Sei sulla pagina 1di 42

Capitolo tratto dal libro

La Maturazione del
Conscio
di Zoran e Milica Gruii

Andrea Pangos Editore


www.pangoseditore.com
andrea@pangoseditore.com
Copyright 2003 Andrea Pangos Editore

- III APPLICAZIONE DELLE TECNICHE


DI MEDITAZIONE IN CAMPI PARTICOLARI

Le Energie Cosmiche sono molteplici. Nella


loro essenza, rappresentano le manifestazioni
energetiche delle Strutture Energetiche Superiori. Il loro ruolo rendere possibile il pulsare del
Cosmo Infinito.

Forme di Consci Superiori

III - APPLICAZIONE DELLE TECNICHE DI


MEDITAZIONE IN CAMPI PARTICOLARI
Abbiamo reputato interessante, in funzione dellulteriore
sviluppo dellindividuo, esporre pure alcune tecniche di meditazione specifiche. Abbiamo scelto soltanto quelle necessarie in primo luogo allattivit pratica per lo sviluppo personale, ma che allo
stesso tempo, servono anche per lavorare con altri. Queste sono:
1.
2.
3.
4.
5.
6.
7.

la tecnica di misurazione,
la proiezione astrale,
la visione paranormale,
la costituzione delle Energie,
la protezione dalle radiazioni geopatologiche,
la protezione dalle radiazioni astratte,
leliminazione dei programmi energetici negativi
fatture,
8. la realizzazione del talismano.

1. LA TECNICA DI MISURAZIONE
La tecnica di misurazione si riferisce alla definizione mentale di dati come: laltezza, il peso, la pressione, ma anche il grado di funzionamento del sistema nervoso, lo sviluppo dellaura ecc. Questa tecnica si esercita ad onde cerebrali abbassate,
mentre lapplicazione pratica si esegue nello stato di attenzione indirizzata.
a) Richiesta:

Prego lEnergia della Creazione di ottimizzarmi la funzione della misurazione.


b) Tempo: circa 1 minuto
c) Visualizzazione: non c.
d) Sensazione: un leggero movimento nella zona del cervello.
e) Visione extrasensoriale: attorno alla testa compare un

contorno energetico bianco (come un salvagente). Rimane


per circa 1 minuto e poi si decostituisce. Il cervello si illumina e il movimento delle onde cerebrali accelera in
modo eguale e circolare.
103

Qualche dato si pu richiedere anche nello stato di onde cerebrali abbassate, anche se ci non di particolare importanza.
Molto pi importante impratichirsi a farlo nello stato di
attenzione indirizzata. Spiegheremo la tecnica con un esempio.
Rilassarsi leggermente (per alcuni secondi), e richiedere allEnergia della Creazione laltezza di NN. Nel farlo, visualizzare la persona menzionata. Aspettare alcuni secondi finch compare il
numero. Se i numeri non compaiono, si visualizza come scorrono, iniziando da un valore che si ritiene minore dellaltezza presupposta. Per esempio, si inizia da 140 cm, si continua con 141,
142... sino a che non compare un numero che brilla.
In questo modo si possono determinare percentuali, pesi,
distanze ecc. La precisione iniziale sar del 10%-15%, mentre
dopo alcuni mesi di esercizio superer il 90%. Le condizioni per
laumento della precisione sono la costante applicazione e verifica!
Pi avanti compare direttamente la risposta. Per esempio,
alla domanda: Quant la pressione di NN?, segue la risposta
diretta: 120/80. Disponendo di sfigmomanometro e verificando costantemente, facile impratichirsi.
Non abbiamo abbastanza esperienza da poter dire sino a
che misura si pu assimilare questa tecnica, la quale comunque di grande aiuto per misurare:
a) pressione, temperatura corporea, colesterolo, livello dello zucchero nel sangue, leucociti ed altro. Dati che si possono facilmente verificare confrontandoli con analisi
mediche,
b) funzione di singoli organi: fegato, pancreas, cuore, reni,
dati che possono essere verificati indirettamente,
c) funzionamento del sistema nervoso, immunitario o linfatico ecc.,
d) misurazione delle dimensioni dellaura e del suo sviluppo, del grado di sfruttamento del cervello, del grado di attivazione dei chakra, del numero dei petali dellintelligenza attivati ecc., fenomeni per i quali la scienza contemporanea non offre possibilit di misurazione.
104

Durante la misurazione nello stato di attenzione indirizzata non si provano altre sensazioni che una lieve pressione alle
tempie e alla nuca. Con la visione extrasensoriale si notano delle onde trasparenti che da una fonte a noi sconosciuta vengono a farsi riconoscere dai petali dellintelligenza.

2. LA PROIEZIONE (IL VIAGGIO) ASTRALE


2.1. Il concetto della proiezione astrale
La proiezione o viaggio astrale rappresenta un avvenimento eccezionale. Molti lhanno vissuto pur non sapendo darsi la
spiegazione esatta. Il pi delle volte ci succede nel dormiveglia,
oppure nello stato di risveglio dalla narcosi dopo un intervento
medico, oppure in qualche situazione di estremo rilassamento. Pochi sono in grado di eseguire la proiezione astrale in modo volontario e controllato nel corso della meditazione.
Durante la ricerca sulla proiezione astrale, abbiamo eseguito vari esperimenti, scindendo dal corpo fisico il corpo astrale
e inviandolo in luoghi a noi sconosciuti (parco, edificio, altre citt ecc.), dopo aver annotato quel che abbiamo visto (paesaggio, numero di persone viste ed altri dati), siamo andati a verificare sul luogo ispezionato, giungendo cos alle conclusioni
alle quali indichiamo.
La proiezione astrale un processo: la creazione (costituzione) del corpo, della figura oppure della forma astrale, di strutture che si possono gestire in modo consapevole.
Allaltezza dellAnahata (quarto chakra) inizia a costituirsi
unEnergia bianco trasparente o biancogrigia e nella parte finale del fascio delle Vibrazioni, ad una distanza di 3-4 metri dal
corpo, si costituisce una forma energetica la quale pu avere
laspetto di:
un corpo umano, con un minor o maggior scostamento
rispetto alla forma del corpo fisico (questo avviene per associazione alla nostra figura fisica);
una struttura ellissoidale;
unaltra forma.
105

In linea di massima il corpo astrale pu avere la forma che


si desidera, il che dipende dalle capacit mentali raggiunte. Ad
ogni modo, per il viaggio astrale non importante la forma.
Il corpo astrale, la figura astrale o la forma astrale (sono la
stessa cosa) rappresentano la manifestazione energetica del nostro Conscio! Ci significa che si tratta di una struttura energetica la cui costituzione stata provocata dal nostro Conscio.

2.2. La tecnica del viaggio


I FASE - costituzione del corpo astrale
a) Richiesta:

Prego lEnergia della Creazione di costituirmi il corpo


astrale.
b) Tempo: 1-2 minuti.
c) Visualizzazione: non c; per necessario essere consa-

pevoli del corpo astrale che si trova 3-4 metri davanti


a noi. Forse qualcuno riuscir a vederlo, anche se questo non essenziale.
d) Sensazione: calore nella zona dellAnahata.
e) Visione extrasensoriale: avviene lammassamento di
Energia trasparente o biancogrigia da tutto il corpo, e
si crea un fascio di Energia (una specie di torcia), alla
fine del quale si forma il corpo astrale, il pi delle volte
in una delle forme descritte.

Durante questesercizio, in meditazione profonda, bisogna


tentare di vedere se stessi da un altro angolo della stanza,
come se fossimo ripresi da una telecamera e stessimo contemporaneamente guardando la ripresa sullo schermo. Allinizio
questo processo dura 1-2 secondi. Dopo 1-2 mesi di esercitazione tale visione dura 10-15 secondi.
In questa fase non importante chiedersi se la visione
della propria figura rappresenti una visione astrale, o se invece
si tratti di un ricordo. Lessenziale mantenere lattenzione
nel modo descritto per alcuni secondi.

106

Corpo astrale

Forma astrale

Figura astrale

Schema n. 18 Esempi di possibili


modi di "vedere" le proiezioni astrali

II FASE - maturazione del corpo astrale


a) Richiesta:

Prego lEnergia della Creazione di maturarmi il corpo


astrale.
b) Tempo: circa 1 minuto.
c) Visualizzazione: il corpo astrale.
d) Sensazione: nulla di particolare.
e) Visione extrasensoriale: unEnergia trasparente attraver-

sa il corpo astrale che si addensa. Il corpo astrale pu essere bianco-grigio oppure bianco-diafano. Il corpo astrale circa il 10% pi piccolo rispetto al corpo fisico.

La maturazione del corpo astrale significa la sua definizione e il suo riconoscimento da parte del nostro Conscio, cio
la sua consapevolizzazione. In questo periodo la I e la II fase si
esercitano in soggiorno per un minuto. Questo significa che
prima si richiede la maturazione del corpo astrale, poi si interrompe la visualizzazione e si tenta di vedere se stessi. Abitualmente questa fase dura 2-3 mesi.

III FASE - amministrazione

Con la richiesta si costituisce prima il corpo astrale, e poi


si sposta per via mentale (con i pensieri o con la pronuncia
della richiesta) a sinistra destra, su gi.
a) Richiesta:

Prego lEnergia della Creazione di costituirmi il corpo


astrale. Si attende per alcuni minuti e poi si esegue una
tra le seguenti richieste (anche come pensiero): Prego
lEnergia della Creazione di spostare il mio corpo astrale
nellangolo destro della stanza. Si pu spostarlo pure

con i pensieri, pensando che il corpo astrale si trovi nellangolo destro della stanza. Si pu pure inviare la richiesta: Prego lEnergia della Creazione di spostare il mio
corpo astrale cinque metri dietro di me. Le possibilit
sono comunque illimitate.

Importante: essenziale vedere se stessi, per mezzo del


corpo astrale, per alcuni secondi da ogni posizione della stanza in cui si sposta il corpo astrale.
108

Con il corpo astrale si pu andare in unaltra stanza, casa,


citt ecc. Facendolo essenziale osservare i posti e gli edifici
conosciuti.
importante non farsi confondere dal dubbio se si tratta
di una visione o di un ricordo. Andando in unaltra stanza bisogna tentare di vedere pi dettagli possibili e poi verificare.
Ci saranno dettagli che saranno la conseguenza del ricordare,
ma anche quelli che si sono visti in modo astrale.
b) Tempo: il necessario.
c) Visualizzazione: non c.
d) Sensazione: indefinita.
e) Visione extrasensoriale: molto difficile seguire il movimento del corpo astrale altrui. Perci, per comprendere
pi facilmente tale fenomeno, nel testo che segue abbiamo spiegato il principio di funzionamento della proiezione astrale.

IV FASE - indirizzamento

Lindirizzamento significa linvio del corpo astrale a distanze maggiori.


a) Richiesta:

Prego lEnergia della Creazione di costituirmi il corpo


astrale e di indirizzarlo verso il centro della citt. (o in

qualche altro luogo).


b) Tempo: quanto necessario.
c) Visualizzazione: non c, basta prestare attenzione al
vissuto.
d) Sensazione: indefinita.
e) Visione extrasensoriale: gi spiegato.
Una volta costituito e scisso, il corpo astrale andr dove indirizzato. Non si former subito nel luogo definito, bens delle
volte viagger anche alcune decine di secondi. Gi la sola sensazione di viaggiare attraverso lo spazio (la c.d. via astrale) qualcosa di particolare. Si pu viaggiare in luoghi conosciuti e sconosciuti, sopra la citt, la nazione, il globo terrestre, per poi scendere e visitarlo. Ci che si visto va sempre verificato, perch
la verifica lunico modo per sapere in che misura riuscito
il viaggio.
109

Corpo astrale

Vibrazioni di ritorno

Vibrazioni di ritorno

Vibrazioni emesse
(Conscio proiezione astrale)
Vibrazioni emesse
(Proiezione astrale
oggetto osservato)

Oggetto osservato
Schema n. 19 Raffigurazione di come si "vede"

con l'aiuto della proiezione astrale

2.3. Il funzionamento della proiezione astrale


Una volta costituito e spedito, per esempio in centro citt,
il corpo astrale, come struttura energetica, vi giunge veramente. Con le richieste si possono esprimere ulteriori esigenze concrete, come il voler vedere un monumento, un ristorante ecc.
Quando la richiesta di attivare il corpo astrale, il luogo
di emissione delle onde informative la struttura energetica
della testa del corpo astrale. Se invece si attiva la forma astrale,
le onde informative partono da tutta la forma. Ad ogni modo,
in ambedue i casi, le onde informative arrivano alla meta osservata, si riflettono in questa e ritornano al corpo, o alla forma
astrale. Lemissione e il riflettersi delle onde, che sono trasparenti, avviene per tutto il tempo dellosservazione.
Le onde informative dal corpo astrale, o della forma astrale,
sono poi spedite pressoch automaticamente (senza richiesta)
verso luomo. Le onde arrivano a 3-4 metri sopra la testa, per
poi scendere sino alla testa, ovvero ai petali dellintelligenza. Con
la conversione della frequenza delle onde, con laiuto dei petali
dellintelligenza, ad una frequenza riconoscibile, il centro per
la vista (senza la partecipazione degli occhi) trasforma le onde
informative in immagini vissute.
La qualit della visione (del viaggio) astrale dipende da
una serie di fattori: leguagliamento delle onde cerebrali, la frequenza ottimale delle onde cerebrali, la capacit di escludere
gli occhi come organo della vista attivando al massimo il centro della vista, la maturit del Conscio ecc.
Quasi sempre la proiezione astrale accompagnata dal fenomeno collaterale della diminuzione della temperatura corporea sotto i 36,0 gradi centigradi, specialmente sulla fronte (la
c.d. fronte fredda).
Nella letteratura spesso spiegato che il corpo astrale
legato alluomo con un filo dorato o argenteo, e che se questo filo
interrotto possono sopravenire dei problemi. Siccome il Conscio delluomo unico (indivisibile), il corpo o la forma astrale
non sono una specifica forma di Conscio, ma sono sue manifestazioni energetiche create con laiuto delle Vibrazioni. Dunque,
il corpo, la forma o la figura astrale, sono strutture energetiche
112

che possono essere inviate, ovvero si possono costituire, ovunque, ma sono sempre e comunque il risultato delle Vibrazioni
del Conscio. Il corpo e la forma astrale sono legate alluomo
soltanto in senso figurativo. In essenza si tratta di un collegamento a livello Vibrazionale. Perci linterruzione delle Vibrazioni significa pure la decostituzione del corpo, della forma,
o della figura, astrale. Per questo impossibile che avvenga
il suddetto problema.
Bisogna infine dire che i viaggi astrali sono estremamente
utili come esercizio introduttivo per la visione paranormale. Siccome si tratta di una struttura energetica (corpo, forma o figura astrale), questa limitata dallesistenza di molte altre strutture energetiche, le quali disturbano il processo. Ben pi qualitativa la visione con laiuto del Conscio, ovvero la possibilit
che il Conscio individuale esista ovunque.

3. LA VISIONE PARANORMALE
La possibilit di un nostro conoscente di vedere con precisione pressoch totale, gli organi e i processi che vi avvengono,
divenuta scopo del nostro interessamento. Infatti, la sua capacit di determinare il numero di calcoli renali, di localizzare
i danni dei vasi sanguini, di definire la grandezza del tumore,
di seguire gli impulsi nervosi, di vedere lembrione ecc., stata una vera e propria sorpresa. Siccome era difficile credere in
tutto ci, abbiamo eseguito una serie di controlli, facendo diagnosticare la malattia a questo meditatore, confrontando poi la
sua analisi con le analisi mediche come lultrasuono, la risonanza elettromagnetica ecc. I risultati ottenuti erano eccezionali,
e per noi si trattato di una specie di shock.
Dato che si trattava di un uomo distruzione media, il quale non aveva mai esercitato alcuna tecnica di meditazione 28),
era molto difficile comprendere come avesse acquisito la capacit di vedere paranormalmente. Inoltre il suo stile di vita non
28) forse interessante ricordare che lautore, in una meditazione del 22.
Marzo 1996, aveva ricevuto il messaggio che si sarebbe presentato un uomo
che vede. Lo scopo della sua comparsa sarebbe stato che analizzando la
sua esperienza, anche altri meditatori avrebbero imparato a vedere, anche
perch da solo non avrebbe saputo spiegare tale fenomeno.

113

indicava affatto ad alcuna capacit di vedere paranormale,


oltre al fatto che anchegli era molto sospettoso verso questo
tipo di fenomeni extrasensoriali.
La sua spiegazione su come era arrivato alla possibilit
di vedere, era che:
nel corso di 2-3 mesi aveva perso due volte conoscenza
per alcuni attimi,
era dimagrito di 13-14 kg e
nonostante ci le analisi mediche non indicavano ad
alcun tipo di disturbo.
Lui stesso non poteva spiegare come vede. Particolarmente interessante era che senza grossi problemi poteva vedere
le condizioni dellammalato anche a distanza.
Osservandolo mentre guarda, abbiamo costatato la:
diminuzione delle onde cerebrali, anche se non di molto,
diminuizione della temperatura corporea a circa 35 gradi
centigradi,
fronte accentuatamente fredda,
diminuzione delle pulsazioni, a 45-50 battiti ecc.
Siccome in meditazione abbiamo ricevuto la risposta che
tale visione si pu apprendere, abbiamo intrapreso le ricerche. Dopo pi di 2 anni di sperimentazione, siamo giunti alla
conclusione che la visione si pu assimilare in gran misura.
Per ci che riguarda lo sviluppo delle possibilit della visione,
i nostri principali punti di orientamento erano concrete analisi mediche. Dopo aver visto una ciste al fegato, oppure un calcolo renale, e dopo averne verificato la veridicit con analisi mediche, abbiamo dimostrato che il fenomeno della visione esiste veramente e che si pu imparare a vedere.

3.1. I principali tipi di visione sono:


1. La visione degli organi, ovvero del corpo fisico, cio la
visione delle sembianze, del funzionamento e dei disturbi
degli organi e dei sistemi. Questo tipo di visione si pu facilmente verificare tramite il confronto con le analisi mediche.
2. La visionedelle Energie e delle Vibrazioni. Questo tipo
di visione si riferisce alla visione dellaura e delle Energie
114

che vi si muovono, del Corpo Illuminato, dei chakra, del corpo,


degli ambienti (case, chiese, monasteri...) e via dicendo. Tali
visioni possono essere confrontate con le visioni di altri extrasensitivi, oppure si possono verificare in modo radiestesico.
3. La visione delle dimensioni rappresenta la visione
pi complessa, perch comprende la visione delle Energie, delle Vibrazioni, ma anche le manifestazioni delle Forme di Consci
Superiori. Siccome pi avanti in questo libro parleremo di dimensioni, qua diciamo soltanto che questa visione si riferisce
pure al passato, al futuro, al cosmo ecc.

3.2. I metodi di visione


1. La visione con laura: laura riceve (coglie) diverse
informazioni sotto forma di Energia informativa o di varie Vibrazioni. Lo fa con laiuto del Cerchio, dove i cervelletti del Cerchio assorbono il sapere. Questi dati sono poi spediti, come Vibrazioni, verso i petali dellintelligenza, dove queste Vibrazioni si
convertono in immagini, parole ecc. Provocare questo tipo di
visione in modo consapevole abbastanza difficile e rappresenta una rarit, oppure succede casualmente senza intenzione cosciente.
2. La visione con laiuto del Corpo Illuminato: il meccanismo molto simile a quello del tipo di visione descritta sopra, anche se molto pi facile da imparare. Se si prega di vedere tramite il Corpo Illuminato, per esempio il Centro per lEnergia Vitale Grigia, le onde da sopra la testa partono verso il Corpo Illuminato e da questi verso il Centro per lEnergia Vitale
Grigia, da dove ritornano ai petali dellintelligenza.
3. La visione con il terzo occhio: uno dei modi intuitivi di vedere. I raggi, come Vibrazioni, se ne vanno nellambiente, dopo di che ritornano o direttamente ai petali dellintelligenza, oppure prima al terzo occhio e poi sino ai petali.29)
29) Spesso questo tipo di visione si identifica con la proiezione astrale,
ovvero si usa il termine vedere con il raggio astrale.

115

4. La visione con la proiezione astrale: stata spiegata


in modo dettagliato nelle pagine precedenti.
5. La visione per mezzo della funzione sensitiva delle mani:
questo tipo di visione si esegue muovendo le mani lungo il
corpo o sopra qualche oggetto. Cos facendo si pu provare calore, freddo, prurito o altre sensazioni. Alcune volte compare
limmagine di qualche organo o Energia. La sostanza di questo
fenomeno che il riflesso dellEnergia, emessa dallorgano o dalloggetto, si trasmette tramite i canali energetici delle mani arrivando ai petali dellintelligenza.
Questi modi di vedere ci hanno aiutato a comprendere il
problema della visione, ma hanno per dei limiti perch sono
basati sulla ricezione e sulla decodifica delle Vibrazioni, le quali sono una conseguenza di avvenimenti energetici, e quindi questo processo pu essere notevolmente disturbato da altre Energie.

3.3. La visione mentale


Abbiamo utilizzato lespressione visione mentale per il vedere con il diretto aiuto del Conscio. Si tratta di un tipo di visione che pu essere spiegata, chiarita, disegnata, vale a dire rappresentata in modo chiaro. Ci riferiamo in primo luogo (anche
se non esclusivamente) alla visione degli organi, vale a dire di
qualcosa che verificabile. Lespressione visione mentale significa pure sapere consapevolizzato (riconosciuto).
La visione degli organi, delle Energie e delle dimensioni,
sostanzialmente il sapere riguardo al vederli, ossia la conoscenza della loro esistenza.
Sappiamo che gli occhi delluomo sono soltanto sensori;
essi ricevono linformazione, ma a vedere il centro per la vista nel cervello. Il vedere paranormale rappresenta lesclusione
degli occhi e la massima attivazione del centro della vista. Parte
del Conscio con laiuto della quale si arriva al sapere, per esempio riguardo a qualche organo ammalato, attiva il centro per la
vista, ma senza attivare gli occhi, e trasforma linformazione in
immagine, cio in immagine consapevolizzata.
116

La visione con laiuto del Conscio, rappresenta la possibilit di attivare la parte del Conscio consapevolizzata (quella che nello stesso tempo si pu anche controllare), in modo da
trasformare le informazioni ricevute in immagini, disegni, diagrammi ecc. Questo offre la possibilit di descrivere il problema, per esempio: nella parte inferiore del rene sinistro c un
calcolo grigioscuro grande 5 mm X 3 mm.
Per rendere meglio lidea: le telecamere allo stadio riprendono la partita di calcio e trasmettono limmagine, in forma
di onde (Energie), verso una moltitudine di apparecchi TV nei
quali si costituisce limmagine. Una cosa simile accade con il
Conscio. Il Conscio registra tutte le situazioni desiderate, e
con laiuto del centro della vista le trasforma in immagini consapevolizzate. Il cervello soltanto il centro dove si accumulano i dati che sono trasformati in Vibrazioni riconoscibili come
vedere effettivo, o per meglio dire, sapere. A differenza di altri
modi di vedere, la specificit della visione mentale consiste nella contemporaneit della ricezione e dellemissione. Per esempio,
il Conscio entra nellorgano e contemporaneamente si forma
limmagine dellorgano, ovvero il sapere inerente a questi. Questo significa che non vengono spedite onde, non c n la riflessione n la ricezione delle Vibrazioni.
Siccome il Conscio non ha confini, n di spazio n di tempo, non ha neppure limiti nel vedere e nel conoscere. Con il
proprio codice genetico, il Conscio individuale messo in rilievo come particolarit. La scintilla del Divino in noi porta il nostro codice di esistenza individuale. Questa particolarit permette al Conscio Individuale, in dipendenza dal livello di sviluppo raggiunto, di essere presente ovunque desideri senza che gli
altri Consci possano disturbarlo in alcun modo. Per cui il problema dellinflusso di diverse Vibrazioni ed Energie, le quali rappresentano un fattore di disturbo negli altri modi di vedere,
escluso in occasione della visione mentale.

3.4. La tecnica per esercitarsi


Una delle ragioni per cui abbiamo concepito questa sequenza di esercizi, stata quella di rendere possibile la preparazione
117

basilare necessaria per esercitare la visione paranormale.


Questo si riferisce in primo luogo alla:

maturazione dellaura,
maturazione del Corpo Illuminato
maturazione del terzo occhio,
funzione sensitiva delle mani e
proiezione astrale.

Se gli esercizi precedenti sono stati ben assimilati, lulteriore progresso dipender da due fattori:
dallo sviluppo, ovvero dalla maturit del Conscio, come
fattore generale e
dalla capacit di escludere, in modo consapevole con
laiuto della mente, gli occhi e di attivare al massimo il
centro della vista nel cervello.
Periodicamente, di pari passo agli esercizi per la maturazione della capacit di vedere, necessario richiedere allEnergia della Creazione di mostrarci, per esempio, lo stomaco: Pre-

go lEnergia della Creazione di mostrarmi lo stomaco di NN.

Dopo un po di tempo (alcuni mesi) comparir, pi o meno chiara, limmagine dello stomaco. Allora si porr il dilemma: limmagine vista conseguenza del ricordo inerente alla conoscenza dellanatomia, oppure si tratta di una visione? Si tratta di
un quesito molto importante, perch rappresenta linizio della
visione paranormale. Con il passare del tempo, diminuir linflusso della memoria e aumenter la visione paranormale.
Gli esercizi seguenti si eseguono sia ad onde cerebrali abbassate, sia nello stato di attenzione indirizzata.

Primo esercizio:
a) Richiesta:

Prego lEnergia della Creazione di eliminarmi tutti gli


ostacoli per la visione paranormale.
b) Tempo: circa 1 minuto
c) Visualizzazione: il cervello.
d) Sensazione: pressione attorno alla testa, come se fosse
pressata da una fascia di 5-6 cm.
118

e) Visione extrasensoriale: appena sopra la testa e sino allaltezza delle orecchie, si costituisce una nuvola di energia biancoblu a forma di casco, la quale si decostituisce dopo 2-3 minuti.

Secondo esercizio:
a) Richiesta

Prego lEnergia della Creazione di maturarmi gli organi, i centri e le funzioni per la visione consapevole dei
fenomeni paranormali.
b) Tempo: circa 1 minuto
c) Visualizzazione: il cervello
d) Sensazione: la stessa dellesercizio precedente.
e) Visione extrasensoriale: una fascia biancogrigia attorno
alla testa.

Questi esercizi influiscono direttamente sul rapporto Conscio-centro della vista. Il primo e il secondo esercizio si fanno
per circa 3 mesi, poi si passa agli esercizi seguenti.

Terzo esercizio:
a) Richiesta

Prego lEnergia della Creazione di maturarmi la visione


mentale.
b) Tempo: 3-5 minuti
c) Visualizzazione: il cervello
d) Sensazione: calore alla nuca, alle tempie e al vertice;

pressione e prurito nella zona del terzo occhio.


e) Visione extrasensoriale: una nuvola bianca e densa sopra il capo, la quale vi rimane per 3-4 minuti dopo la meditazione per poi lentamente decostituirsi.

Questa meditazione di carattere generale ed la pi importante; come complemento vanno fatti anche gli esercizi seguenti:

Quarto esercizio:
a) Richiesta

Prego lEnergia della Creazione di maturarmi la visione


mentale degli organi, oppure
119

Prego lEnergia della Creazione di ottimizzarmi la


visione mentale del corpo umano (oppure indicare un
organo).
b) Tempo: 3-5 minuti.
c) Visualizzazione: visualizzare il corpo umano e poi i sin-

goli organi. Siccome in questo caso la visualizzazione rappresenta in sostanza un ricordo inerente al sapere riguardante lanatomia, tale sapere pu essere di grande
aiuto, come anche il dilemma se si tratta di un ricordo
o di visione. Bisogna lasciar correre il processo e scorgere il progresso tramite la pratica.
d) Sensazione: pressione sulla fronte e sulla nuca.
e) Visione extrasensoriale: una nuvola bianca attorno alla
testa.

Quinto esercizio:
a) Richiesta

Prego lEnergia della Creazione di maturarmi la visione


mentale delle Energie.
b) Tempo: 3-5 minuti
c) Visualizzazione: la cosa migliore iniziare con la visua-

lizzazione dellenergia corona (energia lavorativa) attorno alla mano, continuare poi con la visualizzazione
dellaura e cos avanti...
d) Sensazione: pressione sulla fronte e sulla nuca.
e) Visione extrasensoriale: una nuvola bianca attorno alla
testa.

Nota: la visione delle dimensioni una conseguenza della


maturazione del Conscio. Di questo non parleremo ora, bens
nella parte dedicata alle dimensioni.
difficile determinare quanto tempo sia necessario per
far propria la tecnica della visione degli organi e delle Energie.
I primi risultati vengono dopo 3-4 mesi. Una visione degli organi pi precisa, che pu essere confermata tramite analisi mediche e che pu avere una precisione superiore al 70%, viene
dopo un anno, un anno e mezzo di esercizio quotidiano.
120

Una cosa certa: la visione paranormale una tra le conseguenze della maturazione dellaura, del Corpo Illuminato e
soprattutto del Conscio (indipendentemente se si esercita o
no la tecnica della visione). Ad ogni modo, questo processo
accelera con lesercizio delle suddette tecniche per vedere.
Non va dimenticato che la visione paranormale avviene

quando sparisce il desiderio di vedere. Infatti, con la scomparsa


di tale desiderio si libera la parte del Conscio prigioniera dei sensi.

4. LA COSTITUZIONE DELLE ENERGIE


Il condurre Energia unespressione che viene spesso
usata nella letteratura di questo tipo, significa essenzialmente
la costituzione di una struttura energetica la cui origine pu
essere varia: il Cosmo, il Sole, la Terra, i luoghi Sacri, le piramidi ecc. In pratica, a causa dellonnipresenza del Conscio Divino e

dellEnergia Divina nellEsistere Totale, tutto pu essere fonte di


emissione di Energia.

Le Energie positive sono quelle che influiscono positivamente sullo sviluppo e sulla maturazione del Conscio; questo sottintende che il loro influsso positivo sullaura, sul corpo fisico e
su tutto ci che compone lessere umano, sia fisico che spirituale, mentre le Energie negative sono quelle che influiscono negativamente su tutti questi elementi. Per quel che riguarda le
Energie positive e negative (a seconda di come agiscono sulluomo), abbiamo appreso dalle Strutture Energetiche Superiori
che:
nellUniverso esistono Energie positive e negative, ma
non Energie che il Conscio amministra con lintenzione di apportare del male. Non ci sono quindi ometti verdi che desiderano distruggere luomo e il globo terrestre. Esistono per Energie negative non-consapevoli (vaganti) che si creano e liberano in seguito ai cambiamenti naturali dellUniverso. Le cause
di queste Energie possono essere: le comete, le meteore ecc., ma
anche determinate Energie, la conseguenza delle quali non
la formazione della materia, ma sono negative perch con la
loro azione (con le Vibrazioni) influiscono negativamente sulluomo;
121

anche sulla terra ci sono Energie positive e negative create dal processo dellesistere della Terra;
le Energie negative pi nocive della terra, e di laddove luomo pu arrivare con la mente, sono create proprio dalluomo.
Infatti, come conseguenza delle emozioni negative e dei pensieri negativi, consapevoli o inconsapevoli, delluomo si forma
una moltitudine di Energie negative che possono raggrupparsi
in campi energetici negativi;
cos come pu, consciamente o inconsciamente, creare
campi ed Energie negative, luomo anche in grado di dare origine, in modo consapevole o inconsapevole, ad Energie e campi
positivi.
Abbiamo indicato alle Energie positive e negative, perch
le conseguenze del rivolgersi alle Strutture Energetiche Superiori e ai Consci Superiori possono essere:
se la richiesta positiva (cio influisce positivamente sullo sviluppo e sulla maturazione del Conscio), le Energie Superiori e i Consci Superiori reagiranno sempre positivamente,
se la richiesta negativa (nel senso che influisce in modo
negativo sullo sviluppo e sulla maturazione del Conscio minacciando il libero arbitrio), le Strutture Energetiche Superiori, ovvero i Consci Superiori, non la esaudiranno,
ad ogni modo, oltre a poter creare Energie e campi negativi, luomo anche in grado di utilizzarli. Ma ci dipende solo ed
esclusivamente da lui e in nessun modo dalle Strutture Energetiche Superiori. Tutto il male della terra deriva dalle emozioni

negative e dai pensieri negativi delluomo.

Non era nostra intenzione discutere sul bene e sul male.


Volevamo solo indicare che rivolgersi alle Strutture Energetiche
e ai Consci Superiori, porta sempre del bene e comunque nella
misura da loro decisa. Il male limitato alle possibilit della men-

te e rappresenta un segmento che nel processo di maturazione della civilt umana sparir, a differenza del bene che infinito.

La possibilit di costituire strutture energetiche positive, con laiuto delle Strutture Energetiche Superiori e dei Con122

sci Superiori, si dimostrata molto utile in una serie di situazioni come la guarigione, la protezione dalle radiazioni geopatologiche e da quelle astratte, la realizzazione del talismano ed
altre ancora.

4.1. Il metodo di base per la costituzione


delle Energie
a) Richiesta:

Prego lEnergia della Creazione di condurre (o costituire) le Energie cosmiche (o Energie di altra origine) nella
stanza (o casa, ufficio, talismano ecc.).
b) Tempo: quanto necessario. Da circa mezzo minuto a 3-4

minuti, dipende se si tratta di una casa, una stanza, un


ciondolo o di altro. difficile determinare la durata, che
si pu comunque definire con laiuto di un extrasensitivo, della radioestesia, dellintuizione o dellesperienza.
c) Visualizzazione: molto importante ed composta di
due fasi:
I fase visualizzare la fonte (il Cosmo, il Sole, il centro
della Terra, oppure qualcuno dei Luoghi di Potere come
il Monte Athos, i Musei Vaticani ecc.). Per visualizzare
meglio ci si pu aiutare con fotografie, ricordi di questi
luoghi, carte geografiche ecc. Lo scopo di questa fase,
che definiamo di attivazione che il Conscio riconosca
la fonte specifica. Ci vogliono 15-20 secondi.
II fase visualizzare il luogo o loggetto dove si conduce
(costituisce) lEnergia. Chiamiamo questa parte costituzione. In questo caso il compito primario della visualizzazione attivare e costituire le Energie, mentre la funzione della richiesta di unire e sincronizzare questi
due processi.
d) Sensazione: se non ci si trova nel luogo (stanza, ufficio...)
dove si conduce lEnergia, non si prova nulla di particolare. Trovandosi invece nel luogo dove si conduce lEnergia, si sentir la stanza riempirsi di Energia, la costituzione dellEnergia nella testa, nelle gambe e nel resto del
123

corpo. Costituendo lEnergia in un ciondolo tenuto in mano si prover calore e formicolio.


e) Visione extrasensoriale: la spiegheremmo nel capitolo
dedicato alle brevi descrizioni di alcune fonti di Energia.
Va precisato che condurre lEnergia non vuole dire portarla via dalla fonte, ma significa attivarla mentalmente per provocare lemissione delle Vibrazioni e il loro condensamento (cio la
costituzione dellEnergia), nei luoghi o negli oggetti desiderati.

4.2. Fonti di emissione dellEnergia


Elencheremo soltanto alcune delle fonti di Energia che
abbiamo usato per costituire le Energie e le strutture energetiche adatte per la guarigione, la purificazione e lenergizzazione (programmazione) di luoghi e oggetti. Le descrizioni si
basano sulla pratica e sullosservazione di questi processi.

4.2.1. Le Strutture Energetiche Superiori


NellEsistere Totale ci sono sicuramente una moltitudine
di Strutture Energetiche Superiori. Le pi importanti per luomo sono tre Energie permanenti:
lEnergia del campo Unitario (o Universale),
lEnergia Cristica,
lEnergia dello Spirito Santo.
Le annoveriamo tra le Energie, anche se primariamente sono delle forme di Conscio che si manifestano pure come Energie. In questo senso, si tratta di strutture energetiche permanenti dal significato non ravvisabile. Tutti i popoli della terra conoscono queste Energie e le definiscono con vari nomi: Energia
luminosa, Anima universale, Energia rossa, Energia del fuoco
ecc.
Siccome queste Energie appaiono in modi diversi, descrivere il loro aspetto praticamente impossibile. Il pi delle volte si
manifestano come: nuvola bianca o trasparente, luce che emana, luce infinita, miriade di luci, fiamme di fuoco ecc. Luniversalit di queste strutture parla del loro ruolo e del loro significato, i quali sono incomprensibili alla mente umana.
124

Ci che conta che ci si pu rivolgere loro tramite la richiesta. Saranno poi loro a decidere se reagire direttamente,
oppure tramite alcune delle loro innumerevoli manifestazioni.

4.2.2. Le Energie Cosmiche


Le Energie cosmiche sono numerose e nella loro essenza
sono manifestazioni energetiche delle Strutture Energetiche Superiori. Il loro ruolo di rendere possibile il pulsare dellUniverso Infinito.
Quando, con la richiesta, si attivano le Energie Cosmiche,
queste arrivano come una moltitudine di frecce luminose che
costituendosi nellambiente o nelloggetto, formano una nuvola
di Energia biancogrigia.
Proteggono molto bene dalle radiazioni geopatologiche e
da quelle astratte.

4.2.3. LEnergia del Sole


QuestEnergia arriva come unonda, sotto forma di nuvola
trasparente, rimane nellambiente per un po e poi si decostituisce velocemente. Non influisce n sulle radiazioni geopatologiche n su quelle astratte. In meditazione abbiamo ricevuto la
risposta che leggermente salutare e che influisce positivamente sulla crescita delle piante, ma non labbiamo utilizzata molto.

4.2.4. LEnergia del centro della terra (il magma)


QuestEnergia si costituisce come nuvola densa rossogrigia, la quale di solito permane da alcuni giorni sino a diversi
mesi, per poi degradarsi gradualmente. Naturalmente si pu
rinnovare.
estremamente efficace per purificare lambiente dalle
radiazioni astratte negative. Sino ad ora non abbiamo trovato
radiazioni astratte che non si possono pulire con questEnergia. Quando questEnergia arriva si prova calore.

4.2.5. LEnergia del cristallo


QuestEnergia diffusa su tutto il globo terrestre, ma la fonte pi importante si trova in Australia (nelle vicinanze della cit125

t di Perth). LEnergia del cristallo appare come una moltitudine di cubetti di ghiaccio collegati in un insieme. Neutralizza le
radiazioni astratte e geopatologiche, e protegge dai pensieri
negativi altrui.

4.2.6. Le Energie delle piramidi


Le Energie delle piramidi si formano con laccumulo di diverse Energie. Laccumulo di queste Energie provocato proprio
dalla forma delle piramidi. Costruendo i corridoi allinterno della piramide e seguendo regole ben definite, i costruttori hanno
consapevolmente provocato ulteriori Energie, sia positive che
negative.
Oltre a questo, le sculture di animali e le altre sculture non
rappresentano soltanto una difesa simbolica, infatti, sono state
usate come base portante per legarvi mentalmente Energie positive e negative. Cos, la protezione dei faraoni non era solamente simbolica, ma anche effettiva. Entrando nelle cos dette stanze proibite, lospite non invitato era esposto ad Energie negative. Ci testimoniato anche dai tragici destini di archeologi e
certi visitatori.
Siccome ci sono Energie pi efficaci, per le Energie delle piramidi non abbiamo trovato alcunapplicazione pratica.

4.2.7. Le Energie dei Luoghi di Potere


I Luoghi di Potere (Centri di Potere) rappresentano le fonti di
Energia pi significative che sono state create dalluomo 30). I
Luoghi di Potere si formano come conseguenza delle preghiere
rivolte a Dio, in occasione delle quali si costituiscono, un po
alla volta, delle strutture energetiche estremamente positive.
Dopo la morte fisica, i Consci Maturi di rari individui vengono
attratti dalle strutture energetiche, verso questi Luoghi di Potere, dove soggiornano sino alla conclusione del ciclo evolutivo della civilt umana. In questo modo i Luoghi di Potere
ricevono ulteriore importanza. Nel mondo ci sono circa 100 Luo30) Molte informazioni riguardo ai Luoghi di Potere si possono trovare nel
libro Mesta Moi (I Luoghi di Potere). Dott. Ljubia Stojanovi, Bolar, Novi
Sad 1998.

126

ghi di Potere, mentre in Europa ce ne sono soltanto quattro:


il Monte Athos in Grecia, il Vaticano (pi precisamente i Musei
Vaticani, e in particolar modo la Cappella Sistina), Aia Sofia ad
Istanbul e labbazia di Westminster a Londra.
Luniversalit delle Energie dei Luoghi di Potere permette
un loro variegato uso. La cosa pi importante che influiscono direttamente sulla maturazione del Conscio.

4.3. La programmazione (delle funzioni)


delle Energie
Sino a che la comunicazione con le Strutture Energetiche
Superiori non raggiunge un certo livello, il problema del trattenimento dellEnergia costituita si pu risolvere con la programmazione. Prima si costituisce lEnergia e poi si programma il
suo trattenimento. Guardando questo programma pi dettagliatamente, si vede una serie di punti, disposti il pi delle volte
in forma geometrica.
In pratica, pressoch tutto il lavoro con le Energie si riduce:
a portare il proprio Conscio nello stato che permette lattivazione delle fonti di Energie, la comunicazione;
allattivazione delle fonti di Energia, ovvero alla provocazione dellemissione delle Vibrazioni, lattivazione;
allutilizzo delle Vibrazioni Energie, la programmazione.
I programmi possono essere differenti:
per la guarigione in una parte del corpo, oppure nel corpo come insieme, si costituisce lEnergia assieme alla richiesta che, per esempio, venga ottimalizzato il funzionamento dei reni, oppure che lintestino guarisca ecc.,
per nobilitare lambiente si conducono Energie positive
nellambiente, e si chiede leliminazione delle radiazioni
geopatologiche e di quelle astratte negative. Con la richiesta per il trattenimento delle Energie si evita che queste
radiazioni si riformino.
per potenziare le propriet di diversi prodotti si pu programmare una normale crema per il viso in modo che
agisca contro i dolori, aumentare gli effetti del t ecc.
127

Schema n. 20 Esempi di programmi energetici

Le possibilit sono innumerevoli. In pratica tutto pu essere trattato con le energie.


Allinizio la comunicazione, lattivazione e la programmazione saranno azioni separate. Dopo alcuni mesi, quando la
comunicazione con le Strutture Energetiche Superiori raggiunge un certo livello, diventano un processo unico.
Elenchiamo due esempi di programmazione delle Energie:

I esempio contro i dolori.


Si prende in mano, o si mette davanti a s, una normale
crema per il viso, oppure un balsamo tipo tigre.
128

a) Richiesta:

Prego lEnergia della Creazione di costituire nella crema lEnergia e di programmarla contro i dolori.
b) Tempo: 1-2 minuti
c) Visualizzazione: il vasetto con la crema o il balsamo.
d) Sensazione: leggera pressione sulla nuca, oppure nessuna sensazione particolare.
e) Visione extrasensoriale: attorno al vasetto si costituisce
una nuvola di energia biancogrigia.

Sul punto ammalato si applica un punto di crema o balsamo. Da questo punto si emettono delle Vibrazioni che, tramite il Conscio dellindividuo, agiscono sul sistema nervoso
e sulla diminuzione dei dolori, ovvero sui terminali nervosi.

II esempio potenziamento dellazione delle erbe curative

Si prende qualsiasi tipo di t leggero, oppure si fa una combinazione di erbe curative secondo ricetta,31) e si mette davanti
a s.

a) Richiesta:
Si formula la richiesta in base al tipo di t o della ricetta
(contro il mal di testa, per la digestione, per la circolazione ecc.): Prego lEnergia della Creazione di costituire

nella tisana lEnergia, e di programmarla per lottimizzazione della digestione (oppure della circolazione,
per eliminare i dolori alla testa ecc.).
b) Tempo: 1-2 minuti.
c) Visualizzazione: la bustina con il t o la miscela di erbe
curative.
d) Sensazione: come nellesempio precedente.
e) Visione extrasensoriale: come nellesempio precedente.

Lefficacia energetica non diminuir con la bollitura, la


spremitura ed altri trattamenti, mentre nel corpo non accadranno soltanto processi chimici, ma anche benefici processi
energetici.
31) Vedi: Leenje biljem Guarire con le erbe, dott. Jovan Tucakov, Rad,
Belgrado, 1997.

129

Lapplicazione pratica della programmazione illimitata.


La programmazione si esegue inizialmente con le onde cerebrali abbassate, mentre pi avanti si esegue nello stato di attenzione indirizzata. La qualit del programma dipender dal grado di sviluppo maturit del Conscio.

4.4. Linflusso della programmazione


Nella sua essenza, il processo di programmazione delle Energie sempre una riprogrammazione. Tra le molte combinazioni
possibili, le pi frequenti sono:
la (ri)programmazione di strutture energetiche esistenti,
aggiungere (condurre costituire) nuove Energie, con
laiuto delle quali si agisce sulla struttura energetica esistente,
la costituzione, quando con laiuto di qualche altra Energia, si influisce soltanto sulla struttura energetica gi esistente,
la combinazione di queste tre.

5. LA PROTEZIONE DALLE RADIAZIONI


GEOPATOLOGICHE
La fonte delle radiazioni geopatologiche la terra. Queste
radiazioni si formano per vari motivi:
Le Energie cosmiche negative possono cadere su determinate correnti acquifere sotto il suolo terrestre, riflettersi, uscire dalla terra, attraversare il corpo fisico delluomo
danneggiandolo.
Il passaggio di materie liquide attraverso diverse strutture sotterranee, pu energizzare negativamente tali strutture che poi emettono radiazioni negative.
Alcune rocce nella terra hanno una struttura tale da accumulare ed emettere Energie negative.
Un problema particolare rappresentato dalle ben note
reti di Hartmann e Carry, ovvero dai punti di Hartmann
130

e Carry, i quali si intrecciano a rete in modo regolare su


tutto il globo terrestre. Si formano in seguito dellazione
delle radiazioni cosmiche negative e della liberazione
di Energie negative dal globo Terrestre come insieme,
cio dal suo centro e dalla sua crosta.32)
importante precisare che le radiazioni geopatologiche
sono un fenomeno naturale. Il loro influsso negativo sulluomo si manifesta perch attraversando il corpo fisico, i raggi
accelerano lo svuotamento dellEnergia Vitale bianca dei singoli organi e di altre parti del corpo, turbando lequilibrio bioenergetico. Chi soggiorna a lungo nei luoghi attraversati dai nodi di
Hartmann e Carry, avr sicuramente dei problemi di salute. La
gravit della malattia dipender dalla lunghezza del soggiorno
in tali luoghi, dalla potenza delle radiazioni e dallo stato psicofisico dellindividuo.33)
Le radiazioni geopatologiche non agiscono sullaura. Attraversandola non la danneggiano e non la stimolano.
Abbiamo conosciuto molti metodi di protezione dalle radiazioni geopatologiche, i quali funzionavano fondamentalmente
nei modi seguenti:
1.) Larresto delle radiazioni quando le radiazioni vengono respinte. Di solito, per questo scopo si usano diverse piastre
metalliche e di piombo, tipi di legno specificamente preparato
ecc. Questo tipo di protezione crea nuove vittime perch respingendo dette radiazioni, queste vanno a colpire gli abitanti dei
piani inferiori. E importante ricordare che tali protezioni devono essere saltuariamente purificate con particolari procedimenti.
32) Riguardo alle radiazioni geopatologiche vedi anche Jacques La May:
Medicina stanovanja (La medicina dell'abitazione), NIRO Oslobodjenje,
Sarajevo, 1986.
33) In base alle esperienze da noi avute, su 10 ammalati di carcinoma, 8 di
questi avevano soggiornato a lungo sopra un raggio geopatologico. Questo
dato va comunque preso con riserva, perch la maggioranza delle persone
che abbiamo trattato veniva da una zona particolarmente sfavorevole per quanto riguarda le radiazioni geopatologiche: la pianura Panonica. Per quanto invece riguarda pazienti gravi che vivevano in zona di montagna o vicino al mare, soltanto un terzo tra loro aveva subito linflusso delle radiazioni geopatologiche.

131

2.) La deviazione delle radiazioni in questi casi, il pi


delle volte si usano vari cristalli e pietre. Le radiazioni vengono assorbite, attenuate e deviate verso il basso e a lato. Di solito questo tipo di protezione dura a lungo e non necessita di manutenzione (pulizia). Il problema che i cristalli devono essere
sistemati correttamente e non devono essere spostati.
3.) La trasformazione delle radiazioni in questo caso, di
solito si usano oggetti realizzati in legno particolarmente trattato, in metallo oppure in una combinazione di legno metallo. La loro forma si basa obbligatoriamente su principi geometrici come: la piramide, un cubo nel quale ci sono due piramidi
ecc. Tali oggetti proteggono una determinata superficie (alcune
decine di metri quadrati), assorbendo le radiazioni negative e
trasformandole in innocue. Sono pratici perch facilmente
trasportabili.
4.) La protezione personale (mobile) si realizza con lausilio di un oggetto da portare appresso, il pi delle volte un ciondolo (talismano). Si tratta di oggetti mentalmente programmati
che creano un campo attorno al corpo di chi li porta. Quando
la persona si trova esposta allinflusso di radiazioni geopatologiche, il talismano le rende innocue. Ma questo campo protettivo non costante, come si pensa di solito. Infatti, tale ciondolo un rilevatore mentale che rileva il raggio geopatologico
e allerta il Conscio che a sua volta provoca la costituzione
del campo protettivo (Vibrazioni condensate) attorno al corpo
fisico.
Il tema delle radiazioni geopatologiche tanto ampio e complesso da dover essere trattato in diversi libri. Per i bisogni del
vivere quotidiano comunque opportuno proteggere ogni luogo
nel quale si soggiorna anche senza esaminare se ci sono o no
le radiazioni geopatologiche.
Ogniqualvolta si soggiorna a lungo in un determinato luogo, sopratutto se ci si deve dormire, consigliabile eseguire la
protezione dalle radiazioni geopatologiche. In linea di massima,
la protezione dovrebbe essere mobile (vedi la parte del libro inerente alla creazione del talismano), ma opportuno proteggere
il luogo anche costituendovi lEnergia.
132

a) Richiesta:

Prego lEnergia della Creazione di costituire una struttura energetica per la protezione dalle radiazioni geopatologiche.
b) Tempo: il necessario. Per 100 metri quadrati ci vogliono

circa 2-3 minuti.


c) Visualizzazione: le fondamenta delledificio che si riempiono di Energia.
d) Sensazione: non c.
e) Visione extrasensoriale: compare unEnergia scura, grigia
marrone o scuro grigia, la quale riempie le fondamenta.
Costituendo questo tipo di Energia, ci si assicura che le radiazioni geopatologiche saranno trasformate in innocue e che
tutto ledificio sar protetto. Questa protezione permanente.
utile verificare la protezione fatta, tramite la visione extrasensoriale, oppure in modo radiestesico. Unulteriore verifica
data dal comportamento e dalle sensazioni degli inquilini (sonno pi tranquillo, meno stanchezza ecc.).
Con questo tipo di protezione non pi necessario spostare il letto, oppure cambiare il luogo dove si lavora. Si eliminano completamente anche i nodi di Hartmann e Carry.
Una volta eliminato il problema delle radiazioni geopatologiche, va verificato se sotto o vicino alledificio ci sono strutture energetiche negative che emettono radiazioni notevolmente
pi potenti di quelle geopatologiche. Tali strutture si formano
come conseguenza di spostamenti terrestri interni, quando
lEnergia liberata forma di solito una struttura sferica (anche
se la forma pu essere diversa). Abitualmente queste strutture si trovano da alcune decine sino a diverse centinaia di metri
sotto terra.
Bloccare tali Energie estremamente difficile. Per questo
vanno decomposte per via mentale, oppure spostate verso il
centro del globo terrestre, dove si degradano.
Per eliminare a fondo i problemi inerenti alle radiazioni geopatologiche, necessaria una grande esperienza nella loro rilevazione ed eliminazione. Per questo, le condizioni base per un
lavoro di qualit sono il continuo esercitarsi (esperienza), la
costante analisi e verifica dei risultati ottenuti.
133

6. LA PROTEZIONE DALLE RADIAZIONI


ASTRATTE NEGATIVE
Le radiazioni astratte positive e negative sono generate
esclusivamente dalluomo. Con i propri pensieri ed emozioni,
sia positive sia negative, gli uomini consapevolmente, ma il pi
delle volte incosapevolmente provocano e trasmettono le Energie positive o negative che si espandono come Vibrazioni. Espandendosi, queste Energie possono attraversare un determinato luogo e rimanerci, legandosi alla casa, alledificio, ai muri, oppure ad oggetti: gioielli, quadri ecc. Cos attaccate, le
strutture energetiche emettono Energia, ovvero Vibrazioni. Le
cause delle radiazioni astratte negative possono essere:
a) eventi accaduti:
su campi di battaglia, su patiboli, nei campi di concentramento, nelle carceri (torture, omicidi, suicidi),
in ospedali, abitazioni e luoghi nei quali qualcuno stato ammalato a lungo (dolori, sofferenze),
in luoghi teatro di litigi, avvenimenti spiacevoli ecc.
b) lo stato psichico negativo di chi ha creato o posseduto oggetti: gioielli, sculture, quadri ecc. Creando tali oggetti,
gli autori che si trovavano in uno stato psicologico pesante, hanno trasferito sugli oggetti, sotto forma di Energia, i propri pensieri negativi e le proprie emozioni negative.34)
A differenza delle radiazioni geopatologiche, le quali incidono direttamente sul corpo fisico, le radiazioni astratte negative agiscono sul corpo tramite laura, influendo anche sulla
stessa aura. Le Vibrazioni di queste Energie disturbano il rapporto tra lEnergia Vitale Grigia e lEnergia Vitale Bianca. Questo turba poi lEnergia nella Colonna Energetica dellaura e nella Colonna Vitale nel corpo fisico. In caso estremo, queste radiazioni possono temporaneamente deviare, ma anche bloccare,
lattivit dei Centri per lEnergia Vitale Grigia e Bianca.
34) Consigliamo di verificare il luogo dove si abita, i gioielli, i quadri, le
sculture, le armi antiche ecc.

134

Di solito gli oggetti irradiano fino ad alcuni metri di distanza. La sofferenza, lirrequietezza, la rabbia e linsoddisfazione
dellinquilino, nella maggior parte dei casi si sentono anche negli appartamenti adiacenti.
Nel caso di patiboli, campi di concentramento e luoghi simili, linflusso delle radiazioni negative si estende nel raggio
di alcune centinaia di metri.
Leliminazione e la protezione dalle radiazioni astratte si
pu eseguire in uno dei seguenti modi:

Primo modo Si pu fare una richiesta generale:


a) Richiesta:

Prego lEnergia della Creazione di eliminare le radiazioni astratte negative, e di costituire una struttura energetica permanente per la protezione dalle radiazioni
astratte negative.
b) Tempo: in base al bisogno. Per un appartamento di me-

dia grandezza ci vogliono circa 2-3 minuti.


c) Visualizzazione: il luogo che si vuole proteggere (casa,
appartamento ecc.).
d) Sensazione: non c.
e) Visione extrasensoriale: nel luogo si costituisce unEnergia che vi rimane illimitatamente.

Secondo modo Si possono condurre le Energie dai Luoghi di Potere. Nella nostra attivit, abbiamo usato soprattutto le Energie di questi posti:
Musei vaticani Cappella Sistina Energia grigia e trasparente
Il Monte Athos (Grecia) Energia densa e grigia
Il Palazzo reale di Pechino (Cina) gialla dorata
Westminster Abbey (Inghilterra) grigia
Il muro del pianto (Israele) verde, bianca
Il Budda disteso (Thailandia) gialla
Il Budda seduto (Thailandia) biancotrasparente
LEnergia di qualsiasi tra questi luoghi basta per eliminare le radiazioni astratte negative.
135

a) Richiesta:

Prego lEnergia della Creazione di condurre nellabitazione (nome del proprietario o indirizzo della casa)
lEnergia del Monte Athos.
b) Tempo: circa 2-3 minuti.
c) Visualizzazione: visualizzare per 15-20 secondi il Monte
Athos, poi labitazione per 2-3 minuti.
d) Sensazione: non c.
e) Visione extrasensoriale: la nuvola di Energia sopra il
Monte Athos inizia ad emettere delle onde che si dirigono verso una destinazione sconosciuta. Dopo di ci inizia la costituzione dellEnergia nel luogo voluto (per
esempio, nellabitazione).

Durante questesercizio nei suddetti Luoghi di Potere


accade:
le prime volte in cui ci si esercita, sopra il Luogo di Potere
si costituisce una nuvola di Energia e poi vengono emesse le Vibrazioni,
pi avanti le Vibrazioni vengono emesse direttamente, senza la costituzione di una struttura energetica particolare.
Il terzo modo la combinazione dei primi due.
Le strutture costituite nei modi elencati sono permanenti,
quindi gli oggetti energizzati negativamente e fonte di radiazioni astratte negative, una volta portati e lasciati nei luoghi
protetti vengono gradualmente purificati.

7. LELIMINAZIONE DEI PROGRAMMI ENERGETICI


NEGATIVI (FATTURE)
Le fatture sono state trattate in modo dettagliato nel libro
precedente.35) Qui ripetiamo soltanto che le fatture sono programmi energetici negativi, scopo dei quali turbare la struttura energetica dellindividuo e con questo anche la sua salute
psicofisica. Di solito le fatture si fanno sul corpo umano, sullaura o sugli oggetti.
35) Vedi Il mondo delle Energie.

136

Per verificare se qualcuno sotto linflusso di qualche fattura, si possono utilizzare diversi metodi: la visione mentale, la radioestesia ed altri sistemi. Nel farlo utile definire anche la regione del corpo dove si trova la fattura, per esempio:
attorno alla testa, sulla nuca, sulla gola, nella schiena, negli organi sessuali ecc In tali regioni c pressoch sempre uno scompenso energetico, ed quindi indispensabile verificare anche
il funzionamento dellorganismo.
Guardandola utilizzando la vista mentale, la fattura sul
corpo appare come unEnergia grigioscura che pu essere sferica, lineare, circolare ecc. Eliminandole, le fatture si degradano
oppure trasformano in strutture innocue.
a) Richiesta:

Prego lEnergia della Creazione di eliminare la fattura


da NN.
b) Tempo: in base alloccorrenza, ma al massimo 1-3 mi-

nuti.
c) Visualizzazione: la regione dove si trova la fattura; oppure, se impossibile localizzarla, tutto il corpo.
d) Sensazione: nulla di particolare.
e) Visione extrasensoriale: come se delle Vibrazioni trasparenti stessero cancellando la struttura energetica della
fattura.

Ricordiamo ancora che:


le fatture non si possono costituire rivolgendosi alle
Strutture Energetiche Superiori e alle Forme di Consci
Superiori,
le fatture sono strutture create esclusivamente dalluomo e dai campi energetici che luomo ha creato,
soggiornando in chiese e in monasteri, oppure leggendo
o recitando preghiere, le fatture possono affievolire, o
anche sparire del tutto,
prima di eliminare la fattura, la persona vittima della fattura deve concordare con ci,
la persona cui stata eliminata la fattura, si sente subito
pi leggera,
137

possibile che durante leliminazione della fattura alloperatore energetico esperto compaia il volto di chi ha ordinato o fatto la fattura, oppure limmagine del luogo dove
si svolto il rito.

8. LA REALIZZAZIONE DEL TALISMANO


La realizzazione del talismano un aspetto importante del
lavoro con le Energie. Il talismano agisce costantemente, compensando in buona misura lazione delle Energie quando non
si medita. Lessenza del talismano lattaccamento programmato delle Energie, ossia la loro costituzione su qualche oggetto.
In quasi tutte le culture ci sono metodi accurati per la realizzazione del talismano, e la maggioranza di questi tenuta segreta. Questi metodi tengono conto di molti elementi: il materiale,
il periodo del giorno (notte, giorno nella settimana, luna piena);
il luogo (stanza, bosco, montagna); il rito; i movimenti; le canzoni rituali; le forme (il rispetto dei principi geometrici); la propria
preparazione (digiuno, pasti particolari, bevande); abiti specifici ecc. Lo scopo di tutti questi fattori, di portare lindividuo
in uno stato mentale nel quale pu provocare pi facilmente
la costituzione dellEnergia nelloggetto (talismano).

8.1. Elementi essenziali per la creazione


del talismano:
lapproccio: il talismano si realizza in base al bisogno e
con uno scopo ben determinato,
il destinatario: molto pi efficace se si crea specificamente per una persona, anche se pu essere creato per
uno scopo universale,
lo scopo: la protezione, la guarigione e lo sviluppo,
il materiale: si possono usare diverse materie: cromo, oro,
argento, bronzo, vari tipi di pietre ecc.,
il metodo: per una pi efficace costituzione di Energie, inizialmente il talismano si realizza con le onde cerebrali
abbassate al massimo; mentre pi tardi si realizza nello
stato di attenzione indirizzata.
138

Va precisato che con laiuto delle Strutture Energetiche Superiori non si possono creare talismani con programmi energetici negativi! Questo non significa che non ci sono talismani,
oppure altri oggetti ad effetto negativo che emettono Energie negative. Ma questo tipo di talismani, fatti consapevolmente o inconsapevolmente, con minor o maggior sapere, sono unicamente
conseguenza dellazione delluomo e delle Vibrazioni e dei campi
negativi prodotti dalluomo.
Se facciamo una richiesta negativa alle Strutture Energetiche Superiori, queste decideranno come reagire, ma sicuramente non esaudiranno la richiesta negativa. Tuttavia, la richiesta
negativa sar memorizzata nel computer cosmico che chiamiamo Campo Unitario o Campo Universale. Le reazioni delle Strutture Energetiche Superiori alle richieste negative possono essere diverse, dal non reagire sino allesclusione energetica.36)
Perci, nella realizzazione del talismano va rispettata la regola del non desiderare sia fatto ad altri, ci che non desideri fosse
fatto a te. Vale a dire, non ci si pu proteggere apportando del
male ad altri, e non si pu sviluppare il proprio Conscio arrestando o rallentando lo sviluppo del Conscio altrui.

8.2. La tecnica per la realizzazione del talismano


Il talismano si realizza cos:

Si tiene in mano o si mette davanti a s loggetto dal quale si vuole realizzare il talismano.
Si abbassano le onde cerebrali; mentre pi avanti, con
lo sviluppo del Conscio, si indirizza lattenzione.
Si visualizza loggetto.
Il talismano si programma mentalmente con le richieste
desiderate.

Costituendo nelloggetto delle Energie programmate in modo particolare, esso diventa un talismano.
36) Lesclusione energetica non significa la morte fisica, bens limpossibilit dello sviluppo e della maturazione del Conscio, sino a che non si
conseguono le condizioni necessarie affinch questo stato cambi.

139

a) Richieste:

Prego lEnergia della Creazione di costituire le Energie


con il programma per la protezione dalle radiazioni
geopatologiche.
Prego lEnergia della Creazione di costituire le Energie
con il programma per la protezione dalle radiazioni
astratte negative.
Prego lEnergia della Creazione di costituire le Energie
con il programma per la protezione dalle fatture.
Prego lEnergia della Creazione di costituire le Energie
con il programma per la protezione dai pensieri e dalle
emozioni negative altrui.
Prego lEnergia della Creazione di costituire le Energie
con il programma per la protezione dalle Strutture Energetiche Mentali Negative ecc.

In questo modo si pu programmare una serie di funzioni: la maturazione dellaura, la maturazione del Corpo
Illuminato, lottimizzazione del funzionamento dei chakra, la guarigione generale e quella specifica da malattie concrete...
b) Tempo: da 1 a 3 minuti per ogni singola richiesta. Le
richieste si programmano una ad una.
c) Visualizzazione: il talismano.
d) Sensazione: non c.
e) Visione extrasensoriale: larrivo (la costituzione) delle
Energie pu essere vario:
lEnergia, sotto forma di frecce, entra nel talismano,
dopo di che si crea una nuvola di Energia;
lEnergia arriva sotto forma di fasce bianche e scompare nel talismano;
lEnergia arriva sotto forma di nuvola e avvolge tutto il
talismano, ecc.
In linea di massima, si costituisce una struttura energetica densa, biancogrigia oppure bianca, del diametro
di circa 50 cm. La sua altezza varia da 30 a 40 cm.
Allinizio, le singole richieste si programmano separatamente, una ad una. Pi avanti si pu comporre una lista di tut140

te le richieste, e trasferirle nel talismano tutte con ununica richiesta, per esempio: Prego lEnergia della Creazione di

costituire nel talismano lEnergia con tutte le richieste dellelenco. La lista delle richieste si mette davanti a s, ci si appog-

gia la mano sopra, oppure si visualizza prima la lista (per 10-15


secondi) e poi il talismano.
Questi sono i principi base per la realizzazione del talismano, ma ci sono pure altre possibilit. Per esempio, si pu:
Pregare lEnergia della Creazione di costituire nel talismano unEnergia a sua scelta. In questo caso necessario analizzare gli effetti dellEnergia cos costituita, effetti che dipendono dal livello di comunicazione dellindividuo con le Strutture Energetiche Superiori.
Richiedere allEnergia della Creazione di costituire lEnergia di un Luogo di Potere nel talismano. Anche in questo
caso bisogna esaminare cosa provoca tale struttura energetica.
Ad ogni modo, leffetto migliore si ottiene rivolgendosi al
Creatore: Prego il Creatore di costituire lEnergia nel
talismano. In questo caso la nuvola di Energia grigioscura. Le possibilit sono innumerevoli. Le funzioni (tipo
e numero) della struttura energetica del talismano vanno
sempre esaminate.
Ricordiamo che la struttura energetica del talismano
anche un rilevatore mentale, il quale allerta i segmenti del
Conscio per mezzo di Vibrazioni (informazioni verso il Conscio). A loro volta, questi segmenti provocano la costituzione di
determinate strutture energetiche (Vibrazioni condensate).
Progredendo nella meditazione, praticamente tutto ci che
si tocca diventa in un certo senso un talismano; addirittura
il solo pensare ad un oggetto, provoca la costituzione dellEnergia. Questo significa che con lo sviluppo del Conscio aumentano le possibilit e luniversalit del talismano. Tali talismani
proteggeranno dalle radiazioni astratte e geopatologiche, armonizzeranno laura, guariranno e avranno molti altri effetti ancora.
Il talismano si pu creare pure a distanza. Farlo non un
problema, a condizione che si identifichi loggetto da trasforma141

re in talismano e che qualcuno lo tenga in mano, oppure davanti a s.


Diciamo infine che progredendo nel processo di maturazione dellaura, del Corpo Illuminato, dellAnima e del Conscio, diminuisce il bisogno di avere il proprio talismano. Questo
perch la compenetrazione della mente da parte del Conscio,
porta alla strumentalizzazione della mente. In questo modo
il Conscio diventa di per se stesso sempre pi uno strumento
di rilevazione e reazione.

142

143

Interessi correlati