Sei sulla pagina 1di 3

I verbi dovere, potere, volere indicano il

dovere, la possibilità, la volontà


DOVERE
di compiere un’azione. Sono chiamati verbi
Io devo andare a lavorare.
modali o servili perché, uniti a un verbo
Tu devi studiare.
all’infinito, aiutano la persona che parla a
lui deve bere il latte.
esprimere meglio un’azione. ESEMPI: Io devo
Noi deviamo scrivere.
andare • Tu puoi bere
voi devete mangiare di più.
1) Metti il verbo DOVERE al tempo loro devono ascoltare la prof.
presente.
1. Voi devete prendere il treno alle 8:00.
2. Luca e Sara devono. prendere la medicina per la tosse.
3. Noi deviamo leggere questo libro difficile.
4. Lui deve comprare una nuova moto.
5. Io devo andare a dormire presto.
POTERE
6. La mamma deve comprare il pane.
Io posso andare a lavorare.
7. Ho tanto sonno, (io) devo bere un caffè
tu puoi usare la mia penna.
forte.
lui può venire con noi.
2) Metti il verbo POTERE al tempo presente. Noi possiamo andare a casa.
1. Questa sera lui non può telefonare alla voi potete entrare.
sua amica. Loro possono uscire.
2. Oggi pomeriggio io posso venire a casa
tua.
3. I bambini possono giocare in giardino.
4. La mamma può sgridare i bambini.
5. Noi possiamo venire a teatro con te.
6. Non puoi comprare dei jeans nuovi VOLERE
perché non ho i soldi. Io voglio diventare cuoco.
7. Non posso mangiare la cioccolata perché Tu vuoi. dormire.
sono a dieta. lui vuole andare allo stadio.
noi vogliamo andare al mare.
3) Metti il verbo VOLERE al tempo presente.
1. Gli studenti non vogliono studiare la Voi volete un gelato.
lezione. loro vogliono ascoltare la prof.
2. Giovanni vuole suonare la chitarra.
3. Chiara e Luisa hanno sonno e
vogliono dormire.
4. Io voglio un gelato alla crema.
5. Noi vogliamo un lavoro meno faticoso.
6. Voi volete. comprare una moto.
7. Tu vuoi un bel cappello di Lana.
8. Il malato non vuole ascoltare il medico.
9. Sono stanco e voglio andare in vacanza.

4) Completa le frasi con i verbi DOVERE, POTERE e VOLERE al tempo


presente.

1. Tuo fratello (dovere) deve prendere l'autobus al mattino presto.


2. Noi non (volere) vogliamo cambiare idea.
3. Oggi io non (potere) posso andare al supermercato, non ho tempo.
4. Io (volere) voglio scrivere questa lettera prima di uscire.
5. Giorgio (volere) vuole ascoltare la musica con gli amici.
6. Gli studenti (dovere) devono essere a scuola alle 8:15.
7. Voi (potere) potete comprare il biglietto in stazione.
8. Oggi io (dovere) devo andare a fare la spesa.
9. Voi (dovere) dovete scrivere una lettera ai nonni.
10. C'è la neve e Paolo (volere) vuole andare a sciare.
11. Noi (dovere) doviamo studiare la Lezione.
12. La signora Maria (dovere) dove prendere ogni mattina il bus.
13. Questa sera noi (volere) vogliamo andare al cinema.
14. La mia amica non (potere) può venire al cinema, perché deve lavorare.
15. Tu non (potere) puoi. fare questo lavoro perché non sei capace.
16. Scusi, (potere) puoi. entrare? Sì, prego.
17. Roberta (volere) vuole imparare a guidare l'automobile.
18. Io sono ammalato e devo prendere la medicina per guarire.
19. Giovanni vuole andare al cinema domani sera.
20. Prima di salire sul treno noi deviamo comprare il biglietto.
21. Voi devete venire con noi.
22. Scusa, possso prendere la tua penna?

5) Scegli la forma corretta dei verbi modali. Es: Laura


non posso/può mangiare le pesche. È allergica.
1. Oggi (io) devo/deve telefonare a Massimo.
2. Aldo e Giacomo vogliamo/vogliono studiare lo spagnolo.
3. Noi bambini non possiamo/possono giocare in giardino.
4. Se (tu) voglio/vuoi dimagrire non deve/devi mangiare la cioccolata.
5. Luca non può/posso mangiare la torta perché ha mal di stomaco.
6. Gli studenti dovete/devono fare molti compiti.
7. Scusi, (Lei) puoi/può spegnere la sigaretta?
8. A che ora (voi) dovete/deve partire?
9. Perché le ragazze non volete/vogliono venire al cinema?
10. (Tu) Non può/puoi stare in casa ogni domenica!

6) Scegli tra il verbo POTERE e il verbo SAPERE. Es: Ho mal di denti,


non posso /so parlare.
1. Sai/Puoi nuotare?
2. Oggi non so/posso venire al cinema perché ho da fare.
3. Scusi, può/sa che ore sono?
4. Luigi lavora in Francia ma non sa/può una parola di francese.
5. Potete/Sapete chiamare la polizia? Non ho il telefono.
6. Mia figlia non sa/può venire in piscina perché non sa/può nuotare.
7. Se non vanno in macchina sanno/possono prendere il treno.
8. Non possiamo/sappiamo dove abita Piera.
9. Possiamo/Sappiamo venire a casa tua oggi?
10. Sapete/Potete giocare a bridge domani sera?

7) Leggi il testo e scegli il verbo corretto.


Marta e Alice sono gemelle e studiano nella stessa scuola, ma in due classi diverse.
Marta è un tipo attivo ed è molto brava in tutti gli sport, Alice invece è più brava
in italiano e filosofia e preferisce i libri allo sport. Domani Marta ha un compito di
italiano e non vuole/sa/deve andare a scuola perché ha paura di prendere un
brutto voto, quindi chiede ad Alice se deve/può/sa prendere il suo posto e fare il
compito per lei, infatti la professoressa non la vuole/deve/può riconoscere! Alice
risponde di sì, ma dice che allora Marta sa/vuole/deve prendere il suo posto alla
partita di pallavolo di venerdì perché lei non sa/deve/può giocare bene e
non può/deve/vuole fare una brutta figura. I genitori di Marta e Alice
naturalmente non sanno/devono/vogliono niente di tutto questo sono
orgogliosi di quanto le loro figlie sono brave in tutto!

8) Scegli la forma corretta del verbo.


1. Gli attori italiani dicono/danno che il colore viola porta sfortuna.
2. Se prendi il treno vuol/devi annullare il biglietto prima di salire.
3. Quando compri qualcosa devi/puoi tenere sempre lo scontrino.
4. Il primo maggio gli italiani non salgono/rimangono al lavoro.
5. Nei dialetti meridionali è/sono possibile dire “pure” al posto di “anche”.
6. La maggior parte dei giovani va/rimane a vivere da solo molto presto.
7. Quasi tutti in Italia vanno/fanno in vacanza ad agosto.
8. Noi italiani siamo/facciamo sempre la fila per tutto.
9. Se teniamo/diamo un esame all’università, diamo/diciamo “In bocca al
lupo”.
10. Se vuoi essere formale dici/dai del Lei.

9) Scegli il verbo giusto e forma il presente. Es: Piero (sapere/volere/fare)


vuole diventare architetto.
1. (io) Non (potere/sapere/bere)posso……….comprare quella macchina. È
troppo cara!
2. Prima di mangiare (tu) (volere/dovere/potere) vuoi bere un aperitivo?
3. Scusi, (sapere/dire/potere) sai …………..dove è l’ufficio postale più
vicino?
4. Noi (fare/dovere/dire) diciamo sempre la verità.
5. Il fine-settimana voi (morire/andare/bere) bevete troppo!
6. Silvia e Barbara (venire/essere/stare) sono male.
7. Gli italiani (uscire/fare/bere) bevono colazione con un cappuccino.
8. D’estate in Italia (salire/volere/venire) vengono molti turisti.
9. (io) Non (morire/riuscire riesco