Sei sulla pagina 1di 24

COSTRUZIONI IN ZONA SISMICA (Prof. Ing.

Franco Braga)

Introduzione al SAP 2000

Travi Continue

accidentale permanente

Appoggio centrale

Campata

Travi Continue: condizioni di carico


Permanente

Appoggio:accidentale

Campata:accidentale

Travi Continue a due campate (L=4 m): linee di influenza

Per determinare qualitativamente la linea di influenza del momento flettente nella sezione Z= 2m necessario prevedere un nodo in corrispondenza della sezione considerata. Dopo aver descritto la geometria, definire le condizioni di vincolo per i due appoggi di estremit e lappoggio centrale

Travi Continue: interruzione della continuit (flessionale)

Selezionare lelemento, e successivamente i comandi Assign, Frame e Releases.

Travi Continue: interruzione della continuit

Linterruzione della continuit, per lelemento selezionato, relativa alla sezione terminale (End) ed al momento flettente M33.

Travi Continue: applicazione di coppie virtuali

Definire un carico con Self Weight Multiplier uguale a zero per escludere gli effetti del peso proprio. Aggiungere il carico COPPIA nellelenco dei possibili carichi (Add new Load)

Travi Continue: condizioni di carico

Dopo aver selezionato lelemento, definire il carico, sullelemento, coincidente con una coppia, unitaria e negativa, in corrispondenza del nodo di estremit dellelemento selezionato: - Load Case Name = COPPIA - Load Type and Direction = Moments Point Loads: inserire -1 in corrispondenza della sezione considerata (Relative Distance from End-I = 1)

Travi Continue: condizioni di carico


Dopo aver selezionato il secondo elemento, definire il carico, sullelemento, coincidente con una coppia, unitaria e positiva, in corrispondenza del nodo di estremit (iniziale) dellelemento selezionato: - Load Case Name = COPPIA - Load Type and Direction = Moments Point Loads: inserire 1 in corrispondenza della sezione considerata (Relative Distance from End-I = 0) Lasse delle coppie virtuali coincide con lasse 3 il cui verso positivo, nel rispetto della regola della mano destra, uscente dal piano in esame. La coppia relativa al 1 elemento oraria e pertanto negativa se riferita al sistema di riferimento locale La coppia relativa al 2 elemento anti-oraria e pertanto positiva riferita al sistema di riferimento locale

Travi Continue: linea di influenza

Momenti flettenti conseguenti allapplicazione delle coppie virtuali unitarie

Deformata (linea di influenza) conseguente allapplicazione delle coppie virtuali unitarie

Travi Continue: combinazione di condizioni di carico

Definire tre condizioni di carico (PERM, ACC1, ACC2) con Self Weight Multiplier nullo.

Travi Continue: condizioni di carico PERM

La condizione di carico PERM, relativa al peso proprio (-1 KN/m) agisce su tutti gli elementi.

Travi Continue: condizioni di carico ACC1 ed ACC2

La condizione di carico ACC1 (massima sollecitazione per lappoggio centrale) agisce su tutti gli elementi. La condizione di carico ACC2 (massima sollecitazione in campata) agisce sul primo elemento (da sinistra).

Travi Continue: combinazione delle condizioni di carico

Selezionare il comando Define e successivamente Load Combination.

Travi Continue: condizioni di carico

Definire due combinazioni di carico: 1) CAMPATA 2) APPOGGIO Per la combinazione di carico CAMPATA dare un moltiplicatore dei carichi nullo al carico (Load Cases) ACC1 Per la combinazione di carico APPOGGIO dare un moltiplicatore dei carichi nullo al carico (Load Cases) ACC2

Travi Continue: condizioni di carico

Momenti flettenti sul 1 elemento in corrispondenza della combinazione di carico CAMPATA

Momenti flettenti sul 1 elemento in corrispondenza della combinazione di carico APPOGGIO

TRAVE CONTINUA: analisi dinamica

1) azione impulsiva: caduta di un oggetto in un punto 2) lettura della risposta in termini di spostamenti, velocit, accelerazioni in pi punti

SCOMPOSIZIONE DEL SEGNALE

F (t ) = Cn cos( n t + n )

F (t ) = Cn cos( n t + n )
F (t * ) = C n cos( n t * + n )

A( x, t * ) = C1 cos(1t * + 1 )

t2 t1

Modellazione dellazione

F t Cn

F (t ) = Cn cos( n t + n )

Pulsazioni, frequenza, periodi

Valutazione delle frequenze fondamentali Definizione dellimpulso Definizione del carico Definizione della funzione

Definizione dellimpulso ad un nodo

Analisi: scelta dei parametri base

Lettura modi e relative frequenza