Sei sulla pagina 1di 36

APPRENDIMENTO PRATICO SOCIAL MEDIA

Davide Nonino
- Social media strategy; - Facebook marketing - YouTube marketing.

! o l l He
1

Padova 10/10/2012

ESSERE ONLINE LATO AZIENDA


Portali di settore Blog Sito mobile

Newsletter

Facebook

SITO AZIENDA

YouTube

Motore di ricerca Web special Forum

Twitter

ESSERE ONLINE LATO UTENTE


Web special

Sito mobile

Portali di settore Facebook Mail YouTube Blog

Utente

Forum Motore di ricerca Twitter Sito azienda


3

Media online

OWNED MEDIA
Il mio sito web La mia pagina Facebook Il mio blog aziendale

BOUGHT MEDIA
Banner Social ADV Keyword Advertising

EARNED MEDIA
Passaparola Storytelling Buzz & Viral .

Facebook marketing

Facebook checklist
1 2 3 4 5 6 7 8 9 10 9

Ho pensato a una Social media strategy ? Chi gestisce la mia pagina Facebook aziendale ? Cosa si dice della mia azienda su Facebook? Che valore offro agli utenti? Come rispondo, quando e con quale voce?. Che budget e tempo ho a disposizione? Facebook si integra nel mio contesto aziendale? Chi misura i risultati ottenuti? Mi aggiorno? Ho monitorato quanto fanno, come e con quali risultati i competitor su Facebook?
6

Gestione pratica della pagina

Facebook content marketing


I contenuti di maggiore viralit su Facebook sono quelli multimediali e in particolar modo le immagini che possono diventare strumento di passaparola naturale.

Lutente va inoltre spinto allinterazione e alla diffusione del contenuto stimolando la CTA (click to action) tramite domande, richieste di condivisione e tagging.
8

Utenti su Facebook

22.243.000

Sono gli iscritti a Facebook in Italia ( http://vincos.it/osservatorio-facebook) nel mese di settembre 2012.

La pubblicit su Facebook
Tutti questi utenti rappresentano un enorme database profilato che la pubblicit su Facebook permette di raggiungere grazie a una piattaforma pubblicitaria sociale che sfrutta la rete di relazioni (Open graph) fra gli utenti.

1 2

Lutente A clicca Mi piace su una pagina Facebook aziendale o su un contenuto di questa. Il Mi piace appare accanto allannuncio pubblicitario dellutente B che amico dellutente A. Lutente B si interessa allannuncio (perch contenuto apprezzato da un amico) e a sua volta compie unazione che pu trasmettere ai suoi amici (e gli amici si fidano degli amici!) 10 9

Fare pubblicit su Facebook


Si parte da www.facebook. com/advertising

11

Una campagna che funziona


1

Ho chiaro in mente il target sociodemografico di riferimento ? Che incentivo offro agli utenti per cliccare il mio annuncio? Coupon, premio, divertimento, promozione... Dove arrivano gli utenti dopo aver cliccato lannuncio? La landing page, il percorso di navigazione Sto sfruttando al massimo la visita dellutente? Conversione a fan, database marketing, passaparola degli amici Come misuro i risultati della campagna? CTR, costo per fan, visite al sito, conversioni? La campagna Facebook integrata alle mie altre attivit dentro e fuori la rete?
12

Budget

Quanto spendere? Se non si dispone di termini di paragone e di esperienze pregresse la via migliore la campagna TEST con budget adeguato su periodo di tempo limitato, testing degli annunci, del targeting e dellincentivo. Il costo di una campagna si calcola come somma del budget di acquisto spazi Facebook pi: - costo copy e creativit annunci; - costo pagina di atterraggio; - costo incentivo al click sullannuncio; - costo gestione quotidiana dellasta e modifica targeting/annunci; - costo amministrativo gestione fatturazione giornaliera di Facebook da paese straniero (Irlanda).
13

Concorsi su Facebook

Il concorso su Facebook sembra la via pi rapida per farsi conoscere e far parlare di s. Ma prima ancora di iniziare vediamo cosa si pu fare e non si pu fare secondo Facebook:
https://www.facebook.com/page_guidelines.php#promotionsguidelines
14

La legge italiana
La normativa che disciplina le manifestazioni a premio (operazioni a premio e concorsi a premio) il DPR 26/10/2001 n. 430. Prevede il preavviso al Ministero dello Sviluppo Economico con allegato regolamento, dichiarazione sostitutiva di atto notorio e documento originale di cauzione prestata a garanzia dei premi promessi. E inoltre ogni utente deve poter partecipare al concorso, essere iscritti a Facebook non pu essere condizione necessaria (da cui obbligatorio realizzare una web app dedicata complementare). Ma cosa si rischia? Ecco le SANZIONI

http://www.normativa-giveaway.org/sanzioni

15

Ma siete proprio sicuri di farlo?


Fra gli utenti si nasconde il concorsista, non una persona ma una COMMUNITY di persone che partecipa ai concorsi per mestiere. Se il passaparola aiuta a farvi conoscere e un incentivo di valore vi rende molto visibili, il passaparola aiuta anche il conocorsista cos come lutente comune in grado di svelare e trovare trucchi per falsare il risultato finale (scambio voti, creazione di migliaia di account falsi etc.).

16

E se volete farlo allora che sia:


Ben regolamentato e con la consulenza di uno studio legale; Con un incentivo significativo interessante per il target di interesse;

Con un meccanismo di partecipazione alla portata di tutti, semplice e condivisibile; Promosso fuori e dentro Facebook con unopportuna strategia.
17

Esempi

E per creare unapp dedicata c anche il fai da te: http://www.easypromosapp.com/

18

Come NON fare un concorso


1

Offrire un premio a TUTTI i partecipanti (ad esempio un coupon con uno sconto da ritirare in punto vendita) oppure offrire un premio intangibile ( ad esempio bravo sei il migliore!) Offrire un riconoscimento ai partecipanti: (ad esempio le 20 ricette pi votate fra quelle inviate saranno pubblicate in un libro disponibile gratuitamente nei nostri punti vendita). Offrire un premio di scarsa rilevanza economica, come pu essere un gadget distribuito a una fiera (ai primi 20 che cliccano mi piace su una foto regaliamo una penna griffata nome azienda).
19

E la pubblicit fuori da Facebook?

20

Facebook Marketing: news

21

Esercizio 1: valutazione ADV


Navigare allinterno di Facebook alla ricerca di pubblicit. Valutare il flusso di engagement di 10 pubblicit tipologia banner.

Elementi da valutare con voto da 1 a 5 + note (scrittura annuncio, immagine, percorso di click, landing page, promessa, engagement e database marketing).

22

Esercizio 2: valutazione pagine Faceboook


Valutazione delle seguenti pagine Facebook

https://www.facebook.com/autostradeperlitalia
https://www.facebook.com/molinomoras https://www.facebook.com/giovannirana.pasta.sughi.fantasia

https://www.facebook.com/lagodesign https://www.facebook.com/proseccozonin
Secondo i seguenti criteri (dando un voto da 1 a 5 + note); - qualit personalizzazione pagina; - quantit e qualit della redazione in bacheca; - tasso di engagement (Mi piace, Commenti e Condivisioni); Ed infine formulare una proposta migliorativa in almeno uno di questi ambiti per ciascuna pagina.
23

Esercizio 3: creazione strategia pagina Facebook


Creare la social strategy su Facebook per una pagina pubblica si unazienda con le seguenti caratteristiche: Siamo unazienda familiare che vende prodotti per animali e abbiamo due punti vendita in due citt di provincia. Organizziamo eventi di formazione per il corretto accudimento degli animali e questo ci ha regalato un ottimo rapporto con i nostri clienti. In questo periodo di crisi il nostro obiettivo, vista la concorrenza delle catene nazionali che praticano prezzi pi bassi, quello di sostenere ed incrementare il numero di clienti in negozio. Crediamo che Facebook ci possa dare una mano. Ma come?

24

Esercizio 3: creazione strategia pagina Facebook


10 consigli pratici per la creazione di una strategia
- Assicurarsi che i contenuti siano pertinenti al marchio - Usare immagini e video coinvolgenti e di qualit - Mettere in evidenza il prodotto pubblicizzato - Catturare l'attenzione del pubblico - Prediligere la brevit e la chiarezza del testo - Incentrare i contenuti sui fan e coinvolgerli - Pianificare pubblicazioni regolari, e in orari studiati in base all'interazione dei fan - Invogliare continuamente all'interazione, ma non in modo insistente - Pubblicare contenuti che le persone siano desiderose di condividere (per questo, basta chiedersi: "Perch interessante? Cosa spingerebbe una persona a condividere questo contenuto?") - Interagire e rispondere ai fan
25

YouTube marketing

Web killed the video star?


YouTube il secondo motore di ricerca al mondo. E pervasivo perch su PC, smartphone, tablet e smart TV. Ci trovi di tutto, da tua zia che carica le ricette al matrimonio di Kate & William in diretta. E sempre pi professionale e sta per lanciare dei canali tematici. Senza YouTube non esisterebbe Justin Bibier (?).
27

YouTube per le aziende


Per una PMI YouTube ideale per:

Raccontarsi per immagini interagendo con gli utenti. Rendersi autorevoli tramite tutorial e video tecnici per dimostrare la propria competenza.

Diffondere i propri contenuti multimediali a livello globale.

28

Ma quali contenuti caricare?


Il contenuto non deve necessariamente divertire (ed essere visto da milioni di persone), pu anche intrattenere e informare: infomercial, video istruttivi, presentazione e dimostrazione di prodotto, visite guidate, testimonianze, presentazioni, videoblog, seminari, eventi, vecchi spot (non sempre adatti), video creativi. Non caricare assolutamente Powepoint riciclati, Slideshow di foto e valurare ogni tipo di materiale video recuperato e non pensato originalmente per YouTube.

29

Come caricare?

30

Ma quanto mi costa?
Una buona idea non ha prezzo ed questa che fa cliccare allutente mi piace e gliela fa condividere su blog e social network.

Il prezzo pu quindi essere accessibile grazie alle tecniche digitali di ripresa e montaggio e allinvestimento ragionevole necessario per dare visibilit al video in fase di lancio.

31

Come promuovo i miei video?


Quali risorse ho in casa? Sito, social, newsletter

YouTube ADS: quale lo strumento pi adatto per pubblicizzare i miei video?

Il video seeding: seminare il video in rete tramite piattaforme dedicate. Il buzz marketing: facendo parlare le persone giuste nei luoghi giusti del mio video.
32

YouTube checklist
1 2

Dove voglio andare? Ho pensato a una Video strategy ? Di quali contenuti dispongo e di che capacit produttive mi posso avvalere? Cosa si vede nel mio settore su YouTube? YouTube un social network, sono pronto a mettermi in gioco? Perch (e per come) gli utenti dovrebbero vedere i miei video? Come integro YouTube con la mia presenza in rete? Ottimizzo i contenuti che carico? (SMO) Misuro i risultati ottenuti?
33

3 4

6 7 8

Esempi

34

E INDIPENDENTEMENTE DAGLI STRUMENTI

35

DavideNonino
Digital strategist
mail davide.nonino@gmail.com blog quantestoriepapa.it progetto web giochibambiniragazzi.it twitter twitter.com/appiccicati linkedIn linkedin.com/in/davidenonino