Sei sulla pagina 1di 27

http://ilcapitano.altervista.

org/
Trascrizione: Ilde Garda
Alchimia e Kabbalah
Il segreto del Sacro Graal stato occultato per millenni e volutamente criptato
dagli alchimisti per impedire che questo segreto finisse nelle mani degli impuri o,
peggio, nelle mani sbagliate; volutamente occultato per non farlo svilire, per non
essere presi per pazzi. Ma il tempo della conoscenza giunto ed giusto che
lumanit conosca ci che per millenni stato nascosto dietro un linguaggio
appositamente camuffato, fuorviante e che, se preso alla lettera, sembra voglia
rimandare ad esperimenti in laboratori pieni di ampolle e storte. In realt, a ben
guardarli, altro non sono che simboli di rimando al fallo maschile e allutero
femminile. C sicuramente chi avr perso il suo tempo a far sobbollire strane
misture nella speranza di tramutare il piombo in oro, di ottenere la pietra
filosofale. Probabilmente qualcuno ci anche riuscito! Ma la maggioranza ha
perso inutilmente tempo e denaro dietro a pratiche che non hanno elevato di un
solo millimetro la loro anima.

Da sempre i grandi iniziati hanno occultato gli insegnamenti agli occhi dei
profani, questa non una novit, ma ci che occorre fare per iniziare a
comprendere il vero e autentico messaggio diffuso ovunque, ma nascosto dietro
archetipi e simboli, quello di imparare a decifrarli e a vedere il messaggio pi
profondo ed esoterico che veicolano. Come ogni insegnamento che si rispetti, i
messaggi hanno coerenza sia che li si legga ad un livello essoterico, sia che li si
legga in chiave esoterica. Lalchimia non fa eccezione, in quanto strettamente
collegata con la trasmutazione dellessere umano in vista di un percorso di
rettificazione.

Occorre fare un breve accenno ad alcuni concetti che ciascuno potr poi scegliere
di approfondire individualmente.

Partiamo dalla corrispondenza degli elementi: anche allinterno del corpo umano,
per il Principio delle Corrispondenze, esistono i 5 elementi della creazione e
ciascuno di essi riconducibile ad un aspetto fisico ben preciso: La Terra lo
scheletro delluomo, la parte pi solida, la struttura. Non difficile comprenderne
il perch dal momento che lElemento con le caratteristiche di solidificazione
che porta la concretizzazione delle forze spirituali nel mondo materiale. E il
magnete quadripolare che ha la caratteristica di coesione e che raccoglie tutti gli
elementi al suo interno, nella cui forma attivi determina il Principio Vivificante in
natura. Lacqua di natura ricettiva lunare un Fluido Magnetico che corrisponde
ai fluidi corporei: sangue, lacrime, sudore, sperma e urine ed il veicolo (corpo)
dellAnima. Il Fuoco il Fluido Elettrico che corrisponde alla forza attiva solare,
perci rappresentato a livello fisico dalla muscolatura e dai tessuti; lAria il
Fluido Elettromagnetico che fa da intermediario degli elementi Acqua e Fuoco e
corrisponde ai gas interni prodotti in fase di trasformazione e trasmutazione delle
sostanze introdotte ai fini dellassimilazione.

Trascrizione: Ilde Garda


La composizione degli elementi varia da corpo a corpo e determina le propriet
specifiche del corpo stesso. Le energie degli Elementi sono il Grande Mistero
del Tetragrammaton. LEtere la forza forza vitale che coordina tutto
lorganismo, che contiene la sua Coscienza e la sua Volont. Corrisponde al
piano Mentale, Akasha o Etere che dir si voglia.

Comprendere che in noi esistono queste forze ci permettere di andare


ulteriormente a fondo nellordine con cui vengono create le cose, consentendoci
di interagire con tutto ci che stato creato in modo volontario, sapendo cio
con quali forze di volta in volta ci si misura.

Il nostro percorso su questo livello della creazione tutto incentrato sulla


conoscenza di queste forze e sulla trasmutazione della nostra anima. Perch
lAnima un embrione che va sviluppato e purificato al punto da renderla
perfettamente ricettiva verso il Creatore e la Dazione. E la meravigliosa Veste di
Luce che nasce come scintilla, ma che deve crescere e rafforzarsi al massimo del
suo potenziale, ad immagine e somiglianza.

Gli Alchimisti, cos come i Kabbalisti, ritengono che sia necessario apportare la
correzione al nostro ego, poich influenza lAnima e la vincola ad livello
esistenziale orizzontale, nel senso di materia-centrico. Questa interferenza
genera delle sovrastrutture che, strato dopo strato, allontanano la nostra vera
essenza dalla Fonte prima e ce ne rendono difficile la connessione, fino anche la
pi semplice percezione di essa.

Che siano due scuole che parlino una lingua piuttosto comune, o quanto meno
con una origine comune, riscontrabile nelliconografia generata da entrambe.

Prendiamo ad esempio il Mutus Liber, un trattato alchemico del 1677, noto per
la quasi totale assenza di didascalie che accompagnano le immagini in esso
contenute.

Nella tavola conclusiva si vede Ercole sdraiato a terra come emblema della forza
bruta vinta dallo Spirito. Non un caso infatti che le fatiche di Ercole siano
dodici

Trascrizione: Ilde Garda


Rimangono per alcuni dettagli apparentemente incomprensibili, come ad
esempio, perch il vecchio tiene distesa una corda le cui estremit discendono fino
alle mani delluomo e della donna ai lati di Ercole? E perch c una scala di
traverso? La sola Alchimia non potrebbe spiegare questi dettagli, ma lindizio
fornito dalla Corona tenuta dai due angeli chiarisce presto larcano. Infatti
vediamo adesso:

Trascrizione: Ilde Garda


La corona Keter, i due angeli sono Binah e Chokhmah. La testa delluomo
Geburah, la sua base Hod, mentre alla donna corrispondono Chesed e Netzach;
Tiferet posta dove le loro mani si incontrano e si intrecciano. Ercole Yesod, ed
significativo che a Malkhut, Sephirah del regno, corrisponda lo stemma
araldico. Il Sole lEin Sof, il Dio ineffabile e non manifestato. Occorre notare
anche come lassenza di Daat sia in corrispondenza dei piedi dellangelo, quasi a
voler indicare una condizione mutevole, come suggeriscono i piedi con la loro
capacit di movimento. Non per niente Daat pu sia condurre allAlbero del
Bene che fornire laccesso allAlbero del Male.

Trascrizione: Ilde Garda


Quello appena indicato non lunico rimando ad un collegamento fra Alchimia e
Kabbalah; esistono infatti altre prove iconografiche, come ad esempio
questimmagine rosacrociana degli inizi del XVIII secolo, dove si raffigura
lOpera che illustra come si trae dal Chaos Philosophorum il Coelum
Philosophorum, il cielo dei filosofi, notiamo:

La presenza di uomo e donna che rappresentano il Re e la Regina dellalchimia, i


due princpi da cui nasce il Filius Philosophorum.
Anche qui possiamo sovrapporre lalbero Sephirotico:

Trascrizione: Ilde Garda


Come nellimmagine del Mutus Liber, alla corona corrisponde Keter, ed anche
luomo e la donna riassumono le medesime sephiroth. Lasta che sorreggono il
collegamento fra Geburah e Chesed. Malkhut il Chaos, la materia prima,
mentre Yesod segnata dai glifi dei quattro elementi. Tiferet lo spirito
simboleggiato dallaquila coronata che abbandona il corpo. Binah coincide col
Sole, e Chokhmah con la Luna. Sopra Keter c il nome divino, che esprime
linesprimibile, Ein Sof.

Trascrizione: Ilde Garda


I livelli di significato che vengono integrati dallAlchimia e dalla Kabbalah
approfondiscono la ricerca e i messaggi trasmessi singolarmente, completando
la ricerca della Verit. Con linguaggi differenti, amplificano la comprensione dei
medesimi misteri.

Appare chiaro che, come i due linguaggi beneficino lun laltro della reciproca
esistenza, la trasmutazione debba essere condotta su pi fronti affinch il lavoro
sinergico apporti trasformazioni sacre ed irreversibili nellanima e nel corpo.

Vale a dire che, mentre affrontiamo un cambiamento in modo consapevole


lavorando sullosservazione distaccata di noi stessi come se stessimo osservando
un estraneo, (e intervenendo sullego per rieducarlo), occorre lavorare anche ad
un altro livello che quello dellAnima.

E qui che entra in gioco il lavoro alchemico per eccellenza, la trasmutazione


che passa per la fase al Nero, la Nigredo, cio la fase di distruzione ad opera del
solve et coagula.

Ma cosa sar mai questo Solve et Coagula? Qual la sostanza trasmutativa per
eccellenza? Qual questo Sacro Graal che stato cercato a suon di guerre in
lungo ed in largo per i cinque continenti (Cinque a questo punto non un caso,
non trovate?)

Tornando al corpo umano e alla distribuzione degli Elementi, avrete senzaltro


letto che lAnima risiede nei fluidi corporei. Da che nata la Tradizione,
lAcqua infatti, essenza lunare, ne veicolo e origine. Anche nello yoga e nella
pratica respiratoria del Pranayama, la respirazione alternata della narice destra e
della narice sinistra concorre allequilibrio del corpo solare e del corpo lunare.
Questo dimostra che in ogni Tradizione viene menzionato la necessit di
riequilibrio e di correzione e ciascuna Tradizione apporta un pezzo a
completamento della Verit.

Cosa viene celato, dunque, relativamente al corpo lunare, alla sua purificazione
e alla creazione del corpo di luce in lungo ed in largo, ovunque?

Trascrizione: Ilde Garda


Nella letteratura
Bevete lacqua dalla vostra stessa cisterna, lacqua che scaturisce dal vostro
stesso pozzo. -- Libro dei Proverbi, 5:15

Da Pinocchio di Collodi:

Pinocchio guard il bicchiere, storse un po la bocca, e poi dimand con voce di


piagnisteo:

dolce o amara?

amara, ma ti far bene.

Se amara non la voglio.

Da retta a me: bevila.

A me lamaro non mi piace.

Bevila: e quando lavrai bevuta, ti dar una pallina di zucchero, per rifarti la
bocca.

Dov la pallina di zucchero?

Eccola qui disse la Fata, tirandola fuori da una zuccheriera doro.

Prima voglio la pallina di zucchero, e poi bever quellacquaccia amara

Me lo prometti?

La Fata gli dtte la pallina, e Pinocchio, dopo averla sgranocchiata e ingoiata in un


ttimo, disse leccandosi i labbri:

Bella cosa se anche lo zucchero fosse una medicina! Mi purgherei tutti i


giorni.

Ora mantieni la promessa e bevi queste poche gocciole dacqua, che ti


renderanno la salute.

Pinocchio prese di mala voglia il bicchiere in mano e vi ficc dentro la punta del
naso: poi se laccost alla bocca: poi torn a ficcarci la punta del naso: finalmente
disse:

Trascrizione: Ilde Garda


troppo amara! troppo amara! Io non la posso bere.

Come fai a dirlo se non lhai nemmeno assaggiata?

Me lo figuro! Lho sentita allodore. Voglio prima unaltra pallina di


zucchero e poi la bever!

Allora la Fata, con tutta la pazienza di una buona mamma, gli pose in bocca un
altro po di zucchero; e dopo gli present daccapo il bicchiere.

Cos non la posso bere! disse il burattino, facendo mille smorfie.

Perch?

Perch mi d noia quel guanciale che ho laggi su i piedi.

La Fata gli lev il guanciale.

inutile! Nemmeno cos la posso bere.

Che cosaltro ti d noia?

Mi d noia luscio di camera, che mezzo aperto.

La Fata and, e chiuse luscio di camera.

Insomma grid Pinocchio, dando in uno scoppio di pianto


questacquaccia amara, non la voglio bere, no, no, no!

Ragazzo mio, te ne pentirai

Non me nimporta

La tua malattia grave

Non me nimporta

La febbre ti porter in poche ore allaltro mondo

Non me nimporta

Non hai paura della morte?

Nessuna paura! Piuttosto morire, che bevere quella medicina cattiva.

Trascrizione: Ilde Garda


A questo punto, la porta della camera si spalanc, ed entrarono dentro quattro
conigli neri come linchiostro, che portavano sulle spalle una piccola bara da
morto.

Che cosa volete da me? grid Pinocchio, rizzandosi tutto impaurito a sedere
sul letto.

Siamo venuti a prenderti rispose il coniglio pi grosso.

A prendermi? Ma io non sono ancora morto!

Ancora no: ma ti restano pochi minuti di vita, avendo tu ricusato di bevere la


medicina, che ti avrebbe guarito della febbre!

O Fata mia, o Fata mia! cominci allora a strillare il burattino datemi


subito quel bicchiere Spicciatevi, per carit, perch non voglio morire, no non
voglio morire.

E preso il bicchiere con tutte e due le mani, lo vot in un fiato.

Pazienza! dissero i conigli. Per questa volta abbiamo fatto il viaggio a


ufo. E tiratisi di nuovo la piccola bara sulle spalle, uscirono di camera
bofonchiando e mormorando fra i denti.

Fatto sta che di l a pochi minuti, Pinocchio salt gi dal letto, belle guarito;
perch bisogna sapere che i burattini di legno hanno il privilegio di ammalarsi di
rado e di guarire prestissimo.

E la Fata, vedendolo correre e ruzzare per la camera, vispo e allegro come un


gallettino di primo canto, gli disse:

Dunque la mia medicina tha fatto bene davvero?

Altro che bene! Mi ha rimesso al mondo!

E allora come mai ti sei fatto tanto pregare a beverla?

Egli che noi ragazzi siamo tutti cos! Abbiamo pi paura delle medicine che
del male.

Vergogna! I ragazzi dovrebbero sapere che un buon medicamento preso a


tempo, pu salvarli da una grave malattia e forsanche dalla morte

Oh! ma unaltra volta non mi far tanto pregare! Mi rammenter di quei conigli
neri, con la bara sulle spalle e allora piglier subito il bicchiere in mano, e gi!

Trascrizione: Ilde Garda


Il mattino ha lORO in bocca,
proverbio popolare (o alchemico?)

Nella mitologia Greca si racconta dellAmbrosia che aveva la propriet di curare


e donare eterna giovinezza ed era considerato il nettare degli Dei.

Vi ci ho condotti tenendovi per manoavete iniziato a comprendere qual


questa meravigliosa sostanza, la Medicina delle Medicine? LOro del mattino?
Questo nettare che svolge la funzione di Solve et Coagula, cio scioglie limpuro
e coagula e fissa il puro?

Esiste nelluniverso una forza superiore al mondo materiale, una forza solare
che porta lordine e lorganizzazione della vita a tutti i livelli. Questa forza non
conosce il fallimento. E una sorta di chiesa senza pietre, la chiesa dellordine
cosmico.

La pratica dellAmaroli un rituale per lavare se stessi.

Mettiamo le mani in basso per raccogliere lurina come per un battesimo. Nel
deserto non abbiamo una coppa, uriniamo nei palmi delle mani e offriamo
Amaroli al sole prima di bere.

Amaroli una vera eucarestia con se stessi.

Praticando, uno si libera non solamente della malattie fisiche, ma anche delle
forme pensiero negative che lhanno generate.

La morte, troppo sovente, un atto suicida per cui si accettano i limiti della
tradizione sociale. Ma a ciascuno possibile recarsi al proprio laboratorio
segreto, alla parte di pi profonda di se stesso e di cambiare la sua formula
genetica. A quel punto, la morte pu diventare una decisione che uno prende e
non pi una fatalit, unammissione di impotenza.

Lo stress, ad un livello cellulare e ad un livello psichico, dovuto allabitudine di


restare separati dalle onde vibratorie del divino.

Amaroli una delle chiavi pi potenti per rimettersi in fase con questo flusso di
vita e scoprire le forze di autogenerazione del corpo.

Trascrizione: Ilde Garda


Gli Esseni avevano constatato che la pratica dellAmaroli apriva lindividuo alla
capacit di poter vibrare e pulsare con luniverso tutto intero. Dalla tradizione
Ind, il Dio che corrisponde allurina Ganesh, che legato allenergia della
nativit, dellinnocenza e dellinfanzia. Amaroli il carro dorato che permette di
ripartire verso la propria infanzia originale. E un atto di risacralizzazione di se
stessi, un gesto di fiducia nella vita e nel suo immenso potere di trasformazione.
Amaroli, ditions Vivez Soleil.

Trascrizione: Ilde Garda


Oro del Mattino
Proprio cos.

Il nostro corpo produce ogni giorno, pi volte al giorno, una sostanza che viene
considerata magica, dai poteri di rigenerazione, guarigione, ringiovanimento e
mutazione genetica del corpo, dove per mutazione genetica si intende la
correzione di tutte le storture che hanno portato, generazione dopo generazione, al
decadimento della condizione ideale del nostro dna. Come il latte materno
bilanciato perfettamente per il suo bambino, variando di giorno in giorno
adattandosi alle esigenze della creatura, cos lOro del Mattino contiene in s tutto
ci che occorre per la correzione fisica e spirituale per lo sviluppo e la crescita del
Cristo in noi e della nostra veste di luce.

Per un completo studio sui vari elementi contenuti allinterno dellOro del mattino
occorrerebbe una dispensa a s, pertanto mi limiter ad indicare le nozioni pi
importanti da sapere riguardo a questo fluido meraviglioso, vettore dellAnima
stessa. Vediamo ad esempio le modalit dazione dei diversi componenti
dellurina:
Sali: hanno azione basica, mitigano gli stati infiammatori, stabilizzano le
membrane
pH: scioglie, fraziona, coagula le proteine, azione battericida
Urea: antibatterica, idratante, antimicotica, stabilizza le membrane,
proteinolitica funzione veicolante
Proteine immunizzanti: modulazione immunitaria, iposensibilizzazione,
induzione delle IgA stabilizzano le membrane immunizzante,
antinfiammatoria, impediscono la formazione di anticorpi
Resti e metaboliti ormonali: diminuiscono le monachine e le citochine
Tracce di batteri, virus, funghi, tossine: aumentano la risposta immunitaria
(azione immunizzante)
Fermenti: stimolano il sistema delle citochine
Vitamine: sconosciuta
Acidi organici: macerazione delle proteine, stabilizzazione dei batteri
Tracce di tutte le sostanze presenti nellorganismo: questa funzione apre scenari
affascinanti: potrebbe essere lo stesso concetto per cui si fa unimmagine
del sistema operativo di un pc per un ripristino di tipo olografico in caso
di emergenza.

Trascrizione: Ilde Garda


Il tasso di acidit (pH) dellurina oscilla a seconda della demolizione della purina
(dipendente dalla percentuale di acido fosforico e solforico) e presenta valori pari
allincirca a 5,7 (4,8-5,7) negli onnivori e negli individui che vivono nelle zone
industriali, valori pi basici nei bambini e nei vegetariani, valori attorno ad 8 nei
bambini allattati al seno e valori compresi fra 7 ed 8 nei popoli primitivi.

La qualit e la concentrazione dellurina dipendono da molti fattori che a loro


volta sono legati al tipo di cibi e bevande , alla concentrazione ormonale
dellindividuo, agli influssi ormonali e alle malattie, che si possono ripercuotere
sulle vie urinarie. In particolare, i valori del pH possono essere influenzati da un
eccesso di donatori di idrogeno nellalimentazione (zucchero, farina bianca, carne,
uova), senza dimenticare quelli che provengono dalla demolizione naturale delle
proteine dei batteri intestinali.

La presenza di tali scarti sommata a virus, batteri e funghi potrebbe portare a porsi
delle domande in merito alla salubrit di reintrodurre ci che viene considerato da
sempre uno scarto, ma stato osservato che, sebbene possa esserci presenza in
tracce anche di metalli pesanti (talvolta derivanti da amalgama dentarie) o di
batteri e perfino funghi, la reintroduzione di urina (anche qualora fosse cos
composta) ha sempre dato risultati ragguardevoli perfino nei casi di malattie
associate alla presenza proprio dei metalli pesanti. I quantitativi di virus batteri e
funghi che possono essere ingeriti sono infinitesimali rispetto quelli gi presenti
nellintestino eppure stimolano, insieme ad altri componenti, una rinnovata
risposta immunitaria, poich lurina aggredisce e modifica i germi estranei in essa
contenuti. Ci porta conseguentemente sempre un miglioramento della salute.

Gli acidi sono per buona parte responsabili della propriet macerativa, cio
solvente (Solve), delle proteine, tipica dellurina. Parallelamente allurea, altre
proteine immunitarie di dimensioni maggiori , che compaiono in grandi quantit
nellurina in caso di malattie (per lo pi allergiche) vengono poi frazionate in parti
pi piccole. Quando vengono reintrodotte nellorganismo, si perviene ad una
nuova informazione ben ben definita e si osservano effetti pari a quelli di una reale
vaccinazione, di una desensibilizzazione o di una iposensibilizzazione, effetti che
stimolano la produzione di urina e leliminazione dei liquidi (probabilmente
attraverso la distruzione delledema causato da unallergia) e che rafforzano le
pareti dei vasi.

Trascrizione: Ilde Garda


Leffetto macerativo si instaura tuttavia anche nel caso di cadaveri proteici
(sostanze purulente) derivanti da lesioni della cute o delle mucose, e tale effetto
permette loro di muoversi. Sembra che i microrganismi come i batteri o i funghi
si aggreghino con facilit a questi brandelli di proteine morte o morenti, Nella
candidasi intestinale, i microrganismi micotici si attaccano come ramponi alle
micro lesioni delle pareti intestinali: la massiccia introduzione di urina chiude le
fenditure in cui i microrganismi invasori trovano accesso e le successive
irrigazioni guariscono lintera superficie in breve tempo

Lurina inoltre contiene:


Potassio
Sodio
Calcio
Magnesio
Zolfo
Bromuro
Fluoruro di Calcio
Ioduro
Rodanuro
Ferro
Rame
Zinco
Selenio

(confronta U.E.Hasler e le sue tabelle di laboratorio)

Non potevano mancare nel panorama ricco e straordinario dellUrina, che alla
luce delle nozioni finora esaminate si guadagna sempre pi il titolo di Medicina
delle Medicine e di Oro Liquido, gli Amminoacidi.

Leliminazione degli amminoacidi dipende in minima parte dallalimentazione.

La quantit di Istidina dipende dal ciclo mestruale, raggiungendo il picco al


ventesimo giorno del ciclo, e risulta aumentata anche in gravidanza. Listamina
viene eliminata nella quantit compreso in un range fra 6,1-19,0mg/die, mentre
le proteine ammontano a circa 420-528 mg/die.

Trascrizione: Ilde Garda


Si possono fare solo deduzioni per analogia sulla loro modalit dazione, ma si sa
che danno luogo a cascate di informazioni che agiscono in maniera
particolarmente raffinata nellorganismoe che vengono chiamate monochine e
citochine. Si tratta di corpi proteici che fungono da mediatori chimici con effetto
simile agli ormoni in tessuti differenti. Interferone, prostaglandine, interleuchina,
i fattori di crescita, eccetera, fanno tutti parte di queste sostanze.

In caso di danneggiamenti di origine allergica delle membrane renali, nellurina


si riscontrano svariati tipi di proteine di struttura molecolare complessa,
soprattutto le immunoglobuline IgA, IgE, IgC, IgM, nonch enzimi e i mediatori
chimici monochine e citochine. Questi componenti, insieme ai composti
proteine-carboidrati possono, a loro volta, fornire nuove informazioni al sistema
immunitario di un organismo ammalato.

Ma una cosa davvero straordinaria stata osservata grazie allazione delle


proteine immunitarie reintrodotte attraverso lassimilazione di urina per via orale.
Quando le proteine immunitarie demolite attraversano le cellule dellintestino si
nota la formazione di una nuova proteina di difesa che ricopre lintera cellula
come una pellicola e la protege dagli attacchi. La cellula danneggiata che si trova
al di sotto di questa pellicola ha il modo ed il tempo di guarire come se fosse
sotto una crosta. Ci permette alle cellule di guarire velocemente. (Coagula)

Non possono mancare gli ormoni nel prezioso Nettare degli Dei. Gi nellantico
Egitto si sapeva come lurina di una donna gravida potesse far germogliare
lorzo, se il feto era femmina, o la segale, se il feto era maschio. Questo perch
gli ormoni vengono eliminati praticamente immodificati, o quasi, attraverso i
reni. Oggi, a seconda delle malattie, si distinguono numerosi ormoni differenti.
Questo suggerisce che ogni giorno la nostra urina ricca di tutto ci che ci
permette di riportare in equilibrio il nostro organismo. E pur vero che, secondo le
terapie ormonali attuali, le quantit di ormoni necessari al processo di
accoppiamento e disaccoppiamento ormonale decisamente superiore a quelli
presenti nelle urine, ma anche vero che il consumo dellOro del Mattino
dovrebbe essere fatto a vita in maniera continuata, giorno dopo giorno, mattina
dopo mattina.

In ultima analisi, lurina raccolta al mattino contiene buone quantit di


Melatonina, lormone dalle propriet magiche per eccellenza, antinvecchiamento
e regolatore degli stati di sonno e veglia, secreto dalla Ghiandola Pineale durante
larco della giornata, ha il suo picco massimo di produzione nella fascia oraria
compresa fra le due e le tre del mattino.

Trascrizione: Ilde Garda


LOro del Mattino sul piano spirituale

Abbiamo dunque visto molto velocemente alcune fra le innumerevoli propriet


curative dellOro del Mattino, ma abbiamo solo appena accennato al suo potere di
trasformazione interiore.

Giorno dopo giorno, l'Oro del Mattino ci spoglia dellanima animale, rinsalda e
rinforza la nostra Anima e la nostra connessione con il Divino, perch avvia un
processo di purificazione interiore che non conosce paragoni cos
contemporaneamente su pi livelli. Nel giro di poco tempo metter in moto un
meccanismo di pulizia cos grande che emergeranno vecchie memorie, situazioni
che credevamo dimenticate, sepolte nel nostro subconscio e scritte nella memoria
cellulare. Giorno dopo giorno, dunque, assistiamo ad una trasformazione profonda
ed irreversibile, che la fase al Nero (Nigredo) dellAlchimia, durante la quale
verr fuori tutto ci che ci impedisce di spiccare il volo veramente.

Non solo, rito dopo rito, sacrificio dopo sacrificio, veniamo elevati sempre di pi
nel nostro percorso spirituale.

Ho menzionato il sacrificio e non un caso. In effetti, quando ci inginocchieremo


in raccoglimento per ingollare il boccone amaro, noi stiamo volutamente facendo
un atto di decima. Cio volutamente ingolliamo ci che nella Bibbia viene
definita:

Salmi 117,22

La pietra scartata dai costruttori


divenuta testata dangolo

Cio, la Pietra Filosofale.

Chi sono i costruttori, se non coloro che cercano di edificare il proprio stesso
tempio? E qual questa pietra che tutti quanti ogni giorno scartiamo, letteralmente
gettando la vita nello scarico?

Ma prima di lasciarvi le istruzioni per uno fra gli strumenti pi prodigiosi che vi
porter non solo elevazione dellAnima, purezza, salute, doni spirituali in
abbondanza, la pulizia del Karma e del subconscio ed una vita al riparo dalle
intemperie del mondo degli Arconti, occorre fare qualche altra premessa.

Trascrizione: Ilde Garda


Il rituale che andremo a compiere un rituale di Alchimia Organica mista a
Magia Sacra. Per compierlo, ci occorrer lOro del Mattino, cio la prima
raccolta successivamente al risveglio. Gli alchimisti la consideravano il dragone
dorato, poich fuoriesce dalla fucina interiore, cotta nel Fuoco Sacro del
Plesso Solare, ha una testa, una coda ed un corpo dorati. Da millenni, gli
alchimisti insegnano a tagliarne testa e coda (ci ha un senso anche a livello di
concentrazione batterica molto pi accentuata nel primo getto), pertanto se ne
raccoglie il flusso centrale. Se dovesse capitarvi di alzarvi durante la notte,
userete un contenitore di vetro con coperchio per raccogliere il corpo del
dragone e lo terrete chiuso da qualche parte al buio perch conservi al meglio le
sue propriet, almeno finch non potrete eseguire il rituale.

Occorrer inoltre una coppa (vetro, cristallo o metallo nobile, ma niente che
alimenti lego; baster una cosa semplice), un tappetino che sar la vostra terra
Sacra ed il libro dei Salmi (o la BIbbia, al cui interno contenuto il libro dei
Salmi).

Come avrete intuito, i Salmi fanno parte del bagaglio di crescita della Kabbalah,
poich riprendono in forma di canto gli episodi narrati nel Pentateuco, cio i
primi cinque libri che ci sono stato lasciati per mano di Mos. Sono canti
talvolta devozionali, talvolta lamenti, altri penitenziari, altri sono considerati
istruttivi, poich contengono veri e propri insegnamenti.

A livello occulto c moltissimo da dire. Tanto per cominciare, mantenendo le


modalit di narrazione, anche se spesso questi componimenti risultano essere
vere e proprie poesie, anche loro eseguono un lavoro di correzione. Il loro
ordinamento non affatto casuale, poich un crescendo di intensit parallelo al
percorso di crescita dellanima, fino ad arrivare ai Salmi di Lode che chiudono il
ciclo di 150 Salmi. Gli ultimi cinque Salmi sono considerati i pi potenti.

Perci, giorno dopo giorno, lettura dopo lettura, i Salmi stessi ci elevano e ci
correggono, fissandosi nel subconscio e parlando al Superconscio attraverso il
linguaggio degli archetipi.
Ci che poco noto per che ogni singolo Salmo legato ad unIntelligenza
speciale che ha il compito di apportare determinate correzioni su ogni livello
della nostra esistenza.

Perci, giorno dopo giorno, lettura dopo lettura, i Salmi stessi ci elevano e ci
correggono, fissandosi nel subconscio e parlando al Superconscio attraverso il
linguaggio degli archetipi.
Ci che poco noto per che ogni singolo Salmo legato ad unIntelligenza
speciale che ha il compito di apportare determinate correzioni su ogni livello
della nostra esistenza.

Trascrizione: Ilde Garda


In merito a questo sono stati scritti molti libri ed esistono veri e propri rituali che
possono essere eseguiti per difendere e difendersi, per portare abbondanza, per
vincere cause legali, per ripristinare la salute e cos via. Vi rimando alla lettura dei
testi dellAbate Julio, di alcune opere del Pierini e altri autori che hanno apportato
conoscenza e bellezza verso questo mondo nel mondo che costituisce il Libro
dei Salmi allinterno dellUniverso Bibbia.

Ora sappiamo che ogni volta che leggiamo un Salmo, lIntelligenza ad esso
collegato sar immediatamente presente accanto a noi, anche se non sempre ci sar
dato di percepirla o di esserne consapevoli. Ricordiamoci di questo dettaglio
quando ci capiter nuovamente di leggere un Salmo e doniamo alla lettura la
giusta Sacralit e partecipazione.

Facciamo nuovamente un passo indietro ritornando a quanto abbiamo appreso


sulla programmazione dellacqua a scopo magico. Lacqua pu essere caricata con
uninfinit di intenzioni e scopi, perci presto capiremo come, alitando e
salmodiando sul proprio Oro potabile, noi carichiamo lacqua in esso contenuta
con parole di potere immense e come, ingerendo, chiudiamo il cerchio uroborico
per il quale noi sacrifichiamo noi stessi, la nostra parte animale al Dio che in noi,
in un gesto oltretutto estremamente simbolico del sacrificio pi alto che si possa
compiere: non capretti, non agnelli, ma la nostra parte di anima animale che
sacrifichiamo volontariamente, sollevando la coppa (cos come Melkizedek ha
istruito Abramo attraverso il simbolo del pane quotidiano e del vino, quando lo ha
investito del Sacerdozio Eterno) ed ingerendo noi stessi.
Potete comprendere quanta bellezza?
Cos diventiamo gli Unti del Signore per scelta volontaria (se cos si pu dire,
visto che nulla accade che non sia previsto e deciso), diventeremo il Cristo che
crescer dentro ciascuno di noi con il tempo, dal germoglio che sboccia rigoglioso
dal punto di perfezione del cuore, con il lavoro instancabile su di s e sulla propria
trasformazione.

Trascrizione: Ilde Garda


Il Rito dellOro del Mattino
Finalmente vi dono con immenso amore, con spirito di servizio e con la stessa
gioia con cui io lho ricevuto a mia volta, il Rito dellOro del mattino.

Rivolgetevi ad Est e stendete il vostro tappetino. Ponete in cima la coppa


ricolma del vostro Oro e ai piedi della coppa il Libro dei Salmi o la
Bibbia. Eseguiamo un inchino inginocchiandoci verso lEst, che
rappresenta il Padre, il Sole che sorge nella vita di ogni uomo, simbolo
fisico del sole Cosmico, la fonte da cui proviene ogni bene.
Rimettiamoci in piedi e rivolgiamoci a Nord. Faremo qui la prima croce
Essenica: toccando ogni punto pronunceremo un Nome Divino secondo
un ordine preciso, che varia con il variare delle stagioni; infatti al
cambio di ogni stagione cambia lorientamento degli Elementi, dunque
cambieremo anche lordine di pronuncia periodicamente, giacch
ciascuno dei Nomi utilizzati in questo rituale collegato agli Elementi
(Aria, Acqua, Terra, Fuoco) e ai segni zodiacali ad essi associati.
Dal 21 Marzo al 21 Giugno lordine dei Nomi sar il seguente: El, Iah,
Agla, Eyeh, Shadday
Dal 21 Giugno al 20 Settembre: Agla, Eyeh, Iah, El, Shadday
Dal 21 Settembre al 20 Dicembre: Iah, El, Eyeh, Agla, Shadday
Dal 21 Dicembre al 20 marzo: Eyeh, Agla, El, Iah, Shadday
Facciamo un esempio pratico. Un Segno della croce fatto il 15 Luglio
sar cos eseguito:
Toccare la fronte pronunciando AGLA;
Toccare il punto di Hara (4 dita sotto lombelico) pronunciando EYEH;
Toccare la spalla destra pronunciando IAH;
Toccare la spalla sinistra pronunciando EL;
Toccare il centro del petto (sul cuore) pronunciando SHADDAY.
Fatta cos la Croce a Nord, ci rivolgiamo ad Ovest ruotando di 90 sul
posto verso la nostra sinistra e facciamo nuovamente la Croce come
sopra, toccando i punti e pronunciando il nome corrispondente a
ciascun punto di volta in volta, poi ci rivolgiamo a Sud ruotando
nuovamente verso la nostra sinistra di 90 e facciamo la terza Croce,
infine ruotiamo ancora per rivolgerci ad Est e chiudiamo il cerchio con
lultima croce del primo giro.
I punti da toccare sono sempre gli stessi e nello stesso ordine, ci che
cambiamo solo lordine dei Nomi in base al periodo in cui ci
troviamo, come indicato precedentemente.

Trascrizione: Ilde Garda


Questo il procedimento per un giro completo e va eseguito altre due
volte, fino a compiere in sostanza tre giri completi in apertura del
rituale.
I Nomi Divini utilizzati hanno un significato-funzione ben preciso.
IAH: Dio Unico, Principio Universale, diffonde la vita dallUniverso
nelluomo e dalluomo nellUniverso Mondo
EL: Dio che esce dallincognito assoluto, cio dallinvisibile e si
manifesta allUniverso nella sua Onnipotenza
EYEH: Dio che fu, che , che sar, cio lEssere Eterno che non cessa
mai nella sua sostanza
AGLA: Dio che con la Sua potenza da secondo il merito, in bene ed in
male.
SHADDAY: Dio che ha la coscienza nei rapporti trinitari fra Dio,
luomo animale e lUniverso visibile.
Queste cinque parole insieme formano il Nome occulto dellEmmanuel
Redentore e costituiscono in Magia la cosiddetta Croce Essenica, in cui
risiede la Scienza e la Coscienza di Dio in noi. Sono i cinque Nomi che
attribuiscono i poteri e la realizzazione di Dio dentro di noi, cio Dio
Uomo o Cristo.
Si devono pronunciare con grande fervore e con grande intensit,
fissando in ogni punto del corpo - che va toccato per lesecuzione del
segno della croce, le qualit virtuali dei quattro Elementi. Questa croce
la pi potente invocazione Taumaturgica e Santa esistente.
Andr eseguito il giro completo verso i quattro punti cardinali tre volte
in apertura e quattro volte in chiusura, per arrivare a sette giri in totale.
Sette il numero dello Spirito Santo.

Trascrizione: Ilde Garda


Eseguiti i tre giri di Croce Essenica in apertura del rituale e ritornati ad Est, ci
inginocchiamo di fronte alla coppa ed inviamo una benedizione a
Melkizedek. Questo personaggio semi-sconosciuto comparso nella
Bibbia in occasione del Sacerdozio Eterno di Abramo.
Genesi,14:18
Melchisedec, re di Salem, fece portare del pane e del vino. Egli era
sacerdote del Dio altissimo. 19 Egli benedisse Abramo, dicendo:
Benedetto sia Abramo dal Dio altissimo, padrone dei cieli e della terra!
20 Benedetto sia il Dio altissimo, che tha dato in mano i tuoi nemici!
E Abramo gli diede la decima di ogni cosa. (Si confronti anche il Salmo
110)
Melkizedek soggetto-oggetto di mille e pi teorie. Tutte per sono
concordi nel dire che per quanto poco se ne sappia, deve essere un
personaggio fondamentale nel percorso spirituale di ogni uomo. Cosa
ho compreso leggendo su pi fonti riguardo a questa figura che
compare sempre come un uomo che non mai nato n mai morir,
senza genealogia, Sacerdote dellAltissimo, Re di Pace (Salem
dallEbraico Shalom). Questa figura a mio avviso rappresenta il Cristo
perfetto, cio chi siamo destinati a diventare. E probabile che si sia
incarnato pi volte durante la storia delluomo e che dunque possa
essere identificato in pi personaggi che hanno fatto la storia spirituale
dellumanit. E il Figlio Perfetto, ed ci che non solo noi aspiriamo
ad essere, ma lo stadio ultimo di evoluzione assoltuta dellessere
umano. Melkisedek lo Sposo per eccellenza dellAnima, cio la
vedova (cos viene indicata spesso nella Bibbia lAnima separata dallo
Spirito, il Femminile ricettivo privo del Maschile agente della dazione,
separazione avvenuta con la Caduta). Dunque ogni anima (che
femminile) deve prepararsi ad accogliere lo Spirito, affinch da questa
sacra unione nasca il Figlio Perfetto. Di conseguenza, noi inviamo una
benedizione a Melkizedek, lo Spirito Perfetto ed Anima Prima che
lAdam Kadmon, prima della caduta, prima della frammentazione e
prima della divisione fra maschile e femminile sacro, quando eravamo
Uno con lAltissimo, sia sempre Benedetto.
Inginocchiati ad Est con la coppa di fronte a noi, allora pregheremo
cos:

Trascrizione: Ilde Garda


Venerabilissimo ed amatissimo Elohim Melkizedek,
noi tuoi figli e fedeli eleviamo una benedizione damore a te, Re e
Luce del Mondo
e attraverso di te al nostro comune Padre di tutti gli Universi EL
ELYON.
A te nellaspetto di Metatron, Ministro dellAltissimo e Maestro dei
senza Maestro.
A te nellaspetto di Michael, suo esecutore, araldo, visir e capo della
Cavalleria Celeste.
Che la tua luce possa riversarsi attraverso di noi e con noi a tutti i
reami della Creazione.
Amen,Amen,Amen
Ricordiamo sempre: Benediciamo tutto, ma Glorifichiamo solo D-o. A
Lui solo va ogni nostra Lode.

Trascrizione: Ilde Garda


Fatto questo prendiamo la coppa con la MANO SINISTRA e iniziamo la
lettura del Salmo. Giorno 1, Salmo 1. Lindomani leggeremo il 2, il
giorno dopo il 3, cio un Salmo al giorno, in un magnifico crescendo.
Giunti al giorno 150 e al Salmo 150, il giorno dopo si inizier
nuovamente da capo, nuovamente dal Salmo 1, in un crescere a spirale,
in cui ogni nuovo inizio sar ad un gradino pi elevato del precedente.
Teniamo la coppa vicino alla bocca cos che possiamo parlare alla
nostra Anima mentre leggiamo e caricarla delle parole del Salmo.
Innalziamo la coppa al cielo alla fine della lettura del Salmo, puntando il dito
indice verso lalto e, con solennit, pronunciamo queste parole: Padre
Melkizedek, questo per la mia evoluzione spirituale e per la tua
resurrezione in me (la resurrezione dellAnima Primanon
bellissimo?) e beviamo.
NOTA: ci sono i puri, cio i sostenitori dellOro potabile bevuto allo
stato naturale e quelli che lo diluiscono con un po di succo darancia,
possibilmente spremuta fresca, per mascherarne un po odore e sapore.
E perfettamente normale che allinizio si possa avere qualche
resistenza, ma col il tempo assicuro che bramerete quel momento come
un appuntamento che fa esultare lanima di gioia.
Raccogliete il pensiero in preghiera, ascoltate ci che sgorga spontaneamente
nel vostro cuore. Qualunque parola o pensiero di preghiera vi sorga in
quel momento, indirizzatela a D-o con tutto il vostro cuore. Questa la
pi profonda delle comunioni che esistano. Non esiste ostia consacrata
che possa connettervi al Sacro come la vera comunione che avviene
attraverso lOro del Mattino. Siamo noi che ritorniamo a noi stessi, Dio
che risveglia Se Stesso in noi. Dunque concediamoci qualche minuto in
profonda meditazione.
Ci rialziamo e completiamo lOpera Sacra con i quattro giri di Croce
Essenica di chiusura.

Trascrizione: Ilde Garda


Segnalazioni Doverose
I primi tempi a seguire linizio di questo Rituale potrete notare il riaffiorare di emozioni
soppresse, di ricordi quasi dimenticati, anche di angosce, se le abbiamo tappate dentro la
camera stagna da qualche parte nel cuore. E' dunque fondamentale registrare tutto nel
quaderno magico che a questo punto dovreste gi avere. Registriamo tutto ci che emerge
e prendiamo atto di ci che va corretto. Molto spesso inizia un proficuo scambio con il
nostro inconscio e potremmo ricevere segnali, frasi, sogni che allinizio non
comprendiamo. Prendiamo nota di tutto e ricerchiamo. Sar un lavoro bellissimo in cui la
vostra Anima vi condurr verso le informazioni di cui avete bisogno e durante il quale
attingerete alla Fonte della Conoscenza. Se allinizio molte cose vi potranno sembrare
senza senso, date il tempo necessario a che un senso si compia senza pregiudizio. Non
interferite con il vostro ego, n gongolandovi di eventuali risultati, n mortificando le
intuizioni che vi giungono. Trovate in tutto lEquilibrio e ricordatevi che stiamo
insegnando allEgo a rendersi utile e collaborativo nel percorso di crescita.

Dal punto di vista fisico, nel giro di qualche tempo, se vi capiter di fare le analisi del
sangue, vedrete risultati sorprendenti, lunico asterisco, probabilmente, sar quello del
colesterolo. Sar importantissimo infatti rieducare noi stessi ad unalimentazione
responsabile, senza eccessi, poich tutto ci che mangiamo finisce.beh, nellOro
soprattutto la sera a cena.

Trascrizione: Ilde Garda


Per Aspera Ad Astra
Con laugurio che possiate
tornare a splendere come Stelle

Trascrizione: Ilde Garda

Potrebbero piacerti anche