Sei sulla pagina 1di 20

Trascrizione: Ilde Garda

http://ilcapitano.altervista.org/
Fin da quando abbiamo intrapreso questo percorso,
abbiamo sentito la necessità di coniugare la Radionica e
la Magia Sacra in una solida alleanza, ben
comprendendo l’enorme valore di entrambe le discipline
nella realizzazione di una vita elevata e quanto più vicina
possibile ai Regni invisibili del Divino.
La Radionica ha dimostrato al di là di ogni ragionevole
dubbio di avere efficacia nel modificare la realtà attraverso
le onde di forma che emana sul campo eterico del
testimone, così come la Magia Sacra agisce sul piano
mentale, cosa nota da millenni. Dal punto di vista della
struttura energetica, un aspetto che collima intensamente
Magia e Radionica è la pratica della Sigillazione.
I Sigilli, infatti, rappresentano la volontà dell’esecutore che
si esplica attraverso simbologia e grafia con l’intento di
dirigere gli eventi o le entità e farle obbedire al proprio
comando.
Nella realizzazione di questa arte vengono spesso
utilizzate simbologie Ermetiche, Nomi Divini che hanno
particolari poteri nei diversi settori della vita umana,
sempre intesa come materiale, animica e spirituale ed,
infine, testi, o parti di testi, prelevati dai Salmi o da passi
della Bibbia.
Sembrerà superfluo doverlo specificare, ma l’uso di questi
sigilli nel tempo non solo li ha resi estremamente potenti,
ma ha dato vita ad eggregore vere e proprie, alle quali la
mente del Mago attinge a volontà per scopi nobili ed
elevati.
Mai si pensi di usare i Nomi Divini per il male o per
obiettivi discutibili, che non magnificano la Gloria di D-o.
Sia sempre presente nel nostro cuore l’intento puro di
rendere a Lui ogni onore e che ogni azione sia per
maggiormente amarLo e lodarLo.

Trascrizione: Ilde Garda


http://ilcapitano.altervista.org/
Primo Pentacolo Di Giove

Questo Pentacolo serve in particolare ad invocare gli


Spiriti di Giove inscritti nel cerchio esterno. Troviamo in
ordine antiorario a partire dal primo in alto: Netoniel, a
sinistra Devachiah, in basso Sedeqiah e a destra
Parasiel, quest'ultimo è il Signore e Padrone dei Tesori
che insegna come entrare in possesso dei luoghi nei
quali si trovano. Nella ruota centrale, alle estremità di
ciascun raggio, si trovano i caratteri dell'alfabeto mistico
di Giove.

L'uso di questo circuito è semplice.


Per la sua attivazione è necessario interrogare con il
pendolino il circuito dei mesi, il quale ci dirà il mese in
cui operare; poi quello della Luna per individuare la
Luna più opportuna a questa operazione e, una volta
trovato mese e luna giusti, posizionare il proprio
testimone un Giovedì (che cada ovviamente all'interno
del periodo con la luna suggerita dal pendolino) nell’ora
di Giove. Una volta posizionato il proprio testimone
sull'immagine del Pentacolo (di modo che non tocchi il
decagono interiore), basterà attivare il circuito con il
pendolino facendolo roteare al di sopra per almeno 21
giri in senso orario e lasciare agire per il tempo
massimo di un mese.

Trascrizione: Ilde Garda


http://ilcapitano.altervista.org/
Secondo Pentacolo di Giove

Questo Pentacolo è particolarmente adatto ad acquisire


onori, ricchezze, dignità, gloria e ogni genere di
beneficio. Agisce molto bene anche per la serenità
mentale. Svela dove si trovano i tesori e caccia gli Spiriti
che ne siedono a custodia. All'interno ci sono i Nomi
AHIH Eheieh, nei triangoli superiore ed inferiore AB il
nome di Dio Padre, nei triangoli laterali il Sacro Nome
del Tetragrammaton YHVH. Intorno al Sigillo di
Salomone (la Stella di David) vi sono alcune lettere
ebraiche estrapolate dal versetto 3 del Salmo 110 che è
inscritto nel circolo esterno del Pentacolo e che recita:
"Decor e magnificentia opus eius, et iustitia eius manet
in saeculum saeculorum" (Il suo agire è splendido e
maestoso, la sua giustizia rimane per sempre)

Per l'attivazione, leggere quanto indicato al Primo


Pentacolo

Trascrizione: Ilde Garda


http://ilcapitano.altervista.org/
Terzo Pentacolo Di Giove

Questo Pentacolo serve a protezione e difesa di coloro


che invocano gli Spiriti e li fanno apparire. Sarà
sufficiente mostrare loro questo Pentacolo per ricevere
immediatamente obbedienza. A sinistra, nel cerchio
piccolo, le quattro lettere del Sacro Nome
Tetragrammaton, che è possibile leggere anche nella
sezione in basso a destra. In alto a destra si legge ADNI
Adonai, mentre nel quadrante in basso a sinistra un
carattere grafico legato a Giove.
Tutto intorno, inscritto nel circolo esterno del Pentacolo,
si legge il versetto 1 del Salmo 124 (versione latina): "
Canticum ascensionum. Qui confidunt in Domino, sicut
mons Sion: non commovebitur, in aeternum manet"
(Canto delle salite. Chi confida nel Signore è come il
monte Sion: non vacilla, è stabile per sempre)

Per l'attivazione, leggere quanto indicato al Primo


Pentacolo

Trascrizione: Ilde Garda


http://ilcapitano.altervista.org/
Quarto Pentacolo di Giove

Serve ad acquisire onori e ricchezze e a possedere molto


denaro. L'Angelo di riferimento è Bariel. All'interno del
Pentacolo, si legge in alto il Nome Sacro IH Iah; sulla
destra BRIEL Bariel; sulla sinistra ADNIEL Adoniel, le cui
lettere sono anche inscritte dentro il quadrato
immediatamente sopra. Nel circuito esterno si legge qui,
come per il Secondo Pentacolo, lo stesso versetto che
recita: Decor e magnificentia opus eius, et iustitia eius
manet in saeculum saeculorum" (Il suo agire è
splendido e maestoso, la sua giustizia rimane per
sempre)

Per l'attivazione, leggere quanto indicato al Primo


Pentacolo

Trascrizione: Ilde Garda


http://ilcapitano.altervista.org/
Quinto Pentacolo di Giove

Questo Pentacolo è considerato molto potente. Si narra


che Giacobbe lo tenesse con sé quando ebbe la visione
della scala che ascendeva ai cieli e da cui salivano e
scendevano entità angeliche. Nel circolo esterno in
caratteri ebraici si legge scritto: "E i cieli si aprirono, e
vidi visioni del Signore". Queste stesse lettere sono
usate anche all'interno del Pentacolo, ma riformulate in
altri gruppi tali da formare Nomi consueti e anche altri
meno consueti. Nei triangolo superiore e inferiore si
legge IA, nei triangoli ai lati il Sacro Nome del
Tetragrammaton ed altri gruppi di lettere
apparentemente prive di senso

Per l'attivazione, leggere quanto indicato al Primo


Pentacolo

Trascrizione: Ilde Garda


http://ilcapitano.altervista.org/
Sesto Pentacolo di Giove

Questo Pentacolo protegge dai pericoli terreni. E' buona


norma ripetere quotidianamente i versetti 17-18 tratti
dal Salmo 21 (versione in latino) inscritti nel circolo
esteriore che recitano: "Foderunt manus meas et pedes
meos, et dinumeravi omnia ossa mea" (Hanno scavato le
mie mani e i miei piedi. Posso contare tutte le mie ossa)

Per l'attivazione, leggere quanto indicato al Primo


Pentacolo

Trascrizione: Ilde Garda


http://ilcapitano.altervista.org/
Settimo Pentacolo di Giove

Questo Pentacolo ha grande potere contro la povertà.


Perché sia efficace al massimo grado, consigliamo di
leggere quotidianamente i versetti 7-8 inscritti nel
circolo esterno tratti dal Salmo 112 (numerazione della
versione Latina), che recitano: "Suscitans de terra
inopem, de stercore erigens pauperem, ut collocet eum
cum principibus, cum principibus populi sui" (Solleva
dalla polvere il debole, dall’immondizia rialza il povero,
Per farlo sedere tra i prìncipi, tra i prìncipi del suo
popolo).

Per l'attivazione, leggere quanto indicato al Primo


Pentacolo

Trascrizione: Ilde Garda


http://ilcapitano.altervista.org/
Quadrante Radioestesico mesi anno

L’uso di questo quadrante è semplice. Posizionare il


pendolino al di sopra del cerchio posto nella parte
centrale della base e chiedere qual è il mese migliore per
attivare il circuito di interesse.

Trascrizione: Ilde Garda


http://ilcapitano.altervista.org/
Quadrante Radioestesico Lunare.

Posizionare il pendolino nella parte centrale e


domandare in quale fase lunare è più indicato iniziare
l’attivazione.

Trascrizione: Ilde Garda


http://ilcapitano.altervista.org/