Sei sulla pagina 1di 23

VADEMECUM

per il riconoscimento dei titoli professionali


di infermiere/a, ostetrico/a,
tecnico sanitario di radiologia
in Regione Lombardia

Febbraio 2014

____________________
upolis Lombardia
Istituto superiore per la ricerca, la statistica e la formazione
via Taramelli 12/F - Milano
www.eupolislombardia.it

Sei un cittadino extra-comunitario, hai un titolo di studio professionale in


ambito sanitario (di infermiere/a, ostetrico/a o tecnico sanitario di radiologia)
conseguito in un paese non comunitario e vuoi lavorare in Italia?
In questa guida trovi le informazioni per ottenere il riconoscimento del tuo
titolo e poter cos esercitare la tua professione in territorio lombardo.
La guida scaricabile on-line con costanti aggiornamenti sul sito
www.eupolislombardia.it

Per info
Tel: + 39 02.67.507.413
Marted:
10:30 12:30
Mercoled: 10:30 12:30
Gioved:
10:30 12:30
@

titoli@eupolislombardia.it

Web www.eupolislombardia.it
sezione dedicata al Riconoscimento titoli

A cosa serve il riconoscimento?


necessario per poter esercitare la tua professione in territorio nazionale.

Senza il riconoscimento,
non puoi legalmente svolgere il tuo lavoro in Lombardia.

Chi lo pu richiedere?
Il cittadino comunitario e non comunitario che abbia conseguito il titolo in un
paese non comunitario e vuole svolgere la professione in Italia.

Chi deve rivolgersi al Ministero della Salute?


Chi ha conseguito il titolo in un paese comunitario o nella Confederazione
Svizzera o nellarea SEE (Norvegia, Islanda e Liechtenstein).

Come richiederlo in Lombardia?


Basta presentare domanda a upolis Lombardia che gestisce il processo per
conto di Regione Lombardia a titolo gratuito.

Per quali professioni sanitarie?


Infermiere/a
Ostetrica/o
Tecnico sanitario di radiologia

Per tutte le altre professioni sanitarie


il riferimento il Ministero della Salute:
www.salute.gov.it, nella sezione temi e professioni
Per info, telefonare il marted, gioved e venerd dalle ore 11:30 alle 12:30 al
centralino: 06.5994.1, specificando il paese nel quale hai conseguito il titolo.
Per maggiori dettagli, vedi i contatti nellultima pagina di questa guida.

Quali sono le condizioni per poter ottenere il riconoscimento?


Condizioni necessarie:

scolarit di base
percorso scolastico per il conseguimento
del titolo professionalizzante
diploma o attestato con un livello di
qualifica1
equipollente
al
diploma
2
universitario italiano

almeno 10 anni
almeno 3 anni
livello di qualifica post
secondario

Per farti unidea confronta la tabella a pagina 19

Vedi glossario p. 14
In Italia il titolo di infermiere si consegue con Laurea triennale (livello d) e i riconoscimenti possono
essere fatti solo se i titoli di studio sono collocabili al livello di qualifica di tipo c) e d) art.19 del d.lgs n.
206/2007
2

Quali documenti occorre procurarsi per fare domanda?


I documenti contenuti nellallegato H.
Fai una spunta accanto ai documenti che gi possiedi in modo da capire quali
devi ancora procurarti.
Documento di identit3 valido
Delega4 a una persona fisica o una societ di servizi, qualora tu non possa
presentarti di persona
Copia autenticata del Titolo di studio specifico per lattivit richiesta
Copia autenticata del Titolo di abilitazione5 specifico per lattivit, qualora sia
previsto nel Paese dove hai conseguito il titolo
Copia autenticata delliscrizione allAlbo professionale6, solo se previsto nel
Paese dove hai conseguito il titolo
Copia autenticata dei Programmi dettagliati degli studi compiuti, con chiara
indicazione delle ore effettuate (distinguendo tra ore di formazione teorica e
ore di formazione pratica) e delle discipline svolte
Originale della Dichiarazione di Valore7
Attestazione di non esistenza di impedimenti di tipo penale e professionale
allesercizio della professione o, se non hai mai esercitato la professione,
certificato del casellario giudiziario8 (data non anteriore a tre mesi rispetto a
quella della presentazione della domanda)
Estratto del libretto di lavoro o autocertificazione in carta semplice
attestante la mancanza di esperienza lavorativa
Certificato attestante eventuali specializzazioni conseguite o corsi svolti
Dichiarazione di riconoscimento del titolo in un Paese dellUE (se hai gi
ottenuto un riconoscimento)
Curriculum vitae
3

In base allart. 35 del D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445 "Disposizioni legislative in materia di
documentazione amministrativa. (Testo A)" (pubblicato nella Gazzetta Ufficiale n. 42 del 20 febbraio
2001- Supplemento ordinario n. 30) sono equipollenti alla carta di identit il passaporto, la patente di
guida, la patente nautica, il libretto di pensione, il patentino di abilitazione alla conduzione di impianti
termici, il porto d'armi, le tessere di riconoscimento, purch munite di fotografia e di timbro o di altra
segnatura equivalente, rilasciate da un'amministrazione dello Stato
4
Vedi glossario p. 14
5
Vedi glossario p. 14
6
Vedi glossario p. 14
7
Vedi glossario p. 14
8
Vedi glossario p. 14

Certificato di matrimonio (per le donne che hanno acquisito il cognome del


marito)
Marca da bollo del valore di 16,00

Tutti i documenti devono essere in lingua italiana o accompagnati da una


traduzione in italiano che deve essere:
certificata conforme al testo originale dallAutorit diplomatica o
consolare italiana presso il Paese in cui il documento stato rilasciato;
oppure
giurata o asseverata9 presso un Tribunale italiano.

Come procedere per il riconoscimento?


Verifica di avere le condizioni per ottenere il riconoscimento (griglia a pagina
5);
assicurati di essere in possesso di tutti i documenti elencati (griglia a pagina
6);
fai una copia autenticata10 di tutta la documentazione (ricordati di
presentare in originale la dichiarazione di valore, il certificato penale e il
curriculum vitae. Leggi a pagina 8 il nostro suggerimento sulla Dichiarazione
di Valore);
fai le fotocopie di tutti i documenti;
compila con tutti i dati richiesti la Scheda riepilogo pratiche per utente in
formato word (la puoi scaricare dal sito www.eupolislombardia.it,
nella sezione Riconoscimento Titoli in home page);
invia la scheda tramite e-mail allindirizzo titoli@eupolislombardia.it per
fissare un appuntamento.

Vedi glossario p. 14
Vedi glossario p. 14

10

APPUNTAMENTO
upolis Lombardia
lappuntamento.

risponder

alla

mail

per

fissare

Chi pu presentarsi allappuntamento?


Allappuntamento devi presentarti di persona.
Se non possibile, puoi delegare una persona che presenti la domanda al tuo
posto. (Per la delega, vedi il glossario a pagina 14).
Non si accetta documentazione inviata a mezzo posta, e-mail o fax.

Cosa consegnare allappuntamento?


loriginale della Dichiarazione di Valore, del certificato penale e del
curriculum vitae
tutta la documentazione elencata nella griglia a pagina 6 in copia
autenticata (a parte i 3 documenti elencati sopra)
una fotocopia di tutti i documenti (Non sono ammesse fotocopie a colori)
Non si accetta documentazione inviata a mezzo posta, e-mail o fax.
Non ammessa lautocertificazione11.

La documentazione presentata non ti verr


restituita, dovendo rimanere agli atti
dellAmministrazione.
Ti suggeriamo di fare autenticare la
Dichiarazione di Valore e di conservare tale
copia. Ricorda che la copia autenticata ha la
stessa validit di un originale.
11

La Circolare congiunta Ministero Pubblica amministrazione e semplificazione e Ministero Interno del


17 aprile 2012 n.3/2012 stabilisce che i cittadini non appartenenti alla Unione Europea non possono
autocertificare atti, stati e qualit riferibili ad eventi realizzatisi all'estero; tali condizioni devono essere
dimostrate con idonea documentazione tradotta e legalizzata/postillata

Cosa fa upolis Lombardia?


upolis Lombardia provvede a:
esaminare la domanda, verificare la regolarit e completezza della
documentazione amministrativa e del percorso formativo;
verificare che sia stato compilato il modello H, scaricabile dal sito di
upolis Lombardia, o disponibile presso lIstituto;
registrare i dati, sia con sistema informatico che cartaceo;
conservare la documentazione (in copia conforme);
inviare al Ministero della salute le fotocopie dellintera documentazione
allegandone le eventuali osservazioni e il proprio parere
tecnico/amministrativo.
Il Ministero pu richiedere allinteressato integrazioni
completamento della documentazione gi prodotta.

ulteriori

ESITI MINISTERIALI
Il Ministero della Salute esamina la documentazione e ti invia lesito tramite una
raccomandata allindirizzo che hai indicato (le tempistiche di attesa sono intorno
ai tre mesi). Gli esiti ministeriali possono essere:
Decreto di riconoscimento del titolo
La domanda valutata positivamente.
Il Ministero della Salute emana il decreto di riconoscimento e
invia
- una copia a te direttamente tramite raccomandata,
- una copia per conoscenza a upolis Lombardia.
Attribuzione misura compensativa
Il Ministero della Salute pu chiederti, per riconoscere il titolo, di
completare il percorso formativo superando un esame o un
tirocinio di adattamento. Leggi gli approfondimenti a pagina 12

Motivi ostativi al riconoscimento


La domanda valutata negativamente.
Il Ministero ti invia una comunicazione nella quale spiega i motivi
per i quali non stato possibile riconoscere il tuo titolo.
Entro 10 giorni dalla ricezione di tale comunicazione puoi inviare
al Ministero le tue osservazioni riguardo a tale esito.
Decreto di diniego (RISPOSTA NEGATIVA)
il decreto che ti viene inviato successivamente alla
comunicazione dei motivi ostativi.
Puoi presentare ricorso:
- ordinario al Tribunale Amministrativo Regionale Lazio
(entro 60 giorni dalla ricezione del decreto),
- straordinario al capo dello Stato
(entro 120 giorni dal ricevimento del decreto).

10

Solo per il titolo di infermiere/a:


Se hai avuto il riconoscimento per il titolo di infermiere/a, per poter lavorare
devi iscriverti al Collegio Professionale Infermieri della provincia di residenza
entro 2 anni dalla data di rilascio del decreto di riconoscimento 12.
Se fai trascorrere i 2 anni senza iscriverti, il decreto di riconoscimento scade.

Cosa fare in caso di decreto scaduto?


Puoi comunque richiedere il rinnovo del decreto prendendo nuovamente
appuntamento con upolis Lombardia e presentando i seguenti documenti:
fotocopia del documento di identit;
certificato del casellario giudiziale con data non anteriore a tre mesi;
decreto di riconoscimento in originale (scaduto).
upolis Lombardia invier tale documentazione al Ministero della Salute.
Dopo tale invio ti verr richiesto di sostenere un esame.
Cosa fare in caso di decreto smarrito?
Denuncia lo smarrimento e prendi un appuntamento con upolis Lombardia per
presentare i seguenti documenti:
fotocopia del documento di identit;
originale della denuncia;
originale del certificato penale.

12

Maggiori informazioni sulle modalit di iscrizione si possono reperire al sito: http://www.ipasvi.it/

11

Misura compensativa
Il Ministero pu ritenere completo il tuo percorso
professionale, ma se le materie o le ore del tuo
percorso sono diverse da quanto prevede
lordinamento italiano, dovrai superare un esame (c.d.
prova attitudinale) o fare un tirocinio di adattamento.

Ti arriver comunicazione del Ministero della Salute tramite raccomandata


allindirizzo da te segnalato. Dovrai compilare il modulo che trovi nella
comunicazione e inviarlo tramite raccomandata allindirizzo indicato.
Successivamente il Ministero della Salute ti indicher
la data, il luogo, lorario,
le modalit di svolgimento della prova/tirocinio,
gli estremi per il versamento della quota di partecipazione (fissata dal
Ministero nella misura di euro 300,00).
Prova scritta, pratica e orale per verificare le tue
Prova attitudinale
conoscenze, competenze e abilit professionali.
(in lingua italiana)
Se non ti presenti alla prova o se non la superi, puoi
ridare lesame dopo 6 mesi.
Per ridare lesame necessario comunicare al
Ministero tramite raccomandata le tue motivazione
e chiedere la nuova convocazione.

Tirocinio di
adattamento

Percorso formativo sotto la supervisione e


responsabilit di un referente individuato dalla
struttura sanitaria sede del tirocinio.
Se non superi il tirocinio, puoi ripeterlo.

Se la valutazione finale positiva, il Ministero della Salute ti invia il decreto di


riconoscimento. Ricorda di comunicare al Ministero eventuali cambi di indirizzo.

12

Testi suggeriti per la preparazione della prova pratica


Se non sai che libri procurarti per studiare, il
Ministero della Salute suggerisce i seguenti testi:
Nursing clinico. Tecniche e procedure
(2005), Barbara Kozier, Glenora Erb,
Curato da: Alvaro R., Brancato T., Ed.
Edises
Il manuale dell'infermiere (2012), Sandra M. Nettina, Ed. Piccin-Nuova
Libraria
Scienze infermieristiche generali e cliniche (2012) (a cura di) Loredana
Sasso, Catia Maura Bonvento, Carmelo Gagliano e Annamaria Bagnasco,
Ed. McGraw-Hill Companies
Eserciziario Alpha test per professioni sanitarie
-

13

Glossario
Albo professionale
Un registro in cui sono raccolte le generalit di tutte le persone abilitate a
esercitare una professione regolamentata dalla legge (nei Paesi ove previsto).
Certificato generale del casellario giudiziario
Documento dove sono descritti degli eventuali reati pendenti.
Se sei residente in Italia, puoi richiederlo alla Procura della Repubblica presso il
Tribunale di riferimento. Non sono ammesse dichiarazioni sostitutive.

Copia autenticata
Attestazione da parte di un funzionario pubblico che la copia di un documento
conforme alloriginale.
La copia autenticata ha lo stesso valore dell'originale.
Cosa fare per averla?
Recarsi in un ufficio comunale (Servizi Demografici) o da un notaio o da
un cancelliere.
Cosa presentare?
il documento originale e la relativa fotocopia da autenticare;
1 marca da bollo da 16,00 ogni 4 facciate (equivalente a 100 righe di
un foglio protocollo);
Quanto costa?
Il costo di una 1 marca da bollo da 16,00 ogni 4 facciate
(equivalente a 100 righe di un foglio protocollo) oltre al costo dei
diritti di segreteria.
Costi di segreteria comunale.

14

Delega
Certificato con il quale si incarica unaltra persona ad attivare e a gestire la
prativa di riconoscimento del titolo.
Tale certificato contiene i dati del delegante e del delegato e deve essere
autenticato dallAmbasciata/Consolato del tuo Paese o da un funzionario
pubblico o da un notaio.
Dichiarazione di Valore
Documento ufficiale, scritto in italiano, che descrive un dato titolo di studio
conferito a una determinata persona da una Istituzione appartenente a un
sistema educativo diverso da quello italiano.
Tale Dichiarazione viene emessa dalle Rappresentanze Diplomatiche italiane
all'estero (Ambasciate/Consolati) competenti per zona13. Per ottenere la
Dichiarazione di Valore e avere indicazioni sui documenti necessario occorre
rivolgersi alla Rappresentanza Diplomatica italiana competente.
La Dichiarazione deve attestare:
che il titolo stato rilasciato da autorit competente nel Paese di
conseguimento;
i requisiti di accesso al corso (scolarit di base);
che il titolo abilitante (condizione necessaria e sufficiente)
all'esercizio della professione nel Paese dove stato rilasciato;
gli anni di durata del corso di laurea;
l'autenticit della firma apposta sul titolo e la regolarit del titolo
stesso (in mancanza di tale certificazione di autenticit, richiesta la
legalizzazione del titolo effettuata dalle competenti Autorit);
le attivit professionali che il titolo consente di esercitare nel Paese di
conseguimento.
Scolarit di base
Anni di scuola frequentati prima di iniziare il percorso di studi con il quale
stato conseguito il titolo per il quale si chiede il riconoscimento.
13

Rappresentanza Diplomatica italiana pi vicina alla citt dell'istituzione che ha rilasciato il titolo
straniero

15

Titolo di abilitazione
Autorizzazione allesercizio di una professione regolamentata ottenuta con il
superamento di un esame (nei Paesi ove previsto).
Traduzione giurata o asseverata
Documento fatto da un traduttore ufficiale. Tale traduzione viene rilasciata dal
Tribunale di competenza.

16

PER SAPERNE DI PI

Approfondimenti

Nel 2013 upolis Lombardia ha istruito 54 pratiche e il Ministero della Salute si


espresso come illustrato nella figura sotto (figura 1).
Figura 1 Esiti ministeriali delle pratiche istruite nel corso del 201314

Fonte: elaborazione upolis Lombardia

14

Dati aggiornati al 21 gennaio 2014

17

Riepilogo esiti ministeriali per singolo Paese


Nella tabella a pagina 19 sono indicati, per ogni singolo Paese di conseguimento
del titolo, gli esiti ministeriali e in particolare:
-

il numero delle pratiche istruite;


la media degli anni di scolarit di base;
la media della durata del percorso per il conseguimento del titolo;
il numero dei decreti di diniego;
il numero delle comunicazioni ministeriali relative ai motivi ostativi che
precedono il decreto di diniego;
il numero dei decreti di riconoscimento;
il numero delle comunicazioni ministeriali con le quali stata prevista
una misura compensativa subordinata al decreto di riconoscimento;
il numero delle comunicazioni ministeriali per le quali sono stati richiesti
documenti integrativi;
il numero delle pratiche delle quali non ancora pervenuto lesito
ministeriale.

18

Paese in cui stato


conseguito il titolo

ALBANIA
BOSNIA
ERZEGOVINA
BRASILE
CUBA
ECUADOR
GIAPPONE
INDIA
MAROCCO
MOLDAVIA
PER
REP.
DOMENICANA
RUSSIA
TUNISIA
UCRAINA
USA
TOTALE

N istruttorie
perfezionate

Media anni
scolarit di
base

Media anni per il


conseguimento del
titolo

Decreto di
RICONOSCIMENTO

Decreto di
DINIEGO

Motivi ostativi

Attribuzione
misura
compensativa

Richiesta
integrazioni

In attesa di
esito

7
1

12
8

3,14
4

0
0

0
0

0
0

3
0

2
0

2
1

3
1
3
1
14
1
12
4
1

11
0
10
0
12
12
9,25
11
11

4
0
4
0
3.32
3
4,37
5
4

0
0
1
0
9
0
0
0
0

0
0
0
0
0
0
1
0
0

0
0
0
0
0
0
4
0
0

2
0
2
0
0
1
2
0
0

0
0
0
0
0
0
0
3
1

1
1
1
1
5
1
5
1
0

1
1
2
1
53

10
13
9
14
9,48

2,6
3
3,75
5
3,28

0
0
0
0
10

0
0
1
0
2

1
0
0
0
5

0
0
1
1
12

0
0
0
0
6

0
1
0
0
19

19

Contatti Ministero della Salute

UFFICIO VII
Riconoscimento titoli di medico, medico specialista, farmacista, odontoiatra,
odontoiatra specialista, veterinario, psicologo e psicoterapeuta.
Informazioni telefoniche: nei giorni marted, gioved e venerd dalle ore 11:30
alle ore 12:30 telefonare al numero 06.5994 seguito dall'interno desiderato.
Riconoscimento titolo di

Telefono
interno

medici e medici specialisti (titolo conseguito in paesi non UE)

2552

odontoiatri e odontoiatri specialisti (titolo conseguito in paesi non UE)

2748

psicologi-psicoterapeuti (titolo conseguito in paesi UE e non UE)

3073

farmacisti e veterinari (titolo conseguito in paesi non UE)

2079

medici, medici specialisti, farmacisti, odontoiatri, odontoiatri specialisti e


veterinari (titolo conseguito nei paesi UE: Bulgaria, Estonia, Lettonia, Lituania,
Polonia, Repubblica Ceca, Repubblica Slovacca, Romania, Slovenia e Ungheria)

2294

medici, medici specialisti, farmacisti, odontoiatri, odontoiatri specialisti e


veterinari (titolo conseguito in Svizzera e nei paesi UE: Austria, Belgio, Cipro,
Danimarca, Finlandia, Francia, Regno Unito, Germania, Grecia, Irlanda,
Lussemburgo, Malta, Paesi Bassi, Portogallo, Spagna e Svezia)

2694

medici in possesso del titolo di formazione specifica in medicina generale


conseguito in paese UE

2854

Misure compensative: medici, medici specialisti, odontoiatri, odontoiatri


specialisti, farmacisti e veterinari (titolo conseguito in paesi UE e non UE)

2079

Rilascio dei "Visti USA"

2725

Autorizzazione alla libera prestazione dei servizi (cittadini UE)

2854

Rilascio "attestato di conformit" dei titoli conseguiti in Italia per l'esercizio


all'estero della professione di

Telefono
interno

medici e medici specialisti, odontoiatri, odontoiatri specialisti, farmacisti,


veterinari

2093

psicologi-psicoterapeuti

3073

Medico di medicina generale

2854

20

UFFICIO IV - Direzione generale delle risorse umane e delle professioni


sanitarie
Riconoscimento titoli di infermiere, infermiere pediatrico, assistente sanitario,
puericultrice, ostetrica, fisioterapista, tecnico di radiologia, tecnico di
laboratorio, tecnico audiometrista, dietista, educatore professionale, igienista
dentale, podologo, logopedista, tecnico della fisiopatologia e perfusione
cardiovascolare, terapista occupazionale, tecnico della prevenzione
nellambiente e nei luoghi di lavoro, tecnico della psicomotricit dellet
evolutiva, massaggiatore capo bagnino degli stabilimenti idroterapici, ottico,
odontotecnico, operatore socio sanitario.
Informazioni telefoniche: nei giorni marted, gioved e venerd dalle ore 11:30
alle ore 12:30 telefonare al numero 06.5994 seguito dall'interno desiderato.
Riconoscimento titolo di

Telefono
interno

infermieri, infermieri pediatrici e assistenti sanitari (Romania,


pratiche individuali)

2915 3552 2064

infermieri, infermieri pediatrici e assistenti sanitari (Romania,


cooperative)

2353

infermieri, infermieri pediatrici e assistenti sanitari (Austria, Belgio,


Bulgaria, Danimarca, Finlandia, Francia, Germania, Grecia, Irlanda,
Lussemburgo, Norvegia, Paesi Bassi, Polonia, Portogallo, Regno
Unito, Spagna e Svezia)

2281

infermieri e infermieri pediatrici (Cipro, Estonia, Lettonia, Lituania,


Malta, Repubblica Ceca, Slovacchia, Slovenia e Ungheria)

2310

infermieri, infermieri pediatrici e assistenti sanitari (Svizzera)

2928

Puericultrici (Paesi UE)

2463

infermieri, infermieri pediatrici, assistenti sanitari e puericultrici


(Colombia e Per)

2050

infermieri, infermieri pediatrici, assistenti sanitarie puericultrici


(Filippine)

2615

infermieri, infermieri pediatrici, assistenti sanitari e puericultrici


(paesi ex Jugoslavia, Bolivia,Paraguay, Ucraina e Uruguay)

2284

infermieri, infermieri pediatrici, assistenti sanitari e puericultrici

2548 2772 -

21

Riconoscimento titolo di

Telefono
interno

(paesi non UE)

2639

ostetriche (paesi UE e non Ue)

2301

Fisioterapisti (Austria, Belgio, Danimarca, Finlandia, Francia,


Germania, Grecia, Irlanda, Lussemburgo, Norvegia, Paesi Bassi,
Portogallo, Regno Unito, Spagna e Svezia)

2384

fisioterapisti (Bulgaria, Cipro, Estonia, Lettonia, Lituania, Malta,


Polonia, Repubblica Ceca, Romania, Slovacchia, Slovenia e
Ungheria e paesi non UE)

2928

ottici, odontotecnici (paesi UE e non UE)

2310

tecnici di radiologia, tecnici di laboratorio, tecnici audiometristi


(paesi UE e non UE)

2301

dietisti, educatori professionali, igienisti dentale, podologi,


logopedisti, tecnici della fisiopatologia e perfusione
cardiovascolare, terapisti occupazionali, tecnici della prevenzione
nellambiente e nei luoghi di lavoro, tecnici della psicomotricit
dellet evolutiva, massaggiatori capo bagnino degli stabilimenti
idroterapici (paesi UE e non UE)

2384

Operatore socio sanitario (Paesi UE e non UE)

2064

Riconoscimento servizio sanitario prestato allestero

2463

Ricorsi (paesi UE)

2463

Ricorsi (paesi non UE e Bulgaria, Polonia, Romania)

2629

Tirocini e prove attitudinali relative a tutte le professioni (paesi UE


e non UE)

2393

22

23