Sei sulla pagina 1di 66
Laboratorio di Restauro A. Anzani DISSESTI STATICI DEGLI EDIFICI
Laboratorio di Restauro
A. Anzani
DISSESTI STATICI DEGLI EDIFICI
Causa Effetto Durata 1. Variazioni termiche Espansione e contrazione Diurne intermittenti, stagionali 2. Variazioni
Causa
Effetto
Durata
1. Variazioni termiche
Espansione e contrazione
Diurne intermittenti,
stagionali
2. Variazioni del contenuto di umidita’
*essiccazione
*assorbimento d’acqua
*cicli di secco-umido
Ritiro
Espansione
Contrazione ed espansione
Breve, dovuta alla
maturazione iniziale;
Breve, dovuta ad
assorbimento iniziale;
Stagionale
3. Altri cambiamenti di carattere
fisico
Rigonfiamento e fessurazione
Espansione e delaminazione
*formazione di cristalli di ghiaccio
*formazione di cristalli di sale
Con cadenza ciclica,
stagionale
Con cadenza ciclica,
stagionale
4. Carichi
*Sulle strutture
•carichi permanenti e accidentali entro
i limiti progettuali
•sovraccarichi strutturali
*Sul terreno
Normalmente non significativi
Inflessioni e distorsioni
eccessive
Cedimenti
Possono variare
stagionalmente
5. Movimenti del terreno
Cedimenti
*subsidenza
*scavo di gallerie
*frane
*viscosita’
*terremoti
6. Vibrazioni dovute al traffico
Normalmente non distruttivi
7. Variazioni di carattere chimico
Espansione
Continua
*corrosione
*attacco da parte di solfati
*carbonatazione
Espansione
Continua
Ritiro
Continua
ISOSTATICHE DI SFORZO
ISOSTATICHE DI SFORZO
Le lesioni nascono per effetto di stati tensionali che la struttura muraria non è in
Le lesioni nascono per effetto di stati tensionali che la
struttura muraria non è in grado di sopportare.
Conseguenza di una tensione di compressione eccessiva,
per la resistenza della muratura è il manifestarsi di
lesioni di SCHIACCIAMENTO.
L’andamento delle lesioni è parallelo alle tensione;
seguono fenomeni di rigonfiamento e prima del collasso
da lesioni orizzontali.
lesioni da SCHIACCIAMENTO
lesioni da SCHIACCIAMENTO
lesioni da SCHIACCIAMENTO
lesioni da SCHIACCIAMENTO
A b1 b2 Le lesioni per schiacciamento producono sottostrutture più snelle, a rischio di sbandamento.
A
b1
b2
Le lesioni per schiacciamento producono
sottostrutture più snelle, a rischio di
sbandamento.
Incurvamento delle inferriate Corrugamento dell’intonaco lungo direttrici verticali
Incurvamento delle
inferriate
Corrugamento
dell’intonaco lungo
direttrici verticali
Smembramento della muratura a più paramenti.
Smembramento
della muratura a più
paramenti.
SCHIACCIAMENTO DI STRUTTURE VERTICALI Mileto, Particolare di un pilastro posto all’ingresso della Moschea (Riva S.
SCHIACCIAMENTO DI STRUTTURE VERTICALI
Mileto, Particolare di un pilastro posto
all’ingresso della Moschea (Riva S. 2004)
Istanbul, Particolare dell’obelisco nella
piazza dell’Ippodromo (Riva S. 2004)
Problematiche legate alla alla sezioni a più paramenti Fessure in corrispondenza dell’appoggio di travi da
Problematiche legate alla alla sezioni a più paramenti
Fessure in
corrispondenza
dell’appoggio di travi da
solaio
EFFETTO DI CARICHI
CONCENTRATI
EFFETTO DI CARICHI CONCENTRATI
EFFETTO DI CARICHI
CONCENTRATI
Fessure in corrispondenza dell’appoggio di cordoli in breccia di c.a. EFFETTO DI CARICHI CONCENTRATI
Fessure in
corrispondenza
dell’appoggio di cordoli in
breccia di c.a.
EFFETTO DI CARICHI
CONCENTRATI
DISSESTI DLI ARCHI E VOLTE effetti di carichi concentrati Dannoso Stabilizzante
DISSESTI DLI ARCHI E VOLTE
effetti di carichi concentrati
Dannoso
Stabilizzante
Dannoso DISSESTI DI ARCHI E VOLTE effetti di carichi concentrati Stabilizzante
Dannoso
DISSESTI DI ARCHI E VOLTE
effetti di carichi concentrati
Stabilizzante
DISSESTI DI ARCHI E VOLTE Mileto, Terme di Faustina, particolare di un arco. Antalya, Chiesa
DISSESTI DI ARCHI E VOLTE
Mileto, Terme di Faustina,
particolare di un arco.
Antalya, Chiesa di S. Nicola, particolare
di una fessura intradossale in chiave.
Istanbul, Santa Sofia, particolare dei dissesti sugli archi e sulle volte
Istanbul, Santa Sofia, particolare dei dissesti sugli archi e sulle volte
Fessurazioni intradossali ai fianchi
Fessurazioni intradossali ai fianchi
DISSESTI SULLE VOLTE: VOLTE A BOTTE Schemi di dissesti sulle volte a botte (Piccirilli C.)
DISSESTI SULLE VOLTE: VOLTE A BOTTE
Schemi di dissesti sulle volte a botte (Piccirilli C.)
Veduta di insieme delle lesioni di una volta a botte su colonne (Piccirilli C.)
DISSESTI SULLE VOLTE: VOLTE A PADIGLIONE Schemi di dissesti e spanciamento delle volte a padiglione
DISSESTI SULLE VOLTE: VOLTE A PADIGLIONE
Schemi di dissesti e spanciamento delle volte a padiglione
(Piccirilli C.)
DISSESTI SULLE VOLTE: VOLTE A CROCIERA Schema dei dissesti delle volte a crociera (Piccirilli C.,
DISSESTI SULLE VOLTE: VOLTE A CROCIERA
Schema dei dissesti delle volte a crociera (Piccirilli C., 1989 )
DISSESTI SULLE VOLTE: VOLTE A VELA Andamento delle tensioni principali di compressione e trazione nella
DISSESTI SULLE VOLTE: VOLTE A VELA
Andamento delle tensioni principali di
compressione e trazione nella volta a vela
(Piccirilli C., 1989)
Schema di depressione nelle
volte a vela
DISSESTI SULLE VOLTE: VOLTE A VELA Manifestazioni del quadro fessurativo nelle volte a vela (Piccirilli
DISSESTI SULLE VOLTE: VOLTE A VELA
Manifestazioni del quadro fessurativo nelle volte a vela
(Piccirilli C., 1989 )
DISSESTI SULLE VOLTE Firenze, Uffizi, particolare di lesioni su una volta a botte Firenze, Ospedale
DISSESTI SULLE VOLTE
Firenze, Uffizi, particolare di lesioni su
una volta a botte
Firenze, Ospedale
degli Innocenti,
particolare di lesioni su una volta a crociera
DISSESTI SULLE VOLTE Lesioni su una volta a crociera Lesioni su volte a vela
DISSESTI SULLE VOLTE
Lesioni su una volta a crociera
Lesioni su volte a vela
DISSESTI SULLE CUPOLE: CUPOLE SEMPLICI (CUPOLE EMISFERICHE E CUPOLE RIBASSATE) Manifestazioni del quadro fessurativo
DISSESTI SULLE CUPOLE: CUPOLE SEMPLICI
(CUPOLE EMISFERICHE E CUPOLE RIBASSATE)
Manifestazioni del quadro fessurativo nelle cupole ribassate (Piccirilli C., 1989)
Manifestazioni del quadro fessurativo nelle cupole semplici (Piccirilli C., 1989) Bursa, Moschea Verde, particolare di
Manifestazioni del quadro fessurativo nelle
cupole semplici (Piccirilli C., 1989)
Bursa, Moschea Verde, particolare di
una lesione nella cupola semplice
DISSESTI SULLE CUPOLE: CUPOLE COMPOSTE CON COSTOLONI Roma, Santa Maria dei Miracoli, posizione sul prospetto
DISSESTI SULLE CUPOLE: CUPOLE COMPOSTE CON COSTOLONI
Roma, Santa Maria dei Miracoli, posizione
sul prospetto e in pianta delle principali
fessure sulla cupola (Fiengo G., 1978)
Roma, Santa Maria dei Miracoli,
vista dal basso della cupola
DISSESTI SULLE CUPOLE: CUPOLE COMPOSTE CON COSTOLONI Firenze, Santa Maria del Fiore, posizione in pianta
DISSESTI SULLE CUPOLE: CUPOLE COMPOSTE CON COSTOLONI
Firenze, Santa Maria del Fiore, posizione in
pianta delle principali fessure sulla cupola
(Docci M., Maestri D., 1994)
Firenze, Santa Maria del Fiore,
particolare di lesioni sulla cupola
CEDIMENTI DELLE STRUTTURE MURARIE VERTICALI PER SPINTE DEGLI ARCHI E DELLE VOLTE Schema del Cedimento
CEDIMENTI DELLE STRUTTURE MURARIE VERTICALI
PER SPINTE DEGLI ARCHI E DELLE VOLTE
Schema del Cedimento delle strutture murarie verticali per spinte degli archi e delle
volte e particolare di un edificio in Valtellina soggetto a tale danno (Folini E.,
2000/2001)
CEDIMENTI DELLE STRUTTURE MURARIE VERTICALI PER SPINTE DEGLI ARCHI E DELLE VOLTE Edificio in Valtellina.
CEDIMENTI DELLE STRUTTURE MURARIE
VERTICALI PER SPINTE DEGLI ARCHI E DELLE
VOLTE
Edificio in Valtellina. (Folini E. 2001)
CEDIMENTI DELLE STRUTTURE MURARIE VERTICALI PER SPINTE DEGLI ARCHI E DELLE VOLTE
CEDIMENTI DELLE STRUTTURE MURARIE VERTICALI
PER SPINTE DEGLI ARCHI E DELLE VOLTE
CEDIMENTI DELLE STRUTTURE MURARIE VERTICALI PER SPINTE DEGLI ARCHI E DELLE VOLTE Firenze, particolare di
CEDIMENTI DELLE STRUTTURE MURARIE
VERTICALI PER SPINTE DEGLI ARCHI E DELLE
VOLTE
Firenze, particolare di un edificio situato sul Ponte Vecchio e soggetto a
cedimento delle strutture murarie verticali per presenza di strutture
spingenti
Edificio in Valtellina: Esempio di cedimento della struttura orizzontale. Presenza di fessure in
Edificio
in
Valtellina:
Esempio
di
cedimento
della
struttura orizzontale.
Presenza
di
fessure
in
corrispondenza
degli
orizzontamenti causato da degrado delle murature per
deterioramento
delle
strutture
in
legno
(Folini
E.,
2000/2001)
Edificio in Valtellina: Esempio di cedimento causato dalla presenza di coperture spingenti Presenza di fessure
Edificio in Valtellina: Esempio di cedimento causato dalla presenza di coperture
spingenti
Presenza di fessure in corrispondenza degli orizzontamenti causato dal degrado delle
murature per deterioramento delle strutture in legno (Folini E., 2000/2001)
Edificio in Valtellina: Esempio di presenza di infiltrazioni d’acqua dalle coperture Presenza di fessure in
Edificio in Valtellina: Esempio di presenza di infiltrazioni d’acqua dalle
coperture
Presenza di fessure in corrispondenza degli orizzontamenti causato dal
degrado delle murature per deterioramento delle strutture in legno (Folini E.,
2000/2001)
DISSESTI DOVUTI AI CEDIMENTI
DISSESTI DOVUTI AI CEDIMENTI
COMPONENTI DI CEDIMENTO DELLE FONDAZIONI S = cedimento ω = rotazione rigida ΔS = cedimento
COMPONENTI DI
CEDIMENTO DELLE
FONDAZIONI
S = cedimento
ω = rotazione rigida
ΔS = cedimento differenziale
β = rotazione relativa
α = deformazione angolare
Δ = inflessione
Δ/L = rapporto di inflessione
(curvatura)
Spostamenti Spostamenti rigidi rigidi della della struttura struttura dovuti dovuti a a cedimento cedimento del
Spostamenti Spostamenti rigidi rigidi della della struttura struttura
dovuti dovuti a a cedimento cedimento del del terreno terreno
CEDIMENTI DIFFERENZIALI
CEDIMENTI DIFFERENZIALI
CEDIMENTI FONDALI INTERMEDI X Taglio X Flessione
CEDIMENTI FONDALI INTERMEDI
X Taglio
X Flessione
CEDIMENTI INTERMEDI
CEDIMENTI INTERMEDI
CEDIMENTI FONDALI TERMINALI X Taglio (da Mastrodicasa S., Dissesti statici delle strutture edilizie: diagnosi,
CEDIMENTI FONDALI
TERMINALI
X Taglio
(da Mastrodicasa S., Dissesti statici delle strutture
edilizie: diagnosi, consolidamento, istituzioni
teoriche, Hoepli, Milano 1978)
CEDIMENTI TERMINALI Minacciano (Garfagna) - Particolare di una lesione per traslazione (Lagomarsino S.) Interpretazione
CEDIMENTI TERMINALI
Minacciano (Garfagna) - Particolare di una
lesione per traslazione (Lagomarsino S.)
Interpretazione del quadro fessurativo di una parete in muratura con spostamento
rigido congruente tra blocchi parzialmente separati.(Caterina, 1989)
CEDIMENTI INDOTTI DALLA PRESENZA DI VEGETAZIONE
CEDIMENTI INDOTTI DALLA PRESENZA DI VEGETAZIONE
CEDIMENTI DELLE FONDAZIONI Chiesa di San Matteo:, particolare del crollo della facciata. Movimenti di traslazione
CEDIMENTI DELLE FONDAZIONI
Chiesa di San Matteo:, particolare del
crollo della facciata. Movimenti di
traslazione verticale dovuto a
scalzamento al piede del pendio causato
dal torrente. (Folini E., 2000/2001)
Chiesa di San Matteo: particolare della
fessurazione posta nell’angolo a sud-ovest,
verso valle. (Folini E., 2000/2001)
CEDIMENTI INTERMEDI Edificio in Valtellina. Traslazione verticale intermedia presumibilmente a causa di cedimenti
CEDIMENTI INTERMEDI
Edificio in Valtellina. Traslazione verticale intermedia presumibilmente a causa
di cedimenti differenziali del terreno di fondazione. (Folini E., 2000/2001)
CEDIMENTI DELLE FONDAZIONI Villa sull’isola Boschina di Ostiglia. Traslazione verticale intermedia (Moretti C.,
CEDIMENTI DELLE FONDAZIONI
Villa sull’isola Boschina di Ostiglia. Traslazione
verticale intermedia (Moretti C., 2001-02)
Villa sull’isola Boschina di Ostiglia.
Particolare di una fessura sotto la
finestra (Moretti C., 2001-02)
CEDIMENTI DELLE FONDAZIONI Chiesa di Santa Cristina in Valtellina. Scivolamento al piede del terreno di
CEDIMENTI DELLE FONDAZIONI
Chiesa di Santa Cristina in Valtellina.
Scivolamento al piede del terreno di fondazione
dovuto a scarsa profondità d’imposta delle
fondazioni (Folini E., 2000/2001)
Chiesa di Santa Cristina in Valtellina.
Abside in pietra, prospetto nord. Sono
evidenziate le fessurazioni presenti sulla
muratura (Folini E., 2000/2001)
CEDIMENTI DELLE FONDAZIONI Edificio in Valtellina. Fessurazioni dei materiali costituenti la muratura dovute ad un
CEDIMENTI DELLE FONDAZIONI
Edificio in Valtellina. Fessurazioni dei
materiali costituenti la muratura dovute ad
un movimento di rotazione dell’angolo
dell’edificio. (Folini E.)
Edificio in Valtellina. La fessurazione a gola
rovescia con i cigli divergenti sta ad
annunciare il moto rotatorio della testata
destra in
sede
di cedimento. (Folini E.,
2000/2001)
CEDIMENTI DELLE FONDAZIONI Torre Rotonda di Ortonovo (La Spezia) – Veduta e particolare del basamento
CEDIMENTI DELLE FONDAZIONI
Torre Rotonda di Ortonovo (La Spezia) – Veduta e particolare del basamento
soggetto a cedimento globale di rotazione (Lagomarsino S.)
CEDIMENTI DELLE FONDAZIONI Particolari di lesioni sotto le finestre e sopra alle porte, indice di
CEDIMENTI DELLE FONDAZIONI
Particolari di lesioni sotto le finestre e sopra alle porte, indice di
cedimenti di fondazione
VillaVilla CrivelliCrivelli adad InverigoInverigo Cedimento Cedimento delle delle fondazioni fondazioni Causa: Causa:
VillaVilla CrivelliCrivelli adad InverigoInverigo
Cedimento Cedimento delle delle fondazioni fondazioni
Causa: Causa: Movimenti Movimenti di di traslazione traslazione
verticali verticali
Cedimento Cedimento delle delle strutture strutture murarie murarie
verticali verticali per per spinta spinta degli degli archi archi e e delle delle
volte volte
Causa: Causa: Presenza Presenza di di strutture strutture spingenti spingenti
Cedimenti Cedimenti delle delle strutture strutture murarie murarie
verticali verticali per per schiacciamento schiacciamento
Causa: Causa: Presenza Presenza di di carichi carichi distribuiti distribuiti e e
localizzati localizzati eccessivi eccessivi
Dissesti Dissesti sulle sulle murature murature per per degrado degrado
degli degli orizzontamenti orizzontamenti
Causa: Causa: Distacchi Distacchi tra tra pareti pareti murarie murarie
formazione formazione di di archi archi sui sui vani vani
Dissesti Dissesti sugli sugli archi archi e e sulle sulle volte volte
Causa: Causa: Cedimento Cedimento dei dei corpi corpi di di fabbrica fabbrica
e e assestamenti assestamenti differenziali differenziali tra tra
colonne colonne
CascinaCascina RosaRosa aa MilanoMilano Cedimento Cedimento delle delle fondazioni: fondazioni: Movimenti Movimenti di
CascinaCascina RosaRosa aa MilanoMilano
Cedimento Cedimento delle delle fondazioni: fondazioni:
Movimenti Movimenti di di traslazione traslazione verticali, verticali,
Movimenti Movimenti di di rotazione rotazione
Cedimento Cedimento delle delle strutture strutture murarie murarie
verticali verticali per per spinta spinta degli degli archi archi e e
delle delle volte volte in in assenza assenza di di catene catene a a
contrastare contrastare le le spinte spinte
Cedimenti Cedimenti delle delle strutture strutture murarie murarie
verticali verticali per per schiacciamento schiacciamento
Causa: Causa: Presenza Presenza di di fenomeni fenomeni di di
pressoflessione. pressoflessione. Degrado Degrado delle delle
strutture strutture murarie murarie per per
deterioramento deterioramento del del materiale materiale
CascinaCascina RosaRosa aa MilanoMilano Dissesti Dissesti sugli sugli archi archi e e sulle sulle volte
CascinaCascina RosaRosa aa MilanoMilano
Dissesti Dissesti sugli sugli archi archi e e sulle sulle volte volte
Causa: Causa: Cedimento Cedimento alla alla fondazioni fondazioni
BibliotecaBiblioteca RionaleRionale aa MilanoMilano Cedimento Cedimento delle delle fondazioni fondazioni Causa: Causa:
BibliotecaBiblioteca RionaleRionale aa MilanoMilano
Cedimento Cedimento delle delle fondazioni fondazioni
Causa: Causa: Movimenti Movimenti di di traslazione traslazione
verticali verticali
Dissesti Dissesti sulle sulle murature murature per per
degrado degrado degli degli orizzontamenti orizzontamenti
Causa: Causa: Cedimento Cedimento nelle nelle strutture strutture
orizzontali orizzontali e e nei nei solai. solai.
Dissesti Dissesti sulle sulle murature murature per per
degrado degrado degli degli orizzontamenti orizzontamenti
Causa: Causa: Coperture Coperture spingenti. spingenti.
Presenza Presenza di di infiltrazioni infiltrazioni d’acqua d’acqua
dalle dalle coperture coperture
CEDIMENTI PER SUBSIDENZA
CEDIMENTI PER SUBSIDENZA
IL PROBLEMA DEI CEDIMENTI AMMISSIBILI Lo studio dei cedimenti delle fondazioni, e in particolare l’individuazione
IL PROBLEMA DEI CEDIMENTI AMMISSIBILI
Lo studio dei cedimenti delle fondazioni, e
in particolare l’individuazione di valori
considerati ammissibili, si presenta
notevolmente complesso principalmente
perche’ si ha a che fare con un problema
di interazione fra due differenti
strutture: il terreno e l’edificio.
Impossibile classificare i cedimenti prescindendo dalla struttura Fondazione rigida Fondazione flessibile
Impossibile classificare i cedimenti prescindendo
dalla struttura
Fondazione rigida
Fondazione
flessibile
L’approccio piu’ frequentemente adottato consiste in un metodo empirico, basato sull’osservazione diretta e sulla
L’approccio piu’ frequentemente adottato
consiste in un metodo empirico, basato
sull’osservazione diretta e sulla raccolta
di casi studio che consentano di misurare
l’entita’ delle componenti di cedimento
ritenute significative e di quantificare i
danni alla struttura ad essi associati.
Impossibile classificare i cedimenti prescindendo dalla struttura cui si riferiscono CASO ISOSTATICO CASO IPERSTATICO
Impossibile classificare i cedimenti prescindendo
dalla struttura cui si riferiscono
CASO
ISOSTATICO
CASO IPERSTATICO
momento
dovuto al carico
CEDIMENTO DIFFERENZIALE
momento indotto
dal cedimento
La valutazione del danno non puo’ basarsi su una scala di riferimento valida in tutti
La valutazione del danno non puo’ basarsi su una scala di
riferimento valida in tutti i casi, poiche’ si deve tenere
conto di considerazioni di differente natura, oltre a
quelle di carattere strutturale (socio-economiche,
storico-artistiche, ecc.).
danno di tipo estetico;
danno di tipo funzionale;
danno di tipo strutturale;
“SAGGING “ “HOGGING”
“SAGGING “
“HOGGING”
“SAGGING “ “HOGGING”
“SAGGING “
“HOGGING”
rotazione relativa β cedimento differenziale cedimento massimo rapporto di inflessione Δ/L (curvatura) fondazion
rotazione relativa β
cedimento differenziale
cedimento massimo
rapporto di inflessione
Δ/L (curvatura)
fondazion
piastre
telai
telai
muratura
fondazioni
piastre
fondazioni
piastre
sagging
hogging
i isolate
aperti
tamponati
portante
isolate
isolate.
1948
20 mm
20 mm
25
mm
50
mm
Terzaghi e
Peck
1956
1/250
1/500
1/1000
Peterhof
muratura portante
1/2000 - 1/2500
1956
1/300
1/300
75
mm
75
- 125
Skempton
argilla 45 mm
sabbia 30 mm
50
mm
mm
McDonald
50
- 75
mm
1957
argilla
argilla
εcrit = 0.05%
Polshin e
1/200
1/500
Muratura portante
Tokar
sabbia
sabbia
argilla L/H < 5
1/2500
;
1/200
1/500
L/H > 5
1/1400
sabbia L/H < 5
1/3500
;
L/H > 5
1/2000
1963
macchinari sensibili
1/750
Bjerrum
limite di sicurezza per non avere fessurazioni
1/500
prima fessuraz. per pann. murari 1/300
fessurazioni considerevoli 1/150
rischio di danni strutturali 1/150
limite di sicureza per pann. in
muratura di mattoni
1/150
rotazione relativa β cedimento differenziale cedimento massimo rapporto di inflessione Δ/L (curvatura) fondazio
rotazione relativa β
cedimento differenziale
cedimento massimo
rapporto di inflessione Δ/L
(curvatura)
fondazio
piastre
telai
telai
muratura
fonda
piastre
fondazioni
piastre
sagging
hogging
ni
aperti
tamponat
portante
zioni
isolate.
isolate
i
isolate
1974
1/500
1/500
L/H = 1
L/H = 1
Burland e
Wroth
(per εcrit =
1/2500
1/5000
L/H = 5
L/H = 5
0.075%)
1/1250
1/2500
1974
Grant,
Christian
1/3000 ma la rotazione relativa totale puo’
superare questo valore senza danni locali
argilla 56 mm
sabbia 30 mm
Vanmarck
1980
Carico uniformemente distribuito
MacLeod e
sagging
hogging
Abu El
terreno omogeneo
L/H = 2
1/830
Magd
- 1/250
-
L/H = 5
-
terreno disomogeneo
1/580 - 1/220
L/H = 2
1/3100
to 1/700
1/1670
Carico concentrato
terreno omogeneo
L/H = 2
1/3120 -
1/600
1/2360 - 1/2000
L/H = 5
1/2780 -
1/765
1/2000 - 1/1200
1988
Rankin
Rischio: trascurabile
lieve
< 1/500
< 10 mm
10
- 50 mm
1/500 - 1 /200
50
moderato
- 75 mm
> 75 mm
1/200 - 1/50
elevato
>1/50