Sei sulla pagina 1di 24

10 Marzo Inizio Corso

Libri:
Prima parte del corso.
Patrick Charaudeau, " le discours politique "
Seconda parte del corso, islamophobie:
Thomas Deltombe
L'islam imaginaire, 2005
_____________________________________________________________
Prima parte.
- Dispositivi della comunicazione e strategie discorsive di persuasione messe in atto dal
discorso politico;
- Come il soggetto agisce attraverso la lingua e il linguaggio, teoria dell'enunciazione,
Emile Benveniste.
Parte principale su cui si basa tutto il corso - Les imaginaires des verits, comparison
entre savoir de croyances et savoir des connaissances. Saperi di credenza e saperi di
conoscenza. Imaginaire socieaux discoursif. Importante per comprendere il secondo
modulo.
Ci interrogheremo sul rapporto tra lingua, ideologia e immaginario socio discorsivo.
Seconda parte.
La fabriction discoursive de l'islamophomobie. Utilizzare delle parole con una forte carica
ideologica.
- Retorica usata dai media, dalla stampa francese. Rimotivazione semantica.
- Definizione di Islamophobie.
- Due esempi della rimotivazione semantica: Jihad e Kamikaze.
- Prospettive antropologiche, la costruzione dell'altro musulmano.
Differenza tra lingua e linguaggio (linguaggio, lingua storico-naturale e codici semiotici).
Linguaggio: ci che rende l'uomo un animale simbolico. Il rapporto tra uomo e realt si
ha nel linguaggio. Humboldt, il linguaggio consustanziale all'uomo, l'uomo non
pu uscire dal linguaggio e viceversa. Il limite dell'uomo il suo linguaggio, ci che fa
dell'uomo un animale simbolico.
Lingua storico-naturale: non sono state inventate a tavolino. Semanticamente insature.
Codice semiotico: sono artificiali, frutto di una convenzione. Sono semanticamente
saturi.
Modo di intendere il senso, che natura ha il senso. Abitudine concettuale di usare le parole
come etichette. Non bisogna trattare le parole come etichette. Quindi da cosa nasce il
senso? il senso non mai contenuto a livello sintagmatico, non mai contenuto a livello

frastico (insieme di una frase) ma che il senso si colloca a livello


discorsivo. Enunciazione.
Traduttore francese: Henri Meschonnic, i significanti possono essere pi significativi degli
stessi significati.
Analizzeremo il Contrat de comunication politique. Istanza avversaria e istanza
cittadina.

12 MARZO
Pagine de " Le discours politique " quelle da studiare con pi attenzione perch
saranno oggetto di verifica orale sono quelle che vanno da pagina 39 a pagina 83 e da
pagina 129 a pagina 161. Il resto del volume bisogna leggerlo.
Islam Imaginaire, da 5 a 12 (introduzione) e da pagina 267 a pagina 366. Leggere
queste pagine.
Riprende la lezione scorsa, cita Humboldt, lingua storico naturale, codice semiotico.
Les langues historiques et naturelles sont pas de tout satur, parce que les senses
peuvent etre plusieurs. Le sense n' jamais contenu dans le mot, n' jamais contenu dans
la phrase, mais c'est qui est importante est le discours, il y a un sujet qui construit un
discours. Cita " les signifiant.. " guardare appunti del 10 marzo. Tratti sovrasegmentali, i
tratti linguistici che concernono l'intonazione. Nous devons considerer l'importance de
l'intonation (Domani vai a Roma, lezione scorsa). Le mot ne sont jamais pas des
etiquettes.
Les contract de comunication politique.
Definition, page 40 (discours politique). Campo di enunciazione. Les discours politique est
quelque chose, un discours, qui se construi dans l'intersection au milieu d'un champ
d'action et d'enunciation.
Dispositif d'interaction, page 41. " Le perspective.. " ci che struttura la

situazione all'interno della quale si svolgono gli scambi


linguistici organizzandoli secondo i posti che occupano i protagonisti dello
scambio, la natura della loro identit, le relazioni che si instaurano tra di loro in
funzione di una certa finalit, un certo scopo. Questo un dispositivo di interazione.
Alla fine della Pag 41 " Le dispositif.. " Il dispositivo ci che garantisce una parte

del significato del discorso politico, facendo si che ogni enunciato, prodotto al
suo interno, sar interpretato e interpretabile in funzione di quest'ultimo.
Ruolo di garantire questo contratto di comunicazione, proprio segnalando come
organizzato il campo dell'enunciazione. Insieme di discorsi potenzialmente
disponibili per la risposta degli " avversari ". Comprendere le dinamiche del

discorso politico, elementi enunciativi, persuasivi, inerenti anche al luogo, ma


anche ci consente di ipotizzare discorsi non ancora prodotti ma producibili
all'interno di quel dispositivo. Strumento concettuale pensato da Charadeau per
analizzare e descrivere il discorso politico, ovviamente non esiste in natura, ne
esistono di diversi.
Marc Aug, antropologue francaise tres connu, propos du discours politique.
" l'interaction politique est... " L'intervento politico esemplare di quello che

noi chiamiamo dispositivo rituale. Ci sono elementi come nel rituale religioso
simili all'intervento politico, si cerca il consenso, avviene in posti precisi e
determinati.

Fa esempio di disposizione dei banchi nelle scuola, cattedra sopra una pedana per chi
possiede il sapere. Ruolo dello spazio in un discorso politico. Trasmissione unidirezionale
del sapere che implica anche una certa ideologia del sapere e del senso, i discenti non
possiedono il sapere.
Disposizione a ferro di cavallo, una disposizione collaborativa del sapere, non
unidirezionale. Si costruisce in maniera dialogica, facendo domande e risposta.
Esempi per far capire che nel dispositivo di interazione del discorso politico, la disposizione
topologica (gestione dello spazio) sia un elemento essenziale.
Le diverse istanze del discorso politico. Page 42, la moit de la page. il y a
4 istances.
Trois lieu de fabrication du discours politique: un lieu de governance,
un lieu d'opinion, et un lieu de mediation.
Come si collocano le istanze politiche all'interno di questi luoghi:
Dans le lieu de governance, instance politique et instance adversaire.
Lieu d'opinion, instance citoyenne.
Lieu de mediation, o se trouve l'instance mediatique.
Tappe della fabbricazione, dell'enunciazione, del recepimento e della
mediazione del discorso politico.
Instance politique et instance adversaire sont la meme chose.
Page 43, " decision, d'action, mais aussi un pouvoir de faire pens, cet a dir de
manipulation.. "

L'istanza politica si trova nel luogo in cui gli attori hanno sia un potere di fare, ma anche
un potere di far pensare, cio un potere di manipolazione.
" L'instance qui les rassembles.. autorit, credibilit "

Devo costruirmi l'autorevolezza, la credibilit che frutto dell'opinione


pubblica, che si costruisce attraverso l'istanza mediatica (televisione, giornali).

Page 44, " l'instance adversaire se trouve.. discours politique.. on observerant que
l'instance adversaire.. "
Traduzione: l'istanza avversaria si trova nello stesso luogo della governance perch

mossa dalle stesse motivazioni, deve proporre al cittadino un progetto di societ ideale,
deve rendersi credibile come l'ha fatto l'istanza politica e deve tentare di convincere il
cittadino della legittimit delle sue posizioni.
L'istanza avversaria produrr discorsi sistematici in cui si critica il potere che al governo.
Le armi linguistiche sono identiche tra maggioranza e opposizione.
Pag 44, la fin - L'instance citoyenne

Si costruisce al di fuori del potere. Il luogo in cui gli attori ricercano di sapere al fine di

potere giudicare programmi che sono proposti o le azioni che sono imposte ai cittadini e
scegliere in questo modo le persone politiche per le quali voteranno.
Rapporto tra istanza politica e istanza cittadina, rapporto di reciproca influenza.
L'instance mediatique, page 47
"..les acteurs qui.. role.. credibilit vis a vis des citoyen "
Anche l'istanza mediatica si trova al di fuori del potere, il luogo che collega l'istanza
politica e l'istanza cittadina attraverso diversi mezzi di mediazione (presse, television,
lettre, affiches) tutto ci fa parte dell'istanza mediatica.
Gli attori che compongono questa istanza sono legittimati a priori nel loro ruolo di
informatori.
Le istanze mediatiche sono alla ricerca di credibilit rispetto ai cittadini.

13 Marzo
Sintesi della lezione precedente.
- Definizione di " Contract de comunication politique "
- Definizione di dispositivo di interazione
- Luoghi di fabbricazione del discorso politico
- Le diverse istanze che fanno parte del dispositivo di interazione.
- Riprende definizioni e le quattro istanze.
_________________________________________________________________________
__
- Come si struttura il discorso politico
Come possiamo persuadere l'uditorio,
Page 60. " De la persuasion.. "
Point important, la fabrication du discours politique passe aussi par la construction de la
credibilit pour persuader n grand nombre d'individus.
" L'identification de l'auditoire "
Le discours politique est recu par un grand nombre des personnes qui ont des valeurs
condivis avec qui parle, qui fabrique le discours politique.
Credibilit,
persuasion, identification, gestion des opinions, consensus, partage des valeurs
.
Page 61, " stratgies de paraitre ".
Double identit discoursif, " un qui correspond au politique, lieu de constitution d'une
pense l'autre qui correspond la politique, lieu des strategies de la gestion du pouvoir "
" La politica costruisce il posizionamento ideologico del soggetto del discorso. "
Cita Terry Eagleton " Che cos' l'ideologia? "
" La politica costruisce la posizione del soggetto nel processo comunicativo. "
Il discorso politico non pu sussistere se prima non c' un posizionamento ideologico.
Ontologizzazione della vita sociale, concetto di natura ma in realt un fattore culturale.
Cita la tautologia, una figura retorica, frasi di tipo tautologico, funzionano molto nella
persuasione dell'elettorato. Si suscita un emozione che si trasforma in ragione, si fa leva
sugli stereotipi concettuali. Fa esempio di una frase " La Francia la Francia, e sar
sempre la Francia ".

" Je nous " aspetto dialogico tra il singolare e il collettivo.


" L'uomo politico parla per tutti in quanto portatore di valori trascendentali " in
ci si concretizza l'ideologia, far passare elementi della vita sociale come se fossero fondati
in modo ontologico, come se non potessero essere diversi da come sono.
L'uomo politico incarna l'ideologia del suo partito. C' un terzo soggetto quando l'uomo
politico parla, che incarnata in esso, una voce che enuncia una societ ideale.
" Il tablit une sorte... "
- Ruolo dell' " On.. "
Page 62 - " Il faut donc.. "
Necessario che l'uomo politico sappia ispirare fiducia, ammirazione, identico all'immagine
ideale del capo che si trova nell'immaginario collettivo dei sentimenti e delle emozioni.
Prof: Il n'y a pas opposition entre logos et pathos, entre raison et les sentiments. La
politique se fond surtour sur les emotions, sur le pathos.
Il voto espressione di identificazione, di pathos.
Page 62, la fin.
Distinction entre convinction et persuasion.
La prima dipende dal ragionamento, orientata verso lo stabilire della verit, la
seconda dipende dai sentimenti e si fonda sugli orientamenti emotivi. Il pathos si
trasforma in logos e viceversa.
Page 63 - " Ce qui demeure en discussion est la question.. "
Messa in scena del linguaggio, del discorso.
Cita immaginario discorsivo, riferendosi alla seconda parte.
L'essenziale del corso capire come si lavora sui problemi, domande all'esame relative a
definizioni e collegamenti tra prima e seconda parte.
Differenza tra epistemico ed euristico. L'epistemologia la scienza della conoscenza. Il
modo in cui rappresentiamo le cose agisce in un modo o nell'altro nell'idea che ci facciamo
dell'oggetto.
Imaginaire socieaux discoursif di Charadeau da collegare all'Islam Imaginaire.
Drammatizzazione del discorso - Pagina 69 - Prossima lezione

14 Marzo
Page 69 - La question de la dramatisation du discours (parte segnata).
" Un discours est susceptible.. "
- Trois facteurs. (libro)
Il discorso politico deve essere orientato a produrre un effetto secondo i tre fattori.
Convincere, persuadere l'oditorio, attraverso la combinazione dei fattori.
Le triangle de la dramaturgie politique (parte segnata)
" L'univers des affects.. "
Universo regolato secondo la razionalizzazione che ne viene fatta a posteriori e che lo
converte in universo socializzato, in ogni esperienza emotiva c' del logos, della
ragione. Ogni emozione richiede una razionalizzazione, per questo Charaudeau pensa che
al centro di ogni stato emotivo si nasconde del logos, cio un pensiero, un
ragionamento.
Le strategie comunicative dell'uomo politico fanno leva sulle emozioni e sull'universo di
credenza su cui vengono proiettati i valori.
Pagina 70 "Il y a donc.. "
In questo universo tutto costruito secondo una messa in scena di tipo drammatico, una
sceneggiatura in grado di toccare il pubblico in modo positivo e negativo. Segue la
struttura classica dei racconti popolari. Situazione iniziale in cui si descrive un male, qual
la causa di questo male, come bisogna intervenire per riparare a questo male, facendo
intervenire un eroe naturale o sovrannaturale.
" Attribuzione di valori e di credenze ad una determinata circostanza. "
Cita Eagleton " 16 definizioni di ideologia ".
Pagina 70
La disqualification de l'adversaire
" C'est galement.. "
Traduzione: " alcuni vi domandano di votare no per l'europa, perch sono prigionieri della
loro dottrina, della loro volont ostinata di stabilire in Francia un sistema totalitario. "
Squalifica le idee dell'avversario (prigionieri della loro dottrina), le conseguenze negative
per il popolo (stato totalitario), l'istanza avversaria permeata da un'immagine
negativa (volont ostinata). Si pu usare l'ironia (Non sanno cos' l'Europa? ), la
contraddizione, la manipolazione.

Il discorso politico un tipo di discorso dimostrativo o no? No, un discorso incitativo.


Uno degli elementi del discorso scientifico la legittimazione sociale. " La norma una
credenza che ce l'ha fatta ".
La definizione data da Terry Eagleton di ideologia quella che dice che l'ideologia quel
processo che trasforma la vita sociale in realt naturale.
Pagina 72
" Le discours politique.. "
Pagina 75
" L'homme politique doit donc chercher quel peut etre.. ".
Singularisation
" In questo progetto c'erano cos tante proposte che non c'erano pi idee. "
Essentialisation
Far sembrare un'idea connotata di valori specifici una cosa naturale.
Pagina 76
" Ce double procede.. "
Singolarizzazione e Essenzializzazione si chiamano formule. Pi una forma concisa, pi
significativa, pi avr forza di tipo performativo. Abbiamo una serie di esempi a pagina
76.
" Le discours politique.. "
Avere un impatto sul pubblico, parole utilizzate in determinati contesti, dove nascono, ma
dopo si distaccano da esso e non si sa pi da dove vengono e in quale contesto erano
inserite.
Prossima volta, procedimenti espressivi, pagina 130.

19 Marzo
Video con Sarkozy a riguardo della situazione delle Banlieu. Le problem n'est pas
seulement le chomage, l'injustice, le racisme, mais c'est la peur. Paragone tra discorso
relativo alle banlieu e un discorso prima delle elezioni presidenziali; in questo paragone
cambia il contesto e cambiano le strategie comunicative.
Trasmissione in cui il pubblico fa domande a Sarkozy, che non si dimostra disponibile
all'ascolto e alla comprensione dei problemi.
" Non accetter che si parli di questo tema "
" Je n'accepte pas votre discours " relativamente alla repressione della polizia. Frasi
imperative, gestualit restringente, accusatoria, pronome personale che si erge a giudice "
Je ".
Un anno dopo la situazione cambia, stessa trasmissione con stesso tema (situazione
banlieu, repressione polizia verso i non francesi).
Risponde con " La situazione che lei mi descrive molto grave "
Il conduttore dice " Le nouveau Sarkozy est arriv " facendo emergere il suo
cambiamento nel linguaggio e nel comportamento e riferendosi all'annata di un buon vino,
usando un procedimento linguistico chiamato Detournement linguistique.
Esempio di dtournement, profumo di Gaultier chiamato " le fleur du male " richiamando a
" Le fleurs du mal " di Baudelaire.
Altro esempio di profumo Dior " Et Dior cre la femme " richiamando " Dio cre l'uomo " .
Tornando al video di Sarkozy, uso specifico della gestualit, indica il dito verso
l'interlocutore con cui non d'accordo nel primo caso, nel secondo caso c' apertura delle
mani perch c' apertura al dialogo.
Pagina 130, Le procedes expressifs.
" Il s'agit ici.. "
Forma orale del discorso, enunciazione. Carattere vocale delle produzioni verbali. I
procedimenti espressivi riguardano il carattere vocale delle produzioni verbali e
caratterizzano la parola nella sua forma orale. Il parlare bene, forte, tranquillo e locale.
131 " Bien parler "
Elegante, colto e chiaro nello stile. Posizione nella gerarchia sociale.
Secondo paragrafo " Vocalit.. "
Tono pacato, controllo di se stesso, sia preoccupazione di essere capiti dagli altri. Ritmo
ben cadenzato, alternazione tra pause forti e deboli con un'accentuazione appropriata.
Fa vedere altro video con concorrente delle presidenziali contro Sarkozy.
Avverbio per indicare come era, aggettivo per indicare cosa avverr in futuro.

Page 132 - " Le parler fort "


Evocazione di immagine di potenza, l'oratore deve avere un fisico imponente.
Page 133 - " Le parler tranquille "
" Il se caracterise.. "
Si caratterizza da un registro pacato, accompagnato da un tono di voce che non sia n
troppo triste n troppo squillante, eclatante, e si avvicina molto a quello che sembra un
dialogo familiare, in cui c' confidenza amichevole. Arte della semplicit naturale, costruita
con le armi della retorica.
133 - " Parler local "
Manipolare l'uso del parlare locale, piegarlo ai miei intenti. Non si costruisce un dialetto,
ma lo si pu usare in un determinato modo per determinati scopi. Accento regionale. "
Noi... Quelli... " strategia linguistico retorica molto specifica.
134 - Les procedes enonciatifs
" Les procedes... "
Permettono di mettersi in scena, teatralizzare se stesso attraverso il discorso. Messa in
scena vera e propria chiamata enunciazione elocutiva, c' l'enunciazione allocutiva,
enunciazione delocutiva.

24 Marzo
Catherine Tate Show - The offensive translator
Stereotipi linguistico culturali, stereotipizzazione sociale.
Legami tra rappresentazioni sociali e sistemi di pensiero, pagina 150 di Charaudeau.
Perch utilizziamo gli stereotipo?
Dare un nome a degli stimoli, classificazione e categorizzazione.
Prototipo e stereotipo, classificazione indurita rispetto a certi nuclei centrali. Funzionano
come i codici semiotici che sono saturi.
Le rappresentazioni collettive utilizzate da un gruppo specifico in un momento e contesto
specifico chiaramente hanno valori di
rappresentanza culturale. Rappresentare la nostra culturale.
Nazionalit rappresentate nel video
Francia, Spagna e Italia ben rappresentate, mentre il ragazzo di colore viene da un
contesto astratto, rappresenta interamente l'africa e la " negritudine ", e l'imprecisione
linguistica.
Stereotipizzazione della cultura e della natura.
Il reale una nostra costruzione, ognuno di noi da una diversa interpretazione.
Pagina 149 " Est-ce que le social n'est pas lui meme une construction symbolique "
Pagina 149 " L'ideologie est un mode d'articulation entre signification et pouvoir.. "
Dissimulazione, fragmentation, rtificaiton
Dissimulazione, in questo modo celo, maschero, il rapporto di potere che io stabilisco
Frammentazione, come effetto c' l'opposizione di un gruppo verso l'altro,
Reificaizone, (16a definizione di ideologia di eagleton) perch questa razionalizzazione
tende a naturalizzare la storia come se fosse atemporale.
Riprende prime lezioni: Il linguaggio consustanziale all'uomo
Soltanto il senno di poi ci pu far considerare alcune opinioni come credenza o
conoscenza.

9 Aprile
Le terrorisme des mots. La fabrication discoursive de l'islamophobie en France.
Retorica della rimotivazione semantica, lavoreremo sull'utilizzazione ideologica di alcune
parole come kamikaze, jihad, mujaheddin.

Definizione del termine islamofobia, tre tappe identificate da Deltombe nella costruzione
televisiva di un islam francese, jihad e harb.

Atteggiamento considerato come discriminatorio verso persone di religione musulmana o


di origine mahgrebina.
Premire point: opposition, peur, prejujs, rejet contre les personnes de confession
musulmano,
Deuxime point: hostilit vers les immigrants d'origine maghrebina
Slides telefono. Les premires occurrences du terme.
L'islamofobia non un fenomeno recente, appare gi nel 1910 e nel 1921 in alcuni testi.
Slide - La dfinition de Thomas Deltombe

Slides - Une dfinition pragmatique


Non fonde, il n'est pas legitime. Le terme islamophobie englobe le consequences
pratiques: discrimination, prjugs et traitement ingal.
Pag 10 e 11 di Deltombe. Tappe della costruzione mediatica dell'islamophobie;
l'interesse e il protagonismo dell'islam sui media francesi comincia nel 1989, con
avvenimenti come la rivoluzione iraniana, saddam hussein.
Differenza tra islamico e islamista (che ha una connotazione negativa).

Pag 12
Jihad et Harb
Loin des ides recues et des lectures apologtiques, ce cours aborde la guerre en Islam
partir de diffrentes textes (religieux, juridiques et politiques) pour montrer la manire
dont la rflexion sur ce thme a t conduite depuis la naissance de l'Islam au dbut du
VIIe sicle, jusqu'aux volutions rcentes du XXIe sicle. Tout en analysant les rfrences
religieuses qui taient au fondement de l'mergence du la troisime religion monothiste,
ce cours refuse d'interprter la guerre en Islam en tant qu'activit exclusivement et
ncessairement investie par les dimensions du sacr et de la saintet. D'o e refus
d'utiliser systmatiquement la traduction de " Jihad " par " guerre sainte ", comme cela est
prsent dans de nombreux usages acadmique ou autres. Le cours explique, au contraire,
comment la rflexion sur la guerre a subi la dtermination de l'thique et de la politique,
et arguments en faveur de cette lecture par des exemples historiques et par la mise en
vidence des pratiques juridiques majeures qui ont aussi bien marqu la reprsentation de
l'ennemi et des frontires, que la conception de la souverainetp et des lois de la conduite
de la guerre. La mme dmarche est suivie pur l'analyse de la transformation
contemporaine de la significatino du " jihad " et du role de la violence en politique. La
mise en vidence de ces lmenets ........... sur une dsessentialisation de ce terme et de
l'activit guerrire..... ainsi de conduire des comparaisons avec les conceptiens,
universelles..... che la guerre de manire raliste ou qui l'ont ramn l'host... de.... dans
la tradition occidentale de la guerre juste.
Harb, attivit di tipo bellico.
Qital,
Jihad, la sua radice contiene il senso di " sforzo, fatica ", lotta non in senso offensivo ma
in senso di lotta interiore. Per ricostituire le strategie retorico discorsive attraverso

tecniche come quelle della rimotivazione semantica dobbiamo far riferimento al significato
originario. La traduzione con Guerra santa inadeguata.
Punto di vista diacronico e endolinguistico, pluralit di significati all'interno di una
tradizione linguistica.

Radice polisemantica, la radice contiene possibilit di sviluppo semantico.

10 Aprile
www.canal-u.tv Video su Jihad e Harb
Video (gi visto ieri) dell'esperto della scuola di Lione
Resignification linguistique
Qital
Jihad, traduzione sbagliata con guerra santa, traduzione altamente ideologica.
Il termine che nella lingua araba indica la guerra vera e propria Harb. Nei testi coranici
poi abbiamo due termini, Jihad e Qital.
La sinonimia non esiste, due parole non possono significare la stessa cosa.,
un'illusione. Quindi non possiamo trattare come sinonimi Harb, Jihad e Qital. In arabo non
si parla di etimologia, le radici delle parole arabe sono polisemiche, hanno gi in radice
molti significati. E' difficile stabilire una volta e per tutte un senso ad una parola.
Uno dei sensi della radice Jihada (radice di Jihad) fatica, sofferenza. Non una lotta in
senso di attacco, una lotta in senso individuale, lottare contro le passioni dell'anima,
resistere ad una tentazione, e quindi non necessariamente come lotta armata, come viene
inteso erroneamente il senso di jihad.
A partir du quinzieme siecle, le terme jihad a un double sense. Nell'et classica troviamo il
senso di lotta i senso etico, esistenziale, sociale e politico e individuale. Assieme a questi
cinque sensi primari c' nell'et classica un senso tecnico di jihad che proprio quello di
lotta armata, cosa che ha di conseguenza consentito di associare la nozione di Jihad a
quella di Harb. (le double sense)
Trois senses, transformation historique du sense de jihad militaire un sense etique, un
sense pacifique du terme jihad, travers la tradition orale et mistique. On pass d'un
sense violent un sense non-violent. Dans une autre text il y a un referement l'activit
de l'individu contre les passions.
Anche nei testi profani pubblicati dopo l'et classica il termine jihad viene inteso con il
senso delle passioni dell'animo, non c' una completa identificazione tra il senso di lotta e
combattimento interiore e quella di guerra armata esterna all'individuo.
Questa polisemia di jihad non la sola caratteristica della nazione di jihad, tutte le parole
che hanno un peso nella tradizione araba sono polisemiche. Il trascorso storico non basta
a spiegare la trasformazione semantica. I differenti significati sono sempre coesistenti, non
c' una trasformazione netta. In una attualit storica di un momento jihad stata intesa
come lotta armata e quando non c'erano guerre cambiava significato. Bisogna intendere i
vari sensi all'interno della parla sempre conpresenti, attualizzati, ecco dove nasce la
complessit gi a livello endo linguistico.
Il significato di lotta assume un senso ontologico
La linea che divide Jihad e Harb l'azione, sia nella lotta interiore che nella lotta armata.

Due lotte di natura diversa. Il contrario di Jihad nei testi coranici non pace,
perch pace il contrario di Harb.
Identificazione ontologica

16 Aprile
Kamikaze: histoire d'un mot
Pilotes suicidaires ou lite sacrifie?
Slide " Alors qu'en.. "
Il governo giapponese risponde in modo emotivo " Eravamo dei soldati, non dei terroristi "
Nel 2006 un antropologo ha esaminato il termine tokkotai, termine usato in giapponese
per la storiografia.
Il termine indicato per indicare i piloti giapponesi suicidi della seconda guerra mondiale
tokkotai, non kamikaze.
Non l'idea del confucianesimo che struttura il pensiero dei kamikaze, ma vengono
studiati tutti i filosofi occidentali (slide).
Il governo fa perno sulla dimensione culturale dei giovani studenti che spinta oltre i
confini del giappone, fa perno sulla tradizione filosofica, culturale occidentale. Ad
alimentare lo spirito " suicidario " proprio ci che proviene dalla filosofia occidentale.
Slide " Les tokkotai "
Un errore di pronuncia da esito ad un errore di traduzione e quindi all'attribuzione della
parola kamikaze ad un campo semantico che non era quello originario. Noi utilizziamo la
parola kamikaze in un senso che la parola kamikaze all'interno del sistema linguistico
giapponese non ha.
Culturest & Conflicts
Consiglia rivista, numero 63. Libero accesso
online..www.conflits.revues.org/index2086.html
Slides - Conclusion ???
Teatralizzazione, la cronaca mediatica si fonda su una costruzione fondata
sull'immaginario.
Pag 11 Thomas Deltombe.
Il kamikaze svolge una lotta dell'immaginario. L'ipersviluppo mediatico su scala mondiale
ha una sorta di contagio dell'idee.
Se ci fosse jihad, mujaheddin, kamikaze dentrola testa del giovane, sarebbe la tessa cosa.

Pensiamo ad un concetto e lo chiamiamo nel modo pi consono al contesto dove ci


troviamo.
Rapporto gi definito dai linguisti arbitrario, non arbitrario solo dal punto di vista della
motivazione (parlando di rimotivazione) n c' rapporto di necessit.
Cita l'arte concettuale di Duchamp, prende un oggetto pronto, lo defunzionalizza, gli
sottrae la funzione primaria, lo decontestualizza e gli riattribuisce il senso di opera d'arte
grazie ad una esposizione di tipo museografico.
La mela della foto non sempre una mela, jihad non sempre guerra santa.
Slide - Faison le point
- La polisemia delle radici arabe ha alimentato la storpiatura di jihad e jihadiste, e la
possibilit di pronunciare in maniera distinta una stessa serie di ideogrammi ha alimentato
la generalizzazione del termine kamikaze nel mondo occidentale.
- Exotisation - Esotizzazione, usare parole che non sono nel mio universo linguistico e
culturale
- Formulazione strategica dei contenuti e la loro riformulazione interlinguistica
nell'informazione libera e globalizzata.
Slide informazione libera e globalizzata
Wikipedia: contenuto libero e oggettivo?
I mujaheddin venivano definiti Freedom Fighters, combattenti per la libert.
Fa vedere che ogni definizione diversa dalle altre nelle diverse lingue di wikipedia.
Nella voce in inglese manca il riferimento ai combattenti per la libert.
Analizza voci per mujaheddin in diverse lingua.

17 Aprile
Meccanismo della rimotivazione semantica
Slide La remotivation smantique
Per rimotivazione semantica intendiamo la decadenza della relazione di necessit che un
locutore inserisce tra un termine, una parola e il suo significato (in termini di contenuto).
Arbitralit des signes - Le signe n'est pas necessaire et arbitraire.
Entre le signe et son referement il n'y a pas un liason.
Il cambiamento dei sensi si pu operare attraverso una rimotivazione involontaria in
diacronia..
La rimotivazione semantica interna alle lingue storico naturali.

Slide - Les remotivations volontaires


Nuovo concetto importante: opacit, c'est dir la non trasparence iconique, tymologique
et morphologique..
Non trasparenza iconica, etimologica e morfologica della parola, pu diventare un fattore
di instabilit e innescare un meccanismo di reinterpetazione.
Meno sar intellegibile quella parola, pi il locutore comune avr difficolt a percepire a
quale referente la parola si rivolge, pi c' il rischio che quella parola possa essere
interpretata in maniera diversa.
Opacit iconica - Slide
Indecifrabilit dell'alfabeto arabo e degli ideogrammi in giapponese
Opacit etimologica
Pensiamo alla polisemia delle radici delle parole arabe. Un insieme di sensi coabitano nella
stessa radice.
Opacit morfologica
Struttura della frase, struttura grammaticale.
Trois facteurs cognitifs - Slide
Prerequisiti per meccanismo di rimotivazione semantica.
Les strotypes linguistiques - Slide
Definizione di stereotipi linguistici
- E' il soggetto che fa il senso del discorso.
Interpretazioni che finiscono per far parte del codice comune, codice precostituito dalla
norma sociale e condiviso dalla comunit linguistica. Sensi che diventano parte integrante
di quella parola. Questo lo stereotipo linguistico.
Rappresentazioni che si attaccano al senso del termine, queste rappresentazioni diventano
PROTOTIPICHE, da collegare alla prossima slide. Gli altri sensi vengono messi da parte,
offuscati, dal senso prototipico.
Metaphore valeur prototypique - Slide
Tutti i luoghi comuni che associano generalmente una qualit, una etichetta ad una
istanza particolare che ne diventa l'esemplare tipico. Questo processo innesca un
meccanismo di interpretazione che stereotipizza un termine tanto da innescarlo nel codice
linguistico. Paradossalmente quel senso diventer il primo senso, proto = primo, tipo.
Jihadista, metafora attivata da questo processo di rimotivazione semantica, instaurato
dalla stereotipizzazione di jihad come guerra santa.

Djihad
Djihadiste
Djihadisme
Metaphore fonde sur l'analogie
Ordine concettuale o percettivo.
Kamikaze
Cerchiamo di interpretare ci che conosciamo attraverso qualcosa che non conosciamo.
La strotypisation idologique et les imaginaires sociodiscursifs, Slide.
Meccanismo di reinterpretazione che tipicalizza un senso, o che esalta un tratto gi
presente, in qualche modo costringendo l'arbitrariet della parola a riferirsi ad una realt
ben definita. La realt definita dalla parola sar quella della metafora prototipica.
Jihad: guerre sainte
Jihadiste: terroriste islamique
Torna indietro alla slides di ieri, Faison le point.
Rileggere nella slide - Stereotipizzazione dei termini jihad e jihadista e la
generalizzazione del termine kamikaze.
- Exotisation des termes se rfrant aux champs lexicaux..
Problema alla base di opacit iconica, pi la parola opaca anche a causa del suo alfabeto
pi sar impossibile inserirla nel sistema antropologico in cui la parola utilizzata.
Slide su Ionescu e una pice del teatro dell'assurdo. Concetto di patria.

23 Aprile
Riprende concetti lezioni precedenti.
Arbitralit, il rapporto tra parola e oggetto arbitrario e non naturale.
La remotivation smantique, il cambiamento di senso pu avvenire in maniera
involontaria e diacronica, come jihad nel corso della storia e pu avvenire attraverso una
rimotivazione involontaria, attraverso l'uso intenzionale, l'attribuzione intenzionale di un
senso in sincronia (in un momento preciso) o in diacronia (nel corso della storia) o anche a
seconda del contesto, pu anche realizzarsi per scopi ludici, retorici, ideologici. Ludici e
retorici nella letteratura, giochi linguistici e ideologici anche nei media.
La rimotivazione volontaria (foto slides)
Pi la parola sar icononicamente refrattaria ad un'interpetazione semplice pi potremo
interpretarla nel modo in cui vogliamo. Iconica perch facciamo riferimento all'alfabeto
arabo o giapponese.

Les strotypes linguistiques


Il processo di rimotivazione semantica un processo di stereotipizzazione ideologica in cui
ad una parola che in origine le si da un senso specifico di carattere ideologico.
Alcune denominazioni si attaccano alle parole e diventano parte integrante del significato.
Esempio " Fumare come un turco " o in francese " Cul de sac " per intendere un vicolo
cieco.

Collegamento con le strategie retorico argomentative.


Slides con djihad, djihadiste, djihadisme
In questo processo di stereotipizzazione ideologia e della rimovitazione semantica
attribuiamo un valore prototipico ad una parola. Ad un certo punto, quella parola e il suo
nuovo significato acquistano un valore prototitpico, il senso principale il risultato della
rimotivazione semantica.
Valore prototipico, un valore che ha azzera quasi il senso e lo fa ripartire su una nuova
base. Cos tipico da diventare prototipico.
Mtaphore fonde sur l'analogie
Elle peut etre d'ordre conceptual ou perceptif, et elle peut se limiter un simple
rapprochement iconique o est recherch l'entendement de l'inconnu par le perceptible,
l'imaginaire, le connu.
-- Kamikaze
La strotypisation idologique et les imaginaires sociodiscursif.
Meccanismo di reinterpretazione di una parola o di una espressione che tipicalizza un
tratto, un senso, un'immagine..

24 Aprile
Video Youtube - Tariq Ramadan l'Islamophobie 18 03 2012 France 2 part 1
Rigetto e paura nei confronti dell'Islam. Nuova forma di razzismo, razzismo anti
musulmano. Bisogna distinguere tra la paura legittima rispetto agli attentati e la
strumentalizzazione politica realizzata dalla stampa, una sorta di politica emotiva, una
strategia retorica che suscite le emozioni e provoca un coinvolgimento ideologico
(collegamento a Logos e Pathos). Da un punto di vista storico ed effettivo la paura rispetto
a ci che abbiamo visto negli ultimi anni legittima, non negando la legittimit della
paura che si pu legittimare l'islamofobia. L'altra faccia della medaglia che questa paura

viene strumentalizzata a livello politico, diventa lo spauracchio per esprimere determinati


voti. Tutto ci che concerne la presenza dei musulmani in europa ha origini antiche. Libro
che ipotizza presa di potere dei fratelli musulmani " Soumission ".
Thomas Deltombe, video.
Tutto il discorso islamofobico prodotto dall'istanza politica un discorso il cui fine quello
di costruire l'opinione pubblica in un certo modo. Una paura che viene alimentata
attraverso l'islam o quello che crediamo sia l'islam.
Molto spazio dedicato ai media francesi, poco dedicato ai musulmani. " Si parlava di

loro senza di loro "


Tariq Ramadan

Legittimazione del discorso di Deltombe, la presenza e la visibilit dei musulmani in europa


ha alimentato la loro visibilit e concesso alla classe politica di strumentalizzare questa
cosa. Non facile definire l'islamofobia, possiamo dire che la " costruzione dell'altro ".
Questo " altro " diventa una minaccia per noi. La prima cosa che consente a qualcuno di
sentirsi a casa propria aver spazio di parola.
Il discorso della sicurezza va a scalfire e si fa a scapito della coocittadinanza, per essere
sicuri dobbiamo eliminare la minaccia dell'islam, avvertito e costruito come una minaccia.
" L'islam una religione francese e europea. "
Non confondere le questioni legittime dei nostri concittadini rispetto a ci che noi siamo, e
la strumentalizzazione politica da parte dei populisti rispetto a ci che cercano di far
credere ai nostri concittadini.
Esiste un osservatorio di lotta contro l'islamofobia.
Importanza dell'impatto mediatico dei populisti.
Pagine 364 a 366 de L'islam imaginaire. " Dans.. conversion.. "" Racisme
evolutioniste, demonisation, post colonial.. " Cita l'articolo " On a firm allor.. "
nelle colonie in pratica assistiamo a una gerachizzazione basata sullo sfruttamento
dell'altro.
" Non plus.. quatrime republique.. "
Nell'estrema destra francese la le pen non smette di affermare che non n razzista n
xenofobo e che tutti i francesi sono uguali per diritto e dignit. Poi in realt le proposte
presuppongono che certe popolazioni straniere siano per natura inassimilabili, ci sarebbe
una differenza di tipo ontologico tra occidentali e musulmani. Sono meccanismi retorici che
hanno un impatto formativo sulla realt.
" Progressive du discours.. valeur, croyance.. "
Inizi anni 80 assistiamo ad un doppio procsso di stigmatizzazione e di esclusione che
consiste nel pres le pop imm in termini etno culturali e precisamente etno religiosi, "
arabo, mahgrebino, musulmano ". Dire una cosa vuol dire non dirne un'altra, e il modo in
cui la si dice fa passare alcune cose e non altre.

" La loro civilt non ha nulla di simile alla nostra e per questo l'altra civilt pu costituire
un pericolo "
Paul Liquer, fenomenologia.
" Stigmatisation.. "
" La negosiation.. antfascisme, anticomunisme.. "
Fine del corso - La denuncia legittima dell'islamismo (deriva terrorista, non ci si
riferisce all'islam) in questo momento nelle mani di un pensiero magico, come
se antifascismo e anticomunismo avessero trovato un erede comune,
l'antislamismo. Propensione a mitologizzare il nemico assoluto non sparito
ma ha solo cambiato obiettivo.
Citazione di pagina 10, trattamento virtuale dell'attualit, costruzione mediatica.
Cercare eccezionalismo americano.
Solo su basi ideologiche si crea la superiorit.

30 Aprile
Quaderni di una rivoluzione
Pratiche omosessuali in Tunisia. L'omosessualit non condivisibile socialmente.
- All'interno del moto rivoluzionario non c' spazio di legittimazione del discorso
omosessuale.
Omosessualit = Ateismo, secondo alcuni islamisti, minacciano i fondamenti della societ e
sono dunque indegne. Comunit di credenti e stato di cittadini, come si fonda uno stato di
cittadini a partire di una comunit di credenti.
Pag 174 del libro. Modernisti tunisini, giustificare lo stato e la repubblica di fronte agli
islamisti, se non si preoccupano a loro volte della sacralit laica, o se non rendono attuale
l'immaginario in cui queste due entit potrebbero radicarsi.
Sacralit laica
Immagini, simboli, credenze
Stato in una comunit islamista
La religione tende ad emanciparsi dalla politica.
pag 261-262
- Femminismo di lotta.
- Che velo?

Immaginario sociodiscorsivo
Saperi che costituiscono la realt in universi di significato, insiemi di significato. Questi
immaginari possono essere reperiti in rappresentazioni linguistiche. nella misura in cui
questi imm circolano all'interno di un gr sociale e divetano norme, allora parleremo di
immaginari sociodiscorsivi. IMPARARE A MEMORIA DEFINIZONE DA CHARADEU, pagina
157.