Sei sulla pagina 1di 13

2 - accomodamenti iniziali

Prima di approfondire i procedimenti e perfino segreti di Sound Forge, esiste la possibilit di


configurarlo per un rendimento pi ottimizzo e migliorare il comportamento del programma.
Lo schermo di "Preferenze" di Sound Forge realmente complesso e pieno di opzioni con
nomi di opzioni che facilitano il lavoro all'utente in niente. Analizziamo le opzioni pi
importanti, quelle che possano colpire il nostro uso di Sound Forge.
2.1 archivi temporanei
Sound Forge un editore di audio non distruttivo, cio, non altera l'archivio di audio
fino a che realmente lo conservi nel hard disk basso lo stesso nome. Per ci, realizza una
copia dell'archivio di audio e lavora su questa. Questo archivio di audio alloggiato in una
direttiva del hard disk. Questa caratteristica permette che perfino nel caso di un "penda" dal
sistema, senza dubbio provocato per Windows, poich Sound Forge uno delle applicazioni
pi stabili che esistono, Sound Forge possa recuperare l'audio perso utilizzando l'archivio
temporaneo.
L'ubicazione degli archivi temporanei non una questione di importanza in ambienti
semplici, un PC con un hard disk, per esempio, ma se vitale in configurazioni pi
complesse ottimizzate per audio, PC con hard disk di sistema ed altro individuale per l'audio
sia SCSI o no. In questo caso, vale la pena indicare a Sound Forge che la direttiva di
temporali deve ubicarsi nel hard disk "di audio" (quell'utilizzato per immagazzinare l'archivio
di audio). Questo si pu fare da "Preferences", men "Options", ciglio "Perform" opzione
"Temporary storage folder", direttivo di archivi temporanei. Premendo il bottone "Browse"
potrai selezionare il hard disk e direttiva desiderata, occhio che non include la possibilit di
creare una direttiva nuova, per quello che dovrai crearlo da Windows,

Selezione della direttiva di Temporali


2.2 maneggio di archivi di audio
Se si realizza un cambiamento nella qualit dell'audio, per esempio cambiamento di
bits o compressione, Sound Forge non "mostra" il cambiamento fino a che l'archivio
carico di nuovo. Esiste la possibilit che c'avvisi quando si alterato l'archivio o che perfino
l'apra di nuovo di forma automatica. Per ci esistono due opzioni nel ciglio "File" della
finestra "Preferences." Abilitando "Warn is Save changes the sound data" Sound Forge ti
avviser quando sia necessario ed abilitando l'opzione "Automatically re-open if Save
changes the sound data", Sound Forge caricher di forma automatica l'archivio modificato.
2.3 Previsualizazione dei processi (Preview)
Tutti i processi di Sound Forge possiedono la capacit di potere monitorizzare il
risultato senza alterare l'archivio, cio senza processare. Su ogni schermo di processo
esiste cio il bottone "Preview" che permette di sentire il risultato finale per qualche tempo,
sentire tra 1 e 600 secondi del risultato finale. Questo tempo pu essere quello che desideri
e devi specificarlo nel ciglio "Preview" della finestra "Preferences" utilizzando l'opzione
"Limit previews to." Se il tempo di "Preview" minore alla longitudine dell'archivio di audio
attuale, Sound Forge riprodurr una parte del risultato finale di accordo col tempo
specificato. Questo pu produrre "clics" poich l'audio monitorizzato per la funzione
"Preview" pu finire in un'ubicazione con una considerabile quantit di livello ed in
conseguenza produrre un "clic." Sentendo quello clic, facilmente puoi pensare che l'archivio
di audio difettoso, quanto in realt stato prodotto per il fine ripido della funzione
"Preview". Per ci, Sound Forge possiede la capacit di generare una dissolvenza di uscita
di 10 millisecondi alla fine dell'audio monitorizzato, eliminando la possibilit di produrre un
"falso" clic. Questo interessante aiuto pu abilitarsi dallo stesso schermo di configurazione di
"Previews" e risponde al nome "Fade out last 10 milliseconds, snap/pop eliminator",
La funzione "Preview" pu riprodurre l'audio monitorizzato di forma indefinita, per ci abilita
l'opzione "Loop Preview continuosly", con quello che alla fine girer a ripetere il risultato
un arrivando ed un'altra volta. Infine e magari l'opzione pi importante, Sound Forge
possiede due modi di "Preview." In modo normale, premendo il bottone "Preview" e
cambiando qualche controllo il processo, Sound Forge interromper la riproduzione e
torner a calcolare di nuovo il "Preview." In modo "reagente", Sound Forge funziona in
tempo reale, qualunque cambiamento nei controlli mentre fai un "Preview" sar
monitorizzato subito come se Lei trattasse di un effetto plug-in VST o DirectX. Rode che
abiliti questo modo se il tuo computer sufficientemente rapido. Per ci abilita l'opzione
"Riattivi Previewing" nel ciglio "Previews"

2. 4 livelli di Undo
Sound Forge possiede fino a 999 livelli di Undo (Disfare ultima operazione) e fino a 999 di
Redo (Tornare a realizzare l'ultima operazione). Per difetto, configurato a 100 livelli di
Undo e Redo bench possa aumentare quella cifra dalla finestra "Preferences", ciglio
"Editing" opzioni "Limit number of undo buffers to, 0 to 999", e "Limit number of redo
buffers to, 0 to 999, ". Tieni in conto che quanti pi buffers specifichi pi spazio di hard disk
stai offrendo a Sound Forge.
Sound Forge pu disabilitare indipendentemente la funzione di Undo per ogni editore di
audio aperto (finestre di audio aperte). Apre due archivi di audio in Sound Forge. Questo ti
mostrer gli archivi in due finestre di edizione. Seleziona una di esse, quell'intitolo che non
sia in grigio, ed abilita l'opzione "Disable Undo/Redo" del men "Edit." Ora attiva l'altra
finestra di audio del secondo archivio. Vedi al men "Edit." Osserva che questa finestra non
ha abilitata l'opzione "Disable Undo/Redo." Questo ti dice che puoi attivare o disattivare di
forma indipendente la funzione "Undo" per ogni archivio di audio aperto in Sound Forge.

3 - ottimizzare il rendimento di Sound Forge


Sound Forge possiede vari "trucchi" che provocano che ancora il programma funzioni pi
rapido e di forma pi efficiente. Molte di questi trucchi sono opzioni qualcosa nascondino
che offrono un piccolo incremento di rendimento. Di seguito hai varie opzioni che
provocheranno che il tuo Sound Forge funzioni meglio che mai.
3.1 disabilitare il supporto di monitor esterno.
Sound Forge pu aprire e mostrare archivi di film digitali AVI in un secondo monitor in
caso di averlo. Questo ideale avendo un secondo monitor, ma magari non sapere
che Sound Forge sta "cercando" sempre quello secondo monitor ogni volta che apri un
archivio AVI. Disabilita questa opzione se possiedi solo un monitor, questo provocher che i
film AVI si carichi di forma pi rapida. Detta opzione si chiama come "Disable scan for
external monitor" e situata nella finestra "Preferences", ciglio "Video" del men "Options."
3.2 forzare la scrittura diretta a hard disk, solo in caso di Windows 9x,
Windows utilizza un sistema di cachet di hard disk che "ricorda" l'informazione che
registriamo attualmente, un modo di spiegazione qualcosa semplice, ovviamente.
Lavorando con audio digitale, i dati, bits di informazione, sono molto distinto in ogni
registrazione, per quello che non ha senso che Windows cerchi di ricordare quelli dati per
facilitare future registrazioni di dati nel hard disk. Disabilitando il cachet di scrittura, la
scrittura nel hard disk pi rapida. Puoi fare questo da Sound Forge, bench colpisse solo
Sound Forge, gli altri programmi continueranno a scrivere nel cachet e di questa al hard
disk. Questa opzione si chiama "Enable write-through on record (Windows 9X only") e
ubicata nella finestra "Preferences" pestaa"General" del men "Options." NOTA:
possibile disabilitare la scrittura del cachet da Windows quello che colpirebbe il rendimento
di tutti i programmi ed in realt cos Lei rode per audio e video digitale. In "Pannello di
Controllo", apre "Propriet di Sistema", ciglio "Rendimento->Sistema di archivio->Solucin di
problemi" ed abilita l'opzione "Disabilitare il cachet di scrittura in secondo piano per
tutte le unit"

Disabilitando il cachet di scrittura da Windows


3.3 disabilitare contabili, cursore e misuratori di segno
Queste funzioni possono arrivare a collassare il biglietto di video in computer molto
antichi o con poca memoria di videocassetta. possibile disabilitare la posizione di
cursore, il contabile di registrazione. Per ci, situati nella finestra "Preferences", ciglio
"Perform" e disabilita gli opzioni "Show the position of the playback cursore" e Show the
record counter while "recording." In quanto ai misuratori di segno, basta andare al men
"View" e disabilitare l'opzione "Play Meters", egli quale provocher che si nascondano i
misuratori di segno. Per disabilitare i misuratori di segno durante la registrazione, devi
disattivare l'opzione "Monitor" nello stesso schermo di registrazione per disabilitarli

Disabilita questi indicatori se hai un computer realmente lento


3.4 priorizzare l'audio davanti alla videocassetta
possibile indicare a Sound Forge che la priorit (parlando di rendimento) l'audio e
che in caso di dovere ritracciare i dati di video, aprendo un archivio AVI, o perfino il
visualizzatore di tempo, il metodo usato sia meno esigente. Abilitando l'opzione "Passive
Update" del men "Options / Video" ed anche nel men "Options / Time Display", Sound
Forge aggiorner la videocassetta e visualizzatore di tempo solo quando sia necessario.
Questo molto utile in computer molto antichi e con poca potenza di processo.
4 - preferenze di Sound Forge
4.1 accomodamenti generali
Nella finestra "Preferences" del men "Options", esiste il ciglio "Generale" nel quale
esiste vari stringi tipo "Abilitare o disabilitare l'opzione." Credo fermamente che sia
importante che conosca le opzioni pi importanti, poich potrai personalizzare al tuo gusto e
necessit il comportamento del programma davanti a diverse situazioni. Di seguito hai una
piccola spiegazione degli accomodamenti pi importanti dello schermo "Preferences", ciglio
"Generale"
Show a tip of the day on startup: Questa opzione mostra il trucco del
giorno iniziando Sound Forge. qualcosa di fastidioso dopo 2 giorni e
mezzo;)
Show logo splash-screen on startup: Se non vuoi vedere il logotipo
corporativo iniziando il programma, disabilita questa opzione
Always ask for regione, marker, and loop ignami: Creando una regione o
loop, puoi indicare che Sound Forge non domandi il nome ed utilizzi
l'informazione di posizione di inizio e fine come nome della regione. Per ci,
disabilita questa opzione. Questo offre una maggiore velocit di lavoro, ma
quante pi regioni abbia al contrario, meno capace di identificarli sarai.
Open default workspace on startup: Un "workspace" una foto dello
spazio di lavoro, cio, l'ubicazione delle finestre degli archivi di audio e lo
stato in generale del programma. Se desideri conservare una "foto" dello
stato del programma e che questa si apra ogni volta che inizi Sound Forge,
abilita questa opzione. Per prendere "la foto", utilizza il comando "Save asse"
del men "File" ma nell'appartato "Workspace." Se il nome indicato
"Default", Sound Forge utilizzer quella "foto" ciascuna volta che si apra il
programma, avendo l'opzione narrata attivata, ovviamente,
Open drag and drop sound files in direct mode: Questa curiosa opzione
provoca che tutti gli archivi che hanno si aprano mediante la tecnica
"trascinare e sciogliere" dalla scrivania di Windows, lo facciano in modo
Diretto. (vedere sezione Carico di archivi in Sound "Forge"). Abilita questa
opzione se desideri che cos sia.
Open command line sound files in direct mode: Questa opzione un
sviluppo dell'anteriore. Sound Forge pu aprirsi da altre applicazioni
normalmente Cubase o Logic Audio, hanno come un'opzione chiamato
"External audio Editore" che permette di indicare il programma ad utilizzare
per pubblicare audio. Puoi indicare a Sound Forge che apra gli archivi di
audio in modo diretto quando Sound Forge utilizzato da un'altra
applicazione. Abilita questa opzione se desideri che cos sia. (vedere sezione
Carico di archivi in Sound "Forge")
Do not prompt for re-lodate after save: Disabilitando questa opzione
indicherai a Sound Forge che non ti domandi se desideri aprire di nuovo
all'archivio dopo l'avere conservato il hard disk.
Default to slow scroll when drag selecting: Selezionando audio,
possibile che provochi un spostamento di schermo. Questa opzione forza a
che questo spostamento sia sveva, poich in determinati computer molto
rapidi sarebbe un spostamento molto rapido e scomodo.
Warn when mix/crossfade rates mismatch: Questa opzione permette che
Sound Forge mostri un messaggio di avvertenza se cerchi di mescolare, o
realizzare un cross-fade, due archivi di audio con distinta frequenza di
campionamento. Abilitala per garantire una maggiore sicurezza.
Always open full-screen: Se desideri aprire Sound Forge in modo schermo completo,
abilita questa opzione. Ricorda che puoi commutare tra schermo completo e normale dal
men "View" opzione "Full-Screen."
Confirm on close: Se si disturba che Sound Forge ti domandi se realmente desideri
abbandonare l'applicazione, disabilita questa opzione, bench non sia la prima volta che ho
perso lavoro a causa di chiudere per sbaglio Sound Forge e non avere conservato i
cambiamenti negli arrivi di audio.
Compatibile draw mode, for broken video drivers,: Questa opzione fa riferimento a
possibili problemi di disegnato di onde su schermo. Se sperimenti sentenze come disegni di
onde che non corrispondono con l'audio, blocchi neri, per esempio, o perfino appendi, abilita
questa opzione. Sound Forge usa algoritmi di video molto esigenti e quello "stressa" il driver
di video e conseguentemente il biglietto di video utilizzato, in modelli molto antichi. Nel
manuale di Sound Forge si specifica un modello di biglietto di video con problemi molto
concreti, come l'ATI Mach64 utilizzando il modo di colore 16 bits in Windows 95. Come vedi
qualcosa per quello che sicuramente non dovrai preoccuparti.
Compatibile scroll mode: Questa opzione utilizza un metodo di spostamento di schermo
meno ottimizzati "meno fine." Questo potrebbe risolvere possibili problemi tra i biglietti di
audio e video, clics muovendosi etc l'onda su schermo..
Show a textured background on the workspace: Ti piacerebbe vedere un bel fondo in
3D? Abilita questa opzione.
Show all ACM convert formats in save asse: Questa opzione provoca che Sound Forge
mostri tutti i formati di compressione disponibili per ogni compressore ACM bench questo
processo possa essere lento in computer con poca potenza di processo. (vedere sezione
Carico di archivi in Sound "Forge")
Show ACM driver igname in save asse: Se abilitata, Sound Forge mostrer il nome del
driver in ogni compressore ACM.
Show free storage space on status bar: Questa opzione mostra lo spazio restante del
hard disk utilizzato come mezzo di immagazzinamento degli archivio temporali.
Show shuttle controls on data window transport: Se desideri vedere i fattorini "Rewind"
e Forward" nel trasporto locale, abilita questa opzione.

Atto-power MIDI keyboard window: Questa ordine provoca che premendo un tasto della
tastiera muta virtuale, il driver MIDI associato a questo si abiliti di forma automatica. Se
utilizzi il MIDI come fonte di sincronia, interessante disabilitare questa opzione affinch la
tastiera MIDI virtuale non utilizzi lo stesso driver MIDI che la sincronia.
Enable write-through on record (Windows 9X only): Questa opzione
importante, poich provoca che i dati si iscrivano direttamente al hard disk invece del
cachet del hard disk. Lascia questa opzione abilitata per ottenere un maggiore
rendimiento.Ver pi informazione nel comma anteriore.
4.2 - stringa del biglietto di audio in Sound Forge

Nel ciglio "Wave" di "Preferences" troverai tutti gli accomodamenti relativi al tuo biglietto di
suono, quella che utilizzerai per riprodurre e registrare audio in Sound Forge. Bench la
domanda di potenza di CPU per riprodurre audio non sia tanto esigente come quella di un
programma multipistas di audio digitale, possibile che richieda adattare il rendimento del
tuo biglietto di audio alle possibilit del tuo computer. Perch questo lo schermo corretto
Playback: In questo campo specifichiamo il biglietto di suono usato per la riproduzione oltre
a contare su opzioni addizionali relative a come si prodursi alla riproduzione. L'opzione "Try
to open 24 bits" solo valido per i compiti che pu riprodurre audio a 24 bits. Interpolati
position for inaccurate "devices" una funzione realmente interessante. Se disabilitata,
il biglietto di audio ed il suo drivers che "conducono" l'audio. Con biglietti "economici" con
pessimo drivers, possono esistere imperfezioni nella riproduzione, salti, "drops", eccetera...
pu provocare anche che l'inserzione di tabelloni non sia esatta. Abilitando questa opzione,
Sound Forge interpola la posizione della riproduzione assicurando l'esattezza della stessa. Il
controllo "Position Bias" specifica un differenzia di valore che Sound Forge aggiunger
all'informazione proporzionata per il biglietto di audio nella registrazione o riproduzione.
Questo pu interessarci per vari motivi. Uno pu essere che il nostro biglietto di audio non
possieda buono drivers e non restituisca correttamente l'informazione di posizione della
dimostrazione o con ritardi o perfino affrettarsi a quello che stiamo sentendo. In situazioni
nelle che usi "tabelloni, tasto | M |) o perfino selezionando frammenti di audio possibile che
scopra una mancanza di precisione tra quello che suona e quello che sta vedendo su
schermo. Se sperimenti quello dovresti muovere il controllo verso la sinistra per eliminare
quello differenziale, migliore continuare a portare sui valori di 4 in 4, 1 equivale a 512 byti,:
4 che equivale ad una deviazione di - 2048 byti 8 che equivale ad una deviazione di 4096
byti 16 che equivale ad una deviazione di 8192 byti 32 che equivale ad una deviazione di
16384 byti
Nel campo "Record" esistono gli stessi controlli che in "Playback",
Totale buffer size (Kilobyte): Indica il volume del buffer, memoria RAM che
si user durante la registrazione e riproduzione di audio. Un volume grande
garantisce le registrazioni di archivi di audio lunghi e / o con frequenze di
campionamento elevate, ma provoca che l'inizio di riproduzione o
registrazione sia pi lento.
Preload size (Kilobyte): Determina la quantit di dati dell'audio che si
invier al driver prima che la riproduzione incominci.
4.3 - stringi ed opzioni grafiche
Il ciglio "Display" mostra le opzioni grafiche di Sound Forge. Ti rode che personalizzi un po'
i colori delle onde poich lavorerai di forma molto pi comoda. Dato che Sounf Forge
possiede tre modi di apertura di archivi, vedere prossima sezione, possibile selezionare
colori distinti secondo l'audio stia aperto in modo "Direct", "Normale" o "Read Only"
(vedere anche nella prossima sezione)

Normale zoom ratio: Specifica il volume per difetto dello zoom aprendo un
archivio di audio.
Default sound file window height: Specifica l'altezza delle finestre di audio degli archivi
aprendoli.
Default video height: Specifica l'altezza della striscia di video che appare caricando un
archivio di film digitale. avi
Color preferences for: In questa sezione puoi decidere quelli che colori desideri utilizzare
negli elementi delle finestre di Sound Forge. possibile utilizzare il colore per difetto
premendo il bottone "Default" oppure cambiarlo premendo "Custom" ed utilizzando i tre
selettori di colore inferiori, per componenti, rosso, verde ed azzurro,

Accomodamento di colore per archivi di audio aperti in modo "Normale":


Normale: Data Left: Specifica il colore utilizzato per disegnare l'onda di un archivio
carino oppure il canale sinistro di uno stereo.
Normale: Data Left Selected: Specifica il colore utilizzato per disegnare il
frammento dell'onda selezionato in un archivio carino oppure il canale sinistro di uno
stereo.
Normale: Data Right: Specifica il colore utilizzato per disegnare l'onda del canale
destro di un archivio stereo.
Normale: Data Right Selected: Specifica il colore utilizzato per disegnare il
frammento dell'onda selezionato nel canale destro di un archivio stereo.
Normale: Window Background: Specifica il colore di fondo della finestra di
edizione dell'archivio di audio.
Normale: Selected Background: Lo stesso concetto che l'anteriore ma quando
esiste una selezione di audio.
Normale: Center Line: Specifica il colore della linea centrale dell'asse di onde.
Normale: -6.0 dB Line: Specifica il colore della linea che segna -6.0 nell'asse delle
onde.
Normale: Play Cursor: Specifica il colore del cursore di riproduzione.
Accomodamento di colore per archivi di audio aperti in modo "Direct" (modo diretto):
Direct: Data Left: Specifica il colore utilizzato per disegnare l'onda di un archivio
carino oppure il canale sinistro di uno stereo.
Direct: Data Left Selected: Specifica il colore utilizzato per disegnare il frammento
dell'onda selezionato in un archivio carino oppure il canale sinistro di uno stereo.
Direct: Data Right: Specifica il colore utilizzato per disegnare l'onda del canale
destro di un archivio stereo.
Direct: Data Right Selected: Specifica il colore utilizzato per disegnare il
frammento dell'onda selezionato nel canale destro di un archivio stereo.
Direct: Window Background: Specifica il colore di fondo della finestra di edizione
dell'archivio di audio.
Direct: Selected Background: Lo stesso concetto che l'anteriore ma quando
esiste una selezione di audio.
Direct: Center Line: Specifica il colore della linea centrale dell'asse di onde.
Direct: -6.0 dB Line: Specifica il colore della linea che segna -6.0 nell'asse delle
onde.
Direct: Play Cursor: Specifica il colore del cursore di riproduzione.
Accomodamento di colore per archivi di audio aperti in modo "Read Only", solo lettura,:
Read Only: Data Left: Specifica il colore utilizzato per disegnare l'onda di un
archivio carino oppure il canale sinistro di uno stereo.
Read Only: Data Left Selected: Specifica il colore utilizzato per disegnare il
frammento dell'onda selezionato in un archivio carino oppure il canale sinistro di
uno stereo.
Read Only: Data Right: Specifica il colore utilizzato per disegnare l'onda del
canale destro di un archivio stereo.
Read Only: Data Right Selected: Specifica il colore utilizzato per disegnare il
frammento dell'onda selezionato nel canale destro di un archivio stereo.
Read Only: Window Background: Specifica il colore di fondo della finestra di
edizione dell'archivio di audio.
Read Only: Selected Background: Lo stesso concetto che l'anteriore ma quando
esiste una selezione di audio.
Read Only: Center Line: Specifica il colore della linea centrale dell'asse di onde.
Read Only: -6.0 dB Line: Specifica il colore della linea che segna -6.0 nell'asse
delle onde.
Read Only: Play Cursor: Specifica il colore del cursore di riproduzione.
Stringi di altri elementi comuni per "Normali", "Direct" e "Read Only":
Regions: Marker: Specifica il colore delle etichette dei tabelloni inseriti nella
regola di tempo della finestra di edizione.
Regions: Section: Specifica il colore delle marche che delimitano le regioni di
audio.
Sample Loop: Sustaining: Specifica il colore delle etichette dei tabelloni di loops
sostenuto, Sustaining Loops, nella regola di tempo della finestra di edizione.
Sample Loop: Rilegga Lei: Specifica il colore delle etichette dei tabelloni di loops
tipo "Rilegga Lei Loops" nella regola di tempo della finestra di edizione.
Rcord Prepared: Specifica il colore dell'indicatore "Prepari" nel quadro di dialogo
"Record" di Sound Forge stando per iniziare la registrazione.
Rcord Pre-roll: Specifica il colore dello stato dell'indicativo "Pre-Roll" nel quadro
di dialogo "Rcord" Rcord Recording: Specifica il colore dello stato
dell'indicativo "Recording" nel quadro di dialogo "Record"
Le opzioni di colore di "Graph Axis: ", "Graph Fill", "Graph"
Fill ti Alterni, "Envelope Axis", "Envelope Highlight" non
funziona in Sound Forge 5.0, poich si cambiato l'aspetto
grafico gli stesso.

5 - carico di archivi in Sound Forge


Sound Forge possiede molti metodi di carico di archivi. Questo permette di aprire archivi
della forma pi rapida secondo le circostanze di lavoro. Per esempio, immagina che stai
usando Sound Forge e che devi cercare un archivio di audio. La cosa pi normale andare
alla scrivania di Windows minimizzando Sound Forge, col bottone destro della sbarra
superiore. Trovando l'archivio, puoi trascinarlo sull'icona di Sound Forge nella sbarra di
compiti ma, attenzione, non sciogliere il bottone del topo poich si massimizzer Sound
Forge di forma automatica e potrai trascinare quell'archivio che hai premuto a Sound Forge.
Se desideri aprire vari archivi, puoi ripetere semplicemente il processo anteriore
selezionando quegli archivi (seguendo i procedimenti di selezione di Windows).
Dentro Sound Forge, aprire un archivio qualcosa di tanto semplice come situarti nel men
"File" e selezionare "Open" oppure premere il bottone della sbarra di attrezzi con l'icona di
una cartelletta aprendosi, o premendo i tasti | ctrl | + | o |. Accederai ad un schermo di
carico di archivi con opzioni molto interessanti (vedere pi sotto). Sound Forge sopporta
molti formati di audio, alcuni realmente poco comuni, ma che esistono e Sound Forge li
capisce. Sotto al selettore di "Tipo di archivi", troverai un'altra chiamata "Recent" che
immagazzina la posizione degli ultimi archivi aperti. molto utile per localizzare archivi
utilizzati recentemente poich memoria la posizione fisica dell'archivio nel hard disk.
Nella met superiore appare la tipica zona di navigazione nel tuo computer, non ha
maggiore mistero lo stesso schermo che in tutti i programmi di Windows, o quasi tutti...)
Nella met inferiore si offre informazione sull'archivio selezionato e se vari si mostra la
parola "Unknown", sconosciuto, poich non pu mostrare informazione di multipli archivi
selezionati. Questa informazione rappresenta gli attributi basilari dell'archivio, nel grafico
inferiore troverai una breve descrizione su questa informazione.

Nell'esempio di questo grafico, Sound Forge caricher i due archivi come


un solo archivio stereo grazie alla funzione "Merge L/R to stereo"
Il realmente interessante che Sound Forge possiede vari modi di apertura di arrivi che
possono venirci molto bene secondo il lavoro svolto. Selezionato un archivio di audio e
segnando il campo "Open asse read-only" provocheremo che Sound Forge apra l'archivio
in modo che non possiamo alterarlo, cio, potremo pubblicarlo e modificarlo ma Sound
Forge c'impedir di conservare quelli cambiamenti nell'archivio originalmente aperto. Quello
ideale perch non dobbiamo andare a Windows e cambiare le propriet l'archivio a "Solo
lettura", semplicemente se non siamo sicuri di desiderare modificare quell'audio tanto
prezioso, l'apriamo in modo "Open asse read-only"
Un altro metodo di apertura di archivi il modo "Operati directly on the sound file",
testualmente operare direttamente sull'archivio di audio. Quando carichi un archivio di audio
in Sound Forge, col procedimento normale e senza selezionare questo modo,
automaticamente Sound Forge realizza una copia di sicurezza dell'archivio aperto e tutte le
edizioni si realizzano in questo. Conservando i cambiamenti, Sound Forge copia il contenuto
di questa copia modificata all'archivio originale. Tutto questo si realizza unicamente per
garantire il contenuto degli archivi ma ha il problema che rallenta il carico degli archivi poich
Sound Forge deve creare l'archivio temporaneo e copiare in questo l'originale. Puoi indicare
che apra gli archivi di forma diretta attivando l'opzione "Operati directly on the sound file"
e Sound Forge non creer oramai quella copia temporanea ma operer nell'argivo originale.
Per la tua tranquillit, tieni in conto che fino a che non conservi l'archivio di audio, Sound
Forge non alterer l'originale, ma suo per sfortuna Windows si impicca, qualcosa che non
passa mai, per certo, l'archivio affettato non seria un temporale ricuperabile, bens un
archivio di audio mozzo. , vada per dio, ora capisco la necessit di lavorare con archivi
temporanei.
Il campo "Merge L/R to stereo" presenta una funzionalit realmente sorprendente, non
tanto per la sua complessit bens per il tempo che ci risparmia. Immagina che hai due
archivio scimmia che sono i canali in realt sinistro e diritto di una registrazione realizzata in
stereo. Sound Forge pu aprire quelli due archivi carino in un assolo archivio stereo di forma
automatica. Per ci devi abilitare solo il campo "Merge L/R to stereo" e selezionare i due
archivi di audio. Se selezioni pi di due archivi, Sound Forge passer di te e li aprir in
scimmia. Un esempio di questo? Se per esempio hai realizzato il master della tua canzone,
da Cubase, Logic o Sonar, creando due archivi di audio in scimmia e desideri prepararli per
CD, Sound Forge pu aprirloro solo creando un archivio etereo in frazione di secondi.
Tieni in conto un ultimo dettaglio, Sound Forge ricorda l'ultimo modo usato l'utilizza la
prossima volta che apri un archivio. Per cambiare quello, rozza aprire l'archivio disattivando i
modi non desiderati.
Ora passiamo a due piccole utilit di questo schermo di carico di archivi. L'opzione "Atto-
Play" pu essere molto utile o molto fastidiosa secondo, come sempre, le circostanze.
Quando abilitata permette di ascoltare di forma automatica qualunque archivio selezionato
senza necessit di caricarlo. Se disabiliti questa opzione puoi ascoltare l'archivio di audio
premendo il bottone "Play."

Nell'esempio di questo grafico, Sound Forge caricher i due archivi come un solo
archivio stereo grazie alla funzione "Merge L/R to stereo"
5.1 archivi ROW

Sound Forge permette di aprire archivi in formato radice. Questo ideale quando ci hanno
passati vari archivi di audio di formato incerto, o che provengono da qualche computer del
passato, Amica, MSX, C64, eccetera...) Sound
Forge senza sapere gli attributi dell'archivio, pu cercare di aprirlo. Noi siamo i responsabili
di decidere come deve riprodursisi quell'archivio poich Sound Forge non pu identificare
etc l'informazione di bits, frequenza di campionamento, canali... per ci che selezionando
"Raw File" nel selettore "Tipo di archivi", Sound Forge ti mostrer un schermo chiamato
"Raw File Type" nel quale potrai indicare il formato di riproduzione, a vedere se l'indovini
alla prima...) Nella parte superiore di questo schermo un men con varie configurazioni di
conversione programmate. In questo troverai conversioni per Mac, IBM e perfino Turtle
Beach, SFD o SDI, e, attenzione trackers, archivi MOD di Amica.
"Sample rate": Seleziona la frequenza di campionamento che user Sound Forge per
riprodurre l'audio. "Sample type": Permette di selezionare il formato nel quale si sono
immagazzinati i valori della dimostrazione.
8-bit PCM, 16-bit PCM, 24-bit PCM, 32-bit PCM, 32-bit IEEE Float e 64-
bit IEEE Float: Formati lineari non compresso G.711 o-Law: Compressa,
usato in applicazioni di telecomunicazione nell'USA, G.711 A-Law:
Compressa usata in applicazioni di telecomunicazione nell'Europa,
"Format": Questo campo si incarica di specificare il formato di immagazzinamento della
dimostrazione. Normalmente, in PC le dimostrazioni questo in formato "Signed."
"Channels": Specifica quello numero di canali dell'archivio di audio. "Byte order":
specifica l'ordine di immagazzinamento dei byti superiori ed inferiori della dimostrazione.
"Little Endian" si usa in processori Intel, mentre l'ordine Big Endian usato nei Motorola.
"Header": Se esiste informazione addizionale all'audio, puoi specificare quanti byti
appartengono a dati e non audio. Quello ideale per escludere la testata di dati dell'audio.
"Triler": lo stesso concetto ma applicato alla fine dell'audio, se l esistono dati possiamo
specificare la sua longitudine affinch Sound Forge li escluda.