Sei sulla pagina 1di 2

GRAMMATICA IL CASO DATIVO E I PRONOMI PERSONALI INDIRETTI

Osservate questi esempi e riflettete sulla relazione tra il verbo e il complemento:


- Il professore ha dato il libro d’italiano allo studente.
- Davide regala una rosa a Martina perché oggi è il suo compleanno.
- Ho prestato la mia penna a Marcus.
- La professoressa ha detto agli studenti di fare silenzio durante la lezione.
IL COMPLEMENTO DI TERMINE
Il complemento di termine è l'elemento al quale l’azione espressa dal verbo è indirizzata o sul
quale termina. Risponde alle domande
- A chi? rivolta ad un essere animato o A che cosa? (rivolta ad una cosa) ed è introdotto dalla
preposizione "a", semplice o articolata.
PRONOMI PERSONALI INDIRETTI
Il complemento di termine può consistere in un pronome in forma tonica o atona:
Forma tonica Forma atona
segue il verbo ed è meno usata precede il verbo ed è più usata
a me mi
a te ti
a lui gli
a lei le
a Lei (forma di cortesia) Le (con “L” maiuscola)
a noi ci
a voi vi
a Voi (forma di cortesia) Vi (con “V” maiuscola)
a loro* gli (prima del verbo) / … loro (dopo il verbo)
Esempi:
Ha dato a me le chiavi della macchina. Mi ha dato le chiavi della macchina.
Ho dato loro* degli ottimi consigli. Gli ho dato degli ottimi consigli.
Chi ha detto a te questa cosa? Chi ti ha detto questa cosa?
Signora, manderò a Lei un fax oggi. Signora, Le manderò un fax oggi.
Signori, chi ha detto a Voi questa cosa? Signori, chi Vi ha detto questa cosa?
* = è uso elegante omettere la preposizione “a” davanti a loro. es.: Ho dato loro le chiavi.
Verbi di uso comune che reggono il complemento di termine:
Chiedere Mi ha chiesto se parlavo inglese
Comunicare Abbiamo comunicato agli studenti la bella notizia
Dare Lui da’ i soldi al cameriere
Dire Sono sicuro che non ci ha detto la verità
Domandare Quell’uomo ci ha domandato se eravamo stranieri
Fare Sono molto stanco! Mi faresti un caffè?
Mandare Per il suo compleanno le ho mandato un mazzo di fiori
Mostrare Gli ho mostrato la mia nuova casa
Offrire Per festeggiare la laurea, Marta ha offerto un’ottima cena agli amici più intimi
Portare Dina e Luca mi hanno invitato a cena e io gli ho portato / ho portato loro del vino
Preparare Domenica scorsa, mia madre mi ha preparato le lasagne
Presentare Luca, ti presento Maria.
Prestare Ho dimenticato il portafoglio a casa: puoi prestarmi 2 Euro per la colazione? (1)
Restituire Ti restituisco i 2 Euro che mi avevi prestato ieri
Scrivere Stefano mi ha scritto un’e-mail due giorni fa
Spedire Ho spedito una lettera alla mia famiglia
Spiegare Il professore ci ha spiegato i pronomi
Telefonare Mi ha telefonato ieri sera alle 8:00
Note: (1) Con i verbi modali dovere, potere e volere, il pronome può essere unito all’infinito che li
segue senza la “e” della desinenza