Sei sulla pagina 1di 5

I Pronomi Personali Diretti

Before Starting remeber that:

A direct object is a person or a thing that receives the action directly (without a
preposition in front of it) from the verb. It answers the question whom? Or what?

Marco brings the ball. What does Marco Bring? The ball is direct object.

He sees his friend. Whom does he see? His friend is direct object.

In Italian, there is never a preposition before the direct -object.

Marco invita gli amici.

Marta ascolta la musica.

Direct -object pronouns, pronomi di oggetto diretto o pronomi complemento diretto, are used to replace
direct-object nouns.

1. A direct- object pronoun debole (mi, ti, lo, la, ci, vi, li, le ) immediately precedes a conjugated verb,
even if the sentence is a negative .

Laura legge il giornale = Laura lo legge

Marco non usa la carta di credito = Marco non la usa.

2. A Direct- object pronoun forte (me, te, lui,lei, noi, voi, loro) is placed after the verb for emphasis

Carlo ama me!

Pronome soggetto Pronome Complemento diretto Pronome Compelmento forma


forma forte ( for emphasis) debole
Io Me Mi
Tu Te Ti
Egli / Esso/ Lui Lui Lo
Ella/ Essa/ Lei Lei La
Noi Noi Ci
Voi Voi Vi
Essi /Esse/ Loro Loro Li ( maschile) Le (femminile)

1
3. Observe the following examples:

Io ti amo Io amo te or Io amo solo te


Carla lo invita Carla invita lui
Tu li accompagni Tu accompagni loro
Io le saluto Io saluto loro
Marco ti guarda Marco guard te.
Carla ti accompagna Carla accompagna te
Carla mi chiama Carla chiama me

Esempi:
Marta: Chi (Who) mi accompagna in palestra, domani?
Mamma: Ti accompagno io.
Marta: Se tu accompagni me, chi ( who) accompagna Giovanni in piscina?
Mamma: Lo accompagna papa or Io accompagno te e papa accompagna lui (Giovanni).

4. When dovere, potere and volere are followed by the infinitive the direct object pronoun is either
attached to the infinitive, which drops is final -e, or placed before the conjugated verb.

Esempi:
Vuoi mangiare questi pomodori?
Si, voglio mangiarli or Si li voglio mangiare

5. With the expression Ecco the direct object must follow it and should be written as one word with it.
Esempi:
Dov e la mia felpa? Eccola!
Marco, dove sei ? Eccomi!
Hai visto I miei occhiali? Eccoli.

6. Only the direct object pronouns lo and la may elide before verbs that begin with a vowel.

Esempi:
Aspetto mio fratello = l aspetto
Ordino la pizza = lordino

N.B. It is also possible to have: Aspetto mia sorella = laspetto / ordino il pane =
lordino

So be careful as you read and write it.

2
I Pronomi Personali Indiretti
Before Keeping Going, remember that:

Indirect object noun is a noun that indirectly (through a preposition) receives the
action of the verb. It answers the question to whom? For whom?

With whom? Etc.

In English, the word to is often omitted:


We gave a cookbook to Uncle Giovanni = We gave a cookbook Uncle Giovanni.

In Italian, the preposition a (or per etc.) is always used before an indirect -object noun.
Abbiamo regalato un libro di cucina allo zio Giovanni.
Ho comprato un regalo per Maria

Indirect- object pronouns replace the indirect -object nouns. They are identical in form to direct -object
pronouns except for the third person form

Pronome soggetto Pronome Complemento diretto Pronome Compelmento forma


forma forte ( for emphasis) debole
Io A /per etc Me Mi
Tu A / per etc. Te Ti
Egli / Esso/ Lui A /per etc Lui Gli
Ella/ Essa/ Lei A /per etc Lei Le
Noi A /per etc Noi Ci
Voi A /per etc Voi Vi
Essi /Esse/ Loro A /per etc loro Loro (Correct form)

Gli (This form is grammatically


incorrect, however is the most
common in the spoken language,
nowdays)

1) Indirect -object pronouns forma debole (except loro) precede the conjugated verb.

Marta: Le hai dato le ricette?

Claudia: No, non le ho dato le ricette.

A me piace la torta = Mi piace la torta

Marta: Parli spesso con Marco?

Claudia: Si, gli parlo ogni giorno

3
2) A Indirect- object pronoun forte (es. a me, per me, con me etc. a te, a lui, a lei, a noi, a voi, a loro)
may be placed either before or after the verb.

Marta: Ti piace andare al cinema?

Alessia: Si mi piace molto e a te?

Marta: A me non piace , perche non amo stare nei luoghi affollati,

3) When dovere, potere and volere are followed by the infinitive the indirect object pronoun is either
attached to the infinitive, which drops is final -e, or placed before the conjugated verb.

Esempi:

Voglio parlare con Claudio domani = Voglio parlargli or Voglio parlare con lui domani

Potete rispondere alla maestra? = Potete risponderle or Potete rispondere a lei?

4) With the expression Ecco sometimes you may find an indirect object which must follow it and
should be written as separate word. Thats more common in formal expression, though.

Esempi:

Al supermercato;

Cliente: Posso avere un etto di prosciutto e uno spicchio di formaggio?

Commesso: Ecco a lei

5) The following is a list of verbs that take indirect object nouns and pronouns. The preposition these
verbs require is the preposition a (to).

Chiedere (qualcosa ) a Consigliare a Dare (qualcosa ) a Dire (qualcosa ) a

Domandare (qualcosa) a Insegnare (qualcosa ) a Mandare (qualcosa ) a Mostrare (qualcosa ) a

Offrire ( qualcosa) a Portare (qualcosa ) a Prestare (qualcosa ) a Regalare (qualcosa ) a

Rispondere a Scrivere (qualcosa ) a Spiegare (qualcosa ) a Telefonare a

4
5