Sei sulla pagina 1di 1

Ministero Istruzione Universit e Ricerca

Alta Formazione Artistica e Musicale


ACCADEMI A DI B ELLE ARTI
BOLOGNA

Prof. Gianoberto Gallieri


Materia di insegnamento: LEGISLAZIONE DEI BENI CULTURALI
Ricevimento: il marted dalle 12,00 alle 13,30 Aula
e-mail: grras@libero.it
Programma della materia
Il corso si propone di fornire agli studenti i concetti teorici fondamentali della disciplina dei beni culturali per far
acquisire cos consapevolezza della rilevanza dei beni culturali nell'ambito del sistema giuridico italiano.
Per quanto riguarda la parte storica, Il corso ricostruisce l'evoluzione della tutela del patrimonio storico-artistico dalle
leggi degli Stati preunitari alle prime leggi dello Stato italiano del 1902 e del 1909, passando per le leggi Bottai del
1939, per arrivare al Testo Unico del 1999 e al Codice dei beni culturali e del paesaggio del 2004, aggiornato nel 2006
e nel 2008. Ci si soffermer, in particolare, ad analizzare lapproccio alla tutela nelle seguenti fasi storiche:
- gli ordinamenti degli Stati preunitari;
- il periodo compreso tra lunit dItalia e la legge Rosadi;
- il ventennio;
- dalla fine del secondo conflitto mondiale alla Commissione Franceschini.
Dopo unintroduzione generale e metodologica allo studio della disciplina giuridica, si intende approfondire i profili
costituzionalistici della materia, alla luce dei quali si proceder ad analizzare la legislazione vigente ponendo
particolare attenzione al concetto di patrimonio e bene culturale, al regime giuridico della tutela, valorizzazione,
promozione e gestione, nonch alla disciplina della circolazione dei beni culturali. Il corso, si propone, inoltre, di
offrire un quadro generale della disciplina giuridica della propriet immateriale.
L'elaborazione di queste nozioni fondamentale per la comprensione delle disposizioni del Codice dei beni culturali,
esaminato nei suoi principali aspetti, istituti e procedimenti amministrativi, cos come la struttura del Ministero per i
beni e le attivit culturali.
Uno degli obiettivi del corso anche quello di permettere allo studente di orientarsi allinterno del Codice (approvato
con il D. Lgs. 22 gennaio 2004 n. 42), dimostrando la conoscenza dei principi contenuti nella normativa e degli istituti
giuridici ivi previsti e disciplinati.

Bibliografia:
1) Salvatore Settis Paesaggio, Costituzione, Cemento, Einaudi, 2010
2) Giulio Volpe Manuale di diritto dei Beni culturali. Storia e attualit, CEDAM, Padova, seconda edizione, 2007
3) Andrea Emiliani Leggi, bandi e provvedimenti per la tutela dei beni artistici e culturali negli antichi Stati italiani
1571 1860 Nuova Alfa Editoriale, 1996
4) Mario Speroni La tutela dei Beni culturali negli Stati italiani preunitari, Giuffr, 1988
5) Alessandro Ferretti Diritto dei Beni culturali e del Paesaggio, Simone editore, quarta edizione, 2011. Il libro
contiene, in calce, il testo integrale del Codice dei beni culturali e del paesaggio
6) M. AINIS, M. FIORILLO, L'ordinamento della cultura. Manuale di legislazione dei beni culturali, Giuffr, Milano,
2008

Via Belle Arti 54 40126 Bologna Italy phone 051 4226411 fax 253032
C.F. 80080230370