog immobiliari


Ad oggi quasi tutte le agenzie immobiliari dotate di un sito Internet, fanno
riferimento ad una sezione “blog”.
Un errore comune è quello di inserire nel blog gli stessi argomenti della parte di
vendita.
Se volete creare una Community interessata ed aggiungere contenuti di qualità
dovrete offrire delle informazioni utili.
Mettetevi nei panni dei vostri clienti e cercate di capire cosa potrebbe interessargli
conoscere. potete anche trarre ispirazione dall’esperienza lavorativa. Quali
sono le domande più comuni che vi vengono proposte? E’ possibile dare una
risposta univoca?
Ragionate su questi elementi e ricordatevi di aggiornare il
blog almeno una o due volte a settimana. 

3) Estetica
In generale tutti i canali social, ma soprattutto Instagram e Facebook si basano molto
sull’estetica visiva. Un’immagine chiara e professionale potrebbe valervi un seguito
maggiore.
Non pubblicate però esclusivamente foto “nude”. Aggiungete un tocco personale che
possa dimostrare l’attenzione che impiegate per prendervi cura del vostro profilo,
basta anche solo il logo.
 
A questo proposito, non coprite mai la foto con il logo dell’agenzia. Deve essere
presente ma non impattante. Le persone vogliono vedere ciò che si apprestano a
comprare, assicuratevi che abbiano tutti i mezzi a disposizione per farlo. 
 
Fidelizzazione della Community 

1) Creare degli appuntamenti fissi


Il mondo del Web offre incredibili possibilità per creare contenuti di qualità con
poco.

www.2sn-marketing.it • info@2sn-marketing.it • +39 0307640441


SOCIAL MEDIA MARKETING IMMOBILIARE

Stabilire degli appuntamenti fissi vi aiuterà a tenere viva l’attenzione della


Community e assicurarvi la loro partecipazione. Ecco alcuni esempi:
Un giorno della settimana (es il venerdì) viene pubblicato un post in cui si sceglie
l’affare della settimana, oppure una volta al mese.
Ulteriore possibilità è quella di sfruttare le dirette.
Potreste inserire le foto di un determinato appartamentoaggiungendo nel post le
specifiche tecniche della casa.
e poi dare un appuntamento: Nel giorno tot mostreremo l’appartamento stanza per
stanza in diretta, seguite il profilo per non perdervi la visita guidata. 
 
In questo modo, anche chi non è interessato ad acquistare l’appartamento potrà
decidere di partecipare alla diretta. Si sentirà coinvolto nelle vostre attività e, quando
ne avrà bisogno, tornerà da voi.
 
Semplificazione della Comunicazione

 1)Social Media Customer Service


L’espressione Social Media Customer Service si riferisce alla pratica di fornire
supporto ai consumatori attraverso i canali di social media per rispondere
rapidamente alle loro domande.
 
importante elaborare una strategia efficace fin dal principio.
Iniziate stabilendo chi si occuperà di gestire i profili social e il tono che dovranno
avere nel rispondere alle domande, oltre che valutare la tempistica di risposta.
Valutate la possibilità di realizzare indirizzi separati dove la comunità può
confrontarsi e aiutarsi a vicenda – ad esempio un gruppo Facebook dei consumatori -
stabilite se rispondere a tutti i feedback, sia positivi che negativi e in caso affermativo,
come farlo.
Quando ricevete menzioni negative o reclami, analizzatene il motivo e cercate di
trarne vantaggio per migliorare ed evitare che ricapiti.
 
-

www.2sn-marketing.it • info@2sn-marketing.it • +39 0307640441


SOCIAL MEDIA MARKETING IMMOBILIARE

Targhetizzazione

1) Analytics
Monitorate gli Analytics dei profili Social per scoprire chi è più incline a guardare i
vostri contenuti. Piattaforme come Facebook consentono di vederle già in utomatico.
Se desiderate avere informazioni aggiuntive, sul Web sono presenti tantissime App
dedicate al monitoraggio dei dati statistici dei profili social.
Una volta scoperto il pubblico di riferimento potrete sponsorizzare i vostri post
La sponsorizzazione può essere applicata in funzione del
Target, direzionata al pubblico che voi sceglierete. Attraverso questi
meccanismi avrete la possibilità di raggiungere sempre più persone ed aumentare
il livello di riconoscibilità del brand.
 
Diversificazione
 
1) Sfruttare tutti i canali social
E’ molto utile associare a ciascun canale social un’azione di riferimento.
Potresti pensare di inserire tutti gli annunci di vendita solo su Instagram e su
Facebook. Quest’ultimo è molto utilizzato dalle agenzie per raggiungere clienti,
anche perché possiede già autonomamente una sezione dedicata agli annunci. 
 
Potrete sfruttare Twiteer per rispondere alle domande dei clienti, poiché sono molto
semplici da repostare e da trovare (solitamente sono collegate ad un hashtag).
Stessa funzionalità potrebbero avere anche i DM di Instagram.
Direzionate il vostro pubblico in modo che sappia dove trovarvi e su quale profilo
siete più raggiungibili.
Infine, potreste sfruttare una piattaforma dal forte potenziale commerciale, ovvero
Youtube.
Con le dovute accortezze in fatto di privacy, potrete avere sempre a disposizione
contenuti multimediali provenienti dalla rete da sfruttare a vostro vantaggio.
Inoltre, vi consentirà di creare una community fidelizzata di
utenti che guardano i vostri video abitualmente.

www.2sn-marketing.it • info@2sn-marketing.it • +39 0307640441


SOCIAL MEDIA MARKETING IMMOBILIARE

Visibilità

1) Crescita organica
In questa guida abbiamo parlato molto di come raggiungere il maggior numero
possibile di persone e come creare contenuti che portino l'attività social a un livello
nettamente superiore in maniera organica, cioè utilizzando gli strumenti e il
massimo delle conoscenze a noi disponibili. La crescita organica è il modo migliore
per cresce, in quanto significa che si sta facendo un ottimo lavoro a livello social, ma
questo può essere molto dispendioso in termini di tempo, dato che sappiamo bene
che un agente immobiliare non ha 3-4 ore al giorno da dedicare alla creazione di
contenuti realmente interessanti e di qualità, effettuare ricerche e approfondimenti
nonché gestire la pagina in maniera ottimale. Nel prossimo capitolo ti mostrerò cosa
fa davvero la differenza.
 
 1) Advertising
Prima che scaricassi questa guida ti avevamo anticipato che se facevi fatica a far
fruttare i tuoi social non era colpa tua. Fermiamoci un attimo a ragionare, Facebook
ha oltre 2.000.000.000 di utenti ma quando pubblichi un post se arrivi a 10 like e 1
commento ti sembra di aver ottenuto un buon risultato.
Il punto sta nel fatto che Facebook e tutti i social non vogliono far vedere il tuo post,
almeno che tu non decida di pagare e quindi sponsorizzare il post. D'altronde come
farebbe se no a fatturare miliardi ? il trucco dei social sta nel strutturare una strategia
di marketing sfruttando le sponsorizzazioni che possono essere localizzate nella
vostra zona di competenza, è necessario quindi imparare a utilizzare il business
manager di Facebook.
Attenzione però, devi strutturare bene il tuo piano e pensare al tuo obiettivo finale
altrimenti rischieresti di sprecare soldi senza alcun risultato.
Dei semplici consigli sono quelli di creare dei contenuti video, o dei post di valore
che possano soddisfare alcuni dubbi dei tuoi potenziali clienti.

Per sfruttare al massimo i tuoi social ti offriamo una consulenza gratuita di 30 minuti
in cui possiamo analizzare i tuoi social e prepararti un piano d'azione efficace.
Scrivici a info@2sn-marketing.it a presto!

www.2sn-marketing.it • info@2sn-marketing.it • +39 0307640441